F O R M A T O E U R O P E O P E R

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O P E R"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax Casartelli Ariela Via Solari 2/A Milano Nazionalità Italiana Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro dal 2006ad oggi Piccolo Principe società cooperativa sociale onlus Milano in via Zamhenof 12 Tipo di azienda o settore Cooperativa onlus Tipo di impiego Consulente Principali mansioni e responsabilità Counsellor nel servizio di consulenza psicologica. Assistente sociale e counsellor presso il consultorio familiare Il Mandorlo a Casalpusterlengo (LO) Date (da a) dal 2001al 2010 Nome e indirizzo del datore di Cooperativa Terrenuove onlus Milano in p.zza Novelli 8 lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Cooperativa onlus Consulente Counsellor nel servizio di consulenza psicologica per immigrati; docente della scuola triennale di counselling psicosociale. Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità dal 2000 ad oggi Istituto per la Ricerca Sociale Milano in via XX Settembre,11 Cooperativa Socia Formatore senior nell Area Politiche e Servizi Sociali e Sanitari Formatore in percorsi rivolti ad operatori sociali e sanitari di enti pubblici,supervisore per gruppi di assistenti sociali ed equipe di lavoro, consulenza e accompagnamento alla creazione di gruppi di lavoro, valutazione e progettazione di servizi e di interventi. Redattrice della rivista Prospettive Sociali e sanitarie Date (da a) dall aprile 1982 a dicembre 2008 Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Pagina 1 - Curriculum vitae di Ufficio Servizio Sociale per i Minorenni di Milano via Spagliardi,1; Pubblico impiego Ministero della Giustizia Assistente Sociale coordinatore

2 Principali mansioni e responsabilità vice-direttore dal novembre 2002 a gennaio 2007, prima assistente sociale nell ambito del trattamento di minori sottoposti a procedimento penale e coordinatore di un gruppo di assistenti sociali Date (da a) Dal maggio 1981 al marzo 1982 Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Istituto Provinciale Protezione Assistenza Infanzia della Provincia di Milano v.le Piceno,60; Ente Pubblico Assistente sociale in ruolo Interventi rivolti a minori e madri nubili in situazioni di difficoltà economiche e sociali in un territorio della città di Milano in collaborazione con i servizi di Tutela del comune. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Dal 1981 ad oggi Corsi di aggiornamento professionale come assistente sociale, counsellor e formatrice Seminario di studio : Metodologie del servizio sociale nel settore giudiziario c/o la Scuola Regionale per operatori sociali di Milano; Corso di Formazione per operatori sociali nell ambito della Terapia Familiare 13 sedute di una giornata ciascuna tra il 1987 e il 1988 c/o il Centrro di Terapia Familiare dr. Boscolo e dr. Cecchin via Leopardi,19 Milano Corso di Formazione Ricerca Intervento sui bisogni di formazione dell assistente sociale organizzato dal SATEF su richiesta dell assessorato Regionale ai Servizi Sociali dall ottobre 93 all aprile 1994 per un totale di 60 ore Seminario Team- building condotto dal dott. Kohlrieser c/o Centro di Psicologia e A.T. di Milano novembre 1996 Seminario A.T. per bambini: Il disegno infantile presso il Centro di Psicologia e A.T. di Milano condotto dalla d.ssa Dolores Munari Poda il Seminario La risorsa stress c/o il Centro di Psicologia e A.T di Milano dalla d.ssa Evita Cassoni 4.5 luglio1998 condotto Incontri di supervisione di gruppo con il dr. Marco Mazzetti esperto di etnopsichiatria e psicoterapie transculturali presso il Centro di Psicologia e AT di Milano gennaio giugno 1999 Corso di formazione Guarigione e guaritori presso la Libera Università Terre Nuove a Milano 6 incontri (gennaio giugno 2000) Corso di formazione Etnopsichiatria e terapie transculturali presso la Cooperativa Terre Nuove a Milano 5 incontri (febbraio aprile 2003) Corso di aggiornamento Adolescente a colloquio organizzato dal CPAT di Milano e condotto da d.ssa D. Munari Poda gennaio a marzo 2004 Seminario Crisis Intervention e Psicotraumatologia condotto dalla d.ssa Rita E. Fioravanzo per un totale di 40 ore Incontri di supervisione individuale con la dssa Manoukian dello studio APS di Milano di sostegno al ruolo 20 ore da giugno 2003 a marzo novembre 2006 La gestione dei conflitti c/o Cooperativa Terre Nuove condotto dal dr Daniele Novara gennaio maggio 2007 Corso di aggiornamento Esperienze migratorie-pratica clinica e intervento sociale Sviluppo delle identità possibili Convegno AIAT Milano novembre 2007 Lavorare con i gruppi nella terapia e nella formazione Marylin Zalckman 5.7 ottobre 2007 Le rappresentazioni del bambino e delle relazioni famigliari nel maghreb seminario della cooperativa Crinali gennaio 2009 Supervisione alla clinica transculturale con S. Inglese e F. Sironi dal 2008 al 2010 Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 Qualifica conseguita Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) Milano novembre 2009 Curare e prendersi cura creativita e cooperazione nel processo terapeutico Centro Psicologia e AT Gennaio-maggio 2008 Formarsi didatta presso il Centro di Psicologia e AT di Milano Gennaio-maggio 2009 Formarsi didatta presso il Centro di Psicologia e AT di Milano 6 10 Luglio 2010 a Praga EATA Conference TA Metamorphosis: 100 years of E. Berne 6-9 Luglio 2011 a Bilbao EATA World Conference The Challenge of Growth 2 febbraio 2012 Costruirsi donne e uomini nella migrazione seminario di M.R. Moro a Milano 2 giugno 2012 L etica in Analisi Transazionale seminario a Padova CPD Date (da a) Settembre 1994 a luglio 1997 Nome e tipo di istituto di istruzione Corso triennale di specializzazione alla scuola di Counselling psicosociale del Centro di o formazione Psicologia e AT di Milano con superamento dell esame internazionale EATA. Principali materie / abilità Competenze di conduzione di gruppi di lavoro e di cura, conduzione della relazione d aiuto con professionali oggetto dello studio applicazione specifica nell ambito del counselling, teoria e pratica dell Analisi Transazionale Qualifica conseguita Counsellor attualmente docente e supervisore in contratto iscritta all EATA (European Association Tansactional Analysis) Livello nella classificazione Counsellor professionista iscritta al CNCP nazionale (se pertinente) Date (da a) Settembre 1976 luglio 1979 Nome e tipo di istituto di istruzione Scuola a fini speciali per operatori sociali di Milano o formazione Principali materie / abilità Teoria e pratica di servizio sociale, organizzazione di servizi. professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Diploma di assistente sociale attualmente riconosciuto laurea di 1 livello ai sensi della legge n 1/2002 Livello nella classificazione Votazione 110/110 nazionale (se pertinente) Date (da a) Ottobre 1971 giugno 1976 Nome e tipo di istituto di istruzione Liceo scientifico Vittorio Veneto a Milano o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Maturità scientifica Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) Italiano MADRELINGUA ALTRE LINGUA Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. Pagina 3 - Curriculum vitae di Inglese Elementare Elementare Elementare Capacità di mediazione e di facilitatore di processo acquisita nell esperienza di lavoro nell ambito del Ministero della Giustizia. Competenza giuridica per quanto riguarda la giustizia penale minorile. Competenze di analisi e consulenza organizzativa acquisita all interno dell Area Poltiche Sociali di IRS.

4 CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. Capacità di conduzione di gruppi acquisita professionalmente e dall esperienza di conduzione di gruppi: di formazione, di supervisione di assistenti sociali, di genitori, di adolescenti e di persone migranti. Coordinatore e supervisore di gruppi di lavoro mono e pluriprofessionali nell esperienza lavorativa all interno dell Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni e come consulente IRS. Competenze di gestione di relazioni istituzionali acquisite nell ambito del coordinamento di progetti interistituzionali rivolti ad adolescenti sottoposti a procedimenti penali. Collaborazione in equipe per conduzione di gruppi di formazione con professionisti di aree diverse. Competenze in counselling transculturale acquisita nell esperienza di lavoro rivolta ai migranti adolescenti e adulti. Coordinamento di gruppi di lavoro e dell Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni con l incarico di vice direttore. Come consulente IRS conduttore di gruppi di apprendimento, di supervisione, di coordinamento e di valutazione professionale degli interventi. Come docente della scuola di counselling della cooperativa Terrenuove acquisizione di competenze come tutor del corso di counselling. Competenze organizzative e progettuali nella creazione di corsi di formazione di gruppi di insegnanti e operatori socio- sanitari. Capacità di creazione e gestione di reti, acquisita come coordinatore di progetti e in qualità di vicedirettore dell USSM. Utilizzo di Windows XP ; Excel con conoscenze di base, Power Point e Internet CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. PATENTE O PATENTI Patente B ULTERIORI INFORMAZIONI Diploma di Analista Transazionale Certificata specializzata in Counseling conseguito a Parigi nel luglio 2000 all interno dell EATA ( Associazione Europea di AT) attualmente docente e supervisore in contratto formativo (PTSTA)..Socia fondatrice nel 2010 dell associazione ITACA ( International Transactional Analysts for Childhood and Adolescence) Formatrice accreditata presso l Ordine Nazionale degli Assistenti sociali ALLEGATI 1) Esperienze lavorative in ambito formativo 2) Pubblicazioni e interventi a Convegni Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 ALLEGATO 1 1) Docente presso la scuola triennale di Counselling Psicosociale, della cooperativa Terre Nuove e del Centro di Psicologia e AT, da marzo 2005 a giugno ) Docenze per IRS : Attraverso la complessità del caso: dalla metodologia del lavoro di gruppo alla supervisione, a cura di IRS e Fondazione Zancan per il Comune di Firenze, conduzione di 18 incontri per due gruppi di assistenti sociali da giugno 1999 a marzo Lavorare in gruppo,lavorare in rete sviluppare la comunità rivolto a operatori del Comune di Genova ( I edizione settembre-ottobre 2002; II edizione dicembre gennaio 2004 ); Intervento formativo di consulenza rivolto agli operatori del Gruppo centrale e ai Referenti dei gruppi territoriali interistituzionali del progetto Prevenzione e contrasto al maltrattamento ed abuso di bambini e bambine del Comune di Genova ( novembre 2003-gennaio 2004; ottobre 2005-aprile 2006); L intervento rivolto agli adolescenti che commettono reati Assistenti sociali dell area penale minorile della Provincia di Milano (5 novembre 03 al 10 dicembre 03); Metodologia strumenti professionali e valutazione della qualità degli interventi degli assistenti sociali maggio dicembre 2005 rivolto agli assistenti sociali dell ambito di Parma; Counselling a scuola Comune di Padova corso rivolto agli insegnanti delle scuole superiori di Padova ottobredicembre 2005; Accompagnamento al gruppo di lavoro Coordinamento dei servizi affido familiare Provincia di Como da maggio 2005 a giugno 2012; Comunicazione e negoziazione nei processi di pianificazione zonale Cremona 9,16 marzo 2006, Il segretariato sociale professionale come chiave di accesso al sistema integrato dei servizi percorso di sperimentazione della Provincia Milano novembre marzo 2008; Accompagnamento al gruppo di lavoro Coordinamento dei servizi Tutela Minori Provincia di Como dal 2007 a giugno 2012; Percorsi di supervisione per assistenti sociali dal 2006 ad oggi: Comune di La Spezia, Consorzio Comuni dell Olgiatese, Servizio Adulti ASP di Ferrara, Ambito del Sandonatese e Portogruarese, SIL di Cantù ( 2 edizioni) SIL di Mariano comense (CO) Servizio Sociale Cantù Comune di Capannori (2 edizioni) Comune di Recco Azienda Comuni Insieme Lomazzo (Co) 4 edizioni Equipe Tutela e servizio Affidi Lomazzo (Co) Servizio Tutela Minori Azienda TECUM Mariano Comense (CO) (3 edizioni) Consorzio Casalese Casalmaggiore (CR) (2 edizioni) Distretto di Casier (TV) USSL 7 Conegliano Veneto Equipe multidisciplinare Ambito di Luino (VA) (2 edizioni) Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 Ambito di Cittiglio (VA) Comune di Cesena (FO) Competenze emotive nella relazione d aiuto, funzione d ascolto e gestione dei conflitti rivolto assistenti sociali del Comune di Venezia maggio-giugno 2007 Progetto Interculture in collaborazione con Fondazione Cariplo per l integrazione scolastica nella Provincia di Mantova accompagnamento alla progettazione partecipata ottobre 2007 marzo 2008 Ricerca formazione sul segretariato sociale professionale del Comune di Brescia rivolto agli assistenti sociali del Comune di Brescia marzo giugno 2008 Progetto IPPOCRATE La gestione e il coordinamento, il ruolo e le caratteristiche della funzione dirigenziale Cagliari aprile- maggio 2008 Il segretariato sociale come chiave d accesso al sistema integrato dei servizi Ricerca formazione in alcuni Comuni della Provincia di Milano settembre 2007 luglio 2008 La valutazione nei Servizi Sociali e nei Piani di Zona per gli assistenti sociali delll ambito distrettuale di Legnano settembre dicembre 2008 La valutazione nei Servizi Sociali seminario per l area sociale ASL n 2 di Olbia ottobre 2008 Il segretariato sociale formazione per assistenti sociali dei Comuni e degli Ambiti, responsabili di servizio della Provincia di Varese ottobre gennaio 2009 Percorso di accompagnamento alle equipes tutela minori dei Comuni dell ambito di Gorgonzola per la costruzione della cartella sociale gennaio luglio 2009 Sperimentazione della cartella sociale Tutela Minori nell Ambito di Gorgonzola dicembre 2009 giugno 2010 La negoziazione nel processo di programmazione regionale Regione Marche operatori servizio Politiche Sociali 4 edizioni da ottobre 2008 a dicembre 2009 Significati e strumenti della relazione contrattuale nei percorsi di presa in carico e intervento sociosanitario e assistenziale assistenti sociali area anziani e disabilità Comune di Venezia e AUSSL 12 gennaio 2008 aprile 2009 Relazione d aiuto, valutazione delle situazioni e gestione dei conflitti : il lavoro dell assistente sociale nel servizio sociale dei piccoli comuni Assistenti Sociali Ambito del Sandonatese e Portogruarese marzo-ottobre 2009 Progetto GECO Analisi dei fabbisogni formativi di funzionari, operatori e giovani attivi in centri e spazi di aggregazione giovanile Provincia di Rimini Luglio 2009 Metodologia strumenti professionali e valutazione della qualità degli interventi degli assistenti sociali rivolto agli assistenti sociali del CIS di Ciriè (TO) settembre 2009 marzo 2010; Valutazione della qualità degli interventi degli assistenti sociali rivolto agli assistenti sociali della Rete Oncologica Piemonte e Valle d Aosta due edizioni novembre maggio 2010; Laboratorio formativo sulla progettazione partecipata: costruire e valutare nell ambito delle Politiche giovanili dell Emilia Romagna aprile dicembre 2010 Promozione sociale e interventi integrati per le famiglie rivolto agli assistenti sociali dell area minori dell ATS XVI Regione Marche Aprile maggio 2010 Percorso di valutazione della qualità degli interventi degli assistenti sociali rivolto agli assistenti sociali dell AUSL di Roma maggio- ottobre 2010; Valutazione della qualità degli interventi degli assistenti sociali rivolto agli assistenti sociali dell Ambito di Pordenone settembre 2010 febbraio 2011 Il ruolo di coordinamento nei servizi dell area handicap per operatori AUSL di Rimini novembre 2010 febbraio 2011 Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 Progetto di ricerca e intervento sull abuso e il maltrattamento infantile del Comune di Andria accompagnamento al gruppo di lavoro denominato Equipe Multidisciplinare per la costruzione di Linee Guida giugno dicembre 2010 Potenziamento e governo di un sistema a rete inerente l integrazione degli stranieri presenti sul territorio dell ambito formazione agli operatori degli sportelli per stranieri della Provincia di Brescia dicembre 2010 marzo 2011 Realizzazione di una valutazione- formazione finalizzata ad una analisi dell attività degli assistenti sociali e della organizzazione del loro lavoro sul territorio per il Servizio Sociale di Ambito Latisana (UD) ottobre ottobre 2011 Gli strumenti per l integrazione sociosanitaria: il PAI, il case managment, le unità di valutazione Ostuni gennaio febbraio 2011 Il segretariato sociale come intervento di rete 5 incontri formazione per operatori della Provincia Monza Brianza maggio giugno 2011 Gli operatori sociali e i cambiamenti organizzativi: tra il dovere e l essere 6 incontri formazione per operatori della Provincia Monza Brianza marzo giugno 2011 Ripensare l intervento di Tutela dei Minori: nuovi rapporti tra Servizio Tutela Minori e Assistenti Sociali dei Comuni del Distretto di Mariano C.se percorso formativo per Equipe Tutela Azienda Tecum e assistenti sociali dei Comuni del distretto di Mariano Comense maggio giugno 2011 Le forme della tutela teorie, prassi e buone pratiche laboratorio sulla deontologia professionale per assistenti sociali della Provincia di Pavia novembre 2011 La presa incarico della persona non autosufficiente attraverso il PAI integrato (sanitario e sociale) ASL MI 2 da settembre 2011 a dicembre 2011 Gestire il sostegno economico con le persone in difficoltà percorso per Assistenti Sociali del Comune di Savona da novembre 2011 a febbraio 2012 Il ruolo dell assistente sociale nei piccoli comuni novembre 2011 febbraio 2012 percorso per assistenti sociali dell ambito di Gazzada Assistenza, educazione sociale e cultura dell accoglienza per un idea universale di salute formazione agli assistenti sociali della Provincia di Potenza marzo aprile 2012 La presa in carico integrata della persona non autosufficiente attraverso il PAI integrato (sanitario e sociale) ASL MI 2 da giugno 2012 a dicembre 2012 Gestire il sostegno economico con le persone in difficoltà percorso per Assistenti Sociali dell Ambito di Sesto Calende dicembre 2012 gennaio 2013 Gestire il sostegno economico e le situazioni di urgenza con le persone in difficoltà percorso per Assistenti Sociali del CISA di Tortona giugno dicembre ) Docenze per Cooperativa Piccolo Principe onlus: Il lavoro in equipe, La gestione dei gruppi,metodologie di valutazione di interventi basati sulla relazione d aiuto da febbraio a luglio 2006 percorsi rivolti a operatori di comunità e di servizi per immigrati di Modena Modalità di conduzione di gruppi percorso formativo rivolto a operatori di consultori pediatrici e centri vaccinali dell ASL città di Milano 3 edizioni 15 giornate di docenza febbraio-giugno 2007 Gestire gruppi di lavoro percorso formativo rivolto agli insegnanti dell ITI Scalcerle di Padova anno scolastico Percorso di consulenza organizzativa al Consiglio direttivo dell associazione LILA a Trento 8 incontri 2009 Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 Interventi di medicina preventiva nelle scuole: le life skills formazione agli operatori dei distretti sanitari dell ASL città di Milano 5 edizioni 20 giornate di docenza su progettazione partecipata degli interventi e valutazione marzo-ottobre 2009 Interventi di medicina preventiva nelle scuole: le life skills formazione ai coordinatori dei gruppi distrettuali dell ASL città di Milano su gestione del ruolo di coordinamento e valutazione del proprio intervento settembre dicembre 2011 Interventi di medicina preventiva nelle scuole: le life skills formazione agli operatori dei gruppi distrettuali dell ASL città di Milano accompagnamento alla ricerca valutativa dei progetti di prevenzione novembre dicembre 2012 Docenze per Cooperativa Crinali onlus: Progetto Crescere bene insieme:sostegno psicologico di minori e adolescenti e delle loro famiglie docente al corso di formazione alla clinica transculturale rivollto a operatori socio-sanitari dei servizi delle Regione Lombardia 2 edizioni aprile maggio 2009 Crescere bene insieme:sostegno psicologico di minori e adolescenti e delle loro famiglie docente al corso di formazione alla clinica transculturale rivollto a operatori socio-sanitari dei servizi della ASL di Sondrio dicembre febbraio 2010 Incontri di supervisione a mediatrici culturali da aprile a dicembre 2011 Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 ALLEGATO 2 PUBBLICAZIONI e interventi a CONVEGNI: Articolo sui Quaderni di Psicologia Analisi Transazionale e Scienze Umane n 25 Un etica per l assistente sociale tra regole e professionalità dicembre 1998 Articoli su Prospettive Sociali e Sanitarie n 6 /1997 Il contratto strumento di lavoro all interno dei servizi penali minorili n 12/ 2002 Supervisione, il filo di Arianna n 8/2007 Affido familiare e valutazione: un percorso ricco di opportunità n 9/ 2009 Il segretariato sociale tra il dire e il fare n 17/2009 Accompagnare il cambiamento nei servizi n 8/ 2011 Sostenere il cambiamento possibile n 1/2012 Aiutare chi aiuta. La supervisione a sostegno della professione Viaggio tra le culture alla ricerca di un identità. Conduzione di un gruppo all interno della sezione femminile della Casa Circondariale di S. Vittore in Questioni di etnopsichiatria clinica. L esperienza di Terre Nuove a cura di D.Ranci Edizioni Terre Nuove settembre 2004; Messa alla prova e sviluppo delle responsabilità in Adolescenti Delinquenti a cura di A. Maggiolini ed. F.Angeli 2002; Vissuti psicologici e relazionali dell assistente sociale nel processo di valutazione delle situazioni e Valutare nel penale minorile in L assistente sociale e la valutazione T.Bertotti, U.De Ambrogio, F.Merlini, (a cura di) CarocciFaber, Roma, Assistente Sociale : Uno sguardo sulla professione in cambiamento I Quid n.4 marzo 2009 Accompagnare la crescita nella migrazione. Riflessioni di viaggio in Etnopsichiatria e Territorio. Esperienze a cura di A. Rotondo Edizioni Terre Nuove novembre 2009 Contratti triangolari e contrattualità nella relazione di consulenza con U. De Ambrogio in Luoghi e modi del counselling a cura di A. Dondi E. Lo Re ed. La vita felice ottobre 2010 Ruolo organizzativo e posizioni esistenziali nelle organizzazioni gerarchiche con U. De Ambrogio in L analisi Transazionale nelle organizzazioni oggi idee ed opinioni Quaderni di Psicologia e AT n Essere donna una scelta tra tradizione e modernità in Migrazioni e migranti Esperienze di cura a Terre Nuove a cura di Dela Ranci ed F. Angeli 2011 C era una volta un gesto: esperienza di intervento con bambini e genitori in un asilo nido in Incontrare il bambino giocando a cura di R. Pesenti Atti delle giornate di studio di Lavarone 2012 La gestione delle emozioni nella progettazione sociale e La gestione delle emozioni nella relazione valutativa con U.DeAmbrogio in Progettare e valutare nel sociale Metodi ed esperienze Carocci 2013 Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 INTERVENTI A CONVEGNI Convegno Affido familiare : accogliere e creare legami con il territorio intervento L UNIONE FA LA FORZA Esperienza di ricerca formazione in Provincia di Como Erba 21 marzo 2006 Convegno L affido educativo intervento sociale tra pubblico e privato dell Associazione Fortunam Experiri Recco 6 marzo 2010 intervento L affido educativo: il ruolo dell assistente sociale Terzo Seminario di studi dell associazione I.T.A.C.A. Percorsi analitico transazionali con bambini ed adolescenti intervento Lavorare con adolescenti migranti tra etnopsichiatria e Analisi Transazionale Lavarone maggio 2010 Workshop The development of the work with children in transactional analysis: New wine from old roots, European Transactional Analysis Conference di Praga 2010 T.A. Metamorphosis 100 Years of Eric Berne Quarto Seminario di studio in Lavarone dell associazione ITACA Incontrare il bambino giocando C era una volta un gesto: esperienza di intervento con bambini e genitori in un asilo nido Lavarone agosto 2011 Nel Convegno IRS e Prospettive Sociali e Sanitarie Disegnamo il welfare di domani Workshop La relazione d aiuto tra nuove domande e cambiamenti possibili Milano 29 settembre 2011 Ruolo organizzativo e posizioni esistenziali nelle organizzazioni gerarchiche 1 Convegno nazionale delle Associazioni Italiane di Analisi Transazionale febbraio 2012 Quinto Seminario di studio in Lavarone dell associazione ITACA Nuovi percorsi con bambini e adolescenti, in terapia, nel counselling e nei contesti educativi intervento L etica non è perfetta Lavarone agosto 2012 La formazione per gli assistenti sociali, quale risorsa in un Welfare che cambia Cremona ottobre 2012 Una professione alle corde? Gli assistenti sociali di fronte alla crisi del welfare Milano Autorizzo il trattamento dei miei dati personali in base alla Legge 675/96 n 11/20 per attività di ricerca Ariela Casartelli Pagina 10 - Curriculum vitae di

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO.

L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO. L ADOZIONE NELLA PROVINCIA DI TRENTO: LE PROBLEMATICHE DELLE FAMIGLIE E LE RISPOSTE DEI SERVIZI NEL PERIODO SUCCESSIVO AL PRIMO ANNO POST- ADOTTIVO. Ricercatrice: Serena Bezzi Trento, gennaio 2009 - giugno

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e 2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e Gruppo percorsi assistenziali Partecipanti al gruppo - Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura L ECC la sua sperimentazione in Italia Evert-Jan Hoogerwerf (AIAS Bologna onlus) Referente dell ECC per Italia Membro del CD dell ECC Creare una base comune per il lavoro di cura Piano di lavoro 1. Comprensione

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

Project Work. La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare

Project Work. La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare Project Work La campagna di sensibilizzazione sull affido familiare Autori Barbara Gastaldin, Elisabetta Niccolai, Federica Lodolini Servizi ASP Seneca Distretto Pianura Ovest, Servizio Sociale Minori

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

- DIREZIONE SOCIALE. INDAGINE sulle STRUTTURE EDUCATIVE (Comunità, Istituti, Case Famiglia..) di accoglienza dei MINORI

- DIREZIONE SOCIALE. INDAGINE sulle STRUTTURE EDUCATIVE (Comunità, Istituti, Case Famiglia..) di accoglienza dei MINORI - DIREZIONE SOCIALE INDAGINE sulle STRUTTURE EDUCATIVE (Comunità, Istituti, Case Famiglia..) di accoglienza dei MINORI Scheda di rilevazione Ambito Distrettuale di.. Nr. data di nascita M/F disabilità

Dettagli

Al servizio del lavoro

Al servizio del lavoro www.lavoro.regione.lombardia.it Al servizio del lavoro Guida alle politiche di Regione Lombardia a sostegno dell occupazione. Opportunità e iniziative: per chi è disoccupato per i lavoratori colpiti dalla

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RCT/RCO Parma, ottobre 2013 2 INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Ragione sociale Pedemontana Sociale - Azienda Territoriale per i Servizi alla

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: GIARDINO BRANCACCIO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione culturale: 01 Centri di aggregazione (bambini, giovani, anziani):

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

ACCORDO e Protocollo Operativo per la realizzazione del SERVIZIO INTEGRATO TERRITORIALE su AFFIDO ed ADOZIONE

ACCORDO e Protocollo Operativo per la realizzazione del SERVIZIO INTEGRATO TERRITORIALE su AFFIDO ed ADOZIONE CASARANO COLLEPASSO MATINO PARABITA RUFFANO SUPERSANO TAURISANO AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI CASARANO PROVINCIA di LECCE Assessorato alle Politiche Sociali ACCORDO e Protocollo Operativo per la realizzazione

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli