ALBERTO PIVATO INGEGNERE AMBIENTALE PH.D.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALBERTO PIVATO INGEGNERE AMBIENTALE PH.D."

Transcript

1 ALBERTO PIVATO INGEGNERE AMBIENTALE PH.D. Alberto Pivato si è laureato in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio nel 2001 con una tesi riguardante il rischio industriale del polo industriale di Porto Marghera. La tesi nel 2001 ha ricevuto un premio dalla provincia di Venezia. Tra il 2002 e il 2004 ha svolto il XVII ciclo di Dottorato di Ricerca in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio presso l università di Padova, conseguendo nel 2005 il titolo di Dottore di Ricerca, con una tesi sulla valutazione del tempo di post-chiusura delle discariche per rifiuti solidi urbani mediante una procedura basata sull analisi di rischio. A partire dal 2008 è stato professore a contratto dei seguenti corsi: Tecnologie di Recupero del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova (anno accademico ); Ecotoxicology del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova (anni accademici ; ; ). Inoltre, opera professionalmente nella consulenza di problematiche di impatto ambientale, nel settore delle energie rinnovabili, nella progettazione di opere di ingegneria sanitaria-ambientale e nel monitoraggio dello stato di qualità dell ambiente soprattutto legato al ciclo dei rifiuti e delle acque. Alberto Pivato was born on the 12th of January in 1976 in Italy and now he is living in the city of Treviso (Italy). In 2001 he graduated from Environmental Engineering at Padua University with a thesis about the industrial risk assessment applied to Porto Marghera (Venice); the thesis was mentioned by the Province of Venice. From 2001 to 2004 he worked for his Ph.D. program by spending two terms in other universities: in 2003 (3 months) at the DTU University (Denmark) under the supervision of Prof. Christensen and in 2004 (6 months) at the TUHH Department (Hamburg, Germany) under the supervision of Prof. Stegmann. With these two experiences he especially improved his knolowledge about ecotoxicology and methodologies to assess landfill emissions. In 2004 Alberto Pivato finished his doctorate in Environmental Engineering at the IMAGE Department of Padua University with a thesis concerning a performance-based methodology for assessing the landfill aftercare end-point. For the last few years the research activities have been focusing on the application of support decision tools such as risk analysis, LCA and Environmental Impact assessment. Regarding these topics he has participated in the working groups of CTD (National Landfill Committee) and IWWG (International Waste Working Group). Since 2005 Alberto Pivato has been working for a private company in the field of environmental engineering and planning. In 2007 he was mentioned by one of the most important national concourses on planning (Piccinato Concorso) for his work on a methodology for the assessment of a ranking for industries in terms of sustainability. He has collaborated with many public administrations and he is a member of the Quarry Commission. During he was Affiliated Professor of the course Waste recovery for the International MSc Programme in Environmental Engineering at the University of Padova and since 2009 he has been doing a new course about Ecotoxicology for the same Msc course. Alberto Pivato has participated in numerous conferences and he was scientific secretary of the International Symposium Sardinia He has written many papers for national and internationals journals. I

2 Dati anagrafici: Nato a Conegliano, 12 Gennaio 1976 Residente Garibaldi, 17/ Ponzano Veneto (TV) C.F. PVT LRT 76A 12C 957V Ingegnere: Iscritto Ordine degli Ingegneri di Treviso, n 2341 in data 24/09/2001 Dottore di ricerca: Dottore di ricerca in ingegneria ambientale presso l università di Padova anno 2005 Albo dei Periti Iscritto all Albo dei Periti presso il Tribunale di Treviso dal 9 maggio 2006 Albo dei Consulenti Tecnici Iscritto dal 9 maggio 2006 all Albo dei Consulenti Tecnici del Tribunale di Treviso. Commissioni partecipate Membro della Commissione Cave della Provincia del Treviso ( )" Dal 2012 componente del Gruppo di Lavoro n. 21 "Tutela del territorio e gestione dei rifiuti" Abilitazioni Tecnico Competente in Acustica iscritto all elenco della Regione Veneto con il numero 658 Professore a contratto nel corso di laurea in Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio presso l Università di Padova Conoscenza inglese Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Tecnologie di Recupero del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova Ecotoxicology del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova Livello B2 Curriculum Scolastico e Formativo Anno 2001 Dal Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio nel 2001 con una tesi riguardante il rischio industriale del polo industriale di Porto Marghera. La tesi nel 2001 ha ricevuto un premio dalla provincia di Venezia.; Alberto Pivato ha svolto il XVII ciclo di Dottorato di Ricerca in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio presso l università di Padova, conseguendo nel 2005 il titolo di Dottore di Ricerca, con una tesi sulla valutazione del tempo di postchiusura delle discariche per rifiuti solidi urbani mediante una procedura basata sull analisi di rischio. Durante il ciclo di dottorato di ricerca ha trascorso due periodi formativi all estero complessivamente di un anno: presso il DTU, Università Tecnica della Danimarca (DK) e presso il TUHH, Università Tecnica di Hamburg-Harburg (DE) Alberto Pivato è stato collaboratore didattico del corso Valutazione di Impatto Ambientale per il corso di laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio dell Università di Padova È stato collaboratore didattico dei corsi di Ingegneria Sanitaria Ambientale e di Inquinamento del suolo e delle acque sotterranee e ha tenuto il corso di di Valutazione di Impatto Ambientale per il corso di laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio dell Università di Padova Partecipazione al corso C.U.P. Veneto Tecnici Esperti in Acustica di 120 ore. II

3 2008 Professore a contratto del corso Tecnologie di Recupero del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova (anno accademico ) Dal 2009 Professore a contratto del corso Ecotoxicology del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova (anno accademico ; ; ) Attività di ricerca L attività di ricerca sperimentale è stata rivolta allo studio delle emissioni di lungo periodo da diverse tipologie di discariche. L attività di ricerca teorica è stata rivolta principalmente allo studio dei modelli a supporto delle decisioni, tra cui l Analisi Multicriteri, l analisi di rischio e l Analisi del Ciclo di Vita. Alberto Pivato ha partecipato a progetti di ricerca europei e nazionali ed è stato consulente in diversi progetti riguardanti l ingegneria ambientale. Le pubblicazioni e le revisioni sono di seguito riportate: 1. Pivato A Emissioni di Lungo Periodo. In Atti del seminario SEP Pollution. Padova, Marzo Cossu R. and A. Pivato Produzione di Percolato e di Biogas. In Atti del seminario di aggiornamento La bonifica delle vecchie Discariche. Padova, giugno Pivato A Emissioni di lungo periodo dalle discariche. In Atti del seminario di aggiornamento La bonifica delle vecchie Discariche. Padova, giugno Cossu R., R. Raga, A. Pivato and D. Rossetti Stabilizzazione in situ di una parte della discarica RSU2 di Modena. In Atti del seminario di aggiornamento La bonifica delle vecchie Discariche. Padova, giugno Cossu R., R. Raga, D. Rossetti and A. Pivato The Mechanical-Biological Treatment :The PAF model. In Proceedings of the International Conference On Integrated Management Of Resources And Waste In The European Union, Santander, 23th October Cossu R. and A. Pivato Ruolo e Tecniche Costruttive Della Copertura Finale Delle Discariche. In l Ingegnere e l Architetto.1-12 / Cossu R and A. Pivato L analisi di Rischio Applicata agli Impianti di Interramento dei Rifiuti. In Atti del seminario di aggiornamento Corso sull Analisi di Rischio di Siti Contaminati. Roma 25/26 Giugno Cossu R, A. Pivato and R. Raga Preliminary Risk Assessment of Old Landfills In Italy. In Proceedings of the International Conference on Environmental Health Risk Catania, September Pivato A An Overview of the fundamentals of risk assessment applied to the aftercare landfill impact: In Proceedings of the International Conference Sardinia 2003, S. Margherita di Pula (CA) 6-10 October Cossu R., A. Pivato and R. Raga Application of the Evapassold Risk Model to Old Landfill in South Europe. In Proceedings of the International Conference Sardinia 2003, S. Margherita di Pula (CA) 6-10 October Pivato A Il Rischio Probabilistico: un modello decisionale per la gestione sostenibile delle discariche. In atti del Seminario-Workshop La Nuova Discarica Controllata. Praglia - Teolo (Padova), Maggio Cossu R., A. Pivato and R. Raga Attenuazione naturale del carico inquinante del percolato nella bentonite. In Proceedings Simposio Internazionale di Ingegneria Sanitaria Ambientale. Taormina, Giugno III

4 13. Cossu R., A. Pivato and L. Gaspari Acute ecotoxicological effects of Ammonia. In Seminario di Aggiornamento Caratterizzazione e Bonifica delle vecchie discariche. Isola di Albarella, Rovigo, Settembre Cossu R., A. Pivato and R. Raga The mass balance: a supporting tool for a sustainable landfill management. In proceedings of the 3rd Asian Pacific Landfill Symposium organized by APLAS. Kitakyshu, Japan October Pivato A. and P. Luria La caratterizzazione del rischio di siti contaminati. In Siti Contaminati, 2, Pivato A and R. Raga System Reliability: Assessment of Landfill Liner Failure. Accepted by First BOKU International Waste Management Conference. Boku University, Wien, 4-7 april Cossu R., A. Pivato and R. Raga The mass balance: a supporting tool for a sustainable landfill management. In International Workshop on Landfills Grenoble. 18. Pivato A. and J.W.F. Morris Performance-Based Methodology for Assessing the Aftercare Endpoint of Landfills. In proceedings of the International Seminar and Workshop the Sustainable Landfilling. Abbey of Praglia, Teolo (Padua), June Pivato A. and R. Cossu Groundwater risk analysis of landfills. In proceedings of the International Seminar and Workshop the Sustainable Landfilling. Abbey of Praglia, Teolo (Padua), June Pivato A Acute toxicity test of leachates from traditional and sustainable landfills. In proceedings of the International Seminar and Workshop the Sustainable Landfilling. Abbey of Praglia, Teolo (Padua), June Pivato A. and R. Raga Modelling residual leachate leakage from landfills: the ammonium case study. In proceedings of the International Seminar and Workshop the Sustainable Landfilling. Abbey of Praglia, Teolo (Padua), June Review for Integrated Environmental Assessment and Management (published by SETAC). Title: Air Dispersion Modeling and Health Risk Assessment at Landfill Redevelopment Sites. Author(s): Joseph Ofungwu, Steven Eget. July Cossu R., A. Pivato, R. Raga and M. Zane Attenuazione naturale del flusso di biogas nella copertura superficiale delle discariche. In Rifiuti Solidi (ISSN: ). 4, Pivato A. and R. Raga Tests for the evaluation of ammonium attenuation in MSW landfill leachate by adsorption into bentonite in a landfill liner. In Waste Management. Elsevier. 26 (2), Pivato A. and L. Gaspari Acute toxicity test of leachates from traditional and sustainable landfills using luminiscent bacteria. In Waste Management. Elsevier. 26 (10), Pivato A Emissioni di lungo periodo e strategie di gestione del post-esercizio. In atti del Seminario-Workshop Tecnologie per la riduzione degli impatti e la bonifica delle discariche. Montegrotto (Padova). 7-9 Giugno Review for Integrated Ecotoxicology and Environmental Safety (Published by Elsevier). Title: Toxicity and microbial characterization of leachate from Aba-Eku landfill, Nigeria. Authors: Bukola A Oshode, M.Sc.; Aina O Adeogun, Msc., PhD; Moses O Efuntoye, M.Sc., PhD.; Akindayo A Sowunmi, M.Sc., M.Phil. 28. Pivato A., R. Cossu Emissioni di lungo periodo del post-esercizio delle discariche controllate. R.S. Rifiuti Solidi Pivato A Analysis of landfill liner failure. In Landfill Research Focus. Edited by Ernest C. Lehmann. Published by Nova Publisher. 30. Review for Science of the Total Environment (Published by Elsevier). Title: Estrogenic activity of fractionate landfill leacahte. Authors: Hwa Zhang, Cheng-Hsuan Chang, Fan Lu; Duu-Jong Lee; Pin-Jing He; Li-Ming Shao; Ay Su. IV

5 31. Giovanni Mangione (Coordinatore del progetto), ph. d.ing Alberto Pivato, pianif. Fabio Roman. Dr. Roberto Ceccato Riorganizzazione delle aree produttive in provincia di Treviso. Pubblicato nel Catalogo del premio per l urbanistica e la pianificazione territoriale Piccinato, 2007 Progettare la Complessità 32. Giovanni Mangione (Coordinatore del progetto), ph. d.ing Alberto Pivato, pianif. Fabio Roman, prof. Stefano Vanin, Provincia di Treviso Strategie per il parco urbano della Storga. Pubblicato nel Catalogo del premio per l urbanistica e la pianificazione territoriale Piccinato, 2007 Progettare la Complessità. 33. Lavagnolo M. C. and A. Pivato. Problematiche di postgestione delle discariche per rifiuti solidi urbani. In Recycling, Luglio 2008 n. 61 anno XII. Edizioni PEI Srl. 34. Review for Waste Management (Published by Elsevier). Title: Phyto-Toxicity Of Landfill Leachate On Willow - Salix Amygdalina L.. Authors: Andrzej Bialowiec, Peter F. Randerson. December Review for Waste Management (Published by Elsevier). Title: Influence of oxygen flow rate on reaction rate of organic matter in leachate from waste layer containing mainly incineration ash. Authors: Hiroshi Asakura, Kazuto Endo, Masato Yamada, Yuzo Inoue, Yusaku Ono and Yoshiro Ono. January Review for Journal of Hazardous Materials (Published by Elsevier). Title: Toxicity evaluation of antibiotics in piggery wastewater by luminescent bacterium. Authors: Jianping Suna, Ping Zhengb, Jun Zhua Wenhong Li. October Pivato A Landfill liner failure: an open question for landfill risk analysis. Journal of Environmental Protection. Vol.2 No.3, May Review for Waste Management (Published by Elsevier). Title: A Review of Approaches for the Long- Term Management of Municipal Solid Waste Landfills. Authors: David Laner, Marion Crest, Heijo Scharff, Jeremy W.F. Morris, and Morton A. Barlaz. August Review for Waste Management (Published by Elsevier). Estimation of the aftercare period based on leachate data from selected Danish landfills Waste Management. December Alberto Pivato et Al La biopotenzialita come indicatore di compensazione ambientale di opere di ingegnegneria: un caso di studio l impianto di compostaggio di Trevignano. In Rifiuti Solidi (ISSN: ). N.1, Review for Waste Management (Published by Elsevier). Title: A Review of Approaches for the Long- Term Management of Municipal Solid Waste Landfills. Authors: David Laner, Marion Crest, Heijo Scharff, Jeremy W.F. Morris, and Morton A. Barlaz. August Review for Waste Management (Published by Elsevier). Estimation of the aftercare period based on leachate data from selected Danish landfills Waste Management. December Pivato A., S. Vanin, L. Palmeri, A. Barausse, G. Mangione, M. Rasera, M. Gianluca Biopotentiality as an index of environmental compensation for composting plants. Submitted to Waste Management (Published by Elsevier). Docenze, Commissioni Tecniche, Formazione e Aggiornamento Professionale Anno 2001 Partecipazione al convegno internazionale Sardinia 2001, Simposio Internazionale sulla Gestione dei Rifiuti e sullo Scarico Controllato. Ottobre Durata del convegno: 5 giorni per un totale di 40 ore di seminario. Anno 2002 Partecipazione al Convegno Internazionale Risk Analysis 2002, tenuto a Sintra (Lisbona) Giugno V

6 Corso di perfezionamento Simulazioni di flusso della falda e di trasporto dei contaminanti. Milano, Settembre Corso di perfezionamento Analisi di rischio per la falda e obiettivi di bonifica nei siti contaminati. Milano, Settembre Partecipazione al Convegno Internazionale sulla gestione integrata dei Rifiuti nell Unione Europea Santander, 23 Ottobre Anno 2003 Segretario scientifico del Convegno Internazionale Sardinia 2003 (Sardinia 2003, Ninth International Waste Management and Landfill Symposium). Anno 2004 Partecipazione al Simposio Internazionale di Ingegneria Sanitaria Ambientale. Taormina, Giugno Coordinatore del gruppo di lavoro sull Analisi di Rischio all interno del Comitato Tecnico Discariche (CTD). Anno 2005 Consulenza tecnica per l organizzazione del progetto Europeo Asialink che prevede lo scambio di conoscenze tecnico-scientifiche sulla gestione dei rifiuti tra università europee ed università asiatiche. Aprile Coordinatore del gruppo di lavoro sull Analisi di Rischio all interno del Comitato Tecnico Discariche (CTD). Docente nel corso tecnico dell ambiente e trattamento rifiuti organizzato dall En.A.I.P. Veneto per un totale di 16 ore tra il e il Anno 2006 Iscrizione in data 9 maggio 2006 all Albo dei Periti presso il Tribunale di Treviso nella categoria: Ingegneria, specializzazione inquinamento acque, suolo, aria, rumore, sicurezza ed analisi di rischio. Iscrizione in data 9 maggio 2006 all Albo dei Consulenti Tecnici presso il Tribunale di Treviso nella categoria: Scienze Ambientali, specializzazione inquinamento acque, suolo, aria, rumore, sicurezza ed analisi di rischio. Partecipazione come relatore al Seminario Tecnologie per la riduzione degli impatti e la bonifica delle discariche, tenuto a Montegrotto (Padova)- 7-9 Giugno Membro della Commissione Cave della Provincia del Treviso ( ) Anno 2007 Partecipazione al workshop internazionale sulla Discarica Sostenibile ( IWWG TASK GROUP MEETING SUSTAINABLE LANDFILLING ) tenuto a Parigi il Febbraio Partecipazione al corso C.U.P. Veneto Tecnici Esperti in Acustica di 80 ore. Partecipazione al corso C.U.P. Veneto Tecnici Esperti in Acustica Modulo 2 di 40 ore. Anno 2008 VI

7 Relatore al seminario tecnico Bonifica delle Vecchie Discariche, tenuto l 11 marzo 2008 ad Aosta e organizzato dalla regione autonoma della Val d Aosta e dalla società Valec. Titolo della relazione: Analisi di rischio applicata alle vecchie discariche. Relatore al seminario tecnico Rifiuti, Ambiente, Salute, tenuto tra il 4 e il 5 Giugno 2008 presso l Aula Magna del Bo a Padova. Convegno organizzato dall Università di Padova e dall IWWG (International Waste Working Group). Titolo della relazione: Emissioni dalle discariche per rifiuti solidi. Professore a contratto del corso Tecnologie di Recupero del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova (anno accademico ) Anno 2009 Professore a contratto del corso Ecotoxicology del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova (anno accademico ) Partecipazione come relatore al Convegno "INTERNATIONAL SYMPOSIUM ON ENERGY FROM BIOMASS AND WASTE ECOS DE VENEZA". Rio de Janeiro. November 11 to 13, Anno 2010 Professore a contratto del corso Ecotoxicology del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova (anno accademico ) Corso di aggiornamento professionale per l abilitazione all uso del misuratore di campi elettromagnetici (2 ore) 15 dicembre 2010 Anno 2011 Professore a contratto del corso Ecotoxicology del corso di Laurea Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Università di Padova (anno accademico ) Il rischio Chimico, Cancerogeno e Biologico. Corso di aggiornamento a cura del Dr. Giovanni Finotto per responsabili e addetti del servizio di prevenzione e protezione (RSPP-ASPP) ai sensi del D.Lgs.81/2008 con s.m.i. e dell A.S.R. 26/01/ ore (9 febbraio, 16 febbraio e 2 marzo 2011). Corso Contenuto di metalli e metalloidi nei suoli. Auditorium della Provincia di Treviso, 23 marzo 2011 (3 ore) Anno 2012 Corso di aggiornamento per Responsabili e Addetti del servizio di prevenzione e protezione Il rischio Radiazioni Ottiche Artificiali.Durata corso 4 ore. 26 luglio Riconoscimenti Premio dalla provincia di Venezia per la Tesi di Laurea Ricomposizione del rischio industriale nell area di Porto Marghera Menzione per il progetto Studio per la riorganizzazione delle aree produttive in provincia di Treviso nel concorso di Pianificazione e Urbanistica Piccinato, 2007 (Coordinatore del progetto: arch. Giovanni Mangione). VII

8 Segnalazione per il progetto Il Parco Urbano della Storga nel concorso di Pianificazione e Urbanistica Piccinato, 2007 (Coordinatore del progetto: arch. Giovanni Mangione). VIII

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point

I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point P. Bonanni*, F.Fornasier*, A. De Marco * ISPRA, ENEA Carico critico Stima quantitativa dell esposizione ad uno o più inquinanti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana

Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana Valeria Garbero vgarbero@golder.it Politecnico di Torino e Golder Associates, Natasa

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

LCA comparativa di diversi sistemi di trattamento di fanghi da depurazione di reflui civili

LCA comparativa di diversi sistemi di trattamento di fanghi da depurazione di reflui civili AQUASER LCA comparativa di diversi sistemi di trattamento di fanghi da depurazione di reflui civili Dott.ssa Grazia Barberio 1, Ing. Laura Cutaia 1, Ing. Vincenzo Librici 2 1 ENEA, Roma; 2 AQUASER (ACEA

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Scheda 8 «La gestione integrata dei rifiuti» LA GERARCHIA PER UNA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 8 «La gestione integrata dei rifiuti» LA GERARCHIA PER UNA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 8 «La gestione integrata dei rifiuti» LA GERARCHIA PER UNA CORRETTA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA GERARCHIA PER UNA CORRETTA La Direttiva 2008/98/CE introduce una importante distinzione

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro Indagine nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Servizi di Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro PREMESSA La legge L. 833/1978 ha istituito il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) e successive norme

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011 PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011 PROPOSTA TECNICA Genova, Giugno 2009 SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 2 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO...4 2.1 LE NORME CONTRATTUALI... 4 2.2 LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO «Quello Quello che per un uomo è "magia", per un altro è ingegneria». Robert Anson Heinlein ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA Corso di aggiornamento sulle Norme

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

Digestato da rifiuti e da matrici agricole

Digestato da rifiuti e da matrici agricole Ravenna 2012 Workshop I CIC Consorzio Italiano Compostatori Ravenna, 27 settembre 2012 Digestato da rifiuti e da matrici agricole Lorella ROSSI C.R.P.A. - Reggio Emilia, Comitato Tecnico CIC DIGESTIONE

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

MODELLO 1 DA UTILIZZARE PER LA COMUNICAZIONE ALL ARPAV AI SENSI DELL ART. 41BIS, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 98/2013 E PER LE EVENTUALI MODIFICHE

MODELLO 1 DA UTILIZZARE PER LA COMUNICAZIONE ALL ARPAV AI SENSI DELL ART. 41BIS, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 98/2013 E PER LE EVENTUALI MODIFICHE MODELLO 1 DA UTILIZZARE PER LA COMUNICAZIONE ALL ARPAV AI SENSI DELL ART. 41BIS, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 98/2013 E PER LE EVENTUALI MODIFICHE Dichiarazione del proponente/produttore in merito al rispetto

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base

RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base FORMARSI PER NON FERMARSI WEITERBILDUNG FÜR WEITERDENKER RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base Il processo di progettazione

Dettagli