CURRICULUM VITAE DELLA DOTT.SSA DANIELA ARCIERI MASTROMATTEI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE DELLA DOTT.SSA DANIELA ARCIERI MASTROMATTEI"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE DELLA DOTT.SSA DANIELA ARCIERI MASTROMATTEI La dott.ssa Daniela Arcieri Mastromattei è nata a Ferrandina (MT) il ed è residente a Pescara in Via Venezia n. 4. Nell anno accademico si è iscritta alla Facoltà di Medicina dell Università degli Studi di Roma La Sapienza dove, sin dall Ottobre 1984, ha frequentato come studente interno la Clinica Odontoiatrica. Nell anno accademico si è laureata in Medicina e Chirurgia con 110/110 e lode presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza con la tesi sperimentale in Odontoiatria dal titolo: Studio della risposta immunitaria umorale al primo trattamento con paraformaldeide per via endocanalare in coniglio. Nella prima sessione del 1986 si e abilitata all esercizio della professione di Medico Chirurgo. Nel 1986 per 5 mesi e nel 1987 per 6 mesi ha lavorato presso l'ospedale Militare di Sana'a (Yemen) nel servizio di Odontoiatria.. Dal 1986 svolge regolarmente l attività odontoiatrica con particolare riguardo alla chirurgia odontostomatologica : chirurgia orale (exeresi di neoformazioni tessuti molli e duri, chirurgia estrattiva, parodontologia, implantologia). Dopo la laurea ha frequentato con la qualifica di medico frequentatore la Clinica Odontoiatrica del Policlinico A. Gemelli dell Università Cattolica del Sacro Cuore in Roma dove ha ottenuto, in data il Diploma di Specializzazione in Odontostomatologia con 50/50 e lode con tesi sperimentale. Nel 1994 ha frequentato per sei mesi lo studio del prof. Glauco Marino presso la Clinica Giancotti di Roma, allo scopo di approfondire le proprie conoscenze in protesi mobile totale e parziale.

2 Dal 1995 al 1998 ha frequentato lo studio dott. G. Cerquetti, noto libero professionista in Roma, allo scopo di approfondire le proprie conoscenze in implantologia e protesi. Dal 1996 al 1998 ha lavorato nei vari Distretti Sanitari di Base della ASL di PE come medico specialista ambulatoriale nella branca di Odontoiatria Dal 1998 a tutto il 2002 ha frequentato lo studio del dott. S. De Paoli, libero professionista di fama internazionale, in Ancona, allo scopo di approfondire le proprie conoscenze in parodontologia e protesi. Dal 1998 al 1999 ha frequentato la studio del dott. Maurizio Cannavò, autorevole ortodontista italiano, allo scopo di approfondire le proprie conoscenze di ortodonzia pre-protesica e di preparazione alla chirurgia orto gnatica. Dal 2000 al 2001 ha lavorato come specialista ambulatoriale nei DBS di Pescara Sud e Montesilvano. Nel Marzo 2001 ha frequentato The Institute for Advanced Dental Studies (DDS. Myron Nevins Harvard University Boston) per approfondire problematiche di chirurgia parodontale ed implantologica. Nel 2003 è vincitrice di concorso per 1 posto di dirigente di odontoiatria nell U.O. di ORL presso l Ospedale Civile di Pescara, dove attualmente lavora. Nel 2004 candidata alle Elezioni Provinciali in collegio uninominale della Provincia di Pescara Valutazione semestre di prova presso unità operativa di ORL di Pescara con superamento ottimo Pescara Dal 2005 svolge attività di chirurgia maxillo-facciale presso l Ospedale Civile di Pescara. Nel 2006 viene indicata e formata dalla ASL di Pescara come controllore PRUO per svolgere il ruolo di controllore interno per l appropriatezza dei ricoveri dell Ospedale Civile di Pescara. Nel 2006 partecipa al VIII Exsperimental Microsurgery course in the Oncologic

3 Reconstruction of the cervico-facial district; presso l Università di Pavia. Nel Novembre 2006 è stata nominata vicepresidente della Societa Scientifica S.O.C.I. (Societa Odontoiatrica di Comunita Italiana), in carica fino a ottobre Nell anno accademico entra come specializzanda nella Scuola di Specializzazione in Chirurgia Maxillo-Facciale dell Università di Roma La Sapienza, Direttore Prof. Giorgio Iannetti. In data ha partecipato come relatrice al Convegno tenutosi a Pescara presso l Ordine dei Medici ha presentato una relazione dal titolo Percorsi diagnostici ed assistenziali nelle neoplasie del cavo orale. In data è stata correlatrice con il Prof. F. Spadari dell Università di Milano al 14 Congresso nazionale del Collegio dei Docenti di Odontoiatria tenutosi a Roma dove presentato una relazione dal titolo Prevenzione oncologica ed assistenza odontoiatrica. Nel 2007 è stata nominata Coordinatrice Regionale delle donne, del partito Alleanza Nazionale. Il 23/02/2008 ha organizzato il convegno dal titolo Vaccinazione HPV prevenzione del tumore della cervice uterina.ma non solo, dove ha svolto il ruolo sia di moderatore che di relatrice. Nel mese di giugno 2008 per cinque giorni e dal al viene inviata con un comando dalla propria Azienda Sanitaria presso il reparto del Prof. G. Iannetti, per l apprendimento e l approfondimento delle tecniche chirurgiche maxillo-facciali. Ha partecipato alla stesura, per la parte odontoiatrica, delle Linee Guida per la Corretta gestione di procedure assistenziali e Igienico-Sanitarie in Setting di cura Ospedalieri e territoriali. Ha frequentato nei giorni marzo 2009 presso il reparto del Prof. Giorgio Iannetti per apprendimento e approfondimento di tecniche chirurgiche di chirurgia Maxillo-Facciale

4 Dal 23 aprile 2009 ricopre il ruolo di Referente Organizzativo Aziendale di Odontoiatria. Dal Luglio 2009 ricopre la carica di Consigliere Comunale nella città di Pescara. Nel 2009 ha presentato alla Direzione Aziendale un progetto regionale dal titolo La disfunzione cranio cervivo mandibolare (DCCM) ad eziologia occlusale Diagnosi con EMG e terapia riabilitativa con dispositivo gnatologico. Nel 2010 viene nominata componente dell osservatorio permanente sulla Sanità Penitenziaria della Regione Abruzzo. Da marzo 2010 ricopre il ruolo di Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Pescara, programmando ed organizzando vari corsi di formazione ed iniziative. Dal 1 marzo 2011 è Responsabile della U.O.S.D. di Coordinamento attività Odontoiatriche Ospedale Territorio della AUSL di Pescara apportando vari miglioramenti tecnologici ed organizzativi e proposte progettuali. Dal 2011 al 2013 Responsabile del progetto della Regione Abruzzo in collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione dal titolo Prevenzione della carie in età evolutiva con particolare riguardo ai bambini della III Classe della scuola Elementare Autrice di alcune pubblicazioni ed abstracts. Ha promosso la comunicazione e l immagine della AUSL di Pescara a mezzo stampa a livello Regionale pubblicizzando le attività Odontoiatriche erogabili a livello istituzionale. Nel 2012 si è resa promotrice di un collaborazione tra il Comune e la AUSL di Pescara di fornitura di protesi mobili odontoiatriche gratuite per pazienti economicamente svantaggiati e disabili. Ha a suo attivo una casistica operatoria di circa 500 interventi di chirurgia maxillo-facciale, orl ed odontostomatologia.

5 Durante attività ambulatoriale ha effettuato alcune migliaia di prestazioni prevalentemente di piccola e media chirurgia Odontostomatologica. Ha partecipato oltre 150, tra corsi e congressi in qualità di presidente, di relatore o di partecipante. Dal 1986 a tutt oggi lavora come libero-professionista. Lingue straniere: francese parlato buono scritto buono inglese parlato buono scritto sufficiente In fede, Dott.ssa Daniela Arcieri Mastromattei

6 PARTECIPAZIONE A CORSI DI AGGIORNAMENTO DIRIGENZIALE 1. AGGIORNAMENTO GLOBALE IN ODONTOIATRIA: TEMATICHE PROFESSIONAL, GESTIONALI E SINDACALI 11 Febbraio 2006 San Benedetto del Tronto 2. ASPETTI ORGANIZZATIVI E FUNZIONALI DELLA SALA OPERATORIA IN CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE 22 Aprile 2006 Pescara ( già riportato) 3. DAY SURGERY COMPETITIVE ADVANCEMENTS 29 giugno 1 luglio 2006 Modena 4. CORSO PRUO ( protocollo di revisione dell utilizzo dell ospedale) nei giorni 12, 13, 18, 19,20 Ottobre 2006 Pescara 5. ODONTOIATRIA DI COMUNITA NEI L.E.A.: QUALE REALTA? 19 Aprile ORIENTAMENTI ED ATTUALITA IN ODONTOIATRIA FORENSE 19 Aprile 2007 Roma 7. CORSO DI FAD BLENDED SICURE - SICUREZZA DEI PAZIENTI E GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO 30 Settembre e 1 Ottobre 2008 Pescara 8. IL PIANO SANITARIO REGIONALE IL CORAGGIO DELLE SCELTE 28 Ottobre 2007 Pescara 9. I CONVEGNO NAZIONALE SOCI - LA SALUTE ORALE NELLA RICERCA DELL ECCELLENZA 21 Febbraio 2009 Modena 10. CORSO DI FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO DI STUDI MONOPROFESSIONALI PER LO SVOLGIMENTO DEL RUOLO DI R.S.P.P. 19 e 26 Settembre 2009 Pescara 11. PROGRAMMAZIONE STRATEGICA E CONTROLLO. VALUTAZIONE E MISURAZIONE DI PERFORMANCES. BSC E SISTEMA DI BUDGET 9,14 e 15 Dicembre 2009 Pescara 12. II CONVEGNO NAZIONALE SOCI- LA SALUTE LA SALUTE ORALE NELLA RICERCA DELL ECCELLENZA 15 Maggio 2010 Catanzaro 13. CORSO ISSOS- VALUTAZIONE 27 Aprile 13 Maggio 7 Giugno LA SICUREZZA DEL PAZIENTE E IL RISCHIO CLINICO IN ODONTOIATRIA 1-4 Giugno GLI ASSETTI ORGANIZZATIVI PER L INTEGRAZIONE OSPEDALE-TERRITORIO: L UCCP E OLTRE 07 Ottobre 2011 Pescara 16. AUDIT CLINICO 08 Ottobre 2O11 Pescara 17. ODONTOIATRIA DI COMUNITA : CRITERI DI APPROPRIATEZZA CLINICA, TECNOLOGICA E STRUTTURALE MINISTERO DELLA SALUTE 29 Marzo 2011 Roma 18. COMUNICARE MOTIVARE ORGANIZZARE 2 Dicembre 2011 Pescara 19. DALLA CARTELLA CLINICA ALLA SCHEDA DI DIMISSIONE OSPEDALIERA Maggio 2012 Pescara 20. APPROPRIATEZZA 4 STEP GOVERNO CLINICO FNOMCEO Pescara 21. CORSO DI FORMAZIONE BLS-D 19 Ottobre 2012 Pescara 22. CORSO DI INFORMATICA PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA SANITARIE 26 Novembre Dicembre CORSO ALFA VALUE 25 Settembre 2013 Pescara 24. CONVEGNO ANFFAS ONLUS PESCARA 8 Ottobre 2013

7 CREDITI FORMATIVI ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PARTECIPAZIONE A CORSI, CONGRESSI E CONEGNI (come presidente, relarore e partecipante): 1. THE BRITISH CONCIL COURS0 DI ENGLISH LANGUAGE UPPER ELEMENTARY DAL al SANA A (Yemen) 2. l ortodonzia clinica: FONDAMENTI PER UN MODERNO APPROCCIO 01 Giugno 1991 Roma 3. OCCLUSIONE NEURO MUSCOLARE (DR. ROBERT JANKELSON) Novembre 1991 Abano Terme 4. IV CONVEGNO DISCIPLINE ODONTOSTOMATOLOGICHE Maggio 1992 Chieti 5. PROTESI MOBILE DENTALE COMLETA Giugno 1993 San Benedetto del Tronto 6. EPA-ANDI LOMBARDIA - ECG ANNUAL CONFERENCE Milano 7. IMPLANTOLOGIA DENTALE APPLICATA CON FIXTURE SINUS E LAMA BFP OSTEOINTEGRATI PLURIFUNZIONALE 23 Ottobre 1993 Roma 8. VI CONGRESSO DI DISCIPLINE ODONTOSTOMATOLOGICHE Aprile 1994 Francavilla al Mare 9. CONVEGNO NAZIONALE TUFTS UNIVERSITY ALUMNI BOSTON MEMORIAL ORAZIO DI BONAVENTURA Montesilvano 10. DIAGNOSI E TERAPIA DELLE COMPRESSIONI ARTICOLARI SAN GIOVANNI TEATINO. 11. SECONDO CONGRESSO NAZIONALE DEL -COLLEGIO DEI DOCENTI- LA SALUTE ORALE NELL ANZIANO Roma 12. NUOVE TECNICHE DI TRATTAMENTO ENDODONTICHE E CHIRURGICHE 02 Dicembre 1995 Marina di Città Sant Angelo. 13. LE DISFUNZIONI DELL A.T.M. IL TRAUMA OCCLUSALE E LA MALATTIA PARADONTALE ASPETTI MULTIDISCIPLINARI LECCE 14. ODONTOIATRIA E POSTURA: ASPETTI DIAGNASTICI E TERAPEUTICI Chieti 15. PERIODONTICS AND IMPLANT FENTISTRY Marzo 2001 Boston 16. RISOLUZIONE DEI PROBLEMI ENDODONTICI NELLA PRATICA QUOTIDIANA Aprile 2002 Pescara 17. LA RICOSTRUZIONE CONSERVATIVA DEI DENTI ANTERIORI 31 Maggio 01 Giugno 2002 Ostia 18. SEMINARIO DI CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE 19 Ottobre 2002 Colli del Tronto 19. ASPETTI CONTROVERSI IN TERAPIA ENDODONTICA 22 Marzo 2003 Pescara 20. ATTUALITA IN TEMA DI DIAGNOSI E TERAPIA DELLE PROBLEMATICHE GNATO-POSTURALI NELL OTTICA GNATOLOGICA E KINESIOLOGICA Giugno 2003 Pescara 21. LA RESPONSABOLITA CIVILE E PENALE DEL MEDICO Pescara 22. IL COMPUTER E MS POWER POINT AL SERVIZIO DELLE PROFESSIONI SANITARIE dal 27 Settembre 2005 al Pescara 23. CORSO P.B.L.S. ESECUTORE Pescara 24. CORSO CHIRURGIA OSSEA RICOSTRUTTIVA IN PARODONTOLOGIA ED IMPLANTOLOGIA gennaio 2006 Roma 25. INTERDISCLINARIETA TRA CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE ED ODONTOIATRIA Pescara 26. ASPETTI ORGANIZZATIVI E FUNZIONALI DELLA SALA OPERATORIA IN CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE Pescara 27. RADIOPROTEZIONE E RADIOLOGIA DIAGNOSTICA IN CLINICA ODOTOIATRICA E MAXILLO- FACCIALE Pescara 28. SUCCESSO ATTRAVERSO L INNOVAZIONE E L APPROCCIO INTERDISCIPLINARE: NUOVI TRAGUARDI E FRONTIERE CLINICHE Roma 29. TRATTAMENTO DEI TESSUTI DURI E MOLLI. TECNICHE CHIRURGICHE PER L OTTIMIZZAZIONE DEL RISULTATO ESTETICO E FUNZIONALE Maggio 2006 Torino 30. L EVOLUZIONE DELLA CHIRUGIA RICOSTRUTTIVA MASCELLARE: STUDIO, APPLICAZIONE E RISULTATI Maggio 2006 Torino 31. LA RADIOLOGIA ODONTOIATRICA: STATO DELL ARTE Pescara

8 32. VIII EXPERIMENTAL MICROSURGERY COURSE IN THE ONCOLOGIC RECOSTRUCTION OF THE CERVOCO-FACIAL DISTRICT 2-4 Ottobre 2006 Pavia 33. ATTUALITA NELLA LASER-TERAPIA IN ODONTOIATRIA Pescara 34. ODONTOIATRIA DI COMUNITA Modena 35. PRINCIPI E TECNICHE INNOVATIVE NELLE RIABILITAZIONI IMPLANTOPROTESICHE Roma 36. IMPLANTOPROTESI ASPETTI CLINICI E MEDICO-LEGALI Modena 37. LA SALUTE DEL CAVO ORALE: PREVENZIONE E TERAPIA 16 Dicembre 2006 Modena 38. RADIOPROTEZIONE E RADIOLOGIA DIAGNOSTICA IN CLINICA ODOTOIATRICA E MAXILLO- FACCIALE 03 Marzo 2007 Foggia 39. OLTRE IL SORRIDI ALLA PREVENZIONE 31 Marzo 2007 Modena COLLEGIO DEI DOCENTI Prevenzione oncologica ed assistenza odontoiatrica 18,19.20,21 Aprile 2007 Roma L 0D0NTOIATRIA: UN PERCORSO DA ARTE A SCIENZA Aprile 2007 Roma 43. TERAPIA IMPLANTARE: SUCCESSI CLINICI IN EVIDENCE BASED DENTISTRY Chieti 44. L ASSIMILAZIONE DI METODI CLINICI E TECNOLOGIE INNOVATIVE PER UNA TERAPIA IMPLANTARE DI SUCCESSO Maggio 2007 Roma 45. IV CONGRESSO ORTO-PEDODONTICO 8-9 Giugno 2007 S. Benedetto Del Tronto (AP) 46. CORSO LASER IN ODONTOSTOMATOLOGIA: INDICAZIONI ED APPLICAZIONI CLINICHE 29 Settembre 2007 L Aquila 47. O.S.A.S. RUSSAMENTO APNEE: DALL OCCLUSIONE ALLA TERAPIA OROMAXILLO, APPROCCIO MULTISCIPLINARE 10 Novembre 2007 Modena 48. CHIRURGIA IMPLANTARE COMPLESSA FONDAMENTI SCIENTIFICI E ACCORGIMENTI TECNICI 26 Ottobre 2007 Pescara 49. LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMA-VIRUS UMANO (HPV) NELLA PREVENZIONE DEL CARCINOMA DEL COLLO DELL UTERO: I DUBBI LE CERTEZZE, LE DOMANDE E LE RISPOSTE 4 Dicembre 2007 Pescara 50. VACCINAZIONE HPV PREVENZIONE TUMORI CERVICE UTERINA...MA NON SOLO 23 Febbraio 2008 Pescara 51. DIAGNOSI E TERAPIA DEI TUMORI DEL CAVO ORALE 1 Marzo 2008 Pescara 52. SINERGIA E CONDIVISIONE NEL TRATTAMENTO ORTODONTICO E CHIRURGICO DELLE II CLASSI 28 Marzo 2008 Modena 53. DIAGNOSI E TERAPIA DEI TUMORI DEL CAVO ORALE 1 Marzo 2008 Pescara 54. IL PIANO DI TRATTAMENTO DELLE ATROFIE ASSE MINORI Francavilla Al Mare (CH) 55. IL PAPILLOMA VIRUS- AVVIO DELLA CAMPAGNA DI VACCINAZIONE Pescara 56. DEA 2008 RIANIMAZIONE 31 Ottobre 2008 Pescara 57. IL PAPILLOMA VIRUS-AVVIO DELLA CAMPAGNIA DI VACCINAZIONE 14 Novembre 2008 Pescara 58. DEA 2008 CARDIOVASCOLARE Pescara 59. NUOVE FRONTIERE IN PATOLOGIA ORALE: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA Sassuolo 60. IL RUOLO DELLA TERAPIA ORTODONTICA NEL TRATTAMENTO DELLE ASIMMETRIE FACCIALI COMPLESSE Modena 61. LA RIABILITAZIONE IMPIANTO PROTESICA: DALLA OSTEO INTEGRAZIONE VERSUS CARICO IMMEDIATO Modena 62. L IPNOSI REGRESSIVA E LA RICERCA DELL UNO Bologna 63. ATROFIA DEI MASCELLARI: DALLA RICOSTRUZIONE ALLA RIABILITAZIONE IMPLANTO-PROTESICA 14 Maggio 2010 Catanzaro 64. VIDEOSURGERY IN CHIRURGIA CERVICO-MAXILLO-FACCIALE 7 Maggio 2011 Caramanico Terme IL PAZIENTE ONCOLOGICO IN TERAPIA CON BIFOSFONATI: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA, FOLLOW UP 3 Dicembre CORSO FAD-BLENDED RCA-ROOT CAUSE ANALYSIS 2012 Pescara 68. NIV NON INVASIVE VENTILATION PERCHE, QUANDO, COME 7 Maggio 2012 Pescara

9 69. LA COMUNICAZIONE EFFICACE LA PRIVACY ED IL CONSENSO INFORMATO 14 Maggio 2012 Pescara 70. LA GESTIONE DEL CONFLITTO NEI CONTESTI LAVORATIVI????????????? Pescara 71. L IMPATTO DELL EMOFILIA E DELLE PATOLOGIE AFFINI NELLE ATTIVITA DELLE PROFESSIONI SANITARIE E PARASANITARIE 14 Dicembre 2012 Francavilla al Mare 72. LA CONOSCENZA ANATOMICA PER UNA CHIRURGIA PIU MODERNA E SICURA 23 Febbraio 2013 Roma 73. IMPIANTI CORTI E PLATFORM SWITCHING: UNA DUPLICE RISPOSTA AI DEFICIT OSSEI VERTICALI 18 Maggio 2013 Montesilvano 74. IL GRUPPO DI LAVORO COOPERAZIONE E INTEGRAZIONE Novembre

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE Il Prof. Antonio Dal Monte si è laureato in Medicina e Chirurgia a Roma ed ha conseguito la docenza in Fisiologia Umana ed in Medicina dello Sport. E specialista

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 05/01/1959 Qualifica CAROTENUTO ADELE Dirigente Medico Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione Fondazione Prof. Luigi Castagnola Presidente: Dott. Nicola Perrini 20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione 60 Corso Gratuito Fondazione Prof. Luigi Castagnola Evoluzioni tecnologiche in Chirurgia

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti GUIDA OPERATIVA Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti Dicembre 2014 INDICE INTRODUZIONE... 2 PERMESSI PER CONCORSI, ESAMI, AGGIORNAMENTO... 3

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli