SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA"

Transcript

1 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto: Nome del prodotto: BLUESIL CATALYST H Sinonimi, nomi commerciali: CATA H Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati: Usi identificati: Catalizzatore Agente di reticolazione. Usi sconsigliati: Non noto. Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza: Fabbricante: Bluestar Siliconi Italia S.P.A. Telefono: +39 (02) via Archimede, 602 Fax: +39 (02) I Caronno Pertusella Fornitore: Bluestar Siliconi Italia S.P.A. via Archimede, 602 I Caronno Pertusella Telefono: +39 (02) Fax: +39 (02) Numero telefonico di emergenza: + 33 (0) SEZIONE 2: Identificazione dei pericoli Classificazione della sostanza o della miscela: Il prodotto è stato classificato in base alle norme vigenti. Classificazione ai sensi della direttiva 67/548/EEC o dalla 1999/45/CE modificata: T; R60 T; R61 C; R34 R43 T; R48/25 Xn; R68 N; R51/53 Riepilogo dei pericoli: Pericoli fisici: Pericoli per la salute: Inalazione: Contatto con gli occhi: Contatto con la pelle: Ingestione: Altri effetti sulla salute: Combustibile. Durante l'uso può formarsi una miscela vapore-aria esplosiva/infiammabile. Per maggiori informazioni vedere il 10 :" Stabilità e reattività ". Non sono segnalati sintomi specifici Provoca ustioni agli occhi. Provoca bruciature alla cute. Può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle. Tossico: pericolo di gravi danni alla salute in caso di esposizione prolungata per ingestione. Può ridurre la fertilità. Può danneggiare i bambini non ancora nati. SDS_IT 1/12

2 Pericoli per l ambiente: Elementi dell etichetta: Contiene: Tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico. dilaurato di dibutilstagno Tossico Pericoloso per l'ambiente Corrosivo R60 Può ridurre la fertilità. R61 Può danneggiare i bambini non ancora nati. R34 Provoca ustioni. R43 Può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle. R48/25 Tossico: pericolo di gravi danni alla salute in caso di esposizione prolungata per ingestione. R68 Possibilità di effetti irreversibili. R51/53 Tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico. S24/25 Evitare il contatto con gli occhi e con la pelle. S26 In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare un medico. S35 Non disfarsi del prodotto e del recipiente se non con le dovute precauzioni. S36/37/39 Usare indumenti protettivi e guanti adatti e proteggersi gli occhi/la faccia. S45 In caso d'incidente o di malessere consultare immediatamente il medico (se possibile, mostrargli l'etichetta). S53 Evitare l'esposizione - procurarsi speciali istruzioni prima dell'uso. Unicamente ad uso di utilizzatori professionali. Altri pericoli: Sostanza o sostanze formate nelle condizioni di utilizzo: Nome chimico Concentrazione NUMERO CAS CE N. N. di registrazione REACH propan-1-olo; n-propanolo <19% # SEZIONE 3: Composizione/informazioni sugli ingredienti Miscele: Numero indice Informazioni generali: Miscela di poliorganosilossani, cariche, additivi. Nome chimico Concentrazione NUMERO CAS CE N. N. di registrazione REACH ortosilicato di tetrapropile <23% dilaurato di dibutilstagno <23% # olio di vaselina (petrolio) <15% # propan-1-olo; n-propanolo <0,1% # * Tutte le concentrazioni sono in percentuale in peso, salvo nel caso in cui l'ingrediente non sia un gas. Le concentrazioni di gas sono in percentuale in volume. # Questa sostanza ha limiti di esposizione specificati per il luogo di lavoro. PBT: sostanza persistente, bioaccumulabile e tossica. Note SDS_IT 2/12

3 vpvb: sostanza molto persistente e molto bioaccumulabile. Classificazione: Nome chimico Classificazione Note ortosilicato di tetrapropile DPD: Xi; R36/38 dilaurato di dibutilstagno DPD: T; R48/25 C; R34 R43 Muta. 3; R68 Repr. 2; R60 Repr. 2; R61 N; R50/53 CLP: olio di vaselina (petrolio) DPD: Xn; R65 Skin Corr. 1C;H314, Skin Sens. 1;H317, Repr. 1B;H360, Muta. 2;H341, STOT SE 1;H370, STOT RE 1;H372, Aquatic Acute 1;H400, Aquatic Chronic 1;H410 CLP: Asp. Tox. 1;H304 propan-1-olo; n-propanolo DPD: F; R11 Xi; R41 R67 DPD: Direttiva 67/548/CEE. CLP: Regolamento n. 1272/2008.: I testi completi per tutte le Frasi R/H sono visualizzati al punto 16. SEZIONE 4: Misure di primo soccorso CLP: Flam. Liq. 2;H225, Eye Dam. 1;H318, STOT SE 3;H336 Generale: Riporre gli indumenti contaminati in contenitori chiusi fino allo smaltimento o alla decontaminazione. Descrizione delle misure di primo soccorso: Inalazione: Non rilevante. Contatto con gli occhi: Contatto con la pelle: Ingestione: Principali sintomi ed effetti, sia acuti che ritardati: In caso di contatto con gli occhi, sciacquare accuratamente con acqua pulita. Continuare a sciacquare per almeno 15 minuti. Rimuovere gli indumenti e le scarpe contaminate. Lavare con acqua e sapone. Se si sviluppa irritazione della cute o una reazione allergica della pelle, consultare un medico. Non indurre il vomito. Sciacquare a fondo la bocca. Consultare immediatamente un medico. Non noto. Indicazione della eventuale necessità di consultare immediatamente un medico e di trattamenti speciali: Rischi: Nessuna raccomandazione specifica. Trattamento: Nessuna raccomandazione specifica. SEZIONE 5: Misure antincendio Rischi Generali d'incendio: Mezzi di estinzione: Mezzi di estinzione appropriati: Mezzi di estinzione non appropriati: Pericoli speciali derivanti dalla sostanza o dalla miscela: Nessuna raccomandazione specifica. Per l'estinzione di incendi usare schiuma, anidride carbonica o polvere secca. Non noto. Il materiale brucia in caso di evaporazione d'acqua dall'emulsione e se è riscaldato oltre il punto di infiammabilità. Raccomandazioni per gli addetti all estinzione degli incendi: SDS_IT 3/12

4 Speciali procedure antincendio: Dispositivi di protezione speciali per gli addetti all'estinzione degli incendi: Gli spruzzi d'acqua devono essere usati per raffreddare i contenitori. In caso d'incendio indossare un respiratore autonomo e indumenti di protezione completa. SEZIONE 6: Misure in caso di rilascio accidentale Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenza: Precauzioni ambientali: Metodi e materiali per il contenimento e per la bonifica: Procedure di notifica: Indossare attrezzature di protezione personale. Per l'equipaggiamento di protezione individuale, vedere la Sezione 8 del MSDS. Raccogliere il materiale fuoriuscito. Non scaricare nelle fognature, nei corsi d'acqua o nel terreno. I contenitori di raccolta del materiale fuoriuscito devono essere appositamente etichettati con la corretta designazione del contenuto e il simbolo di pericolo. Il contenitore deve essere tenuto ben chiuso. Assorbire con sabbia o altro assorbente inerte. Per pulire il pavimento e gli oggetti contaminati da questo prodotto, usare un solvente adatto(cf. : 9). Lavare l'area con molta acqua. Incenerire in camera di combustione appropriata. Attenzione: Le superfici contaminate possono essere scivolose. Per informazioni sullo smaltimento, consultare il punto 13 del MSDS. SEZIONE 7: Manipolazione e immagazzinamento: Precauzioni per la manipolazione sicura: Condizioni per l immagazzinamento sicuro, comprese eventuali incompatibilità: Usi finali specifici: Utilizzare un contenitore idoneo per evitare la contaminazione ambientale. Evitare la formazione di nebbie/aerosol. Predisporre una ventilazione adeguata in maniera da non superare i limiti di esposizione. Vietato scaricare in fognature, nei corsi d'acqua o nel terreno. Conservare in luogo fresco, asciutto e ben ventilato. Tenere lontano da materiali incompatibili, fiamme libere e temperature elevate. Conservare al di sopra del punto di solidificazione. Conservare nell'imballaggio originale chiuso a temperature comprese tra 5 C e 30 C. Contenitori idonei: polietilene. Tamburo in acciaio rivestito in resina epossidica. SEZIONE 8: Controllo dell esposizione/protezione individuale Parametri di controllo: Valori limite per l'esposizione professionale: Nome chimico Tipo Valori limite di esposizione Fonte dilaurato di dibutilstagno - come Sn olio di vaselina (petrolio) - frazione inalabile STEL 0,2 mg/m3 Valori limite di esposizione professionale. (2009) TWA 0,1 mg/m3 Valori limite di esposizione professionale. (2009) TWA 5 mg/m3 Valori limite di esposizione professionale. (2009) Ulteriori valori limite per l'esposizione nelle condizioni di utilizzo: Nome chimico Tipo Valori limite di esposizione Fonte Controlli dell esposizione: Controlli tecnici idonei: Garantire una ventilazione adeguata. Evitare l'inalazione di vapori e aerosol. Misure di protezione individuale, quali dispositivi di protezione individuale: SDS_IT 4/12

5 Informazioni generali: Protezioni per gli occhi/il volto: Protezione della pelle: Protezione delle mani: Altro: Protezione respiratoria: Misure di igiene: Controlli ambientali: Garantire una ventilazione adeguata durante lo svolgimento di operazioni che provochino formazione di vapore. Occhiali di sicurezza Usare guanti protettivi fatti di: Nitrile. Cloruro di polivinile (PVC). Gomma o plastica. È buona pratica di igiene industriale ridurre al minimo il contatto con la pelle. Usare indumenti protettivi adatti. In caso di ventilazione insufficiente occorre utilizzare un adeguato apparecchio di protezione delle vie respiratorie. Installare un posto di lavaggio oculare e una doccia di sicurezza. SEZIONE 9: Proprietà fisiche e chimiche Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche fondamentali: Aspetto: Stato fisico: Forma: Colore: Odore: Soglia di odore: ph: Punto di congelamento: Punto di ebollizione: Punto di infiammabilità: Velocità di evaporazione: Infiammabilità (solidi, gas): Limite superiore di infiammabilità % : Limite inferiore di infiammabilità % : Pressione di vapore: Densità di vapore (aria=1): Densità relativa: Solubilità: Solubilità in acqua: Solubilità (altro): Coefficiente di ripartizione (nottanolo/acqua): Temperatura di autoaccensione: Temperatura di decomposizione: Viscosità: Proprietà esplosive: Proprietà ossidanti: Liquido Leggermente viscoso. Da incolore a leggermente giallo Etereo. Non applicabile 90 C (Vaso chiuso seconda la norma ASTM D-56.) < 1 hpa (20 C) 1 (20 C) Approssimativo Praticamente insolubile Etere dietilico.: Miscibile (in tutte le proporzioni) Solventi clorurati.: Miscibile (in tutte le proporzioni) Idrocarburi aromatici: Miscibile (in tutte le proporzioni) Idrocarburi alifatici: Miscibile (in tutte le proporzioni) Acetone.: Molto poco solubile. Etanolo.: Molto poco solubile. Approssimativo 20 mm2/s (20 C) Secondo i dati sui componenti Non é considerato come SDS_IT 5/12

6 SEZIONE 10: Stabilità e reattività ossidante. (valutazione in base alla relazione struttura-attività) Reattività: Stabilità chimica: Possibilità di reazioni pericolose: Condizioni da evitare: Materiali incompatibili: Prodotti di decomposizione pericolosi: Nessun'altra informazione fornita. Stabile Reagisce lentamente a contatto con l'acqua o con l'aria umida. Nessun'altra informazione fornita. Agenti ossidanti forti. Materiale che reagisce con l'acqua. La decomposizione termica o la combustione possono liberare ossidi di carbonio e altri gas e vapori tossici. Silice amorfa. SEZIONE 11: Informazioni tossicologiche Informazioni sulle vie probabili di esposizione Inalazione: Ingestione: Contatto con la pelle: Contatto con gli occhi: Informazioni sugli effetti tossicologici: Tossicità acuta: Orale: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno LC 50 (Ratto): mg/kg olio di vaselina (petrolio) LD 50 (Ratto): > mg/kg propan-1-olo; n-propanolo LD 50 (Coniglio): 2,8 g/kg Cutaneo: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo LD 50 (Coniglio): mg/kg Inalazione: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) LC 50 (Ratto, 4 h): > 4,5 mg/l propan-1-olo; n-propanolo LC 50 (Ratto, 4 h): > 33,8 mg/l Tossicità a dose ripetuta: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno SDS_IT 6/12

7 olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Corrosione/irritazione della pelle: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Coniglio : Non irritante Gravi danni agli occhi o irritazione degli occhi: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Coniglio : Altamente irritante per gli occhi. Sensibilizzazione respiratoria o della pelle: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Mutagenicità delle cellule germinali: In vitro: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno Batteri : Non sono stati identificati componenti mutageni olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Batteri : Non sono stati identificati componenti mutageni In vivo: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Carcinogenicità: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Tossicità per la riproduzione: SDS_IT 7/12

8 ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Tossicità specifica per organo bersaglio - esposizione singola: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Tossicità specifica per organo bersaglio - esposizione ripetuta: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Pericolo da aspirazione: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Altri effetti avversi: SEZIONE 12: Informazioni ecologiche Tossicità: Tossicità acuta: Pesce: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno LC 50 (Brachydanio rerio, 96 h): > 3 mg/l olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo LC 50 (Pimephales promelas, 96 h): mg/l Mortalità Invertebrati acquatici: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno EC50 (Dafnia (Daphnia magna), 48 h): 2,52 mg/l olio di vaselina (petrolio) LC 50 (Dafnia (Daphnia magna), 48 h): > 100 mg/l propan-1-olo; n-propanolo LC 50 (Gammarus pulex, 48 h): mg/l Mortalità Tossicità cronica: Pesce: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo SDS_IT 8/12

9 Invertebrati acquatici: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo EC50 (Dafnia (Daphnia magna), 21 d): > 100 mg/l Tossicità per le piante acquatiche: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno LC 50 (Alga, 72 h): > 3 mg/l olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo EC50 (Pseudokirchneriella subcapitata, 48 h): mg/l Persistenza e degradabilità: Biodegradazione: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Rapporto BOD/COD: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Il prodotto non è facilmente biodegradabile. Il prodotto è potenzialmente degradabile. Il prodotto è facilmente biodegradabile. Potenziale di bioaccumulo: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) Si ritiene che la bioaccumulazione sia insignificante data la bassa solubilità del prodotto in acqua. propan-1-olo; n-propanolo Fattore di bioconcentrazione (BCF): 0,88 Mobilità nel suolo: Distribuzione nei comparti ambientali nota o stimata: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Risultati della valutazione PBT e vpvb: ortosilicato di tetrapropile dilaurato di dibutilstagno olio di vaselina (petrolio) propan-1-olo; n-propanolo Altri effetti avversi: SDS_IT 9/12

10 SEZIONE 13: Considerazioni sullo smaltimento Metodi di trattamento dei rifiuti: Informazioni generali: Metodi di smaltimento: L'attenzione dell'utilizzatore è attirata sulla possibile esistenza di legislazioni locali relative allo smaltimento. Smaltire i rifiuti in un centro di trattamento e smaltimento appropriato in conformità alle leggi e ai regolamenti vigenti e alle caratteristiche del prodotto al momento dello smaltimento. Incenerire. Gli imballaggi contaminati devono essere per quanto possibile svuotati. Smaltire i rifiuti in un centro di trattamento e smaltimento appropriato in conformità alle leggi e ai regolamenti vigenti e alle caratteristiche del prodotto al momento dello smaltimento. Dopo pulizia, riciclare o eliminare presso un centro autorizzato. Codici Europei dei Rifiuti: SEZIONE 14: Informazioni sul trasporto ADR/RID Numero ONU: UN 1760 Nome di spedizione dell ONU: CORROSIVE LIQUID, N.O.S. Classi di pericolo connesso al 8 trasporto: Codice restrizioni su trasporto (E) in galleria: Gruppo d imballaggio: III Etichetta: 8 Nr. pericolo (ADR) 80 IMDG Numero ONU: UN 1760 Nome di spedizione dell ONU: CORROSIVE LIQUID, N.O.S. Classi di pericolo connesso al 8 trasporto: Subsidiary risk label: Gruppo d imballaggio: III Etichetta: 8 Inquinante marino: Sost. inquinante marina EmS No.: F-A; S-B IATA Numero ONU: UN 1760 Nome di spedizione dell ONU: CORROSIVE LIQUID, N.O.S. Classi di pericolo connesso al 8 trasporto: Subsidiary risk label: Gruppo d imballaggio: III Etichetta: 8 Pericoli per l ambiente: Precauzioni speciali per gli utilizzatori: Pericoloso per l'ambiente. Nessuna precauzione particolare. Trasporto di rinfuse secondo l allegato II di MARPOL 73/78 ed il codice IBC: Non applicabile. SEZIONE 15: Informazioni sulla regolamentazione Norme e legislazione su salute, sicurezza e ambiente specifiche per la sostanza o la miscela: SDS_IT 10/12

11 Regolamenti nazionali: Valutazione della sicurezza chimica: SEZIONE 16: Altre informazioni Informazioni di revisione: Principali riferimenti bibliografici e fonti di dati: Non rilevante. Formulazione delle Frasi R e delle indicazioni di pericolo nelle sezioni 2 e 3: H225 Liquido e vapori facilmente infiammabili. H304 Può essere letale in caso di ingestione e di penetrazione nelle vie respiratorie. H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari. H317 Può provocare una reazione allergica cutanea. H318 Provoca gravi lesioni oculari. H336 Può provocare sonnolenza o vertigini. H341 Sospettato di provocare alterazioni genetiche. H360 Può nuocere alla fertilità o al feto. H370 Provoca danni agli organi. H372 Provoca danni agli organi in caso di esposizione prolungata o ripetuta. H400 Molto tossico per gli organismi acquatici. H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata. R11 Facilmente infiammabile. R34 Provoca ustioni. R36/38 Irritante per gli occhi e la pelle. R41 Rischio di gravi lesioni oculari. R43 Può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle. R48/25 Tossico: pericolo di gravi danni alla salute in caso di esposizione prolungata per ingestione. R50/53 Altamente tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico. R51/53 Tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico. R60 Può ridurre la fertilità. R61 Può danneggiare i bambini non ancora nati. R65 Nocivo: può causare danni ai polmoni in caso di ingestione. R67 L'inalazione dei vapori può provocare sonnolenza e vertigini. R68 Possibilità di effetti irreversibili. Informazioni formative: Stato dell'inventorio AICS: DSL: Lista delle sostanze esistenti UE: ENCS (JP): INV (CN): KECI (KR): PICCS (PH): Lista TSCA: NZIOC: Data d'emissione: SDS N.: SDS_IT 11/12

12 Declino di responsabilità: Le informazioni fornite si basano sui dati disponibili per il materiale in oggetto, i componenti del materiale e materiali simili. Si ritiene che queste informazioni siano corrette. Le informazioni sono date in buona fede. Queste informazionidevono essere utilizzate per effettuare una determinazione indipendentedei metodi per la protezione dei lavoratori e dell'ambiente. SDS_IT 12/12

RTV 4040 A SCHEDA SICUREZZA DEL 03/06/2012

RTV 4040 A SCHEDA SICUREZZA DEL 03/06/2012 SEZIONE 1 IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E FORNITORE: Indicazioni sul prodotto Nome commerciale: RTV 4040 A Indicazioni sul produttore / fornitore RAGIONE SOCIALE: SILICONI PADOVA SAS DI MILAN GIANLUCA & C.

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 20.05.2014 N revisione: 1 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA PANNI ASSORBENTI IN POLIPROPILENE

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA PANNI ASSORBENTI IN POLIPROPILENE Data ultima revisione 02-2013 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA In conformità con il regolamento (CE) n. 453/2010 SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1. Identificatore

Dettagli

Ecolush 15/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA

Ecolush 15/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA Pagina 1 di 9 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi pertinenti della sostanza o miscela e usi sconsigliati 1.2.1

Dettagli

: VIAKAL Fresco Profumo - SPRAY

: VIAKAL Fresco Profumo - SPRAY Data di pubblicazione: 19/12/2013 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. secondo direttiva 1907/2006/CE ESCULINA 41BAV0071

SCHEDA DI SICUREZZA. secondo direttiva 1907/2006/CE ESCULINA 41BAV0071 Biolife Italiana Srl Pagina: 1 di 6 SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 1907/2006/CE Doc. N 41BAV0071 rev.0 Data di emissione: 05/05/2015 Data di revisione 05/05/2015 SEZIONE 1: Identificazione della

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. secondo direttiva 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA. secondo direttiva 1907/2006/CE SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 1907/2006/CE Pagina: 1 di 6 Doc. N 90HLX100 rev.0 Data di emissione: 06/05/2015 Data di revisione: 06/05/2015 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA RIO CASAMIA COLONIA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA RIO CASAMIA COLONIA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati 1.3. Informazioni

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Barclay Trustee 490

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Barclay Trustee 490 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto Numero del prodotto Italy 1.2. Usi pertinenti

Dettagli

: Ace Detersivo Colore

: Ace Detersivo Colore Data di pubblicazione: 08/03/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 19/10/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Numero EINECS:

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Page 1/8 Versione 1.0 Pagina 1 di 8 Data di aggiornamento: 01.03.2013 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 31/05/2011 Revisione: 06/05/2014 N revisione: 2 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del

Dettagli

LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA. 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati

LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA. 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Denominazione commerciale 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati Descrizione/utilizzo: 1.3 Informazioni

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 11/1/12 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di stock:

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 04.07.2011 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Page 1/8 Versione 1.0 Pagina 1 di 8 Data di aggiornamento: 01.03.2013 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA SCHEDA DI SICUREZZA REVISIONE 00 DEL 04/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza o del preparato 1.1.1. Nome commerciale: Unidry

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza Coadiuvante per capelli

Scheda Dati di Sicurezza Coadiuvante per capelli Scheda Dati di Sicurezza Coadiuvante per capelli 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Denominazione COADIUVANTE CADUTA CAPELLI 1.2.

Dettagli

Scheda di sicurezza SALE RICRISTALLIZZATO INDUSTRIALE SENZA ANTIAGGLOMERANTE

Scheda di sicurezza SALE RICRISTALLIZZATO INDUSTRIALE SENZA ANTIAGGLOMERANTE Rev. 1 del 01.01.14 Pagina 1 di 6 Sezione 1: Identificazione della sostanza o miscela e della società 1.1 Identificatore del prodotto Denominazione: Sale ricristallizzato industriale senza antiagglomerante.

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome del prodotto: SODIUM ACETATE Solution Nome del corredo: SOLiD(TM) FRAGMENT SEQUENCING BUFFER KIT

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ / IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008

Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008 Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008 SACHTLEBEN SR 3 Slurry Data di stampa: 06.03.2015 rielaborata il: 06.03.2015 Revisione: 0 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA

Dettagli

Basfoliar Aminoacidi 4-0-16

Basfoliar Aminoacidi 4-0-16 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale : 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 09.05.2014 N revisione: 1 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Data di stampa: 04.06.2014 Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/6 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 24/04/2012 N revisione: 1 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1.Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1.Identificatore del prodotto New Algin 1.2.Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela alginato per impronte dentali

Dettagli

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA COME DA DIRETTIVE 2001/58/CE E 1999/45/CE REDATTA SECONDO DECRETO MINISTRO DELLA SALUTE DEL 07/09/02 E DLGS 13/03/03 N. 65 Pag. 1 di 5 1. Identificazione della

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 04/01/2012 N revisione: 3 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Edizione riveduta no : 6. Responsab. della distribuzione

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Edizione riveduta no : 6. Responsab. della distribuzione Pagina : 1 êc { C : Corrosivo 8 : Sostanza corrosiva. Pericolo M» Produttore Responsab. della distribuzione Avenue Albert Einstein, 15 Avenue Albert Einstein, 15 1348 Louvain-la-Neuve Belgium 1348 Louvain-la-Neuve

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE Pagina: 1 di 6 Doc. N 429937 rev.0 Data di preparazione: 12/11/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/ IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA TOKUYAMA REBASE Ⅱ Liquid

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA TOKUYAMA REBASE Ⅱ Liquid Data ultima revisione 03122014 1 Revisione 2 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀIMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 16.08.2010 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 3 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/5 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: DH/71106 Denominazione Prodotto: LC Descrizione prodotto: Cemento temporaneo per faccette

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Articolo numero: FINOSILIN PLUS Cristalli adesivi 11584 / 11588 1.2. Usi

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Secondo il Regolamento (CE) N. 1907/2006 (REACH) Articolo 31, allegato II, ed emendamenti successivi.

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Secondo il Regolamento (CE) N. 1907/2006 (REACH) Articolo 31, allegato II, ed emendamenti successivi. SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Secondo il Regolamento (CE) N. 1907/2006 (REACH) Articolo 31, allegato II, ed emendamenti successivi. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

: VIAKAL liquido Aceto

: VIAKAL liquido Aceto Data di pubblicazione: 05/03/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010 Pag.1 di 6 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO 1.1 Nome commerciale: GUAINA STRONG VERDE - Monocomponente 1.2 Utilizzazione del preparato: Impermeabilizzante liquido a base di resine acriliche. 1.3 Produttore:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA Via Galvani, 14-294 Corsico (MI) - Italy Tel. (+39) 2 4586435 - Fax (+39) 2 4586984 e-mail: info@pandoralloys.com Internet: www.pandoralloys.com 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. Nessuna informazione disponibile

SCHEDA DI SICUREZZA SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. Nessuna informazione disponibile SCHEDA DI SICUREZZA Data di pubblicazione 06-Magg-2015 Data di revision 06-Magg-2015 Versione 000 SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA : AMBI-PUR CAR SPEED (STARTER & REFILL)

SCHEDA DI SICUREZZA : AMBI-PUR CAR SPEED (STARTER & REFILL) 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÁ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome prodotto : Codice del prodotto : Uso : deodorante. Fornitore : Sara Lee HBC Schweiz AG Industriestrasse

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n.0

SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n.0 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del preparato 1.2 Uso della sostanza o del preparato Detergente per pavimenti e superfici delicate 1.3 Formati commercializzati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Data di stampa: 25.0.2011 N. del materiale: BO531000 Pagina 1 di 7 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati

Dettagli

ACTIVE PROFUMATORE ALFA Cod. 39700272. D.H.P. S.r.l. Tel 0362 1795500 (orari d ufficio)

ACTIVE PROFUMATORE ALFA Cod. 39700272. D.H.P. S.r.l. Tel 0362 1795500 (orari d ufficio) 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELL IMPRESA 1.1 Denominazione del prodotto: ACTIVE PROFUMATORE ALFA PROFUMAZIONE SAHARA 1.2 Uso del preparato: Profumatore per ambienti. 1.3 Formati commercializzati:

Dettagli

: VIAKAL LIQUIDO REGOLARE

: VIAKAL LIQUIDO REGOLARE PROFESSIONAL VIAKAL LIQUIDO REGOLARE Data di pubblicazione: 24/02/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore

Dettagli

: Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio

: Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio Data di pubblicazione: 19/10/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.3.

Dettagli

Nessuno. Nessuno. Alcool isopropilico 200-661-7 67-63-0 5% - 10% F, Xi R 11 36-67. # # 1% - 5% X n R 38, 43-52/53-65 Altro #

Nessuno. Nessuno. Alcool isopropilico 200-661-7 67-63-0 5% - 10% F, Xi R 11 36-67. # # 1% - 5% X n R 38, 43-52/53-65 Altro # NOME COMMERCIALE DEL PRODOTTO NUNCAS PAVIMENTI PROFUMATI FIORI DI ZAGARA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ 1.1. Identificazione del preparato NUNCAS PAVIMENTI PROFUMATI FIORI DI ZAGARA 1.2.

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SECONDO IL REGOLAMENTO (EC) NO. 2006/1907/EC, 2006/121/EC & 453/2010

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SECONDO IL REGOLAMENTO (EC) NO. 2006/1907/EC, 2006/121/EC & 453/2010 SCHEDA DATI DI SICUREZZA SECONDO IL REGOLAMENTO (EC) NO. 2006/1907/EC, 2006/121/EC & 453/2010 DRAQ5 1. SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del

Dettagli

Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006

Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006 Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006 Loctite 8065 pagine 1 di 7 SDB n. : 153550 V001.4 revisione: 24.06.2011 Stampato: 14.01.2014 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/5 Beauty ortho B Data di stampa: 5 ottobre 2015 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: Beauty Ortho B 1.2 Utilizzi

Dettagli

: Ace Gentile Dosa Facile

: Ace Gentile Dosa Facile Data di pubblicazione: 13/07/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA AMBI-PUR CAR PACIFIC AIR

SCHEDA DI SICUREZZA AMBI-PUR CAR PACIFIC AIR 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÁ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome prodotto : Codice del prodotto : Uso Fornitore 120000003362 : Deodorante per ambiente : Sara Lee Household

Dettagli

: Mr Muscolo Idraulico gel

: Mr Muscolo Idraulico gel 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Informazioni sul prodotto Nome del prodotto Utilizzazione della sostanza/della miscela : : Disingorgante Società : S.C. Johnson Italy

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Ilfostop

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Ilfostop Data ultima revisione 27/11/2013 Revisione 6 Sostituisce la data 02/11/2010 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Ilfostop SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1. Identificatore

Dettagli

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12.

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELL IMPRESA 1.1 Identificazione della sostanza o preparato -Tipologia Reach : Miscela -Nome commerciale : PROCESS OIL 32-46-68 1.2 Utilizzo : Olio per usi generali

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Denominazione commerciale: Noritake Super Porcelain EX-3: Paste Opaque and Paste Opaque

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Scheda di dati di sicurezza Revisione: 16-04-2015 In sostituzione a: 09-05-2014 Versione: 03.00/ITA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore

Dettagli

Innu-Science NU-Flow

Innu-Science NU-Flow 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Innu-Science NU-Flow 1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela

Dettagli

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA COME DA DIRETTIVE 2001/58/CE E 1999/45/CE REDATTA SECONDO DECRETO MINISTRO DELLA SALUTE DEL 07/09/02 E DLGS 13/03/03 N. 65 Pag. 1 di 5 1. Identificazione della

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome del prodotto: 5X T4 Ligase Buffer Num. de prodotto: 4389792 Nome del corredo: SOLiD(TM) FRAGMENT

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA PRODUTTRICE. Polvere disperdibile per uso in bagni podali per ruminanti

1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA PRODUTTRICE. Polvere disperdibile per uso in bagni podali per ruminanti 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA PRODUTTRICE Nome Kling-on Blue Descrizione Fornitore Polvere disperdibile per uso in bagni podali per ruminanti Forum Products Ltd 41 51 Brighton Road Redhill

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA W.W. POSITIVE CONTROL (conforme ai Regolamenti (CE) No. 1907/2006 e 453/2010)

SCHEDA DATI DI SICUREZZA W.W. POSITIVE CONTROL (conforme ai Regolamenti (CE) No. 1907/2006 e 453/2010) Page: 1/6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO Nome Prodotto: Codice Prodotto: 21250 Marchio: DIESSE 1.2 USI PERTINENTI IDENTIFICATI

Dettagli

DM-BS 230 DETERGENTE SGRASSANTE CONCENTRATO

DM-BS 230 DETERGENTE SGRASSANTE CONCENTRATO Pagina 1 di 5 DETERGENTE SGRASSANTE ALCALINO CONCENTRATO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA NOME PRODOTTO: TIPO DI PRODOTTO ED IMPIEGO: NOME DEL DISTRIBUTORE: INDIRIZZO COMPLETO: DETERGENTE

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA IMPATH DS BUFFER

SCHEDA DI SICUREZZA IMPATH DS BUFFER Pag. 1 di 6 Pubblicato: 11/08/2012 Revisione n.: 1 SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto Prodotto: ImPath DS Buffer N. catalogo:

Dettagli

Scheda dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono disponibili

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 11/03/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: 1832, 1833, 1631, 1632, 1633, 1675, 1676, 1705, 1834, 1835, 1836, 1837, 3355, 3356

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento (UE) n 453/2010

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento (UE) n 453/2010 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale: DATEXAL REF Codice prodotto: PF00361 1.2. Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010 Pag.1 di 6 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO 1.1 Nome commerciale: POLIMER 9 - Monocomponente 1.2 Uso: Usi sconsigliati: Resina poliestere fibrorinforzata per rivestimenti ad alta resistenza chimica e per

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE ACIDO SUCCINICO

SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE ACIDO SUCCINICO Versione 4 Data revisione 01.09.2010 SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE Conforme al Regolamento CE n. 1907/2006 ACIDO SUCCINICO 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETÀ NOME

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Scheda di dati di sicurezza Revisione: 11-02-2014 In sostituzione a: 19-11-2012 Versione: 0200/ITA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 11 Identificatore del

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.3.

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 07.04.2007 Revisione: 16.04.2012 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa SCHEDA DI SICUREZZA (Ai sensi del Regolamento Commissione EU 453/2010, CLP) SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto SIOX-5 C 1.2.

Dettagli

ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702

ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702 Schede di sicurezza ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702 MSDS Pulizia tubi 1 Pulizia tubi 2 Azienda Pathcom Systems Corp 6759 Sierra Ct. Suite# L Dublino, CA 94568 Telefono 1-925-829-5500 Fax

Dettagli

ACCUMULATORI AL NICHEL-METAL-IDRATO RICARICABIILI

ACCUMULATORI AL NICHEL-METAL-IDRATO RICARICABIILI Pagina 1 ACCUMULATORI AL NICHEL-METAL-IDRATO RICARICABIILI 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' IMPORTATRICE Nome commerciale: Batterie NI-MH AA 1.2V Ricaricabili Utilizzazione: Energia di

Dettagli

Phone: +(31)(0) 23 55 300 77 Fax: +(31)(0) 23 55 300 70. Componente/ I pericoloso/ I CAS no. % (p/p) Simbolo Frasi R

Phone: +(31)(0) 23 55 300 77 Fax: +(31)(0) 23 55 300 70. Componente/ I pericoloso/ I CAS no. % (p/p) Simbolo Frasi R 1. IDENTIFICAZIONE DELLE SOSTANZE/PREPARATO E DELL'AZIENDA/IMPRESA Nomo del prodotto: Emkarox RL PAG 46 Indirizzo/No. Telefono: Unicorn B.V. 96a, Waarderweg 2031 BR HAARLEM THE NETHERLANDS Phone: +(31)(0)

Dettagli

Usi rilevanti identificati della sostanza: Prodotto per uso industriale; professionale; privato; ricerca, analisi ed educazione scientifica.

Usi rilevanti identificati della sostanza: Prodotto per uso industriale; professionale; privato; ricerca, analisi ed educazione scientifica. Scheda Sicurezza Prodotto: ECOUNI Data: Gennaio 2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETÀ Denominazione del prodotto: ECOUNI Identificatore del prodotto: Solfato di calcio biidrato N CAS:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: 828 Numero di registrazione Non applicabile Utilizzazione della Sostanza

Dettagli

ón2.2 : Gas non infiammabile non tossico.

ón2.2 : Gas non infiammabile non tossico. Pagina : 1 / 6 ón2.2 : Gas non infiammabile non tossico. 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA / PREPARATO E DELLA SOCIETÀ / IMPRESA Identificatore del prodotto Nome commerciale Scheda Nr Usi della sostanza

Dettagli

CARINID SLES 228 I. Edizione 3 Versione 0 Data 10-2-2011 Cod. 300540 Pag.1

CARINID SLES 228 I. Edizione 3 Versione 0 Data 10-2-2011 Cod. 300540 Pag.1 Edizione 3 Versione 0 Data 10-2-2011 Cod. 300540 Pag.1 01. Identificazione della sostanza/del preparato e della società/impresa Nome commerciale CARINID SLES 228 I Identificazione della sostanza o del

Dettagli

: SC Johnson GmbH Postfach 612 Riedstr. 14 8953 Dietikon. : info@scjohnson.ch. : CH Tox Center Tel.: 145 (24h Service)

: SC Johnson GmbH Postfach 612 Riedstr. 14 8953 Dietikon. : info@scjohnson.ch. : CH Tox Center Tel.: 145 (24h Service) 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/ IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto : 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 2001/58/CE RTV12C 01P-Bottle (0.800 Lbs-0.363 Kg)

SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 2001/58/CE RTV12C 01P-Bottle (0.800 Lbs-0.363 Kg) 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Informazioni sul prodotto Marchio : Società : GE Silicones 260 Hudson River Road 12188 Waterford Telefono : Telefax : +49 (0)214/3072397

Dettagli

1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: A3810 Numero CAS: 9001-78-9 Numeri CE: 232-6-4 Usi pertinenti identificati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza conforme Regolamento (CE) n. 1907/2006 (REACH)

Scheda di dati di sicurezza conforme Regolamento (CE) n. 1907/2006 (REACH) Pagina 1/6 Scheda di dati di sicurezza conforme Regolamento (CE) n. 1907/2006 (REACH) SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/del preparato e della società/ impresa 1.1. Identificatore del prodotto Altre

Dettagli

SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA Scheda di Sicurezza La presente SDS viene redatta conformemente alle richieste dell allegato II del Regolamento REACH modificato dal Regolamento 453/2010. SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome del prodotto: InfoPrint 5000 Black Ink (EU IT) Num. de prodotto: 12X2347 Sinonimi: Prodotto chimico

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 04.07.2007 Revisione: 16.04.2012 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 8 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009

SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009 SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Descrizione commerciale: GRASSELLO 1.2 Usi previsti: Settore industriale: Edilizia Tipo di Impiego:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli