TUTTO IN UNA NOTTE. Revisione interattiva di casi clinici possibili in una notte di guardia (e non solo) TERZA EDIZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TUTTO IN UNA NOTTE. Revisione interattiva di casi clinici possibili in una notte di guardia (e non solo) TERZA EDIZIONE"

Transcript

1 TUTTO IN UNA NOTTE Revisione interattiva di casi clinici possibili in una notte di guardia (e non solo) TERZA EDIZIONE Parma, 28 settembre STARHOTEL DU PARC Razionale: Dal 1990 a oggi il numero dei medici internisti è cresciuto del 10 per cento in Italia, passando da a unità, tanto che un internista su quattro ha meno di 40 anni: ne consegue la necessità di pensare a eventi formativi che, ad integrazione del percorso universitario e post universitario, permettano di acquisire crescenti competenze nella gestione di pazienti con comorbilità multiple e delle emergenze mediche, nella metodologia clinica, nella lettura e nell interpretazione di elettrocardiogramma ed emogasanalisi, nell uso ragionato e appropriato dei farmaci più comuni, nonché nell esecuzione di ecografia, ventilazione non invasiva e di manovre come rachicentesi, toracentesi e paracentesi. Giunto alla sua terza edizione, quest'anno il Convegno del Gruppo Giovani FADOI è incentrato sull'approccio al paziente affetto dalle principali patologie del sistema cardiovascolare e dell'apparato respiratorio. In un immaginario turno di guardia notturna, i medici di due reparti affronteranno temi quali la cardiopatia ischemica, l'insufficienza cardiaca congestizia, le urgenze ipertensive, la riacutizzazione della broncopneumopatia cronica ostruttiva. Tre letture magistrali, intese come "consulenze" di riconosciuti esperti in materia, consentiranno il confronto tra le modalità clinico-gestionali del giovane specialista e quelle dei colleghi "senior".

2 PROGRAMMA 9.00 PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO Michele Meschi (Borgo Val di Taro) PRIMA NOTTE DI GUARDIA L INTERNISTA E IL PAZIENTE CARDIOPATICO 9.30 LA SINDROME CORONARICA ACUTA SENZA ELEVAZIONE PERSISTENTE DEL TRATTO ST caso clinico Daniela Tirotta (Cattolica) Discussione Marcello Bertorelli (Borgo Val di Taro) Casimiro Tramaloni (Modena) L INSUFFICIENZA CARDIACA CONGESTIZIA caso clinico Simona Detrenis (Borgo Val di Taro) Discussione Sabrina Musini (Montecchio Emilia) Paolo Montanari (Montecchio Emilia) LETTURA Nella Clinica Universitaria con Terapia Intensiva Nefrologica L IMPIEGO RAZIONALE DEI DIURETICI NELL INSUFFICIENZA CARDIACA Enrico Fiaccadori (Parma) COFFEE BREAK L APPROCCIO ALLE TACHIARITMIE CON POLSO caso clinico Gabriele Donati (Rimini) Discussione Chiara Benatti (Sassuolo) Gianpaolo Bragagni (San Giovanni in Persiceto)

3 12.30 GESTIONE DEL PAZIENTE A RISCHIO CANDIDATO A RIVASCOLARIZZAZIONE PERCUTANEA caso clinico Michele Meschi (Borgo Val di Taro) Discussione Elisabetta Romboli (Bologna) Roberto Nardi (Bologna) LIGHT LUNCH LETTURA: La Gestione dell Iperglicemia in Medicina Interna IL PROGETTO TRIALOGUE (AMD-FADOI-SID) Maurizio Nizzoli (Forlì) LETTURA: Nella Struttura di Medicina d Urgenza di un Ospedale a Valenza Distrettuale EVIDENZE E FALSI MITI NEL TRATTAMENTO DELL EMERGENZA IPERTENSIVA caso clinico Alberto Caiazza (Borgo Val di Taro) SECONDA NOTTE DI GUARDIA L INTERNISTA E IL PAZIENTE PNEUMOPATICO LA TROMBOEMBOLIA POLMONARE caso clinico Attilia M. Pizzini (Reggio Emilia) Discussione Silvia Bondini (Rimini) Mauro Silingardi (Guastalla) LA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA IN FASE DI RIACUTIZZAZIONE caso clinico Gianluca P. Giuri (Castelnovo ne Monti) Discussione Sergio Mezzadri (Fidenza) Fabio Gilioli (Carpi) LETTURA Nell Unità di Medicina Interna con Area ad Alta Intensità di Cura Polivalente

4 L IMPIEGO DELLA VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA NEI REPARTI DI MEDICINA INTERNA Giuseppe Chesi (Scandiano) GESTIONE INTERNISTICA DELLA PATOLOGIA TORACO-PLEURICA IN REGIME D URGENZA caso clinico Luca Zanlari (Fiorenzuola d Arda) Discussione Lorenzo Finardi (Montecchio Emilia) Fabrizio Boni (Scandiano) IL SOSPETTO DI PATOLOGIA MEDIASTINICA: INQUADRAMENTO CLINICO E TRATTAMENTO caso clinico Francesco Dipaola (Scandiano) Discussione Maria Cristina Fontana (Pavullo nel Frignano) Giuseppe Civardi (Fiorenzuola d Arda) QUESTIONARI ECM E SALUTI Michele Meschi (Borgo Val di Taro) Gianluca P. Giuri (Castelnovo ne Monti) CURRICULA C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DOTT. MICHELE MESCHI Indirizzo Via Alexander Fleming, Parma, Italia Telefono Nazionalità Italiana, Codice fiscale MSCMHL74E09G337J, Codice regionale Emilia-Romagna Data di nascita 09 / 05 / 1974 ESPERIENZE PROFESSIONALI Iscrizione all Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma, n oggi Dirigente Medico Internista di 1 Livello presso Dipartimento di Medicina e Diagnostica, Unità Operativa Complessa di Medicina Interna, Ospedale Santa Maria Borgo Val di Taro, Azienda USL Parma Co-responsabile Centro per la Prevenzione, la Diagnosi e la Terapia dell Ipertensione Arteriosa, Ambulatorio di Medicina

5 Interna ad Indirizzo Nefro-Cardiovascolare, Dipartimento di Medicina e Diagnostica, Unità Operativa Complessa di Medicina Interna, Ospedale Santa Maria Borgo Val di Taro, Azienda USL Parma Medico frequentatore, quindi Medico in Formazione specialistica in Medicina Interna presso la Sezione di Medicina Interna del Dipartimento di Clinica Medica, Nefrologia e Scienze della Prevenzione, Università degli Studi di Parma ISTRUZIONE E FORMAZIONE 1993 Diploma di Maturità classica presso il Ginnasio-Liceo Classico G.D. Romagnosi, Parma 2002 Diploma di Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia, conseguito presso l Università degli Studi di Parma, con dissertazione a carattere sperimentale dal titolo Modificazioni morfopatologiche cerebrali in pazienti uremici in trattamento conservativo ed emodialitico, relatore Prof. Giorgio Savazzi, Cattedra di Metodologia Clinica, Dipartimento di Clinica Medica, Nefrologia e Scienze della Prevenzione; voto 110/ Diploma di Specializzazione in Medicina Interna, Indirizzo in Medicina Interna, conseguito presso l Università degli Studi di Parma; direttore: Prof. Roberto Delsignore - tutor: Prof. Giorgio Savazzi, Cattedra di Metodologia Clinica, Dipartimento di Clinica Medica, Nefrologia e Scienze della Prevenzione, con dissertazione a carattere sperimentale dal titolo: Ruolo dell idratazione per os nella prevenzione della nefropatia da mezzi di contrasto iodati ; voto 50/50 e lode 2009 oggi Iscritto al XXV ciclo del Dottorato di Ricerca in Fisiopatologia dell'insufficienza Renale, Dipartimento di Clinica Medica, Nefrologia e Scienze della Prevenzione, Università di Parma; coordinatore: Prof. Carlo Buzio INCARICHI E AFFILIAZIONI 2009 oggi Membro della Società Italiana di Nefro-Cardiologia (S.I.N.CAR.) 2009 oggi Membro della Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti (FADOI) 2009 oggi Referente scientifico di Area Nefrologia della Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti (FADOI) Sezione Emilia-Romagna 2009 oggi Presidente eletto (carica dal 2012) della Commissione Giovani della Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti (FADOI) Sezione Emilia-Romagna oggi Referente scientifico per la Formazione presso il Dipartimento di Medicina e Diagnostica, Ospedale Santa Maria di Borgo Val di Taro, Azienda USL Parma oggi Referente scientifico per l'anagrafe della Ricerca presso il Dipartimento di Medicina e Diagnostica, Ospedale Santa Maria di Borgo Val di Taro, Azienda USL Parma Pagina 2 - Curriculum vitae di [ MESCHI, Michele ] oggi Componente medico Gruppo Tecnico di Ospedale per la Sorveglianza di Microrganismi Sentinella e Cluster Epidemici Nosocomiali, Ospedale Santa Maria di Borgo Val di Taro, Azienda USL Parma oggi Membro effettivo Collegio Revisore dei Conti dell'ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma oggi Membro della Commissione Giovani Medici dell'ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma oggi Membro della Commissione Editoriale dell'ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma oggi Membro della Commissione Formazione dell'ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma oggi Membro della Commissione Regolamento dell'ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma Presidente dell'associazione Medici Specializzandi di Parma (A.Me.S.P.), patrocinata dall Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma e membro della Federazione Nazionale delle Associazioni Specializzandi (Federspecializzandi) Rappresentante eletto presso Osservatorio Scuole di Specializzazione della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Parma ATTIVITÀ DIDATTICA 2009 oggi Professore a contratto al Corso di Laurea in Infermieristica, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Parma 2010 Nell'ambito del Dottorato di Ricerca in Fisiopatologia dell'insufficienza Renale, attività didattica presso Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, Scuola di Specializzazione in Nefrologia, Scuola di Specializzazione in Pediatria, Università degli Studi di Parma, con modulo didattico Disturbi idroelettrolitici e dell'equilibrio acidobase in Medicina Interna

6 DOTT.SSA BENATTI CHIARA Cognome e nome DOTT.SSA BENATTI CHIARA Luogo e data di nascita CARPI - MO- 16/10/1976 Iscrizioni 15/07/ Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di MODENA (Ordine della Provincia di MODENA) n Lauree 26/10/ MEDICINA E CHIRURGIA (MODENA) Abilitazioni 2002 /1 - Medicina e Chirurgia (MODENA) DOTT. BERTORELLI MARCELLO Cognome e nome DOTT. BERTORELLI MARCELLO Luogo e data di nascita BORGO VAL DI TARO - PR- 28/06/1973 Iscrizioni 27/01/ Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di PARMA (Ordine della Provincia di PARMA) n Lauree 25/02/ MEDICINA E CHIRURGIA (PARMA) Abilitazioni 1999 /2 - Medicina e Chirurgia (PARMA) DOTT.SSA BONDINI SILVIA Cognome e nome DOTT.SSA BONDINI SILVIA Luogo e data di nascita BOLOGNA - BO- 30/10/1976

7 Iscrizioni 13/12/ Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di RIMINI (Ordine della Provincia di RIMINI) n Lauree 16/07/ MEDICINA E CHIRURGIA (BOLOGNA "ALMA MATER STUDIORUM") Abilitazioni 2002 /1 - Medicina e Chirurgia (BOLOGNA "ALMA MATER STUDIORUM") Specializzazioni 16/11/ MEDICINA INTERNA (BOLOGNA "ALMA MATER STUDIORUM") - Specializzazione CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI BONI FABRIZIO nato a REGGIO EMILIA il TITOLI DI STUDIO Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia in data presso l Università degli Studi di Modena con la votazione di 110/110 e lode. Ha conseguito l abilitazione all esercizio professionale nel nov presso l Università degli Studi di Modena. Ha conseguito la specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva in data presso l Università di Modena con la votazione di 70/70 e lode Ha conseguito la specializzazione in Tisiologia e Malattie dell Apparato Respiratorio in data presso l Università di Parma con la votazione di 50/50. ATTIVITA PROFESSIONALE Funzionali Posizioni

8 Tirocinio Pratico Ospedaliero post-laurea presso la Divisione di Accettazione Medica e PS del Policlinico di Modena Sotto Tenente Medico presso la Divisione di Medicina e Mal. Infettive dell Osp. Militare di Verona, superato l esame del 79 Corso AUC della Scuola di Sanità Militare di Firenze Assistente medico supplente a T.P. presso la Semeiotica Medica del Policlinico di Modena In servizio presso la Divisione di Medicina Interna dell Osp. S. Anna della disciolta USL n.13 di C. Monti (RE) con il seguente inquadramento funzionale: Assistente Medico ospedaliero di Medicina Interna a T.P. incaricato Assistente Medico ospedaliero di Medicina Interna a T.P. in ruolo Aiuto Corresponsabile ospedaliero di Medicina Interna in ruolo ( ) Assistente di Pneumologia a T.P. incaricato presso la Pneumologia dell A. SMN della disciolta USL n.9 di RE, beneficiando dell applicazione dell art.32 della legge Regionale n. 59/82 (conservazione del posto) per incarico presso altra USL ad oggi In servizio presso la Divisione di Medicina Interna dell Ospedale C. Magati di Scandiano (RE) - Dirigente Medico 1 livello con particolari incarichi interni o mandati aziendali così riassumibili: Corresponsabile operativo/organizzativo, quindi Responsabile organizzativo unico del Servizio di Pneumologia della Divisione di Medicina. Responsabile del Settore di Medicina (degenza acuti-da, lungodegenza-ld, DH ed ambulatori) come da delibera dell A.USL di RE n.1812 del Responsabile dall Area di Medicina (DA, LD, DH ed ambulatori di pneumologia, di medicina interna e di reumatologia) come da delibera aziendale n.690 del

9 Dal ha fatto parte del Comitato Direttivo (C.D.) del Dipartimento di Medicina Interna dell A.USL di Re e dal maggio 98 lo stesso C.D. gli ha conferito l incarico di Responsabile della Sezione Dipartimentale di Pneumologia. Tipologia quali/quantitativa delle prestazioni Tutta la carriera professionale si è sviluppata in Divisioni di Medicina di Ospedali a tipologia zonale (Osp.di C.Monti e di Scandiano), tranne il breve periodo di attività al Policlinico di Modena a all Arcispedale SMN di Re. In questo modo ha avuto l opportunità di fare esperienza nella gestione di casistica internistica multidisciplinare (alto case-mix ) ed ha acquisito esperienza pluriennale nella gestione dell emergenza internistica in senso lato e cardiologica in particolare, avendo operato in Divisioni comprendenti letti cardiologici monitorizzati (gestione diretta di IMA ed aritmie minacciose). Ha avuto anche lunga esperienza d attività diretta in P.S. La specialità in pneumologia l ha ovviamente portato a dedicarsi in particolare allo sviluppo tecnico ed organizzativo di attività specifiche all interno delle Divisioni di Medicina dove ha operato che può essere cosi sintetizzata: Nel periodo di servizio presso la Medicina dell Osp di C.Monti ha aperto e reso operativo il locale Servizio Pneumologico iniziando ad eseguire visite pneumologiche, valutazioni strumentali di funzionalità respiratoria, broncoscopie e gestione dei pazienti in ossigenoterapia continuativa. Nel periodo di servizio presso la Medicina dell Osp. di Scandiano ha sviluppato e riorganizzato l attività del locale Servizio Pneumologico. In particolare ha potenziato l attività dell Ambulatorio Broncoscopico per il quale ha ottenuto dall A.USL di RE il riconoscimento operativo di valenza sovradistrettuale. Esegue infatti broncoscopie anche per altri Presidi Ospedalieri Aziendali (es dal 96 al 97 per l Ospedale di Correggio e dal 96 a tutt oggi per quello di Montecchio). 2 In particolare nella carriera ha eseguito oltre 1000 esami broncoscopici diagnostico-operativi, numerosissime toracentesi, drenaggi pleurici con trocar e biopsie pleuriche a cielo coperto. Esecuzione e refertazione media annua di 300 esami di funzionalità respiratoria (spirometrie globali con V.R., DLCO e test di broncoprovocazione aspecifica con metacolina)

10 Negli ultimi anni, avendo ricevuto il mandato aziendale di Responsabile della UOS di Medicina, si è particolarmente impegnato nell attività tecnico-organizzativa per l assistenza agli utenti dell Area di Medicina dell Osp. di Scandiano (DA,LD, DH, ambulatori). Nel 98 l Area Medica venne sottoposta a verifica esterna per valutare l appropriatezza dei ricoveri e delle degenze con esito positivo (Studio PRUO Regionale). Si ricorda che l appropriatezza di entrambi i parametri risultò tra le più alte delle Divisioni di Medicina dei vari Ospedali analizzati. ATTIVITA DIDATTICA Scuola Infermieri Professionali di Reggio Emilia (sezione distaccata di C.Monti): Anno didattico 1987/88 Materia: microbiologia 1988/89 : microbiologia 1989/90 : anatomia e fisiologia 1990/91 : patologia generale ed immunologia 1991/92 : patologia medica Dall introduzione dell ECM è stato relatore a numerosi corsi a valenza distrettuale, provinciale, regionale e nazionale in ambito internistico e pneumologico, per personale sanitario sia medico che infermieristico. ATTIVITA FORMATIVA

11 Nel periodo si è specializzato in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva e si è particolarmente interessato alla patologia epatica. Ha conseguito la manualità all esecuzione di biopsie epatiche transcutanee e perlaparoscopiche, frequentando la Clinica Gastroenterologica di Modena, diretta dal Prof. F.Manenti. Ha partecipato a numerosi corsi di aggiornamento nazionali ed internazionali in epatologia (spesso come vincitore di borse di studio) (periodo d attività presso la Medicina Interna dell Ospedale S.Anna di C.Monti). Durante questo periodo, su sollecitazione del Primario della Medicina (dr. Marchetti) che voleva aprire un Servizio Pneumologico: 1. Si è specializzato in Tisiologia e Malattie dell Apparato Respiratorio a Parma. 2. Ha conseguito l idoneità al 1 Corso Teorico Pratico di Broncoscopia tenuto dal Servizio di Endoscopia Toracica dell Osp. Rasori di Parma nel trimestre aprile-giugno Ha successivamente affinato la tecnica broncoscopica (e biopsie perbroncoscopiche) durante il periodo di incarico presso la Pneumologia (Prof. Covacev) dell Arcispedale SMN di RE (agosto 87- aprile 88) e durante i comandi semestrali del , sempre presso il Servizio di Endoscopia Toracica della Divisione Pneumologica di RE.

12 4. Ha partecipato al II Corso semestrale di perfezionamento in Fisiopatologia Respiratoria ed Allergologia Respiratoria organizzato dalla Tisiologia di Modena (Prof. Marchioni) nell anno accademico 88-89, superando l esame finale ad oggi (periodo d attività presso la Medina Interna dell Ospedale C.Magati di Scandiano) 1 periodo (nov. 94 dic. 97) Ha organizzato annualmente, su invito della locale Direzione della Medicina di Base o su richiesta dei Circoli Culturali del MMGG del Distretto, incontri d aggiornamento per i MMGG su argomenti pneumologici (asma/bpco/polmoniti acquisita in comunità etc). Si è continuamente aggiornato sulla Pneumologia partecipando regolarmente ai Congressi annuali dell Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO), della Società Respiratoria Europea (ERS) e della Società di Medicina Toracica Americana (ATS). Nel settembre 97 è stato accettato a partecipare al corso d aggiornamento sulla Gestione dei pazienti con malattie respiratorie annulmente organizzato dal Dipartimento di Medicina della Mc Master University, Hamilton-Ontario- Canada. Si è iscritto all Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (A.I.P.O). Ha partecipato attivamente a diversi gruppi di lavoro monotematici dell AIPO. Nel 98 ha aperto il Centro dell Asma con corrispettiva Scuola Educazionale, gestito direttamente da un suo Collaboratore (dr.ssa Coloretti), che è entrato a far parte della rete italiana dei Centri Asma dell'aipo. 4 2 periodo (gen. 98 dic. 01) Ricevuta la nomina di Responsabile della Medicina ed essendo entrato a far parte del Comitato Direttivo del Dipartimento di Medicina Interna dell A.USL di RE 1. Ha proseguito invariata l attività del precedente periodo.

13 2. Si è interessato di aspetti organizzativi-manageriali in ambito sanitario per cui, oltre a partecipare ai corsi aziendali sull argomento, ha partecipato a seminari e master specifici: HMR- Gestione manageriale del reparto ospedaliero. Seminario di formazione per primari ospedalieri. Parma, aprile 98 SDA Bocconi- Il management del budget ospedaliero: aspetti di programmazione budgettaria e farmacoeconomia per primari ospedalieri. Milano, febbraio Ha partecipato ai Corsi A.USL di RE di formazione sulla Medicina Basata sull Evidenza (EBM) e, su mandato del Responsabile del Progetto per lo Staff Aziendale (dr. Orlandini), dopo aver costituito il nucleo locale dedicato, ha iniziato ad elaborare i percorsi diagnostico terapeutici (PDT), basati sulla medicina dell evidenza, per le principali patologie trattate nell Area Medica del Presidio Ospedaliero di Scandiano. 3 periodo (dic 01-ad oggi) 4. Dopo la nomina del nuovo Direttore dell U.O.C. di Medicina di Scandiano (dr.g.chesi) è stato nominato dal Direttore stesso responsabile gestionale dell U.O.S. di Medicina - degenza acuti ed è stato inquadrato al vertice della scala aziendale dei professionals (E0), su decisione della Dirazione Generale, per la valenza strategica aziendale riconosciutagli, in particolare in campo pneumologico. 5. Ha riorganizzato gli ambulatori dell U.O.S di Pneumologia (progetto illness narratives, risultato vincente al Concorso Nazionale del 2002 di Castelfranco Veneto per progetti ospedalieri in ambito di HPH) istituendo ambulatori dedicati per: a) disassuefazione al fumo, b) Centro Asma, c) Centro multidisciplinare BPCO. 6. Dopo aver ricevuto l idoneità frequentanto e superando l esame finale al 1 Corso semestrale teorico-pratico di ecografia toracica, organizzato dalla Chir. Toracica del SMN di Re, ha aperto l amb. diagnostico-operativo di ecografia toracica. Nel 2003 ha eseguito numerose toracentesi US guidate e biopsie polmonari transtoraciche US guidate di lesioni focali polmonari. 7. Ha poi perfezionato ed allargato le conoscenze in ecografia partecipando e superando l esame finale al Corso intensivo teorico pratico di ecografia internistica tenutosi a Gargonza (Ar) nel maggio Da alcuni anni è responsabile dell area pneumologica per la FADOI regionale.

14 PUBBLICAZIONI Ha fatto numerose pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali. Reggio Emilia, lì dr. Fabrizio Boni CURRICULUM DI GIANPAOLO BRAGAGNI laureato in Medicina e Chirurgia con punti 110/110 e lode il 4/11/1982 presso l Università di Bologna ha conseguito il diploma di specializzazione in MEDICINA INTERNA presso l Università di Parma il 15/7/1988. Ha conseguito il diploma di specializzazione in CARDIOLOGIA il 14/7/1994 presso l Università di Verona. ha prestato servizio in qualità di Assistente medico di Medicina Interna, in ruolo, presso la Divisione di Medicina dell ospedale di Codigoro (USL n.33 di Codigoro), dall 1/8/1988 al 31/10/1990 e, in qualità di Aiuto Corresponsabile Ospedaliero incaricato, dal 15/6/1991 al 14/10/1991 presso la medesima USL dall 1/11/1990 ha prestato servizio, in qualità di Assistente medico di Medicina Interna, in ruolo, presso la Divisione di Medicina dell ospedale di Cento, USL n.30 di Cento (poi Azienda USL di Ferrara), eccettuato il periodo dal 15/6/1991 al 14/10/1991 durante il quale ha ricoperto incarico di Aiuto Corresponsabile ospedaliero presso la USL n.33 di Codigoro, e dal 27/11/1995 al 9/1/1996 durante il quale ha ricoperto l incarico di Assistente medico di Cardiologia presso il policlinico S.Orsola-Malpighi - Azienda Ospedaliera di Bologna dall 1/8/1996 al 5/12/1999 Dirigente medico di 1 livello fascia A incaricato, dal 6/12/1996 Dirigente medico di I livello, presso la Unità Operativa di Medicina dell ospedale di Cento (Azienda USL di Ferrara) ove ha prestato servizio fino al 19/01/2007 dall 1/01/2005 al 19/01/2007 responsabile del Modulo organizzativo Day Service dell Unità Operativa di Medicina Interna. Dal 20/01/2007 presta servizio come Direttore di Struttura Complessa Unità Operativa di Medicina Ospedale SS Salvatore di S: Giovanni in Persicelo Azienda USL di Bologna. E socio ordinario della Società Italiana di Medicina Interna ed ha partecipato continuativamente ai Congressi nazionali ed interregionali anche con contributi scientifici ( comunicazioni e relazioni orali, riportati nell elenco delle pubblicazioni);

15 E coautore di 85 lavori scientifici, fra relazioni orali a convegni, articoli su riviste mediche, comunicazioni a congressi. DOTT. CAIAZZA ALBERTO GUIDO Cognome e nome DOTT. CAIAZZA ALBERTO GUIDO Luogo e data di nascita PRATO - PO- 06/12/1948 Iscrizioni 05/04/ Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di PARMA (Ordine della Provincia di PARMA) n Lauree 20/11/ MEDICINA E CHIRURGIA (PARMA) Abilitazioni 1973 /2 - Medicina e Chirurgia (PARMA) Specializzazioni ENDOCRINOLOGIA E MALATTIE DEL RICAMBIO - Specializzazione Elenchi speciali TUTORS VALUTATORI (esami di stato) CURRICULUM sintetico dr. Giuseppe Chesi Il dr. Giuseppe Chesi è nato a Reggio Emilia il 12/01/1955 e si è laureato nel 1980 in Medicina e Chirurgia presso l Università degli studi di Parma. E specialista in Medicina Interna (conseguita nel 1985 presso l Università di Parma), Cardiologia (conseguita nel 1989 presso l Università di Ferrara) e Tisiologia e Malattie dell Apparato Respiratorio (conseguita nel 1993 presso l Università di Modena). Da 6 anni è direttore del Dipartimento di Area Internistica dell ospedale C.Magati di Scandiano dell AUSL di Reggio Emilia. E stato primario dal 1998 al 2002 presso la UOc Medicina e Cardiologia dell osp della Valtidone di Castelsangiovanni (PC), ove è stato responsabile anche della UOC di Cardiologia e Riabilitazione Cardiologica e del Pronto Soccorso e Medicina d Urgenza.. E stato docente per diversi anni di Patologia Generale, patologia Medica e Geriatria presso la Scuola Infermieri Professionali e dal 1998 al 2001 è stato professore a.c. di Medicina Interna presso il Diploma Universitario per Infermiere dell Università di Reggio Emilia e Modena sede di Reggio Emilia. Dal 1999 è professore a contratto di clinica e terapie delle aritmie presso la scuola di specializzazione di Medicina Interna dell Università di Parma. Dal 2003 è professore a contratto di patologie endocrine e cuore presso la scuola di specializzazione di

16 Cardiologia dell Università di Parma E stato dal 1990 al 1996 consigliere regionale della sez. emiliano marchigiana della Società Italiana di Medicina Interna, ricoprendone la carica di segretario. Dal 2000 è consigliere regionale della FADOI ( Federazione delle Associazioni Dirigenti Ospedalieri Internisti) Dal 2005 è vicepresidente eletto della sezione Emiliana della FADOI e ne è diventato presidente per il bienno dallo scorso Gennaio E autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche su riviste prevalentemente di tipo nazionale nell ambito della Medicina Interna e della Cardiologia. E stato relatore e moderatore in diversi convegni e corsi di aggiornamento prevalentemente a carattere provinciale, regionale e nazionale. La UO di Medicina dell ospedale C. Magati di Scandiano da lui diretta ha sperimentato e realizzato negli ultimi 5 anni modelli organizzativo gestionali innovativi, basati su modelli di assistenza per intensità di cure. Sono stati attuati e progettati percorsi clinico assistenziali per le principali patologie trattate sia nell area di terapia sub intensiva che nella degenza ordinaria che nella area di osservazione breve intensiva. Di particolare rilievo il percorso per il dolore toracico con l utilizzo specifico dell area di osservazione breve intensiva che arruola annualmente circa 400 pazienti, il percorso clinico assistenziale della Insufficienza Respiratoria acuta con l utilizzo di un sistema di ventilo terapia non invasiva che ha visto trattare circa 120 pazienti critici nell ultimo anno con una drastica riduzione del numero di pazienti necessitanti di trasferimento presso reparti di rianimazione. Infine nell ambito di progetti specifici per la qualità della assistenza sono stati realizzati modelli di cartelle cliniche e lettere di dimissione orientate a rispondere in maniera ottimale alla gestione delle singole patologie e sono stati implementati percorsi integrati ospedale territorio per tendere ad una presa in carico globale dei pazienti cronici affetti da BPCO, scompenso cardiaco e malattie oncologiche avanzate. Presso il reparto viene infine svolta una attività ecografica di eccellenza in particolare nel campo delle manovre interventistiche rivolte al drenaggio eco guidato non invasivo di ascessi addominali ed alle biopsia addominali, toraciche e dei tessuti molli. In particolare per la presenza di modelli gestionali ed organizzativi innovativi da lui promossi all interno del Dipartimento Internistico di Scandiano, il dr. Chesi è stato chiamato ad illustrare queste tipologie in numerosi corsi e convegni a livello nazionale e regionale (Torino, Roma, Firenze, Napoli, Trento, Bari, per citarne alcuni) ; inoltre delegazioni di ospedali piemontesi, emiliani, toscani si sono recati in visita presso il Dipartimento Internistico Scandianese negli ultimi anni, per potere trarne spunti e indicazioni da esportare nelle loro specifiche realtà. Curriculum Vitae Europass Informazioni personali

17 Nome(i) / Cognome(i) Dr. GIUSEPPE CIVARDI Indirizzo(i) Via Ernesto Giacobbi PIACENZA Telefono(i) Cellulare: Fax (lavoro) (domicilio) Cittadinanza italiana Data di nascita Sesso Occupazione desiderata/settore professionale maschile Medico chirurgo, Direttore di Unità Operativa Complessa di Medicina Interna del Presidio Ospedaliero della val d Arda dal 29 maggio 2003 Esperienza professionale In passato ha svolto periodi di formazione presso l UOC di Cardiologia dell Ospedale di Lecco, dove ha acquisito le competenze di base inell assistenza al paziente cardiologico e all esecuzione di tutta la diagnostica cardiologica non invasiva.. Dal 1984 al 1990 è stato Assistente presso la Divisione di Medicina Interna dell Ospedale di Piacenza, sotto la direzione del prof. Luigi Buscarini, dedicandosi in particolare, oltre che all assistenza al paziente cardiologico, alle malattie del fegato e gastrointestinali e all ematologia-oncologia. Ha qui acquisito le competenze in campo ecografico e di ecografia interventistica. Dal 1990, è stato Aiuto Ospedaliero sempre presso la 1a Divisione di Medicina Interna Oncologia - Ematologia dell Ospedale di Piacenza, da allora diretta dal dr. Luigi Cavanna. In quegli anni ha contribuito in modo sostanziale all implementazione dell attività di Trapianto di Midollo Osseo. Ha inoltre svolto l incarico di responsabile del Comitato Operativo del Presidio Ospedaliero di Piacenza, nell ambito dell attività dell U.O. Sviluppo Organizzativo, Qualità e Formazione. E attualmente referente Dipartimentale per la Qualità e l Accreditamento. E Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione di Medicina Interna dell Università di Parma.. Date 2003: nomina a Direttore di Unità Operativa Complessa di Medicina Interna Dal 1984 Dirigente Medico di 1 Livello di medicina Interna

18 Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di attività o settore v. sopra Responsabile distruttura Complessa Azienda Usl di Piacenza, via Taverna PIACENZA Atttività Clinica ospedaliera Istruzione e formazione Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l Università' degli Studi di Parma il 6/11/1979 con la votazione di 110/110. Abilitazione all'esercizio Professionale conseguita nella stessa Sede il 10/12/1979. Specializzazione in Cardiologia presso l Università' di Milano il 19/7/1982. Specializzazione in Medicina Interna conseguita presso l Università di Pavia nel Date Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale E autore o coautore di circa 260 pubblicazioni scientifiche, 60 delle quali censite in PUBMED- MEDLINE, principale banca dati della letteratura scientifica internazionale. Ha partecipato come relatore a numerosi Convegni e Simposi in ambito Nazionale e Internazionale. E stato presidente Regionale Emilia Romagna di FADOI, Federazione Associazioni Dirigenti Ospedalieri Internisti. All interno della medesima Società Scientifica ha il ruolo di Esperto referente per il Centro Studi e Ricerca nel campo Oncoematologia e Cure Palliative. Capacità e competenze personali Madrelingua(e) Italiano Altra(e) lingua(e) Inglese, Frencese, tedesco Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Inglese xx xxx xx xx xxx Tedesco x xx x x xx (*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue

19 Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.lgs 196/2003 ovvero ai fini di Legge ivi comprese le normative ECM ed al fine di reperire sponsorizzazioni per la realizzazione di attività formative". Firma Giuseppe Civardi Dott.ssa DETRENIS SIMONA Cognome e nome Dott.ssa DETRENIS SIMONA Luogo e data di nascita MANTOVA - MN- 08/03/1976 Iscrizioni 12/02/ Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di MANTOVA (Ordine della Provincia di MANTOVA) n Lauree 15/10/ MEDICINA E CHIRURGIA (PARMA) Abilitazioni 2002 /2 - Medicina e Chirurgia (PARMA) DOTT. DIPAOLA FRANCESCO Cognome e nome DOTT. DIPAOLA FRANCESCO Luogo e data di nascita BAGNACAVALLO - RA- 03/10/1974 Iscrizioni 11/06/ Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di REGGIO EMILIA (Ordine della Provincia di REGGIO EMILIA) n Lauree 23/10/ MEDICINA E CHIRURGIA (BOLOGNA "ALMA MATER STUDIORUM")

20 Abilitazioni 2001 /I - Medicina e Chirurgia (BOLOGNA "ALMA MATER STUDIORUM") Specializzazioni 11/11/ MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO (BOLOGNA "ALMA MATER STUDIORUM") - Specializzazione CV di Gabriele Donati Cognome e nome DOTT. DONATI GABRIELE Luogo e data di nascita RIMINI - RN- 17/01/1970 Iscrizioni 30/07/ Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di RIMINI (Ordine della Provincia di RIMINI) n Lauree 24/07/ MEDICINA E CHIRURGIA (BOLOGNA "ALMA MATER STUDIORUM") Abilitazioni 1998 /1 - Medicina e Chirurgia (BOLOGNA "ALMA MATER STUDIORUM") DOTT. FIACCADORI ENRICO Cognome e nome DOTT. FIACCADORI ENRICO Luogo e data di nascita PARMA - PR- 27/08/1956 Iscrizioni 15/01/ Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di PARMA (Ordine della Provincia di PARMA) n Lauree 11/11/ MEDICINA E CHIRURGIA (PARMA) Abilitazioni 1980 /1 - Medicina e Chirurgia (PARMA)

21 CURRICULUM VITAE Dott. Lorenzo Finardi Il Dott. Lorenzo Finardi, nato a Bologna il 09/04/1973, ha conseguito la maturità classica nella sessione estiva dell anno Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Parma nella sessione estiva dell Anno Accademico 1998/99 (13/07/1999) riportando la votazione di 101/110 discutendo la tesi sperimentale: Compromissione precoce dell asse entero-insulare quale possibile fattore ezio-patogenetico nella insorgenza del diabete tipo 2. Relatore Prof. A. Gnudi, Direttore della Cattedra di Endocrinologia. Abilitato nella sessione estiva dell anno 2000, iscritto all Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Parma. Ha conseguito la specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio indirizzo Diabetologia e Malattie del Ricambio l 11/11/2004 presso l Università degli Studi di Parma riportando la votazione di 50/50 e lode discutendo la tesi sperimentale: Malattia di Graves in pazienti con epatite da HCV : confronto tra pazienti trattati con IFN α e non trattati. E stato impegnato in progetti di ricerca scientifica sull asse entero-isulare nel paziente obeso e nel paziente con differenti gradi di alterata tolleranza glucidica ( IGT e DM tipo 2 ) con particolare riferimento al Glucagon-like peptide 1, presso l Università di Parma. Ha inoltre praticato attività clinica in campo diabetologico presso l ambulatorio per la prevenzione, diagnosi e cura delle complicanze del diabete; presso ambulatorio del piede diabetico; presso l ambulatorio di nutrizione e metabolismo, presso l Università di Parma.

22 Ha svolto attività in qualità di medico sostituto e reperibile, incaricato a tempo determinato, presso il Servizio di Continuità Assistenziale dell azienda USL di Parma Distretto Sud Est dal Luglio 2001 al Dicembre Ha prestato dal Gennaio 2003 all Aprile 2006 servizio di Guardia Medica presso la casa di cura Città di Parma nei reparti di Medicina Interna, Neurologia e Cardiologia. Dal dicembre 2004 al marzo 2006 è stato Medico Frequentatore presso il Dipartimento di Medicina Interna e Scienze Biomediche, Sezione di Endocrinologia. E stato impegnato fino al dicembre 2005 in progetti di ricerca scientifica sullo studio delle patologie tiroidee con particolare attenzione alle alterazioni della funzionalità tiroidea nei pazienti con epatite cronica attiva da virus C e trattamento delle loro complicanze in collaborazione con la Divisione di Malattie Infettive dell Azienda Ospedaliera di Parma diretta dal Prof. C. Ferrari. Ha seguito inoltre con particolare interesse i pazienti affetti da carcinoma tiroideo occupandosi della diagnosi precoce, terapia e del follow-up, in particolare del recente impiego del TSH umano ricombinante ( rh TSH ). E stato inoltre impegnato in progetti di ricerca scientifica sul rapporto tra patologie tiroidee ed alterazioni del metabolismo osseo. Dal Novembre 2004 all Aprile 2006 ha svolto servizio presso l'asl di Parma e Distretto Valli Taro e Ceno come specialista ambulatoriale nella branca di Endocrinologia e Diabetologia. Dal dicembre 2004 al dicembre 2006 è stato titolare di una borsa di studio dell Università degli Studi di Parma dal titolo: Tumori della tiroide : diagnosi, terapia e follow-up. Ha conseguito in data 09/12/2005 il titolo di esecutore PBLS. Ha conseguito in data 18/10/2006 il titolo di esecutore BLSD. Ha frequentato e superato in data 27-28/10/2006 il corso di ACLS ANMCO-AHA. Ha frequentato e superato il corso di addetto antiincendio in data 18/12/2007 Istruttore ACLS e BLSD ANMCO-AHA dal dicembre Dal 17/02/2006 al 27/04/2006 ha prestato servizio presso la Struttura Operativa Complessa di Medicina Interna Acuti dell Ospedale E. Franchini di Montecchio con Contratto Libero Professionale con attività di ambulatorio di diabetologia, attività di ambulatorio del piede diabetico ed eventuale attività ambulatoriale di endocrinologia. Nell ambito dell incarico è anche previsto l eventuale espletamento di attività di guardia dipartimentale diurna o notturna, secondo le esigenze del Dipartimento.

23 Dal 29/03/2007 a tutt'oggi presta servizio presso la Struttura Operativa Complessa di Medicina Interna Acuti dell Ospedale E. Franchini di Montecchio, con il ruolo di DIRIGENTE MEDICO Attivita: MEDICINA INTERNA a Tempo Pieno AP N. 280 del 2007 Confermato in ruolo (A.P. 821 del ) dove oltre all attività di reparto e Servizio di Continuità Assistenziale, svolge attività ambulatoriale in campo Diabetologico ed Endocrinologico. Autore di 36 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali. Dott.ssa Maria Cristina Fontana Curriculum vitae Dati anagrafici Luogo e data di nascita Pavia 29/09/1971 Formazione scientifica e studi Nel 1990 ha conseguito il Diploma di Maturità Classica con votazione finale di 60/60 Nell ottobre 1996 si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Modena con votazione finale di 110/110 e Lode e dignità di stampa, discutendo con il Prof. Cirillo Mussini una tesi sperimentale dal titolo Virus linfotropi e malattie autoimmuni di interesse reumatologico.

24 Nel marzo 1997 ha conseguito l abilitazione all esercizio della professione medico-chirurgica presso la stessa Università e si è iscritta all Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Modena Nel novembre 2001 ha conseguito presso l Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia il Diploma di Specializzazione in Medicina Interna, con votazione finale di 50/50 con lode, discutendo con la Prof. Paola Loria una tesi sperimentale intitolata Studio dei marcatori sierologici di autoimmunità in pazienti affetti da steatosi epatica non alcolica (NAFLD): prevalenza e possibile significato clinico-patologico. Attività Assistenziale Dal 1994 al 1996, durante il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, ha frequentato come allieva interna il reparto di Clinica Medica I (Medicina III) dell Azienda Ospedaliera Policlinico di Modena, diretto dal Prof. Bruno Bonati. Al fianco del Prof. Cirillo Mussini e del Dott. Giuliano Zanni Campioli ha partecipato alle attività assistenziale dei pazienti in regime di ricovero, Day Hospital e ambulatoriale Dal 1996 al 2001, durante il Corso di Specializzazione in Medicina Interna dell Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, ha frequentato come Specializzanda il Reparto di Clinica Medica I (Medicina III) dell Azienda Ospedaliera Policlinico di Modena. Sotto la direzione del Prof Bruno Bonati e del Prof Nicola Carulli ha svolto le seguenti attività: - attività assistenziale nella gestione clinica e terapeutica dei pazienti in regime di ricovero, Day Hospital e ambulatoriale, soprattutto in campo epatologico, gastroenterologico ed immunoreumatologico - partecipazione allo svolgimento delle Consulenza Internistiche nei vari reparti - -attività di guardia nel reparto di Medicina III e di guardia interdipartimentale notturna e diurna - -partecipazione all attività assistenziale nella gestione clinica e terapeutica nei reparti di Nefrologia, Ematologia, Cardiologia, Pneumologia nell ambito dei periodi di frequenza stabiliti dall Ordinamento Didattico della Scuola di Specializzazione - attività di ricerca clinica in particolare sulla gestione clinica e terapeutica delle principali patologie di interesse reumatologico (crioglobulinemia, artrite reumatoide, sclerodermia, vasculiti) e delle loro complicanze. Nel mese dicembre 2001 ha svolto attività di Guardia Medica presso la Casa di Cura Villa Fiorita di Sassuolo (Mo), accreditata con il SSN

25 Dal 1 gennaio 2002 titolare di Contratto libero-professionale per svolgimento di attività mediche presso l'unità Operativa di Cardiologia dello Stabilimento Ospedaliero di Sassuolo (Azienda USL di Modena). Dall ottobre 2003 Dirigente Medico di 1 Livello presso il reparto di Medicina dell Ospedale di Pavullo nel Frignano (Azienda USL di Modena) dove lavora presso il reparto di Medicina Mista sede del modulo di Cardiologia Partecipazione a Corsi Scientifici Corso BLS Modena 21/1/1999 Corso di Defibrillazione Precoce Modena 7/5/1999 Corso di formazione e aggiornamento organizzato dalla Società Italiana di GastroEnterologia e dalla Associazione Italiana Studio Fegato su: Manifestazioni epatiche della patologia extraepatica, manifestazioni extra-epatiche della patologia epatica. Chianciano Terme gennaio 2000 Corso di formazione e aggiornamento organizzato dalla Società Italiana di GastroEnterologia e dalla Associazione Italiana Studio Fegato su: Alterazioni asintomatiche dei test di laboratorio: algoritmi diagnostici. Chianciano Terme gennaio 2001 VI Corso Residenziale di Epatologia Epatologia Clinica: dalle consensus conference alla pratica quotidiana. Albano Laziale maggio 2001 Corso di formazione e aggiornamento organizzato dalla Società Italiana di GastroEnterologia e dalla Associazione Italiana Studio Fegato su: Epatiti virali croniche. Chianciano Terme gennaio Corso pre-meeting A.I.S.F. dal titolo: La gestione dell epatopaziente: linee guida e pratica clinica. Roma 20/02/2002 Corso ALS- Advanced Life Support Esecutore- AUSL Città di Bologna 11-13/11/2003 Corso di Ecografia Internistica di Base- Scuola di Ecografia di Bologna- 2-12/11/2004

26 Corso teorico di formazione in ultrasonologia Roma 12-16/ Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Fabio Gilioli Via Genova n Carpi (MO) Telefono(i) Cellulare: Fax Cittadinanza Italiana Data di nascita Sesso M Occupazione desiderata/settore professionale Esperienza professionale

27 Dal al ha frequentato il 107 Corso per Allievi Ufficiali di Complemento Medici, Odontoiatri e Farmacisti presso la Scuola di Sanita' Militare di Firenze. - Dal al ha prestato servizio in qualita' di Ufficiale Medico presso il 4 Reggimento Missili Controaerei di stanza in Mantova svolgendo attivita ambulatoriale quotidiana e vaccinazioni periodiche del personale militare, ha effettuato pratica clinica nel corso di manovre operative del Reggimento e regolari controlli sullo stato di igiene dei locali mensa e degli alloggi del personale. - Dal Settembre 1992 al ha svolto attivita' di Guardia Medica attiva p.f.n., di Medico nell'ambito della medicina dei servizi presso l'u.s.l. di Modena distretto di Carpi e di sostituzione di medico di medicina generale - Dal 1.Aprile 1992 al ha svolto attivita di Medico del Servizio di Assistenza Domiciliare Oncologica Gratuita (A.D.O.G.) della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (L.I.L.T) sezione provinciale di Modena. Nel corso di tale periodo ha praticato attivita clinica verso malati oncologici gestendo cure palliative tra cui terapie nutrizionali parenterali totali, enterali e terapie del dolore. Ha praticato al domicilio Toracentesi, Paracentesi ed infusioni parenterali di farmaci. - Dal al e' stato titolare di una borsa di studio presso il DH ONCOLOGICO dell'ospedale di Sassuolo Presidio Ospedaliero Sud Azienda U.S.L. di Modena ( delibera n 1979 del dell'azienda USL di Modena, dal Titolo "Attivita'di studio, ricerca e approfondimento di carattere assistenziale nell'ambito del dipartimento cure continue"). - Dal al e stato titolare di una borsa di Studio presso il DH ONCOLOGICO dell Ospedale di Carpi - Presidio Ospedaliero Nord dell Azienda U.S.L. di Modena (delibera n. 744 del dell Azienda USL di Modena dal titolo Attivita di Studio, ricerca e approfondimento scientifico sulle modalita assistenziali e terapeutiche nei confronti dei malati oncologici ).

28 Date ESPERIENZE PROFESSIONALI PRESSO AZIENDE SANITARIE - Ha prestato servizio presso l Azienda U.S.L. di Modena, presidio NORD Osp. di Carpi dal al in qualita MEDICO 1 LIV. DIRIG. DI PNEUMOLOGIA con incarico a tempo determinato (delibera n 999 del ) cessato il per TERMINE INTERINATO. Nel corso della suindicata attivita lavorativa e stata acquisita esperienza e competenza nella gestione di pazienti affetti da malattie internistiche con particolare riguardo verso pazienti affetti da patologie polmonari cronche e acute. - Inquadrato dal al presso l Azienda U.S.L. di Modena stabilimento Ospedaliero di Carpi come MEDICO 1 LIVELLO DIRIGENZIALE DI MEDICINA INTERNA di ruolo a tempo pieno. - Inquadrato dal a tutt oggi come DIRIGENTE MEDICO-MEDICINA INTERNA DI RUOLO A TEMPO PIENO - di essere stato in possesso dell incarico di Modulo Professionale D1 Day Hospital Internistico presso l Ospedale di Carpi dall al Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di attività o settore Istruzione e formazione

29 Date Attivita Didattica di tutor/valutatore ai fini del tirocinio per l esame di abilitazione all esercizio professionale di medico chirurgo ex DM 4456/2001 negli anni 2006 e Referente per il progetto Athena per la U.O. di Medicina - nel 2002 e stato un componente della Commissione Aziendale (AUSL MODENA) per la creazione delle Linee Guida per la Polmonite Acquisita in Comunita. Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Capacità e competenze personali Madrelingua(e) NO Altra(e) lingua(e) Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Capacità e competenze sociali Capacità e competenze organizzative Lingua A1 A1 A1 A1 A1 Lingua INGLESE INGLESE INGLESE INGLESE INGLESE (*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue

30 Capacità e competenze tecniche Capacità e competenze informatiche Capacità e competenze artistiche Altre capacità e competenze Patente Patente di guida per auto e moto cat. B Ulteriori informazioni Allegati Enumerare gli allegati al CV. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali ". Firma Curriculum vitae et studiorum Pubblicazioni scientifiche

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare STRUTTURE, SPESA, ATTIVITÀ Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare PROGRAMMI LE STRUTTURE, LA SPESA, LE ATTIVITÀ AL 31.12.2008 I PROGRAMMI, I MODELLI ORGANIZZATIVI MODELLI

Dettagli