Regolamento Under 12 Fair Play Élite

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento Under 12 Fair Play Élite"

Transcript

1 Regolamento Under 12 Fair Play Élite RISERVATO alle società Professionistiche e alle Scuole Calcio Élite MOTIVAZIONI E FINALITA DEL PROGETTO Al fine di assicurare l effettiva applicazione della Carta dei diritti dei bambini (New York Convenzione sui Diritti del Fanciullo del 20/11/1989) e dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport (Ginevra Commissione Tempo Libero O.N.U.) ivi compreso IL DIRITTO DI MISURARSI CON GIOVANI CHE ABBIANO LE SUE STESSE POSSIBILITÀ DI SUCCESSO, il SGS attua, con le società iscritte, un progetto nazionale (con fasi regionali e interregionali) che permetta alle società che militano nei campionati professionistici e alle scuole calcio Élite di confrontarsi in una attività a loro riservata. Lo scopo del presente progetto oltre a quanto già indicato è di verificare il percorso didattico che le società svolgono in particolare nella categoria esordienti attraverso un attività che coinvolge in maniera diretta la federazione e il settore giovanile e scolastico in particolare. Sarà occasione per sviluppare il modello di gioco 9>9 che dalla prossima stagione sportiva sarà in vigore in Italia per entrambe le annate di riferimento. Questa modalità di gioco con spazi ristretti e numeri ridotti permettono un maggior numero di contatti piede-palla e la possibilità che si verifichino svariate situazioni (intensità di gioco) che comportano l applicazione di elementi tecnico-tattici (tattica individuale) e motori di base. Infine sono evitate situazioni di gestioni personali non conformi alle norme federali e ai regolamenti del Settore giovanile e scolastico, di attività e/o tornei paralleli che potrebbero venire attivati nell ambito territoriale tra le società professionistiche.

2 REGOLAMENTO GENERALE Il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC organizza un attività parallela all attività ufficiale per la categoria Under 12 nella pausa invernale 2016\17. Le giornate vengono costruite come raduni di 4 squadre che durante l arco dell evento disputano più incontri con modalità di 9>9 preceduta da un attività di Shoot out contro il portiere. Le squadre dovranno essere composte da 18 giocatori. Il Torneo Under 12 Fair Play Élite si svolge su tutto il territorio nazionale con fasi Zonali, Regionali, interregionali e nazionali. Il Torneo è riservato ai giovani calciatori della Categoria UNDER 12 nati dal per le società dilettantistiche e per i nati dal per le società professionistiche. E possibile inserire anche bambine nate dal per le società dilettantistiche e dal per le società professionistiche

3 Formula del torneo Il Torneo prevede: Fase zonale Fase Regionale Fase Interregionale Fase finale Nazionale La prima classificata della fase regionale passerà ad una fase Interregionale che porterà alle finaliste per la fase nazionale. Le regioni e le qualificate sono state così determinate: Norme di Tesseramento Possono partecipare al Torneo le giovani calciatori della Categoria UNDER 12 regolarmente tesserate FIGC con la propria società per la stagione in corso. Giustizia sportiva La Giustizia sportiva sarà amministrata dal Giudice Sportivo del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC che applicherà le norme del Codice di Giustizia sportiva.

4 La violazione di quanto previsto dall art. 4 del regolamento tecnico di giuoco sulla sostituzione di calciatori determinerà l applicazione della punizione sportiva della perdita della gara. Avverso i provvedimenti del Giudice Sportivo non è ammesso reclamo. Arbitraggio delle Gare Le partite saranno arbitrate da Tecnici o Dirigenti regolarmente tesserati dalla F.I.G.C messi a disposizione dalla società ospitante in numero di due. Si invita tutte le società partecipanti a collaborare nella gestione dell evento sopratutto nell attività di Shootout I rapporti gara con allegate le distinte dei giocatori dovranno essere trasmesse al SGS dell Emilia Romagna nei termini previsti inviando il tutto alla mail

5 REGOLAMENTO TECNICO DI GIOCO Art. 1 Il campo di gioco Le dimensioni del terreno di gioco saranno comprese tra i seguenti valori: Lunghezza: misure minime 65 mt. misure massime 70 mt. Larghezza: misure minime 45 mt. misure massime 50 mt. Le dimensioni della porta saranno comprese tra i seguenti valori 5-6 x 1,80-2 metri Art. 2 - Pallone Il pallone utilizzato per le gare è convenzionalmente identificato con il numero 4. Art. 3 Modalità di svolgimento della fase zonale e regionale e Durata delle gare Lo sviluppo dell attività prevede l organizzazione di concentramenti a 4 squadre organizzati su tutto il territorio regionale. Ad ogni concentramento le squadre si confronteranno in Gare 9 vs 9 e prove di abilità tecnica (Shootout) a confronto (Vedi Regolamento Gioco Tecnico) Le gare, che si svolgeranno tutte nella medesima giornata, verranno suddivise in tre tempi della durata di 10 minuti ciascuno. Ogni squadra parteciperà a due raggruppamenti zonali per determinare, attraverso una graduatoria di merito (si veda l art.4 punteggi e classifiche), le qualificate alla successiva fase regionale. La fase zonale si disputerà nelle seguenti giornate: I giornata dicembre 2016 a seconda dei gironi II giornata 11 gennaio 2017 (salvo accordi differenti tra le società La fase regionale sarà sempre strutturata su due raggruppamenti da svolgersi nei mesi di gennaio e febbraio2017 e determinerà la qualificata (o le qualificate) alla fase interregionale. c

6 Art. 4 Punteggi e classifiche 4.1. Punteggi singolo incontro Ciascun tempo è una mini gara che si conclude con un proprio risultato. I tempi successivi al primo (secondo e terzo) inizieranno con il punteggio di 0-0. Il risultato finale della gara sarà determinato dal numero di mini-gare (tempi di gioco) vinte da ciascuna squadra (1punto per ciascun tempo vinto o pareggiato). ESEMPI CALCOLO RISULTATO FINALE: Pareggio in tutti e tre i tempi della gara: risultato finale 3-3 Due tempi in pareggio ed un tempo vinto da una delle due squadre: 3-2 Un tempo in pareggio e due tempi vinti da una delle due squadre: 3-1 Vittoria della stessa squadra in tutti e tre i tempi: 3-0 Una vittoria a testa ed un pareggio nei tre tempi: 2-2 Due vittorie di una squadra ed una vittoria dell altra nei tre tempi: 2-1. Al risultato finale andrà aggiunto un punto per la squadra che sarà risultata vincitrice della sfida di abilità tecniche agli Shootout (un punto da aggiungere al risultato della gara per la squadra che ha vinto, oppure un punto per ciascuna squadra in caso di parità). Una volta stabilito l esito finale della partita saranno attribuiti i seguenti punteggi validi per la determinare la classifica finale: 3 punti in caso di vittoria; 1 punto in caso di pareggio; 0 punti in caso di sconfitta Classifica di giornata Al termine degli incontri verrà determinata la graduatoria finale, che assegnerà i seguenti punti validi per la graduatoria generale da utilizzare per determinare le società che parteciperanno alla fase regionale, interregionale e/o nazionale: 1^ classificata punti 10 2^ classificata punti 8 3^ classificata punti 5 4^ classificata punti 3

7 Nel caso in cui due o più squadre terminino il girone ed i relativi incontri con lo stesso numero di punti, verranno considerati i criteri in ordine elencati: Esito degli incontri diretti (risultato dei 3 tempi di gioco) Esito delle sfide agli Shoot Out Miglior punteggio ottenuto nella graduatoria FAIR PLAY (maggior numero di Cartellini verde ricevuti) Miglior punteggio ottenuto nella graduatoria BONUS 4.3. Composizione dei raggruppamenti per la II giornata La II giornata dei raggruppamenti zonali sarà organizzata n base ai punteggi ottenuti nella I giornata. In dettaglio la I e II classificata di ogni girone saranno abbinate alle III e IV classificata del raggruppamento abbinato e viceversa (tranne per i gironi I - L - M che saranno divisi in una differente modalità) Per i gironi I - L - M la composizione dei raggruppamenti della seconda giornata sarà così composta: I e II del raggruppamento I contro III del raggruppamento L e IV del raggruppamento M I e II del raggruppamento L contro III del raggruppamento M e IV del raggruppamento I I e II del raggruppamento M contro III del raggruppamento I e IV del raggruppamento L Raggruppamenti abbinati A - B C - D E - F G - H I - -L - M

8 4.4. Partecipazione alla fase regionale Al termine dei due raggruppamenti passeranno alla fase regionali le prime 3 (tre) di ciascun raggruppamento abbinato (tranne che per il raggruppamento I - L - M dove ne passeranno 4 (quattro) per un totale di 16 squadre Per determinare la graduatoria finale ai punti guadagnati nei due raggruppamenti, verranno sommati i seguenti punti BONUS 4.5. Attribuzione punteggi Bonus Per il punteggio BONUS valgono i seguenti parametri che aggiunti ai punti ottenuti a seguito dei risultati del raggruppamento, andranno a contribuire alla determinazione della Graduatoria di Merito per l accesso alle successive fasi previste. PUNTEGGIO BONUS ESORDIENTI almeno 16 giocatori in distinta gara 2 Partecipazione al raggruppamento di almeno 3 bambine (farà fede il referto arbitrale sottoscritto dai dirigenti delle società coinvolte in ciascun incontro, utilizzate secondo quanto previsto dal regolamento) Rapporto tra tecnici con qualifica UEFA (UEFA-PRO, UEFA A, UEFA B, Grassroots C, etc.) del Settore Tecnico e numero tesserati giovani (tra Piccoli Amici e Allievi). Rapporto tra numero di squadre iscritte e numero di tesserati: 1 squadra per un massimo di 20 tesserati (nessun punto verrà assegnato qualora nel rapporto venga superato il limite di 20 tesserati. PUNTI 1 1 punto per un tecnico ogni 40 tesserati 2 punti per un tecnico ogni 25 tesserati 1

9 Nel caso in cui due o più squadre abbiano lo stesso numero di punti nella graduatoria di merito, verranno considerati i criteri in ordine elencati: Numero di punti ottenuti nei due raggruppamenti Esito delle sfide agli Shoot Out, in rapporto al numero di confronti disputati Miglior punteggio ottenuto nella graduatoria FAIR PLAY Miglior punteggio ottenuto nella graduatoria BONUS Sorteggio 4.5 Fase regionale La fase regionale sarà organizzata secondo le medesime modalità della fase zonale. Saranno organizzati 4 raggruppamenti ( N - O - P - Q) da 4 (quattro) squadre (saranno teste di serie le squadre che nella classifica di merito (comprensivi di BONUS) hanno ottenuto i punteggi più alti) e lo svolgimento sarà il medesimo della fase zonale sempre strutturato su due giornate. La seconda giornata dei raggruppamenti regionali sarà quindi così organizzata: In base ai punteggi ottenuti nella I giornata la I e II classifica di ogni girone saranno abbinate alle III e IV del raggruppamento abbinato e viceversa Raggruppamenti abbinati N - O P - Q Al termine della seconda giornata passerà alla fase interregionale la squadra che avrà ottenuto il miglior punteggio complessivo utilizzando gli stessi criteri della fase zonale (punteggi + bonus)

10 Art. 5 Numero dei giocatori e sostituzioni Ad ogni singola gara dovranno prendere parte fino ad un massimo di 18 giocatori. Ogni società potrà schierare nel concentramento un numero maggiore di atleti ma dovrà compilare, per ognuna delle tre gare in programma, una singola distinta dove saranno indicati i 18 atleti partecipanti per quella singola partita. Non è possibile, nella singola gara schierare più di 18 giocatori Non è possibile, nella singola gara schierare tre portieri differenti (salvo schierarlo, in uno dei primi due tempi, come giocatore di movimento) Art. 5.1 Sostituzioni Tutti i calciatori in distinta dovranno giocare almeno un tempo dei primi due; pertanto al termine del primo tempo dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le sostituzioni e i nuovi entrati non potranno più essere sostituite fino al termine del secondo tempo tranne che per validi motivi di salute; mentre nel terzo tempo, potranno essere effettuate sostituzioni con il sistema dei "cambi liberi".

11 REGOLAMENTO GIOCO DI ABILITA TECNICA SHOOTOUT : 1:1, rigore in movimento NORME REGOLAMENTARI 1. Il Gioco di Abilità Tecnica è una sfida agli ShootOut : sfida 1:1 tra giocatore e portiere delle due squadre che si confrontano. 2. L obiettivo è quello di favorire l apprendimento della tecnica, in particolare nel tiro in porta e nel dribbling (1:1). 3. Il calciatore che svolge il ruolo di attaccante parte con la palla al piede da una distanza di mt. 20 dalla porta ed ha il tempo massimo di 8 per terminare l azione. La partenza viene determinata dal fischio dell arbitro. Dal fischio dell arbitro parte il conteggio del tempo. 4. Il portiere deve posizionarsi sulla linea della porta e può muoversi in avanti quando parte l azione dell attaccante (quindi potrebbe non coincidere con il fischio dell arbitro). 5. Nel caso di respinta del portiere, palo o traversa l azione deve considerarsi conclusa e non sarà possibile colpire ancora il pallone per una seconda conclusione. 6. Gli Shootout verranno effettuati da tutti i calciatori partecipanti alla gara, tenendo conto degli obblighi fissati dal regolamento tecnico delle gare in merito alle sostituzioni. Di seguito il dettaglio relativo alla procedura: I. prima dell inizio del primo tempo della gara verranno effettuati contemporaneamente n 9 Shootout per squadra, coinvolgendo i calciatori che devono prendere parte al primo tempo. II. prima del secondo tempo verranno effettuati ulteriori n 9 Shootout coinvolgendo i calciatori che devono prendere parte al secondo tempo. 7. Al termine delle due fasi di Shootout verranno conteggiati i goal realizzati da entrambe le squadre. Referente: Delegato regionale attività di base Prof. Nicola Simonelli

DANONE NATIONS CUP 2016/2017 TORNEO NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE

DANONE NATIONS CUP 2016/2017 TORNEO NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE DANONE NATIONS CUP 2016/2017 TORNEO NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE REGOLAMENTO GENERALE Il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC organizza un Torneo a carattere Nazionale riservato

Dettagli

ESORDIENTI FAIR PLAY ELITE 2016/2017 ATTIVITÀ NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A NOVE UNDER 12

ESORDIENTI FAIR PLAY ELITE 2016/2017 ATTIVITÀ NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A NOVE UNDER 12 ESORDIENTI FAIR PLAY ELITE 2016/2017 ATTIVITÀ NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A NOVE UNDER 12 Al fine di valorizzare l attività svolta dalle società appartenenti alle Leghe Professionistiche e alle Scuole

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva COMUNICATO UFFICIALE N 24 del 25/11/2016

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva COMUNICATO UFFICIALE N 24 del 25/11/2016 SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2016 2017 COMUNICATO UFFICIALE N 24 del 25/11/2016 ESORDIENTI FAIR PLAY ELITE 2016/2017 ATTIVITÀ NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A NOVE

Dettagli

COORDINAMENTO REGIONALE F.I.G.C. SARDEGNA SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

COORDINAMENTO REGIONALE F.I.G.C. SARDEGNA SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO COORDINAMENTO REGIONALE F.I.G.C. SARDEGNA SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO REGOLAMENTO UNDER 12 FAIR PLAY ELITE 2016/2017 Attività Nazionale Giovanile di calcio a 9 under 12 riservato alle società Professionistiche

Dettagli

PROGETTO TROFEO CONI 2016

PROGETTO TROFEO CONI 2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGETTO TROFEO CONI 2016 Regolamento Calcio I. REGOLE GENERALI ARTICOLO 1 Il Trofeo CONI per il CALCIO è organizzato da FIGC - SETTORE

Dettagli

DANONE NATIONS CUP 2017 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE

DANONE NATIONS CUP 2017 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE DANONE NATIONS CUP 2017 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE FASE INTERREGIONALE GASSINO TORINESE 22-23 APRILE di seguito programma e calendario gare della fase interregionale di Gassino

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO 1 T0RNEO A COLORI DI CALCIO GIOVANILE CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO Categoria PICCOLI AMICI 2008/09 PICCOLI AMICI 2008/2009 ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Società A.S.D. SPOLETO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP Organizzato dalla Svolgimento 25 aprile 2016 presso lo Stadio Comunale Flavio Mariotti di Santa Sabina - Perugia Stagione Sportiva 2015/2016

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO ART. 1 TITOLO REGOLAMENTO A chiusura dell attività della stagione sportiva 2008/2009, l U.S.D. PRADAMANO organizza il XV Torneo di Calcio Trofeo Città di Pradamano riservato alla categoria Pulcini. ART.

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito a norme e regolamenti

Dettagli

PROGETTO TROFEO CONI 2017

PROGETTO TROFEO CONI 2017 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGETTO TROFEO CONI 2017 Regolamento Calcio I. REGOLE GENERALI ARTICOLO 1 Il Trofeo CONI per il CALCIO è organizzato da FIGC - SETTORE

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI 16/17 REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice ed organizza un torneo

Dettagli

ATTIVITA' DI BASE DELEGAZIONE DI VERONA

ATTIVITA' DI BASE DELEGAZIONE DI VERONA ATTIVITA' DI BASE DELEGAZIONE DI VERONA Collaboratori tecnici F.i.g.c. attività di base: - Tramarin Francesco - Zucchetti Marco Collaboratore attività Femminile: - Brutti Veronica PICCOLI AMICI 2011, 2012

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito

Dettagli

Winter Cup 2014/15 - Regolamento

Winter Cup 2014/15 - Regolamento Winter Cup 2014/15 - Regolamento G.S. Mercury e U.S. Audace Academy In collaborazione con A.I.C.S. Presentano il Torneo Giovanile di Calcio a 7 WINTER CUP S.S. 2014 2015 Parma (PR) Strada Cavagnari Campo

Dettagli

Memorial VENTOTENE. Future Stelle

Memorial VENTOTENE. Future Stelle 1 Memorial VENTOTENE Future Stelle Regolamento Art. 1 Organizzazione La società Asd Polisportiva Tirreno indice e organizza un Torneo di Calcio a carattere Regionale denominato: Memorial VENTOTENE.Future

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2016/2017 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

35 TORNEO DI CALCIO DON GIULIO FACIBENI

35 TORNEO DI CALCIO DON GIULIO FACIBENI Rifredi 2000 Calcio A.S.D. Via Don Giulio Facibeni 13 50141 Firenze 055 43.42.12. FAX. 055. 42.65.918 e-mail: segreteria@rifredi2000calcio.it P.IVA 0556663048 - C.F. 94125910482 N. MATRICOLA F.I.G.C. 750266

Dettagli

UEFA WOMEN S CHAMPIONS LEAGUE FINAL REGGIO EMILIA 26 MAGGIO 2016

UEFA WOMEN S CHAMPIONS LEAGUE FINAL REGGIO EMILIA 26 MAGGIO 2016 TORNEO SCOLASTICO RISERVATO ALLE CLASSI 1 e -2 e DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO ROAD TO THE FINAL Regolamento 1 PREMESSA La UEFA ha affidato alla Federazione Italiana Giuoco Calcio l organizzazione

Dettagli

MEMORIAL RENATO FAITELLA

MEMORIAL RENATO FAITELLA MEMORIAL RENATO FAITELLA ART. 1 ORGANIZZAZIONE L A.S.D S.G.S Spes Artiglio indice ed organizza un torneo a carattere regionale denominato MEMORIAL RENATO FAITELLA che si disputerà dal 28 dicembre 2015

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA ATTIVITA GIOVANILE VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo

Dettagli

A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI. Via Marmilla n ASSEMINI. Codice fiscale Partita Iva REGOLAMENTO.

A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI. Via Marmilla n ASSEMINI. Codice fiscale Partita Iva REGOLAMENTO. A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI Via Marmilla n. 25 09032 ASSEMINI Codice fiscale 92232660925 - Partita Iva 03644740924 REGOLAMENTO Articolo 1 Organizzazione L Associazione

Dettagli

1 Torneo della Befana

1 Torneo della Befana 1 Torneo della Befana REGOLAMENTO Categoria: Piccoli amici REGOLAMENTO CAT. Piccoli amici ART.1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.S.D. INFERNOTTO CALCIO, INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE REGIONALE,

Dettagli

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti Regolamento generale della manifestazione La Società in collaborazione con l A.S.D. Memorial Caminiti indice ed organizza il torneo a carattere provinciale denominato: 9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile

Dettagli

SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007

SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007 PULCINI 2007 CALENDARIO SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007 GRUPPO A A1 SENAGO CALCIO A2 TACCONA A3 CABIATE A4 LOMBARDIA 1 A5 PRO LISSONE GRUPPO B B1 FCD ENOTRIA B2 FOLGORE CARATESE B3 CENTRO SCHUSTER B4 CIMIANO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO FESTA REGIONALE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO SAN DORLIGO DELLA VALLE 19 MAGGIO 2013 Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Settore Giovanile

Dettagli

EDIZIONE MEMORIAL BEGHI TROFEO ASIA

EDIZIONE MEMORIAL BEGHI TROFEO ASIA Art. 1 ORGANIZZAZIONE La società Piacenza Calcio 1919 S.r.l. indice ed organizza la trentunesima edizione del torneo, a carattere regionale, denominato XXXI^ EDIZIONE MEMORIAL BEGHI TROFEO ASIA che si

Dettagli

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 2009 2010 GIOVEDI' 2 GIUGNO PAUSA PRANZO VENERDI' 3 GIUGNO 21,00 PREMIAZIONE PER TUTTI REGOLAMENTO 2009-2010 ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.D. CASTELVETRO IN COLLABORAZIONE

Dettagli

Senago Cup 2016 PULCINI 2006 "GOLD EDITION"

Senago Cup 2016 PULCINI 2006 GOLD EDITION PULCINI 2006 "GOLD EDITION" CALENDARIO GRUPPO A GRUPPO B GRUPPO C GRUPPO D A1 SENAGO CALCIO BLU B1 SENAGO CALCIO GIALLO C1 FOLGORE CARATESE D1 ARDOR BOLLATE A2 ARDOR LAZZATE B2 A.S.C.O.B 91 C2 SERENISSIMA

Dettagli

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 2006 2007 SABATO 4 GIUGNO SERRMAZZONI CARPI F.C. A.C. CARPI SERRAMAZZONI CARPI F.C. SERRAMAZZONI DOMENICA 5 GIUGNO 17,40 PREMIAZIONE PER TUTTI REGOLAMENTO 2006-2007 ART. 1 ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Esordienti Fair Play Pro 2004

Esordienti Fair Play Pro 2004 Esordienti Fair Play Pro 2004 Alle società partecipanti Centro Sportivo Bacchilega Via Salvo D Acquisto 3 40026 Imola (BO) DOMENICA 22 maggio 2016 Si ricorda alle Società partecipanti che questo progetto

Dettagli

CAMPIONATO PALLAVOLO STAGIONE 2016/2017

CAMPIONATO PALLAVOLO STAGIONE 2016/2017 MINIVOLLEY-UNDER 8 (PALLA RILANCIATA): RAGGRUPPAMENTO 1 Età: possono partecipare bambini e bambine nati negli anni 2009/2010. Non sono ammessi i nati in anni differenti da quelli di riferimento Attività:

Dettagli

Caratteristiche dell attività

Caratteristiche dell attività N O R M E R E G O L A M E N T A R I N E L L E C A T E G O R I E D I B A S E Caratteristiche dell attività Le attività delle categorie di Base ( Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti ), hanno carattere eminentemente

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY:

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2014 2015 ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: Come noto, al fine di determinare le graduatorie di merito delle Scuole di Calcio, sia per il Sei Bravo a Scuola di Calcio della categoria

Dettagli

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ART. 1 SVOLGIMENTO CAMPIONATI I Campionati del Settore Giovanile UISP si articoleranno in gironi con gare di Andata e Ritorno. NORME DÌ

Dettagli

Federazione Sport Sordi Italia

Federazione Sport Sordi Italia COMUNICATO UFFICIALE n. 65 del 23 dicembre 2014 CAMPIONATO CALCIO A 5 Over 35 (Stagione Sportiva 2014/2015) FORMULA Il presente Comunicato Ufficiale modifica ed integra il C.U. n.53 dell 8/10/2014. 1.

Dettagli

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n.

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n. FESTA REGIONALE PULCINI 2016 2017 (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n.6 SGS) In ottemperanza al CU n.6 del SGS dd. 11 agosto 2016, al fine

Dettagli

TORNEO DI CALCIO PER SETTORE GIOVANILE 9 MEMORIAL SILVANO MORETTI

TORNEO DI CALCIO PER SETTORE GIOVANILE 9 MEMORIAL SILVANO MORETTI TORNEO DI CALCIO PER SETTORE GIOVANILE 9 MEMORIAL SILVANO MORETTI IL 9 TORNEO MEMORIAL SILVANO MORETTI SI SVOLGERA PRESSO IL CAMPO SPORTIVO COMUNALE DI QUISTELLO SITO IN VIA CORTESA 9/B, DA SABATO MAGGIO

Dettagli

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.FIORANO SRL INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE INTERNAZIONALE DENOMINATO 26 MEMORIAL CLAUDIO SASSI IN COLLABORAZIONE CON: ASSOCIAZIONE

Dettagli

INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV

INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV 1 Art.1 - Introduzione Il Campionato Invernale per Società verrà giocato su 3 categorie maschili e femminili: a. Under 19 nati dal 1999 e successivi con tesseramento

Dettagli

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY:

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: FESTA REGIONALE PULCINI 2015 2016 (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: Come noto, al fine di determinare le graduatorie di merito delle Scuole di Calcio, sia per la Festa Regionale

Dettagli

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 C.O.N.I. F.I.G.C. DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO Via Fonderia, 105 31100 Treviso (TV) Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 - Pulcini - REGOLAMENTO 1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

Dettagli

ROSA DI MAGGIO 2017 Memorial Alberto Bettin

ROSA DI MAGGIO 2017 Memorial Alberto Bettin MANIFESTAZIONE REGIONALE A CARATTERE PROMOZIONALE ROSA DI MAGGIO 2017 Memorial Alberto Bettin Categorie di gioco proposte: Giovanissime: annate 2002 2003 Esordienti: annate 2004 2005 2006 Pulcine: annate

Dettagli

4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE

4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE 4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE 4.1 Attività di base ( Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti ) Fermi restando i principi generali fissati per ciascuna attività nella sezione specifica (caratteristiche ed organizzazione

Dettagli

Campionato Nazionale Juniores

Campionato Nazionale Juniores Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B GUIDA CAMPIONATI 2016 2017 A.S.D. CASSINA CALCIO, GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI 2016/2017-1 Questa guida è stata preparata a solo scopo

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA

REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA POLISPORTIVE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA GIOVANILI SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 PARTE GENERALE REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio

Sei Bravo a Scuola di Calcio Sei Bravo a Scuola di Calcio 2015-2016 Alla suddetta manifestazione, riservata alla categoria Pulcini (nati nel 2005-2006 e 2007), partecipano obbligatoriamente le Scuole di Calcio Qualificate e le Scuole

Dettagli

GAZZETTA CUP Fase nazionale - Un apposito regolamento verrà redatto per la Finale Nazionale.

GAZZETTA CUP Fase nazionale - Un apposito regolamento verrà redatto per la Finale Nazionale. GAZZETTA CUP 2015 Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età La GAZZETTA CUP categoria Young è un torneo di calcio a 7. Il torneo è rivolto a squadre di atleti nati dal 01.01.2003 al 31.12.2004.

Dettagli

BONDENO CALCIO. Squadre partecipanti

BONDENO CALCIO. Squadre partecipanti Programma del torneo MEMORIAL CERVELLATI A partire dalle ore 8,00 accoglienza al campo per presentazione distinte di gara, consegna Pass per accesso al campo ( 2 accompagnatori per squadra) ecc. Ore 8,50

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36 SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2015 2016 COMUNICATO UFFICIALE N 21 S.G.S. del 13 aprile 2016 MANIFESTAZIONI A CARATTERE NAZIONALE Sentiti i componenti del Consiglio

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O R E G O L A M E N T O Milan School Cup - 11^ Edizione 2016 La Polisportiva Dilettantistica Cimiano e L A.C. Milan - Progetto Giovani, Organizzano la 11^ edizione della MILAN SCHOOL CUP, manifestazione

Dettagli

CAUSALE IMPORTO SCADENZA Iscrizione. REGOLE DI GIOCO Si applicano le regole valide per i campionati regionali di serie C e D 2016/2017;

CAUSALE IMPORTO SCADENZA Iscrizione. REGOLE DI GIOCO Si applicano le regole valide per i campionati regionali di serie C e D 2016/2017; INDIZIONE E NOTE ORGANIZZATIVE 34^ COPPA PIEMONTE Trofeo Fratel Giovanni Dellarole PARTECIPAZIONE Possono prendere parte alla COPPA PIEMONTE MASCHILE e FEMMINILE tutte le società iscritte ai Campionati

Dettagli

IV TORNEO CITTA DI BOLOGNA II MEMORIAL GIANNI ALFREDO DEGLI ESPOSTI Categorie Esordienti Giovanissimi - Allievi

IV TORNEO CITTA DI BOLOGNA II MEMORIAL GIANNI ALFREDO DEGLI ESPOSTI Categorie Esordienti Giovanissimi - Allievi IV TORNEO CITTA DI BOLOGNA II MEMORIAL GIANNI ALFREDO DEGLI ESPOSTI Categorie Esordienti Giovanissimi - Allievi Modalità di svolgimento: Categoria ESORDIENTI LIMITI DI ETA : 01/01/2004 31/12/2005 ANNO

Dettagli

INVITO TORNEO DI CALCIO A 7 PER LA CATEGORIA PULCINI (NATI NEL ) E PULCINI (NATI NEL ) SI GIOCA NELLE SERATE DI MAGGIO 2010

INVITO TORNEO DI CALCIO A 7 PER LA CATEGORIA PULCINI (NATI NEL ) E PULCINI (NATI NEL ) SI GIOCA NELLE SERATE DI MAGGIO 2010 INVITO TORNEO DI CALCIO A 7 PER LA CATEGORIA PULCINI (NATI NEL 1999-00) E PULCINI (NATI NEL 2001-02) SI GIOCA NELLE SERATE DI MAGGIO 2010 IL REAL CASTELLARANO 3000-SCUOLA CALCIO AC REGGIANA SONO LIETI

Dettagli

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2002 Caratteristiche e organizzazione dell attività L attività della

Dettagli

STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017

STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017 STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017 Le squadre sono state inserite in due gironi contrassegnati in A composto da 12 squadre e B composto da 9 squadre. Il relativo calendario

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO CATEGORIA: Esordienti 2000

PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO CATEGORIA: Esordienti 2000 PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO 2013 CATEGORIA: Esordienti 2000 Regolamento Torneo 90 Cup Articolo 1 La società A.S.D. SEMPIONE HALF 1919 indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

GIRONE A: A1 B1 C1 GIRONE B: D1 E1 MS. Si gioca : martedì 09/05 martedì 16/05 - martedì 23/05

GIRONE A: A1 B1 C1 GIRONE B: D1 E1 MS. Si gioca : martedì 09/05 martedì 16/05 - martedì 23/05 Giro A: Melegnano Calcio 1 - Medigliese SS Edelweiss Girone B: Pantigliate 1 GS Azzurra 2 Real Academy Girone C: GS Azzurra 1 - Pol. S. Biagio Pol. Juventina Girone D: Melegnano Calcio 2 GSO Laudense USD

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 34 del 4 agosto CAMPIONATO ITALIANO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2017/18) FORMULA DI SVOLGIMENTO

COMUNICATO UFFICIALE n. 34 del 4 agosto CAMPIONATO ITALIANO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2017/18) FORMULA DI SVOLGIMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI COMUNICATO UFFICIALE n. 34 del 4 agosto 2017 CAMPIONATO ITALIANO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2017/18) FORMULA DI SVOLGIMENTO La Federazione Sport Sordi Italia (FSSI)

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito a norme e regolamenti che caratterizzano

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 62/TB 16 GENNAIO 2017

COMUNICATO UFFICIALE N. 62/TB 16 GENNAIO 2017 COMUNICATO UFFICIALE N. 62/TB 16 GENNAIO 2017 62/177 C A M P I O N A T O N A Z I O N A L E " D. B E R R E T T I " FASE FINALE In riferimento al Regolamento di cui al Com. Uff. n. 109/L del 10.9.2016 si

Dettagli

POST CAMPIONATO M. DANDELLI XV TROFEO MARCY. Torneo per Categoria Allievi

POST CAMPIONATO M. DANDELLI XV TROFEO MARCY. Torneo per Categoria Allievi C.O.N.I. F.I.G.C. DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VERONA Sede: 37138 Verona Stadio Bentegodi, Cancello 20 Corrispondenza: 37138 Verona Fermo Posta - Succursale 25 Tel. 045 565 244 Fax 045 565 316 E-mail : verona@figc.it

Dettagli

BASKETBALL INSIEME RISERVATO AL SETTORE GIOVANILE ANNO SPORTIVO 2015/16

BASKETBALL INSIEME RISERVATO AL SETTORE GIOVANILE ANNO SPORTIVO 2015/16 BASKETBALL INSIEME RISERVATO AL SETTORE GIOVANILE ANNO SPORTIVO 2015/16 IL CENTRO PROVINCIALE SPORTIVO LIBERTAS SALERNO, in collaborazione con L ASD S.C.F.T. ITALIA, organizza la 2^a Ediz. di BASKETBALL..INSIEME,

Dettagli

INDIZIONI CAMPIONATI DI CATEGORIA

INDIZIONI CAMPIONATI DI CATEGORIA INDIZIONI CAMPIONATI DI CATEGORIA S.A. 2017/2018 FIPAV POINT: Via Botticelli, 26 65124 Pescara Tel. 085 4225065 CAMPIONATO UNDER 18 FEMMINILE La squadra vincitrice sarà proclamata Campione Territoriale

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA Marghera, 3 maggio 2016 SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016 Arrivo Società partecipanti ore 15.15 Alle 15,30 riunione

Dettagli

riservata alla Categoria PULCINI ( ) per le società con Scuola Calcio

riservata alla Categoria PULCINI ( ) per le società con Scuola Calcio C.O.N.I. F.I.G.C. DELEGAZIONE DISTRETTUALE BASSO PIAVE SAN DONA - PORTOGRUARO Via E. Vanoni, 11/4 30027 San Donà di Piave (VE) Tel. 0421 53620 - Fax 0421 331205 E - mail : sandona@figc.it Progetto Tecnico

Dettagli

4 Torneo femminile Under 15 Citta di Arco Beppe Viola

4 Torneo femminile Under 15 Citta di Arco Beppe Viola U.S. Isera Via dello Sport, 2 38060 Isera TN Matr. 79122 4 Torneo femminile Under 15 Citta di Arco Beppe Viola 11-12 marzo 2017 Squadre partecipanti: - FC Bari 1908 Pink - ACF Firenze - CF Hellas Verona

Dettagli

ESORDIENTI FAIR PLAY PRO ANNATA 2003 PREMIO LIAM CASTILLO ASPETTANDO IL GIRO FORLI 17 MAGGIO 2015

ESORDIENTI FAIR PLAY PRO ANNATA 2003 PREMIO LIAM CASTILLO ASPETTANDO IL GIRO FORLI 17 MAGGIO 2015 ESORDIENTI FAIR PLAY PRO ANNATA 2003 PREMIO LIAM CASTILLO ASPETTANDO IL GIRO FORLI 17 MAGGIO 2015 Si ricorda che questo progetto ha finalità del tutto differenti dall agonismo esasperato, esaltando i valori

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017. Tornei Provinciali BresciaOggi. Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini Regolamenti

Stagione Sportiva 2016/2017. Tornei Provinciali BresciaOggi. Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini Regolamenti Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di Brescia Via Bazoli, 6 (Centro San Filippo) - 25127 BRESCIA Tel. 030 310491 - Fax 030 310470 Fax Giudice Sportivo 030 3730716 Sito Internet:

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 140/L 22 DICEMBRE 2016

COMUNICATO UFFICIALE N. 140/L 22 DICEMBRE 2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 140/L 22 DICEMBRE 2016 140/333 Disposizioni per la ripartizione quota corrispettivi della legge Melandri (20%) per la stagione 2016/2017 alle Società della Lega Italiana Calcio

Dettagli

MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE

MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE Pag. 1 di 13 MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE Stagione sportiva 2015/2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Di seguito si illustrano nel dettaglio le attività previste

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA

REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA 16/17 REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani

Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Articolo 1. - Definizioni.... 2 Articolo 2. - Attività di ciascun campionato.... 2 Articolo 3. - Affidamento dell organizzazione....

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 - 1 - COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 TORNEO REGIONALE LAZIO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2011/12) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE Il Fssi organizza

Dettagli

UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO!

UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO! 5 UISP Principali campi in erba sintetica che utilizzeremo: G.S.D. BUSSETO VICOPO MOLETOLO UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO! FAIR PLAY CARTELLINO VERDE TIFO CORRETTO TERZO TEMPO 5

Dettagli

Comunicato 5 del 29 novembre 2012

Comunicato 5 del 29 novembre 2012 Comunicato nr. 05 del 29.11.2012 Pag. 1 di 5 Comunicato 5 del 29 novembre 2012 Regolamento ed Indizione Trofeo Primavera (U13) Regolamento ed Indizione Trofeo U14 femminile Regolamento ed Indizione Trofeo

Dettagli

F.I.G.C. Delegazione Provinciale di FERRARA

F.I.G.C. Delegazione Provinciale di FERRARA F.I.G.C. Delegazione Provinciale di FERRARA e-mail: info@figcferrara.it web: www.figcferrara.it TERMINE IMPROROGABILE ISCRIZIONE Campionato Regionale di 2ª Categoria : 25.07.2008 Campionato Provinciale

Dettagli

Stagione Sportiva 2017/2018. Tornei Provinciali BresciaOggi. Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini. Regolamenti

Stagione Sportiva 2017/2018. Tornei Provinciali BresciaOggi. Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini. Regolamenti Stagione Sportiva 2017/2018 Tornei Provinciali BresciaOggi Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini Regolamenti BRESCIA, 28 AGOSTO 2017 REGOLAMENTO CATEGORIA JUNIORES ART. 1 ORGANIZZAZIONE La

Dettagli

a.s. 2016/2017 COMUNICATO n 2

a.s. 2016/2017 COMUNICATO n 2 UISP COMITATO LAZIO SUD/EST COORDINAMENTO PALLACANESTRO e-mail: basket.laziosudest@uisp.it Cel/WhatsApp: 328/0037089 COORDINAMENTO PALLACANESTRO a.s. 2016/2017 COMUNICATO n 2 REGOLAMENTO CAMPIONATI 2016/2017

Dettagli

CATEGORIA TORNEO 2 5 APRILE2016 REGOLAMENTO

CATEGORIA TORNEO 2 5 APRILE2016 REGOLAMENTO 2 TORNEO 2016 CATEGORIA 2008 REGOLAMENTO 2 TORNEO 2 5 APRILE2016 Regolamento: ART.1: ORGANIZZAZIONE La società indice organizza un torneo a carattere regionale ad invito denominato: 2 TORNEO 25 APRILE

Dettagli

XXIV EDIZIONE MEMORIAL JIMMY VACCARI REGOLAMENTO

XXIV EDIZIONE MEMORIAL JIMMY VACCARI REGOLAMENTO XXIV EDIZIONE MEMORIAL JIMMY VACCARI REGOLAMENTO 1. Possono partecipare al torneo a 8 giocatori, squadre composte da giocatori maschi in possesso di tessera CAI. 2. Non sono ammessi giocatori che abbiano

Dettagli

5 TORNEO SETTEMBRE ROSTESE 3 TROFEO CITTA di ROSTA

5 TORNEO SETTEMBRE ROSTESE 3 TROFEO CITTA di ROSTA Art. 1: ORGANIZZAZIONE La Società SPORTING ROSTA indice ed organizza un Torneo a carattere Nazionale denominato 5 Torneo SETTEMBRE ROSTESE 3 TROFEO CITTA di ROSTA in collaborazione con la F.I.G.C. Settore

Dettagli

Manifestazione Sei bravo a Scuola di Calcio a 5 Categoria Pulcini 1994/1995/1996

Manifestazione Sei bravo a Scuola di Calcio a 5 Categoria Pulcini 1994/1995/1996 REGOLAMENTO E MODALITÀ ORGANIZZATIVE FASE PROVINCIALE Art.1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 La Manifestazione è riservata alle strutture di base della FIGC e prevede la partecipazione

Dettagli

Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età

Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età REGOLAMENTO FASI ORATORIALI 2016-2017 2 Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età La Junior TIM Cup 2017 Il Calcio negli Oratori è un torneo di calcio a 7 rivolto a squadre di ragazzi e ragazze

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio

Sei Bravo a Scuola di Calcio DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO Sede: 31100 Treviso Viale della Repubblica, 243/a Tel 0422/421565 Fax 0422/421586 E - mail treviso@figc.it Sei Bravo a Scuola di Calcio Pulcini 2011 REGOLAMENTO 2 DELEGAZIONE

Dettagli

32 torneo regionale di calcio giovanile "TASSI 2014" ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE:

32 torneo regionale di calcio giovanile TASSI 2014 ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE: 32 torneo regionale di calcio giovanile "TASSI 2014" ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE: Giovanissimi Femminile Esordienti 2001 Esordienti A9 2002 Pulcini A7 2003 Pulcini A6 2004 Pulcini A5 2005 Piccoli

Dettagli

SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO

SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Distrettuale di Legnano Mail Attività di Base legnanosgs@lnd.it SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO Stagione Sportiva 2015 / 2016 PREMESSA FONDAMENTALE Si ricorda

Dettagli

Proposte tecniche per l attività Primi Calci e Piccoli Amici

Proposte tecniche per l attività Primi Calci e Piccoli Amici FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Stagione Sportiva 2016/2017 Attività di Base Indicazioni didattiche Metodologiche per l attività Primi Calci e Piccoli Amici Emilia Romagna

Dettagli

39 TORNEO CITTA DI BASSANO 9 COPPA CITTA DI ROSA Torneo per Categoria Giovanissimi

39 TORNEO CITTA DI BASSANO 9 COPPA CITTA DI ROSA Torneo per Categoria Giovanissimi C.O.N.I. F.I.G.C. D E L E G AZ I O N E D I S T R E T T U AL E D I B AS S AN O D E L G R AP P A STADIO MERCANTE PORTA 63 36061 BASSANO DEL GRAPPA (VI) TEL.: 0424 34727 - FAX: 0424 30352 Indirizzo Internet:

Dettagli

CALCIO A 5 REGOLAMENTO TECNICO

CALCIO A 5 REGOLAMENTO TECNICO CALCIO A 5 REGOLAMENTO TECNICO (edizione agosto 2014) 1 PREMESSA Il presente regolamento tecnico è basato sulle regole adottate dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), adattate alle esigenze degli

Dettagli

20 MEMORIAL DANILO VALLERINI

20 MEMORIAL DANILO VALLERINI Torneo VALLERINI n 2 Sono aperte le iscrizioni al 20 Torneo Danilo Vallerini riservato a tutte le categorie giovanili organizzate dalla Lega Calcio Uisp. IL TERMINE DELLE ISCRIZIONI SARA MARTEDI 13 NOVEMBRE.

Dettagli

CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM 2017/2018 REGOLAMENTO

CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM 2017/2018 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 15 DEL 18 AGOSTO 2017 CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM 2017/2018 REGOLAMENTO 1) SOCIETÀ PARTECIPANTI E ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE La LNPB organizza il Campionato Primavera 2 TIM 2017/2018

Dettagli

STRALCIO DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITA DI BASE (C.U. n 1 S.G.S )

STRALCIO DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITA DI BASE (C.U. n 1 S.G.S ) STRALCIO DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITA DI BASE (C.U. n 1 S.G.S. 2011-2012) Premesso che il Settore Giovanile e Scolastico verificherà costantemente il rispetto delle norme tecniche, didattiche

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio 2008 4c4: un gioco polivalente

Sei Bravo a Scuola di Calcio 2008 4c4: un gioco polivalente Sei Bravo a Scuola di Calcio 2008 4c4: un gioco polivalente Come nella passata edizione le squadre si affronteranno in due momenti, che per questa stagione sportiva si sintetizzano in: 1) Sei bravo a giocare

Dettagli

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE INDIZIONE Circuito Regionalee GIOVANILE UNDER 19 di Beach Volley 2016 Fipav Emilia Romagna Pag. 1 Art. 1 - Introduzione 1. Il Comitato Regionale Emilia Romagna indice, in collaborazione con i Comitati

Dettagli