Capitolato Tecnico per un contratto. quadriennale per la fornitura a noleggio. di personal computer per. gli uffici comunali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolato Tecnico per un contratto. quadriennale per la fornitura a noleggio. di personal computer per. gli uffici comunali"

Transcript

1 COMUNE DI LECCO Capitolato Tecnico per un contratto quadriennale per la fornitura a noleggio di personal computer per gli uffici comunali SOMMARIO Capitolato tecnico Pagina 1 di 26

2 ART. 1 - INTRODUZIONE...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART 2 DEFINIZIONI...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 3 - OGGETTO...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 4 DESCRIZIONE TECNICA OGGETTO DELLA FORNITURA...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 5 IMPORTO A BASE D ASTA...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 6 MODALITA DELL APPALTO...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 7 RESPONSABILITA DELLA DITTA APPALTATRICEERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 8 - GRAVI INADEMPIENZE, PENALITA E RISOLUZIONEERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 9 FALLIMENTO DELL IMPRESA...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART MODALITA DI APPLICAZIONE DELLE PENALITA ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART FATTURAZIONE E PAGAMENTO DEL CORRISPETTIVO...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 12 GARANZIE, COPERTURE ASSICURATIVE E ONERI ASSISTENZIALI E PREVIDENZIALI...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 13 CAUZIONE DEFINITIVA...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART RIFUSIONE DANNI E SPESE...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART ESECUZIONE IN DANNO...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 16 SPESE...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART CONTROVERSIE...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. ART. 18 NORMA FINALE E RINVIO A NORME VIGENTI...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. Pagina 2 di 26

3 Art. 1 - INTRODUZIONE Allo scopo di migliorare l efficienza dell infrastruttura informatica e di perseguire un attento e contenimento dei costi il Comune di Lecco intende ammodernare - mediante parziale sostituzione il parco personal computer installato presso gli Uffici dell Ente, secondo una modalità coerente con la strategia dell Ente e con le opportunità offerte dal mercato. Il Comune di Lecco intende pertanto affidare in appalto la fornitura di apparecchiature informatiche e di prodotti software nonché di servizi connessi, mediante gara con il supporto di una procedura telematica, per l acquisizione e l installazione di posti di lavoro come descritti all articolo 3, con la formula del noleggio operativo. Il concorrente dovrà presentare un offerta, esponendo dettagliatamente i prodotti oggetto della fornitura. Le forniture e le installazioni di cui al presente capitolato dovranno essere realizzati e condotti osservando scrupolosamente tutte le leggi, i decreti e le normative vigenti relative alla sicurezza ed agli impianti tecnologici. I posti di lavoro (d ora in poi PDL) dovranno inoltre conformarsi a tutte le norme e unificazioni tecniche dei settori interessati. Dovranno essere altresì osservate le norme, i regolamenti e le prescrizioni che saranno in vigore alla data di presentazione dell'offerta e quelle eventualmente emanate durante l appalto, fino al collaudo definitivo dei PDL. I PDL dovranno essere certificati in tutti i loro componenti secondo quanto indicato al successivo art. 4 mentre il soggetto concorrente dovrà dimostrare di essere in possesso della certificazione UNI EN ISO 9001:2008. Pagina 3 di 26

4 Art 2 DEFINIZIONI Con il termine di "Aggiudicatario", si intende il soggetto aggiudicatario della presente gara. Con il termine "Ente", si intende il Comune di Lecco Con il termine Attrezzatura si intende l insieme del materiale oggetto di noleggio. Con l'espressione "Servizi connessi", si intendono, salvo diversa specificazione, i servizi di preconfigurazione dei personal computer, di consegna e di installazione hardware, di smaltimento, nonché di manutenzione hardware e software, per tutta la durata del noleggio. Con l espressione posto di lavoro (abbreviato in PDL) si intende il personal computer con monitor installato e configurato. Pagina 4 di 26

5 Art. 3 - Oggetto La gara ha per oggetto la stipula di un contratto quadriennale di noleggio di personal computer a servizio degli uffici comunali, così suddiviso: N. 170 personal computer ad uso operatori area amministrativa di cui al successivo art n. 25 personal computer ad uso operatori area tecnica di cui al successivo art n. 170 monitor da 19 ad uso operatori area amministrativa di cui al successivo art n. 25 Monitor da 24 ad uso operatori area tecnica di cui al successivo art il noleggio del software di cui al successivo art. 4.3 il ritiro e smaltimento delle apparecchiature usate di cui al successivo art. 4.7 il servizio di assistenza hardware on site su tutte le apparecchiature fornite di cui al successivo art. 4.8 Tutte le apparecchiature a noleggio sono da installarsi presso la sede di piazza Diaz, 1 e di via Sassi, 18 in Lecco. La durata contrattuale della fornitura è di 48 mesi decorrente dalla data di sottoscrizione del contratto. Pagina 5 di 26

6 Art. 4 DESCRIZIONE TECNICA OGGETTO DELLA FORNITURA Le caratteristiche tecniche e le prestazioni delle apparecchiature hardware e dei software indicati e sono da intendersi come requisiti minimi della fornitura PERSONAL COMPUTER E richiesta la fornitura di Personal Computer che verranno utilizzati principalmente a corredo delle attività amministrative e tecniche. Per questo si prefigge l acquisto di prodotti di qualità elevata, in grado di garantire una buona affidabilità. I Personal Computer devono avere le seguenti caratteristiche tecniche minime: Personal computer tipo A Quantità : n. 170 PC per uso amministrativo Case di tipo Tower, MiniTower Processore con clock minimo 3.1 Ghz e cache 3MB Memoria Ram 4 GB DDR3 espandibile a 16GB Scheda di sistema con almeno 2 slot di memoria libero al netto della configurazione qui richiesta in particolare l espansione a 8 GB deve essere possibile senza la sostituzione di quella presente. HD almeno 250GB, 7200 rpm, tipo SATA 6.0Gb/s Controller Video SVGA con almeno 256 MB di memoria dedicabile dalla ram di sistema, grafica 3D, risoluzione massima uguale o superiore 1600 X 1200 con 16 milioni di colori Masterizzatore DVD±RW dual layer Controller audio Scheda rete ethernet 10BaseT/100BaseTX/1000BaseT con connettore RJ45 Interfacce esterne: 1 Mouse 1 Tastiera 1 porta parallela standard Centronics 10 porte USB (v2.0) totali 8 libere (al netto di quelle eventualmente usate per mouse, tastiera), di cui almeno 2 sulla parte frontale del case. Ingressi e uscita audio sulla parte frontale e posteriore del case 1 slot PCI libero 1 slot PCI-express x16 1 slot PCI-express x1 Supporto a livello BIOS del bootstrap via rete (boot from LAN) Un alloggiamento libero da 5,25 accessibile dall esterno al netto della configurazione base Emissioni acustiche LWAd <= 39 db in modalità idle e Hard disk spinning misurate con lo standard UNI EN ISO9296, e UNI EN ISO 7779) Diffusori acustici integrati nel case oppure nel monitor Tastiera tipo italiana estesa, con tastierino numerico separato (usb oppure PS/2) Mouse ottico a due tasti con scroll USB o PS/2 Cavi di alimentazione con presa italiana Pagina 6 di 26

7 Il PC deve disporre delle seguenti funzionalità e certificazioni tendenti a garantirne la sicurezza e l integrità: disabilitazione hardware (da Bios) di componenti del sistema, compreso il controller Video. disabilitazione o protezione con password del setup del sistema rispondenza alla DMI 2.0 o successive evoluzioni : SMBIOS o UEFI BIOS 2.1 (Desktop Management Interface) Certificazioni: Ro-HS. Certificazione EPA ENERGY STAR 5.0 Certificazione Epeat gold valida per l Italia Certificazione GS Certificazione CE del prodotto completo (non è sufficiente la certificazione dei soli singoli componenti) Il modulo TPM (Trusted Platform Module) deve essere presente sulla motherboard Il PC deve poter essere acceso da remoto Il PC deve poter essere spento da remoto, anche quando il sistema operativo non è funzionante Si deve poter accedere alla finestra di configurazione del BIOS (BIOS setup) da remoto Personal computer tipo B Quantita: n. 25 PC per uso tecnico Case di tipo Tower, MiniTower o MicroTower. Processore con clock minimo 3.1 Ghz e cache 3MB Memoria Ram 4 GB - tipo ECC - DDR3 espandibile a 16GB Scheda di sistema con almeno 2 slot di memoria libero al netto della configurazione qui richiesta in particolare l espansione a 8 GB deve essere possibile senza la sostituzione di quella presente. HD almeno 250GB, 7200 rpm, tipo SATA 6.0Gb/s Controller Video SVGA con almeno 512 MB di memoria dedicata, grafica 3D, risoluzione massima uguale o superiore 1600 X 1200 con 16 milioni di colori Masterizzatore DVD±RW dual layer Controller audio Scheda rete ethernet 10BaseT/100BaseTX/1000BaseT con connettore RJ45 Interfacce esterne: 1 Mouse 1 Tastiera 1 porta parallela standard Centronics porte USB (v2.0) 8 libere (al netto di quelle eventualmente usate per mouse, tastiera), di cui 2 sulla parte frontale del case. Ingressi e uscita audio sulla parte frontale del case 1 slot PCI libero 1 slot PCI-express x16 1 slot PCI-express x1 Pagina 7 di 26

8 Supporto a livello BIOS del bootstrap via rete (boot from LAN) Un alloggiamento libero da 5,25 accessibile dall esterno al netto della configurazione base Emissioni acustiche LWAd <= 33 (Z210) db in modalità idle e Hard disk spinning misurate con lo standard UNI EN ISO9296, e UNI EN ISO 7779) Diffusori acustici integrati nel case oppure nel monitor Tastiera tipo italiana estesa, con tastierino numerico separato (usb oppure PS/2) Mouse ottico a due tasti con scroll USB o PS/2 Cavi di alimentazione con presa italiana Il PC deve disporre delle seguenti funzionalità e certificazioni tendenti a garantirne la sicurezza e l integrità: disabilitazione hardware (da Bios) di componenti del sistema, compreso il controller Video. disabilitazione o protezione con password del setup del sistema rispondenza alla DMI 2.0 o successive evoluzioni : SMBIOS o UEFI BIOS 2.1 (Desktop Management Interface) Certificazioni: Ro-HS. Certificazione EPA ENERGY STAR 5.0 Certificazione Epeat gold valida per l Italia Certificazione GS Certificazione CE del prodotto completo (non è sufficiente la certificazione dei soli singoli componenti) Il modulo TPM (Trusted Platform Module) deve essere presente sulla motherboard Il PC deve poter essere acceso da remoto Il PC deve poter essere spento da remoto, anche quando il sistema operativo non è funzionante Si deve poter accedere alla finestra di configurazione del BIOS (BIOS setup) da remoto Questa PDL dovrà essere certificata per l utilizzo del programma Autocad ultima versione disponibile ed ArcView ultima versione disponibile. E fatto obbligo alla società di fornire la certificazione MONITOR I monitor devono avere le seguenti caratteristiche minime: Monitor tipo A Quantità: n. 170 Monitor LCD 20 formato 16:9 wide per uso amministrativo a matrice attiva TFT, non lucido (antiriflesso) 16,7 milioni di colori risoluzione minima 1600 x 900 dot pitch 0,277 mm contrasto 1000:1 Pagina 8 di 26

9 luminosità 250 cd/mq tempi di risposta 5 ms Angolo visivo orizzontale: 176 Angolo visivo verticale: 170 Coppia di altoparlanti funzionalmente integrata nel monitor oppure nel case del pc (è preferita la soluzione con gli altoparlanti integrati nel monitor) Regolabile in altezza e girevole Ingresso USB per connessioni periferiche Blocco kensington Rispetto della norma ISO per la classe di difettosità II Certificazione TCO 5.1 Conforme allo standard ENERGY STAR EPA4.1 e preferibilmente ENERGY STAR EPA Monitor tipo B Quantità: n. 25 Monitor LCD 24 formato 16:9 wide per uso tecnico a matrice attiva TFT, non lucido (antiriflesso) 16,7 milioni di colori risoluzione minima 1920 x1280 dot pitch 0,25 m contrasto 1000:1 luminosità 250 cd/mq tempi di risposta 5 ms Angolo visivo orizzontale:170 Angolo visivo verticale:160 Coppia di altoparlanti funzionalmente integrata nel monitor, oppure nel case del pc (è preferita la soluzione con gli altoparlanti integrati nel monitor) Sistema di spegnimento appena l utente si allontana dal monitor Regolabile in altezza e girevole 2 ingressi USB per connessioni periferiche Rispetto della norma ISO per la classe di difettosità II Certificazione TCO 03 e preferibilmente TCO Display 05 Conforme allo standard ENERGY STAR EPA4.1 e preferibilmente ENERGY STAR EPA SOFTWARE Tutti i personal computer devono essere forniti dotati di licenza software per il sistema operativo Windows 7 Professional in lingua italiana, a 32 bit per i PC amministrativi e a 64 bit per i PC uso tecnico. Il numero ed il tipo di licenze distribuite dovrà essere evidenziato nei documenti contabili. Pagina 9 di 26

10 I PC devono essere corredati di programmi forniti dal produttore per permetterne il management centralizzato e la creazione di immagini software per il backup ed il ripristino del sistema. 4.4 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA FORNITURA Si precisano di seguito ulteriori caratteristiche della fornitura di carattere generale. Tutte le unità fornite dovranno essere identiche in ogni componente hardware e software. Tutte le tipologie di apparato oggetto della gara dovranno essere nuove di fabbrica e dotate di componenti originali della stessa marca ovvero essere componenti normalmente montati in fase di assemblaggio esclusivamente dalla casa produttrice. Non sono ammessi componenti hardware o software che facciano decadere la garanzia fornita dalla casa produttrice. Piena compatibilità dei PC e Monitor offerti sia con Windows Xp Professional che Windows 7 Professional. Tutte le tipologie di apparati oggetto della gara offerte dovranno essere presenti a listino della casa produttrice alla data di presentazione dell offerta. Se al momento della consegna il modello offerto non dovesse più essere presente a listino, e fatto obbligo al fornitore aggiudicatario di fornire apparecchiature tecnologicamente equivalenti o superiori a quelle offerte, fermo restando il prezzo di aggiudicazione della gara. Le apparecchiature dovranno essere dotate di etichetta non removibile apposta dalla casa produttrice, che identifichi chiaramente casa produttrice/marca, modello/part number, serial number. Tutte le apparecchiature hardware dovranno rispettare le norme sugli standard di qualità, di sicurezza e di ergonomia secondo la normativa italiana ed europea in vigore MODALITA DI CONSEGNA L attività di consegna si intende comprensiva di ogni onere relativo a imballaggio, trasporto, facchinaggio, consegna presso le sedi dell Ente indicate al precedente art. 3, asporto e smaltimento dell imballo. La consegna dovrà avvenire entro e non oltre 60 giorni solari a decorrere dalla data di sottoscrizione del contratto. Ogni parte consegnata sarà numerata con etichetta adesiva riportante il fornitore, il numero dell ordine e la data di consegna. Ciascuna apparecchiatura dovrà essere consegnata unitamente a: cavi di alimentazione con presa italiana; software di configurazione aggiornati (drivers); documentazione tecnica e manualistica d uso. Ad ogni consegna deve essere prodotto un modulo di consegna/collaudo riportante i serial number delle apparecchiature. Al fine di semplificare l attività organizzativa e di coordinamento si richiede che l attività di consegna e installazione venga svolta, per tutta la durata della fornitura, dallo stesso personale dell aggiudicatario Il materiale dovrà essere consegnato nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo n. 81/2008. Pagina 10 di 26

11 4.6 INSTALLAZIONE E COLLAUDO L accettazione della fornitura è subordinata all esito positivo del collaudo delle apparecchiature e del software consegnato. L operazione è intesa a verificare: la conformità a quanto richiesto le condizioni di buon funzionamento di tutti i componenti L operazione è effettuata dal personale del CED comunale o da esso incaricato, entro 10 giorni dalla data della singola consegna. Verrà redatto apposito verbale riportante l elenco delle apparecchiature (con il relativo serial number) che hanno superato il collaudo e l elenco delle eventuali parti non idonee. Il verbale verrà firmato congiuntamente dal tecnico rappresentante dell aggiudicatario e dai tecnici. Qualora le apparecchiature o i programmi non superino le prove di collaudo l aggiudicatario dovrà procedere alla riparazione o sostituzione dei prodotti non idonei entro 15 giorni solari dalla data di mancato superamento del collaudo. 4.7 RITIRO DELLE APPARECCHIATURE USATE L aggiudicatario dovrà prestare il servizio di dismissione dell esistente, ovvero di ritiro di apparecchiature usate ai fini della raccolta e del trattamento dei RAEE in possesso dell Ente. Con particolare riferimento a quanto previsto dal D.lgs. 152/2006 e fermo rimanendo il rispetto di tutte le disposizioni inerenti l attività di ritiro di apparecchiature usate RAEE per la relativa raccolta e trattamento, in esso contenute, il Fornitore, si impegna a: consegnare all'amministrazione il formulario di cui all'art. 188, comma 3 lett. B), del D.lgs. 152/06 nelle modalita e termini ivi previsto; conferire i RAEE ai soli impianti di smaltimento e recupero autorizzati ai sensi degli artt. 208 e ss. del D. Lgs. 152/06 e ss.m.i.; osservare le disposizioni di cui agli artt. 217 ss del D.Lgs. 152/06 per quanto riguarda la gestione degli imballaggi. Inoltre con riferimento alle attività di raccolta, trattamento, riciclaggio e smaltimento dei rifiuti di pile e accumulatori l aggiudicatario si impegna, altresì, ad osservare le disposizioni di cui al D.lgs.188/08. Per ogni ordine che verrà effettuato l aggiudicatario si impegna al ritiro di altrettanti computer, monitor e notebook. Le apparecchiature usate da ritirare potranno essere di qualsiasi marca o modello ma della tipologia e dimensione tipica dei personal computer (small form factor, desktop, tower, minitower) oppure notebook. Analogamente i monitor potranno essere di qualsiasi dimensione, marca e modello, e saranno principalmente monitor CRT. L aggiudicatario dovrà farsi carico in via esclusiva di ogni e qualsiasi onere o spesa inerenti la rimozione e ritiro delle apparecchiature usate. La prestazione del servizio in esame deve essere finalizzata esclusivamente al ritiro di RAEE per la loro raccolta ed il loro trattamento in conformità e nel rispetto di quanto stabilito dalle disposizioni del D.Lgs. 25 luglio 2005, n. 151 e del D.Lgs. 2 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche. Pagina 11 di 26

12 4.8 - ASSISTENZA La fornitura comprende l assistenza hardware on site su tutte le apparecchiature per l intera durata del contratto di noleggio. Il Servizio di assistenza dovrà essere garantito direttamente dal produttore delle apparecchiature per tutta la durata del contratto anche tramite l aggiudicatario, in qualità di Centro di Assistenza Autorizzato. Il servizio di manutenzione deve essere attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore e il sabato dalle 8.00alle La segnalazione del guasto potrà avvenire, previo accordo iniziale, a mezzo di oppure call center. Il tempo di prima risposta, da parte di un tecnico qualificato, deve avvenire entro 1 ora dalla chiamata dell Ente. L intervento dovrà essere erogato entro il giorno lavorativo successivo alla apertura della chiamata. Il guasto dovrà essere risolto entro 1 (uno) gg. lavorativo dall intervento. Questo livello di servizio deve essere garantito nel 95% dei casi su base annua. Pagina 12 di 26

13 Art. 5 IMPORTO A BASE D ASTA L importo complessivo posto a base di gara, riferito alla intera durata del noleggio, è pari ad ,00 (euro centosessantamila /00), I.V.A. 21% esclusa, per la realizzazione di quanto richiesto nel presente capitolato. Si precisa che i costi per la sicurezza da rischi interferenza, di cui all art. 26 del D.L.gvo 81/08 sono pari a 0 (zero). L Aggiudicatario, nel corso dell esecuzione dell appalto, ha l'obbligo di accettare, alle condizioni tutte del contratto che verrà stipulato, comprese quelle economiche, un aumento o una diminuzione fino alla concorrenza di un quinto (1/5) dell importo di aggiudicazione. Pagina 13 di 26

14 Art. 6 MODALITA DELL APPALTO La gara sarà aggiudicata mediante il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, prevista dall art. 83, comma 1, del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. Ai sensi dell art. 118 comma 12 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. non è in alcun modo consentito subappaltare a terzi (in toto o in parte) l esecuzione delle forniture e dei servizi oggetto del presente capitolato. Pagina 14 di 26

15 ART. 7 RESPONSABILITA DELLA DITTA APPALTATRICE L aggiudicatario è sempre responsabile, sia verso l Amministrazione Comunale, sia verso terzi, dell esecuzione dei servizi assunti e di tutti i danni cagionati all Amministrazione Comunale o a terzi nell esecuzione degli stessi. E, altresì, responsabile dell operato e del contegno del personale dipendente e degli eventuali danni che potrebbero essere arrecati a seguito dell uso di mezzi o strumenti, sia verso il Comune che verso terzi. Pagina 15 di 26

16 ART. 8 - GRAVI INADEMPIENZE, PENALITA E RISOLUZIONE L aggiudicatario è responsabile dell esatto adempimento delle obbligazioni contrattuali assunte. Di seguito si considerano e si quantifica il relativo importo delle penalità applicabili in conseguenza al riscontro di inadempienze o carenze rispetto alle attività contrattualmente previste: Ritardo nella installazione dei PC richiesti:. 200,00 per ogni giorno di ritardo oltre il termine di consegna Ritardo nei tempi di intervento per l assistenza: 100 per ogni ora di ritardo Non sarà motivo d applicazione di penalità il ritardo espressamente autorizzato dal Comune per cause di forza maggiore non imputabili al soggetto aggiudicatario. In ogni caso il Comune si riserva il diritto di verificare in ogni momento l adeguatezza del servizio prestato dall aggiudicatario. Nel caso d esecuzione irregolare delle prestazioni o mancato rispetto degli obblighi contenuti nel presente capitolato, il Comune ha facoltà di fissare alla Società aggiudicataria un termine congruo decorso inutilmente il quale potrà risolvere il contratto, fermo restando il diritto al risarcimento del danno. Costituirà in ogni caso motivo di risoluzione espressa, salvo il diritto al risarcimento del danno, il verificarsi in capo alla società aggiudicataria di una soltanto delle seguenti situazioni: mancanza, anche sopravvenuta in fase successiva all affidamento dei servizi, dei requisiti minimi di ammissibilità indicati nel bando di gara; frode o grave negligenza nell esecuzione degli obblighi e delle condizioni contrattuali o abbandono dell appalto; difformità di quanto fornito rispetto a quello offerto. La risoluzione espressa prevista nel precedente comma diventerà senz altro operativa a seguito della comunicazione che il Comune darà per iscritto all aggiudicatario, tramite raccomandata con avviso di ricevimento. La risoluzione dà diritto al Comune di affidare a terzi l esecuzione dei servizi, in danno dell aggiudicatario con addebito ad esso del costo sostenuto in più dal Comune rispetto a quello previsto. Pagina 16 di 26

17 Art. 9 FALLIMENTO DELL IMPRESA L aggiudicatario si obbliga per sé, per i suoi eredi ed aventi causa. In caso di fallimento dell aggiudicatario l appalto si intenderà senz altro revocato ed il Comune provvederà nei termini di legge. Pagina 17 di 26

18 Art MODALITA DI APPLICAZIONE DELLE PENALITA L ammontare della penalità è addebitato sui crediti dell aggiudicatario, dipendenti dal contratto. Mancando crediti o essendo insufficienti, la penalità dovrà essere immediatamente e direttamente liquidata dall aggiudicatario, fermo restando il diritto del Comune a rivalersi sulla cauzione, ove lo ritenesse opportuno. In tali casi la società dovrà obbligatoriamente reintegrare l importo della cauzione, così come previsto dal bando di gara. Le penalità sono notificate all aggiudicatario in via amministrativa, restando escluso qualsiasi avviso di costituzione in mora e ogni atto o procedimento giudiziale. Pagina 18 di 26

19 Art FATTURAZIONE E PAGAMENTO DEL CORRISPETTIVO Il corrispettivo (I.V.A. inclusa) - determinato dall offerta prodotta per la realizzazione delle opere e dei servizi descritti nel presente capitolato - verrà liquidato secondo le seguenti scadenze e per gli importi a fianco di ciascuno indicati: 8 fatture semestrali anticipate con emissione entro il giorno 30 del mese di gennaio e luglio (prima emissione 30 marzo 2012) dell importo di 6/48mi del valore di aggiudicazione. Gli Uffici Comunali competenti provvederanno alla liquidazione degli importi suindicati, sulla base di regolari fatture della società aggiudicataria, nel termine di 60 gg data emissione, sempre che non siano pervenute segnalazioni negative sulle modalità di esecuzione di quanto dovuto. Pagina 19 di 26

20 Art. 12 GARANZIE, COPERTURE ASSICURATIVE E ONERI ASSISTENZIALI E PREVIDENZIALI Tutti gli obblighi e gli oneri assicurativi, antinfortunistici, assistenziali e previdenziali del personale impiegato per lo svolgimento dei servizi in argomento sono a totale carico dell aggiudicatario, il quale ne è, peraltro, il solo responsabile. L aggiudicatario è tenuto a stipulare un assicurazione per responsabilità di danni a cose e persone, sia per quanto riguarda il proprio personale, sia per i danni che dovesse arrecare a terzi, in conseguenza dell esecuzione delle opere e delle attività connesse, nonché per danni recati alla struttura. L aggiudicatario risponde direttamente dei danni alle persone e alle cose verso l'amministrazione Comunale, i terzi, i prestatori di lavoro, comunque provocati nell'esecuzione delle opere e servizi, restando a suo completo ed esclusivo carico qualsiasi risarcimento, senza diritto di rivalsa o di compensi nei confronti del Comune, salvo gli interventi in favore dello stesso da parte di società assicuratrici. Pagina 20 di 26

21 Art. 13 CAUZIONE DEFINITIVA L aggiudicatario si impegna a costituire cauzione definitiva, nell osservanza delle modalità stabilite dal disciplinare di gara e della vigente legislazione, che si intendono integralmente richiamate. Pagina 21 di 26

22 Art RIFUSIONE DANNI E SPESE Per ottenere la rifusione dei danni, il Comune potrà rivalersi, mediante trattenute sui crediti dell'aggiudicatario e sulla cauzione, che dovrà in tal caso essere integrata entro il termine previsto dal disciplinare di gara. Pagina 22 di 26

23 Art ESECUZIONE IN DANNO Considerata la natura delle prestazioni, il Comune si riserva la facoltà di affidare a terzi l'effettuazione delle prestazioni, per qualsiasi motivo non rese dall aggiudicatario, con addebito dell'intero costo sopportato e degli eventuali danni, e ciò senza pregiudizio, ove ne ricorrano gli estremi, per l'applicazione di quanto previsto dal presente capitolato. Pagina 23 di 26

24 Art. 16 SPESE Tutte le spese, imposte e tasse derivanti dalla stipulazione del contratto sono a carico del soggetto aggiudicatario. Pagina 24 di 26

25 Art CONTROVERSIE Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere in ordine all interpretazione, esecuzione o risoluzione delle prestazioni del presente capitolato, è esclusivamente competente il Foro di Lecco. Pagina 25 di 26

26 Art. 18 NORMA FINALE E RINVIO A NORME VIGENTI Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente capitolato e nel relativo bando di gara, si fa rinvio alle norme di legge e regolamentari. Pagina 26 di 26

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Convenzione Acquisto Personal Computer DESKTOP 2 CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA

Convenzione Acquisto Personal Computer DESKTOP 2 CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA MARCA DEL PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA MODELLO/CODICE DEL PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA CARATTERISTICA ERGO

Dettagli

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO VARIO A DOTAZIONE, PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE, AL CENTRO ELABORAZONE DATI E N. 1 NOTEBOOK

Dettagli

GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito.

GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito. DIPARTIMENTO DI MATEMATICA PURA E APPLICATA GARA UFFICIOSA per la fornitura di n. 253 personal computer per laboratori informatici. Codice C.I.G.: 2497410FE9 Lettera di Invito. CAPITOLATO PARTE TECNICA

Dettagli

Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi servizi di assistenza hardware.

Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi servizi di assistenza hardware. Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi Funzione Tecnologie Informatiche e Telecomunicazioni Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi

Dettagli

Agenzia Intercent-ER 1

Agenzia Intercent-ER 1 PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 4 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori alla fornitura dei

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE HARDWARE E DI SOFTWARE INFORMATICI PER LA GESTIONE DELLE AULE CORSI DEL COMUNE DI LIVORNO Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS Pag. 1 di 7 CAPITOLATO PER LA FORNITURA PERSONAL COMPUTERS DA UTILIZZARE PRESSO IL CSA DI VARESE art 1 Oggetto della prestazione La prestazione attiene

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno

Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno Capitolato per la fornitura di apparecchiature hardware e di software informatici per la gestione delle aule corsi del Comune di Livorno Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio

Dettagli

COMUNE DI FOLLONICA DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI FOLLONICA DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FOLLONICA DISCIPLINARE DI GARA Per rispondere alle necessità operative di vari uffici dell Ente si effettua la gara per le seguenti forniture: QUANTITÀ DESCRIZIONE n. 1 PC n. 1 Monitor LCD TFT

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

Requisiti minimi della dotazione tecnologica

Requisiti minimi della dotazione tecnologica DITTA: ALL' I.I.S. "J.TORRIANI"-CREMONA - ALLEGATO A QUANTITA' DESCRIZIONE ARTICOLO CODICE PREZZO UNITARIO MONTAGGIO %IVA 11 KIT LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE Requisiti minimi della dotazione tecnologica

Dettagli

EMANA Il presente bando di gara per l affidamento della fornitura dei seguenti strumenti:

EMANA Il presente bando di gara per l affidamento della fornitura dei seguenti strumenti: Prot. N. 5228 Trinitapoli, 23 Novembre 2009 All albo di Istituzione Scolastica sito web di Istituto www.scuolagaribaldi.eu Alle Ditte ricadenti nel territorio Al Comune di Trinitapoli Alle ditte inserirete

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

COMUNE DI ARIANO IRPINO

COMUNE DI ARIANO IRPINO COMUNE DI ARIANO IRPINO Provincia di Avellino BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI APPARATI DI PROTEZIONE SU RETE LOCALE STAZIONE APPALTANTE Comune di Ariano Irpino Provincia di Avellino Piazza Plebiscito

Dettagli

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE.

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE. Pag. 1 di 6 CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO AL SERVIZIO FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO 1 Pag. 2 di 6 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO --------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

COMUNE DI RENDE ( Provincia di Cosenza) COMUNE DI RENDE

COMUNE DI RENDE ( Provincia di Cosenza) COMUNE DI RENDE COMUNE DI RENDE ( Provincia di Cosenza) COMUNE DI RENDE CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP CIG n. : 3722670C74 ART. 1 DEFINIZIONI Nel corpo del Capitolato e di

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE -

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

CONTRATTO DI NOLEGGIO NOTEBOOK

CONTRATTO DI NOLEGGIO NOTEBOOK CONTRATTO DI NOLEGGIO NOTEBOOK MAYDAY PC, con sede in Monza (MB), Via Bellinzona, 16/A - P.IVA 07403180966 (di seguito Il Locatore ), con sede in, CAP ( ), all indirizzo, numero civico, P.IVA/C.F., (di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Contratto d appalto per l affidamento del servizio di gestione dell albo fornitori telematico e delle gare on-line da parte

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione FORNITURA DI ATTREZZATURE INFORMATICHE E BENI STRUMENTALI PRESSO IL COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. FOGLIO PATTI E CONDIZIONI ALLEGATO A Art. 1 Oggetto dell appalto Oggetto del presente disciplinare

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. C O M U N E D I C O M O CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO 1. L appalto

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. LEVA TRAVEDONA MONATE (VA) Largo Don Lorenzo Milani n. 20, 21028 Travedona Monate Tel. 0332/977461 fax 0332/978360

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE N. 104/13

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE N. 104/13 ISTITUZIONE SCOLASTICA COMPRENSIVA DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO COMUNITÀ MONTANA MONT EMILIUS 2 INSTITUTION SCOLAIRE INCLUANT: ÉCOLE MATERNELLE, PRIMAIRE ET SECONDAIRE

Dettagli

PC HP 280 G1 Minitower

PC HP 280 G1 Minitower Personal Computer : PC HP 8 G Minitower PC HP 8 G Minitower Affronta il tuo lavoro di tutti i giorni con un PC desktop dal prezzo accessibile: HP 8 G PC. Tutta la potenza di elaborazione di cui hai bisogno

Dettagli

A tutte le aziende interessate

A tutte le aziende interessate A tutte le aziende interessate GAL SOLE GRANO TERRA Sede Legale: Via Croce di Ferro, 32 09040 San Basilio (Ca) Sede Operativa: Via Giovanni XXIII,1 09040 Siurgus Donigala T +39 070 989497 F + 39 070 989497

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE E DISINFEZIONE DEI LOCALI INTERNI

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione.

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione. QUADERNO D ONERI PER I SERVIZI DI SORVEGLIANZA ARMATA E DI TELESORVEGLIANZA MEDIANTE COLLEGAMENTO AL SISTEMA D ALLARME DEL MUSEO G. FATTORI PRESSO VILLA MIMBELLI E DELLA STRUTTURA ESPOSITIVA ATTIGUA EX

Dettagli

Art. 2. Destinatari della fornitura Destinataria della linea HDSL è la Biblioteca Centrale della Regione siciliana, in Via Vittorio Emanuele,

Art. 2. Destinatari della fornitura Destinataria della linea HDSL è la Biblioteca Centrale della Regione siciliana, in Via Vittorio Emanuele, C APITOLATO S PEC IALE D O NERI Pubblico incanto per la fornitura del servizio di installazione di n. 2 connessioni comprensi ve di apparato di tele comuni cazi oni Art. 1. Oggetto dell appalto Il presente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Divisione Sistemi Informativi

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Divisione Sistemi Informativi Capitolato Speciale d Appalto relativo alla fornitura di licenze d uso con contratto EES - Enrollment for Education Solutions (già Microsoft Campus Agreement). 1/8 INDICE Art. 1 - OGGETTO ED AMMONTARE

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA TRA

CONTRATTO DI FORNITURA TRA REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Contratto d appalto per l affidamento del servizio di manutenzione ed assistenza del sistema informatico contabile dell Istituto

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa COMUNE DI PISA Direzione Finanze e Politiche Tributarie Ufficio Economato-Provveditorato U.O. Provveditorato Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CONCESSIONE IN USO ESCLUSIVO IRREVOCABILE (I.R.U.) O, IN ALTERNATIVA, SERVIZIO DI FIBRA SPENTA, ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE PER ALMENO 24 MESI DI DUE COPPIE DI FIBRE

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO

OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO Si rende noto che il Comune di Castagneto Carducci intende procedere all affidamento dell incarico relativo

Dettagli

Provincia Regionale di Catania

Provincia Regionale di Catania Provincia Regionale di Catania Servizio Pianificazione del Territorio Mobilità - Sistemi Informativi ed E-Government PROGETTO PER L ASSISTENZA, LA MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE DI APPARECCHIATURE INFORMATICHE

Dettagli

FOGLIO DI CONDIZIONI

FOGLIO DI CONDIZIONI Richiesta offerta per fornitura di n 3 computer desktop, n 2 monitor 17 LCD, n 1 fotocameta digitale, n 1 multifunzione (Stampante/Scanner/Fotocopiatore), n 1 stampante laser b/n A3, n 1 perno per alimentatore

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

Capitolato Speciale SERVIZIO DI RIPARAZIONE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE

Capitolato Speciale SERVIZIO DI RIPARAZIONE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE Pagina 1 di 8 1. Scopo della gara La presente gara ha lo scopo di individuare una ditta specializzata (nel seguito Ditta) a cui affidare la riparazione delle apparecchiature informatiche periferiche non

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI

COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI CAPITOLATO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI UN IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE A MEZZO POMPA DI CALORE ARIA ARIA TIPO SPLIT DA REALIZZARE PRESSO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRIENNALE DEL SERVOSCALE SITO PRESSO IL SETTORE RISORSE IMMOBILIARI DI VIA ASTORINO 36. Importo complessivo 6.840,00 oltre iva di cui : 3.564,00

Dettagli

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto Prot. n. 5598 /A22 Alessandria, 29/08/2013 All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto OGGETTO : Bando di gara con procedura d urgenza per la fornitura di 41 notebook Tutte le Ditte interessate ed

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna Prot.n. 2515 /C14 San Lazzaro, 27.05.2014 All albo dell Istituto Al sito della scuola Alle Ditte interessate IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visto il D.P.R. n.275/99-regolamento dell autonomia Visto il D.I. 1

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI: MANGIME PER CANI E GATTI IMPORTO DISPONIBILE 47.603,31 OLTRE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO FINANZIARIO RELATIVO ALLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DECENNALE DI 750.

CAPITOLATO SPECIALE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO FINANZIARIO RELATIVO ALLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DECENNALE DI 750. CAPITOLATO SPECIALE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO FINANZIARIO RELATIVO ALLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DECENNALE DI 750.000,00 Procedura aperta Criterio di aggiudicazione: prezzo

Dettagli

A) numero 40 personal computer con le caratteristiche riportate in allegato 1

A) numero 40 personal computer con le caratteristiche riportate in allegato 1 Spett.li Ditte 1 Oggetto: procedura negoziata per la fornitura di personal computer Ai sensi del Regolamento Aziendale per l'acquisto di beni e servizi in economia, per le gare sotto soglia comunitaria

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO

PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE APPLICATIVO TRASPORTI ECCEZIONALI ON LINE PER LA PROVINCIA DI PORDENONE Premesso: che con delibera

Dettagli

FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE

FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori alla fornitura

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n - del PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Operativa

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO DI CORNIGLIO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Comuni di Corniglio - Monchio Delle Corti Palanzano Tizzano V.P. E-mail : smcornig@provincia.parma.it Via Micheli,15-43021

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA Servizio di manutenzione di tutti gli estintori installati presso gli Uffici Comunali. Questa Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI CASIER CAPITOLATO D ONERI. per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali

COMUNE DI CASIER CAPITOLATO D ONERI. per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali COMUNE DI CAER CAPITOLATO D ONERI per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio full-service

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CONDIZIONI DI ESECUZIONE ART.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE Art. 1 Oggetto della fornitura Art. 2 Importo dell appalto Art. 3 Caratteristiche della fornitura Art. 4 Criteri di aggiudicazione Art. 5 Termini e luoghi

Dettagli

ERSAT Ente Regionale di Sviluppo ed Assistenza Tecnica in Agricoltura

ERSAT Ente Regionale di Sviluppo ed Assistenza Tecnica in Agricoltura ERSAT Ente Regionale di Sviluppo ed Assistenza Tecnica in Agricoltura Allegato B Adeguamento dell infrastruttura informatica dell Ersat Acquisizioni 2005 Capitolato speciale di gara Ing. Piero Iacuzzi

Dettagli

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA allegato B) CAPITOLATO D ONERI PER LA FORNITURA DI SACCHETTI IN MATER-BI PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE C.I.G. 3581325ADF Art. 1 PREMESSA 1. Il presente Capitolato d Oneri ha per oggetto l affidamento della

Dettagli

AVVISO DI GARA-OFFERTA OFFERTA PER IL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE HARDWARE E SOFTWARE

AVVISO DI GARA-OFFERTA OFFERTA PER IL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE HARDWARE E SOFTWARE AVVISO DI GARA-OFFERTA OFFERTA PER IL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE HARDWARE E SOFTWARE Questa Amministrazione, in esecuzione della Determinazione del Dirigente n. 394 del 30/05/2008 deve procedere, al noleggio

Dettagli

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa Allegato sub. A SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/62311 Fax 0588/65470 Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014 Alle

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP Agente della Riscossione per le province siciliane CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP INDICE ART. 1 DEFINIZIONI... 3 ART. 2 OGGETTO E LUOGHI DI ESECUZIONE... 3

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 ALLEGATO C) REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI CONSUMABILI PER MACCHINE D

Dettagli

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l.

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. N del Tra la PANTAREI INFORMATICA S.r.l. - Via degli Innocenti,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Affidamento del servizio di noleggio di macchine fotocopiatrici per la Fondazione Teatro di San Carlo. CIG: 641196266D PREMESSA La Fondazione Teatro di San Carlo intende affidare

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 FRA Camera di Commercio di Lodi, con sede in Lodi via Haussmann, 15 (cap. 26900) P.IVA 11125130150, nella persona del Segretario Generale f.f.,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL NOLEGGIO E MANUTENZIONE DELLE MACCHINE D UFFICIO NECESSARIE AI SERVIZI COMUNALI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL NOLEGGIO E MANUTENZIONE DELLE MACCHINE D UFFICIO NECESSARIE AI SERVIZI COMUNALI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL NOLEGGIO E MANUTENZIONE DELLE MACCHINE D UFFICIO NECESSARIE AI SERVIZI COMUNALI IL DIRIGENTE SERVIZI FINANZIARI E AFFARI GENERALI (Dott.ssa Mariapaola Zanzotto) Art.

Dettagli

PC DESKTOP 13 - Criteri di sostenibilità

PC DESKTOP 13 - Criteri di sostenibilità C DESKTO 13 - Criteri di sostenibilità 1. Oggetto dell iniziativa Fornitura in acquisto di C Desktop Compatti e C Desktop Fascia alta, delle componenti opzionali e dei servizi connessi. Tra i dispositivi

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA

CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA Provincia di Torino SETTORE POLITICHE EDUCATIVE E SOCIALI UFFICIO ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA PERIODO SETTEMBRE 2015 GIUGNO 2020 1 INDICE

Dettagli

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO AFFIDAMENTO Servizio di somministrazione lavoro temporaneo Capitolato prestazionale - Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA 1 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA SETTORE SICUREZZA SOCIALE SERVIZIO INTERVENTI SOCIALI Via Roma, 54 18038 SANREMO (IM) Tel. 0184/59281 Fax

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

Comune di Villa di Tirano

Comune di Villa di Tirano Comune di Villa di Tirano! "" #$% &' ( CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS INDICE 1) OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2) NORMATIVA DI RIFERIMENTO PARTE I PRINCIPI GENERALI PARTE II CONTRATTI SOPRA SOGLIA 3) ACQUISTO

Dettagli

Timbro e Firma del Cliente

Timbro e Firma del Cliente Condizioni Generali di Fornitura Tra con sede in P. IVA di seguito indicata e... con sede in... P. IVA... di seguito indicato Cliente, si conviene e si stipula quanto segue: Conclusione ed Efficacia degli

Dettagli

A) PERSONAL COMPUTER E PORTATILI B) STAMPANTI C) ALTRE APPARECCHIATURE, SOFTWARE E SERVIZI

A) PERSONAL COMPUTER E PORTATILI B) STAMPANTI C) ALTRE APPARECCHIATURE, SOFTWARE E SERVIZI CAPITOLATO TECNICO D ONERI PER LA FORNITURA DI APPERECCHIATURE INFORMATICHE SOFTWARE E LORO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE, DA DESTINARE AL SETTORE AFFARI GENERALI DEL COMUNE DI AGRIGENTO Si elencano di

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa CAPITOLATO D ONERI FORNITURA MATERIALI A PIE D OPERA, TRASPORTI e NOLI OGGETTO : Cantiere di lavoro n. 1001467/SR-18 (Circolare

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED. Determinazione n. 715 Del 29/10/2015

AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED. Determinazione n. 715 Del 29/10/2015 ORIGINALE AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED Determinazione n. 715 Del 29/10/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRARRE - ADESIONE CONVENZIONE CONSIP PC DESKTOP 14 LOTTO 1 PER FORNITURA DI UN NUOVE POSTAZIONI

Dettagli

Allegato: A CAPITOLATO TECNICO

Allegato: A CAPITOLATO TECNICO Allegato: A CAPITOLATO TECNICO Art 1 - Fornitura oggetto della gara Questa istituzione scolastica è interessata all'acquisto di beni e servizi come di seguito indicati: ACQUISTO di: n. 43 PERSONAL COMPUTER

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE AGAP SERVIZIO STAFF AMMINISTRATIVO

COMUNE DI LECCO SETTORE AGAP SERVIZIO STAFF AMMINISTRATIVO COMUNE DI LECCO SETTORE AGAP SERVIZIO STAFF AMMINISTRATIVO Condizioni Particolari di Contratto relative alla R.D.O. per l affidamento, con le modalità previste dal Regolamento per l acquisizione in economia

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 634337

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 634337 1/7 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 634337 Descrizione RdO ACQUISTO MATERIALE INFORMATICO PROGETTO STIGAFF - PO FESR SICILIA 2007/2013 LINEA

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software

Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software Prot. n. 3318/C15 Cava de Tirereni,29/10/2014 Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software IL DIRIGENTE SCOLASTICO. Vista

Dettagli