Dal 1987 al 1990 medico frequentatore presso l'istituto Stomatologico Italiano.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dal 1987 al 1990 medico frequentatore presso l'istituto Stomatologico Italiano."

Transcript

1 CURRICULUM VITAE DR. RAFFAELE SACCO CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE Nato a Lanciano (CH) il 26 aprile 1958 Laurea in Medicina e Chirurgia, conseguita il 24 ottobre 1986 presso l'università degli Studi di Milano con il voto di 101/110. Tesi di laurea: Chirurgia exodontica in pazienti affetti da emofilie e da malattie di Von Willebrand: possibilità di trattamenti senza emoderivati Abilitazione alla professione medica conseguita nel Dicembre1986 presso l'università di Milano. Dal 1987 al 1990 medico frequentatore presso l'istituto Stomatologico Italiano. Dal 1987 a tutt'oggi consulente odontoiatrico presso il Centro Emofilia e Trombosi A. Bianchi Bonomi dell Ospedale Policlinico di Milano Nel medico borsista presso l'istituto Stomatologico Italiano. Nel 1992 assunzione presso l'istituto Stomatologico Italiano Nel 1993 assunto presso il Reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale dell 'Istituto Stomatologico Italiano con la qualifica di Dirigente medico di II livello. Nel 1994 consegue Specializzazione in Chirurgia Maxillo-Facciale presso l'università di Milano, con tesi di Specialità dal titolo: Chirurgia delle asimmetrie facciali Nel 2002 consegue Specializzazione in Microchirurgia e Chirurgia Sperimentale presso l'università di Milano, con tesi di Specialità dal titolo: La Ricostruzione Microchirurgica della Lingua Nel 2003 viene nominato vicedirettore del Reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale dell Istituto Stomatologico Italiano Nel 2005 consegue Specializzazione in Ortognatodonzia presso l'università di Milano, con tesi di Specialità dal titolo: Le Asimmetrie Facciali: diagnosi e prospettive terapeutiche ATTIVITA SCIENTIFICA E DI RICERCA La attività scientifica e di ricerca è stata indirizzata all approfondimento dei seguenti temi: Trattamento odontoiatrici nei pazienti affetti da diatesi emorragica Dal 1987 ad oggi,in collaborazione con il Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi di Milano diretta dal Prof. P.M.Mannucci,ha partecipato con il ruolo di consulente, attivando presso l Istituto Stomatologico Italiano un servizio finalizzato al trattamento odontoiatrico dei pazienti affetti da difetti dell emostasi congenite ed acquisite, seguendo personalmente i soggetti sottoposti a chirurgia orale. Si è occupato di ricerca clinica e sperimentale sulla chirurgia orale nei pazienti con difetti dell emostasi,mirata alla valutazione di efficacia ed attendibilità delle metodiche farmacologiche messe in atto per contrastare il rischio emorragico in queste patologie. Nel 2004-

2 2006 ha effettuato uno studio prospettico per valutare la necessità della sospensione della terapia anticoagulante nei pazienti sottoposti a chirurgia orale. Dismorfosi maxillo-mandibolari Contemporaneamente, grazie alla collaborazione con il Reparto di Ortodonzia-prechirurgica dell Istituto Stomatologico Italiano ha portato contributi clinici originali all approccio funzionale nella diagnosi e nel trattamento delle dismorfosi maxillofacciali. Innesti ossei in chirurgia orale ricostruttiva e maxillo-facciale Dal 1993 l impegno è stato rivolto allo studio e alla utilizzazione di innesti ossei in chirurgia preprotesica con la finalizzazione di incremento nelle atrofie dei mascellari ed in terapia implantologica. Studi sono stati mirati a valutare il comportamento a distanza di innesti ossei autologhi a prelievo iliaco, da calvaria o intraorale nella patologia da riassorbimento osseo, in particolare sviluppando la tecnica di innesto ad interposizione. Pazienti geriatrici Dal 1994 al 2001 in collaborazione con la Prof.ssa Daniela Mari dell Istituto di Medicina Interna dell Università di Milano, si è occupato delle patologie odontostomatologiche e della chirurgia orale nei pazienti geriatrici. Osteonecrosi da bifosfonati Dal 2004 si occupa del trattamento clinico e chirurgico dei pazienti in cura con bifosfonati affetti da osteonecrosi nei mascellari. PUBBLICAZIONI IN ESTESO SU RIVISTE STRANIERE 1) Capitanio A., Sacco R., Mannucci PM. Pseudopathogies of hemostasis and dental surgery. Oral Surgery, Oral Medicine, Oral Pathology. 1991: 71: (IF 1.22). 2) Federici A.B.,.Sacco R, Stabile F., Carpenedo M., Zingaro E. Mannucci P.M. Optimising local therapy during oral surgery in patients with von Willebrand disease: effective results from a retrospective analysis of 63 cases.. Haemophilia 2000; 6: (IF 3.07) 3) Sacco R, Sacco M, Carpenedo M, Moia M Oral surgery in patients on oral anticoagulant therapy: a randomized comparison of different INR targets. J Thromb Haemost. 2006;4:688-9 (IF 5.14) 4)Sacco R, Sacco M, Carpenedo M, Mannucci PM Oral surgery in patients on oral anticoagulant therapy: a randomized comparison of different intensity targets. Oral Surg Oral Med Oral Pathol Oral Radiol Endod. 2007;104:18-21 (IF 1.22) PUBBLICAZIONI IN ESTESO SU RIVISTE ITALIANE 1) Capitanio A., Sacco R., Stramezzi A.M.,. Pseudopatologie dell emostasi nella pratica odontostomatologica. Dental Cadmos 1989:11; )Stramezzi A.M., Sacco R., D Aquino R., De Micheli L..La fuoroprofilassi in stomatologia infantile. Prevenzione e Assistenza Dentale 1989:6; ) Resta G., Stramezzi A.M., Sacco R., Giuffreda M., Casasco A. La fluorurazione mediante ionoforesi, sperimentazione in vitro.prevenzione e Assistenza Dentale 1990:1; ) Sacco R., Bassetti E.. Le ipertrofie gengivali farmaco-indotte. Prevenzione e Assistenza Dentale 1990:2; )M.Mazza, R. Sacco. Neurofibroma del mascellare in soggetto con carenza di FVe FVII.Dental Cadmos 1993:3; ) Maiorana C., Cangiano A., Sacco R., Tadini G.L. Aspetti Odontostomatologici delle epidermiolisi bollose. Doctor Os. 1997: VIII;65-69

3 7) Sacco R., Lucchi A.. Laser Co2 e neoplasie del cavo orale. Attualità Dentale 1997:10; ) Maiorana C., Redemagni M., Sacco R.. Limite della preparazione protesica e salute parodontale. Doctor Os. 1997:VIII ; ) Sacco R., Lucchi A.. Terapia estrattiva dei terzi molari :indicazioni e rischi. Attualità Dentale Marzo 1998:3; ) Vinci R., Sacco R. Problematiche anestesiologiche nella chirurgia dei mascellari. Rivista di Anestesia Loco-Regionale e Terapia Antalgica /S-1: ) 16) Sacco R., Carpenedo M.. Valutazione del grado di anticoagulazione in soggetti sottoposti a chirurgia orale mediante l uso dell INR. Attualità Dentale 1999:3; ) ) R. Sacco, R. Vinci, M. Antonioli, A. Clivio Chirurgia ortopedica del mascellari: valutazione dei risultati a distanza di otto anni. Società di Chirurgia Maxillo-Facciale 1999: ) Sacco R, Leonida A., Clivio A., Vinci R.. Stabilità dell espansione chirurgica assistita del mascellare superiore. Società di Chirurgia Maxillo-Facciale 1999: ) Piasente M., Sacco R., Terraneo V., Vinci R.. Valutazione della stabilità trasversale nel mascellare superiore dopo osteotomie segmentarie. Nostra esperienza. Società di Chirurgia Maxillo-Facciale 1999: ) Sacco R., Buraglio C., Amelotti C., Piasente M.. L espansione chirurgica assistita del mascellare superiore. Il Dentista Moderno 2003:11; ) Sacco R. Tumori del cavo orale :perchè non diagnosticarli subito? Prevenzione Tumori. 2006; 6/7: ) Sacco R., Federici AB: Peyvandi F., Bucciarelli P. Mancuso M.E :Trattamenti odontoiatrici nei pazienti affetti da coagulopatia. Il Dentista Moderno 2006;9: ) Sacco R. Osteonecrosi dei mascellari da bifosfonati. Il Dentista Moderno 2007;2: )Sacco R. Innesto ad interposizione:revisione della letteratura e casistica clinica come alternativa nel trattamento delle atrofie mandibolo-mascellari. Il Dentista Moderno 2008:3;28-45 PUBBLICAZIONI COME ABSTRACTS DA CONVEGNI NAZIONALI E INTERNAZIONALI 1) Sacco R., Cornalba M. Riabilitazione oclusale neuromuscolare e terapia ortodontica in paziente affetta da disfunzione temporo mandibolare.atti del V Congresso Nazionale A.I.K.E.C.M. Il Ciocco.6-8 Giugno ) Sacco R.,.Gringeri A, Santagostino E.,Tradati F.C, Mannucci P.M.. A total comprehensive program of dental prevention and care for hemophilias.atti del XIX International Congress of The World Federation of Hemophilia, Washington, DC. August 14 19, ) SaccoR., Fossati C., Gringeri A., Santagostino E., Tradati C., Simoni L., Mannucci PM.:Fiveminute anti-hiv screening test performed on gengival blood in high risk outpatients undergoing dental care.atti del VIII International Conference on Aids/II std World Congress. Amsterdam July ) Sacco R., Gringeri A., Simoni L., Santagostino E., Mannucci PM.. Five-minute anti-hiv screening test performed on gengival blood in high risk outpatients undergoing dental care. Atti del XX International Congress of the World federation of Hemophilia Ottobre 1992 Athens, Greece. 5) SaccoR., Fossati C., Gringeri A., Santagostino E., Tradati C., Simoni L., Mannucci PM. Fiveminute anti-hiv screening test performed on gengival blood in high risk outpatients undergoing dental care. Atti del VI Convegno Nazionale Aids e Sindromi Correlate Novembre.1992 Venezia..

4 6) Sacco R., Santagostino E., Tradati F.C., Gringeri A., Simoni L., Ginelli G.,Mannucci P.M. DDAVP sottocute nel trattamento di pazienti con malattie emorragiche congenite sottoposti ad estrazioni dentarie. Atti del XII Congresso Nazionale Societa' Italiana Studio Emostasi e Trombosi, 27 Settembre-1 Ottobre Parma. 7) Sacco R., Gringeri A., Simoni L., Santagostino E., Mannucci PM: Five-minute anti-hiv screening test performed on gingival blood in high risk outpatients undergoing dental care. Atti del IX International Conference on Aids, 6-11 Giugno1993 Berlin, Germany. 8) Sacco R., Santagostino E., Tradati F.C., Gringeri A., Simoni L., Ginelli G.,Mannucci P.M. Subcutaneous desmopressin in management of patients with congenital bleeding disorders undergoing dental extractions. Atti del XIVth Congress of The International Society on Thrombosis and Haemostasis, July 4-9, 1993 New York, NY 9) Sacco R,Fossati C,Maiorana C,Gringeri A,Mannucci PM: Rapid anti HIV screening test performed on gingival blood in high risk outpatients undergoing dental care; Atti del IV European Conference on Clinical Aspects and Treatment of HIV Infection Milan March 16-18, ) Sacco R,Startari R,Maiorana C,Arosio A,Gringeri A:Oral pathology in pediatric patients with HIV infection; Atti del IV European Conference on Clinical Aspects and Treatment of HIV Infection Milan March 16-18, )Sacco R., Venturati M., Bernasconi A., Mari D.. Chirurgia Orale in pazienti geriatrici a rischio emorragico. Atti del 38 Congresso Nazionale della Società di Gerontologia e Geriatria Firenze 7-10 Novembre Giornale di Gerontologia, 1994:3;42 12) Sacco R., Merlini C., Crippa R., Roghi M., Mari D.. Protocollo di diagnosi precoce delle neoplasie maligne della cavità orale in età geriatrica. Atti del 39 Congresso Nazionale della Società di Gerontologia e Geriatria, Firenze 27/30 Novembre ) Sacco R., Mari D., Carpenedo M., Zingaro E. Protocollo di trattamento in pazienti geriatrici sottoposti a chirurgia maxillo-facciale. Atti del 41 Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, Firenze, 3-6 novembre ) Sacco R, Maiorana C,Ginelli G,Simoni L,Cultraro D,Mannucci PM:Oral surgery in hemophilia and von Willebrand patients using fibrin glue without concentrate infusions; Atti XXI International Congress of the World Federation of Hemophilia, Mexico City, Mexico April ) Sacco R, Maiorana C,Ginelli G,Simoni L,Cultraro D,Mannucci PM: Role of HIV infection in dental periodontal pathology in italian hemophiliacs and drug addicts; Atti del XXI International Congress of the World Federation of Hemophilia, Mexico City, Mexico April ) Sacco R., M. Carpenedo, E.Zingaro Fibrin Glue and/or Tranexamic Acid in patients on oral anticoagulants undergoing oral surgery. Atti del XVth Congress of the International Society on Thrombosis and Haemostasis, Jerusalem, Israel June ) Sacco R., Federici AB, Carpenedo M., Stabile F., Cafro A., Mannucci P.M.:Oral surgery in congenital and acquired von Willebrand disease: appropriate local therapy with or without desmopressin reduces bleeding complications and the need of von Willebrand factor concentrates. Atti del 14 Congresso Nazionale Società Emostasi e Trombosi, Bergamo 7-10 luglio ) Sacco R., Federici A.B, Carpenedo M., Stabile F. The role of local therapy during oral surgery in patients with von Willebrand disease: a retrospective analysis of 46 cases. Atti del XVIth Congress of the International Society on Thrombosis and Haemostasis, Firenze 6-12 Giugno ) Sacco R., Stabile F., Carpenedo M., Cafro A.M.,.Federici A.B. Local Therapy during Oral Surgery in patients with Von Willebrand disease. A retrospective anlasys of 46 cases. Atti del XXIII International Congress of the World Federation of Hemophilia. The Hague, The Netherlands, May ) Sacco R., Lucchi A., Vinci R.. The CO2 Laser in Oral Surgery. Atti del XIV Congress of the European Association of Cranio-Maxillofacial Surgery. Helsinki 1-5 September 1998

5 21) Sacco R., Calmi A., Carpenedo M., Mari D.. La sedazione farmacologica in chirurgia orale in pazienti geriatrici. Atti del 42 Congresso Nazionale della Società di Gerontologia e Geriatria Firenze 9/12 Novembre ) Sacco R., Mari D., Carpendo M.. La Burning Mouth Sindrome (sindrome della bocca che brucia ) nel paziente geriatrico. Atti del 43 Congresso Nazionale della Società di Gerontologia e Geriatria Roma Novembre ) Sacco R.,Clivio A.,Piasente M.Antonioli M. L espansione chirurgica assistita del mascellare superiore. Atti del XIV Convegno Internazionale Sido. Fortezza da Basso, Firenze Novembre ) Sacco, R, Sacco, M, Trentini, S, Carpenedo, M, Moia, M. Oral Surgery In Patients On Oral Anticoagulant Therapy: A Randomized Comparison Of Different INR Targets. Atti del XX ISTH International Congress. Sydney. August 6-12, 2005 ELENCO DELLE RELAZIONI E POSTER DISCUSSION IN CONGRESSI E CONVEGNI 1) Sacco R., Cornalba M. Riabilitazione oclusale neuromuscolare e terapia ortodontica in paziente affetta da disfunzione temporo mandibolare. V Congresso Nazionale A.I.K.E.C.M. Il Ciocco.6-8 Giugno ) Sacco R.,.Gringeri A, Santagostino E.,Tradati F.C, Mannucci P.M.. A total comprehensive program of dental prevention and care for hemophilias. XIX International Congress of The World Federation of Hemophilia, Washington, DC. August 14 19, ) Sacco R. Organizzazione di un servizio ambulatoriale di odontostomatologia per il paziente ematologico. Corso di aggiornamento Patologia Orale e Malattie del Sangue. I.S.I Ottbre 1991 Milano 4) Sacco R.. Gestione dei pazienti con problemi di coagulazione. ANDI, Varese, 15 Maggio ) Sacco R.. Prevenzione e terapia nei pazienti odontoiatrici con problemi di coagulazione. ANDI, Varese. 25 Giugno ) SaccoR., Fossati C., Gringeri A., Santagostino E., Tradati C., Simoni L., Mannucci PM.:Fiveminute anti-hiv screening test performed on gengival blood in high risk outpatients undergoing dental care. VIII International Conference on Aids/II std World Congress. Amsterdam July ) Sacco R., Santagostino E., Tradati F.C., Gringeri A., Simoni L., Ginelli G.,Mannucci P.M. DDAVP sottocute nel trattamento di pazienti con malattie emorragiche congenite sottoposti ad estrazioni dentarie. XII Congresso Nazionale Societa' Italiana Studio Emostasi e Trombosi, 27 Settembre-1 Ottobre Parma. 8) Sacco R.. La Colla di Fibrina. Particolari di Tecnica. Corso di aggiornamento : Nuove Frontiere della Chirurgia Plastica, Fondazione Sanvenero Rosselli, 12 Ottobre1992 Milano. 9) Sacco R., Gringeri A., Simoni L., Santagostino E., Mannucci PM.. Five-minute anti-hiv screening test performed on gengival blood in high risk outpatients undergoing dental care. XX International Congress of the World federation of Hemophilia Ottobre 1992 Athens, Greece.

6 10) SaccoR., Fossati C., Gringeri A., Santagostino E., Tradati C., Simoni L., Mannucci PM. Fiveminute anti-hiv screening test performed on gengival blood in high risk outpatients undergoing dental care. VI Convegno Nazionale Aids e Sindromi Correlate Novembre.1992 Venezia. 11) Sacco R., Gringeri A., Simoni L., Santagostino E., Mannucci PM: Five-minute anti-hiv screening test performed on gingival blood in high risk outpatients undergoing dental care. IX International Conference on Aids, 6-11 Giugno1993 Berlin, Germany. 12) Sacco R., Santagostino E., Tradati F.C., Gringeri A., Simoni L., Ginelli G.,Mannucci P.M. Subcutaneous desmopressin in management of patients with congenital bleeding disorders undergoing dental extractions. XIVth Congress of The International Society on Thrombosis and Haemostasis, July 4-9, 1993 New York, NY 13) Sacco R,Fossati C,Maiorana C,Gringeri A,Mannucci PM: Rapid anti HIV screening test performed on gingival blood in high risk outpatients undergoing dental care; IV European Conference on Clinical Aspects and Treatment of HIV Infection Milan March 16-18, ) Sacco R,Startari R,Maiorana C,Arosio A,Gringeri A:Oral pathology in pediatric patients with HIV infection; IV European Conference on Clinical Aspects and Treatment of HIV Infection Milan March 16-18, ) Sacco R, Maiorana C,Ginelli G,Simoni L,Cultraro D,Mannucci PM:Oral surgery in hemophilia and von Willebrand patients using fibrin glue without concentrate infusions; XXI International Congress of the World Federation of Hemophilia, Mexico City, Mexico April ) Sacco R, Maiorana C,Ginelli G,Simoni L,Cultraro D,Mannucci PM: Role of HIV infection in dental periodontal pathology in italian hemophiliacs and drug addicts; XXI International Congress of the World Federation of Hemophilia, Mexico City, Mexico April ) R.Sacco, M. Carpenedo, E.Zingaro Fibrin Glue and/or Tranexamic Acid in patients on oral anticoagulants undergoing oral surgery. XVth Congress of the International Society on Thrombosis and Haemostasis, Jerusalem, Israel June ) Sacco R., Federici AB, Carpenedo M., Stabile F., Cafro A., Mannucci P.M.:Oral surgery in congenital and acquired von Willebrand disease: appropriate local therapy with or without desmopressin reduces bleeding complications and the need of von Willebrand factor concentrates.. 14 Congresso Nazionale Società Emostasi e Trombosi, Bergamo 7-10 luglio ) Sacco R., Federici A.B, Carpenedo M., Stabile F. The role of local therapy during oral surgery in patients with von Willebrand disease: a retrospective analysis of 46 cases.. XVIth Congress of the International Society on Thrombosis and Haemostasis, Firenze 6-12 Giugno ) Sacco R., Stabile F., Carpenedo M., Cafro A.M.,.Federici A.B. Local Therapy during Oral Surgery in patients with Von Willebrand disease. A retrospective anlasys of 46 cases XXIII International Congress of the World Federation of Hemophilia. The Hague, The Netherlands, May ) Sacco R., Borloni R., Lucchi A., Macchi M., Vinci R.. The CO2 Laser in Oral surgery. XIV Congress of the European Associations for Cranio-Maxillofacial Surgery. Helsinki: September ) Sacco R., Piasente M., Terraneo V., Vinci R. Valutazione della stabilità trasversale nel mascellare superiore dopo osteotomie segmentarie. Nostra esperienza. XI Congresso Nazionale della Società di Chirurgia Maxillo-Facciale Milano Marittima maggio ) Sacco R., Vinci R., Antonioli M., Clivio A. Chirurgia ortopedica del mascellari: valutazione dei risultati a distanza di otto anni. XI Congresso Nazionale della Società di Chirurgia Maxillo-Facciale Milano Marittima maggio ) Sacco R., Leonida A., Clivio A.,Vinci R.. Stabilità dell espansione chirurgica assistita del mascellare superiore. XI Congresso Nazionale della Società di Chirurgia Maxillo-Facciale Milano Marittima maggio 1999

7 25) Sacco R., Clivio A.,Piasente M.Antonioli M. La disgiunzione chirurgica assistita Sido Firenze Novembre ) Sacco R, Sacco, M, Trentini, S, Carpenedo, M, Moia, M. Oral Surgery In Patients On Oral Anticoagulant Therapy: A Randomized Comparison Of Different INR Targets. Atti del XX ISTH International Congress. Sydney. August 6-12, 2005 STAGES E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1) Corso teorico pratico sull utilizzo del laser CO2 in chirurgia odontoiatrica, I.S.I.. Milano. 28 gennaio1988 2) Le affezioni pulpari : diagnosi, piano di trattamento e prognosi ; terapia d'urgenza in endodonzia, Fondazione Castagnola. Montecatini Marzo1989 3) The Tweed Orthodontic Master, Tweed Foundation for Orthodontic Research. Tucson. USA.1-26 June1989 4) Corso teorico-pratico: Principi basilari nel trattamento ortodontico pre e post-chirurgico.dr. Leward C. Fish. Abano Terme, Aprile ) Corso Teorico pratico: Biomecanique de l'edgewise et des forces directionelles, cephalometrie clinique, analyse cephalometrique, analyse de l'espace total. Le C.I.R.T.E. Nimes. France Gennaio ) Relazioni Endodontiche-Parodontali, Fondazione Castagnola Aprile Montecatini. 7) Recombinant Factor VIII and the Management of Hemophilia, XIX International Congress of The World Federation of Hemophilia, Washington, DC. August 14 19, ) L'occlusione Neuromuscolare in Ortognatodonzia, Istituto di Odonto-Gnato-Stomatologia. Firenze, Marzo ) Corso Teorico pratico:trattamento delle seconde classi scheletriche. Dr Cervera, Madrid 2-6 Aprile ) Stages presso la clinica del Dr. Cervera per l apprendimento di nuove tecniche nel trattamento ortodontico con estrazioni seriate. Madrid 7-30 Aprile ) Il Controllo Tridimensionale in Ortodonzia. Charles J. Burstone-Birte Melsen. Verona, Maggio ) Corso teorico pratico: Continuing Education Workshop. Tweed Foundation for Orthodontic Research. Vigevano, Gennaio ) Aspetti Clinici e di Laboratorio della Patologia Emorragica e Trombotica. Copanello (Catanzaro) ) Trattamenti Ortodontici Funzionali. Jhon Mew. I.S.I. Milano Giugno )Stages: Cast gold restoration; University of Southern California. Richard Kahn,William H. Crawford, Howard M. Landesman. Los Angeles USA April ) Practical course on dissection and surgical techniques in maxillo-facial surgery Free university of Brussels department of anatomy and embryology. Brussels April ) Stato dell arte nella chirurgia preprotesica impiantare Corso teorico-pratico Prof. Fouad Khoury, Università di Munster. 3-4 Aprile ) Terapia delle II classi ortopedia,ortodonzia, chirurgia.prof. William R. Proffit. Como Settembre ) Simposio sul trattamento ortodontico-chirurgico delle asimmetrie dento-facciali. Parma Settembre 2004

8 20) Innesti alloplasitici in chirurgia regenaritiva, parodontale e preprotesica.milano 7 Luglio ) Corso teorico-pratico La tecnica della lipostruttura: dalla riparazione alla liporicostruzione Sydney R. Coleman, Istituto Clinico Humanitas Milano16 Settembre 2005

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie Coagulazione 1 Bilancia emostatica Ipercoagulabilità Ipocoagulabilità Normale Trombosi Emorragie 2 emostasi primaria emostasi secondaria Fattori coinvolti nell emostasi Vasi + endotelio Proteine della

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

LINEE GUIDA SULLA GESTIONE DEL PAZIENTE A RISCHIO EMORRAGICO O CON EMORRAGIA IN ATTO

LINEE GUIDA SULLA GESTIONE DEL PAZIENTE A RISCHIO EMORRAGICO O CON EMORRAGIA IN ATTO Dipartimento Clinico Assistenziale Oncologico Unità Operativa di Ematologia Centro Trapianto di Cellule Staminali Direttore Prof. Attilio Olivieri Versione del 18-2-2008 LINEE GUIDA SULLA GESTIONE DEL

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

MALATTIE RARE DELLA COAGULAZIONE: CIO CHE NON SI SA. Aspetti sociali e progetti europei

MALATTIE RARE DELLA COAGULAZIONE: CIO CHE NON SI SA. Aspetti sociali e progetti europei MALATTIE RARE DELLA COAGULAZIONE: CIO CHE NON SI SA. Aspetti sociali e progetti europei Flora Peyvandi Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi, Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico,

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000 L alta incidenza relativa di Emofilia A è

Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000 L alta incidenza relativa di Emofilia A è Emofilia Malattia ereditaria X cromosomica recessiva A deficit del fatt VIII B deficit del fatt IX Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA AIDS e sindromi correlate Presentazione al XXII Congresso Nazionale di POpolazione Sieropositiva ITaliana LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA Abitudini e stili di vita del paziente immigrato Survey

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Direttore Dr. Agostino Dossena Crema, lì 06/03/2013 ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Il presente documento contiene le indicazioni principali

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Farmaci anticoagulanti. Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna

Farmaci anticoagulanti. Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna Farmaci anticoagulanti Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna Emostasi Emostasi Adesione e attivazione delle piastrine Formazione della fibrina

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD)

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Autore_Valerio Bini, Italia Fig. 1_Smile designer e face aesthetic medical team. _Introduzione È oggi possibile stare al passo

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Potenza dello studio e dimensione campionaria. Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1

Potenza dello studio e dimensione campionaria. Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1 Potenza dello studio e dimensione campionaria Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1 Introduzione Nella pianificazione di uno studio clinico randomizzato è fondamentale determinare in modo

Dettagli

Emergenze emorragiche in corso di terapia anticoagulante: quale gestione?

Emergenze emorragiche in corso di terapia anticoagulante: quale gestione? Società Medico Chirurgica di Ferrara FIBRILLAZIONE ATRIALE E TROMBOSI VENOSA PROFONDA ASPETTI FISIOPATOLOGICI, CLINICI E TERAPEUTICI Emergenze emorragiche in corso di terapia anticoagulante: quale gestione?

Dettagli

Linee guida per la gestione dei pazienti in terapia con anticoagulanti orali che devono sottoporsi ad intervento chirurgico

Linee guida per la gestione dei pazienti in terapia con anticoagulanti orali che devono sottoporsi ad intervento chirurgico Linee guida per la gestione dei pazienti in terapia con anticoagulanti orali che devono sottoporsi ad intervento chirurgico PREMESSA La chirurgia dei pazienti in terapia con anticoagulanti orali è un problema

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

STEP. L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa

STEP. L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa STEP system STEP L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa ami la velocità? Slide low friction system www.leone.it STEP system L ergonomia e la semplicità in ortodonzia Il sistema STEP è molto più

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE Deliberazione n. 529 del 13/05/2004. DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE PREMESSE La legge regionale 28 marzo 1995, n. 28, istituiva il servizio

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali 3,5 CREDITI ACCREDITAMENTO E.C.M. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali PRESENTAZIONE Cari Colleghi, Cari Amici, La Società Italiana di Scienze dell Igiene Orale, nata 5 anni fa, è arrivata

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione Fondazione Prof. Luigi Castagnola Presidente: Dott. Nicola Perrini 20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione 60 Corso Gratuito Fondazione Prof. Luigi Castagnola Evoluzioni tecnologiche in Chirurgia

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli