Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA DELIBERAZIONE. n.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA DELIBERAZIONE. n."

Transcript

1 Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA DELIBERAZIONE n. 433 del O G G E T T O Estensione provvisoria dell'incarico da 24 a 38 ore settimanali per un anno a medici di continuità assistenziale. Proponente: UOS Convenzioni e Privati Accreditati Anno Proposta: 2018 Numero Proposta: 467 1

2 Il Dirigente Responsabile f.f. dell U.O.S. Convenzioni e Privati Accreditati riferisce: Le modalità di svolgimento dell attività di Continuità Assistenziale sono disciplinate dall Accordo Collettivo Nazionale del 23 marzo 2005 e s.m.i. per la medicina generale, e dal relativo Accordo Regionale (recepito con DGRV n del 30 dicembre 2005). In particolare l art. 70 dell ACN del disciplina le modalità di attribuzione delle sostituzioni e degli incarichi provvisori prevedendo, tra l altro, che detti incarichi vengano attribuiti secondo l ordine della graduatoria aziendale di disponibilità di cui all art. 15, comma 12, o, in mancanza, della graduatoria regionale di settore vigente, con priorità per i medici residenti nel territorio dell Azienda. La Regione del Veneto con D.G.R. n del 17 aprile 2007 ha disciplinato le modalità di formazione e gestione della graduatoria aziendale di disponibilità prevedendo che possono far parte della graduatoria medesima i seguenti medici secondo l ordine sottoriportato: a) Medici inseriti nella graduatoria unica regionale della Medicina generale; b) Medici, pur non inseriti nella graduatoria regionale, in possesso dei requisiti previsti (diploma di formazione specifica in M.G. o equipollenti, ex D. Lgs. n. 368/99, cioè abilitati entro il ); c) Medici di cui alla norma finale n. 5 (medici abilitati dopo il ); d) Medici frequentanti il corso di formazione specifica in Medicina Generale (di cui all art. 19 comma 11 della legge n. 448/2001); e) Medici Specializzandi (di cui all art. 19 comma 11 della legge n. 448/2001), anche se in possesso del titolo di formazione specifica in medicina generale. Lo stesso provvedimento regionale stabilisce che nel caso di rinuncia dei medici di alla lett. a) (inseriti nella graduatoria unica regionale della Medicina Generale) e b) (pur non inseriti nella graduatoria regionale, in possesso dei requisiti previsti, diploma di formazione specifica in M.G. o equipollenti), l Azienda dovrà acquisire la disponibilità dei medici già incaricati, con priorità per i medici a tempo indeterminato, all estensione provvisoria e a termine dell incarico fino a 38 ore settimanali. Con note agli atti il dott. Isa Ihab e la dott.ssa Milani Gioia Maria, medici di continuità assistenziale con incarico provvisorio presso le rispettive Sedi di Vicenza e di Valdagno, hanno chiesto l estensione oraria e a termine dell incarico da 24 a 38 ore sett.li. Considerato che nessuno dei medici inseriti nei punti a) e b) della graduatoria unica di disponibilità dell AULSS 8 Berica, approvata con deliberazione n. 351 del , ha accettato la copertura dell incarico vacante presso le Sedi di cui sopra, viene proposta l estensione provvisoria dell incarico da 24 a 38 ore sett.li così sottoriportata: dr. Isa Ihab presso la Sede di Continuità Assistenziale di Vicenza dal 1 marzo 2018 al 28 febbraio 2019; dr.ssa Milani Gioia Maria presso la Sede di Continuità Assistenziale di Valdagno dal 1 aprile 2018 al 31 marzo

3 Inoltre, considerato che presso le sedi di C.A. del Distretto Ovest, nessuno dei medici inseriti nei punti a) e b) della graduatoria unica di disponibilità dell AULSS 8 Berica, approvata con deliberazione n. n. 351 del , ha accettato la copertura degli incarichi vacanti, viene quindi proposto il rinnovo dell estensione provvisoria dell incarico da 24 a 38 ore ai medici sottoriportati: dr. Barone Rosario presso la Sede di Continuità Assistenziale di Arzignano dal 1 aprile 2018 al dr. Cleanthous Euripides presso la Sede di Continuità Assistenziale di Valdagno dal 1 aprile 2018 al dr.ssa Donati Tiziana presso la Sede di Continuità Assistenziale di Arzignano dal 1 aprile 2018 al dr. Guedj Serge presso la Sede di Continuità Assistenziale di Arzignano dal 1 aprile 2018 al 31 marzo 2019; dr. Quarta Mauro presso la Sede di Continuità Assistenziale di Valdagno dal 1 aprile 2018 al dr. Todisco Gabriele presso la Sede di Continuità Assistenziale di Lonigo dal 1 aprile 2018 al dr.ssa Vegliante Maria Rosaria presso la Sede di Continuità Assistenziale di Valdagno dal 1 aprile 2018 al 31 marzo Come previsto dai vigenti Patti Aziendali per la Continuità Assistenziale, le ore di estensione dell incarico, da considerarsi ore eccedenti, verranno retribuite per il Distretto Est a 34 cadauna, e per il distretto Ovest a 32 cadauna, con un costo totale annuo pari a circa ,00, compresi gli oneri a carico dell Azienda, che trova riferimento, in quota parte, nei Bilanci Sanitari 2018 e Il medesimo Direttore ha attestato l avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in relazione alla sua compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale in materia. I Direttori Amministrativo, Sanitario e dei Servizi Socio-Sanitari hanno espresso il parere favorevole per quanto di rispettiva competenza. Sulla base di quanto sopra. IL DIRETTORE GENERALE DELIBERA 1. di estendere provvisoriamente l incarico da 24 a 38 ore sett.li ai medici di continuità assistenziale sotto riportati, per i rispettivi periodi: dr. Isa Ihab presso la Sede di Continuità Assistenziale di Vicenza dal 1 marzo 2018 al 28 febbraio 2019; dr.ssa Milani Gioia Maria presso la Sede di Continuità Assistenziale di Valdagno dal 1 aprile 2018 al 31 marzo

4 2. di rinnovare provvisoriamente, per le motivazioni esposte in premessa, l estensione dell incarico da 24 a 38 ore sett.li ai medici di continuità assistenziale sotto riportati, per i rispettivi periodi: dr. Barone Rosario presso la Sede di Continuità Assistenziale di Arzignano dal 1 aprile 2018 al dr. Cleanthous Euripides presso la Sede di Continuità Assistenziale di Valdagno dal 1 aprile 2018 al dr.ssa Donati Tiziana presso la Sede di Continuità Assistenziale di Arzignano dal 1 aprile 2018 al dr. Guedj Serge presso la Sede di Continuità Assistenziale di Arzignano dal 1 aprile 2018 al 31 marzo 2019; dr. Quarta Mauro presso la Sede di Continuità Assistenziale di Valdagno dal 1 aprile 2018 al dr. Todisco Gabriele presso la Sede di Continuità Assistenziale di Lonigo dal 1 aprile 2018 al dr.ssa Vegliante Maria Rosaria presso la Sede di Continuità Assistenziale di Valdagno dal 1 aprile 2018 al 31 marzo di precisare, come previsto dai vigenti Patti Aziendali per la Continuità Assistenziale che le ore di estensione dell incarico, da considerarsi eccedenti, verranno retribuite per il Distretto Est a 34 cadauna, e per il distretto Ovest a 32 cadauna, con un costo totale annuo pari a circa ,00, compresi gli oneri a carico dell Azienda, che trova riferimento, in quota parte, nei Bilanci Sanitari 2018 e 2019; 4. di prescrivere che il presente atto venga pubblicato all albo on-line dell Azienda. ***** 4

5 Parere favorevole, per quanto di competenza: Il Direttore Amministrativo (App.to Dr. Tiziano Zenere) Il Direttore Sanitario (App.to Dr.ssa Simona Aurelia Bellometti) Il Direttore dei Servizi Socio-Sanitari (App.to Dr. Salvatore Barra) IL DIRETTORE GENERALE (F.to digitalmente Giovanni Pavesi) Il presente atto è eseguibile dalla data di adozione. Il presente atto è proposto per la pubblicazione in data all Albo on-line dell Azienda con le seguenti modalità: Oggetto e contenuto Copia del presente atto viene inviato in data al Collegio Sindacale (ex art. 10, comma 5, L.R , n. 56). IL RESPONSABILE PER LA GESTIONE ATTI DELL UOC AFFARI GENERALI 5