SICUREZZA CANTIERE ED MATERIALI: acciaio FE430/S275 zincato UNI ISO NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classe A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SICUREZZA CANTIERE ED. 2013. MATERIALI: acciaio FE430/S275 zincato UNI ISO 2081. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN 13374 Classe A"

Transcript

1 ATLAS CATALOGO ILLUSTRATIVO PRODOTTI SICUREZZA CANTIERE ED. 2013

2 GC/02EN MONTANTE PER GUARDACORPO DA SOLETTA su tre mensole per ogni montante SUPPORTO E APPLICAZIONI: solai o solette in c.a. piani o con pendenza fino a 10 - profili inclinati (scale) - con spessore min. 12 cm. e max 60 cm., balconi, terrazze, travi di bordo, travi veletta, travi prefabbricate COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di aste in tubolare in acciaio complete di barra filettata interna con manovella per il richiamo del blocco morsa; n 3 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; sistema morsa inferiore completo di piastra anti slittamento; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna; tappi di protezione al taglio sulla manovella; punzonatura su ogni pezzo PESO: 7,10 kg CONFEZIONI: Pallet 50 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classe A AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto; in caso di incertezze sulla regolarità della superficie o nella consistenza del materiale adottare un tassello di sicurezza utilizzando l apposito foro della piastra superiore della morsa; Verificare sempre, dopo il serraggio, la tenuta della morsa per assicurarsi che non ci siano irregolarità, punti di incerta fattura, scalini o sporgenze nel supporto cementizio; Serrare con forza servendosi esclusivamente dell apposita maniglia; 1

3 GC/02T MONTANTE PER GUARDACORPO PER COPERTURE su quattro mensole per ogni montante SUPPORTO E APPLICAZIONI: solai o solette in c.a. piani o con pendenza fino a 10 (classe A) o fino a 30 (classe B) - profili inclinati (scale) - con spessore min. 12 cm. e max 50 cm., balconi, terrazze, travi di bordo, travi veletta, travi prefabbricate idoneo per coperture COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di aste in tubolare in acciaio complete di barra filettata interna con manovella per il richiamo del blocco morsa; n 4 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; sistema morsa inferiore completo di piastra anti slittamento; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna; tappi di protezione al taglio sulla manovella; punzonatura su ogni pezzo PESO: 7,60 kg CONFEZIONI: Pallet 50 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classi A/B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto; in caso di incertezze sulla regolarità della superficie o nella consistenza del materiale adottare un tassello di sicurezza utilizzando l apposito foro della piastra superiore della morsa; Verificare sempre, dopo il serraggio, la tenuta della morsa per assicurarsi che non ci siano irregolarità, punti di incerta fattura, scalini o sporgenze nel supporto cementizio; Serrare con forza servendosi esclusivamente dell apposita maniglia; In caso di applicazione su coperture con pendenze sopra i 10 (UNI EN classe B), completare con traverse con altezza minma 10 cm. (fermapiede 20 cm.) e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 2

4 DM/24 MONTANTE MULTIFUNZIONE PER PROFILI VERTICALI E ORIZZONTALI IN C.A. su tre mensole per ogni montante SUPPORTO E APPLICAZIONI: profili verticali e orizzontali in c.a. con pendenza fino a 10 (classe A) o fino a 30 (classe B) cordoli, cordonati, gronde in c.a. con sponda rialzata, edifici a pannelli prefabbricati - con spessore min. 10 cm. e max 40 cm., COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio reversibile (possibilità di tenere, nella posizione verticale, il blocco morsa all interno o all esterno del cordolo); n 3 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; blocco morsa inferiore smontabile realizzato con tubolare completo di barra filettata e manovella di richiamo e piastra anti slittamento; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna; punzonatura su ogni pezzo PESO: 8,00 kg CONFEZIONI: Pallet 30 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classi A/B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto; in caso di incertezze sulla regolarità della superficie o nella consistenza del materiale adottare un tassello di sicurezza utilizzando l apposito foro della piastra superiore della morsa; Verificare sempre, dopo il serraggio, la tenuta della morsa per assicurarsi che non ci siano irregolarità, punti di incerta fattura, scalini o sporgenze nel supporto cementizio; Serrare con forza servendosi esclusivamente dell apposita maniglia; In caso di applicazione su coperture con pendenze sopra i 10 (UNI EN classe B, integrare il guardacorpo con sistemi che non lascino una luce superiore tra le traverse non superiore a 25 cm. e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 3

5 TM/29 MONTANTE MULTIFUNZIONE TRIPLE MODE su tre mensole per ogni montante; possibilità di prolunga asta da 30 cm. SUPPORTO E APPLICAZIONI: profili verticali, orizzontali e inclinati in c.a. con pendenza fino a 10 (classe A) o fino a 30 (classe B) solai, solette, coperture, cordoli, cordonati, gronde in c.a. con sponda rialzata, edifici a pannelli prefabbricati - con spessore min. 14 cm. COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio; n 2 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; n 1 mensolina integrativa ferma traversa completa di chiavetta di fermo ; elemento di ancoraggio inferiore smontabile realizzato con doppia piastra di regolazione per le coperture inclinate e foratura per i profili verticali; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna; punzonatura su ogni pezzo PESO: 6,50 kg CONFEZIONI: Pallet 30 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classi A/B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto; in caso di incertezze sulla regolarità della superficie o nella consistenza del materiale adottare tasselli di portata maggiore; Verificare sempre, dopo il fissaggio, la tenuta della piastra per assicurarsi che non ci siano irregolarità, punti di incerta fattura, scalini o sporgenze nel supporto cementizio; Serrare i tasselli servendosi di chiave dinamometrica; In caso di applicazione su coperture con pendenze sopra i 10 (UNI EN classe B, integrare il guardacorpo con sistemi che non lascino una luce superiore tra le traverse non superiore a 25 cm. e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 4

6 GC/93 MONTANTE PER PROFILI VERTICALI IN C.A. su tre mensole per ogni montante SUPPORTO E APPLICAZIONI: profili verticali in c.a. (classe A) cordoli, cordonati, gronde in c.a. con sponda rialzata, edifici a pannelli prefabbricati - con spessore min. 10 cm. e max 30 cm., COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio; n 2 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; n 1 mensolina integrativa ferma traversa completa di chiavetta di fermo; sistema morsa inferiore completo di doppio tubolare scorrevole, chiave di fermo, barra di regolazione di fissaggio completa di piastra anti slittamento; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna; punzonatura su ogni pezzo PESO: 4,60 kg CONFEZIONI: Pallet 30 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classe A AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto; in caso di incertezze sulla regolarità della superficie o nella consistenza del materiale adottare un tassello di sicurezza utilizzando l apposito foro della piastra superiore della morsa; Verificare sempre, dopo il serraggio, la tenuta della morsa per assicurarsi che non ci siano irregolarità, punti di incerta fattura, scalini o sporgenze nel supporto cementizio; Serrare con forza servendosi esclusivamente dell apposita maniglia; 5

7 GC/94 MONTANTE MULTIFUNZIONE PER PROFILI VERTICALI E ORIZZONTALI IN C.A. su tre mensole per ogni montante SUPPORTO E APPLICAZIONI: solai in c.a. con pendenza da 15 a 30 (classe B) con spessore min. 14 cm.; coperture a falda con gronda interna o esterna e cornicioni ove sia possibile fissare la piastra di ancoraggio sottotegola. Le piastre rimarranno fissate permanentemente alla copertura per consentire l accesso in sicurezza per ulteriori interventi di manutenzione COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio reversibile con innesto alla base sulla piastra con chiavetta di serraggio; n 2 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; n 1 mensolina integrativa ferma traversa completa di chiavetta di fermo ; piastra di fissaggio a tasselli; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna sull asta piastra zincata a caldo; punzonatura su ogni pezzo (asta) UNI EN 1461 (piastra) PESO: 7,50 kg CONFEZIONI: Pallet 30 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classe B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto e in specifico i punti di fissaggio dei tasselli che devono offrire piena affidabilità. In caso di incertezza o di non perfetta aderenza sul bordo frontale adottare sempre il tassello di sicurezza in dotazione utilizzando il foro posto sulla parte frontale della piastra. Serrare con forza la chiavetta di serraggio servendosi di un utensile a leva; In caso di applicazione in classe B della UNI EN 13374, integrare il guardacorpo con sistemi che non lascino una luce superiore tra le traverse non superiore a 25 cm. e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 6

8 GC/95 MONTANTE A SQUADRA FISSA su tre mensole per ogni montante; possibilità di prolunga asta da 30 cm. SUPPORTO E APPLICAZIONI: solai, solette, travi, cordoli, cordonati orizzontali in c.a. con spessore min. 14 cm. COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio; n 3 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; doppia piastra alla base per fissaggio a tasselli; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna sull asta; punzonatura su ogni pezzo PESO: 4,30 kg CONFEZIONI: Pallet 60 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classe A AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto e in specifico i punti di fissaggio dei tasselli che devono offrire piena affidabilità. In caso di incertezza o di non perfetta aderenza aumentare il numero dei tasselli o la loro dimensione. Il montante deve sempre risultare in posizione verticale (pendenza max 10 rispetto alla verticale) 7

9 GC/96T MONTANTE MULTIFUNZIONE TRIO su tre mensole per ogni montante SUPPORTO E APPLICAZIONI: profili verticali, orizzontali e inclinati in c.a. con pendenza fino a 10 (classe A) o fino a 30 (classe B) solai, solette, coperture con presenza di gronde, cordoli, cordonati, gronde in c.a. con sponda rialzata, edifici a pannelli prefabbricati - con spessore min. 12 cm. e max 40 cm., COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio; n 2 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; n 1 mensolina integrativa ferma traversa completa di chiavetta di fermo ; blocco morsa inferiore smontabile realizzato con tubolare in acciaio completo di barra filettata e manovella di richiamo e piastra anti slittamento e registro di rinforzo; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna; punzonatura su ogni pezzo PESO: 13,00 kg CONFEZIONI: Pallet 24 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classi A/B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto; in caso di incertezze sulla regolarità della superficie o nella consistenza del materiale adottare un tassello di sicurezza utilizzando l apposito foro della piastra superiore della morsa; Verificare sempre, dopo il serraggio, la tenuta della morsa per assicurarsi che non ci siano irregolarità, punti di incerta fattura, scalini o sporgenze nel supporto cementizio; Serrare con forza servendosi esclusivamente dell apposita maniglia; In caso di applicazione su coperture con pendenze sopra i 10 (UNI EN classe B, integrare il guardacorpo con sistemi che non lascino una luce superiore tra le traverse non superiore a 25 cm. e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 8

10 GC/98 MONTANTE PER STRUTTURE IN LEGNO su tre mensole per ogni montante; possibilità di prolunga asta da 30 cm. SUPPORTO E APPLICAZIONI: struttura piana o inclinata - con pendenza fino a 10 (classe A) o fino a 30 (classe B) realizzata in travi in legno con sbalzo a mensola; sezione minima L=14 cm; H=14 cm. apertura max morsa = 18 cm. COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio; n 2 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; n 1 mensolina integrativa ferma traversa completa di chiavetta di fermo ; blocco morsa inferiore smontabile realizzato con tubolare in acciaio completo di barra filettata e manovella di richiamo e contropiastra anti slittamento dotata di foratura per vite da legno di sicurezza; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna; punzonatura su ogni pezzo PESO: 11,00 kg CONFEZIONI: Pallet 24 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classi A/B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto; in caso di incertezze sulla regolarità della superficie o nella consistenza del materiale adottare un numero maggiore di tasselli di sicurezza utilizzando i fori della piastra della morsa; le travi in legno non devono presentare difetti nella sezione; Serrare con forza servendosi esclusivamente dell apposita maniglia; In caso di applicazione su coperture con pendenze sopra i 10 (UNI EN classe B, integrare il guardacorpo con sistemi che non lascino una luce superiore tra le traverse non superiore a 25 cm. e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 9

11 GC/99C MONTANTE PER PROFILI VERTICALI TIPO CORTO su tre mensole per ogni montante; possibilità di prolunga asta da 30 cm. SUPPORTO E APPLICAZIONI: profili verticali in c.a. o muratura (piano di calpestio con pendenza fino a 10 : classe A, da 10 a 30 : classe B) idonei per l applicazione di tasselli; profili di gronda con sbalzo non superiore a 35 cm. Mensole di ancoraggio non idonee alla transitabilità di persone e deposito materiali COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio con innesto alla base sulla mensola con chiavetta di serraggio; n 2 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; n 1 mensolina integrativa ferma traversa completa di chiavetta di fermo ; mensola triangolare di fissaggio a tasselli; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna sull asta mensola zincata a caldo; punzonatura su ogni pezzo (asta) UNI EN 1461 (piastra) PESO: 10,50 kg CONFEZIONI: Pallet 30 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classi A/ B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto e in specifico i punti di fissaggio dei tasselli che devono offrire piena affidabilità. In caso di incertezza o di non perfetta aderenza sul bordo frontale utilizzare tutti e sei i fori della piastra. Serrare con forza la chiavetta di serraggio servendosi di un utensile a leva; Quando l applicazione è in classe B della UNI EN 13374, integrare il guardacorpo con sistemi che non lascino una luce superiore tra le traverse non superiore a 25 cm. e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 10

12 GC/99T MONTANTE PER PROFILI VERTICALI DESCRIZIONE: montante per realizzare barriere di protezione laterale, con interasse max 180 cm., da completare in opera con traverse orizzontali in metallo o legno + metallo(ns. art. TRM TRF) o in legno con dimensioni e requisiti come richiesti dalla UNI EN 13374, bloccate su tre mensole per ogni montante; possibilità di prolunga asta da 30 cm. SUPPORTO E APPLICAZIONI: profili verticali in c.a. o muratura (piano di calpestio con pendenza fino a 10 : classe A, da 10 a 30 : classe B) idonei per l applicazione di tasselli; profili di gronda con sbalzo non superiore a 110 cm. Mensole di ancoraggio non idonee alla transitabilità di persone e deposito materiali COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio con innesto alla base sulla mensola con chiavetta di serraggio; n 2 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; n 1 mensolina integrativa ferma traversa completa di chiavetta di fermo ; mensola triangolare di fissaggio a tasselli; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna sull asta mensola zincata a caldo; punzonatura su ogni pezzo (asta) UNI EN 1461 (piastra) PESO: 14,30 kg CONFEZIONI: Pallet 30 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classi A/B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto e in specifico i punti di fissaggio dei tasselli che devono offrire piena affidabilità. In caso di incertezza o di non perfetta aderenza sul bordo frontale utilizzare tutti e sei i fori della piastra. Serrare con forza la chiavetta di serraggio servendosi di un utensile a leva; Quando l applicazione è in classe B della UNI EN 13374, integrare il guardacorpo con sistemi che non lascino una luce superiore tra le traverse non superiore a 25 cm. e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 11

13 GC/99TL MONTANTE PER PROFILI VERTICALI TIPO LUNGO DESCRIZIONE: montante per realizzare barriere di protezione laterale, con interasse max 180 cm., da completare in opera con traverse orizzontali in metallo o legno + metallo(ns. art. TRM TRF) o in legno con dimensioni e requisiti come richiesti dalla UNI EN 13374, bloccate su tre mensole per ogni montante; possibilità di prolunga asta da 30 cm. SUPPORTO E APPLICAZIONI: profili verticali in c.a. o muratura (piano di calpestio con pendenza fino a 10 : classe A, da 10 a 30 : classe B) idonei per l applicazione di tasselli; profili di gronda con sbalzo non superiore a 130 cm. Mensole di ancoraggio non idonee alla transitabilità di persone e deposito materiali COMPONENTI: l elemento è formato da un sistema di asta verticale in tubolare in acciaio con innesto alla base sulla mensola con chiavetta di serraggio; n 2 mensoline ferma traversa complete di chiavette di fermo; n 1 mensolina integrativa ferma traversa completa di chiavetta di fermo ; mensola triangolare di fissaggio a tasselli; protezione all ossidazione realizzata con zincatura elettrolitica esterna ed interna sull asta mensola zincata a caldo; punzonatura su ogni pezzo (asta) UNI EN 1461 (piastra) PESO: 15,20 kg CONFEZIONI: Pallet 30 pz. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN Classi A/B AVVERTENZE: Prestare massima attenzione alla qualità del supporto e in specifico i punti di fissaggio dei tasselli che devono offrire piena affidabilità. In caso di incertezza o di non perfetta aderenza sul bordo frontale utilizzare tutti e sei i fori della piastra. Serrare con forza la chiavetta di serraggio servendosi di un utensile a leva; Quando l applicazione è in classe B della UNI EN 13374, integrare il guardacorpo con sistemi che non lascino una luce superiore tra le traverse non superiore a 25 cm. e verificare che il montante abbia un angolo minore o uguale a 15 rispetto all ortogonale al piano. 12

14 TRM - TRF TRAVERSE PER GUARDACORPO DESCRIZIONE: traverse orizzontali per realizzare barriere di protezione laterale, con interasse dei montanti max 180 cm., da integrare a tutti i montanti per guardacorpo GC/02EN, GC/02T, GC/93, DM/24, GC/94, GC/95, GC/96T, GC/98, GC/99C, GC/99T, GC/99TL, TM/29 da integrare con sistemi (tipo rete a maglia 25X25) idonei alle installazioni in classe B della UNI EN La traversa art. TRM è realizzata in tubolare in acciaio 40x30 mm., lunghezza 2000 mm. e viene adottata per il posizionamento sulle due (o tre) mensoline superiori del montante; la traversa art. TRF è realizzata con tavola in legno da 25x200 mm. rinforzata con angolare in acciaio sulla parte superiore; la lunghezza è 2000 mm. è viene adottata come fermapiede sulla mensolina più bassa del montante. Gli elementi sono corredati di dispositivi di aggancio che evitano lo slittamento laterale delle traverse una volta posizionate NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN AVVERTENZE: Quando gli elementi della barriera, espletando la loro funzione protettiva, vengano sottoposti ad urto violento, dovranno essere sostituiti; Se la barriera è stata esposta a forte vento, dopo tale evento verificare la stabilità di tenuta; ricordare che maggiore è la superficie esposta al carico del vento, maggiore è la sollecitazione cui è sottoposto il sistema; è consigliabile adottare traverse rispondenti a tale necessità. 13

15

16

17 AVVERTENZE I modelli relativi ai sistemi di protezione anticaduta sono stati progettati, costruiti e collaudati con il controllo diretto della Divisione Sicurezza ATLAS e secondo procedure certificate. Ogni articolo è stato sottoposto a prove di carico distruttive a campione per verificarne i limiti di applicazione. Le schede riportate nel presente fascicolo forniscono il campo e i limiti di impiego di ogni modello, sulla base delle verifiche di stabilità e delle modalità di collaudo. Per il corretto impiego verificare nelle schede la tipologia d opera, le caratteristiche del supporto e le modalità di applicazione. ATLAS garantisce le prestazioni dei suoi prodotti solo se impiegati con le modalità indicate nelle schede e declina ogni responsabilità per un uso difforme dalle indicazioni. Per garanzia dei Clienti è opportuno: VERIFICARE SEMPRE CHE IL MARCHIO ATLAS SIA PRESENTE SU OGNI MONTANTE PER GUARDACORPO DIFFIDARE DALLE IMITAZIONI RIFORNIRSI SOLO PRESSO LA RETE DEI RIVENDITORI AUTORIZZATI ATLAS: SAPRANNO CONSIGLIARVI E RISOLVERE NEL MIGLIORE DEI MODI LE VOSTRE ESIGENZE PRETENDERE LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA PER OGNI FORNITURA 16 VIA DI COLLODI, FIRENZE

ATLAS srl via di Collodi, 10 50141 FIRENZE tel. 055. 456 47 45 fax 055. 456 47 59 web: www.atlas-edilizia.it mail: info@atlas-edilizia.

ATLAS srl via di Collodi, 10 50141 FIRENZE tel. 055. 456 47 45 fax 055. 456 47 59 web: www.atlas-edilizia.it mail: info@atlas-edilizia. LISTINO PREZZI 2014 ATLAS srl via di Collodi, 10 50141 FIRENZE tel. 055. 456 47 45 fax 055. 456 47 59 web: www.atlas-edilizia.it mail: info@atlas-edilizia.it partita iva e codice fiscale 04023500483 GUARDACORPO

Dettagli

PUNTI DI ANCORAGGIO LINEE VITA

PUNTI DI ANCORAGGIO LINEE VITA AVVERTENZE Verificare sempre che il marchio ATLAS sia presente su ogni prodotto a garanzia della qualità Rifornirsi solo presso la rete dei RIVENDITORI AUTORIZZATI ATLAS, sapranno consigliarvi e risolvere

Dettagli

PAL-ON SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6.

PAL-ON SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6. INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 6. Dati tecnici 7. Voce di capitolato 1/5 1. ANAGRAFICA CODICE PRODOTTO: GRUPPO: FAMIGLIA: NOME: LUC51-1075

Dettagli

ATLAS GARANTISCE CHE I SUOI PRODOTTI SONO FABBRICATI IN ITALIA E CHE MATERIALI E COMPONENTI NON PROVENGONO DA PAESI DOVE E UTILIZZATO IL LAVORO

ATLAS GARANTISCE CHE I SUOI PRODOTTI SONO FABBRICATI IN ITALIA E CHE MATERIALI E COMPONENTI NON PROVENGONO DA PAESI DOVE E UTILIZZATO IL LAVORO DA 27 ANNI LA SICUREZZA SUI CANTIERI LISTINO PREZZI 2015 ATLAS GARANTISCE CHE I SUOI PRODOTTI SONO FABBRICATI IN ITALIA E CHE MATERIALI E COMPONENTI NON PROVENGONO DA PAESI DOVE E UTILIZZATO IL LAVORO

Dettagli

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08)

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08) 146 LAVORI SPECIALI (Articolo 148 D.Lgs 81/08) Prima di procedere alla esecuzione di lavori su lucernari, tetti, coperture e simili, fermo restando l obbligo di predisporre misure di protezione collettiva,

Dettagli

Puntelli a piastra. Prodotti certificati 001 DESCRIZIONE ARTICOLO 4.20 9.00 5.10 10.10 5.70 10.60 6.90 11.30 7.80 11.80 8.50 13.90 10.10 14.

Puntelli a piastra. Prodotti certificati 001 DESCRIZIONE ARTICOLO 4.20 9.00 5.10 10.10 5.70 10.60 6.90 11.30 7.80 11.80 8.50 13.90 10.10 14. Puntelli a piastra PP01 PUNTELLO A PIASTRA CM 40x60 - gancio Ø 12 - basetta piana 120x120x5 4.20 9.00 PP02 PUNTELLO A PIASTRA CM 60x100 - gancio Ø 12 - basetta piana 120x120x5 5.10 10.10 PP03 PUNTELLO

Dettagli

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag.

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag. PRODOTTI SOSTEGNI GENERICI... pag. 4 PALI TELESCOPICI... pag. 5 PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5 PIASTRA A PARETE... pag. 5 DOPPIA PIASTRA REGOLABILE... pag. 8 GANCIO ANTIPENDOLO E ANCORAGGIO...

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

LISTINO PREZZI OTTOBRE 2012

LISTINO PREZZI OTTOBRE 2012 LISTINO PREZZI OTTOBRE 2012 ATLAS srl via di Collodi, 10 50141 FIRENZE tel. 055. 456 47 45 fax 055. 456 47 59 web: www.atlas-edilizia.it mail: info@atlas-edilizia.it partita iva e codice fiscale 04023500483

Dettagli

26 GIUGNO 2012 AULA MAGNA DELLA SCUOLA EDILE CPIPE - VIA BASILICATA, 10/12 LOCALITÀ CAMIN PADOVA

26 GIUGNO 2012 AULA MAGNA DELLA SCUOLA EDILE CPIPE - VIA BASILICATA, 10/12 LOCALITÀ CAMIN PADOVA 26 GIUGNO 2012 AULA MAGNA DELLA SCUOLA EDILE CPIPE - VIA BASILICATA, 10/12 LOCALITÀ CAMIN PADOVA 26 GIUGNO 2012 Intervento ing. Donato Chiffi Progettazione costruttiva dei dispositivi di ancoraggio e verifica

Dettagli

VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010. Relatore: Ing. Carlo Calisse

VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010. Relatore: Ing. Carlo Calisse LE RETI ANTICADUTA DALLE NORME UNI EN 1263-1 1 e 2 ALLE NUOVE LINEE GUIDA AIPAA VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010 Relatore: Ing. Carlo Calisse INTRODUZIONE ALLE NORME UNI EN 1263-1:

Dettagli

built build to ponteggi

built build to ponteggi uilt build to ponteggi Ponteggi e Coperture PONTEGGI Ponteggi prefabbricati K-KZ 110 PE 120 SE 132 Ponteggi multidirezionali Tubo e Giunto 144 Multidirezionale MP 150 Piazzole di carico MP 162 Scale di

Dettagli

Accessori funzionali Linea VITA

Accessori funzionali Linea VITA Accessori funzionali Linea VITA La linea vita o linee vita (secondo la norma UNI EN 795) è un insieme di ancoraggi posti in quota sulle coperture alla quale si deve agganciare chiunque acceda alla copertura.

Dettagli

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112 UNI EN 795:2012 Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità di un ancoraggio strutturale o elemento di fissaggio per essere solidale alla struttura

Dettagli

PROGRAMMA LINEE VITA

PROGRAMMA LINEE VITA PROGRAMMA LINEE VITA Cosa sono le linee vita Pighi I DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CHE SALVANO LA VITA Cosa sono i dispositivi di sicurezza Un dispositivo di ancoraggio permette a qualunque operatore di operare

Dettagli

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI DISPOSITIVI TEMPORANEI PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI NORMA DI RIFERIMENTO UNI EN 795:2012 DEFINIZIONE TIPO B Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità

Dettagli

Riferimenti NORMATIVI

Riferimenti NORMATIVI REALIZZAZIONE DI SCALE FISSE CON PROTEZIONE NORMA UNI EN ISO 14122-4 : 2010 DISTANZA TRA LA SCALA E OSTRUZIONI PERMANENTI: La distanza tra la scala e le ostruzioni permanenti deve essere: - Di fronte alla

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 2 EDIZIONE GIUGNO 2012 Indice SOMMARIO ELEMENTO DI ANCORAGGIO STRUTTURALE Descrizione del prodotto Modalità d uso e limite

Dettagli

SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S

SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S TRABATTELLI E SCALE DI QUALITA' BAGNATICA (BG) - via delle Groane, 13 - tel. 035/681104 - fax 035/681034 SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S Trabattello professionale MILLENIUM è costituito

Dettagli

Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture

Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture Convegno Busto Arsizio LAVORI IN QUOTA E RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO Relatore: Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture ing. Alberto Pincigher A norma di legge il presente elaborato non può

Dettagli

ALLEGATO II Dispositivi di attacco

ALLEGATO II Dispositivi di attacco ALLEGATO II Dispositivi di attacco. : il testo compreso fra i precedenti simboli si riferisce all aggiornamento di Maggio 2011 Nel presente allegato sono riportate le possibili conformazioni dei dispositivi

Dettagli

Impianto fotovoltaico installato presso nostra sede di Pordenone

Impianto fotovoltaico installato presso nostra sede di Pordenone Impianto fotovoltaico installato presso nostra sede di Pordenone HOLD PIPE s.r.l Via Torricelli,8 33080-PORCIA (PN) Tel. Magazzino 34-593935 Uff. commerciale: 34-593918 Uff. tecnico:34-593917 Fax: 34-593930

Dettagli

LAVORO SULLE COPERTURE

LAVORO SULLE COPERTURE 1 LAVORO SULLE COPERTURE UNI EN 8088 2 Lavori inerenti le coperture dei fabbricati (definizioni) [UNI 8088] Tipi di coperture [UNI 8088] MANTO DI COPERTURA Per manto di copertura si intende l insieme degli

Dettagli

PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002

PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002 PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002 Mibos srl Via Molveno, 10 35035 MESTRINO (PD) Tel 049 9070191 Fax 049 9070191 www.mibos.it info@mibos.it

Dettagli

m60-90 - 120 La risposta alle vostre esigenze di stoccaggio

m60-90 - 120 La risposta alle vostre esigenze di stoccaggio m60 90 120 La risposta alle vostre esigenze di stoccaggio m6090120 LA QUALITÀ, LA RAPIDITÀ, LA DURATA, LA Le scaffalature della serie M6090120 sono sistemi flessibili e versatili, capaci di rispondere

Dettagli

P O R TA PA L L E T 8 5-1 1 0 R E T i A n T i c A d u TA E d i v i s O R i E

P O R TA PA L L E T 8 5-1 1 0 R E T i A n T i c A d u TA E d i v i s O R i E 85-110 reti anticaduta e divisorie 85-110 RAL 1021 Paracolpi lamiera GIALLO FLUORESCENTE Paracolpi polietilene ZINCATO Fiancate, correnti e accessori Scaffalatura interamente realizzata in lamiera di acciaio

Dettagli

Le problematiche di sicurezza per l allestimento del cantiere per l installazione degli impianti fotovoltaici

Le problematiche di sicurezza per l allestimento del cantiere per l installazione degli impianti fotovoltaici Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Aggiornamenti legislativi, Problematiche tecniche, Problematiche di installazione, Rapporti con gli enti Le problematiche di sicurezza per l allestimento del

Dettagli

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO 2 indice INTRODUZIONE PARAPETTI NORMATIVE DI RIFERIMENTO PARAPETTO P - STOP ORIZZONTALE configurazioni

Dettagli

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA Sistemi di protezione collettivi ed individuali con riferimento alle normative europee UNI EN 13374 e UNI EN 795. I lavori in quota possono esporre

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I Reparto - 3 a Divisione

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I Reparto - 3 a Divisione MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I Reparto - 3 a Divisione S.T. 174/U.I. Di reg.ne - Class. CAS Diramazione disp. n. 3/ 32496 del 30/05/2000 SPECIFICHE

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

Indice. 2 L Azienda. 3 Profili in alluminio. 6 Profili in acciaio zincato a fuoco. 9 Staffe per tetti a falda

Indice. 2 L Azienda. 3 Profili in alluminio. 6 Profili in acciaio zincato a fuoco. 9 Staffe per tetti a falda Indice 2 Azienda 3 Profili in alluminio 6 Profili in acciaio zincato a 9 Staffe per tetti a falda Staffe per fissaggio moduli su profili 3 Cavallette e zavorre per tetti piani 5 Staffe per coperture grecate

Dettagli

Manuale Tecnico S H PRODUCTION. Collegamento a scomparsa STH204 SOLTECH. Valori a Taglio con installazione Cemento - Legno. Ed.13

Manuale Tecnico S H PRODUCTION. Collegamento a scomparsa STH204 SOLTECH. Valori a Taglio con installazione Cemento - Legno. Ed.13 S RODUCTION Ed.13 Manuale Tecnico 1121/11 Collegamento a scomparsa ST204 1 I vantaggi di utilizzare i i collegamenti ST204 Ricerca tecnica Costruita in Acciaio 35 questo garantisce un elevato valore di

Dettagli

KITPERILMONTAGGIOPONTEGGI

KITPERILMONTAGGIOPONTEGGI KITPERILMONTAGGIOPONTEGGI KIT B10_HT22 KIT B10_HT45 KIT UNIV B10_HT22 KIT UNIV B10_HT45 Kit per ponteggi con Blocfor con fune metallica e cordino per uso in orizzontale Kit B10_HT22 SL: HT22tagliaSL+Blocfor

Dettagli

CATALOGO. Cabine Secondarie BASIC - MAXI

CATALOGO. Cabine Secondarie BASIC - MAXI CATALOGO Cabine Secondarie BASIC - MAXI Zanette Prefabbricati Srl 33074 Vigonovo di Fontanfredda (PN) - Via Brigata Osoppo, 190 Tel +39.0434.565026 - Fax +39.0434.565350 - E-mail: info@zanette.com Pagina

Dettagli

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura Guida Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici energia dalla natura La Gaia Energy offre accurate strutture e vari sistemi di montaggio per pannelli fotovoltaici Strutture e Sistemi di Supporto Veste

Dettagli

EU EN 1004. Altezza max mt. 11,84. Altezza max mt. 7,91. D.lgs 81/2008

EU EN 1004. Altezza max mt. 11,84. Altezza max mt. 7,91. D.lgs 81/2008 Certif. n. 00/670 TÜVRheinland Certif. n. R 6003033 CLASSE 3 Portata 400 kg. carico ripartito su un solo piano (00kg/m : EN 004) Dimensione alla base:.0 x.80 mm. UNI EN 004 ROPEAN NORM TRABATTELLO PROFESSIONALE

Dettagli

CORPO PERMANENTE VIGILI DEL FUOCO TRENTO Ufficio Operativo Interventistico

CORPO PERMANENTE VIGILI DEL FUOCO TRENTO Ufficio Operativo Interventistico Provincia Autonoma di Trento Servizio Antincendi e Protezione Civile CORPO PERMANENTE VIGILI DEL FUOCO TRENTO Ufficio Operativo Interventistico Norma EN 1147/0 (norme europee) SCALE PORTATILI PER USO NELLE

Dettagli

Doortech Controtelai per porte scorrevoli

Doortech Controtelai per porte scorrevoli Doortech Controtelai per porte scorrevoli CATAOGO Anta ngola con porta vetro Acqua 3 4 Anta ngola Anta Doppia 5 CARATTERISTICE TECNICE CONTROTEAIO INTONACO I 10 anni di garanzia sono riferiti al solo

Dettagli

UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio

UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio Ing. Salvatore LEANZA 22 Giugno 2012 - Fondazione Ordine degli Ingegneri - Catania UNI EN 795:2002 TITOLO

Dettagli

PORTAPALLET 80-115 PORTAPALLET PORTAPALLET

PORTAPALLET 80-115 PORTAPALLET PORTAPALLET 80-115 Scaffalatura interamente realizzata in lamiera di acciaio di prima scelta certificata 3.1 e profilata a freddo con acciaio zincato secondo procedimento SENDZIMIR. La verniciatura viene eseguita

Dettagli

Argomenti: Normative sulle cadute legate al D.L. 81. Obbligatorietà. Normative di riferimento linee vita. Adempimenti linee vita

Argomenti: Normative sulle cadute legate al D.L. 81. Obbligatorietà. Normative di riferimento linee vita. Adempimenti linee vita Normalmente i sistemi fotovoltaici vengono posizionati sui tetti. Se non sono presenti sistemi di protezione collettiva, sia durante l installazione l che nelle successive periodiche manutenzioni, il lavoro

Dettagli

EQUATORIUM. Controtelaio per alzante e persiana scorrevole CONTROTELAI PER ESTERNI

EQUATORIUM. Controtelaio per alzante e persiana scorrevole CONTROTELAI PER ESTERNI Controtelaio per alzante e persiana scorrevole Equatorium è il controtelaio nato per ospitare il serramento Alzante Scorrevole a scomparsa più una persiana o, in alternativa, un'inferriata. E' disponibile

Dettagli

Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato

Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato Catalogo 2007 Vi diamo alcune informazioni importanti sugli unici riferimenti di legge attualmente in vigore e sulle loro principali differenze, al fine

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA Legge Regionale 3 gennaio 2005, n. 1 - articolo 82, comma 16 Decreto del Presidente della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n. 75/R Regolamento di attuazione dell articolo

Dettagli

Tetto in legno. dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n. 2 viti HBS Ø 8. punto di ancoraggio singolo per 2 persone

Tetto in legno. dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n. 2 viti HBS Ø 8. punto di ancoraggio singolo per 2 persone Sistemi anticaduta Tetto in legno zincato zincato zincato zincato inossidabile ADATTATORE PER COLMO dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n 12 viti HBS Ø 8 per punto singolo EN 795 A per linea

Dettagli

BARRIERA DI SICUREZZA DOPPIA SU TERRA H2-B-W4 (3n30401)

BARRIERA DI SICUREZZA DOPPIA SU TERRA H2-B-W4 (3n30401) BARRIERA DI SICUREZZA DOPPIA SU TERRA H2-B-W4 (3n30401) Livello di contenimento Risultati H2 Indice di severità accelerazione ASI Larghezza di lavoro Posizione laterale estrema del veicolo B W4 (1,3 m)

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA DPGR Toscana 23 novembre 2005, n. 62/R -Art. 5 comma 4 4. L elaborato tecnico della copertura, in relazione alle diverse fattispecie di cui all articolo 6, deve avere

Dettagli

AB01 AB05 AB02 AB03 EN 361 EN 358 EN 361 EN 358 EN 361

AB01 AB05 AB02 AB03 EN 361 EN 358 EN 361 EN 358 EN 361 ANTICADUTA 168 AB01 AB05 Cintura di posizionamento in poliammide 45 mm con schienalino termoformato 2 ancoraggi laterali a "D" in acciaio saldato Munita di 2 anelli di servizio con passante scorrevole

Dettagli

TSafe D A T I G E N E R A L I : Linea vita SCHEDA TECNICA. Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE

TSafe D A T I G E N E R A L I : Linea vita SCHEDA TECNICA. Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE D A T I G E N E R A L I : Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE Garanzia prodotto Numero massimo utilizzatori Materiale Dispositivo Lunghezza linea Cavo Assorbitore

Dettagli

BARRIERA DI SICUREZZA SINGOLA SU TERRA H4b-A-W5 (3n31679)

BARRIERA DI SICUREZZA SINGOLA SU TERRA H4b-A-W5 (3n31679) BARRIERA DI SICUREZZA SINGOLA SU TERRA Hb-A-W (n679) Prestazioni Livello di contenimento Indice di severità accelerazione ASI Larghezza di lavoro Intrusione del veicolo Deflessione dinamica Hb A W (.70

Dettagli

Fondazioni a platea e su cordolo

Fondazioni a platea e su cordolo Fondazioni a platea e su cordolo Fondazione a platea massiccia Una volta normalmente impiegata per svariate tipologie di edifici, oggi la fondazione a platea massiccia viene quasi esclusivamente adottata

Dettagli

COPERTURA MOBILE MOTORIZZATA (Certificata) Versione a taglio termico (pag. 13)

COPERTURA MOBILE MOTORIZZATA (Certificata) Versione a taglio termico (pag. 13) I MOTORIZZATA (Certificata) Versione a taglio termico (pag. 13) 143 DESCRIZIONE TECNICA Le Coperture Mobili SUNROOM sono costruite sempre su misura e sono composte da una struttura modulare in alluminio

Dettagli

Univer tagliafuoco tecnologia d avanguardia per la protezione dal fuoco

Univer tagliafuoco tecnologia d avanguardia per la protezione dal fuoco Univer tecnologia d avanguardia per la protezione dal fuoco www.ninz.it Caratteristiche CHE COSA LA RENDE SPECIALE? Qualità innanzitutto Porta interamente zincata, comprese le parti nascoste Costruita

Dettagli

SISTEMI DI SICUREZZA ANTICADUTA

SISTEMI DI SICUREZZA ANTICADUTA PARAPETTO MODELLO MH 77 Sistema temporaneo di protezione bordi Installazione su solette, balconi, scale, cordoli e velette Classificazione del sistema di protezione : classe A e B Normativa di riferimento

Dettagli

SISTEMI DI FISSAGGIO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI REALIZZATI IN ALLUMINIO - ACCIAIO ZINCATO A CALDO - ACCIAIO INOX

SISTEMI DI FISSAGGIO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI REALIZZATI IN ALLUMINIO - ACCIAIO ZINCATO A CALDO - ACCIAIO INOX Serie ST SISTEMI DI FISSAGGIO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI SISTEMI DI FISSAGGIO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI REALIZZATI IN ALLUMINIO - ACCIAIO ZINCATO A CALDO - ACCIAIO I sistemi di fissaggio per impianti fotovoltaici

Dettagli

SCS Eurotetti. Di Sara Lanzoni. Azienda specializzata nei sistemi anticaduta

SCS Eurotetti. Di Sara Lanzoni. Azienda specializzata nei sistemi anticaduta SCS Eurotetti Di Sara Lanzoni Azienda specializzata nei sistemi anticaduta Linee vita, parapetti, binari, passerelle, scale di sicurezza e dispositivi di protezione individuale Per una completa sicurezza.

Dettagli

art.4580/2 porta calcio in lega leggera con reggirete posteriori in alluminio, incassati nel terreno, misure 7.32x2.44m. prodotto certificato

art.4580/2 porta calcio in lega leggera con reggirete posteriori in alluminio, incassati nel terreno, misure 7.32x2.44m. prodotto certificato La porta in oggetto, rientra nella normativa europea EN 748, documento elaborato dal CEN/TC 136; tale documento, contempla i requisiti di funzionalità di 4 tipi e due dimensioni di porte da calcio ed è

Dettagli

MANIGLIONE ANTIPANICO TESTATO SECONDO LE PIU RECENTI NORMATIVE EUROPEE E MARCATO

MANIGLIONE ANTIPANICO TESTATO SECONDO LE PIU RECENTI NORMATIVE EUROPEE E MARCATO CIRCEO 0049 MANIGLIONE ANTIPANICO TESTATO SECONDO LE PIU RECENTI NORMATIVE EUROPEE E MARCATO SOLIDO: è fissato su robuste contropiastre in acciaio PRATICO: è ambidestro e si applica facilmente con semplici

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE

SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE SCALE VERTICALI CE MM13 30.07.2015 Rev. 3 SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE COMPOSITE SOLUTION PAGINA 1 SOMMARIO 1. APPLICAZIONI E CARATTERISTICHE... 3 2. RIFERIMENTI

Dettagli

Elenco tasselli per pannello isolante minerale Multipor

Elenco tasselli per pannello isolante minerale Multipor Elenco tasselli per isolante minerale Multipor In campo edile i tasselli, gli ancoraggi e le viti vengono utilizzati ogni giorno in mille modi; tuttavia spesso il loro utilizzo non segue le indicazioni

Dettagli

Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09

Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09 ARCH. NICOLA BELLENTANI nicolabellentani@alice.it Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09 Allegato XVI DPI ASSORBITORI CONNETTORI CORDINI DISPOSITIVI RETRATTILI IMBRACATURE SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI

Dettagli

Le transenne in legno impiegate devono essere conformi alla norma UNI EN 338.

Le transenne in legno impiegate devono essere conformi alla norma UNI EN 338. SISTEMI DI PROTEZIONE MARGINE ANTICADUTA I sistemi di protezione margine temporanei sono impiegati nei cantieri edili per impedire che persone e oggetti cadano ad un livello inferiore da tetti, balconi,

Dettagli

ALLEGATO XIX. Verifiche di sicurezza dei ponteggi metallici fissi

ALLEGATO XIX. Verifiche di sicurezza dei ponteggi metallici fissi ALLEGATO XIX Verifiche di sicurezza dei ponteggi metallici fissi Si ritiene opportuno sottolineare che nel metallico fisso la sicurezza strutturale, che ha un rilievo essenziale, dipende da numerosi parametri,

Dettagli

CANTILEVER. Lo stoccaggio facile per carichi difficili

CANTILEVER. Lo stoccaggio facile per carichi difficili CANTILEVER Lo stoccaggio facile per carichi difficili CANTILEVER DURATA, QUALITÀ E SEMPLICITÀ. Il Cantilever è la risposta moderna ed efficiente alle esigenze di stoccaggio di carichi lunghi (barre, tubi,

Dettagli

Qualità, Sicurezza, Efficienza in tutto il mondo

Qualità, Sicurezza, Efficienza in tutto il mondo 1 Processo produttivo nello stabilimento di Piacenza, Italia. Qualità, Sicurezza, Efficienza in tutto il mondo Qualità eccellente Bolzoni Auramo offre una gaa completa di forche per carrelli elevatori,

Dettagli

Schalung & Gerüst. Ponteggi de facciata

Schalung & Gerüst. Ponteggi de facciata Schalung & Gerüst Ponteggi de facciata Semplice, pratico ed economico Sia che si tratti di nuove costruzioni o ristrutturazioni, in opere di piccole o di grandi dimensione NOR48 è un comodo sistema di

Dettagli

PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO. Consulta di Mantova - Relatore Pier Luigi Ghisi

PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO. Consulta di Mantova - Relatore Pier Luigi Ghisi PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO OBBIETTIVI PRINCIPALI Sviluppare nei progettisti la cultura della sicurezza Formarli alla previsione progettuale di attrezzature di

Dettagli

SISTEMI ANTICADUTA. Assistenza alla posa in opera

SISTEMI ANTICADUTA. Assistenza alla posa in opera SISTEMI ANTICADUTA Progettazione e realizzazione di pali, piastre, ganci in acciaio a catalogo e/o specifici Assistenza alla posa in opera Dimensionamento e verifica dei fissaggi Progettazione dello schema

Dettagli

ZEBRA SOLAR. Dott. Ing. Federico Masin

ZEBRA SOLAR. Dott. Ing. Federico Masin ZEBRA SOLAR Sistema di fissaggio per pannelli fotovoltaici Dott. Ing. Federico Masin Fissaggio su copertura Collegamenti di base ed orditure Tipologie di fissaggio Ganci per tetti Vite di congiunzione

Dettagli

PIATTAFORMA DI LAVORO MOBILE ELEVABILE (piattaforma elevabile) e PONTE MOBILE SVILUPPABILE SU CARRO AD AZIONAMENTO MOTORIZZATO (cestello)

PIATTAFORMA DI LAVORO MOBILE ELEVABILE (piattaforma elevabile) e PONTE MOBILE SVILUPPABILE SU CARRO AD AZIONAMENTO MOTORIZZATO (cestello) PERCORSI VERTICALI Scheda: P005 Rev: 06/06/2009 10.48.00 Pagina 1/5 PIATTAFORMA DI LAVORO MOBILE ELEVABILE (piattaforma elevabile) e PONTE MOBILE SVILUPPABILE SU CARRO AD AZIONAMENTO MOTORIZZATO (cestello)

Dettagli

Espositori in metallo

Espositori in metallo Espositori in metallo Adatti per l utilizzo in interno e soprattutto in esterno. Una gamma completa di prodotti in acciaio zincato che garantisce inalterabilità estetica e durata praticamente eterni. La

Dettagli

Memoria tecnica installazione pannelli laminati

Memoria tecnica installazione pannelli laminati Memoria tecnica installazione pannelli laminati Istruzioni di montaggio VOLTAJOINT VOLTABRI Notice de pose Kit - VOLTAJOINT 2/31 Sommario 1_ KIT ABITAZIONI INDIVIDUALI... 3 2_ NOMENCLATURA (ESCLUSI LAMIERATI

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI: IL PONTEGGIO

OPERE PROVVISIONALI: IL PONTEGGIO OPERE PROVVISIONALI: IL PONTEGGIO PONTEGGI NON A NORMA Ponteggio su tettoia 2 Totale assenza di parapetti e impalcati incompleti Ponteggio su tettoia 3 Basi di appoggio instabili Rischio di crollo dell

Dettagli

Linea vita temporanea orizzontale SOIT402/HLLW1 Manuale d Utilizzo e Manutenzione rev.00

Linea vita temporanea orizzontale SOIT402/HLLW1 Manuale d Utilizzo e Manutenzione rev.00 (immagine puramente indicativa per identificare il prodotto) Introduzione Linea vita orizzontale temporanea SOIT402/HLLW1 La linea vita orizzontale temporanea SOIT402/HLLW1 è un sistema di protezione provvisorio

Dettagli

INSTALLAZIONE KIT PASSAGGIO TETTO IN LEGNO KIT NV2 ATTRAVERSAMENTO IN CONDIZIONI NON VENTILATE

INSTALLAZIONE KIT PASSAGGIO TETTO IN LEGNO KIT NV2 ATTRAVERSAMENTO IN CONDIZIONI NON VENTILATE INSTALLAZIONE KIT PASSAGGIO TETTO IN LEGNO KIT NV2 ATTRAVERSAMENTO IN CONDIZIONI NON VENTILATE Dopo aver scelto la posizione di installazione del Kit passaggio tetto in legno KIT NV2, è necessario forare

Dettagli

SCORREVOLE 02.02.04 01 NOTE GENERALI

SCORREVOLE 02.02.04 01 NOTE GENERALI SCORREVOLE 4 0 6 0 0 NOTE GENERALI - Peso Profilati: Il peso riportato è quello teorico, quindi potrà variare in funzione delle tolleranze di spessore e dimensioni ( norma UNI 3879). - Dimensioni Profilati:

Dettagli

Kit Linea Vita. Scheda progettisti. Kit Linea Vita. Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione

Kit Linea Vita. Scheda progettisti. Kit Linea Vita. Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione Scheda progettisti Kit Linea Vita Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione 0505 Manutenzione 4 1/anno C certificato UNI EN 795:2002 Distanza max tra i pali

Dettagli

Instruzioni per la lavorazione

Instruzioni per la lavorazione Pagina 1 di 16 302299 Data Nome Red. 2 Elab. 21.04.2006 Hegel Nome Jas Contr. 03.08.2012 Wiegen Data 02.08.12 Pagina 2 di 16 Descrizione delle modifiche Edizione Modifica apportata 1 Cambio di denominazione

Dettagli

ALLUKEMI SKY. Somain Italia Spa, Via Donizetti 109/111-24030 Brembate di Sopra (BG) - tel. 035 620380 - info@somainitalia.it

ALLUKEMI SKY. Somain Italia Spa, Via Donizetti 109/111-24030 Brembate di Sopra (BG) - tel. 035 620380 - info@somainitalia.it ALLUKEMI SKY 1. Descrizione prodotto ALLUKEMI SKY è un parapetto di protezione collettiva conforme alla norma EN ISO 141223 (la versione fi ssata rispetta anche le Norme Tecniche sulle Costruzioni NTC

Dettagli

Oggetto: Prove di carico su dispositivi di ancoraggio protezione anticaduta dall alto S-line

Oggetto: Prove di carico su dispositivi di ancoraggio protezione anticaduta dall alto S-line Oggetto: Prove di carico su dispositivi di ancoraggio protezione anticaduta dall alto S-line Estratto dalla relazione di prova RP 017-12 Rev.0 del 06/02/2012 Codice Dispositivo Denominazione Classe 513961

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

manuale di utilizzo e manutenzione

manuale di utilizzo e manutenzione Dispositivo classe A2 su tetti inclinati manuale di utilizzo e manutenzione CONFORME ALLA NORMA UNI EN 795-2005 CLASSE A2 Dispositivo classe A2 su tetti inclinati Indice 1. NOTE GENERALI DI SICUREZZA pag.

Dettagli

GRAFFA CENTRALE SENZA CORNICI

GRAFFA CENTRALE SENZA CORNICI ZEBRA SOLAR - GAMMA PER IL FISSAGGIO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI GRAFFA TERMINALE materiale intaglio lunghezza/mm Art. alluminio esagono incassato mm 086 799 9 alluminio intaglio di sicurezza LocTec (misura

Dettagli

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati Sistemi Anticaduta UNI EN 795 Linea Vita per Tetti Aggraffati KIT SA-SIANK FALZ LINE C Distanza tra gli ancoraggi terminali massimo 60 metri Distanza tra ancoraggi terminali o intermedie (campata) massimo

Dettagli

Elementi di giudizio. Cadute dall alto. Lavoratori esposti al rischio di caduta da una altezza superiore a circa tre. Estesa carenza di protezioni

Elementi di giudizio. Cadute dall alto. Lavoratori esposti al rischio di caduta da una altezza superiore a circa tre. Estesa carenza di protezioni SPISAL Asl 20 Asl 21 Asl 22 Direzione Provinciale del Lavoro Comitato Paritetico Territoriale Polizia Municipale Campagna Cantieri Sicuri 2007 Elementi di giudizio Cantieri sotto il Minimo Etico Cadute

Dettagli

Edifici industriali in acciaio

Edifici industriali in acciaio Le coperture industriali e i capannoni in acciaio zincato a caldo vengono sempre studiati, progettati e realizzati dalla GIESSE completamente su misura secondo le necessità del cliente, sempre con elevati

Dettagli

BARRIERA DI SICUREZZA SINGOLA SU TERRA H4b-B-W5 (3n31862)

BARRIERA DI SICUREZZA SINGOLA SU TERRA H4b-B-W5 (3n31862) BARRIERA DI SICUREZZA SINGOLA SU TERRA Hb-B-W (n86) Prestazioni Livello di contenimento Indice di severità accelerazione ASI Larghezza di lavoro Intrusione del veicolo Deflessione dinamica Hb B W (,0 m),0

Dettagli

SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE

SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE I DISPOSITIVI ANTICADUTA DALLE COPERTURE SONO SOTTOPOSTI ALLA NORMA UNI EN 795:2002 La norma UNI EN 795:2002

Dettagli

PORTE TAGLIAFUOCO PORTE SU MISURA CON PARETI IN CARTONGESSO

PORTE TAGLIAFUOCO PORTE SU MISURA CON PARETI IN CARTONGESSO METALLICA TAGLIAFUOCO CARTONGESSO con telaio abbracciante ad angolo arrotondato ed altri vantaggi aggiuntivi: Resistenza REI 120 Una e due ante Formati standard ed a misura fino a 2545 x 2500 H Senza o

Dettagli

ritorna alla home page Costruite su misura Modelli speciali: per pareti verticali per tetti piani Botola antincendio REI 60 automatica

ritorna alla home page Costruite su misura Modelli speciali: per pareti verticali per tetti piani Botola antincendio REI 60 automatica ritorna alla home page ostruite su misura Modelli speciali: per pareti verticali per tetti piani automatica otola antincendio RI 60 L S A L R T R A T T I L I SRI LIGNA3 RTRATTIL IN LGNO La scala retrattile

Dettagli

Serrature per serramenti metallici

Serrature per serramenti metallici metallici metallici Multiblindo Applicare MULTIBLINDO, insieme ai cilindri ISEO, vuol dire offrire una elevatissima sicurezza alle porte. Le caratteristiche di sicurezza di MULTIBLINDO sono: - scatola

Dettagli

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA La GUALDI LUCA vanta un'esperienza pluriennale nell'ambito di rifacimento coperture e installazione di sistemi di sicurezza, avvalendosi della collaborazione di tecnici qualificati e formati. Tutti i componenti

Dettagli

SCHEDA di RILEVAZIONE per il RISCHIO di CADUTA DALL ALTO

SCHEDA di RILEVAZIONE per il RISCHIO di CADUTA DALL ALTO SCHEDA di RILEVAZIONE per il RISCHIO di CADUTA DALL ALTO La scheda di rilevazione dei rischi di caduta dall alto è stata pensata come strumento di analisi sia per gli addetti del settore che per i funzionari

Dettagli

ZEBRA SOLAR - GAMMA PER IL FISSAGGIO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI GRAFFA DI ARRESTO GIUNTO A CROCE GRAFFA CENTRALE

ZEBRA SOLAR - GAMMA PER IL FISSAGGIO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI GRAFFA DI ARRESTO GIUNTO A CROCE GRAFFA CENTRALE ZEBRA SOLAR - GAMMA PER IL FISSAGGIO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI GRAFFA DI ARRESTO Dimensionamenti tramite Technical Software Art. 0990 90 00 evita lo scivolamento della graffa terminale in caso di montaggio

Dettagli

SCHEDA TECNICA KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFILATE IN ALLUMINIO KIT 4 PROFILATI DI GIUNZIONE IN SERIE DELLE BARRE

SCHEDA TECNICA KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFILATE IN ALLUMINIO KIT 4 PROFILATI DI GIUNZIONE IN SERIE DELLE BARRE STAFFAGGI PER COETTORI SOARI A KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFIATE IN AUMINIO KIT 4 PROFIATI DI GIUNZIONE IN SERIE DEE BARRE KIT 2 STAFFE A ZANCA REGOABII KIT 2 VITI FISSAGGIO

Dettagli

ELENCO SCHEDE TECNICHE

ELENCO SCHEDE TECNICHE ELENCO SCHEDE TECNICHE 1A / 1B) Palina semaforica L= 3600 2A / 2B) Palina semaforica L= 4500 3A / 3B) Palina semaforica L= 3600 con piastra 4A / 4B) Bussola per palina 5A / 5B) Palo a sbraccio con aggetto

Dettagli

Finestre e intradossi

Finestre e intradossi hold: Trattenere Finestre e intradossi Finestre a intradossi Con doppio vetro termoisolante p. 58 Finestre a intradosso Con triplo vetro termoisolante p. 60 Con vetro antieffrazione p. 62 A tenuta stagna

Dettagli