MEMORANDUM OPERATIVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MEMORANDUM OPERATIVO"

Transcript

1 MEMORANDUM OPERATIVO FONDO DI GARANZIA Con il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, l Unione europea e lo Stato Italiano affiancano le imprese che hanno difficoltà ad accedere al credito bancario perché non dispongono di sufficienti garanzie. La garanzia pubblica, in pratica, sostituisce le costose garanzie normalmente richieste per ottenere un finanziamento. L intervento di garanzia è concesso, fino ad un massimo dell 80% del finanziamento, su tutti i tipi di operazioni sia a breve sia a medio-lungo termine, tanto per liquidità che per investimenti. Il limite si riferisce all importo garantito, mentre per il finanziamento nel suo complesso non è previsto un tetto massimo. COPERTURA DELLA GARANZIA Le percentuali di copertura della garanzia sono fissate, per la garanzia diretta, al 60% per tutte le imprese (elevabili all 80% PMI o aziende ubicate al Sud Italia). L intervento è concesso, fino ad un massimo dell 80% del finanziamento, su tutti i tipi di operazioni sia a breve sia a medio-lungo termine, tanto per liquidità che per investimenti. Il Fondo garantisce a ciascuna impresa un importo massimo di 2,5 milioni di euro, un plafond che può essere utilizzato attraverso una o più operazioni, fino a concorrenza del tetto stabilito, senza un limite al numero di operazioni effettuabili. Il limite si riferisce all importo garantito, mentre per il finanziamento nel suo complesso non è previsto un tetto massimo. L'attivazione del Fondo di Garanzia costituisce per l'impresa un doppio vantaggio: 1. riduzione dell'ammontare delle garanzie che l'imprenditore deve concedere alla banca a fronte di un operazione finanziaria in quanto sulla parte garantita dal Fondo non possono essere acquisite garanzie reali, assicurative o bancarie 2. riduzione degli oneri finanziari: la banca garantita dal Fondo ha obblighi di accantonamento ridotti rispetto alla medesima operazione garantita da fideiusiione, ipoteca, pegno, ecc., il contenimento degli obblighi di accantonamento si traduce per l'impresa in una riduzione degli oneri finanziari.

2 Documenti CCIAA Ultimi 2 bilanci Situazione aggiornata banche Presentazione programma di investimento o consolidamento passività Atto costitutivo e statuto Presentazione aziendale e numero dipendenti Si riporta a titolo di esempio il piano di ammortamento di un finanziamento di euro 1 mln, con rate mensili posticipate in 8 anni, ad un tasso del 2,5%. n Rata Debito residuo Rata Capitale Rata Interessi Rata Totale

3 SABATINI La Sabatini è un incentivo per l acquisto di attrezzature, macchinari, software, hardware, tecnologie digitali. SPESE AMMISSIBILI Il finanziamento deve essere interamente utilizzato per l acquisto, o l acquisizione in leasing finanziario, di: macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo; hardware, software e tecnologie digitali. L acquisto deve avvenire in data successiva alla data della domanda di accesso ai contributi. Gli investimenti, devono essere capitalizzati e figurare nell attivo dell impresa per almeno 3 anni. Sono escluse le seguenti spese: i costi relativi a commesse interne, le spese relative a macchinari, impianti e attrezzature usati, le spese di funzionamento, le spese relative a imposte, tasse e scorte, i costi relativi al contratto di finanziamento, i singoli beni sotto i 500 euro (Iva esclusa). Sono escluse le spese relative a terreni e fabbricati. CARATTERISTICHE DEI FINANZIAMENTI E MODALITÀ DI RICHIESTA I finanziamenti concessi alle Pmi devono avere importo compreso tra 20 mila e 2 milioni di euro, possono coprire fino al 100% degli investimenti avviati successivamente alla data della domanda di accesso ai contributi e che devono riguardare: 1. la creazione di una nuova unità produttiva; 2. l ampliamento di un unità produttiva esistente; 3. la diversificazione della produzione di uno stabilimento; 4. il cambiamento fondamentale del processo di produzione complessivo di un unità produttiva. Il finanziamento agevolato deve essere erogato come finanziamento unico con una durata massima di 5 anni dalla data di stipula del contratto (comprensiva del periodo di preammortamento o di prelocazione). ENTITÀ DELLE INCENTIVAZIONI 1. Contributo in conto capitale è pari all ammontare degli interessi 2. Finanziamento al tasso agevolato del 2,5% annuo per cinque anni 3. Garanzia del Fondo centrale di garanzia fino all 80% dell ammontare del prestito Data apertura e scadenza: 31 dicembre 2016

4 PROCEDURA Per quanto riguarda la procedura per la concessione del contributo, è stato previsto un meccanismo automatico e di accesso semplificato. Infatti, l impresa presenta alla banca, tramite posta elettronica certificata, un unica dichiarazione-domanda per la richiesta del finanziamento e per l accesso al contributo ministeriale, attestando il possesso dei requisiti e l aderenza degli investimenti alle previsioni di legge. Una volta che la banca ha adottato la delibera di finanziamento, il Mise procede, in tempi molto contenuti, alla concessione del contributo e a darne comunicazione all impresa. Documenti CCIAA Ultimi 2 bilanci Situazione aggiornata banche Atto costitutivo e statuto Preventivi macchinari Presentazione aziendale e numero dipendenti Si riporta a titolo di esempio il piano di ammortamento di un finanziamento di euro ,00, con rate semestrali posticipate in 5 anni, ad un tasso del 2,5%. n rata debito residuo rata cap.le rata interessi rata totale

5 FINANZIAMENTO A TASSO ZERO Invitalia concede mutui agevolati, a un tasso pari a zero, a favore delle nuove imprese giovanili (eta compresa tra 18 e 35 anni) e femminili ( qualsiasi età). Soggetti beneficiari Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese: 1. costituite in forma societaria; 2. costituite da non più di 6 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione; 3. di micro e piccola dimensione secondo la classificazione comunitaria; 4. in cui la compagine societaria sia composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni ovvero da donne Settori finanziabili I mutui erogati a tasso zero, possono essere utilizzati per sostenere in tutto il territorio nazionale la creazione di micro e piccole imprese a prevalente o totale partecipazione giovanile e femminile. In particolare possono essere finanziate le iniziative delle nuove imprese giovanili o femminili che prevedono investimenti non superiori a euro ,00 nei seguenti settori: industria artigianato trasformazione dei prodotti agricoli erogazione di servizi alle imprese in qualsiasi settore servizi al commercio servizi al turismo Spese ammissibili Per la realizzazione del progetto sono ammissibili le spese relative a: 1. Spese di investimento ammissibili: a) studio di fattibilità, comprensivo dell analisi di mercato; b) terreno; c) opere edilizie da acquistare o da eseguire, compresi gli oneri dovuti per l eventuale concessione edilizia e le spese necessarie per la progettazione esecutiva; d) allacciamenti, impianti, macchinari ed attrezzature; e) altri beni materiali ed immateriali ad utilità pluriennale direttamente collegati al ciclo produttivo.

6 2. Spese di gestione ammissibili (spese ammissibili per l avviamento dell iniziativa solo per il primo anno): a) acquisto di materie prime, semilavorati e prodotti finiti; b) prestazioni di servizi; c) oneri finanziari. Ambito territoriale Gli incentivi all autoimprenditorialità sono applicabili in tutto il territorio nazionale. Tipologia di finanziamento Per quanto riguarda gli incentivi, essi consistono nella concessione di mutui agevolati per investimenti, a tasso zero, per una durata massima di otto anni e per un importo non superiore al 75% della spesa ammissibile ai sensi della normativa comunitaria. I mutui verranno quindi concessi alle seguenti condizioni: durata massima 8 anni importo massimo euro ,00 importo non superiore al 75% delle spese ammissibili (max spese ammissibili ,00) eventuale richiesta di garanzia I mutui possono essere assistiti dalle garanzie previste dal codice civile e da pegno speciale, acquisibili nell'ambito degli investimenti da realizzare. Inoltre l'attivazione del Mutuo a tasso zero costituisce per l'impresa un doppio vantaggio: 3. la valutazione del progetto imprenditoriale viene effettuata dal Ministero sulla base di parametri meno stringenti rispetto ai parametri applicati dal sistema bancario (Basilea 3); 4. abbattimento dei costi per oneri finanziari: l'erogazione del mutuo a tasso zero consente all'impresa di abbattere i costi per oneri finanziari e ottimizzare gli indici di bilancio per future operazioni finanziarie (Basilea 3).

7 Si riporta a titolo di esempio il piano di ammortamento di un finanziamento di euro 1 mln, con rate semestrali posticipate in 8 anni. n Rata Debito residuo Rata Capitale Rata Interessi Rata Totale Allegati da predisporre per la preparazione della richiesta di finanziamento Alla domanda di ammissione alle agevolazioni deve essere allegata in duplice copia la seguente documentazione: fotocopia documento d identità del legale rappresentante e dei soci della società richiedente; Curriculm vitae dei soci; fotocopia dell atto costitutivo e dello statuto societario; certificato di iscrizione della società nel Registro delle Imprese (CCIAA); costi previsionali del progetto Il business plan e lo studio di fattibilità viene da noi redatto con la seguente documentazione aziendale: presentazione dell idea progettuale; dati di mercato del settore prescelto; costi dell investimento dettagliati con computo metrico e preventivi; dettaglio ricavi ( prezzo, quantità, produzione massima etc); organigramma personale e costi;

8 copertura finanziaria del 25% non finanziato ( mezzi propri, finanziamento bancario assistito dal fondo di garanzia, finanziamento futuro aumento capitale sociale etc). Contatti - Finitaly & Partners Dott. Arrigo Montella Tel.: , , tel Dott. Alessandro Pizzicannella Tel.: , , tel

INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI LA NUOVA SABATINI

INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI LA NUOVA SABATINI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI LA NUOVA SABATINI Dal 31 marzo 2014 è possibile inoltrare le domande per la richiesta dei finanziamenti e dei contributi Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico

Dettagli

Sabatini-bis in bilancio

Sabatini-bis in bilancio Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 75 06.03.2015 Sabatini-bis in bilancio Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Registrazioni contabili Il Decreto del Fare (D.L. n.

Dettagli

Legge Nuova Sabatini. Roma, 06/03/2014

Legge Nuova Sabatini. Roma, 06/03/2014 Legge Nuova Sabatini Roma, 06/03/2014 Agenda Contesto normativo Soggetti beneficiari Investimenti ammissibili Finanziamento Tipologia agevolazione Artigiancassa a sostegno delle imprese Gantt 2 Contesto

Dettagli

INCENTIVI E STRUMENTI AGEVOLATIVI PER FARE IMPRESA RESTO AL SUD 2018

INCENTIVI E STRUMENTI AGEVOLATIVI PER FARE IMPRESA RESTO AL SUD 2018 INCENTIVI E STRUMENTI AGEVOLATIVI PER FARE IMPRESA RESTO AL SUD 2018 NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO Beneficiari e Finalità: Nuove imprese a tasso zero ha l obiettivo di sostenere, in tutta Italia, la creazione

Dettagli

NON RIMANDARE A DOMANI L IMPRESA CHE PUOI FARE OGGI

NON RIMANDARE A DOMANI L IMPRESA CHE PUOI FARE OGGI NON RIMANDARE A DOMANI L IMPRESA CHE PUOI FARE OGGI #NUOVEIMPRESEATASSOZERO OBIETTIVO A CHI SI RIVOLGE SETTORI COSA FINANZIA AGEVOLAZIONI TERRITORI Sostegno allo start up di micro e piccole imprese a prevalente

Dettagli

SABATINI TER. Circolare n. 4 del

SABATINI TER. Circolare n. 4 del Circolare n. 4 del 29.03.2016 SABATINI TER La cd. Nuova Sabatini è finalizzata ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e a migliorare l accesso al credito delle micro, piccole e

Dettagli

STUDIO MANGANARO Dottore Commercialista INCENTIVI PER L IMPRENDITORIA GIOVANILE E FEMMINILE. Randazzo, 09 Novembre 2015

STUDIO MANGANARO Dottore Commercialista INCENTIVI PER L IMPRENDITORIA GIOVANILE E FEMMINILE. Randazzo, 09 Novembre 2015 STUDIO MANGANARO Dottore Commercialista INCENTIVI PER L IMPRENDITORIA GIOVANILE E FEMMINILE Randazzo, 09 Novembre 2015 MISURE PER L AUTOIMPRENDITORIALITÀ I NUOVI INCENTIVI PER GLI UNDER 35 E PER LE DONNE

Dettagli

RIAPERTA LA SABATINI TER

RIAPERTA LA SABATINI TER Lecco, 26 maggio 2017 Alla Spettabile Clientela RIAPERTA LA SABATINI TER La Finanziaria 2017 ha prorogato al 31.12.2018 l agevolazione Sabatini ter che prevede l erogazione di un contributo a parziale

Dettagli

Nuove Imprese a Tasso Zero

Nuove Imprese a Tasso Zero Nuove Imprese a Tasso Zero Per sostenere la creazione di micro e piccole imprese competitive a prevalente o totale partecipazione giovanile e femminile su tutto il territorio nazionale, il Ministero dello

Dettagli

NON RIMANDARE A DOMANI L IMPRESA CHE PUOI FARE OGGI

NON RIMANDARE A DOMANI L IMPRESA CHE PUOI FARE OGGI NON RIMANDARE A DOMANI L IMPRESA CHE PUOI FARE OGGI COS È Nuove imprese a tasso zero è l incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia

Dettagli

NUOVA SABATINI-TER alla luce delle recenti modifiche del D.M. 25/01/2016 pubblicato sulla G.U. n.58 del LUNEDI 21 MARZO 2016

NUOVA SABATINI-TER alla luce delle recenti modifiche del D.M. 25/01/2016 pubblicato sulla G.U. n.58 del LUNEDI 21 MARZO 2016 NUOVA SABATINI-TER alla luce delle recenti modifiche del D.M. 25/01/2016 pubblicato sulla G.U. n.58 del 10-3-2016 LUNEDI 21 MARZO 2016 1 Obiettivo del bando Creazione di una nuova unità produttiva; Ampliamento

Dettagli

Gli strumenti di sostegno agli investimenti e forme di garanzia

Gli strumenti di sostegno agli investimenti e forme di garanzia Gli strumenti di sostegno agli investimenti e forme di garanzia Intervento di Andrea Ricci Responsabile Area Territoriale Imprese e Corporate Crédit Agricole Carispezia www.credit-agricole.it www.credit-agricole.it

Dettagli

Beni Strumentali - Nuova Sabatini (Ter)

Beni Strumentali - Nuova Sabatini (Ter) Beni Strumentali - Nuova Sabatini (Ter) GUIDA ALLA NUOVA SABATINI (TER) NORMATIVA ESSENZIALE DI RIFERIMENTO -Art.2 decreto-legge n.69/2013 -Art.1 della legge 23 dicembre 2014 n.190 (Legge di Stabilità

Dettagli

Speciale del 20 gennaio 2016

Speciale del 20 gennaio 2016 Speciale del 20 gennaio 2016 Ai Sig.ri Clienti Loro Sedi OGGETTO: PROGETTO NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO. Lo scorso 13 gennaio è stato aperto lo sportello per la presentazione on line delle domande per ottenere

Dettagli

AGEVOLAZIONI PER LE IMPRESE ANNO 2016

AGEVOLAZIONI PER LE IMPRESE ANNO 2016 AGEVOLAZIONI PER LE IMPRESE ANNO 2016 Informazioni estratte dal sito del Ministero dello Sviluppo Economico www.sviluppoeconomico.gov.it SUPER AMMORTAMENTO BENI STRUMENTALI Legge n. 208 del 2015 art. 1

Dettagli

Pesaro, 05 Marzo Agevolazioni per l acquisto di nuovi macchinari e impianti. Nuova Sabatini

Pesaro, 05 Marzo Agevolazioni per l acquisto di nuovi macchinari e impianti. Nuova Sabatini Agevolazioni per l acquisto di nuovi macchinari e impianti Nuova Sabatini FONTI NORMATIVE -D.L. 69/2013 Decreto del Fare -D.M. 27 novembre 2013 -Ministero dello sviluppo Economico Circolare 10 febbraio

Dettagli

DESCRIZIONE DEL BANDO

DESCRIZIONE DEL BANDO Nuove Imprese a tasso 0%. Invitalia riduce i tempi: meno di 60 gg. per ottenere i finanziamenti. NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO, Invitalia riduce i tempi: meno di 60 giorni per ottenere i finanziamenti NUOVE

Dettagli

Circolare Finanza Agevolata 2015

Circolare Finanza Agevolata 2015 Circolare Finanza Agevolata 2015 15 Ottobre 2015 Nuove imprese a tasso zero: le domande dal 13 gennaio 2016 per le Agevolazioni ad imprese giovanili e femminili Nuovi incentivi per gli under 35 e per le

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

Il fondo SELFIEmployment diventa più accessibile

Il fondo SELFIEmployment diventa più accessibile Il fondo SELFIEmployment diventa più accessibile A partire da oggi, lunedì 12 settembre 2016 sarà più facile accedere al Fondo SELFIEmployment, il fondo rotativo mirato a finanziare iniziative di autoimpiego

Dettagli

Leggi a sostegno della creazione d impresad. Il pacchetto Autoimpiego La Microimpresa

Leggi a sostegno della creazione d impresad. Il pacchetto Autoimpiego La Microimpresa Leggi a sostegno della creazione d impresad Il pacchetto Autoimpiego La Microimpresa 1 Microimpresa I riferimenti normativi Decr. Lgs. 185 del 2000; Regolamento attuativo n. 295 del 2001 2 Destinatari

Dettagli

NASCITA E SVILUPPO DI SOCIETA' COOPERATIVE

NASCITA E SVILUPPO DI SOCIETA' COOPERATIVE NASCITA E SVILUPPO DI SOCIETA' COOPERATIVE Presentazione delle domande: a partire dal 20 luglio 2015, fino ad esaurimento delle risorse. TERRITORIO: Tutto il territorio nazionale. OBIETTIVI GENERALI Con

Dettagli

APPENDICE SCHEDA INFORMATIVA FINANZIAMENTI ATTIVABILI PER L ACQUISTO E/O L AVVIO DI ATTIVITÀ DI IMPRESA PRESSO GLI IMMOBILI OGGETTO DI VENDITA L Agenz

APPENDICE SCHEDA INFORMATIVA FINANZIAMENTI ATTIVABILI PER L ACQUISTO E/O L AVVIO DI ATTIVITÀ DI IMPRESA PRESSO GLI IMMOBILI OGGETTO DI VENDITA L Agenz APPENDICE SCHEDA INFORMATIVA FINANZIAMENTI ATTIVABILI PER L ACQUISTO E/O L AVVIO DI ATTIVITÀ DI IMPRESA PRESSO GLI IMMOBILI OGGETTO DI VENDITA L Agenzia del Demanio ha avviato collaborazioni istituzionali

Dettagli

Dott.ssa Federica Terzi Studio Commercialista e Consulenza del lavoro

Dott.ssa Federica Terzi Studio Commercialista e Consulenza del lavoro Via Guelfa, 5 Bologna C.F. TRZFRC69H69A944P P.I 04145300374 Tel. 051333788 Fax 051584448 mail federica.terzi@studioterzi.eu Iscritta all Albo Dott. Comm. Ed Esp. Contabili di Bologna n. 1703/A Speciale

Dettagli

CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI MACCHINARI

CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI MACCHINARI Dmitry Kalinovsky/123RF Focus Lombardia CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI MACCHINARI GFINANCE srl - Aggiornato al 14/03/2019 ACQUISTO MACCHINARI: INCENTIVI A CONFRONTO Per rinnovare il parco macchine aziendale

Dettagli

Work Shop LE CHIAVI DI ACCESSO ALLA FINANZA AGEVOLATA

Work Shop LE CHIAVI DI ACCESSO ALLA FINANZA AGEVOLATA Work Shop LE CHIAVI DI ACCESSO ALLA FINANZA AGEVOLATA STARTUP E SVILUPPO D IMPRESA PROMOSSO E SUPPORTATO ATTRAVERSO LE MISURE NAZIONALI ROSALBA CHIRIELEISON SMART&START ITALIA SOSTEGNO ALLA NASCITA E ALLA

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero: le domande dal 13 gennaio 2016

Nuove imprese a tasso zero: le domande dal 13 gennaio 2016 Nuove imprese a tasso zero: le domande dal 13 gennaio 2016 Conto alla rovescia per gli incentivi di Invitalia rivolti ai giovani e alle donne che vogliono avviare micro e piccole imprese. Dal 13 gennaio

Dettagli

PLAFOND BENI STRUMENTALI «Nuova Sabatini» Relatore: G Reggioni. Reggio Emilia, 20 marzo 2014

PLAFOND BENI STRUMENTALI «Nuova Sabatini» Relatore: G Reggioni. Reggio Emilia, 20 marzo 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI «Nuova Sabatini» Relatore: G Reggioni Reggio Emilia, 20 marzo 2014 Agenda Riferimenti normativi Soggetti coinvolti e caratteristiche agevolazione Soggetti beneficiari Investimenti

Dettagli

verso INDUSTRIA 4.0 CONTRIBUTI E OPPORTUNITA' VERSO INDUSTRIA 4.0: le novità fiscali e i nuovi strumenti finanziari per lo sviluppo della PMI

verso INDUSTRIA 4.0 CONTRIBUTI E OPPORTUNITA' VERSO INDUSTRIA 4.0: le novità fiscali e i nuovi strumenti finanziari per lo sviluppo della PMI CONTRIBUTI E OPPORTUNITA' VERSO INDUSTRIA 4.0: le novità fiscali e i nuovi strumenti finanziari per lo sviluppo della PMI verso INDUSTRIA 4.0 Padova, 8 marzo 2017 Hotel Galileo c INNOVARE ATTRAVERSO LA

Dettagli

AUTOIMPRENDITORIALITA'

AUTOIMPRENDITORIALITA' AUTOIMPRENDITORIALITA' Finanziamenti a tasso zero, per investimenti fino a 1,5 milioni, per la nascita di nuove imprese, a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile. LINK INVITALIA LINK

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI MISURA 1. L.R. 34/08 Art. 42, commi 1, 4, 5 e 6 MISURE A FAVORE DELL AUTOIMPIEGO E DELLA CREAZIONE D IMPRESA

SCHEDA TECNICA DI MISURA 1. L.R. 34/08 Art. 42, commi 1, 4, 5 e 6 MISURE A FAVORE DELL AUTOIMPIEGO E DELLA CREAZIONE D IMPRESA SCHEDA TECNICA DI MISURA 1 NELL AMBITO DELLA CONVENZIONE QUADRO PER LA GESTIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON I FONDI DI ROTAZIONE e DELLA CONVENZIONE QUADRO PER LA GESTIONE DEI FONDI DI GARANZIA E LA

Dettagli

SCHEDA PRODOTTI INIZIATIVE AMMISSIBILI. Interventi di supporto finanziario ex Misura Anticrisi Mancati Pagamenti

SCHEDA PRODOTTI INIZIATIVE AMMISSIBILI. Interventi di supporto finanziario ex Misura Anticrisi Mancati Pagamenti DISPOSIZIONE UNICHE PER DISPOSIZIONE UNICHE PER DISPOSIZIONE UNICHE PER FONDO DI ROTAZIONE PER L IMPRENDITORIA FEMMINILE L.R. 1/2000 ATTUALMENTE SOSPESO PER MANCANZA DI FONDI Imprese individuali di cui

Dettagli

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, Bergamo Tel: Fax:

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, Bergamo Tel: Fax: NUOVA FINANZA PER PMI Finanziamenti chirografari per liquidità FINANZIAMENTI CHIROGRAFARI PER LIQUIDITA FINO A 2.500.000 GARANTITO DAL FONDO DI GARANZIA LEGGE 662/96 A chi si rivolge? Che cosa è? Alle

Dettagli

RIFORMA DEL DECRETO LEGISLATIVO N MISURE IN FAVORE DELLA NUOVA IMPRENDITORIALITÀ IN AGRICOLTURA

RIFORMA DEL DECRETO LEGISLATIVO N MISURE IN FAVORE DELLA NUOVA IMPRENDITORIALITÀ IN AGRICOLTURA Pubblicato in G.U. il decreto attuativo con i nuovi criteri di accesso ai finanziamenti a tasso zero per il ricambio generazionale in agricoltura e sui requisiti per le nuove agevolazioni a progetti di

Dettagli

DOSSIER FINANZA AGEVOLATA Beni strumentali? Come favorirne l acquisto tramite le agevolazioni. - Aggiornato al 16 febbraio

DOSSIER FINANZA AGEVOLATA Beni strumentali? Come favorirne l acquisto tramite le agevolazioni. - Aggiornato al 16 febbraio DOSSIER FINANZA AGEVOLATA Beni strumentali? Come favorirne l acquisto tramite le agevolazioni - Aggiornato al 16 febbraio 2017 - TIPOLOGIA DI Finanziamento agevolato Contributo a fondo perduto Credito

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero

Nuove imprese a tasso zero Nuove imprese a tasso zero di Giovanna Greco Pubblicato il 5 dicembre 2015 la dizione Nuove imprese a tasso zero rappresenta incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola

Dettagli

Oggetto: Insediamento giovani Ismea note esplicative

Oggetto: Insediamento giovani Ismea note esplicative Direzione Regionale AS/rb Circolare n.: Prot. N. Oggetto: Insediamento giovani Ismea note esplicative Ambito di applicazione L obiettivo della misura è quello di favorire il turnover in agricoltura e sostenere

Dettagli

IL QUADRO DEGLI INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE Accesso al credito. Sostegno degli investimenti in macchinari e impianti

IL QUADRO DEGLI INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE Accesso al credito. Sostegno degli investimenti in macchinari e impianti IL QUADRO DEGLI INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE Accesso al credito Fondo di Garanzia art. 2, co. 100, lettera a) Legge n. 662/96 Sostegno degli investimenti in macchinari e impianti «Nuova Sabatini»

Dettagli

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Commissione di Studio Agevolazioni Finanziarie Nazionali e Regionali NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO Sostenere

Dettagli

STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PER LE PMI DEL LAZIO

STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PER LE PMI DEL LAZIO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PER LE PMI 14 marzo 2013 1 SOGGETTI BENEFICIARI Possono presentare progetti le piccole e le micro imprese di produzione e/o di servizi alla produzione già costituite, all atto

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA. Obiettivo:

SCHEDA INFORMATIVA. Obiettivo: SCHEDA INFORMATIVA Obiettivo: Il MiBACT, in data 19 luglio, in Matera, ha presentato CULTURA CREA, il programma di incentivi destinato alla nascita e alla crescita di micro, piccole e medie imprese e del

Dettagli

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 21 giugno 2013, n. 69

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 21 giugno 2013, n. 69 (3093) Finanziamenti per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte delle piccol TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 21 giugno 2013, n. 69 Testo del decreto-legge 21 giugno 2013, n.

Dettagli

FONDO MICROCREDITO FSE

FONDO MICROCREDITO FSE La Regione Campania ha previsto la realizzazione di interventi di Microcredito istituendo un FONDO MICROCREDITO FSE che prevede la concessione di prestiti fino a 25 mila Euro, da restituire a tasso zero.

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 301 18/11/2015 Imprenditoria giovanile: le agevolazioni 50 milioni a disposizione dei giovani imprenditori tra 18 e 35 anni Categoria: Agevolazioni

Dettagli

Opportunità di accesso al credito per le nuove imprese

Opportunità di accesso al credito per le nuove imprese Opportunità di accesso al credito per le nuove imprese Maria Paola Cometti Responsabile Settore Promozione Estero Tutela e regolazione del mercato IL FONDO CENTRALE DI GARANZIA PER LE PMI Il Fondo sostiene

Dettagli

Nuova Sabatini Ter per gli investimenti ordinari e per gli investimenti 4.0. Chiara Palermo Responsabile relazioni istituzionali Assilea

Nuova Sabatini Ter per gli investimenti ordinari e per gli investimenti 4.0. Chiara Palermo Responsabile relazioni istituzionali Assilea Nuova Sabatini Ter per gli investimenti ordinari e per gli investimenti 4.0 Chiara Palermo Responsabile relazioni istituzionali Assilea Sostenere gli investimenti: Ordinari Tecnologici ( Impresa 4.0")

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI 2016

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI 2016 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI 2016 UNA GUIDA PER TE Alla luce delle ultime novità su agevolazioni e detrazioni previste dalla Legge di Stabilità 2016 abbiamo creato per te una mini guida al fine di permetterti

Dettagli

Cultura Crea: aiuto per le imprese culturali del Sud

Cultura Crea: aiuto per le imprese culturali del Sud Cultura Crea: aiuto per le imprese culturali del Sud Giovanna Greco in Contributi e finanziamenti A partire da oggi 15 settembre 2016 è operativo il nuovo regime (denominato Cultura Crea) di aiuto del

Dettagli

Subentro in agricoltura.

Subentro in agricoltura. Subentro in agricoltura. Le tue radici per una nuova impresa. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo III Le norme nazionali e comunitarie hanno la prevalenza

Dettagli

Provincia di Reggio Calabria Settore Lavoro e Politiche Sociali Politiche Giovanili Attività Produttive -Servizio

Provincia di Reggio Calabria Settore Lavoro e Politiche Sociali Politiche Giovanili Attività Produttive -Servizio 1 Provincia di Reggio Calabria Settore Lavoro e Politiche Sociali Politiche Giovanili Attività Produttive -Servizio Attività Produttive- CONVENZIONE SOSTEGNO allo SVILUPPO SCHEDA INFORMATIVA Marzo 2011

Dettagli

LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE Presentazione 28 aprile 2010

LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE Presentazione 28 aprile 2010 LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE 2010 Presentazione 28 aprile 2010 INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO EDIZIONE 2010 Le iniziative a sostegno dell

Dettagli

OPPORTUNITÁ AGEVOLATIVE PER LE IMPRESE: SABATINI TER 21 GIUGNO Federica Frattali U.O. Agevolazioni

OPPORTUNITÁ AGEVOLATIVE PER LE IMPRESE: SABATINI TER 21 GIUGNO Federica Frattali U.O. Agevolazioni OPPORTUNITÁ AGEVOLATIVE PER LE IMPRESE: SABATINI TER 21 GIUGNO 2016 Federica Frattali U.O. Agevolazioni Riferimenti normativi Decreto Beni Strumentali c.d. Sabatini Ter Prevede un contributo in c/impianti

Dettagli

Resto al Sud. per l imprenditoria del Mezzogiorno

Resto al Sud. per l imprenditoria del Mezzogiorno Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Commissione di Studio Agevolazioni Finanziarie Nazionali e Regionali Resto al Sud per l imprenditoria del

Dettagli

Nuova Sabatini Ter per gli investimenti ordinari e per gli investimenti 4.0. Chiara Palermo Responsabile relazioni istituzionali

Nuova Sabatini Ter per gli investimenti ordinari e per gli investimenti 4.0. Chiara Palermo Responsabile relazioni istituzionali Nuova Sabatini Ter per gli investimenti ordinari e per gli investimenti 4.0 Chiara Palermo Responsabile relazioni istituzionali LA NUOVA SABATINI TER gli investimenti: Ordinari Tecnologici ( Impresa 4.0")

Dettagli

AIUTI AGLI INVESTIMENTI INIZIALI PER PICCOLE E MEDIE IMPRESE

AIUTI AGLI INVESTIMENTI INIZIALI PER PICCOLE E MEDIE IMPRESE AIUTI AGLI INVESTIMENTI INIZIALI PER PICCOLE E MEDIE IMPRESE TERMINI DI PRESENTAZIONE La presentazione avviene mediante la procedura a sportello, fino ad esaurimento risorse. BENEFICIARI 1) Microimprese

Dettagli

Il Plafond Beni Strumentali nell ambito dei prodotti CDP a sostegno dell economia

Il Plafond Beni Strumentali nell ambito dei prodotti CDP a sostegno dell economia Il Plafond Beni Strumentali nell ambito dei prodotti CDP a sostegno dell economia Roma, 4 marzo 2014 Plafond «Beni Strumentali» Base giuridica Articolo 2 del D.L. 69/2013 («Decreto Fare»): prevede la costituzione

Dettagli

Finanziamento agevolato per macchinari e attrezzature (Sabatini-ter)

Finanziamento agevolato per macchinari e attrezzature (Sabatini-ter) Scheda Agevolazione Finanziamento agevolato per macchinari e attrezzature (Sabatini-ter) Oggetto: Finanziamento pari al 100% del progetto di investimento, disponibile prima della realizzazione dell investimento,

Dettagli

RESTO al SUD. ing. Andrea Mingolla presenta l incentivo rivolto ai GIOVANI

RESTO al SUD. ing. Andrea Mingolla presenta l incentivo rivolto ai GIOVANI RESTO al SUD ing. Andrea Mingolla presenta l incentivo rivolto ai GIOVANI Cosa rappresenta? Resto al Sud sostiene la nascita di nuove imprese promosse da GIOVANI nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria,

Dettagli

Microcredito per Start Up: le novità ex. Art 111 del Testo Unico Bancario. Comitato tecnico scientifico:

Microcredito per Start Up: le novità ex. Art 111 del Testo Unico Bancario. Comitato tecnico scientifico: Microcredito per Start Up: le novità ex. Art 111 del Testo Unico Bancario Comitato tecnico scientifico: MICROCREDITO E MICROFINANZA IN BANCA ETICA ll microcredito e la microfinanza sono alcuni dei principali

Dettagli

RIFERIMENTI NORMATIVI - Art. 2 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n.

RIFERIMENTI NORMATIVI - Art. 2 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. Pag. 1 a 6 Rev 16/10/2017 NUOVA SABATINI FINANZIAMENTI PER L ACQUISTO DI NUOVI MACCHINARI, IMPIANTI E ATTREZZATURE DA PARTE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE (Legge 98/2013, Nuova Sabatini) RIFERIMENTI NORMATIVI

Dettagli

Circolare informativa 7/2016. ( a cura di Sara Razzi)

Circolare informativa 7/2016. ( a cura di Sara Razzi) Roma, 28 marzo 2016 Circolare informativa 7/2016 ( a cura di Sara Razzi) NUOVA LEGGE SABATINI È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n 58 del 10 marzo 2016 il decreto interministeriale 25 gennaio

Dettagli

Scritto da Alessandro Ingrosso Giovedì 31 Marzo :04 - Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Aprile :30

Scritto da Alessandro Ingrosso Giovedì 31 Marzo :04 - Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Aprile :30 L.R. 12/95 e s.m.i. Agevolazioni per favorire l occupazione giovanile con il sostegno di nuove iniziative imprenditoriali BENEFICIARI: 1. Possono presentare la domanda di accesso alle agevolazioni le imprese

Dettagli

STUDIO ELENA LORIGIOLA

STUDIO ELENA LORIGIOLA Circolare per il cliente 28 febbraio 2014 IN BREVE La tassa di concessione governativa (vidimazioni) da versare entro il 17 marzo Proroga al 31 marzo per la sanatoria delle cartelle esattoriali? Sospesa

Dettagli

Intervento Macchinari innovativi Fabbrica intelligente nelle regioni meno sviluppate

Intervento Macchinari innovativi Fabbrica intelligente nelle regioni meno sviluppate Decreto del Ministro dello sviluppo economico 9 marzo 2018 Intervento Macchinari innovativi Fabbrica intelligente nelle regioni meno sviluppate Riferimenti normativi: Decreto del Ministro dello sviluppo

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Microimpresa. Pensare in grande, da piccoli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Microimpresa. Pensare in grande, da piccoli Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Pensare in grande, da piccoli Invitalia, l Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa,

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Cultura Crea, incentivi per la nascita e la crescita di MPMI, anche del terzo settore, della filiera culturale N. 39_fa_culturacrea_MiBACT_2016 AdIM News testata giornalistica registrata presso il Tribunale

Dettagli

SABATINI-TER INTRODUZIONE

SABATINI-TER INTRODUZIONE SABATINI-TER INTRODUZIONE La Legge di Bilancio 2017 ha prorogato fino al 31.12.2018 il termine per la concessione dei finanziamenti agevolati per l acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature

Dettagli

Ambito di consulenza n. 11. Percorso di consulenza: 2A.11.1

Ambito di consulenza n. 11. Percorso di consulenza: 2A.11.1 Programma di formazione dei consulenti che operano o intendono operare nell ambito della Misura 2 del PSR 2014-2020 del Veneto "Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle

Dettagli

Il Credito Agevolato é " Rosa"? Stefano Cocchieri Head Capital Optimization Department

Il Credito Agevolato é  Rosa? Stefano Cocchieri Head Capital Optimization Department Il Credito Agevolato é " Rosa"? Stefano Cocchieri Head Capital Optimization Department Il Credito è Rosa Agevolazioni nazionali Il Fondo Centrale di Garanzia per le PMI Nuove Imprese a tasso zero Agevolazioni

Dettagli

LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE Presentazione 28 ottobre 2010 Bresso

LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE Presentazione 28 ottobre 2010 Bresso LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE 2010 Presentazione 28 ottobre 2010 Bresso INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO EDIZIONE 2010 Le iniziative a sostegno

Dettagli

Microcredito Imprenditoriale

Microcredito Imprenditoriale Microcredito Imprenditoriale Pavia, 13 dicembre 2016 La normativa Il Microcredito è stato oggetto negli anni di continue evoluzioni normative; il Ministero dell economia e delle finanze (D.M. 17/10/2004

Dettagli

DISPOSIZIONI OPERATIVE UNICHE PER LO SVILUPPO DEL SISTEMA PRODUTTIVO VENETO DGR N DEL 3 DICEMBRE 2013

DISPOSIZIONI OPERATIVE UNICHE PER LO SVILUPPO DEL SISTEMA PRODUTTIVO VENETO DGR N DEL 3 DICEMBRE 2013 DISPOSIZIONI OPERATIVE UNICHE PER LO SVILUPPO DEL SISTEMA PRODUTTIVO VENETO DGR N. 2216 DEL 3 DICEMBRE 2013 La Giunta regionale del Veneto, su iniziativa dell Assessore all Economia Coppola, ha approvato

Dettagli

IMPRESA SOCIALE. Capitolo INCENTIVI. Commissione No Profit - Quaderno n. 1/2017. Dott.ssa AGATA ZUPPARDO

IMPRESA SOCIALE. Capitolo INCENTIVI. Commissione No Profit - Quaderno n. 1/2017. Dott.ssa AGATA ZUPPARDO IMPRESA SOCIALE Capitolo INCENTIVI Commissione No Profit - Quaderno n. 1/2017 Dott.ssa AGATA ZUPPARDO Incentivi Finalità promuovere la diffusione e il rafforzamento dell economia sociale Obiettivi sostenere

Dettagli

IL SISTEMA PUBBLICO DELLE GARANZIE

IL SISTEMA PUBBLICO DELLE GARANZIE IL SISTEMA PUBBLICO DELLE GARANZIE max 2,5 mln fino all 80% DATI 2015 N. 131 confidi e N.333 banche i 3 2 4 3 4 Definizione di pmi ( ex dm del 18/04/2005 ) meno di 10 occupati fatturato o totale di bilancio

Dettagli

Strumenti finanziari a supporto delle Imprese

Strumenti finanziari a supporto delle Imprese Strumenti finanziari a supporto delle Imprese Andrea Belli Presidio Territoriale Toscana-Umbria-Lazio-Sardegna Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Prato, 11 settembre 2014 Agenda Finanziamenti

Dettagli

Le agevolazioni creditizie per le Startup Innovative: Il Fondo Centrale di garanzia Smart&Start Italia

Le agevolazioni creditizie per le Startup Innovative: Il Fondo Centrale di garanzia Smart&Start Italia Le agevolazioni creditizie per le Startup Innovative: Il Fondo Centrale di garanzia Smart&Start Italia Paolo Borgaro Commerciale Corporate Nord Ovest Il Fondo Centrale di garanzia: Strumento di garanzia

Dettagli

Circolare del 5 ottobre Circolare n : 25/2017. Oggetto: Piano Industria 4.0: nuovi termini per l iperammortamento

Circolare del 5 ottobre Circolare n : 25/2017. Oggetto: Piano Industria 4.0: nuovi termini per l iperammortamento Circolare n : 25/2017 Oggetto: Piano Industria 4.0: nuovi termini per l iperammortamento Sommario: Sono state recentemente prorogate alcune delle scadenze previste dal Piano Industria 4.0. Il differimento

Dettagli

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 GARANZIA DIRETTA (Banca) Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle PMI mediante la concessione di una garanzia

Dettagli

RELAZIONE AZIENDALE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE AZIENDALE ILLUSTRATIVA RELAZIONE AZIENDALE ILLUSTRATIVA Settore Industria ed Artigianato (Da presentare su richiesta dell Ente di garanzia) Dati anagrafici Ditta / Ragione sociale / Denominazione Forma giuridica Codice fiscale

Dettagli

- E' necessario presentare preventivi o titoli di spesa in allegato alla domanda?

- E' necessario presentare preventivi o titoli di spesa in allegato alla domanda? Modalità e termini di presentazione delle domande - Quali sono i passi operativi per accedere alle agevolazioni in oggetto e in particolare quali sono le modalità di compilazione e invio della domanda?

Dettagli

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 2 GENNAIO 2018

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 2 GENNAIO 2018 FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 2 GENNAIO 2018 ATTENZIONE! Le agevolazioni (tranne alcune eccezioni) sono da richiedere ad investimento ancora da iniziare INVESTIMENTI

Dettagli

AGEVOLAZIONI AREE IN CRISI L. 181/89

AGEVOLAZIONI AREE IN CRISI L. 181/89 AGEVOLAZIONI AREE IN CRISI L. 181/89 RESPONSABILE AREA FINANZA Vincenzo Rag. Castellano ADVISOR Vittorio Dott. Castellano LEGGE 181/89 La legge 181/89 è l'incentivo per il rilancio delle aree colpite da

Dettagli

ISMEA: Misure in favore dell autoimprenditorialità in agricoltura e del ricambio generazionale. Circolare n Prot. 778 Roma, 13 maggio 2016

ISMEA: Misure in favore dell autoimprenditorialità in agricoltura e del ricambio generazionale. Circolare n Prot. 778 Roma, 13 maggio 2016 TITOLO DOCUMENTO ISMEA: Misure in favore dell autoimprenditorialità in agricoltura e del ricambio generazionale. TEMATICA Sviluppo sostenibile ed innovazione SETTORE Sviluppo di impresa ARGOMENTO SPECIFICO

Dettagli

FONDO DI GARANZIA PER LE PMI COSTIUITO PRESSO MCC (Art. 2, comma 100, lett. a) Legge 662/96)

FONDO DI GARANZIA PER LE PMI COSTIUITO PRESSO MCC (Art. 2, comma 100, lett. a) Legge 662/96) FONDO DI GARANZIA PER LE PMI COSTIUITO PRESSO MCC (Art. 2, comma 100, lett. a) Legge 662/96) Premessa Il Fondo di garanzia per le PMI (di seguito Fondo) è stato costituito presso MCC con Legge 662/96.

Dettagli

Dott.ssa Federica Terzi Studio Commercialista e Consulenza del lavoro

Dott.ssa Federica Terzi Studio Commercialista e Consulenza del lavoro Via Guelfa, 5 Bologna C.F. TRZFRC69H69A944P P.I 04145300374 Tel. 051333788 Fax 051584448 mail federica.terzi@studioterzi.eu Iscritta all Albo Dott. Comm. Ed Esp. Contabili di Bologna n. 1703/A Speciale

Dettagli

Autoimpiego: agevolazioni per il lavoro autonomo

Autoimpiego: agevolazioni per il lavoro autonomo Autoimpiego: agevolazioni per il lavoro autonomo Descrizione In breve Agevolazione rivolta a persone fisiche che intendono avviare un'attività di lavoro autonomo in forma di ditta individuale. Con avviso

Dettagli

Studio Professionale AM Consulting

Studio Professionale AM Consulting INCENTIVI ALLE IMPRESE I FONDI INVITALIA PER L AUTOIMPRENDITORIALITA Invitalia promuove la creazione di nuove imprese o l'ampliamento di quelle già esistenti a condizione che la loro maggioranza, numerica

Dettagli

RESTO AL SUD. Diventare giovani imprenditori nelle regioni del Sud Italia

RESTO AL SUD. Diventare giovani imprenditori nelle regioni del Sud Italia RESTO AL SUD Diventare giovani imprenditori nelle regioni del Sud Italia A chi si rivolge? Possono fare richiesta i soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni che siano: residenti in Abruzzo, Basilicata,

Dettagli

LEGGE 181/1989 Restart centro-italia Incentivi per chi investe nelle aree colpite dal sisma

LEGGE 181/1989 Restart centro-italia Incentivi per chi investe nelle aree colpite dal sisma Pag. 1 a 5 Rev 16/4/2018 LEGGE 181/1989 Restart centro-italia Incentivi per chi investe nelle aree colpite dal sisma Normativa: Circolare 12 marzo 2018, n. 149937 Ente gestore: Invitalia Link con tutta

Dettagli

A.N.S.A.P. Service S.r.l. Società di Servizi dell Associazione Nazionale Sindacale Attività Produttive

A.N.S.A.P. Service S.r.l. Società di Servizi dell Associazione Nazionale Sindacale Attività Produttive MICROIMPRESA Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un'attività imprenditoriale di piccola dimensione in forma di società di persone. Sono pertanto ESCLUSE le ditte individuali,

Dettagli

APPROFONDIMENTO 1 LE MISURE DI FINANZIAMENTO E I BANDI ATTIVI DI FINANZA AGEVOLATA NELL ECOSISTEMA ITALIANO DELLE STARTUP INNOVATIVE

APPROFONDIMENTO 1 LE MISURE DI FINANZIAMENTO E I BANDI ATTIVI DI FINANZA AGEVOLATA NELL ECOSISTEMA ITALIANO DELLE STARTUP INNOVATIVE 03 GUIDA PER GLI STARTUPPER APPROFONDIMENTO 1 LE MISURE DI FINANZIAMENTO E I BANDI ATTIVI DI FINANZA AGEVOLATA NELL ECOSISTEMA ITALIANO DELLE STARTUP INNOVATIVE www.bioupper.com In collaborazione con Approfondimento

Dettagli

Introduzione pag. 4. Autoimpiego pag. 6. Autoimprenditorialità pag. 15. Lavoro autonomo pag. 7. Microimpresa pag. 9. Imprese in franchising pag.

Introduzione pag. 4. Autoimpiego pag. 6. Autoimprenditorialità pag. 15. Lavoro autonomo pag. 7. Microimpresa pag. 9. Imprese in franchising pag. AUTOIMPIEGO E AUTOIMPRENDITORIA Introduzione pag. 4 Autoimpiego pag. 6 Lavoro autonomo pag. 7 Microimpresa pag. 9 Imprese in franchising pag. 12 Autoimprenditorialità pag. 15 Nuova imprenditorialità nel

Dettagli

Fondi rotativi e strumenti di garanzia a sostegno degli investimenti delle PMI piemontesi

Fondi rotativi e strumenti di garanzia a sostegno degli investimenti delle PMI piemontesi Fondi rotativi e strumenti di garanzia a sostegno degli investimenti delle PMI piemontesi Dott. Giovanni Amateis Torino, 15 Febbraio 2019 Fonti e Programmi di finanziamento Fondi strutturali europei POR

Dettagli

autonomielocali srl unipersonale La società di consulenza per l internazionalizzazione delle imprese italiane

autonomielocali srl unipersonale La società di consulenza per l internazionalizzazione delle imprese italiane 1 Incentivi regionali a tutto campo Fondi per rinnovabili, macchinari e consolidare la passività Abruzzo: possibile consolidare le passività a breve. In Abruzzo, le pmi possono ancora accedere a una particolare

Dettagli

Zona commerciale, da verificare con franchisee. 32 mq (da 16 a 48 mq) Comunicazione inizio attività (D.I.A.) Nessuno in particolare

Zona commerciale, da verificare con franchisee. 32 mq (da 16 a 48 mq) Comunicazione inizio attività (D.I.A.) Nessuno in particolare SCHEDA PROGETTO E PROFILO RICHIESTO PER L AVVIO DELL INIZIATIVA Le informazioni riportate in questo documento sono fornite dal franchisor e costruite sull analisi storica dell andamento dei punti vendita.

Dettagli

Tecnology BIZ. Gli strumenti di Invitalia a sostegno della nuova imprenditorialità

Tecnology BIZ. Gli strumenti di Invitalia a sostegno della nuova imprenditorialità Tecnology BIZ Gli strumenti di Invitalia a sostegno della nuova imprenditorialità Chi siamo Invitalia, Agenzia Nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa, è una società per azioni

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI MISURA 1

SCHEDA TECNICA DI MISURA 1 SCHEDA TECNICA DI MISURA 1 NELL AMBITO DELLA CONVENZIONE QUADRO PER LA GESTIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON I FONDI DI ROTAZIONE POR FESR 2014-2020 Obiettivo tematico 3 - Competitività dei sistemi produttivi

Dettagli

Finanziamenti per le start-up: Smart & Start

Finanziamenti per le start-up: Smart & Start Finanziamenti per le start-up: Smart & Start di Giovanna Greco Pubblicato il 24 gennaio 2015 Smart&Start è l incentivo sotto forma di mutuo agevolato concesso alle nuove imprese che puntano su innovazione,

Dettagli