ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N"

Transcript

1 ge17luglio2019 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N La Giunta Esecutiva dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare riunita in Roma in data , - vista la nota del , con la quale Direttore dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso, dott. Stefano Ragazzi, ha chiesto l autorizzazione ad indire una procedura aperta in ambito comunitario per la fornitura e posa in opera di una camera pulita ISO6 predisposta per l operazione in condizioni Radon Free per l Infrastruttura NOA, con un importo posto a base di gara pari ad ,00, oltre oneri per l eliminazione dei rischi da interferenza pari ad ,00, l IVA al 22% e l incentivo per funzioni tecniche, ai sensi dell art. 113 del d.lgs. n. 50/2016 e s.m.i., pari ad ,00, corrispondente ad un totale lordo di ,00, come si evince dal quadro economico predisposto dal RUP; - vita la nota del , con la quale il Direttore Generale dell INFN, dott. Bruno Quarta ha confermato la nomina del Responsabile Unico del Procedimento in capo al dott. Giovanni Ambrosi, dipendente in servizio presso la Sezione di Perugia dell INFN, ed ha provveduto a nominare i componenti dell Ufficio a supporto del RUP; - tenuto conto che nella nota su citata è indicato che: a) la gara sarà aggiudicata con applicazione del criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità-prezzo, ai sensi dell art. 95 co. 2 e 6 del d.lgs. n. 50/2016 e s.m.i., con attribuzione di massimo punti 70 all offerta tecnica e massimo punti 30 all offerta economica; b) la valutazione delle offerte sarà effettuata utilizzando le formule e i criteri di valutazione indicati al paragrafo n. 17 del Disciplinare di gara; - considerato che non è possibile suddividere l appalto in lotti in quanto, come indicato dal Responsabile Unico del Procedimento nel paragrafo n. 3 del Disciplinare di Gara, la fornitura di tutti i materiali, attrezzature e componenti, nonché le relative attività di posa in opera, necessarie per garantire la funzionalità di cui si compone la camera pulita, sono volte alla realizzazione di un unica unità funzionale le cui singole parti necessitano di una stretta interconnessione ed unità di realizzazione; - visti il Disciplinare di gara, il Capitolato Tecnico, il Capitolato Speciale di Appalto e le Condizioni contrattuali, predisposti dal Responsabile Unico del Procedimento, allegati alla presente deliberazione come parti integranti e sostanziali; Direzione Gestione e Finanza-Divisione Affari Contrattuali ge-c/15

2 - considerato che i dati della fornitura in argomento, già inserita nel programma biennale di acquisti di beni e servizi 2018/2019, ai sensi dell'art. 21 del d.lgs. 50/2016 e s.m.i., devono essere aggiornati con riferimento all importo della commessa e al CUP e che pertanto la relativa variazione al predetto programma biennale sarà sottoposta all approvazione del Consiglio Direttivo nella sua prima riunione utile; - ritenuto proporzionato e ragionevole richiedere agli operatori economici, quale requisito di capacità tecnico-professionale, l aver eseguito negli ultimi 15 anni almeno una fornitura e posa in opera analoga a quella d interesse, come meglio descritto nel paragrafo 7.2 del Disciplinare di gara; - considerato che la presente fornitura in argomento non è reperibile avvalendosi degli strumenti CONSIP del Programma di razionalizzazione degli acquisti della P.A., come confermato dal RUP nella nota a sua firma del ; - vista la deliberazione del Consiglio Direttivo n del , pubblicata sulla G.U.R.I. - Serie Generale - n. 55 del , che fissa in 180 giorni dall avvio della procedura la durata massima del procedimento di selezione del contraente negli appalti pubblici; - vista la deliberazione dell Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) n del , in attuazione dell art. 1, commi 65 e 67 della legge n. 266/2005, a mezzo della quale è stato fissato l ammontare della contribuzione dovuta dagli operatori economici e dalle Stazioni Appaltanti, per coprire nell anno 2019 i costi di funzionamento della predetta Autorità; - preso atto che per la fornitura in argomento è stimata una spesa di ,00, oltre oneri per l eliminazione dei rischi da interferenza pari ad ,00, l IVA al 22% e l incentivo per lo svolgimento di funzioni tecniche pari ad ,00, corrispondente ad un totale lordo di ,00, che trova copertura nel bilancio dell Istituto, - Laboratori Nazionali del Gran Sasso, capitolo U (Impianti) come di seguito indicato: a) ,00 (esercizio finanziario Fondi INFN assegnati ai LNGS, DARKSIDE_20K) b) ,00 (esercizio finanziario Fondi INFN assegnati ai LNGS, FARO2030_PON) c) ,00 (esercizio finanziario Fondi INFN assegnati ai LNGS, DIREZIONE, capitolo U (impianti) - visto l'articolo 14 co. 5 dello Statuto dell'infn, secondo cui la Giunta Esecutiva delibera in materia di contratti per lavori, forniture e servizi e prestazioni d'opera e professionali che esulano dalla competenza dei Direttori delle Strutture; - considerato che il Responsabile Scientifico del progetto PIR01_ FARO2030 avvierà una interlocuzione con l'ets nominato dal MIUR per sottoporre alla sua attenzione la variazione del bene da acquisire, ai sensi dell art. 16, comma 3, lettera c) dell Avviso D.D. n. 424 del 28/02/ PON Ricerca e Innovazione ; Direzione Gestione e Finanza-Divisione Affari Contrattuali

3 - precisato, pertanto, che il buon esito dell appalto è vincolato all accettazione da parte del MIUR della variazione del bene da acquisire per cui è stata avviata l'interlocuzione su citata; - considerato quindi che la suddetta condizione deve essere espressamente prevista nel bando di gara, al fine di evitare potenziali contenziosi con gli operatori economici che eventualmente prenderanno parte alla procedura di gara. D E L I B E R A 1. di autorizzare l indizione di una procedura aperta in ambito comunitario per la fornitura e posa in opera di una camera pulita ISO6 predisposta per l operazione in condizioni Radon Free per l Infrastruttura NOA, con un importo posto a base di gara pari ad ,00, oltre oneri per l eliminazione dei rischi da interferenza pari ad ,00 e l IVA al 22%, corrispondente ad un totale lordo di ,00; 2. di prevedere quale criterio di aggiudicazione quello dell offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell art. 95 co. 2 e 6 del d.lgs. n. 50/2016 e s.m.i., con attribuzione di massimo punti 70 all offerta tecnica e massimo punti 30 all offerta economica; 3. di approvare il Disciplinare di gara, il Capitolato Tecnico, il Capitolato Speciale di Appalto e le Condizioni contrattuali, predisposti dal Responsabile Unico del Procedimento, che costituiranno la base documentale per la procedura di gara; 4. di fissare, quale requisito di capacità tecnico-professionale, l aver realizzato, negli ultimi 15 anni almeno una fornitura e posa in opera analoga a quella della gara, come meglio descritto nel paragrafo 7.2 del Disciplinare di gara; 5. di imputare la spesa di ,00, oltre oneri per l eliminazione dei rischi da interferenza pari ad ,00, l IVA al 22% e l incentivo per lo svolgimento di funzioni tecniche pari ad ,00, corrispondente ad un totale lordo di ,00, che trova copertura nel bilancio dell Istituto - Laboratori Nazionali del Gran Sasso, capitolo U (Impianti) come di seguito indicato: a) ,00 (esercizio finanziario Fondi INFN assegnati ai LNGS, DARKSIDE_20K) b) ,00 (esercizio finanziario Fondi INFN assegnati ai LNGS, FARO2030_PON) c) ,00 (esercizio finanziario Fondi INFN assegnati ai LNGS, DIREZIONE, capitolo U (impianti) 6. di incaricare il Presidente di nominare, con propria disposizione, i componenti della Commissione Giudicatrice. Direzione Gestione e Finanza-Divisione Affari Contrattuali

4

5 Propongo che la gara venga aggiudicata secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'art. 95, comma 3 del D. Lvo 50/16 e s.m.i., valutabile in base ai seguenti elementi indicati: massimo 30 punti per l'offerta economica; massimo 70 punti per l'offerta tecnica, da attribuire secondo le indicazioni riportate dal Responsabile del Procedimento. I CUP assegnati ai progetti sono: Il5D Progetto DarkSide_20k - Programma di Sviluppo RESTART - Delibera CIPE 49/2016 Il 1G PON "Ricerca e Innovazione " - Avviso D.D. n. 424 del 28/02/ Progetto PIR01_ FAR Si fa presente che con deliberazione del Consiglio Direttivo n , è stata approvata l'integrazione dell'elenco Annuale 2018 del Programma Biennale di forniture e Servizi 2018/2019, per l'intervento relativo alla "fornitura e posa in opera di una camera pulita per NOA presso i LNGS" per un importo pari ad ,00 IVA inclusa, nell'ambito Progetto DarkSide_20k-Programma di Sviluppo RESTAR T - Delibera CIPE 49/2016, poiché la suddetta fornitura non era stata inserita al momento della formulazione della programmazione biennale. Come da relazione del RUP, qui allegata, l'importo dell'intervento da porre a base d'asta è di ,00, inclusi oneri per l'eliminazione delle interferenze pari ad ,00 oltre IVA al 22% per un importo totale di ,00. La spesa presunta dell'intervento che risulta pari ad ,00 inclusa IVA trova la seguente copertura finanziaria: in quanto ad ,00, Esercizio Finanziario 2019, fondi INFN assegnati ai LNGS, DARKSIDE_20K, capitolo U (impianti), in quanto ad ,00, Esercizio Finanziario 2019, fondi INFN assegnati ai LNGS, F AR02030 _PON, capitolo U (impianti). La spesa presunta relativa all'incentivo per funzioni tecniche di cui all'art. 113 del D. Lgs. 50/216 s.m.i., che risulta pari ad ,00, trova copertura finanziaria sull'esercizio Finanziario 2019, fondi INFN assegnati ai LNGS, DIREZIONE, capitolo U (impianti). A seguito di modifica della copertura finanziaria e del costo della fornitura, si comunica che si provvederà ad inoltrare all'amministrazione Centrale la richiesta di variazione della programmazione biennale indicando i dati aggiornati (importo e relativi CUP). Si procederà alla richiesta del CIG (Codice Identificativo Gara) dopo l'approvazione da parte degli organi competenti dell'istituto. Resto ovviamente a disposizione per ogni eventuale chiarimento. Cordiali saluti, Il Direttore (Prof. Stefano Ragazzi) s1-1r\ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare codice fiscale Servizio di Amministrazione LNGS - INFN Via G. Acitelli, Assergi, L'Aquila (Italia) tel

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41

42

43

44

45

46

47

48

49

50

51

52

53

54

55

56

57

58

59

60

61

62

63

64

65

66

67

68

69

70

71

72

73

74

75

76

77

78

79

80

81

82

83

84

85

86

87

88

89

90

91

92

93

94

95

96

97

98

99

100

101

102

103

104

105

106

107

108

109

110

111

112

113

114

115

116

117

118

119

120

121

122

123

124

125

126

127

128

129

130

131

132

133

134

135

136

137

138

139

140

141

142

143

144

145

146

147

148

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N ge19dic2017 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N. 11545 La Giunta Esecutiva dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunita in Roma in data 19.12.2017, - vista la

Dettagli

La Giunta Esecutiva dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunita in Roma in data

La Giunta Esecutiva dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunita in Roma in data ge28mar2018 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N. 11652 La Giunta Esecutiva dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunita in Roma in data 28.03.2018 - premesso che

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N.

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N. ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N. 11332 La Giunta Esecutiva dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunita in Roma in data 13.04.2017, - visto il Protocollo d

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N. 11429 La Giunta Esecutiva dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunita in Roma in data 21.07.2017, - vista la nota del 07.06.2017,

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N.

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N. ge19dic2017 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE GIUNTA ESECUTIVA DELIBERAZIONE N. 11547 La Giunta Esecutiva dell Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunita in Roma in data 19.12.2017, - considerato

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Copia DETERMINAZIONE N. 510 del 16/05/2017 Servizio appalti e contratti Oggetto: INDIZIONE PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE INVIO DI RDO SULLA PIATTAFORMA SARDEGNA

Dettagli

Direzione Gare Contratti e Logistica

Direzione Gare Contratti e Logistica Prot. n. 20666 del 28/03/2018 Direzione Gare Contratti e Logistica GT/PN Il Dirigente della Direzione Edilizia e Telecomunicazione Vista: la legge 9 maggio 1989 n. 168 ed in particolare l art. 6 Autonomia

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale Dipartimento per la Razionalizzazione della Spesa - Centrale Unica di Committenza Direzione Centrale Unica Acquisti di Beni e Servizi UFFICIO AFFARI GENERALI Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 1269 del 23/11/2017 Servizio appalti e contratti Oggetto: INDIZIONE PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE INVIO DI RDO SULLA PIATTAFORMA SARDEGNA

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE, PER IL DANNO AMBIENTALE E PER I RAPPORTI CON L UNIONE EUROPEA E GLI ORGANISMI INTERNAZIONALI

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2019/DD/03660 Del: 09/05/2019 Esecutivo da: 09/05/2019 Proponente: Direzione Segreteria generale affari istituzionali OGGETTO: Appalto specifico, nell ambito dello SDAPA

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 212 DEL 12/08/2016

DETERMINAZIONE N. 212 DEL 12/08/2016 Direzione Amministrativa Servizio Provveditorato ed economato DETERMINAZIONE N. 212 DEL 12/08/2016 Oggetto: Procedura aperta per l appalto del Servizio di manutenzione globale della strumentazione analitica

Dettagli

C I T T A ' DI P A D U L A Provincia di Salerno

C I T T A ' DI P A D U L A Provincia di Salerno Uff. Segret. N. Lì, D E T E R M I N A Z I O N E N. 109 del 31.08.2016 OGGETTO: Servizio di mensa scolastica anno scolastico 2016/2017 - Indizione procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando

Dettagli

REGIONE CALABRIA. Autorità Regionale Stazione Unica Appaltante

REGIONE CALABRIA. Autorità Regionale Stazione Unica Appaltante REGIONE CALABRIA Autorità Regionale Stazione Unica Appaltante S.U.A. Calabria DECRETO DEL DIRIGENTE (assunto il prot. 20/09/2017 N 117) Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria n 10320

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE, PER IL DANNO AMBIENTALE E PER I RAPPORTI CON L UNIONE EUROPEA E GLI ORGANISMI INTERNAZIONALI

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 223 DEL

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 223 DEL Direzione generale Servizio Tecnico DETERMINAZIONE N. 223 DEL 27.11.2013 Oggetto: Determinazione a contrarre per l affidamento, mediante un accordo quadro ex art. 59, comma 4 del D.lgs. 163/2006, del servizio

Dettagli

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA ADDA MARTESANA

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA ADDA MARTESANA UNIONE DI COMUNI LOMBARDA ADDA MARTESANA Città Metropolitana di Milano Via Martiri della Liberazione n. 11 Pozzuolo Martesana Comuni di Bellinzago Lombardo Liscate - Pozzuolo Martesana - Truccazzano SETTORE

Dettagli

COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA ********* DETERMINAZIONE n. 379/2018 del 13/03/2018

COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA ********* DETERMINAZIONE n. 379/2018 del 13/03/2018 COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA Proposta n. 587/2018 Esecutiva dal 13/03/2018 Protocollo n. 36932 del 13/03/2018 ********* DETERMINAZIONE n. 379/2018 del 13/03/2018

Dettagli

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO. Ing. Adriano LELI

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO. Ing. Adriano LELI DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 118 del 15 ottobre 2015 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Ing. Adriano LELI OGGETTO: «Fornitura di materiale di medicazione e la prestazione dei servizi connessi,

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE APPALTI CONTRATTI E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE APPALTI CONTRATTI E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Settore: DG Proponente: 34.B Proposta: 2016/2111 del 15/11/2016 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 1123 del 17/11/2016 DIREZIONE GENERALE APPALTI CONTRATTI E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA Dirigente:

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE 99000 - SEGRETERIA E DIREZIONE GENERALE 99201 - SERVIZIO COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE E RELAZIONI ESTERNE 99201 - SERVIZIO COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE E RELAZIONI ESTERNE Responsabile: CARATTI MARTA DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA SETTORE FRONT-OFFICE PIS - SCUOLA DETERMINAZIONE N. 265 del 18/04/2018 Oggetto: Procedura aperta per l'affidamento dell esecuzione del servizio di trasporto

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER L INFORMATICA E LA COMMITTENZA SOGGETTO AGGREGATORE DELLA REGIONE ABRUZZO

AGENZIA REGIONALE PER L INFORMATICA E LA COMMITTENZA SOGGETTO AGGREGATORE DELLA REGIONE ABRUZZO Delibera n. SA/cs 02/18 del 20/12/2018 OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SOLUZIONI INFUSIONALI E SERVIZI CONNESSI PER LE AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA REGIONE ABRUZZO - INDIZIONE N.

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 238 DEL

DETERMINAZIONE N. 238 DEL DETERMINAZIONE N. 238 DEL 26.10.2016 Oggetto: Indizione gara sopra soglia comunitaria mediante procedura aperta per la fornitura e l installazione di strumentazione scientifica ICP-MS, GC, GC-MS presso

Dettagli

Servizio Unico Acquisti e Logistica

Servizio Unico Acquisti e Logistica Servizio Unico Acquisti e Logistica OGGETTO: Determinazione a contrarre: approvazione del progetto per la fornitura SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PARAMETRI FISIOLOGICI PER BLOCCO OPERATORIO E TERAPIA

Dettagli

DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA

DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA Anno 2017 N. 2138 Data 03/08/2017 OGGETTO: AMPLIAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DEL PRONTO SOCCORSO DELL'OSPEDALE "M. BUFALINI" DI CESENA - (CUP G11E15000090002 - CIG 7167340413)

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE

DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI N. 170 DETERMINAZIONE del 16 aprile 2019 OGGETTO: PISTA DI ATLETICA LEGGERA IN LOC.TA BEILA: FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI ATTREZZATURE SPORTIVE. DETERMINAZIONE

Dettagli

FORMAZIONE FROFESSIONALE,FSE ED ALTRI COFINAN.TI DETERMINAZIONE. Estensore CARDELLICCHIO ORESTE. Responsabile del procedimento CARDELLICCHIO ORESTE

FORMAZIONE FROFESSIONALE,FSE ED ALTRI COFINAN.TI DETERMINAZIONE. Estensore CARDELLICCHIO ORESTE. Responsabile del procedimento CARDELLICCHIO ORESTE REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO SOCIALE FORMAZIONE FROFESSIONALE,FSE ED ALTRI COFINAN.TI PROGRAMMAZIONE FORMAZIONE DETERMINAZIONE N. D0331 del 13/02/2009 Proposta n.

Dettagli

CITTÀ DI GRUGLIASCO PROVINCIA DI TORINO

CITTÀ DI GRUGLIASCO PROVINCIA DI TORINO ORIGINALE CITTÀ DI GRUGLIASCO PROVINCIA DI TORINO ID. DOC 803339 CLASSIFICAZIONE I.08.06 RO PROGR. 95 - G del 21/10/2015 DETERMINAZIONE 504 DEL 21/10/2015 OGGETTO: AGGIUDICAZIONE ALL'IMPRESA MAGGIOLI S.P.A.

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 391 DEL 02/05/2019 SETTORE SVILUPPO SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Servizi Scolastici OGGETTO: Concessione servizio CENTRI ESTIVI anni 2019-2020-2021

Dettagli

Città di Nichelino Provincia di Torino AREA SERVIZI ALLA PERSONA. Politiche Sociali. Codice 029

Città di Nichelino Provincia di Torino AREA SERVIZI ALLA PERSONA. Politiche Sociali. Codice 029 Città di Nichelino Provincia di Torino AREA SERVIZI ALLA PERSONA Politiche Sociali Codice 029 Determinazione N 19 del 31/01/2018 OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRATTARE E RELATIVE PROCEDURE AI SENSI DEL

Dettagli

Prot. N. 3878/C14 del 28/06/2018. Il Dirigente Scolastico Istituto d Istruzione Secondaria Superiore G. Ferraris

Prot. N. 3878/C14 del 28/06/2018. Il Dirigente Scolastico Istituto d Istruzione Secondaria Superiore G. Ferraris Prot. N. 3878/C14 del 28/06/2018 Il Dirigente Scolastico Istituto d Istruzione Secondaria Superiore G. Ferraris VISTO il R.D 18 novembre 1923, n. 2440, concernente l amministrazione del Patrimonio e la

Dettagli

Determinazione del Ufficio Appalti - Ufficio Appalti

Determinazione del Ufficio Appalti - Ufficio Appalti Determinazione del Ufficio Appalti - Ufficio Appalti n 86 del 02/07/2019 OGGETTO: APPROVAZIONE DELLA PROPOSTA DI AGGIUDICAZIONE E INTEGRAZIONE DELL'EFFICACIA AFFERENTE LA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A Comune di Vicenza Protocollo Generale I COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DIGITALE Protocollo N.0188843/2018 del 18/12/2018 Firmatario: ALESSANDRA PRETTO INCARICATO ALLA REDAZIONE:

Dettagli

Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE DEL SETTORE S.U.A. - CATASTO

Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE DEL SETTORE S.U.A. - CATASTO Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE DEL SETTORE S.U.A. - CATASTO COPIA N. 92/C DEL 09-07-2019 Codice Istruttore: Oggetto: APPROVAZIONE DELLA PROPOSTA DI AGGIUDICAZIONE E INTEGRAZIONE DELL'EFFICACIA

Dettagli

AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE DI CREMONA

AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE DI CREMONA AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE DI CREMONA DECRETO N. 209 DEL 13/08/2018 OGGETTO: INDIZIONE PROCEDURA APERTA AI SENSI DEGLI ARTT. 59 E 60 DEL D.LGS. N.50/2016 PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI

Dettagli

Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane

Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane Determinazione nr. 603 del 08/05/2019 UFFICIO CENTRALE UNICA COMMITTENZA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO A FAVORE

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA 1807000000 - SETTORE Risorse Umane, Trasparenza e Prevenzione della Corruzione SERVIZIO 1807000000 - SETTORE RISORSE UMANE, TRASPARENZA E PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE N DETERMINAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 63 DEL

DETERMINAZIONE N. 63 DEL Provincia di Cagliari Piazza San Pietro, 6 09010 (CA) C.F. 00492250923 Tel. 0709190411 Fax 0709190411 sito: www.comune.villasanpietro.ca.it e-mail: plusareaovest@comune.villasanpietro.ca.it pec: plusareaovest@comunevillasanpietro.postecert.it

Dettagli

REGIONE ABRUZZO Giunta Regionale DIPARTIMENTO OPERE PUBBLICHE, GOVERNO DEL TERRITORIO E POLITICHE AMBIENTALI

REGIONE ABRUZZO Giunta Regionale DIPARTIMENTO OPERE PUBBLICHE, GOVERNO DEL TERRITORIO E POLITICHE AMBIENTALI REGIONE ABRUZZO Giunta Regionale DIPARTIMENTO OPERE PUBBLICHE, GOVERNO DEL TERRITORIO E POLITICHE AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. DPC018/008 DEL 30/01/2017 SERVIZIO: GENIO CIVILE L AQUILA IN QUALITÀ DI STAZIONE

Dettagli

Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane

Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane Determinazione nr. 271 del 20/02/2019 UFFICIO CENTRALE UNICA COMMITTENZA OGGETTO: GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO IN

Dettagli

Direzione Gare Contratti e Logistica

Direzione Gare Contratti e Logistica Prot. n. 363000 del 18.07.2017 Direzione Gare Contratti e Logistica pn Il Dirigente della Direzione Edilizia e Telecomunicazione Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168 ed in particolare l art. 6 Autonomia

Dettagli

COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA ********* DETERMINAZIONE n. 251/2018 del 20/02/2018

COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA ********* DETERMINAZIONE n. 251/2018 del 20/02/2018 COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA Proposta n. 419/2018 Esecutiva dal 20/02/2018 Protocollo n. 26060 del 20/02/2018 ********* DETERMINAZIONE n. 251/2018 del 20/02/2018

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N.107 DEL

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N.107 DEL DETERMINAZIONE N.107 DEL 23.11.2011 OGGETTO: autorizzazione a contrarre per l affidamento di servizi assicurativi. Indizione di procedura aperta sopra soglia comunitaria, ex artt. 54 e 55 del d.lgs. 163/06.

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 217 DEL

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 217 DEL Direzione generale Servizio Tecnico DETERMINAZIONE N. 217 DEL 25.11.2013 Oggetto: Determinazione a contrarre per la fornitura mediante un accordo quadro ex art. 59, comma 4 del D.lgs. 163/2006, di dispositivi

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 156/DAGR/2018 IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AFFARI GENERALI E RISORSE

DETERMINAZIONE N. 156/DAGR/2018 IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AFFARI GENERALI E RISORSE DETERMINAZIONE N. 156/DAGR/2018 AVVIO DI UNA PROCEDURA DI GARA APERTA, IN AMBITO COMUNITARIO, FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE, E DELL ASSUNZIONE DELLA CONTRAENZA, DELL INTERO PROGRAMMA ASSICURATIVO

Dettagli

UMBERTO I. Azienda Pubblica di Servizi alla Persona PORDENONE AFFARI GENERALI - DIREZIONE ORIGINALE DETERMINAZIONE

UMBERTO I. Azienda Pubblica di Servizi alla Persona PORDENONE AFFARI GENERALI - DIREZIONE ORIGINALE DETERMINAZIONE UMBERTO I Azienda Pubblica di Servizi alla Persona PORDENONE AFFARI GENERALI - DIREZIONE ORIGINALE DETERMINAZIONE n. 251 del Registro Data 08/10/2018 Oggetto: POR FESR 2014-2020. Linea di intervento 3.1.b.2

Dettagli

REGIONE ABRUZZO Giunta Regionale DIPARTIMENTO OPERE PUBBLICHE, GOVERNO DEL TERRITORIO E POLITICHE AMBIENTALI

REGIONE ABRUZZO Giunta Regionale DIPARTIMENTO OPERE PUBBLICHE, GOVERNO DEL TERRITORIO E POLITICHE AMBIENTALI REGIONE ABRUZZO Giunta Regionale DIPARTIMENTO OPERE PUBBLICHE, GOVERNO DEL TERRITORIO E POLITICHE AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. DPC018/053 DEL 02.05.2017 SERVIZIO: GENIO CIVILE L AQUILA IN QUALITÀ DI STAZIONE

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER L INFORMATICA E LA COMMITTENZA SOGGETTO AGGREGATORE DELLA REGIONE ABRUZZO

AGENZIA REGIONALE PER L INFORMATICA E LA COMMITTENZA SOGGETTO AGGREGATORE DELLA REGIONE ABRUZZO Delibera n. SA/cs 05/2018 del 21/12/2018 OGGETTO: PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALLA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO CON UN UNICO OPERATORE ECONOMICO PER CIASCUN LOTTO PER LA FORNITURA DI GUANTI CHIRURGICI

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Azienda per la tutela della salute

SERVIZIO SANITARIO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Azienda per la tutela della salute SERVIZIO SANITARIO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Azienda per la tutela della salute DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N DEL STRUTTURA PROPONENTE: DIREZIONE ASSL SASSARI Dott. Giuseppe Pintor Firma

Dettagli

IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE ADG FEASR PARCHI E FORESTE

IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE ADG FEASR PARCHI E FORESTE DECRETO N. 1 DEL 11 ottobre 2016 OGGETTO: Gara d'appalto a procedura aperta per l'affidamento del servizio di sviluppo e attuazione del Piano di comunicazione a sostegno del Programma di sviluppo rurale

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 18 MAGGIO 2017 335/2017/A AGGIUDICAZIONE EFFICACE DELLA PROCEDURA DI GARA APERTA IN AMBITO COMUNITARIO, RIF. 176/2016/A CIG 66448618C2, FINALIZZATA ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI APPALTO

Dettagli

UNIONE COMUNI DEL SORBARA

UNIONE COMUNI DEL SORBARA UNIONE COMUNI DEL SORBARA Provincia di Modena DETERMINA N 113 DEL 15/04/2019 AREA ORGANIZZAZIONE E AFFARI GENERALI SERVIZIO APPALTI LAVORI E SERVIZI Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA EX ART. 36, C. 2, LETT.

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 680 del 05/07/2018 OGGETTO: Aggiudicazione gara d'appalto a procedura aperta di rilevanza comunitaria

Dettagli

COMUNE DI BASSANO ROMANO

COMUNE DI BASSANO ROMANO COMUNE DI BASSANO ROMANO PROVINCIA DI VITERBO DETERMINAZIONE N. 398 DEL 10/11/2015 ORIGINALE Oggetto : DETERMINA A CONTRARRE - INDIZIONE PROCEDURA GARA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO TRASPORTO, ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA ********* DETERMINAZIONE n. 964/2019 del 09/05/2019

COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA ********* DETERMINAZIONE n. 964/2019 del 09/05/2019 COMUNE DI MODENA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA' E MANUTENZIONE URBANA Proposta n. 1463/2019 Esecutiva dal 09/05/2019 Protocollo n. 135706 del 09/05/2019 ********* DETERMINAZIONE n. 964/2019 del 09/05/2019

Dettagli

DIREZIONE AREA DI MEDICINA Il Dirigente. Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168 ed in particolare l art. 6 Autonomia delle università ;

DIREZIONE AREA DI MEDICINA Il Dirigente. Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168 ed in particolare l art. 6 Autonomia delle università ; 1 Prot. n. 19162 del 22/03/2018 Pubblicata sul profilo del committente il 27 marzo 2018 DIREZIONE AREA DI MEDICINA Il Dirigente Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168 ed in particolare l art. 6 Autonomia

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SETTORE

IL DIRIGENTE DI SETTORE Determinazione del Dirigente Settore Istituzionale Ufficio Segreteria Generale e Contratti Determinazione Dirigenziale n. 610 del 29/07/2019 OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRATTARE PER L AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER L INFORMATICA E LA COMMITTENZA SOGGETTO AGGREGATORE DELLA REGIONE ABRUZZO

AGENZIA REGIONALE PER L INFORMATICA E LA COMMITTENZA SOGGETTO AGGREGATORE DELLA REGIONE ABRUZZO Delibera n. SA/cs 03/18 del 20/12/2018 OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ELETTROSTIMOLATORI CARDIACI DEFINITIVI, DEFIBRILLATORI IMPIANTABILI, DISPOSITIVI PER IL TRATTAMENTO

Dettagli

Il Dirigente della Direzione Edilizia e Telecomunicazione. Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168 ed in particolare l art. 6 Autonomia delle università ;

Il Dirigente della Direzione Edilizia e Telecomunicazione. Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168 ed in particolare l art. 6 Autonomia delle università ; Servizio Gare/GT/MS Prot. n. 12751 del 22/02/2018 Il Dirigente della Direzione Edilizia e Telecomunicazione Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168 ed in particolare l art. 6 Autonomia delle università ; Visto

Dettagli

CITTA DI VERCELLI AFFARI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO SUPPORTO INTERNO. DETERMINAZIONE N. 372 del 15/02/2017

CITTA DI VERCELLI AFFARI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO SUPPORTO INTERNO. DETERMINAZIONE N. 372 del 15/02/2017 CITTA DI VERCELLI AFFARI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO SUPPORTO INTERNO Reg. Int. n. DT-413-2017 DETERMINAZIONE N. 372 del 15/02/2017 OGGETTO: COPERTURA DEI RISCHI ASSICURATIVI COMUNALI PER IL PERIODO

Dettagli

Comune di S A S S A R I

Comune di S A S S A R I Comune di S A S S A R I Determinazione n. 2590 del 21/08/2017 Dirigente: Settore: DOTT.SSA MARGE CANNAS Lavori pubblici e Manutenzione del patrimonio comunale Oggetto: (15_018) INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

Comune di S A S S A R I

Comune di S A S S A R I Comune di S A S S A R I Determinazione n. 2092 del 03/07/2017 Dirigente: Settore: DOTT.SSA MARGE CANNAS Lavori pubblici e Manutenzione del patrimonio comunale Oggetto: (16_024_01) AMPLIAMENTO CENTRO SPORTIVO

Dettagli

Comune di S A S S A R I

Comune di S A S S A R I Comune di S A S S A R I Determinazione n. 2591 del 21/08/2017 Dirigente: Settore: DOTT.SSA MARGE CANNAS Lavori pubblici e Manutenzione del patrimonio comunale Oggetto: (15_019) INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 1347 del 14/12/2018 Servizio appalti e contratti Oggetto: INDIZIONE PROCEDURA NEGOZIATA, MEDIANTE INVIO DI RDO SULLA PIATTAFORMA SARDEGNA

Dettagli

COMUNE DI MODENA SETTORE RISORSE FINANZIARIE E AFFARI ISTITUZIONALI ********* DETERMINAZIONE n. 2373/2018 del 22/11/2018

COMUNE DI MODENA SETTORE RISORSE FINANZIARIE E AFFARI ISTITUZIONALI ********* DETERMINAZIONE n. 2373/2018 del 22/11/2018 Proposta n. 3560/2018 Esecutiva dal 22/11/2018 COMUNE DI MODENA SETTORE RISORSE FINANZIARIE E AFFARI ISTITUZIONALI Protocollo n. 184552 del 22/11/2018 ********* DETERMINAZIONE n. 2373/2018 del 22/11/2018

Dettagli

L DIRETTORE GENERALE

L DIRETTORE GENERALE L DIRETTORE GENERALE Ordinanza del Direttore Generale n. 429 VISTA la delibera del Consiglio di Amministrazione n. 125 del 29 marzo 2019 con cui si è stabilito di procedere con accordo quadro all affidamento

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER L INFORMATICA E LA COMMITTENZA SOGGETTO AGGREGATORE DELLA REGIONE ABRUZZO

AGENZIA REGIONALE PER L INFORMATICA E LA COMMITTENZA SOGGETTO AGGREGATORE DELLA REGIONE ABRUZZO Delibera n. SA/cs 04/18 del 21/12/2018 OGGETTO: GARA REGIONALE AGGREGATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI VIGILANZA ARMATA E PORTIERATO PER LE AMMINISTRAZIONI DELLA REGIONE ABRUZZO - INDIZIONE N. GARA

Dettagli

DIREZIONE STAZIONE UNICA APPALTANTE - SETTORE BENI E SERVIZI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N

DIREZIONE STAZIONE UNICA APPALTANTE - SETTORE BENI E SERVIZI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DIREZIONE STAZIONE UNICA APPALTANTE - SETTORE BENI E SERVIZI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2018-152.4.0.-112 L'anno 2018 il giorno 08 del mese di Giugno il sottoscritto Gaggero Angela Ilaria in qualita'

Dettagli

DELIBERAZIONE 31 MAGGIO /2012/A

DELIBERAZIONE 31 MAGGIO /2012/A DELIBERAZIONE 31 MAGGIO 2012 234/2012/A AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA PROCEDURA DI GARA APERTA - RIF. GOP 32/11, CIG 2518789A6D - IN AMBITO COMUNITARIO, FINALIZZATA ALLA SELEZIONE DI UN APPOSITO

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE CISTERNA DI LATINA SEZZE SERMONETA - CORI (articolo 30 D. Lgs. 30 agosto 2000 n. 267)

STAZIONE UNICA APPALTANTE CISTERNA DI LATINA SEZZE SERMONETA - CORI (articolo 30 D. Lgs. 30 agosto 2000 n. 267) STAZIONE UNICA APPALTANTE (articolo 30 D. Lgs. 30 agosto 2000 n. 267) COPIA DETERMINAZIONE STAZIONE UNICA APPALTANTE N 12 del 02-08-2017 CIG: 71533478AE Oggetto: STAZIONE UNICA APPALTANTE - COMUNE DI CISTERNA

Dettagli

DETERMINA DEL DIRIGENTE. Numero della determina: 1002 prot. n del 18/06/2019

DETERMINA DEL DIRIGENTE. Numero della determina: 1002 prot. n del 18/06/2019 Area Affari Generali e Legali Obiettivo strategico Centrale Acquisti DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero della determina: 1002 prot. n. 111322 del 18/06/2019 Data della determina : 18/06/2019 G014 - Determina

Dettagli

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA N. 778 del 20-07-2017 OGGETTO: Determina a contrarre ai sensi dell'art. 192

Dettagli

Determinazione N. 250 del 27/04/2018

Determinazione N. 250 del 27/04/2018 COMUNE DI ERCHIE I SETTORE: AFFARI GENERALI, CONTENZIOSO, DEMOGRAFICI Determinazione N. 250 del 27/04/2018 OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N.

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. DETERMINAZIONE N. DEL OGGETTO: Autorizzazione a contrarre per la fornitura di attrezzature indispensabili per lo svolgimento dell attività antincendio e di protezione civile. Indizione di una procedura

Dettagli

Università degli Studi di Messina

Università degli Studi di Messina Università degli Studi di Messina Prot. n. 13926 del 19.02.2018 Tit./Cl. II/8 Repertorio n. 97/2018 Università degli Studi di Messina Consiglio di Amministrazione Adunanza del 19 febbraio 2018 XVI - SERVIZIO

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 664 del 04/04/ Pratica n Centro di Responsabilità n. 23 Centro di Costo n. 88

Determinazione Dirigenziale n. 664 del 04/04/ Pratica n Centro di Responsabilità n. 23 Centro di Costo n. 88 OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento del servizio di noleggio a canone fisso, installazione e manutenzione compresa, del sistema di controllo automatizzato degli accessi dei veicoli alle Zone a

Dettagli

Comune di S A S S A R I

Comune di S A S S A R I Comune di S A S S A R I Determinazione n. 2216 del 12/07/2017 Dirigente: Settore: DOTT.SSA MARGE CANNAS Lavori pubblici e Manutenzione del patrimonio comunale Oggetto: (16_024_04) REALIZZAZIONE DI UN CAMPO

Dettagli

- il D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del d. lgs. 163/2006 ;

- il D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del d. lgs. 163/2006 ; OGGETTO: Servizio Idro-Meteo-Clima. Indizione di una procedura aperta in ambito comunitario per l'affidamento del servizio di manutenzione e assistenza della rete regionale di monitoraggio idrometeorologica

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DIREZIONE LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2016-176.0.0.-88 L'anno 2016 il giorno 22 del mese di Dicembre il sottoscritto Grassi Mirco in qualita' dirigente di Direzione Lavori Pubblici,

Dettagli

COMUNE DI SALBERTRAND

COMUNE DI SALBERTRAND AREA FINANZIARIA Determinazione n. 12 del 13-10-16 ORIGINALE Oggetto: DETERMINAZIONE A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2017-31/12/2021.

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE

DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI N. 282 DETERMINAZIONE del 01 giugno 2017 OGGETTO: SCUOLA DELL INFANZIA DI BORGO FERRONE, INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO - PRIMO

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N.791 DEL 06/11/2018 SETTORE Ufficio Tributi OGGETTO:Determinazione a contrattare per l'affidamento del servizio di supporto all'attivita' di

Dettagli

COMUNE DI SAN BIAGIO DI CALLALTA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI SAN BIAGIO DI CALLALTA PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI SAN BIAGIO DI CALLALTA PROVINCIA DI TREVISO P. I.V.A. 00571430263 Cod. Fisc. 80009250269 1^ AREA - Servizi alla persona e Affari Generali COPIA DETERMINAZIONE N. 672 DEL 31-07-2015 OGGETTO: APPALTO

Dettagli

Determinazione N del AREA - Gestione Territorio

Determinazione N del AREA - Gestione Territorio ORIGINALE GARDONE VAL TROMPIA (Brescia) Determinazione N. 359 del 06.12.2016 Responsabile: VERONESI FABRIZIO AREA - Gestione Territorio Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GARA AD OGGETTO:

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO AREA PATRIMONIO DETERMINAZIONE

DIPARTIMENTO TECNICO AREA PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIPARTIMENTO TECNICO AREA PATRIMONIO N. 690 DETERMINAZIONE del 18 dicembre 2017 OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE E RISTRUTTURAZIONE DEI FABBRICATI DI PROPRIETA COMUNALE, REPERIBILITA E PRONTO INTERVENTO

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO AREA PATRIMONIO DETERMINAZIONE

DIPARTIMENTO TECNICO AREA PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIPARTIMENTO TECNICO AREA PATRIMONIO N. 699 DETERMINAZIONE del 19 dicembre 2017 OGGETTO: LAVORI DI ADEGUAMENTO AI FINI DELLA NORMATIVA SULLA PREVENZIONE INCENDI IN ALCUNI FABBRICATI COMUNALI. DETERMINA

Dettagli

MISURA N. 1. Allegato 1 LINEE GUIDA. Attuazione Piano triennale della Corruzione (L.190/2012)

MISURA N. 1. Allegato 1 LINEE GUIDA. Attuazione Piano triennale della Corruzione (L.190/2012) MISURA N. 1 Allegato 1 LINEE GUIDA Attuazione Piano triennale della Corruzione 2016-2018 (L.190/2012) INDIZIONE DI PROCEDURA IN ECONOMIA AI SENSI DELL ART. 125 D.LGS. N. 163/2006, MEDIANTE RICORSO AL MERCATO

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari. Servizi Sociali SETTORE : Mastinu Francesco. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 02/11/2017.

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari. Servizi Sociali SETTORE : Mastinu Francesco. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 02/11/2017. COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari SETTORE : Servizi Sociali Responsabile: DETERMINAZIONE N. in data Mastinu Francesco 610 02/11/2017 OGGETTO: Procedura aperta informatizzata ai sensi degli artt.

Dettagli

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA ADDA MARTESANA

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA ADDA MARTESANA UNIONE DI COMUNI LOMBARDA ADDA MARTESANA Città Metropolitana di Milano Via Martiri della Liberazione n. 11 Pozzuolo Martesana Comuni di Bellinzago Lombardo Liscate - Pozzuolo Martesana - Truccazzano SETTORE

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA APPALTI CONTRATTI E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA APPALTI CONTRATTI E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proponente: 34.B Proposta: 2019/809 del 24/04/2019 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 459 del 02/05/2019 APPALTI CONTRATTI E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA Dirigente: MONTAGNANI Dr. Roberto DETERMINAZIONE

Dettagli

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro DETERMINAZIONE N. 475 DEL 20/06/2017 Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Struttura proponente: AREA "PROGRAMMAZIONE E MANUTENZIONE IMMOBILI DEL CONSIGLIO OGGETTO: C.I.G. 7106501624

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 1305 del 11/12/2018 AREA 9 - AFFARI GENERALI - APPALTI - CONTRATTI Servizio appalti e contratti Oggetto: INDIZIONE PROCEDURA NEGOZIATA

Dettagli

DETERMINA A CONTRARRE n. 26/2018

DETERMINA A CONTRARRE n. 26/2018 Pagina 1 di 6 Comunicazione: Interna Esterna (in uscita) Prot. n.4392/c14 Erice, 22/05/2018 DETERMINA A CONTRARRE n. 26/2018 Oggetto: Fondi Strutturali Europei Programma Operativo Nazionale Per la scuola,

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Copia DETERMINAZIONE N. 1357 del 18/12/2018 AREA 9 - AFFARI GENERALI - APPALTI - CONTRATTI Servizio appalti e contratti Oggetto: INDIZIONE PROCEDURA NEGOZIATA

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N DEL / /

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N DEL / / ASSL di Sassari SERVIZIO SANITARIO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA PER LA TUTELA DELLA SALUTE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N DEL / / Proposta n. 1411 del 10/11/2017 STRUTTURA PROPONENTE:

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE

DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE DIPARTIMENTO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI N. 698 DETERMINAZIONE del 19 dicembre 2017 OGGETTO: LAVORI DI RIDEFINIZIONE DELLA VIABILITA NELLA ZONA INDUSTRIALE - SECONDO LOTTO. DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 26 GIUGNO 2014 303/2014/A AVVIO DI UNA PROCEDURA DI GARA APERTA, IN AMBITO NAZIONALE, FINALIZZATA ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI APPALTO, AVENTE AD OGGETTO LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 356 DEL 20/05/2019 OGGETTO

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 356 DEL 20/05/2019 OGGETTO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 356 DEL 20/05/2019 OGGETTO SUA-PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SCOLASTICA ALL'HANDICAP PRESSO LE SCUOLE D'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE

Dettagli