Speciale di. dell'edilizia industrializzata in calcestruzzo. con un processo industrializzato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Speciale di. dell'edilizia industrializzata in calcestruzzo. con un processo industrializzato"

Transcript

1 dell'edilizia industrializzata in calcestruzzo Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1, comma 1 - CN/BO - ISSN Progettare Speciale di e produrre con un processo industrializzato

2

3

4

5

6

7 22 Progettare dell'edilizia industrializzata in calcestruzzo Speciale di e produrre con un processo industrializzato Presentazione L Annuario ASSOBETON si conferma essere un importante punto di riferimento per l edilizia industrializzata in calcestruzzo. Di anno in anno questo strumento viene aggiornato ed arricchito di contenuti, a partire dagli elenchi Prefabbricatori e Fornitori per arrivare agli speciali associativi e gli speciali di settore. Tutti i nominativi delle aziende, sia quelli appartenenti all elenco dei Prefabbricatori in ordine alfabetico e per regione, sia quelli dei Fornitori in ordine alfabetico e per prodotti, vengono annualmente estratti dal sito web dell Annuario Per questo motivo tale portale online risulta di fondamentale importanza, non solo per l integrazione con l Annuario stampato ma anche, e soprattutto, come strumento di consultazione costantemente aggiornato e facilmente fruibile. In virtù dell importanza che tale sito ricopre, a partire dal secondo trimestre del 2012 il sito web subirà un profondo rinnovamento. La veste grafica del sito verrà completamente aggiornata, ma tale modifica sarà solo la punta dell iceberg: la vera novità sarà nascosta all interno del sito, nei suoi contenuti. Tutto il sistema verrà potenziato e trasformato in un mezzo di comunicazione e consultazione ancor più efficace. Vi saranno news del settore sempre aggiornate, le aziende potranno esporre un proprio portfolio lavori e per alcune aziende del settore vi sarà la possibilità di comparire in un area multilingua. L Annuario resta quindi uno strumento di facile consultazione rivolto ai Prefabbricatori così come ai Fornitori del settore, ma anche agli studi di progettazione, alle imprese di costruzione, ai tecnici ed in generale a tutte le figure che ruotano attorno al mondo dell edilizia industrializzata in calcestruzzo. L Editore 5Presentazione Presentazione

8

9 Editoriale del PRESIDENTE Con il 2011, l Annuario dell Edilizia Industrializzata in Calcestruzzo ASSOBETON giunge alla settima edizione. Come di consueto, il repertorio costituisce un valido strumento di lavoro in cui trovano spazio informazioni su attività produttive e caratteristiche dimensionali delle aziende associate ASSOBETON e una dettagliata panoramica delle imprese che operano fornendo prodotti e servizi all interno della nostra filiera. Editoriale del PRESIDENTE Il volume sarà distribuito ad un target mirato composto da tutti i prefabbricatori italiani, dalle principali società di architettura e progettazione e dalle maggiori imprese di costruzione. ASSOBETON, quindi, mette a disposizione del mercato una guida che, oltre all intrinseca finalità pratica, si propone come mezzo di conoscenza e promozione del comparto dell Edilizia Industrializzata in Calcestruzzo. Ciò si inserisce nel contesto delle numerose attività messe in campo a tal fine dalla nostra Associazione. Mi limito a menzionarne alcune: pubblicazione di IMC, rivista organo ufficiale di ASSOBETON; sito istituzionale ASSOBETON sito web dedicato ai 100 Vantaggi dell Edilizia Industrializzata in Calcestruzzo organizzazione di eventi dal taglio tecnico rivolti sia ai prefabbricatori sia ai soggetti, pubblici e privati, coinvolti a vario titolo in attività che riguardano il mondo delle costruzioni; sottoscrizione di un accordo con Made Expo che consente al comparto dell Edilizia Industrializzata in Calcestruzzo di ottenere visibilità in occasione del più importante evento fieristico italiano di settore; intensificazione, con il supporto dell ufficio stampa curato da GWC Communication, dei rapporti con i media che, a dicembre 2011, ha fruttato oltre 280 uscite di ASSOBETON su stampa e testate online; costante monitoraggio, attraverso l Ossevatorio trimestrale ASSOBETON, a cura di Clarium Srl, dell andamento economico del comparto e analisi annuale dei 150 bilanci delle imprese di prefabbricazione più rappresentative. Rammento che alla versione cartacea dell Annuario si affianca la sua consolidata presenza sul web con il sito che, dal 2012, proporrà novità ed opportunità, anche a livello internazionale, che lo renderanno ancora più aggiornato, interessante e utile. 7 Un sentito ringraziamento va a quanti, con il proprio contributo economico e di lavoro, ci hanno permesso di realizzare questo numero speciale. Buona lettura e buon lavoro! Renzo Arletti Presidente ASSOBETON

10 8SOMMARIO SOMMARIO Presentazione Annuario pag. 5 Editoriale del Presidente pag. 7 Guida alla Consultazione pag. 9 Categorie e prodotti pag. 10 Chi è ASSOBETON pag. 12 La storia di ASSOBETON pag. 15 BIBM pag. 18 Sezioni ASSOBETON pag. 22 Pubblicazioni ASSOBETON pag. 45 Convenzioni ASSOBETON pag. 55 Dipartimenti Universitari pag. 59 Guida alla consultazione pag. 65 SEZIONE 1 Prefabbricatori Associati ASSOBETON in ordine per regione pag. 67 SEZIONE 2 Prefabbricatori Associati ASSOBETON in ordine alfabetico pag. 117 SEZIONE 3 Fornitori in ordine alfabetico pag. 141 SEZIONE 4 Fornitori per categoria pag. 217 Speciali pag. 232 SEZIONE 5 Appendici Finali pag. 251 Modulo d acquisto dell Annuario ASSOBETON pag. 279

11 Guida alla CONSULTAZIONE AREA INIZIALE Il volume si apre con una area di informazioni, dedicata all Associazione, alle sue sezioni e pubblicazioni. In questa parte sono stati inseriti i riferimenti delle facoltà e dei dipartimenti che si occupano di costruzioni e di prefabbricazione. SEZIONE 1 In questa parte dell Annuario sono riportate le Aziende Associate ad ASSOBETON, suddivise per regione. Per ogni azienda è riportata la Sezione ASSOBETON di appartenenza e l indicazione delle categorie di prodotti realizzati. Per ogni ragione sociale qui riportata è possibile trovare ulteriori indicazioni anagrafiche e descrittive nella successiva sezione dell Annuario. Questa sezione è lo strumento ideale per chi vuole fare una ricerca mirata delle aziende che producono manufatti cementizi. SEZIONE 2 In quest area le stesse Aziende disposte in ordine alfabetico costituiscono un database nel quale vengono riportate l anagrafica dell azienda, le categorie di prodotto, la classe di fatturato e di addetti e, per chi ne abbia fatto richiesta, ulteriori informazioni. SEZIONE 3 In quest area sono stati elencati, in ordine alfabetico, i principali fornitori del settore, riportandone i dati anagrafici e descrittivi. SEZIONE 4 In questa sezione i fornitori sono stati suddivisi per categoria di prodotto. Per semplificare la lettura, sono state riportate le sole ragioni sociali, mentre i dati anagrafici sono comunque pubblicati nella precedente sezione. 9Guida alla CONSULTAZIONE Guida alla CONSULTAZIONE SEZIONE 5 Nelle appendici finali sono presenti i riferimenti normativi aggiornati al 2011 ed altri strumenti utili. ANNUARIO WEB Tali informazioni sono inoltre consultabili sul sito web All interno del sito è possibile ricercare, utilizzando diversi filtri, Prefabbricatori e Fornitori. Inoltre la versione online ha in serbo importanti novità per il 2012 che non comporteranno solo un restyling del layout grafico ma un profondo rinnovamento e potenziamento di tutto il sistema.

12 Categoria e Prodotti PREFABBRICATORI Categoria e Prodotti - Sezione 2 PREFABBRICATORI ASSOCIATI ASSOBETON 1 Componenti per coperture 2 Componenti per fondazioni 3 Componenti per strutture in elevazione 4 Componenti per viabilità e infrastrutture 5 Pannelli di tamponamento e componenti accessori 6 Sistemi completi per coperture a doppia pendenza 18 Blocchi in cls normale 19 Cordoli e lastre in cls per pavimentazioni 20 Masselli autobloccanti 21 Lastre in fibrocemento ecologico ondulate 22 Lastre in fibrocemento ecologico piane 23 Manufatti in cls cellulare autoclavato 7 Sistemi completi per coperture alari 24 Tubi a bassa pressione e accessori 8 Sistemi completi per coperture piane 25 Tubi per acquedotti 9 Sistemi completi per coperture shed 26 Traverse e armamenti ferroviari 10 Solai a lastra - Tralicciati 27 Pali per elettrodotto e affini 11 Solai alveolari e componenti accessori 28 Cabine elettriche 12 Solai nervati e componenti accessori 29 Altro Muri a doppia lastra 14 Solai a pannelli in laterocemento 30 Arredo urbano 31 Arredo da giardino 15 Travi reticolari miste 32 Fabbricati abitativi 16 Solai a travetti 33 Box 17 Blocchi in cls alleggerito 34 Tunnel per impianti tecnologici 35 Montaggio

13 Categoria e Prodotti - Sezione 3 FORNITORI 1 Accessori per la prefabbricazione 2 Acciai, armature e reti elettrosaldate 3 Additivi e prodotti per il calcestruzzo 4 Aggregati, graniglie e filler 5 Attrezzature di laboratorio, di prova, controllo e misura 24 Lucernari, cupole, tunnel 25 Macchinari per movimentazione e sollevamento 26 Materiali e pannelli di isolamento 27 Opere di fondazione 28 Organismi di certificazione Categoria e Prodotti FORNITORI 6 Automazioni per impianti 29 Pigmenti 7 Casseforme 30 Premiscelati 8 Corrieri e servizi di trasporto 31 Quadri elettrici 9 Disarmanti 32 Resine per pavimenti industriali 10 Evacuatori di fumo e di calore 33 Ricambi e componenti per impianti 11 Fibre 34 Sagomatori ferro 12 Guaine, giunti e sistemi di impermeabilizzazione 35 Serramenti 13 Impianti e attrezzature per la produzione 36 Settore termoidraulica 14 Impianti elettrici 37 Sistemi di produzione vapore 15 Impianti di vibrocompressione 38 Sistemi fotovoltaici 16 Impianti di vibrocompressione per blocchi/masselli 39 Sistemi vibranti 17 Impianti di vibrocompressione per tubi 18 Impianti per produzione tubi centrifugati 40 Società di ingegneria 41 Società di noleggio Imprese di montaggio 42 Società di servizi e consulenza 20 Imprese di pavimentazioni industriali 43 Software per la progettazione 21 Inserti, ganci, ancoranti e tasselli 44 Trefoli e attrezzature per pre e post compressione 22 Laboratori 45 Veicoli industriali 23 Leganti (cemento, calce,...) 46 Altro

14 Chi è ASSOBETON Chi è ASSOBETON Associazione Nazionale Industrie Manufatti Cementizi È la voce dei Prefabbricatori italiani Organizza conferenze stampa Pubblica editoriali e interviste sulla stampa tecnica ed economica Pubblica la rivista IMC, organo ufficiale dell Associazione Pubblica l'annuario dell Edilizia Industrializzata in Calcestruzzo Pubblica e aggiorna costantemente il sito assobeton.it Realizza pubblicazioni tecnico promozionali Interviene ad eventi e incontri di settore Sviluppa attività di lobbying Svolge un ruolo attivo presso Confindustria, Ministeri, Federbeton, Federcostruzioni, BIBM ed Università Partecipa attivamente a Gruppi di Lavoro nazionali ed internazionali per la stesura di norme e leggi Partecipa ai lavori della Commissione prezzi opere edili della CCIAA di Milano Stipula il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il settore manufatti cementizi Genera politiche e coesione tra i Prefabbricatori... Organizza il Congresso Nazionale Promuove nuove adesioni (marketing associativo) Organizza missioni di sviluppo internazionali Promuove incontri a livello nazionale e locale attraverso i propri Delegati Regionali 12...e offre loro servizi esclusivi Informa attraverso l invio di circolari Gestisce l'osservatorio congiunturale trimestrale sull'andamento del comparto Redige l Indice dei Costi di Prefabbricazione Promuove progetti comuni di ricerca e sviluppo Redige linee guida tecniche e gestionali Effettua il monitoraggio di tutte le Norme Tecniche e delle Leggi di interesse per il comparto Offre assistenza all'interpretazione di Norme Tecniche e Leggi Offre assistenza sull'applicazione del CCNL Offre assistenza legale Offre assistenza su ambiente e sicurezza Offre assistenza sui trasporti eccezionali Offre assistenza in tema di certificazione e qualificazione Offre assistenza sui principi della sostenibilità Organizza eventi di formazione e aggiornamento Offre l accesso agevolato alle Norme UNI di settore Gestisce le specifiche iniziative delle Sezioni merceologiche dell'associazione Esegue studi analitici sul comparto Vigila sul mercato Censisce i Certificati di Marcatura CE rilasciati da Enti Notificati Effettua segnalazioni in caso di violazione di norme e leggi di settore Garantisce vantaggi concreti agli Associati Raccoglie sponsorizzazioni per pubblicazioni ed eventi Partecipa a bandi di finanziamento pubblico Offre una speciale convenzione con UNI per la consultazione delle norme di settore Offre un ricco pacchetto di convenzioni Mette a disposizione, per riunioni ed incontri, la propria sede di Milano

15 Costituita il 28 giugno 1956, ASSOBETON ha al suo attivo ormai più di 50 anni di storia. Rappresenta il comparto italiano dell'edilizia industrializzata in calcestruzzo e aderisce a Confindustria, Federbeton, Federcostruzioni e, a livello europeo, a BIBM. Le aziende aderenti, in considerazione della varietà di tecnologie produttive, canali di vendita e mercati di assorbimento dei rispettivi prodotti, sono distinte in dieci Sezioni e un Gruppo per la trattazione dei problemi specifici dei singoli settori: Sezione Blocchi e Pavimenti Sezione Cabine Elettriche Sezione Fibrocemento Sezione Manufatti in Calcestruzzo Cellulare Autoclavato Sezione Pali Sezione Solai e Doppia Lastra Sezione Strutture Prefabbricate Sezione Traverse e Armamenti Ferroviari Sezione Tubi a Bassa Pressione Sezione Tubi per Acquedotti Gruppo Inserti per Manufatti in Calcestruzzo Chi è ASSOBETON Rafforza la tua voce. Contatta ASSOBETON e scopri tutti i suoi servizi ASSOBETON - Associazione Nazionale Industrie Manufatti Cementizi Milano - Via G. Zanella 36 - Telefono Fax E mail: EDILIZIA INDUSTRIALIZZATA IN CALCESTRUZZO. UNA GRANDE FAMIGLIA DI PRODOTTI Blocchi e Pavimenti Cabine elettriche Fibrocemento Solai e Doppia lastra Strutture blocchi in calcestruzzo alleggerito, blocchi in calcestruzzo normale, cordoli e lastre in calcestruzzo per pavimentazioni, masselli autobloccanti per pavimentazioni cabine elettriche lastre in fibrocemento ecologico ondulate, lastre in fibrocemento ecologico piane predalles, solai a lastra tralicciati, solai a pannelli in latero cemento, solai a travetti, muri a doppia lastra componenti per coperture, componenti per fondazioni, componenti per strutture in elevazione, pannelli di tamponamento e componenti accessori, sistemi completi per coperture a doppia pendenza, sistemi completi per coperture alari, sistemi completi per coperture piane, sistemi completi per coperture shed, solai alveolari e componenti accessori, solai nervati e componenti accessori, travi reticolari miste, edilizia civile e residenziale privata Traverse e Armamenti ferroviari traverse ed armamenti ferroviari Tubi tubi a bassa pressione ed accessori, tubi per acquedotti, pozzetti, tubi scatolari Calcestruzzo cellulare manufatti in calcestruzzo cellulare autoclavato Pali pali per elettrodotto, pali per fondazioni Opere pubbliche strutture ed arredo per viabilità ed infrastrutture, barriere autostradali (new jersey, barriere e pannelli antirumore, muri di contenimento terra ecc.), edilizia civile pubblica (edifici scolastici, strutture carcerarie, edifici amministrazioni pubbliche, strutture ospedaliere ecc.), arredo urbano Varie box, tunnel per impianti tecnologici, canne fumarie, camini, arredo da giardino e produzione varia di microaziende 13

16

17 La storia di ASSOBETON Nel 1956, in Italia, ha inizio il grande processo d industrializzazione e con esso lo sviluppo della prefabbricazione cementizia, in particolare quella destinata alla realizzazione di edifici industriali. Nascono così nuove società che, pur operando con mezzi rudimentali, sono tuttavia spinte da grande entusiasmo e dotate di molta inventiva nel proporre nuove soluzioni, nell ideare attrezzature ed impianti produttivi adeguati, nell organizzare e razionalizzare il processo, la produzione ed il montaggio. Di conseguenza, alcuni tra i più importanti produttori dell epoca rilevano sempre più la necessità di favorire lo sviluppo ed il progresso di questo nuovo settore che, da sempre, si differenzia dall edilizia tradizionale per l industrializzazione del processo in stabilimento, anziché in cantiere. Per realizzare questo importante ed ambizioso progetto, però, si rendono conto di quanto sia indispensabile costituire un associazione di categoria che, in particolare, tra i propri scopi: La storia di ASSOBETON promuova una maggiore solidarietà e collaborazione tra i propri associati volta a garantire, in ogni campo, i comuni interessi; curi i rapporti con le istituzioni e con gli enti normatori; stipuli un contratto collettivo nazionale di lavoro e mantenga, nel tempo, i rapporti con le organizzazioni sindacali dei lavoratori. Così, a Milano, il 28 giugno del 1956, avanti il notaio Pietro Menghini, compaiono i Soci Fondatori: - Antinucci sig. Giuseppe (F.lli Antinucci); - Antoniazzi sig. Pietro (Antoniazzi & C.); - Avogadro ing. Valerio (Ing. S. Ghilardi & C.); - Berlusconi ing. Luciano (G. Berlusconi & Figli); - Casali ing. Angelo (Gaetano Fiorini & Figli); - Cesana sig. Emilio (Vitali & Cesana); - De Ponti dott. Ubaldo (U. De Ponti & C.); - Fumagalli sig. Aldo (Ernesto Fumagalli & Figli); - Gardenghi ing. Angelo (Ing. S. Ghilardi & C.); - Gigli sig. Vittorio (Rosacometta); - Micheloni ing. Ezio (C.E.I.E.T.); - Pirola dott. Alberto (Soc. AN.P.A. Farè & C.); - Polver sig. Bruno (Solai Varese); - Rosanelli sig. Umberto (S.C.A.C.); - Tardini ing. Mario (Rosacometta); - Vignoni ing. Gianni (Vignoni & Figlio); - Zanoni sig. Luigi (Fulget dei F.lli Capoferri); per costituire l Associazione Nazionale fra i Produttori di Manufatti in Cemento, l attuale ASSOBETON. Dal 1956 al 1970 l Associazione ebbe sede in via Lovanio 4, dal 1970 al 1978 in via Teocrito 19, dal 1978 al 1987 in via Petitti 16, sempre a Milano, presso gli uffici di F.A.I. Federazione Associazioni Industriali, oggi FEDERVARIE. Attraverso F.A.I. aderiva a CONFINDUSTRIA. 15 Dal 1987, ASSOBETON si è resa autonoma da F.A.I., ha stabilito la propria sede in via G. Zanella 36, Milano, dove tuttora hanno sede gli uffici, ed ha aderito direttamente a CONFINDUSTRIA.

18 La storia di ASSOBETON Nel corso degli anni si sono susseguiti alla Presidenza dell Associazione: - ing. Angelo Gardenghi ( ); - ing. Ovidio Vignoni ( ); - ing. Gianni Vignoni ( ); - arch. Maurizio Mazzocchi ( ); - ing. Filiberto Finzi ( ); - ing. Alberto Dal Lago ( ); - sig. Roberto Peruzzi ( ); - avv. Augusto Rizzi ( ); - ing. Giulio Franco Rovelli ( ); - ing. Marcello Leonardo Lavizzari ( ); - geom. Renzo Bullo ( ); - dott. Renzo Arletti (da 2009) 16 alla Direzione i signori: - dott. Mario Gervaso; - dott. Umberto Maltagliati; - ing. Egisto Camerini; - ing. Roberto Cestari; - dott.ssa Caroline Gucchierato; - ing. Maurizio Grandi (attuale Direttore); Nel 2000, la Giunta di ASSOBETON ha nominato Presidente Onorario l ing. Egisto Camerini, scomparso nel mese di febbraio dello stesso anno. In occasione del IX Congresso Nazionale la seconda edizione del Premio per una tesi di laurea specialistica sulla prefabbricazione italiana di manufatti cementizi è stata dedicata alla memoria dell ing. Camerini. Nel 2006, l Assemblea, per acclamazione, ha nominato Presidente Onorario l ing. Giulio Franco Rovelli.

19 LA VITA DI ASSOBETON NEGLI ANNI Nel 1975 e nel 1999 l Associazione ha organizzato, rispettivamente a Stresa e a Venezia, i congressi internazionali del BIBM Bureau International du Bèton Manufacturè. Nel 1984 ha organizzato a Sorrento il suo primo Congresso Nazionale, evento biennale giunto, a giugno 2010, alla sua quattordicesima edizione. Fin dagli inizi degli anni ottanta ASSOBETON si è occupata di promuovere lo sviluppo e l evoluzione dei prodotti e dei servizi, nonché l omologazione e la Certificazione di Qualità. Nel 1988, così, insieme ad altre Associazioni ed Enti ha fondato ICMQ Istituto Certificazione e Marchio di Qualità per prodotti e servizi per le costruzioni. Nel 1985 e nel 1994 l Associazione ha partecipato, insieme ad altre Associazioni del settore delle costruzioni, alla costituzione dell ASSOCIAZIONE INTEREDILE prima e poi della Federazione di settore denominata F.IN.CO. Federazione Industrie Prodotti, Impianti e Servizi per le Costruzioni. Nel 1991, per meglio gestire e razionalizzare, anche fiscalmente, le proprie attività volte verso l esterno, l Associazione ha costituito una società di servizi denominata ABES SRL. Nell ottobre 1996, per commemorare il 40 anniversario della sua fondazione ASSOBETON, in occasione del SAIE, presso il Quadriportico Centrale della Fiera di Bologna, ha organizzato, con la collaborazione di BolognaFiere, un importante mostra storica dedicata alla prefabbricazione italiana a base cementizia, illustrando, con l ausilio di fotografie d epoca, la produzione italiana di manufatti prefabbricati dalle sue origini ad oggi. Nel 1997 ha avuto inizio la pubblicazione dell organo ufficiale ( InBeton, Industrie della Prefabbricazione, da gennaio 2008 Industrie Manufatti Cementizi). Nel 2000, in accordo con altre Associazioni di categoria e con le organizzazioni nazionali dei lavoratori, ASSOBETON ha fondato ARCO Fondo Nazionale Pensione Complementare. Nel 2001, ASSOBETON, AITEC e ATECAP hanno dato vita ad un importante progetto interassociativo denominato Progetto ULISSE, con lo scopo di collaborare nel campo della ricerca, della diffusione e della normazione al fine di migliorare e valorizzare il calcestruzzo ed i manufatti prefabbricati a base cementizia. Considerato che il comparto dei manufatti cementizi prefabbricati è caratterizzato da un quadro particolarmente articolato e diversificato in relazione ai prodotti, ai processi, al mercato, alle destinazioni d uso, alle dimensioni ed alla dislocazione sul territorio delle imprese, l Associazione, nel tempo, si è strutturata in Sezioni merceologiche: La storia di ASSOBETON Sezione Pali (1978) ex UPAL; Sezione Strutture (1979) - ex ASPRE; Sezione Piastrelle (1979) ex ASPI; Sezione Blocchi e Pavimenti (1980) ex ASSOBLOC. Sezione Marmette ASSOMARMETTE - (1985); Sezione Tubi a Bassa Pressione (1986); Sezione Cabine Elettriche (1989); Sezione Fibrocemento (1994); Sezione Traverse ed Armamenti Ferroviari (1995); Sezione Manufatti in Calcestruzzo Cellulare Autoclavato (1996); Sezione Tubi per Acquedotti (1998); Sezione Solai e Doppia Lastra (2000) ex ASSOSOLAI. Dal 1997 è inoltre presente in ASSOBETON, in qualità di Socio Aggregato, il Gruppo Inserti per Manufatti in Calcestruzzo. Nel 2006, in occasione del XII Congresso Nazionale, che ha avuto luogo a Siena, il 18 e 19 maggio, ASSOBETON ha celebrato il 50 anniversario della sua fondazione, presentando in anteprima Assobeton 50 anni tra storia e memoria, il libro che ripercorre i 50 anni di attività della nostra Associazione. 17 A luglio 2008 ASSOBETON ha contribuito alla costituzione di FEDERBETON, la Federazione delle Associazioni della filiera del Cemento e del Calcestruzzo armato e industrializzato. A marzo 2009 è stata costituita FEDERCOSTRUZIONI, la Confederazione delle principali Federazioni appartenenti al settore delle costruzioni.

20 BIBM BIBM European Federation for Precast Concrete Boulevard du Souverain Brussels - Belgium Tel. +32-(0) Fax +32-(0) General Secretary: A. Rimoldi ( - President: P. Brousse BIBM (dall'acronimo francese Bureau International du Béton Manufacturé ) è la Federazione europea delle industrie produttrici di manufatti a base cementizia. La Federazione, fondata a Bruxelles il 15 ottobre 1954, rappresenta e tutela, a livello europeo, gli interessi delle industrie produttrici di manufatti cementizi, incoraggiando la cooperazione internazionale, promuovendo il progresso industriale e l immagine generale dei prodotti a base cementizia. Aderiscono a BIBM: > Associazioni nazionali dell'industria dei manufatti cementizi; > Associazioni regionali o di prodotto; > Imprese individuali, laddove non esistano associazioni nazionali, regionali o di prodotto. ORGANIZZAZIONI ADERENTI A BIBM ÿÿ AT - VERBAND ÖSTERREICHISCHER BETON - UND FERTIGTEILWERKE VÖB Kinderspitalgasse 1/Top 3- AT-1090 WIEN Tel Fax Director: G. Brandweiner - President: B. Wolschner - ÿÿ BE - FEDERATION DE L'INDUSTRIE DU BETON FEBE Bd du Souverain 68 B-1170 BRUXELLES Tel Fax Director: E. Dano - President: L. Panis - ÿÿ DE - FACHVEREINIGUNG DEUTSCHER BETONFERTIGTEILBAU E.V. - FDB Schloßallee 10, BONN Tel. +49 (0) Fax +49 (0) ÿÿ DE (Baden-Württemberg) - FACHVERBAND BETON - UND FERTIGTEILWERKE BADEN-WÜRTTEMBERG E.V. Gerhard-Koch Str , OSTFILDERN Tel.: +49 (0) Fax: +49 (0)711/ ÿÿ DE (Baviera) - BETONBAUTEILE BAYERN IM BAYERISCHEN INDUSTRIEVER- BAND STEINE UND ERDEN E.V. Beethovenstr. 8, MÜNCHEN Tel.: +49 (0) Fax: +49 (0) ÿÿ DE (Nord) - VERBAND BETON - UND FERTIGTEILINDUSTRIE NORD E.V. Raiffeisenstr. 8, BURGWEDEL Tel.: +49 (0)51 39 / Fax: +49 (0)51 39 /

21 ÿÿ DK - THE DANISH CONCRETE Kejsergade 2 Postboks 2125, DK-1015 KØBENHAVN K Tel Fax Director: N. Nielsen - President: P. Assam BIBM ÿÿ ES - ANDECE Paseo de la Castellana 226, Entreplanta A ES MADRID Tel Fax Director: J. Martin de Eugenio Cid - President: A. Cebrián Alarcón - ÿÿ FI - FINNISH CONCRETE INDUSTRY ASSOCIATION P0 Box Unioninkatu 14, 2nd Floor FIN HELSINKI Tel Fax Director: O. Hämäläinen - President: J. Murtonen ÿÿ FR - FEDERATION FRANCAISE DE L INDUSTRIE DU BETON - FIB 23, Rue de la Vanne - FR MONTROUGE CEDEX Tel Fax Director: Marc Lebrun - President: V. Hemery Research centre: ÿÿ GR - BETANET S.A. 53 Avgis Potamou Street, KIFISIA Tel Fax Director of international operations: Evangelos Zavliaris ÿÿ IE - IRISH PRECAST CONCRETE ASSOCIATION - IPCA 8 Newlands Business Park, Naas Road, Clondalkin, DUBLIN 22 Director: G. Farrel Tel Fax ÿÿ IT - ASSOBETON Via G. Zanella MILANO Tel Fax Director: M. Grandi - President: R. Arletti ÿÿ NL - BOND VAN FABRIKANTEN VAN BETONPRODUKTEN IN NEDERLAND - BFBN Zaagmolenlaan 20, PB NL-3440 AD WOERDEN Tel Fax Director: T. Pielkenrood - President: B. van Melick 19 ÿÿ NO - BETONGELEMENTFORENINGEN P.o. box 7186 Majorstuen NO-0307 OSLO Tel Fax Director: J.E. Reiersen - President: G. Høybråten

22 BIBM ÿÿ PL - STOWARZYSZENIE PRODUCENTÓW BETONÓW - SBPB ul. Màczenskiego WARSZAWA Director: J. M. Kostrzewski - President: M. Sobon Tel./Fax Tel ÿÿ PT - ASSOCIAÇÃO NACIONAL DOS INDUSTRIAIS DE PREFABRICAÇÃO EM BETÃO - ANIPB Rua D. Filipa de Vilhena, 9, 2º Dt LISBOA Contact person: A. L. Soares Pereira - President: J. F. De Barros Viegas Tel. +351/ Fax +351/ ÿÿ RO - SOCIETĂŢII PENTRU BETON ŞI PREFABRICATE DIN ROMÂNIA - SBPR Str. Cuza Voda Bucharest Sector 4 Tel/Fax Vice-Presidents: A. Popaescu & Z. Kiss - President: N. Noica ÿÿ SE - SVENSK BETONG P.o.box SE STOCKHOLM Tel Director: L. Langseth - President: H. Davidsson ÿÿ TR - TURKISH PRECAST CONCRETE ASSOCIATION Farabi Sokak 39/ Kavaklıdere / ANKARA Tel Fax Director: B. Tokman - President: B. Küçükkayalar ÿÿ UK - BRITISH PRECAST CONCRETE FEDERATION - BRITISH PRECAST 60 Charles Street GB-LEICESTER LE1 1FB Tel Fax Director: M. Clarke - President: S. Parker 20

23

24 Sezioni ASSOBETON Sezioni ASSOBETON STRUTTURE PREFABBRICATE ELEMENTI E COMPONENTI STRUTTURALI PREFABBRICATI IN CALCESTRUZZO ARMATO ORGANI DI SEZIONE: PRESIDENTE: VICEPRESIDENTI: COMMISSIONE ESECUTIVA: INVITATI PERMANENTI: ASSEMBLEA: SEGRETERIA: Alessandro ZANON Daniele MACORIG Bruno DELLA BELLA Roberto FALSINI Alessandro BASSO Franco BERNARDINI Alfredo BOLLETTA Jacopo DE BATTISTI Bruno DELLA BELLA Roberto FALSINI Daniele MACORIG Gregorio MAGNETTI Mauro NAVA Nello VISCONTI Alessandro ZANON Paolo ZULIANI Fabrizio MASCAZZINI Emanuel MANFREDINI Alberto TRUZZI Vi sono rappresentate tutte le aziende iscritte alla Sezione Alessandra RONCHETTI Antonella COLOMBO N. AZIENDE ADERENTI: ATTIVITÀ CORRENTI: - Azioni a salvaguardia di interessi comuni degli Associati - Supporto a singolo Associato per specifiche problematiche - Organizzazione di seminari e convegni - Redazione di documenti e linee guida in tema di normativa (sismica, pannelli, LEED, prestazioni termiche, fuoco) - Promozione e supporto di corsi universitari sulla prefabbricazione - Partecipazione a progetti di ricerca italiani ed internazionali PARTECIPAZIONE A GRUPPI DI LAVORO ESTERNI: A LIVELLO NAZIONALE LA SEZIONE PARTECIPA AI LAVORI DI: - Commissione Ingegneria Strutturale di UNI e sue sottocommissioni - Gruppo di Lavoro 3 "Strutture Prefabbricate" - Altri Gruppi di Lavoro UNI (sostenibilità, sostanze pericolose, codifica prodotti, infrastrutture). A LIVELLO EUROPEO LA SEZIONE PARTECIPA AI LAVORI DI: - CEN/TC 229 Prodotti Prefabbricati in calcestruzzo e dei suoi gruppi di lavoro - CEN/TC 250 Eurocodici - Commissione Tecnica BIBM - Gruppo Settoriale Organismi Notificati per la Marcatura CE - fib/commissione 6 Prefabbricazione La Sezione gestisce la segreteria dei gruppi CEN/TC229/WG1 e WG2 (norme armonizzate per gli elementi strutturali) e la segreteria della fib/commissione 6 Prefabbricazione

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI Abruzzo Provincia dell'aquila (108 comuni) AQ Provincia di Chieti (104 comuni) CH Provincia di Pescara (46 comuni) PE Provincia di

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

IL SISTEMA SCOLASTICO

IL SISTEMA SCOLASTICO IL SISTEMA SCOLASTICO - 11 - 2.1 SCUOLA DELL INFANZIA Per quanto riguarda l analisi della scuola dell infanzia è bene sottolineare, in quanto i risultati ne sono chiaramente influenzati, che gli indicatori

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Tabelle contributi casse edili

Tabelle contributi casse edili Gecom Paghe CONTRA Tabelle contributi casse edili ( Rif. rilascio CONTRA vers. 2015.04.00 ) 1 INDICE CONTRA... 5 Tabelle contributi Casse Edili Elenco per Regione... 5 Abruzzo... 5 Campania... 5 Basilicata...

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI PROTOCOLLO D'INTESA RELATIVO ALLA MAPPATURA PER LA COSTITUZIONE DELLE RAPPRESENTANZE

Dettagli

DUE E QUATTRO RUOTE A NOVEMBRE

DUE E QUATTRO RUOTE A NOVEMBRE Roma, 6 dicembre 2012 MERCATO AUTO ACI: A NOVEMBRE AUMENTANO LE RADIAZIONI AUTO DAL PRA Diminuiscono ancora i passaggi di proprietà Vendute 209 auto usate ogni 100 nuove per il calo delle immatricolazioni

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare.

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare. In data 18 maggio 2009 l Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali Nazionali Rappresentative, al termine di una apposita sessione negoziale convengono su quanto segue: Al fine di potenziare e di incrementare

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

Assemblea dei Delegati di Coopersalute

Assemblea dei Delegati di Coopersalute Assemblea dei Delegati di Coopersalute Firenze, 21 giugno 2010 Villa Vittoria Firenze Fiera TOTALE ISCRITTI febbraio 2010 54.568 ISCRITTI ISCRITTI in percentuale suddivisi per regione di residenza febbraio

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Cooperative: 70mila quelle, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20%

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA

SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA Roma, 13 gennaio 2016 SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA Dal 2004 al 2012 Toscana e provincia di Firenze al top in Italia per qualità delle istituzioni La SVIMEZ: riforma PA

Dettagli

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato;

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato; Versamenti volontari del settore agricolo - Anno 2005 (Inps, Circolare 29 luglio 2005 n. 98) Si illustrano di seguito le modalità di calcolo, per l anno in corso, dei contributi volontari relative alle

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

Appendici al Conto generale del patrimonio

Appendici al Conto generale del patrimonio Appendici al Conto generale del patrimonio Appendice 1 Beni mobili ATTIVITA' (Mobili) - Consistenze e variazioni di beni mobili divisi per > e > Tabella MINISTERI CATEGORIA

Dettagli

PREVENZIONE E SOCCORSO

PREVENZIONE E SOCCORSO ANNUARIO DELLE STATISTICHE UFFICIALI DEL MINISTERO DELL INTERNO - ed. 215 a cura dell Ufficio Centrale di Statistica Cod. ISTAT INT 12 Settore di interesse: AMBIENTE E TERRITORIO Titolare ATTIVITÀ DI SOCCORSO

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare Nello scenario peggiore tutti i prodotti immobiliari fruttano il doppio dei Btp a 10 anni (2%) In Italia l investimento in immobili è sempre più

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva. Roma, Giugno 2014

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva. Roma, Giugno 2014 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva Premessa Roma, Giugno 2014 Gli asili nido comunali rappresentano un servizio rivolto alla prima infanzia (0-3

Dettagli

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %) Roma, 6 novembre 2015 MERCATO AUTOVEICOLI ACI: RALLENTA AD OTTOBRE IL MERCATO DELLE AUTO USATE MENTRE PER I MOTOCICLI SI REGISTRA UN CALO DEL 9% Rallenta, ma non si ferma, nel mese di ottobre il trend

Dettagli

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila ABRUZZO Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila 2 Soprintendenza unica Archeologia, belle arti e paesaggio per la città

Dettagli

PAGINE GIALLE. Roma, marzo 2006

PAGINE GIALLE. Roma, marzo 2006 PAGINE GIALLE Roma, marzo 2006 0 Per il 2006 è in corso il rinnovo dell accordo con SEAT. A tal riguardo Poste Italiane provvederà ad assicurare l intera distribuzione e raccolta dei set. Tale processo

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU DIREZIONE GENERALE DIREZIONE REGIONALE ABRUZZO CHIETI ABRUZZO L AQUILA PESCARA TERAMO AVEZZANO SULMONA DIREZIONE REGIONALE BASILICATA BASILICATA MATERA POTENZA

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quinta annualità un indagine

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA FEBBRAIO 2012 A.G. ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI : PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI. ABITAZIONE PRINCIPALE DA 33 A 133 MEDI EURO L ANNO. SECONDE CASE SCONTI IN 59 CITTA PER I REDDITI MEDIO

Dettagli

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno NOTA PER LA STAMPA Roma, 17 aprile 2009 CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno Le imprese italiane pagano un prezzo sempre più alto per la crisi del credito:

Dettagli

Po Città. Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) Elaborazione: Ambiente Italia

Po Città. Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) Elaborazione: Ambiente Italia CLASSIFICA CAPOLUOGHI ECOSISTEMA URBANO XXI edizione Dei 26 parametri Ecosistema da quest anno ne prende in considerazione 18. Il set di indicatori è composto ora da tre indici sulla qualità dell aria

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF IRPEF Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" 9.875,58 26.700,63 3.422,10 Museo Nazionale d'arte Orientale 10.523,16

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL MODENA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

La Presidente della FNCO Miriam Guana

La Presidente della FNCO Miriam Guana FEDERAZIONE NAZIONALE DEI COLLEGI DELLE OSTETRICHE P.za Tarquinia, 5/D - 00183 Roma tel. 067000943 fax 067008053 e-mail: presidenza@pec.fnco.it - web: www.fnco.it Orario apertura linea telefonica: dal

Dettagli

INFORTUNI SUL LAVORO:

INFORTUNI SUL LAVORO: INFORTUNI SUL LAVORO: PEGGIO DELLA GUERRA UNA MAPPATURA DEL FENOMENO REALIZZATA DALL EURISPES CON IL PATROCINIO DEL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI 1 TABELLA1

Dettagli

CARICHI NEVE E VENTO

CARICHI NEVE E VENTO Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI Prof. Ing. Francesco Zanghì CARICHI NEVE E VENTO AGGIORNAMENTO 25/10/2011 CARICO NEVE (NTC2008-3.4) Il carico neve si considera agente in direzione verticale

Dettagli

Elenco dei numeri dei conti correnti "Poste italiane Proventi di Filiale..." da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio

Elenco dei numeri dei conti correnti Poste italiane Proventi di Filiale... da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio AGRIGENTO 306928 POSTE ITALIANE SPA FILIALE AGRIGENTO - PROVENTI DI FILIALE IT75P0760116600000000306928 ALBA 15674286 POSTE ITALIANE SPA FILIALE ALBA PROVENTI FILIALE IT89P0760110200000015674286 ALESSANDRIA

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli