CERTIFICATI DI MALATTIA TELEMATICI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CERTIFICATI DI MALATTIA TELEMATICI"

Transcript

1 dott. Marco Ansaldi e rag. Antonella Bolla CONSULENZA FISCALE E DEL LAVORO CERTIFICATI DI MALATTIA TELEMATICI Dal prossimo 18 giugno cessa il regime transitorio per il rilascio e la trasmissione dei certificati di malattia cartacei, ed entra a pieno regime il nuovo sistema di comunicazione on line. A seguito dell estensione al settore privato, delle regole già previste per il settore pubblico, dal 18 giugno 2011 le attestazioni di malattia emesse dai medici del SSN o convenzionati (con il SSN), nonché dalle strutture sanitarie pubbliche saranno da questi inviati on line direttamente all Inps, il quale a sua volta provvederà a metterle a disposizione o a trasmetterle immediatamente ai datori di lavoro. Ne consegue un completo sgravio d incombenze in capo al lavoratore dipendente che non dovrà pertanto provvedere ad alcun successivo invio del documento (né al proprio datore di lavoro, né all Inps), fatti salvi i casi eccezionali espressamente previsti. Poiché il sistema di comunicazione on line è altresì funzionale a garantire un monitoraggio delle assenze dei lavoratori del settore pubblico e privato, nonché un efficace sistema di controllo delle stesse, le nuove regole trovano applicazione per tutti i dipendenti, compresi quelli per i quali la malattia è interamente retribuita dal datore di lavoro. LE NUOVE MODALITA OPERATIVE Dal 18 giugno 2011 i certificati di malattia dei dipendenti pubblici e privati emessi dai medici del SSN, dai medici convenzionati SSN e dalle strutture sanitarie pubbliche (se tenute) dovranno essere inviati all Inps dagli stessi medici/strutture esclusivamente on line attraverso il sistema informatico SAC. Le attestazioni di malattia, relative ai certificati ricevuti, saranno quindi immediatamente inoltrate o rese disponibili dall Inps ai datori di lavoro interessati. A seguito della modifica del sistema di certificazione della malattia, riassumiamo di seguito i nuovi obblighi dei soggetti coinvolti (medico, datore di lavoro e dipendente) nonché i vari servizi che l Inps ha creato per agevolare la trasmissione telematica dei dati. 1

2 GLI OBBLIGHI DEL MEDICO Il vero responsabile del nuovo sistema è il medico obbligato alla trasmissione telematica del certificato attestante l assenza per malattia dei dipendenti pubblici e privati. L eventuale inadempienza costituisce un illecito disciplinare, che in caso di reiterazione può comportare il licenziamento o la decadenza della convenzione (per i medici convenzionati). Il medico in sintesi deve: inviare on line il certificato di malattia all Inps; rilasciare al dipendente malato, la copia cartacea del certificato e dell attestazione di malattia o in caso di impossibilità alla stampa del documento, il numero di protocollo identificativo della trasmissione telematica. In alternativa il dipendente potrà richiedere al medico di inviargli il file PDF del certificato/attestato alla propria casella di posta elettronica. I SERVIZI A DISPOSIZIONE DEL MEDICO Per adempiere all obbligo di trasmissione on line dei certificati, in aggiunta all apposito sistema informatico SAC, è stato istituito un numero verde dedicato che i medici potranno utilizzare in caso di collegamenti internet difficoltosi per garantire i servizi di acquisizione, annullamento, rettifica o consultazione dei certificati di malattia. Si ritiene che nel caso specifico di utilizzo del contact center, si applichi la regola generale secondo cui il medico è obbligato a fornire al lavoratore dipendente il numero di protocollo identificativo della comunicazione di malattia effettuata. GLI OBBLIGHI DEL DIPENDENTE Per effetto del nuovo sistema, il lavoratore è in via generale esonerato dall obbligo di consegna/invio dell attestazione di malattia al proprio datore di lavoro nonché all Inps, con eccezione dei casi in cui la certificazione continua ad essere rilasciata con modalità cartacea (cioè senza trasmissione on line) di seguito indicati: certificati emessi da strutture di pronto soccorso; ricoveri ospedalieri; certificati emessi da medici specialisti privati (cioè non convenzionati SSN); impossibilità da parte del medico pubblico di inviare on line la comunicazione. Nei casi sopra elencati il dipendente, dopo aver accertato la mancata trasmissione telematica da parte del medico, dovrà pertanto provvedere all invio con raccomandata AR o alla consegna diretta dell attestazione di 2

3 malattia al datore di lavoro, nonché all Inps (ove previsto nei casi di indennizzo da parte dell Istituto), entro i consueti due giorni dal rilascio del documento cartaceo. Rimane altresì invariato l obbligo di comunicare tempestivamente al datore di lavoro, nel rispetto delle modalità e dei termini previsti dalla contrattazione collettiva e/o dal regolamento aziendale, le seguenti informazioni: l assenza e l eventuale indirizzo di reperibilità se diverso da quello abituale; il numero di protocollo identificativo dell attestazione di malattia trasmessa on line dal medico pubblico (se previsto dal datore di lavoro). PRAVVIVENZA DELLA VECCHIA PROCEDURA I SERVIZI INPS A DISPOSIZIONE DEL DIPENDENTE L Istituto ha altresì istituito nel proprio sito due diversi canali attraverso i quali i lavoratori possono consultare le attestazioni e i certificati di malattia. Il servizio base denominato Consultazione attestazione di malattia, all interno dei servizi al cittadino consente al dipendente di prelevare l attestazione semplicemente inserendo il proprio codice fiscale unitamente al numero di protocollo identificativo del documento trasmesso on line dal medico. L ulteriore servizio denominato Consultazione certificati di malattia permette di accedere ai certificati di malattia (con lo storico degli stessi), previo inserimento del PIN personale del lavoratore. All interno di questo servizio è altresì ammessa la possibilità per il lavoratore cittadino di richiedere all Inps l invio on line dei certificati medici allo specifico indirizzo di posta elettronica certificata indicato. GLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO E I SERVIZI INPS DISPONIBILI Le aziende per entrare nella disponibilità dell attestato di malattia, che salvo i casi eccezionali sopra descritti non è più consegnato/spedito dal dipendente, hanno a disposizione le seguenti alternative modalità: 1) richiedere uno specifico PIN per accedere al servizio Consultazione attestati di malattia all interno della sezione servizi alle aziende, secondo la procedura prevista nella circolare Inps n.60/10; 2) ricevere on line dall Inps le attestazioni di malattia attraverso l indirizzo di posta elettronica certificata, di cui l azienda dovrà necessariamente essere dotata (circolare Inps n.119/10). La scelta di tale modalità presuppone l invio di una specifica richiesta, dalla PEC aziendale ad un indirizzo PEC di una sede Inps, indirizzo reperibile sul sito dell Istituto ( le sedi Inps- ricerca per elenchi: posta certificata). 3) avvalersi di un intermediario abilitato ai sensi dell art.1 co. 1 e 4 della L. n.12/79, che faccia da tramite per la ricezione delle attestazioni (opzione al momento non ancora operativa). 3

4 RICHIESTA ALL INPS DEL CERTIFICATO DI MALATTIA VIA PEC Mittente: Destinatario: Oggetto: richiesta di invio attestati di malattia all indirizzo PEC del mittente. Con la presente, la società.., titolare delle seguenti matricole Inps...(con possibilità di abbinate più matricole al medesimo indirizzo di Pec), richiede al Vostro Spettabile Istituto di inviare on line gli attestati di malattia, con formato (XLM, o TXT o entrambi) al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: Cordiali saluti 4

5 COMUNICAZIONE PER I DIPENDENTI DA ESPORRE IN BACHECA Si comunica al personale dipendente dell azienda che a seguito dell entrata in vigore, dal 18 giugno 2011, del nuovo sistema di invio on line dell attestazione di malattia da parte del medico curante, la Direzione Aziendale ha ritenuto opportuno richiamare nel presente documento le nuove regole e soprattutto i nuovi obblighi dei dipendenti. All obbligo di comunicazione tempestiva dell assenza all Ufficio del Personale, secondo quanto già previsto dall applicato ccnl, si aggiunge quello della comunicazione del domicilio durante la malattia, laddove diverso rispetto a quello già noto all Azienda. Il dipendente non è più obbligato alla presentazione/invio del certificato cartaceo, né all azienda né all Inps, con le seguenti eccezioni: certificato emesso da un medico specialista non convenzionato, cioè privato (cd certificato bianco); certificati emessi da strutture di pronto soccorso; ricoveri ospedalieri; impossibilità da parte del medico pubblico di inviare on line la comunicazione. È pertanto onere del dipendente accertarsi dell effettivo invio on line dell attestazione da parte del medico (che deve rilasciare copia cartacea in cui è indicato il numero di protocollo dell invio), in quanto, in caso di mancato invio, è il dipendente stesso obbligato a spedire con raccomandata A/R o a consegnare in azienda ed all Inps (laddove tenuto) il documento cartaceo entro due giorni dal rilascio. Conformemente alle previsioni normative, l Azienda si riserva la facoltà di richiedere al dipendente il numero di protocollo identificativo dell attestato di malattia (riportato nello stesso certificato) trasmesso on line dal medico SSN o convenzionato. È pertanto onere del dipendente conservare il numero di protocollo del certificato on line, per poter adempiere alla richiesta dell Azienda. Il numero in oggetto potrà altresì essere utilizzato dal dipendente per prelevare dal sito internet dell Inps copia del documento cartaceo trasmesso dal medico. Fermo restando le conseguenze sanzionatorie da parte dell Inps nei casi di mancato o tardivo invio del certificato reso con modalità cartacea (obbligatorio in uno dei casi eccezionali sopra esposti), l inadempimento di uno degli obblighi specificati nel presente regolamento, in quanto inadempimento contrattuale, comporterà l attivazione a carico del dipendente di una procedura disciplinare, nonché l eventuale applicazione delle relative sanzioni. La direzione 5

TRIBERTI COLOMBO & ASSOCIATI AVVOCATI COMMERCIALISTI CONSULENTI del LAVORO

TRIBERTI COLOMBO & ASSOCIATI AVVOCATI COMMERCIALISTI CONSULENTI del LAVORO AVVOCATI COMMERCIALISTI CONSULENTI del LAVORO NEWSLETTER LAVORO 05_2011 Certificazione assenza per malattia on-line A seguito di ulteriori specifiche emanate dall INPS relative alla nuova procedura telematica

Dettagli

Circolare N.27 del 23 febbraio 2012. Certificati di malattia: nuovi servizi per il datore di lavoro

Circolare N.27 del 23 febbraio 2012. Certificati di malattia: nuovi servizi per il datore di lavoro Circolare N.27 del 23 febbraio 2012 Certificati di malattia: nuovi servizi per il datore di lavoro Certificazioni di malattia: nuovi servizi per il datore di lavoro Gentile cliente con la presente intendiamo

Dettagli

Certificati medici on line: dal 1 febbraio 2011 scattano le sanzioni

Certificati medici on line: dal 1 febbraio 2011 scattano le sanzioni Studio Pasotto & Partners Ragionieri Commercialisti Consulenti del Lavoro Partners: Giorgio Pasotto Ragioniere Commercialista giorgiopasotto@studiopasotto.it Cristina Taioli - Consulente del Lavoro cristinataioli@studiopasotto.it

Dettagli

CERTIFICATI DI MALATTIA ON-LINE: LE AFFISSIONI IN BACHECA

CERTIFICATI DI MALATTIA ON-LINE: LE AFFISSIONI IN BACHECA dott. rag. Marco Ansaldi e rag. Antonella Bolla CONSULENZA FISCALE E DEL LAVORO 08.06.2010 CERTIFICATI DI MALATTIA ON-LINE: LE AFFISSIONI IN BACHECA Una nuova rivoluzione digitale è in vista per imprese

Dettagli

VADEMECUM. La nuova procedura telematica di ricezione dei certificati medici di malattia

VADEMECUM. La nuova procedura telematica di ricezione dei certificati medici di malattia VADEMECUM La nuova procedura telematica di ricezione dei certificati medici di malattia Il 14 settembre 2011 entra definitivamente a regime la nuova modalità di ricezione telematica dei certificati di

Dettagli

Oggetto: MALATTIA - LA CERTIFICAZIONE MEDICA TELEMATICA

Oggetto: MALATTIA - LA CERTIFICAZIONE MEDICA TELEMATICA STUDIO DOTT. VINCENZO M.CIMINO CONSULENTE DEL LAVORO VIA PELLIZZA DA VOLPEDO, 30 40139 BOLOGNA TEL 051/9923401 FAX 051/9914501 1 sito : www.studiocimino.com mail : info@studiocimino.com Consulenza del

Dettagli

La norma. La disciplina. di Guglielmo Anastasio

La norma. La disciplina. di Guglielmo Anastasio 26 Novembre 2010, ore 08:50 Collegato lavoro - Gli impatti sul rapporto di lavoro I certificati di malattia: semplificata la procedura, aumentate le responsabilità In materia di certificati di malattia,

Dettagli

CU 2015. Le modalità alternative di rilascio

CU 2015. Le modalità alternative di rilascio Periodico informativo n. 57/2015 CU 2015. Le modalità alternative di rilascio Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che la nuova Certificazione

Dettagli

CERTIFICATI DI MALATTIA DIGITALI

CERTIFICATI DI MALATTIA DIGITALI CERTIFICATI DI MALATTIA DIGITALI Decreto legislativo 150/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni 1 Il quadro

Dettagli

A TUTTI I DIPENDENTI

A TUTTI I DIPENDENTI Scuola Paritaria D.D. 29.12.2000 legge 62/2000 Circolare n. 79 del 05 aprile 2011 A TUTTI I DIPENDENTI Oggetto: Attestazioni di malattia: indicazioni sulle nuove modalità di trasmissione. Si allega il

Dettagli

Roma, 24 settembre 2010

Roma, 24 settembre 2010 Sede Centrale Area tutela del danno alla persona 00198 Roma - Via Giovanni Paisiello 43 Telefono 06-855631 - Fax 06-85352749 Internet : http: //www.inca.it e-mail : politiche-socio-sanitarie@inca.it Roma,

Dettagli

Roma 12/12/2011 prot. 0080177 pos.

Roma 12/12/2011 prot. 0080177 pos. Roma 12/12/2011 prot. 0080177 pos. Ai Signori Presidi di Facoltà Ai Direttori di Dipartimento Ai Direttori Biblioteche Centrali di Facoltà Ai Direttori dei Centri Interdip. Interunivers. Ai Direttori Centri

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 67 10.04.2015 CU2015: le modalità di rilascio Fornite le modalità alternative di rilascio della Certificazione Unica 2015 Categoria:

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA

GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA GUIDA INFORMATIVA SULLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA Cosa prevedono le norme L'articolo 55-septies del DLgs 30 marzo 2001, n.165, introdotto dall'articolo 69 del DLgs 27 ottobre

Dettagli

(N.d.R. Le parti evidenziate in giallo sono quelle strettamente attinenti ai lavoratori del pubblico impiego)

(N.d.R. Le parti evidenziate in giallo sono quelle strettamente attinenti ai lavoratori del pubblico impiego) 1 Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE TECNOLOGICA Ministero del lavoro e delle

Dettagli

Roma, 08/04/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 71

Roma, 08/04/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 71 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Comunicazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione

Dettagli

1.2 Specifiche tecniche dei certificati

1.2 Specifiche tecniche dei certificati Perché caricare ancora a mano il certificato di malattia? Scegli IrisWIN Modulo Gestione Malattie! 1. Novità sulla procedura per i certificati di malattia online E entrata in vigore dal 4 giugno 2013 la

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA - CIRCOLARE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA - CIRCOLARE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA - CIRCOLARE 18 marzo 2011, n. 4: Art. 25 della legge n. 183 del 2010

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 28/10/2013 Circolare n. 154 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 28/10/2013 Circolare n. 154 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Lavoro intermittente Comunicazione della chiamata del lavoratore: chiarimenti

Lavoro intermittente Comunicazione della chiamata del lavoratore: chiarimenti n 25 del 05 luglio 2013 circolare n 451 del 02 luglio 2013 referente GRANDI/af Lavoro intermittente Comunicazione della chiamata del lavoratore: chiarimenti A scioglimento della riserva formulata nella

Dettagli

Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121 - Fax: 015 351426 - C. F.: 81067160028 Internet: www.biella.cna.it - email: mailbox@biella.cna.

Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121 - Fax: 015 351426 - C. F.: 81067160028 Internet: www.biella.cna.it - email: mailbox@biella.cna. Associazione Artigiani e P.M.I. del Biellese Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121 - Fax: 015 351426 - C. F.: 81067160028 Internet: www.biella.cna.it - email: mailbox@biella.cna.it Certificato

Dettagli

CERTIFICATI DI MALATTIA ON LINE

CERTIFICATI DI MALATTIA ON LINE NORMATIVA DI RIFERIMENTO CERTIFICATI DI MALATTIA ON LINE L art. 69 del Decreto legislativo n. 150/2009 ("Riforma Brunetta della Pubblica Amministrazione), ha introdotto l art. 55 septies al D.Lvo 165/2001

Dettagli

Certificati di malattia digitali

Certificati di malattia digitali Certificati di malattia digitali Decreto legislativo n. 150/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni Roma,

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO. Modalità tecniche per la predisposizione e l'invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all'inps

DISCIPLINARE TECNICO. Modalità tecniche per la predisposizione e l'invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all'inps Allegato 1 DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l'invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all'inps 1 Introduzione Il presente documento ha lo scopo di definire

Dettagli

Roma, 28/03/2014. e, per conoscenza, Circolare n. 45

Roma, 28/03/2014. e, per conoscenza, Circolare n. 45 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Comunicazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione

Dettagli

COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive

COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP Con l entrata in vigore del D.P.R. 7/09/2010, n.160 Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina

Dettagli

Cos è il Durc. Ambito di applicazione del Durc

Cos è il Durc. Ambito di applicazione del Durc Cos è il Durc E il certificato che, sulla base di un unica richiesta, attesta contestualmente la regolarità di una impresa per quanto concerne gli adempimenti INPS, INAIL e Cassa Edile, verificati sulla

Dettagli

Circolare N.108 del 28 Giugno 2013

Circolare N.108 del 28 Giugno 2013 Circolare N.108 del 28 Giugno 2013 Lavoro a chiamata. Dal 3 luglio entrano in vigore le modalità di comunicazione on line e per sms Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che sono state

Dettagli

Nuova procedura di convalida delle dimissioni

Nuova procedura di convalida delle dimissioni Ai gentili clienti Loro sedi Nuova procedura di convalida delle dimissioni Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che a partire dal prossimo 12.03.2016 sarà attiva la nuova procedura di

Dettagli

Informativa n. 13 INDICE. del 12 marzo 2013

Informativa n. 13 INDICE. del 12 marzo 2013 Informativa n. 13 del 12 marzo 2013 Modelli 730/2013 - Ricezione in via telematica dall Agenzia delle Entrate del risultato contabile per l effettuazione dei conguagli (modelli 730-4) - Comunicazione all

Dettagli

Studio Luciano Lancellotti

Studio Luciano Lancellotti News per i Clienti dello studio del 29 Aprile 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Modello CU 2015: illustrate le modalità di rilascio per i pensionati, cassaintegrati ecc.. Gentile cliente con la presente

Dettagli

Linee guida delle procedure descritte nel presente manuale

Linee guida delle procedure descritte nel presente manuale Linee guida delle procedure descritte nel presente manuale 1. Registrazione utenti Per essere abilitati all invio delle comunicazioni è necessario che il datore di lavoro (soggetto obbligato) o suo delegato

Dettagli

Roma, 25/07/2013. e, per conoscenza, Circolare n. 113

Roma, 25/07/2013. e, per conoscenza, Circolare n. 113 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 25/07/2013 Circolare

Dettagli

www.studiosciandra.com info@studiosciandra.com - OGGETTO: OBBLIGO PEC per tutte le ditte individuali entro il 2013

www.studiosciandra.com info@studiosciandra.com - OGGETTO: OBBLIGO PEC per tutte le ditte individuali entro il 2013 Circolare n. 01/2013 Chiavari, 15 Gennaio A tutti i CLIENTI Loro Sedi - OGGETTO: OBBLIGO PEC per tutte le ditte individuali entro il 2013 Entro il 31 Dicembre 2013 OBBLIGO PEC anche per tutte le ditte

Dettagli

LE NUOVE DICHIARAZIONI D INTENTO: I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E LA COMPILAZIONE DEL MOD. DI

LE NUOVE DICHIARAZIONI D INTENTO: I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E LA COMPILAZIONE DEL MOD. DI CIRCOLARE N. 08 DEL 05/03/2015 SOMMARIO Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: LE NUOVE DICHIARAZIONI D INTENTO: I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E LA COMPILAZIONE DEL MOD. DI

Dettagli

Circolare n. 81. Quadro normativo. Premessa

Circolare n. 81. Quadro normativo. Premessa Direzione generale Direzione centrale organizzazione digitale Direzione centrale prestazioni economiche Direzione centrale prevenzione Direzione centrale rischi Circolare n. 81 Roma, 30 novembre 2015 Al

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende

Dettagli

Oggetto: Informativa n. 8 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. Obbligo fattura elettronica alla P.A.

Oggetto: Informativa n. 8 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. Obbligo fattura elettronica alla P.A. Alle ditte Clienti Loro sedi Parma, 22 aprile 2014 Oggetto: Informativa n. 8 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. La presente per informarvi in merito a: Obbligo fattura elettronica

Dettagli

CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto

CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto CIRCOLARE A.F. N. 40 del 5 Marzo 2013 CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto Ai gentili clienti Loro sedi Premessa L INPS, con la circolare n. 32/2013 ha fornito alcune

Dettagli

DOMANDE DI PRESTAZIONI/SERVIZI DELLA GESTIONE EX INPDAP

DOMANDE DI PRESTAZIONI/SERVIZI DELLA GESTIONE EX INPDAP DOMANDE DI PRESTAZIONI/SERVIZI DELLA GESTIONE EX INPDAP Nuove modalità di presentazione delle istanze per il riscatto di periodi o servizi ai fini dell indennità di buonuscita e del TFR per il personale

Dettagli

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE - CREDENZIALI DI ACCESSO E REGISTRAZIONE NELL AREA RISERVATA - COMPILAZIONE DOMANDA ISCRIZIONE - FIRMA

Dettagli

TRASMISSIONE ONLINE DEI CERTIFICATI DI MALATTIA

TRASMISSIONE ONLINE DEI CERTIFICATI DI MALATTIA TRASMISSIONE ONLINE DEI CERTIFICATI DI MALATTIA Una storia di successo per l INPS 180 mila medici 17 milioni di lavoratori dipendenti 4,4 milioni di imprese Roma, 24 marzo 2011 Indice 2 Executive summary

Dettagli

CIRCOLARE N.9/E. Roma, 3 marzo 2011

CIRCOLARE N.9/E. Roma, 3 marzo 2011 CIRCOLARE N.9/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 3 marzo 2011 OGGETTO: Articolo 2, comma 1, decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, convertito con modificazioni dalla legge 26 febbraio

Dettagli

Certificazione Unica (c.d. CU2015)

Certificazione Unica (c.d. CU2015) (c.d. CU2015) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Prerequisiti tecnici 3. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 4. Stampa Certificazioni Unica Assis tenza tecni

Dettagli

Durc: cosa cambia dal 1 luglio Inviato da Giove - 29/06/2015 06:46

Durc: cosa cambia dal 1 luglio Inviato da Giove - 29/06/2015 06:46 Durc: cosa cambia dal 1 luglio Inviato da Giove - 29/06/2015 06:46 Un altro articolo interessante trovato sulla homepage di Sinergie i Scuola. Durc: cosa cambia dal 1 luglio Dal 1 luglio 2015 la verifica

Dettagli

Circolare N.33 del 21 Febbraio 2013

Circolare N.33 del 21 Febbraio 2013 Circolare N.33 del 21 Febbraio 2013 Telematizzata la domanda delle aziende per l intervento diretto di pagamento ai lavoratori del TFR dal Fondo di garanzia Telematizzata la domanda delle aziende per l

Dettagli

Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*)

Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*) Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*) L AGENZIA DELLE ENTRATE CON IL PROVVEDIMENTO DIRETTORIALE DEL 23 FEBBRAIO 2015 HA DEFINITO LE MODALITA TECNICHE PER VISUALIZZARE

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

Oggetto: MODALITA E TERMINI D ISCRIZIONE RELATIVI AGLI ENTI DESTINATARI DEL 5 PER MILLE DELL IRPEF (ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ANNO D IMPOSTA 2012)

Oggetto: MODALITA E TERMINI D ISCRIZIONE RELATIVI AGLI ENTI DESTINATARI DEL 5 PER MILLE DELL IRPEF (ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ANNO D IMPOSTA 2012) . rl Roma, 25 marzo 2013 Oggetto: MODALITA E TERMINI D ISCRIZIONE RELATIVI AGLI ENTI DESTINATARI DEL 5 PER MILLE DELL IRPEF (ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ANNO D IMPOSTA 2012) La proroga disposta dall art.23,

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.0.5

Dettagli

Anno I, n. 1 SETTEMBRE 2011

Anno I, n. 1 SETTEMBRE 2011 C IRCOLARE DI AGGI ORNAMENTO Anno I, n. 1 SETTEMBRE 2011 I N D I C E IMPOSTE DIRETTE... 3 Contributo di solidarietà... 3 accertamenti da studi di settore piu stringenti... 3 riporto delle perdite fiscali...

Dettagli

Controlli sulle Dichiarazioni sostitutive uniche (DSU) trasmesse dai Caf nell anno 2014. Avvio del procedimento.

Controlli sulle Dichiarazioni sostitutive uniche (DSU) trasmesse dai Caf nell anno 2014. Avvio del procedimento. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 22-12-2015 Messaggio n. 7578 OGGETTO: Controlli sulle Dichiarazioni sostitutive uniche (DSU)

Dettagli

OGGETTO: 5 per mille per enti del volontariato e Asd

OGGETTO: 5 per mille per enti del volontariato e Asd Informativa per la clientela di studio del 08.04.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: 5 per mille per enti del volontariato e Asd Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo

Dettagli

LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015

LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015 Lecco, 12 gennaio 2015 Alla Spettabile Clientela LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015 Il c.d. Decreto Semplificazioni (D.L. n.175/14) ha mutato le regole di gestione delle lettere di intento,

Dettagli

Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica.

Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica. ALLEGATO A) Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica. 1. Premessa Le presenti direttive disciplinano le comunicazioni telematiche

Dettagli

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ: NUOVA PROCEDURA

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ: NUOVA PROCEDURA INFORMATIVA N. 213 04 GIUGNO 2015 Previdenziale RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ: NUOVA PROCEDURA INPS, Messaggio n. 3575 del 27 maggio 2015 Con il Messaggio n. 3575 del 27 maggio 2015, l INPS comunica

Dettagli

Trasmissione telematica delle attestazioni di malattia.

Trasmissione telematica delle attestazioni di malattia. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 28/12/2010 Circolare n. 164 Allegati n. 1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

REGOLAMENTO PER L USO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA REGOLAMENTO PER L USO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA SOMMARIO Art.1 Oggetto del regolamento...... Pag. 2 Art.2 Disposizioni e principi generali 2 Art.3 Definizioni 2 Art.4 Posta elettronica certificata..

Dettagli

Roma, 23-09-2015. Messaggio n. 5864. 1. Premessa

Roma, 23-09-2015. Messaggio n. 5864. 1. Premessa Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 23-09-2015 Messaggio n. 5864 OGGETTO: Controlli sulle Dichiarazioni sostitutive uniche trasmesse

Dettagli

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Questo vademecum ha lo scopo di riassumere i concetti relativi alla PEC. Per approfondimenti e verifiche, si rimanda alla legislazione vigente. 1 COS E ED A COSA SERVE PEC

Dettagli

LA FORMAZIONE CONTINUA: NON SOLO UN OBBLIGO MA UNA OPPORTUNITA

LA FORMAZIONE CONTINUA: NON SOLO UN OBBLIGO MA UNA OPPORTUNITA LA FORMAZIONE CONTINUA: NON SOLO UN OBBLIGO MA UNA OPPORTUNITA LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA ( P.E.C. ) Torino, 18 giugno 2010 1 LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) OBIETTIVI DELL INTERVENTO Fornire

Dettagli

Il lavoratore Mario Rossi ha percepito nel corso dell anno 2.020 1 netti di voucher dalla Alfa S.r.l., 2.020 1 netti

Il lavoratore Mario Rossi ha percepito nel corso dell anno 2.020 1 netti di voucher dalla Alfa S.r.l., 2.020 1 netti Prospetto riepilogativo sull utilizzo dei voucher Valore Minimo di ogni Voucher 10,00 Valore Incassato dal lavoratore 7,50 Somma totale erogabile in un anno solare (quindi dal 01/01 al 31/12) ad ogni lavoratore

Dettagli

L assistenza fiscale e l obbligo della ricezione telematica dei risultati dei conguagli nel modello 730-4

L assistenza fiscale e l obbligo della ricezione telematica dei risultati dei conguagli nel modello 730-4 Focus di pratica professionale di Roberto Chiumiento L assistenza fiscale e l obbligo della ricezione telematica dei risultati dei conguagli nel modello 730-4 I termini dell assistenza fiscale Com è noto

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione.

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione. Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 27/12/2011 Circolare n. 164 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle

Dettagli

Domande ricorrenti Faq (frequently asked questions)

Domande ricorrenti Faq (frequently asked questions) Domande ricorrenti Faq (frequently asked questions) Pagamento stipendi / netto a pagare / ANF e detrazioni fiscali Quando viene accreditato lo stipendio? Il giorno 15 del mese successivo a quello di riferimento.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE LICEO SCIENTIFICO STATALE Galileo Galilei Via Anzio, 2 85100 Potenza Tel. 0971/441910 Fax 0971/443752 Sito web: www.lsgalileipz.gov.it - e-mail pzps040007@istruzione.it Casella PEC Liceo: pzps040007@pec.istruzione.it

Dettagli

DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE

DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE Allegato A Allegato A alla deliberazione 18 dicembre 2006, n. 294/06 così come modificata ed integrata con deliberazione 17 dicembre 2008 ARG/gas 185/08 DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA

Dettagli

5 per mille per enti del volontariato e Asd

5 per mille per enti del volontariato e Asd Periodico informativo n. 56/2015 5 per mille per enti del volontariato e Asd Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla che l articolo 1, comma 154, della legge 23 dicembre

Dettagli

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE Modello ANR/2 IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE DICHIARAZIONE PER L IDENTIFICAZIONE DIRETTA, DI VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE (ove non

Dettagli

DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE

DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE Allegato A DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE Titolo I Definizioni ed ambito di applicazione Articolo 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente

Dettagli

Ferrara, 06.02.2013 Prot. 2893. Agli Enti ed alle Amministrazioni di Ferrara con iscrizione Inps Gestione ex Inpdap. Patronati

Ferrara, 06.02.2013 Prot. 2893. Agli Enti ed alle Amministrazioni di Ferrara con iscrizione Inps Gestione ex Inpdap. Patronati Gestione ex Inpdap di Ferrara Ufficio Relazioni con il Pubblico Ferrara, 06.02.2013 Prot. 2893 Agli Enti ed alle Amministrazioni di Ferrara con iscrizione Inps Gestione ex Inpdap Ai Ai Patronati Sindacati

Dettagli

Circolare di. clienti gennaio 2015 n. 1

Circolare di. clienti gennaio 2015 n. 1 2015 Studio ASA Studio ASA Circolare di del 7 Novembre 2014 aggiornamento ai News per i Clienti dello studio clienti gennaio 2015 n. 1 Novità in materie di lettere d intento e fatturazione agli esportatori

Dettagli

Anno 2014 N.RF091. La Nuova Redazione Fiscale ISCRIZIONI AL 5 PER MILLE 2014 - INDICAZIONI DELLE ENTRATE

Anno 2014 N.RF091. La Nuova Redazione Fiscale ISCRIZIONI AL 5 PER MILLE 2014 - INDICAZIONI DELLE ENTRATE Anno 2014 N.RF091 www.redazionefiscale.it ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale Pag. 1 / 7 OGGETTO ISCRIZIONI AL 5 PER MILLE 2014 - INDICAZIONI DELLE ENTRATE RIFERIMENTI CIRCOLARE AG. ENTRATE N. 7 DEL

Dettagli

Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del

Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del OccupaMI 2013: Bando contributi alle pmi per il sostegno all occupazione 1. Finalità delle procedure digitali La nuova

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE TECNOLOGICA Alle amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2, del d.lgs.

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO Determina del Ragioniere generale dello Stato concernente le modalità di trasmissione e gestione di dati e comunicazioni ai Registri di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, concernente la

Dettagli

Lavoro intermittente: nel caso di immediata necessità di un lavoratore basta un SMS

Lavoro intermittente: nel caso di immediata necessità di un lavoratore basta un SMS CIRCOLARE A.F. N. 172 del 6 Novembre 2012 Ai gentili clienti Loro sedi Lavoro intermittente: nel caso di immediata necessità di un lavoratore basta un SMS Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata La Posta Elettronica Certificata Cedacri S.p.A. Sede legale: Via del Conventino n. 1 43044 Collecchio (Parma) C.F./Partita IVA e Iscrizione al Registro delle Imprese di Parma: 00432960342 R.E.A.: 128475

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS 1. Introduzione Il presente documento ha lo scopo di definire le modalità

Dettagli

Rag. Renzo Del Rosso. OGGETTO: Modalità di accesso al 730 precompilato. Massa e Cozzile, li 01 aprile 2014. Circolare n 10

Rag. Renzo Del Rosso. OGGETTO: Modalità di accesso al 730 precompilato. Massa e Cozzile, li 01 aprile 2014. Circolare n 10 Massa e Cozzile, li 01 aprile 2014 Circolare n 10 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Modalità di accesso al 730 precompilato Gentile Cliente, con Provvedimento del 23 febbraio 2015 l Agenzia delle Entrate

Dettagli

Giampietro BOSCAINO Direzione Centrale Prevenzione e Sicurezza Tecnica

Giampietro BOSCAINO Direzione Centrale Prevenzione e Sicurezza Tecnica Sportello Unico per le Attività Produttive (D.P.R. del 7 settembre 2010, n. 160) - Indirizzi applicativi di armonizzazione tra le procedure di prevenzione incendi ed il procedimento automatizzato di cui

Dettagli

CUD 2014: illustrate le modalità di rilascio per i pensionati, cassaintegrati ecc..

CUD 2014: illustrate le modalità di rilascio per i pensionati, cassaintegrati ecc.. CIRCOLARE A.F. N. 51 del 4 Aprile 2014 Ai gentili clienti Loro sedi CUD 2014: illustrate le modalità di rilascio per i pensionati, cassaintegrati ecc.. Gentile cliente con la presente intendiamo ricordarle

Dettagli

Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 21/03/2013

Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 21/03/2013 Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 21/03/2013 Circolare n. 43 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

Gestione deleghe Stampa CUD Comunicazioni telematiche con INPS Cassetto previdenziale ARTCOM

Gestione deleghe Stampa CUD Comunicazioni telematiche con INPS Cassetto previdenziale ARTCOM Gestione deleghe Stampa CUD Comunicazioni telematiche con INPS Cassetto previdenziale ARTCOM Elena MARTINA Direzione Metropolitana Torino Agenzia Torino Sanpaolo Potenziamento dei servizi telematici INPS

Dettagli

Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015

Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015 Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015 Assegni familiari - per i dipendenti di aziende cessate o fallite richiesta solo telematica dal 01.01.2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che

Dettagli

Cinque per mille dell'irpef: iscrizione dei beneficiari entro il 7 maggio 2014

Cinque per mille dell'irpef: iscrizione dei beneficiari entro il 7 maggio 2014 CIRCOLARE A.F. N. 62 del 2 Maggio 2014 Ai gentili clienti Loro sedi Cinque per mille dell'irpef: iscrizione dei beneficiari entro il 7 maggio 2014 Gentile cliente con la presente intendiamo ricordarle

Dettagli

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE Modello ANR/3 IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE DICHIARAZIONE PER L IDENTIFICAZIONE DIRETTA, DI VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE (ove non

Dettagli

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013]

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] Comune di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] - 1 - PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE È PREVISTO L OBBLIGO DI PRESENTAZIONE DI TUTTE LE PRATICHE E LORO INTEGRAZIONE ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA (DPCM 26 MARZO 2088 ATTUATIVO DEL COMMA 5-BIS DELL ARTICOLO 50) Pag. 2 di 34 INDICE 1. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 4 2. INTRODUZIONE 5 3. ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015

REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015 REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DELLE MISURE DI SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE E DEGLI ADEMPIMENTI NEI RAPPORTI CONTRATTUALI TRA IMPRESE DI ASSICURAZIONI, INTERMEDIARI

Dettagli

Premessa. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione

Premessa. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 18-01-2010 Messaggio n. 1715 OGGETTO: Nuovo servizio online per le Aziende e i Consulenti:

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA La Posta Elettronica Certificata conferisce piena validità legale alle e-mail trasmesse, in ottemperanza a quanto stabilito dalla normativa vigente Che cos è la PEC? E uno strumento che permette di dare

Dettagli

Circolare n. 6/2012 Modelli 730/2012, nuove procedure

Circolare n. 6/2012 Modelli 730/2012, nuove procedure PERNI & DORENTI Partners Oliviero Perni Luca Dorenti Of Counsel Giovanni Intrigliolo Barbara Bonsignori International Partners Luca Soldati Linda Muller Mauro Brambilla Marco Gubler Massimo Sommaruga Milano,

Dettagli

IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO IL D.Lgs. 81/2001. STUDIO CONSICUR dott. Luca Vincenzo Fanesi

IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO IL D.Lgs. 81/2001. STUDIO CONSICUR dott. Luca Vincenzo Fanesi L obbligo della denuncia infortunio e malattia professionale Il registro infortuni LA TUTELA ASSICURATIVA SUI LUOGHI DI LAVORO IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO IL D.Lgs. 81/2001 STUDIO CONSICUR dott. Luca

Dettagli

Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82

Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE (CAD) Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 Modifiche ed integrazioni introdotte dal decreto-legge 22 giugno 2012 n. 83 e 6 luglio 2012 n 95 (convertiti con modificazioni,

Dettagli

PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO

PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC Che cos è la Posta Elettronica Certificata? La Posta Elettronica Certificata (PEC) è una soluzione

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 28/09/2012

Direzione Centrale Entrate. Roma, 28/09/2012 Direzione Centrale Entrate Roma, 28/09/2012 Circolare n. 118 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

Circolare n. 10 Roma, 21 marzo 2016

Circolare n. 10 Roma, 21 marzo 2016 Direzione generale Direzione centrale rapporto assicurativo Direzione centrale organizzazione digitale Sovrintendenza sanitaria centrale Circolare n. 10 Roma, 21 marzo 2016 Al Dirigente generale Vicario

Dettagli

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 )

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) Gecom Paghe Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4 ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) TE7304 2 / 16 INDICE Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4...

Dettagli