F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI RAPANOTTI MARIA CRISTINA. ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI RAPANOTTI MARIA CRISTINA. cristinarapanotti@yahoo.it ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE."

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Amministrazione Telefono dell Ufficio 06/ Fax dell Ufficio istituzionale RAPANOTTI MARIA CRISTINA UOC ONCOEMATOLOGIA-DIPARTIMENTO MEDICINA DI LABORATORIO Nazionalità ITALIANA Data di nascita 06/08/1966 ESPERIENZA LAVORATIVA ad oggi E assunta con contratto ACN presso il Policlinico Universitario di Tor Vergata. Lavora come BIOLOGO SPECIALISTA presso l UOC di ONCOEMATOLOGIA - A.F.A. MEDICINA DI LABORATORIO Nome e indirizzo del datore di lavoro AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UNIVERSITARIO TOR VERGATA - Viale Oxford Roma- Italia Tipo di azienda o settore UOC ONCOEMATOLOGIA- A.F.A. MEDICINA DI LABORATORIO Tipo di impiego BIOLOGO SPECIALISTA CONVENZIONATO Principali mansioni e responsabilità E? biologo specialista in Patologia Clinica nell UOC di Oncoematologia diretta dal Prof F. Lo Coco responsabile della diagnostica del Chimerismo Molecolare per la valutazione degli attecchimenti nel trapianto di midollo osseo e di cordone ombelicale eseguiti presso la Sezione di Ematologia Trapianti diretta dal Prof. William Arcese. Parallelamente e più propriamente nell ambito più propriamente di un attività di ricerca si occupa di caratterizzare all Esordio e nella Malattia Minima Residua alcune patologie oncologiche ed onco-ematologiche quali il melanoma, il mieloma multiplo e la sindrome ipereosinofila idiopatica analizzandone l espressione di alcuni geni tessuto-specifici coinvolti nell angiogenesi e nella progressione della cancerogenesi Consulente Assistenziale con PARTITA IVA, in qualità di Biologo Specialista in Patologia Clinica presso l UOC di OncoEmatologia diretta dal Prof F. Lo Coco, A.F.A. di Medicina di Laboratorio. Nome e indirizzo del datore di lavoro AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UNIVERSITARIO TOR VERGATA - Viale Oxford Roma- Italia Tipo di azienda o settore UOC ONCOEMATOLOGIA- A.F.A. MEDICINA DI LABORATORIO Tipo di impiego BIOLOGO SPECIALISTA CONSULENTE Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 Principali mansioni e responsabilità Avvia il Servizio di Diagnostica del Chimerismo Molecolare per la valutazione degli attecchimenti nel trapianto di midollo osseo e di cordone ombelicale eseguiti presso la Sezione di Ematologia Trapianti diretta dal Prof. William Arcese. In ambito più propriamente di un attività di ricerca si occupa di caratterizzare all Esordio e nella Malattia Minima Residua alcune patologie oncologiche ed onco-ematologiche quali il melanoma, il mieloma multiplo e la sindrome ipereosinofila idiopatica pediatrica, analizzandone l espressione di alcuni geni tessuto-specifici coinvolti nell angiogenesi e nella progressione della cancerogenesi Consulente Assistenziale con PARTITA IVA, in qualità di Biologo Specialista in Patologia Clinica nel Laboratorio di Biologia Molecolare Clinica diretto dal Prof. Sergio Bernardini presso A.F.A. Medicina di Laboratorio e di Emergenze, diretta dal Prof. Giorgio Federici. Nome e indirizzo del datore di lavoro AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UNIVERSITARIO TOR VERGATA - Viale Oxford Roma- Italia Tipo di azienda o settore UOC Biochimica Clinica - A.F.A. MEDICINA DI LABORATORIO Tipo di impiego BIOLOGO SPECIALISTA CONSULENTE Principali mansioni e responsabilità Inizia l attivita di Consulenza Assistenziale in qualità di Biologo Specialista in Patologia Clinica presso l Azienda Ospedaliera Policlinico Universitario di Tor Vergata presso l Area Funzionale Aggregata di Medicina di Laboratorio e di Urgenze, diretta dal Prof. Giorgio Federici, dove si occupa di caratterizzazione i polimorfismi allelici associati alla trombofilia ed ai disordini cardiovascolari. Nell ambito più propriamente di un attività di ricerca si occupa di caratterizzare mediante l analisi dell espressione genica alcune patologie oncologiche quali il melanoma ed il carcinoma prostatico. Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Pagina 2 - Curriculum vitae di 2002 Vincitrice di una Borsa di Studio da fruire presso il Laboratorio Biologia delle Cellule Staminali dell IRCCS dell Ospedale Bambino Gesù diretto dal Prof. Gianfranco Bottazzo. OSPEDALE PEDIATRICO BAMBINO GESU Piazza Sant Onofrio Roma-Italia. IRCCS LABORATORIO CELLULE STAMINALI BIOLOGO SPECIALISTA BORSISTA Si occupa di costituire una banca di materiale cellulare e di acidi nucleici, relativa ai campioni dei pazienti pediatrici sia all esordio di malattia che nelle fasi successive di controllo e di cura, nonché di analizzare i principali geni caratterizzati le patologie onco-ematologiche pediatriche Consulenza annuale presso il Dipartimento di Biotecnologie Cellulari ed Ematologia diretto dal Prof. Luigi Frati, da fruire presso il laboratorio di Biologia Molecolare del prof.franco Mandelli della Sezione di Ematologia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza. Risulta vincitrice di una Borsa di Studio triennale per il periodo 1998/2000 della Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (F.I.R.C.), che svolge presso il laboratorio di Biologia Molecolare del prof. Franco Mandelli. Nome e indirizzo del datore di lavoro POLICLINICO UNIVERSITARIO UMBERTO I LA SAPIENZA -EMATOLOGIA- DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE CELLULARI ED EMATOLOGIA UNIVERSITA LA SAPIENZA. Via Benevento 6-Via Chieti Roma- Italia Tipo di azienda o settore LABORATORIO BIOLOGIA MOLECOLARE- EMATOLOGIA Tipo di impiego BIOLOGO MOLECOLARE BORSISTA Principali mansioni e responsabilità Svolge il progetto di ricerca dal seguente titolo del progetto: Studio prospettico sul significato clinico del coinvolgimento del gene ALL1/MLL nelle leucemie acute linfoidi e sull espressione del gene nei precursori emopoietici del sangue cordonale e del midollo osseo. Tale progettodi ricerca proseguirà anche nell anno successivo di consulenza Vincitrice con D.D. del 30/9/ 95 di una Borsa di Studio finalizzata alla Lotta all AIDS bandita dall Istituto Superiore di Sanità, conferita per concorso pubblico, della durata di due anni da fruire in Italia presso il laboratorio di Biologia Molecolare del prof.franco Mandelli della Sezione di Ematologia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza. Nome e indirizzo del datore di lavoro POLICLINICO UNIVERSITARIO UMBERTO I LA SAPIENZA -EMATOLOGIA- DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE CELLULARI ED EMATOLOGIA UNIVERSITA LA SAPIENZA. Via Benevento 6-Via Chieti Roma- Italia Tipo di azienda o settore LABORATORIO BIOLOGIA MOLECOLARE- EMATOLOGIA

3 Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità BIOLOGO MOLECOLARE BORSISTA Svolge il progetto di ricerca dal seguente: Caratterizzazione del polimorfismo allelico dei geni HLA di Classe II in pazienti HIV-1 positivi ed affetti da neoplasie ematologiche:valutazione della possibile associazione fra aplotipo e neoplasia ematologica e suo eventuale significato clinico Consulenza sulla diagnosi per-natale delle Beta-talassemie indetta dall Istituto Superiore di Sanita diretto dal prof Cesare Peschle, da fruire presso il laboratorio di Biologia Molecolare del prof. Franco Mandelli della Sezione di Ematologia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza. Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità POLICLINICO UNIVERSITARIO UMBERTO I LA SAPIENZA -EMATOLOGIA- DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE CELLULARI ED EMATOLOGIA UNIVERSITA LA SAPIENZA. Via Benevento 6-Via Chieti Roma- Italia LABORATORIO BIOLOGIA MOLECOLARE- EMATOLOGIA BIOLOGO MOLECOLARE CONSULENTE In tale periodo ha la possibilità di frequentare in qualità di ospite, il laboratorio di Genetica prenatale diretto dal Prof. Antonio Cao presso l Istituto Regione Microcitemico di Cagliari dove apprende le metodologie di indagine molecolare quali PCR ARMS, Reverse Dot Blot ed analisi dei polimorfismi genici minisatelliti e microsatelliti eseguite su villo coriale e su liquido amniotico per l identificazione di mutazioni congenite ed eventuale diagnosi pre-natale. Tale tecniche verranno poi trasferite presso il Laboratorio di Biologia Molecolare del prof. Franco Mandelli della Sezione di Ematologia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza poiché avviata una collaborazione istituita con la IV Clinica di Ginecologia ed Ostetricia diretta dal Prof. Antonio Pachì per la diagnosi pre-natale di beta talassemie presso il Policlinico Universitario Umberto I : Svolge il primo semestedi tirocinio obbligatorio post lauream per accedere al concorso per l Esame di Stato per abilitazione alla professione di Biologo, presso il laboratorio del Prof. Francesco Amaldi, presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Nel secondo semestre inizia a frequentare il Laboratorio di Biologia Molecolare del Prof. Franco Mandelli presso la Sezione di Ematologia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza. Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità -UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA FACOLTA SCIENZE M.F.N. LABORATORIO BIOLOGIA MOLECOLARE - Via della Ricerca Scientifica Roma -Italia -POLICLINICO UNIVERSITARIO UMBERTO I LA SAPIENZA - EMATOLOGIA- DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE CELLULARI ED EMATOLOGIA UNIVERSITA LA SAPIENZA. Via Benevento 6-Via Chieti Roma- Italia LABORATORIO BIOLOGIA MOLECOLARE- DIP.SCIENZE M.F.N. LABORATORIO BIOLOGIA MOLECOLARE- EMATOLOGIA BIOLOGOTIROCINANTE Durante il tirocinio nel primo semestre presso il laboratorio di Biologia Molecolare sotto la guida del Prof. Francesco Amaldi prosegue l attività di ricerca già intrapresa durante il periodo di svolgimento della tesi, occupandosi dell identificazione e la caratterizzazione di cdna codificanti per le proteine ribosomiali di Xenopus Laevis. Nel secondo semestre inizia a frequentare il il Laboratorio di Biologia Molecolare del Prof. Franco Mandelli presso la Sezione di Ematologia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza, occupandosi di caratterizzare a livello molecolare alcuni fra le mutazioni ed aberrazioni geniche principalmente coinvolte e responsabili dei processi di leucemogenesi. Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 ISTRUZIONE E FORMAZIONE 18 Dicembre 2000 Consegue in data 18/12/2000 il Diploma della Scuola di Specializzazione in Patologia Clinica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza con votazione 70/70 con lode, presentando la tesi dal seguente titolo: Significato clinico e biologico dell analisi sequenziale del chimerismo molecolare nel trapianto da sangue di cordone ombelicale. Febbraio 2000 Partecipa allo stage: la terapia delle leucemie acute presso l Istituto di Ematologia ed Oncologia Medica L. e A. Seragnoli dell Università degli Studi di Bologna Giugno Novembre Novembre 1992 Vincitrice del I Premio Hilliard Festenstein per la comunicazione al congresso Sequential molecular monitoring of chimaerism in unrelated umbilical cord blood transplant presentata al Congresso: First Balkan and South-Eastern European Congress on Histocompatibility and Immunogenetics. Consegue l Abilitazione alla professione di Biologo in data 29/11 9. Consegue la Laurea in Scienze Biologiche presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata con votazione 110/110. Titolo della Tesi di Laurea: Identificazione di un cdna codificante per la proteina ribosomiale L22 di Xenopus Laevis. Luglio 1985 Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Conseguito il Diploma di Maturità Linguistica con votazione di 58 /60. -Università degli Studi di Roma La Sapienza (Specializzazione in Patologia Clinica). -Università degli Studi di Bologna -Istituto di Ematologia ed Oncologia Medica L. e A. Seragnoli (STAGE La terapia delle Leucemie Acute. -Università degli Studi di Roma Tor Vergata (Corso di Laurea in Scienze Biologiche). -Maturità Linguistica conseguita con votazione 58/60 Istituto Maestre Pie Filippini- Frascati (Roma). Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Biologia Molecolare nell ambito dell onco-ematologia e dell oncologia per lo studio della Malattia Minima Residua, della Cancerogenesi, dell Angiogenesi e del Chimerismo Molecolare. Competenze di tecniche quali: - Crescita di fagi e batteri. -Tecniche di manipolazione del DNA: purificazione di DNA clonaggio in vettori plasmidici e fagici, screening di banche genomiche in vettori plasmidici e fagici (EMBL), (isolamento di cloni genomici, purificazione di fagi, Southern-blot) sequenziamento del DNA (metodo chimico: Maxam-Gilbert; metodo enzimatico: Sanger). -Tecniche di manipolazione dell RNA: purificazione di RNA totale e poli(a)+ Northern-blot trascrizione in vitro immunoprecipitazione analisi per centrifugazione in gradiente di CsCl e glicerolo. -PCR (polymerase chain reaction) ed elaborazioni di quest ultima tecnica quali: Nested PCR, Inverse PCR, Multiprimer-PCR, ARMS, SSP-PCR, SSO-PCR, amplificazione di minisatelliti (VNTR, HUMARA) e microsatelliti (STR). -Identificazione di mutazioni puntiformi del DNA genomico mediante analisi della conformazione dopo corsa elettroforetica su gel d acrillamide (PCR SSCP, single specific conformation polymorphism). -Real Time PCR secondo I principi TaqMan e Light Cycler. -Ricerca Traslazionale Qualifica conseguita Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE- SPECIALIZZAZIONE IN PATOLOGIA CLINICA Dirigente ASL I fascia - UOC Oncoematologia- Dipartimento Medicina di LABORATORIO CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. MADRELINGUA ITALIANA ALTRA LINGUA Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale INGLESE, FRANCESE ECCELLENTE BUONO BUONO (IINGLESE)- ECCELLENTE (FRANCESE) Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. E tutore di tirocinanti del Corso di Laurea in Tecniche Diagnostiche di Laboratorio Biomedico e del Corso di Laurea in Biotecnologie. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. Conoscenze Informatiche e Sistemi Operativi: Windows XP - Mac OS X Microsoft Office. CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. ESAME DI SOLFEGGIO PARLATO, CANTATO E SETTICLAVIO COMPENDIO DELL ESAME DI V ANNO DI PIANOFORTE, CON VOTAZIONE 8/10 PRESSO IL CONSERVATORIO LICINIO REFICE FROSINONE ITALIA : SOPRANO PRESSO LA CAPPELLA MUSICALE ENRICO STUART DUCA DI YORK. PATENTE O PATENTI ULTERIORI INFORMAZIONI B ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE INTERNAZIONALI Identificazione di un cdna codificante per la proteina ribosomiale L22 di Xenopus Laevis (1992) Tesi di Laurea. Rapanotti M.C., Pucci B., Amaldi F. e Loreni F. (1995) Xenopus Laevis ribosomal protein L22: full-length cdna sequence and expression analysis. Gene, 154: Cimino G., Rapanotti M.C., Rivolta A., Lo Coco F., D Arcangelo E., Rondelli R., Basso G., Barisone E., Rosanda C., Santostasi T., Masera G., Mandelli F. and Canaani E.(1995) Prognostic relevance of the ALL1 gene rearrangement in infant acute leukemias. Leukemia, 9: Pescarmona E., Lo Coco F., Pacchiarotti A., Rapanotti M.C., Cimino G., Di Paolo B. and Baroni C.D. (1995) Analysis of Bcl-6 gene configuration in diffuse B-cell Non-Hodgkin s lymphoma and Hodgkin s disease. Journal of Pathology, 177: Cimino G., Rapanotti M.C., Elia L., Biondi A., Fizzotti M., Testi A.M., Tosti S., Croce C.M., Canaani E., Mandelli F. and Lo Coco F. (1995) Rearrangements of the ALL1 gene in acute myeloid are associated with M4-M5 subtype. Cancer Research, 55: Cimino G., Elia L., Rivolta A., Rapanotti M.C., Rossi V., Alimena G., Annino L., Canaani E., Lo Coco F. and Biondi A. (1996) Clinical relevance of residual disease monitoring by polymerase chain reaction in patients with ALL1/AF4 positive-acute lymphoblastic leukaemia. British J of Haematology, 92: Rapanotti M.C., Arcese W., Buffolino S., Iori A.P., Mengarelli A., De Cuia M.R., Cardillo A. and Cimino G. (1997) Sequential molecular monitoring of chimerism in chronic myeloid leukemia patients receiving donor lymphocyte for relapse after bone marrow transplantation. Bone Marrow Transplantation, 19: Cimino G., Rapanotti M.C., Biondi A., Elia L., Lo Coco F., Price C., Rossi V., Rivolta A., Canaani E., Croce C.M., Mandelli F. and Greaves M. (1997) Infant acute leukemias show the same biased distribution of ALL1 gene breaks as topoisomerase II related secondary acute leukemias. Cancer Research, 57: Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 Rapanotti M.C., Elia L., Screnci M., Carmini D., De Felice L., Iori A.P., Mengarelli A., Arcese W., Mandelli F., Cimino G. (1996) L analisi dei polimorfismi VNTR nel monitoraggio sequenziale dell attecchimento in sei pazienti sottoposti ad allotrapianto di midollo osseo con cellule staminali di cordone ombelicale non correlato. III convegno nazionale AIBT, Ottobre 1996 (Pavia,Italia); La trasfusione del sangue, vol 42, 6, novembre/dicembre: 346. Bolognesi B., D Alfonso S., Cimino G., Rapanotti M.C., Diverio D., Momigliano-Richiardi P. (1996) Tipizzazione HLA di classe I di pazienti affetti da leucemia acuta promielocitica suddivisi in base alla sequenza di giunzione. III convegno nazionale AIBT, Ottobre 1996, (Pavia, Italia) La trasfusione del sangue, vol 42, 6, novembre/dicembre: Elia L., Rapanotti M.C., Gastaldi R., Gentile G., Mandelli F., Cimino G. (1996) Gli alleli del gruppo HLA DRB1*04 sono significativamente più frequenti nei pazienti con linfoma Non-Hodgkin-HIV correlato e sono associati ad una prognosi più infausta. III Convegno Nazionale AIBT, Ottobre 1996, (Pavia, Italia) La trasfusione del sangue, vol 42, 6, novembre/dicembre: 351. Cimino G., Rapanotti M.C., Sprovieri T., Elia L. (1998) ALL1 gene alterations in acute leukemia: Biological and clinical aspects, Haematologica, 83:4: Cimino G., Rapanotti M.C., Elia L., Iori A.P., Guglielmi C., Screnci M, Carmini D., De Felice L., Moleti M.L., Mengarelli A., Mandelli F., Arcese W. (1999) A prospective molecular study of chimerism in patients with hematologic malignancies receiving unrelated cord blood or bone marrow transplants: detection of mixed chimaerism predicts graft failure with or without early autologous reconstitution in cord blood recipients. British Journal of Haematology, 104: ArceseW. Guglielmi C., Iori A.P., Screnci M., Carmini D., Testi A.M., Moleti M.L., Mengarelli A., Del Giudice I., Cimino G:, Elia L., Rapanotti M.C., Perrone M.P., Laurenti L., Gentile G., Boecklin F., Romano A., De Felice L., Mandelli F. (1999) Umbilical cord blood transplant from unrelated HLA-mismatched donors in children with high risk leukemia. Bone Marrow Transplantation, 23, 6, Elia L., Arcese W., Torello M., Iori A.P., Guglielmi C., Perrone M.P., Screnci M., Sprovieri T., Rapanotti M.C., Cimino G. (1999) HLA-C and HLA QQB1 compatibility in unrelated cord blood transplants. Haematologica, 84,: Cimino G., Elia L., Rapanotti M.C., Sprovieri T., Mancini M., Cuneo A.,Mecucci C., Fioritoni G., Carotenuto M., Morra E., Liso V., Annino L., Saglio G., Foà R., Mandelli F. A prospective study on residual-disease monitoring of the ALL1/AF4 transcript in patients with t(4:11) acute lymphoblastic leukemia. Blood, 1, 95: Bolognesi E., Cimino G., Diverio D., Rapanotti M.C., D Alfonso S., Fleishhauer K., Tanigaki N., Momigliano-Richiardi P.(2000) HLA class I alleles in Acute Promyelocytic Leukemia (APL) Leukemia, 14: Meloni G., Proia A., Mauro F.R, Amaranto P., Capria S., Cimino G., Cordone I., de Fabritiis P., Rapanotti M.C., Reato G., Vignetti M., Foa R. Mandelli F. (2000) Unmanipulated peripheral blood stem cell autograft in chronic lymphocytic leukemia: clinical findings and biological monitoring. Haematologica, 85 (9): Cimino G., Sprovieri T., Rapanotti M.C., Foà R., Mecucci C., Mandelli F. (2001) Molecular evaluation of the NUP98/RAP1GDS1 gene frequency in adults with T-acute lymphoblastic leukemia. Haematologica, 86: Mauro F.R., Foà R., Meloni G., Gentile M., Giammartini E., Giannarelli D., De Propris M.S., Rapanotti M.C., De Fabritiis P., Mandelli F. (2002) Fludarabine, Ara-C, Novantrone and Dexamethasone (FAND) in previously treated Chronic Lymphocytic Leukemia patients. Haematologica, 87: Rapanotti M.C., Caruso R., Bernardini S., Coletti V., Lo Coco F., De Rossi G. (2005) Idiopathic hypereosinophilic sindrome: a case evolving in B-lymphoblastic lymphoma. Leukemia Research, 29: Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 Bernardini S., Rapanotti M.C., Federici G. (2005) Il Melanoma Cutaneo- dalla Ricerca Scientifica alla Pratica Clinica. Di S. Chimenti Edizione SEE-FIRENZE Capitolo 13 La Malattia Minima Residua : Rapanotti M.C., Ricozzi I., Campione E., Orlandi A., Federici G., Chimenti S., Bianchi L. and Bernardini S.(2007) Melanoma-associated antigens expression and tumor progression:circulating MUC-18/MCAM is related with poor prognosis. British Journal of Dermatology, 13: 1-8. Rapanotti M.C., Caruso R, Ammatuna E, Zaza S, Trotta L, Divona M, Cicconi L, Funaro D, Federici G, Amadori S, De Rossi G, Lo-Coco F (2010). Molecular characterization of paediatric idiopathic hypereosinophilia. British Journal of Haematology:151: Di Bartolomeo P, Santarone S, De Angelis G, Picardi A, Cudillo L, Cerretti R, Adorno G, Angelini S, Andreani M, De Felice L, Rapanotti M.C., Sarmati L, Bavaro P, Papalinetti G, Di Nicola M, Papola F, Montanari M, Nagler A, Arcese W. (2013) Haploidentical, unmanipulated, G-CSF primed bone marrow transplantation for patients with high-risk hematological malignancies. Blood, 31;121(5): Rapanotti MC, Ricozzi I, Campione E, Orlandi A, Bianchi L. (2013) Blood MUC-18/MCAM expression in patients with melanoma: a suitable marker of poor outcome.british Journal of Dermatology, Jul;169(1): Porrovecchio R., Babakir-Mina M., Rapanotti M.C., Arcese W., Perno CF., Ciotti M (2013). Monitoring of KI and WU polyomaviruses in hematopoietic stem cells transplant patients. Journal of Medical Virology, 85 (6): Campione E., Medda E., Paternò EJ., Diluvio L., Ricozzi I., Carboni I., Costanza G., Rossi P., Rapanotti MC., Di Stefani A., Chimenti S., Bianchi L and Orlandi A. (2014) Chronic sun-damaged melanomas express low nuclear glutathione-s-tranferase pi: an epidemiological and clinico-pathological study in Italy. Acta Derm Venereol., Feb 17. doi: / in press-. Rapanotti MC, Suarez Viguria TM, Costanza G, Ricozzi I., Pierantozzi A, Di Stefani A, Campione E., Bernardini S, Chimenti S, Orlandi A, Bianchi L. (2014) Sequential Molecular analysis of circulating MCAM/MUC18 expression: a disease biomarker related to clinical out come in melanoma. (2014) Arch. Dermatol Res., in press-. Pagina 8 - Curriculum vitae di

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale?

Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale? Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale? Licinio Contu Presidente Federazione Italiana ADOCES Cagliari 25 agosto 2011 Il Dibattito

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 Repertorio Atti n. 1770 del 10 luglio 2003 Oggetto: Accordo tra Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE Deliberazione n. 529 del 13/05/2004. DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE PREMESSE La legge regionale 28 marzo 1995, n. 28, istituiva il servizio

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Deceduti Regione LOMBARDIA

Deceduti Regione LOMBARDIA Tumore della vescica Di maggior rilievo nei maschi (più di 3/4 dei casi), presenta variazioni geografiche di entità modestissima, minori di ogni altro tipo di carcinoma. Il 9-95% circa è costituito da

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II;

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCARICHI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL PRECORSO FORMATIVO DAL TITOLO FORMAZIONE DI ESPERTI NELL'IDENTIFICAZIONE E NELLO SVILUPPO DI NUOVI

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, 05100 Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, 35128 Padova

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA)

SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA) SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA) ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA Il DNA cellulare contiene porzioni geniche e intergeniche, entrambe necessarie per le funzioni vitali della

Dettagli

Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA

Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA IL PRESENTE TESTO E UNA SINTESI DEL TESTO COMPLETO EDITO DA LA MEDICINA BIOLOGICA, n.4, 2010, WWW.MEDIBIO.IT Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA Lo sviluppo

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino...

Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino... Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino... Non nasconda la salute futura di suo figlio sotto al cuscino I denti da latte contengono cellule staminali che possono essere usate per

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli