CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE DEL DOTTOR GIANFRANCO LAMBERTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE DEL DOTTOR GIANFRANCO LAMBERTI"

Transcript

1 CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE DEL DOTTOR GIANFRANCO LAMBERTI Il Dottor Gianfranco Lamberti è nato a Torino il 15 maggio 1958 e risiede in via dei Lerda 26, Cuneo, tel ; fax mail: URL: PERCORSO FORMATIVO Ha conseguito il Diploma di Maturità Classica il 22 luglio 1977 presso il Liceo "C.Cavour" di Torino con punteggio 56/60. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'università di Torino l' 8 giugno 1984 con punti 105/110 avendo discusso la tesi dal titolo "Attività fisica e deterioramento mentale: esperienza in ambito istituzionale ; si è abilitato all'esercizio della professione medica nella seconda sessione relativa all'anno 1984 con punteggio 105/110; è stato iscritto all'ordine dei Medici della Provincia di Torino dal 28 gennaio 1985 sino al 20 gennaio 1993 e dal 21 gennaio 1993 a tutt'oggi è iscritto all'ordine dei Medici della Provincia di Cuneo; si è specializzato in Fisioterapia presso l'università di Torino il 9 novembre 1987 con punteggio 70/70 e lode, avendo discusso la tesi dal titolo "L'approccio riabilitativo alla sindrome da eminegligenza spaziale dell'emiplegico adulto". Ha frequentato dal dicembre 1981 al dicembre 1986 la Cattedra di Gerontologia e Geriatria dell'università di Torino (Dir. Prof. F.Fabris); ha frequentato come medico interno dal gennaio 1987 al giugno 1987 il Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'ospedale Mauriziano "Umberto I" di Torino; ha partecipato al Corso Base Bobath sulla "Valutazione e trattamento del paziente emiplegico adulto" della International Bobath Instructor Tutor Association of Adult Hemiplegia a Verona nell'ottobre 1988; ha partecipato al Corso post-universitario di Medicina Ortopedica e Manuale svoltosi presso l'università di Parigi V - Ospedale "Hotel Dieu" (Francia) svoltosi nel settembre 1990; ha partecipato ad uno stage di perfezionamento presso il Service de Reeducation Fonctionelle Neurologique du "Centre Hospitalier Universitaire" di Bordeaux (Francia) nel giugno ATTIVITA PROFESSIONALE ISTITUZIONALE Ha prestato servizio come Assistente Medico (in sostituzione dal 1 giugno 1987 al 27 aprile 1988 ed incaricato dal 28 aprile al 10 luglio 1988) presso il Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'ospedale "S. Lazzaro" U.S.S.L. 65 di Alba (CN), con rapporto di lavoro a tempo pieno; ha prestato servizio come Assistente Medico (in supplenza dall' 11 luglio 1988 al 24 luglio 1989 e di ruolo dal 25 luglio 1989 al 1 gennaio 1992) presso il Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'ospedale Mauriziano "Umberto I" di Torino, con rapporto di lavoro a tempo pieno; ha prestato servizio come Aiuto Medico Corr. (in supplenza dal 2 gennaio 1992 al 9 marzo 1993 ed in ruolo dal 10 marzo 1993 al 30 giugno 1993 presso il Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'ospedale "S.Lazzaro" U.S.S.L. 65 di Alba (CN), con rapporto di lavoro a tempo pieno; ha prestato servizio dal 1 luglio 1993 al 1 gennaio 1994 con Mansioni Superiori di Primario dell' U.O.A. di Recupero e Rieducazione Funzionale della U.S.S.L 65 di Alba (CN), con rapporto di lavoro a tempo pieno; ha prestato servizio come Aiuto Medico Corr. di ruolo dal 2 gennaio 1994 al 31 marzo 1994 presso il Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'ospedale "S.Lazzaro" U.S.S.L. 65 di Alba, con rapporto di lavoro a tempo pieno; ha prestato servizio come Aiuto Medico Corr. in sostituzione dal 1 aprile 1994 al 31 agosto 1994 presso il Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale dell' Ospedale "Civile" U.S.S.L. 68 di Asti, con rapporto di lavoro a tempo pieno;

2 ha prestato servizio come Dirigente I livello fascia A di ruolo dal 1 settembre 1994 al 15 febbraio 1996 presso l'u.o.a. di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'ospedale "S.Lazzaro" U.S.L. 18 di Alba-Bra, con rapporto di lavoro a tempo pieno. ha prestato servizio come Dirigente I livello fascia A incaricato dal 16 febbraio 1996 al 1 ottobre 1997 presso l Unità Operativa Autonoma di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'ospedale "Civile", U.S.L. 19 di Asti, con rapporto di lavoro a tempo pieno; ha prestato servizio come Dirigente I livello fascia A di ruolo dal 1 ottobre 1997 al 15 ottobre 1999 presso l Unità Operativa Autonoma di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'ospedale "Civile", U.S.L. 19 di Asti, con rapporto di lavoro a tempo pieno ; ha prestato servizio come Dirigente I livello fascia A di ruolo dal 16 ottobre 1999 al 31 dicembre 1999 presso l Unità Operativa Non Autonoma di Medicina Riabilitativa e Lungodegenza dell A.S.L. 15 di Cuneo, con rapporto di lavoro esclusivo ed essendo stato nominato Responsabile delle Strutture Sanitarie di Boves e di Caraglio in data con determinazione del Direttore generale n. 851/99; ha prestato servizio come Dirigente II livello temporaneo dal 1 gennaio 2000 al 31 agosto 2000 presso l Unità Operativa Autonoma di Medicina Riabilitativa e Lungodegenza dell A.S.L. 15 di Cuneo, con rapporto di lavoro esclusivo; ha prestato servizio come Dirigente Medico Direttore di Struttura Complessa presso la S.C. di Medicina Riabilitativa Unità per Gravi Cerebrolesioni Acquisite dell A.S.L. 15 di Cuneo, con rapporto di lavoro esclusivo, dal al ; dal al è stato inoltre nominato Direttore di Struttura Complessa della S.C. Degenziale del Presidio Ospedaliero di Fossano; è stato nominato Coordinatore delle Attività Sanitarie del Presidio Ospedaliero di Caraglio nel marzo 2007; presta servizio dall'aprile 2007 come Direttore di Struttura Complessa di Neuroriabilitazione e Direttore di Struttura Complessa di Medicina Riabilitativa Ospedaliera di Fossano dell ASL CN1 Cuneo. PARTECIPAZIONI A SOCIETA SCIENTIFICHE E' socio della Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitazione e delle Sezioni di Medicina Manuale e di Riabilitazione Perineale, della Società Italiana di Urodinamica, Continenza e Pavimento Pelvico, della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica, della Associazione Interdisciplinare Piemontese per lo studio delle Disfunzioni Autonomiche, della Associazione Nazionale di NeuroUroGastroenterologia, della Societè Internationale Rèèducation en Pelvi-Perineologie, della International Continence Society, della International Rehabilitation Medical Association, della European Brain Injury Association e della International Brain Injury Association; ATTIVITA PROFESSIONALE NELL AMBITO DI SOCIETA SCIENTIFICHE E RIVISTE SCIENTIFICHE E stato eletto Delegato per i Giovani Medici della Segreteria S.I.M.F.E.R. Piemonte per i trienni 1996/1999, 2000/2002 ed è stato eletto Delegato per l aggiornamento professionale della Segreteria S.I.M.F.E.R. Piemonte per il triennio 2003/2005; è stato componente del Direttivo Nazionale del S.I.M.Fi.R (Sindacato Italiano Medici Fisiatri) per il triennio ; è stato componente del Continence Advisory Board della Coloplast S.p.A. Italia dal 2003 al 2010; è componente del Comitato Scientifico della Fondazione Italiana per la Continenza ; è stato coordinatore della Sezione di riabilitazione perineale della S.I.M.F.E.R. dal 2002 al 2012; è componente del Comitato Scientifico Permanente di Edi.Ermes è componente del Comitato di Redazione di MR, Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa, rivista di Formazione, Informazione ed Aggiornamento della S.I.M.F.E.R., ed. Minerva Medica, Torino. è componente del Comitato di Redazione di Riabilitazione e Ausilii, Ed. Tecniche Nuove, Milano; è Direttore della Rivista Il Fisioterapista, Edi Ermes, Milano; è componente del Comitato Scientifico della F.N.A.T.C. (Federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico); 22

3 è componente del Gruppo di Studio della E.S.C.M.I.D. European Society of Clinical Microbiology and Infectious Disease sulle Infezioni nell anziano. ATTIVITA PROFESSIONALE NELL AMBITO DI ISTITUZIONI PUBBLICHE E stato componente del Gruppo di lavoro tecnico nominato dalla Regione Piemonte Direzione Controllo delle Attività Sanitarie con D.D. n. 72 del per la Definizione dei criteri di appropriatezza clinica e dei criteri di appropriatezza organizzativo-gestionale a garanzia del percorso del paziente in ambito riabilitativo degenziale ; è componente del gruppo di lavoro a carattere tecnico-scientifico nominato dalla regione Piemonte Direzione Sanità Settore Programmazione Sanitaria con D.D. n. 432 del per la definizione degli interventi e delle tipologie di setting assistenziali della persona in stato vegetativo ed in stato di minima coscienza ; è stato nominato Referente per i Traumi Cranioencefalici dell Assessorato Tutela della Salute e Sanità della Regione Piemonte con lettera prot. 2120/UC/SAN a firma dell Assessore Eleonora Artesio; è stato nominato Specialista Esperto nel settore specifico dell incontinenza urinaria nell ambito della Commissione Regionale della Regione Piemonte con lettera prot. 4684/DB2005 a firma del Direttore Regionale dr. Vittorio Demicheli; è stato nominato componente della Commissione per la selezione dei Candidati alla Didattica per il Corso di Laurea in Fisioterapia - sede di Fossano - dell'università del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" su Deliberazione del Direttore Generale dell'asl CN1 n del , a firma del dr. Corrado Bedogni; è stato nominato componente della Commissione Unità di Valutazione Geriatrica del Distretto Fossano- Savigliano dell'asl CN1 su Deliberazione del Direttore Amministrativo dell'asl CN1 n del , a firma del dr. Alberto Osenda; è stato nominato componente del Comitato Scientifico della "Biblioteca Virtuale per la Salute (BVS-P)" con lettera prot. 8179/DB2006 del marzo 2009 a firma del Direttore Regionale dr. Vittorio Demicheli; è Direttore della Struttura Complessa di Neuroriabilitazione individuata come "Centro Esperto per la Locked-in Syndrome" e come "Unità Stati Vegetativi" con la Deliberazione della Giunta Regionale 22 marzo 2010, n "Istituzione del Percorso Clinico Assistenziale per persone in Stato Vegetativo, Stato di Minima Coscienza e Locked-in Syndrome", a firma dell'assessore Eleonora Artesio; è Direttore della Struttura Complessa di Neuroriabilitazione, individuata come Struttura Convenzionata con la Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Torino con determinazione del 19 aprile 2010; è stato componente, in qualità di consulente per la Regione Piemonte, del Gruppo di Lavoro misto Stato-Regioni "Stati Vegetativi e di Minima Coscienza" in preparazione alle "Linee di indirizzo per l'assistenza alle persone in Stato Vegetativo ed in Stato di Minima Coscienza" pubblicate il cod. 4 10/2010/64; è stato nominato componente del Tavolo di Lavoro AReSS Piemonte Riabilitazione cognitiva (assistita al computer e on-line), con determinazione del 31 agosto 2011, prot. N. 2654/2011. ATTIVITA DIDATTICA INSEGNAMENTI IN CORSI REGIONALI ED UNIVERSITARI E stato titolare dei corsi di insegnamento di "Chinesiologia" e di "Terapia fisica" presso la Scuola Regionale per Massofisioterapisti della Croce Rossa Italiana (sede Osp. Mauriziano di Torino) negli anni 1988/1989, 1989/1990, 1990/1991, 1991/1992, 1992/1993, 1993/1994, 1994/1995, 1995/1996, 1996/1997, 1997/1998 e 1998/1999; è stato titolare del corso di insegnamento di "Chinesiterapia Generale" presso la Scuola Regionale per Terapisti della Riabilitazione della Croce Rossa Italiana (sede C.T.O. di Torino) negli anni 1991/1992, 1992/1993, 1993/1994, 1994/1995, 1995/1996 e 1996/1997; 33

4 è stato titolare del corso di insegnamento di "Medicina Riabilitativa" presso la Scuola Infermieri Professionali dell'u.s.s.l. 65 di Alba negli anni 1992/1993, 1993/1994, 1994/1995, 1995/1996, 1996/1997 e 1997/1998. è stato titolare del corso di insegnamento di "Medicina Riabilitativa" presso la Scuola Infermieri Professionali dell'u.s.s.l. 18 di Alba per il Corso di Specializzazione post-diploma di Area Geriatrica della Regione Piemonte nell anno 1996/1997; è stato titolare del corso di insegnamento di "Medicina Riabilitativa" presso la Scuola Infermieri Professionali dell'u.s.s.l. 19 di Asti per il Corso di Diploma per Operatori Tecnici di Assistenza (O.T.A.) nell anno 1997/1998; Professore a Contratto presso la Facoltà di Medicina dell Università di Torino in quanto titolare del corso di insegnamento della disciplina di Riabilitazione Neurologica nel Corso Integrato di Neuropsicologia e Neurolinguistica per il Corso D.U. per Fisioterapista della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino per gli anni accademici 1998/1999, 1999/2000, 2000/2001 e 2001/2002; è stato invitato in qualità di docente nel Corso Scheda Regionale Proposta di percorso riabilitativo individuale: come utilizzarla in modo appropriato, organizzato dalla Regione Piemonte, Alessandria, è stato invitato in qualità di docente nel Master in Fisioterapia Sportiva dell'università di Pisa, Dipartimento di Morfologia Umana e Biologia Applicata, tenutosi a Pisa nel Marzo Professore a Contratto presso la Facoltà di Medicina dell Università di Torino in quanto titolare del corso di insegnamento della disciplina di Medicina Fisica e Riabilitativa VI nel Corso Integrato di Psichiatria, Neuropsicologia e Neurolinguistica per il Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino per gli anni accademici 2002/2003, 2003/2004, 2004/2005, 2007/2008, 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011 e titolare dello stesso per l anno accademico 2011/2012; Professore a Contratto presso la Facoltà di Medicina "San Luigi Gonzaga"di Orbassano dell Università di Torino in quanto titolare del corso di insegnamento della disciplina di Medicina Fisica e Riabilitativa Canale B nel Corso Integrato di Infermieristica Riabilitativa per il Corso di Laurea in Infermieristica sede di Cuneo della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino per gli anni accademici 2007/2008, 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011 e titolare dello stesso per l anno accademico 2011/2012; Professore a Contratto presso la Facoltà di Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute dell Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara in quanto titolare del corso di insegnamento della disciplina di Biomeccanica e Tecniche della Riabilitazione nel Corso Integrato di Metodologia Generale della Riabilitazione per il Corso di Laurea in Fisioterapia sede di Fossano (CN) per l anno accademico 2008/2009. Professore a Contratto presso la Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute dell Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara in quanto titolare del corso di insegnamento della disciplina di Riabilitazione Neurologica III nel Corso Integrato di Patologia Neurologica III per il Corso di Laurea in Fisioterapia sede di Fossano (CN) per l'anno accademico 2009/2010 e titolare dello stesso per l anno accademico 2010/2011. è stato invitato come docente al Master Universitario di I livello di Cure Palliative, organizzato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia di Torino, sede di Orbassano, tenutosi a Busca (CN) nel maggio 2011; è stato invitato come docente al Master Universitario di I livello di Cure Palliative, organizzato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia di Torino, sede di Orbassano, tenutosi a Busca (CN) nel maggio 2012; RELATORE DI TESI Anno Accademico ; tesista Valentina Tron; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "La sindrome frontale nel paziente traumatizzato cranico: aspetti riabilitativi". Anno Accademico ; tesista Valeria Pellarin; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: " Il trattamento riabilitativo precoce nella sindrome comatosa post-traumatica". 44

5 Anno Accademico ; tesista Valeria Billia; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "Trattamento riabilitativo al paziente affetto da sclerodermia". Anno Accademico ; tesista Valeria Billia; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "Trattamento riabilitativo al paziente affetto da sclerodermia". Anno Accademico ; tesista Elena Pasero; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "I disturbi della memoria negli esiti di Grave Trauma Cranico: implicazioni riabilitative". Anno Accademico ; tesista Francesca Piancino; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "Stimolazione plurisensoriale nella Grave Cerebrolesione Acquisita: analisi dell'interazione tra la percezione olfattiva e le aree corticali deputate alla vigilanza ed alla reintegrazione della coscienza". Anno Accademico ; tesista Marco Alessandria; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "Influenza del recettore oculare sulla verticalità propria: studio clinico longitudinale. Esame posturologico e relativa profilassi". Anno Accademico ; tesista Federica Roso; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "Trattamento riabilitativo del paziente operato di PTA". Anno Accademico ; tesista Gabriella Naretto; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "La Gait Analysis come supporto alla valutazione ed al trattamento fisioterapico dopo inoculazione con tossina botulinica". Anno Accademico ; tesista Valeria Bogliotti; Corso di Laurea in Infermieristica sede di Cuneo della Facoltà di Medicina e Chirurgia "San Luigi Gonzaga" di Orbassano dell Università di Torino. Titolo: "Continuità assistenziale: esperienza in ambito riabilitativo". Anno Accademico ; tesista Laura Bessone; Corso di Laurea in Infermieristica sede di Cuneo della Facoltà di Medicina e Chirurgia "San Luigi Gonzaga" di Orbassano dell Università di Torino. Titolo: "Assistenza mirata al miglioramento della HRQoL nel paziente affetto da sclerosi multipla". Anno Accademico ; tesista Paolo Piacenza; Corso di Laurea in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Torino. Titolo: "Stimolazione plurisensoriale nelle persone con Grave Cerebrolesione Acquisita: un approccio fisioterapico al paziente in Stato Vegetativo e di Minima Coscienza guidato dalla Coma Recovery Scale - R". Anno Accademico ; tesista Sonia Masante; Corso di Laurea in Infermieristica sede di Cuneo della Facoltà di Medicina e Chirurgia "San Luigi Gonzaga" di Orbassano dell Università di Torino. Titolo: "Locked-in Syndrome: assistenza infermieristica e possibilità comunicative della persona assistita". Anno Accademico ; tesista Valentina Perotto; Corso di Laurea in Fisioterapia - sede di Fossano (CN) - della Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute dell Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara. Titolo: "Analisi soggettiva ed oggettiva dei disturbi dell'equilibrio in soggetti in esiti di Trauma Cranico: costruzione di proposte specifiche orientate al problema". 55

6 Anno Accademico ; tesista Angelica Rizzoni; Corso di Laurea in Infermieristica sede di Cuneo della Facoltà di Medicina e Chirurgia "San Luigi Gonzaga" di Orbassano dell Università di Torino. Titolo: "La comunicazione e la persona in Stato di Minima Coscienza". Anno Accademico ; tesista Samuele Porfido; Corso di Laurea in Fisioterapia - sede di Fossano (CN) - della Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute dell Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara. Titolo: "L'approccio riabilitativo alla sindrome femororotulea". Anno Accademico ; tesista Nadia Beccaria; Corso di Laurea in Fisioterapia - sede di Fossano (CN) - della Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute dell Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara. Titolo: "L'approccio riabilitativo al prolasso degli organi pelvici". Anno Accademico ; tesista Simona Bergamini; Corso di Laurea in Fisioterapia - sede di Fossano (CN) - della Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute dell Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara. Titolo: "L'approccio riabilitativo con Erigo alla persona in Stato Vegetativo". Anno Accademico ; tesista Chiara Menardi; Corso di Laurea in Fisioterapia - sede di Fossano (CN) - della Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute dell Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara. Titolo: "L'approccio riabilitativo con stimolazioni plurisensoriali alla persona in Stato Vegetativo secondo il metodo S.M.A.R.T.". PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA SANITARIA FINALIZZATA E stato titolare dal 1 settembre 1986 al 1 giugno 1987 dell'incarico di Ricerca Sanitaria Finalizzata della Regione Piemonte n. 144/84 (delibera G.R. n. 3086/00/86 del 18 luglio 1986) - Responsabile dott. L.Cerutti dal titolo: "Studio del rapporto tra motricità evoluta e decadimento mentale nel paziente affetto da cosidetta arteriosclerosi cerebrale"; è stato co-presentatore del Progetto Regionale di Ricerca Sanitaria Finalizzata della Regione Piemonte Filone Tematico E2, anno 2002 dal titolo Nuove tecnologie per lo studio elettromiografico del pavimento pelvico: applicazioni in prevenzione e riabilitazione (Responsabile Scientifico: prof. R. Merletti, Politecnico di Torino); è stato co-presentatore del Progetto di Ricerca Sanitaria Finalizzata 2003 del Ministero della Salute Il percorso diagnostico-terapeutico in riabilitazione: definizione dei processi assistenziali e valutazione dell impatto sui rischi (Responsabile Scientifico: prof. A. Giustini, Dipartimento di Riabilitazione, Fondazione Maugeri di Pavia); è stato co-presentatore del Progetto di Ricerca Sanitaria Finalizzata ex articolo 12 e 12bis del D.Lgs 502/92 Esercizio Finanziario 2006 del Ministero della Salute I percorsi di cura del paziente in stato vegetativo: dall Ospedale alle strutture extraospedaliere, al domicilio (Responsabile Scientifico: prof. M. Molaschi, S.C.D.U. Geriatria, A.S.O. S. Giovanni Battista di Torino); è stato co-presentatore del Progetto di Ricerca Sanitaria Finalizzata della Regione Piemonte (D.G.R del ) Ti seguirò ovunque tu andrai: scheda di percorso riabilitativo individuale del paziente disabile, Filone Tematico A1 anno 2007 (Presentatore Responsabile: dr. A. Gaffuri, Dipartimento di Riabilitazione A.S.L. 8 Moncalieri (TO). è stato designato dalla Regione Piemonte con D.G.R. n del 26 novembre 2007 quale soggetto presentatore come Capofila del Progetto Strategico relativo all area tematica Disabilità e Riabilitazione (titolo: The impact o fan integrated service network in natural history of servere acquired brain damage (ABI). Epidemiology, predictive factors, appropriate intervenctions family, social and working enviroment reintegration ) nell ambito del bando di Ricerca Sanitaria Finalizzata per l anno 2007 ex art. 12 d. lgs. 502/1992 e s.m.i del Ministero della Salute (Responsabile Scientifico: prof. V. Demicheli, Direzione Sanità, Regione Piemonte); 66

7 è Responsabile del Progetto Ricerca Sanitaria Finalizzata della Regione Piemonte (D.D. 12 del ) Esercizio Finanziario 2007 L intervento neuropsicologico con il soggetto affetto da trauma cranico presso la S.C. Medicina Riabilitativa Unità Gravi Cerebrolesioni Acquisite. è stato designato dalla Regione Piemonte con D.G.R. n del 23 febbraio 2009 quale soggetto presentatore del Progetto di Ricerca Sanitaria Finalizzata 2008 (art.12 e 12 bis del D.Lgs. 502/92, come modificato ed integrato dal Decreto Legislativo n.229/99) relativo all area tematica Malattie del sistema nervoso, dal titolo Integrating a system of flexible network for people affected by disorders of consciousness: the impact of a continuous and comprehensive intervention and evaluation to identify appropriate long-term care for Vegetative State (VS) and Minimal Conscious State (MCS) nella Area Tematica Malattie del Sistema Nervoso Centrale Comi e Stati Vegetativi. PARTECIPAZIONI A PROGETTI DI RICERCA Ha partecipato al Progetto di Ricerca dell'istituto Guttmann (Barcellona, Spagna) "Development of ICF Core Sets for TBI", coordinato dalla dr.ssa Sara Laxe ( ); partecipa al Progetto di Ricerca dell'università di Modena "Identificazione di predittori clinici e strumentali di efficacia della derivazione ventricolo-peritoneale nel paziente con dilatazione ventricolare post-traumatica", coordinato dal dr. Fabio La Porta ( ); partecipa al Progetto "Registro on line sulle Gravi Cerebrolesioni" nell' ambito del "Progetto di ricerca finalizzata 2005 ex artt. 12, D.Lgs. 502/92 e s.m.i. "Il percorso assistenziale integrato nei pazienti con Grave Cerebrolesione Acquisita (Traumatica e non Traumatica) - Fase Acuta e Fase Post- Acuta, coordinato dal dr. Renato Avesani ( ); è stato componente del gruppo di lavoro: Problematiche dell area delle menomazioni sensomotorie. III Conferenza di Consenso sulle Gravi Cerebrolesioni Acquisite sul tema: "Buona pratica clinica nella riabilitazione intraospedaliera delle persone con gravi cerebrolesioni acquisite"; ha partecipato al Progetto Nazionale di Ricerca C.C.M. "Progetto Nazionale Funzionamento e Disabilità negli Stati Vegetativi e negli Stati di Minima Coscienza", coordinato dalla dr.ssa Matilde Leonardi, Fondazione I.R.C.S.S. Istituto Neurologico Carlo Besta, Milano ( ); è responsabile del Progetto di Ricerca Riabilitazione motoria e cognitiva dopo ictus con un nuovo robot, in collaborazione con il Politecnico di Torino e la facoltà di Psicologia dell Università di Torino, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. ATTIVITA DIDATTICA SEMINARI E CORSI DI AGGIORNAMENTO ISTITUTI PUBBLICI E PRIVATI Ha tenuto presso la Scuola Speciale dei Terapisti della Riabilitazione dell'università di Roma "La Sapienza" il Seminario "La rieducazione del paziente cerebrovascolare secondo Bobath" nel febbraio 1990; ha tenuto presso la Scuola Speciale dei Terapisti della Riabilitazione dell'università di Roma "La Sapienza" il Seminario "Il traumatizzato cranico: aspetti clinici, neurofisiologici e riabilitativi" nel gennaio 1990; ha tenuto presso la Scuola di Scienza Neurologiche dell'università di Roma "La Sapienza" il Seminario "La riabilitazione del paziente in coma" nel maggio 1990; è stato Direttore del Seminario "Il trattamento dell incontinenza urinaria e fecale", Milano, maggio 1996, organizzato da Riabilitazione oggi ; ha fatto parte della Segreteria Organizzativa del Simposio S.I.M.F.E.R. Trattamento della donna mastectomizzata, tenutosi ad Asti il 15 maggio 1995; è stato invitato come relatore al Seminario A.N.E.M.G.I. L incontinenza fecale, tenutosi a Verona il 10 giugno 1996; è stato invitato come relatore alla Giornata A.I.T.R.. L incontinenza urinaria femminile: problematiche ed ipotesi di intervento alla luce delle nuove teorie, tenutasi a Torino il 18 gennaio 1997; è stato docente al 1 Corso A.I.P.D.A. di Introduzione nel settore della Neurourologia: il pavimento pelvico: dalla teoria alla pratica, svoltosi a Torino nei giorni febbraio 1997; 77

8 è stato docente al 1 Corso di Aggiornamento Regionale S.I.M.F.E.R. La Riabilitazione della donna operata al seno per carcinoma mammario, svoltosi a Torino maggio 1998; ha fatto parte della Segreteria Scientifica del Corso di Aggiornamento S.I.M.F.E.R Proposte di linee-guida ed organizzazione degli interventi nella Riabilitazione del traumatizzato cranio-encefalico, tenutosi a Courmayeur (AO), nei giorni settembre ha fatto parte della Segreteria Scientifica del II Seminario della Sezione per il trattamento del Traumatizzato Cranico «Il traumatizzato cranio-encefalico : la fase di degenza riabilitativa, tenutosi a Torino, nei giorni novembre ha fatto parte della Segreteria Scientifica del III Seminario della Sezione per il trattamento del Traumatizzato Cranico «Il traumatizzato cranio-encefalico : il rientro nella comunità, tenutosi ad Alghero (SS), nei giorni maggio ha tenuto presso la Cattedra di Neurologia dell Università di Bologna il Seminario "Disturbi neurooftalmologici negli esiti di trauma cranico" nel marzo 1998; ha tenuto presso il Corso di Laurea per Terapisti della Riabilitazione della Università di Torino il Seminario "Riabilitazione del pavimento pelvico, tenutosi presso il CTO di Torino il 1 aprile 1998; è stato moderatore della sessione Disturbi del pavimento pelvico al XXVI Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., tenutosi a Brescia nel giugno 1998 ; ha fatto parte della Segreteria Scientifica del 2 Seminario della Sezione S.I.M.F.E.R. sulla Riabilitazione del Traumatizzato Cranico «Il T.C.E. : la degenza in Medicina Riabilitativa», tenutosi a Torino nel novembre 1998; è stato moderatore della sessione La postura: valutazione nelle lesioni del sistema nervoso centrale al Convegno Movimento e Postura, tenutosi a Cuneo nell aprile 2001; è stato Direttore del Corso di Aggiornamento Elettricità e Riabilitazione tenutosi a Cuneo nel settembre è stato discussant nelle sessioni Elementi di base e Il team riabilitativo del Corso di Formazione Progetto e Programmi in Medicina Riabilitativa Il lavoro in team multiprofessionale tenutosi a Novara nel marzo 2003; ha partecipato come conduttore del workshop indirizzato ai fisioterapisti agli Incontri Nazionali di aggiornamento 2003 organizzati dalla A.R.T. (Associazione di Riabilitazione del Friuli Venezia Giulia) a Riccione nel maggio 2003; è stato Direttore del Corso di Aggiornamento Il trattamento in degenza riabilitativa della grave cerebrolesione acquisita tenutosi a Cuneo nel settembre-ottobre 2003; è stato docente al Corso teorico-pratico Giornate Udinesi di riabilitazione perineale tenutosi ad Udine nel dicembre 2003; è stato docente al Corso teorico pratico di Rieducazione pelviperineale tenutosi presso la Azienda Ospedaliera Ospedale San Salvatore di Pesaro nel gennaio 2004; è stato Direttore del Corso di Aggiornamento Le scale di valutazione in Medicina Riabilitativa tenutosi presso la S.C. di Medicina Riabilitativa del P.O. di Caraglio (CN) nel dicembre 2004; è stato Direttore Scientifico del Joint Meeting SIMFER-SIUD La cinesiterapia nella incontinenza urinaria, incontinenza fecale e stipsi, Torino, 2005; è stato Coordinatore Scientifico del I Meeting teorico pratico della Sezione di Riabilitazione Perineale della SIMFER La riabilitazione delle disfunzioni perineale: elettroterapia e biofeedback, Saint Vincent (AO), 2005; ha partecipato al gruppo di lavoro sugli Stati Vegetativi alla Consensus Conference SIMFER tenutasi a Verona nel giugno 2005; è stato invitato in qualità di relatore al Master Universitario di I livello in Stomaterapia e Riabilitazione di Incontinenti, organizzato dal Dipartimento di Chirurgia Generale, Geriatria, Oncologica e di Tecnologie Avanzate dell Università degli studi di Napoli Federico II, tenutosi a Napoli nel settembre 2005; è stato invitato in qualità di docente al Corso Riabilitazione pelvi-perineale organizzato dall AUSL di Ravenna, tenutosi a Ravenna nell ottobre 2005; 88

9 è stato invitato in qualità di moderatore del Workshop Uroriabilitazione al XXIX CongressoNazionaledella Società Italiana di Urodinamica, Orvieto (TR), ottobre 2005; è stato invitato in qualità di relatore al Convegno Il ruolo della famiglia nel percorso riabilitativo, tenutosi a Varese nell ottobre 2005 è stato invitato come docente al corso Approccio multidisciplinare all incontinenza urinaria, organizzato dall ASL 15 di Cuneo, tenutosi a Borgo San Dalmazzo (CN) il è stato invitato come relatore e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico livello base Rieducazione pelvi-perineale, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nell ottobre è stato invitato in qualità di relatore al Congresso La Riabilitazione in Oncologia, tenutosi a Torino nel dicembre è stato invitato in qualità di relatore al Corso Nazionale di Aggiornamento SIMFER Indicatori di Qualità per l Assistenza Domiciliare Riabilitativa, tenutosi a Torino nel maggio è stato invitato come relatore al I Congresso Internazionale S.I.R.E.P.P. (Societè Internationale Rèèducation en Pelvi-Perineologie), tenutosi a Lione (Francia) nel marzo è stato invitato come moderatore al Corso Multidisciplinare Il prolasso genitale complesso, le disfunzioni colon-rettali Diagnosi e Terapia, tenutosi a Desio (MI) nel marzo è stato invitato come moderatore al XXXIV Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R. Movimento ed autonomia: valutazioni tecniche, Firenze, è stato invitato come relatore al VII Corso Nazionale SOMIPAR Management della fase acuta dopo la lesione midollare, tenutosi a Firenze il 5 6 maggio è stato invitato come relatore al I Corso Internazionale Il team interdisciplinare del pavimento pelvico, tenutosi a Treviglio (BG) nel giugno è stato invitato come docente al Reab-stage della S.I.U.D svoltosi presso la S.C. di Recupero e Rieducazione Funzionale dell Ospedale G. Bosco di Torino nel luglio 2006; è stato invitato come relatore al Workshop Disfunzioni minzionali nelle malattie neurologiche, XXX Congresso Nazionale S.I.U.D., Roma, 2006; è stato Direttore Scientifico del Corso teorico-pratico di Aggiornamento S.I.M.F.E.R. Pavimento Pelvico, Riabilitazione e Chirurgia Strategie condivise, tenutosi a Modena nell ottobre 2006; è stato componente del Comitato Scientifico della Conferenza Nazionale di Consenso sullo stato dell arte su indicazioni e modalità d uso del cateterismo vescicale a permanenza e del cateterismo vescicale ad intermittenza nella post-acuzie, tenutasi a Piacenza nel dicembre è stato docente del Corso di formazione all utilizzo del Protocollo di Valutazione Riabilitativa di Minima del paziente con Grave Cerebrolesione Acquisita, tenutosi a Fossano (CN) nel marzo 2007; è stato Direttore Scientifico e relatore al Corso teorico-pratico di Aggiornamento S.I.M.F.E.R. Gravidanza, Parto, Riabilitazione, tenutosi a Varese nell aprile 2007; è stato invitato come relatore al Corso di Formazione Pavimento Pelvico: aspetti clinico-diagnostici e riabilitativi, organizzato da A.S.L. 12 di Viareggio nel maggio 2007; è stato invitato come relatore al Corso di Aggiornamento SIMFER Emilia Romagna Medicina Riabilitativa ed oncologia, tenutosi a Riccione nel maggio 2007; è stato invitato come relatore al Convegno Interregionale SIMFER-SIGG Incontinenza urinaria nel paziente anziano un approccio multidisciplinare, tenutosi a Padova nel giugno 2007; è stato invitato come moderatore al XXXV Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R. I criteri di appropriatezza in Medicina Riabilitativa, San Benedetto del Tronto, è stato invitato come moderatore e relatore al Convegno Iter diagnostici e trattamenti integrati nella patologia funzionale pelvi-perineale, Milano, è stato invitato come relatore al XXXIX Congresso Nazionale S.I.N., Firenze, è stato invitato come moderatore al XXXI Congresso Nazionale S.I.U.D., Genova, è stato invitato come moderatore al XXIV Congresso Nazionale A.I.U.G. Il pavimento pelvico: dalla multidisciplinarietà alla interdisciplinarietà, Genova, è stato invitato come moderatore al X Congresso Nazionale S.I.A.M.O.C., Cuneo, è stato invitato come relatore al Corso Internazionale La vescica iperattiva nella donna anziana, tenutosi a Milano nel settembre è stato invitato come relatore e docente della parte pratica al Corso di Aggiornamento Teorico-pratico organizzato dal Centro Fisioterapico di Bordighera (IM) Il trattamento riabilitativo delle disfunzioni del pavimento pelvico, tenutosi a Bordighera nel gennaio 2008; 99

10 è stato invitato come relatore e docente della parte pratica al Corso di Aggiornamento Teorico-pratico organizzato dalla Clinica Riabilitativa La Residenza di Rodello (CN) Il trattamento riabilitativo dell incontinenza urinaria in degenza riabilitativa, tenutosi a Rodello (CN) nel gennaio 2008; è stato invitato come moderatore al XXXII Congresso Nazionale S.I.U.D., tenutosi a Catania nel maggio è stato invitato come relatore al Corso Pratico Finalizzato allo Sviluppo Continuo Professionale Dopo il dramma: valutazione e management delle sequele neuro-comportamentali nei traumatizzati cranici tenutosi a Cuneo nel maggio 2008; è stato invitato come relatore e docente della parte pratica al Corso di Aggiornamento Riabilitazione del Coma: cervello ed altro.. organizzato dall Ospedale Giovanni Bosco di Torino nel giugno 2008 è stato invitato come relatore al Corso Internazionale Teorico-Pratico "Il team interdisciplinare del pavimento pelvico", tenutosi a Treviglio (MI) nel novembre 2008; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico livello avanzato Rieducazione pelvi-perineale, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nell ottobre 2006 e per le successive edizioni dell ottobre 2007, del marzo 2008, del marzo 2010, del dicembre 2010 e del novembre 2011; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Incontinenza urinaria: il lavoro in team, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nell ottobre 2006 e per le successive edizioni del maggio 2007, del febbraio 2008, del dicembre 2008, del marzo 2009, del marzo 2010, dell'aprile 2011 e dell ottobre 2011; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Incontinenza postprostatectomia, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel settembre 2006 e per le successive edizioni del marzo 2007, del marzo 2008, dell'aprile 2009, del marzo 2010, del dicembre 2010, dell'aprile 2011 e del novembre 2011; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Rieducazione della Stipsi e dell Incontinenza fecale, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel dicembre 2007 e per le successive edizioni del marzo 2008, del dicembre 2009 e del novembre 2011; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Rieducazione dell'artrite reumatoide, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nell'ottobre 2009; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Rieducazione della fibromialgia, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel dicembre 2007 e per le successive edizioni del marzo 2008, del novembre 2009 e dell'ottobre 2010; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Trigger Points: valutazione e trattamento riabilitativo, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel dicembre 2007 e per le successive edizioni del marzo 2008, del gennaio 2010, dell'ottobre 2010 e del maggio 2011; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Scale di valutazione e test clinici in Ortopedia, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel luglio 2007 e per le successive edizioni del febbraio 2008 e del novembre 2009; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Rieducazione nel pre- e nel post-partum, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel dicembre 2006 e per le successive edizioni del marzo 2007, del giugno 2008, del maggio 2009, del novembre 2009, del novembre 2010, del marzo 2011 e del dicembre 2011; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Scale di valutazione e test clinici in Ortopedia, organizzato dalla Facoltà di Scienze Motorie dell Università degli Studi di Messina, tenutosi a Messina nel luglio 2008; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico La Postura: approccio multidisciplinare, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nell ottobre 2008 e per la successiva edizione del novembre 2009; è stato invitato come moderatore al Workshop Internazionale "The Rehabilitation of the Severe Acquired Brain Injury (ABI): open controversies", tenutosi a Roma nel novembre 2008; è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Il piede, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel gennaio è stato Direttore Scientifico e relatore al Corso teorico-pratico di Aggiornamento S.I.M.F.E.R. Gravidanza, Parto, Riabilitazione - atto II, tenutosi a Varese nell aprile 2009; 10

11 è stato invitato come moderatore e relatore al Convegno "Il trattamento riabilitativo della persona colpita da stroke: la continuità della presa in cura", tenutosi ad Arco di Trento (TN) nel giugno 2009; è stato invitato come moderatore al XXXIII Congresso Nazionale S.I.U.D., tenutosi a Napoli nel maggio è stato invitato come moderatore al XXXVII Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R. Complessità, Ricerca ed Innovazione in Riabilitazione, tenutosi a Campobasso nel settembre 2009; è stato invitato come relatore al Convegno preparatorio alla III Conferenza di Consenso sulla Grave Cerebrolesione Acquisita "La buona pratica clinica nell'intervento riabilitativo in fase acuta e post-acuta precoce nelle persone con grave cerebrolesione acquisita", tenutosi a Foligno (PG) nel dicembre 2009; è stato Direttore Scientifico e relatore al Corso teorico-pratico "Le persone in Stato Vegetativo e di Minima Coscienza: valutazione e presa in carico, tenutosi a Milano nel dicembre 2009; è stato invitato come moderatore al Congresso "Riabilitazione post-chirurgica in primo piano", tenutosi a Bologna nel giugno è stato Direttore Scientifico e docente della parte pratica al Corso teorico-pratico Rieducazione nel Dolore Pelvico Cronico", organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel novembre 2010; é stato invitato come relatore al Convegno "I percorsi di cura per il paziente in Stato Vegetativo: dall'ospedale, alle strutture extra-ospedaliere, al domicilio", tenutosi a Torino nel novembre 2010; é stato invitato come relatore al Congresso S.I.R.A.S. (Società Italiana di Riabilitazione di Alta Specialità) "Le vie del risveglio: strategie valutative e terapeutiche nei disturbi della coscienza", tenutosi a Napoli nel dicembre 2010; è stato invitato come relatore al Master Internazionale "Traumatologia da sport: management dell atleta infortunato". Seconda edizione, tenutosi a Milano nell'aprile 2011; ha fatto parte del Comitato Organizzatore Locale del XXXV Congresso Nazionale S.I.U.D., tenutosi a Torino nel giugno 2011; è stato invitato come relatore al XXXV Congresso Nazionale S.I.U.D., tenutosi a Torino nel giugno 2011; è stato invitato come relatore al Convegno "Aspetti gestionali ed organizzativi in Medicina Riabilitativa", tenutosi a Milano nel giugno 2011; è stato Direttore Scientifico e docente al Corso teorico-pratico Le infiltrazioni e la mesoterapia nella rieducazione dello sportivo", organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel settembre 2011; è stato invitato come relatore al Convegno: Reti operative nella cura e nella riabilitazione della Grave Cerebrolesione, tenutosi a Milano nell ottobre 2011; è stato Direttore Scientifico e Docente al I Master Internazionale di Riabilitazione Perineale, organizzato da Edi.Ermes, tenutosi a Milano nel è stato invitato come relatore al XXXVI Congresso Nazionale S.I.U.D., tenutosi a Firenze nel maggio 2012; è stato invitato come relatore al Convegno Le Consensus Conference per lo sviluppo di percorsi riabilitativi appropriati. L esperienza nelle GCA, RE.HA.DE. Network, Roma, giugno PUBBLICAZIONI DI LIBRI E CAPITOLI DI LIBRI E autore del volume Incontinenza Urinaria Femminile: manuale per la riabilitazione. Ed. Edi Ermes, 2007, Milano. ISBN ; E co-autore del capitolo Approccio clinico e riabilitativo all'incontinenza urinaria non neurogena, in: Trattato di Medicina Fisica e Riabilitazione, Ed. U.T.E.T., Torino, ISBN E co-autore del capitolo Approccio clinico e riabilitativo all'incontinenza urinaria neurogena, in: Trattato di Medicina Fisica e Riabilitazione, Ed. U.T.E.T., Torino, ISBN E co-autore del capitolo L esercizio pelvi-perineale, in: L esercizio in Medicina Riabilitativa, Ed. Piccin Nuova Libraria S.p.A., Padova, ISBN

12 E autore del capitolo Test e Questionari, in: La Riabilitazione del Pavimento Pelvico, Ed. Elsevier - Masson, Milano, ISBN E' co-autore del capitolo Il trattamento Riabilitativo delle disfunzioni del pavimento pelvico in: Trattato di Medicina Riabilitativa, Medicina Fisica e Riabilitazione, Ed. Idelson Gnocchi, Napoli, ISBN Ha curato la traduzione e l edizione italiana del volume Checkliste - Physiotherapie in der Neurologie, Checklist Riabilitazione neurologica, Ed. Edi Ermes, 2007, Milano. ISBN Ha curato la traduzione e l edizione italiana di Incontinence (Abrams P, Cardozo L, Khouri S, Wein A. eds.), EDIERMES, Milano, ISBN Ha curato la traduzione e l edizione italiana di Drenaggio Linfatico (Tomson D., Schuchhardt C.), EDIERMES, Milano, ISBN Ha curato la traduzione e l edizione italiana di Tossina botulinica - manuale d'uso ed atlante illustrato delle sedi anatomiche di inoculazione" (Jost W.), EDIERMES, Milano, ISBN E co-autore del capitolo Tecniche riabilitative neuro-urologiche", in: L evoluzione della Riabilitazione per le Malattie Neurodegenerative", a cura di M. Monticone, Aggiornamenti in Riabilitazione - I libri della Fondazione Maugeri, Vol. 18, Pavia, ISBN E co-autore del capitolo Attività Fisica Adattata e disfunzioni pelviche", in: Attività Fisica Adattata Strategie di contrasto alla cronicità, a cura di L. Panella, EDIERMES, Milano, ISBN PUBBLICAZIONI ARTICOLI SU RIVISTE SCIENTIFICHE, RELAZIONI E COMUNICAZIONI A CORSI E CONGRESSI SCIENTIFICI. E autore e/o co-autore di numerosi lavori scientifici editi a stampa e di elaborati consultabili su supporto informatico quali Atti di Corsi di Aggiornamento, Convegni e Congressi Nazionali ed Internazionali. "Attività fisica ed anziani istituzionalizzati: l'esperienza della città di Torino". Giorn.Geront. XXXII, 691, "Valutazione del deterioramento mentale dell'anziano:problemi metodologici". Comunicazione presentata al I Congresso della Società Italiana di Psicogeriatria, Saint Vincent, Atti del I Congr.Soc.It.Psicogeriatria, pagg , Ed. Idelson, Napoli,

13 "Attività ludico-motoria per la terza età a Torino". Medicina Geriatrica XVII, 129, "Considerazioni cliniche relative all'attività logopedica svolta presso il Day Hospital di un reparto di Geriatria". Comunicazione presentata al XI Congresso della Società Italiana di Foniatria, Abano Terme, Inferm.Neurochirur. 39, 11, "Physical activity in the aged: some clinical effects of controlled submaximal exercise". Comunicazione presentata al XIIIth International Congress of Gerontology, New York, Abstracts book, p "La Tiapride nel trattamento del disturbo comportamentale dell'anziano". Medicina Geriatrica XVIII, 451, "Behavioural disturbances in the aged: a proposal for assessment and follow up". Relazione presentata al IInd Workshop International Psychogeriatric Association, Parigi, Abstracts book, p. 26. "Results with Tiapride in the management of behavioural disturbances in the aged". Acta Therapeutica 13, 71, "La pseudodemenza come emergenza diagnostico-terapeutica: esperienza di un anno di ricoveri presso il Day Hospital". Comunicazione presentata al I Congresso del Gruppo Italiano di Terapia Geriatrica, Capomulini, Suppl.Rass.Med.Int. 1, 265, "Uso delle tecniche di stimolazione psicosensoriale nell'anziano. Riabilitazione Oggi 1, 3, "Disabilità e reinserimento del traumatizzato cranico post-comatoso: esperienza su 50 casi sottoposti a trattamento riabilitativo". Comunicazione presentata al Congresso Internazionale "Prospettive nel trattamento e nella riabilitazione del traumatizzato cranico", Modena, Abstracts book, p. 27. "Valutazione fisiatrica e presa in carico della paziente mastectomizzata da parte di un Servizio di Riabilitazione". Atti del I Congresso della Società Italiana di Riabilitazione Medico-chirurgica, pagg , Ed. Monduzzi, Bologna, "Valutazione e trattamento riabilitativo del linfedema dell'arto superiore nella paziente sottoposta a mastectomia". Atti del I Congresso della Società Italiana di Riabilitazione Medico-chirurgica, pagg , Ed. Monduzzi, Bologna, "La sindrome comatosa post-traumatica: follow up e reinserimento dopo trattamento riabilitativo". In: "Il traumatizzato cranico: dalla rianimazione alla riabilitazione", Ed. Libreria Cortina, Torino, "Follow up ad 12 mesi degli interventi di endortesi calcaneale: verifica della correzione chirurgica e del protocollo riabilitativo in 73 casi". Comunicazione presentata al XVI Congresso della Società Italiana di Medicina e Chirurgia del Piede, Alba, Chirurgia del piede 12, 243,

14 "Il trattamento fisiochinesiterapico della sindrome neuroalgodistrofica degli arti inferiori". Comunicazione presentata al XVI Congresso della Società Italiana di Medicina e Chirurgia del Piede, Alba, Chirurgia del piede 12, 251, "The neglect syndrome in people with right brain damage: a proposal for rehabilitation". Comunicazione presentata al Xt Congress International Federation of Physical Medicine and Rehabilitation, Toronto, Abstracts book, p. 25. "I disturbi respiratori nei postumi di coma". Comunicazione presentata al Convegno "Aggiornamento in tema di cerebrolesi adulti", Pescara, Atti del Convegno, p. 101, Ed. Bunch, Pavia, "L'approccio riabilitativo alla sindrome da eminegligenza spaziale nell'emiplegico adulto: follow up a 48 mesi". Comunicazione presentata al XVII Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Assisi, In "Riabilitare l'anziano: attualità in medicina riabilitativa", II vol., Ed. Marrapese, Roma, "Strategie di ricerca visiva nel cerebroleso adulto". Comunicazione presentata al XVII Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Assisi, In: "Riabilitare l'anziano: attualità in medicina riabilitativa", II vol., Ed. Marrapese, Roma, "Les paraosteoarthropaties neurogenes au cours du coma traumatique: approche au traitement medical et kinesitherapique". Comunicazione presentata al VI International Rehabilitation Medicine Association Congress, Madrid, In: "Actualidades en Medicina Fisica y de Rehabilitacion", Ed. Sepresa, Madrid, "Visual search for illusory contour and brain damage". Comunicazione presentata al XII Annual Meeting of the European Neuroscience Association, Torino, Abstracts book, p "Il linfocitogramma immunocitometrico quale possibile dato di correlazione con il recupero funzionale nella sindrome postcomatosa da trauma cranico". In "Problematiche Immunologiche in Anestesia", Atti del XLIII Congresso Nazionale S.I.A.A.R.T.I., Modena, "Diagnosi precoce ecotomografica ed ago-bioptica delle P.O.A.N. nella sindrome comatosa posttraumatica". Comunicazione presentata al Congresso Internazionale "La riabilitazione del grave traumatizzato cranio-cerebrale: teorie e strategie", Ferrara, Abstracts book, p. 7. "La sindrome comatosa post-traumatica: valutazione prognostica neurofisiologica, neuropsicologica e riabilitativa". Comunicazione presentata al Congresso Internazionale "La riabilitazione del grave traumatizzato cranio-cerebrale: teorie e strategie", Ferrara, Abstracts book, p. 44. "Alterazioni della immunocompetenza nel coma post-traumatico: implicazioni cliniche e riabilitative". 14

15 Relazione presentata al Congresso Internazionale "La riabilitazione del grave traumatizzato craniocerebrale: teorie e strategie", Ferrara, Giorn.Ital.Med.Riab IV, 312, "Tecniche di esercizi muscolari perineali". In "Le metodiche riabilitative del pavimento pelvico nell'incontinenza urinaria", Atti del Corso teoricopratico di Aggiornamento, Torino, "Traumatic coma: neurophysiological, neuropsychological and rehabilitative approach for predicting long term outcome". Comunicazione presentata al VI International Rehabilitation Medicine Association Congress, Madrid, Abstracts book, p "Componenti evocate acustiche tardive nello stato vegetativo persistente". Comunicazione presentata al XXX Congresso Nazionale della Società Italiana dei Neurologi Ospedalieri, Cesena, Atti del Congresso, p "Lo stato vegetativo persistente: aspetti medici, etici, giuridici". Comunicazione presentata al XXX Congresso Nazionale della Società Italiana dei Neurologi Ospedalieri, Cesena, Atti del Congresso, p "La nutrizione enterale nel traumatizzato cranico: esperienza in 28 pazienti sottoposti a rieducazione funzionale". Comunicazione presentata al Convegno Internazionale "1990: Il Trauma Oggi", Roma, Atti del Convegno, p "Serial recording of late acoustic evoked potentials in comatose patients". Comunicazione presentata al I Congres Europeen de Neurophysiologie Clinique, Paris, Neurophys. Cl. 20, Suppl., "Monitoraggio dei potenziali evocati acustici stimolo ed evento-correlati in pazienti con coma traumatico. Dati preliminari". Comunicazione presentata alla Riunione Primaverile della Società Italiana EEG e Neurofisiologia Clinica, Verona, Atti del Convegno, p. 72. "Il trattamento con L-Acetilcarnitina quale supporto farmacologico all'approccio riabilitativo della sindrome comatosa post-traumatica: risultati preliminari. Biol.Med. 12, 59, "Metodiche rieducative nell'incontinenza urinaria da sforzo nella donna". Futuro Scienza e Tecnica 2, 5, "Predictive value for 'P300-like" in comatose patients". Comunicazione presentata al II Congresso della PanEuropean Society of Neurology, Vienna, Abstracts book, p.15. "Deficit attenzionale e sindrome comatosa post-traumatica: test neurofisiologici e neuropsicologici". Comunicazione presentata al Convegno Internazionale "Nuove Frontiere in Riabilitazione", Salsomaggiore Terme, Abstracts book, p

16 "I disturbi mnesici negli esiti di grave sindrome comatosa post-traumatica". Comunicazione presentata al Convegno Internazionale "Nuove Frontiere in Riabilitazione", Salsomaggiore Terme, Abstracts book, p. 33. "Risultati funzionali dell'apparato sfinteriale nelle resezioni anteriori basse: pre e post-operatori". Minerva Chirurgica 4, 658, "Alterations of immune competence in outcome of coma following severe head trauma". Acta Neurologica 13, 386, "Paraosteoartropatie: che fare?". Comunicazione presentata al XIX Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Catania, Atti del Congresso, p "Incontinenza fecale post-chirurgica: approccio riabilitativo". Comunicazione presentata al II International Meeting of Coloproctology, Ivrea, Atti del Convegno, p "Morbo di Sudeck: approccio riabilitativo globale".gtjjh Comunicazione presentata al IV Congresso Nazionale della Società Italiana dell'osteoporosi, Roma, Abstracts book, p "La terapia fisica nella paziente mastectomizzata". Relazione presentata al Corso di Aggiornamento in Oncologia per Infermieri Professionali, Torino, Atti del Convegno, p. 33. "Calcitonina per via nasale e trattamento riabilitativo nelle neuroalgodistrofie riflesse dell'arto inferiore". Comunicazione presentata al XX Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Genova, In: "Il ruolo dei farmaci nella medicina riabilitativa", Ed. Fisioray, Firenze, "Levodopa e deficit attenzionale negli esiti di sindrome comatosa post-traumatica". Comunicazione presentata al XX Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Genova, In: "Il ruolo dei farmaci nella medicina riabilitativa", Ed. Fisioray, Firenze, "Anastomosi colo-anali". Comunicazione presentata al 93 Congresso della Società Italiana di Chirurgia, Roma, Boll. Soc. It. Chir. 13, 2, "Risultati funzionali dell'apparato sfinteriale nelle resezioni anteriori basse". Chirurgia 4, 658, "La riabilitazione nell'incontinenza fecale". Comunicazione presentata al Convegno Nazionale "Urodinamica clinica e Riabilitazione vescico-sfinteroperineale", Trieste, Atti del Convegno, p. 54. "Proposte riabilitative nel T.C.E. in fase post-acuta". In: "La Riabilitazione dei traumi cranio-encefalici nell'adulto", Ghedini Ed., Milano, "L'approccio riabilitativo post-operatorio della lombosciatalgia da ernia discale". 16

17 Relazione presentata al Corso di Aggiornamento:"Il Mal di schiena: puntualizzazione su lombalgia e lombosciatalgia", Alba, Atti del Corso, p "La corteccia cerebrale ed il piede: riflessioni per l'intervento riabilitativo". Comunicazione presentata al XXXIII Corso di Aggiornamento in Chirurgia del Piede, S.Vittoria d'alba, Atti del Corso, p. 52. "Ontomorfogenesi del piede e postura" Comunicazione presentata al XXII Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Torino, In "Postura, Movimento e Gesto per l'autonomia del Disabile", Ed. Minerva Medica, Torino, "Incontinenza urinaria femminile da sforzo e statica lombo-pelvica" Comunicazione presentata al XXII Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Torino, In "Postura, Movimento e Gesto per l'autonomia del Disabile", Ed. Minerva Medica, Torino, "Siblings of head-injured patients: psychosocial consequences of injury". Comunicazione presentata al Congresso Internazionale sul Trauma Cranico Grave, Parma, Abstracts book, p. 83. "Disturbi non afasici del linguaggio negli esiti della sindrome comatosa da grave trauma cranico". Comunicazione presentata al III Convegno Nazionale G.I.R.N., Sirmione, Atti del Convegno, p "Il Test di Memoria Comportamentale di Rivermead nella valutazione del deficit mnesico posttraumatico". Comunicazione presentata al III Convegno Nazionale G.I.R.N., Sirmione, Atti del Convegno, p "La disabilità nella paziente mastectomizzata". Relazione presentata alla Giornata di Aggiornamento S.I.M.F.E.R. "Valutazione della paziente mastectomizzata. Trattamento del linfedema", Asti, "Demenza di Alzheimer e grave traumatismo cranio-encefalico". Comunicazione presentata al Convegno Internazionale "Traumi Cranici: una nuova sfida per gli anni 2000", Vicenza, (in press) "Iperlordosi lombare ed incontinenza urinaria femminile da sforzo". Comunicazione presentata al Congresso Internazionale "Il trattamento della lombalgia", Milano, Abstracts book, p Le scale di valutazione del paziente postcomatoso Relazione presentata al III Congresso Nazionale A.R.C.O. 92 : Rianimazione e Riabilitazione. Indicazioni, limiti e problemi nella fase acuta dello stato di coma, Roma, Abstracts book, p La Riabilitazione dell incontinenza fecale. Riabilitazione Oggi 1, 6, Il trattamento riabilitativo dell incontinenza fecale. NeUroGastroenterologia 1, 9, Il controllo corticale della continenza sfinterica. 17

18 Relazione presentata al Seminario Il trattamento riabilitativo dell incontinenza urinaria e fecale, Milano, Atti del Seminario, p. 3. Il trattamento dell incontinenza uro-fecale: la cinesiterapia. Relazione presentata al Seminario Il trattamento riabilitativo dell incontinenza urinaria e fecale, Milano, Atti del Seminario, p. 29. A proposito di sfintere anale, sinergie ed altro: considerazioni ed ipotesi. Relazione presentata al V Meeting della Sezione di Riabilitazione Perineale della S.I.M.F.E.R., Riccione, In La Riabilitazione Colon-proctologica, Ed. Goliardiche, Trieste, p. 115, Il controllo corticale della continenza sfinterica. Relazione presentata al 1 Corso A.I.P.D.A. Introduzione nel settore della Neurourologia: il pavimento pelvico: dalla teoria alla pratica, Torino, In corso di stampa. Disturbi sfinterici negli esiti di grave trauma cranio-encefalico. Relazione presentata al 1 Corso A.I.P.D.A. Introduzione nel settore della Neurourologia: il pavimento pelvico: dalla teoria alla pratica, Torino, In corso di stampa. Demenza di Alzheimer e grave traumatismo cranio-encefalico. Comunicazione presentata al X Congresso Europeo di Medicina Fisica e Riabilitazione, Roma, Atti del Congresso, pag. 45. Stadiazione dell incontinenza urinaria femminile non-neurogena. Comunicazione presentata al X Congresso Europeo di Medicina Fisica e Riabilitazione, Roma, Atti del Congresso, pag.125. Amantadine treatment in post-traumatic brain injury. Comunicazione presentata al 2 nd World Congress on Brain Injury, Siviglia, In: Advances in Neurotrauma: from research to community living, Ed. Kronos, Siviglia, Le Infezioni Ospedaliere nel traumatizzato cranio-encefalico. Relazione presentata al Corso di Aggiornamento S.I.M.F.E.R Proposte di linee-guida ed organizzazione degli interventi nella Riabilitazione del traumatizzato cranio-encefalico, Courmayeur (AO), In corso di stampa. La riabilitazione del linfedema: valutazione fisiatrica, obbiettivi e strumenti. Relazione presentata al 1 Corso di Aggiornamento Regionale S.I.M.F.E.R. La Riabilitazione della donna operata al seno per carcinoma mammario, Torino, Atti del Corso, pag. 89. Il linfodrenaggio manuale. Relazione presentata al 1 Corso di Aggiornamento Regionale S.I.M.F.E.R. La Riabilitazione della donna operata al seno per carcinoma mammario, Torino, Atti del Corso, pag. 105 Le complicanze neurologiche periferiche: clinica e trattamento rieducativo e fisioterapico. Relazione presentata al 1 Corso di Aggiornamento Regionale S.I.M.F.E.R. La Riabilitazione della donna operata al seno per carcinoma mammario, Torino,

19 Atti del Corso, pag L incontinenza urinaria negli esiti di trauma cranio-encefalico: realtà o falso problema?. Relazione presentata al XXVI Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Brescia, In: Pasquini A., Sottini C. Progressi in Riabilitazione, Vol. 2, Promodis Italia Ed., Brescia, L incontinenza urinaria e la riabilitazione perineale nell uomo: perché se ne parla meno che nella donna?. Comunicazione presentata al XXVI Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Brescia, In: Pasquini A., Sottini C. Progressi in Riabilitazione, Vol. 2, Promodis Italia Ed., Brescia, L incontinenza urinaria nel paziente neurologico: esistono nuove possibilità terapeutiche?. Comunicazione presentata al XXVI Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Brescia, In: Pasquini A., Sottini C. Progressi in Riabilitazione, Vol. 2, Promodis Italia Ed., Brescia, Incontinenza fecale e manometria ano-rettale: quale il vero valore degli attuali parametri di riferimento?. Comunicazione presentata al XXVI Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Brescia, In: Pasquini A., Sottini C. Progressi in Riabilitazione, Vol. 2, Promodis Italia Ed., Brescia, Dissinergia addomino-pelvica ed anismo: quando un vero problema riabilitativo?. Comunicazione presentata al XXVI Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Brescia, In: Pasquini A., Sottini C. Progressi in Riabilitazione, Vol. 2, Promodis Italia Ed., Brescia, «Raccomandazioni SIMFER per la paziente mastectomizzata». Atti del 1 Corso di Aggiornamento Regionale S.I.M.F.E.R. La Riabilitazione della donna operata al seno per carcinoma mammario, Torino, «Protocollo di minima per la valutazione del Traumatizzato Cranico». Medicina Riabilitativa 12, 3-4, La riabilitazione reumatologica: necessità di protocolli appropriati In: La Riabilitazione nel terzo millennio, atti del XXVIII Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Napoli, Medicina Riabilitativa 14, 3, L uso dell uretano nelle protesi di arto inferiore In: La Riabilitazione nel terzo millennio, atti del XXVIII Congresso Nazionale S.I.M.F.E.R., Napoli, Medicina Riabilitativa 14, 3, La stipsi Relazione presentata al XVII Corso Nazionale di Aggiornamento S.I.M.F.E.R., Novara, In: C.Cisari e F.Molteni eds. Lo stroke: menomazione, disabilità, riabilitazione, Edi-ermes, Milano, L intervento riabilitativo nell hospice per pazienti oncologici Riabilitazione Oggi XVII, 5, Evaluation of six types of support surfaces for preventing pressure ulcers in patients in an Intensive Rehabilitation Care Unit Atti del 2 nd Congress E.P.U.A.P., Pisa, La cartella clinica integrata del Dipartimento Internistico-Riabilitativo Interaziendale ASO S.Croce ASL 15 di Cuneo 19

20 Atti del XI Congresso Nazionale Soc. Italiana per la Qualità dell Assistenza Sanitaria La Qualità del S.S.N. attraversale professioni e l organizzazione, Saint Vincent, I criteri di accesso per l ambulatorio di Riabilitazione e l intervento di first-aid Atti del XI Congresso Nazionale Soc. Italiana per la Qualità dell Assistenza Sanitaria La Qualità del S.S.N. attraversale professioni e l organizzazione, Saint Vincent, I criteri per la dimissione: bisogni del paziente o necessità della struttura? Il Fisioterapista 7, 1, I criteri per la dimissione: stato dell arte e situazione italiana Il Fisioterapista 7, 1, Modelli per il reinserimento lavorativo in caso di T.C.E. Il Fisioterapista 7, 2, L esperienza del passato: analisi dei risultati Relazione presentata al Convegno Uroginecologia: quando e come riabilitare, Torino, In: R.Carone e A.Biroli eds. Uroginecologia: quando e come riabilitare, a cura di Euroconvention, Piacenza, 2001 Approccio multidisciplinare al trattamento della stipsi e della dischezia: il ruolo del riabilitatore Relazione presentata al 2 Meeting U.C.P. Cuneese Attualità in colonproctologia, Cuneo, Vesico-urethral dysfunction in comatose patients Abstract book 4th World Congress on Brain Injury Research, innovation and qualità of life for the new millennium, Torino, L elettroterapia di stimolazione: principi neurofisiologici Relazione presentata al Corso Rieducazione e Riabilitazione pelvi-perineale, Albano Laziale, Atti del Corso, Ist. Scientifico Euromedica, Milano, Le cerebrovasculopatie di origine vascolare e traumatica: esiste un problema neurourologico? Relazione presentata al I incontro G.I.R. S.I.U.D. Piemonte, Torino, L elettroterapia nell incontinenza urinaria maschile non neurogena Relazione presentata al Corso Iperplasia prostatica benigna: nuove frontiere terapeutiche, Milano, Atti del Corso, Ist. Scientifico Euromedica, Milano, Occlusione e postura: è possibile una riabilitazione basata sull evidenza? Relazione presentata al Convegno La funzione masticatoria e l occlusione dentale: aspetti neurofisiologici e posturali, Torino, La riabilitazione delle gravi cerebrolesioni in Italia: lo studio GISCAR Relazione presentata a cura del GISCAR al Corso teorico-pratico di Formazione in Riabilitazione neurologica, La Spezia, Le tecniche riabilitative ausiliarie nelle disfunzioni del pavimento pelvico Relazione presentata al Convegno Il trattamento riabilitativo delle disfunzioni del pavimento pelvico, Desio, Il percorso assistenziale dello stroke in regime di degenza riabilitativa Relazione presentata alla Giornata di Aggiornamento Gruppo Piemontese SIQUAS, Torino,

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema I CAS DELLE AZIENDE OSPEDALIERE DOTT. A. CAPALDI I.R.C.C.s Candiolo Regione

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA' DI RIABILITAZIONE IN REGIONE CAMPANIA

LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA' DI RIABILITAZIONE IN REGIONE CAMPANIA Giunta Regionale della Campania Assessorato alla Sanità Area Generale di Coordinamento Assistenza Sanitaria Settore Interventi a Favore di Fasce Socio-Sanitarie Particolarmente Deboli Servizio Riabilitazione

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1.

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1. Allegato 4: scheda di rilevazione dat i della persona con lesione midollare La scheda deve essere compilata nei casi in cui la persona venga ricoverata in Unità Spinale o Centro di Riabilitazione in occasione

Dettagli

I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS

I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS Manuale informativo per il paziente e la sua famiglia INTRODUZIONE L'ictus colpisce in Italia 194.000 soggetti ogni anno e di questi 80% sono primi episodi ed il 20% recidive.

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now.

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUSSU AGNESE Indirizzo S.C. Riabilitazione Sanitaria e Sociosanitaria Territoriale Cagliari Area vasta 22,

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192)

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) Gazzetta Ufficiale N. 244 del 18 Ottobre 2010 LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) La Camera dei deputati ed il Senato

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU32 09/08/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 30 luglio 2012, n. 45-4248 Il nuovo modello integrato di assistenza residenziale e semiresidenziale socio-sanitaria a favore delle

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli