Cascina del Dosso - complesso

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cascina del Dosso - complesso"

Transcript

1 Cascina del Dosso - complesso Albiate (MB) Link risorsa: Scheda SIRBeC:

2 CODICI Unità operativa: MI100 Numero scheda: 347 Codice scheda: MI Visibilità scheda: 3 Utilizzo scheda per diffusione: 03 NUMERO INTERNO Riferimento: Rilevazione dei beni architettonici e ambientali nei comuni della Provincia di Milano Numero interno: Tipo scheda: A Livello ricerca: I CODICE UNIVOCO Codice regione: 03 Ente schedatore: Provincia di Milano Ente competente: S26 OGGETTO OGGETTO Ambito tipologico principale: architettura rurale Definizione tipologica: cascina Denominazione: Cascina del Dosso - complesso LOCALIZZAZIONE GEOGRAFICO-AMMINISTRATIVA LOCALIZZAZIONE GEOGRAFICO-AMMINISTRATIVA Stato: Italia Regione: Lombardia Provincia: MB Nome provincia: Monza e Brianza Codice ISTAT comune: Comune: Albiate Pagina 2/5

3 CAP: Località: Albiate Indirizzo: Via Nazario Sauro, 7 Collocazione: nucleo esterno NOTIZIE STORICHE NOTIZIA [1 / 2] Riferimento: intero bene Notizia sintetica: catasto teresiano Notizia: Nel catasto in forma dissimile dalla attuale. CRONOLOGIA, ESTREMO REMOTO [1 / 2] Frazione di secolo: primo quarto Validità: post CRONOLOGIA, ESTREMO RECENTE [1 / 2] Frazione di secolo: terzo quarto NOTIZIA [2 / 2] Riferimento: intero bene Notizia sintetica: data di riferimento Notizia Nel secolo scorso la cascina del Dosso era costituita da un nucleo formato dalla Court Granda e dalla Court di Briosch. La proprietà della Court Granda, originariamente (?) dei vescovi della famiglia Caprotti, viene, verso l'anno 1870, scissa in due parti: la parte verso Albiate viene venduta agli stessi inquilini, mentre la parte verso Seregno viene donata all'ospedale Fatebenefratelli di Milano. La Court di Briosch invece era di proprietà degli Zanoletti, famiglia di industriali milanesi nel campo del rame e dell'ottone. Questa non risulta acquisita ma costruita direttamente dagli Zanoletti come loro residenza estiva. La proprietà era tenuta dai Caglio (Briosch) come fittavoli. CRONOLOGIA, ESTREMO REMOTO [2 / 2] Data: 1722/00/00 CRONOLOGIA, ESTREMO RECENTE [2 / 2] Pagina 3/5

4 Data: 1722/00/00 SPAZI SUDDIVISIONE INTERNA Riferimento: parte più alta Numero di piani: 2 FONDAZIONI Tipo di terreno a livello di appoggio: terreno in piano CONSERVAZIONE STATO DI CONSERVAZIONE [1 / 3] Riferimento alla parte: copertura STATO DI CONSERVAZIONE [2 / 3] Riferimento alla parte: muratura perimetrale STATO DI CONSERVAZIONE [3 / 3] Riferimento alla parte: infissi UTILIZZAZIONI USO ATTUALE Riferimento alla parte: intero bene Uso: abitazione USO STORICO Riferimento alla parte: intero bene Pagina 4/5

5 Riferimento cronologico: destinazione originaria Uso: abitazione/ attività produttive agricole CONDIZIONE GIURIDICA E VINCOLI CONDIZIONE GIURIDICA Indicazione generica: proprietà privata STRUMENTI URBANISTICI [1 / 2] Strumenti in vigore: piano regolatore approvato maggio 80 STRUMENTI URBANISTICI [2 / 2] Strumenti in vigore: variante piano approvato maggio 94 FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA Genere: documentazione allegata Tipo: fotografia b/n Codice identificativo: _001 Nome del file: _001 COMPILAZIONE COMPILAZIONE Specifiche ente schedatore: Politecnico di Milano Nome: Cunietti, Adele Referente scientifico: Marescotti, Luca AGGIORNAMENTO-REVISIONE Data: 1998 Nome: Mozzi, Attilio Pagina 5/5