BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.

Advertisement


Advertisement
Documenti analoghi
INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO TABELLA A

BANDO PER LA RACCOLTA DI IDEE IN FORMA DI PROGETTO AD ALTO IMPATTO SOCIALE ED ECONOMICO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SOCIAL IMPACT BOND ITALIANO

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO

Rotaract Club Roma Patrocinato dal Rotary Club Roma 2080 Distretto R.I.

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero

SCADENZA 7 DICEMBRE Art. 1 Finalità

Ufficio Pubblica Istruzione Sport- Turismo-Spettacolo Percorsi di Legalità

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015

PREMIO KUBLAI AWARD Regolamento

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15)

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

UFFICIO CONSIGLIERA di PARITA della PROVINCIA di FOGGIA AVVISO PUBBLICO BORSE di STUDIO Anno Accademico 2012/2013

PREMIO. AGRIstart up. I edizione Regolamento

PER CHI VUOLE TRASFORMARE IL PROPRIO TALENTO IN UN IDEA IMPRENDITORIALE

BANDO. Articolo 1 Oggetto e finalità

Sono inoltre previste menzioni speciali per i migliori lavori digitali realizzati e per l animazione dell ambiente di innovazione Phyrtual.

CLUB ALPINO ITALIANO

PREMIO IMPRESA ENERGIA, TURISMO E AMBIENTE

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE DELL AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI RENDE NOTO

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA

CORTI DI GENERE La sicurezza al femminile per una nuova cultura del lavoro

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione

BANDO PREMIO DI LAUREA TSRM SVILUPPO E PROGRESSO SANITA E I IONE-

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

BANDO DI CONCORSO EDIZIONE 2015

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICROFINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI

1 PREMIO FOTOGRAFICO LA TRAPPETO CHE NON HAI MAI VISTO

I L P R E S I D E N T E

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6

CONCORSO DI IDEE START!

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO

BANDO. Premi di Ricerca SIOMMMS per giovani ricercatori

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DEL LOGO DELLA CONSULTA DEL DECENTRAMENTO

CONCORSO TANTE LINGUE, UNA SOLA EUROPA - Anno

BANDO DI CONCORSO. CREATIVITÀ IN AZIONI 2012 Giovani per i giovani

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE AVVISO DI MOBILITA FRA ENTI

Fondazione CUSANI VISCONTI Onlus. AVVISO PUBBLICO Per l assunzione di Operatori Socio Sanitari a tempo indeterminato

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

Bando di gara per Idee Imprenditoriali

SCADENZA: 15/10/2013

CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI : CAMPANIA, PUGLIA, SARDEGNA

LA RICERCA IN UN CLICK

FERTILITY 2.0 AWARD LE ETÀ DELLA FERTILITÀ: IL TEMPO DELL ATTESA BANDO DI PARTECIPAZIONE

P R O V I N C I A A U T O N O M A D I T R E N T O. BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DEL «PREMIO ArtiGIANO» Articolo 1

UNA GIORNATA CON IL GPL

PROVINCIA DI CASERTA

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Un investimento nasce dallo spreco

TERRE DI SIENA CREATIVE

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO DELLA DURATA DI 11 MESI SU FONDI EROGATI DALLA SOCIETA EGGERS 2

- 1 - PROTETTE DELL ABRUZZO PREMESSA. Sviluppo Italia, a seguito di una convenzione siglata con il Dipartimento

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

I L P R E S I D E N T E

Bando di concorso per la premiazione di tesi di laurea 2011

Fax P.I

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

LIPANI & PARTNERS AVVISO DI SELEZIONE PER UNA BORSA DI STUDIO DA ASSEGNARE AD UN PRATICANTE AVVOCATO

FAI, SCRIVI E GUSTA I Edizione

Micro Azioni Partecipate 2013 per il sostegno indiretto ad attività co-progettate e co-realizzate con le ODV della provincia di Vibo Valentia

REGOLAMENTO. Concorso Fotografico

COMUNE DI MONZA ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE

Centro di Riferimento per l Agricoltura Biologica

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese.

BANDO DI SELEZIONE IDEE IMPREDITORIALI

SCADENZA ore 12 del giorno 11/11/2015

La durata dei corsi è di 3 anni, con inizio il 1 gennaio 2014 e termine il 31 dicembre 2016.

Regolamento concorso Premio per i giovani giornalisti, iscritti alle Scuole di giornalismo 2011

PROGRAMMA TECHPEAKS BANDO PER LA SELEZIONE DI PARTNERS. Articolo 1 OBIETTIVI

SCADENZA ore 12 del giorno 14 gennaio 2016

PROGRAMMA CREA-ATTIVA-MENTE Progetto PugliApedali

BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN LOGO PER AGRICOLTURA SOCIALE MANTOVA. per iniziative di agricoltura sociale a scala territoriale.

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PROMUOVE LA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO. AGRIstart up ******** 2/9

Premio Intesa Sanpaolo Previdenza Costruisci il tuo futuro: crea la previdenza

BANDO DI SELEZIONE PER PROPOSTE INNOVATIVE IN ATTUAZIONE DEL PROGETTO IoMapPO (CARTOGRAFIA PARTECIPATA DELLA PROVINCIA DI PRATO)

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI

PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business. Patrignano e Banca Prossima nell ambito della convenzione tra di esse in essere con

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DI BRESCIA MOBILITÀ S.P.A.

REGOLAMENTO PER PARTECIPARE AL CONCORSO RACCONTIAMO IL PAES

BANDO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI SERVIZIO POLITICHE SOCIALI ANNO 2008 PREMESSO CHE

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO - CATEGORIA GIURIDICA C

AREA AFFARI GENERALI

SOROPTIMIST INTERNATIONAL D ITALIA CLUB DI PADOVA

Il Comitato Nazionale Italiano per l'unifem Onlus bandisce la 1ª Edizione del Concorso Fotografico Noi Donne

COMUNE DI PROVAGLIO D ISEO UFFICIO TECNICO

Regolamento concorso Premio per i giovani giornalisti, iscritti alle Scuole di giornalismo 2012

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

4 FESTIVAL DEL LAVORO Fiuggi, Giugno II Edizione Premio STORIE DI LAVORO Concorso video fotografico sul mondo del lavoro.

Concorso regionale DISCOVERY DIGITAL DAY. Regolamento

Bando di assegnazione del premio Brambilla

Advertisement
Transcript:

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.it

Premessa La realtà italiana vede un divario netto dei redditi percepiti fra uomini e donne all interno delle stesse mansioni. In questo le libere professioni non fanno differenza ma, al contrario, rimarcano il divario, aumentandolo. All interno dell ENPAP, come in altri Enti di Previdenza dei libero professionisti, lo scarto fra reddito netto maschile e femminile è intorno al 40%. A minori redditi corrispondono, ovviamente, minori prestazioni previdenziali; un problema già importante per l intera categoria che, nel caso delle donne, diventa ancora più drammatico. Per questo l ENPAP ha deciso di sostenere le capacità professionali e le risorse femminili, troppo spesso non sufficientemente valorizzate, attraverso un progetto articolato, il cui principale obiettivo è dare uno specifico riconoscimento alle colleghe che si sono messe in gioco come imprenditrici e portarle ad esempio per promuovere una visione innovativa della professione. Il progetto, iniziato con la pubblicazione di un ebook, contenente i dati principali della popolazione femminile nel nostro Ente e alcune riflessioni e informazioni, prosegue ora con questa Call. 1. Oggetto dell iniziativa Chiediamo alle Colleghe che hanno realizzato imprenditoria in campi psicologici o affini (in cui comunque la psicologia abbia un ruolo significativo) di inviarci le loro storie di imprese realizzate e dei risultati ottenuti al fine di potere premiare le migliori, diffondere le buone prassi fra tutti gli iscritti, stimolare le risorse interne della categoria verso l ambito imprenditoriale. Ricordiamo che l accesso a tale ambito è oggi agevolato anche dall equiparazione delle libere professioni alle piccole-medie imprese con relativa possibilità di accesso ai fondi europei che prima ci erano preclusi (vedi qui per ulteriori informazioni). I racconti dovranno contenere una serie di dati e indicatori essenziali che ne rendano possibile la valutazione di merito, in base a molteplici parametri, da parte di una Commissione di esperti ai fini della attribuzione dei premi. Inoltre è stata prevista anche una valutazione da parte degli iscritti, non valida ai fini della attribuzione dei premi e da effettuarsi online con un sistema di votazione, ma che sarà utile per coinvolgere tutta la comunità, aiutarla a conoscere i percorsi specifici di chi si è cimentato in un attività imprenditoriale e permetterà di ottenere da parte 2

degli esperti feedback specifici sui punti di forza e sulle criticità nelle storie ritenute più valide dai colleghi. La Commissione valuterà i progetti sulla base dell adeguato sviluppo, della coerenza, dell impatto dell aspetto psicologico, dell innovazione, dell utilità per la condizione femminile, del numero di posti di impiego realizzati, del ritorno economico ottenuto. Le cinque migliori storie secondo il parere della Commissione, invece, saranno premiate con uno specifico corso di approfondimento sull imprenditoria femminile e di valorizzazione delle competenze. Si specifica che verrà dato un solo premio per storia, indipendentemente dal numero di colleghe impiegate nel progetto. In caso di più psicologhe coinvolte, sarà cura delle interessate definire chi materialmente ne usufruirà. Ai fini della valutazione sia della Commissione sia dei colleghi, le storie verranno rese pubbliche agli iscritti nel formato in cui ci perverranno; successivamente sarà possibile effettuare un intervento di editing a cura dell Ente - per un eventuale pubblicazione successiva, che potrà essere divulgata all esterno come forma di promozione della professione, anche in convegni in cui verrà presentato il progetto e sarà approfondito il tema dell imprenditoria femminile. 2. Requisiti per l ammissione al bando Possono presentare domanda tutte le iscritte all ENPAP che abbiano realizzato il progetto indipendentemente dalla forma professionale o societaria con cui è stato portato avanti (come singola libera professionista; in collaborazione con altri professionisti, anche non psicologi; con altre persone fisiche o giuridiche; come società di cui si sia proprietari o persone giuridiche in cui si sia membri dell organo di amministrazione. Per i dettagli vedere i requisiti specificati più sotto). Se il progetto viene presentato a cura o insieme a persone giuridiche è obbligatorio, pena l inammissibilità della domanda, allegare l autorizzazione da parte del legale rappresentante della persona giuridica (Ditta, Associazioni, Onlus, etc.), qualora esso non coincida con la proponente. In caso di collaborazione con altre persone fisiche o libero professionisti, è necessaria la loro autorizzazione. Al momento della presentazione della domanda di partecipazione alla Call, la candidata, nonché gli altri Psicologi libero professionisti eventualmente coinvolti nel progetto in quanto tali, dovranno risultare iscritti all ENPAP e in regola con gli adempimenti dichiarativi e contributivi. 3

Inoltre, in caso di: a) collaborazione con altri professionisti (anche non psicologi o persone fisiche), la rete deve essere composta per almeno il 60% da donne, compresa la proponente; b) collaborazione con altre persone giuridiche, le stesse devono rispettare le condizioni previste più sotto ai punti d), e) e f); c) ditta individuale, la proponente deve esserne la titolare; d) società di persone e cooperative, oltre il 60% degli amministratori" deve essere donna e la proponente deve essere parte del consiglio di amministrazione e) società di capitali, oltre il 60% degli amministratori" deve essere donna e la proponente dev essere parte del consiglio di amministrazione; f) altre forme giuridiche, oltre il 60% degli amministratori" deve essere donna e la proponente dev essere parte dell organo di amministrazione. I suddetti requisiti devono sussistere al momento della presentazione della domanda. 3. Modalità e termini di presentazione delle imprese/progetti Le iscritte interessate dovranno presentare la documentazione necessaria per la candidatura, indicata nel modulo di domanda, e il racconto dell impresa/progetto allegato, mediante posta elettronica certificata all indirizzo segreteriagenerale@pec.enpap.it entro e non oltre le ore 12.00 del 30 settembre 2015 (farà fede l orario di invio della PEC). Le candidature pervenute oltre tale data non saranno prese in considerazione, dovendosi ritenere inammissibili. 4. Criteri specifici di valutazione dei Progetti La Commissione sarà composta da quattro membri di cui uno proveniente dal mondo dell imprenditoria e modelli di business, uno proveniente dal mondo accademico, un libero professionista e un dipendente dell Ente. I progetti saranno valutati dalla Commissione esaminatrice secondo i criteri di seguito specificati. A tale valutazione si affiancherà una ulteriore votazione da parte della community degli iscritti ENPAP attraverso una piattaforma online. Quest ultima valutazione non concorrerà al punteggio attribuito per l assegnazione del premio finale, che sarà decretato solo sulla base del punteggio attribuito dalla Commissione. 4

CRITERI Adeguato sviluppo del progetto Coerenza interna Importanza dell aspetto psicologico Innovazione Servizi per le donne Numero di psicologi coinvolti Numero di donne impiegate nell impresa Guadagno 5. Obblighi dei partecipanti La partecipazione al presente Bando comporta la completa e incondizionata accettazione di quanto in esso contenuto nonché esplicita liberatoria: per la diffusione dei contenuti così come pervenuti, senza previo editing, per la votazione fra i Colleghi e la valutazione della Commissione; per la pubblicazione dei contenuti, con successivo editing per una eventuale diffusione al pubblico a fini promozionali della categoria. I partecipanti saranno inoltre tenuti a comunicare tempestivamente eventuali modifiche riguardanti i recapiti indicati nella presentazione del progetto e il possesso dei requisiti. Inoltre, in caso di rinuncia o di rimozione dalla base dati, il partecipante dovrà darne comunicazione tramite PEC o raccomandata alla Segreteria dell ENPAP. 6. Comunicazione e pubblicazione della graduatoria e della data di premiazione. I progetti vincitori a cui verranno assegnati i premi saranno i primi cinque progetti classificati in graduatoria, stilata a seguito del processo di valutazione della Commissione. Il punteggio ottenibile varia da un minimo di 0 a un massimo di 32 punti. Non saranno attribuiti premi a progetti che non raggiungano un punteggio minimo di 16 5

(di cui 9 rappresentati dai punti minimi da raggiugere nei requisiti di maggiore importanza). Le storie pervenute saranno comunque pubblicate sul sito dell ENPAP, con i contatti dell autore e dell impresa/associazione. Sul sito sarà resa pubblica, altresì, la graduatoria dei primi quindici elaborati giudicati dalla Commissione, così come la classificazione dei primi quindici scritti secondo la valutazione dei Colleghi. Si specifica che verrà dato un solo premio per storia, indipendentemente dal numero di Colleghe impiegate nel progetto. In caso di più psicologhe coinvolte, sarà cura delle interessate definire chi materialmente ne usufruirà. 7. Controlli, revoche e sanzioni L ENPAP può disporre in qualsiasi momento verifiche e ispezioni allo scopo di appurare la veridicità delle dichiarazioni e delle informazioni prodotte dal proponente. 8. Procedimento e informazioni sul bando Il presente Bando e la relativa modulistica sono reperibili sul sito dell ENPAP. Sul sito suddetto saranno inoltre comunicate eventuali rettifiche, modifiche e integrazioni del presente Bando e degli altri allegati. Informazioni e/o chiarimenti in merito al Bando potranno essere richiesti ai seguenti riferimenti: politichefemminili@enpap.it 9. Tutela della privacy Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003, Codice in materia di protezione dei dati personali, i dati richiesti dal presente Bando e dalla modulistica allegata saranno utilizzati esclusivamente per le finalità previste dal Bando stesso e saranno oggetto di trattamento svolto con o senza l ausilio di strumenti informatici, nel pieno rispetto della normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza ai quali è tenuta ENPAP. 6