Via Pietro Francioso, Corigliano Calabro ( Cosenza ) Tel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Via Pietro Francioso, 14 87064 Corigliano Calabro ( Cosenza ) Tel. 0983.889635 347.6126673. luigi.muraca@gmail.com"

Transcript

1 INFORMAZIONI PERSONALI Muraca Luigi Via Pietro Francioso, Corigliano Calabro ( Cosenza ) Tel Sesso M Data di nascita Nazionalità Italiana Direttore Struttura Complessa ASP Cosenza POSIZIONE RICOPERTA Direttore U.O.C. Medicina Interna - P. O. di Corigliano Calabro; Direttore U.O.C. Lungodegenza Rossano Tel. / Fax Reparto Tel ISTRUZIONE E FORMAZIONE Titolo di studio Laurea in Medicina e Chirurgia Laurea in Medicina e Chirurgia Specializzazione in Malattie dell apparato Digerente Specializzazione in Malattie dell apparato Digerente ESPERIENZA PROFESSIONALE - abilitazione all esercizio professionale; - iscrizione all ordine dei medici-chirurghi della Provincia di Cosenza; - ha frequentato, per aggiornamento professionale, dal 03/09/1978 al 09/02/1979 la Divisione di Urologia e dal 10/02/1979 al 30/06/1979 la Divisione di Nefrologia dello Stabilimento Ospedaliero Marcello Malpighi di Bologna ; - ha svolto tirocinio pratico ospedaliero presso la Divisione di Medicina Generale del Presidio Ospedaliero di Corigliano Calabro; - ha lavorato in qualità di assistente medico di Medicina Generale e Pronto Soccorso presso la Casa di Cura Madonna delle Grazie di Sibari fino al 31/12/1981; Unione europea, Pagina 1 / 15

2 - ha svolto Servizio in qualità di Medico Fiduciario alle dipendenze della Amministrazione Provinciale delle Poste e Telecomunicazioni di Cosenza; - ha espletato servizio di guardia medica presso il P.O. di Corigliano dal 01/07/1980 al ; - è risultato vincitore di avviso pubblico per assistente medico convenzionato alle Dipendenze dell Amministrazione Provinciale di Cosenza dal 27/03/1981 al 09/12/1981 ed a tempo indeterminato dal 10/12/1981 al 31/12/1981; - ha fatto parte, quale rappresentante dell INPDAP Direzione centrale trattamenti pensionistici Roma, delle commissioni medico legali delle A.S.L. di Rossano, Castrovillari e Paola; - è stato Dirigente Medico di ruolo presso l A.S.L. n 3 con anzianità di servizio 01/01/1982; - ha svolto, per conto dell U.S.L. n 5 di Corigliano, con atto deliberativo n 48 del 19/01/1984, un corso di aggiornamento, della durata di un anno, presso il Servizio di Ecografia dell Ospedale Civile di Cosenza: - è stato docente nel corso di riqualificazione per infermieri organizzato dall U.S.L. n 5 di Corigliano; - è stato docente nel corso di formazione per infermieri organizzato dall ASL. n 3 di Rossano; - è risultato vincitore di pubblico concorso per 1 posto di Responsabile presso il Servizio Tossicodipendenti dell U.S.L. N 5 di Corigliano; - ha svolto l incarico di Coordinatore dei vari Servizi Tossicodipendenti dell intera A.S.L. N 3 di Rossano; - è risultato idoneo al Concorso per Dirigente Medico di 2 livello presso il Servizio di Accettazione e Pronto Soccorso dell Ospedale di Trebisacce; - è responsabile dell Ambulatorio di Malattie dell Apparato Digerente del Presidio Ospedaliero di Corigliano; - è responsabile dell Ambulatorio di Ecografia Internistica del Presidio Ospedaliero di Corigliano Calabro ; - è, dall 01/01/1999 con nota prot. N responsabile dell organizzazione, pianificazione e coordinamento di tutte le unità operative ospedaliere dell intera ex A.S.L. n 3 per le patologie inerenti le problematiche dell Apparato Digerente e del Fegato; - è, con la stessa nota prot. N del 24/12/1998, centro di coordinamento e di riferimento per le patologie del fegato di tutte le unità operative dell intera ex A.S.L. n 3 ; - è referente aziendale per l ex ASL N 3 per i problemi relativi all alcoolismo; - è stato componente del Comitato Consultivo Regionale istituito presso il Dipartimento della Sanità della Regione Calabria con D.P.R. 28 Luglio 2000 n 271 art. 12. ; Unione europea, Pagina 2 / 15

3 - è componente del Gr.E.Ca.S. Gruppo Epatologico Sicilia e Calabria. ULTERIORI INFORMAZIONI E AUTORE DI N 21 PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE: 1) Prevenzione dell Epatite B; 2) Profilassi e terapia nella malattia trombo-embolica polmonare; 3) Intolleranza ereditaria al fruttosio; 4) Assunzione di alcool e aspetti del metabolismo protidico e lipidico; 5) L embolia polmonare : aspetti fisiopatologici, emodinamici e clinici; 6) Indicazioni alla laserterapia endobronchiale nella terapia delle malattie dell apparato respiratorio; 7) Discussione in alcuni casi di criptococcosi in pazienti affetti da AIDS; 8) Effetti della nimodipina sul deterioramento mentale in soggetti affetti da patologia cerebro-vascolare cronica; 9) Nefropatie da metalli pesanti; 10) Carcinoma renale da patologie professionali; 11) Mastectomia e ricostruzione della mammella con conservazione del capezzolo; 12) Problemi epidemiologici nella patologia professionale dell apparato urinario; 13) Cardiomiopatie: Diagnosi e trattamento attuali; 14) Attualità inerenti alla patologia polmonare da fumo; 15) La lebbra oggi; 16) Diagnostica non invasiva delle aritmie ventricolari ; 17) Studio dei parametri funzionali in pazienti fumatori; 18) Epatite virale cronica anti-hcv positiva e crioglobulinemia mista; 19) Poster presentato nel Convegno: Giornate Oncologiche, tenuto a Corigliano Calabro il 23-24/09/1988 con titolo: Ancora indispensabile la Radiologia Convenzionale? ; 20) Descrizione di un caso di crioglobulinemia associata ad Epatite Virale Cronica HCV relata; 21) Comunicazione presentata al XCV Congresso Nazionale Della Società Italiana di Medicina Interna avente per titolo : DISFUNZIONI TIROIDEE IN SOGGETTI HIV + IN TRATTAMENTO CON INTERFERONE. Unione europea, Pagina 3 / 15

4 Ha partecipato a numerosi CORSI DI FORMAZIONE, tra i più significativi si segnalano : 1) Programma Nazionale di educazione medica post laurea : Gastrite e Malattia Ulcerosa ( Università di Roma ); 2) Corso di formazione in Malattie Infettive e Tossicologia Medica della durata di 32 ore e con esame finale, frequentato in Foggia nell Aprile del 1989; 3) Corso di formazione in Gastroenterologia della durata di 32 ore e con esame finale, frequentato in Foggia nel Marzo 1990; 4) Corso di formazione in Terapia Medica Sistematica della durata di 36 ore e con esame finale, frequentato in Foggia nel Maggio del 1990; 5) Corso di formazione sulle CEFALEE organizzato dalle Università di Modena, Parma e Pavia ( Scalea 22-24/04/1991 ); 6) Corso di formazione in Ecografia e Doppler Vascolare : tecnica, metodologia e semeiotica della durata di 40 ore e con esame finale, frequentato a Modena dal 24 al 28/10/1994; 7) Corso di Formazione professionale Recenti acquisizioni in Epatologia e Diabetologia ( Rossano /10/1997 e /11/1997 ); 8) Corso di formazione Educazione Sanitaria Formazione-Azione tenuto dallo C.S.E.S.I. di Perugia ( Rossano 06/11/1997 ) ; 9) Corso avanzato di formazione in Ecografia Epatologica con esame finale, frequentato presso il Castello di Gargonza ( AR ) il 07-09/06/ ) Corso di Formazione Il sistema DRG nella gestione dei reparti ospedalieri ( Paola 05/03 e 09/04/2003 ). 11) Corso di formazione in B.L.S.D. organizzato dalla Società Italiana medicina d Emergenza-Urgenza con esame finale e successivo rilascio di patente di rianimatore cardio-vascolare ( Rende 07/11/2003 ); 12) Corso di Formazione in Malattie Croniche Intestinali: Attuali aspetti Diagnostici e Terapeutici ( Cosenza 05/12/2003 ). 13) Corso di formazione avanzato di A.C.L.S. organizzato dalla Società Italiana medicina d Emergenza-Urgenza con esame finale e successivo rilascio di patente di rianimatore cardio-vascolare ( Rende 31/05-01/06/2004); 14) Progetto SENECA : Corso teorico/pratico su Metodologie per lo studio della BPCO nell anziano Unione europea, Pagina 4 / 15

5 15) Corso di formazione Farmacovigilanza e Risk Management ( Cosenza 14/10/2008 ); 16) Corso formativo per il Trattamento del Dolore Cronico ( Cosenza 11 e 25/10/2008 ); 17) Corso di formazione : La gestione di un paziente complesso : BPCO e Patologie Cardiovascolari ( Bologna 17/05/2010 ); 18) Corso di formazione : Diabete Mellito e Patologie Cardiovascolari (Bologna 18/05/2010) ; 19) Corso di Perfezionamento e Specializzazione in MEDIATORE DI CONTROVERSIE CIVILI E COMMERCIALI della durata di 50 ore con superamento di esame finale e successivo diploma di specializzazione. E stato RELATORE IN ALCUNE TESI DI LAUREA quali: 1 ) Variazioni di indici di funzionalità epatica pre e post epatotrapianto ( Corso di Laurea in Scienze Biologiche Università degli Studi di Cosenza AA 2005/2006 ) ; 2 ) L infermiere coordinatore nella gestione del Farmaco in una R.S.A. ( Master di perfezionamento in Management infermieristico per le funzioni di coordinamento-facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Roma Tor Vergata- AA 2010/2011 ); 3 ) Associazione tra Steatosi Epatica e Diabete Mellito di Tipo 2 : Cenni Clinici, Diagnostici, Funzionali e Nutrizionali. ( Corso di Laurea Specialistica in Scienze della Nutrizione Facoltà di Farmacia e Scienze della Nutrizione e della Salute Università della Calabria AA. 2010/2011 ); 4 ) Il Ruolo dell Infermiere Coordinatore nella Gestione del Rischio Clinico (Master di perfezionamento in Management infermieristico per le funzioni di coordinamento- Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Roma Tor Vergata- AA 2010/2011 ). Unione europea, Pagina 5 / 15

6 5 ) Il ruolo del coordinatore infermieristico nel Dipartimento di Salute Mentale (Master di perfezionamento in Management infermieristico per le funzioni di coordinamento Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Roma Tor Vergata- AA 2011/2012 ). 6 ) Il ruolo dell Infermiere Coordinatore nella gestione di un DH in un paziente con scompenso cardiaco. Aspetti educativi ed organizzativi. (Master di perfezionamento in Management infermieristico per le funzioni di coordinamento- Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Roma Tor Vergata- AA 2011/2012 ). Ha partecipato, IN QUALITÀ DI RELATORE, a numerosi corsi di formazione ed incontri scientifici tra i quali, per citare solo quelli negli ultimi anni : 1) Malattie da reflusso gastroesofageo: clinica, terapia, sorveglianza. 2) Le Epatiti Virali Croniche. Corso di formazione per i Medici di Medicina Generale ( Rossano 17/09/2002 ) 3) Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali- Progetto di Formazione Itinerante. (Corigliano Calabro 04/10/2003 ); 4) Aspetti diagnostici, terapeutici ed organizzativi nella prevenzione dell ictus ( Sibari 23 e 30/01/2004 ); 5) Modelli gestionali del rapporto medicina specialistica e medicina generale in gastroenterologia : ruolo dell informatica ( Castrovillari 04/11/2004 ); 6) La cirrosi Epatica ( Rossano 25/06/2005 ) 7) L anziano fragile in Medicina Generale : incontro teorico pratico ( Sibari 04/11/2006 ). 8) Epatite C : Dalla diagnosi alla gestione del paziente. (Sibari 25/11/2006 ). 9) Meningiti batteriche e malattie invasive da meningococco, emofilo e pneumococco ( Sibari 01/03/2008 ). Unione europea, Pagina 6 / 15

7 10) X Corso di Formazione per Volontari Ospedalieri : Rapporti con parenti e malato grave da parte del volontario ( Corigliano Calabro 13/03/2008 ). 11) Cuore e diabete : ruolo dei fattori di rischio e strategie per una buona prevenzione ed una precoce diagnosi ( Rossano 21/06/2008). 12) Segni e sintomi in Medicina Generale. Il dolore toracico. La tosse. ( Corigliano Calabro 11/10/2008 ). 13) Giornata Nazionale AVO : AIUTARE CI UNISCE ( Corigliano Calabro 24/10/2009). 14) La centralità del paziente nel diabete mellito: percorsi diagnostici assistenziali ed appropriatezza terapeutica ( Corigliano Calabro 07/11/2009 ); 15) Game On : un link tra cardiologia riabilitativa e medicina generale. ( Corigliano Calabro 28/11/2009 ); 16) X Edizione delle Giornate internistiche calabresi: La Medicina Interna : La Medicina della complessità ( Lametia Terme 04-05/06/2010 ); 17) Epatologia in Medicina Interna (Crotone 10/11/2010 ); 18) La Sclerodermia oggi: problematiche emergenti e nuovi orizzonti terapeutici ( Rossano 13/11/2010 ); 19) Stress 0ssidativo : ruolo nelle patologie cardiovascolari. Smile approach. ( Corigliano Calabro 20/11/2010 ); 20) Malattie Respiratorie Ostruttive : UP-DATE ( Corigliano Calabro 28/05/2011 ); 21) Cardiologo e Medico di Medicina Generale Gestione Integrata della Cardiopatia Ischemica Cronica ( Corigliano Calabro 25/06/2011); 22) Epatologia in Medicina Interna (Crotone 16-17/2011); 23) L AVO come sfida alla Società degli Indifferenti ( Corigliano Calabro 24 e 25/09/2011 ); 24) Integrazione e alleanze tra MMG e specialista nella gestione del paziente iperteso-diabetico ( Corigliano Calabro 08/10/2011 e 12/11/2011 ) ; Unione europea, Pagina 7 / 15

8 25) Insegnamento al Corso di Master in Coordinamento Infermieristico organizzato dalla Università degli Studi TOR VERGATA di Roma. (Corigliano 06 e 07/10/2011 ); 26) Novità terapeutiche nella gestione clinica del paziente iperteso. ( Corigliano Calabro 22/10/2011 ); 27) Progetto Real Life : Integrazione ed alleanza tra MMG e specialista nella gestione del paziente iperteso-diabetico ( Corigliano Calabro 12/11/2011 ); 28) CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE SULLA GOTTA ( Corigliano Calabro 17/11/2011 ); 29) Obesità : L importanza della prevenzione e della comunicazione (Rossano 30/11/2011); 30) Insegnamento al Corso di Master in Coordinamento Infermieristico organizzato dalla Università degli Studi TOR VERGATA di Roma. (Corigliano 10 e 11/02/2012 ); 31) Una finestra sulla Farmacovigilanza : Il problema delle sottosegnalazioni ( Rossano 14/04/2012 ); 32) HE ART : Aggiornamento sul rischio cardiovascolare e relative terapie ( Sibari 21/04/2012 ). 33) VIAGGIO TRA LE COMORBILITÀ : LA MEDICINA DI INIZIATIVA PER UN MODELLO DI SALUTE SOSTENIBILE ( Corigliano Calabro 19/05/2012 ); 34) INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA MED/42 IGIENE GENERALE ED APPLICATA nell ambito del Master Infermieristico per le funzioni di Coordinamento del Centro di Formazione P. L. Monti- IDI IRCCS in convenzione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata nell anno accademico 2010/ ) XV Corso di Formazione per Volontari Ospedalieri ( Corigliano 14/01-14 / ). 36 ) Microbiologia Realtà a confronto ( Rossano 12/04/2013 ). 37 ) Gestione Integrata Ospedale Territorio nel paziente con BPCO. (Corigliano Calabro 11/05/2013 ). 38 ) Nuove evidenze nel trattamento anticoagulante nel paziente con fibrillazione atriale (Campus Universitario di Germaneto, Catanzaro 22/06/2013 ). 39 ) Casi clinici itineranti: Il cuore della buona pratica clinica ( Corigliano Calabro 14/12/2013 ); Unione europea, Pagina 8 / 15

9 40) La gestione extraospedaliera del paziente diabetico anziano: dalla istituzione al domicilio. ( Crotone 20/12/2013 ) ; 41) Le Nuove sfide della Medicina (Rossano 31/05/2014 ) 42) Dislipidemie e Prevenzione cardiovascolare: Ruolo del MMG alla luce delle nuove indicazioni e raccomandazioni. ( Rende 07/06/2014 ) 43) La Prevenzione del rischio cardiovascolare globale ( Acri 13/09/2014 ) Ha partecipato a numerosi TRIALS clinici e sperimentali il più importante dei quali è stato lo STUDIO IMPROVE, uno studio multicentrico a cui hanno partecipato i maggiori centri di Malattie del Fegato a livello nazionale organizzato dall Istituto Superiore di Sanità e dall Assessorato Regionale alla Sanità della Regione Calabria. Ha svolto, nel corso degli anni, un aggiornamento professionale continuo e, soprattutto, multidisciplinare, partecipando a numerosissimi congressi, in Italia e all estero, tra i quali, per citare solo alcuni, si segnalano : - Fattori di rischio nella prevenzione delle malattie cardiovascolari ( Copenhagen 15/09/1980) - La terapia delle Malattie del Fegato (Casa Sollievo della Sofferenza San Giovanni Rotondo 09-10/10/1982) - Giornate Mediche del Pollino : Neoplasie Maligne dell Apparato Digerente (Castrovillari 12-14/04/1984 ) - Diagnosi e trattamento della demenza senile ( Austria 22-24/09/1988 ); - Farmacoterapia dell Ipertensione Arteriosa ( Montecarlo 27-28/10/1988 ). - Incontro Italo-Francese di Malattie Infettive ( Nizza 18/02/1989 ); - Moderne vedute in tema di diagnosi e terapie delle malattie reumatiche (Corigliano Calabro 24/02/ Il Gozzo in Calabria ( Rossano 03/03/1990 ). Unione europea, Pagina 9 / 15

10 - Giornate Cardiologiche Meridionali (Croce di Magara- Cosenza 05-07/10/1990 ); - Convegno Nazionale Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri (Cosenza 26-27/10/1990 ). - HIGHLIGHTS in PNEUMOLOGY : Le infezioni delle basse vie respiratorie ( Napoli 25-26/03/1994 ); - A.I.P.O. Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri 1 Congresso Sezione Regionale Puglia ( Selva di Fasano 06-07/05/1994 ). - CURRENT PERSPECTIVES ON ACID INHIBITORY THERAPY ( Roma 30-31/05/1997 ); - Recenti acquisizioni di epatologia e diabetologia ( Rossano 22/10/1997 ). - Recenti acquisizioni di epatologia e diabetologia ( Rossano 08/11/1997 ) - Recenti acquisizioni di Epatologia e diabetologia ( Rossano 21/11/1997 ). - Congresso Nazionale delle Malattie Digestive ( Bologna 22-27/11/1997 ); - Utilizzo di Associazioni di antivirali per il trattamento dell Epatite Cronica C ( Lametia Terme 25/02/1999 ). - Convegno di Gastroenterologia dell Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri ( Cosenza 4-5-6/03/1999 ); - XVII Congresso Nazionale della Società Italiana dell Ipertensione Arteriosa (Firenze 26-29/09/2000); - 6 th ECNP REGIONAL MEETING ( Napoli 19-21/05/2001); - GRECAS Gruppo Epatologico Sicilia e Calabria ( Trapani 09/06/2001 ); - Ipertensione, depressione, emicrania: risvolti economici di tre patologie ad elevato impatto sociale ( Vietri sul Mare 15/09/2001 ) - INTERNATIONAL SYMPOSIUM ON HEPATITIS C :VIRUS, HOST,DISEASE, TREATMENTS ( Roma 19-20/10/2001) Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna ( Roma 23-26/10/2001); - Il rischio cardiovascolare nel terzo millennio : attualità e prospettive ( Rapallo 25/05/2002 ); - VIII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive ( Roma 23-25/06/2002); Unione europea, Pagina 10 / 15

11 - MRGE : vecchie domande, nuove risposte ( Congresso Nazionale delle Malattie Digestive- Roma 24/06/2002 ); - L Epatite Cronica da Virus C ( San Nicola Arcella 29/06/2002 ); - Lipid Lowering in patients at risk ( Roma 23/11/2002 ); - Epatiti virali croniche da HBV e HCV ( Cosenza 31/05/2003 ). - Treatment of Chronic Viral Hepatitis ( Napoli 09-11/10/2003 ) ; - XX Congresso Nazionale della Società Italiana dell Ipertensione Arteriosa ( Roma 14-17/10/2003 ); - Il tromboembolismo venoso in ambito medico ( Roma 24-25/10/2003 ); - Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali ( Cosenza 05/12/2003 ); - La comunicazione scientifica nella società globalizzata ; - Topics on Hepatitides B & C ( Roma 06-07/05/2004) ; - La gestione emozionale del paziente ( Isola Capo Rizzuto 27-28/05/2004 ); - La gestione del Paziente affetto da Patologie Croniche ( Isola Capo Rizzuto 27-28/05/2004) ; - Il mobbing : conosciamolo e affrontiamolo ( Sibari 05/06/2004 ); - Il Management di un Centro di Endoscopia Digestiva, gestione clinica dei pazienti e refertazione ( Cosenza 19/06/2004 ); - Argomenti di Medicina Legale per il Medico di Medicina Generale ( Rende 25/06/2004 ); - Aggiornamenti in Epatologia ( San Giovanni in Fiore ( 09-10/07/2004 ). - La qualità nella Nefrologia Calabrese ( Corigliano Calabro 17-18/09/2004 ). - WHAT S NEW ON CLINICAL HEPATOLOGY? ( Rende 26-27/11/2004 ). - Attualità in Epatologia ed in tema di malattie infettive ( Castrovillari ) ; - Corso di Formazione professionale Recenti acquisizione in epatologia e diabetologia - FROM BASIC SCIENCES TO CLINICAL PRACTICE ( Venezia ); - Modelli Gestionali del rapporto medicina specialistica e medicina generale in gastroenterologia: ruolo dell informatica ; - Vari corsi di aggiornamento in Epatologia ; Unione europea, Pagina 11 / 15

12 - La Comunicazione : La Comunicazione in Sanità La Comunicazione Scientifica nella Società Globalizzata; - Forum di Epatologia : Epatiti Virali Croniche da HBV e HCV ; - Neoplasie Maligne dell Apparato Digerente ; - Gestione del Rischio Cardiovascolare (Castrovillari 02/04/2005 ). - L Internista e le controversie in Epatologia ( Crotone 08-09/04/2005 ). - Allergie e Medico di Medicina Generale ( Rossano 28/05/2005 ). - La gestione del Paziente ( Vibo Valentia 09-10/06/2005 ). - VIBO EMERGENCY MEDICINE: Le Urgenze Cardiorespiratorie e Traumatiche ( Vibo Valentia 15-18/06/2005 ) CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETA ITALIANA DI CARDIOLOGIA I percorso e II percorso ( Roma 10-12/12/2005 ) - PREMIUM EXTRA : Progetto Educazionale su Malattie acido correlate. Incontri Interattivi ( Roma 16-17/12/2005 ). - Segni e sintomi in Medicina Generale : il dolore toracico. La tosse ; - Le malattie acido-correlate ( S. Nicola Arcella 22/04/2006 ). - Le malattie acido-correlate ( Castrovillari 10/06/2006 ). - Il rischio cardiovascolare globale. Inquadramento clinico e strategie terapeutiche ( Camigliatello Silano 15 e 17/06/2006 ). - L anziano fragile in Medicina Generale : incontro teorico pratico ( Sibari 04/11/2006 ). - Focus BPCO : epidemiologia e diagnosi ( Cosenza 24/11/2006 ). - Gli standard di cura del diabete tipo 2 : un traguardo raggiungibile ( Rossano 20/04/2007 ); - Gli standard di cura del diabete tipo 2 : un obiettivo raggiungibile? Progetto G.O.O.D ( gestione e organizzazione ottimizzata in diabetologia ) ( Rossano 21/04/2007 ). - Approccio globale al paziente iperteso ( Castrovillari 11 e 12/05/2007 ). - Geriatria 2007: approccio multidisciplinare alla complessità ( Rende 21 e 22/09/2007 ). - Meningiti batteriche e malattie invasive da meningococco, emofilo e pneumococco ( Sibari 01/03/2008 ). Unione europea, Pagina 12 / 15

13 - Ruolo delle immunoglobuline e dell albumina nel paziente epatopatico e/o trapiantato di fegato ( Lametia Terme 28/06/2008 ). - Farmacovigilanza e Risk Management ( Cosenza 14/10/2008 ). - L asma da Reflusso ( Camigliatello silano 15/11/2008 ). - Modello organizzativi e di gestione delle Aziende ( Cosenza 30/01/2009 ). - Appropriatezza clinica e terapeutica dell ipertensione arteriosa (Roma 21 e 22/05/2009). - Cuore e diabete : ruolo dei fattori di rischio e strategie per una buona prevenzione ed una precoce diagnosi; - Epatite C : dalla diagnosi alla gestione del paziente ; - La cirrosi Epatica; - Game On : un link tra cardiologia riabilitativa e medicina generale. - La centralità del paziente nel diabete mellito: percorsi diagnostici assistenziali ed appropriatezza terapeutica. - Epatologia in Medicina Interna. - Stress 0ssidativo : ruolo nelle patologie cardiovascolari. Smile approach. - La sclerodermia oggi : problematiche emergenti e nuovi orizzonti terapeutici. - Le giornate internistiche calabresi. - Giornate di Approfondimento delle Patologie Oncologiche (Scalea 31/03-01/04/2010 ). - CHANGING DIABETES BAROMETER SOUTH ITALY WORKSHOP : Quale organizzazione per raggiungere i target nella cura del diabete? (Rossano 08/05/2010). - La Gestione del Paziente Trapiantato di Fegato ( Lametia Terme 28/05/2010 ). - Seminario Scientifico su Obesità e Diabete ( Corigliano Calabro 29/05/2010 ). - XV Congresso Nazionale FADOI ( Bologna 2010 ). - X Edizione delle giornate internistiche calabresi. Medicina Interna: La Medicina della complessità. ( Lametia Terme 04 e 05/06/2010 ). - Novità terapeutiche nella gestione clinica del paziente iperteso (Corigliano Calabro 22/10/2011). - Malattie cardiovascolari e diritto alla miglior cura ( Torino 26/10/2011 ) Unione europea, Pagina 13 / 15

14 - PANTA.REI : La gestione del rischio cardio-cerebro vascolare : dall ipertensione alla fibrillazione atriale: percorsi clinico, assistenziali, organizzativi e riabilitativi : profili di assistenza e profili di cura ( dal 01/01/2011 al 31/12/2011 ); - Progetto G&G- I farmaci equivalenti nella pratica clinica ( Torino 21/05/2012 ); - Riunione interregionale FADOI nel Mezzogiorno d Italia ( Taormina 26 e 27/10/2012 ); - L audit clinico ( Roma 15/11/2012 ); - La Sicurezza dei pazienti e degli operatori ( Roma 2012 ); - Appropriatezza delle cure ( Roma 16/11/2012 ); - Gastro cuore ( Castrovillari 17/11/2012 ) ; - Terapia del diabete: Tradizione ed innovazione : percorsi clinico assistenziali, diagnostici, riabilitativi, percorsi di assistenza e profili di cura ( Lametia Terme 22/11/2012 ). - 4in terapia del Diabete tradizione e innovazione ( Lametia Terme 22/11/2012 ); - Farmaci Brand e Farmaci equivalenti: Riflessione dopo un decennio di uso. Aspetti farmacologici, farmacoeconomici e giuridici correlati al tema. ( Roma 27/11/2012 ) ; - Appropriatezza terapeutica e note AIFA ( Roma 01/12/2012 ); - Beyond Glycemia ( Cosenza 15/12/2013 ); - Le patologie del tratto respiratorio suscettibili di terapia inalatoria (Milano 23/12/2012 ); - Approccio Diagnostico-Terapeutico ai comuni stati dolorosi di natura infiammatoria ( Milano 14/05/2013 ); - Gestione dell aerosolterapia in età adulta e pediatrica ( Milano 14/05/2013 ) ; - XIX Congresso Nazionale AMD ( Roma 29/5-01/6/2013 ) ; - Dislipidemie familiari: diagnostica e terapia in cardiologia ( Rende 07/06/2013 ) ; - 9 Incontro di Epatologia : Focus sull Epatite B ( Feroleto A.- CZ 06/07/2013 ); - Ipertensione arteriosa: Prevenzione, diagnosi, terapia, appropriatezza delle cure ed implicazioni medico-legali ( Torino 13/12/2013 ); Unione europea, Pagina 14 / 15

15 - Comunicazione e gestione del paziente migrante in ambito sanitario (Milano 21/01/2014 ). - VI Giornata di Dermatologia clinica ( Corigliano Calabro 07-08/ Marzo / 2014; - XIX Congresso Nazionale Fadoi ( Bologna Maggio 2014 ). COMPETENZE PERSONALI Lingua madre Italiano Altre lingue COMPRENSIONE PARLATO Ascolto Lettura Interazione Produzione orale PRODUZIONE SCRITTA Francese B B B B B Inglese B B B B B Ottime conoscenze informatiche word, power point, excel, access. Patente di guida B Dati personali Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali. Luigi Muraca Unione europea, Pagina 15 / 15

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari

Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari 2 marzo 2007 Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari Anno 2005 Con l indagine multiscopo Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari l Istat rileva presso i cittadini

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco (G Ital Cardiol 2006; 7 (6): 387-432) 2006 CEPI Srl Per la corrispondenza: Dr. Andrea Di Lenarda S.C. di Cardiologia Università

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare STRUTTURE, SPESA, ATTIVITÀ Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare PROGRAMMI LE STRUTTURE, LA SPESA, LE ATTIVITÀ AL 31.12.2008 I PROGRAMMI, I MODELLI ORGANIZZATIVI MODELLI

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI

ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI Edizione n. 2 del 24 febbraio 2014 Edizione 2 Pagina 26 di 43 SEZIONE V CERTIFICAZIONI

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

b) dati di base: dati elementari utilizzati in forma aggregata per la costruzione degli indicatori. Comprendono dati correnti già parte dei vigenti

b) dati di base: dati elementari utilizzati in forma aggregata per la costruzione degli indicatori. Comprendono dati correnti già parte dei vigenti D.M. 12-12-2001 Sistema di garanzie per il monitoraggio dell'assistenza sanitaria. Pubblicato nella Gazz. Uff. 9 febbraio 2002, n. 34, S.O. IL MINISTRO DELLA SALUTE di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli