NORME E TARIFFE POLIZZA VEICOLI A MOTORE. Mod. 40/561

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NORME E TARIFFE POLIZZA VEICOLI A MOTORE. Mod. 40/561"

Transcript

1 NORME E TARIFFE POLIZZA VEICOLI A MOTORE Mod. 40/56 Decorrenza Scadenza

2

3 MULTIVEICOLO DI FATA NORME E TARIFFE POLIZZA VEICOLI A MOTORE Mod. 40/56 Decorrenza Scadenza

4

5 INDICE CARATTERISTICHE GENERALI pag. 3 CONVENZIONI AGRICOLE Agricoltore pag 8 Categoria Speciale pag 8 AUTOVETTURE Responsabilità Civile pag 9 Tutela su Misura pag 2 Tutela Light pag 28 Tutela a Bordo pag 3 Secure Box pag 32 MOTOCICLI Responsabilità Civile pag 33 Tutela su Misura pag 37 Tutela a Bordo pag 39 INDICE CICLOMOTORI Responsabilità Civile pag 40 Tutela su Misura pag 44 Tutela a Bordo pag 46 MACCHINE AGRICOLE Responsabilità Civile pag 47 Tutela su Misura pag 5 Tutela a Bordo pag 54 AUTOCARRI FINO A 60 Q.LI Responsabilità Civile pag 55 Tutela su Misura pag 6 Tutela a Bordo pag 64 AUTOCARRI OLTRE 60 Q.LI Responsabilità Civile pag 65 Tutela su Misura pag 72 Tutela a Bordo pag 74 MOTOCARRI Responsabilità Civile pag 75 Tutela su Misura pag 83 Tutela a Bordo pag 85 MACCHINE OPERATRICI Responsabilità Civile pag 86 Tutela su Misura pag 89 Tutela a Bordo pag 9 Pagina di 24

6 2 AUTOBUS URBANI Responsabilità Civile pag 92 Tutela su Misura pag 95 Tutela a Bordo pag 97 INDICE AUTOBUS EXTRAURBANI Responsabilità Civile pag 98 Tutela su Misura pag 02 Tutela a Bordo pag 04 RIMORCHI Responsabilità Civile pag 05 NATANTI Responsabilità Civile pag 07 Tutela su Misura pag 2 INDICE DI RIPARABILITÀ CESTAR pag 4 Pagina 2 di 24

7 3 CARATTERISTICHE GENERALI Caratteristiche del prodotto A chi si rivolge Campo di applicazione La Multiveicolo è un prodotto auto multibene che consente di assicurare più veicoli, anche di tipologia diversa, con un unico contratto. Il numero minimo di veicoli assicurabili è pari a 5, il numero massimo è pari a 40. Il prodotto è rivolto alle Aziende (soggetti giuridici), operanti in ambito agricolo e non, con un parco veicoli composto da almeno 5 mezzi. I veicoli assicurati possono essere di proprietà dell Azienda contraente, degli amministratori e/o soci della stessa nonché dei loro familiari conviventi. Autovetture Veicoli a motore come definiti all'art. 54, lett. a) e c) del codice della strada. Motocicli e Ciclomotori Veicoli a motore destinati al trasporto di persone ed al trasporto promiscuo di persone e di cose, elencati agli artt. 52 ciclomotori) e 53, lett. a), b), c) e h) (motocicli, motocarrozzette, motoveicoli per trasporto promiscuo, quadricicli) del codice della strada. Macchine Agricole Veicoli a motore elencati all'art. 57 del codice della strada. CARATTERISTICHE GENERALI Autocarri e Motocarri Veicoli a motore e di rimorchi destinati al trasporto di cose, elencati all art. 53, lett. d), e), f), g), h); 54, lett. d), e), f), g), h), i), m), n), e 56, lett. b), c), d), f), del codice della strada. Macchine Operatrici Veicoli a motore elencati all art. 58 del codice della strada. L'assicurazione può essere prestata solamente per i veicoli corredati del certificato per circolare su strada previsto dall'art. 4 del codice della strada. Per i carrelli elevatori e simili l assicurazione è subordinata alla presenza dell autorizzazione alla circolazione saltuaria di cui al D.M. del 28 dicembre 989. Autobus Veicoli a motore destinati al trasporto di persone con più di 9 posti, compreso quello del conducente (art. 54 lett. b) e l) del codice della strada). Veicoli a motore elettrico, non vincolati da rotaie e collegati a una linea aerea di contatto per l'alimentazione, destinati al trasporto di persone ed equipaggiati con più di 9 posti compreso quello del conducente (art. 55 lett. a) del codice della strada). Rimorchi Vedi paragrafo rimorchi. Natanti le unità da diporto con esclusione delle unità non dotate di motore; natanti fino a 25 tonnellate di stazza lorda che siano muniti di motore inamovibile di potenza superiore a tre cavalli fiscali ed adibiti ad uso privato, diverso dal diporto; motori amovibili di qualsiasi potenza indipendentemente dal natante al quale vengono applicati, risultando in tal caso assicurato quello sul quale è di volta in volta collocato il motore; natanti ed imbarcazioni fino a 25 tonnellate di stazza lorda adibiti al servizio pubblico di trasporto di persone. Pagina 3 di 24

8 4 Struttura del prodotto La polizza Multiveicolo è un prodotto auto che si articola su 4 sezioni: Responsabilità Civile Tutela su Misura Tutela Light Tutela a Bordo CARATTERISTICHE GENERALI Compatibilità tra sezioni Stampati Frazionamento La polizza può essere articolata nel modo seguente: Responsabilità Civile Responsabilità Civile + Tutela su Misura Responsabilità Civile + Tutela a Bordo Responsabilità Civile + Tutela su Misura + Tutela a Bordo Responsabilità Civile + Tutela Light Responsabilità Civile + Tutela Light + Tutela a Bordo Tutela su Misura Tutela su Misura + Tutela a Bordo Fascicolo Informativo Mod. 40/560 Ed È possibile frazionare il premio in rate semestrali esclusivamente nel caso in cui il premio imponibile annuo di polizza è superiore ad.000. Non sono previsti interessi di frazionamento. Durata La durata del contratto prevista è di un anno senza tacito rinnovo. È ammessa la stipula di polizze con durata di un anno più un eventuale porzione di anno stesso (cosiddetto ratino ) che deve sempre costituire il periodo assicurativo iniziale; detto periodo può essere frazionato secondo la rateazione prevista dal contratto. Coassicurazione Non è ammessa la coassicurazione. Compatibilità tra prodotti Possono essere inclusi veicoli già assicurati con FATA con i seguenti prodotti: FATA 4x4 Auto a Tutto Campo di FATA Soluzione Auto di FATA FATA mod. ante /2000 solo se Macchine agricole. Pagina 4 di 24 Dati necessari per la stipulazione del contratto Per l emissione della polizza i dati tecnici ed anagrafici devono essere sempre ricavati da documenti originali di cui va trattenuta copia qualora non sia già nella disponibilità dell agenzia. In particolare: dalla carta di circolazione/certificato di proprietà/certificato di idoneità alla circolazione, quelli relativi ad un veicolo assicurato per la prima volta con FATA; da un documento d identità e dalla patente di guida quelli relativi all intestatario al P.R.A.. Nel caso di persona giuridica dal certificato della Camera di Commercio e dalla carta di identità per il legale rappresentante (o per persona delegata alla stipula del contratto); dall attestato di rischio quelli relativi alla storia assicurativa. Qualora l agenzia, durante il processo di emissione, riceva segnalazione che uno o più dati ricavati dai precedenti documenti non sia coerente con i contenuti della Banca Dati ANIA, è necessario che l agenzia ponga particolare attenzione ai documenti presentati e che renda edotto il cliente delle conseguenza della presentazione di documentazione errata.

9 5 Deve, inoltre, allegare alla polizza l eventuale documentazione che comprovi le dichiarazioni del cliente. In particolare, oltre l attestato di rischio, che comunque deve essere allegato, vanno documentate: la variazione di residenza attraverso certificato rilasciato dai competenti uffici anagrafici; il passaggio di proprietà attraverso la certificazione temporanea. Alle polizze trasmesse in Direzione deve sempre essere allegata copia della carta di circolazione del mezzo o - in caso di passaggio di proprietà in corso - della relativa certificazione temporanea, e l originale dell attestato di rischio nei casi previsti. Deve, inoltre, essere allegata: copia del certificato di vendita (o dichiarazione di consegna in conto vendita), demolizione, distruzione, esportazione definitiva, denuncia di furto in caso di sostituzione del veicolo (a seconda dell evento occorso); estratto di matrimonio con annotazioni o, se si tratta di società, atto costitutivo della società o certificato della Camera di Commercio con l indicazione dei soci in caso di sostituzione del veicolo con variazione dell intestatario al P.R.A., per il mantenimento della classe di merito; certificazione comprovante il possesso dei requisiti necessari all attribuzione di eventuale convenzione o del prodotto Auto a tutto Campo ; eventuale certificato di stato di famiglia, nei casi previsti di estensione delle agevolazioni ai familiari conviventi. Qualora la targa assicurata sia diversa da quella indicata nell attestazione del rischio la polizza deve essere corredata dal documento che certifichi la perdita di possesso del veicolo la cui targa è indicata nell attestato (denuncia di furto, certificato di demolizione, esportazione, atto di vendita, dichiarazione di messa in conto vendita). Solo in tal modo può essere attribuito il tipo attestato ATTESTATO DI RISCHIO. Diversamente, se ne ricorrono i presupposti, il tipo attestato potrà essere valorizzato con una delle tipologie riconducibili alle agevolazioni previste dalla L. 40/2007 (Legge Bersani). Per l applicazione della L. 40/2007 è necessario che l assicurato fornisca, oltre alla documentazione già menzionata, copia: del contratto e della carta di circolazione relativi al veicolo indicato nell attestato di rischio utilizzato del certificato di stato di famiglia qualora il suddetto veicolo non sia di proprietà dell assicurato CARATTERISTICHE GENERALI In difetto di documentazione, la polizza verrà rettificata mediante l emissione di un apposita appendice contrattuale, eliminando l applicazione di coefficienti favorevoli attribuiti e/o ricalcolando il premio secondo il profilo di rischio più elevato. Cointestazione In caso di veicolo che risulti cointestato al PRA a più soggetti, la tariffazione verrà effettuata in base ai dati soggettivi del proprietario con il maggior profilo di rischio (per età, residenza). Leasing Imposte In caso di veicoli locati in leasing la tariffazione avverrà in base ai dati soggettivi del locatario (per età, residenza, sede legale). Sezione Responsabilità Civile: Ai sensi del decreto legislativo n. 68 del 6 maggio 20 e successive modificazioni e integrazioni, le imposte applicate alla garanzia RC da circolazione dei veicoli a motore diversi dai ciclomotori, fissata dalla legge nella misura del 2,50% per tutto il territorio nazionale, è soggetta a modifica, in aumento o diminuzione, nella misura massima del 3,50%, da parte di ciascuna Provincia. Resta, quindi, ferma l aliquota del 2,5% per i ciclomotori e i natanti. Pagina 5 di 24

10 6 Sezione Tutela su Misura: Le imposte applicate a tutte le Garanzie presenti in questa sezione sono del 3,50%. Sezione Tutela Light: Le imposte applicate a tutte le Garanzie presenti in questa sezione sono del 3,50%. CARATTERISTICHE GENERALI Servizio Sanitario Nazionale Limiti assuntivi di prodotto Sezione Tutela a Bordo: Le imposte applicate sono: Assistenza Stradale 0,50%. Tutela Legale 3,5% Infortuni del Conducente 2,5% Il contributo al SSN è pari al 0,5% del premio imponibile delle garanzie di Responsabilità Civile. Ad eccezione delle Aziende Agricole, l assunzione e la quotazione di una pluralità di veicoli (superiore a 9) assicurati da uno stesso contraente sono riservati alla Direzione Generale. Pagina 6 di 24

11 7 Attestati di Rischio DESCRIZIONE TIPO ATTESTATO DA UTILIZZARE QUANDO IL CONTRAENTE: ATTESTATO DI RISCHIO PREC. ASSIC. DI DURATA TEMPOR. ATTEST. RILASC. DA IMPR. EST. MANCATA PRESENTAZIONE ATTEST. SCAD. DA OLTRE 5 ANNI ATTEST. POL. FURTO TOT MANT. CL VEIC. IMMAT. PRA PRIMA VOLTA VEIC. IMMAT. PRA DOPO VOLTURA presenta l'attestato dello stato del rischio rilasciato da altro assicuratore. non è in possesso dell'attestato dello stato del rischio e presenta un contratto di durata inferiore all'anno. presenta documentazione rilasciata da Impresa estera attestante la sinistrosità pregressa (in tal caso è necessario anticipare la documentazione in Direzione al fine dell'attribuzione della classe di merito). non è in possesso dell'attestato dello stato di rischio o di altra documentazione. presenta l'attestato dello stato del rischio, relativo al medesimo veicolo, ovvero a veicolo oggetto di Furto/demolizione/esportazione definitiva ed esclusivamente dello stesso proprietario, scaduto da oltre 5 anni. presenta l'attestato dello stato del rischio relativo a veicolo oggetto di furto totale (in tal caso, entro un anno dalla data del furto, allegando la denuncia di furto potrà essere mantenuta la stessa classe di merito). intende assicurare un veicolo di nuova immatricolazione. intende assicurare un veicolo per la prima volta dopo una voltura al P.R.A.. CARATTERISTICHE GENERALI MANCATA VENDITA intende assicurare nuovamente un veicolo precedentemente consegnato in conto vendita e rimasto invenduto (il c/vendita non andato a buon fine dovrà essere sempre documentato). ATTESTATO DI RISCHIO FATA presenta l' attestato dello stato del rischio rilasciato da FATA Assicurazioni Danni. ATT. RISCHIO CON FRANCHIGIA è in possesso di attestato dello stato del rischio relativo a veicolo assicurato nella forma tariffaria diversa da "Bonus Malus". ATTEST. PROVENIENZA BERSANI presenta l'attestato dello stato del rischio rilasciato da altro assicuratore con l'indicazione che la classe di merito deriva dai benefici previsti dal disposto della legge n. 40 del 2007 (Legge Bersani). ATTEST. FATA PROVENIENZA BERS. presenta l'attestato dello stato del rischio rilasciato da FATA Assicurazioni Danni con l'indicazione che la classe di merito deriva dai benefici previsti dal disposto della legge n. 40 del 2007 (Legge Bersani). 2 VEIC. IMM. PRIMA VOLTA BERSANI intende assicurare un ulteriore veicolo di nuova immatricolazione di sua proprietà o di proprietà di un suo familiare convivente, risultante dallo stato di famiglia, presentando un attestato dello stato del rischio relativo ad un veicolo della stessa tipologia rilasciato da altro Assicuratore. 2 VEIC. VOLTURA AL PRA BERSANI intende assicurare per la prima volta dopo una voltura al P.R.A. un ulteriore veicolo di sua proprietà o di proprietà di un suo familiare convivente, risultante dallo stato di famiglia, presentando un attestato dello stato del rischio relativo ad un veicolo della stessa tipologia rilasciato da altro Assicuratore. 2 VEIC. IMM. PRIMA VOLTA BERS. FATA 2 VEIC VOLTURA AL PRA BERSANI FATA AZIENDA AGRICOLA FATA intende assicurare un ulteriore veicolo di nuova immatricolazione di sua proprietà o di proprietà di un suo familiare convivente, risultante dallo stato di famiglia, presentando un attestato dello stato del rischio relativo ad un veicolo della stessa tipologia rilasciato da FATA Assicurazioni Danni. intende assicurare per la prima volta dopo una voltura al P.R.A. un ulteriore veicolo di sua proprietà o di proprietà di un suo familiare convivente, risultante dallo stato di famiglia, presentando un attestato dello stato del rischio relativo ad un veicolo della stessa tipologia rilasciato da FATA Assicurazioni Danni. intende assicurare un ulteriore veicolo di nuova immatricolazione o assicurato per la prima volta dopo una voltura al P.R.A., presentando un attestato dello stato del rischio relativo ad un veicolo della stessa tipologia rilasciato da FATA Assicurazioni Danni di proprietà della stessa Azienda Agricola. Pagina 7 di 24

12 8 CONVENZIONI AGRICOLE CONVENZIONI AGRICOLE Agricoltore Categoria Speciale Il contraente è un: Agricoltore in quanto soggetto iscritto alla gestione previdenziale agricola come da normativa vigente, ovvero Impresa agricola (individuale o societaria) iscritta alla sezione speciale della C.C.I.A.A. o titolare di partita I.V.A. esercente attività agricola; Agricoltore in quiescenza già iscritto alla gestione previdenziale agricola; Dipendente di Agricoltore o di Impresa agricola (individuata come sopra) regolarmente assicurato presso l I.N.A.I.L.; Amministratori e Soci di Impresa agricola (individuata come sopra); Contoterzista agricolo iscritto alla relativa sezione speciale della C.C.I.A.A. Coniugi Agricoltore Il contraente è il coniuge di: Agricoltore o Imprenditore agricolo (come definito al punto A della Convenzione Agricoltore); Dipendente di Agricoltore o di Impresa agricola (come definito al punto C della Convenzione Agricoltore); Amministratori o Soci di Impresa agricola (come definita al punto A della Convenzione Agricoltore); Contoterzista agricolo (come definito al punto E della Convenzione Agricoltore). Consorzio Agrario Il contraente è un: Consorzio Agrario, ovvero il Presidente, un Amministratore, il Direttore, un dipendente del Consorzio; Commissario liquidatore del Consorzio; Agente del Consorzio agrario; Coniuge di una delle figure di cui ai punti A-B-C della presente Convenzione; Società controllata dal Consorzio agrario, il Presidente, un Amministratore, il Direttore, un dipendente della stessa. Associazione di categoria Agricola Il contraente è un: Associazione di categoria che rappresenti gli agricoltori e che sia riconosciuta dal Consiglio nazionale dell economia e del lavoro (C.N.E.L.); Amministratori e dipendenti di una delle Associazioni di cui al precedente punto A. Pagina 8 di 24 Dipendenti Agenzie FATA Il contraente è un: Società titolare di mandato FATA, il suo Presidente o un Amministratore o dipendente della stessa; Responsabile dell attività assicurativa di Società titolare di mandato FATA; Collaboratore iscritto alla sezione E del Registro Unico degli Intermediari di Agenzia titolare di mandato FATA; Dipendente di Agenzia generale; Coniuge di una delle figure di cui ai punti precedenti.

13 9 AUTOVETTURE SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE Garanzie prestate RC Autovetture FATA assicura, in conformità alle norme del codice, i rischi della Responsabilità Civile per i quali è obbligatoria l assicurazione impegnandosi a corrispondere - entro i limiti convenuti in polizza - le somme che, per capitale, interessi e spese, siano dovute a titolo di risarcimento di danni involontariamente cagionati a terzi dalla circolazione del veicolo identificato in polizza. FATA inoltre garantisce la Responsabilità Civile: Per la circolazione in aree private con esclusione delle aree aeroportuali. Per i danni involontariamente cagionati a terzi nell esecuzione di operazioni di carico o scarico di cose da terra all autovettura/autotassametro e viceversa effettuate senza l ausilio di mezzi meccanici, esclusi i danni arrecati alle cose trasportate o consegnate. Relativamente a questa estensione di Garanzia non sono considerati terzi gli addetti alle operazioni di carico e scarico e le persone trasportate. Per i danni involontariamente cagionati a terzi durante la circolazione per responsabilità personale ed autonoma dei terzi trasportati, esclusi comunque i danni alla stessa autovettura/autotassametro. Della persona che svolge le funzioni di istruttore ai sensi della legge vigente quando il veicolo viene utilizzato per esercitazione alla guida. In tal caso sono considerati terzi l esaminatore, l allievo conducente anche quando è alla guida, tranne che durante l effettuazione dell esame, e l istruttore soltanto durante lo svolgimento dell esame dell allievo conducente. AUTOVETTURE - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE Tipo Guida Guida Libera il veicolo identificato in polizza può essere guidato da chiunque risulti regolarmente abilitato alla guida dello stesso a norma delle disposizioni in vigore. Guida Libera Over 26 * il veicolo identificato in polizza può essere guidato esclusivamente da conducenti regolarmente abilitati che abbiano compiuto 26 anni. Guida Esclusiva * (**) il veicolo identificato in polizza può essere guidato esclusivamente dal proprietario/locatario dello stesso come risultante dalla carta di circolazione, purché regolarmente abilitato e che abbia compiuto 23 anni. Clausole speciali * Tipo guida non prestabile per gli Autotassametri, nè per le persone giuridiche. ** Tipo guida non prestabile per i residenti nelle province della Basilicata, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. Secure Box Patto per i Giovani Guida in Stato di ebbrezza Guida non Abilitata e Trasporto Irregolare IN Carrozzeria SiCura Circolazione in Aree Aeroportuali Salva Bonus Pagina 9 di 24

14 0 Massimali assicurati e limiti in autonomia dell Agenzia Generale MASSIMALE PER SINISTRO MASSIMALE PER PERSONA MASSIMALE PER COSE AUTOVETTURE - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE Massimali assicurati riservati alla Direzione Generale MASSIMALE PER SINISTRO MASSIMALE PER PERSONA MASSIMALE PER COSE Premio Minimo È previsto un premio minimo annuo imponibile per la Garanzia: RC Autovetture 50,00 Flessibilità Nel rispetto delle linee guida aziendali, come previsto dalla normativa vigente, è ammessa flessibilità fino al 99%. Tariffa Il premio imponibile di Garanzia è calcolato applicando al Premio Base (differenziato per provincia e per categoria professionale) i coefficienti tariffari indicati nelle tabelle di seguito riportate: Per la determinazione del premio RCA deve essere utilizzato il premio base più elevato tra quello indicato per la provincia di domicilio (se disponibile) e quello indicato per la provincia di residenza dell intestatario al P.R.A.. PROVINCIA PREMIO BASE ( ) PROVINCIA PREMIO BASE ( ) Pagina 0 di 24 AGRICOLTORE CATEGORIA ALTRO SPECIALE AGRIGENTO 270,49 284,98 357,43 AGRIGENTO CAP SPECIALI 260,83 270,49 352,60 ALESSANDRIA 69,06 78,72 246,34 ANCONA 280,5 304,30 39,25 AOSTA 40,08 64,23 88,38 ASCOLI PICENO 256,00 265,66 328,45 AREZZO 227,02 284,98 289,8 ASTI 93,2 27,36 25,7 AVELLINO 400,9 429,89 560,30 AVELLINO CAP SPECIALI 236,68 236,68 299,47 BARI 434,72 434,72 53,32 BARLETTA - ANDRIA - TRANI 463,70 468,53 565,3 BELLUNO 98,04 207,70 236,68 BENEVENTO 270,49 270,49 376,76 BERGAMO 23,85 256,00 270,49 AGRICOLTORE CATEGORIA ALTRO SPECIALE BIELLA 93,2 93,2 222,9 BOLOGNA 38,59 400,9 444,38 BOLOGNA PROVINCIA 304,30 342,94 400,9 BRINDISI 463,70 483,02 603,78 BRESCIA 23,85 25,7 284,98 BOLZANO 83,55 93,2 222,9 CAGLIARI 352,60 37,93 492,68 CAGLIARI PROVINCIA 38,79 338, 468,53 CAGLIARI CAP SPECIALI 280,5 280,5 328,45 CALTANISSETTA 289,8 333,28 367,0 CAMPOBASSO 207,70 27,36 222,9 CARBONIA-IGLESIAS 294,64 294,64 367,0 CASERTA 52,66 540,98 695,55 CATANIA 39,25 444,38 444,38 CATANZARO 38,59 38,59 473,36

15 PROVINCIA PREMIO BASE ( ) PROVINCIA PREMIO BASE ( ) AGRICOLTORE CATEGORIA ALTRO SPECIALE CHIETI 24,5 260,83 323,62 CREMONA 93,2 227,02 260,83 CROTONE 478,9 540,98 627,93 COMO 246,34 280,5 309,3 COSENZA 38,79 352,60 386,42 CUNEO 83,55 83,55 207,70 ENNA 256,00 280,5 33,96 FERMO 260,83 294,64 333,28 FERRARA 23,85 270,49 299,47 FIRENZE 45,40 439,55 449,2 FIRENZE PROVINCIA 376,76 420,23 458,87 FORLÌ - CESENA 38,79 38,79 328,45 FOGGIA 444,38 487,85 540,98 FROSINONE 304,30 338, 396,08 GENOVA 38,79 39,25 39,25 GENOVA PROVINCIA 256,00 270,49 362,27 GORIZIA 256,00 260,83 260,83 GROSSETO 227,02 256,00 323,62 IMPERIA 25,7 275,32 33,96 IMPERIA PROVINCIA 236,68 260,83 299,47 ISERNIA 236,68 25,7 260,83 L'AQUILA 227,02 24,5 270,49 LA SPEZIA 386,42 39,25 473,36 LA SPEZIA PROVINCIA 333,28 338, 342,94 LATINA 342,94 352,60 420,23 LATINA CAP SPECIALI 37,93 400,9 400,9 LECCE 39,25 420,23 497,5 LECCO 22,53 22,53 236,68 LIVORNO 396,08 420,23 454,04 LIVORNO PROVINCIA 33,96 33,96 352,60 LODI 289,8 289,8 304,30 LUCCA 357,43 357,43 429,89 MACERATA 309,3 309,3 386,42 MANTOVA 93,2 202,87 260,83 MASSA CARRARA 376,76 405,74 473,36 MATERA 275,32 275,32 347,77 MEDIO CAMPIDANO 265,66 289,8 376,76 M. CAMPIDANO CAP SPEC. 280,5 294,64 396,08 MESSINA 37,93 400,9 458,87 MESSINA CAP SPECIALI 333,28 37,93 40,57 MILANO 280,5 280,5 338, MILANO PROVINCIA 222,9 23,85 323,62 MODENA 270,49 294,64 338, MONZA - BRIANZA 222,9 23,85 333,28 NAPOLI 874,27 883,93 883,93 NOVARA 88,38 88,38 236,68 NUORO 33,96 328,45 338, NUORO CAP SPECIALI 265,66 280,5 304,30 OGLIASTRA 304,30 33,96 38,79 OGLIASTRA CAP SPECIALI 38,79 38,79 338, OLBIA TEMPIO 309,3 328,45 362,27 OLBIA TEMPIO CAP SPEC. 304,30 309,3 309,3 ORISTANO 202,87 207,70 270,49 ORISTANO CAP SPECIALI 289,8 309,3 33,96 PALERMO 400,9 45,40 449,2 PALERMO PROVINCIA 37,93 38,59 468,53 PADOVA 270,49 299,47 309,3 AGRICOLTORE CATEGORIA ALTRO SPECIALE PADOVA PROVINCIA 265,66 265,66 304,30 PARMA 294,64 299,47 328,45 PARMA PROVINCIA 270,49 270,49 309,3 PAVIA 24,5 24,5 256,00 PESCARA 294,64 342,94 40,57 PERUGIA 256,00 275,32 309,3 PESARO E URBINO 246,34 25,7 323,62 PIACENZA 246,34 246,34 284,98 PISA 299,47 38,79 362,27 PISA PROVINCIA 38,79 342,94 357,43 PISTOIA 38,59 38,59 458,87 PORDENONE 88,38 98,04 23,85 POTENZA 246,34 256,00 38,79 PRATO 458,87 463,70 53,32 RAGUSA 309,3 38,79 405,74 RAVENNA 304,30 338, 357,43 REGGIO CALABRIA 56,83 53,32 560,30 R. CALABRIA CAP SPECIALI 565,3 584,45 632,76 REGGIO EMILIA 280,5 294,64 323,62 RIETI 24,5 24,5 338, RIMINI 386,42 39,25 497,5 RIMINI CAP SPECIALI 246,34 25,7 328,45 ROMA 40,57 420,23 468,53 ROMA PROVINCIA 338, 425,06 449,2 ROMA CAP SPECIALI 284,98 284,98 39,25 ROVIGO 83,55 22,53 227,02 SALERNO 454,04 487,85 589,28 SASSARI 304,30 342,94 386,42 SAVONA 236,68 280,5 347,77 SAVONA PROVINCIA 227,02 265,66 328,45 SIENA 236,68 236,68 236,68 SIRACUSA 328,45 328,45 39,25 SONDRIO 236,68 246,34 289,8 TARANTO 52,66 545,8 632,76 TERAMO 265,66 270,49 309,3 TERNI 222,9 260,83 362,27 TRENTO 83,55 83,55 227,02 TORINO 270,49 309,3 338, TORINO PROVINCIA 98,04 23,85 256,00 TRAPANI 328,45 352,60 40,57 TRIESTE 275,32 275,32 38,79 TREVISO 24,5 265,66 284,98 UDINE 22,53 227,02 24,5 VARESE 256,00 280,5 304,30 VENEZIA 246,34 284,98 304,30 VERBANIA 73,89 78,72 222,9 VERCELLI 88,38 202,87 227,02 VERONA 27,36 24,5 270,49 VICENZA 202,87 22,53 24,5 VITERBO 88,38 222,9 256,00 VITERBO CAP SPECIALI 88,38 93,2 246,34 VIBO VALENTIA 420,23 478,9 574,79 R. SAN MARINO 386,42 39,25 497,5 S.C. VATICANO 40,57 420,23 468,53 AFI - CD - FTASE - SMOM 40,57 420,23 468,53 TARGHE ESTERE - EE 40,57 420,23 468,53 AUTOVETTURE - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE Pagina di 24

16 2 TIPO VEICOLO COEFF. CLASSE FATA COEFF. CLASSE FATA COEFF. AUTOVETTURE - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOVETTURA AD USO PRIVATO,000 AUTOTASSAMETRO,670 AUTOVETTURA DA NOLEGGIO SENZA CONDUCENTE,522 AUTOVETTURA DA NOLEGGIO CON CONDUCENTE,00 PROMISCUO FINO A 35 Q.LI,000 SCUOLA GUIDA,000 AUTOVETTURA TRAZIONE ELETTRICA DA NOLEGGIO,000 TRAZIONE ELETTRICA,000 N 0,3300 M 0,3465 L 0,3630 K 0,3795 J 0,3960 I 0,425 H 0,4290 G 0,443 F 0,4550 E 0,4695 D 0,4840 C 0,505 B 0,570 A 0,5335 0, , , ,6490 TIPO GUIDA ETÀ PUNTI PATENTE COEFF. GUIDA LIBERA QUALSIASI QUALSIASI,000 GUIDA LIBERA (OVER 26) > = 26 QUALSIASI 0,975 GUIDA ESCLUSIVA = 23 > = 20 0,96 GUIDA ESCLUSIVA = 23 < 20 0,98 GUIDA ESCLUSIVA = 24 > = 20 0,94 GUIDA ESCLUSIVA = 24 < 20 0,96 GUIDA ESCLUSIVA = 25 > = 20 0,92 GUIDA ESCLUSIVA = 25 < 20 0,94 GUIDA ESCLUSIVA > = 26 > = 20 0,90 GUIDA ESCLUSIVA > = 26 < 20 0,92 5 0, , , , , ,9020 0,9680 2,0340 3,000 4,200 5,2650 6,4300 7,6500 8, , , ,3000 TRAINO COEFF. NO,000 SI,050 MASSIMALE MASSIMALE MASSIMALE COEFF. PER SINISTRO PER PERSONA PER COSE PRESENZA COPERTURA INCENDIO FURTO COEFF ,40 SI 0, , ,60 NO, , , ,220 COEFF ,200 AZIENDE, ,220 ETÀ COEFFICIENTE ETÀ COEFFICIENTE Pagina 2 di 24 < 7,850 8,830 9,80 20,770 2,700 22,590 23,530 24,400 25,250 26,20 27,20 28,080 29,040 30,040 3, , , , , , , , , , , , , , ,990 46,000 47,000 48,020 49,030 50,030 5,030 52,040 53,030 54,020 55, , , , , , , , , , , , , ,980 AZIENDE,070

17 3 ALIMENTAZIONE ALIMENTAZIONE CAVALLI POTENZA SPECIFICA COEFF. SUPPLEMENTARE FISCALI RAPP. KW/CIL. ALIMENTAZIONE ALIMENTAZIONE CAVALLI POTENZA SPECIFICA COEFF. SUPPLEMENTARE FISCALI RAPP. KW/CIL. BENZINA NESSUNA <=8 <4% 0,970 BENZINA NESSUNA <=8 >4% 0,970 BENZINA NESSUNA 9 <4%,750 BENZINA NESSUNA 9 >4%,760 BENZINA NESSUNA 0 <4%,600 BENZINA NESSUNA 0 >4%,60 BENZINA NESSUNA <4%,600 BENZINA NESSUNA >4%,60 BENZINA NESSUNA 2 <4%,70 BENZINA NESSUNA 2 >4%,730 BENZINA NESSUNA 3 <4%,90 BENZINA NESSUNA 3 >4%,940 BENZINA NESSUNA 4 <4%,950 BENZINA NESSUNA 4 >4%,970 BENZINA NESSUNA 5 <4% 2,240 BENZINA NESSUNA 5 >4% 2,250 BENZINA NESSUNA 6 <4% 2,250 BENZINA NESSUNA 6 >4% 2,260 BENZINA NESSUNA 7 <4% 2,480 BENZINA NESSUNA 7 >4% 2,490 BENZINA NESSUNA 8 <4% 2,480 BENZINA NESSUNA 8 >4% 2,490 BENZINA NESSUNA 9 <4% 2,820 BENZINA NESSUNA 9 >4% 2,830 BENZINA NESSUNA 20 <4% 2,830 BENZINA NESSUNA 20 >4% 2,840 BENZINA NESSUNA >=2 <4% 3,460 BENZINA NESSUNA >=2 >4% 3,490 BENZINA GPL/METANO <=8 <4%,090 BENZINA GPL/METANO <=8 >4%,00 BENZINA GPL/METANO 9 <4%,940 BENZINA GPL/METANO 9 >4%,980 BENZINA GPL/METANO 0 <4%,940 BENZINA GPL/METANO 0 >4%,950 BENZINA GPL/METANO <4% 2,000 BENZINA GPL/METANO >4% 2,020 BENZINA GPL/METANO 2 <4% 2,000 BENZINA GPL/METANO 2 >4% 2,00 BENZINA GPL/METANO 3 <4%,860 BENZINA GPL/METANO 3 >4%,890 BENZINA GPL/METANO 4 <4%,860 BENZINA GPL/METANO 4 >4%,890 BENZINA GPL/METANO 5 <4% 2,240 BENZINA GPL/METANO 5 >4% 2,250 BENZINA GPL/METANO 6 <4% 2,360 BENZINA GPL/METANO 6 >4% 2,380 BENZINA GPL/METANO 7 <4% 2,50 BENZINA GPL/METANO 7 >4% 2,520 BENZINA GPL/METANO 8 <4% 2,50 BENZINA GPL/METANO 8 >4% 2,520 BENZINA GPL/METANO 9 <4% 2,90 BENZINA GPL/METANO 9 >4% 2,930 BENZINA GPL/METANO 20 <4% 2,980 BENZINA GPL/METANO 20 >4% 2,990 BENZINA GPL/METANO 2 <4% 3,570 BENZINA GPL/METANO 2 >4% 3,590 BENZINA GPL/METANO 22 <4% 3,590 BENZINA GPL/METANO 22 >4% 3,60 BENZINA GPL/METANO 23 <4% 3,60 BENZINA GPL/METANO 23 >4% 3,620 BENZINA GPL/METANO 24 <4% 3,620 BENZINA GPL/METANO 24 >4% 3,630 BENZINA GPL/METANO >=25 <4% 4,00 BENZINA GPL/METANO >=25 >4% 4,50 DIESEL NESSUNA <=8 <4%,090 DIESEL NESSUNA <=8 >4%,00 DIESEL NESSUNA 9 <4%,940 DIESEL NESSUNA 9 >4%,980 DIESEL NESSUNA 0 <4%,940 DIESEL NESSUNA 0 >4%,950 DIESEL NESSUNA <4% 2,000 DIESEL NESSUNA >4% 2,020 DIESEL NESSUNA 2 <4% 2,000 DIESEL NESSUNA 2 >4% 2,00 DIESEL NESSUNA 3 <4%,860 DIESEL NESSUNA 3 >4%,890 DIESEL NESSUNA 4 <4%,860 DIESEL NESSUNA 4 >4%,890 DIESEL NESSUNA 5 <4% 2,240 DIESEL NESSUNA 5 >4% 2,250 DIESEL NESSUNA 6 <4% 2,360 DIESEL NESSUNA 6 >4% 2,380 DIESEL NESSUNA 7 <4% 2,50 DIESEL NESSUNA 7 >4% 2,520 DIESEL NESSUNA 8 <4% 2,50 DIESEL NESSUNA 8 >4% 2,520 DIESEL NESSUNA 9 <4% 2,90 DIESEL NESSUNA 9 >4% 2,930 DIESEL NESSUNA 20 <4% 2,980 DIESEL NESSUNA 20 >4% 2,990 DIESEL NESSUNA 2 <4% 3,570 DIESEL NESSUNA 2 >4% 3,590 DIESEL NESSUNA 22 <4% 3,590 DIESEL NESSUNA 22 >4% 3,60 DIESEL NESSUNA 23 <4% 3,60 DIESEL NESSUNA 23 >4% 3,620 DIESEL NESSUNA 24 <4% 3,620 DIESEL NESSUNA 24 >4% 3,630 DIESEL NESSUNA >=25 <4% 4,00 DIESEL NESSUNA >=25 >4% 4,50 GPL NESSUNA <=8 <4%,090 GPL NESSUNA <=8 >4%,00 GPL NESSUNA 9 <4%,940 GPL NESSUNA 9 >4%,980 GPL NESSUNA 0 <4%,940 GPL NESSUNA 0 >4%,950 GPL NESSUNA <4% 2,000 GPL NESSUNA >4% 2,020 GPL NESSUNA 2 <4% 2,000 GPL NESSUNA 2 >4% 2,00 GPL NESSUNA 3 <4%,860 GPL NESSUNA 3 >4%,890 GPL NESSUNA 4 <4%,860 GPL NESSUNA 4 >4%,890 GPL NESSUNA 5 <4% 2,240 GPL NESSUNA 5 >4% 2,250 GPL NESSUNA 6 <4% 2,360 GPL NESSUNA 6 >4% 2,380 GPL NESSUNA 7 <4% 2,50 GPL NESSUNA 7 >4% 2,520 GPL NESSUNA 8 <4% 2,50 GPL NESSUNA 8 >4% 2,520 GPL NESSUNA 9 <4% 2,90 GPL NESSUNA 9 >4% 2,930 GPL NESSUNA 20 <4% 2,980 GPL NESSUNA 20 >4% 2,990 GPL NESSUNA 2 <4% 3,570 GPL NESSUNA 2 >4% 3,590 GPL NESSUNA 22 <4% 3,590 GPL NESSUNA 22 >4% 3,60 GPL NESSUNA 23 <4% 3,60 GPL NESSUNA 23 >4% 3,620 GPL NESSUNA 24 <4% 3,620 GPL NESSUNA 24 >4% 3,630 GPL NESSUNA >=25 <4% 4,00 GPL NESSUNA >=25 >4% 4,50 METANO NESSUNA <=8 <4%,090 METANO NESSUNA <=8 >4%,00 METANO NESSUNA 9 <4%,940 METANO NESSUNA 9 >4%,980 METANO NESSUNA 0 <4%,940 METANO NESSUNA 0 >4%,950 METANO NESSUNA <4% 2,000 METANO NESSUNA >4% 2,020 METANO NESSUNA 2 <4% 2,000 METANO NESSUNA 2 >4% 2,00 METANO NESSUNA 3 <4%,860 METANO NESSUNA 3 >4%,890 METANO NESSUNA 4 <4%,860 METANO NESSUNA 4 >4%,890 METANO NESSUNA 5 <4% 2,240 METANO NESSUNA 5 >4% 2,250 METANO NESSUNA 6 <4% 2,360 METANO NESSUNA 6 >4% 2,380 METANO NESSUNA 7 <4% 2,50 METANO NESSUNA 7 >4% 2,520 METANO NESSUNA 8 <4% 2,50 METANO NESSUNA 8 >4% 2,520 METANO NESSUNA 9 <4% 2,90 METANO NESSUNA 9 >4% 2,930 METANO NESSUNA 20 <4% 2,980 METANO NESSUNA 20 >4% 2,990 METANO NESSUNA 2 <4% 3,570 METANO NESSUNA 2 >4% 3,590 METANO NESSUNA 22 <4% 3,590 METANO NESSUNA 22 >4% 3,60 METANO NESSUNA 23 <4% 3,60 METANO NESSUNA 23 >4% 3,620 METANO NESSUNA 24 <4% 3,620 METANO NESSUNA 24 >4% 3,630 METANO NESSUNA >=25 <4% 4,00 METANO NESSUNA >=25 >4% 4,50 IBRIDA NESSUNA <=8 <4% 0,840 IBRIDA NESSUNA <=8 >4% 0,870 IBRIDA NESSUNA 9 <4%,530 IBRIDA NESSUNA 9 >4%,580 IBRIDA NESSUNA 0 <4%,400 IBRIDA NESSUNA 0 >4%,440 IBRIDA NESSUNA <4%,400 IBRIDA NESSUNA >4%,440 IBRIDA NESSUNA 2 <4%,470 IBRIDA NESSUNA 2 >4%,520 IBRIDA NESSUNA 3 <4%,660 IBRIDA NESSUNA 3 >4%,70 IBRIDA NESSUNA 4 <4%,70 IBRIDA NESSUNA 4 >4%,760 IBRIDA NESSUNA 5 <4%,970 IBRIDA NESSUNA 5 >4% 2,030 IBRIDA NESSUNA 6 <4%,970 IBRIDA NESSUNA 6 >4% 2,030 IBRIDA NESSUNA 7 <4% 2,60 IBRIDA NESSUNA 7 >4% 2,230 IBRIDA NESSUNA 8 <4% 2,60 IBRIDA NESSUNA 8 >4% 2,230 IBRIDA NESSUNA 9 <4% 2,490 IBRIDA NESSUNA 9 >4% 2,570 IBRIDA NESSUNA 20 <4% 2,490 IBRIDA NESSUNA 20 >4% 2,570 IBRIDA NESSUNA >=2 <4% 3,070 IBRIDA NESSUNA >=2 >4% 3,60 ELETTRICA NESSUNA QUALSIASI 0,490 AUTOVETTURE - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE Pagina 3 di 24

18 4 MARCA ALIMENTAZIONE CAVALLI COEFF. FISCALI CARROZZERIA ALIMENTAZIONE CAVALLI COEFF. FISCALI Pagina 4 di 24 AUTOVETTURE - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE SMART BENZINA/GPL/METANO 9,030 SMART BENZINA/GPL/METANO 0,030 SMART BENZINA/GPL/METANO,30 SMART BENZINA/GPL/METANO 2,000 SMART DIESEL - 2,000 ALTRIMENTI,000 INDICE DI RIPARABILITÀ CESTAR* ALTRO SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI NO NO NO NO NO NO NO COEFF. 0,98,00,00,05,0, >=6 >=6 >=6 >=6 >=6 >=6 >= >=6 MICROVETTURA BENZINA/GPL/METANO 9,090 MICROVETTURA BENZINA/GPL/METANO 0,060 MICROVETTURA BENZINA/GPL/METANO,30 MICROVETTURA BENZINA/GPL/METANO 2,000 MICROVETTURA DIESEL - 2,000 ALTRIMENTI,000 * Indice associato a ciascuna autovettura in base alla combinazione Marca-Modello consultabile nell allegato in fondo alla presente tariffa. VOLTURA ETÀ ETÀ COEFF. VEICOLO VOLTURA >= >= >= >= >= >= >= ,00,00,00,00,00,00,00,00 0,97,00,00,00,00,00,00 0,98 0,97,00,00,00,00,00 0,98 0,97 0,97,00,00,00,00,00 0,97 0,97 0,97,00,00,02,00,00 0,97 0,96 0,96,00,05,02,00,00 0,97 0,96 0,95 0,96 0,98,00 0,99 0,98 0,97 0,96

19 5 Tariffa per Clausole speciali I coefficienti indicati in tabella sono da applicarsi al premio imponibile di Garanzia CLAUSOLA SPECIALE COEFF. Secure Box GUIDA IN STATO DI EBBREZZA,02 GUIDA NON ABILITATA E TRASPORTO NON CONFORME,02 GUIDA IN STATO DI EBBREZZA + GUIDA NON ABILITATA E TRASPORTO NON CONFORME,03 IN CARROZZERIA SICURA 0,98 CIRCOLAZIONE IN AREE AEROPORTUALI,05 SALVA BONUS *,07 * Acquistabile solo se classe interna FATA < 3, età del proprietario > 26 anni e in assenza di sinistri nell ultimo anno o nell anno corrente pagato con qualsiasi responsabilità. Sono previsti due tipologie di sconti: uno fisso in funzione della provincia e una variabile in funzione dello stile di guida dell assicurato applicabile solo al rinnovo e in assenza di sinistri. Lo stile di guida è definito in base alla tipologia di strada prevalentemente percorsa (Urbano, extraurbano, autostradale, altro) e i chilometri complessivamente effettuati. AUTOVETTURE - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE COEFFICIENTE DI SCONTO FISSO SECURE BOX PROVINCIA AGRICOLTORE CATEGORIA SPECIALE ALTRO CLASSIC TOP CLASSIC TOP CLASSIC TOP SI AGRIGENTO 0,90 0,90 0,88 0,88 0,93 0,93 SI AGRIGENTO CAP SPECIALI 0,93 0,93 0,93 0,93 0,94 0,94 SI ALESSANDRIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI ANCONA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI AOSTA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI AREZZO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI ASCOLI PICENO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI ASTI 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI AVELLINO 0,77 0,77 0,73 0,73 0,74 0,74 SI AVELLINO CAP SPECIALI 0,96 0,96 0,97 0,97 0,98 0,98 SI BARI 0,85 0,85 0,9 0,9 0,86 0,86 SI BARLETTA - ANDRIA - TRANI 0,79 0,79 0,85 0,85 0,8 0,8 SI BELLUNO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI BENEVENTO 0,93 0,93 0,95 0,95 0,94 0,94 SI BERGAMO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI BIELLA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI BOLOGNA 0,97 0,97 0,96 0,96 0,98 0,98 SI BOLOGNA PROVINCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI BRINDISI 0,77 0,77 0,75 0,75 0,76 0,76 SI BRESCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI BOLZANO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI CAGLIARI 0,95 0,95 0,95 0,95 0,95 0,95 SI CAGLIARI PROVINCIA 0,94 0,94 0,97 0,97 0,89 0,89 SI CAGLIARI CAP SPECIALI 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI CALTANISSETTA 0,95 0,95 0,86 0,86 0,93 0,93 SI CAMPOBASSO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI CARBONIA-IGLESIAS 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI CASERTA 0,84 0,84 0,82 0,82 0,77 0,77 SI CATANIA 0,78 0,78 0,76 0,76 0,80 0,80 SI CATANZARO 0,90 0,90 0,93 0,93 0,90 0,90 SI CHIETI 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI COMO 0,96 0,96 0,97 0,97 0,98 0,98 SI COSENZA 0,84 0,84 0,78 0,78 0,8 0,8 SI CREMONA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI CROTONE 0,8 0,8 0,75 0,75 0,80 0,80 SI CUNEO 0,95 0,95 0,97 0,97 0,98 0,98 Pagina 5 di 24

20 6 COEFFICIENTE DI SCONTO FISSO SECURE BOX PROVINCIA AGRICOLTORE CATEGORIA SPECIALE ALTRO CLASSIC TOP CLASSIC TOP CLASSIC TOP Pagina 6 di 24 AUTOVETTURE - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE SI ENNA 0,97 0,97 0,92 0,92 0,98 0,98 SI FERMO 0,97 0,97 0,92 0,92 0,98 0,98 SI FERRARA 0,97 0,97 0,95 0,95 0,98 0,98 SI FIRENZE 0,97 0,97 0,96 0,96 0,98 0,98 SI FIRENZE PROVINCIA 0,97 0,97 0,93 0,93 0,96 0,96 SI FOGGIA 0,84 0,84 0,79 0,79 0,75 0,75 SI FORLÌ - CESENA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI FROSINONE 0,97 0,97 0,93 0,93 0,96 0,96 SI GENOVA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI GENOVA PROVINCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI GORIZIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI GROSSETO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI IMPERIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI IMPERIA PROVINCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI ISERNIA 0,94 0,94 0,9 0,9 0,90 0,90 SI LA SPEZIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI LA SPEZIA PROVINCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI L'AQUILA 0,96 0,96 0,94 0,94 0,98 0,98 SI LATINA 0,89 0,89 0,89 0,89 0,9 0,9 SI LATINA CAP SPECIALI 0,95 0,95 0,97 0,97 0,98 0,98 SI LECCE 0,84 0,84 0,80 0,80 0,82 0,82 SI LECCO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI LIVORNO 0,92 0,92 0,96 0,96 0,9 0,9 SI LIVORNO PROVINCIA 0,94 0,94 0,96 0,96 0,98 0,98 SI LODI 0,94 0,94 0,95 0,95 0,98 0,98 SI LUCCA 0,96 0,96 0,97 0,97 0,98 0,98 SI MACERATA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI MANTOVA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI MASSA CARRARA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI MATERA 0,95 0,95 0,97 0,97 0,94 0,94 SI MEDIO CAMPIDANO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI MEDIO CAMPIDANO CAP SPECIALI 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI MESSINA 0,86 0,86 0,87 0,87 0,86 0,86 SI MESSINA CAP SPECIALI 0,84 0,84 0,78 0,78 0,79 0,79 SI MILANO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI MILANO PROVINCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI MODENA 0,95 0,95 0,95 0,95 0,97 0,97 SI MONZA - BRIANZA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI NAPOLI 0,79 0,79 0,78 0,78 0,80 0,80 SI NOVARA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI NUORO 0,97 0,97 0,94 0,94 0,94 0,94 SI NUORO CAP SPECIALI 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI OGLIASTRA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI OGLIASTRA CAP SPECIALI 0,96 0,96 0,97 0,97 0,96 0,96 SI ORISTANO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI ORISTANOCAP SPECIALI 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI OLBIA TEMPIO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI OLBIA TEMPIOCAP SPECIALI 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PADOVA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PADOVA PROVINCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PALERMO 0,9 0,9 0,89 0,89 0,89 0,89 SI PALERMO PROVINCIA 0,89 0,89 0,89 0,89 0,85 0,85 SI PARMA 0,95 0,95 0,96 0,96 0,97 0,97 SI PARMA PROVINCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PAVIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PERUGIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PESARO E URBINO 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PESCARA 0,94 0,94 0,95 0,95 0,97 0,97 SI PIACENZA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PISA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PISA PROVINCIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PISTOIA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PORDENONE 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI POTENZA 0,97 0,97 0,97 0,97 0,98 0,98 SI PRATO 0,88 0,88 0,9 0,9 0,93 0,93 SI RAGUSA 0,78 0,78 0,78 0,78 0,74 0,74 SI RAVENNA 0,97 0,97 0,95 0,95 0,98 0,98 SI REGGIO CALABRIA 0,84 0,84 0,85 0,85 0,90 0,90 SI REGGIO CALABRIA CAP SPECIALI 0,77 0,77 0,77 0,77 0,80 0,80

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

Indice. Introduzione... 2. Definizioni... 3. Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4. L irraggiamento solare in Italia nel 2012...

Indice. Introduzione... 2. Definizioni... 3. Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4. L irraggiamento solare in Italia nel 2012... Indice Introduzione... 2 Definizioni... 3 Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4 La fonte solare L irraggiamento solare in Italia nel 2012... 6 Mappa della radiazione solare nel 2011 e nel 2012...

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

L ITALIA NELL ERA CREATIVA

L ITALIA NELL ERA CREATIVA CREATIVITYGROUPEUROPE presenta L ITALIA NELL ERA CREATIVA Irene Tinagli Richard Florida Luglio 00 Copyright 00 Creativity Group Europe L Italia nell Era Creativa fa parte del Progetto CITTÀ CREATIVE Promosso

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DI ALTRI VEICOLI Genertel S.p.A. G l S A ALTRI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ASSOCIAZIONE DI BOLOGNA Servizi alla Comunità Settore Autoriparazione AUTO SOSTITUTIVA ISTRUZIONI PER L USO Premessa pag. 3 Tipologie con le quali è possibile gestire il servizio pag. 4 Aspetti gestionali

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA Roma 9 marzo 2015 Prot. n. 45-15 001407 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia che esercitano la r.c.

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Approfondimenti Milano, 15 ottobre 2013 L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Abstract della ricerca P.E. 24h/La Cas@fuoricasa a cura dell Ufficio

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL headerl_headerr_footerr[jpiepag_con1]_footerl[jpiepag_con1] $c1$ c:\form\logo\unipol_div_sai.jpg c:\form\logo\ c:\form\logo\piedino_solo_datisoc.bmp 70 50 c:\form\logo\unipol_bollino.bmp 100 Ellena_unipolsai.png

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO ZuriGò Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e Altri Rischi Diversi Autobus, rimorchi di autobus, autocarri, rimorchi di autocarri, motocarri, ciclomotori per trasporto cose, macchine

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche.

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche. 1 di 17 07/04/2014 14:30 Leggi d'italia D.L. 6-3-2014 n. 16 Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG

REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG Regolamento per l attestazione di conformità REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG REV. DATA PREPARATO Responsabile qualità 0 31/8/99 1 10/11/99 2 17/9/01 3 20/01/03

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

0.414.994.541. Accordo

0.414.994.541. Accordo Testo originale 0.414.994.541 Accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre

Dettagli

Software di gestione delle partecipate per l ente l

Software di gestione delle partecipate per l ente l Software di gestione delle partecipate per l ente l locale Obiettivo Governance Le necessità di governo del sistema delle partecipate comportano l esigenza di dotarsi di un software adeguato, che permetta

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA FISCALE ALLA LOCAZIONE DELLA CASA Ufficio Relazioni Esterne

l agenzia in f orma GUIDA FISCALE ALLA LOCAZIONE DELLA CASA Ufficio Relazioni Esterne 3 l agenzia in f orma 2005 GUIDA FISCALE ALLA LOCAZIONE DELLA CASA Ufficio Relazioni Esterne l agenzia in f orma GUIDA FISCALE ALLA LOCAZIONE DELLA CASA Ufficio Relazioni Esterne INDICE 1. I CONTRATTI

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato Ispettorato generale per gli ordinamenti del personale e l analisi dei costi del lavoro pubblico Istruzioni per

Dettagli

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Ancona Ente regionale per il diritto allo studio universitario (Ersu), Vicolo della Serpe 1, 60121 Ancona, tel. 071-227411 (centr.),

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Comune di Lavis PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTI COMUNALI Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Approvato con deliberazione consiliare n. 57 di data 11/08/2011 1 ARTICOLO 1 OGGETTO

Dettagli

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

VALUE COVEA FLEET S.A. CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO.

VALUE COVEA FLEET S.A. CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO. COVEA FLEET S.A. del Gruppo COVEA CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO VALUE NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO Il presente Fascicolo Informativo, contenente: 1) Nota Informativa

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I

REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA ART.1 - DEFINIZIONE DEL SERVIZIO Sono definiti

Dettagli

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA Al momento dell'acquisto di un veicolo, nuovo o usato, le persone disabili o i familiari che le hanno fiscalmente in carico possono usufruire di una riduzione dell'aliquota

Dettagli

L evoluzione delle circoscrizioni provinciali dall Unità d Italia ad oggi. (Gaetano Palombelli)

L evoluzione delle circoscrizioni provinciali dall Unità d Italia ad oggi. (Gaetano Palombelli) L evoluzione delle circoscrizioni provinciali dall Unità d Italia ad oggi (Gaetano Palombelli) Premessa L approfondimento che è oggetto di questo capitolo prende spunto dalla pubblicazione su Amministrazioni

Dettagli

Art. 2. Soggetti beneficiari e misura massima consentita delle agevolazioni

Art. 2. Soggetti beneficiari e misura massima consentita delle agevolazioni Decreto ministeriale 20 ottobre 1995, n. 527 - Regolamento recante le modalità e le procedure per la concessione ed erogazione delle agevolazioni in favore delle attività produttive nelle aree depresse

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

Regolamento del Concorso a premio denominato: LO HOBBIT: LA DESOLAZIONE DI SMAUG

Regolamento del Concorso a premio denominato: LO HOBBIT: LA DESOLAZIONE DI SMAUG Regolamento del Concorso a premio denominato: LO HOBBIT: LA DESOLAZIONE DI SMAUG 1. SOGGETTO PROMOTORE: Gruppo Coin SpA con socio unico, capitale sociale 18.081.484,30 I.V - Via Terraglio, 17-30174 Mestre

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione

Condizioni generali di assicurazione Condizioni generali di assicurazione per l assicurazione veicoli a motore FORMULA Indice A. DISPOSIZIONI COMUNI Pagina 1. Basi del contratto 3 2. Genere d assicurazione 3 3. Veicolo assicurato / Veicolo

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma MARZO 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx)

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx) SVILUPPO ITALIA Contratto di assicurazione Incendio-Furto dedicato alle Attività Produttive destinatarie delle agevolazioni finanziarie concesse dall Agenzia Nazionale per l attrazione degli investimenti

Dettagli

Dati climatici G.DE GIORGIO

Dati climatici G.DE GIORGIO Dati climatici G.DE GIORGIO Introduzione Nella progettazione dei sistemi di conversione e utilizzazione dell energia solare, sia attivi che passivi, così come nella valutazione energetica del sistema edificio

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

DIREZIONE E COORDINAMENTO Simone Cola Paolo Pisciotta. DIREZIONE E COORDINAMENTO CRESME Lorenzo Bellicini e Antonio Mura

DIREZIONE E COORDINAMENTO Simone Cola Paolo Pisciotta. DIREZIONE E COORDINAMENTO CRESME Lorenzo Bellicini e Antonio Mura DIREZIONE E COORDINAMENTO Simone Cola Paolo Pisciotta DIREZIONE E COORDINAMENTO CRESME Lorenzo Bellicini e Antonio Mura GRUPPO DI LAVORO CRESME Lorenzo Bellicini Antonio Mura Antonello Mostacci Giuseppe

Dettagli