F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Pellegrini Francesco VIA GAVONE N 13 CAP AGUGLIANO (AN) Telefono Fax Nazionalità Italiana Data di nascita 24/05/1948 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di Asur zona territoriale 7 Via Cristoforo Colombo 106 Ancona lavoro Tipo di azienda o settore Azienda Sanitaria Tipo di impiego Direttore Dipartimento Medicina Interna della Zt 7 Principali mansioni e responsabilità Primario della U.O.C. di Medicina Interna per Acuzie presso l Ospedale SS Benvenuto e Rocco Responsabile dell attività territoriale di Cardiologia della Zt 7 Responsabile del Progetto Telemedicina della Zt 7 Responsabile Sanitario della Onlus POLE POLE KENYA PROJECT Date (da a) Nome e indirizzo del datore di Università Politecnica delle Marche (UNIVPM) lavoro Tipo di azienda o settore Insegnamento Universitario Tipo di impiego Professore a Contratto Principali mansioni e responsabilità Docente di Cardio-Angiologia medica presso la scuola di specializzazione in Medicina Interna. Dal 1984 tutore per l esame di stato per l abilitazione all esercizio della professione medica. Date (da a) Dal 2013 Nome e indirizzo del datore di ASUR MARCHE AREA VASTA 2 lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Responsabile di U.O. di Medicina Interna LDP di Loreto Principali mansioni e responsabilità 1

2 ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date 2009 Nome e tipo di istituto di istruzione Zona Territoriale 7 Principali materie / abilità Comunicare In Pubblico tenuto dal Giornalista Rai Marco de Marco Qualifica conseguita Idoneo Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) Date 2005 Nome e tipo di istituto di istruzione Zona Territoriale 7 Principali materie / abilità Costruire e sostenere gruppi di lavoro (92 ore) Qualifica conseguita Idoneo Date 2004 Nome e tipo di istituto di istruzione Zona Territoriale 7 Principali materie / abilità Utilizzo Banche dati biomediche on-line Qualifica conseguita Idoneo Date 2003 Nome e tipo di istituto di istruzione Zona Territoriale 7 Principali materie / abilità Corso GIANO, su gestione ed istruzione in sanità Qualifica conseguita Idoneo Date 2003 Nome e tipo di istituto di istruzione ASUR MARCHE Principali materie / abilità Dalle SDO ai DRG Qualifica conseguita Idoneo Date 2002 Nome e tipo di istituto di istruzione Bocconi Principali materie / abilità Costruire Gruppi di Successo Qualifica conseguita Idoneo Date 2002 Nome e tipo di istituto di istruzione ASUR MARCHE Principali materie / abilità Gruppo di accreditamento Regionale della Regione Marche per la Formazione di Supervisori di Accreditamento Qualifica conseguita Idoneo con superamento prova scritta Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di ANCONA 2

3 Principali materie / abilità Qualifica conseguita applicazione dell'informatica in vari campi della medicina, dalla trasmissione e l'analisi dei segnali biologici alla diagnosi assistita da calcolatore, dalla applicazione nel campo della didattica alle applicazioni morfometriche, fino alla applicazione dell'intelligenza artificiale a dei sistemi esperti. Ricercatore Confermato presso l Istituto di Clinica Medica Generale Date 1987 Nome e tipo di istituto di istruzione Ministero dell asanità Principali materie / abilità Idoneità Primariale per la Medicina Interna e per la Cardiologia Qualifica conseguita Idoneità Primariale Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di ANCONA Principali materie / abilità Gestione del paziente internistico Qualifica conseguita Specialista in Medicina Interna Livello nella classificazione Massimo dei voti nazionale (se pertinente) Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Ministero della Pubblica Istruzione ROMA Principali materie / abilità Attività didattica e di sostegno per l insegnaemento di clinica medica e terapia medica, patologia medica, malattie dell apparato cardiovascolare, malattie del cuore e dei grossi vasi nell ambito del corso di laurea di Medicina. Attività didattica e di sostegno per l insegnaemento di patologia speciale medica e metodologia clinica comprensiva di pediatria nell ambito de corso di laurea i Odontostomatologia Qualifica conseguita Assegno di formazione didattica e scientifica Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Siena Principali materie / abilità Malattie dell apparato Cardiovascolare Qualifica conseguita Specialista in Cardiologia Livello nella classificazione Massimo dei voti nazionale (se pertinente) Date Anno 1975 Nome e tipo di istituto di istruzione WAINE States University Detroit Michigan USA Principali materie / abilità Apprendimento delle tecniche non invasive della cardiologia Qualifica conseguita Cardiology Fellow Livello nella classificazione Massimo dei voti nazionale (se pertinente) Date (da a) Ottobre 1974 Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di ANCONA Principali materie / abilità Abilitazione Professionale Qualifica conseguita Abilitazione Esercizio della Profressione Medica Livello nella classificazione Massimo dei voti nazionale (se pertinente) Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Modena 3

4 Principali materie / abilità Qualifica conseguita Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) Laurea in Medicina e Chirurgia Medico Chirurgo Massimo dei voti Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Liveo Vittorio Emanuele II di Jesi Qualifica conseguita Maturità Classica CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. MADRELINGUA ITALIANA ALTRE LINGUA Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. INGLESE ECCELLENTE BUONO BUONO RESPONSABILE SCIENTIFICO E TUTOR DI CINQUE CORSI DI FORMAZIONE TEORICO-PRATICI ECOCARDIOGRAFIA PER INTERNISTI. CAPACITA NEL TRASMETTERE CONOSCENZE E COMPETENZE, CREANDO NEL CONTEMPO UN DIFFERENTE APPROCCIO NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE INTERNISTICO A LIVELLO DELLA REGIONE MARCHE RESPONSABILE DEL CORSO DI FORMAZIONE PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE NEL PERIODO DI FREQUENZA PRESSO LE U.O. DI MEDICINA INTERNA. HA CONTRIBUITO ALLA FORMAZIONE SCIENTIFICA TEORICO- PRATICA DI PIU DI 24 NUOVI MEDICI. ESPERIENZA NELLA FUNZIONE DI TUTORE PER I GIOVANI STUDENTI DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA SIA NELLA SEDE DI ANCONA CHE IN QUELLA DI ROMA, OLTRE CHE GUIDARLI ALL'APPRENDIMENTO DELLA METODOLOGIA CLINICA DI CUI È STATO INCARICATO DELL'INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA INTERNA DELL'UNIVERSITÀ LA SAPIENZA LI HA ANCHE ASSISTITI NELLA PROGRAMMAZIONE E NELL'ALLESTIMENTO DELLE TESI DI LAUREA TUTTE DI TIPO SPERIMENTALE. PER GLI SPECIALIZZANDI DELLA SCUOLA DI CARDIOLOGIA E DI MEDICINA INTERNA HA SVOLTO FUNZIONE TUTORIALE PER LA PREPARAZIONE DEI PROGETTI SPERIMENTALI PER LA TESI DI DIPLOMA. LE CAPACITÀ DI RELATORE MATURATE NEL TEMPO ED APPROFONDITE CON STUDI AD HOC OLTRE ALLE COMPETENZE SPECIFICHE GLI HANNO PERMESSO DI ESSERE RELATORE A NUMEROSI CONGRESSI IN ITALIA E ALL ESTERO. SEZIONE TERAPIA CRITICA ALL INTERNO DEL DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA PROCESSO DI MIGLIORAMENTO CONTINUO ORGANIZZATIVO E GESTIONALE ATTIVIT MULTI DISCIPLINARE CON INFORMATICI E MATEMATICI E MEDICI PER LA NASCITA DEL LABORATORIO DI INFORMATICA MEDICA DELL ISTITUTO DI CLINICA MEDICA DELL UNIVERSITÀ DI ANCONA (1998). APPLICAZIONE DELL INFORMATICA IN AREA MEDICA E TRASMISSIONE ED ANALISI DI SEGNALI BIOLOGICI, DIAGNOSI ASSISTITA DAL CALCOLATORE. IMPIEGO DELL INMFOPRMATICA NELLA DIDATTICA, APPLIOCAZIONI MORFOMETRICHE DELLE IMMAGINI, APPLICAZIOINE DELL INTELIGENZA ARTIFICIALE E DI SISTEMI ESPERTI NELLA DIAGNOSI DELLE PIÙ COMUNI PATOLOGIE IN CAMPO INTERNISTICO E CARDIOVASCOLARE 4

5 CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. È ESPERTO IN ECOCARDIOGRAFIA, HA INIZIATO CON UNO STAGE NEGLI USA NEL 1975 E HA SEMPRE COLTIVATO QUESTA METODOLOGIA CONTRIBUENDO A DIFFONDERE LA CONOSCENZA DI QUESTA TECNICA IN ITALIA E NELLE MARCHE. AL MOMENTO ATTUALE È IN GRADO DI EFFETTUARE ESAMI CON TUTTE LE TECNOLOGIE DISPONIBILI (M, 2D, COLORDOPPLER, DOPPLER TISSUTALE, STUDIO VETTORIALE, ECOCONTRASTO, ETC.) SIA TRANSTORACICI SIA TRANSESOFAGEI. ESPERTO DI TECNICHE NON INVASIVE IN CARDIOLOGIA. ESPERTO DI TELEMEDICINA E TRASMISSIONE A DISTANZA DEI SEGNALI BIOLOGICI. CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. ULTERIORI INFORMAZIONI ATTORE DI TEATRO DILETTANTISTICO. È CAPOCOMICO DI UNA COMPAGNIA TEATRALE ISTUTUITA CON ATTORI CHE SVOLGONO LA LORO ATTIVITÀ PROFESSIONALE ALL INTERNO DELLA ZONA TERRITORIALE 7. HA INTERPRETATO 24 RAPPRESENTAZIONI NEI TEATRI DI ANCONA E DELLA SUA PROVINCIA. APPASSIONATO DI ARTE CULINARIA. HA FREQUENTATO STAGE PRESSO I LOCALI GESTITI DA CUOCHI DI FAMA ANCHE INTERNAZIONALE. È RESPONSABILE PER L ASSOCIAZIONE POLEPOLE KENYA DEL PROGRAMMA SANITARIO CHE PREVEDE ORGANIZZAZIONE E ASSISTENZA SANITARIA IN AFRICA. ALLEGATI ELENCO PUBBLICAZIONI PAGG 13 Pagina 5 - Curriculum vitae di [ PELLEGRINI, Francesco ] Per ulteriori informazioni: 5

6 ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI DEL DOTT. FRANCESCO PELLEGRINI 1. P. Russo, F. Pellegrini, C. Rimatori, C. De Martinis, R. Bedini, G. Palagi, P. Mancini. A System of cardiological control in real time for out-patients. Atti del congresso Internazionale "L'uomo e il suo mondo, Tecnologia e salute" Riva del Garda, Aprile P.P. Morosini, N. Campanella, F. Pellegrini, S. Ghirelli, C. De Martinis. Influence of cimetidine on GH secretion in normal subjects. In Atti del XIX Congresso della Societa' Italiana di Farmacologia, pp. 495, P.P. Morosini, N. Campanella, F. Pellegrini, E. Pisani, C. De Martinis, Prolactin after repeted intravenus injeection of cimetidine. Boll. Soc. It. Biol. Sper. LV, 10, P.P. Morosini, N. Campanella, S. Ghirelli, F. Pellegrini, I. Testa, C. De Martinis. Cimetidine and Hyperprolactinemia. Boll. Soc. It. Biol. Sper. LV, 14, Testa I., Ferretti G.F., Ghirelli S., Pisani E., Pellegrini F., Rimatori C., De Martinis C., Evaluation of glicosylated hemoglobins in subjects with chemicai diabetes. Boll. Soc. It. Biol. Sper. LV, 13, , Morosini P.P., Campanella N., Ghirelli S., Pellegrini F., Capecci O. La prolattina e la fisiopatologia della secrezione di TSH. Boll. Soc. It. Biol. Sper. LV, 14, , F. Pellegrini, C. Rimatori, P. Russo, R. Ansuini, I. Testa, C. De Martinis. Diabetes and left ventricular performance. Rass. Med. Sper. 15, 120, P. Russo, C. Rimatori, F. Pellegrini, E. Pisani, C. De Martinis, R. Bedini, G. Palagi, F. Pedrini. P. Mancini. Telephon ECG monitoring in real time by means of a microcomputer based terminal. Computer in Cardiology Abstract book, pag 6. Firenze P. Russo, C. Rimatori, F. Pellegrini, E. Pisani, C. De Martinis, R. Bedini, G. Palagi, F. Pedrini. P. Mancini. Telephon ECG monitoring in real time by means of a microcomputer based terminal. IEEE Computer in cardiology, Firenze, pagg , P. Russo, F. Pellegrini, E. Pisani. Pattern recognition in cardiologia: applicazione nella diagnosi assistita da calcolatore. Risultati preliminari. Congresso Italiano di Cardiologia, Roma, abstract pag. 87, P. Russo, F. Pellegrini, E. Pisani, A. Agostini; Computer assisted pattern recognition in diagnostic cardiology: preliminary report; IEEE Computer in Cardiology, pagg , F. Pellegrini, A. Agostini, F. Antonini, C. Rimatori, P. Russo. Studio non-invasivo delle relazioni tra tempo di diastole e massa ventricolare da ipertensione arteriosa e da cardiomiopatia. Risultati preliminari. XLII Congresso Nazionale della Società' Italiana di Cardiologia, abstract pag.149, Roma F. Pellegrini, C. Rimatori, P. Russo, F. Pupita. La pratica clinica dei farmaci antiaritmici. Lezioni del corso 1983 per l'aggiornamento del medico di base promosso e realizzato dal Comitato Regionale per la formazione continua del medico di base. Ancona Quaderni Marchigiani di Medicina, num. 0, pagg , F. Pellegrini, C. Rimatori., P. Russo, F. Pupita. La pratica clinica dei farmaci antiaritmici. Quaderni Marchigiani di Medicina pagg ,

7 15. Agostini, F. Antonini, F. Pellegrini, C. Rimatori, P. Russo. Studio emodinamico non invasivo della somministrazione acuta di Prazosina per Os nell'ipertensione arteriosa allo stadio I e Il. Cardiologia, XXVIII, 1: 55, E. Pisani, F. Pellegrini, P. Russo. Pattern recognition in cardiologia: applicazioni nella diagnosi assistita da calcolatore. Min Cardiol. 31,12: pagg , E. Pisani, G. Ansuini, F. Pellegrini; Computer use in the Medical Clinic of the University of Ancona. Il Policlinico Sez. Chirurgica, Vol. 91,2, pagg , F. Pellegrini, E. Pisani, G. Ansuini, A. Agostini, A. Bosetto, R. Flaiani, C. De Martinis; Sistema di monitoraggio per reparti di terapia intensiva. Congresso Nazionale di Cardiologia (XV A.N.C.O) abstract pag. 109, pp. 109 Firenze, F. Pellegrini, E. Pisani, G. Ansuini, A. Agostini, C. Rimatori, M. Centanni, C. De Martinis. Elaborazione computerizzata in elettrocardiografia dinamica: studio delle aritmie in 110 pazienti con prolasso valvolare mitralico; Atti Congresso Nazionale di Cardiologia (XV A.N.M.C.O.) abstract pp. 115, Firenze, F. Pellegrini, E. Pisani, G. Ansuini, A. Bosetto, R. Flaiani, C. De Martinis. A monitoring System for intensive terapy wards. Proc of 6th Annual Conference of IEEE Frontiers of engineering & computing in health care, pp 85-89, F. Pellegrini, E. Pisani, G. Ansuini, A. Bosetto, R. Flaiani, C. De Martinis. A monitoring system for intensive terapy wards. IEEE Transaction on Biomedica Engeeering, pp 565 Vol BME- 31, N.8 August P. Russo, F. Pellegrini, E. Pisani, A. Agostini, G. Ansuini. Pattern recognition in Hypertensive cardiomiopathy before and during therapy: an echocardiographic study. Computer in Cardiology, Abstract book pp 387, Salt Lake City, P. Russo, F. Pellegrini, E. Pisani, A. Agostini, G. Ansuini. Pattern recognition in Hypertensive cardiomiopathy before and during therapy: an echocardiographic study. IEEE, Computer in Cardiology, pp , F. Pellegrini, C. Rimatori, M. Centanni, G. Ansuini, P. Russo. Valutazione della funzione ventricolare sinistra in pazienti affetti da distrofia muscolare di Duchenne. Atti del XLV Congresso Nazionale della Società' Italiana di Cardiologia, abstarct pp. 300 Roma F. Pellegrini. Indagini strumentali nella cardiopatia ischemica. In Medicina Clinica, Guida per il medico di base. Monografie dei Quaderni Marchigiani di Medicina. Il Lavoro Editoriale pagg F. Pellegrini. Indagini strumentali nella cardiopatia ischemica. Medicina Clinica, pagg Il Lavoro Editoriale, Ancona F. Pellegrini, C. Rimatori. I Seminario di cardiologia Clinica Programma Organizzativo Scientifico. Istituto di Clinica Medica Generale e Terapia Medica Università' degli Studi Ancona F. Pellegrini, C. Rimatori. E TU CHE NE PENSI? Casi clinici per la discussione e l'autovalutazione. Monduzzi Editore Bologna C. Rimatori, F. Pellegrini, C. De Martinis. Le bradiaritmie nell'anziano. Atti dell'viii Convegno Nazionale di Cardiologia, "Aritmie ed Invecchiamento Cardiaco, Problemi di Fisiopatologia e di terapia" Abstract book, pag.: 12; Ancona

8 30. F. Pellegrini, E. Pisani, G. Ansuini. Classificazione automatizzata dei complessi in elettrocardiografia dinamica. Associazione italiana di informatica medica, Abstarct, Catania, Aprile G. Ansuini, E. Pisani, F. Pellegrini. Monitoraggio automatico delle aritmie. Giornale Italiano di Cardiologia Vol.15, Suppl. 1 pp.100, C. Rimatori, F. Pellegrini, G. Ansuini, M. Centanni, A. Giovagnoli, A. Caverni. P. Russo. Ruolo dell'ecocardiografia da sforzo nello studio dei cuori degli atleti. Giornale Italiano di Cardiologia Vol. 15; Suppl.1 pp Rimatori C., Pellegrini F., De Martini C. Le Bradiaritmie nell'anziano. Rassegna Geriatrica, Vol. I, pagg. : ; E. Pisani, F. Pellegrini, G. Ansuini, G. Di Noto, C. Rimatori, P. Russo. Performance evaluation of algoritnms for QT interval measurements in ambulatory ECG recording. Computer in Cardiology, abstract book: pag. 47; Linkopyng, E. Pisani, F. Pellegrini, G. Ansuini, A. Agostini, P. Russo. Evaluation of a frequency-domain QRS clas sification algorithm using an annotated ECG database. Computer in Cardiology, abstract book: pag. 74 Linkopyng, E. Pisani, F. Pellegrini, G. Ansuini, G. Di Noto, C. Rimatori, P. Russo. Performance evaluation of algoritnms for QT interval measurements in ambulatory ECG recording. IEEE, Computer in Cardiology, pagg.: ; E. Pisani, F. Pellegrini, G. Ansuini, A. Agostini, P. Russo. Evaluation of a frequency-domain QRS classification algorithm using an annotated ECG database. IEEE, Computer in Cardiology, pagg.: ; S. Luzzi Fedeli, F. Pellegrini, G. Di Noto, E. Pisani, G. Ansuini, L. Acito, P. Russo, R. Cellerino. Cardiotos sicità da 5-Fluorouracile (5-FU): valutazione median te ECG dinamico. III Riunione Nazionale di Oncologia Clinica, Abstract pp. 177 Milano F. Pellegrini, G. Ansuini, E. Pisani, P. Russo. Valuta zione di algoritmi per la determinazione automatica del Q-T, ST-T. Atti del XLVI Congresso Nazionale della Società Italiana di Cardiologia, Roma, Dicembre C. Rimatori, F. Pellegrini, R. Antonicelli, R. Catali ni, G.M. Sanguinetti, P. Russo. Alterazioni funzionali del ventricolo sinistro nella broncopatia cronica ostruttiva di grado moderato. Atti del XLVI Congresso della Società Italiana di Cardiologia pp. 76, Roma Dicembre F. Pellegrini. Ecocardiografia nella pratica clini ca. Quad. March. Med.,3:pagg.: ; M. Candela, F. Cianci, R. Dell'Antonio, F. Pellegri ni, C. Rimatori, I. Testa, P. Russo. Valutazione progno stica della cardiopatia nella distrofia muscolare di Duchenne. Rivista di Neurologia Vol. LV, 6: ; P.P. Morosini, P. Carletti, F. Pellegrini, E. Pisani, L. Maniscalco. Tiroxina e triiodotironina nella terapia sostitutiva dei pazienti affetti da ipotiroidismo pri mario. Min. Endocrinol. 10,2: pagg ,

9 44. F. Pellegrini, G. Di Noto, G. Ansuini, E. Pisani, P. Russo, S. Luzi, U. Torresi, F. Guidi R. Cellerino. Cardiotossicità da 5 Fluorouracile ( 5-FU). Valutazio ne mediante ECG dinamico. Recenti Progressi in Medici na, Vol. 77-1, pagg.46-49; E. Pisani, G. Ansuini, G. F. Ferretti, F. Pellegrini, P. Russo. Automated monitoring of arrhythmias. Proc. Of Firt Joint Seminar on Medical Informatics, Ancona may pp F. Pellegrini, E. Pisani, G. Ansuini, Classificazione automatizzata dei complessi in elettrocardiografia dinamica. Medicina e Informatica Vol. 3-n.2, pagg.53-56; F. Pellegrini, I. Testa, P. Domenella, M. Centanni, C. Rimatori, G. Danieli. Una strana connettivite. Quad. March. Med. 4:51-56, F. Pellegrini, M. Candela, S. Moretti, C. Rimatori, M. Canestrari, M. Centanni, G. Di Noto, A. Caverni; R. Catalini, A. Giovagnoli, P.P. Morosini, G. Ansuini. De viazione assiale sinistra ed emiblocco anteriore sini stro. Analisi di tracciati elettrocardiografici consecutivi. Il Cuore vol. III, pagg , R. Catalini, S. Sturbini, G.F. Ferretti, G. Ansuini, E. Pisani, F. Pellegrini, P. Russo, F. Menichelli, U. Pasquini, U. Salvolini. Digital subtraction angiography and duplex ultrasonography in carotid artery disease: comparison between the two methods and evaluation of their arrhythmogenic effect by dynamic electrocardio graphy. X World Congress of Cardiology. Washington D.C., Abstract book pp. 136, F. Pellegrini, G.F.Ferretti, G. Di Noto, E. Pisani, G. Ansuini, P.P. Morosini, R. Sarzani, 0. Scarpino, A.M. Mauro, P. Russo. Use of a computerized automatic algo rithm in studyng the circadian variability af the QT interval duration by means of the dynamic ecg. Computer in Cardiology, Abstract book, pagg.: 16; Boston, F. Pellegrini, G.F. Ferretti, G. Di Noto, E. Pisani, G. Ansuini, P.P. Morosini, R. Sarzani, 0. Scarpino, A.M. Mauro, P. Russo. Use of a computerized automatic algorithm in studyng the circadian variability af the QT interval duration by means of the dynamic ecg. IEEE, Computer in Cardiology, pagg.: ; C. Rimatori, F. Pellegrini, M. Centanni, M. Candela G. Di Noto, S. Moretti, M. Canestrari, G. Ansuini, P. Rus so. Il prolasso valvolare mitralico è sempre una patologia? Il Cuore, vol. III, pagg. : ; F. Pellegrini, M. Candela. Approccio clinico al dolo re toracico. Quad. Marcn. Med., 4, suppl. 1, pagg. :23-26; Rimatori C., Centanni M., Pellegrini F., Antonice lli R., Sturbini S., Moretti S., Canestrari M., Di Noto G.. Effetto tridimensionale in Ecocardiografia: ap plicazione nel mixoma atriale. Cardiologia, Vol. XXXI, Suppl. al n. 11, pag. :77; Ferretti G.F., Di Noto G., Ansuini G., Catalini R., Rimatori C., Canestrari M., Pellegrini F. Effetto di farmaci antiaritmici sulla durata dell intervallo Q-T valutata con analisi automatica: impiego di un algo ritmo originale in elettrocardiografia dinamica. Cardiologia, Vol. XXXI, Suppl. al n. 11, pag. :81; Pellegrini F., Rimatori C., Candela M., Canestrari M., Sturbini S., Ferretti G.F., Centanni M., Russo P. Riduzione del consumo di 02, durante test ergometrico in soggetti in trattamento cronico con sulfinpirazone. Cardiologia, Voi. XXXI, Suppl. al n. 11, pag. :82;

10 57. Scarpino 0., Guidi M., Mauro A.M., Pelliccioni G., Mercante 0., Magi M., Pellegrini F., Ferretti G.F., Ansuini G., Pisani E.. Sleep dependent autonomic control on cardiac function: a polygraphic study. Il Congresso della Società Italiana di Neuroscienze, Abstract book, pag.: 507; Pisa, C. Rimatori, F. Pellegrini, S. Moretti, M. Centanni, G. Ansuini; CM. Sanguinetti, P. Russo, Echocardiographic evaluation of left ventricular performance in chronic obstructive pulmonary disease. The Italian Journal of Medicine, vol. III, 1, pagg. :5-9; F. Pellegrini, G. Ansuini, M. Candela, M. Centanni, G. Di Noto, S. Moretti, C. Rimatori, P. Russo. Determinazione teorica del volume di mixomi atriali mediante Ecocardiografia bidimensionale. Cardiologia Vol. 32, 6, pag g. : ; F. Pellegrini, C. Rimatori, M. Centanni, M. Candela, S. Moretti, G. Di Noto, R. Antonicelli, E. Pisani, R. Cata lini, P. Russo. Atriai Myxoma: comparison between echographic parameters and true postoperative morphology. Ricerca Medica, n.10, pagg. : ; F. Pellegrini, G. Ansuini, E. Pisani, M. Canestrari, C. De Martinis. Performance evaluation of algorithms for arrhythmias classification and QT interval measurement in long term ambulatory ecg recording. Proc. of 7th International Congress on Medical Informatics Europe 87, Vol. III, pagg. : ; G. Ansuini, F. Pellegrini, G. F. Ferretti, E. Pisani, S. Moretti, M. Centanni, O. Scarpino, M. Guidi, G. Pelliccioni, P. Russo. Variabilità dell'intervallo Q-T- durante il sonno: impiego di un algoritmo computerizzato. Giornale Italiano di Cardiologia Vol. 17, supp. 1, pp. 78, Pellegrini F., Candela M., Rimatori C., Ansuini G., Testa I., Dell'Antonio R., Russo P.. The Cardiomyopathy in Duchenne Muscular distrophy: a non invasive study for prognostic evaluation. Il Cuore, Vol. IV, 2, pagg. : ; Rimatori C., Candela M., Centanni M., Di Noto G., Moretti S., Ausili R., Ansuini G., Pellegrini F., Rus so P.. Valore clinico dell'ecocardiografia da sforzo: importanti indicazioni dallo studio del cuore di atle ti. Il Cuore, Vol. IV, 1, pagg. : ; G.F. Ferretti, M. Centanni, S. Moretti, G. Ansuini, E. Pisani, F. Pellegrini, C. Rimatori, O. Scarpino, M. Gui di, P. Russo. The Q-T interval as an expression of autonomic control on cardiac function during sleep: a polygraphic study.proc. of Fifth Join Meeting of the Working Groups of the European Society of Cardiology, European Heart Journal, Vol.8, pag.35, Centanni M., Pellegrini F., Ferretti G.F., Rimatori C., Moretti S., Di Noto G., Ansuini G., Carletti P., Lombardo V., Mioli V., Russo P.. Non invasive evalua tion of left ventricular function in hemodialysed Pa tients: a 3-years follow-up. Proc. of Fifth Joint Meeting of the Working Group of the European Society of Cardiology, European Heart Journal, Vol.8, pagg.57, Carletti P., Ansuini G., Bibiano L., Boggi R., Bor doni E., Centanni M., Fanciulli E., Pellegrini F., Rimatori C., Russo P., Mioli V.. Emodialisi: fattori di rischio per la cardiopatia uremica? Congresso Na zionale: Il Cuore nelle Nefropatie e nella Dialisi, Abstract book, pagg.15, Assisi Centanni M., Ansuini. G., Ferretti G.F., Pellegrini F., Russo P., Carletti P., Bibiano L., Bordini E., Fanciulli E., Lombardo V., Mioli V.. Cardiopatia uremica e dialisi: studio non invasivo. Congresso Nazio nale: Il Cuore nelle Nefropatie e nella Dialisi, in Cuore e Rene; Pagg. 18, Edizioni ABE

11 69. E. Ferranti, F. Pellegrini, A. Pettirossi, R. Fiaschetti, F. Mannocci, M.P. Tronca, M. Puletti. Disfunzione miocardica regionale precoce e tardiva nell'infarto miocardico. Cardiologia Vol. 33 Suppl. 2 Pag.122; F. Pellegrini, E. Ferranti, G. Ansuini, G. Pomponio, A. Salvi, A. Corvetta. Diagnosi per immagini e didattica assistita in cardiologia. Cardiologia Vol.33 suppl.2 pag. 113; Pellegrini F., Ferranti E., Pomponio G., Ansuini G., Salvi A., Corvetta A.. La didattica Assistita da Calcolatore in Cardiologia. Giornale Italiano di Car diologia, Vol.18, suppl.1, pag.:161; F. Pellegrini, E. Ferranti, G. Pomponio, A. Salvi, G. Ansuini, A. Corvetta. Multimedia a cumputerized system for image process. Abstract Book of Xth Congress of the European Society of Cardiology Computer Demostra tion Session, Abstract book, pag. :9; Ferranti E., Carolei A., Marini C., Principe M., Figà-Talamanca I., Pellegrini F., Frontoni M., Fieschi C.. Precursori Cardiaci nell'ischemia Cerebrale Focale del Giovane Adulto. In Proceeding del Convegno Ambien te e Salute, pagg. : ; Ferranti E., Pellegrini F., Pettirossi A., Fia schetti R., Ferri G., Del Sindaco D.. Rapporti Cuore Cervello dell'ischemia Cerebrale del Giovane Adulto. Convegno Ambiente e Salute, Maratea, Abstract book, pag. :110, M. Tronca, C. Borgia, M. Curione, F. Pellegrini, F. Fanari, S. Codispoti, R. Fiaschetti, M. Puletti. Ipersimpa ticotonia e iperglicemia nell'infarto dell'anziano. Giornale Italiano di Gerontologia Fasc.9 Vol. XXXVI pp F. Pellegrini, E. Pisani, C. De Martinis. Informatica in medicina: stato dell'arte e prospettive. in Recentia in Medicina Interna, USES Firenze, pagg. : ; C. De Martinis, F. Pellegrini, E. Pisani. L'informati ca in Medicina: stato dell'arte e prospettive. in Trattato Italiano di Medicina Interna, Vol. III, pro gressi , USES Firenze, pagg.: ; Pellegrini F., Bugliosi R., Caratozzolo A., Fer ranti E., De Martinis C.. Pafo: an expert system for differential diagnosis of cardiac murmurs. European Heart Journal, Vol. X, pag.22, C. De Martinis, E. Ferranti, F. Pellegrini. La Cardiomiopatia Diabetica. XII Congresso Cardiologico Diabete ed Ipertensione nell'anziano", Abstract book, pagg. :17-18; Ancona, Scopinaro F., Pellegrini F., Fasano F., Boemi S., Centi Colella A. Miocardial uptake of 99M Tc-MIBI during Dipirydamole stress. The Jornal of Nuclear Me dicine and Allied Sciences. Vol. 33, N.2 pagg , De Martinis C., Ferranti E., Pellegrini F. La Cardiomiopatia Diabetica. in Diabete ed ipertensione nell'anziano pp editrice MA.RO I. Testa, P. Fumelli, M. Ippoliti, M. Piermattei, M. Marchetti, F. Pellegrini. Le alterazioni del ritmo cardiaco nella malattia diabetica dell'anziano. In XIII congresso Cardiologico nazionale. Invecchiamento ed aritmie cardiache. Ancona Ottobre S. Mazzaferro, S. Bandini, D. Barbieri, F. Bondatti, P. Borgatti, M Ciaccheri, F. Fabrizi, E. Ferranti, T. Lusenti, M. Pasquali, F. Pellegrini, G. Coen. Studio Multicentrico sulla sclerosi calcifica dell'anulus mitralico in emodialisi. In Cardionephrology Wichtig editore,

12 84. R. Bugliosi, F. Pellegrini, A. Caratozzolo, G.M. De Matteis, G.S. D'Angelo, D. Coratella, A. Colliardo, V. Caratozzolo. Cardiac Murmur, una rete neuronale per la diagnostica dei soffi: sperimentazione clinica. Cardiologia Vol. 36, Suppl. 2, pp. 87, F. Pellegrini, G.M. De Matteis, G. Chartouni, L. Sommariva, A Colliardo, G.S. D'Angelo, D. Coratella, A Circelli, E. Caratozzolo, R. Bugliosi, P. Russo, R. Ceccarini, M De Martinis. La funzione diastolica nei pazienti diabetici con e senza danno renale. Cardiologia Vol. 36, Suppl. 2, pp. 83, F. Pellegrini. G.M. De Matteis, G. Chartouni, L. Sommariva, A Colliardo, D. Coratella, G.S. D'Angelo, A Circelli, S. Bandini, B. Barbieri, F. Bondatti, P. Borgatti, M. Ciaccheri, T Lusenti, M. Pasquali, E. Ferranti, S. Mazzaferro, G. Coen. Sclerocalcificazione dell'annulus mitralico ed emodialisi: studio multicentrico. Cardiologia vol. 36, Suppl. 2 pp. 12, G.M. De Matteis, F. Scopinaro, A. Bagnato, G.S. D'Angelo, G. Chartouni, D. Coratella, L. Sommariva, A. Circelli, A. Colliardo, G. De Vincentis, F. Pellegrini. Studio della cardiopatia ischemica con test eco-dipiridamolo: valutazione segmentale in confronto con altre metodiche. Cardiologia vol. 36, Suppl. 2.pp G.M. De Matteis, G. Chartouni, D. Coratella, D. Caratozzolo, G. D'Angelo, A. Colliardo, A. Circelli, R. Bugliosi, M. De Martinis, F. Pellegrini: Microangiopatia Diabetica e funzione diastolica: studio con Doppler Pulsato in Giornate cardiologiche Siciliane Abstrac Book. Pp. 253 Palermo G.Chartouni, G.M. De Matteis, L. Sommariva, A. Colliardo, D. Coratella, G. D'Angelo, S. Bandini, F. Bondatti, P. Borgatti, M. Ciaccheri, T. Lusenti, M.Pasquali, S. Mazzaferro, G. Coen, F. Pellegrini: Studio ecocardiografico della sclerocalcificazione dell'annulus mitralico ed IRC. in Giornate Cardiologiche Siciliane, Abstract Book pp. 252 Palermo G.D'Angelo, F. Scopinaro, A. Baganto, O. Schillaci, G.M. De Matteis, G. Chartouni, D. Coratella, V. Caratozzolo, A. Caratozzolo, A. Colliardo, A. Circelli, M. De Martinis, F. Pellegrini: CHD e test Dipiridamolo: studio ecografico, scintigrafico e coronarografico in Giornate Cardiologiche Siciliane Abstract Book pp. 243 Palermo S. Mazzaferro, S. Bandini, P. Borgatti, G. Chartouni, E. Ferranti, T. Lusenti, G. Mancini, M. Pasquali, F. Pellegrini, I. Perruzza, G. Coen: la Sclerosi calcifica dell'anello mitralico(scam ) nella insufficienza renale cronica ( IRC ) in XCII Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna Roma, Ottobre 1991 Abstract Book pp G.M. De Matteis, G.S. D'Angelo, G. Chartouni, D. Coratella, A. Colliardo, A. Bagnato, F. Scopinaro, F. Pellegrini: studio della dinamica e della perfusione segmentale del miocardio ischemico con test eco scintigrafico al dipiridamolo in XCII Congresso nazionale SIMI Roma, Ottobre 1991, Abstract Book pp Thomas L. Rosamond, M. D. Larry E. Fields, M.D.; Traduzione a cura di Francesco Pellegrini e Luigi Sommariva: Ipertensione Capitolo 4 pp In Manuale di Terapia Medica Department of Medicine Washington University 26ma edizione EMSI Roma Robert J. Saltman e Anne Carol Godberg; traduzione a cura di Francesco Pellegrini e Luigi Sommariva: Malattie delle ghiandole endocrine e dislipidemie Capitolo 20 pp In Manuale di Terapia Medica Department of Medicine Washington University, 26ma edizione EMSI Roma Juan C. Garcia; traduzione a cura di Luigi Sommariva e Francesco Pellegrini: Malattie Metaboliche dell'osso delle paratiroidi e del ricambio minerale. Capitolo 21 pp in 12

13 Manuale di Terapia Medica Department of Medicine, Washington University, 26ma edizione EMSI Roma Micki Klearman e MaryBeth Pereira; Traduzione a cura di Luigi Sommariva e Francesco Pellegrini: Artriti e malattie reumatiche Capitolo 22 pp in Manuale di Terapia Medica, Department of Medicine Washington University 26ma edizione EMSI Roma Clara N. Applegate e Peter T. Fox; Traduzione a cura di Francesco Pellegrini e Luigi Sommariva: Le emergenze neurologiche in medicina interna Capitolo 23 pp in Manuale di Terapia Medica, Department of Medicine Washington Univerisity 26ma edizione EMSI Roma Deborah L. Parks, Traduzione a cura di Francesco Pellegrini e Luigi Sommariva: Emergenze Mediche Capitolo 22 Aspirazione e infiltrazione intra articolare pp in Manuale di Terapia Medica, Department of Medicine Washington University 26ma edizione EMSI Roma F. Pellegrini, E. Ferranti, L. Sommari va, G. Chartouni, G.M. De Matteis, M. De Martinis, E. Fraticelli, G. Franciotti, F. Fallucca: Studio non invasivo della funzione Diastolica in Pz con Diabete mellito In Problemi della Terza Età a cura di M. Del Piano e G. Meco pp F. Pellegrini, R. Ceccarini, A. Colliardo, V. Caratozzolo, D. Coratella, E. Alfani, C. Delfini Genetic polymorphism of the apolipoprotein B and premature coronary heart disease. European Heart Journal Vol. 13 abstract supplement pp.26, R. Bugliosi, F. Pellegrini, A. Caratozzolo, G.M. De Matteis, M. De Martinis. Sistema esperto e rete neuronale a confronto: validazione clinica di due sistemi di supporto alla diagnostica dei soffi cardiaci. Congresso Nazionale della Associazione di Informatica Medica EMSI edizioni pp F. Pellegrini: Flussi informativi e trasmissioni delle immagini biomediche in Atti del 1 Congresso Internazionale e XIII Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina di Pronto Soccorso pp Roma F. Pellegrini, L. Filippi, G. Bianchi, M. Capodaglio, R. Lopresti. "La Medicina Interna nella programmazione regionale " Quad. March. Med. 11:5-8, P. Cugini, P. Lucia, L. Di Palma, F. Pellegrini, E. Ferranti, G.M. De Matteis, G. Chartouni, C. De Martinis, G. Sesana, P. Palombo, C.M. Petrangeli: Monitoraggio Pressorio e danno ipertensivo cardiaco alla luce del "Quanto di Ipertensione". in Atti della Accademia Lancisiana di Roma pp , P. Cugini, L. Piernatale L. Loredana, F. Pellegrini. E. Ferranti, G.M. De Matteis, G. Chartouni, C. De Martinis, G. Sesana, P. Palombo, C.M. Pietrangeli, P.F. Capodaglio: Danno cardiaco e monitoraggio della pressione arteriosa di 24 ore alla luce della ipotesi quantale ipertensiva di compromissione degli organi bersaglio. Il Policlinico Sez. Medica, Vol. 102 n.3 :pp , S. Di Stefano, L. Clavelli, F. Mircoli, S. Rossini, I Vaccarini, O. Gambella, F. Pellegrini. Una Febbre uro-settica che veniva da lontano... Atti Dell'Accademia Medico-Chirurgica del Piceno Vol. II :57-61, Giugno S. Di Stefano, G. Buccelli, P. Cappuccini, L. Clavelli, C. Di Stefano, E. Fiore, E. Frati, D.Gelibter, G. Ghiandoni, P. Leoni, F. Mircoli, F. Pellegrini, A. Rapisarda, V. Ricci, C. Rossi, S. Rossini, M. Silvestrelli, L. Tomarelli, I. Vaccarini. Un caso di piletrombosi. Atti della Accademia Medico-Chirurgica del Piceno, Vol. Il: Giugno

14 108. Internazional Stroke Trial Collaborative Group.The Internazional Stroke Trial (IST): a randomised trial of aspirin, subcutaneous heparin, both, or neither among patients with acute ischaemic stroke. Lancet 349, 9065: , S,Di Stefano, L. Clavelli, G. Filippi, F. Mircoli, S. Rossini, I. Vaccarini, F. Pellegrini. Ipotesi patogenetica di un caso di ictus cerebrale ischemico in un giovane adulto. XI Convegno Soc.Italiana di Medicina Interna, Sez. Emilia-Romagna, Marche. Abstract pag.:47- Senigallia I. Vaccarini, S. Rossini, L. Clavelli., Si Di Stefano, F. Mircoli F. Filippi, F. Pellegrini. Una Strana Epatite Atti Accademia Medica Chirurgica del Piceno Vol I : 15.Marzo C. Politi, A.Deales, L.Paris,L. Ferrara, F. Di Stanislao Agenzia Regionale Sanitaria Regione Marche e Gruppo di Progetto Regionale Elementi di valutazione economica per la programmazione della rete cardiologica della Regione Marche Work in Progress: Convegno AIES L innovazione tecnologica in sanità: problemi di valutazione, finanziamento e management_ Facoltà di Economia, Università di Roma Tor Vergata Ottobre Dossier DIMI Regione Marche Dipartimento Interaziendale di Medicina Interna DIMI Per il Gruppo di coordinatori per la stesura del Dossier. Suppl. n 2 del Bollettino della Società Italiana di Medicina Interna n 3/ HOT Per il gruppo di sperimentatori Italiani Lancet Vol 315, N del 13/6/ Claudio Politi, Alberto Deleas, Letizia Paris, Letizia Ferrara, Francesco Di Stanislao E Gruppo Di Progetto Regionale. Elementi di valutazione economica per la programmazione della rete cardiologica della Regione Marche- Tendenze nuove pagg ; 6/ Giuseppe Mancia e Stefano Omboni a nome del gruppo di studio cardio (candesartan combinato con diuretico nell ipertensione). Associazioni fissa candesartan più idrocloriazide vs una precedente monoterapia più diuretico in pazienti con insufficiente controllo dell ipertensione essenziale- Blood pressure suppl.2 pagg , 13/ Giuseppe Malcangi, Libero Clavelli, M.Simona del Prete, Silvano di Stefano, Gherardo Filippi, Stefano Rossini, Isabella Vaccarini, Mascia Capitani, Eleonora Biagi, Lorenzo Falsetti e Francesco Pellegrini, Dipartimento di Medicina Interna, U.O. di Medicina Interna, Osimo P.O.U. Asur Marche Zona Territoriale 7 Ancona, Una Brasiliana Con una Diagnosi Difficile : il Ruolo dell Internista, Atti dell Accademia Medico-Chirurgica del Piceno, Sessione di Giugno Falsetti Lorenzo, Clavelli Annalisa, Vaccarini Isabella, Rossini Stefano, Filippi Gherardo, Di Stefano Silvano, Del Prete Simona, Clavelli Libero, Pellegrini Francesco, Uno Strano Caso di Scompenso Cardiaco, Esperienze Cliniche in Medicina Interna, Atti del XXV Convegno della Società Italiana di Medicina Interna 11-Nov_ L.Falsetti, S.Del Prete, G.Ciotti, G.Filippi, L.Clavelli, S. Rossini, S. Di Stefano, I.Vaccarini, A. Clavelli, F.Pellegrini: La Telecardiologia, nelle U.O. di Medicina Interna. Abstract Boock XII Congresso Nazionale FADOI Roma Maggio Falsetti L.,Del Prete S,Ciotti G., Filippi G., Clavelli L., Rossini S., Di Stefano S., Vaccarini I., Clavelli A., Colletta M., Cucculelli N., Gambi M., Giuliodori M., and Pellegrini F., U.O. di Medicina Interna Ospedale S.S. Benvenuto e Rocco Osimo ( An) Diagnosi di Sincope: L importanza dell Internista ISSN Vol 2, suppl. Ottobre R.Nardi, I.Blasi, R.Alduino, S.Arnone, A.Sferrazz, S.La Carrubba, I. Iori, S. De Rosa, G., G.Scannelli, S.Corrao, for The NIMEC Investigators Group Sindrome Metabolica nei Pazienti ricoverati in Medicina Interna : risultati dello studio pilota NIMEC ( National, Internal Medicine Equivalente /Complex IJM (1)3:

15 121 L.Falsetti, S.Del Prete, G.Ciotti, G.Filippi, L.Clavelli, S.Rossini, S. Di Stefano, I. Vaccarini, A. Clavelli, M.Colletta, N.Cucculelli, M.,Gambi, M.,Giuliodori, F. Pellegrini Dipartimento di Medicina Interna Ospedale S.S. Benvenuto e Rocco Osimo ( An ) Sincope quale manifestazione di Angina Variante di Printzmetal. Giornale Italiano Aritmologia e Cardiostimolazione All Vol 10 3: 3, Settembre L.Falsetti, N.Cucculelli, M.Gambi, M. Giuliodori, S. Del Prete, G.Ciotti, G. Filippi, L. Clavelli, S. Rossini, S. Di Stefano, I. Vaccarini, A, Clavelli M. Colletta, F. Pellegrini. Dipartimento Di Medicina Interna, Ospedale S.S. Benvenuto e Rocco Osimo ( An )Sindrome di Brugada, rara causa di sincope: Descrizione di un caso Clinico. Giornale Italiano Aritmologia e Cardiostimolazione All Vol 10 3: 8, Settembre Falsetti L,Del Prete S.,Ciotti G.,Filippo G.,Clavelli L.,Rossini S.,Di Stefano S., Vaccarini I., Clavelli A.,Tacconi S.,Cucculelli N.,Gambi M.,Giuliodori M.,Pellegrini F., Presentazioni Cliniche delle masse striali intracavitarie anomale:esperienze in un reparto di Medicina Interna. Dallo stetoscopio alla sonda, Esperienze Cliniche in Medicina Interna, Atti del XXVII Convegno della Società Italiana di Medicina Interna Parma 10-Nov_ Lorenzo Falsetti,Simona Del Prete,Giuseppe Ciotti,Gherardo Filippi,Libero Clavelli, Silvano Di Stefano, Isabella Vaccarini, Francesco Pellegrini Riconoscimento tramite pattern recognition, e prevalenza delle alterazioni del ritmo cardiaco nei pazienti ricoverati in una UO di Medicina Interna. Asbract Book XIII Congresso Nazionale della FADOI Firenze 4-7- Maggio Tarquinio N., Falsetti L., Viticchio G., Zoppi A., Baldoni A., Ciotti G., Vaccarini I., Di Stefano S., Filippi G., Clavelli L., Rossini S., Del Prete S., Conio M., Martella C., Perazzini E., And Pellegrini F., La Telemedicina : un utile presidio per l individuazione delle alterazioni del QTc., studio pilota di coorte su Pazienti internistici, sportivi, psichiatrici, o in trattamento con metadone. Esperienze Cliniche in Medicina Interna., Atti del XXIX convegno della Società Italiana di Medicina Interna, Senigallia 11-Ott, Falsetti L, Tarquinio N, Del Prete S, Vaccarini I, Di Stefano S, Rossini S, Filippi G, Clavelli L, Zoppi A, Paciaroni G and Pellegrini F. IS THE NUMBER OF PSYCOTROPIC DRUGS A POTENTIAL INDEPENDENT PREDICTOR OF RISK OF DRUGS-INDUCED QT ELONGATION AMONG SCHIZOPHRENIC PATIENTS? 127 Tarquinio N, Falsetti L, Secchiaroli B, Cappelli V A, Zoppi A, Baldoni A, Faccenda G, Esposto E, Del Prete S, Viticchi G, Di Bernardo C, Gentili G and Pellegrini F LA TELECARDIOLOGIA: UN UTILE SISTEMA D INTEGRAZIONE OSPEDALE-TERRITORIO PER IL SUPERAMENTO DELLE DISUGUAGLIANZE ASSISTENZIALI 128 Tarquinio N*, Falsetti L, Zoppi A^^, Balloni A*, Di Stefano X, Conio M*, Del Prete S*, Viticchi G^, And Pellegrini F* LA TELECARDIOLOGIA: UN UTILE SISTEMA D INTEGRAZIONE OSPEDALE-TERRITORIO IN UN OTTICA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE DISPONIBILI 129 Falsetti L, Tarquinio N, Del Prete S, Vaccarini I, Di Stefano S, Rossini S, Filippi G, Clavelli L, Zoppi A, Paciaroni G, Perazzini M, Martella C and Pellegrini Prevalence of drug-induced QTc-elongation and its clinical correlates among a population affected by schizophrenic disorders undergoing to psychotropic polytherapy. Preliminary results of a drug surveillance program 15

16 130 Nicola Tarquinio, Andrea Balloni, Lorenzo Falsetti, Libero Clavelli, Marco Conio, Simona Del Prete, Gherardo Filippi, Stefano Rossini, Isabella Vaccarini e Francesco Pellegrini SINDROMI CORONARICHE ACUTE. CINQUE ANNI DI ESPERIENZA IN UN UNITA OPERATIVA DI MEDICINA INTERNA (14 congresso nazionale Fadoi 2009) 131 Lorenzo Falsetti, Giovanna Viticchi, Nicola Tarquinio, Andrea Balloni, Simona Del Prete, Marco Conio, Silvano Di Stefano, Giuseppe Ciotti, Francesco Pellegrini VALIDAZIONE DI UN PROTOTIPO DI INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN UN SISTEMA DI FARMACOVIGILANZA PER QTc LUNGO IN TELECARDIOLOGIA (14 congresso nazionale Fadoi 2009) 132 Nicola Tarquinio, Clotilda Martella, Andrea Balloni, Elisabetta Perrazzini, Marco Conio, Lorenzo Falsetti, Simona Del Prete, Isabella Vaccarini, Gherardo Filippi e Francesco Pellegrini MITRALE E COLONSTOMIA: PORTA D INGRESSO DI UN ENTEROCOCCUS FAECALIS, DUE EPISODI CONSECUTIVI DI ENDOCARDITE (14 congresso nazionale Fadoi 2009) 133 TARQUINIO N*, FALSETTI L**, CONIO M*, DI STEFANO S*, DEL PRETE S*, CLAVELLI L, ROSSINI S*, FILIPPI G*, VACCARINI I*, CIOTTI G*, BALLONI A*, and PELLEGRINI F* Prevention of sudden death in Marfan s Syndrome Relatore Atti 110 congresso Società Italiana Medicina Interna Ottobre Falsetti L**, Tarquinio N*, Balloni A*, Conio M*, Di Stefano S*, Del Prete S*, Clavelli L*, Rossini S*, Filippi G*, Vaccarini I*, Ciotti G* And Pellegrini F* Drug surveillance with a telemedicine system in psychiatric patients for QTc elongation. A perspective study Relatore Atti 110 congresso Società Italiana Medicina Interna Ottobre Falsetti, W. Capeci, A. Balloni, A. Gentile, N. Tarquinio, G. Filippi, M. Conio, M.S. Del Prete, G. Ciotti, I. Vaccarini, S. Rossini, L. Clavelli, S. Di Stefano and F. Pellegrini Clinical predictors of early recurrence post-cardioversion in atrial fibrillation (Atti 15 congresso nazionale FADOI) 136 Gentile, W. Capeci1, A. Balloni1, N. Tarquinio1, L. Falsetti, G. Filippi, M. Conio, M.S. Del Prete, G. Ciotti, I. Vaccarini, S. Rossini, L. Clavelli, S. Di Stefano and F. Pellegrini PRESCRIBING AND PERFORMING PHYSICAL EXERCISE IN PATIENTS WITH CARDIOVASCULAR RISK IN A PROTECTED ENVIROMENT: A NEW MODEL (Atti 15 congresso nazionale FADOI) 137 W. Capeci, L. Falsetti, A. Balloni, A. Gentile, N. Tarquinio, G. Filippi, M. Conio, M.S. Del Prete, G. Ciotti, I. Vaccarini, S. Rossini, L. Clavelli, S. Di Stefano and F. Pellegrini Effectiveness of statins in the prevention of early recurrence of atrial Fibrillation (Atti 15 congresso nazionale FADOI) 138 Tarquinio N. Falsetti L. Capeci W. Gentile A. Balloni A. Conio M. Clavelli L. Di Stefano S. Filippi G. Rossini S. Del Prete M.S. Vaccarini I. Ciotti G. and Pellegrini F. UN CASO DI PANCREATITE ACUTA IN NUTRIZIONE PARENTERALE: IMPORTANZA DEGLI SCORE PROGNOSTICI (Atti esperienze cliniche in Medicina Interna Modena 2010) 139 A Gentile, A Balloni, W Capeci, L Falsetti, N Tarquinio, G Filippi, M Conio, MS Del Prete, G Ciotti, I Vaccarini, S Rossini, L Clavelli, S Di Stefano and F Pellegrini Pregnancy or thrombosis in liver transplantation: that is the question? 16

17 111 congresso Società Italiana Medicina Interna ottobre 2010 (accettato come sessione poster) 140 W Capeci, L Falsetti, E Biaggi, A Balloni, N Tarquinio, A Gentile, G Filippi, M Conio, MS Del Prete, G Ciotti, I Vaccarini, S Rossini, F Barbisan, L Clavelli, S Di Stefano and F Pellegrini Correlation between Carotid artery ultrasound and CHD in our environment patient 111 congresso Società Italiana Medicina Interna ottobre 2010 (accettato come sessione poster) 141 Falsetti L, Tarquinio N, Capeci W, Gentile A, Balloni A, Rossini S, Di Stefano S, Clavelli L, Del Prete MS, Filippi G, Ciotti G and Pellegrini F Use of levosimendan in a department of internal medicine: our clinical experience in chronic heart failure. A case series. 111 congresso Società Italiana Medicina Interna ottobre 2010 (accettato come comunicazione orale) 142 Esposto E, Gentile A, Capeci W, Balloni A, Tarquinio N, Falsetti L, Vaccarini I, Rossini S, Clavelli L, Filippi G, Conio M, Del Prete MS, Ciotti G, Di Stefano S, Di Matteo F and Pellegrini F Progetto pilota di un modello organizzativo finalizzato alla prescrizione ed effettuazione dell esercizio fisico in soggetti a rischio cardiovascolare in ambiente protetto (accettato come poster al 44 congresso nazionale SITI 2010) 143 M. Conio, N. Tarquinio, L. Falsetti, W. Capeci, A. Gentile, A, Balloni, F. Pellegrini Uno stroke atipico: l importanza del circolo posteriore ( accettato come poster al 22 congresso nazionale SIUMB 2010) 144 M. Conio, N. Tarquinio, L. Falsetti, W. Capeci, A. Gentile, A, Balloni, F. Pellegrini STENOSI ATTINICA: È QUESTO IL PROBLEMA? (accettato come poster al 22 congresso nazionale SIUMB 2010) 145 Tarquinio N., Falsetti L., Capeci W., Gentile A., Balloni A., Zoppi A., Conio M., Filippi G., Del Prete M.S., ClavelliL., G. Ciotti, Rossini S., Vaccarini I., Di Stefano S. and F. Pellegrini; Telecardiology in specific population: QT interval monitoring among psychiatric patients COMUNICAZIONE ORALE EMMIT 2010 Euro Mediterranean Medical Informatics and Telemedicine 6th International Conferene 146 Falsetti L., Gentile A., Balloni A., Capeci W., Conio M., Filippi G., Del Prete S., Ciotti G., Rossini S., Pellegrini F.; LEUCOPENIA O LEUCOCITOSI IN CORSO DI STATO SETTICO? DESCRIZIONE DI UN CASO CLINICO SIMEU VII Congresso Nazionale Rimini Novembre N. Tarquinio, L. Falsetti, W. Capeci, A. Gentile, A. Balloni, G. Rinaldi, F. Pellegrini History and physical examination: the cornerstones of the third millennium in medicine. XVI Congresso Nazionale FADOI Firenze Maggio L. Falsetti, N. Tarquinio, W. Capeci, G. Viticchi, A. Gentile, A. Balloni, G. Rinaldi, M.S. Del Prete, F. Pellegrini Management of the borderline QTc interval in the psychiatric patient: results of a drug surveillance program. XVI Congresso Nazionale FADOI Firenze Maggio W.Capeci, L. Falsetti, N. Tarquinio, A. Balloni, A. Gentile, G. Rinaldi, F. Pellegrini Atrial fibrillation and low-normal TSH-value:is there a link? 17

18 XVI Congresso Nazionale FADOI Firenze Maggio Catozzo V. Capeci W. Rinaldi G. Tarquinio N. Falsetti L. Perticara S. Di Stefano A. Ciotti G. Filippi G. Del Prete M.S. Pellegrini F. Ipertensione arteriosa e carcinoma renale: utilità di un percorso diagnostico comune. XXXIII SIMI Emilia Romagna Marche. Ferrara 27 e 28 maggio Rinaldi G. Perticara S. Catozzo V. Tarquinio N. Capeci W. Falsetti L. Ciotti G. Del Prete M.S. Filippi G. Viticchio G. Balloni A. Gentile A. Di Stefano A. Pellegrini F. Tiroide e FA: una storia vecchia ma sempre affascinante. XXXIII SIMI Emilia Romagna Marche. Ferrara 27 e 28 maggio Capeci W., Rinaldi G. Catozzo V. Tarquinio N. Falsetti L. Perticara S. Ciotti G. Del Prete M.S. Filippi G. Pellegrini F. Patologia Cardiovascolare Acuta in un reparto di medicina interna: un caso clinico. XXXIII SIMI Emilia Romagna Marche. Ferrara 27 e 28 maggio Tarquinio N. Capeci W. Rinaldi G. Perticara S. Catozzo V. Falsetti L. Balloni A. Viticchi G. Di Stefano A. Gentile A. Filippi G. Del Prete M.S. Conio M. Ciotti G. Pellegrini F. Importanza dell ultrasonografia nella diagnostica differenziale della dispnea acuta. Descrizione di un caso clinico presentatosi al PPI di un ospedale periferico. XXXIII SIMI Emilia Romagna Marche. Ferrara 27 e 28 maggio Accademia Medico Chirurgica del Piceno- Formazione permanente in medicina marzo Capriotti M. Carnonari C. Pellegrini F. Il paziente con perdita di coscienza in Accademia Medico Chirurgica del Piceno- Formazione permanente in medicina Marzo 2011 pp Angiologia in Accademia Medico Chirurgica del Piceno- Formazione permanente in medicina Marzo 2011 p Acute heartfailure, BNP levels, deaths and days of hospitalization in patientsadmitted in a Internal Medicine department: a retrospectivestudy V. Catozzo1, W. Capeci1, A. Balloni1, A. Gentile2, N. Tarquinio1, L. Falsetti3, G. Rinaldi1, G. Viticchi4, F. Pellegrini1 1U.O. Medicina Interna - Ospedale "S.S. Benvenuto e Rocco" - Osimo (AN), 2U.O. Medicina Interna - Ospedale "Santa Casa" - Loreto (AN), 3U.O. Medicina Interna Generale e Subintensiva - Ospedali Riuniti Ancona, 4Clinica di Neurologia - Ospedali Riuniti Ancona Italian Journal of Medicine Vol. 6, n.5, suppl.1, (maggio 2012) - XVII Congresso Nazionale FADOI 5-8 Maggio 2012, Palacongressi di Rimini 158 Cardiovascular and metabolic modifications after controlled in-hospital physical activity for young, obese out-patients Catozzo V, Gentile A, Balloni A, Capeci W, Tarquinio N, Falsetti L1, Rinaldi G, Lucesole M, Pellegrini F U.O.C. Di Medicina Interna ASUR Marche, Osimo 1Medicina Interna Generale e Sub Intensiva, Osp. Riuniti, AN XXXIV SIMI Emilia Romagna Marche. Ancona 25 e 26 maggio

19 159 BNP levels are related to days of hospitalization independently to the pathology in critical care setting Catozzo V1 Falsetti L2 Taquinio N1 Balloni A1 Viticchi G3 Gentile A1 Lucesole M1 Capeci W1 and Pellegrini F1 1Internal Medicine Department ASUR Marche, Area Vasta 2 - ex ZT7 Osimo 2Internal and Subintensive Medicine Ospedali Riuniti Ancona 3Department of Sperimental Medicine, Neurology Clinic Ospedali Riuniti Ancona Intern Emerg Med (Suppl 4): S504. SIMI 113 Congresso Nazionale Roma, ottobre Management of a complicated chest pain V. Catozzo1, L. Pettinari1, N. Tarquinio1, W. Capeci1, A. Balloni1, M. Lucesole1, M. Conio1, L. Falsetti2, M. Dottori1, F. Pellegrini1 1Dipartimento di Medicina Interna, Ospedale S.S. Benvenuto e Rocco, Osimo (AN); 2Dipartimento di Medicina Interna e Subientensiva, Ospedali Riuniti di Ancona, Italy Italian Journal of Medicine Vol. 7, n.2s, suppl.1, pag. 24 (maggio 2013) - XVIII Congresso Nazionale FADOI, Giardini Naxos, maggio Take Back the "ultrasonographic stethoscope" Tarquinio N, Balloni A, Capeci W, Catozzo V, Falsetti L1, Gentile A, Rinaldi G and Pellegrini F Dipartimento di Medicina Interna ASUR ZT7 Ancona, Osp. S.S. Benvenuto e Rocco Osimo 1Medicina Interna, Malattie Immuno-Allergiche e Res, Medicina d Urgenza, Ospedale Torrette - Ancona Intern Emerg Med (Suppl 2):S348 S349. SIMI 112 Congresso Nazionale Roma, ottobre CHA2DS2-VASc and the risk of early AF relapse: another reason for rate control and anticoagulantion Falsetti L1, Rinaldi G, Gentile A, Catozzo V, Balloni A, Capeci W, Tarquinio N, Del Prete MS, Filippi G, Ciotti G and Pellegrini F Dipartimento di Medicina Interna ASUR ZT7 Ancona, Osp. S.S. Benvenuto e Rocco Osimo 1Medicina Interna, Malattie Immuno-Allergiche e Res, Medicina d Urgenza, Ospedale Torrette - Ancona Intern Emerg Med (Suppl 2):S330 S331. SIMI 112 Congresso Nazionale Roma, ottobre Sometimes they come back... Capeci W, Gentile A, Rinaldi G, Tarquinio N, Catozzo V, Del Prete MS, Balloni A, Falsetti L1, Filippi G, Ciotti G and Pellegrini F Dipartimento di Medicina Interna ASUR ZT7 Ancona, Osp. S.S. Benvenuto e Rocco Osimo 1Medicina Interna, Malattie Immuno-Allergiche e Res, Medicina d Urgenza, Ospedale Torrette - Ancona 19

20 Intern Emerg Med (Suppl 2):S307. SIMI 112 Congresso Nazionale Roma, ottobre Ground work of a Program for Primary Prevention of Cardiovascular Diseases Gentile A, Catozzo V, Rinaldi G, Del Prete MS, Balloni A, Capeci W, Falsetti L1, Tarquinio N, Filippi G, Ciotti G and Pellegrini F Dipartimento di Medicina Interna ASUR ZT7 Ancona, Osp. S.S. Benvenuto e Rocco Osimo 1Medicina Interna, Malattie Immuno-Allergiche e Res, Medicina d Urgenza, Ospedale Torrette - Ancona Intern Emerg Med (Suppl 2):S368 S369. SIMI 112 Congresso Nazionale Roma, ottobre Metabolic and vascular alterations in healthy overweight subjects L. Falsetti1, N. Tarquinio2, W. Capeci2, A. Balloni2, A. Gentile3, V. Catozzo2, G. Rinaldi2, G. Viticchi4, F. Pellegrini2 1Medicina Interna Generale e Subintensiva - Ospedali Riuniti Ancona, 2U.O. Medicina Interna - Ospedale "S.S. Benvenuto e Rocco - Osimo (AN), 3U.O. Medicina Interna - Ospedale "Santa Casa" - Loreto (AN), 4Clinica di Neurologia, Ospedali Riuniti Ancona Italian Journal of Medicine Vol. 6, n.5, suppl.1, (maggio 2012) - XVII Congresso Nazionale FADOI 5-8 Maggio 2012, Palacongressi di Rimini 166 Metabolic, vascular and cardiorespiratory modifications in patients undergoing to a 3-months in-hospital controlled physical activity W. Capeci1, A. Gentile2, V. Catozzo1, A. Balloni1, N. Tarquinio1, G. Rinaldi1, G. Viticchi3, L. Falsetti4, F. Pellegrini1 1U.O. Medicina Interna - Ospedale "S.S. Benvenuto e Rocco" - Osimo (AN), 2U.O. Medicina Interna - Ospedale "Santa Casa" - Loreto (AN), 3Clinica Di Neurologia - Ospedali Riuniti Ancona, 4U.O. Medicina Interna Generale e Subintensiva - Ospedali Riuniti Ancona Italian Journal of Medicine Vol. 6, n.5, suppl.1, pag. (maggio 2012) - XVII Congresso Nazionale FADOI 5-8 Maggio 2012, Palacongressi di Rimini 167 Brain natriuretic peptide levels and days of hospitalization in elderly patients admitted for acute heart failure L. Falsetti1, V. Catozzo2, N. Tarquinio2, A. Balloni2, W. Capeci2, A. Gentile3, G. Rinaldi2, G. Viticchi4, F. Pellegrini2 1Medicina Interna Generale e Subintensiva - Ospedali Riuniti Ancona, 2U.O. Medicina Interna - Ospedale "S.S. Benvenuto e Rocco" - Osimo (AN), 3U.O. Medicina Interna - Ospedale "Santa Casa" - Loreto (AN), 4Clinica di Neurologia - Ospedali Riuniti Ancona Italian Journal of Medicine Vol. 6, n.5, suppl.1, (maggio 2012) - XVII Congresso Nazionale FADOI 5-8 Maggio 2012, Palacongressi di Rimini 168 Usefulness of echocardiography and tissue doppler imaging (TDI) in the management of the acute patient: a clinical case report N. Tarquinio1, L. Falsetti2, W. Capeci1, A. Balloni1, V. Catozzo1, G. Viticchi3, A. Gentile4, G. Rinaldi1, F. Pellegrini1 20

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Un pacemaker per ogni cuore

Un pacemaker per ogni cuore ABC dell ECG: Elettrocardiografia pratica Verona 13 maggio 2006 Un pacemaker per ogni cuore Eraldo Occhetta NOVARA Ogni cuore ha il suo pacemaker Nodo A-V Branche sx e dx Sistema di conduzione ed ECG di

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010 Linee guida AIAC 2010 per la gestione e il trattamento della FIBRILLAZIONE ATRIALE Antonio Raviele (Chairman) 1 Marcello Disertori (Chairman) 2 Paolo Alboni 3 Emanuele Bertaglia 4 Gianluca Botto 5 Michele

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche

Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche D.R. n. 3048 Facoltà di Medicina e Odontoiatria Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010 CORRELAZIONE TRA PATOLOGIA CARDIOVASCOLARE E TRATTAMENTO RADIANTE POSTOPERATORIO DOPO CHIRURGIA CONSERVATIVA NELLE NEOPLASIE MAMMARIE IN STADIO INIZIALE ANTONELLA FONTANA U. O. C. di Radioterapia Ospedale

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli