2 Meeting Soci A.I.T.A. Valutazione Vestibolare: Esperienze A Confronto Firenze, Convitto Della Calza, piazza Della Calza, 6 14 aprile 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 Meeting Soci A.I.T.A. Valutazione Vestibolare: Esperienze A Confronto Firenze, Convitto Della Calza, piazza Della Calza, 6 14 aprile 2012"

Transcript

1 Provider ECM SEMORI n Meeting Soci A.I.T.A. Valutazione Vestibolare: Esperienze A Confronto Firenze, Convitto Della Calza, piazza Della Calza, 6 14 aprile 2012 Sintetica descrizione dei contenuti: La vestibologia è una disciplina in continua evoluzione per la nascita di nuove tecniche diagnostiche, innovativi esami strumentali, l identificazione di nuove patologie e lo sviluppo di nuove terapie e nuove possibilità di utilizzo di protocolli di riabilitazione. La crescita alla quale si assiste in campo vestibolare, rende necessario un confronto ed un aggiornamento continuo e costante, sia per i Tecnici Audiometristi sia peri Medici Specialisti esperti del settore, sia con gli ortottisti che spesso vengono a contatto con il fenomeno delle vertigini. La vestibologia, una materia che entra nella piena competenza del Tecnico Audiometrista (D.M. 667/94) e che non può mancare nel nostro bagaglio culturale e, soprattutto, professionale e per il quale sono stati invitati ad esporre i loro studi e le loro esperienze Audiometristi e Medici da tutta Italia che, grazie alla loro esperienza maturata negli ambulatori di valutazione vestibolare pubblici e privati, ci aggiorneranno sulle nuove tecniche aprendoci nuovi orizzonti e facendo il punto sullo stato dell arte. Il corso di aggiornamento è coerente con i seguenti obiettivi formativi nazionali: PERCORSI CLINICO-ASSISTENZIALI/DIAGNOSTICI/RIABILITATIVI, PROFILI DI ASSISTENZA - PROFILI DI CURA Obiettivi tecnico-professionali: L evento si propone di far acquisire ai discenti le peculiarità e gli aggiornamento delle più nuove metodiche di valutazione vestibolare. Obiettivo di processo: L evento si propone di far acquisire ai singoli profili le conoscenze necessari a comprendere i disturbi vestibolari e a saper indirizzate il paziente dal professionista più utile. Obiettivo di sistema: L approccio interdisciplinare al problema di salute non può che migliorare la prestazione offerta dal sistema sanitario, e rendere soddisfatti pazienti e operatori coinvolti Destinatari: L evento formativo è destinato a 100 partecipanti, quali Tecnici Audiometristi, Medici (discipline otorinolaringoiatria, neurologia, audiologia e foniatria e medici di famiglia), Ortottisti assistenti in oftalmologia.

2 Tipo di supporto a distanza offerto ai discenti: Relazioni dell evento Programma Titolo relazione Docente Metodo didattico Tempo Storia della Vestibologia Paolo Pagnini Serie di relazioni su 0,45 Rudi Pecci tema preordinato Sviluppi in Vestibologia Mario Patrizi Serie di relazioni su 0,30 tema preordinato Valutazione Vestibolare: esperienza, Giuseppe Gagliardi Simulazioni 3,15 organizzazione, dati, criticità Confronto/dibattito tra Elisabetta Domenici pubblico ed esperto/i guidato da Eliana Filipponi un conduttore Talarico Palmerino Daniela Delmonte, Rosa Maria Murru Valutazione apprendimento Lorena Ferdenzi 0,15 Totale ore formative 5,15 Responsabile dell evento: Ferdenzi Lorena (allegato curriculum in formato europeo datato, aggiornato e firmato) Segreteria Organizzativa: Ferdenzi Lorena (allegato curriculum in formato europeo datato, aggiornato e firmato) Modalità di iscrizione: CURRICULA RELATORI In ordine alfabetico DELMONTE DANIELA È nata il 27/06/1964 a Parma. Titoli di studio Diploma di Maturità Scientifica rilasciato dal Liceo Scientifico Statale Maria Luigia di Parma nell anno scolastico , con votazione 52/60. Diploma Universitario di Tecnico di Audiometria conseguito presso l Università degli Studi di Parma, con votazione 50/50 e lode, il 06/07/1987. Diploma di Laurea in Tecniche Audiometriche (abilitante alla Professione Sanitaria di Audiometrista) conseguito presso l Università degli Studi di Parma, con votazione 110/110 e lode, il 22/11/2004.

3 Lingua straniera: conoscenza della lingua inglese a livello intermedio. Attività professionale Tecnico di Audiometria autorizzato a frequentare il Servizio di Audio-Vestibologia dell Istituto Policattedra di Clinica Otorinolaringoiatrica dal 23/12/1987 al 31/3/1989. Tecnico di Audiometria presso lo Studio Medico Associato Prof. Carlo Zini dal 22/01/1989 al 30/04/2002, dove ha maturato esperienza professionale nell esecuzione di esami audiologici (audiometria tonale e vocale, impedenzometria, potenziali evocati uditivi) e vestibolari (elettronistagmografia, video-oculoscopia). Tecnico di Audiometria presso le Terme di Monticelli dal 1988 al Incarico di supplenza in qualità di Tecnico di Audiometria presso l'unità Sanitaria Locale n 4 di Parma nel Vincitore del concorso pubblico, per titoli ed esami, a n 1 posto di Operatore Professionale Tecnico di Audiometria, presso la U.S.L. n.3 di Fiorenzuola d'arda (PC) nel Tecnico di Audiometria in collaborazione con la Medicina del Lavoro presso la ditta Nestlè (screening audiometrici in base alla legge sulla sicurezza 626 /91) dal 1991 al Tecnico di Audiometria in collaborazione con la Medicina del Lavoro presso la ditta Barilla (screening audiometrici in base alla legge sulla sicurezza 626 /91) dal 1991 al 31/12/2009. Tecnico di Audiometria - Coll. Prof. San. Cat. D- presso l Azienda Ospedaliera di Parma (Servizio di Audio-Vestibologia dell U.O.C. di Otorinolaringoiatria ed Otoneurochirurgia), in qualità di dipendente a tempo determinato, dal 2/05/2002 al 1/11/2002 e dal 21/11/2002 al 20/05/2003. Tecnico di Audiometria autorizzato a frequentare l U.O.C. di Otorinolaringoiatria ed Otoneurochirurgia dell Azienda Ospedaliera di Parma a decorrere dal 16/06/2003. Tecnico di Audiometria presso l Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma (Servizio di Audio-Vestibologia dell U.O.C. di Otorinolaringoiatria ed Otoneurochirurgia), con contratto libero-professionale, dal 04/08/2003 al 31/12/2009. Tecnico di Audiometria- Coll. Prof. San. Cat. D- presso Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma (Servizio di Audio-Vestibologia dell U.O.C. di Otorinolaringoiatria ed Otoneurochirurgia), in qualità di dipendente a tempo indeterminato dal 01/01/2010 a tutt oggi. Attività didattica e scientifica Le varianti anatomiche del nervo facciale nella chirurgia dell otosclerosi (in coll. con Negri M., Pasanisi E., Vincenti V., Bacciu A., Bacciu S., Zini C.). Atti delle Comunicazioni Scientifiche del 88 Congresso Nazionale della Società Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale; Abstract,76. Genova, Maggio Attività didattica integrativa Riabilitazione Vestibolare nell insegnamento di Audiometria VI del Corso di Laurea in Tecniche Audiometriche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Padova (anno accademico 2004/05). Relazione sul tema: Lo studio della funzione dell equilibrio e la terapia riabilitativa della vertigine nel convegno La Vertigine, organizzato dall Ordine dei Medici di Parma il 7 Giugno Attività di aggiornamento formativo "Incontro di aggiornamento con la Scuola O.R.L. di Bordeaux". Convegno Internazionale; Giugno 1987, Salsomaggiore (Parma).

4 "Nuove acquisizioni in audiometria obiettiva". VI Corso Nazionale di Aggiornamento per Tecnici di Audiometria (AITA); Marzo 1988, San Giovanni Rotondo (Foggia). "Elettococleografia oggi". Convegno; Ottobre 1988, Ferrara. "Audiologia clinica: valutazione audiologica e vestibolare nella microchirurgia otologica e otoneurologica". VII Corso di Aggiornamento per Tecnici Audiometristi (AITA); 4-6 Maggio 1989, Parma. "Interesse scientifico e clinico delle otoemissioni acustiche". Seminario di Audiologia organizzato dall Istituto Policattedra di Clinica Otorinolaringoiatrica; 6 Maggio 1992, Parma. "Impianto Cocleare: tecnica chirurgia e riabilitazione". Seminario di Audiologia organizzato dall Istituto Policattedra di Clinica Otorinolaringoiatrica; 18 Giugno 1993, Parma. "Parma O.R.L. '94. Incontro su temi di attualità. Convegno organizzato dall Istituto Policattedra di Clinica Otorinolaringoiatrica; 21 Maggio 1994, Parma. "XII Giornate Italiane di Otoneurologia". Convegno; Settembre 1995, Pavia. "I principi, le tecniche e i materiali attuali delle timpanoplastiche". Seminario di Aggiornamento ORL organizzato dall Istituto di Scienze Otorinolaringologiche; 8 Marzo 1996, Parma. "I meccanismi patogenetici del colesteatoma". Seminario di Aggiornamento ORL organizzato dall Istituto di Scienze Otorinolaringologiche; 19 Aprile 1996, Parma. "Videonistagmoscopia e Videonistagmografia". Conferenza organizzata dall Istituto di Scienze Otorinolaringologiche; 23 Aprile 1997, Parma. "XXV Congresso Nazionale" della Societa' Italiana di Audiologia; Novembre 1997, Roma. "Impianti Cocleari. Parma ORL 99". Corso di Videochirurgia in diretta; Maggio 1999, Parma. "XXVI Congresso Nazionale" della Società Italiana di Audiologia; 7-9 Ottobre 1999, Parma. Punti critici nella chirurgia del neurinoma dell acustico. Corso monotematico del XXVI Congresso Nazionale della Società Italiana di Audiologia; 7-9 Ottobre 1999, Parma. La responsabilità professionale e la responsabilità di equipe del personale infermieristico ostetrico e tecnico sanitario alla luce delle recenti innovazioni giuridiche e deontologiche: la formazione universitaria, il ruolo dall ota/oss nell equipe multiprofessionale. Corso formativo organizzato dall Azienda Ospedaliera di Parma; 8 Ottobre 2002, Parma. Formazione in entrata per neoassunti. Corso formativo organizzato dall Azienda Ospedaliera di Parma; 28 Ottobre 2002, Parma. La sordità infantile: diagnosi e terapia. Corso di Aggiornamento Oticon; 14 Giugno 2003, Milano. Patologie vestibolari e trattamento riabilitativo. Corso AITA, Clinica ORL del Policlinico San Matteo; Novembre 2003 Pavia. AGORL Videoconvegno. Corso di Aggiornamento organizzato dal Prof. S. Bacciu presso l Azienda Ospedaliera di Parma; 18 Ottobre 2003, Parma. L impianto cocleare nel bambino e nell adulto. Corso di Aggiornamento organizzato dal Prof. S. Bacciu presso l Azienda Ospedaliera di Parma; 29 Novembre 2003, Parma. L impianto cocleare: le indicazioni, gli aspetti chirurgici e riabilitativi. Convegno; 9 Ottobre 2004, Modena.

5 International Congress on Cochlear Implants (C.I.) and Auditory Brainstem Implants (A.B.I.). Congresso Internazionale organizzato dal Prof. S. Bacciu e dal Prof. M. Sanna; Ottobre 2005, Parma. La terapia protesico-riabilitativa nelle perdite uditive di grado medio-lieve. Proposte tecniche innovative ed alternative. Corso di Aggiornamento; 13 Maggio 2006, Reggio Emilia. 93 Congresso Nazionale della Societa Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale; 31 Maggio - 3 Giugno 2006, Bologna. DOMENICI ELISABETTA Nata alucca il Residente in piazza S.MATTEO,4-LUCCA CENTRO Cell REQUISITI PROFESSIONALI: -Diploma Magistrale conseguito nel 1985/86 piu anno integrativo. -Diploma Universitario conseguito nel 1990 presso l Universita degli Studi di Pisa alla scuola di preparazione per tecnici di Audiometria e Fonologopedia con votazione 70/70 e lode. -Laurea Universitaria in Tecniche Audiometriche conseguita nel 2006 c/o universita degli studi di Pisa con votazione 110 e lode. -Dal 1991 ad oggi dipendente a tempo indeterminato dell Azienza U.S.L.2di Lucca in qualita di Tecnico Audiometrista presso il Servizio di Audiovestibologia del reparto O.R.L.dell Ospedale di Lucca. PARTECIPAZIONE A CORSI E CONGRESSI: -XXIII Congresso Nazionale della Societa Italiana di Foniatria e Logopedia-Pisa Aprile Corso di Aggiornamento La musica come Terapia Calambrone(Pisa) 29 Marzo 28 Aprile-5 Maggio Convegno Terapia Protesica della Sordita nell Adulto e nell Anziano -Firenze 9 Marzo Seminario Convegno di Studio-Disgrafia e Dislessia Arezzo 16 Marzo XXV Congresso Nazionale della Societa Italiana di Foniatria e Logopedia Corso di Aggiornamento Padova Aprile Seminario : Ipoacusia di Origine Industriale:Il Costo Sociale del Rumore.Lucca Maggio Seminario: I Disturbi di Linguaggio nelle Psicosi Infantili -Pisa 4-11 Ottobre Seminario: Elementi di Audiologia Infantile Pisa 22 Novembre Seminario: Il rumore Urbano: un problema di Salute Pubblica Lucca Maggio XVI Convegno Nazionale di Aggiornamento A.O.O.I. Lucca Ottobre Seminario: Teoria e Pratica della Riabilitazione : Valutazione dell efficacia della Riabilitazione e fattori prognostici nel Paziente Afasico Lucca 22 Ottobre Corso di Aggiornamento Obbligatorio: Ausuli per la vita quotidiana e per la Riabilitazione: Aspetti Legislativie Tecnici Lucca 4-5 Novembre I st International Workshop Multimedia in ORL Welcome to Tomorrow : Comunicare Senza Confini Lucca Ottobre Corso di Aggiornamento Obbligatorio: La Riabilitazione dei Disturbi della Voce Lucca Marzo VI Giornata Pratica: L Interpretazione dei Sintomi e dei Segni Vestibolari Firenze 16 Novembre 1996.

6 -Workshop: La Rieducazione Vestibolare:Indicazionie Tecniche Milano Marzo Aggiornamento Obbligatorio: L Azienda U.S.L. i C ambimenti Istituzionali nella Legislazione Vigente Lucca 2 Febbraio VII Giornata di Vestibologia Pratica : La Terapia Fisica nelle Vertigini Periferiche Siena 21 Novembre Corso sul Tema: Relazione Opratore Utente Lucca 5gg. Dal 9 Gennaio Corso La gestione del Servizio di Prenotazione di II Livello Lucca 5-9 Novembre Convegno La Vertigine Ricorrente Pisa 5 Otoobre Corso di Aggiornamento su Aspetti udiologici e Soluzioni Audioprotesiche Pisa 23 Ottobre Convegno linee guida per la Gestione e la Terapia del Paziente Vertiginoso Pisa 29 Gennaio IGiornata di Vestibologia Pratica. Lucca 9 Ottobre Evento Formativo: Prevenzione della Discriminazione delle Persone HIV Positive Lucca Novembre II Giornata di Vestibologia Pratica. Lucca 2 Dicembre Seminario di formazione degli utenti per la gestione del rischio clinico. Lucca 29 Maggio Corso: L apprendimento organizzativo. Lucca 7-8 Novembre IV Meeting vestibolare Aldo Dufour. Firenze 30 Novembre-1Dicembre Convegno regionale SIN. Percorsi Diagnostico-Assistenziali tra ospedale e territorio. Pisa 4-5 Maggio III Giornata di Vestibologia Pratica. Lucca 15 Dicembre Corso di aggiornamento in neonatologia. Pisa 4 Maggio Evento formativo: La gestione dell stress. Lucca 10 aprile V Meeting vestibolare Aldo Dufour. Firenze Settembre Evento formativo: Vertigo e Dizziness: opinioni e confronto. Tirrenia (Pisa) 29 Marzo I Corso di Vestibologia Clinica. Pisa Gennaio V Giornata di Vestibologia Clinica. Lucca 12 Dicembre VI Meeting vestibolare Aldo Dufour. Firenze Marzo IV Corso Procedura di impianti cocleari.pisa Novembre Corso di inglese per dopendenti USL 2 Lucca dal 15 Aprile al 1 Luglio VI Giornata di Vestibologia Pratica. Lucca 4 Dicembre III Corso di Vestibologia Clinica.Pisa Febbraio VII Giornata di Vestibologia Pratica. Lucca 3 Dicembre 2011 FILIPPONI ELIANA Indirizzo VIA MAJORANA, BAGNOLO CREMASCO (CR) Telefono 338/ Fax [Clicca qui per Fax] CODICE FISCALE FLPLNE75A61F205K Nazionalità ITALIANA Data di nascita 21/01/1975 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 1) DAL 1/02/2001 AD OGGI 2)DAL 1/03/2000 AL 26/01/2001

7 Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore 1) FONDAZIONE I.R.C.C.S. CA GRANDA OSPEDALE MAG- GIORE POLICLINICO DI MILANO 2) 1)ISTITUTO SCIENTIFICO E.MEDEA ASSOCIAZIONE LA NOSTRA FAMIGLIA BOSISO PARINI (LC) 1) I.R.C.C.S. 2) ISTITUTO SCIENTIFICO Tipo di impiego OPERATORE PROFESSIONALE SANITARIOTECNICO AUDIOMETRISTA Principali mansioni e responsabilità ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) 1) 16/12/2010 2) 1 /12/206 3) 11/07/1997 Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) - esegue gli esami che competono alla propria figura professionale c/o UO di Audiologia della Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano - Coordina il CdL in Tecniche Audiometriche dell Università deli Studi di Milano - E Docente disciplina MED. 50 nel Cdl Tecniche Audiometriche dell Università degli studi di Milano 1) LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLE PROFESSIO- NI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE 2) LAURE IN TECNICHE AUDIOMETRICHE 3) DIPLOMA UNIVERSITARIO IN AUDIOMETRIA E AUDIO- PROTESI, INDIRIZZO AUDIOMETRISTI AUDIOLOGIA, TECNICHE ADIOMETRICHE E VESTIBOLARI, COORDINATORE DEL CdL TECNICHE AUDIOMETRICHE 1) Laurea Magistrale 2) laurea 3) diploma universitario CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. PRIMA LINGUA ALTRE LINGUE ITALIANO Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale INGLESE BUONO ELEMENTARE ELEMENTARE

8 CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. PATENTE O PATENTI ULTERIORI INFORMAZIONI COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA PROFESSIONALIZZANTI DEL CdL TECNICHE AUDIOMETRICHE UTILIZZO COMPUTER, MACCHINARI PER DIAGNOSI AUDIOMETRICHE E VESTIBOLARI, AQUISIZIONE AVVENUTA DIRANTE CORSI UNIVERSITARI MUSICA E CANTO CORALE PUBBLICAZIONI The influence of music on static posturography. Forti S, Filipponi E, Di Berardino F, Barozzi S, Cesarani A. J Vestib Res. 2010;20(5): Audiological and vestibular findings in the Kabuki syndrome. Barozzi S, Di Berardino F, Atzeri F, Filipponi E, Cerutti M, Selicorni A, Cesarani A. Am J Med Genet A Feb;149A(2): The use of rubber foam pads and "sensory ratios" to reduce variability in static posturography assessment. Di Berardino F, Filipponi E, Barozzi S, Giordano G, Alpini D, Cesarani A. Gait Posture Jan;29(1): Epub 2008 Sep 23. Auditory brainstem responses (ABR) in normal hearing adult subjects with Down's syndrome. Forti S, Amadeo C, Fagnani E, Filipponi E, Pignataro L, Cesarani A, Ambrosetti U. Brain Res Oct 3;1233: Epub 2008 Jul 29. Electrophysiological analysis of cognitive slowing in subjects with mitochondrial encephalomyopathy. Montirosso R, Brambilla D, Felisari G, Sclaunich F, Filipponi E, Pozzoli U, Bresolin N. J Neurol Sci Feb 15;194(1):3-9. Da La riabilitazione vestibolare, a cura di Antonio Cesarani: L elettrostimolazione vestibolare, Barozzi S, Filipponi E, Cesarani A. Omega Edizioni. Set. 2007, p237. Da Audiometria pratica, casi clinici, a cura di Antonio Cesarani, Potenziali evocati uditivi, Filipponi E, Amadeo C, Barozzi S. Omega Edizioni. Dic. 2011, p 67 GAGLIARDI GIUSEPPE Indirizzo 93/O Via Nazionale MATERA (MT) ITALIA Telefono 0835/ U.O.C. ORL P. OSP. Mobile: 349/ Fax 0835/386223

9 Cittadinanza Italiana Data di nascita Treviso (TV) 03/10/1960 Sesso M Occupazione dal 05/071999, a tutt oggi in ruolo C/O la A.S.M. di Matera in qualità di Audiometrista. Coordinatore dall Aprile del Esperienza professionale Date dal 1983, al 1992 audioprotesista per conto della S.p.A. Amplifon di Milano; dal 1992, al primo semestre 1999, Area Manager per conto della S.p.A. Amplifon di Milano; dal 05/071999, a tutt oggi in ruolo C/O la A.S.M. di Matera in qualità di Tecnico di Audiometria. Coordinatore dall Aprile del Sede di lavoro: ASM MT. U.O.C. di ORL del Presidio Ospedaliero di Matera Madonna delle Grazie. Ambiti : collabora stabilmente ed in via continuativa dalla data della sua assunzione C/O la U.O.C di ORL del P. Osp. di Matera, svolgendo attività Audiologica e Vestibolare per gli ambiti di competenza (prevenzione, diagnostica, riabilitazione e controllo protesico.) Eroga mediamente da 2400 a 2600 prestazioni annue. (Audiologiche-Vestibolari di Controllo/Verifica Funzionale Protesica) Il 35-40%% delle prestazioni erogate è di tipo Vestibolare diagnostico/riabilitativo.

10 Istruzione e formazione TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI MATURITA CLASSICA CONSEGUITO PRESSO: IL LICEO CLASSICO E. DUNI DI MATERA. DURATA DEL CORSO: QUINQUENNALE ANNO SCOLASTICO: 1978/79. TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA UNIVERSITARIO DI AUDIOMETRISTA CONSEGUITO PRESSO: L'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FERRARA. DURATA DEL CORSO: TRIENNALE ANNO ACCADEMICO: 1981/82. TITOLO DI STUDIO: ATTESTATO DI AUDIOPROTESISTA CONSEGUITO PRESSO: L ISTITUTO NAZIONALE D ANNUNZIO DI CAMPOBASSO. DURATA DEL CORSO: 300 ORE ( ai sensi dell art. 14 della legge 21 Dicembre 1978 n. 845) ANNO SCOLASTICO: HA PARTECIPATO DAL 1982 A TUTT OGGI a circa 90 CORSI, CONVEGNI, SEMINARI; HA CONSEGUITO: 13 CREDITI FORMATIVI PER L ANNO CREDITI FORMATIVI PER L ANNO CREDITI FORMATIVI PER L ANNO CREDITI FORMATIVI PER L ANNO CREDITI FORMATIVI PER L ANNO CREDITI FORMATIVI PER L ANNO CREDITI FORMATIVI PER L ANNO CREDITI FORMATIVI PER L ANNO CREDITI FORMATIVI PER L ANNO ,5 CREDITI FORMATIVI PER L ANNO 2011 (per l anno 2011 attesi ulteriori crediti) HA PARTECIPATO COME RELATORE E /O TUTOR AI SEGUENTI CORSI, SEMINARI E CONVEGNI Relatore al Simposio Internazionale LA MALATTIA DI MENIERE tenutosi a Matera nei giorni 23 e 24 Aprile Tutor al Corso Teorico-Pratico RINOPATIE VASOMOTORIE E SINDROMI CORRELATE, tenutosi a Matera il 22 Maggio Relatore al Corso di Formazione La vertigine: gestione clinico-terapeutica in una U.O. di Medicina Interna, svoltosi nell ambito del programma di formazione ECM per l anno 2004, presso il P.O. di Sapri, il giorno 30 settembre Tutor della Sig.ra Armandi Laura, iscritta al I anno del corso di Laurea in Tecniche Audioprotesiche presso l Università degli studi Siena per il Tirocinio Didattico ; tenutosi a Matera dal 10/05/005 al 31/08/005. Tutor al Corso Satellite per tecnici di audiometria e logopedia della Giornata materana di Otologia su Attuali orientamenti in tema di chirurgia dell orecchio, tenutosi a Matera il primo Ottobre2005. Relatore al Corso di Formazione Il paziente con problemi di equilibrio svoltosi nell ambito del programma di formazione ECM per l anno 2005, presso il P.O. di Matera, il giorno 18 Novembre Tutor del Dott. Giovanni Di Punzio iscritto al Master di specializzazione in Posturologia presso la Sapienza di Roma nell attività di sviluppo della tesi sperimentale in Riabilitazione Vestibolare presso la Struttura semplice Dipartimentale di Audiologia dell U.O. di ORL di Matera (periodo febbraio 2007-luglio 2007). Relatore al Corso Satellite per Tecnici Audiometristi e Audioprotesisti, (Potenziali evocati acusti otoneurologici e a soglia, nostra esperienza), in seno al Convegno II Giornata Materana di Otologia, tenutosi a Matera il 17 novembre 2007.

11 Istruzione e formazione Relatore al Seminario L importanza del dialogo fra l Otorinolaringoiatra e il Medico di famiglia, tenutosi a Napoli il 29 febbraio Relatore al XXXII Congresso Nazionale della Società Italiana di Audiologia e Foniatria con il seguente contributo: Trattamento della VPPB approccio ambulatoriale con Frenzel VS monitoraggio step by step in Video-oculoscopia Firenze 7/10 ottobre Relatore al Corso Teorico-Pratico: Deglutizione atipica e disfunzione tubo-timpanica: inquadramento diagnostico/riabilitativo, tenutosi a Matera il 20 febbraio 2010 Relatore al Corso Teorico-Pratico: Physical Therapy for benign paroxysmal positional vertigo, tenutosi a Matera il 14/15 maggio 2010 Relatore al Corso Teorico-Pratico in seno alla III Giornata Materana di Otologia: Chirurgia dell otosclerosi e sordità impiantabili, tenutosi a Matera il 12 giugno 2010 Relatore al Corso Up date in Pediatria e in Otorinolaringoiatria Pediatrica tenutosi a Matera dal 18/06/2011 al 18/06/2011 Relatore al XXXIII Congresso Nazionale della SocietàItaliana di Audiologia e Foniatria Audiologia, Foniatria e Scienze correlate tenutosi a Bari dal 5 all 8 ottobre 2011 Capacità e competenze personali Madrelingua Altre lingue Italiano Inglese/Francese Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Lingua inglese elementare intermedio elementare elementare / Lingua francese intermedio intermedio elementare elementare elementare Capacità e competenze relazionali Capacità e competenze organizzative Sviluppo delle capacità e competenze relazionali svolgendo attività: tecnicoapplicative protesiche, e commerciali (ANNI 1983/1999) Consolidamento e completamento negli anni successivi con l attività clinico-diagnostica e riabilitativa. Consolidamento delle capacità e competenze organizzative durante lo svolgimento dell attività di Direttore di Distretto (ANNI ); consolidamento negli anni successivi. Capacità e competenze tecniche Capacità e competenze informatiche Conoscenza e capacità di utilizzo degli strumenti e delle metodiche necessarie allo svolgimento dell attività diagnostica, riabilitativa, assistenziale/audioprotesica, audiologica e vestibolare. Conoscenza dei principali sistemi e programmi operativi.

12 Ulteriori informazioni PUBBLICAZIONI Pubblicazione ACTA OTORHINOLARYNGOLOGICA ITALICA ( ORGANO UFFICIALE DELLA SOCIETA ITALIANA DI ORL E CHI- RURGIA CERVICO-FACCIALE ) VOL. 23; /N.RO 1; /FEBBRAIO 2003; titolo della pubblicazione: RIABILITAZIONE STEP BY STEP DELLA CANALOLITIASI DEL CANALE SEMICIRCOLARE LATERALE SOTTO CONTROLLO VIDEO NISTAGMOSCOPICO. Pubblicazione OTONEUROLOGIA 2000 N 18/2004 titolo della pubblicazione: LA MALATTIA DI MENIERE: TERAPIA INTERCRITICA, TERAPIA MEDICA. Pubblicazione OTONEUROLOGIA 2000 N 18/2004 titolo della pubblicazione: MALATTIA DI MENIERE E LABIRINTOLITIASI DOCENZE Docente a contratto per la disciplina di Tecniche Audiometriche al II anno del Corso integrato di Semeiotica Speciale, del D.U. di Logopedista del S. Carlo di Potenza Università Cattolica del Sacro Cuore, anno Accademico 2000/2001 Docente a contratto e coordinatore per la Disciplina di Tecniche Audiometriche al III anno del Corso integrato di Logopedia e Riabilitazione Logopedica, del D.U. di Logopedista del S. Carlo di Potenza- Università Cattolica del Sacro Cuore, anno Accademico 2000/2001 MURRU ROSA MARIA Nome Indirizzo Via Montale, Nuoro Telefono Fax Nazionalità Italiana Data di nascita 12/05/1954 ESPERIENZA LAVORATIVA /04 Commissario esami laurea tecniche audiometriche presso l Università di Pisa in qualità di rappresentante A.I.T.A Socio accomandatario del Centro Polispecialistico SAVER sas (Studio Audiometrico e

13 Dal 2000 Dal 2003 Riabilitazione Vestibolare). esercita la libera professione come Audiometrista e Audioprotesista Esperto valutatore del Ministero della Salute per i programmi ECM Screening Audioimpedenzometrico, inserito nell ambito di un progetto di prevenzione dei disturbi dell apprendimento del linguaggio, rivolto ai bambini delle Scuole Materne e 1 ciclo Scuole Elementari di tre diversi istituti, promosso Dall Amministrazione Provinciale di Nuoro. Dal 31/12/1993 al 31/05/2000 Tipo di impiego Audiometrista dipendente ospedaliera, vincitrice di pubblico concorso Tipo di azienda Principali Mansioni Dal 1997 Dal 1982 al 1983 Tipo di impiego tipo di azienda Dal 11/07/1978 al 31/12/1993 Tipo di impiego Tipo di azienda Principali mansioni e responsabilità Dal 20/04/1977 al 10/07/1978 Tipo di impiego Tipo di azienda Azienda U.S.L. 3 di Nuoro, Ospedale S. Francesco Audiometrista con incarico di Coordinatore Tecnico del Servizio di Audiovestibologia presso il Reparto Otorino Delegata Regionale A.I.T.A. (Associazione Italiana Tecnici Audiometristi) per la Regione Sardegna, al momento sostitutiva dell ordine professionale. Coordinatrice degli strumentisti chirurgici, per incarico temporaneo, nel blocco Sale Operatorie Azienda U.S.L. 3 di Nuoro, Ospedale S. Francesco. Infermiera professionale vincitrice di concorso pubblico Azienda U.S.L. 3 di Nuoro, Ospedale S. Francesco. Strumentista nelle sale operatorie di : Otorino, chirurgia Generale, Ginecologia, Ostetricia, Ortopedia. Infermiera Professionale. Ospedale Sanatoriale C. Zonchello Nuoro ISTRUZIONE E FORMAZIONE 2008 Università di Torino, Facoltà di Medicina e Chirurgia, corso di laurea in Tecniche Audioprotesiche. Tesi di laurea : Acufeni e T.R.T. votazione 103/110. Nome e tipo di istituto di Laurea presso le facoltà di Medicina e Chirurgia di Torino istruzione o formazione

14 Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Anatomia, fisiologia, fisica, otorinolaringoiatria, tecnoacusie,tecniche audiometriche e protesiche,informatica, lingua straniera inglese ecc) Dottore in Tecniche Audioprotesiche 2006 Università di Pisa, Facoltà di Medicina e Chirurgia, corso di laurea in Tecniche Audiometriche Tesi di laurea La rieducazione vestibolare:principi ed esperienza nell applicazione di un protocollo riabilitativo integrato votazione 110/110 e lode Nome e tipo di istituto di Laurea presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Pisa istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Anatomia, fisiologia, fisica, fonetica e linguistica, otorinolaringoiatria,tecniche audiometriche e protesiche,informatica, lingua straniera inglese ) Dottore in Tecniche Audiometriche 1992 Università di Cagliari, Facoltà di Medicina e Chirurgia, scuola diretta a Fini Speciali. Diploma triennale in Tecniche audiometriche e protesizzazione acustica. Tesi di diploma: Strategia otoneurologica nel Neurinoma dell acustico votazione 70/70 e lode. Nome e tipo di istituto di Diploma presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Cagliari istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Anatomia, fisiologia, fisica, fonetica e linguistica,otorinolaringoiatria, medicina del lavoro, fonometria, tecniche audiometriche e protesiche,informatica, lingua straniera inglese ecc) Tecnico di Audiometria e Protesizzazione acustica 1975 Nome e tipo di istituto di Università degli studi di Sassari, Facoltà di Medicina e Chirurgia istruzione o formazione N 12 corsi frequentati e n 6 esami sostenuti 1974 Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Scuola per Infermieri Professionali Prof. Satta Galfré annessa all ente ospedaliero generale provinciale San Francesco di Nuoro Anatomia e fisiologia generale,assistenza infermieristica, tirocinio teorico pratico presso tutte le divisioni ospedaliere Infermiera professionale

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia ( livello) Presidente: prof. Adriano Magli

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli