PLASTICA INGUINALE SECONDO TRABUCCO. Ancora un passo avanti! 1 ottobre Aula di Cardiologia AORN Sant Anna e San Sebastiano - Caserta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PLASTICA INGUINALE SECONDO TRABUCCO. Ancora un passo avanti! 1 ottobre 2014. Aula di Cardiologia AORN Sant Anna e San Sebastiano - Caserta"

Transcript

1 PLASTICA INGUINALE SECONDO TRABUCCO. Ancora un passo avanti! 1 ottobre 2014 Aula di Cardiologia AORN Sant Anna e San Sebastiano - Caserta Ore Registrazione dei partecipanti Ore Introduzione: Salvatore Massa Moderatori: Ettore Borsi - F. Salzano de Luna Ore Diagnostica Aristide Di Capua Ore Anestesia Michele Calabria Caterina Di Domenico Ore Le nuove frontiere con l'evoluzione dei materiali protesici Carlo De Werra Ore La tecnica da 25 anni a.domani ovvero: da HERTRA 1 a HIBRID MES Diego Cuccurullo Ore NET Plug end Patch.una scelta risolutiva Francesco Abbonante Ore Principi di tecnica chirurgica per l'ernia inguinale Angelo Sorge Ore Rischio clinico la qualità della prestazione e dei presidi: l imperativo del grado medicale Paolo Negro Ore La chirurgia protesica parietale: Gli aspetti economici. Ore Tavola Rotonda Salvatore Massa tutti i relatori Ore Discussione Ore Chiusura lavori

2 PROVA PRATICA A PICCOLI GRUPPI DI PARTECIPANTI FREQUENTERANNO LA SALA OPERATORIA PER N. 6 ORE FORMATIVE PER DIMOSTRAZIONI TECNICHE SENZA ESECUZIONE DIRETTA DA PARTE DEI PARTECIPANTI RISPETTANDO IL SEGUENTE CALENDARIO 8 OTTOBRE OTTOBRE OTTOBRE OTTOBRE 2014 Razionale I Chirurghi campani hanno avuto la fortuna di conoscere e di praticare, primi in Italia, la tecnica di Trabucco per la chirurgia dell ernia inguinale. Si festeggiano 25 anni di sodalizio tra la tecnica chirurgica ideata dal Dott. Trabucco e la sua originale protesi parietale. La Silver Mesh è quindi l occasione per invitare i chirurghi amici ad un confronto di conoscenze e di esperienze sulla chirurgia dell ernia inguinale in un percorso che, partendo dagli aspetti organizzativi/amministrativi, attraversi il mondo in evoluzione dei materiali protesici, per giungere alla condivisione di aspetti tecnico/operativi in sala operatoria. L evento è quindi organizzato in due fasi: la prima sessione teorica, che si terrà presso l Aula Magna dell Azienda Ospedaliera S. Anna e S. Sebastiano di Caserta e varie sessioni di chirurgia live, a numero ristretto di partecipanti, presso il complesso operatorio della Unità di Day Surgery dello stesso nosocomio.

3 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SORGE ANGELO Indirizzo Telefono Fax CORSO VITTORIO EMANUELE NAPOLI ITALIA Nazionalità Italiana Data di nascita 15 SETTEMBRE 1958 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) DAL 18/9/2001 Nome e indirizzo del datore di ASL Napoli 1- Ospedale San Giovanni Bosco Via F.M.Briganti, Napoli lavoro Tipo di azienda o settore Chirurgia Generale e d urgenza Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Responsabile Day Surgery Date (da a) DAL 30/12/1993 AL 17/9/2001 Nome e indirizzo del datore di ASL Napoli 1- Ospedale San Giovanni Bosco Via F.M.Briganti, Napoli lavoro Tipo di azienda o settore Chirurgia Generale e d urgenza Tipo di impiego Dirigente medico I liv. Principali mansioni e responsabilità Date (da a) DAL 24/12/1992 AL 29/12/1993 Nome e indirizzo del datore di ASL Napoli 1- Ospedale Nuovo Pellegrini (ora San Giovanni Bosco) Via F.M.Briganti, Napoli lavoro

4 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Area funzionale di Chirurgia Assistente medico Date (da a) DAL 1/2/1992 AL 23/12/1992 Nome e indirizzo del datore di Ex USL 24-Ospedale S. Giovanni di Dio Frattamaggiore (NA) lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Assistente chirurgo Principali mansioni e responsabilità Date (da a) DAL 27/9/1991 AL 31/1/1992 Nome e indirizzo del datore di Ex USL 32 Torre del Greco Napoli lavoro Tipo di azienda o settore Chirurgia Tipo di impiego Specialista ambulatoriale Principali mansioni e responsabilità Date (da a) DA GENNAIO 1984 AD OTTOBRE 1989 Nome e indirizzo del datore di Ex USL 37- Casa di cura VILLA MARGHERITA Napoli lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Guardia medica, assistente chirurgo, aiuto chirurgo Principali mansioni e responsabilità Date (da a) DAL 7/10/1983 AL 31/12/1983 Nome e indirizzo del datore di II Policlinico di- Napoli lavoro Tipo di azienda o settore I Chirurgia generale Tipo di impiego Medico volontario Principali mansioni e responsabilità Date (da a) DALL ANNO ACCADEMICO 1980/1981 Nome e indirizzo del datore di II Policlinico di- Napoli lavoro

5 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Istituto di patologia chirurgica Allievo interno ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) DAL 1988 AL 1993 Nome e tipo di istituto di istruzione Università Federico II di Napoli o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Specialista in Chirurgia Pediatrica Livello nella classificazione Voto 68/70 nazionale (se pertinente) ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Dal 1983 al 1988 Nome e tipo di istituto di istruzione Università Federico II di Napoli o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Specialista in Chirurgia d Urgenza e pronto Soccorso Livello nella classificazione Voto 70/70 nazionale (se pertinente) Date (da a) DAL 1973 AL 1983 Nome e tipo di istituto di istruzione Università Federico II di Napoli o formazione Principali materie / abilità Facoltà di Medicina e Chirurgia professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Laurea- voto 110/110 Livello nella classificazione nazionale (se pertinente)

6 CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. MADRELINGUA ITALIANA ALTRE LINGUA Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. INGLESE BUONO BUONO BUONO [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. ] [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. ] [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. ] [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. ] [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. ] PATENTE O PATENTI

7 ULTERIORI INFORMAZIONI Ha pubblicato i seguenti lavori: Occlusione intestinale da ernia perineale Mezzogiorno Sanitario settembre ottobre 1982 Il carcinoide maligno del grosso intestino Il giornale nazionale di medicina e chirurgia Le cisti pericardio celomatiche Ricerca medica Le cisti del coledoco Ricerca medica Agosto 1984 Inquadramento diagnostico e terapeutico dell ileo biliare Rassegna internazionale di clinica e terapia 1984 Intussuscezione da pancreas aberrante Le cisti broncogene Rassegna internazionale di clinica e terapia 1985 Appunti di tecnica neel intervento chirurgico per fistola coccigea Esperienze mediche napoletane 1986 L adenocarcinoma dell intestino tenue Il giornale nazionale di medicina e chirurgia 1987 L uso della schiuma silastic nelle medicazioni delle fistole coccigee recidivanti Mezzogiorno sanitario 1987 Megacolon tossico: eziopatogenesi e fisiopatologia Il giornale nazionale di medicina e chirurgia 1987 Trattamento chirurgico del megacolon tossico Il giornale nazionale di medicina e chirurgia 1987 Il carcinoma del pene Il giornale nazionale di medicina e chirurgia 1987 Adenoma delle ghiandole di Brunner Quaderni di medicina e chirurgia I diverticoli dello stomaco Esperienze mediche napoletane 1989 Tumore metastatico epatico da ca del colon retto: aggressione chirurgica Esperienze mediche napoletane 1989

8 Riconversione d ansa con cucitrici 1990 Addome acuto da malattia di Lyme 1991 Malattie chirurgiche da infezione Tecniche infermieristiche 1994 Mesenteric venous infarction (MVI): personal experience The British Journal of Surgery ottobre 1996 Intestinal obstruction from post-laparotomy hernia and peritoneal mesothelioma The British Journal of Surgery Benign cecal ulcer-the British Journal of Surgery giugno 1997 Single vs double stapled anastomosis in rectal cancer surgery- The British Journal of Surgery giugno 1997 Relatore a diversi congressi ad argomento chirurgico Ha frequentato numerosi corsi di aggiornamento ad argomento chirurgico Titolare di corsi di formazione per medici e parasanitari Socio società scientifiche chirurgiche ALLEGATI [ Se del caso, enumerare gli allegati al CV. ] Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003.

9 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome/ Cognome Carlo de Werra Indirizzo Via Bartolomeo Caracciolo Carafa, 3 Telefono Fax Nazionalità Italiana Data di nascita 3 novembre 1959 ESPERIENZA LAVORATIVA Date lavoro o posizione ricoperta Dal 01/1985 al 07/1989 Assistente in formazione c/o Università di Napoli Federico II dal 1/9/90 al 12/2/91 Assistente di ruolo presso Ospedale Santobono di Napoli Dal 13/2/1991 Dirigente I livello Presso Università di Napoli Federico II dal 13/2/91 a tutt oggi Nome e indirizzo del datore di lavoro attuale Tipo di azienda o settore Università di Napoli Federico II Via S. Panini, Napoli Azienda Universitaria

10 Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Professore Aggregato Reopsnsabile del Settore di Chirurgia Miniinvasiva, responsabile dell ambulatorio delle malattie del fegtato e Vie biliari e dell Idatidosi epatica e di ecografia internistica ed interventistica ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Laurea in Medicina e Chirurgia con Lode il 31 luglio 1984 Specializzazione in Chirurgia Generale con Lode il 17 /07/1989 Malattie del Fegato e vie biliari; idatidosi epatica, chirurgia miniinvasiva, infezioni nosocomiali e chirurgiche Specialista in Chirurgia >Generale PRIMA LINGUA Italiano Inglese / francese ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Ottima/buona Ottima Ottima/discreta MOLTO APPREZZATO DA STUDENTI DEI CORSI NEI QUALI HA L INSEGNAMENTO UFFICIALE E NELL AMBITO DI RELAZIONI A CONGRESSI NAZIONALI ED INTERNAZIUONALI CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Dal 1984 ha organizzato numerosi convegni e Corsi di aggiornamento, a carattere nazionale, internazionale e locale CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Computer, ecografia CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Ha brevettato nel 2008 un deviceper l insegnamento e la pratica nel confezionamento di nodi e suture chirurgiche PATENTE O PATENTI Patente auto, nautica

11 Napoli, 24 gennaio 2011 Carlo de Werra Curriculum formativo e professionale del Dott. MICHELE CALABRIA. Laureatosi presso la I Facoltà Medica dell Università degli Studi di Napoli, il 13 Aprile 1989, con il voto di 106/110, discutendo la tesi sulla Valutazione funzionale della tiroide dopo chirurgia per gozzo ; ha successivamente conseguito l Abilitazione all esercizio della Professione Medica nella prima sessione dell anno 1989 con il voto di 78/90. E iscritto nell Albo Professionale dei Medici Chirurgi della Provincia di Napoli dal 17/7/89, con il n Ammesso alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale e Terapia Chirurgica della I Facoltà dell Università degli Studi di Napoli, nell Anno Accademico , ha conseguito il diploma di specializzazione il 12/7/94 con il voto di 70 e lode / 70, discutendo la tesi su Le neoplasie a cellule di Hurthle della tiroide. Ha frequentato, dal 1988, dapprima come studente interno, poi da specializzando e successivamente da assistente volontario, la I Clinica Chirurgica della I Facoltà Medica della Università di Napoli, diretta dal Prof. I. Bifani e, successivamente, la V Clinica Chirurgia, diretta dal Prof. U. Parmeggiani. Nell Ottobre 1993 è risultato vincitore del Concorso Pubblico per l ammissione al corso biennale di formazione specifica in Medicina Generale ( D.M. 29/ 9/ 92 ), e dal 24 Settembre 1994 ha frequentato il biennio di formazione, fruendo per tale periodo della relativa Borsa di studio e dal 19/12/1996 è possessore dell ATTESTATO DI FORMAZIONE SPECIFICA in MEDICINA GENERALE.

12 TITOLI DI SERVIZIO Ha effettuato sostituzioni quale specialista ambulatoriale nella branca di Chirurgia. Ha prestato servizio, con incarichi a tempo determinato, quale vincitore di relativo avviso di Pubbliche Selezioni per soli titoli, con qualifica di Dirigente Medico di Chirurgia Generale dal Dicembre 1996 al Luglio Dal 15/7/2001, quale vincitore a tempo indeterminato di concorso pubblico per titoli ed esami di Dirigente Medico di I livello presso la Azienda Ospedaliera S. Anna e S. Sebastiano di Caserta, è stato assegnato alla UOC di Pronto soccorso ed Accettazione Chirurgica. Dal 2005 al 2010 ha prestato servizio presso la UOC di Chirurgia Generale della suddetta Azienda ospedaliera. Dal Luglio 2010 presta servizio presso la UOSD Day Surgery. Già titolare, dal 2005 al 2008, di incarico di alta specialità di chirurgia della parete addominale, presso l azienda ospedaliera di Caserta. Già titolare di Unità Operativa Semplice di Chirurgia dei difetti della parete addominale. Docente a contratto della Seconda Università degli Studi di Napoli della disciplina di Chirurgia Generale del VI anno per gli studenti iscritti al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, negli Anni Accademici e , presso la sede di Caserta. Docente a contratto della Seconda Università degli Studi di Napoli della disciplina di Chirurgia Generale per gli studenti iscritti al Corso di Laurea nelle Professioni Sanitarie per Tecnici di Radiologia medica e Radioterapia MED 18, negli Anni Accademici e , presso la sede di Caserta. Docente a contratto della Seconda Università degli Studi di Napoli della disciplina di Endocrinologia per gli studenti del Corso di Laurea nelle Professioni Sanitarie per Ostetriche nell Anno Accademico , presso la sede di Caserta.

13 Docente nel Master in Infermieristica dell area critica, istituito dall IDI di Roma, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata e l Azienda Ospedaliera di Caserta- L attività scientifica consta di numerose pubblicazioni e partecipazioni a Congressi e Corsi di aggiornamento professionale: Ha partecipato all Advanced Anastomotic Workshop, tenutosi ad Ivrea il 28 Marzo 1998, corso avanzato teorico pratico, a numero chiuso, tenuto dal Prof. R.J. Nicholls del St. Mark s Hospital di Londra, eseguendo interventi simulati di chirurgia colo-rettale e di tecniche anastomotiche in chirurgia colo-retto-anale. Nel 1998 ha frequentato il corso di aggiornamento in Coloproctologia, tenutosi ad Ivrea presso il Colorectal Eporediensis Center, partecipando alle lezioni teoriche, alla sala operatoria, all ambulatorio ed alle sedute di endoscopia, radiologia e fisiologia retto- anale. Nel Marzo 1998, con delibera del Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Seconda Università degli Studi di Napoli, era nominato cultore nella disciplina di Chirurgia Generale per il triennio Ha frequentato nell anno il corso avanzato di ernie e laparoceli, presso la scuola speciale ACOI di chirurgia laparoscopica e mini invasiva di Modena, diretta dal Prof. G. Melotti Nola, li 21 Maggio 2014

14

15

16

17

18 CURRICULUM FORMATIVO e PROFESSIONALE del Dr.Ettore Borsi,Direttore dell U.O.di Chirurgia d Urgenza dell A.O. S.Sebastiano di Caserta. Nato a Caserta il 14/11/1949 ed ivi residente in Via Cappuccini P.co Edera, Cap: tel:0823/ Laureato in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Napoli in data 14/2/1975. Abilitato alla professione di medico-chirurgo nella prima sessione dell anno 1975 ed iscritto all Ordine dei Medici della Provincia di Caserta in data 6/6/1975.

19 Specializzato in Chirurgia dell Apparato Digerente presso l Università degli Studi di Roma in data 29/11/1980. Specializzato in Chirurgia Toracica presso l Università degli Studi di Napoli in data 20/7/1987. Nella Sessione del 1987,ha conseguito: - Idoneità nazionale a Primario di Chirurgia Generale. - Idoneità nazionale a Primario di Chirurgia Toracica. Ha iniziato la carriera Ospedaliera nel 1975 quale Assistente Chirurgo presso il Presidio Ospedaliero di Maddaloni (CE). Nel 1980 è stato nominato Aiuto Chirurgo con funzioni sia in Chirurgia generale che d Urgenza. Nel 1988 si è trasferito all U.O.di Chirurgia generale dell A.O.di Caserta. Nel 1990 è diventato il Responsabile del Modulo di Chirurgia Ambulatoriale e Laparoscopica dell U.O. di Chirurgia Generale dell A.O.di Caserta. Nel 1999 è stato nominato responsabile p.t.della U.O.di Chirurgia d Urgenza. Nel 2002 è stato nominato Direttore della suddetta U.O. E stato incaricato dell insegnamento di materie chirurgiche presso la Scuola Infermieri dell Ospedale di Caserta negli anni accademici 1993/94,1994/95,1995/96 e negli anni accademici 1998/99 e 1999/00 (D.U.I. D.U.O.)

20 Dall Anno Accademico 2001/2002 svolge attività didattica nelle materie chirurgiche per il corso di Lauree triennali delle Professioni Sanitarie Polo Didattico A.O. Caserta S.U.N. Ha svolto funzioni di Tutorato per convenzione con l Università degli Studi di Napoli,II Facoltà di Medicina e Chirurgia negli anni accademici 1991/92 e 1992/93. Dall anno accademico 1995/96 svolge attività didattica quale Professore a contratto nell ambito della Convenzione tra la A.O. di Caserta e la II Facoltà di Medicina e Chirurgia della Università degli Studi di Napoli,nei seguenti insegnamenti: Anno accademico 1995/96: Metodologia Clinica IV anno. 1996/97: Malattie dell apparto respiratorio IV anno. 1997/98: Chirurgia Generale VI anno. 1998/99: Chirurgia Generale VI anno. 1999/00: Emergenze medico-chirurgiche. VI anno. 2000/01: 2001/02: 2002/03: 2003/04: Chirurgia generale

21 Dall anno 2003,nell ambito della convenzione tra la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale II indirizzo Chirurgia d Urgenza e L U.O. di Chirurgia d Urgenza dell A.O. San Sebastiano di Caserta è Docente della predetta Scuola. E coautore di numerosi lavori,editi a stampa,su argomenti vari di chirurgia generale, vascolare, d urgenza, oncologica ed ambulatoriale. Caserta 11/12/2004 In Fede Ettore Borsi

22 Aristide Di Capua Attuale U.O.C. di Chirurgia Generale, d'urgenza e Laparoscpicapresso P.O. S.Giovanni Bosco - ASL NA 1 UOC Chirurgia Generale, Laparoscopica e d'urgenzapresso P. O. S.Giovanni Bosco ASL Napoli 1 centro Formazione Liceo Vittorio Emanuele Università degli Studi di Napoli 'Federico II' Università degli Studi di Napoli 'Federico II' Collegamenti Esperienza di Aristide Di Capua U.O.C. di Chirurgia Generale, d'urgenza e Laparoscpica P.O. S.Giovanni Bosco - ASL NA 1 dicembre 2003 Presente (10 anni 9 mesi)napoli UOC Chirurgia Generale, Laparoscopica e d'urgenza P. O. S.Giovanni Bosco ASL Napoli 1 centro dicembre 2003 Presente (10 anni 9 mesi)napoli Formazione di Aristide Di Capua Liceo Vittorio Emanuele Università degli Studi di Napoli 'Federico II' Doctor of Medicine (M.D.) Università degli Studi di Napoli 'Federico II' Doctor of Medicine (M.D.) Attività e associazioni:s. I. U. M. B. - Società' Italiana Ultrasuoni in Medicina e Biologia

23 CURRICULUM VITAE del Dr. Diego Cuccurullo Il Dr. Diego Cuccurullo è nato a Napoli il 05/05/1959. Laureato in Medicina e Chirurgia presso la II Facoltà dell Università degli Studi di Napoli il 30/07/1986, con 110/110 e lode e menzione speciale della Commissione. Specializzato in Chirurgia Generale presso la II Facoltà dell Università degli Studi di Napoli il 28/07/1991, con 70/70 e lode. Assistente volontario dal 1986 al 1991 presso la VII e poi la XVI Divisione di Chirurgia dell Ospedale Cardarelli di Napoli. Assistente ordinario dal Dicembre 1992 al Dicembre 1993 presso la Divisione di Ginecologia ed Ostetricia dell Ospedale San Gennaro di Napoli. Assistente ordinario dal Dicembre 1993, ed Aiuto dal 1996 presso la Divisione di Chirurgia Generale dell Ospedale Monaldi di Napoli, attualmente è Dirigente di I livello presso la Divisione di Chirurgia Generale e Laparoscopica, diretta dal Prof. Francesco Corcione. Ha svolto numerosi Stages di aggiornamento all estero, tra i quali: Hopital Nord di Marsiglia (Divisione di Chirurgia Generale e Digestiva diretta dal Prof. Jean Claude Sarles); Trabucco Hernia Institute di New York; Divisione di Chirurgia Ospedale di Skene, Svezia. Ha partecipato come relatore a numerosi Congressi Italiani ed esteri, eseguendo anche in alcuni casi interventi in diretta. E stato Coordinatore Scientifico di 10 Congressi Internazionali organizzati a Napoli. E Tutor della Scuola ACOI di Chirurgia Laparoscopica nella sede del Monaldi di Napoli. E Docente di Chirurgia d Urgenza e Pronto Soccorso presso la II Università degli Studi di Napoli per il Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche. E autore di oltre 100 pubblicazioni su riviste Italiane e straniere in lingua inglese.

24 Prof. Paolo NEGRO Nato a Roma il Professore Ordinario di Chirurgia Generale presso l Università di Roma La Sapienza Docente di Chirurgia Generale nel CLS di Medicina e Chirurgia (Corso Integrato di Medicina Interna e Chirurgia Generale III) Docente nel Dottorato di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia Docente presso le Scuole di specializzazione in: Chirurgia Generale, Chirurgia Vascolare, Chirurgia Toracica,Chirurgia Pediatrica Direttore della UOC di Chirurgia Generale e Day Surgery D presso l Azienda Policlinico Umberto I di Roma Presidente dell Italian Society of Hernia and Abdominal Wall Surgery (Italian Chapter of European Hernia Society) Direttore della Scuola Italiana di Chirurgia della parete addominale Autore di oltre 500 pubblicazioni scientifiche Partecipazione ad oltre 350 Congressi Nazionali ed Internazionali Settori di interesse: Chirurgia del pancreas e delle vie biliari, Chirurgia del colon-retto, Chirurgia della parete addominale

25 CURRICULUM VITAE Dott. Cognome Nome Abbonante Francesco Data di nascita 13/07/1957 Qualifica Dirigente Medico di I Livello Amministrazione AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO Incarico Attuale RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A VALENZA DIPARTIMENTALE DI CHIRURGIA PLASTICA E DELLE ERNIE N. Tel Ufficio Fax Uffico istituzionale Sito Web TITOLI DI STUDIO PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE Titolo di Studio Laurea In Medicina e Chirurgia Altri Titoli di Studio e Professionali Specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica Esperienze Professionali (incarichi ricoperti) A 24 anni consegue la laurea in medicina e chirurgia presso l' università di Napoli. Abilitatosi all'esercizio della professione medica nel novembre 'albo professionale dei medici chirurghi dal dicembre Dal gennaio 1982 è medico di ruolo presso divisioni di chirurgia generale ; attualmente presta servizio presso il dipartimentchirurgia della azienda ospedaliera a valenza regionale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro dove è Dirigente Medico Responsabile dstruttura di Chirurgia Plastica Ricostruttiva e delle Ernie. Specialista dal 1993 in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica presso l'università Federico II di Napoli -Prof. N. Scuderipresidente della società italiana di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, e presidente della società europea di chirurgia pla, ricostruttiva ed estetica) Ha frequentato per lunghi periodi le divisioni di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso le università Federico IINapoli Direttore Prof. Guido Molea, Roma- Università La Sapienza Direttore Prof. Niccolo Scuderi, Milano - Istituto tumdirettore Dott. Andrea Grisotti.

26 Relatore al congresso mondiale di Chirurgia a Milano nel 1990 dove presentò relazione sulla ricostruzione della mammella con lembmuscolo grandorsale + protesi mammaria sottomuscolare 1 intervento del genere eseguito in Calabria. Ha frequentato nel 1993 nella Repubblica Ceca, un corso intensivo teoricopratico sulla chirurgia dei lembi muscolo cutanei micro chirurgia presso l'università di Brno. Ha frequentato corsi teorico-pratici sulla ricostruzione della mammella e sulla chirurgia estetica della mammella presso l'isttumori di Milano, l'istituto tumori di Genova, e l università di BRNO in Repubblica Ceca. Ha frequentato il corso teorico pratico intensivo sulla chirurgia della ricostruzione della mammella con chirurgo operatore il profpatrick MAXWELL, tenutosi all Università La Sapienza di Roma Ha frequentato corsi teorico-pratici intensivi presso l'università La Sapienza di Roma sulla liposuzione ultrasonica. Ha frequentato corsi teorico-pratico presso l'università La Sapienza di Roma sull'utilizzo dei laser nello SKIN RESURFACFACE. Ha frequentato per un periodo di aggiornamento in metodiche di chirurgia plastica estetica una casa di cura di Losanna, odel PROF. RODOLPHE MEYER.,uno tra i più prestigiosi chirurghi plastici di tutti i tempi, autore di molte pubblicazioni di sucmondiale. Si è recato come chirurgo osservatore presso centri di chirurgia estetica negli Stati Uniti d'america ( in New Jersey, in Florida New York). Ha eseguito come primo operatore migliaia di interventi di chirurgia generale e di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica prl'azienda ospedaliera di Catanzaro. Per primo ha eseguito nella regione Calabria interventi di ricostruzione della mammella dopo l'asportazione per cancro (la prim1988,con paziente ancora vivente ed in buone condizioni). Effettua mastoplastiche addititive, riduttive e mastopessi per motivi esdella mammella. Effettua la ricostruzione con lembi muscolo-cutanei dopo vaste asportazioni per cancro dei tessuti molli e della cute, ha in tale settoregrande documentazione iconografica di decine di migliaia di interventi chirurgici condotti con immagini e filmati degli interventi pazienti prima e dopo l intervento. Esegue tutti gli interventi di chirurgia estetica ( liposuzione, blefaroplastica, rinoplastica, lifting del volto,lifting addominale e cosce, aumento volumetrico delle labbra, otoplastica, trattamento di tatuaggi, delle cicatrici, di teleangectasie mediante l'usapposito strumento a corrente continua, ecc.tossina botulinica E' FELLOW SURGEON in chirurgia delle ernie e dei laparoceli presso il "TRABUCCO HERNIA INSTITUTE " di NEW YORK",nominato direttamene dall'ideatore della tecnica innovativa prof.ermanno Trabucco. Ha eseguito migliaia di interventi di ernioplastica inguinale e laparoceli addominali mediante la moderna tecnica che utilizza il posizionamento di reti che impediscono la recidiva meglio conosciuta come " TENSION-FREE, SUTURELESS PRESHAPED MESH HERNIOPLASTY " ideato dal prof. E. Trabucco di New York. Ha collaborato a modificare la tecnica originaria succitata rendendola più efficiente e sicura per i pazienti

27 Principali tematiche/competenza professionali possedute CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA MAMMELLA CHIRURGIA DELLE ERNIE PARETE ADDOMINALE ED INGUINALI CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA DEI TUMORI CUTANEI, MELANOMI E TESSUTI MOLLI CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA POST TRAUMATOLOGICA DEGLI ARTI DEL TRONCO E DEL CAPO CHIRURGIA ESTETICA DELLA MAMMELLA ( ADDITIVA, RIDUTTIVA, MASTOPESSI) VISO( LIFTING, RINOSETTOPLASTICA, OTOPLASTICA, CHIRURGIA DELLE LABBRA), TRONCO ( ADDOMINOPLASTICA, LIPOSUZIONE ADDOME,) COSCE( LIFTING COSCE, LIPOSUZIONE COSCE E GAMBE) TRATTAMENTO MEDIANTE PEELING CHIMICO FILLER E TOSSINA BOTULINICA DEGLI INESTETISMI E RUGHE DEL VOLTO TRATTAMENTO CON MACCHINA TIMED CHIRURGIA DI CICATRICI CHELOIDEE TATUAGGI NEOPLASIE CUTANEE, NEOFORMAZIONI TESSUTI MOLLI

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI.

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. - Il professionista, medico specialista, il medico veterinario e delle altre professionalità sanitarie di cui

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli