Master di II livello in Commercio Internazionale REGOLAMENTO DIDATTICO. Art. 1. Attivazione del Corso di Master in Commercio Internazionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Master di II livello in Commercio Internazionale REGOLAMENTO DIDATTICO. Art. 1. Attivazione del Corso di Master in Commercio Internazionale"

Transcript

1 1 Master di II livello in Commercio Internazionale REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Attivazione del Corso di Master in Commercio Internazionale 1. Presso l Università Roma Tre, in collaborazione tra le Facoltà di ECONOMIA "Federico Caffè", di SCIENZE POLITICHE e di GIURISPRUDENZA viene attivato, per l'anno accademico , il Corso del Master di II livello in Commercio Internazionale. 2. Alla realizzazione del Master concorrono istituzioni ed enti pubblici e privati, nazionali, stranieri e internazionali con cui l Ateneo, su proposta del Consiglio del Master, stipuli apposite convenzioni. 3. Il coordinamento del Master ha sede presso la Facoltà di appartenenza del Coordinatore. 4. Al presente regolamento sono allegati: a) il programma del Corso di Master (All. A) e b) le formalità di ammissione (All. B). Tali allegati potranno essere modificati su proposta del Consiglio del Master. Art. 2 Contenuti e obiettivi formativi del Master 1. Il corso formerà una figura professionale capace di operare vuoi a supporto delle attività operative nel campo del commercio estero delle piccole e medie imprese vuoi presso istituzioni ed enti pubblici e privati, nazionali, esteri e internazionali che svolgano attività nel campo del commercio internazionale. 2. Il percorso formativo seguirà un canale unico per gli insegnamenti di base per articolarsi poi in due canali con moduli specifici volti l uno, alla formazione di operatori del commercio estero e l altro, di operatori del commercio internazionale. Il Consiglio potrà decidere di attivare un solo canale se non si raggiunge un numero minimo di 10 iscritti per ciascun canale. Art. 3 Titoli di accesso 1. Potranno essere ammessi al Master in possesso della laurea quadriennale o dell attuale laurea magistrale delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche e Statistica. Il Consiglio del Master avrà, comunque, la competenza di deliberare l ammissione sulla base di altre lauree attinenti all oggetto del corso previa valutazione dell esistenza di eventuali debiti formativi. 2. Possono accedere al Master candidati sia cittadini comunitari che stranieri. 3. L ammissione al Master sarà subordinata a una graduatoria per titoli, effettuata da una Commissione composta dal Coordinatore e da due ulteriori componenti il Consiglio del Master, uno per ciascuna Facoltà. La graduatoria sarà esposta nella sede del Master entro la settimana successiva alla scadenza del termine di presentazione delle domande di

2 2 ammissione. Saranno ammessi al Master coloro che avranno riportato un punteggio complessivo di almeno 40 punti in base alla seguente ripartizione: voto di laurea fino a 20 punti tesi o altri elaborati fino a 10 punti conoscenze specifiche ed esperienze professionali fino a 10 punti motivazione alla frequenza del corso fino a 10 punti conoscenze linguistiche e informatiche fino a 10 punti In caso di rinuncia si procederà allo scorrimento della graduatoria. 4. Il numero dei partecipanti al Master è stabilito in un minimo di 20 e in un massimo di 40 unità. Art. 4 Ammissione studenti con titolo estero 1. Gli studenti stranieri provenienti da paesi non afferenti all Unione Europea, e non soggiornanti legalmente in Italia, dovranno presentare domanda di pre-iscrizione (entro la data stabilita ogni anno, e rintracciabile al sito presso la rappresentanza italiana competente per il territorio. Ai fini dell iscrizione il Corsista dovrà presentare dichiarazione di valore in loco del titolo conseguito, fotocopia autenticata degli studi compiuti e traduzione legalizzata dell intera documentazione detta. Tutti i documenti vengono rilasciati dalla rappresentanza italiana competente per il territorio. 2. Gli studenti provenienti da paesi afferenti all Unione Europea, ovunque residenti, ovvero gli studenti provenienti da paesi non afferenti all Unione Europea e soggiornanti legalmente in Italia sono tenuti, invece, a presentare - entro i termini stabiliti dai singoli bandi - domanda di partecipazione, unitamente alla medesima documentazione richiesta per i non soggiornanti; la richiesta, munita dei necessari documenti, può essere presentata direttamente e non inviata tramite nota consolare. 3. I Corsisti che all atto dell iscrizione non siano ancora in possesso dei previsti documenti, sono autorizzati a presentare autocertificazione attestante il possesso dei requisiti richiesti. L iscrizione non sarà considerata valida qualora la documentazione richiesta non venga presentata in forma autentica entro la conclusione del corso. Art. 5 Durata del Corso e acquisizione Crediti formativi 1. Il Corso di Master in Commercio Internazionale comprende attività didattica frontale e altre forme di addestramento, di studio guidato e di didattica interattiva, di livello adeguato al grado di formazione corrispondente al canale prescelto, per un numero di ore di apprendimento complessivamente non inferiore a Le ore di apprendimento comprenderanno un eventuale periodo di tirocinio, funzionale per durata e per modalità di svolgimento, agli obiettivi del Master. 2. All insieme delle attività suddette, integrate con l impegno da riservare allo studio e alla preparazione individuale, corrisponde l acquisizione da parte degli iscritti di 60 crediti complessivi. 3. Il corso di Master ha una durata di mesi 12, salva la possibilità di una proroga per la prova finale sino alla successiva Ima sessione di esame.

3 3 4. Gli stages potranno svolgersi presso Aziende, Enti pubblici e privati, Imprese in regime di convenzione con l Ateneo sia in Italia che all estero. 5. Possono essere riconosciuti come crediti acquisiti ai fini del completamento del Corso di Master, con corrispondente riduzione del carico formativo dovuto, le attività eventualmente svolte in Corsi di perfezionamento o Master organizzati su analoghe tematiche in ambito universitario, o eventualmente acquisiti con la frequenza di altre attività formative (seminari, stages, convegni, Corsi di formazione) attivati anche presso Istituzioni esterne. Spetta al Consiglio del Master il compito di verificare la congruità e determinare la misura dei crediti riconoscibili. 6. Ai Corsisti si richiede la frequenza di almeno il 75% delle attività didattiche. 7. Il conseguimento del diploma del Master è subordinato al superamento delle prove intermedie in ciascuno dei moduli nonché della prova finale.. Art. 6 Attività didattiche 1. L attività didattica è svolta da docenti dell Università degli Studi Roma Tre, nonché da docenti delle Università partner e di altre Università italiane e straniere; almeno 1/3 dell impegno orario dovrà essere svolto da Docenti dell Università degli Studi Roma Tre, salvo specifica convenzione all uopo stipulata con altri Atenei o Enti. 2. Possono svolgere attività didattica nei Corsi di Master, sulla base di apposite convenzioni e contratti stipulati con l Ateneo, esperti con alta e documentata qualificazione professionale individuati dal Consiglio del Master stesso. Art. 7 Sedi di svolgimento delle attività del Corso di Master Per lo svolgimento delle attività del Corso di Master sono utilizzate le strutture e le aule delle Facoltà di Economia, di Scienze Politiche e/o di Giurisprudenza. omissis Art. 8 Consiglio del Master Art. 9 Compiti del Consiglio omissis Art. 10

4 4 Coordinatore del Master omissis Art. 11 Tassa d iscrizione 1. La tassa d iscrizione è stabilita annualmente dal Consiglio di Amministrazione dell Università Roma Tre, su proposta del Consiglio del Master. Il Consiglio di Amministrazione stabilisce, altresì, la percentuale non superiore all 80% della tassa di iscrizione che viene messa a disposizione del Dipartimento, cui appartiene il Coordinatore, per la gestione del Master. 2. Agli importi previsti per la tassa di iscrizione vanno aggiunti: il contributo A.Di.Su (tassa Regionale) stabilito annualmente con delibera del Consiglio Regionale e il contributo di bollo assolto. 3. Le quote di iscrizione non verranno rimborsate in caso di volontaria rinuncia, ovvero in caso di non perfezionamento della documentazione ai sensi dell art Il Consiglio del Master può prevedere borse di studio per l iscrizione di allievi particolarmente meritevoli o in disagiate condizioni di reddito. E prevista l iscrizione gratuita per studenti portatori di grave handicap (invalidità superiore al 66%). 5. Il Consiglio del Master può proporre l ammissione in soprannumero di un numero massimo di 10 studenti provenienti dalle aree disagiate o da paesi in via di sviluppo. L iscrizione potrà essere autorizzata a titolo gratuito; dai corsisti è dovuta la Tassa Regionale (Contributo A.Di.Su), il bollo virtuale e la tassa diploma. Per l iscrizione dei suindicati studenti si applica quanto disposto dagli artt. 3 e 4 del presente Regolamento. 6. La Gestione amministrativo-contabile dei fondi del Master spetta al Dipartimento di afferenza del Coordinatore. 7. Il Consiglio delibera l'ammontare della quota di finanziamento da destinare ai Progetti d incentivazione per il personale tecnico, amministrativo e bibliotecario che collabora all organizzazione del Master. Art. 12 Rilascio diploma di Master 1. A conclusione del Master, agli iscritti che avranno svolto le attività e adempiuto agli obblighi sarà rilasciato, secondo la legge vigente, un Diploma di Master universitario di II livello in Commercio Internazionale, con l'indicazione dei crediti acquisiti, del canale seguito e della tipologia della prova finale. 2. Per il rilascio del titolo, su carta pergamena predisposto a cura dell Ufficio Diplomi di laurea, gli studenti sono tenuti ad un contributo di 25,00, giusta delibera del Consiglio di Amministrazione dell Ateneo. Art. 13 Disattivazione del Corso di Master

5 5 1. Il Consiglio del Master, per giustificati e documentati motivi, può chiedere ai Consigli di Facoltà la disattivazione del Corso. Nel caso di pareri favorevoli da parte dei Consigli di Facoltà, la disattivazione è resa esecutiva con Decreto Rettorale. Seguono allegati A, B. Programma ALLEGATO A Programma del Master a1) La struttura del Master è organizzata in due curricula, relativi l uno alla figura professionale operatore del commercio estero delle PMI e l altro alla figura operatore del commercio internazionale. Nel caso in cui uno dei due curricula non parta per mancanza del numero minimo di 20 iscritti, alcuni insegnamenti del curriculum disattivati verranno recuperati vuoi nel quadro del curriculum attivato vuoi come altra forma di didattica integrativa. Corsi di insegnamento di base comuni alle due figure professionali: 1. Economia internazionale e dello sviluppo 2. Economia monetaria internazionale 3. Multilateralismo e regionalismo: Modulo a) profili politici; Modulo b) profili economici 4. Aspetti istituzionali delle organizzazioni internazionali 5. Finanza internazionale 6. Organizzazione mondiale del commercio 7. Organizzazioni economiche e finanziarie internazionali 8. Diritto internazionale dell economia 9. Diritto del commercio europeo e internazionale 10. Marketing internazionale Moduli specialistici comuni: 1. Tutela della proprietà intellettuale 2. Investimenti all estero 3. Barriere non tariffarie 4. Gli aiuti di Stato 5. Fondi strutturali 6. Regole anti-trust 7. Tecniche del commercio internazionale 8. Internazionalizzazione delle imprese nella normativa internazionale ed europea 9. Arbitrato commerciale interno e internazionale 10. Commercio elettronico transnazionale 11. De-localizzazione delle PMI Moduli canale Operatore del commercio internazionale 1. Gli aiuti allo sviluppo 2. La contrattazione nei rapporti internazionali 3. I codici di condotta delle multinazionali 4. Problemi di responsabilità delle multinazionali

6 6 5. Le sanzioni internazionali di carattere economico e finanziario: Modulo a) profili economici; Modulo b) profili giuridici. Moduli canale operatore del commercio estero delle PMI 1. Struttura dell export italiano 2. Struttura dell import italiano 3. Le relazioni commerciali internazionali delle PMI 4. L'ordinamento doganale 5. Gli investimenti italiani all estero Lo svolgimento dell intera struttura didattica copre 1500 ore complessive, corrispondenti a 60 crediti, ove un credito equivale a venticinque ore di impegno dello studente, includendo la partecipazione alle attività di didattica frontale, seminari, stages e prova finale. Alla fine di ogni modulo si svolgono gli esami di profitto. Coloro che non hanno potuto superare gli esami di profitto nella relativa sessione possono partecipare a una successiva sessione di esame. a2) Seminari di studio e di ricerca: 50 ore a3) Stages di sperimentazione operativa a4) Altre forme di didattica integrativa: 20 ore b) La prova finale deve svolgersi entro i dodici mesi dall inizio del corso del Master, salva una proroga alla successiva prima sessione dei diplomi di laurea. ALLEGATO B 1. Le domande di pre-iscrizione al Master, redatte in carta libera e indirizzate al Coordinatore del Master dovranno essere presentate o fatte pervenire entro il giorno 15 dicembre 2007 al seguente indirizzo: MASTER DI II LIVELLO IN COMMERCIO INTERNAZIONALE Facoltà di Scienze Politiche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE Via Gabriello Chiabrera, Roma. LE DOMANDE PRESENTATE CON DOCUMENTAZIONE CARENTE O IRREGOLARE E QUELLE PERVENUTE OLTRE IL TERMINE SOPRAINDICATO SARANNO RESPINTE. Nelle domande dovranno essere indicati con esattezza l'indirizzo e il numero telefonico del candidato per la notifica delle eventuali comunicazioni. Alle domande di pre-iscrizione dovranno, inoltre, essere allegati i seguenti documenti:

7 7 - titolo di diploma adeguato (oppure dichiarazione sostitutiva attestante l Università presso la quale si è conseguita la laurea e il tipo di laurea, con l indicazione della data e del voto); - curriculum degli studi, delle attività professionali e di ricerca; - attestato di conoscenza o autocertificazione della lingua italiana per i cittadini stranieri e di almeno un altra lingua dell Unione Europea. 2. Le domande di iscrizione al Master, redatte in carta libera e indirizzate al Magnifico Rettore dovranno essere consegnate a mano o fatte pervenire a mezzo posta entro il giorno 25 gennaio 2008 al seguente indirizzo: Divisione Segreteria Studenti - Ufficio Corsi Post lauream, via Ostiense 139, Roma - fax Alle domande di iscrizione dovranno, inoltre, essere allegati i seguenti documenti: - titolo di diploma adeguato (oppure dichiarazione sostitutiva attestante l Università presso la quale si è conseguita la laurea e il tipo di laurea, con l indicazione della data e del voto); - Copia del bollettino di iscrizione, debitamente compilato e pagato presso una delle Agenzie della Banca di Roma su territorio nazionale; - Dichiarazione di non contemporanea iscrizione ad altri Cori Universitari, ivi compresi i Master e i Corsi di Perfezionamento anche presso altri Atenei 3. In prima applicazione, la tassa d iscrizione è stabilita in Euro da versare in due rate. La prima di Euro, entro il 25 gennaio 2008; la seconda di Euro entro il 31 maggio Il pagamento della tassa di iscrizione, tramite modello fornito dalla Segreteria Corsi Post lauream o scaricabile dal sito web all indirizzo dovrà essere effettuato esclusivamente presso gli sportelli della Banca di Roma. Non sono ammessi pagamenti con bonifici bancari, se non per studenti residenti all estero.

8 8

Master europeo in Storia dell Architettura

Master europeo in Storia dell Architettura Area Servizi per gli studenti e relazioni con il pubblico. Divisione segreterie studenti Master europeo in Storia dell Architettura Bando 2008-2009 Il Rettore visto l art. 3 del D.m. 509/99, ora integrato

Dettagli

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio. Prot. IL RETTORE

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio. Prot. IL RETTORE Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio Prot. IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento

Dettagli

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo;

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo; Area Servizi per gli Studenti e Relazioni con il Pubblico Divisione Segreterie Studenti Repertorio Prot IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l

Dettagli

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo;

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo; Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio n. 1351/09 Prot 25764del 24/07/2009 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04;

Dettagli

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Master di II livello Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti

Dettagli

Programma del Master Globalizzazione dei mercati e tutela dei consumatori

Programma del Master Globalizzazione dei mercati e tutela dei consumatori UNIVERSITA DEGLI STUDI ROMA TRE Facoltà di Economia Federico Caffè Master in Globalizzazione dei Mercati e Tutela dei Consumatori Programma del Master Globalizzazione dei mercati e tutela dei consumatori

Dettagli

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1265/2010 Prot n. 24486 IL RETTORE

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1265/2010 Prot n. 24486 IL RETTORE Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio1265/2010 Prot n. 24486 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art.

Dettagli

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1273/2010 Prot n. 24498 IL RETTORE

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1273/2010 Prot n. 24498 IL RETTORE Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio1273/2010 Prot n. 24498 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art.

Dettagli

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo;

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo; Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio 1143/2011 Prot. 21605-13/07/2011 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art.

Dettagli

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio 1167/2013 Prot. IL RETTORE

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio 1167/2013 Prot. IL RETTORE Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio 1167/2013 Prot. IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento

Dettagli

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio n. Prot n. IL RETTORE

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio n. Prot n. IL RETTORE Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio n. Prot n. IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico

Dettagli

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1266/2010 Prot n. 24488 IL RETTORE

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1266/2010 Prot n. 24488 IL RETTORE Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio1266/2010 Prot n. 24488 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art.

Dettagli

Master di I livello in. Obiettivi formativi

Master di I livello in. Obiettivi formativi Master di I livello in Pedagogia e metodologia montessoriana - servizi educativi 0-3 anni - scuola dell infanzia - scuola elementare a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master di primo livello in Pedagogia

Dettagli

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo;

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo; Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio n. 1091/2011 Prot n. 21544 13/07/2011 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO

Dettagli

Il piano didattico del Master prevede le seguenti Attività Formative.

Il piano didattico del Master prevede le seguenti Attività Formative. Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio n. 1112/2013 Prot n. 17921 4/06/2013 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello in

Bando per l ammissione al Master di II livello in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Master di II livello in OPEN - ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa... 2 art. 2 Titoli di accesso

Dettagli

Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Scienze Statistiche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010

Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Scienze Statistiche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 D.R. n. 001250 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà di Scienze Statistiche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 MASTER DI II LIVELLO IN Gestione della Mobilità Sostenibile DIRETTORE:

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A.

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. 2008/2009 Codice corso di studio: 04526 Art. 1 (Campo tematico) La Facoltà

Dettagli

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio n. 974/2012 Prot n. 18367 IL RETTORE

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio n. 974/2012 Prot n. 18367 IL RETTORE Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio n. 974/2012 Prot n. 18367 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello in

Bando per l ammissione al Master di II livello in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Master di II livello in HOUSING. NUOVI MODI DI ABITARE TRA INNOVAZIONE E TRASFORMAZIONE Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa...

Dettagli

Il Rettore. Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio

Il Rettore. Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 52974 (797) Anno _2011 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di I livello in

Bando per l ammissione al Master di I livello in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Master di I livello in PROGETTAZIONE ECOSOSTENIBILE Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa... 2 art. 2 Titoli di accesso

Dettagli

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio Prot IL RETTORE

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio Prot IL RETTORE Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio Prot IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento

Dettagli

Bando per l ammissione al Corso di Perfezionamento in

Bando per l ammissione al Corso di Perfezionamento in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Corso di Perfezionamento in STORIA E PROGETTO (all interno del master ARCHITETTURA STORIA PROGETTO) Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello in

Bando per l ammissione al Master di II livello in Anno Accademico 2015 2016 Bando per l ammissione al Master di II livello in DIRITTO E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI, SOCIO-SANITARI ED EDUCATIVI Dipartimento di GIURISPRUDENZA Sommario art. 1 Premessa...

Dettagli

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio1976/2010 Prot 36496 del 11/11/2010 IL RETTORE

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio1976/2010 Prot 36496 del 11/11/2010 IL RETTORE Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio1976/2010 Prot 36496 del 11/11/2010 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; la legge

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata Dipartimento di Studi di Impresa Governo Filosofia in collaborazione con Università degli Studi di Roma La Sapienza - Dipartimento di Comunicazione e Ricerca

Dettagli

Rep. N. 349 Prot. 25846/III/07 Del 29/06/2015

Rep. N. 349 Prot. 25846/III/07 Del 29/06/2015 Rep. N. 349 Prot. 25846/III/07 Del 29/06/2015 IL RETTORE VISTO il D.P.R. 162 del 10.03.1982; VISTO la L. 341 del 19.11.1990; VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bergamo; VISTO il Regolamento

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello

Bando per l ammissione al Master di II livello Area Studenti Anno Accademico 2015-2016 Bando per l ammissione al Master di II livello PROCESSI ORGANIZZATIVI E DIRETTIVI NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (PODSA) Dipartimento di SCIENZE DELLA FORMAZIONE Sommario

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE A.A. 2010/2011 Nell'anno accademico 2010/2011 è istituito ed attivato

Dettagli

D.R. n. 001117 Ateneo federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà d Ingegneria. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

D.R. n. 001117 Ateneo federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà d Ingegneria. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 D.R. n. 001117 Ateneo federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà d Ingegneria Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Master di II livello in BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO Direttore: Prof. Ing.

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA Istituzione del corso È istituito presso l'università degli Studi di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia per l'anno accademico 2012/2013, il Master di II livello in Filosofia

Dettagli

https://ammissioni.polobiotec.unifi.it/turul/index.php

https://ammissioni.polobiotec.unifi.it/turul/index.php Page 1 of 7 Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Decreto n. 52946 (794 Anno _2011 Il Rettore VISTO l art. 3, comma 9, del

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE A.A. 2012/2013 Direttore: Prof.

Dettagli

L art. 1 ( Attivazione ), del Decreto Rettorale del 14 dicembre 2009, n. 730, è così modificato:

L art. 1 ( Attivazione ), del Decreto Rettorale del 14 dicembre 2009, n. 730, è così modificato: Decreto IL Rettore numero: 23 data: 21 gennaio 2010 oggetto: Proroga del Bando per l ammissione al Master di I livello in Metodologie di intervento, edizione 2009/2010. IL RETTORE Visto il Decreto 3 novembre

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni Master di II Livello in Progettazione Architettonica di Impianti Sportivi BANDO Codice corso di studio : 13474 Obiettivi e finalità Il Master in Progettazione Architettonica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CENTRO INTERDISCIPLINARE DI STUDI LATINOAMERICANI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in "SISTEMA GIURIDICO ROMANISTICO, UNIFICAZIONE

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello

Bando per l ammissione al Master di II livello Area Studenti Anno Accademico 2015-2016 Bando per l ammissione al Master di II livello HOUSING. NUOVI MODI DI ABITARE TRA INNOVAZIONE E TRASFORMAZIONE Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa...

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT E DIRITTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (Gestione Strategica, Valutazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICHE-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO IN CONVENZIONE CON IL BAICR SISTEMA CULTURA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA DIRITTO E ISTITUZIONI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IN SANITA A.A. 2012/2013 Direttore: Prof. Federico Spandonaro

Dettagli

Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie

Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie Decreto Rettorale N.540 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SOCIOLOGIA Bando di selezione per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in Management Innovativo delle Organizzazioni

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA BANDO DI AMMISSIONE AL Master di II livello in DIRITTO DEL MINORE Anno accademico 2006/2007 (Codice corso di studio da inserire nel bollettino di immatricolazione : 04650) La

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO: IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE (Master in Economia e Gestione dei Beni Culturali)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011)

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO. (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO (Emanato con D.R. n. 409 in data 07/04/2011) TITOLO I MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E DI SECONDO LIVELLO

Dettagli

RIPARTIZIONE STUDENTI IL DIRIGENTE

RIPARTIZIONE STUDENTI IL DIRIGENTE RIPARTIZIONE STUDENTI Ufficio Segreteria Studenti Scienze Politiche Jean Monnet IL DIRIGENTE VISTO il D.M. n. 270 del 22/10/2004 ed in particolare l art. 3, comma 9, che dispone che le Università possono

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

Ripartizione Affari Generali ed Istituzionali Area Affari Generali Ufficio Atti normativi ed Affari Generali Settore Atti Normativi Decreto n.

Ripartizione Affari Generali ed Istituzionali Area Affari Generali Ufficio Atti normativi ed Affari Generali Settore Atti Normativi Decreto n. Ripartizione Affari Generali ed Istituzionali Area Affari Generali Ufficio Atti normativi ed Affari Generali Settore Atti Normativi Decreto n. 535 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di I livello

Bando per l ammissione al Master di I livello Area Studenti Anno Accademico 2015-2016 Bando per l ammissione al Master di I livello STUDI DEL TERRITORIO ENVIRONMENTAL HUMANITIES Dipartimento di FILOSOFIA, COMUNICAZIONE E SPETTACOLO Sommario art. 1

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2008 2009 Codice Corso di Studio: 10805 Art. 1 Per l anno

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA e DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL IMPRESA MARIO LUCERTINI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INGEGNERIA PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Dettagli

Decreto n. 4577 (33) Anno 2014

Decreto n. 4577 (33) Anno 2014 Il Rettore Decreto n. 4577 (33) Anno 2014 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione: 04579) L

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN Diritto del lavoro e delle relazioni industriali Bando di ammissione A.A. 2013/2014

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN Diritto del lavoro e delle relazioni industriali Bando di ammissione A.A. 2013/2014 MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN Diritto del lavoro e delle relazioni industriali Bando di ammissione A.A. 2013/2014 Art. 1 Istituzione, attivazione e obiettivi formativi 1. L Università degli

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Idraulica Trasporti e Strade Concorso di ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE E DEI SISTEMI FERROVIARI Anno Accademico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata Master Universitario in Economia e Istituzioni (MEI) (anno accademico 2007/2008) Direttore: Prof. Pasquale Lucio Scandizzo Il MEI è un corso di perfezionamento post-laurea che si propone di formare economisti

Dettagli

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A.

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A. Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A. 2008/2009 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena istituisce,

Dettagli

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN TRADUZIONE LETTERARIA E EDITING DEI TESTI A.A. 2010/2011

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN TRADUZIONE LETTERARIA E EDITING DEI TESTI A.A. 2010/2011 Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN TRADUZIONE LETTERARIA E EDITING DEI TESTI A.A. 2010/2011 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena istituisce, per

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza. D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Roma La Sapienza. D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Ingegneria D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà di Ingegneria BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 MASTER DI II LIVELLO IN Ingegneria dell Emergenza DIRETTORE: Prof. Salvatore

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara UFFICIO POST-LAUREA BANDO DI AMMISSIONE MASTER DI II LIVELLO ECO MANAGEMENT AND AUDIT SCHEME EMAS Settore Pubblica amministrazione e delle attività dei servizi sanitari

Dettagli

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO Anno Accademico 2009/2010 Art. 1 Istituzione del master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto e attivato per l Anno Accademico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA INTERNAZIONALE (MIE) anno accademico 2007/2008 Direttore del Master: Prof. Pasquale Scaramozzino Il Master di II livello in Economia Internazionale è un corso

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI STUDI DI IMPRESA GOVERNO FILOSOFIA MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN MARKETING E MANAGEMENT DELLO SPORT A.A. 2012/2013 Direttore: Prof. Sergio

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INGEGNERIA DEL FOTOVOLTAICO A.A. 2012/2013 Direttore: prof. Franco Giannini Nell'anno

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI INGEGNERIA E FACOLTA di MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN PROTEZIONE DA EVENTI CBRN A.A. 2011/2012 Nell'anno accademico 2011/2012

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN FORMAZIONE INTERMEDIATORI DEL

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 51458 (715) Anno _2007 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 56950(859) Anno 2013

Il Rettore. Decreto n. 56950(859) Anno 2013 Il Rettore Decreto n. 56950(859) Anno 2013 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei, approvato con

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SONIC ARTS (in modalità didattica

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei, approvato

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. I FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Anno Accademico 2008-2009

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. I FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Anno Accademico 2008-2009 I FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Anno Accademico 2008-2009 BANDO DEL MASTER DI II LIVELLO IN: PROTEZIONE CIVILE, EMERGENZE ED AIUTI UMANITARI Codice Corso di Studio: n 10687 1. Obiettivi formativi del

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AL

BANDO DI AMMISSIONE AL Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN BUSINESS STUDIES Anno Accademico 2003/2004 1 Indicazioni generali L Università degli Studi di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata Facoltà di Economia Master Universitario di I livello in Economia e Gestione in Sanità Direttore del Master: Prof Amalia Donia Sofio E attivato presso la Facoltà

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n. 453 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e di formazione permanente

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SOCIAL MEDIA, WEB MARKETING E COMUNICAZIONE DIGITALE A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SOCIAL MEDIA, WEB MARKETING E COMUNICAZIONE DIGITALE A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SOCIAL MEDIA, WEB MARKETING E COMUNICAZIONE DIGITALE A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO: IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE (Master in Economia e Gestione dei Beni Culturali)

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT E DIRITTO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA ECONOMICS, COMMUNICATION AND MEDIA

Dettagli

Università degli Studi di Siena

Università degli Studi di Siena Università degli Studi di Siena CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN ADEMPIMENTI AGROALIMENTARI, SICUREZZA ALIMENTARE, ETICHETTATURA E TRACCIABILITÀ, MARCHI DI QUALITÀ, CERTIFICAZIONI VOLONTARIE PER

Dettagli

AREA STUDENTI UFFICIO OFFERTA FORMATIVA

AREA STUDENTI UFFICIO OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITÀ DEL SALENTO BANDO DI AMMISSIONE AI MASTER DI I E DI II LIVELLO/CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE ATTIVATI NELL A.A. 2012/2013 (Approvato con D.R. n. 246 del 15 marzo 2013) ART. 1 Offerta

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICHE-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INDICIZZAZIONE DI DOCUMENTI CARTACEI,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI STUDI DI IMPRESA, GOVERNO E FILOSOFIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA (Master in presenza)

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP) Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia Dipartimento studi Sull impresa MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP) Anno Accademico

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO

REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 (Tipologie di corsi) 1. I corsi e le attività formative previste dal D.M. 270/2004 all art. 3, comma 9

Dettagli

FAQ DOTTORATI DI RICERCA

FAQ DOTTORATI DI RICERCA i UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FAQ DOTTORATI DI RICERCA 1) Quali sono le norme che disciplinano il Dottorato di Ricerca? 2) Come posso accedere al Dottorato di Ricerca? 3) Quali sono i requisiti

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Bando per l ammissione al MASTER DI II LIVELLO in LIGHTING DESIGN MLD

Bando per l ammissione al MASTER DI II LIVELLO in LIGHTING DESIGN MLD PRIMA FACOLTA DI ARCHITETTURA LUDOVICO QUARONI DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA DIAR Bando per l ammissione al MASTER DI II LIVELLO in LIGHTING DESIGN MLD (Codice Corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO I^ Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Medicina Legale Cattedra di medicina sociale Anno Accademico 2007-2008 BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO IN MEDICINA E SANITA PENITENZIARIA Codice del Corso

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FINANZA DI PROGETTO E GESTIONE DELLE IMPRESE CONTRAENTI GENERALI PROJECT FINANCING & GENERAL CONTRACTING anno 2009/2010 Direttore

Dettagli

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1264/2010 Prot n. 24485 IL RETTORE

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1264/2010 Prot n. 24485 IL RETTORE Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio1264/2010 Prot n. 24485 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art.

Dettagli

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN ASSICURAZIONI, GESTIONE E FINANZA DELLA PREVIDENZA OBBLIGATORIA E COMPLEMENTARE, ASSISTENZA SANITARIA PUBBLICA E INTEGRATIVA M.A.P.A. 13^ Edizione Anno Accademico

Dettagli