Il Direttore del Servizio

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Direttore del Servizio"

Transcript

1 L.R. 5 giugno 2015, n. 14, art. 1 gestione fuori bilancio denominata FONDO POR FESR Approvazione variazione n. 4 del bilancio di previsione per gli anni e per l anno 2017 ai sensi dell articolo 51 del D.Lgs 118/2011 e s.m.i. Il Direttore del Servizio Visto il regolamento (UE) n. 1301/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale e a disposizioni specifiche concernenti l obiettivo Investimenti a favore della crescita e dell occupazione e che abroga il regolamento (CE) n. 1080/2006; Visto il regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio di data 17 dicembre 2013 recante Disposizioni comuni sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione, sul Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e che abroga il regolamento (CE) 1083/2006 ; Vista la legge regionale 5 giugno 2015, n. 14 recante Disposizioni di attuazione del Programma Operativo Regionale Obiettivo Investimenti in favore della crescita e dell occupazione cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale ; Visto il decreto del Presidente della Regione di data 1 luglio 2015, n. 0136/Pres. concernente Regolamento per l attuazione del Programma Operativo Regionale (POR) FESR Investimenti a favore della crescita e dell occupazione emanato ai sensi dell articolo 3 della sopra indicata legge regionale 14/2015; Vista la decisione della Commissione europea CE(2015) 4814 del 14 luglio 2015 (allegati 1,2,3) che ha approvato il Programma Operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale Interventi a favore della crescita e dell occupazione POR FESR del Friuli Venezia Giulia (allegato 4) e relativi allegati (da 5 a 22); Vista la deliberazione della Giunta regionale n del 6 agosto 2015 con la quale si prende atto della sopra indicata decisione C(2015) 4814 e si adotta il POR FESR Interventi a favore della crescita e dell occupazione del Friuli Venezia Giulia (allegato 4) e i relativi allegati (da 5 a 22) in via definitiva; Tenuto conto che, per il finanziamento degli interventi previsti dal Programma in parola, la legge regionale 14/2015 istituisce, presso la Direzione centrale finanze, patrimonio, coordinamento e programmazione politiche economiche e comunitarie, il Fondo POR FESR , dotato di autonomia patrimoniale, da gestire secondo la disciplina contabile delle gestioni fuori bilancio definita dall articolo 25 della legge regionale 8 agosto 2007, n. 21 (Norme in materia di programmazione finanziaria e di contabilità regionale) e s.m.i., ai sensi del quale, attraverso un rinvio alla legge 25 novembre 1971, n (Gestioni fuori bilancio nell ambito delle amministrazioni dello Stato) e s.m.i. ed al relativo regolamento attuativo di cui al decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1977, n. 689 (Regolamento per la rendicontazione ed il controllo delle gestioni fuori bilancio autorizzate da leggi speciali, ai sensi dell articolo 9 della legge 25 novembre 1971, 1041), si prevede l obbligo per l organo gestore di redigere un bilancio consuntivo o rendiconto annuale; Atteso che, in ragione di quanto disposto dal comma 2 dell articolo 1 della surrichiamata legge regionale 14/2015, affluiscono al predetto Fondo, per l attuazione degli interventi inerenti il Programma Operativo Regionale FESR e il Programma Azione Coesione , le tipologie di risorse finanziarie specificate dalla lettera a) alla lettera e) del medesimo comma; Atteso che, la lettera m) del comma 1) dell articolo 2 del menzionato D.P.Reg. n. 0136/Pres./2015, definisce il Soggetto pagatore del Fondo POR FESR quale organismo responsabile dell esecuzione dei

2 pagamenti nell ambito del Programma, effettuando un rinvio dinamico al regolamento di organizzazione dell Amministrazione regionale e degli Enti regionali di cui al decreto del Presidente della Regione 27 agosto 2004, n. 0277/Pres. e s.m.i. per la sua individuazione e che, il successivo articolo 4, sancisce che il Fondo POR FESR è dotato di completa autonomia patrimoniale ed è gestito dal Soggetto pagatore ; Posto che, per effetto delle modifiche apportate al regolamento di organizzazione della Regione e degli Enti strumentali di cui alla deliberazione giuntale di data 29 dicembre 2015, n. 2666, a far data dal 1 febbraio 2016 il rinvio operato dalla precitata lettera m) del comma 1) dell articolo 2 del D.P.Reg. 0136/Pres./2015 deve intendersi ricondotto al Servizio coordinamento e valutazione delle politiche regionali di sviluppo e coesione della Direzione centrale finanze, patrimonio, coordinamento e programmazione politiche economiche e comunitarie; Richiamato il decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 avente ad oggetto: Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di Bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42 e s.m.i.; Vista la legge regionale 10 novembre 2015 n. 26 Disposizioni in materia di programmazione e contabilità e altre disposizioni finanziarie urgenti e s.m.i.; Richiamata integralmente la deliberazione della Giunta regionale n. 432 del 18 marzo 2016, con la quale si è disposta, in conformità a quanto previsto dall articolo 48 della legge regionale 26/2015, l applicazione della disciplina contabile prevista dal decreto legislativo 118/2011 e s.m.i., sin dall esercizio 2016, al Fondo POR FESR di cui all articolo 1 della legge regionale 14/2015, con esclusione delle disposizioni relative alla contabilità economico-patrimoniale e ai documenti di programmazione; Vista la circolare n. 1 del 18 novembre 2016, assunta dal Soggetto Pagatore di concerto con l Autorità di gestione del POR FESR , avente ad oggetto Istruzioni operative sui procedimenti di spesa ed entrata sul Fondo di cui all articolo 1 delle legge regionale 14/2015, gestito con contabilità finanziaria armonizzata ai sensi del D.Lgs. 118/2011; Visto altresì il proprio decreto n. 3878/FIN di data 30 dicembre 2016 con il quale si è provveduto all approvazione del bilancio di previsione per gli anni e per l anno 2017 del Fondo POR FESR e ai relativi allegati ex Allegato 9 del decreto legislativo 118/2011 e, ai fini della gestione, all approvazione del bilancio di previsione per capitoli per gli anni e per l anno 2017 del Fondo stesso e relativi allegati; Visti, in particolare, i seguenti documenti facenti parte integrante del predetto decreto n. 3878/2017 di approvazione del bilancio di previsione per capitoli per gli anni e per l anno 2017: entrate di bilancio: elenco delle previsioni annuali di e di secondo la struttura del piano dei conti (pag. 11/12); spese di bilancio: elenco delle previsioni annuali di e di secondo la struttura del piano dei conti (pag. 36/39). Preso atto che, ai fini di consentire una migliore lettura delle voci di entrata e di spesa rappresentate in bilancio, si rende necessario modificare la codifica dei sotto indicati capitoli secondo il piano dei conti integrato previsto dall articolo 4 decreto legislativo 118/2011, mediante variazione del bilancio di previsione per capitoli per gli anni e per l anno 2017, con riferimento alle voci di entrata e di spesa limitatamente al quarto e quinto livello del piano dei conti finanziario come di seguito indicato: In Entrata: Trasferimenti in conto capitale - nuova codifica E (ex E ) per i seguenti capitoli: 5 Trasferimento da Regione fondi POR - UE 6 Trasferimento da Regione fondi POR - STATO 7 Trasferimento da Regione fondi POR - REGIONE 8 Trasferimento da Regione fondi PAR 9 Trasferimento da Regione fondi PAC - STATO 10 - Trasferimento da Regione fondi PAC REGIONE In Spesa: Spese correnti - nuova codifica U (ex U ) per i seguenti capitoli: Trasferimenti correnti a Regione per rafforzamento strutture operative sul Programma POR - quota UE Trasferimenti correnti a Regione per rafforzamento strutture operative sul Programma POR - quota Stato Trasferimenti correnti a Regione per rafforzamento strutture operative sul Programma POR quota Regione Trasferimenti correnti a Regione per rafforzamento strutture operative sul Programma PAR - quota UE Trasferimenti correnti a Regione per rafforzamento strutture operative sul Programma PAR - quota Stato Trasferimenti correnti a Regione per rafforzamento strutture operative sul Programma PAR quota Regione

3 Ritenuta, altresì, la necessità di istituire nello stato di previsione dell entrata del bilancio del Fondo, il capitolo n. 52/E denominato Trasferimento corrente da Regione per spese bolli sul c/c Tesoreria, a carico del Titolo 2 Trasferimenti correnti tipologia 101 Trasferimenti correnti da Amministrazioni pubbliche - per le medesime finalità dell capitolo d entrata n. 51/E, il quale non sarà più operativo e la cui dotazione verrà azzerata a causa dell errata codifica del piano dei conti integrato adottata in fase previsionale; Atteso che il nuovo capitolo n. 52/E verrà classificato alla voce Trasferimenti correnti da Regioni e province autonome con la codifica E e avrà il medesimo stanziamento dell ex cap. 51/E, sia per che per, come di seguito riportato: 52/E 51/E Capitolo Trasferimento corrente da Regione per spese bolli sul c/c Tesoreria Trasferimento corrente da Regione per spese bolli sul c/c Tesoreria (Euro) Entrata Spesa Competenza Cassa Competenza Cassa Riscontrato, inoltre, l opportunità di contabilizzare sul capitolo operativo d entrata n. 50/E, denominato Interessi attivi sul c/c di Tesoreria, gli interessi attivi maturati sul conto corrente di Tesoreria al lordo della ritenuta fiscale calcolata sugli interessi e versata da parte del Tesoriere del Fondo UniCredit Spa, per conto dell Ente, all Erario; Ritenuto, conseguentemente, di provvedere ad aumentare lo stanziamento del citato capitolo di entrata n. 50/E del bilancio 2017/2019 e, nel contempo, di istituire, nello stato di previsione della spesa, il capitolo n. 55/S denominato Ritenuta fiscale sugli interessi attivi di Tesoreria, a carico della Missione 14 Sviluppo economico e competitività, Programma 5 Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitività (solo per le Regioni) Titolo 1 spese correnti, classificato alla voce del piano dei conti imposte, tasse e proventi assimilati a carico dell ente n.a.c., con la codifica U e mediante l iscrizione dei seguenti importi a bilancio, in e : 50/E 55/S Capitolo interessi attivi sul c/c di Tesoreria ritenuta fiscale sugli interessi di Tesoreria (Euro) Entrata Spesa Competenza Cassa Competenza Cassa Ritenuto, tutto ciò premesso, di approvare la variazione n. 4 del bilancio di previsione per gli anni e per l anno 2017 del Fondo POR FESR adottato con proprio decreto n. 3878/FIN del 30 dicembre 2016 e successive variazioni; Visti la legge ed il regolamento per la contabilità generale dello Stato; Vista la legge 25 novembre 1971, n Gestioni fuori bilancio nell ambito delle amministrazioni dello stato e s.m.i.; Vista la legge regionale 20 marzo 2000, n. 7 Testo unico delle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso e ss.mm.ii; Vista la legge regionale 8 agosto 2007, n. 21 Norme in materia di programmazione finanziaria e di contabilità regionale e successive modificazioni e integrazioni e s.m.i.; Visto il Regolamento di organizzazione dell Amministrazione regionale e degli Enti regionali, emanato con decreto del Presidente della Regione 27 agosto 2004, n. 0277/Pres. e s.m.i. e, in particolare, l articolo 21, D E C R E T A 1. Di approvare, ai sensi dell articolo 51 del decreto legislativo 118/2011 e per le motivazioni in premessa indicate, la variazione n. 4 del bilancio di previsione per gli anni e per l anno 2017 del Fondo POR FESR di cui all articolo 1 della legge regionale 14/2015, approvato con proprio decreto n. 3878/FIN del 30 dicembre 2016 e successive variazioni, così come riportato nelle stampe di variazione al

4 bilancio pluriennale e di variazione al bilancio annuale di e, costituenti parte integrante e sostanziale del presente decreto. 2. Di tramettere al Tesoriere del Fondo, ai sensi dell articolo 51, comma 9 del decreto legislativo 118/2011 e s.m.i., il prospetto previsto dall articolo 10, comma 4 entrata e spesa costituente parte integrante e sostanziale del presente decreto. 3. Di disporre la pubblicazione del presente decreto sul sito internet istituzionale della Regione e, tramite apposito link di collegamento, nella sezione dedicata ai Fondi europei FVG internazionale del sito medesimo, alla pagina dedicata al Fondo POR FESR Trieste, data numero progressivo decreto Il Direttore di Servizio Soggetto Pagatore del Fondo POR FESR dott.ssa Sabrina Miotto Firmato digitalmente LS Documento sottoscritto con firma digitale ai sensi degli artt. 24 e 20 c. 3 e valido agli effetti dell art. 21 c. 2 del D.Lgvo 7 marzo 2005, n. 82

5 VARIAZIONI AL BILANCIO PLURIENNALE Delibera VAR 4 del 08/06/2017 Pag. 1 08/06/2017 Codice Entrate - Oggetto 2017 Previsione 2018 Previsione 2019 Previsione E TITOLO 2 - Trasferimenti correnti Tipologia Trasferimenti correnti da Amministrazioni pubbliche CAP TRASFERIMENTO CORRENTE DA REGIONE PER SPESE BOLLI SUL C/C TESORERIA CAP TRASFERIMENTO CORRENTE DA REGIONE PER SPESE BOLLI SUL C/C TESORERIA Totale Tipologia Trasferimenti correnti da Amministrazioni pubbliche E Totale TITOLO 2 - Trasferimenti correnti E TITOLO 3 - Entrate extratributarie E Tipologia Interessi attivi E CAP INTERESSI ATTIVI SUL C/C DI TESORERIA E Totale Tipologia Interessi attivi E Totale TITOLO 3 - Entrate extratributarie

6 VARIAZIONI AL BILANCIO PLURIENNALE Delibera VAR 4 del 08/06/2017 Pag. 2 08/06/2017 Codice Entrate - Oggetto 2017 Previsione 2018 Previsione 2019 Previsione E TOTALE ENTRATA

7 VARIAZIONI AL BILANCIO PLURIENNALE Delibera VAR 4 del 08/06/2017 Pag. 3 08/06/2017 Codice Spese - Oggetto 2017 Previsione 2018 Previsione 2019 Previsione S MISSIONE 14 - Sviluppo economico e competitivita' S PROGRAMMA 5 - Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitivita' (solo per le Regioni) S TITOLO 1 - Spese correnti S CAP Ritenuta fiscale sugli interessi attivi di Tesoreria S Totale TITOLO 1 - Spese correnti S Totale PROGRAMMA 5 - Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitivita' (solo per le Regioni) S Totale MISSIONE 14 - Sviluppo economico e competitivita' S TOTALE SPESA

8 VARIAZIONI AL BILANCIO DI COMPETENZA E CASSA Delibera VAR 4 del 08/06/2017 Pag. 4 08/06/2017 Codice Entrate - Oggetto 2017 Previsione di 2017 Previsione di E TITOLO 2 - Trasferimenti correnti Tipologia Trasferimenti correnti da Amministrazioni pubbliche CAP TRASFERIMENTO CORRENTE DA REGIONE PER SPESE BOLLI SUL C/C TESORERIA CAP TRASFERIMENTO CORRENTE DA REGIONE PER SPESE BOLLI SUL C/C TESORERIA Totale Tipologia Trasferimenti correnti da Amministrazioni pubbliche E Totale TITOLO 2 - Trasferimenti correnti E TITOLO 3 - Entrate extratributarie E Tipologia Interessi attivi E CAP INTERESSI ATTIVI SUL C/C DI TESORERIA E Totale Tipologia Interessi attivi E Totale TITOLO 3 - Entrate extratributarie

9 VARIAZIONI AL BILANCIO DI COMPETENZA E CASSA Delibera VAR 4 del 08/06/2017 Pag. 5 08/06/2017 Codice Entrate - Oggetto 2017 Previsione di 2017 Previsione di E TOTALE ENTRATA

10 VARIAZIONI AL BILANCIO DI COMPETENZA E CASSA Delibera VAR 4 del 08/06/2017 Pag. 6 08/06/2017 Codice Spese - Oggetto 2017 Previsione di 2017 Previsione di S MISSIONE 14 - Sviluppo economico e competitivita' S PROGRAMMA 5 - Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitivita' (solo per le Regioni) S TITOLO 1 - Spese correnti S CAP Ritenuta fiscale sugli interessi attivi di Tesoreria S Totale TITOLO 1 - Spese correnti S Totale PROGRAMMA 5 - Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitivita' (solo per le Regioni) S Totale MISSIONE 14 - Sviluppo economico e competitivita' S TOTALE SPESA

11 ALLEGATO DELIBERA DI VARIAZIONE DEL BILANCIO RIPORTANTE I DATI D'INTERESSE DEL TESORIERE Data 08/06/2017 num.protocollo 0 Rif.delibera VAR del 08/06/2017 n.4 ENTRATE Pag. 7 TITOLO, TIPOLOGIA DENOMINAZIONE PRECEDENTE VARIAZIONE - DELIBERA N.1139 ESERCIZIO 2017 in aumento VARIAZIONI in diminuizione DELIBERA IN OGGETTO ESERCIZIO TITOLO 2 - Trasferimenti correnti Tipologia Trasferimenti correnti da Amministrazioni pubbliche CAP TRASFERIMENTO CORRENTE DA REGIONE PER SPESE BOLLI SUL C/C TESORERIA CAP TRASFERIMENTO CORRENTE DA REGIONE PER SPESE BOLLI SUL C/C TESORERIA Totale Tipologia Trasferimenti correnti da Amministrazioni pubbliche Totale TITOLO 2 - Trasferimenti correnti TITOLO 3 - Entrate extratributarie Tipologia Interessi attivi CAP INTERESSI ATTIVI SUL C/C DI TESORERIA Totale Tipologia Interessi attivi Totale TITOLO 3 - Entrate extratributarie

12 ALLEGATO DELIBERA DI VARIAZIONE DEL BILANCIO RIPORTANTE I DATI D'INTERESSE DEL TESORIERE Data 08/06/2017 num.protocollo 0 Rif.delibera VAR del 08/06/2017 n.4 ENTRATE Pag. 8 TITOLO, TIPOLOGIA DENOMINAZIONE PRECEDENTE VARIAZIONE - DELIBERA N.1139 ESERCIZIO 2017 in aumento VARIAZIONI in diminuizione DELIBERA IN OGGETTO ESERCIZIO 2017 TOTALE ENTRATA

13 ALLEGATO DELIBERA DI VARIAZIONE DEL BILANCIO RIPORTANTE I DATI D'INTERESSE DEL TESORIERE Data 08/06/2017 num.protocollo 0 Rif.delibera VAR del 08/06/2017 n.4 ENTRATE Pag. 9 TITOLO, TIPOLOGIA DENOMINAZIONE PRECEDENTE VARIAZIONE - DELIBERA N.1139 ESERCIZIO 2017 in aumento VARIAZIONI in diminuizione DELIBERA IN OGGETTO ESERCIZIO TITOLO 3 - Entrate extratributarie Tipologia Interessi attivi Totale TITOLO 3 - Entrate extratributarie TOTALE ENTRATA

14 ALLEGATO DELIBERA DI VARIAZIONE DEL BILANCIO RIPORTANTE I DATI D'INTERESSE DEL TESORIERE Data 08/06/2017 num.protocollo 0 Rif.delibera VAR del 08/06/2017 n.4 SPESE Pag. 10 MISSIONE, PROGRAMMA, TITOLO DENOMINAZIONE PRECEDENTE VARIAZIONE - DELIBERA N.1139 ESERCIZIO 2017 in aumento VARIAZIONI in diminuizione DELIBERA IN OGGETTO ESERCIZIO MISSIONE 14 - Sviluppo economico e competitivita' PROGRAMMA 5 - Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitivita' (solo per le Regioni) TITOLO 1 - Spese correnti CAP Ritenuta fiscale sugli interessi attivi di Tesoreria Totale TITOLO 1 - Spese correnti Totale PROGRAMMA 5 - Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitivita' (solo per le Regioni) Totale MISSIONE 14 - Sviluppo economico e competitivita' TOTALE SPESA

15 ALLEGATO DELIBERA DI VARIAZIONE DEL BILANCIO RIPORTANTE I DATI D'INTERESSE DEL TESORIERE Data 08/06/2017 num.protocollo 0 Rif.delibera VAR del 08/06/2017 n.4 SPESE Pag. 11 MISSIONE, PROGRAMMA, TITOLO DENOMINAZIONE PRECEDENTE VARIAZIONE - DELIBERA N.1139 ESERCIZIO 2017 in aumento VARIAZIONI in diminuizione DELIBERA IN OGGETTO ESERCIZIO MISSIONE 14 - Sviluppo economico e competitivita' PROGRAMMA 5 - Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitivita' (solo per le Regioni) TITOLO 1 - Spese correnti , , , ,45 Totale PROGRAMMA 5 - Politica regionale unitaria per lo sviluppo economico e la competitivita' (solo per le Regioni) , , , ,45 Totale MISSIONE 14 - Sviluppo economico e competitivita' , , , ,45 TOTALE SPESA , , , ,45

Regione Umbria Giunta Regionale

Regione Umbria Giunta Regionale Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE RISORSE FINANZIARIE E STRUMENTALI. AFFARI GENERALI E RAPPORTI CON I LIVELLI DI GOVERNO Servizio Bilancio e finanza DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 3959

Dettagli

03/08/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 62. Regione Lazio

03/08/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 62. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE FORMAZ., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIV., DIR. STUDIO Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 28 luglio 2017, n. G10714 POR FESR Lazio 2014-2020. Approvazione Avviso Pubblico

Dettagli

"#$%##&'()*$&+(""&,($-%)('())%"('.#%'()

#$%##&'()*$&+(&,($-%)('())%('.#%'() "#$%##&'()*$&+(""&,($-%)('())%"('.#%'()!! " # (/$(#%$0&/(1($%)( 1$02($03 (1#&%))4&//(##&5)%0.1#%(/0&1%)(6%'0"+.""&('()0-($%#&7.%1#&"(/.(8 Visto il Regolamento (UE) n. 1301/2013 del Parlamento Europeo e

Dettagli

vista la D.G.R. n del 29/12/2014 con la quale è stata ratificata la presa d atto della predetta Decisione C(2014) 9914 del 12/12/2014;

vista la D.G.R. n del 29/12/2014 con la quale è stata ratificata la presa d atto della predetta Decisione C(2014) 9914 del 12/12/2014; REGIONE PIEMONTE BU14 06/04/2017 Codice A1503A D.D. 21 marzo 2017, n. 200 POR FSE 2014/2020 - Asse III. Approvazione Bando regionale per il finanziamento dei percorsi IFTS - anno formativo 2017-2018 di

Dettagli

DECRETO N DATA 07/11/2016

DECRETO N DATA 07/11/2016 O GG E TTO : APPROVAZIONE "MANUALE PER LA PRESENTAZIONE, GESTIONE E RENDICONTAZIONE DELLE OPERAZIONI FINANZIATE DAL POR FSE 2014-2020 DELLA REGIONE LIGURIA". DECRETO N. 5117 DATA 07/11/2016 del REGISTRO

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore VITELLONI PIERPAOLO. Responsabile del procedimento DE MARTINO FILIPPA. Responsabile dell' Area F.

DETERMINAZIONE. Estensore VITELLONI PIERPAOLO. Responsabile del procedimento DE MARTINO FILIPPA. Responsabile dell' Area F. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AMBIENTE E SISTEMI NATURALI FORESTE E SERVIZI ECOSISTEMICI DETERMINAZIONE N. G12795 del 20/09/2017 Proposta n. 16388 del 19/09/2017 Oggetto: Regolamento (UE) n.

Dettagli

COD. PRATICA: Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 388 DEL 11/04/2016

COD. PRATICA: Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 388 DEL 11/04/2016 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 388 DEL 11/04/2016 OGGETTO: Bilancio finanziario gestionale di previsione 2016-2018 ai sensi dell art. 39, PRESENZE Marini Catiuscia

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 05/01/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 1

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 05/01/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 1 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 22 dicembre 2015, n. 754 Integrazione Deliberazione n. 550 del 13 ottobre 2015 relativa al POR FESR Lazio 2014-2020. Azione 3.1.3

Dettagli

%FMJCFSBOm &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBHHJP 4FHSFUBSJPHFOFSBMF %BOJFMF#&356;;*

%FMJCFSBOm &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBHHJP 4FHSFUBSJPHFOFSBMF %BOJFMF#&356;;* %FMJCFSBOm &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBHHJP PHHFUUP 103'&43 "55*7*5}# */$&/5*7*1&3130(&55* 45"/%"3% & 453"5&(*$* %* 34 %" 3&"-*;;"3& "553"7&340 1"35&/"3*"5* 16##-*$0 13*7"5* "3&& %* 41&$*"-*;;";*0/&5&$/0-0(*&."3*55*.&&4."35)&"-5)

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 15 REGIONE TOSCANA Direzione Lavoro Settore Lavoro

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 15 REGIONE TOSCANA Direzione Lavoro Settore Lavoro 138 12.4.2017 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 15 REGIONE TOSCANA Direzione Lavoro Settore Lavoro DECRETO 8 marzo 2017, n. 3974 certificato il 04-04-2017 Avviso pubblico per la concessione

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport 11-01-06 DETERMINAZIONE PROT. N. 17600 REP. N. 860 Oggetto: Programmazione unitaria 2014-2020. Strategia 2 Creare opportunità di

Dettagli

DECRETO N Del 16/09/2015

DECRETO N Del 16/09/2015 DECRETO N. 7439 Del 16/09/2015 Identificativo Atto n. 834 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto MODIFICA DEI TERMINI DEGLI AVVISI PUBBLICI PER LA FRUIZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA DEI

Dettagli

SCHEMA N. RE GIO NE LI GURI A

SCHEMA N. RE GIO NE LI GURI A O GG E TTO : APPROVAZIONE "MODALITÀ OPERATIVE PER L'ESECUZIONE DEI COMPITI DELL'AUTORITÀ DI GESTIONE E DEGLI ORGANISMI INTERMEDI" DEL POR FSE 2014-2020. N. 1021 IN 03/11/2016 LA GIUNTA REGIONALE del REGISTRO

Dettagli

DETERMINAZIONE N. PROT N. REP 1448 Del 10/05/2017

DETERMINAZIONE N. PROT N. REP 1448 Del 10/05/2017 DETERMINAZIONE N. PROT. 16604 N. REP 1448 Del 10/05/2017 Oggetto: Sostituzione pag. 19 e 20 dell Avviso pubblico SERVIZI PER LA CREAZIONE DI IMPRESA PROGRAMMA IMPRINTING Annualità 2016. Avviso pubblico

Dettagli

DETERMINAZIONE N. PROT. 421 N. REP 16 Del 10/01/2017

DETERMINAZIONE N. PROT. 421 N. REP 16 Del 10/01/2017 DETERMINAZIONE N. PROT. 421 N. REP 16 Del 10/01/2017 Oggetto: Approvazione dell Avviso pubblico SERVIZI PER LA CREAZIONE DI IMPRESA PROGRAMMA IMPRINTING Annualità 2016. Avviso pubblico per il supporto

Dettagli

21/04/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 32. Regione Lazio

21/04/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 32. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 18 aprile 2016, n. G03872 Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014/2020 del Lazio. Regolamento

Dettagli

SETTORE DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO E SOSTEGNO ALLA RICERCA

SETTORE DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO E SOSTEGNO ALLA RICERCA REGIONE TOSCANA DIREZIONE CULTURA E RICERCA SETTORE DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO E SOSTEGNO ALLA RICERCA Responsabile di settore: BACCI LORENZO Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE ADOZIONE DEL BILANCIO D'ESERCIZIO 2016 E RENDICONTO FINANZIARIO ANNUALE. IL DIRETTORE GENERALE Luca Marchesi

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE ADOZIONE DEL BILANCIO D'ESERCIZIO 2016 E RENDICONTO FINANZIARIO ANNUALE. IL DIRETTORE GENERALE Luca Marchesi DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE N 64 DEL 02/05/2017 OGGETTO ADOZIONE DEL BILANCIO D'ESERCIZIO 2016 E RENDICONTO FINANZIARIO ANNUALE. IL DIRETTORE GENERALE Luca Marchesi nominato con decreto del Presidente

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016

REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016 REGIONE PIEMONTE BU22 01/06/2016 Codice A1904A D.D. 30 maggio 2016, n. 310 POR FESR 2014/2020 - Asse IV Azione IV.4b.2.1. Approvazione bando per l'efficienza energetica e fonti rinnovabili nelle imprese.

Dettagli

SETTORE PROGRAMMAZIONE FORMAZIONE STRATEGICA E ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE

SETTORE PROGRAMMAZIONE FORMAZIONE STRATEGICA E ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE REGIONE TOSCANA DIREZIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE SETTORE PROGRAMMAZIONE FORMAZIONE STRATEGICA E ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE Responsabile di settore: MONTOMOLI MARIA CHIARA Decreto soggetto

Dettagli

DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 623 DEL 21 DICEMBRE 2016

DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 623 DEL 21 DICEMBRE 2016 DETERMINAZIONE PROT. N. 40891 REP. N. 623 DEL 21 DICEMBRE 2016 Oggetto PO FESR Sardegna 2014 2020 Azione 3.6.4 - Fondo di capitale di rischio (venture capital) per investimenti in equity per la creazione

Dettagli

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N SEDUTA DEL 28/12/2016

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N SEDUTA DEL 28/12/2016 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1574 SEDUTA DEL 28/12/2016 OGGETTO: Approvazione Bilancio finanziario gestionale di previsione 2017-2019 ai sensi dell art. 39, comma

Dettagli

Servizio Lingua e Cultura Sarda, Editoria e Informazione

Servizio Lingua e Cultura Sarda, Editoria e Informazione Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport Servizio Lingua e Cultura Sarda, Editoria e Informazione 11-01-02 Servizio Lingua e Cultura Sarda, Editoria e Informazione DETERMINAZIONE

Dettagli

Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 553/2016

Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 REGIONE TOSCANA DIREZIONE LAVORO SETTORE LAVORO Responsabile di settore: GIOVANI FRANCESCA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 Numero

Dettagli

Registro determinazioni n. 178 Documento composto da n. 4 pagine Firmato con firma digitale ai sensi del D.Lgs. 82/2005 COMUNE DI TREVISO

Registro determinazioni n. 178 Documento composto da n. 4 pagine Firmato con firma digitale ai sensi del D.Lgs. 82/2005 COMUNE DI TREVISO Registro determinazioni n. 178 Documento composto da n. 4 pagine Firmato con firma digitale ai sensi del D.Lgs. 82/2005 COMUNE DI TREVISO area: I codice ufficio: 044 SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE

Dettagli

VISTA la L.R. n. 12 del 02/03/1996 e successive modifiche ed integrazioni concernente la Riforma dell organizzazione Regionale ;

VISTA la L.R. n. 12 del 02/03/1996 e successive modifiche ed integrazioni concernente la Riforma dell organizzazione Regionale ; Parte I N. 34 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 1-9-2016 7159 nale per l attuazione degli interventi cofinanziati dal FEAMP nell ambito del P.O. FEAMP Italia 2014/2020 di cui all intesa

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE INNOVAZIONE, RICERCA, COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI ##numero_data##

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE INNOVAZIONE, RICERCA, COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI ##numero_data## DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE INNOVAZIONE, RICERCA, COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI ##numero_data## Oggetto: POR MARCHE FESR 2014-2020 - Asse 1 Azione 4.1 Integrazione al bando

Dettagli

UNITA OPERATIVA SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI - MINORI E FAMIGLIA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA'

UNITA OPERATIVA SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI - MINORI E FAMIGLIA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' UNITA OPERATIVA SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI - MINORI E FAMIGLIA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE Oggetto: L.R. 11/2006 art. 13 comma 3 lettera b) - Interventi regionali

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 103 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 103 del 44638 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 10 agosto 2016, n. 1282 POR Puglia 2014-2020. Asse XIII Assistenza Tecnica. Azione 13.1 Interventi a sostegno dell attuazione efficace ed efficiente del Programma

Dettagli

L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres.

L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres. L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres. Regolamento recante i requisiti minimi di uniformità dei documenti contabili delle aziende

Dettagli

Decreto Presidente Giunta n. 27 del 24/01/2017

Decreto Presidente Giunta n. 27 del 24/01/2017 Decreto Presidente Giunta n. 27 del 24/01/2017 Dipartimento 93 - Direzione di staff della struttura di supporto tecnico operativa alla SDG Oggetto dell'atto: PO FSE CAMPANIA 2014-2020. CONCLUSIONE PROCEDURA

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 30/07/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 61

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 30/07/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 61 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 28 luglio 2015, n. 395 POR FESR Lazio 2014-2020. Approvazione della Scheda Modalità Attuative (MAPO) relativa all'azione 3.3.1

Dettagli

Premesso che con la deliberazione n del 29 dicembre 2015 la quale la Giunta regionale:

Premesso che con la deliberazione n del 29 dicembre 2015 la quale la Giunta regionale: REGIONE PIEMONTE BU29S1 20/07/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 17 luglio 2017, n. 28-5358 POR FESR 2014/2020 - Asse IV Azione - IV.4b.2.1. Mero ritiro della D.G.R. 17/10/2016 n. 11-4056 ed incremento

Dettagli

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA DETERMINAZIONE. Estensore MARANGI ANTONIO. Responsabile del procedimento MARANGI ANTONIO

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA DETERMINAZIONE. Estensore MARANGI ANTONIO. Responsabile del procedimento MARANGI ANTONIO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA USI CIVICI, CREDITO E CALAMITA NATURALI DETERMINAZIONE N. G14826 del 31/10/2017 Proposta n. 19069 del 30/10/2017 Oggetto:

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro Registro generale n. 4632 del 2011 Determina senza Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Servizio Lavoro Oggetto P.O.R. Toscana Ob. 2 2007/2013

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO SETTORE FORMAZIONE E ORIENTAMENTO Il Dirigente

Dettagli

Regione Umbria DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DEL 08/03/2017

Regione Umbria DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DEL 08/03/2017 COD. PRATICA: 27-002-2746 Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIO REGIONALE RISORSE FINANZIARIE E STRUMENTALI. AFFARI GERALI E RAPPORTI CON I LIVELLI DI GOVERNO Servizio Bilancio e finanza DETERMINAZIO

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE INNOVAZIONE, RICERCA, COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI ##numero_data##

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE INNOVAZIONE, RICERCA, COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI ##numero_data## DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE INNOVAZIONE, RICERCA, COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI ##numero_data## Oggetto: POR MARCHE FESR 2014-2020 - Asse 1 Azione 4.1 Proroga della scadenza

Dettagli

DECRETO N Del 02/08/2017

DECRETO N Del 02/08/2017 DECRETO N. 9568 Del 02/08/2017 Identificativo Atto n. 491 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto MANUALE DI GESTIONE DELLA DOTE UNICA LAVORO A VALERE SUL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE

Dettagli

SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI

SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI REGIONE TOSCANA DIREZIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI Responsabile di settore: GRONDONI GABRIELE Decreto soggetto a

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 21/05/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 41

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 21/05/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 41 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 12 maggio 2015, n. 213 autorizzazione all'autorità di Gestione del POR FESR Lazio 2007-2013 ad implementare la dotazione dell'avviso

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg. delib. n. 1247 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Approvazione dell'avviso per la presentazione di proposte formative finalizzate all'inclusione

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE CONTABILITA' ECONOMICO PATRIMONIALE 862 REG.DEC. OGGETTO: Adozione del programma e del bilancio preventivo economico annuale per l'anno 2017 (P.A.L. 2017). SERVIZIO SANITARIO REGIONALE AZIENDA SANITARIA

Dettagli

Delibera Giuntale nr. 02 dd

Delibera Giuntale nr. 02 dd Delibera Giuntale nr. 02 dd. 18.01.2017 OGGETTO: Esercizio provvisorio 2017: assegnazione delle risorse ed affidamento delle responsabilità gestionali contabili ai rispettivi responsabili di settore/servizi.

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 8 AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 8 AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 8 AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE (Assunto il 18 settembre 2017 Prot. n. 654) Registro dei decreti dei Dirigenti della

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 718 del 10/12/2012

Delibera della Giunta Regionale n. 718 del 10/12/2012 Delibera della Giunta Regionale n. 718 del 10/12/2012 A.G.C. 8 Bilancio, Ragioneria, Tributi Settore 2 Gestione delle Entrate e delle Spese di Bilancio Oggetto dell'atto: ART. 21 DEL D.LGS 23 GIUGNO 2011,

Dettagli

REGIONE TOSCANA BALDI SIMONETTA. Il Dirigente Responsabile:

REGIONE TOSCANA BALDI SIMONETTA. Il Dirigente Responsabile: REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO INDUSTRIA, ARTIGIANATO, INNOVAZIONE TECNOLOGICA SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE della Regione Toscana

BOLLETTINO UFFICIALE della Regione Toscana Anno XLVII Repubblica Italiana BOLLETTINO UFFICIALE della Regione Toscana Parte Seconda n. 22 del 1.6.2016 Supplemento n. 85 mercoledì, 1 giugno 2016 Firenze Bollettino Ufficiale: piazza dell'unità Italiana,

Dettagli

AVVISO POR SARDEGNA FSE AIUTI DE MINIMIS PER IL RAFFORZAMENTO DELLE FUNZIONI DI RICERCA E

AVVISO POR SARDEGNA FSE AIUTI DE MINIMIS PER IL RAFFORZAMENTO DELLE FUNZIONI DI RICERCA E ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONAL E, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE DIREZIONE GENERALE SERVIZIO FORMAZIONE 2016 AVVISO POR SARDEGNA FSE 2014-2020 AIUTI DE MINIMIS PER IL RAFFORZAMENTO

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO TURISMO, COMMERCIO E TERZIARIO

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO TURISMO, COMMERCIO E TERZIARIO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO TURISMO, COMMERCIO E TERZIARIO SETTORE DISCIPLINA, POLITICHE E INCENTIVI DEL COMMERCIO

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 20853 del 23/12/2016 Proposta: DPG/2016/21503 del 23/12/2016 Struttura proponente: Oggetto:

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica DETERMINAZIONE Num. 15036 del 26/09/2017 BOLOGNA Proposta: DPG/2017/15104 del 18/09/2017 Struttura proponente:

Dettagli

16/11/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N Supplemento n. 1. Regione Lazio DIREZIONE - STRUTTURE DELLA PRESIDENZA DELLA GIUNTA

16/11/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N Supplemento n. 1. Regione Lazio DIREZIONE - STRUTTURE DELLA PRESIDENZA DELLA GIUNTA Regione Lazio DIREZIONE - STRUTTURE DELLA PRESIDENZA DELLA GIUNTA Determinazione 6 novembre 2017, n. E00007 Approvazione dell'aggiornamento della Strategia di Audit relativa al POR Lazio FESR 2014-2020,

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica DETERMINAZIONE Num. 19303 del 29/11/2017 BOLOGNA Proposta: DPG/2017/20074 del 29/11/2017 Struttura proponente:

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 765/ASPAL DEL PROPOSTA N. 810 DEL DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 765 del

DETERMINAZIONE N. 765/ASPAL DEL PROPOSTA N. 810 DEL DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 765 del Servizio: Servizio Progetti su base regionale e comunitaria e osservatorio del mercato del lavoro Settore: Progetti DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 765 del 16-06-2017 OGGETTO: APPROVAZIONE DELL'AVVISO

Dettagli

DECRETO N Del 07/04/2017

DECRETO N Del 07/04/2017 DECRETO N. 4005 Del 07/04/2017 Identificativo Atto n. 240 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE DELLE MODALITA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DOTE SCUOLA 2017/2018

Dettagli

Regione Lazio. DIREZIONE CULTURA E POLITICHE GIOVANILI Atti dirigenziali di Gestione 07/11/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N.

Regione Lazio. DIREZIONE CULTURA E POLITICHE GIOVANILI Atti dirigenziali di Gestione 07/11/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. Regione Lazio DIREZIONE CULTURA E POLITICHE GIOVANILI Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 2 novembre 2017, n. G14913 POR FESR LAZIO 2014-2020. Progetto T0002E0001. Approvazione dell'avviso Pubblico

Dettagli

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA GEST. SOST. RISORSE E GOVERNO TERRIT. A VOC. AGR. DETERMINAZIONE. Estensore BRONCHINI GUIDO

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA GEST. SOST. RISORSE E GOVERNO TERRIT. A VOC. AGR. DETERMINAZIONE. Estensore BRONCHINI GUIDO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA GEST. SOST. RISORSE E GOVERNO TERRIT. A VOC. AGR. DETERMINAZIONE N. G04210 del 27/04/2016 Proposta n. 5856 del 26/04/2016

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 99 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 99 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 99 del 30-8-2016 43873 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 agosto 2016, n. 1235 PAC Puglia FSE 2007-2013 : applicazione del principio contabile di cui

Dettagli

SETTORE GESTIONE, RENDICONTAZIONE E CONTROLLI PER GLI AMBITI TERRITORIALI DI GROSSETO E LIVORNO

SETTORE GESTIONE, RENDICONTAZIONE E CONTROLLI PER GLI AMBITI TERRITORIALI DI GROSSETO E LIVORNO REGIONE TOSCANA DIREZIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE SETTORE GESTIONE, RENDICONTAZIONE E CONTROLLI PER GLI AMBITI TERRITORIALI DI GROSSETO E LIVORNO Responsabile di settore: NICOLAI STEFANO Decreto soggetto

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO ISTRUZIONE ED EDUCAZIONE

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO ISTRUZIONE ED EDUCAZIONE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO ISTRUZIONE ED EDUCAZIONE Il Dirigente Responsabile: MASI MARCO Proposta N 2013AD002466

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Ambiente Dipartimento Ambiente LA GIUNTA REGIONALE

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Ambiente Dipartimento Ambiente LA GIUNTA REGIONALE OGGETTO : P.O.R. LIGURIA - FESR 2007-2013. Approvazione bando attuativo Asse 2, linea di attività 2.1 "Produzione di energia da fonti rinnovabili - soggetti pubblici". Impegno a favore di FI.L.SE di 4.000.000,00.

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO SETTORE FORMAZIONE E ORIENTAMENTO Il Dirigente

Dettagli

Impegno e liquidazione TRIESTE,

Impegno e liquidazione TRIESTE, Decreto n. 2524/LAVFOR.LAV/2014 Servizio lavoro e pari opportunità Impegno e liquidazione cap. 4491 esercizio finanziario 2014 TRIESTE, Il direttore del Servizio centrale di ragioneria L.R. 11/2009, art.

Dettagli

SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE

SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE REGIONE TOSCANA DIREZIONE ATTIVITA' PRODUTTIVE SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE Responsabile di settore: BALDI SIMONETTA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale LA GIUNTA REGIONALE VISTI:

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale LA GIUNTA REGIONALE VISTI: O GG E TTO : Approvazione avviso pubblico per la presentazione di operazioni per servizi sociali innovativi a valere sul POR FSE Liguria 2014-2020, Asse 2 "Inclusione sociale e lotta alla povertà", Priorità

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 99 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 99 del 43868 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 agosto 2016, n. 1234 PAC Puglia FSE 2007-13:applicazione del principio contabile di cui all All.n4/2,p5.4 (terzultimo e penultimo periodo)al DLgs 118/2011:VARIAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE N DEL 9 giugno 2016

DETERMINAZIONE N DEL 9 giugno 2016 DETERMINAZIONE N. 8479-279 DEL 9 giugno 2016 Oggetto: Programma di Sviluppo Rurale per la Sardegna 2014-2020. Misura 19 Sostegno allo sviluppo locale LEADER (sviluppo locale di tipo partecipativo CLLD)

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU39S1 29/09/2016

REGIONE PIEMONTE BU39S1 29/09/2016 REGIONE PIEMONTE BU39S1 29/09/2016 Codice A1904A D.D. 21 settembre 2016, n. 536 POR FESR 2014/2020. Approvazione bando diretto a sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle P.M.I. o l'adozione

Dettagli

Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 553/2016

Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 REGIONE TOSCANA DIREZIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE SETTORE EDUCAZIONE E ISTRUZIONE Responsabile di settore: MELE SARA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della

Dettagli

DIREZIONE URBANISTICA E POLITICHE ABITATIVE

DIREZIONE URBANISTICA E POLITICHE ABITATIVE REGIONE TOSCANA DIREZIONE URBANISTICA E POLITICHE ABITATIVE SETTORE PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO Responsabile di settore: CARLETTI MARCO Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 553/2016

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data##

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data## DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data## Oggetto: POR MARCHE FSE 2014/2020. ASSE 3 P.I. 10.4 OS RA 10.6 DGR 1326 del 02/05/2016 AVVISO PUBBLICO

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 26 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 26 del 12173 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 21 febbraio 2017, n. 211 DGR N. 1718 del 22/11/2016 - Programma unico di emersione, assistenza ed integrazione sociale a favore degli stranieri e dei cittadini

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 37 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 37 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 37 del 05-4-2016 16919 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 14 marzo 2016, n.269 POR Puglia FESR FSE 2014-2020.Prosecuzione degli interventi di rafforzamento

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 921 del 21 Luglio 2017 Reg. UE 1305/2013

Dettagli

Visto Visto Visto Visto Vista Visto Vista Visto Vista Vista

Visto Visto Visto Visto Vista Visto Vista Visto Vista Vista Il Presidente della Regione Puglia, Dott. Michele Emiliano, sulla base dell istruttoria espletata dal Servizio Attuazione del Programma, Monitoraggio e Valutazione, confermata dal Dirigente della Sezione

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport 11-01-06 DETERMINAZIONE PROT. N. 15448 REP. N. 696 Oggetto: Programmazione unitaria 2014-2020. Strategia 2 Creare opportunità di

Dettagli

REGIONE TOSCANA BALDI SIMONETTA. Il Dirigente Responsabile:

REGIONE TOSCANA BALDI SIMONETTA. Il Dirigente Responsabile: REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO INDUSTRIA, ARTIGIANATO, INNOVAZIONE TECNOLOGICA SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 11

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 11 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 11 Cultura, Istruzione, Ricerca Scientifica, Alta Formazione e Beni Culturali SETTORE BENI CULTURALI DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SETTORE (assunto il 509

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Giunta Regionale della Campania DECRETO DIRIGENZIALE DIPARTIMENTO Dipartimento della Salute e delle Risorse Naturali CAPO DIPARTIMENTO DIRETTORE GENERALE / DIRIGENTE STAFF DIPARTIMENTO DIRIGENTE UNITA

Dettagli

GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N.8 AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI

GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N.8 AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI REGIONE C AL ABRI A GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N.8 AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE VICARIO (assunto il 25/10/2017 prot. n.742) Registro dei decreti dei Dirigenti

Dettagli

UNITA OPERATIVA SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI - MINORI E FAMIGLIA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA'

UNITA OPERATIVA SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI - MINORI E FAMIGLIA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' UNITA OPERATIVA SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI - MINORI E FAMIGLIA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE Oggetto: Assunzione onere di spesa in nome e per conto di un tutore per

Dettagli

DECRETO N Del 21/06/2016

DECRETO N Del 21/06/2016 DECRETO N. 5785 Del 21/06/2016 Identificativo Atto n. 473 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE, AI SENSI DELLA DGR 3862/2015, DELL AVVISO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO DECRETO DEL DIRIGENTE SETTORE. (assunto 30 Giugno 2017 prot.

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO DECRETO DEL DIRIGENTE SETTORE. (assunto 30 Giugno 2017 prot. REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO DECRETO DEL DIRIGENTE SETTORE (assunto 30 Giugno 2017 prot. n 650) Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria n 7550

Dettagli

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO, MOBILITA' E RISORSE NATURALI DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL IV DIPARTIMENTO N. 58 DEL 31-03-2017 OGGETTO: REG (UE) 1305/2013. PROGRAMMA

Dettagli

SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI GRONDONI GABRIELE

SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI GRONDONI GABRIELE REGIONE TOSCANA DIREZIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE SETTORE SISTEMA REGIONALE DELLA FORMAZIONE. PROGRAMMAZIONE IEFP, APPRENDISTATO E TIROCINI Il Dirigente Responsabile: GRONDONI GABRIELE Decreto soggetto

Dettagli

Determinazione n. 24 / 2016 AREA INNOVAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO

Determinazione n. 24 / 2016 AREA INNOVAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO comune di trieste piazza Unità d'italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA INNOVAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO AREA INNOVAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO Prot.corr. n. 13/12-15/2

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA Settore 6 Coordinamento e Sorveglianza POR (FESR e FSE 14/20) - PAC, FSC

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA Settore 6 Coordinamento e Sorveglianza POR (FESR e FSE 14/20) - PAC, FSC REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA Settore 6 Coordinamento e Sorveglianza POR (FESR e FSE 14/20) - PAC, FSC DECRETO DEL DIRIGENTE DI SETTORE (assunto il 06.06.2017 prot.

Dettagli

Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI

Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. 146 DEL 04/04/2017 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 3891 DEL 03/03/2017 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI Prot.

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore ODDONE PIERLUIGI. Responsabile del procedimento ALFARONE PAOLO. Responsabile dell' Area P. ALFARONE

DETERMINAZIONE. Estensore ODDONE PIERLUIGI. Responsabile del procedimento ALFARONE PAOLO. Responsabile dell' Area P. ALFARONE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. G08691 del 28/07/2016 Proposta n. 11352 del 28/07/2016 Oggetto: Attuazione D.G.R. n. 195/2016

Dettagli

28/09/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 78. Regione Lazio

28/09/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 78. Regione Lazio 28/09/ - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 78 Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 5 settembre, n. G12053 POR FESR Lazio

Dettagli

14AI.2017/D /8/2017

14AI.2017/D /8/2017 DIPARTIMENTO POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI UFFICIO AUTORITA' DI GESTIONE PSR BASILICATA 2007-2013 E 2014-2020, COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E RAPPORTI CON ENTI A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO AGRICOLO 14AI 14AI.2017/D.00563

Dettagli

COD. PRATICA: Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 547 DEL 16/05/2016

COD. PRATICA: Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 547 DEL 16/05/2016 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 547 DEL 16/05/2016 OGGETTO: Prelevamento dal Fondo rischi spese legali del bilancio di previsione 2016, ai sensi dell articolo 51

Dettagli

DECRETO N Del 05/10/2017

DECRETO N Del 05/10/2017 DECRETO N. 12047 Del 05/10/2017 Identificativo Atto n. 609 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE AI SENSI DELLA D.G.R. N. X/6426 DEL 03/04/2017 DELLE MODALITA DI ATTUAZIONE

Dettagli

!"#!!$%&'("$)& $*&"+#'&%&''# &%,!#%&'

!#!!$%&'($)& $*&+#'&%&''# &%,!#%&' !"#!!$%&'("$)& $*&"+#'&%&''# &%,!#%&'! " # &-"&!#".$-&/&"#'& /".0&".1 &/!$#''2$--&!!$'#.,/!#&-.$/#'&3#%. ), $&%&'.+&"#!$4,#/!$ &-,&5 Visto il Regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento Europeo e del

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO FORMAZIONE, ORIENTAMENTO E LAVORO SETTORE LAVORO Il Dirigente Responsabile: GIOVANI

Dettagli

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore CALIA GIUSEPPINA. Responsabile del procedimento BEVILACQUA CONCETTA

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore CALIA GIUSEPPINA. Responsabile del procedimento BEVILACQUA CONCETTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT SOSTEGNO ALLA DISABILITA' DETERMINAZIONE N. G18678 del 23/12/2014 Proposta n. 22262 del 19/12/2014 Oggetto: Deliberazione

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori. 01/08/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N Supplemento n.

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori. 01/08/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N Supplemento n. Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 18 luglio 2017, n. 410 Approvazione del documento "Descrizione delle funzioni e delle procedure in atto per l'autorita' di Gestione

Dettagli

SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE. Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa ai sensi della D.G.R. n.

SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE. Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa ai sensi della D.G.R. n. REGIONE TOSCANA DIREZIONE ATTIVITA' PRODUTTIVE SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE Responsabile di settore: BALDI SIMONETTA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa

Dettagli