HTML 1. HyperText Markup Language

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HTML 1. HyperText Markup Language"

Transcript

1 HTML 1 HyperText Markup Language

2 Introduzione ad HTML Documenti HTML Tag di markup Formattazione del testo Collegamenti ipertestuali Immagini Tabelle Form in linea (moduli) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 2

3 Terminologia HTML Acronimo di HyperText Markup Language È una collezione di stili indipendenti dalla piattaforma che definiscono Ie varie componenti di un documento del World Wide Web È un linguaggio utilizzato per pubblicare documenti ipermediali sul WWW Documento HTML Documento di testo (ASCII) che può essere creato con qualsiasi text-editor (si potrebbe usare vi oppure notepad) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 3

4 HyperText Markup Language È un linguaggio di marcatura del testo Non è un linguaggio di programmazione È costituito da un insieme di parole chiave (tag o marcatori) con cui identifica porzioni del documento È nato con l obiettivo di consentire la definizione di documenti ipertestuali distribuiti su una rete di computer HTML viene definito come applicazione di SGML (Standard Generalized Mark Up Language) (non vale per HTML 5) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 4

5 Caratteristiche di HTML Con HTML è possibile: Definire la struttura logica di un documento Definire la formattazione tipografica del testo fornendo indicazioni utili per il rendering Definire dei collegamenti ipertestuali tra i vari documenti Definire l interfaccia utente di un applicazione WEB Tecnologie di Sviluppo per il WEB 5

6 Errore di sintassi in HTML L errore di sintassi in HTML non è previsto nell ambito dell elaborazione di un documento Ciò che non è riconducibile ad un tag del linguaggio viene semplicemente ignorato e visualizzato in quanto tale Tecnologie di Sviluppo per il WEB 6

7 Che cosa è un tag In un documento testuale, un elemento è una parte fondamentale della sua struttura Esempi di elementi sono: Tabelle, paragrafi, liste, immagini, Un tag è un mezzo per contrassegnare (marcare) gli elementi di un file testuale che deve essere poi interpretato da un altra entità (e.g, user agent browser) Il tag associa all elemento una determinata caratteristica (strutturale, tipografica, ) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 7

8 Ancora sui tag I tag sono costituiti da un elemento di inizio marcatura ed un elemento di fine marcatura I tag HTML sono case insensitive... Gli elementi di inizio marcatura possono essere caratterizzati da attributi a cui è associato un particolare valore: Tecnologie di Sviluppo per il WEB 8

9 Forma di un TAG <tag attributo 1 = valore 1 attributo n = valore n > </TaG> Tecnologie di Sviluppo per il WEB 9

10 Entità o sequenze di escape Per garantire la trasportabilità del documento, HTML utilizza la codifica ASCII standard a 7 bit (caratteri da 1 a 127) Per rappresentare simboli speciali o caratteri nazionali, HTML utilizza alcune entità o sequenza di escape Tali entità vengono utilizzate quando l uso del carattere reale può confondere il browser La sequenza di escape è case sensitive Tecnologie di Sviluppo per il WEB 10

11 Esempi di entità Un' entità ha la seguente forma &Entityname; ( spazio ) < (<) > (>) & (&) " ( ) à (à) Á (Á) è (è) é (è) ( ) Ä (Ä) ü (ü) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 11

12 Origini di HTML HTML è derivato da SGML (Standard Generalized Mark Up Language) SGML è uno standard ISO (International Standards Organization) per descrivere linguaggi di formattazione di testi Non vale più per HTML 5 (v. dopo) Intento originale: Fornire un impaginazione generale di documenti che potessero essere riprodotti da un ampia varietà di computer Tecnologie di Sviluppo per il WEB 12

13 Evoluzione di HTML HTML 4.0 (standardizzato nel 1997) Ha introdotto molte caratteristiche rispetto alla precedente versione, ma ha anche deprecato molte delle caratteristiche delle versioni precedenti HTML 4.01 (standardizzato nel 1998) Una ripulitura della versione 4.0 XHTML 1.0 è HTML 4.01 modificato in modo da soddisfare la sintassi XML Gennaio 2008: HTML 5.0 (...fine nel 2012) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 13

14 Linguaggio di markup (marcatura) Impaginazione WYSIWYG oppure basata su tag e.g. MS Word vs HTML (LaTeX) Visuale oppure Strutturale e.g. Specificare la grandezza del font oppure il livello di Heading Tecnologie di Sviluppo per il WEB 14

15 Le Pagine Web Consistono di istruzioni HTML Si trovano memorizzate su computer detti server web Sono visibili da computer detti client usando un browser Mozilla Firefox Internet Explorer Opera Chrome Safari Tecnologie di Sviluppo per il WEB 15

16 Il browser 1 Il browser legge un documento scritto in linguaggio HTML interpretandone i comandi e visualizzandolo Quando si clicca su un collegamento ipertestuale, il browser utilizza il protocollo HTTP per inviare ad un server Web una richiesta del nuovo documento Tecnologie di Sviluppo per il WEB 16

17 Il browser 2 Il server Web risponde alla richiesta, utilizzando il protocollo HTTP ed invia il documento richiesto Il browser legge e interpreta l informazione scritta in HTML e la presenta (quasi sempre) nel formato corretto Tecnologie di Sviluppo per il WEB 17

18 Riferimenti Specifica di HTML Indice degli elementi di HTML Indice degli attributi di HTML HTML 5 HTML 4 Tecnologie di Sviluppo per il WEB 18

19 I tag di HTML

20 I tag HTML Indica come l elemento a cui è associato deve essere rappresentato Consiste di una parentesi angolare aperta <, seguita da un nome, e da una parentesi angolare chiusa > Alcuni tag possono essere presenti in coppia ( <H1> e </H1> ). Tag contenitori Tecnologie di Sviluppo per il WEB 20

21 Tag Esistono tag di apertura e tag di chiusura <H1> è un tag di apertura </H1> è un tag di chiusura Per chiudere un tag aggiungi / al tag iniziale Molti tag, ma non tutti, devono avere un tag di chiusura Per i tag che lo ammettono, conviene sempre chiuderli. (per abituarsi ad XML) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 21

22 Gli attributi Informazioni aggiuntive associate a tag Aiutano ad associare delle proprietà agli elementi nella formattazione di documenti NomeAttributo = valore <FONT FACE="ARIAL"> esempio </FONT> Molti degli attributi sono deprecati in HTML 4.01, si dovrebbe usare CSS per indicare le caratteristiche del tag Tecnologie di Sviluppo per il WEB 22

23 Struttura di un documento HTML Ogni documento HTML inizia con <HTML> e termina con </HTML> Viene diviso in due parti Intestazione <HEAD> </HEAD> Contiene il titolo del documento ed altre informazioni non visualizzate dal browser Corpo <BODY> </BODY> Contiene il documento vero e proprio Tecnologie di Sviluppo per il WEB 23

24 HEAD e BODY L intestazione (HEAD) fornisce al browser informazioni importanti sul documento che si vuole visualizzare come: titolo della pagina le parole chiave per i motori di ricerca i file esterni da includere (js e/o css) Il corpo (BODY) rappresenta quello che viene poi visualizzato nella pagina: Testo Immagini Link Tabelle Tecnologie di Sviluppo per il WEB 24

25 Un documento HTML minimale <HTML> <HEAD> <TITLE> Un semplice documento HTML </TITLE> </HEAD> <BODY> Questo è un semplicissimo documento HTML </BODY> </HTML> Tecnologie di Sviluppo per il WEB 25

26 Risultato titolo Tecnologie di Sviluppo per il WEB 26

27 Il tag <HTML> Funzione: Delimita un documento HTML completo Attributi: DIR LANG VERSION (deprecato) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 27

28 L'attributo DIR Specifica in quale direzione il browser mostra il testo all'interno dell'intero documento: Valore di default ltr left-to-right rtl usato per il cinese, l'ebraico,... Da usare congiuntamente a LANG Tecnologie di Sviluppo per il WEB 28

29 L'attributo lang Specifica la lingua utilizzata in tutto il documento. Idealmente il browser lo usa per rendere migliore il testo per l'utente. Setta l'attributo ad uno standard ISO-639 Tecnologie di Sviluppo per il WEB 29

30 Il tag <HEAD> Contiene informazioni sulla pagina È un tag contenitore Viene subito dopo HTML e prima di BODY Il tag più utilizzato all interno di HEAD è <TITLE> Per dare un titolo ad un documento (quello che compare come intestazione della finestra del browser) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 30

31 Nota Ogni tag può essere scritto sia in minuscolo che in maiuscolo Solo le sequenze di escape sono case sensitive Nelle slide useremo sempre le maiuscole per chiarezza, ma... abituatevi a scriverli in minuscolo per abituarvi alla sintassi di XML Tecnologie di Sviluppo per il WEB 31

32 Il tag BASE Specifica la locazione iniziale per le URL relative (non completamente specificate con protocollo e nome dell host) Sintassi <BASE HREF= > HREF indica la stringa da prependere a tutte le URL contenute nel documento Esempio <BASE HREF= > Tecnologie di Sviluppo per il WEB 32

33 Il tag SCRIPT È usato per immergere, all interno del documento del codice in un linguaggio di scripting, in genere Javascript Sintassi <SCRIPT LANGUAGE= TYPE= > </SCRIPT> LANGUAGE specifica il linguaggio TYPE è un MIME Type (e.g., text/javasript) Maggiori dettagli in seguito Tecnologie di Sviluppo per il WEB 33

34 Il tag STYLE È usato per includere, all interno del documento, un foglio di stile (CSS...) Sintassi <STYLE TYPE= >... </STYLE> TYPE è un MIME Type (e.g., text/css) Maggiori dettagli in seguito Tecnologie di Sviluppo per il WEB 34

35 Il tag LINK (sezione HEAD) Fornisce solo delle informazioni su come il documento corrente si relaziona agli altri documenti, specificando: una locazione dell indice documento precedente, quello successivo Utile per motori di ricerca e pre-caricare alcune pagine Permette di includere dei file esterni Contenenti fogli di stile o codice Javascript Stessi attributi delle ancore (v. dopo), ma non hanno alcun effetto... Tecnologie di Sviluppo per il WEB 35

36 Sintassi del tag LINK <LINK REL= HREF= TYPE= > Esempio <LINK HREF= MioStile.css REL= STYLESHEET TYPE= text/css > <LINK HREF= cap14.html REL=next > <LINK REL= ICON" HREF="mozilla-16.png" TYPE="image/png"> URL del documento target. RELazione con il documento target Documento che fa parte di una sequenza di documenti Aggiunge un icona all inizio della barra di navigazione Tecnologie di Sviluppo per il WEB 36

37 Un altro modo per aggiungere icone Creare un file di nome favicon.ico ed inserirlo nella root directory del sito Il file deve essere un icona di Windows con particolari caratteristiche 16x16 oppure 32x32 pixel Massimo 32 colori Esistono programmi (e.g. Michelangelo) per generare file con questo formato o per convertire un immagine da un qualsiasi formato al formato icona (.ico) Tecnologie di Sviluppo per il WEB 37

38 Il tag META Il tag META è utilizzato per conservare informazioni sul documento, caricare o ricaricare una pagina web, includere file di suoni (li vediamo subito) Il tag META è utilizzato dai motori di ricerca per catalogare il documento (S.E.O.) Molte informazioni sono individuate dagli attributi NAME e CONTENT: NAME identifica il nome della proprietà CONTENT identifica il valore della proprietà Tecnologie di Sviluppo per il WEB 38

39 Uso del tag META Sintassi: <META NAME= CONTENT= > Valori comuni usati per NAME author Autore del documento description Breve descrizione del documento keywords Parole che descrivono il documento usate dai motori di ricerca generator Programma che ha generato il documento Tecnologie di Sviluppo per il WEB 39

40 Esempio <META name="author" content= Ambrogio D'Ambrogio"> <META name="description" content= Tecnologie di Sviluppo per il Web"> <META name="keywords" content= HTTP, HTML, CSS, PHP"> <META name= generator" content= L editor vi"> Tecnologie di Sviluppo per il WEB 40

41 Refresh di una pagina Il tag META è usato anche per caricare pagine in maniera automatica. Bisogna sfruttare l attributo HTTP-EQUIV Per caricare la stessa pagina (refresh): <META HTTP-EQUIV="refresh" CONTENT= x"> Entro x secondi il documento sarà ricaricato Per fare il forward verso una nuova pagina: <META HTTP-EQUIV="refresh" CONTENT= x;url=y"> Entro x secondi sarà caricata la pagina y y può essere un file di suoni Tecnologie di Sviluppo per il WEB 41

42 Ancora su HTTP-EQUIV Questo attributo può essere utilizzato in congiunzione con CHARSET per indicare al browser il tipo di testo con cui visualizzare il documento <META HTTP-EQUIV= Content-type" CONTENT= text/html; CHARSET=GB2312"> Tecnologie di Sviluppo per il WEB 42

HTML 1 AVVISO. Terminologia. Introduzione ad HTML. HyperText Markup Language

HTML 1 AVVISO. Terminologia. Introduzione ad HTML. HyperText Markup Language HTML 1 HyperText Markup Language AVVISO Martedì 4 ottobre in laboratorio ci saranno 2 turni: 11:00 12:15 matricole pari 12:30 13:45 matricole dispari Introduzione ad HTML Documenti HTML Tag di markup Formattazione

Dettagli

HTML il linguaggio per creare le pagine per il web

HTML il linguaggio per creare le pagine per il web HTML il linguaggio per creare le pagine per il web Parte I: elementi di base World Wide Web Si basa sul protocollo HTTP ed è la vera novità degli anni 90 Sviluppato presso il CERN di Ginevra è il più potente

Dettagli

Manuali.net. Nevio Martini

Manuali.net. Nevio Martini Manuali.net Corso base per la gestione di Siti Web Nevio Martini 2009 Il Linguaggio HTML 1 parte Introduzione Internet è un fenomeno in continua espansione e non accenna a rallentare, anzi è in permanente

Dettagli

Laboratorio Matematico Informatico 2

Laboratorio Matematico Informatico 2 Laboratorio Matematico Informatico 2 (Matematica specialistica) A.A. 2006/07 Pierluigi Amodio Dipartimento di Matematica Università di Bari Laboratorio Matematico Informatico 2 p. 1/1 Informazioni Orario

Dettagli

HTML (Hyper Text Markup Language)

HTML (Hyper Text Markup Language) HTML (Hyper Text Markup Language) E un linguaggio di scrittura di pagine per Internet (pagine web) nato nel 1992. E un linguaggio di marcatura ipertestuale Non è un linguaggio di programmazione, in quanto

Dettagli

Modulo 8. Sviluppo di pagine e siti Creare pagine Web

Modulo 8. Sviluppo di pagine e siti Creare pagine Web Pagina 1 di 6 Sviluppo di pagine e siti Creare pagine Web HTML è l'acronimo di HyperText Markup Language; si tratta di un linguaggio utilizzato per la marcatura ipertestuale. A differenza dei comuni linguaggi

Dettagli

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013 Corso di HTML Modulo L3 1-Concetti generali 1 Prerequisiti Browser Rete Internet Client e server 2 1 Introduzione In questa Unità introduciamo alcuni semplici elementi del linguaggio HTML, con il quale

Dettagli

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML Reti Linguaggio HTML 1 HTML = Hypertext Markup Language E il linguaggio usato per descrivere documenti ipertestuali Ipertesto = Testo + elementi di collegamento ad altri testi (link) Linguaggio di markup:

Dettagli

Maria Grazia Ottaviani. informatica, comunicazione e multimedialità

Maria Grazia Ottaviani. informatica, comunicazione e multimedialità Maria Grazia Ottaviani informatica, comunicazione e multimedialità Unità digitale 1 Ambiente HTML Introduzione Oltre ai linguaggi di programmazione esistono anche linguaggi detti markup. Sono linguaggi

Dettagli

Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1

Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1 Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1 Chi può riuscire a creare pagine HTML? La realizzazione di pagine web non eccessivamente sofisticate è alla portata di tutti, basta

Dettagli

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione Evoluzione del Web Direzioni di sviluppo del web a) Multimedialità b) Dinamicità delle pagine e interattività c) Accessibilità d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione e) Web semantico

Dettagli

Introduzione al Linguaggio HTML

Introduzione al Linguaggio HTML Introduzione al Linguaggio HTML 2 Cosa e l HTML HTML = Hyper Text Markup Language Serve per produrre documenti nel WWW (World Wide Web) Utilizza un insieme predefinito di marcatori (TAG) per definire la

Dettagli

Itis Cardano. Introduzione a HTML. Pavia. M. Rivera Itis Cardano Pavia. A.s. 2005-2006

Itis Cardano. Introduzione a HTML. Pavia. M. Rivera Itis Cardano Pavia. A.s. 2005-2006 Introduzione a HTML A.s. 2005-2006 M. Rivera Itis Cardano Pavia Itis Cardano Pavia Sommario Introduzione al linguaggio HTML Struttura di un documento HTML Link ipertestuali Immagini e oggetti multimediali

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

Il linguaggio HTML - Nozioni di base

Il linguaggio HTML - Nozioni di base Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Nozioni di base Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it What is HTML? HTML (HyperText Markup Language)

Dettagli

HTML HyperText Markup Language:

HTML HyperText Markup Language: HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web 421 Introduzione HTML è l'acronimo di HyperText Markup Language HTML e il linguaggio standard per descrivere e definire il contenuto

Dettagli

Corso Creare Siti WEB

Corso Creare Siti WEB Corso Creare Siti WEB INTERNET e IL WEB Funzionamento Servizi di base HTML CMS JOOMLA Installazione Aspetto Grafico Template Contenuto Articoli Immagini Menu Estensioni Sito di esempio: Associazione LaMiassociazione

Dettagli

HTML INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO

HTML INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO HTML INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Introduzione 2 HTML è l'acronimo di Hypertext Markup Language ("Linguaggio di contrassegno per gli Ipertesti") e non è un linguaggio

Dettagli

Creare un Ipertesto. www.vincenzocalabro.it 1

Creare un Ipertesto. www.vincenzocalabro.it 1 Creare un Ipertesto www.vincenzocalabro.it 1 Obiettivi Il corso si prefigge di fornire: Le nozioni tecniche di base per creare un Ipertesto I consigli utili per predisporre il layout dei documenti L illustrazione

Dettagli

Richiami sugli elementi del linguaggio HTML

Richiami sugli elementi del linguaggio HTML Richiami sugli elementi del linguaggio HTML Un documento in formato Web può essere aperto con un browser, attraverso un collegamento a Internet oppure caricandolo dal disco del proprio computer senza connettersi

Dettagli

Per accedere clicca su START o AVVIO (in basso a sinistra sul tuo schermo), poi su PROGRAMMI, ACCESSORI e infine su BLOCCO NOTE.

Per accedere clicca su START o AVVIO (in basso a sinistra sul tuo schermo), poi su PROGRAMMI, ACCESSORI e infine su BLOCCO NOTE. Cos'è l'html HTML è una sigla che viene da una frase inglese che vuol dire: " Linguaggio di contrassegno di ipertesti" (Hyper Text Markup Language) L'Html non è un vero e proprio linguaggio di programmazione,

Dettagli

UTILIZZO DEL TEMPLATE Parte 1 - struttura

UTILIZZO DEL TEMPLATE Parte 1 - struttura UTILIZZO DEL TEMPLATE Parte 1 - struttura PROGRAMMI UTILIZZATI: gestione del codice HTML - HTML-Kit è un Editor Web non di tipo visuale, che consente la costruzione ex-novo di pagine web o la loro modifica,

Dettagli

Modulo 1: Fondamenti per scrivere una pagina web

Modulo 1: Fondamenti per scrivere una pagina web Modulo 1: Fondamenti per scrivere una pagina web Indice del modulo Introduzione al linguaggio di marcatura Contenuto, struttura, presentazione Elementi e attributi Proviamo a scrivere una pagina HTML Aggiungere

Dettagli

Elaborazione di documenti elettronici

Elaborazione di documenti elettronici Elaborazione di documenti elettronici Silvio Peroni speroni@cs.unibo.it http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0 Sommario Documento, documento elettronico e codifica binaria Markup XML, HTML e fogli

Dettagli

HTML SITI WEB. FEQUENZA OBBLIGATORIA 80% ESERCITAZIONI (laboratorio) RICONOSCIMENTO 3 CFU. infolab@uniroma3.it host.uniroma3.it/laboratori/infolab

HTML SITI WEB. FEQUENZA OBBLIGATORIA 80% ESERCITAZIONI (laboratorio) RICONOSCIMENTO 3 CFU. infolab@uniroma3.it host.uniroma3.it/laboratori/infolab HTML SITI WEB FEQUENZA OBBLIGATORIA 80% ESERCITAZIONI (laboratorio) RICONOSCIMENTO 3 CFU infolab@uniroma3.it host.uniroma3.it/laboratori/infolab INTERNET Generalmente Internet è definita la rete delle

Dettagli

INTRODUZIONE AL LINGUAGGIO HTML. Internet + HTML + HTTP = WWW

INTRODUZIONE AL LINGUAGGIO HTML. Internet + HTML + HTTP = WWW 1 INTRODUZIONE AL LINGUAGGIO HTML Internet + HTML + HTTP = WWW Scopo della esercitazione 2 Conoscere i principali tag HTML Realizzare una propria Home Page utilizzando alcuni semplici tag HTML 3 Architettura

Dettagli

XML: La nascita del linguaggio

XML: La nascita del linguaggio XML: introduzione alla codifica dei testi Con la codifica dei testi si intende la rappresentazione dei testi stessi su un supporto digitale in un formato utilizzabile dall'elaboratore (Machine Readable

Dettagli

extensible Markup Language

extensible Markup Language XML a.s. 2010-2011 extensible Markup Language XML è un meta-linguaggio per definire la struttura di documenti e dati non è un linguaggio di programmazione un documento XML è un file di testo che contiene

Dettagli

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità Ipertesto Reti e Web Ipertestualità e multimedialità Ipertesto: documento elettronico costituito da diverse parti: nodi parti collegate tra loro: collegamenti Navigazione: percorso tra diversi blocchi

Dettagli

Esercizi. Introduzione all HTML. Il WWW

Esercizi. Introduzione all HTML. Il WWW Politecnico di Milano Esercizi Introduzione all HTML Il WWW Il World Wide Web: una rete di pagine connesse tra loro e distribuite su diverse macchine Il server Web contiene le pagine Web da visualizzare

Dettagli

Indice PARTE PRIMA L INIZIO 1

Indice PARTE PRIMA L INIZIO 1 Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA L INIZIO 1 Capitolo 1 Esplorare il World Wide Web 3 1.1 Come funziona il World Wide Web 3 1.2 Browser Web 10 1.3 Server Web 14 1.4 Uniform Resource Locators 15 1.5

Dettagli

HTML+XML= XHTML. Che cos è l XHTML

HTML+XML= XHTML. Che cos è l XHTML HTML+XML= XHTML Il ritorno al futuro del WEB A cura di Barbara Lotti Che cos è l XHTML Nel gennaio del 2000 il W3C ha rilasciato, anziché una nuova versione, una riformulazione dell HTML come applicazione

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

mi ritrovai per una selva oscura Master Catalogazione AA 2009/10 Maria A. Alberti Gestione dell Informazione Testo e grafica a videa Il testo

mi ritrovai per una selva oscura Master Catalogazione AA 2009/10 Maria A. Alberti Gestione dell Informazione Testo e grafica a videa Il testo Il testo Testo ha una doppia natura rappresentazione visiva del linguaggio un segno grafico proprio a video Testo digitale Contenuto del testo i caratteri e le parole Aspetto del testo Master Catagolazione

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Corso basi di dati Introduzione alle ASP

Corso basi di dati Introduzione alle ASP Corso basi di dati Introduzione alle ASP Gianluca Di Tomassi Email: ditomass@dia.uniroma3.it Università di Roma Tre Web statico e Web interattivo In principio il Web era una semplice collezione di pagine

Dettagli

LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, <HEAD> DI ATTILIO ABBIEZZI

LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, <HEAD> DI ATTILIO ABBIEZZI HTML BASE LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, DI ATTILIO ABBIEZZI FONTI: HTML.IT 1 Breve Introduzione Che cosa significa linguaggio HTML? HTML = HyperText Markup Language Il primo concetto

Dettagli

Ipertesto, navigazione e cenni HTML. Lezione Informatica I CLAWEB

Ipertesto, navigazione e cenni HTML. Lezione Informatica I CLAWEB Ipertesto, navigazione e cenni HTML Lezione Informatica I CLAWEB 1 Il concetto di Ipertesto (1/2) Definizione: Modello testuale in cui le diverse unità di contenuti non sono articolate secondo un ordine

Dettagli

Esercitazioni di HTML

Esercitazioni di HTML Esercitazioni di HTML a cura di Maria Finazzi (23 novembre-1 dicembre 2006) e-mail: maria.finazzi@unipv.it pagine web: Dietro una pagina web Alcuni esempi:

Dettagli

Oreste Signore, <oreste@w3.org> Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa

Oreste Signore, <oreste@w3.org> Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa http://www.w3c.it/education/2012/upra/basicinternet/#(1) 1 of 16 Oreste Signore, Responsabile Ufficio Italiano W3C Area della Ricerca CNR - via Moruzzi, 1-56124 Pisa Master in Comunicazione

Dettagli

G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I

G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I Introduzione ad XML G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I XML XML (Extensible Markup Language) è un insieme standard di regole sintattiche per modellare la struttura di

Dettagli

Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language)

Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language) Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language) Caratteristiche di HTML HTML è un linguaggio di formattazione (markup) di documenti ed è il linguaggio base per produrre documenti per

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 10 -

Informatica per la comunicazione - lezione 10 - Informatica per la comunicazione" - lezione 10 - Evoluzione del Web" Nell evoluzione del Web si distinguono oggi diverse fasi:" Web 1.0: la fase iniziale, dal 1991 ai primi anni del 2000" Web 2.0: dai

Dettagli

Abstract Questo documento descrive come è gestita la WYSIWYG tramite l editor di testi integrato in MOVIO.

Abstract Questo documento descrive come è gestita la WYSIWYG tramite l editor di testi integrato in MOVIO. Titolo Tutorial MOVIO: WYSIWYG Release MOVIO SCMS 1.00 Versione Tutorial 1.00 Data 02/03/14 Autori e affiliation Rubino Saccoccio (Gruppometa) Commenti Dichiarazione di copyright Abstract Questo documento

Dettagli

Architettura client-server

Architettura client-server Architettura client-server In un architettura client-server ci sono due calcolatori connessi alla rete: un client che sottopone richieste al server un server in grado di rispondere alle richieste formulate

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

Internet Terminologia essenziale

Internet Terminologia essenziale Internet Terminologia essenziale Che cos è Internet? Internet = grande insieme di reti di computer collegate tra loro. Rete di calcolatori = insieme di computer collegati tra loro, tramite cavo UTP cavo

Dettagli

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia Informatica Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia PARTE 4 - World Wide Web WORLD WIDE WEB La killer application di Internet I motivi alla base del successo del Web ( perché è risultata

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0 EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0 Copyright 2010 The European Computer Driving Licence Foundation Ltd. Tutti I diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta

Dettagli

CAPITOLO 6 - LINGUAGGIO HTML INTRODUZIONE

CAPITOLO 6 - LINGUAGGIO HTML INTRODUZIONE INTRODUZIONE Le pagine web sono scritte in HTML, un semplice linguaggio di scrittura. In pratica, un documento HTML non è nient'altro che un file di testo. L'HTML permette di scrivere un documento come

Dettagli

Hyper Text Markup Language HTML

Hyper Text Markup Language HTML Operatore informatico giuridico A.A 2003/2004 I Semestre Hyper Text Markup Language HTML Dr. Raffaella Brighi HTML HTML è un linguaggio di marcatura (markup) per la creazione di ipertesti Le sezioni di

Dettagli

Come funziona il WWW. Architettura client-server. Web: client-server. Il protocollo

Come funziona il WWW. Architettura client-server. Web: client-server. Il protocollo Come funziona il WWW Il funzionamento del World Wide Web non differisce molto da quello delle altre applicazioni Internet Anche in questo caso il sistema si basa su una interazione tra un computer client

Dettagli

2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura

2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura Fondamenti di Informatica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica Applicata 2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura Antonella Poggi Anno Accademico 2012-2013 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DOCUMENTARIE

Dettagli

HTML, XHTML, CSS. cosa c è dietro al web. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio

HTML, XHTML, CSS. cosa c è dietro al web. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio HTML, XHTML, CSS cosa c è dietro al web 1 HTML cos è NON è un linguaggio di programmazione ma un linguaggio di contrassegno (o 'di marcatura'), che permette di indicare come disporre gli elementi all'interno

Dettagli

Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi

Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi Indice Standard ISO/OSI e TCP/IP Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi Modello Client / Server I Socket Il World Wide Web Protocollo HTTP Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A.

Dettagli

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER 19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER Introduciamo uno pseudocodice lato server che chiameremo Pserv che utilizzeremo come al solito per introdurre le problematiche da affrontare, indipendentemente dagli specifici

Dettagli

Tecniche Multimediali

Tecniche Multimediali Chiedersi se un computer possa pensare non è più interessante del chiedersi se un sottomarino possa nuotare Edsger Dijkstra (The threats to computing science) Tecniche Multimediali Corso di Laurea in «Informatica»

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Web Autore: Davide Revisione: 1.2 Data: 23/5/2013 Titolo: Innopedia File: Documentazione_tecnica Sito: http://inno-school.netsons.org/ Indice: 1. Presentazione

Dettagli

Agent and Object Technology Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Fondamenti di Informatica

Agent and Object Technology Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Fondamenti di Informatica Agent and Object Technology Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Fondamenti di Informatica Reti di Calcolatori e Internet Prof. Agostino Poggi Reti di Calcolatori

Dettagli

Stack protocolli TCP/IP

Stack protocolli TCP/IP Stack protocolli TCP/IP Application Layer Transport Layer Internet Layer Host-to-Nework Layer DNS SMTP Telnet HTTP TCP UDP IP Insieme di eterogenei sistemi di rete... 1 Concetti base Differenza tra i concetti

Dettagli

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. **********

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. ********** Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. ********** Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. Nota bene, al fine di avere anche

Dettagli

01. Conoscere l area di lavoro

01. Conoscere l area di lavoro 01. Conoscere l area di lavoro Caratteristiche dell interfaccia Cambiare vista e dividere le viste Gestire i pannelli Scegliere un area di lavoro Sistemare le barre degli strumenti Personalizzare le preferenze

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 4

Il linguaggio HTML - Parte 4 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 4 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it HTML - I Riferimenti Ipertestuali Il piatto forte di tutto

Dettagli

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it III lezione Componenti e linguaggi GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Vediamo un po Demo PostgreSQL

Dettagli

Informatica A per Ingegneria Gestionale (2005-2006) Il linguaggio HTML. Elisa Quintarelli-Laura Mandelli. HyperText Markup Language

Informatica A per Ingegneria Gestionale (2005-2006) Il linguaggio HTML. Elisa Quintarelli-Laura Mandelli. HyperText Markup Language Informatica A per Ingegneria Gestionale (2005-2006) Il linguaggio HTML Elisa Quintarelli-Laura Mandelli 1 HyperText Markup Language Linguaggio di descrizione di testi secondo lo schema SGML (Standard Generalized

Dettagli

Come funziona internet

Come funziona internet Come funziona internet Architettura client server URL/URI Richiesta (Request) Risposta (Response) Pagina url e uri Uno Uniform Resource Identifier (URI, acronimo più generico rispetto ad "URL") è una stringa

Dettagli

Esercizi di JavaScript

Esercizi di JavaScript Esercizi di JavaScript JavaScript JavaScript é un linguaggio di programmazione interpretato e leggero, creato dalla Netscape. E' presente a patire da Netscape 2 in tutti i browser ed é dunque il linguaggio

Dettagli

Introduzione HTML. Maurizio Palesi. Multimedialità - Maurizio Palesi 1

Introduzione HTML. Maurizio Palesi. Multimedialità - Maurizio Palesi 1 Introduzione HTML Maurizio Palesi Multimedialità - Maurizio Palesi 1 Generalità sull HTML HTML: HyperText Markup Language (linguaggio di marcatura ipertestuale) E il linguaggio che permette di descrivere

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Introduzione. Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language

Introduzione. Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language HTML 05/04/2012 1 Introduzione Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language L'ipertesto è semplicemente un testo che funziona

Dettagli

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione Corso di PHP 1 - Introduzione 1 Prerequisiti Conoscenza HTML Principi di programmazione web Saper progettare un algoritmo Saper usare un sistema operativo Compilazione, link, esecuzione di programmi Conoscere

Dettagli

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine Siti interattivi e dinamici in poche pagine 1 Siti Web interattivi Pagine Web codificate esclusivamente per mezzo dell HTML non permettono alcun tipo di interazione con l utente, se non quella rappresentata

Dettagli

connessioni tra i singoli elementi Hanno caratteristiche diverse e sono presentati con modalità diverse Tali relazioni vengono rappresentate QUINDI

connessioni tra i singoli elementi Hanno caratteristiche diverse e sono presentati con modalità diverse Tali relazioni vengono rappresentate QUINDI Documenti su Internet LINGUAGGI DI MARKUP Internet permette (tra l altro) di accedere a documenti remoti In generale, i documenti acceduti via Internet sono multimediali, cioè che possono essere riprodotti

Dettagli

Fondamenti di Informatica II 28. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (1)

Fondamenti di Informatica II 28. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (1) Cenni storici sul web (Internet) Fondamenti di Informatica II 28. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (1) Web significa letteralmente ragnatela Avviato nel 1989 (Tim Berners-Lee) come

Dettagli

Il World Wide Web. Il Servizio World Wide Web (WWW) WWW WWW WWW WWW. Storia WWW: obbiettivi WWW: tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri.

Il World Wide Web. Il Servizio World Wide Web (WWW) WWW WWW WWW WWW. Storia WWW: obbiettivi WWW: tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri. Il Servizio World Wide Web () Corso di Informatica Generale (Roberto BASILI) Teramo, 20 Gennaio, 2000 Il World Wide Web Storia : obbiettivi : tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri La Storia (1990)

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

HTML e Linguaggi. Politecnico di Milano Facoltà del Design Bovisa. Prof. Gianpaolo Cugola Dipartimento di Elettronica e Informazione

HTML e Linguaggi. Politecnico di Milano Facoltà del Design Bovisa. Prof. Gianpaolo Cugola Dipartimento di Elettronica e Informazione HTML e Linguaggi Politecnico di Facoltà del Design Bovisa Prof. Gianpaolo Cugola Dipartimento di Elettronica e Informazione cugola@elet.polimi.it http://home.dei.polimi.it/cugola Indice Il linguaggio del

Dettagli

Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part

Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part Questo capitolo mostra come usare Microsoft Office XP Developer per personalizzare Microsoft SharePoint Portal Server 2001. Spiega come creare, aggiungere,

Dettagli

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro.

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. I browser Introduzione Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. Ogni pagina web è un documento ipertestuale, caratterizzato da un proprio indirizzo denominato URL (Uniform

Dettagli

XML. XML è contemporaneamente: XML non è:

XML. XML è contemporaneamente: XML non è: XML XML è contemporaneamente: Linguaggio di annotazione (Markup) che permette di creare gruppi di marcatori (tag set) personalizzati (MathML, XHTML, chemicalml, ecc..) Formato standard per lo scambio dei

Dettagli

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: <HTML>...

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: <HTML>... HTML HyperText Markup Language Struttura di un documento HTML Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ... ... ... Struttura di un documento

Dettagli

Corso di Informatica Generale 1 IN1. Linguaggio HTML

Corso di Informatica Generale 1 IN1. Linguaggio HTML Università Roma Tre Facoltà di Scienze M.F.N. Corso di Laurea in Matematica Corso di Informatica Generale 1 IN1 Linguaggio HTML Marco Liverani (liverani@mat.uniroma3.it) Sommario Breve cronologia del World

Dettagli

Lezione II: Web server e ambiente di lavoro

Lezione II: Web server e ambiente di lavoro Lezione II: Web server e ambiente di lavoro In questa lezione, in laboratorio, si mostrerà quali sono i passi necessari per creare ed eseguire una pagina ASP. Brevemente, verrà fatto anche vedere, come

Dettagli

Java Server Pages (JSP) JSP o Servlet? Java Server Pages (JSP) Java Server Pages Costituiscono un estensione della tecnologia delle servlet

Java Server Pages (JSP) JSP o Servlet? Java Server Pages (JSP) Java Server Pages Costituiscono un estensione della tecnologia delle servlet Java Server Pages (JSP) Introduzione alle JSP Linguaggio di scripting lato server HTML-embedded Una pagina JSP contiene sia HTML sia codice Il client effettua la richiesta per la pagina JSP La parte HTML

Dettagli

Internet e il World Wide Web

Internet e il World Wide Web Internet e il World Wide Web 20 novembre 2006 Rete Informatica Supporto tecnologico su cui si basano servizi per la diffusione, gestione e controllo dell informazione Posta elettronica (e-mail) World Wide

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Internet Web!" Il web è solo uno degli aspetti di internet." In particolare, chiamiamo web tutta l informazione che riusciamo a ottenere collegandoci ad

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET)

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso

Dettagli

Linguaggi per la descrizione dei documenti

Linguaggi per la descrizione dei documenti SGML (Standard General Markup Language) Linguaggi per la descrizione dei documenti SGML,HTML,XML Molteplicità di documenti di tipo diverso (es. web): articoli, cataloghi, rubriche, tabelle di dati etc..

Dettagli

Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat

Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat www.dimi.uniud.it/burigat File HTML e tag Un file HTML non è nient'altro che un puro file di testo al cui interno sono presenti delle

Dettagli

Informatica e laboratorio

Informatica e laboratorio Informatica e laboratorio Corso di Laurea in Geologia Internet, World Wide Web, ipertesti, posta elettronica World Wide Web: la ragnatela globale Il World Wide Web, o WWW, o Web, o W3 è la rete costituita

Dettagli

/XML ALBERTO BELUSSI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 XML

/XML ALBERTO BELUSSI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 XML XML 1 ALBERTO BELUSSI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 XML XML è un linguaggio di marcatura proposto dal W3C XML definisce una sintassi generica per contrassegnare i dati di un documento elettronico con marcatori

Dettagli

Introduzione a XML. Language

Introduzione a XML. Language Introduzione a XML 1 Che cos è XML? XML: Extensible Markup Language anguage: è un linguaggio che consente la rappresentazione di documenti e dati strutturati su supporto digitale è uno strumento potente

Dettagli

CONTROLLO REMOTO DI UNA TELECAMERA IP

CONTROLLO REMOTO DI UNA TELECAMERA IP Scuola Media Pietro Coppo CONTROLLO REMOTO DI UNA TELECAMERA IP Tesi di Maturità Professionale Alunno: Salben Kamberi Mentore: Maurizio Škerlič Anno scolastico 2013/2014 INDICE INDICE... 2 INTRODUZIONE...

Dettagli

Tecnologie Web T Introduzione a XML

Tecnologie Web T Introduzione a XML Tecnologie Web T Introduzione a Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/tw/ Versione elettronica: 2.01..pdf Versione elettronica: 2.01.-2p.pdf 1 Che cos è? : Extensible Markup Language:

Dettagli

HTML. giovedì 22 settembre 11

HTML. giovedì 22 settembre 11 HTML Webmaster con strumenti Open Source AGENDA HTML/XHTML Introduzione Html Struttura di una pagina Html Fogli di stile (CSS) HTML/XHTML L'organizzazione che si occupa di standardizzare la sintassi del

Dettagli

Tecnologie e Programmazione Web

Tecnologie e Programmazione Web Presentazione 1 Tecnologie e Programmazione Web Html, JavaScript e PHP RgLUG Ragusa Linux Users Group SOftware LIbero RAgusa http://www.solira.org - Nunzio Brugaletta (ennebi) - Reti 2 Scopi di una rete

Dettagli

Le mie immagini su WEB: l ABC per iniziare. 6 maggio 2008

Le mie immagini su WEB: l ABC per iniziare. 6 maggio 2008 Le mie immagini su WEB: l ABC per iniziare 6 maggio 2008 1 1) Le nostre immagini su internet; perchè? 2) il WEB...il pc di chi accede (il client)...il sito (server); 3) costruzione del sito (design, strumenti

Dettagli

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete Storia:

Dettagli

Fogli di stile CSS. 1 Istituto Italiano Edizioni Atlas

Fogli di stile CSS. 1 Istituto Italiano Edizioni Atlas Fogli di stile CSS Il foglio CSS (Cascading Style Sheet, foglio di stile a cascata) è un documento in formato testuale che definisce il controllo sulla visualizzazione della pagina HTML e sul suo layout,

Dettagli