Satellite d utenza di distribuzione fluido termovettore all impianto di riscaldamento al servizio dell utenza

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Satellite d utenza di distribuzione fluido termovettore all impianto di riscaldamento al servizio dell utenza"

Transcript

1 HE-BOX Heating Box HBP Satellite d utenza di distribuzione fluido termovettore all impianto di riscaldamento al servizio dell utenza Fornitura separata cassa metallica e nucleo idraulico Cassa metallica con valvole d intercettazione a sfera Diametro tubazioni DN 20 o DN 25 Separatore idraulico Pompa di circolazione autoregolante Termostato di sicurezza Valvola di bilanciamento dinamico Contalitri acqua sanitaria opzionali (fino a 3 linee) Contabilizzatore d energia volumetrico o ultrasonico (1,5 o 2,5 m 3 /h) Centralizzazione dei dati di consumo stand alone, Wireless o M-bus Quadro elettrico (opzionale) Coibentazione (opzionale) Impiego Appartamenti ed abitazioni. Impianti di riscaldamento e produzione acqua sanitaria centralizzata. Non adatto ad installazione in esterno Funzioni Contabilizzazione del calore Contabilizzazione dei consumi acqua sanitaria (opzionale) CE1N7694-1it Building Technologies CPS

2 Caratteristiche Cassa metallica realizzata in lamiera zincata dim. (xhxp)800x600x160 mm. La cassa metallica è comprensiva di valvole d intercettazione a sfera fissate su una staffa di sostegno e di fori per l installazione di un kit sanitario opzionale (possibilità di avere fino a 3 linee di acqua sanitaria) Portella di chiusura e cornice realizzata in lamiera verniciata Bianco RAL Il nucleo idraulico è comprensivo di separatore idraulico, pompa di circolazione autoregolante e valvola di bilanciamento dinamico Diametro tubazione linea termo DN 20 o DN 25 Predispozione per il montaggio di contatori d energia (vedi capitolo specifico) Predisposizione per contalitri per acqua fredda o calda di classe B (secondo EN1434) con protezione antimagnetica integrata (opzionale) Predisposizione per un contatore d energia e contalitri a lettura locale o predisposti per la centralizzazione via M-bus o Wireless con possibilità di telegestione via GSM Predisposizione per un quadro elettrico dotato di morsetti contrassegnati per il collegamento di: M-bus, alimentazione e cronotermostato (opzionale) Varianti satelliti d utenza Versioni cassa metallica Descrizione Cassa metallica in lamiera zincata per modello DN 20 completo di valvole d intercettazione Staffa metallica in lamiera zincata per modello DN 20 completo di valvole d intercettazione Cassa metallica in lamiera zincata per modello DN 25 completo di valvole d intercettazione Staffa metallica in lamiera zincata per modello DN 25 completo di valvole d intercettazione Codice HBP20G HBP20GST HBP25G HBP25GST Versioni nucleo idraulico Descrizione Nucleo idraulico DN20 completo di separatore idraulico, pompa di circolazione autoregolante e valvola di bilanciamento dinamico Nucleo idraulico DN25 completo di separatore idraulico, pompa di circolazione autoregolante e valvola di bilanciamento dinamico Codice HBP00NCX220 HBP00NCX225 Versioni portella metallica Descrizione Portella metallica con cornice integrata per modelli stand alone o M-Bus. Verniciatura Bianco RAL 9010 Portella metallica con cornice integrata per modelli Wireless. Verniciatura Bianco RAL 9010 Codice HBP0PB HBP0PR Parti di ricambio Pompa di circolazione Descrizione Pompa di circolazione autoregolante Codice HBSRV_WY15-6 Quadro elettrico Descrizione Kit scheda elettrica per collegamento modulo con attacco per pompa di circolazione Codice HBP_KITSCHEL 2/22

3 Componenti necessari dei satelliti d utenza Possibilità di equipaggiare il satellite con diverse tipologie di contatori a norma EN 1434 e MID, a seconda del tipo di centralizzazione che si vuole adottare: versioni M-bus cablate, versioni wireless (meno invasive), alimentati a 24 V o a batteria. Descrizione Codice Fogli tecnici di riferimento Contatori d energia Contatore d energia Megatron (caldo freddo) centralizzabile via M-bus WFN21.D111 N5338 per satelliti da 1.5 m 3 /h Contatore d energia Megatron (caldo freddo) centralizzabile via M-bus WFN21.E131 N5338 per modelli da 2.5 m 3 /h Contatore d energia Megatron (caldo freddo) centralizzabile via Wireless WFN26.D111 N5338 per modelli da 1.5 m 3 /h Contatore d energia Megatron (caldo freddo) centralizzabile via Wireless WFN26.E131 N5338 per modelli da 2.5 m 3 /h Contatore d energia Megatron solo caldo non centralizzabile per modelli WFM407.D113 N5331 da 1.5 m 3 /h Contatore d energia Megatron solo caldo non centralizzabile per modelli WFM407.E133 N5338 da 2.5 m 3 /h Contatore statico 2WR6 (caldo) a batteria stand alone per satelliti da 1.5 2WR62130 UH g m 3 /h Contatore statico 2WR6 (caldo) a batteria stand alone per satelliti da 2.5 2WR63630 UH g m 3 /h Contatore statico 2WR6 (caldo) a 24 V stand alone per satelliti da 1.5 2WR621K0 UH g m 3 /h Contatore statico 2WR6 (caldo) a 24 V stand alone per satelliti da 2.5 2WR636K0 UH g m 3 /h Contatore statico 2WR6 (caldo) a batteria centralizzabile via M-bus per 2WR62135 UH g satelliti da 1.5 m 3 /h Contatore statico 2WR6 (caldo) a batteria centralizzabile via M-bus per 2WR63635 UH g satelliti da 2.5 m 3 /h Contatore statico 2WR6 (caldo) a 24 V centralizzabile via M-bus per 2WR621K5 UH g satelliti da 1.5 m 3 /h Contatore statico 2WR6 (caldo) a 24 V centralizzabile via M-bus per 2WR636K5 UH g satelliti da 2.5 m 3 /h Contatore statico UH50 (caldo freddo) a batteria centralizzabile via M- UH50C22GB UH bus per satelliti da 1.5 m 3 /h Contatore statico UH50 (caldo freddo) a batteria centralizzabile via M- UH50C37GB UH bus per satelliti da 2.5 m 3 /h 3/22

4 Componenti opzionali satellite d utenza Kit sanitario Descrizione Kit sanitario completo di valvole d intercettazione a sfera con valvola di ritegno, tronchetto di attesa contalitri e staffa di sostegno Kit sanitario miscelato completo di valvole d intercettazione a sfera con valvola di ritegno, valvola miscelatrice termostatica manuale, tronchetto di attesa contalitri e staffa di sostegno Codice HBEKITAS HBEKITASM Descrizione Codice Fogli tecnici di Contalitri per acqua sanitaria Contalitri freddo centralizzabile via M-bus con uscita ad imp. 80 mm S55560-F104 + S55563-F134 riferimento N5302 S55560-F107 + N5302 Contalitri caldo centralizzabile via M-bus con uscita ad imp. 80 mm S55563-F134 Contalitri freddo stand alone 80 mm WFK30.D080 N5340 Contalitri caldo stand alone 80 mm WFW30.D080 N5340 Kit valvola per chiusura modulo Descrizione Kit installazione valvola a 2 vie di chiusura modulo DN 20 Kit installazione valvola a 2 vie di chiusura modulo DN 25 Codice HBP_KITVAL20 HBP_KITVAL25 Componenti necessari alle soluzioni con satelliti d utenza Descrizione Codice Fogli tecnici di riferimento Cronotermostati Cronotermostati ambiente digitali REV.. Cronotermostato ambiente con 12 periodi di commutazione giornaliera ed RDE100.. N1422 orologio digitale Cronotermostati ambiente analogici RAV.. Componenti opzionali alle soluzioni con satelliti d utenza Descrizione Codice Fogli tecnici di Valvole per radiatori teste termostatiche riferimento Valvole diritte per radiatori VDN.. N2105 Valvole ad angolo per radiatori VEN.. N2105 Detentori diritti per radiatori ADN.. N2107 Detentori ad angolo per radiatori AEN.. N2107 Testine termostatiche RTN.. N2111 4/22

5 Perdite di carico satelliti d utenza Perdite di carico circuito primario DN20 (contatore e cartuccia valvola di taratura dinamica non presenti) Perdite di carico modulo HBP dn 20 circuito primario Dp (KP) Valvola aperta Q (l/h) Perdite di carico circuito secondario DN20 (contatore e cartuccia valvola di taratura dinamica non presenti) Perdite di carico modulo B circuito secondario DN20 30 Dp (KP) Valvola aperta 15 Velocità 1 10 Velocità 2 5 Velocità Q (l/h) 5/22 Building Technologies Heating Box HBP CE1N7694-1it

6 Perdite e di carico circuito primario DN25(contatore e cartuccia valvola di taratura dinamica non presenti) Perdite di carico modulo HBP dn 25 circuito primario Dp (KP) Q (l/h) Perdite di carico circuito secondario DN25(contatore e cartuccia valvola di taratura dinamica non presenti) Perdite di carico modulo HBP dn 25 circuito secondario Dp (KP) 20 Valvola aperta 15 Velocità 1 10 Velocità 2 5 Velocità Q (l/h) 6/22 Building Technologies Heating Box HBP CE1N7694-1it

7 Caratteristiche pompa di circolazione 7/22

8 Collegamenti elettrici Collegamenti Di seguito sono indicati i collegamenti elettrici nel caso si acquisti la morsettiera di appoggio (opzionale) Collegamenti elettrici modulo senza kit valvola di chiusura modulo Il collegamento della messa a terra previene gli infortuni da folgorazione. Ricordatevi di collegare la elettrica all impianto generale di messa a terra. L installazione deve essere eseguita esclusivamente da personale tecnico qualificato, in possesso dei requisiti per poter effettuare questo tipo di lavoro. Inoltre, i collegamenti elettrici ed materiali utilizzati devono essere rispondenti alle vigenti disposizioni in materia e conseguenti regolamenti di attuazione. I collegamenti elettrici per l alimentazione del modulo sono posizionati all interno dell apparecchio su di una apposita morsettiera ubicata nella parte alta. Sempre nella parte alta sono previsti i pressacavi di attraversamento dei cavi elettrici da Nello schema sopra sono indicati i collegamenti consigliati comprendenti il cronotermostato ambiente o similare (non fornito e comunque esterno all apparecchio). 8/22

9 COLLEGAMENTI DA EFFETTUARE (vedi schema) Alimentazione elettrica 230 V(ac)-50 Hz M1 1 Fase 230 V(ac) M1 2 Neutro M1 3 Terra Cronotermostato ambiente (T.A.) M2 1 Comune proveniente dal cronotermostato M2 2 Contatto NA proveniente dal cronotermostato Pompa M2 3 Collegare il filo MARRONE proveniente dal cavo della pompa M2 6 Collegare il filo BLU proveniente dal cavo della pompa M2 7 Collegare il filo GIALLO/VERDE proveniente dal cavo della pompa Collegamento alla linea M-BUS M3 5 BUS 2 (collegare il primo filo del cavo M-BUS) M3 6 BUS 1 (collegare il secondo filo del cavo M-BUS) Adattatore d impulsi M3 3 Collegare il filo VERDE proveniente dal cavo dell adattatore d impulsi M3 4 Collegare il filo ROSSO proveniente dal cavo dell adattatore d impulsi Contatore di calore M3 1 Collegare il filo VERDE proveniente dal cavo del contatore di calore M3 2 Collegare il filo ROSSO proveniente dal cavo del contatore di calore I led definiscono le seguenti funzionalità: Led ROSSO acceso Led VERDE acceso Rete 230 V Pompa ATTIVA Presenza di alimentazione elettrica Il cronotermostato abilita il funzionamento della pompa 9/22

10 Collegamenti elettrici modulo con kit valvola di chiusura modulo Il collegamento della messa a terra previene gli infortuni da folgorazione. Ricordatevi di collegare la cassetta all impianto generale di messa a terra. L installazione deve essere eseguita esclusivamente da personale tecnico qualificato, in possesso dei requisiti per poter effettuare questo tipo di lavoro. Inoltre, i collegamenti elettrici ed materiali utilizzati devono essere rispondenti alle vigenti disposizioni in materia e conseguenti regolamenti di attuazione. I collegamenti elettrici per l alimentazione del modulo sono posizionati all interno dell apparecchio su di una apposita morsettiera ubicata nella parte alta. Sempre nella parte alta sono previsti i pressacavi di attraversamento dei cavi elettrici da allacciare alla morsettiera. L elettrovalvola non è presente nella fornitura standard. Nello schema sopra sono indicati i collegamenti consigliati comprendenti il cronotermostato ambiente o similare (non fornito e comunque esterno all apparecchio). 10/22

11 COLLEGAMENTI DA EFFETTUARE (vedi schema) Alimentazione elettrica 230 V(ac)-50 Hz M1 1 Fase 230 V(ac) M1 2 Neutro M1 3 Terra Cronotermostato ambiente (T.A.) M2 1 Comune proveniente dal cronotermostato M2 2 Contatto NA proveniente dal cronotermostato Elettrovalvola M2 3 Collegare il filo MARRONE proveniente dal cavo dell elettrovalvola M2 4 Collegare il filo BIANCO proveniente dal cavo dell elettrovalvola M2 5 Collegare il filo NERO proveniente dal cavo dell elettrovalvola M2 6 Collegare il filo BLU proveniente dal cavo dell elettrovalvola Pompa M2 7 Collegare il filo GIALLO/VERDE proveniente dal cavo della pompa M2 8 Collegare il filo MARRONE proveniente dal cavo della pompa M2 9 Collegare il filo BLU proveniente dal cavo della pompa Collegamento alla linea M-BUS M3 5 BUS 2 (collegare il primo filo del cavo M-BUS) M3 6 BUS 1 (collegare il secondo filo del cavo M-BUS) Adattatore d impulsi M3 3 Collegare il filo VERDE proveniente dal cavo dell adattatore d impulsi M3 4 Collegare il filo ROSSO proveniente dal cavo dell adattatore d impulsi Contatore di calore M3 1 Collegare il filo VERDE proveniente dal cavo del contatore di calore M3 2 Collegare il filo ROSSO proveniente dal cavo del contatore di calore I led definiscono le seguenti funzionalità: Led ROSSO acceso Led VERDE acceso Rete 230 V Elettrovalvola ATTIVA Presenza di alimentazione elettrica Il cronotermostato abilita il funzionamento dell elettrovalvola e della pompa 11/22

12 INGRESSO CAVI ELETTRICI NOTA BENE Se l elettrovalvola non è presente, si raccomanda, di sigillare bene il suo pressacavo d ingresso, evitando così che possa entrare nella scatola elettrica qualcosa che danneggi la scheda elettrica. 12/22

13 Schema a blocchi 13/22

14 Layout idraulico HBP00CCX Valvola d intercettazione a sfera diam. ¾ o 1 2. Valvola d intercettazione a sfera diam. ¾ o Filtro con cestello 4. Valvole di taratura dinamica 5. Separatore idraulico 6. Valvola di sfiato manuale 7. Rubinetto di scarico 8. Pompa di circolazione autoregolante 9. Tronchetto di attesa contatore di calore 10. Attacco portasonda 11. Scheda elettrica di gestione modulo 12. Adattatore di impulsi 13. Valvola intercettazione a sfera diam. ¾ o Valvola intercettazione a sfera diam. ¾ o Valvola di non ritorno 16. Guscio metallico predisposto per alloggiamento kit sanitari HBEKITAS Kit contabilizzazione acqua sanitaria 1. Valvola d intercettazione a sfera DN 20 con codolo estendibile 2. Tronchetto di attesa per contalitri 3. Valvola d intercettazione a sfera DN 20 con cartuccia antiritorno integrato HBEKITAS Kit contabilizzazione acqua sanitaria miscelato 1. Valvola d intercettazione a sfera DN 20 con codolo estendibile 2. Tronchetto di attesa per contalitri 3. Valvola miscelatrice termostatica manuale 4. Valvola d intercettazione a sfera DN 20 con cartuccia antiritorno integrato 14/22

15 Principio di funzionamento Condizioni di funzionamento in stand by Mandata impianto Ritorno impianto Mandata impianto Ritorno impianto Questa modalità di funzionamento coinvolge la parte a monte del separatore ed in questo caso il fluido termovettore attraversa il separatore idraulico per tornare direttamente alle colonne montanti, il fluido è inoltre filtrato e nel caso occorra anche regolato in portata mediante la valvola di bilanciamento dinamica. Grazie al separatore il circuito secondario non risentirà di eventuali variazioni di portata causate dalle pompe primarie scongiurando eventuali circolazioni passive. In questa condizione il contatore di energia non contabilizza, poiché non risulta essere investito dal fluido. Richiesta di calore dal circuito di riscaldamento Mandata impianto Ritorno impianto Mandata impianto Ritorno impianto Questa modalità di funzionamento coinvolge l intero modulo ed il fluido attraversa per intero l apparecchio. Alla richiesta di calore la pompa si mette in funzione, creando un corto circuito secondario e indipendente dal circuito primario collegato alle colonne montanti L utilizzo del separatore idraulico garantisce al circuito secondario di non risentire di eventuali variazioni di portata causate dalle pompe primarie ed eventuali aumenti di prevalenza. In questa condizione il contatore di energia contabilizza, poiché risulta essere investito dal fluido. Progettazione - Pompa di circolazione autoregolante per vincere le perdite di carico dell impianto secondario; in questo modo la pompa di centrale può essere dimensionato per il solo circuito primario e il separatore con consente influenze da parte delle pompe primarie. - Effettuare il lavaggio dell impianto prima di installare i contatori - Si consiglia l installazione dei satelliti in vani tecnici o nei pianerottoli - Soluzione M-bus consigliata in palazzi di nuova costruzione - Nel satellite d utenza non è prevista la valvola di sovrappressione, dove fosse necessaria questa deve essere posta sui collettori interni dell impianto di riscaldamento. 15/22

16 Ordinazione Modulo in fornitura splittata cassa metallica e nucleo idraulico. I satelliti d utenza di questa famiglia sono ordinabili attraverso un codice identificativo i cui campi definiscono tutte le varianti e le opzioni disponibili. NUCLEO IDRAULICO Il significato dei vari campi è il seguente: H B P 0 0 N C X Campo Codice utilizzabile Significato Diametro tubazioni riscaldamento DN Diametro tubazioni riscaldamento DN 25 CASSA METALLICA Il significato dei vari campi è il seguente: H B P - - G Campo Codice utilizzabile Significato Diametro tubazioni riscaldamento DN Diametro tubazioni riscaldamento DN 25 Per ordinare il prodotto comporre il codice seguendo la semantica illustrata al punto precedente. Aggiungere al codice del satellite i contatori di energia Nota: Il cronotermostato ambiente non è incluso nel codice d ordine. Per la scelta del cronotermostato si faccia riferimento al paragrafo Componenti ausiliari alle soluzioni con satelliti d utenza riportato in seguito. 16/22

17 Soluzione di lettura di consumo Stand alone Il rilievo dei consumi di riscaldamento e acqua sanitaria, con questo tipo di tecnologia, avviene attraverso la lettura del display dei contatori da parte di personale incaricato. Questo tipo di soluzione è particolarmente apprezzato per il costo iniziale tendenzialmente più basso delle soluzioni centralizzate. Può essere vantaggiosa in condomini molto piccoli, facilmente raggiungibili, con satelliti d utenza installati nei vani scala nella quale è richiesto un solo rilievo l anno. Per tutti gli altri casi si consiglia di valutare attentamente le soluzioni centralizzate. M-bus I contatori d energia ed i contalitri sono dotati di una opportuna interfaccia che consente il cablaggio ad un bus collegato ad un concentratore d edificio. È possibile interfacciarsi al concentratore via cavo o attraverso un modem. Wireless Nella tecnologia SIEMECA i contatori d energia ed i contalitri sono dotati di un trasmettitore Wireless; i dati e gli eventuali messaggi d anomalia sono inviati ad antenne posizionate nei vani scala. Periodicamente le antenne scambiano tra loro i messaggi ricevuti quindi, ogni antenna, concentra i dati e le anomalie di tutto l impianto. L interfacciamento al sistema e la supervisione dell intero impianto è realizzabile attraverso un collegamento via Wireless o via cavo ad una qualsiasi antenna. Per collegamenti da remoto, il sistema dispone di una particolare antenna chiamata Gateway, dotata di modem GSM o Ethernet. 17/22

18 Lettura dei dati di consumo centralizzati Centralizzazione M-Bus: riferirsi al manuale CE1U5362I. Centralizzazione Wireless: per la lettura dei file dalle antenne attraverso modulo Wireless o cavo, riferirsi al manuale del software ACT26. Per l interfacciamento remoto riferirsi al manuale del software ACS26. Descrizione Centralizzazione Codice Fogli tecnici di riferimento M-bus Interfaccia di collegamento tra Megatron e bus di campo (M-bus) Modulo di comunicazione M-Bus UH50 Adattatore d impulsi per la centralizzazione M-bus dei contalitri sanitari (opzionali) Centralizzazione via M-bus WFZ.MBUSSET N5383 Centralizzazione via M-bus WZU-MBG4 N5338 Centralizzazione via M-bus AEW310.2 N5383 Unità centrale Centralizzazione via M-bus OZW10 N5362 Carte operative per OZW10 Centralizzazione via M-bus ARG10.IT N2865 Convertitore di segnale per Centralizzazione via M-bus WZC-P60 N5382 centralizzare fino a 30 satelliti d utenza Convertitore di segnale per centralizzare fino a 125 satelliti d utenza Centralizzazione via M-bus WZC-P250 N5382 Modem Modem GSM per la remotizzazione dei dati Opzionale. Centralizzazione via M-bus I/GSMTC35ITQA Antenna di ricezione a batteria, con Centralizzazione Wireless WTT16 N2874 Wireless funzionalità di concentratore di dati a 868 MHz. Antenna di ricezione a batteria, con Opzionale. WTX16.GSM N2874 funzionalità di concentratore di dati Centralizzazione Wireless ed interfaccia GSM a 868 MHz Adattatore radio AEW36.2 N2873 Modulo radio per contalitri Centralizzazione Wireless WFZ16.MO N2879 a 868 MHz Montaggio ed installazione L ubicazione tipica di questa tipologia di satelliti d utenza è nel vano scala. Il guscio di contenimento è da incasso con ampio sportello per facilitare le operazioni di manutenzione ed una profondità idonea ad essere posizionato in pareti sottili. Lo sportello è dotato di feritoie per assicurare la circolazione naturale dell aria. Il colore utilizzato (BIANCO RAL 9010 o in opzione RAL diversi) rende la soluzione gradevole e facilmente abbinabile a qualsiasi tipo di rivestimento murale. Non adatto ad installazione esterna. La realizzazione della cassa metallica con valvole d intercettazione a sfera permette di eseguire le opere murarie in un primo momento, preservando cosi la parte idraulica (contatori ecc), e il completamento delle opere idrauliche in un secondo momento Effettuare il lavaggio dell impianto prima di installare i satelliti. Prevedere impianto di trattamento dell acqua per prevenire fenomeni di incrostazioni Manutenzione ed Assistenza Le parti elettriche ed elettroniche, SIEMENS, del satellite d utenza non sono soggette a regolare manutenzione. In caso di assistenza rivolgersi solo a personale autorizzato SIEMENS. Pulire periodicamente i filtri dei satelliti d utenza. Gli interventi di manutenzione delle parti idrauliche del satellite d utenza (pulizia filtri ecc) devono essere fatti da personale qualificato. 18/22

19 Smaltimento Osservare le normative locale per lo smaltimento dei satelliti d utenza e delle parti interne soggette a sostituzione (scambiatore, batterie ecc) Garanzie SIEMENS garantisce il manufatto ed i dispositivi contenuti per 2 anni dalla data di fabbricazione riportata sul numero di matricola del satellite d utenza. La garanzia decade in caso di manomissione o rimozione del numero di matricola. La garanzia si limita alla sostituzione dei materiali che, a nostro insindacabile giudizio, siano riscontrati difettosi per fabbricazione. I materiali di cui si è richiesta la sostituzione dovranno pervenire in porto franco alla nostra sede e saranno resi in porto assegnato al cliente. La garanzia decade in caso d errato montaggio, errato impiego e normale usura 19/22

20 Dati tecnici Pressione d esercizio del circuito di riscaldamento Pressione di esercizio dei kit sanitari Pressione nominale del circuito di riscaldamento Max PN 10 Max PN 10 PN 10 Pressione nominale dei kit sanitari PN 10 Alimentazione regolatore Alimentazione pompa Alimentazione dei contatori d energia Alimentazione dei contalitri Wireless Alimentazione degli adattatori d impulso per centralizzazione M- bus dei contalitri 230 V 230 V Batteria litio durata 10 anni Batteria litio durata 10 anni Batteria litio durata 10 anni Rivolgersi a personale SIEMENS per la sostituzione non sostituibile non sostituibile Dimensioni Peso 800 x 600 x 160 Dimensioni in mm L x H x P Materiale cassa metallica Lamiera zincata Colore cornice e portella BIANCO RAL 9010 Opzionale a richiesta RAL colorati Protezione IP Quadro elettrico Contatore di energia Adattatore d impulsi Contalitri Servomotore /22

21 Dimensioni I disegni sottostanti rappresentano le dimensioni e gli interassi delle casse metalliche per i modelli con tubazioni da DN 20 e DN 25 (Dimensioni in mm).. HBP00NCX220 HBP00NCX225 21/22

22 22/22