ALLEGRINI PAOLO 78, VIALE PUCCINI TRAVERSA IV, LUCCA, ITALIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGRINI PAOLO 78, VIALE PUCCINI TRAVERSA IV, 55100 LUCCA, ITALIA +39 333 2250303 allegrip@gmail.com, allegrinipaolo@yahoo.it"

Transcript

1 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono ALLEGRINI PAOLO 78, VIALE PUCCINI TRAVERSA IV, LUCCA, ITALIA Nazionalità Data di nascita Italiana 11 AGOSTO 1966 ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e indirizzo del datore di lavoro July 2009-June 2014 Isitituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle ricerche 1, Via Moruzzi, Pisa Italy Senior Post-Doc (Assegnista di Ricerca) Research activity: Mathematical models in biomedical sciences Sept 2008-March 2009 Centro interdipartimentale E. Piaggio, Università degli studi di Pisa Senior Post-Doc (Borsa di studio postdottorale) Behavioral Models from Biomedical Data with Emphasis on Metastability and Fractal Structures Sept 2007 June 2008 Isitituto di Scienze dell'atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle ricerche Senior Post-Doc (Assegnista di Ricerca) Eulerian and Lagrangian methods of pollutant dispersion Feb 2007-July 2007 Computer lab "William Gates" of the of Cambridge (UK) Senior Post-Doc (Research assistant) network theory Jan 2006-Dec 2006 Duke (Durham NC, USA) Visiting Scholar Renewal aging Pagina 1 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo

2 June May 2006 Dipartimento di Fisica, Università degli studi di Pisa Post-doctoral Fellowship Models for correlations in DNA June 2004-May 2005 Istituto Nazionale di Fisica della Materia - Unità di Como (Università dell'insubria) Researcher (Ricercatore a tempo determinato) Weak chaos: theory and applications Feb 2002-May 2004 Istituto di Linguistica Computazionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (PISA) Senior Post-Doc (Assegnista di Ricerca) Content-based web filtering based on language complex models Aug 2001-Feb 2002 Physics Department, of North Texas (Denton TX, USA) Assistant Professor Teaching (Course MODERN PHYSICS) and research on complexity theory Oct 1999-Oct 2001 Istituto di Linguistica Computazionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (PISA) Senior Post-Doc (Assegnista di Ricerca) Entropic analysis and stochastic modeling of natural language semantics Nov 1998-Sep 1999 Istituto di Linguistica Computazionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (PISA) Contractor Stochastic modeling in natural language Jan 1998-Oct 1998 Lab of Theoretical and Computational Material Science of the National Institute of Standard and Technology (NIST), Gaithersburgh MD, USA Guest Researcher Entropic studies of cooled liquids near glass transition Aug 1997-Dec 1997 Istituto Nazionale di Fisica della Materia - Unità di Pisa (Università di PIsa) Resarch contractor time-series analysis, with application to DNA sequences Aug 1996-Jul 1997 Center for Nonlinear Science, of North Texas Postdoctoral grant funded by Sloan Foundation (section "Limits of Knowledge"): Project Coordinator of project "Known, Unknown and Unknowable in Physics" Pagina 2 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo

3 ISTRUZIONE E FORMAZIONE o formazione Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) o formazione Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) o formazione Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) o formazione Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) o formazione Aug 1993-Jul 1996 Physics Department, of North Texas Post-graduate student - research assistant funded by the "Office of Naval Research weak chaos, anomalous diffusion and Lévy statistics Dicembre 2013 Ministero dell'istruzione, Università e Ricerca (MIUR) Fisica Teorica della Materia; Fisica Applicata. Abilitazione Scientifica Nazionale (Bando 2012) Abilitato per Professore di seconda fascia Ottobre 2013 Università di Pisa Scienze della formazione, Matematica e Fisica Tirocinio Formativo Attivo (Master Universitario) Master Universitario con valore di abilitazione per l'insegnamento di Matematica e Fisica nelle scuole secondarie di secondo livello del sistema scolastico nazionale Settembre 2011 Consiglio Nazionale delle Ricerche Università di Pisa Sistemi Complessi Idoneità CNR Dichiarato idoneo a ricoprire il livello di ricercatore (III livello) a seguito di concorso pubblico a base regionale. Punteggio 88.90/110 December 1996 of North Texas (Denton TX, USA) weak chaos, anomalous diffusion and Lévy statistics, DNA sequences PhD in Physics (summa cum laude) Dottorato di ricerca (equipollenza ottenuta con decreto ministeriale) July 1993 Università degli studi di Pisa Fisica Laurea in Fisica (108/110) July 1984 Liceo scientifico "A. Vallisneri" Lucca, Italy Curriculum di maturità scientifica Diploma di maturità (60/60) Pagina 3 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo

4 CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI PRIMA LINGUA ITALIANO ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale INGLESE ECCELLENTE ECCELLENTE ECCELLENTE FRANCESE BUONO SCOLASTICO SCOLASTICO CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI P. A. HA UN'OTTIMA CAPACITÀ DI INTEGRARSI IN AMBIENTI DI TIPO MOLTO VARIO, PREDILIGENDO AMBIENTI STIMOLANTI, OVVERO DOVE È PRESENTE UN BUON TASSO DI ECCELLENZA. HA DOTI DI LEADERSHIP ALL'INTERNO DI LAVORO DI SQUADRA. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE IN CAMPO SCIENTIFICO È STATO PER DUE VOLTE (IN MANIERA UFFICIALE IN AMERICA E UFFICIOSA IN ITALIA) COORDINATORE DI PROGETTO. E' STATO UFFICIALMENTE (4 VOLTE) E UFFICIOSAMENTE RELATORE O CORRELATORE DI TESI DI LAUREA. OS: Unix (AIX, SunOs/Solaris, NextStep,Linux), MacOS X. Languages: C, C++, TCL/TK, Fortran, Mathematica, Awk, Labview 8.2, Matlab, Unix scripting. Networking: knowledge of Internet, NFS and SMB; Experience in network management and client-server communications. CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE POLISTRUMENTISTA: ARMONICA A BOCCA (DIATONICA E CROMATICA) A LIVELLO PROFESSIONALE; PIANISTA/TASTIERISTA; TROMBA E TROMBONE. AUTORE DI UNA TRENTINA DI CANZONI (MUSICA E ARRANGIAMENTO, PIÙ QUALCHE TESTO) ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. VERSATILITÀ, INTESA SIA COME VELOCITÀ ED EFFICACIA NELL'INSERIMENTO IN NUOVI CAMPI DI ATTIVITÀ, SIA COME CAPACITÀ NEL CREARE LINGUAGGI COMUNI IN AMBIENTI INTERDISCIPLINARI. PATENTE O PATENTI ULTERIORI INFORMAZIONI (Miscellanea Titoli Scientifici) Patente A (moto) e B (auto). Autore (o coautore) di 77 articoli peer reviewed, 61 comunicazioni in workshop e conferenze, 3 tesi, 1 voce di enciclopedia (UNESCO), 13 report interni (tra cui 2 NISTIR) o deliverables (vedi elenco sottostante). Referee per i seguenti giornali scientifici: Physical Review Letters, Physical Review E, Journal of Biological Physics, Journal of Physics conf. series, Physica A, Chaos Solitons and Fractals, Fluctuation and Noise Letters, Journal of Theoretical Biology, IEEE Trans. on Systems Man and Cybernetics, Entropy, Biomedical Signal Processing and Control. Editor: Associate Editor per "Frontiers in Physiology". Guest Associate Editor per special Issue di "Chaos, Solitons & Fractals". Workshop organizer: Sigma-Phy (stat. phys.) 2014 (Rhodes, Greece) Membro del comitato scientifico della conferenza periodica Fractal (www.emergentis.com) Pagina 4 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo Honors and prizes: Certificate of Reviewing Excellence Award (issued by ELSEVIER, March 2013); Marie Curie Grant winner (June 1998); A. P. Sloan Grant (August 1996); Chancellor s Scholarship (January 1995).

5 PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE ARTICOLI PEER-REVIEWED INDICIZZATI SU WOS O SCOPUS [1] D. Vitali, P. Allegrini, and P. Grigolini, Nonlinear Quantum effects: Real or artefact of inaccurate approximation?, Chem. Phys. v. 180, p. 297 (1994). [2] P. Allegrini, L. Bonci, P. Grigolini, R. Mannella, R. Roncaglia and D. Vitali, Comment on Quantum Chaos in the Born-Oppenheimer Approximation, Phys. Rev. Lett. v. 74, p (1995). [3] P. Allegrini, M. Barbi, P. Grigolini and B. J. West, Dynamical model for DNA sequences, Phys. Rev. E, v. 52, p (1995). [4] P. Allegrini, P. Grigolini and B. J. West, Dynamical approach to DNA sequences, Phys. Lett. A, v. 211, p. 217 (1996). [5] P. Allegrini, L. Bonci, P. Grigolini, and B. J. West, Site correlation, anomalous diffusion and enhancement of the localization length, Phys. Rev. B, v. 54, p (1996). [6] P. Allegrini, P. Grigolini, and B. J. West, Dynamical approach to Lévy processs, Phys. Rev. E, v. 54, p (1996). [7] B. J. West, P. Allegrini and P. Grigolini, Fractals, Memory and Lévy Processes in DNA Sequences, in "Fractal Frontiers", ed. by M. M. Novak e T. G. Dewey, World Scientific, Singapore (1997) (4-th of FRACTAL series). [8] P. Allegrini, P. Grigolini, A. Rocco, Slow motion as a thermal gradient effect, Phys. Lett. A, v. 233, p. 309 (1997). [9] P. Allegrini, M. Buiatti, P. Grigolini and B. J. West Fractional Brownian motion as a nonstationary process: An alternative paradigm for DNA sequences, Phys. Rev. E v.57, p.4558 (1998). [10] M. Stefancich, P. Allegrini, L. Bonci, P. Grigolini, and B. J. West, Anomalous diffusion and ballistic peaks: A quantum perspective, Phys. Rev. E v. 57, p (1998). [11] P. Allegrini, M. Buiatti, P. Grigolini and B. J. West, Non-Gaussian statistics of anomalous diffusion: The DNA sequences of prokaryotes, Phys. Rev. E, v. 58, p (1998). [12] A. Montagnini, P.Allegrini, S. Chillemi, A. Di Garbo, P. Grigolini, Rescaling prescriptions: On the conflict between Hurst's analysis and the second moment prediction, Phys. Lett. A v. 244, p. 237 (1998). [13] B. J. West, P. Allegrini, P. Grigolini, Dynamical Generators of Lévy Statistics in Biology, in "Fractals in Biology and Medicine II", ed. by T. F. Nonnemacher e G. A. Losa, Birkhauser, Basel, p. 17 (1998). [14] P. Allegrini, J. F. Douglas and S. C. Glotzer, Dynamic Entropy as a measure of Caging and Persistent Particle Motion in Supercooled Liquids, Phys. Rev. E. v. 60, p (1999). [15] M. G. Bruno, P. Allegrini and P. Grigolini, Time evolution of the financial market index as an effect of the joint action of Gaussian and Lévy Fluctuations, Appl. Stochastic Models Bus. Ind. v. 15 p. 235 (1999). [16] B. J. West, P. Allegrini, M. Buiatti and P. Grigolini, Non-normal statistics of DNA sequences of prokaryotes, J. Biol. Phys. v. 26, p. 17 (2000). [17] P. Allegrini, P. Grigolini, P. Hamilton, L. Palatella, and G. Raffaelli, Memory beyond memory in heart beating: a sign of a heathy physiological condition, Phys. Rev. E v. 65, p (2002). [18] P. Allegrini, J. Bellazzini, G. Bramanti, M. Ignaccolo, P. Grigolini, and J. Yang, Scaling Breakdown: A Signature of Aging, Phys. Rev. E (Rapid Communication) v. 66, p (2002). [19] P. Allegrini, P. Grigolini, P. Hamilton, G. Raffaelli, P. Palatella and M. Virgilio, Facing nonstationary conditions with a new indicator of entropy increase: the CASSANDRA algorithm, in "Emergent Nature", ed by M.M. Novak World Scientific, Singapore (2002) (7-th of FRACTAL series); [20] P. Allegrini, R. Balocchi, S. Chillemi, P. Grigolini, L. Palatella, and G. Raffaelli, Short- and Long-Term Statistical Properties of heartbeat Time-Series in Healthy and Pathological Subjects, Lecture Notes in Computer Science v. 2526, p. 115 (2002). [21] P. Allegrini, G. Aquino, M. Bologna, P. Grigolini, M. Ignaccolo, M.G. Pala, L. Palatella, A. Rosa, B.J. West, Decoherence, Wave Function Collapses, Non-ordinary Statistical Mechanics, and the Second Principle, AIP Proceedings v. 643, p , (2002). [22] M. C. Storrie-Lombardi, P. Grigolini, S. Galatolo, G. Tinetti, M. Ignaccolo, P. Allegrini, F. A. Corsetti Advanced Techniques in Complexity Analysis for the Detection of Biosignatures in Ancient and Modern Stromatolites, Astrobiology, v. 2, p. 630 (2002). [23] P. Allegrini, V. Benci, P. Grigolini, P.Hamilton, M. Ignaccolo, G. Menconi, L. Palatella, G. Raffaelli, N. Scafetta, M. Virgilio, J.Yang, Compression and diffusion: a joint approach to detect complexity, Chaos Solitons and Fractals, v. 15 p. 517 (2003). [24] P. Allegrini, S. Montemagni, V. Pirrelli, Example-based Automatic Induction of Semantic Classes Through Entropic Scores, Linguistica Computazionale, v. 16, p 1-46 (2003). [25] S. M. Mega, P. Allegrini, P. Grigolini, V. Latora, L. Palatella, A. Rapisarda, S. Vinciguerra Power-law time distribution of large earthquakes, Phys. Rev. Lett. v. 90, p (2003). [26] P. Allegrini, R. Balocchi, S. Chillemi, P. Grigolini, P. Hamilton, R. Maestri, L. Palatella, G. Raffaelli Long- and short-term analysis of heartbeat sequences: Correlation with mortality risk in congestive heart failure patients, Phys. Rev. E, v. 67, (2003). [27] P. Allegrini, G. Aquino, P. Grigolini, L. Palatella, A. Rosa, Generalized Master equation via aging continuous-time random walk, Phys. Rev. E, v. 68, pp (2003). [28] P. Allegrini, M. Giuntoli, P. Grigolini, B. J. West From knowledge, knowability and the search for objective randomness to a new vision of complexity, Chaos, Solitons & Fractals, v. 20, pp (2004). [29] P. Allegrini, L. Fronzoni, P. Grigolini, V. Latora, M. S. Mega, L. Palatella, A. Rapisarda, S. Vinciguerra, Detection of invisible and crucial events: from seismic fluctuations to the war against terrorism, Chaos, Solitons & Fractals, v. 20 pp (2004). [30] P. Allegrini, P. Grigolini, L. Palatella Intermittency and scale-free networks: a dynamical model for Pagina 5 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo

6 Pagina 6 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo human language complexity, Chaos, Solitons & Fractals, v. 20, pp (2004). [31] C. Acquisti, P. Allegrini, P. Bogani, M. Buiatti, E. Catanese, L. Fronzoni, P. Grigolini, G. Mersi, L. Palatella In the search for the low-complexity sequences in prokaryotic and eukaryotic genomes: how to derive a coherent picture from global and local entropy measures, Chaos, Solitons & Fractals, v. 20, pp (2004). [32] M. C. Storrie-Lombardi, F. A. Corsetti, P. Grigolini, M. Ignaccolo, P. Allegrini, S. Galatolo, G. Tinetti Complexity analysis to explore the structure of ancient stromatolites, Chaos, Solitons & Fractals, v. 20, pp (2004). [33] P. Allegrini, P. Grigolini, L. Palatella, Cognitive scale-free networks as a model for intermittency in human language in "Thinking in Patterns, Fractals and Related Phenomena in Nature", ed. by M.M. Novak, World Scientific, Singapore, 2004 (8-th of FRACTAL series). [34] M. Ignaccolo, P. Allegrini, P. Grigolini, P. Hamilton, B.J. West, Scaling in Non-stationary Time Series I, Physica A, v. 336/3-4 pp (2004) [35] M. Ignaccolo, P. Allegrini, P. Grigolini, P. Hamilton, B.J. West, Scaling in Non-stationary Time Series II: Teen Birth Phenomenon, Physica A, v. 336/3-4 pp (2004) [36] L. Palatella, P. Allegrini, P. Grigolini, V. Latora, A. Rapisarda, S. Vinciguerra, Non-Poisson distribution of the time distances between two consecutive clusters of earthquakes, Physica A, v. 338/1-2 pp (2004). [37] S. M. Mega, P. Allegrini, P. Grigolini, V. Latora, L. Palatella, A. Rapisarda, S. Vinciguerra Reply to Comment on "Power-law time distribution of large earthquakes, Phys. Rev. Lett. v. 92(12), p (2004). [38] P. Allegrini, L. Palatella, P. Grigolini, B. J. West, Non-Poisson dichotomous noise: Higher-order correlation functions and aging, Phys. Rev. E v. 70, p (2004). [39] P. Allegrini, L. Palatella, P. Grigolini, A. Rosa, B. J. West, Non-Poisson processes: Regression to equilibrium versus equilibrium correlation functions, Physica A, v. 347 pp (2005). [40] P. Allegrini, G. Aquino, P. Grigolini, L. Palatella, A. Rosa, B. J. West, Correlation function and generalized master equation of arbitrary age, Phys. Rev. E, v. 71 p (2005). [41] R. Maestri, G. D. Pinna, P. Allegrini, et al, Linear and non-linear indices of heart rate variability in chronic heart failure: Mutual interrelationships and prognostic value, Computers in cardiology v. 32, art , p. 981 (2005). [42] P.Paradisi, P. Allegrini, F.Barbi, S.Bianco, P.Grigolini: Renewal, modulation and Blinking Quantum Dots, AIP Proceedings, v. 800, p. 92 (2005). [43] F. Bianco, M. Lucchesi, S. Capaccioli, L. Fronzoni, P. Allegrini, Fluctuations in Electrohydrodynamic instability, AIP Series of Conference Proceedings, AIP Proceedings, v. 800, p. 64 (2005). [44] P. Allegrini, F. Barbi, P. Grigolini, P. Paradisi, Fractional time: dishomogeneous Poisson processes vs. homogeneous non-poisson processes, in "Complexus Mundi, Emergent Patterns in Nature", ed by M.M. Novak World Scientific, Singapore (2006) (9-th of FRACTAL series); [45] P. Allegrini, F. Barbi, P. Grigolini, P. Paradisi, Renewal, modulation, and superstatistics in times series, Phys. Rev. E, v. 73, n (2006). [46] P. Allegrini, P. Grigolini, B. J. West, Preface, Chaos, Solitons and Fractals v. 34 p. 1 (2007). [47] P. Allegrini, P. Grigolini and B. J. West, In search of a theory of complexity: an overview of the Denton Workshop, Chaos, Solitons and Fractals, v. 34 p. 3 (2007). [48] P. Allegrini, F. Barbi, P. Grigolini, P. Paradisi, Aging and Renewal Events in Sporadically Modulated Systems, Chaos, Solitons and Fractals, v. 34 p. 11 (2007). [49] R. Maestri, G. D. Pinna, A. Accardo, P. Allegrini, R. Balocchi, G. D'Addio, M. Ferrario, D. Menicucci, A. Porta, R. Sassi, M. G. Signorini, M. T. La Rovere, S. Cerutti, Nonlinear indices of heart rate variability in chronic heart failure patients: redundancy and comparative clinical value, J Cardiovasc Electrophysiol, v. 18, p. 1 (2007). [50] P. Allegrini, M. Bologna, P. Grigolini, B. J. West, Fluctuation-dissipation theorem for event dominated processes, Phys. Rev. Lett., v. 99, n (2007). [51] L. Silvestri, L. Fronzoni, P. Grigolini, P. Allegrini, Event-driven power-law relaxation in weak turbulence, Phys. Rev. Lett., v. 102, n (2009). [52] L. Silvestri, L. Fronzoni, A. Gemignani, P. Grigolini, D. Menicucci, P. Allegrini, Event-driven power-law relaxation in weak turbulence: A liquid crystals mesoscopic experiment bridging quantum dots and the integration theory for the brain, Journal of Physics: Conference Series v. 174, n (2009). [53] P. Allegrini, L. Fronzoni, D. Pirino, The influence of the astrocyte field on neuronal dynamics and synchronization, J. Biol. Phys., v. 35, p. 413 (2009). [54] P. Allegrini, M. Bologna, L. Fronzoni, P. Grigolini, L. Silvestri, Experimental quenching of harmonic stimuli: Universality of linear response theory, Phys. Rev. Lett., v. 103, n (2009). [55] P. Allegrini, D. Menicucci, R. Bedini, L. Fronzoni, A. Gemignani, P. Grigolini, B. J. West, P. Paradisi, Spontaneous brain activity as a source of ideal 1/f noise, Phys. Rev. E, v. 80, n (2009). [56] P. Allegrini, D. Menicucci, R. Bedini, A. Gemignani, P. Paradisi, Complex intermittency blurred by noise: Theory and application to neural dynamics, Phys. Rev. E (Rapid Communication), v. 82, n (R) (2010). [57] P. Allegrini, P. Paradisi, D. Menicucci, A. Gemignani, Fractal complexity in spontaneous EEG metastable-state transitions: new vistas on integrated neural dynamics, Frontiers in Physiology v. 1, n ( ). [58] P. Allegrini, P. Paradisi, D. Menicucci, R. Bedini, A. Gemignani, L. Fronzoni, Noisy cooperative intermittent processes: From blinking quantum dots to human consciousness, Journal of Physics: Conference Series, v. 306 n (2011). [59] N. W. Hollingshad, P. Allegrini, B. J. West, P. Grigolini, Random walk on complex networks: from infinitely slow to the instantaneous transition to equilibrium, World Scientific, Studies of Nonlinear

7 Phenomena in Life Sciences v. 15, pp (2011). [60] P. Allegrini, P. Paradisi, D. Menicucci, A. Gemignani, Renewal Processes in the Critical Brain, World Scientific, Studies of Nonlinear Phenomena in Life Sciences v. 15, pp (2011). [61] G. Valenza, P. Allegrini, A. Lanatà, P. E. Scilingo, Dominant Lyapunov Exponent and Approximate Entropy in Heart Rate Variability During Emotional Visual Elicitation, Frontiers in Neuroengineering v. 10 n. 3 (2012). [62] N. W. Hollingshad, M. Turalska, P. Allegrini, B. J. West, P. Grigolini, A new measure of network efficiency, Physica A v. 391 p (2012). [63] P. Paradisi, R. Cesari, A. Donateo, D. Contini, P. Allegrini, Scaling laws of diffusion and time intermittency generated by coherent structures in atmospheric turbulence, Nonlinear Processes in Geophysics v. 19 p. 113 (2012). [64] P. Paradisi, R. Cesari, A. Donateo, D. Contini, P. Allegrini, Corrigendum to Scaling laws of diffusion and time intermittency generated by coherent structures in atmospheric turbulence, Nonlinear Processes in Geophysics v. 19 p. 113 (2012), Nonlinear Processes in Geophysics v. 19 p. 685 (2012). [65] P. Paradisi, R. Cesari, A. Donateo, D. Contini, P. Allegrini, Diffusion scaling in event-driven random walks: an application to turbulence, Reports on Mathematical Physics v. 70, pp (2012). [66] M. Laurino, D. Menicucci, F. Mastorci, P. Allegrini, A. Piarulli, E. P. Scilingo, R. Bedini, A. Pingitore, M. Passera, A. L'Abbate, A. Gemignani, Mind-body relationships in elite apnea divers during breath holding: a study of autonomic responses to acute hypoxemia, Frontiers in Neuroengineering v. 5 n. 4 (2012). [67] M. Turalska, E. Geneston, B. J. West, P. Allegrini, P. Grigolini, Cooperation-induced topological complexity: a promising road to fault tolerance and Hebbian learning, Frontiers in Physiology v. 3 n. 52 (2012). [68] E. Lovecchio, P. Allegrini, E. Geneston, B. J. West, P. Grigolini, From self-organized to extended criticality, Frontiers in Physiology, v. 3 n. 98 (2012). [69] A. Gemignani, M. Laurino, F. Provini, A. Piarulli, G. Barletta, P. D'Ascanio, R. Bedini, R. Lodi, D. N. Manners, P. Allegrini, D. Menicucci, P. Cortelli, Thalamic contribution to Sleep Slow Oscillation features in human: a single case cross sectional study in Fatal Familial Insomnia, Sleep Medicine, v. 13 p (2012). [70] N. W. Hollingshad, M. Turalska, P. Allegrini, B. J. West, P. Grigolini, Erratum: A new measure of network efficiency [Physica A: Statistical Mechanics and its Applications (2012) 391:4 ( )], Physica A v. 391 p (2012). [71] P. Paradisi, P. Allegrini, A. Gemignani, M. Laurini, D. Menicucci, A. Piarulli, Scaling and intermittency of brain events as a manifestation of consciousness, AIP Proceedings v. 1510, pp (2013). [72] D. Menicucci, A. Piarulli, P. Allegrini, M. Laurino, F. Mastorci, L. Sebastiani, R. Bedini, A. Gemignani, Fragments of wake-like activity frame down-states of sleep slow oscillations in humans: new vistas for studying homeostatic processes during sleep, International Journal of Psychophysiology, v. 89, pp (2013). [73] P. Allegrini, P. Paradisi, D. Menicucci, G. Gemignani, Is temporal scaling at the basis of allometry? Comment on "Physiologic Time: A Hypothesis'' by West and West, Physics of Life Reviews, v. 10 pp (2013). [74] P. Allegrini, P. Paradisi, D. Menicucci, M. Laurino, R. Bedini, A. Piarulli, A. Gemignani, Sleep unconsciousness and breakdown of serial critical intermittency: New vistas on the global workspace, Chaos, Solitons and Fractals, vol. 55 pp (2013). [75] M. Laurino, D. Menicucci, A. Piarulli, F. Mastorci, R. Bedini, P. Allegrini, A. Gemignani, Disentangling different functional roles of evoked K-complex components: mapping the sleeping brain while quenching sensory processing, Neuroimage. Vol. 83 pp (2014). [76] A. Gemignani, A. Piarulli, D. Menicucci, intercoming authors, P. Allegrini, R. Bedini, How stressful are 105 days of isolation? Sleep EEG patterns and tonic cortisol in healthy volunteers simulating manned flight to Mars, International Journal of Psychophysiology, v. 93, pp (2014). [77] R. Cesari, P. Paradisi, P. Allegrini, Source identification by a statistical analysis of backward trajectories based on peak pollution events, Int. J. Environment and Pollution, in press. ATTI DI CONVEGNO L'ASTERICO CONTRASSEGNA ARTICOLI PEER- REVIEWED PUBBLICATI IN VOLUME, OPPURE ABSTRACT PUBBLICATI IN RIVISTA INDICIZZATA Pagina 7 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo [I] D. Vitali, P. Allegrini and P. Grigolini, The Discrete Nonlinear Schroedinger Equation and its Quantum Foundation: the Dimer Case in Proceedings of the International Workshop "Fluctuation Phenomena: Disorder and Nonlinearity", Madrid, September 1994, World Scientific, Singapore *[II] P. Allegrini, M. Barbi, P. Grigolini, Correlazioni a lungo raggio in sequenze nucleotidiche, in "1mo Meeting di Biologia Teorica, Pisa 1995", ed. by L. Galleni, Pisa [III] P. Allegrini, M. Buiatti, P. Grigolini and B. J. West, Fractional Brownian Motion in DNA sequences as a Nonstationary Process, in "Meeting of the Texas district of the American Physical Society", Poster Session, Arlington, Texas, U.S.A., 1996 (poster). [IV] B. J. West, P. Allegrini, P. Grigolini, Dynamical Generators of Lévy Statistics in Biology, in "Proceedings of Fractals in Biology and Medicine", Ascona, Switzerland, 1996 (refereed). [V] G. Bruno, P. Allegrini, P. Grigolini, The Time evolution of the financial market index as an effect of the joint action of Gaussian and Lévy Fluctuations in "Proceedings of Applied stochastic Models and Data Analysis, Anacapri 1997" (refereed). [VI] M. Stefancich, P. Allegrini, L. Bonci, P. Grigolini, B.J. West, Quantum mechanical properties of the ballistic peaks produced by anomalous diffusion, APS Texas Section Fall Meeting, [VII] P. Allegrini, J. F. Douglas, and S. C. Glotzer, Dynamic Entropy as a Measure of Caging and Persistent Particle Motion, II Workshop on non equilibrium phenomena in supercooled fluids, glasses and amorphous materials, Pisa, 1998 (poster). [VIII] S. Federici, S. Montemagni, V. Pirrelli, P. Allegrini, Analogy-based Acquisition of Semantic Classes, workshop of "Shallow PARsing and Knowledge extraction for Language Engineering" (SPARKLE),

8 Pisa, [IX] P. Allegrini, Non-normal statistics of DNA sequences of prokaryotes and viruses, American Physical Society (APS) Centennial Meeting, Atlanta 1999 (invited speaker). [X] M. Buiatti, P. Allegrini and P. Grigolini, Randomness, heterogeneity and scaling in DNA walks, APS Centennial, Atlanta 1999 (talk). [XI] P. Allegrini, J. F. Douglas and S. C. Glotzer, Dynamic Entropy as a Measure of Caging and Persistent Particle Motion in Supercooled Liquids, APS Centennial, Atlanta 1999 (talk). *[XII] P. Allegrini, S. Montemagni and V. Pirrelli, Controlled Bootstrapping of Lexico-semantic Classes as a Bridge between Paradigmatic and Syntagmatic Knowledge: Methodology and Evaluation, LREC Proceedings (2-nd INTERNATIONAL CONFERENCE ON LANGUAGE RESOURCES AND EVALUATION), Athens 2000.(long paper, 3 referees) *[XIII] P. Allegrini, S. Montemagni and V. Pirrelli, Extracting Word Classes from Data Types, COLING Proceedings, Saarbruecken (long paper, 3 referees) *[XIV] P Allegrini and V. Pirrelli, Entropy and Language Model Acquisition, in "Matematicas y Tratamiento de Corpus" (Proceedings of the school "Esquela Interlatina", San Millàn De la Cogolla, Spain September 2000), pp ed. by Fundaciòn San Millàn De la Cogolla, Logroño, Spain (2002) (invited). *[XV] P. Allegrini, A. Lenci, S. Montemagni, V. Pirrelli, Semantic Knowledge Modelling and Induction, in "Matematicas y Tratamiento de Corpus" (Proceedings of "Esquela Interlatina", San Millàn De la Cogolla, Spain September 2000), pp ed. by Fundaciòn San Millàn De la Cogolla, Logroño, Spain (2002)(invited). [XVI] P. Allegrini, P. Grigolini, P. Grigolini, G. Raffaelli, and P. Palatella, L'entropia di diffusione come misura di scaling e disomogeneità:modellizzazione di ripiegamento gerarchico del DNA degli Eucarioti Workshop "Determinismo, Olismo e Complessità" Arcidosso (GR), Castello Aldobrandesco 3-8 settembre [XVII] P. Allegrini, P. Grigolini, P. Grigolini, G. Raffaelli, and L. Palatella, Information Extraction of DNA Statistical Periodicities, CECAM workshop, Lyon [XVIII] P. Allegrini Scaling and Periodicities in DNA Structures, in "Domus Galileiana Fridays: Genome Analysis and Intruments from Physics" cured by G. Menconi and S. Galatolo, 25 January 2002 (invited). [XIX] P. Allegrini, Web Filter for Erotic Stories: A Feasibility Study, 1st consortium meeting of European Project POESIA, Barcelona, Spain, April [XX] P. Allegrini, Studying DNA Sequences through Diffusion Entropy in workshop "Complexity and Life Sciences", organized by the Italian Society of Complexity and Chaos (SICC), Pisa, June 14th-15th 2002 (refereed) [XXI] P. Allegrini, G. Aquino, M. Bologna, P. Grigolini, M. Ignaccolo, M. Pala, L. Palatella, A. Rosa, B.J. West, Decoherence, Wave-Function Collapses, Non-Ordinary Statistical Mechanics and the second Principle, AIP workshop "Quantum Limits to the Second Law Conference", of San Diego, July 28-31, 2002 (poster). [XXII] P. Allegrini, G. Aquino, M. Bologna, P. Grigolini, M. Ignaccolo, M. Pala, L. Palatella, A. Rosa, B.J. West, Decoherence, Wave-Function Collapses and Non-Ordinary Statistical Mechanics, Workshop "Nonlinear Dynamics in Classical and Quantum Mechanics", Sammommè (PT), Italy, October, 2002 (invited). [XXIII] P. Allegrini, Complexity and Linguistics, plenary lecture for the workshop "Non-stationary Time Series: A Theoretical, Computational and Practical Challenge", TWU and UNT Centers for Nonlinear Science, Denton TX October 13-19, 2002 (invited). *[XXIV] M. C. Storrie-Lombardi, P. Grigolini, S. Galatolo, G.Tinetti, M. Ignaccolo, P. Allegrini, F. A. Corsetti, Advanced Techniques in Complexity Analysis for the Detection of Biosignatures in Ancient and Modern Stromatolites, NASA Astrobiology Institute General Meeting 2003 at Arizona, p of proceedings, (refereed). [XXV] P. Allegrini, L. Palatella, "Intermittenza e reti scale-free: un modello dinamico per la complessità del linguaggio umano, Workshop "Chaos, complessità, informazione: prospettive e metodi a confronto", Pisa, March 17th-19th, 2003 (oral presentation). [XXVI] M. S. Mega, P. Allegrini, P. Grigolini, V. Latora, L. Palatella, A. Rapisarda, S. Vinciguerra, Powerlaw distribution of large earthquakes, Workshop "Nonlinear Dynamics in Classical and Quantum Mechanics", Sammommè (PT), Italy, April, 2003 (oral, invited). [XXVII] P. Allegrini, L. Palatella, P. Grigolini Describing Human Language Complexity with a Cognitive Scale-Free Network, International workshop "The Science of Complexity: Chimera or Reality?", Arcidosso (GR), Italy, September 2003 (oral, refereed abstract). [XXVIII] P. Allegrini, L. Fronzoni, P. Grigolini, V. Latora, M.S. Mega, L. Palatella, A. Rapisarda, S. Vinciguerra Long Range model for Seismicity, Conference "Forntiers of Science", Pavia, Italy, September 2003 (oral, refereed abstract). [XXIX] C. Acquisti, P. Allegrini, P. Bogani, M. Buiatti, E. Catanese, L. Fronzoni, P. Grigolini, G. Mersi, L. Palatella Scaling and Nonstationarity of Prokaryotic and Eukaryotic Genomes Associated with the Presence of Non Double-Helix DNA Segments, Proceedings of the 5th Congress of the Italian Unit of the International Biometric Society, Marina di Massa (Italy), September 2003 (long paper, refereed). [XXX] J. F. Douglas, P. Allegrini and S. C. Glotzer, Dynamic Entropy as a Measure of Caging and Persistent Particle Motion in Glass-Forming Liquids, oral presentation in JSPS-NSF joint symposium on Geometrical Structures of Phase Space in Multi-Dimensional Chaos: Applications to Chemical Reaction Dynamics in Complex Systems, October 26-November 1, 2003, Yukawa of Theoretical Physics, Kyoto, Japan (invited talk). Pagina 8 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo

9 Pagina 9 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo [XXXI] P. Allegrini, S. Marchi, S. Montemagni, Text Filtering for Italian, in workshop "Present and Future of Open-Source Content-Based Filtering", Pisa, January 2004 (talk). *[XXXII] M. Hepple, N. Ireson, P. Allegrini, S. Marchi, S. Montemagni and J. M. Gomez Hidalgo, NLPenhanced Content Filtering within the POESIA Project, (3 referees) LREC 2004 (4-th INTERNATIONAL CONFERENCE ON LANGUAGE RESOURCES AND EVALUATION, in memory of Prof. Antonio Zampolli), Lisbon, Portugal (talk). [XXXIII] P. Allegrini, L. Fronzoni, P. Grigolini, V. Latora, M.S. Mega, L. Palatella, A. Rapisarda, S. Vinciguerra, Power-law waiting-time distributions in non-triggered seismic events, accepted in conference "European Geoscience Union, 1st General Assembly", Nice, France, April, 2004 (talk, refereed). *[XXXIV] P. Allegrini, S. Montemagni, V. Pirrelli, Filtering texts through time: a complexity science approach to dynamic web page filtering, CIFT'04, International Conference on Text Mining, La Rochelle, June (invited talk). [XXXV] P. Allegrini, Knowledge Extraction from Bi-partite Networks, international workshop "Physical Aspects of Multiscale Modelling", Bled, Slovenia, September 12 th -15 th,2004, Session "Complex Networks" (Invited talk). [XXXVI] A. Rosa, P. Allegrini, L.Palatella, P. Grigolini, B. J. West, Non-Poisson processes: Regression to equilibrium versus equilibrium correlation functions workshop "PAL 2004: Statistical Mechanics, Chaos and Condensed Matter Theory, 4 th Giovanni Paladin Memorial" Rome, September 22 nd - 24 th, 2004 (poster). [XXXVII] P. Allegrini, An approach to time-series analysis based on renewal processes: hidden events, structure complexity and aging, workshop CISSC "Reti geniche e complessità", Pisa, November 25 th, 2004 (invited talk). [XXXVIII] P. Allegrini, L. Palatella, An approach to heartbeat analysis based on renewal processes: hidden events, age and multiscaling, "Primo meeting del gruppo di studio Non-Linear CHF", Pavia, December 1 st, 2004 (contributed talk). [XXXIX] P. Allegrini, Renewal aging in non-poisson two state systems, workshop "In Search of a Theory of Complexity", Denton, Texas, August 2005 (plenary lecture as panel member). [XL] R. Maestri, G. D. Pinna, P. Allegrini, R. Balocchi, A. Casaleggio, G. D'Addio, M. Ferrario, D. Menicucci, A Porta, R Sassi, MG Signorini, S Cerutti, Linear and Non-Linear Indices of HRV in Chronic Heart Failure: Mutual Interrelationships and Prognostic Value, Computers in Cardiology (CIC 2005), Lyon France (refereed paper). [XLI] S. Atzori, P. Allegrini, R. Marangoni, FunSySet: a bi-graph based method for an a priori functional clustering of genes, NETTAB2007, June 12 th -15 th, 2007, Pisa, Italy (poster + 4-pages refereed paper). [XLII] P. Allegrini, L. Fronzoni, A. Gemignani, P. Grigolini, D. Menicucci, L. Silvestri, Event-driven power-law relaxations in weak turbulence: a liquid crystals mesoscopic experiment bridging quantum dots and the integration theory for the brain, Int. Conference DICE 2008, September 2008, Castiglioncello, Italy (poster). [XLIII] P. Allegrini, C. Pizzigalli, P. Paradisi, R. Cesari, M. Disidoro, A. Maurizi, M. Mircea, F. Tampieri, Un sistema modellistico per l'identificazione di sorgenti remote di particolato atmosferico, Third National (Italian) conference on atmosferic particulate, PM2008, 6-8 October, 2008, Bari Italy (talk). [XLIV] C. Pizzigalli, P. Allegrini, R. Cesari, M. Disidoro, A. Maurizi, M. Mircea, P. Paradisi, F. Tampieri, Dispersione di particolato da incendi boschivi nell'area Mediterranea, Third National (Italian) conference on atmosferic particulate, PM2008, 6-8 October, 2008, Bari Italy (poster). *[XLV] P. Paradisi, C. Pizzigalli, R. Cesari, P. Allegrini, M. D'Isidoro, A. Maurizi, F. Tampieri, A statistical approach for the identification of sources associated with concentration peak events, Geophysical Research Abstracts, Vol 11, EGU , 2009, EGU General Assembly, April 2009, Vienna, Austria. [XLVI] P. Paradisi, R. Cesari, L. Palatella, P. Allegrini, P. Grigolini, D. Contini, A. Donateo, Analysis of intermittent events in atmospheric time series: a Continuous Time Random Walk approach, 1st International Workshop on Data Analysis and Modelling in Earth Sciences - DAMES2008, 29 Sept. - 1 Oct., 2008, Postdam, germany (poster). [XLVII] N. W. Hollingshad, P. Allegrini, B. J. West, P. Grigolini, Random walk on complex networks: from infinitely slow to the instantaneous transition to equilibrium, Army Research Office sponsored Workshop 'Decision Making: A Psychophysics Application of Network Science' of North Texas, Denton, TX, January 10-13, 2010 (talk). [XLVIII] P. Paradisi, D. Menicucci, A. Gemignani, P. Allegrini, Noisy cooperative intermittent processes: from blinking quantum dots to human consciousness, Int. Conference DICE 2010, September 2010, Castiglioncello, Italy (talk). [XLIX] P. Paradisi, R. Cesari, P. Allegrini, D. Contini, A. Donateo, Scaling laws, intermittency and memory in time series: the case of the turbulent boundary layer, Int. Conference DAMES'2010 (Data Analysis and Modelling in Earth Sciences) September 2010, of Lisbon, Portugal (talk). [L] R. Cesari, P. Paradisi, P. Allegrini, D. Contini, A. Donateo, Diffusion scaling analysis based on renewal theory: an application to turbulent intermittency, Statistical Physiscs (SF) 2011 Larnaca, Cyprus (talk). [LI] P. Paradisi, P. Allegrini, A. Gemignani, D. Menicucci, Fractal intermittency in integrated neural dynamics, Statistical Physiscs (SF) 2011 Larnaca, Cyprus (talk). [LII] A. Gemignani, D. Menicucci, A. Piarulli, P. Allegrini, M. Laurino, O. Schevchenko, V. Gushin, R. Bedini, How stress negativity affects sleep and how we can counterbalance it: preliminary results from MARS500, talk, International Symposium on the Results of the Experiment Mars-500, Moscow,

10 TESI E MONOGRAFIE PROJECTS REPORTS, INTERNAL REPORTS (2 NISTIRs), DELIBERABLES, EXECUTIVE SUMMARIES Pagina 10 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo April [LIII] P. Paradisi, A. Benassi, P.Allegrini, A. Gemignani, D. Menicucci, Statistical Analysis of Intermittent Events in EEG Signals, Digital Signal Processing Application Day (2011 e-conference, hosted by Milan ), Dec *[LIV] P. Allegrini, P. Paradisi, M. Laurino, D. Menicucci, A. Piarulli, A. Gemignani, Sleep unconsciousness and the fragmentation of the global workspace, 16th World Congress of Psychophysiology, September 13-17, 2012 Pisa, Italy. Talk. Abstract published in International Journal of Psychophysiology v. 85, pp (2012). *[LV] M. Laurino, D. Menicucci, P. Allegrini, F. Mastorci, A. Piarulli, A. Gemignani, Study of cortical dynamics of sensory-evoked K-complexes by high density EEG in humans, 16th World Congress of Psychophysiology, September 13-17, 2012 Pisa, Italy. Talk. Abstract published in International Journal of Psychophysiology v. 85, p. 356 (2012). [LVI] P. Paradisi, P. Allegrini, A. Gemignani, M. Laurino, D. Menicucci, A Piarulli, Scaling and Intermittency of Brain Events as a Manifestation of Consciousness, 12th Granada Seminar "Physics. Computation and the Mind", Granada Spain September 2012 (talk). *[LVII] M. Laurino, D. Menicucci, P. Allegrini, F. Mastorci, A. Piarulli, A. Gemignani, Mapping distinct waves of sensory-evoked K-complexes: a high-density EEG study in humans, 21st Congress of the European Sleep Research Society, Paris, France: Sept , Abstract published in Journal of Sleep Research v. 21 (supplement), p. 131 (2012). *[LVIII] R. Cesari, P. Paradisi, P. Allegrini, A trajectory statistical method for the identification of sources associated with concentration peak events, HARMO 15: 15th International Conference on Harmonisation within Atmospheric Dispersion Modelling for Regulatory Purposes 6-9 May 2013, Madrid, Spain (poster and extended abstract in book of proceedings). [LIX] [LX] [LXI] P. Allegrini, Network and temporal complexity in human brain during wakefulness and sleep: a high-density EEG study, Chaos Solitons & Fractal Conference, Amsterdam, Netherlands, November 29th, P. Paradisi and P Allegrini, Statistical analysis of time series in anomalous diffusion generated by fractal intermittency, Sigma Phi (Stat Phys) Rhodes, Greece July P. Paradisi, D. Chiarugi, P Allegrini, A renewal model for the Superconcentration Effect, Sigma Phi (Stat Phys) Rhodes, Greece July [A] P. Allegrini, Effetti nonlineari nella Meccanica Quantistica: realtà o frutto di approssimazioni indebite?, thesis of "laurea in fisica", Pisa, [B] P. Allegrini, Model for long-range correlations in DNA sequences, Ph. D. thesis in physics, Denton, Texas, USA, [C] B. J. West, P. Allegrini and P. Grigolini, Formal tools for exploring complexity, in "Knowledge Management, Organizational Intelligence and Learning, and Complexity", edited by L. Douglas Kiel, in Encyclopedia of Life Support Systems (EOLSS), Developed under the Auspices of the UNESCO, Eolss Publishers, Oxford,UK, [http://www.eolss.net](refereed). [D] P. Allegrini, Relazione di tirocinio classe di abilitazione A049, thesis for Master Degree "Tirocinio Formativo Attivo" (a habilitation degree for teaching Mathematics and Physics in Italian high schools), [a] P. Allegrini, N. Calzolari, S. Federici, S. Montemagni, V. Pirrelli, Semantic Classification using Analogybased Semantic Similarity (Pisa), in "Deliverable 5.2" of SPARKLE project (Shallow PARsing and Knowledge extraction for Language Engineering), funded by EEC, Technical Report: 1999-TR- 003, Publisher: Centre National de la Recherche Scientifique, Paris, France (1999).. [b] P. Allegrini, N. Calzolari, S. Federici, S. Montemagni, V. Pirrelli, Semantic class selection acquisition system - Pisa Contribution, in "Deliverable 7.2" of SPARKLE project, funded by EEC, Technical Report: 1999-TR-004, Publisher: Centre National de la Recherche Scientifique, Paris, France (1999). [c] P. Allegrini, N. Calzolari, S. Federici, S. Montemagni, V. Pirrelli,Evaluating CLASS semantic classification: Pisa Contribution, Technical Report: 1999-TR-002, Publisher: Centre National de la Recherche Scientifique, Paris, France (1999). [d] J.F. Douglas, S.C. Glotzer, K. F. Freed, J. Dudowicz, P. Allegrini and B.P. Lee, Theory of Phase Separation and Transport in Polymer Liquid, in "Polymers: 1999 Programs and accomplishments", NIST IR 6435, pp , (National Institute of Standards and Technology), January [e] S.C. Glotzer, T.B. Schroeder, P. Allegrini and J.F. Douglas, Heterogeneous Dynamics of Polymers and Filled Polymers: Theory and Simulation, in "Polymers: 1999 Programs and accomplishments", NIST IR 6435, pp (National Institute of Standards and Technology), January [f] P. Allegrini and V. Pirrelli Tecniche di valutazione per sistemi di acquisizione lessicale. Italian Project (Dept of Commerce) "legge 488" (2001). [g] B. Starynkevitch, M. Daoudi, C. Tombelle, H. Zheng, M. Hepple, N. Ireson, J.-M. Gomez-Hidalgo, P. Allegrini, N. Calzolari, S. Marchi, S. Montemagni, S. Guerra, POESIA Software Architecture Definition Document, D3.1 deliverable of the project POESIA (Public Open-source Environment for a Safer Internet Access) European Project Number IAP 2117/27572 (2002), [h] P. Allegrini, N. Calzolari, S. Marchi, S. Montemagni, M. Hepple, N. Ireson, J. M. Gomez Hidalgo, F. Carrero Garcia, M. De Buenaga Rodriguez,E Puertas Sanz, Lexical Resources and Tools for Each Language, D7.2 deliverable of the project POESIA (2002), [i] All Poesia partners, Annual Report D1.3

11 [j] All Poesia partners (mainly Sara Carro Martinez), Evaluation Report of Poesia Software Beta Release D4.2 [k] All Poesia partners (mainly Sara Carro Martinez), Evaluation Report of Poesia Software Final Release D4.3 [l] All Poesia partners (mainly from ILC), Final Report D1.4 [m] C. Pizzigalli. P. Allegrini, R. Cesari, C. Elefante, P. Paradisi, Definizione di metodologie per l'integrazione dei dati telerilevati da terra e da satellite con strumenti modellistici per la gestione dell'ambiente, Final Deliverable (WP2.4) del progetto interreg IIIA ERESIA Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno Data: 7 Luglio 2014 Firma: Paolo Allegrini Pagina 11 - Curriculum vitae di Allegrini Paolo

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

Diss. ETH No. 20918. Information Theoretic Modeling of Dynamical Systems: Estimation and Experimental Design. for the degree of Doctor of Sciences

Diss. ETH No. 20918. Information Theoretic Modeling of Dynamical Systems: Estimation and Experimental Design. for the degree of Doctor of Sciences Diss. ETH No. 20918 Information Theoretic Modeling of Dynamical Systems: Estimation and Experimental Design A dissertation submitted to ETH Zurich for the degree of Doctor of Sciences presented by Alberto

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Curriculum vitae di Serena Arima

Curriculum vitae di Serena Arima Curriculum vitae di Serena Arima Dati anagrafici Nome: Serena Arima Luogo e data di nascita: Lecce, 18 Maggio 1981 Indirizzo: via Oslavia, 46 Lecce E-mail: serena.arima@uniroma1.it Posizione attuale Ricercatore

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Curriculum vit del docente

Curriculum vit del docente Curriculum vit del docente Nome: Davide Gabrielli. Nazionalit`a: Italiana. Data di nascita: 31 Ottobre 1967. Stato civile: Sposato, due figli. Lingue conosciute: Portoghese, Inglese, Tedesco (scolastico),

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: marzo 2011 Sommario L analisi bibliometrica Indicatori bibliometrici o Impact Factor o Immediacy Index o

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Digital Humanities 2015: Studi umanistici digitali globali (Global Digital Humanities)

Digital Humanities 2015: Studi umanistici digitali globali (Global Digital Humanities) Digital Humanities 2015: Studi umanistici digitali globali (Global Digital Humanities) I. Informazioni Generali L Alliance of Digital Humanities Organisations (ADHO) invita la proposta di abstracts per

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana

Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana Valeria Garbero vgarbero@golder.it Politecnico di Torino e Golder Associates, Natasa

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida A cura del Gruppo Informazione e comunicazione della Biblioteca Biomedica Redazione: Tessa Piazzini Premessa: Solitamente parlando

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation

Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation Con la Disposizione Organizzativa n.07/04 viene fissata la missione della Funzione Meteorologia il cui obiettivo

Dettagli

Lessico settoriale e lessico comune nell estrazione di terminologia specialistica da corpora di dominio

Lessico settoriale e lessico comune nell estrazione di terminologia specialistica da corpora di dominio Francesca Bonin Felice Dell Orletta* Simonetta Montemagni* Giulia Venturi* (*Istituto di Linguistica Computazionale Antonio Zampolli - ILC- CNR, Dipartimento di Informatica, Università di Pisa) Lessico

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Potenze di 10 e il SI

Potenze di 10 e il SI Le potenze di 10 e il SI - 1 Potenze di 10 e il SI Particolare importanza assumono le potenze del numero 10, poiché permettono di semplificare la scrittura di numeri grandissimi e piccolissimi. Tradurre

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli