F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE"

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo lavoro: INRCA-IRCCS Via Cassia Roma Telefono Fax Nazionalità italiana Data di nascita 17/07/1957 ESPERIENZA LAVORATIVA Frequentatore. Medico interno presso la Cattedra di Ematologia dell'università di Genova Borsista. Divisione di Oncologia Medica. Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, Genova Borsista presso Divisione di Oncologia Medica del Royal Marsden Hospital, Londra Borsista. Divisione di Oncologia Medica, Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, Genova Assistente di ruolo. Divisione di Medicina-Geriatria, Ospedale S.Martino, Genova 1991 Assistente incaricato. Divisione di Oncologia Medica I, Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, Genova Assistente di ruolo. Divisione di Oncologia Medica I, Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, Genova Dirigente 1 livello. Divisione di Oncologia Medica I, Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, Genova 2001ad oggi Direttore. U.O.C.Oncologia Istituto Nazionale Riposo e Cura per Anziani, Roma ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Dal 1971 al 1982 Nome e tipo di istituto di istruzione Liceo Classico G.Mazzini, Genova o formazione Università degli Studi di Genova, Facoltà di Medicina e Chirurgia Date (da a) Dal 1982 al 1991 Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Genova Scuola di Specializzazione in Ematologia Generale Clinica e di Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) Laboratorio Università degli Studi di Genova Scuola di Specializzazione in Oncologia Università degli Studi di Genova Dottorato di Ricerca in Ematologia Sperimentale Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro Ospedale S. Martino di Genova Royal Marsden Hospital di Londra Materie scientifiche ed umanistiche Discipline Mediche e chirurgiche Discipline e competenze specialistiche e di ricerca (disegno, programmazione, organizzazione, conduzione, controllo di qualità della ricerca clinica e di laboratorio oncologico) Laurea in Medicina e Chirurgia Diploma di Specializzazione in Ematologia Generale Clinica e di Laboratorio Diploma di Specializzazione in Oncologia Diploma di Dottore in Ricerca in Ematologia Sperimentale CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. PRIMA LINGUA Italiano ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale Inglese Avanzata Avanzata Avanzata CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. Sviluppate in ambito professionale, attraverso il coordinamento di gruppi di ricerca nazionali ed internazionali (Presidente del GIOGer, Gruppo Italiano di Oncologia Geriatrica; Segretario Task Force Anziani dell EORTC, European Organization for Research and Treatment of Cancer; Coordinatore Working Group Linee Guida Anziani dell AIOM), la direzione di strutture complesse con diverse articolazioni organizzative e collaboratori di discipline e professioni diverse interagenti con il territorio e con altre Aziende Ospedaliere, Universitarie, IRCCS, attraverso l attività di docenza / di ricerca scientifica e la partecipazione ad organismi tecnici istituzionali. Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. Sviluppate in ambito associativo (promotore di attività ed eventi culturali) e lavorativo, dove nell ultimo decennio ho introdotto innovative modalità organizzative e gestionali per i servizi di assistenza e cura alle persone fragili affette da cancro (validazione ed implementazione della valutazione multidimensionale geriatrica in oncologia). Il modello adottato è riconosciuto come esempio d eccellenza nel panorama scientifico e assistenziale nazionale ed internazionale. Le competenze si sono sviluppate con particolare riferimento ai modelli organizzativi e gestionali per l interazione con ambienti complessi e dinamici, agli strumenti di programmazione e controllo di gestione, alla qualità dei processi, dei risultati delle cure e dell assistenza ed alla valutazione delle performance delle équipe curanti. Tale competenza è tra l altro documentata da: la fondazione di una Società Internazionale di Oncologia Geriatrica (SIOG). l organizzazione del Congresso annuale della Società giunto alla X Edizione. la fondazione di una rivista internazionale di Oncologia Geriatrica con Impact Factor. la partecipazione in qualità di relatore ad oltre 250 Congressi, Convegni, Seminari e Workshop su temi organizzativo-gestionali: elenco in calce. la pubblicazione in qualità di autore e/o coautore di oltre 170 lavori inerenti tale tema: elenco in calce. la partecipazione a numerose ricerche scientifiche in collaborazione con Istituti Universitari, Fondazioni, Ministero della Salute, Istituti di Ricerca. l attuazione di progetti sperimentali pluriennali finalizzati all ottimizzazione degli interventi assistenziali del Servizio Sanitario nei confronti degli anziani. la collaborazione nella definizione delle strategie aziendali, nell individuazione degli obiettivi ed elaborazione dei piani di sviluppo con particolare riferimento alla pianificazione strategica della ricerca e dell assistenza. La direzione dei Servizi è sempre stata caratterizzata da una costante azione finalizzata a garantire il diritto dei cittadini ad un assistenza quanti-qualitativa adeguata ai bisogni attraverso processi di monitoraggio e lettura degli indicatori di domanda e di offerta, la valutazione ed il controllo della qualità e dell appropriatezza delle prestazioni erogate, la gestione degli aspetti economici, l attenzione alle competenze professionali ed al valore delle esperienze maturate. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. Pagina 3 - Curriculum vitae di Competenze informatiche sviluppate sia nel corso della formazione specifica sia nell ambito dell esperienza professionale con particolare riferimento a utilizzo di strumenti e applicativi per: - gestione dati attraverso data base relazionali - analisi statistiche descrittive - elaborazione testi, presentazioni, posta elettronica: WORD, POWER POINT, OUTLOOK, EXCEL. - Sviluppo di una solida esperienza didattica testimoniata dalla partecipazione, come relatore invitato e/o come consulente esperto del settore a Congressi, Corsi. - Esperto nella pianificazione, conduzione ed analisi di studi clinici di fase I, II, III. - Investigatore principale di numerosi studi clinici italiani e internazionali sui tumori solidi, ha stabilito una rete di collaborazioni nazionali e internazionali con Centri di ricerca, Università, Ospedali e Industrie Farmaceutiche come attestato dalla produzione scientifica. L attività di ricerca clinica e di didattica ha riguardato il trattamento delle neoplasie solide, con particolare riguardo al carcinoma mammario e al paziente oncologico anziano, occupandosi prevalentemente della valutazione della comorbidità e della disabilità e dell uso della chemioterapia e dell ormonoterapia antiblastiche. L attività di ricerca ha riguardato inoltre la stesura di linee guida basate su evidenze scientifiche con particolare riguardo all utilizzo dei fattori di crescita midollare (Linee Guida EORTC, chairman WG G-CSF e membro WG EPO), e della diagnosi e terapia dei tumori dell anziano (Linee Guida AIOM, Coordinatore). Come responsabile della ricerca di numerosi studi nazionali ed internazionali ha ottenuto vari riconoscimenti: (Presidente del G.I.O.Ger., Segretario del Gruppo Anziani dell EORTC, Presidente della Società Italiana di Oncologia Geriatria, Socio fondatore e tesoriere della Società Internazionale di Oncologia Geriatrica, Socio Fondatore e Membro del Comitato Scientifico di AIOTE (Associazione Italiana per l Oncologia della Terza Età), Membro del Direttivo della SIGerO, Membro della Commissione Oncologica Nazionale del Ministero della Sanità, inviti come relatore a oltre 350 convegni scientifici e corsi nazionali e

4 internazionali) che attestano l importante lavoro svolto nella assistenza e nella ricerca in Oncologia. Nel 2007 è entrato nella terna dei candidati, selezionati da una Commissione di Esperti Nazionali ed Internazionali, per pubblico concorso per titoli, dalla quale il Ministro della Salute ha nominato il Direttore Scientifico dell INRCA. PATENTE O PATENTI Patente auto B ULTERIORI INFORMAZIONI Altri titoli Professore a contratto presso l Università di Genova - Scuola di Specializzazione in Ematologia Generale Professore a contratto presso l Università di Genova - Corso di Bioingegneria Professore a contratto presso l Università La Sapienza di Roma Scuola di Specializzazione in Oncologia Professore a contratto presso l Università La Sapienza di Roma Master in Geriatria Oncologica Membro della Commissione Oncologica Nazionale - Sottogruppo Anziani del Ministero della Sanità. Editore della Sessione Geriatric Oncology della rivista con impact factor Critical Review in Oncology and Hematology Editore della Rivista Cancer & Aging Membre del Board Editoriale della Rivista Supportive and Palliative Cancer Care Segretario della Task Force Cancer in the Elderly dell EORTC (European Organization for Research and Treatment of Cancer). CoEditor delle Guidelines for The Management of Cancer in the Elderly della Task Force Cancer in the Elderly dell EORTC. Chairman della Task Force dell EORTC per la stesura delle Guidelines for The Use of Haematopoietic Growth Factors in the Older Cancer Patient Membro della Task Force dell EORTC per la stesura delle Guidelines for The Treatment of Anemia in Cancer Patient Coordinatore della Commissione dell AIOM per la stesura delle Linee Guida per il trattamento delle Neoplasie dell Anziano Premi e Titolarità di progetti di ricerca finanziati 1985 Vincitore di una borsa di studio per Ricerche in Oncologia Clinica e Sperimentale presso il Royal Marsden Hospital, Londra 1994 Investigatore del progetto finanziato con 400 milioni per due anni delministero della Sanità: Impatto della comorbidità sulla diagnosi e sul trattamento delle neoplasie in pazienti con età superiore a 70 anni 1996 Investigatore del progetto finanziato con 100 milioni per due anni dall AIRC: Trattamento integrato nel carcinoma mammario operabile e metastatico 1998 Investigatore del progetto finanziato con 50 milioni anno, rinnovabile per tre Anni dall AIRC. Taxanes in the treatment of early and locally advanced breast cancer 2006 Coordinatore del progetto Inrca Ruolo della valutazione multidimensionale geriatrica nel monitoraggio dell'assistenza domiciliare integrata finanziato con dal Min San - Investigatore del progetto inrca disturbi dell'umore ad uso di risorse riabilitative nell'anziano fragile finanziato con dal Min San - Investigatore del Progetto IRCCS S. Raffaele INRCA Quality of life in oncological frail patients. The role of oncological rehabilitation: from care to take care finanziato da Min San con per la UO Oncologia INRCA-Roma - Investigatore del progetto in collaborazione INRCA/INT-Milano/AIMAC Bisogni assistenziali in adulti senior. Le variabili confondenti nella relazione paziente/caregiver finanziato dal Min San con per la UO Oncologia INRCA-Roma 2007 Investigatore del progetto incollaborazione INRCA/IRCCS-Santa Lucia Depressive features in medical (neurological and oncological) patients recruited in the general medical setting: reliability of diagnostic criteria, predictive role of biological markers, and effect of treatment with antidepressants finanziato dal Min San con per la OU Oncologia INRCA-Roma Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Attività di ricerca clinica passata L attività si è sviluppata sull utilizzo dei chemioterapici e dei BRM, tra cui gli interferoni, il tumor necrosis factor e l interleukina 2 nei tumori solidi della mammella, dell ovaio, del polmone, del tratto gastroenterico e del melanoma. Studi sul reclutamento cinetico mediante estrogeni nei tumori della mammella. Studi sull utilizzo dei fattori prognostici e dei markers tumorali e sull utilizzo di radiotraccianti in neoplasie cerebrali e nel melanoma Conduzione di studi clinici nel campo delle neoplasie della mammella e dell ovaio e delle neoplasie in pazienti HIV positivi.attività di ricerca clinica presente Attività di ricerca clinica presente Neoplasie del paziente anziano. Dal 1993 in poi la gestione del paziente anziano ha rappresentato l attività scientifica prevalente. In questo senso lo sviluppo maggiore si è avuto con l organizzazione di un gruppo cooperatore denominato GIOGer (Gruppo Italiano Oncologia Geriatrica) che in 12 anni ha portato a compimento studi clinici, tra i quali lo studio multicentrico sull utilizzo della valutazione Multidimensionale Geriatrica in oncologia che ha reclutato oltre 1200 pazienti in 3 anni. L attività del GIOGer e le collaborazioni instaurate in Italia ed all estero hanno portato alla realizzazione di: 10 Conferenze Internazionali di Oncologia Geriatrica organizzate dal 1992 ad oggi Fondazione della Società Internazionale di Oncologia Geriatria Fondazione della Società Italiana di Oncologia Geriatria Fondazione della Associazione Italiana di Oncologia della Terza Età (AIOTE) Attivazione di una rivista Internazionale di Oncologia Geriatria (Critical Review in Oncology & Hematology) Attivazione di una rivista Italiana di Oncologia Geriatria (Cancer & Aging) Preparazione, in collaborazione del Gruppo anziani dell EORTC, delle Linee Guida Europee di diagnosi e cura delle neoplasie in età geriatrica, pubblicate nel Coordinatore della Task Force EORTC per la stesura delle Linee Guida EORTC per l utilizzo dei fattori di crescita midollari nel paziente anziano in trattamento con chemioterapia. Membro della Task Force EORTC per la stesura delle Linee Guida EORTC per il trattamento dell anemia nel paziente oncologico. Coordinatore della Commissione AIOM per la stesura delle Linee Guida AIOM per il trattamento delle neoplasie nel paziente anziano. Coordinamento Scientifico e Preparazione, in collaborazione con la Task Force Elderly dell EORTC, la Federation Nationale des Centres de Lutte contre le Cancer (FNCLCC), il Gruppo Cooperativo Francese Gerico, e i gruppi nazionali inglese, spagnolo e tedesco, del progetto denominato IGEFFICACE (Integration of Geriatrics, Genomics and Ethics For Fighting Increasing Cases of Cancer in the Elderly) presentato alla Comunità Europea nell ambito del 6 Framework Programme. Attuali affiliazioni a società scientifiche AIOM Associazione Italiana di Oncologia Medica - membro AGS American Geriatric Society - membro ESMO European Society for Medical Oncology - membro SIOG Société International Oncolgie Geriatrique - tesoriere GIOGer Gruppo Italiano Oncologia Geriatrica - presidente SIOG Società Italiana di Oncologia Geriatrica - presidente AIOTE Associazione Italiana per l Oncologia della Terza Età - socio fondatore, vice presidente comitato scientifico Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 Pubblicazioni (lavori, articoli e relazioni). PAPERS AND CHAPTERS OF BOOK Ferraris, L. Canepa, L. Repetto, G.F. Gaetani Glucose-6Phosphate dehyohogenase as a marker of clonal origin in human leukemias Journal of Immunology and Immunopharmacology, 4:8-10, C. Mareni, L. Repetto, G. Forteleoni, T. Meloni, G.F. Gaetani Favism: looking for an autosomal gene associated with G6PD deficiency J. Med. Genetics, 21: , L. Repetto, M.T. Nobile, E. Campora, R. Rosso FAM versus chemioterapia non includente adriamicina nel carcinoma gastrico avanzato Rivista di Oncologia, 1:88-90, M.T. Nobile, P. Pronzato, E. Campora, A. Ardizzoni, A, Grimaldi, R. Lionetto, L. Repetto, R. Rosso Valutazione della tossicità della 4-Demetossidaunorubicina IMI-30 Giornale Italiano di Chemioterapia, 32:29-30, L. Repetto, E. Campora, M.T. Nobile, R. Rosso Trattamento del carcinoma gastrico in fase avanzata: FAM vs regimi chemioterapici non includenti adriamicina Giornale Italiano di Chemioterapia, 32:57-58, R. Lionetto, A. Ardizzoni, L. Repetto, P. Pronzato, M.R. Sertoli, R. Rosso Studio di fase II con 4-demetossidaunorubicina nel carcinoma mammario metastatico Giornale Italiano di Chemioterapia, 32:59-60, A. Ardizzoni, R. Lionetto, L. Repetto, P. Pronzato, R. Rosso Chemioterapia di salvataggio con Mitomicina C e Vindesina nel carcinoma della mammella metastatico Giornale Italiano di Chemioterapia, 32:61-62, B. Faravelli, M. Nosenzo, L. Repetto, A. Ardizzoni, C. Simonassi, M.A. Aloe, J. Serrano, B. Benvenuto, R. Felletti, M.G. Daga, R. Rosso Polichemioterapia con Cisplatino ad alto dosaggio ed Etoposide nel trattamento dei pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule, in fase avanzata Rass. Pat. App. Resp., 1:90-94, A.Ardizzoni, L.Repetto, L.Canobbio, F.DePalma, E.Cerri, R. Felletti, S. Serrano, R. Rosso Ciclofosfamide, Adriamicina e Vincristina (CAV) nel trattamento del carcinoma polmonare a piccole cellule Minerva Pneumologica, 24: , P.Giuntini, L. Repetto, R. Bandelloni, C. Gambini, S. Gaetani T cell lymphoma of the hypopharynx: report of a case studied with immunologic techniques Acta Haematologica, 74: , P. Pronzato, A. Ardizzoni, P.F. Conte, M. Gulisano, R. Lionetto, L. Repetto, V. Scornavacche, M.R. Sertoli, R. Rosso A phase II study of Mitoxantrone in advanced breast cancer Chemioterapia, 5: , Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 12 P. Pronzato, L. Repetto, D. Amoroso, A. Ardizzoni, G. Bertelli, P.F. Conte, V. Fusco, M. Gulisano, R. Rosso Sequential CMF in metastatic breast cancer; an attempt to increase effectiveness by means of biochemical modulation Chem. and Biol. of Pteridines. B.A. Cooper, W.H. Whitehead Eds., Walter de Gruytez and Co., Berlin, New-York, pp , L. Repetto, M.P. Jaiprakash, P.J. Selby, B.A. Gusterson, H.J.H. Williams, T.J. Mc Elwain Aggressive angiofollicular lymph node hyperplasia (Castleman's disease) treated with high dose Melphalan and autologous bone marrow transplantation Hematological Oncology, 4: , A. Ardizzoni, L. Canobbio, P. Pronzato, L. Repetto, J. Serrano, F. Benvenuto, C. Simonassi, F. Baracco, B. Faravelli, M. Nosenzo, R. Rosso Adriamycin, Cyclophosphamide and Etoposide (ACE) in the treatment of small cell lung cancer Chemioterapia, 5: , A. Ardizzoni, A. Grimaldi, L. Repetto, M. Bruzzone, M.R. Sertoli, R. Rosso Stage I-II melanoma: the value of metastatic work-up Oncology, 44:87-89, I.E. Smith, B.D. Evans, M.E. Gore, M.D. Vincent, L. Repetto, J.R. Yarnold, H.T. Ford Carboplatin (Paraplatin, JM8) and Etoposide (VP16) as first line combination therapy for small cell lung cancer J. Clin. Oncol., 5: , L. Repetto, A. Grimaldi, A. Ardizzoni, M.R. Sertoli, R. Rosso Metastatic malignant melanoma treated with Procarbazine, Vincristine and Lomustine (POC) Chemioterapia, 6:63-65, L. Repetto, P. Pronzato, A. Ardizzoni, G.F. Bertelli, M. Gulisano, D. Amoroso, G. Gardin, V. Fusco, A. Falcone, P.F. Conte, R. Rosso Metastatic breast cancer: an analysis of prognostic factors in patients treated with Aminoglutethimide Chemioterapia, 6:66-72, P. Pronzato, D. Amoroso, A. Ardizzoni, G.F. Bertelli, L. Canobbio, P.F. Conte, M.P. Cusimano, M. Gulisano, R. Lionetto, L. Repetto, R. Rosso Sequential administration of Cyclophosphamide, Methotrexate, 5-Fluorouracil and Folinic Acid as salvage treatment in metastatic breast cancer Am. J. Clin. Oncol., 10: , L. Repetto, T. Guido, M. Pace, A. Vidali, P.F. Conte Integrazione fra ormoni, fattori di crescita e chemioterapia In "Nuovi farmaci e nuove modalità terapeutiche in oncologia", G. Robustelli della Cuna, R. Rosso, P. Preti, P. Pronzato eds., Progressi in Oncologia Clinica 4, Ed. Med. Scient., pp , Pavia J.W. Babich, F. Keeling, M.A. Flower, L. Repetto, A. Whitton, S. Fielding, A. Fullbrook, V.R. McCready Initial experience with Tc 99m.-HM-PAO in the study of brain tumors Eur. J. Nuclear Medicine, 14:39-44, J. Glaholm, L. Repetto, J.R. Yarnold, I.E. Smith, S. Magrini, S.E. Ashley, G. Cherryman Carboplatin (JM8), Etoposide (VP16) and thoracic irradiation for small cell lung cancer (SCLC): an evaluation of lung toxicity Radiother. Oncol., 12:31-37, E. Campora, L. Repetto, P. Giuntini, G.F. Bertelli, D. Amoroso, M.R. Sertoli, R. Rosso LDH in the follow-up of stage I malignant melanoma Eur. J. Clin. Oncol., 24: , Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 24 A. Ardizzoni, P. Pronzato, L. Repetto, M. De Palma, L. Canobbio, M. Gulisano, V. Fusco, R. Rosso, F. Ganzina Phase II trial of oral Idarubicin in patients with advanced non small cell lung cancer (NSCLC) Cancer Investigations, 6: , L. Repetto, G. Scopinaro, A. Michelotti, F. Claudiani, V.Fusco, A. Grimaldi, M.R. Sertoli, R. Rosso Radioimmunoimaging in malignant melanoma with monoclonal antibodies Oncology, 45: , M.R. Sertoli, L. Repetto, A. Ardizzoni, F. Botto Fattori prognostici nei linfomi non-hodgkin In "I linfomi non-hodgkin dell'adulto", O. Vinante, L. Salvagno e il Gruppo Cooperativo di Studio dei Linfomi non Hodgkin eds., pp , Padova P. Coser, P. Fabris, R. Quaini, L. Repetto, M.R. Sertoli, A. Contu, O. Caffo, A. Porcellini, T. D Amico, G. Santini Trattamento dei linfomi linfoblastici In I linfomi non-hodgkin dell adulto, O. Vinante, L. Salvagno e il Gruppo Cooperativo di Studio dei Linfomi non- Hodgkin eds., pp , Padova C. Murolo, S. Costantini, G. Foglia, T. Guido, F. Odicino, M. Pace, S. Parodi, G. Pino, N. Ragni, L.Repetto, P. Sala, S. Tomao, M. Valenzano, P.F. Conte Ultrasound examination in ovarian cancer patients: a comparison with second look laparotomy J. Clin. Ultras., 8: , P.F. Conte, L. Repetto, G. Gardin, S. Mammoliti, M. Pace, T. Guido, A. Vidali, A. Alama for the G.O.N.O. Hormonal kinetic manipulation and cancer chemotherapy. In "Strategies in cancer medical therapy: biological bases and clinical implications". G. Robustelli della Cuna D. Amadori, A. Ravaioli, R. Ridolfi eds. "Advances in Clinical Oncology " Ed. Med. Scient., 1: , M. Gianfreda, R. Durante, S. Lupo, P. Sannazzari, L. Repetto, P.F. Conte Acute cardiotoxicity after Cisplatin - Etoposide: a case report Folia Oncologica, 12:47-49, R. Rosso, A. Alama, L. Repetto, P.F. Conte Timed sequential chemotherapy following Ifosfamide-induced kinetic recruitment in refractory ovarian cancer Cancer Chemother. Pharmacol., 26 (suppl.):43-44, L. Repetto, S. Chiara, M. Pace, T. Guido, M. Bruzzone, C. Oliva, C. Murolo, P.F. Conte, R. Rosso Prognostic factors in stage IV ovarian carcinoma treated with Platinum based regimens Tumori, 76: , A. Vigani, L. Miglietta, S. Chiara, L. Repetto, E. Pichi, G. Cimoli, L. Morelli, L. Poggi, G. Billi, S. Parodi, P.Russo Effect of recombinant human TNF on human ovarian cancer cell lines Boll. Soc. It. Biol. Sper., 6: , A. Alama, M. Costantini, L. Repetto, P.F. Conte, J. Ser rano, A. Nicolin, F. Barbieri, A. Ardizzoni, P. Bruzzi Thymidine labelling index as prognostic factor in resected non small cell lung cancer Eur. J. Cancer, 26: , M. Bruzzone, L. Repetto, S. Chiara, E. Campora, P.F. Conte, M. Orsatti, V. Vitale, A. Rubagotti, R. Rosso Chemotherapy versus radiotherapy in the management of ovarian cancer patients with pathological complete response or minimal residual disease at second look Gynecol. Oncol., 38: , L. Repetto, S. Chiara, S. Mammoliti, T. Guido, M. Bruzzone, V. Secondo, G. Donadio, F. Odicino, N. Ragni, P.F. Conte, R. Rosso Crossover study with cisplatin or carboplatin in advanced ovarian cancer Gynecol. Oncol., 39: , Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 R. Rosso, D. Amoroso, G. Gardin, L. Miglietta, T. Guido, M. Pace, L. Repetto, P. Pronzato Lonidamine in metastatic breast cancer Semin. Oncol., 18 (n. 2 suppl. 4):62-65, S. Chiara, M. Orsatti, P. Franzone, D. Scarpati, M. Bruzzone, L. Repetto, V. Vitale, P.F. Conte, R. Rosso Abdominopelvic radiotherapy following surgery and chemotherapy in advanced ovarian cancer Clinical Oncology, 3: , A. Vigani, S. Chiara, L. Miglietta, L. Repetto, P.F. Conte, G. Cimoli, L. Morelli, G. Billi, S. Parodi, P. Russo Effect of recombinant human tumor necrosis factor on A 2774 human ovarian cancer cellline: potentiation of mitoxantrone-cytotoxicity Gynecol. Oncol., 41:52-55, L. Gaffuri, L. Repetto, E. Rossi, C. Oliva, R. Rosso, F. Rizzo Hemolitic anemia with positive Cryoglobulin test in a HIV positive man Eur. J. Cancer, 27:304, P. Queirolo, L. Repetto, G. Gardin, L. Miglietta, T. Guido, P. Pronzato, R. Rosso Intensive chemotherapy with Cisplatin, Mitoxantrone, Methotrexate and Vincirstine in metastatic breast cancer J. Chem., 3: , U. Tirelli, E. Vaccher et al. Epidemic Kaposi's sarcoma in Italy, a country with intravenous drug users as the main group affected by HIV infection Ann. Oncol., 2: , L. Repetto, S. Chiara, T. Guido, M. Bruzzone, C. Oliva, N. Ragni, P.F. Conte, R. Rosso Intraperitoneal chemotherapy with Carboplatin and Interferon alpha in the treatment of relapsed ovarian cancer: a pilot study Anticancer Res., 11: , U. Tirelli, E. Vaccher et al. Kaposi's Sarcoma in Italy, a Country with intravenousdrug users as the main group affected by HIV Infections Amtib. Chemoth., 43: , S. Toma, L. Repetto, G.F. Addamo, T. Guido, R. Rosso Amenorrea iatrogena nelle pazienti operate per cancro mammario. Cause, frequenza e implicazioni prognostiche Arg. Oncol., 12: , L. Miglietta, L. Repetto, G. Gardin, D. Amoroso, S. Giudici, C. Naso, L. Merlini, P.Queirolo, E. Campora, P. Pronzato, R. Rosso Tamoxifen and interferon alpha in advanced breast cancer J. Chemoth., 3: , L. Repetto, L. Miglietta, G. Gardin, C. Naso, S. Giudici, L. Merlini, P. Queirolo, E. Campora, P. Pronzato, R. Rosso Mitoxantrone and mitomycin-c as second line treatment for advanced breast cancer Ann. Oncol., 3: , E. Campora, C. Naso, M.T. Vitullo, S. Giudici, A. Camo riano,l. Repetto,R. Rosso The impact of chemotherapy on the quality of life of breast cancer patients. J. Chemoth. 4:59-63, C. Naso, L. Merlini, S. Giudici, O. Lanfranco, L. Repetto,G. Gardin, F. Testore, R. Rosso Chemioterapia settimanale con Metotrexate, 5-Fluorouracile ed acido Folinico in pazienti con Carcinoma Mammario metastatico: studio di fase II Ann. Ist. C. Forlanini 12: , Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 50 V. Tirelli, D. Errante, E. Oksenhendler, M.Spina, E. Vaccher, D. Serraino, R. Gastaldi, L. Repetto, G. Rizzardini, A. Carbone, G. Berola, F. Mandelli, S. Monfardini C. Gisselbrecht Prospective study with combined low-dose chemotherapy and zidovudine in 37 patients with poor prognosis AIDS related non-hodgkin's lymphoma Ann. Oncol. 3: , V. Tirelli, D. Errante, E. Vaccher, L. Repetto, G. Rizzardini, M. Spina, R. Gastaldi, G. Bertola, D. Serraino, A. Carbone, S. Monfardini Hodgkin disease in 92 patients with HIV infection: The Italian experience. Ann. Oncol. 3:(S4) S69-S72, A. Albini,L. Repetto,S. Carlone, R. Benelli, M. Soria, L. Monaco, R. Gendelman, P. Defilippi, F. Bussolino, C. Parravicini. Characterization of Kaposi's sarcoma-derived cell cultures from an epidemic and a classic case. Int. J. Oncol. 1: , S. Toma, L. Repetto,A. Giacchero, T. Coialbu, M. Costantini, G.F. Addamo, T. Guido, R. Rosso Chemotherapy-induced amenorrhea and other clinical and pathological parameters in the prognosis of breast cancer patients. J. Chemoth. 4 (5): , L. Repetto, M. Pace, S. Mammoliti, M. Bruzzone, S. Chiara, C. Oliva, T. Guido, P.F. Conte, E. Campora, A. Rubagotti, P. Bruzzi, R. Rosso The impact of received dose intensity on the outcome of advanced ovarian cancer. Eur. J. Cancer 29A,2: , L. Repetto, M. Onetto, G. Gardin, B. Costanzi, S. Giudici, E. Vitiello, L. Merlini, C. Naso, C. Zannini, M. Paganuzzi, R. Rosso, L. Santi Serum CEA, CA 15-3 and MCA in breast cancer patients: a clinical evaluation. Cancer Detect. Prevent. 17: , C. Naso, C. Simoni, L. Merlini, M. Rosso, P. Pronzato, L. Repetto, G. Gardin, R. Rosso Lymphoblastoid Interferon in advanced breast cancer: a phase II study. J. Chemoth., 5: , L. Santi, L. Repetto ed. Neoplasie in età geriatrica - I Manuali delle Scuole, Genova L. Miglietta, A. Barreca, L. Repetto, M. Costantini, R. Rosso, F. Boccardo Suramin and Serum Insulin-Like Growth Factor Levels in Metastatic Cancer Patients. Antic. Research 13: , C. Semino, G. Ferlazzo, G. Pietra, W. Pasquetti,L. Repetto,R. Rosso, M. Mariani, G. Melioli. Heterogeneity of the alpha-interferon-mediated over expression of class-i and class-ii major histocompetibility complex molecules in primary cultured cancer cells. J. Biol. Reg. Homeast Ag. 7: , L. Repetto, A. Venturino, C. Simoni, M. Rosso, G. Melioli, R. Rosso Interferons in the treatment of advanced breast cancer. J. Biol. Reg. Homeost Ag. 7: , M. Gipponi, P. Queirolo, L. Repetto Le neoplasie in età geriatrica. Medico e paziente XIX n. 13: 48-51, Pagina 10 - Curriculum vitae di

11 62 L. Repetto, L. Miglietta, G. Gardin, C. Lanfranco, C. Naso, L. Merlini, S. Giudici, A. Venturino, E. Campora, F. Testore, R. Rosso. Phase II study of weekly mitoxantrone, 5-fluorouracil and leucovorin in metastatic breast cancer. Breast Cancer Res. Treat. 30: , R. Rosso, A. Venturino, L. Repetto. L'IL-2 può venire utilmente impiegata in combinazione ad altri farmaci antitumorali o ad altri BRM? Consensus Meeting "Uso della IL-2 nella terapia dei tumori. Forum 4.I suppl. 1: 22-23, P. Queirolo, L. Repetto, C. Simoni, A. Venturino. Farmacologia degli agenti antiblastici nel paziente anziano Medico e Paziente XX n. 2: 47-51, L. Repetto, C. Simoni, A. Venturino. Chemioterapici antitumorali nelle patologie non neoplastiche. Federazione Medica 10: 83-86, R. Benelli, L. Repetto, S. Carlone, C. Parravicini, A. Albini. Establishment and characterization of two new Kaposi's sarcoma cell cultures from an AIDS and a non-aids patient. Res. Virol. 145: , C. Simoni, M. Costantini, P. Queirolo, D. Cannata, M. Pace, D. Amoroso, A. Camoriano, A. Venturino, T. Guido, A. Catturich, L. Repetto. Diagnosi e trattamento del carcinoma mammario in donne anziane: studio retrospettivo su 341 pazienti. ACTA Gerontol. 44: , M.T. Giordana, L. Repetto, C. Serrati, R. Soffietti. Il Medulloblastoma dell'adulto. Storia naturale e terapia. ed. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. - Genova G. Gardin, A. Alama, R. Rosso, E. Campora, L. Repetto, P. Pronzato, L. Merlini, C. Naso, A. Camoriano, R. Meazza, F. Barbieri, E. Baldini, P.G. Giannessi, P.F. Conte. Relationship of variations in tumor cell Kinetics induced by primary chemotherapy to tumor progression and prognosis in locally advanced breast cancer. Breast Canc. Res. Treat. 32: , L Repetto, L.Miglietta, M.Costantini, P. Queirolo, D. Cannata, M. Pace, G. Gardin, T. Guido, D. Amoroso, E Campora, F. Boccardo, R. Rosso. Breast Cancer in the elderly: detection and treatment modalities in 341 women. Intern. J. Oncol. 5: , W. Gianni, L. Repetto, V. Marigliano. Il cancro della prostata nell'anziano. Geriatria 6: , L. Repetto, C. Granetto, G. Beretta. Cancer in the elderly. The second International Conference of Geriatric Oncology. Geriat. Med. Intell. 3: , M.C. Barzacchi, M.T. Nobile, O. Sanguineti, M.R. Sertoli, S. Chiara, L. Repetto, G. Forno, A. Lavarello, R. Rosso. Treatment of metastatic colorectal carcinoma with lymphoblastoid interferon and 5-fluorouracil: data of a phase II study. Anticancer Res. 14: , L. Moresco, L. Repetto, M. Gipponi, C. Di Somma, A. Lazzarin, G. Tambussi, P. Meszaros, A. Catturich, P. Percivale. Current classification for Epidemic Kaposi's sarcoma. J. Exp. Clin. Cancer Res. 13: , Pagina 11 - Curriculum vitae di

12 75 L. Repetto, A. Venturino, C. Simoni, C. Granetto, R. Rosso. Caring for the older cancer patient: comprehensive geriatric evaluation. Cancer Control. supp. March-April, 43-46, G. Tambussi, L. Repetto, V. Torri, A. Saracco, L.Moresco, A. Antimori, R. Zerboni, A. Lazzarin, F. Badellino. Epidemic HIV related Kaposi's sarcoma: a retrospective analysis and validation of TIS staging. Ann. Oncol., 6: , G. Gardin, R. Rosso, E. Campora, L. Repetto, C. Naso, G. Canavese, A. Catturich, R. Corvo M. Guenzi, P. Pronzato, E. Baldini, P.F. Conte. Locally advanced non metastatic breast cancer: analysis of prognostic factors in 125 patients homogeneously treated with a combined modality approach. Eur. J. Cancer 31 A: , W. Gianni, L.Repetto, PFA. Lato, L. Buchner, A.Venturino, F. Vetta, V. Marigliano. Il dolore nel paziente anziano oncologico. Geriatria 7: , L. Fratino, V. Zagonel, W. Gianni, L. Repetto, A. Venturino, R. Bordonaro, I. Aburumelleh, D. Serraino, V. Marigliano, S. Monfardini. Valutazione Multidimensionale del paziente anziano oncologico: risultati preliminari. Geriatria 7: , L. Santi, C. Simoni, L. Repetto. La prevenzione nel paziente anziano con neoplasia. Giorn. Geront. 43: , D. Bernardi, R. Salvioni, E. Vaccher, L. Repetto, N. Piersantelli, B. Marini, R. Talamini, U. Tirelli. Testicular Germ Cell Tumor and Human Immunodeficiency Virus Infection: A report of 26 cases. J. Clin. Oncol. 13: , M. Gipponi, A. Catturich, P. Queirolo, A. Venturino, C. Simoni, L. Repetto, G. Nicolotti. Il carcinoma mammario in età senile. Medico e Paziente 6: 27-30, L.Repetto, C.Simoni, A.Venturino, L. Moresco, R. Rosso. Sarcoma di Kaposi sporadico e malformazioni artero-venose in un paziente anziano. ArgOn. Ed. Medical Communications, L. Repetto, M. Costantini, A. Catturich, A. Venturino, C. Vecchio and R. Rosso. Tumor detection and staging modalities in older patients with breast cancer: a profile of a group of italian women. JAGS November : , L. Repetto, C. Simoni, A. Venturino, V. Biancardi, M. Gasco, E. Campora, R. Rosso. Mitoxantrone in elderly women with advanced breast cancer: a phase II study. Anticancer Research 15: , L. Repetto, A. Venturino, C. Simoni, W. Gianni, R. Rosso. Valutazione multidimensionale geriatrica nel trattamento di pazienti oncologici di età avanzata. La Radiologia Medica, 90 (Suppl. n.3, 1): 90-92, L. Repetto, A. Venturino, R. Rosso. Il paziente anziano neoplastico: eterogeneità, metodi di misurazione e implicazioni cliniche. Tumori in età senile, ed. G. Ausili-Cepro, P. Olmi - (cap. 5) pagg , Pagina 12 - Curriculum vitae di

13 88 A. Albini, M.G. Aluigi, R. Benelli, E. Berti, P. Biberfeld, C. Blasig, M.L. Calabrò, F. Calvo, L. Chieco-Bianchi, M. Corbellino, A. Del Mastro, M. Ekman, A.Favero, P.H. Hofschneider, E. Kaaya, C. Lebbè, P. Morel, F. Neipel, D.M. Noonan, C. Parravicini, L. Repetto, M. Shalling, M. Stürzl and E. Tschachler. Oncogenis in HIV-infection: KSHV and Kaposi's sarcoma. Int. Journal of Oncology 9: 5-8, M. Tavio, E. Vaccher, A. Antinori, A. Ammassari, M. Cusini, M. Fasan, V. Accurso, L.P. Garavelli, L. Repetto, U. Tirelli. Combination Chemotherapy with Doxorubicin, Bleomycin, and Vindesine for AIDS-Related Kaposi's Sarcoma. Cancer 77: , L. Repetto, P.G. Giannessi, E. Campora, P. Pronzato, A. Vigani, C. Naso, I. Spinelli, P.F. Conte, and R. Rosso Tamoxifen and interferon-beta for the treatment of metastatic breast cancer. Breast Cancer Research and Treatment 39: , R. Benelli, A. Albini, C. Parravicini, S. Carlone, L. Repetto, G. Tambussi, A. Lazzarin. Isolation of spindle-shaped cell populations from primary cultures of Kaposi's sarcoma of different age. Cancer Letters 100: , M.G. Aluigi, A. Albini, S. Carlone, L. Repetto, R. De Marchi, A. Icardi, M. Moro, D. Nooan and R. Benelli. KSHV sequences in biopsies and cultured spindle cells of epidemic, iatrogenic and Mediterranean formsof Kaposi's sarcoma. Res. Virol. 147: , L. Repetto, A. Venturino, C.Granetto Disabilita nell anziano e patologia tumorale Giorn. Geriatr. 44: , W.Gianni, L.Repetto,A.Venturino,V.Fiore, V.Marigliano Management del carcinoma mammario in eta avanzata Geriatria 8: , L. Repetto, M. Costantini, E. Campora, D. Amoroso, W. Gianni, A. Catturich, C. Vecchio, C. Simoni, V. Marigliano, R. Rosso, and L. Santi. A retrospective comparison of detection and treatment of breast cancer in young and elderly patients. Breast Cancer Research and Treatment 43: 27-31, G.Canavese,A.Catturich, C.Vecchio, M.Gipponi, D.Tomei, MR.Sertoli, L.Repetto, Surgical complications related to perioperative adjuvant chemotherapy in breast cancer: results of a prospective, controlled, randomized clinical trial. Eur J Surg. Oncol. 23: 10-12, M.Gasco, G.Gardin, L.Repetto, E.Campora, R.Rosso Vinorelbine as palliative therapy in advanced breast cancer. Anticancer Res. 17: , L.Repetto, C.Granetto,and A.Venturino Home care on the older person Clincs in Geriatric Medicine 13(2), May 1997: L.Fratino, S.Tumolo, D.Serraino, R.Babare, R.Bordonaro, L.Repetto, and V.Zagonel Homecare for elderly cancer patients in Italy. Home and Community Care International 1997: L.Repetto, C.Granetto, A.Venturino Comorbidity and cancer in the aged: the oncologist s point of view. RAYS 22 Suppl. N 1, 1997: Pagina 13 - Curriculum vitae di

14 101 L. Santi, A. Venturino, L. Repetto. Anziani e Tumori. Qualità Equità. 8: 63-67, L.Repetto, A.Venturino, M.Vercelli, W.Gianni, V.Biancardi, C.Casella, C.Granetto, S.Parodi, R.Rosso, V.Maragliano Performance status and comorbidity in elderly cancer patients compared to a young neoplastic and an elderly non-neoplastic population Cancer 1998: 82: L.Repetto, C. Granetto, A.Venturino, R.Rosso, W.Gianni, L.Santi Prognostic evaluation of the older cancer patients. Comprehensive Geriatric Oncology - eds L.Balducci, GH Lyman, WB Ershler Amsterdam Harwood Academic Publishers 1998: S. Chiara, MT. Nobile, M. Vincenti, R. Lionetto, A. Gozza, MC. Barzacchi, O. Sanguineti, L. Repetto, R. Rosso. Advanced colorectal cancer in the elderly: results of consecutive trials with 5-Fluorouracil-based chemotherapy. Cancer Chemotherapy Pharmacology , L. Repetto, W. Gianni, A. Venturino, M. Pietropaolo, I. Trani, D. Serraino, L. Fratino, R. Audisio, V. Zagonel, V. Marigliano per il GIOGer. Tumori e disabilità nel paziente anziano. Geriatria. 10: , L. Repetto, C. Granetto, A. Venturino, M. Aapro. Screening and Chemoprevention. Critical Reviews Oncology Hematology 27: , L. Repetto, C. Granetto, A. Venturino, M. De Pas, G. Giacone Lung Cancer. Critical Reviews Oncology Hematology 27: , L. Repetto, C. Granetto, M. Hall Prostate Cancer. Critical Reviews Oncology Hematology 27: , L. Repetto, C. Granetto, M. Aapro, S. Pecorelli Gynaecologic cancers Critical Reviews Oncology Hematology 27: , L. Repetto, D. Comandini Screening for Cancer in the elderly Oncology in Practice 2: 6-8, L. Repetto, Gianni W, D. Comandini Performance status and comorbidity in Elderly cancer patients compared with young patients with neoplasia and elderly patients without neoplastic conditions. Cancer 85/5: , L. Repetto, M. O. Vannozzi, E. Balleari, A. Venturino, C. Granetto, C. Bason, C. Simoni, E. Principe, P. Queirolo, M. Esposito, R. Ghio and R. Rosso. Mitoxantrone in Elderly Patients with Advanced Breast Cancer: Pharmacokinetics, Marrow and Peripheral Hematopoietic Progenitor Cells. Anticancer Res. 19: , Pagina 14 - Curriculum vitae di

15 113 L. Repetto, C. Granetto, D. Comandini, A. Venturino, M. Aapro. Screening e Chemioprevenzione. Argomenti di Oncologia. 20: 17-22, C. Ruggiero, M. Giacomini, S. Mammoliti, L. Repetto. Breastcan: a decision support system for the breast cancer chemotherapy. The validation phase within CONQUEST. Medical & Biological Engineering & Computing. Vol.37, supplement 1, , V. Zagonel, L. Repetto, S. Spazzapan, L. Fratino, S. Monfardini Processo decisionale nella scelta terapeutica. Argomenti di Oncologia. 20: , G. Ausili-Cefaro, C. Capirci, D. Crivellari, V. Fontana, G. Mandoliti, P. Olmi, G. Pavanato, C. Polico, G. Porcile, L. Repetto, A. Venturino. Radiation Therapy vs Radiation Therapy + Pamidronato (Aredia) in Elderly Patients with Breast Cancer and Lytic Bone Metastases: a GROG/GIOGer Randomized Clinical Trial. RAYS 24 (2) 49-52, L. Fratino, D. Serraino, L. Repetto, A. Venturino, M. Vercelli, S. Monfardini, V. Zagonel. Comprehensive Geriatric Assessment in Elderly Cancer Patients. Preliminary Results from the Italian Group of Geriatric Oncology - GIOGer. RAYS 24 (2) 53-57, L. Repetto, D. Comandini, S. Mammoliti Adjuvant Treatment of Breast Cancer in older Patients. RAYS 24 (2) 63-66, G. Malinverni, D. Comandini, P. Gabriele, A. Venturino, L. Repetto. Guidelines for Treatment of Prostate Cancer in the Elderly. RAYS 24 (2) 73-75, A. Gava, V. Zagonel, L. Repetto, C. Granetto, F. Ferrarese, C. Gridelli. Guidelines for Radiation Therapy of Lung Cancer in the Elderly. RAYS 24 (2) 79-81, L. Repetto, W. Gianni, V: Bianco, A. Venturino, P. Marchei, V. Marigliano Oncologia Geriatrica. Medicina Oncologica, Eds. Verduci, Roma: 34-48, RA.Audisio, V.Zagonel, L.Repetto Cancer in the Elderly In: UICC-Manual of Clinical Oncology, 7th Edition; RE Pollock (ed.) John Wiley & Sons, Inc. NY, W. Gianni, L. Repetto, V. Marigliano Tamoxifen in the treatment of breast cancer in the older woman. Age Ageing 28 (6): , A. Nigro, G. Ghigliotti, E. Scaparro, S. Barra, L. Repetto, A.R. Sementa, R. De Marchi An usual case of classic kaposi s sarcoma Intl J Med Biol Environ 27(2), , L. Repetto, D. Comandini Cancer in the elderly: assessing patients for fitness Crit. Rev. Onc./Hem. 35: , Pagina 15 - Curriculum vitae di

16 126 A. Venturino, D. Comandini, C. Simoni, L. Merlini, C. Naso, R. Palumbo, V. Fusco, G. Porcile, P. Pronzato, R. Rosso, L.Repetto Is salvage chemotherapy for metastatic breast cancer always effective and well tolerated? A phase II randomized trial of vinorelbine versus 5-FU plus leucovorin versus combination of mitoxantrone, 5FU plus leucovorin. Breast Cancer Research and Treatment; 60: , L. Repetto, A. Venturino, D. Comandini, S. Parodi, C. Granetto, G. Porcile, RA. Audisio, R. Rosso. A loading dose of tamoxifen followed by a standard dose in frail older women with breast cancer is feasible and effective. JAGS, 48 (3): , V. Zagonel, L. Repetto, Tumori dell anziano In Massimo Lopez Oncologia medica pratica, Società Editrice Universo, Roma 1 Edizione pp , A. Venturino, D. Comandini, C. Granetto, R.A. Audisio, F. Castiglione, R. Rosso, L.Repetto Formestane is feasible and effective in elderly breast cancer patients with comorbidity and disability Breast Cancer Research and Treatment; 62: , M. Aapro, M. Extermann, L.Repetto Evaluation of the elderly with cancer Ann Oncol; 11 (3): , L. Repetto, D. Comandini Valutazione globale nell anziano neoplastico In Umberto Recine Ematologia Geriatrica, Edizioni Mediche Scientifiche Internazionali - Roma 1 Edizione 2000 pp L. Repetto, D. Comandini, S. Mammoliti. Life expectancy, comorbidity and quality of life: the treatment in the older cancer patients Crit Rev Oncol Hem. 37 (2001) RA Audisio, L. Repetto, V. Zagonel, M.S. Aapro North Thames Dialysis Study The Lancet vol. 357 march 3, , L. Repetto, A. Venturino, R. Granata, W. Gianni, D. Santini, M. Pietropaolo, A. Sestini, M. Cacciafesta, R.A.Audisio, R. Rosso, A. Hazini, per il GIOGer. Alte dosi di Tamoxifene seguite da dosi standard nelle donne fragili con cancro della mammella. Geriatria 13 (2001) C. Gridelli, L. Repetto La Chemioterapia nel paziente oncologico anziano Pacini Editore Pisa M. Pietropaolo, R. Granata, I. Ventura, W. Gianni, L. Repetto. Terapia adiuvante del cancro della mammella in età avanzata. Giorn. Gerontol. 49 (2001) L. Repetto, G. Ausili Cefaro, C. Gallo, A. Rossi, L. Manzione. Quality of life in the elderly cancer patients Ann. Oncol. 12 (suppl. 3) (2001) V. Zagonel, L. Repetto I Tumori nell Anziano in Terapia Medica Oncologica III Edizione ed. A. Santoro. Edises 2001 pp Pagina 16 - Curriculum vitae di

17 L. Repetto, L. Fratino, R. A. Audisio, A. Venturino, W. Gianni, M. Vercelli, S. Parodi, D. Dal Lago, F. Gioia, S. Monfardini, M. S. Aapro, D. Serraino, V. Zagonel for the GIOGer. Comprehensive Geriatric Assessment Adds Information to Eastern Cooperative Group Performance Status in Elderly Cancer Patients: an Italian Group for Geriatric Oncology Study. J. Clin. Oncol. 20 (2002) L. Repetto,.L. Balducci. A Case for Geriatric Oncology The Lancet Oncol. 3 (2002) L. Repetto, M. Pietropaolo, M. Aapro. Chemotherapy in the elderly with breast cancer Forum Trends in Exp Clin Med 12 (2002) L. Repetto La chemioterapia nel paziente anziano Tumori 1(5) (2002) S1-S8 L. Repetto, W. Gianni, M. Pietropaolo La donna anziana con tumore della mammella in Oncologia Geriatrica I Il Pensiero Scientifico Editore I Edizione Roma, 2002 pp L. Repetto, W. Gianni, M. Pietropaolo Strumenti di valutazione dello stato di salute in Oncologia Geriatrica II Il Pensiero Scientifico Editore I Edizione Roma, 2002 pp L. Repetto, I. Carreca, D. Maraninchi, M. Aapro, P. Calabresi, L. Balducci Use of growth factors in the elderly patient with cancer: a report from the 2nd International Society for Geriatric Oncology (SIOG) 2001 meeting Critical Rev Oncol Hematol 45(2) (2003) L. Repetto, W. Gianni, M. Pietropaolo Comprehensive Geriatric Evaluation in elderly patients with lymphoma: feasibility of a patient-tailored treatment plan. Letter in reply. J. Clin. Oncol 21 (2003) L. Repetto, A. Venturino, L. Fratino, D. Serraino, G. Troisi, W. Gianni, M. Pietropaolo Geriatric Oncology: a clinical approach to the older patient with cancer Eur. J. Cancer 39 (2003) L. Balducci, L. Repetto, S. Barufi, N.E. Benedetti, F. Calasso, F. Lombardi, M. Mattioli, L. Mattia, A. Ubbiali, D. Cova Farmacologia clinica degli antitumorali nell anziano, interazioni tra farmaci e linee guida per l adattamento della dose Geriatric & Med. Intell. 12 (2003) L. Ferrucci, J.M. Guralnik, C. Cavazzini, S. Bandinelli, F. Laurentani, B. Bartali, L. Repetto, D.L. Longo The Frailty sindrome: a critical issue in geriatric oncology. Critical Rev Oncol Hematol 46(2) (2003) Pagina 17 - Curriculum vitae di

18 150 L. Giacomelli, W. Gianni, C. Belfiore, O. Gandini, L. Repetto, A. Filippini, L. Frati, A.M. Aglianò, P. Gazzaniga Persistence of Epidermal Growth Factor Receptor and Interleukin 10 in blood of colorectal cancer patients after surgery identifies patients with high risk to relapse. Clin. Cancer Res. 9 (2003) M. Pietropaolo, W. Gianni, A. Siliscavalli, V. Marigliano, L. Repetto The Use of Colony Stimulating Factors in elderly patients with cancer Critical Rev Oncol Hematol 48S (2003) L. Repetto, O. Vannozzi, A. Hazini, A. Sestini, M. Pietropaolo, R. Rosso Anastrozole and Quinapril can be safely co-administered to elderly women with breast cancer and hypertension: a pharmacokinetic study. Ann. Oncol. 14 (2003) L. Repetto, C. Accettura The importance of prophylactic management of chemotherapy-induced neutropenia Anti-Cancer Drugs 14(9)(2003) L. Repetto Greater risks of chemotherapy toxicity in elderly patients with cancer J. Supp. Oncol. 1(4)(2003) S L. Repetto, L. Biganzoli, C.H. Koehne, A.S. Luebbe, P. Soubeyran, V.C. Tjan-Hejnen, M.S. Aapro EORTC Cancer in the Elderly Task Force Guidelines for the use of colony-stimulating factors in elderly patients with cancer Eur. J. Cancer 39(16)(2003) L. Balducci, L. Repetto Increased risk of myelotoxicity in elderly patients with non Hodgkin lymphomas Cancer 100(1)(2004) L. Repetto, D. Comandini, S. Mammoliti, M. Pietropaolo, L. Del Mastro Weekly paclitaxel in elderly patients with advanced breast cancer. A dose finding study Drugs R&D 5(1)(2004) C. Bokemeyer, M.S. Aapro, A. Courdi, J. Foubert, H. Link, A. Österborg, L. Repetto and P. Soubeyran EORTC guidelines for the use of erythropoietic proteins in anaemic patients with cancer European Journal of Cancer, 40(15) (2004) L. Repetto, A. Venturino, W. Gianni Prognostic evaluation of the older cancer patient In L. Balducci, G.H. Lyman, W.B. Ershler, M. Extermann. Comprehensive Geriatric Oncology pp Ed. Taylor & Francis UK 2004 Pagina 18 - Curriculum vitae di

19 Castagneto B., Zai S., Marenco D., Bertetto O., Repetto L., Scaltriti L., Mencoboni M., Ferraris V., Botta M. Single agent gemcitabine in previously untreated elderly patients with advanced bladder carcinoma: response to treatment and correlatione with the comprensive geriatric assessment Oncology 67 (1)(2004) 27-32) F. Perrone, M. Marangolo, F. Di Costanzo, G. Colucci, L.Repetto, M. Merlano, S. De Placido, V. Torri, G. Comella, R. Labianca, V. Parisi, C. Gallo. Insurance for independent cancer trias Ann Oncol, 11(2004) Aapro M., Bennet J., Broxmeyer H., Repetto L., Robert J., Sternberg C., Surbone A.. Promises and challenges of oncology and hematology, including geriatric oncology. Crit Rev Oncol Hematol Apr;50(1):1-2 R.A. Audisio, L. Repetto, V. Zagonel Cancer in the elderly In UICC Manual of Clinical Oncology 8 th Edition pp Ed. Wiley-Liss, Canada Tralongo P., Repetto L., Di Mari A., Mauceri G., Bollina R., Ferrau F., Conti G. Safety of long term administration of bisphosphonates in elderly cancer patients Oncology 67(2)(2004) Tralongo P., Respini D., Repetto L. Cognitive function and hormonal treatment: evaluation time is knocking at the door Supp. Pall. Cancer Care 1(2004) L. Del Mastro, F. Perrone, L. Repetto, L. Manzione, V. Zagonel, L. Fratino, D. Marenco, M. Venturini, E. Maggi, C. Bighin, T. Catzeddu, A. Venturino, R. Rosso Weekly paclitaxel as first line chemotherapy in elderly advanced breast cancer patients: a phase II study of the Gruppo Italiano di Oncologia Geriatrica (GIOGer) Ann Oncol. 16(2)(2005) Extermann M, Aapro M, Bernabei R, Cohen HJ, Droz JP, Lichtman S, Mor V, Monfardini S, Repetto L, Sorbye L, Topinkova E. Use of comprehensive geriatric assessment in older cancer patients: Recommendations from the task force on CGA of the International Society of Geriatric Oncology (SIOG). Crit Rev Oncol Hematol Sep;55(3): Fimognari FL, Repetto L, Moro L, Gianni W, Incalzi RA. Age, cancer and the risk of venous thromboembolism. Crit Rev Oncol Hematol Sep;55(3): Repetto L, Gianni W, Agliano AM, Gazzaniga P. Impact of EGFR expression on colorectal cancer patient prognosis and survival: a response. Ann Oncol Sep;16(9):1557. Epub 2005 May Tralongo P, Dimari A, Repetto L. Aromatase inhibitors and mental function. J Am Geriatr Soc Jan;53(1): Repetto L. Updating guiding principles for anemia management. What is new in the EORTC guidelines? Focus on Anemia in Cancer 2005; 6(1): Perrone F, Marangolo M, Di Costanzo F, Colucci G, Repetto L, Merlano M, De Placido S, Torri V, Comella G, Labianca R, Parisi V, Gallo C. Cost of clinical insurance policies for investigator-initiated cancer clinical trias in Italy. Tumori 2005; 91: Repetto L. What s new in the use of erythropoietic agents in cancer patients? The lesson of rational clinical guidelines. Supp. Pall. Cancer Care 2005; 2(1):31-3. Pagina 19 - Curriculum vitae di

20 174 Maione P, Perrone F, Gallo C, Manzione L, Piantedosi F, Barbera S, Cigolari S, Rosetti F, Piazza E, Robbiati SF, Bertetto O, Novello S, Migliorino MR, Favaretto A, Spatafora M, Ferrau F, Frontini L, Bearz A, Repetto L, Gridelli C, Barletta E, Barzelloni ML, Iaffaioli RV, De Maio E, Di Maio M, De Feo G, Sigoriello G, Chiodini P, Cioffi A, Guardasole V, Angelini V, Rossi A, Bilancia D, Germano D, Lamberti A, Pontillo V, Brancaccio L, Renda F, Romano F, Esani G, Gambaro A, Vinante O, Azzarello G, Clerici M, Bollina R, Belloni P, Sannicolo M, Ciuffreda L, Parello G, Cabiddu M, Sacco C, Sibau A, Porcile G, Castiglione F, Ostellino O, Monfardini S, Stefani M, Scagliotti G, Selvaggi G, De Marinis F, Martelli O, Gasparini G, Morabito A, Gattuso D, Colucci G, Galetta D, Giotta F, Gebbia V, Borsellino N, Testa A, Malaponte E, Capuano MA, Angiolillo M, Sollitto F, Tirelli U, Spazzapan S, Adamo V, Altavilla G, Scimone A, Hopps MR, Tartamella F, Ianniello GP, Tinessa V, Failla G, Bordonaro R, Gebbia N, Valerio MR, D'Aprile M, Veltri E, Tonato M, Darwish S, Romito S, Carrozza F, Barni S, Ardizzoia A, Corradini GM, Pavia G, Belli M, Colantuoni G, Galligioni E, Caffo O, Labianca R, Quadri A, Cortesi E, D'Auria G, Fava S, Calcagno A, Luporini G, Locatelli MC, Di Costanzo F, Gasperoni S, Isa L, Candido P, Gaion F, Palazzolo G, Nettis G, Annamaria A, Rinaldi M, Lopez M, Felletti R, Di Negro GB, Rossi N, Calandriello A, Maiorino L, Mattioli R, Celano A, Schiavon S, Illiano A, Raucci CA, Caruso M, Foa P, Tonini G, Curcio C, Cazzaniga M. Pretreatment quality of life and functional status assessment significantly predict survival of elderly patients with advanced non-small-cell lung cancer receiving chemotherapy: a prognostic analysis of the multicenter Italian lung cancer in the elderly study. J Clin Oncol Oct 1;23(28): L. Repetto, K. Moeremans, L. Annemans European Guidelines for the management of chemotherapy-induced anemia and health economic aspects of treatment. Cancer Treat. Rew. 32(2006) S5-S9 176 L. Repetto, M. Raffaele La Valutazione Globale nell anziano. Tumori 2006; 5 (suppl)(1): M. Raffaele, E. Galante, L. Repetto L anziano vulnerabile In V. Lorusso, D. Cova, G. Colucci, L. Balducci eds 2006 pp Repetto L, Audisio A.A. Elderly patients have become the leading drug consumers: it s high time to properly evaluate new drugs within the real targeted population. J Clin Oncol Dec 10; 24(35):pp e62-e Repetto L Optimising treatment decisions for the onco-geriatric patients: the need for Comprehensive Geriatric Assessment in routine clinical practice Surg Oncol. 2006; 15: pp Bokemeyer C., Aapro M.S., Courdi A., Foubert J., Link H., Osterborg A., Repetto L., Soubeyran P. EORTC guidelines for the use of erythropoietic proteins in anaemic patients with cancer: 2006 update Eur J Cancer Jan;43(2): Spoletini I., Gianni W., Repetto L., Bria P., Caltagirone C., Bossù P., Spalletta G.. Depression and cancer: an unexplored and unresolved emergent issue in elderly patients. Crit. Rev. Oncol. Hematol Feb;65(2): Aapro M.S., Birgegard G., Bokemeyer C., Cornes P., Foubert J., Gascon P., Glaspy J., Hellstrom-Lindberg E., Link H., Ludwig H., Osterborg A., Repetto L., Soubeyran P.. Erythropoietins should be used according to guidelines. Lancet Oncol May;9: Pagina 20 - Curriculum vitae di

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate STUDI DI FASE III Sperimentazioni Cliniche Controllate (Controlled Clinical Trials, Randomized C.T.s ) SCOPO: Valutazione dell efficacia del trattamento sperimentale EFFICACIA: Miglioramento della prognosi

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII

PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII MULTINATIONAL ASSOCIATION OF SUPPORTIVE CARE IN CANCER CONSENSUS CONFERENCE SULLA TERAPIA ANTIEMETICA PERUGIA, 29-31 marzo, 2004 Ultimo aggiornamento: 1 settembre

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

della cervice: dalla ricerca di base alla clinica

della cervice: dalla ricerca di base alla clinica Riv. It. Ost. Gin. 200 Vol. 15 Chemioterapia neoadiuvante nel carcinoma della cervice... R. Angioli et al. pag. 0 Chemioterapia neoadiuvante nel carcinoma della cervice: dalla ricerca di base alla clinica

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un

La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un 1 Introduzione La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un aumento nell incidenza del Carcinoma Prostatico (tasso d incidenza di 55 casi per 100.000 e quello di mortalità di 22,6

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica

Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica ESMO-ASCO Task Force on Global Curriculum in Medical Oncology (Task Force ESMO-ASCO per il Curriculum Globale in Oncologia

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration APPRAISAL OF GUIDELINES for RESEARCH & EVALUATION (AGREE) CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA AGREE Collaboration Settembre 2001 Versione italiana Tradotta

Dettagli

NUOVI APPROCCI TERAPEUTICI NEL TRATTAMENTO DEI LINFOMI NON HODGKIN DI DERIVAZIONE DAI LINFOCITI T PERIFERICI

NUOVI APPROCCI TERAPEUTICI NEL TRATTAMENTO DEI LINFOMI NON HODGKIN DI DERIVAZIONE DAI LINFOCITI T PERIFERICI Alma Mater Studiorum Università di Bologna DOTTORATO DI RICERCA EMATOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE ED EMATOPATOLOGIA Ciclo XXI Settore scientifico disciplinare di afferenza: MED/15 MALATTIE DEL SANGUE NUOVI

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare?

NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare? NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare? Marica Carughi Servizio Farmaceutico Nutrizionale A.O Sant Anna Como Milano, 21 maggio 2014 WHAT EVIDENCE SAYS? LINEE GUIDA: SI Making the best

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli