Comune di Occhiobello. Raccolta differenziata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Occhiobello. Raccolta differenziata"

Transcript

1 Comune di Occhiobello Raccolta differenziata 0

2 Progettando il nuovo calendario per la raccolta differenziata dei rifiuti, ci è sembrato giusto scegliere come motivo conduttore delle nostre pagine il cibo, ovvero il tema del più importante evento espositivo del mondo, l'expo. 'Esposizione universale si svolgerà a ilano dal maggio al ottobre 0, ed è intitolata "Nutrire il pianeta, energia per la vita". Il calendario 0 di Ecoambiente per la raccolta differenziata è pensato per le cucine delle nostre case, in cui si sviluppa tanta parte della nostra vita ed in cui il cibo è appunto di casa. Il Polesine come l'italia tutta è terra di colture pregiate, di tradizione culinaria, di cultura del cibo. Per questo il Calendario di Ecoambiente è studiato appositamente per rimanere nelle cucine delle case del Polesine, per tutto l'anno. Perché è proprio nelle cucine, luoghi di condivisione per eccellenza, che trascorriamo la maggior parte del tempo, pranziamo, ceniamo, prepariamo il cibo da mettere in tavola, ma anche produciamo e separiamo correttamente i rifiuti. Il nostro è un calendario di servizio per la raccolta differenziata che diventa occasione per riepilogare tipologie e modalità, ma anche per approfondire il significato del risparmio energetico e del rispetto per l'ambiente. ese dopo mese il calendario 0 ci accompagna attraverso CIBO e bevande nati per nutrire, ma dai cui rifiuti, riciclati, riutilizzati, è possibile ricavare nuova ENERIA PER ABIENTE. Il progetto del calendario 0 di Ecoambiente ha ottenuto il patrocinio non oneroso di Expo 0.

3 RACCOTA IFFERENZIATA Comune di Occhiobello OAITÀ I RACCOTA E CONFERIENTO carta cartoni Tetra Pak Confezionare il materiale legato con altro materiale in carta o posizionarlo all interno di contenitori in cartone o borse di carta o, dove fornito, utilizzare l apposito contenitore. Non superare i 0 Kg. per singolo collo. Esporre il materiale fronte strada la sera prima del giorno di raccolta. ATTENZIONE è vietato conferire la carta con sacchetti e involucri in plastica. acchetti di carta. iornali, riviste, pubblicazioni, ecc. Carta da cancelleria e fotocopie, fogli vari. Cartone e cartoncino aperti e ripiegati. Imballaggi in cartone e ondulato, carta assorbente e tovaglioli di carta. Contenitori per bevande tipo tetrapak. cosa non conferire Carta oleata (da salumeria o macelleria). Carta carbone, carta adesiva e carta da parati. Buste postali di carta con interno millebolle. Nylon, sacchetti in plastica, cellophane. Altri rifiuti umido organico Utilizzare sacchetti in materiale biodegradabile e compostabile e poi nel BIONE ARRONE Esporre fronte strada la sera prima del giorno di raccolta (ritirare il contenitore una volta svuotato). Non lasciare rifiuti all esterno del bidone. carti di cucina e avanzi di cibo. Alimentari avariati senza confezione, gusci d'uovo, piccoli ossi, gusci di frutta secca, di molluschi. Filtri di the e fondi di caffè, fiori recisi e piante domestiche. Carta assorbente e salviette di carta. cosa non conferire Non introdurre: cibi caldi o liquidi, olio, sostanze pericolose, stracci anche se bagnati, vetro, plastica o altre impurità. vetro Conferire il rifiuto senza sacchetto nell apposito BIONE e solo per le utenze del Centro torico nel BIONCINO. Esporre il bidone fronte strada la sera prima del giorno di raccolta (ritirare il contenitore una volta svuotato). Non lasciare rifiuti fuori del bidone. Per bar, ristoranti, pizzerie, ecc. saranno forniti appositi contenitori carrellati con svuotamento secondo calendario. Bottiglie, barattoli, vasi e vasetti in vetro, bicchieri, cristallo, damigiane senza involucro. etri vari anche se rotti. cosa non conferire ampadine, lastre di vetro grosse, specchi, vetro artistico (lampadari, ecc.) oggetti in ceramica e porcellana. secco non riciclabile Conferire il rifiuto secco in comuni sacchetti di capacità massima da 0 litri e poi nel BIONE IAO. ETRO Esporre il bidone fronte strada la sera prima del giorno di raccolta (ritirare il contenitore una volta svuotato). Non lasciare rifiuti all esterno del bidone. Oggetti e giocattoli in gomma e plastica. Carta oleata, carta carbone, carta adesiva e da parati. Calze di nylon. amette usa e getta. pazzole e spazzolini, tubetti di dentifricio e simili, cosmetici. Pannolini, pannoloni, assorbenti, cotton-fioc. acchetti con residui aspirapolvere. Cocci di vaso e ceramica. ampadine tradizionali e alogene. cosa non conferire Carta, cartone, vetro, plastica e lattine. Organico e verde. Rifiuti pericolosi (medicinali, pile, batterie ) Imballaggi di plastica. egno, oggetti metallici. Altri rifiuti riciclabili. plastica e lattine Conferire il rifiuto nel ACCO AZZURRO, o altri sacchetti trasparenti o nell apposito contenitore fornito. Esporre fronte strada la sera prima del giorno di raccolta. Plastica: bottiglie d'acqua e bibite. Flaconi e dispenser. Contenitori rigidi e flessibili per alimenti. Confezioni sagomate (blister). acchetti e buste in plastica. Film e pellicole. Reti in plastica per frutta e verdura. aschette, vassoi e altri mballaggi in polistirolo. Piatti e bicchieri in plastica. Alluminio e acciaio: lattine e scatolame in alluminio e acciaio. Bombolette spray in alluminio o banda stagnata. Film alluminio. aschette in alluminio per alimenti vari. cosa non conferire Contenitori etichettati T e/o F, contenitori TETRA PAK. Tutti gli altri tipi di plastica vanno conferiti nel secco non riciclabile. verde Conferire l erba di sfalcio, il fogliame, i fiori recisi, negli appositi sacchi. e ramaglie da potatura devono essere legate in fasci di circa metro con una cordicella in materiale biodegradabile (NO filo di ferro, nylon, ecc). Esporre il materiale fronte strada la sera prima del giorno di raccolta. falci d erba, fiori recisi e piante domestiche, residui dell orto, fogliame, ramaglie potatura di alberi e siepi, cassette in legno leggere. cosa non conferire asi di coccio, plastica o vetro. Filo di ferro o fascette metalliche, sostanze pericolose o altre impurità. Per la sostituzione o la richiesta di nuovi contenitori contattare il CA CENTER aziendale.

4 Comune di Occhiobello OAITÀ I RACCOTA E CONFERIENTO olio alimentare esausto Conferire l olio esausto nelle apposite tanichette distribuite da Ecoambiente o in contenitori idonei. I privati cittadini potranno conferire l olio alimentare esausto presso l Ecocentro o i punti di raccolta dislocati sul territorio. Per le utenze non domestiche (ristoranti, pizzerie, rosticcerie, ecc.), viene offerto gratuitamente un servizio di ritiro a domicilio su richiesta con la fornitura di un contenitore adatto alla raccolta ed allo stoccaggio dell olio usato. Olio di oliva, olio di semi vari, olio di palma. Olii e grassi residui di cottura e frittura. rassi vegetali (margarina) e animali (burro). cosa non conferire Non si devono miscelare aceto, residui di alimenti solidi, olio minerale, detersivi, prodotti chimici in genere. pericolosi Raccolta a domicilio gratuita su semplice prenotazione al Numero erde 00 Esporre il materiale fuori dalla proprietà la sera prima del giorno di ritiro. ingombranti Per singola prenotazione è ammesso un conferimento di circa mc. obili ed elementi d'arredamento in genere, (sedie, tavoli, poltrone, divani, armadi, cassettiere, librerie, materassi e reti), mobili da giardino, porte, finestre, infissi, recinzioni e tapparelle, onduline, tubi in metallo e pvc, attrezzi voluminosi, assi e bancali in legno, biciclette, carriole, cerchioni, stendini, specchi, gabbie, involucro per damigiane. cosa non conferire Bidoni tossici, residui industriali e agricoli nocivi. RAEE (elettrodomestici ed apparecchiature elettriche ed elettroniche). indumenti usati beni durevoli RAEE Raccolta a domicilio gratuita susemplice prenotazione al Numero erde 00 Esporre il materiale fuori dalla proprietà la sera prima del giorno di ritiro. Apparecchiature elettriche ed elettroniche quali: frigoriferi, congelatori, condizionatori, lavatrici, lavastoviglie, forni e microonde, televisori e monitor, personal computer, stampanti, lettori, radio e Hi Fi, piccoli elettrodomestici, phon e piastre per capelli, aspirapolvere, cellulari (senza batteria), caricabatteria. cosa non conferire Bidoni tossici, residui nocivi. obili vari e rifiuti ingombranti. i ricorda che all atto d acquisto di un bene durevole, il rivenditore ha l obbligo del RITIRO RATUITO del bene da smaltire. cartucce e toner Conferire i materiali pericolosi nei contenitori appositi dislocati sul territorio comunale o presso il proprio Ecocentro di zona. EICINAI Farmaci scaduti. Fiale per iniezioni isinfettanti ciroppi, pastiglie, pomate (privi della confezione in cartone) PIE Pile a stilo Pile rettangolari Pile a bottone Batterie per cellulari T e/o F Prodotti per la casa e per il fai da te. Prodotti per il giardinaggio, bombolette spray con gas infiammabile. Bianchetti e trieline. È possibile conferire indumenti dismessi in buono stato, presso gli appositi contenitori dislocati sul territorio o presso il proprio Ecocentro di zona. Abiti e indumenti dismessi, in buone condizioni, anche vintage, lana, tendaggi e tovaglie, borse, cinture, calzature dismesse... Per i privati il conferimento avviene presso il proprio Ecocentro o l Ecocamion. Per le utenze non domestiche il ritiro avviene a domicilio, su richiesta di vuotamento dei contenitori assegnati, senza alcun adempimento ed in maniera completamente gratuita. Cartucce toner per stampanti laser, cartucce per stampanti e fax a getto di inchiostro, cartucce per stampanti ad aghi. cosa non conferire Apparecchiature di stampa (fax, stampanti, fotocopiatori, ) o loro componenti. IPORTANTE e utenze domestiche con maggiori necessità di raccolta del rifiuto secco non riciclabile per la produzione di pannolini/pannoloni possono richiedere il servizio di raccolta settimanale con una semplice telefonata di prenotazione al numero verde di Ecoambiente. Per la sostituzione o la richiesta di nuovi contenitori contattare il CA CENTER aziendale.

5 Comune di Occhiobello di raccolta iale tazione ORARIO A ENNAIO 0 CABIANO I ORARI I APERTURA E'ECOCENTRO: UNEI ARTEI ERCOEI IOEI ENERI ABATO OENICA ATTINA ORARIO INERNAE ORA OARE POERIIO ORARIO ETIO ORA EAE TUTTE E TIPOOIE I RIFIUTI CHE RICEE ECOCENTRO Carta Cartone (ben piegato) egno (da mobilio e vergine) Rottami ferrosi etalli non ferrosi (alluminio, rame, zinco, ottone...) Imballaggi in vetro (bicchieri, bottiglie, damigiane, vasi...) Imballaggi in plastica (bottiglie, flaconi, naylon, polistirolo...) Beni durevoli in plastica PE, PC, AB (mobili da giardino, tubi, tapparelle ) attine (in alluminio e acciaio) erde (sfalci d'erba, fogliame, ramaglie ) Frigoriferi, congelatori e condizionatori (RAEE ) Altri elettrodomestici bianchi: lavatrici, lavastoviglie, cucine (RAEE ) Televisori e monitor di computer (RAEE ) Piccoli elettrodomestici (RAEE ) ampade al neon e a basso consumo (RAEE ) etro piano (lastre di vetro da infissi, vetrocamera, parabrezza) Pile esaurite Oggetti ingombranti non riciclabili (materassi, poltrone e divani...) Pneumatici usurati (OO un treno gomme da utenze domestiche) ateriale inerte: ceramica e terracotta, calcinacci, mattonelle (OO piccole quantità da lavori di manutenzione domestica) Indumenti usati Accumulatori al piombo e batterie d'avviamento (OO da utenze domestiche) Farmaci scaduti Cartucce toner da stampanti e fotocopiatori Oli alimentari esausti (olio da cucina) Oli lubrificanti esausti (oli motore minerali e sintetici) ernici, solventi, acidi ed altri prodotti pericolosi Contenitori marcati T/F con residui di prodotto

6 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE ennaio0 A PANE, AI IORNAI Il pane è l'elemento basilare dei nostri pasti. E' essenziale il pane, nelle sue forme infinite e nei suoi gusti così diversi. Come del resto è essenziale il suo imballaggio principe: il sacchetto di carta. E' un imballaggio che scompare nella raccolta differenziata della carta e che ci insegna come i grandi risultati, anche in termini di riciclo siano sempre possibili. Così dal semplice sacchetto del pane è possibile ottenere la carta dei quotidiani, che stampati nel cuore della notte, troviamo freschi alla mattina... proprio come il pane. E l'ambiente ringrazia, visto che per produrre una tonnellata di carta riciclata si risparmiano alberi,.000 litri d'acqua e.00 kwh di energia UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO ETRO ETRO ECCO ECCO ECCO ECCO olo presso le aziende del territorio.

7 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE Febbraio0 UIO ECCO UIO UIO UIO UIO 0 UIO ECCO UIO UIO UIO ECCO UIO AE FRITTEE, A BIOIEE li olii e i grassi residui di cottura e frittura vanno conferiti presso l Ecocentro o nei centri di raccolta dislocati sul territorio. 0 UIO UIO ETRO ETRO UIO UIO ECCO olio Alimentare Esausto non deve essere versato in fognatura o disperso nell ambiente, perché altamente inquinante. olio raccolto viene trasformato in materia prima o raffinato per usi energetici come il BIOIEE. UIO UIO E' un carburante biologico che sostituisce il gasolio: da un rifiuto nasce energia pura che non inquina il nostro pianeta. olo presso le aziende del territorio.

8 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE arzo0 UIO ECCO UIO UIO UIO UIO 0 UIO ECCO UIO UIO UIO ECCO UIO AO YOURT, AA CAETTA a plastica è un derivato del petrolio molto pregiato per le sue caratteristiche. Riciclare la plastica significa non usare il petrolio e risparmiare moltissima energia per produrla. Così un imballaggio in plastica dei nostri alimenti (sacchetti, buste, film e pellicole, blister, vaschette e vasetti...) se consegnato ad Ecoambiente può tornare ad essere utile, lo suddividiamo noi per tipologia: PP, HPE, PE, PET, PC, P. 0 UIO UIO ETRO UIO UIO ECCO UIO UIO Il suo riciclo contribuisce a limitare le emissioni di anidride carbonica equivalente, colpevoli dei cambiamenti climatici del nostro pianeta! 0 UIO UIO ECCO olo presso le aziende del territorio.

9 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE Aprile0 A CIOCCOATO, AA CAFFETTIERA ono tantissimi gli imballaggi in alluminio che ogni giorno utilizziamo in cucina (pellicola in alluminio, vaschette e vassoi, lattine, scatolette ). Tra le proprietà che rendono prezioso l'alluminio c'è anche la sua riciclabilità. Il riciclo dell'alluminio fa risparmiare il % dell'energia necessaria per la materia prima, evita l'impattante estrazione mineraria della bauxite e la sua trasformazione in allumina, con circa tonnellate di CO evitate per ciascuna tonnellata di materiale riciclato. 'alluminio riciclato diventa protagonista dei nostri tempi in edilizia, in elettronica, nei mezzi di trasporto, nell'oggettistica di design, fino alla italianissima caffettiera...tutto a partire anche dal cioccolato UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO ECCO olo presso le aziende del territorio. UIO ETRO UIO UIO UIO UIO UIO ECCO ECCO ECCO ETRO

10 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE aggio0 UIO UIO UIO ECCO UIO UIO 0 UIO ECCO UIO UIO UIO ETRO AA PATA, A IBRO Kg a pasta è la regina del cibo italiano ed è per questo che le è stato dedicato il mese dell'apertura di EXPO 0. a pasta è presente in ogni dispensa italiana, confezionata per lo più in pacchi di plastica trasparente o scatole di cartoncino. Quest'ultime, famose quelle blu, chiedono di esser conferite insieme a carta, cartone e tetra pak nella raccolta differenziata della carta, che viene consegnata in cartiera, dove si risparmia il % dell'energia necessaria per la carta da cellulosa vergine. 0 UIO UIO ECCO UIO UIO UIO UIO UIO ECCO Così dalla pasta tradizionale italiana nasce la cultura, come dal suo imballaggio può rinascere un libro di cucina! 0 UIO olo presso le aziende del territorio.

11 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE iugno0 UIO UIO ECCO UIO UIO UIO ECCO UIO 0 UIO UIO ETRO ETRO UIO UIO ECCO A TONNO, AI BINARI Alimenti sott'olio (tonno, sardine o acciughe), verdure crude o cotte (mais, piselli, fagioli, pomodori pelati, ), cibi (passate, minestre, carni, ) o frutta sciroppata, da sempre sono conservati nei barattoli in banda stagnata d'acciaio. 'uso dell'acciaio nasce per la robustezza dell'imballaggio, ma importante è la riciclabilità, che lo riporta facilmente in fonderia, per tornare nuovo materiale, risparmiando il % dell'energia necessaria dalle materie prime. Così con.00 scatolette di tonno la nostra industria ottiene un metro di binario ferroviario! 0 0 UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO ECCO ECCO olo presso le aziende del territorio.

12 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE uglio0 AA BEANA, A PIE 'estate siamo portati a bere acqua e bevande varie in quantità, preferendo sempre più le bottiglie in plastica, in PET per l'esattezza, che poi Ecoambiente separa negli impianti. Il PET è altamente riciclabile: con 0 bottiglie si riesce a fabbricare un pile. In più il PET consente di risparmiare l'% dell'energia necessaria a produrlo da polimeri vergini anziché riciclati, evitando ben tonnellate di CO per ciascuna tonnellata di plastica riciclata UIO UIO UIO UIO ECCO UIO UIO ETRO UIO UIO ECCO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO UIO ECCO ECCO UIO UIO olo presso le aziende del territorio.

13 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE Agosto0 UIO ECCO UIO UIO UIO ETRO ETRO 0 UIO UIO ECCO UIO UIO UIO ECCO AE PECHE, A PANNEO a frutta di stagione viaggia in cassetta! pesso, per praticità, portiamo a casa dal negozio o dal mercato la frutta di stagione nella sua cassetta di legno. e il legno delle cassette viene conferito in Ecocentro o presso l'ecocamion, può essere poi avviato alla produzione di pannello truciolare riciclato che è alla base di tanta parte dell'industria nazionale del mobile. 0 UIO UIO UIO UIO UIO ECCO UIO Non si risparmiano solo alberi, qui o in altre parti del mondo, ma si risparmia anche tanta energia a partire dalla semplice cassetta di frutta 0 UIO UIO ECCO olo presso le aziende del territorio.

14 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE ettembre0 UIO UIO UIO ETRO UIO UIO ECCO 0 UIO UIO UIO ECCO UIO UIO AI AANZI, A COPOT agli avanzi di cibo, con processi industriali di trattamento, è possibile ricavare ammendante biologico in sostituzione dei pericolosi fertilizzanti chimici per nutrire i terreni agricoli del nostro territorio e preservarne la fertilità. Anche la pratica del compostaggio domestico ci consente di produrre compost naturale utile per l'orto, le aiuole del giardino o i vasi per piante ornamentali in casa. 0 UIO UIO UIO UIO UIO ECCO i evitano emissioni di anidride carbonica e si ottiene l'effetto più significativo del compost: la sua funzione di carbon sink, ovvero la sua capacità di trattenere il carbonio nel suolo, dove è utile, piuttosto che disperderlo in emissioni inquinanti. 0 UIO UIO ECCO olo presso le aziende del territorio.

15 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE Ottobre0 UIO UIO ETRO ETRO UIO UIO ECCO UIO UIO 0 UIO ECCO UIO UIO UIO A ATTE, AO CATOONE atte, panna, passate di pomodoro, succhi di frutta e anche vino sono alcuni degli utilizzi più diffusi del bricco in materiale composito comunemente noto come tetrapak: si tratta di un poliaccoppiato con film di plastica ed alluminio, ma soprattutto fibre di cellulosa che nel pulper della cartiera tornano al riciclo, per produrre cartone da imballaggi. 0 UIO UIO ECCO UIO UIO UIO UIO ECCO E' un modo semplice di tornare a rivivere negli imballaggi secondari, evitando di ricorrere agli alberi e risparmiando tanta energia. 0 UIO UIO ETRO olo presso le aziende del territorio.

16 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE Novembre0 UIO UIO ECCO UIO UIO UIO ECCO 0 UIO UIO UIO UIO UIO ECCO AI PIEINI, A IOANTE Carne e pesce fresco, formaggi e salumi sono venduti in vassoi di polistirolo che hanno proprietà termoisolanti. Infatti il polistirolo espanso è un materiale tanto leggero quanto isolante, che, se riciclato, può tornare a nuova vita come materiale per l'edilizia dalle elevate prestazioni energetiche. 0 UIO UIO UIO UIO ECCO UIO Così non solo la sua produzione a partire da materia riciclata è un risparmio di energia, ma il suo stesso utilizzo diviene modo per risparmiare negli anni a venire. UIO ETRO ETRO 0 UIO olo presso le aziende del territorio.

17 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE icembre0 UIO ECCO UIO UIO UIO ECCO UIO 0 UIO UIO UIO UIO ECCO UIO AO PUANTE, A ARREO Tempo di festività e di brindisi, con lo stappo di bottiglie di vini frizzanti. Il vetro trova così in cucina uno degli utilizzi più rinomati, oltre alla conservazione di altri liquidi (birra, acqua, bibite, olio e aceto), di conserve (marmellate, sughi, salse, olive, capperi, acciughe,...), e come stoviglie. 'altronde il vetro è un eccezionale imballaggio d'alimenti, che è il migliore in termini di riciclabilità: infinite volte disponibile al riciclo, il vetro fa risparmiare il 0% dell'energia necessaria al pari vetro da materie prime. Unica accortezza in fase di riciclo è la corretta suddivisione. 0 0 UIO UIO UIO UIO ETRO UIO UIO UIO ECCO ECCO UIO olo presso le aziende del territorio.

18 A CIBO, ENERIA PER ABIENTE ennaio0 UIO UIO ECCO UIO UIO UIO 0 UIO UIO ECCO UIO UIO AE ARANCE, A AO li agrumi sono il frutto invernale più amato, allegro e colorato: limoni, arance, mandarini... pesso li acquistiamo in pratiche retine in materiale plastico, altrettanto colorate e simpatiche, che sono utilizzate anche per altri prodotti orticoli, come le patate, le cipolle o l'aglio, ma anche frutta come noci, mandorle o castagne. i tratta di un pratico sistema di confezionamento che pesa lo stretto indispensabile, mantiene la naturale aerazione e che poi possiamo riciclare insieme alla plastica, con tutti i benefici della raccolta differenziata in termini di risparmio e di inquinamento. 0 0 UIO ECCO UIO UIO UIO ETRO ETRO UIO UIO ECCO UIO UIO olo presso le aziende del territorio.

19 Comune di Occhiobello ZONE I RACCOTA IFFERENZIATA ZONA ZONA Autostrada A icolo Arena ia Antonio e Curtis (Toto') ia Argine Po ia Argine el abato icolo Ariosto udovico ia ott. Alberti Italo ia Baccanazza ia Badaloni N. ia Bassa ia Battisti Cesare ia Bellinati. icolo Bersaglieri del Po ia Boccalara icolo Boldini. ia Bologna ia Bolzano ia Calvino Italo ia Canazei ia Carducci iosue ia Cavallotti Felice ia Chiavica Piazza Chiesa ella ia Curie aria ia a inci eonardo ia Arezzo uido ia e Filippo Eduardo P.tta ei onatori i angue ia el Commercio Piazza ella Resistenza ia onizzetti aetano ia on Fogagnolo. ia ott. Prearo Angelo ia on Puglisi Pino ia ott. Faccioli Renzo. ia ott. Carbonin Egidio ia ella iustizia illaggio Edison ia Einaudi uigi ia Eridania ia Eridania da.. a Hotel Italia icolo Estensi degli ia Ettore Padoan ia Essonne ia Europa ia Fei A. icolo Ferrara ia Fiesole ia Fiesso ia Frescobaldi. ia Francia ia ermania ia iaretta ia ran Bretagna ia aribaldi A. ia aribaldi. ia andhi.k. ia iavarda della ia iovecca ia orizia ia urzone ia I aggio ia Indipendenza Piazza iberta ia ivelli ia ontessori aria ia adre Teresa i Calcutta Piazza ennecy ia eucci A. ia aestre Boccafoglia ia unerati Parisina ia alcantone Piazza aggiore ia arconi. Piazza atteotti iacomo Piazza azzini iuseppe ia orandi R. ia otta ia Nazionale ia Nenni Pietro ia Nuova ia Novembre ia Ospedale ia della Pace ia Padova ia Pasolini Pier Paolo ia Piave ia Poazzo Inferiore (parte di ia Fiesso) ia Poazzo uperiore ia el Progresso ia Puccini iacomo ia Repubblica ella ia Rodari. ia Roma ia Roma II tronco ia Rossini ioacchino ia avonarola irolamo ia ereni arina icolo ello port icolo del Teatro ia ella Tecnica ia Terracini U. ia Trieste ia Trento Tratto da ia Eridania verso Ii Po ia enezia ia erdi iuseppe ia ivaldi Antonio ia XX Aprile ia XI Novembre ia Zampini Angiolino ia Allende alvador ia Alpini degli ia Amendola iovanni ia ell Artigianato fino a Corso Berlinguer Enrico icolo Borsellino Paolo ia Brodolini. ia Buozzi Bruno ia Canova A. ia Caravaggio ia Cavriane ia Ciclamino del ia Cinema Italiano del ia Costa A. ia Costituzione ella ia Curiel Eugenio ia acquisto alvo ia e Amicis Edmondo icolo e ica ittorio ia e asperi Alcide ia e Tomas Eliseo ia el ecchio Ermes ia ell'archivio ia ella Ricerca ia e Chirico. icolo avoro del ia e Nicola Enrico ia i ittorio. ia on inzoni ia ossetti. ia ell Economia ia Einstein Albert ia Eridania da Hotel Italia a tienta ia Falcone iovanni ia Fellini Federico ia Fermi ia Fleming Alexander ia Frank Anna ia Fratelli Cervi ia alilei alileo ia alvani uigi ia arcia orca ia ardenie delle ia dei erani ia obetti P. ia uttuso Renato ia ramsci Antonio ia ronchi. ia uariento A. ia ell Industria ia ell Informatica icolo delle Istituzioni ia Kennedy J. F. ia King.. ia Pepoli ia a alfa Ugo ia ama uciano ia eone ergio icolo oy Nanni ia. di arzabotto ia. di illamarzana ia aestri el avoro ia agnani Anna icolo angano. ia archesi ia asina. ia attarella ia attei Enrico ia azzolari on Primo ia erisi ichelangelo ia della eccanica ia oro Aldo ia oretto Roberto "icaro" ia Natalini Chiara "chiarina" ia Nanetti Chiara ia Neruda Pablo ia elle Officine ia Palazzi ia Palladio A. ia Papa iovanni XXIII ia Parri Ferruccio ia Pastore iulio ia Pepoli ia Pertini andro ia Picasso P. ia Piacentina ia ei Pini ia ei Pioppi ia Poazzo Inferiore (parte di ia Piacentina) ia Prof. Pellegrini F. ia elle Rose icolo Rossellini Roberto ia el apere icolo aragat. ia elle cienze ia Raffaello ia egni Antonio ia egantini Ivo ia padolini iovanni ia ella tazione ia Tasso Torquato ia ei Tigli ia Tiepolo. ia Togliatti Palmiro ia Tognazzi U. ia Torino ia Tosarello E. ia Trento tratto da ia Eridania verso C.so Berlinguer icolo Troisi assimo ia Turati F. ia ell Unità d Italia ia isconti uchino ia iaro ia ertuani Walter ia ecellio T. ia olontè ian aria ia olta Alessandro ZONA - Centro olo raccolta ETRO per gli abitanti in ZONA - Centro. Per le altre tipologie di raccolta fare riferimento alla ZONA e ZONA. ia Bassa ia Bologna ia Bolzano P.zza ella Chiesa ia Eridania (tratto compreso nell area Centro) ia Fiesole ia Fleming ia orizia ia Indipendenza P.zza aggiore ia orandi ia Nuova ia Ospedale ia Piave ia I aggio ia Trento (tratto compreso nell area Centro) ia Trieste

20 CA CENTER Per prenotazione di servizi di ritiro a domicilio di rifiuti ingombranti e rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) Per richieste di servizi a domanda individuale Per segnalazioni, suggerimenti, reclami e proposte di miglioramento del servizio Per la sostituzione o la richiesta di nuovi contenitori Numero erde 00 al lunedi al venerdi dalle.00 alle 0.00 sabato dalle.00 alle.00 oppure su NUOO ERIZIO carica sul tuo smartphone l APP gratuita del calendario della raccolta differenziata.

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. UNIONE DEI COMUNI Agugliano Camerata Picena Offagna Polverigi Santa Maria Nuova Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. Raccolta differenziata porta a porta. A.T.I. Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani Utenze domestiche Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani Fare la raccolta differenziata In provincia di Modena, ogni giorno produciamo 1,75 chili di rifiuti a testa. Fare la raccolta differenziata

Dettagli

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE per Lecco e provincia Sacco VIOLA Frazione secca multimateriale L IMPIANTO DI SELEZIONE DEL SACCO VIOLA I sacchi provenienti dalla raccolta, caricati su un nastro trasportatore,

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI 3 EDIZIONE dati 2012 CHI L I HA Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI NASCONDE UN IDENTITÀ PLASTICA FREQUENTAVA VETRI ROTTI si spacciava per una lattina

Dettagli

Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como

Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como www.apricaspa.it www.comune.como.it COMUNE DI COMO 1 2 Indice Insieme verso il 6 5% di raccolta differenziata pag. 4 Perché fare la raccolta

Dettagli

Dividere i rifiuti. bidone giallo Caritas. centro di raccolta. assorbenti igienici. audio e video cassette e custodie

Dividere i rifiuti. bidone giallo Caritas. centro di raccolta. assorbenti igienici. audio e video cassette e custodie Dividere i rifiuti A TIPOLOGIA RIFIUTO abiti accendino accumulatori acidi alcool denaturato alcool etilico alluminio contenitori alluminio oggetti di grandi dimensioni amianto ampolle anticrittogamici

Dettagli

che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... CoMPoStAggio CARtieRA VetReRiA

che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... CoMPoStAggio CARtieRA VetReRiA che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... VetReRiA CARtieRA CoMPoStAggio Regione del Veneto Presidente Giancarlo Galan Assessore alle Politiche dell Ambiente Giancarlo Conta Segretario

Dettagli

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE COMUNE DI RUFFANO - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014

Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014 Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014 OGGETTO Abbigliamento Abiti Accendini Accumulatori Acetone Acquaragia Adesivi chimici Agende di carta e/o cartoncino Albero di Natale vivo Alimentatori

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento Che cos è il compost Il compost è il terriccio (humus) che si forma dai rifiuti organici (erba, foglie, avanzi di frutta e verdura, ecc) grazie all azione del sole, dell aria e dei microrganismi presenti

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

COMPOSTAGGIO DOMESTICO

COMPOSTAGGIO DOMESTICO PROGETTO DI INCENTIVAZIONE AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO DA ATTUARSI NEI COMUNI DI ABETONE, CUTIGLIANO, MARLIANA, PESCIA, PITEGLIO SAMBUCA PISTOISE, SAN MARCELLO PISTOIESE A cura di: APRILE 2008 PREMESSA Il

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI

DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI IT- Settore Tecnologico - B. FOCACCIA Salerno Piano dell Offerta Formativa 2011/2012 Presentazione del Progetto: DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI Referente Prof. Anna Maria Madaio Cosa

Dettagli

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI Visto che il 20% di un numero è uguale a frazionario per calcolare le percentuali. 20 100 n allora possiamo utilizzare il calcolo DATI n= numero intero p= frazione (percentuale) r= numeratore (tasso di

Dettagli

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Bollette più leggere. Bollette più leggere..aria più pulita.aria più pulita Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Ostellato 28 maggio 2004 A scuola di ecologia

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Marco Glisoni Maria Lisa Procopio Incontro formativo Progetto APE settembre 2014 Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Piano d azione per la

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO

CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO La gestione ambientale di una struttura turistica prevede di porre sotto controllo, gestire e ridurre gli impatti ambientali legati al ciclo di vita

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente

più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente guida al compostaggio più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente Ho in testa una gran bella idea: Brescia più bella, più sana, più pulita. Un obiettivo possibile, adottando semplicemente

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

HARMONY 50 SX Granuli idrosolubili Erbicida selettivo per il diserbo in post-emergenza di mais e soia.

HARMONY 50 SX Granuli idrosolubili Erbicida selettivo per il diserbo in post-emergenza di mais e soia. (S20/21). Non gettare i residui nelle fognature (S29). Non disfarsi è un erbicida selettivo per il diserbo in postemergenza viene assorbito dalle foglie delle piante trattate e, con sintomi visibili (ingiallimento,

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA D.O.P. UMBRIA prodotto da Monini S.P.A. CFP EXTERNAL COMMUNICATION REPORT in conformità alla ISO/TS 14067:13

OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA D.O.P. UMBRIA prodotto da Monini S.P.A. CFP EXTERNAL COMMUNICATION REPORT in conformità alla ISO/TS 14067:13 MONINI S.p.A. S.S 3 Flaminia Km. 129-06049 Spoleto (PG) Tel. 0743.2326.1 (r.a.) Partita IVA 02625300542- Cap.Soc. EURO 6.000.000,00 I.V. www.monini.com e-mail: info@monini.com Posta Certificata: monini@legalmail.it

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

CODICI CER NON PERICOLOSI

CODICI CER NON PERICOLOSI CODICI CER NON PERICOLOSI 01 RIFIUTI DERIVANTI DA PROSPEZIONE, ESTRAZIONE DA MINIERA O CAVA, NONCHÉ DAL TRATTAMENTO FISICO O CHIMICO DI MINERALI 01 01 rifiuti prodotti dall'estrazione di minerali 01 01

Dettagli

Realizzato in PET riciclato. La natura ci guida. Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it

Realizzato in PET riciclato. La natura ci guida. Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it Realizzato in PET riciclato La natura ci guida Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it Insieme per l ambiente. La nuova vita della plastica Questo supporto è stato realizzato con materiale riciclato:

Dettagli

COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI

COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI 1. STORIA DELL ALLUMINIO 2. COME SI PRODUCE 3. CICLO DELL ALLUMINIO 4. ALLUMINIO INTORNO A NOI 5. LO SAPEVI CHE? UN PROGETTO DI STORIA DELL ALLUMINIO LE ORIGINI DELL ALLUMINIO

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Inaugurazione Consolato Onorario della Repubblica del Kazakhstan 29 gennaio 2013 Venezia www.unioncamereveneto.it

Dettagli

Eco Natural Lucart: la nuova generazione di carta ecologica

Eco Natural Lucart: la nuova generazione di carta ecologica Natural Lucart: nuova generazione di carta ecologica Una gamma di prodotti INNOVATIVA nel filosofia produttiva, eccellente nelle PRESTAZIONI ed ECOLOGICA al 100%. Professional TecHnology La prima carta

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

ilmondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti

ilmondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti il mondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti Lo Sviluppo Sostenibile è quello sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

ECO PLA Form Futura Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Form Futura Semi trasparente 1250 Kg/m³ 180 C - 200 C -- 1 Kg ± 2%

ECO PLA Form Futura Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Form Futura Semi trasparente 1250 Kg/m³ 180 C - 200 C -- 1 Kg ± 2% Materiale Venduto da Trasparenza Densità (21.5 ) Temperatura di fusione Velocita' consigliata Bobina (peso netto) ECO PLA Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Semi trasparente 1250

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

ALLEGATO 10. Materie tessili e loro manufatti della sezione XI

ALLEGATO 10. Materie tessili e loro manufatti della sezione XI ALLEGATO 10 ELENCO DELLE LAVORAZIONI O TRASFORMAZIONI ALLE QUALI DEVONO ESSERE SOTTO- POSTI I MATERIALI NON ORIGINARI AFFINCHÉ IL PRODOTTO FINITO POSSA AVERE IL CARATTERE DI PRODOTTO ORIGINARIO Materie

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

L impatto ambientale degli inchiostri da stampa

L impatto ambientale degli inchiostri da stampa FEDERCHIMICA CONFINDUSTRIA AVISA Gruppo inchiostri da stampa e serigrafici L impatto ambientale degli inchiostri da stampa Marzo 2013 Questa nota informativa è stata preparata da EuPIA basandosi su di

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Vademecum operativo Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 11 agosto 2014, n. 116 che converte il Dl 91/2014,

Dettagli

Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2015.

Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2015. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 299 del 27 dicembre 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI 1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI L analisi dettagliata del rapporto tra importazione ed esportazione di rifiuti speciali in Veneto è utile per comprendere quali tipologie di rifiuti non

Dettagli

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Le piante Le piante Piante senza fiori Piante con fiori La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Piante senza fiori Milioni di anni fa esistevano sulla Terra soltanto piante senza fiori

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

Come imballare le vostre spedizioni

Come imballare le vostre spedizioni Come imballare le vostre spedizioni Se avete bisogno di una guida generale per l imballaggio delle vostre spedizioni o di una guida per alcuni articoli speciali, di seguito troverete tutte le informazioni

Dettagli

Istruzioni di base per il campionamento di alimenti da sottoporre ad analisi chimica

Istruzioni di base per il campionamento di alimenti da sottoporre ad analisi chimica Istruzioni di base per il campionamento di alimenti da sottoporre ad analisi chimica Autore: Felice Sansonetti Reperibile presso: Azienda Sanitaria dell Alto Adige Comprensorio Sanitario di Bolzano Servizio

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Raccolta di problemi del tre semplice completi di soluzioni Proportionality Problems and Three rule

Raccolta di problemi del tre semplice completi di soluzioni Proportionality Problems and Three rule Proporzionalità Problemi del tre semplice - Raccolta di problemi del tre semplice completi di soluzioni Proportionality Problems and Three rule. Il Saulo e la Bea non hanno ancora deciso quale scala installare.

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI. Art. 1 - Oggetto del regolamento

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI. Art. 1 - Oggetto del regolamento TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento ha per oggetto la disciplina dei servizi di raccolta, trasporto e conferimento a smaltitori finali dei rifiuti

Dettagli

Ecco come funziona un sistema di recinzione!

Ecco come funziona un sistema di recinzione! Ecco come funziona un sistema di recinzione! A) Recinto elettrico B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli