Università degli Studi Milano Bicocca

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi Milano Bicocca"

Transcript

1 Università degli Studi Milano Bicocca Bandi per i laboratori per il corso di abilitazione per l'insegnamento di sostegno scadenza: 3 settembre 2013 BANDO 9072 PER LA COPERTURA A TITOLO RETRIBUITO DI INCARICHI PER ATTIVITA' DI DIDATTICA INTEGRATIVA - CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA' DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' NELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO (scad. 3 sett. 2014) Visto il Decreto del Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249, concernente il regolamento sulla Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell art. 2 comma 416 della legge 24 dicembre 2007, n.244; Visto il Decreto del Ministro dell istruzione, dell Università e della ricerca 30 settembre 2011, concernente criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto 10 settembre 2010, n.249; Visto il Regolamento didattico d Ateneo; Visto il Regolamento d Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità ed in particolare l art. 91 in materia di consulenze e collaborazioni esterne e successive modifiche; Visto il Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento; Visto l art. 23 della Legge 240/2010; Visto il Regolamento per l attivazione di master universitari, di corsi di perfezionamento, di formazione finalizzata e di servizi didattici integrativi di Ateneo; Vista la delibera con la quale il Senato Accademico, nella seduta del 07/10/2013, ha espresso parere favorevole per l attivazione dei CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO; Vista la delibera con la quale il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 22/10/2013, ha approvato i CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO; STRUTTURE DIDATTICHE e CORSI DI STUDIO Selezionare un Corso di Studio Struttura didattica CORSI PER IL SOSTEGNO AGLI ALUNN... Corsi di Studio CORSI PER IL SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' SCUOLA DELL'INFANZIA

2 Nell ambito del corso si provvede all attribuzione di incarichi di docenza per le sotto indicate attività nel periodo compreso tra il 06/09/2014 e il 30/04/2015: Nel caso in cui l attività didattica verrà erogata in modalità e-learning i prodotti necessari saranno forniti dalle Scuole e/o dai Dipartimenti, ai sensi del Regolamento delle attività didattiche in modalità e-learning. Può presentare domanda per le attività didattiche messe a bando il personale in possesso della specializzazione per le attività di sostegno con almeno cinque anni di insegnamento su posto di sostegno, preferibilmente per il grado di scuola per il quale è attivato il laboratorio, ovvero con provate e documentate esperienze nell ambito dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità, ai sensi dell articolo 3 comma c) del decreto del Ministro dell Istruzione, dell Università e della ricerca 30 settembre 2011 (pre D.M. 509/1999, D.M. 509/1999 o D.M. 270/2004) o titoli equipollenti. La valutazione sarà effettuata mediante il calcolo del punteggio riservati ai titoli e alle esperienze, con un massimo di 100 punti. Possono presentare domanda per il conferimento delle sotto indicate attività, ai sensi dell art. 5 del Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento ai sensi dell art. 23 della Legge 240/2010 : soggetti italiani e stranieri, in possesso di adeguati requisiti scientifici e professionali. I criteri per la valutazione delle domande sono i seguenti: Curriculum Vitae Europeo; Attività didattica svolta nell ambito del settore concorsuale oggetto dell incarico; Titoli scientifici e professionali posseduti dal candidato; (solo in caso di erogazione in e-learning) esperienza nell erogazione di attività didattica in modalità e-learning. Valutate le domande secondo i criteri di cui sopra, il possesso del titolo di dottore di ricerca, della specializzazione medica, dell abilitazione, ovvero di titoli equivalenti conseguiti all estero, costituisce titolo preferenziale ai fini dell attribuzione degli incarichi oggetto del bando. I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al bando. Ai sensi dell art. 18, comma 1, lettera c) della Legge 240/2010 non possono essere conferiti incarichi a coloro i quali abbiano un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente alla struttura che propone il conferimento ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell Ateneo. Gli interessati per presentare la domanda, che dovrà essere redatta unicamente in rete, dovranno entrare nel sito internet e, se non registrati, effettuare <NUOVA REGISTRAZIONE>, cliccare su <bandi>e seguire le relative istruzioni. Le domande, così compilate, saranno trasmesse automaticamente all Ufficio Protocollo. Per problemi tecnici contattare l indirizzo

3 La domanda, comprensiva di scheda personale e curriculum vitae europeo, dovrà indicare ogni elemento utile al fine di un'adeguata valutazione ed eventuale comparazione tra più aspiranti; ulteriori allegati potranno essere richiesti al candidato successivamente dalla commissione. L'eventuale rinuncia alla domanda di bando da parte del candidato dovrà essere redatta unicamente in rete e sarà trasmessa automaticamente all Ufficio Protocollo. La Commissione Giudicatrice, composta da 3 esperti (uno dei quali è nominato Presidente) e coadiuvata da un segretario verbalizzante, dietro proposta della Struttura proponente l incarico/responsabile Scientifico, decretata dal Rettore e pubblicata all Albo Ufficiale d Ateneo, procederà alla selezione, che avverrà sulla base di una valutazione comparativa dei titoli e delle esperienze maturate dai candidati/e desumibili dai curricula presentati, formulando, con motivata relazione, una graduatoria di merito, mediante stesura di regolare verbale di selezione. Il candidato si intende idoneo se ottiene una valutazione non inferiore a 60 punti. A parità di votazione totale, precede il candidato più giovane di età. Il Settore Rendicontazione e Gestione Progetti Formativi, dopo aver verificato la regolarità della procedura ed il risultato della selezione, con decreto del Rettore ne approva gli atti e ne pubblica per un periodo di 15 giorni i risultati all Albo Ufficiale dell Ateneo entro la data di avvio dell attività. L attribuzione dell incarico relativamente all attività è subordinata all avvio del corso. Con la firma dell incarico tra Rettore, o di un suo delegato, e il candidato risultato vincitore della procedura di selezione, cessa la validità della graduatoria. Per i dipendenti di Pubbliche Amministrazioni, l Ateneo potrà procedere alla stipula dell incarico previa acquisizione dell autorizzazione rilasciata dall Amministrazione di appartenenza ai sensi della normativa vigente. Il costo totale di ogni singola attività è da intendersi come corrispettivo lordo aziendale (pertanto comprensivo degli oneri a carico dell ente) e ove del caso iva inclusa. Verranno retribuite unicamente le ore effettivamente svolte che, comunque, non potranno essere superiori a quelle previste dal bando. In applicazione del D.Lgs 196/2003 in materia di protezione dei dati personali si informa che l Università si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dal candidato: tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali alla presente procedura ed alla eventuale stipula e gestione del rapporto con l Università nel rispetto delle disposizioni vigenti. Ai sensi della legge n. 241 del 07/08/1990, il Responsabile del Procedimento di cui al presente bando è la Dott.ssa Franca Tempesta, Area della Formazione, Università degli Studi di Milano- Bicocca, Edificio U6 - Piazza dell Ateneo Nuovo 1, Milano. Il presente bando sarà pubblicato all Albo Ufficiale dell Università degli Studi di Milano Bicocca per un periodo di 15 giorni e sarà, inoltre, reso disponibile sul sito web e presso l Ufficio Archivio e Protocollo. Milano, 19/08/2014 Data inizio presentazione domande: 20/08/2014

4 Data fine presentazione domande: mercoledì 3 settembre 2014 alle ore IL RETTORE Prof.ssa Maria Cristina Messa BANDO 9073 PER LA COPERTURA A TITOLO RETRIBUITO DI INCARICHI PER ATTIVITA' DI DIDATTICA INTEGRATIVA - CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA' DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' NELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO (scad. 3 sett. 2014) Visto il Decreto del Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249, concernente il regolamento sulla Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell art. 2 comma 416 della legge 24 dicembre 2007, n.244; Visto il Decreto del Ministro dell istruzione, dell Università e della ricerca 30 settembre 2011, concernente criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto 10 settembre 2010, n.249; Visto il Regolamento didattico d Ateneo; Visto il Regolamento d Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità ed in particolare l art. 91 in materia di consulenze e collaborazioni esterne e successive modifiche; Visto il Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento; Visto l art. 23 della Legge 240/2010; Visto il Regolamento per l attivazione di master universitari, di corsi di perfezionamento, di formazione finalizzata e di servizi didattici integrativi di Ateneo; Vista la delibera con la quale il Senato Accademico, nella seduta del 07/10/2013, ha espresso parere favorevole per l attivazione dei CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO; Vista la delibera con la quale il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 22/10/2013, ha approvato i CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO; STRUTTURE DIDATTICHE e CORSI DI STUDIO Selezionare un Corso di Studio Struttura didattica CORSI PER IL SOSTEGNO AGLI ALUNN... Corsi di Studio CORSI PER IL SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Nell ambito del corso si provvede all attribuzione di incarichi di docenza per le sotto indicate attività nel periodo compreso tra il 06/09/2014 e il 30/04/2015:

5 Nel caso in cui l attività didattica verrà erogata in modalità e-learning i prodotti necessari saranno forniti dalle Scuole e/o dai Dipartimenti, ai sensi del Regolamento delle attività didattiche in modalità e-learning. Può presentare domanda per le attività didattiche messe a bando il personale in possesso della specializzazione per le attività di sostegno con almeno cinque anni di insegnamento su posto di sostegno, preferibilmente per il grado di scuola per il quale è attivato il laboratorio, ovvero con provate e documentate esperienze nell ambito dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità, ai sensi dell articolo 3 comma c) del decreto del Ministro dell Istruzione, dell Università e della ricerca 30 settembre 2011 (pre D.M. 509/1999, D.M. 509/1999 o D.M. 270/2004) o titoli equipollenti. La valutazione sarà effettuata mediante il calcolo del punteggio riservati ai titoli e alle esperienze, con un massimo di 100 punti. Possono presentare domanda per il conferimento delle sotto indicate attività, ai sensi dell art. 5 del Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento ai sensi dell art. 23 della Legge 240/2010 : soggetti italiani e stranieri, in possesso di adeguati requisiti scientifici e professionali. I criteri per la valutazione delle domande sono i seguenti: Curriculum Vitae Europeo; Attività didattica svolta nell ambito del settore concorsuale oggetto dell incarico; Titoli scientifici e professionali posseduti dal candidato; (solo in caso di erogazione in e-learning) esperienza nell erogazione di attività didattica in modalità e-learning. Valutate le domande secondo i criteri di cui sopra, il possesso del titolo di dottore di ricerca, della specializzazione medica, dell abilitazione, ovvero di titoli equivalenti conseguiti all estero, costituisce titolo preferenziale ai fini dell attribuzione degli incarichi oggetto del bando. I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al bando. Ai sensi dell art. 18, comma 1, lettera c) della Legge 240/2010 non possono essere conferiti incarichi a coloro i quali abbiano un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente alla struttura che propone il conferimento ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell Ateneo. Gli interessati per presentare la domanda, che dovrà essere redatta unicamente in rete, dovranno entrare nel sito internet e, se non registrati, effettuare <NUOVA REGISTRAZIONE>, cliccare su <bandi>e seguire le relative istruzioni. Le domande, così compilate, saranno trasmesse automaticamente all Ufficio Protocollo. Per problemi tecnici contattare l indirizzo La domanda, comprensiva di scheda personale e curriculum vitae europeo, dovrà indicare ogni elemento utile al fine di un'adeguata valutazione ed eventuale comparazione tra più aspiranti; ulteriori allegati potranno essere richiesti al candidato successivamente dalla commissione. L'eventuale rinuncia alla domanda di bando da parte del candidato dovrà essere redatta unicamente in rete e sarà trasmessa automaticamente all Ufficio Protocollo. La Commissione Giudicatrice, composta da 3 esperti (uno dei quali è nominato Presidente) e coadiuvata da un segretario verbalizzante, dietro proposta della Struttura proponente l incarico/responsabile Scientifico, decretata dal Rettore e pubblicata all Albo Ufficiale d Ateneo, procederà alla selezione, che avverrà sulla base di una valutazione comparativa dei titoli e delle esperienze maturate dai candidati/e desumibili dai curricula presentati, formulando, con motivata relazione, una graduatoria di merito, mediante stesura di regolare verbale di selezione. Il candidato si intende idoneo se ottiene una valutazione non inferiore a 60 punti. A parità di votazione totale, precede il candidato più giovane di età. Il Settore Rendicontazione e Gestione Progetti Formativi, dopo aver verificato la regolarità della procedura ed il risultato della selezione, con decreto del Rettore ne approva gli atti e ne pubblica per un periodo di 15

6 giorni i risultati all Albo Ufficiale dell Ateneo entro la data di avvio dell attività. L attribuzione dell incarico relativamente all attività è subordinata all avvio del corso. Con la firma dell incarico tra Rettore, o di un suo delegato, e il candidato risultato vincitore della procedura di selezione, cessa la validità della graduatoria. Per i dipendenti di Pubbliche Amministrazioni, l Ateneo potrà procedere alla stipula dell incarico previa acquisizione dell autorizzazione rilasciata dall Amministrazione di appartenenza ai sensi della normativa vigente. Il costo totale di ogni singola attività è da intendersi come corrispettivo lordo aziendale (pertanto comprensivo degli oneri a carico dell ente) e ove del caso iva inclusa. Verranno retribuite unicamente le ore effettivamente svolte che, comunque, non potranno essere superiori a quelle previste dal bando. In applicazione del D.Lgs 196/2003 in materia di protezione dei dati personali si informa che l Università si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dal candidato: tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali alla presente procedura ed alla eventuale stipula e gestione del rapporto con l Università nel rispetto delle disposizioni vigenti. Ai sensi della legge n. 241 del 07/08/1990, il Responsabile del Procedimento di cui al presente bando è la Dott.ssa Franca Tempesta, Area della Formazione, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Edificio U6 - Piazza dell Ateneo Nuovo 1, Milano. Il presente bando sarà pubblicato all Albo Ufficiale dell Università degli Studi di Milano Bicocca per un periodo di 15 giorni e sarà, inoltre, reso disponibile sul sito web e presso l Ufficio Archivio e Protocollo. Milano, 19/08/2014 Data inizio presentazione domande: 20/08/2014 Data fine presentazione domande: mercoledì 3 settembre 2014 alle ore IL RETTORE Prof.ssa Maria Cristina Messa BANDO 9074 PER LA COPERTURA A TITOLO RETRIBUITO DI INCARICHI PER ATTIVITA' DI DIDATTICA INTEGRATIVA - CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA' DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' NELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO (scad. 3 sett. 2014) Visto il Decreto del Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249, concernente il regolamento sulla Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell art. 2 comma 416 della legge 24 dicembre 2007, n.244; Visto il Decreto del Ministro dell istruzione, dell Università e della ricerca 30 settembre 2011, concernente criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto 10 settembre 2010, n.249; Visto il Regolamento didattico d Ateneo; Visto il Regolamento d Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità ed in particolare l art. 91 in materia di consulenze e collaborazioni esterne e successive modifiche; Visto il Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento; Visto l art. 23 della Legge 240/2010;

7 Visto il Regolamento per l attivazione di master universitari, di corsi di perfezionamento, di formazione finalizzata e di servizi didattici integrativi di Ateneo; Vista la delibera con la quale il Senato Accademico, nella seduta del 07/10/2013, ha espresso parere favorevole per l attivazione dei CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO; Vista la delibera con la quale il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 22/10/2013, ha approvato i CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO; STRUTTURE DIDATTICHE e CORSI DI STUDIO Selezionare un Corso di Studio Struttura didattica CORSI PER IL SOSTEGNO AGLI ALUNN... Corsi di Studio CORSI PER IL SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' SCUOLA DELL'INFANZIA Nell ambito del corso si provvede all attribuzione di incarichi di docenza per le sotto indicate attività nel periodo compreso tra il 06/09/2014 e il 30/04/2015: Nel caso in cui l attività didattica verrà erogata in modalità e-learning i prodotti necessari saranno forniti dalle Scuole e/o dai Dipartimenti, ai sensi del Regolamento delle attività didattiche in modalità e-learning. Può presentare domanda per le attività didattiche messe a bando il personale in possesso della specializzazione per le attività di sostegno con almeno cinque anni di insegnamento su posto di sostegno, preferibilmente per il grado di scuola per il quale è attivato il laboratorio, ovvero con provate e documentate esperienze nell ambito dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità, ai sensi dell articolo 3 comma c) del decreto del Ministro dell Istruzione, dell Università e della ricerca 30 settembre 2011 (pre D.M. 509/1999, D.M. 509/1999 o D.M. 270/2004) o titoli equipollenti. La valutazione sarà effettuata mediante il calcolo del punteggio riservati ai titoli e alle esperienze, con un massimo di 100 punti. Possono presentare domanda per il conferimento delle sotto indicate attività, ai sensi dell art. 5 del Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento ai sensi dell art. 23 della Legge 240/2010 : soggetti italiani e stranieri, in possesso di adeguati requisiti scientifici e professionali. I criteri per la valutazione delle domande sono i seguenti: Curriculum Vitae Europeo; Attività didattica svolta nell ambito del settore concorsuale oggetto dell incarico; Titoli scientifici e professionali posseduti dal candidato; (solo in caso di erogazione in e-learning) esperienza nell erogazione di attività didattica in modalità e-learning. Valutate le domande secondo i criteri di cui sopra, il possesso del titolo di dottore di ricerca, della specializzazione medica, dell abilitazione, ovvero di titoli equivalenti conseguiti all estero, costituisce titolo preferenziale ai fini dell attribuzione degli incarichi oggetto del bando. I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al bando. Ai sensi dell art. 18, comma 1, lettera c) della Legge 240/2010 non possono essere conferiti incarichi a coloro i quali abbiano un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente alla struttura che propone il conferimento ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell Ateneo.

8 Gli interessati per presentare la domanda, che dovrà essere redatta unicamente in rete, dovranno entrare nel sito internet e, se non registrati, effettuare <NUOVA REGISTRAZIONE>, cliccare su <bandi>e seguire le relative istruzioni. Le domande, così compilate, saranno trasmesse automaticamente all Ufficio Protocollo. Per problemi tecnici contattare l indirizzo La domanda, comprensiva di scheda personale e curriculum vitae europeo, dovrà indicare ogni elemento utile al fine di un'adeguata valutazione ed eventuale comparazione tra più aspiranti; ulteriori allegati potranno essere richiesti al candidato successivamente dalla commissione. L'eventuale rinuncia alla domanda di bando da parte del candidato dovrà essere redatta unicamente in rete e sarà trasmessa automaticamente all Ufficio Protocollo. La Commissione Giudicatrice, composta da 3 esperti (uno dei quali è nominato Presidente) e coadiuvata da un segretario verbalizzante, dietro proposta della Struttura proponente l incarico/responsabile Scientifico, decretata dal Rettore e pubblicata all Albo Ufficiale d Ateneo, procederà alla selezione, che avverrà sulla base di una valutazione comparativa dei titoli e delle esperienze maturate dai candidati/e desumibili dai curricula presentati, formulando, con motivata relazione, una graduatoria di merito, mediante stesura di regolare verbale di selezione. Il candidato si intende idoneo se ottiene una valutazione non inferiore a 60 punti. A parità di votazione totale, precede il candidato più giovane di età. Il Settore Rendicontazione e Gestione Progetti Formativi, dopo aver verificato la regolarità della procedura ed il risultato della selezione, con decreto del Rettore ne approva gli atti e ne pubblica per un periodo di 15 giorni i risultati all Albo Ufficiale dell Ateneo entro la data di avvio dell attività. L attribuzione dell incarico relativamente all attività è subordinata all avvio del corso. Con la firma dell incarico tra Rettore, o di un suo delegato, e il candidato risultato vincitore della procedura di selezione, cessa la validità della graduatoria. Per i dipendenti di Pubbliche Amministrazioni, l Ateneo potrà procedere alla stipula dell incarico previa acquisizione dell autorizzazione rilasciata dall Amministrazione di appartenenza ai sensi della normativa vigente. Il costo totale di ogni singola attività è da intendersi come corrispettivo lordo aziendale (pertanto comprensivo degli oneri a carico dell ente) e ove del caso iva inclusa. Verranno retribuite unicamente le ore effettivamente svolte che, comunque, non potranno essere superiori a quelle previste dal bando. In applicazione del D.Lgs 196/2003 in materia di protezione dei dati personali si informa che l Università si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dal candidato: tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali alla presente procedura ed alla eventuale stipula e gestione del rapporto con l Università nel rispetto delle disposizioni vigenti. Ai sensi della legge n. 241 del 07/08/1990, il Responsabile del Procedimento di cui al presente bando è la Dott.ssa Franca Tempesta, Area della Formazione, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Edificio U6 - Piazza dell Ateneo Nuovo 1, Milano. Il presente bando sarà pubblicato all Albo Ufficiale dell Università degli Studi di Milano Bicocca per un periodo di 15 giorni e sarà, inoltre, reso disponibile sul sito web e presso l Ufficio Archivio e Protocollo. Milano, 19/08/2014 Data inizio presentazione domande: 20/08/2014 Data fine presentazione domande: mercoledì 3 settembre 2014 alle ore IL RETTORE Prof.ssa Maria Cristina Messa

9 BANDO 9075 PER LA COPERTURA A TITOLO RETRIBUITO DI INCARICHI PER ATTIVITA' DI DIDATTICA INTEGRATIVA - CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA' DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' NELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO (scad. 3 sett. 2014) Visto il Decreto del Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249, concernente il regolamento sulla Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell art. 2 comma 416 della legge 24 dicembre 2007, n.244; Visto il Decreto del Ministro dell istruzione, dell Università e della ricerca 30 settembre 2011, concernente criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto 10 settembre 2010, n.249; Visto il Regolamento didattico d Ateneo; Visto il Regolamento d Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità ed in particolare l art. 91 in materia di consulenze e collaborazioni esterne e successive modifiche; Visto il Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento; Visto l art. 23 della Legge 240/2010; Visto il Regolamento per l attivazione di master universitari, di corsi di perfezionamento, di formazione finalizzata e di servizi didattici integrativi di Ateneo; Vista la delibera con la quale il Senato Accademico, nella seduta del 07/10/2013, ha espresso parere favorevole per l attivazione dei CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO; Vista la delibera con la quale il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 22/10/2013, ha approvato i CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO; STRUTTURE DIDATTICHE e CORSI DI STUDIO Selezionare un Corso di Studio Struttura didattica CORSI PER IL SOSTEGNO AGLI ALUNN... Corsi di Studio CORSI PER IL SOSTEGNO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Nell ambito del corso si provvede all attribuzione di incarichi di docenza per le sotto indicate attività nel periodo compreso tra il 06/09/2014 e il 30/04/2015: Nel caso in cui l attività didattica verrà erogata in modalità e-learning i prodotti necessari saranno forniti dalle Scuole e/o dai Dipartimenti, ai sensi del Regolamento delle attività

10 didattiche in modalità e-learning. Può presentare domanda per le attività didattiche messe a bando il personale in possesso della specializzazione per le attività di sostegno con almeno cinque anni di insegnamento su posto di sostegno, preferibilmente per il grado di scuola per il quale è attivato il laboratorio, ovvero con provate e documentate esperienze nell ambito dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità, ai sensi dell articolo 3 comma c) del decreto del Ministro dell Istruzione, dell Università e della ricerca 30 settembre 2011 (pre D.M. 509/1999, D.M. 509/1999 o D.M. 270/2004) o titoli equipollenti. La valutazione sarà effettuata mediante il calcolo del punteggio riservati ai titoli e alle esperienze, con un massimo di 100 punti. Possono presentare domanda per il conferimento delle sotto indicate attività, ai sensi dell art. 5 del Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento ai sensi dell art. 23 della Legge 240/2010 : soggetti italiani e stranieri, in possesso di adeguati requisiti scientifici e professionali. I criteri per la valutazione delle domande sono i seguenti: Curriculum Vitae Europeo; Attività didattica svolta nell ambito del settore concorsuale oggetto dell incarico; Titoli scientifici e professionali posseduti dal candidato; (solo in caso di erogazione in e- learning) esperienza nell erogazione di attività didattica in modalità e-learning. Valutate le domande secondo i criteri di cui sopra, il possesso del titolo di dottore di ricerca, della specializzazione medica, dell abilitazione, ovvero di titoli equivalenti conseguiti all estero, costituisce titolo preferenziale ai fini dell attribuzione degli incarichi oggetto del bando. I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al bando. Ai sensi dell art. 18, comma 1, lettera c) della Legge 240/2010 non possono essere conferiti incarichi a coloro i quali abbiano un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente alla struttura che propone il conferimento ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell Ateneo. Gli interessati per presentare la domanda, che dovrà essere redatta unicamente in rete, dovranno entrare nel sito internet e, se non registrati, effettuare <NUOVA REGISTRAZIONE>, cliccare su <bandi>e seguire le relative istruzioni. Le domande, così compilate, saranno trasmesse automaticamente all Ufficio Protocollo. Per problemi tecnici contattare l indirizzo La domanda, comprensiva di scheda personale e curriculum vitae europeo, dovrà indicare ogni elemento utile al fine di un'adeguata valutazione ed eventuale comparazione tra più aspiranti; ulteriori allegati potranno essere richiesti al candidato successivamente dalla commissione. L'eventuale rinuncia alla domanda di bando da parte del candidato dovrà essere redatta unicamente in rete e sarà trasmessa automaticamente all Ufficio Protocollo. La Commissione Giudicatrice, composta da 3 esperti (uno dei quali è nominato Presidente) e coadiuvata da un segretario verbalizzante, dietro proposta della Struttura proponente l incarico/responsabile Scientifico, decretata dal Rettore e pubblicata all Albo Ufficiale d Ateneo, procederà alla selezione, che avverrà sulla base di una valutazione comparativa dei titoli e delle esperienze maturate dai candidati/e desumibili dai curricula presentati, formulando, con motivata relazione, una graduatoria di merito, mediante stesura di regolare verbale di

11 selezione. Il candidato si intende idoneo se ottiene una valutazione non inferiore a 60 punti. A parità di votazione totale, precede il candidato più giovane di età. Il Settore Rendicontazione e Gestione Progetti Formativi, dopo aver verificato la regolarità della procedura ed il risultato della selezione, con decreto del Rettore ne approva gli atti e ne pubblica per un periodo di 15 giorni i risultati all Albo Ufficiale dell Ateneo entro la data di avvio dell attività. L attribuzione dell incarico relativamente all attività è subordinata all avvio del corso. Con la firma dell incarico tra Rettore, o di un suo delegato, e il candidato risultato vincitore della procedura di selezione, cessa la validità della graduatoria. Per i dipendenti di Pubbliche Amministrazioni, l Ateneo potrà procedere alla stipula dell incarico previa acquisizione dell autorizzazione rilasciata dall Amministrazione di appartenenza ai sensi della normativa vigente. Il costo totale di ogni singola attività è da intendersi come corrispettivo lordo aziendale (pertanto comprensivo degli oneri a carico dell ente) e ove del caso iva inclusa. Verranno retribuite unicamente le ore effettivamente svolte che, comunque, non potranno essere superiori a quelle previste dal bando. In applicazione del D.Lgs 196/2003 in materia di protezione dei dati personali si informa che l Università si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dal candidato: tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali alla presente procedura ed alla eventuale stipula e gestione del rapporto con l Università nel rispetto delle disposizioni vigenti. Ai sensi della legge n. 241 del 07/08/1990, il Responsabile del Procedimento di cui al presente bando è la Dott.ssa Franca Tempesta, Area della Formazione, Università degli Studi di Milano- Bicocca, Edificio U6 - Piazza dell Ateneo Nuovo 1, Milano. Il presente bando sarà pubblicato all Albo Ufficiale dell Università degli Studi di Milano Bicocca per un periodo di 15 giorni e sarà, inoltre, reso disponibile sul sito web e presso l Ufficio Archivio e Protocollo. Milano, 19/08/2014 Data inizio presentazione domande: 20/08/2014 Data fine presentazione domande: mercoledì 3 settembre 2014 alle ore IL RETTORE Prof.ssa Maria Cristina Messa

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE PER ATTIVITA DI FORMAZIONE SULL INGLESE SCIENTIFICO PER IL DOTTORATO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE E COMUNICAZIONE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDURA PUBBLICA ORDINARIA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 2 INCARICHI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE SIMULTANEA NELL AMBITO DEL PRIMO CONVEGNO ITALIANO SULL ANTROPOLOGIA DELLA CINA,

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO NELL AMBITO

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO

Dettagli

IL RETTORE. l art. 7 comma 6 del D. Lgs. 165/2001 Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche ;

IL RETTORE. l art. 7 comma 6 del D. Lgs. 165/2001 Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche ; PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA, NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO GESTIONE PIATTAFORME LEARNING MANAGEMENT

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO PER ATTIVITA

Dettagli

IL RETTORE. l art. 7 comma 6 del D. Lgs. 165/2001 Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche ;

IL RETTORE. l art. 7 comma 6 del D. Lgs. 165/2001 Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche ; PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER L ATTRIBUZIONE DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA, NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO MESSA A PUNTO E VALIDAZIONE

Dettagli

AREA DEL PERSONALE SETTORE TRATTAMENTI ECONOMICI UFFICIO ATTIVITA E COLLABORAZIONI ESTERNE

AREA DEL PERSONALE SETTORE TRATTAMENTI ECONOMICI UFFICIO ATTIVITA E COLLABORAZIONI ESTERNE PROCEDURA PUBBLICA ORDINARIA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO MICRORNA AS THERAPEUTHIC TARGETS IN HEART FAILURE, PER LE ESIGENZE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDURA PUBBLICA ORDINARIA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO WEB DEL GRUPPO DI RICERCA SULL IMMAGINARIO CONTEMPORANEO OT-ORBIS TERTIUS, PER

Dettagli

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI SENATO ACCADEMICO 20 maggio 2011, 22 novembre 2011, 23 maggio 2012 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 27 maggio 2011, 29 novembre 2011, 30 maggio 2012 D.R. D.R. 6/6/2011, n. 534, D.R. 12/12/2011, n. 1323, D.R.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO di GIURISPRUDENZA ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il Consiglio

Dettagli

PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA

PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE DIPARTIMENTO GIURIDICO AVVISO PUBBLICO PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 3 INCARICHI PER ATTIVITA DI TRADUZIONE E REVISIONE LINGUISTICO-SCIENTIFICA INGLESE/ITALIANO E ITALIANO/INGLESE E/O FRANCESE/ITALIANO

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER LABORATORI TIC PER LA SCUOLA PRIMARIA

BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER LABORATORI TIC PER LA SCUOLA PRIMARIA Prot. n 07485-01 CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO NELLE SCUOLE (ARTT. 5 E 13 DEL DECRETO 10 SETTEMBRE 2010, N. 249) BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDRA PBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO TOCH KIDS. NA RICERCA CHE METTE A CONFRONTO IL COMPORTAMENTO

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. UPTA Decreto n.103 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ESPERTO IN PROCEDURE INFORMATICHE DEL

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Regolamento per il conferimento di Borse e Premi di studio nel campo della formazione con esclusione dei progetti comunitari o di internazionalizzazione Senato Accademico

Dettagli

AREA DEL PERSONALE SETTORE TRATTAMENTI ECONOMICI UFFICIO ATTIVITA E COLLABORAZIONI ESTERNE

AREA DEL PERSONALE SETTORE TRATTAMENTI ECONOMICI UFFICIO ATTIVITA E COLLABORAZIONI ESTERNE PROCEDURA PUBBLICA ORDINARIA DI SELEZIONE, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO ATTIVITÀ DI TRADUZIONE E INTERPRETARIATO A SOSTEGNO DEL PROCESSO

Dettagli

DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE

DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE DECRETO RETTORALE N.213/2015 IL RETTORE Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, emanato con Decreto Rettorale n. 138/2012 del 2 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012 BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO INTEGRATIVO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI SUPPORTO ALLA RICERCA NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO CULTURALMENTE : ITINERARI ARTISTICI VERSO L INTERCULTURALITA,

Dettagli

BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa.

BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Prot. n. 436 del 05.08.2015 Class. VII/16 BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa. IL DIRETTORE

Dettagli

BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015

BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015 Dipartimento di Scienze Repertorio n. 72/2014 prot n. 1484 del 15/12/2014 (2014-URM3DSC-0001484) BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015 Visto l art. 23 della

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM PREMESSO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM PREMESSO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO L UNIVERSITA TELEMATICA UNIVERSITAS PREMESSO -che l art. 2 comma 4 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, recante norme in materia

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento di attività

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Prot. n 23091 del 02/07/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE MARIO ARESU IL DIRETTORE il vigente Statuto di questo Ateneo; VISTA la Legge del 30 dicembre 2010, n. 240,

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI REGOLAMENTO IN MATERIA DI: CHIAMATE DI PROFESSORI DI PRIMA E DI SECONDA FASCIA; DI CHIAMATA DIRETTA DI STUDIOSI STABILMENTE IMPEGNATI ALL ESTERO O DI CHIARA FAMA; DI TRASFERIMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO DI N.1 INCARICO DI LAVORO AUTONOMO DI NATURA OCCASIONALE NELL AMBITO DEL PROGETTO P.O.R. CAMPANIA 2007-2013

Dettagli

U.S.R. IL RETTORE DECRETA

U.S.R. IL RETTORE DECRETA DR/2015/3557 del 19/10/2015 Firmatari: MANFREDI Gaetano U.S.R. IL RETTORE VISTA la Legge 30/12/2010, n. 240 recante norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento,

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016 Dipartimento di Studi Umanistici Rep. N. 10/2015 Prot. N. 1923 del 22/10/2015 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016 Visto l art. 23 della Legge n. 240 del 30/12/2010;

Dettagli

Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento presso l Università degli Studi di Siena Art. 1 - Definizioni - per corsi di studio

Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento presso l Università degli Studi di Siena Art. 1 - Definizioni - per corsi di studio Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento presso l Università degli Studi di Siena (Emanato con D.R. n. 1529 del 17.10.2012, pubblicato all Albo on line di Ateneo in data 18.10.2012

Dettagli

Università degli studi di Napoli Parthenope

Università degli studi di Napoli Parthenope REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI AI SENSI DEL D.M. 8 LUGLIO 2008 Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina il conferimento di incarichi di docenza, non rientranti negli obblighi

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA 43125 Parma Italia V. J.F.Kennedy, 6 Tel. Tel 0521/032455 Fax 0521/032400 http://economia.unipr.it/ BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO ANNO ACCADEMICO 2013/2014

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI Parthenope

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI Parthenope AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI N.1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFILO 1 - SUPPORTO DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVO- CONTABILE DEI

Dettagli

Premessa. 4) contratti per prestazioni professionali ex art. 2222 e seg. del Codice Civile;

Premessa. 4) contratti per prestazioni professionali ex art. 2222 e seg. del Codice Civile; Regolamento per l'assunzione di personale a tempo determinato e per l attivazione di collaborazioni coordinate e continuative e di prestazioni professionali nell ambito del Progetto coordinato Catania

Dettagli

AREA PERSONE E ORGANIZZAZIONE SETTORE PERSONALE DOCENTE. Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato

AREA PERSONE E ORGANIZZAZIONE SETTORE PERSONALE DOCENTE. Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato AREA PERSONE E ORGANIZZAZIONE SETTORE PERSONALE DOCENTE Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato Art. 1 - Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento si intende:

Dettagli

Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione Vice Presidenza di Bologna

Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione Vice Presidenza di Bologna Decreto rep. n. 73/2015 Prot. n. 929 Alma Mater Studiorum Università di Bologna Allegato A IL VICEPRESIDENTE VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di

Dettagli

Facoltà di ARCHITETTURA

Facoltà di ARCHITETTURA Decreto n. 26/ 2012 Prot. n. 612 pos. III/5 del 03/05/2012 Facoltà di ARCHITETTURA IL PRESIDE VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO CAPO I NORME GENERALI Articolo 1 (Oggetto, requisiti e finalità) 1) Il

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE INDICE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI UNIVERSITARI A CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO Pag. 3 Art. 1 Ambito di applicazione Pag. 3 Art. 2 Finanziamento Pag. 3 Art. 3 Disciplina del rapporto

Dettagli

Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015)

Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015) Emanato con Decreto Rettorale n. 23, prot. n. 1789/A3 del 9 marzo 2006 e s.m. e i. (D.R. n. 89, prot. n. 6629/I3, del 24 luglio 2015) REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA COLLABORAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05 Emanato con D.R. n. 301 del 16/4/2009, modificato con D.R. 57 del 3/02/2010 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos.: CCE D.D. n. 93 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO VISTA VISTA VISTE l avviso per l iniziativa ICT4University - WiFi SUD, pubblicato a cura del Dipartimento per l Innovazione e le Tecnologie della Presidenza

Dettagli

Delibera 2013/0000318 del 20/12/2013 (Allegato) Pagina 1 di 6

Delibera 2013/0000318 del 20/12/2013 (Allegato) Pagina 1 di 6 Delibera 2013/0000318 del 20/12/2013 (Allegato) Pagina 1 di 6 REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONFERIMENTO DI INCARICHI LIBERO PROFESSIONALI, DI COLLABORAZIONE, OCCASIONALI E 15 septies D.Lgs. 502/1992 PRESSO

Dettagli

DIST Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

DIST Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA DIST Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA Genova, 8 gennaio 2010 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 (UNO) INCARICO DI COLLABORAZIONE

Dettagli

IL RETTORE DECRETA REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N.

IL RETTORE DECRETA REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2010, N. Decreto n. 11397 IL RETTORE VISTA la Legge 9 maggio 1989, n. 168; VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Milano Bicocca; VISTI gli artt. 24 e 29, comma 11, lettera c) della Legge 30 dicembre 2010,

Dettagli

Prot.5106/PP Giussano, 19/12/2015

Prot.5106/PP Giussano, 19/12/2015 Prot.5106/PP Giussano, 19/12/2015 Agli Istituti d Istruzione Superiore delle Provincie di MONZA e BRIANZA e MILANO All Albo pretorio c/o SITO ISTITUZIONALE Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI

Dettagli

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione Dispositivo n. 29-2010 del 29 novembre 2010 Prot. n. 1949-2010 del 29 novembre 2010 La Preside della VISTO il DPR 11 luglio 1980, n 382, in particolare gli artt. 9, 100 e 114, e successive modificazioni

Dettagli

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, emanato con Decreto Rettorale n. 138/2012 del 2 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Allegato al D.R. n. 172 del 23.12.2011 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO (approvato dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione nelle rispettive sedute del

Dettagli

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O Rep. n. 2012 Prot. n. 24679 Data 30 aprile 2015 Titolo I Classe 3 UOR AG P O L I T E C N I C O D I M I L A N O I L R E T T O R E VISTO il D.P.R. 11.07.1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria,

Dettagli

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art.

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art. Regolamento per l istituzione e la gestione dei Master universitari di I e di II livello, dei Corsi di aggiornamento, perfezionamento e di formazione professionale SEZIONE I- Disposizioni generali SEZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia (DIGIEC)

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia (DIGIEC) AVVISO PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER COPERTURA, TRAMITE CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO, DI INSEGNAMENTI VACANTI NEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRIDENZA - DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali AVVISO PUBBLICO Rif. P.O. 1/2016 VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; VISTO l art. 7, commi 6

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA Art. 1 - Finalità e oggetto 1.1 Il presente regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL Art.1 Ambito di applicazione 1.Il presente regolamento, emanato

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PROFESSORI STRAORDINARI E DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ARTICOLO 1, COMMA 12 DELLA LEGGE 4 NOVEMBRE 2005, N. 230 E DELL ARTICOLO 24 DELLA LEGGE 30

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA D.R. 7675 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA IL RETTORE - Vista la Legge del 19 novembre 1990, n.341 e in particolare gli articoli 6 e 7, concernenti la riforma degli ordinamenti didattici universitari;

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Prot. n 10549 del 19/05/2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA IL PRESIDENTE il vigente Statuto di questo Ateneo; VISTA la Legge del 30 dicembre 2010, n. 240, in particolare

Dettagli

Bando n. 2/2015 del 3 febbraio 2015. Il Preside

Bando n. 2/2015 del 3 febbraio 2015. Il Preside Bando n. 2/2015 del 3 febbraio 2015 Avviso pubblico di selezione per il conferimento di incarichi di collaborazione coordinata e continuativa da attivare per le esigenze della Facoltà di Scienze Matematiche,

Dettagli

Affisso il 20 maggio 2015 Scade il 5 giugno 2015 IL DIRETTORE

Affisso il 20 maggio 2015 Scade il 5 giugno 2015 IL DIRETTORE Affisso il 20 maggio 2015 Scade il 5 giugno 2015 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI CONTRATTI PER CICLI DI ESERCITAZIONI DI COLLABORAZIONE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA AI SENSI DELL ART. 76 DELLO STATUTO DELL

Dettagli

Tecniche paesaggistiche ICAR/15 3 24 863,28

Tecniche paesaggistiche ICAR/15 3 24 863,28 Decreto 41/2011 Prot. n. 1856 del 02/12/2011 pos VII/12 Facoltà di ARCHITETTURA IL PRESIDE VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento

Dettagli

Rep. n. 312/2015, Prot. 1612 del 19/10/2015 Tit. V/1 Fasc. 2015 V/1.2.23

Rep. n. 312/2015, Prot. 1612 del 19/10/2015 Tit. V/1 Fasc. 2015 V/1.2.23 Rep. n. 312/2015, Prot. 1612 del 19/10/2015 Tit. V/1 Fasc. 2015 V/1.2.23 BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA COPERTURA DI UN INCARICO DI TUTORATO PRESSO LA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA COPERTURA DI POSTI DI PROFESSORE STRAORDINARIO A TEMPO DETERMINATO Emanato con D.R. n. 12096 del 5.6.2012 Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo l 8 giugno 2012 In

Dettagli

MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010

MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010 MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010 Emanato con D.R. n. 12097 del 5.6.2012 Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AI SERVIZI DELL UNIVERSITA

REGOLAMENTO DELLA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AI SERVIZI DELL UNIVERSITA REGOLAMENTO DELLA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AI SERVIZI DELL UNIVERSITA INDICE I - INDIVIDUAZIONE DEI SERVIZI E RELATIVI BANDI... 2 1) Tipologia dei servizi ai quali gli studenti possono collaborare...

Dettagli

Prot. n 5263. PALERMO 16 novembre 2012 BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE PER INCARICO DI ESPERTI

Prot. n 5263. PALERMO 16 novembre 2012 BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE PER INCARICO DI ESPERTI Programma Operativo Nazionale 2007 2013- Piano Integrato degli interventi Obiettivo Convergenza Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. azione C 1 FSE 2011 2659 Migliorare i livelli di conoscenza

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Lettere e Filosofia Avviso di selezione pubblica, per titoli, per il conferimento di incarichi di insegnamento nei corsi di perfezionamento, di formazione e

Dettagli

I.I.S.S. CALOGERO AMATO VETRANO Cod. Fisc. 92003990840 Cod. Mecc. AGIS01200A

I.I.S.S. CALOGERO AMATO VETRANO Cod. Fisc. 92003990840 Cod. Mecc. AGIS01200A I.I.S.S. CALOGERO AMATO VETRANO Cod. Fisc. 92003990840 Cod. Mecc. AGIS01200A I.P.S.E.O.A. Sen. G. Molinari I.T.A. C. Amato Vetrano Cod. Mecc. AGRH01201E Cod. Mecc. AGTA012016 Corso Serale S.E.O.A. Cod.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DIDATTICA ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO NEI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE E DI SPECIALIZZAZIONE Capo I

Dettagli

ART. 6 ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA

ART. 6 ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL RECLUTAMENTO, DEL REGIME GIURIDICO E DEL TRATTAMENTO ECONOMICO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO (D.R. N. 501 del 31.10.2013) ART. 1 OGGETTO 1. Il presente regolamento

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE "ENRICO DE NICOLA" Prot. n. 872/C14 Piove di Sacco, 09/02/2015. Alle Istituzioni Scolastiche All Albo On Line

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE ENRICO DE NICOLA Prot. n. 872/C14 Piove di Sacco, 09/02/2015. Alle Istituzioni Scolastiche All Albo On Line Prot. n. 872/C14 Piove di Sacco, 09/02/2015 Alle Istituzioni Scolastiche All Albo On Line OGGETTO: Bando di gara per il reclutamento di lettore di lingua inglese per attività di docenza. IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN.

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il Consiglio della Facoltà di Scienze

Dettagli

Avviso di vacanza di incarico per l insegnamento della lingua inglese per i corsi di studio per l'a.a. 2013/2014 IL PRESIDE

Avviso di vacanza di incarico per l insegnamento della lingua inglese per i corsi di studio per l'a.a. 2013/2014 IL PRESIDE Avviso di vacanza di incarico per l insegnamento della lingua inglese per i corsi di studio per l'a.a. 2013/2014 Data di pubblicazione: 11 settembre 2013 Termine di presentazione delle domande: 18 settembre

Dettagli

in vigore dal 14 Luglio 2011 Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione

in vigore dal 14 Luglio 2011 Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione REGOLAMENTO PER RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART 24 DELLA LEGGE 240/2010 (Emanato con D.R. n. 1284 del 13 luglio 2011; pubblicato nel B.U. n. 94) in vigore dal 14 Luglio 2011 Art. 1 Oggetto

Dettagli

SP.I.S.A. SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI SULL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

SP.I.S.A. SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI SULL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA IL DIRETTORE Prot. N. 228/2012 VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato; VISTE

Dettagli

Discipline a scelta attive in più Corsi di Laurea. 2 25 Dal 12/10/2015 al 30/09/2016

Discipline a scelta attive in più Corsi di Laurea. 2 25 Dal 12/10/2015 al 30/09/2016 Dipartimento di Architettura BANDO N 3 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015/2016 Visto l art. 23 della Legge n.240 del 30/12/2010; Vista la Legge 23 dicembre 1996, n. 662; Visto

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA (emanato con D.R. 196/2013 dell 11/3/2013)

REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA (emanato con D.R. 196/2013 dell 11/3/2013) REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA (emanato con D.R. 196/2013 dell 11/3/2013) Articolo 1 (Oggetto, ambito di applicazione, soggetti interessati)

Dettagli

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 126 C/13 Melfi, 9 gennaio 2015 BANDO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTRANEO ALL AMMINISTRAZIONE DESTINATARIO DI INCARICO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI FINALIZZATE ALL INTEGRAZIONE

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA COPERTURA DI SEI INCARICHI DI TUTORATO PRESSO LA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI

BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA COPERTURA DI SEI INCARICHI DI TUTORATO PRESSO LA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI Rep. n. 275/2015, Prot. 1449 del 5/10/2015 Tit. V/1 Fasc. 2015 V/1.2.14 BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA COPERTURA DI SEI INCARICHI DI TUTORATO PRESSO LA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO LA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO LA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA DISCIPLINA DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO PRESSO LA Art. 1 (Finalità) 1 Emanato con D.D. n. 630 del 27/09/2011; modificato con D.R. n. 214 del 07/05/2014. 1. Il

Dettagli

Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito. Prot. N. 295 Titolo III Classe 15 Del 30.04.2013

Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito. Prot. N. 295 Titolo III Classe 15 Del 30.04.2013 Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito Prot. N. 295 Titolo III Classe 15 Del 30.04.2013 BANDO DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze D.R. n. 299. IL RETTORE VISTA la Legge n. 168 del 09/05/1989; VISTA la Legge n. 245 del 07/08/1990, ed in particolare l art. 8,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Istituto Tecnico Statale - V. D ALESSANDRO Economico e Tecnologico C/da Verneta 85042 Lagonegro (PZ) ; C.F. 83001010764 Tel. Presidenza (0973) 41227 Centralino: (0973) 21137 ; Fax (0973 22001) E-mail:

Dettagli

Prot. N. 9681 C/12 Perugia, 17 ottobre 2015

Prot. N. 9681 C/12 Perugia, 17 ottobre 2015 ISTITUTO TECNICO PER ATTIVITÀ SOCIALI GIORDANO BRUNO Via Mario Angelucci, 1 06129 PERUGIA Tel 0755152011 - Fax 075/5000557 - C.F. 80004550549 e-mail pgte01000a@istruzione.it - pgte01000a@pec.istruzione.it

Dettagli

DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA AVVISO PUBBLICO In esecuzione alla delibera adottata dal Consiglio del Dipartimento di Biologia nell adunanza del 26/10/2015 n. 8 e in applicazione del Regolamento di Ateneo per

Dettagli

Bando n. 60/2015 È INDETTA

Bando n. 60/2015 È INDETTA Bando n. 60/2015 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI n. 8 INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DELLA FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA.

Dettagli

Oggetto: Selezione pubblica per il reclutamento di un esperto per la formazione del Personale docente in materia di didattica per competenze.

Oggetto: Selezione pubblica per il reclutamento di un esperto per la formazione del Personale docente in materia di didattica per competenze. Prot. n. 6805/ C14 Sant Agnello, 26/11/15 All Albo online http://www.istitutogemelli.gov.it/albo/display.asp Oggetto: Selezione pubblica per il reclutamento di un esperto per la formazione del Personale

Dettagli

Procedura MASTER 5/2014

Procedura MASTER 5/2014 Prot.: 161/2014 AFFISSIONE: 4 aprile 2014 Pos.: III.15 SCADENZA: 18 aprile 2014 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI DOCENZA A TITOLO ONEROSO Procedura MASTER 5/2014 Vista:

Dettagli

emanato con D.R. n. 70 del 13/02/2012 e successivamente modificato con D.R. n. 177 del 12/06/2013.

emanato con D.R. n. 70 del 13/02/2012 e successivamente modificato con D.R. n. 177 del 12/06/2013. Regolamento per le procedure di selezione dei Ricercatori e la stipula di contratti a tempo determinato, previsti dall art. 24 comma 3 lett. a) Legge 30 dicembre 2010 n. 240. emanato con D.R. n. 70 del

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 Indicazioni generali L Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, ai sensi

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca D.M. n. 49 IL MINISTRO VISTO l art. 3 - comma 5- della Legge 10 gennaio 2006, n. 17, con cui l Italia si impegna a fornire un adeguata istruzione scolastica materna, primaria e secondaria ai figli del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO Emanato con D.R. n. 128 del 06/05/2013 Modificato con D.R. n. 107 del 28/02/2014. TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

All.4. Altri Atenei. 1- Pavia, Bologna, Pisa, Sapienza, Torino, Sassari, Parma, Napoli, San Raffaele, Roma 3 idem

All.4. Altri Atenei. 1- Pavia, Bologna, Pisa, Sapienza, Torino, Sassari, Parma, Napoli, San Raffaele, Roma 3 idem REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO DI PRIMA E SECONDA FASCIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI AI SENSI DELLE DISPOSIZIONI DELLA LEGGE N. 240/2010

Dettagli

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura Vista Viste IL RETTORE Il D.M. n. 270/2004 ed in particolare l art.3 comma 9 che, in attuazione dell art.1 comma 15 della legge n. 4 del 14.01.1999, dispone

Dettagli