DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE"

Transcript

1 COMUNE DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Reg. 69,. OGGETTO: SERVIZIO DI DERATTIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE DEL CENTRO URBANO,ASSEGNAZIONE DELE RISORSE Dei FINANZIARIE ED AUTORIZZAZIONE AI) ESEGUIRE LE PRESTAZIONI. L'anno duemilatredici il giorno VENTICINQUE del mese di GIUGNO alle ore 18,15 _e seguenti, nella sala delle adunanze, si è riunita la Giunta Municipale con la presenza dei signori: Componente Qualifica Presente Assente - Monea Pasquale Sindaco x B elfiore Armando Assessore x Russotti Angelo FVice Sindaco x Russotti Claudia Assessore x Sorbello Rosario Assesore x Partecipa il Segretario Comunale Dott. BARTORILLA Giuseppe Il Sindaco, constatato che gli intervenuti sono in numero legale, dichiara aperta la seduta ed invita i convenuti a deliberare sùil'argomento in oggetto specificato. LA GIUNTA MUNICIPALE - Vista la proposta di deliberazione, riguardante l'oggetto, predisposta dal. Responsabile del Servizio interessato, allegata al presente provvedimento, del quale costituisce parte integrante e sostanziale; - Ritenuta la stessa meritevole di accoglimento; - Premesso che sulla proposta della presente deliberazione sono stati apposti i pareri, ai sensi della L.R. n , art. 12: del Responsabile del Servizio interessato per quanto riguarda la regolarità tecnica e del Responsabile di Ragioneria, per quanto concerne la regolarità contabile; - Vista la L.R , n. 44, come modificata dallal.r. n , art. 4; - Visto I'O.R.EE.LL. approvato con L.R , n. 16 e la L.R /86, n. 9 e loro successive modifiche ed integrazioni, da ultimo integrato con L.R. 11/12191, n. 48; - Visto il Testo Unico n e successive modifiche ed integrazioni. CON VOTI. UNANIMI ESPRESSI NEI MODI DI LEGGE

2 DEL I B E RA 1. di dare atto che la narrativa è parte integrante della presente deliberazione; di prendere atto del preventivo di spesa redatto I'UTC, effettuato a seguito di indagine di mercato via internet, che ammonta ad euro 1938,84 oltre 21% di iva pari ad euro 407,15 per un importo totale di euro 2346,95; 2. di assegnare al Responsabile dell'area Tecnica LL.PP la somma di 2346,95 occorrente per l'esecuzione del servizio di che trattasi, giusto preventivo di spesa redatto dall'utc; 3. di autorizzare il Responsabile dell'area Tecnica LL.PP. ad espletare tutti gli atti di competenza conseguenti alla presente deliberazione fino all'esecuzione della prestazione, in applicazione del "REGOLAMENTO DEI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA", approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 27/09/2011; 4. di dare atto che la somma di 2346,95 trova copertura finanziaria al capitolo 1070 codice per euro 246,95 al capitolo codice per euro 1000,00 al capitolo codice per euro 100,00 al capitolo 7090 codice per euro 1000,00 del Bilancio 2013 ai sensi dell'art.163 comma i e 3 del D.Igs 267/2000, dando atto della infrazionabilità e della indifferibilità della spesa 5. di dare mandato all'ufficio di Segreteria ad espletare tutti gli atti di competenza conseguenti alla presente deliberazione; Con successiva votazione,ad di voti,la Giunta Municipale dichiara Il presente atto immediatamente esecutivo.

3 [O1i'iEUJI*I1I FRANCAVILLA DI SICILIA PROVINCIA Dl MESSINA Ente del Parco Fluviale dell'alcantara Registro Deliberazioni A.T. n. 2 del e" PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE I ORGANO PROPONENTE AREA INTERESSATA AREA TECNICA AREA TECNICA OGGETTO SERVIZIO DI DERATTIZAZIONE E DISINFESTAZIONE DEL CENTRO URBANO, ASSEGNAZIONE1 DELLE RISORSE FINANZIARIE ED AUTORIZZAZIONE AD ESEGUIRE LE PRESTAZIONI. Cod. O competenze O residui Il sottoscritto responsabile del servizio finanziario, a norma dell'art. 13, della legge regionale 3 dicembre 1991, n. 44, che testualmente recita: Gli impegni di spesa non possono essere assunti senza attestazione della relativa copertura finanziaria da porte del responsabile del servizio finanziario. Senza tale attestazione l'atto é nullo di diritto". ATTESTA come da prospetto che segue la copertura della complessiva spesa di Somma stanziata (+) Variazione in aumento (+) Variazione in diminuizione Somme già impegnate Somma disponibile Data Il Responsabili del Servizio Finanziaria Ai sensi dell'art. 53 della legge 8 giugno 1990, n.142 (come recepito con l'art. 1, commal, lettera i( della legge regionale 11 dicembre 1991, n.48) che testualmente recita: 1. Su ogni proposta di deliberazione sottoposta alla giunta ed al consiglio deve essere richiesto il parere, in ordine allo sala regolarità tecnica contabile, rispettivamente del responsabile del servizio interessato del responsabile di ragioneria, nonché del segretario comunale o provinciale sotto il profilo di legittimità. I pareri sono inseriti nello deliberazione. 2. Nel caso in cui l'ente non abbia funzionari responsabili dei servizi, il parere è espresso dal segretario dell'ente, in relazione alle sue competenze. 3. / soggetti di cui al comma i rispondono in via amministrativa e contabile dei pareri espressi. 4. I segretari comunali e provinciali sono responsabili degli atti delle procedure ottuotive delle deliberazioni di cui al comma 1, unitamente al funzionario preposto. sulla proposta di deliberazione i sottoscritti esprimono parere di cui al seguente prospetto: Per quanto concerne la regolarità tecnica si esprime parere: FAVOREVOLE / per IL RESPONSABILE DELL'AREA INTERESSATA. Data BR ile Per quanto concerne la regolarit(i ejprime parere: IL RESPONSABILE DI REGIONERIA FAVOREVOLE / per Data \ (l7fj2ì,( )'') abile DATA DELLA SEDUTA O. del G. n. DETERMINAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE IL VERBALIZZANTE APPROVATA ALL'UNANIMITÀ B A R T O R I L L A DELIBERAZIONE N. 69 IMMEDIATAMENTE ESECUTIVA INVIARE AI CAPIGRUPPO CONSILIARI

4 Premesso: Proposta di Deliberazione per la Giunta Comunale che occorre provvedere come ogni anno prima dell'estate e durante i mesi più caldi, alla derattizzazione e disinfestazione del centro urbano per ovvie ragione di igiene e sanità; che a tal fine l'utc ha redatto preventivo di spesa a seguito di indagine di mercato effettuata via internet, e che tale servizio di derattizzazione e disinfestazione il costo ammonta ad euro 1.938,84 oltre 21% di iva pari ad euro 407,15 per un importo totale di euro 2.346,95; che il servizio in oggetto rientra fra gli interventi previsti dal "REGOLAMENTO DEI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA", approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 27/09/2011; che occorre approvare il preventivo di spesa, assegnare le risorse finanziarie necessarie ad effettuare l'intervento ed autorizzare il Responsabile dell'area Tecnica Urbanistica ad espletare tutti gli atti di competenza fino alla realizzazione del servizio; che tale spesa è necessaria per motivi igienico sanitario e per evitare il proliferarsi di malattie provenienti dai morsi delle zanzare e zecche; Visto: l'ordinamento degli Enti Locali; lo Statuto Comunale; il "REGOLAMENTO DEI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA", approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 27/09/2011; PROPONE 1. di dare atto che la narrativa è parte integrante della presente deliberazione; di prendere atto del preventivo di spesa redatto l'utc, effettuato a seguito di indagine di mercato via internet, che ammonta ad euro 1938,84 oltre 21% di iva pari ad euro 407,15 per un importo totale di euro 2346,95; 2. di assegnare al Responsabile dell'area Tecnica LL.PP la somma di 2346,95 occorrente per l'esecuzione del servizio di che trattasi, giusto preventivo di spesa redatto dall'utc; 3. di autorizzare il Responsabile dell'area Tecnica LL.PP. ad espletare tutti gli atti di competenza conseguenti alla presente deliberazione fino all'esecuzione della prestazione, in applicazione del "REGOLAMENTO DEI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA", approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 dei 27/09/2011; 4. di dare atto che la somma di 2346,95 trova copertura finanziaria al capitolo 1070 codice per euro 246,95 al capitolo codice per euro 1000,00 al capitolo codice per euro 100,00 al capitolo 7090 codice per euro 1000,00 del Bilancio 2013 ai sensi deii'art.163 comma i e 3 dei D.Igs 267/2000, dando atto della infrazionabilità e della indifferibilità della spesa. S. di dare mandato all'ufficio di Segreteria ad espletare tutti gli atti di competenza conseguenti alla presente 6. di dichiarare la presente deliberazione immediatamente esecutiva. I ', Jl Responsabile dell' ftea 111écnica LL.PP (Ing.Antoni e nara) DI '. \4 1J

5 COMUNE DI FRANCAVILLA DI SICILIA Ami Cod. Fisc. e P. I.V.A Tel. (0942) Fax (0942) PROVINCIA DI MESSINA Oggetto: Preventivo di spesa per interventi di disinfestazione e derattizzazione nel territorio del comune di Francavilla di Sicilia. Tutti gli anni il territorio comunale è interessato ad una invasione di mosche e zanzare e come ogni anno il nostro Ente ha provveduto ad alleviare la cittadinanza da questi fastidiosi alati mediante interventi di disinfestazione del centro urbano. Inoltre necessita provvedere alla derattizzazione del centro urbano, anche in considerazione del proliferarsi dei ratti, visti i numerosi fabbricati abbandonati e pericolanti nel nostro centro. Si prevedono nr. 2 interventi di derattizzazione e nr.2 interventi di disinfestazione, il primo nel mese di a luglio il secondo ad agosto. L'intervento di disinfestazione comprenderà tutto il centro urbano e le zone periferiche, per quanto concerne pulci e zecche si interverrà previa segnalazione da parte dell'utc, in concomitanza con gli interventi disinfestanti. L'intervento di derattizzazione comprenderà tutto il territorio comunale con particolare riguardo ai tombini delle rete fognate e delle acque di scolo e nei tombini della rete elettrica, in prossimità delle cabine elettriche e nel centro urbano. I prodotti da utilizzare previa ricerca di mercato saranno quelli di cui alla scheda tecnica allegata. Il costo ditali interventi pari a nr.4 è stabilito a corpo ed è di euro 1.938,84 iva 21% euro 407,15 per un totale di euro 2.346,95 IL RESPONSABILE DELL'ITA' VNC OPERATIVA ISTRUTTORE TCN) DIRETTIVO Geom.

6 W INDIA Conscìous Care. Scheda Tecnica S-FPMC21RCVOO BIFEMITE Insetticida concentrato emulsionabile a base di bifentrin per uso civile ad azione rapida e mediamente persistente Presidio Medico-Chirurgico Registrazione Min. della Salute n 1g64' Composizione, 100 grammi di formulato contengono: Bifentrin puro g io Coformulanti e solvente q. b. a g 100 Famiglia del principio attivo BIFENTRIN Modalità d'azione Attività insetticida Stadio di sviluppo colpibile piretroidi di tipo 2, fotostabile, residuale per contatto ed ingestione svolge una azione insetticida irreversibile a seguito della alterazione. della trasmissione degli impulsi nervosi tutti gli stadi larvali e gli stadi adulti Formulazione BTFEMITEè formulato in concentrato emulsionabile con solventi derivati dal petrolio. La sospensione in acqua avviene rapidamente. Caratteristica peculiare del piretroide fotostabile Bifentrin, che lo differenzia sostanzialmente dagli altri piretroidi sintetici quali Cipermetrina e Deltametrina, è il trascurabile effetto insetto-repellente. E' noto che alcuni piretroidi fotostabili solitamente manifestano un marcato effetto repellente che può causare un mancato effetto killing, al contrario Bifentrin non allontana gli insetti dall'area trattata e permette una più rapida e totale intossicazione degli infestanti. Oltre alla mancanza di insetto-repellenza il Bifentrin è caratterizzato dal risultare praticamente non irritante nei confronti dell'uomo e dei mammiferi. Ciò deriva dalla conformazione della molecola che è priva dei gruppi chimici denominati "alfa-ciano" contenuti ad es. nelle molecole della cipennetrina, ciflutrin, lambda-cialotrina e deltametrina, responsabili dell'insorgere dei fenomeni irritativi. Ambiti di impiego BIFEMITE consente l'ottenimento di elevati standard di efficacia a bassi dosaggi e prevede l'impiego in ambito sanitario, domestico e civile, industriale, nonché per trattamenti ambientali in campo aperto nei confronti di un'ampia gamma di insetti infestanti. Principali infestanti controllabili i) all'interno di edifici: contro i classici infestanti quali zanzare b1g, formiche rgnj, ecc. sfruttando la capacità snidante ed abbattente del formulato e cadenzando gli interventi su periodi medi o medio-lunghi per la persistenza d'azione conferita dal Bifentrin, piretroide caratterizzato inoltre da un trascurabile effetto repellente; per risolvere infestazioni estemporanee dovute alla comparsa diki, glnj, zecche ecc. 2) in aree esterne: per la rapida riduzione di zanzare, flebotomi simulidi in attivo spostamento in prossimità di aree residenziali, anche in presenza della vegetazione ornamentale urbana dove tali infestanti sono soliti sostare; per il controllo di infestanti legati ad aree specifiche, ad esempio mosche negli allevamenti, zecche in prossimità di allevamenti o abitazioni, blauc nella rete fognaria, ecc. I.N.D.I.A. INDUSTRIE CHIMICHE S.p.A. - Nona Strada, PADOVA, ITALIA

7 Scheda Tecnica STPMC1IRev0o INDIA Conscious Care Dosaggi BIFEMITE può essere utilizzato in concentrazioni variabili dallo o,z allo 0,5 % (da 20 a 50 ml di prodotto in io litri d'acqua), ma le dosi di impiego vanno come sempre correlate alla specie infestante, alle variabili climatiche esistenti al momento dell'applicazione, e all'ambiente in cui si interviene (inteso sia come tipo di superficie sia come presenza di fattori quali persone, animali, vegetazione). Nella tabella seguente si riportano alcune possibili diluizioni riferite alla pratica di intervento: infestante Ambiente concentrazioni Blatte, cimici Interni di edifici 03-0,5% Interni di edifici, con trattamenti di superficie 0,3 0,5% Mosche Eterni di edifici, con trattamenti di superficie o'.5% Formiche, pulci, acari Interni ed esterni 0,4% Zanzare, flebotomi, ecc. Aree esterne, con trattamenti spaziali 0, 2-0,3% Zecche Interni ed esterni 0,5% Il volume medio di applicazione suggerito è di i litro di soluzione ogni io metri quadrati. Per superfici poco o non assorbenti raddoppiare la concentrazione e dimezzare la quantità d'acqua. Data la presenza di solventi derivati dal petrolio è possibile l'insorgenza di fenomeni di fitotossicità a carico di piante ornamentali nel periodo di fioritura. Si eviti pertanto l'applicazione del prodotto sulla vegetazione in fiore e nei momenti di elevata temperatura e umidità relativa. Classificazione del formulato Per tali informazioni si rinvia alla scheda di sicurezza. Avvertenze Per un corretto uso del prodotto attenersi scrupolosamente a quanto riportato in etichetta. Leggere e conservare la scheda di sicurezza. Non contaminare persone ed animali, cibi e bevande e recipienti ad essi destinati. Il produttore non assume responsabilità alcuna nei confronti di terzi. Chi utilizza il prodotto è responsabile per eventuali danni derivanti dal suo impiego. Confezione BIFEMITE è disponibile in taniche da io litri. Nota importante: vista l'impossibilità di determinare la compatibilità di una soluzione insetticida con tutti i possibili materiali, prima di trattare qualsiasi superficie è necessario fare un prova su una zona limitata e poco visibile per accertarsi che non si formino macchie o aloni. 1.N.D.I.A. declina ogni responsabilità in tal senso. Pubblicazione riservata alle seguenti categorie professionali : agronomi, disinfestatori, igienisti, medici, parassitologi, veterinari. I.N.D.LA. INDUSTRIE CHIMICHE S.p.A. - Nona Strada, PADOVA, ITALIA

8 RATADIOL Rodenticida per uso civile. Presidio Medico-Chirurgico - Registrazione n del Ministero della Salute Composizione 1009 di prodotto contengono Bromadiolone g 0,005 Denatonio Benzoato g 0,001 Sostanze naturali appetibili q.b. a 100 Caratteristiche RATADIOL, a base di un principio attivo anticoagulante, è un efficace ratticidatopicida pronto all'uso, contro tutte le specie di roditori, quali ratti di fogna o surmolotti, ratti neri o dei granai, topi di campagna, topolini domestici, ecc., anche se resistenti ad altri rodenticidi anticoagulanti fino ad oggi impiegati. I I E- z N N Modalità di impiego RATADIOL va posto nei luoghi più frequentati dai roditori, nei loro passaggi obbligati, lungo il perimetro degli ambienti, considerato che essi non attraversano diagonalmente gli stessi ed in prossimità delle loro tane, in abitazioni, cantine, sottotetti, solai, magazzini, depositi di immondizie, locali e carri ferroviari, granai, stive di navi ed automezzi di trasporto, al fine di indurre i roditori a cibarsene, disponendo il prodotto in mucchietti e rimpiazzandolo quando, da un controllo da effettuarsi giornalmente, risulta asportato parzialmente o totalmente. Qualora nei locali da trattare i roditori abbiano la possibilità di cibarsi di generi alimentari immagazzinati, si dovrà disporre vicino alle esche di RATADIOL un piccolo recipiente di acqua da bere che eserciterà un sicuro richiamo. Utilizzare gli contenitori per esche rodenticide. Confezioni Bustine Pasta: scatola kg io - pezzi i Sfamato: scatola kg io - pezzi i Paraffinato: scatola kg io - pezzi i Note E' un rodenticida. Leggere attentamente le avvertenze. Quanto riportato sulla presente scheda è conforme all'etichetta approvata dal Ministero della Salute. Informazioni riservate ai tecnici dei settori biocidi e protezione delle piante ed alle Autorità Sanitarie. opyr Via Stephenson Milano Tel Fax Pagina I di

9 PARERE DEL RESPONSABILE DELL'AREA ECONOMICO-FINANZIARIA VISTO DI REGOLARITA' Dl CONTABILITA' FINANZIARIA PARERE DI REGOLARITA' CONTABILE ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA Il sottoscritto Responsabile dell'area Economico-Finanziaria Ai sensi e per gli effetti di cui: all'art. 55, co. 5, della legge 8 giugno 1990, n. 142, recepito dall'art. 1, Co. 1, lett. I) della legge regionale 11 dicembre 1991, n. 48/91; all'art. 4 Co. 2 del regolamento per i controlli interni, approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 10 del 27/03/2013; appone, sul presente atto, il Visto di regolarità contabile, attestante la copertura finanziaria della spesa di Bilancio 2013, sull' intervento cap. imp. n. di )CLCOO Bilancio 2013, sull' intervento ).3.02.C)3 cap. &5"tQ,L imp. n. di,too(c) Bilancio 2013, sull' intervento N IOC 03 cap. imp. n. di Jk.cOO Bilancio 2013, sull' intervento j( 9.0 -Z) cap. 7cc_imp. n..334 PAREREDELRESPONSABILEDELL'AREAECONOMICO-FINANZIARIA Ai sensi e per gli effetti di cui: all'art. 53 della legge 8 giugno 1990, n. 142, recepito dell'art. 1, co. 1, lett. i) della legge reionalell dicembre 1991, n , come sostituito dall'art. 12 della legge regionale 23 dicembre 2000, n. 30; all'art. 5 Co. 3 del regolamento per i controlli interni, approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 10 del 27/03/2013 in ordine alla regolarità contabile, si esprime PARERE: favorevole/contrario per i seguenti motivi. Francavilla di Sicilia lì, 0-O& Il Responsabile delr'conomico-finanziaria Ros1n nino NON COERENTE CON LE REGOLE DI TEMPESTIVITA' DEI PAGAMENTI DATA FIRMA

10 Si dà atto che il responsabile del servizio finanziario ha reso, sulla presente deliberazione, "attestazione della relativa copertura finanziaria" così come prescritto dall'art.13 della legge regionale 3dicembre 1991, n. 44. Il Sindaco FIto Dott. Pasquale Monea Il Segretario Comunale E/to Dott. Giuseppe BARTORILLA L'Assessore F/to Dott. Rosario SORBELLO Il sottoscritto Segretario Comunale visti gli atti d'ufficio ATTESTA Che la presente deliberazione, in applicazione della legge regionale 3 dicembre 1991, n. 44: È stata pubblicata all'albo pretorio comunale il giorno 27/ per rimanervi per quindici giorni consecutivi (art. 11 comma 1); Con lettera n 6964, in data è stata trasmessa ai capigruppo consiliari(art.15, commi 3 e 4); o Che il presente atto è stato dichiarato immediatamente esecutivo (art. 12 comma 2) È COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE Dalla Residenza Comunale li 27106/ Irio ComaIe (DoGiuseppe"BART0RILLA) - Il sottoscritto Segretario Comunale, visti gli atti d'ufficio ATTESTA - che la presente deliberazione, in applicazione della legge regionale 30 dicembre 1991, n. 44, pubblicata all'albo pretorio per quindici giorni consecutivi dal come previsto dall'art 11, a seguito degli adempinleflti sopra attestati È DIVENUTA ESECUTIVA IL GIORNO Decorsi 10 giorni dalla pubblicazione (Art. 12, comma 1); Essendo stata dichiarata immediatamente esecutiva (art. 12, comma 2). Dalla Residenza comunale, lì Il Segretario Comunale (Dott. Giuseppe BARTORILLA) È COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DA SERVIRE PER USO AMMINISTRATIVO Dalla Residenza Municipale, lì o

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. di Prot» PROVINCIA DI MESSINA ili! : N.81 reg. delibere COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO:Servizio di disinfestazione, deblatizzazione e derattizzazione del centro abitato del Comune

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE ,va COMUNE DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Reg. 5 OGGETTO- Dei 17/02/2012 SERVIZIO DI DERATTIZZAZIONE E DISINFEZIONE DEI PLESSI SCOLASTICI NEL COMUNE

Dettagli

VIA UMBERTO I, 30 C.F. e P. IVA 01277110837 N. 08 Del 19/02/2009 OGGETTO: Acquisto materiale di cancelleria per gli uffici comunali. Imputazione della spesa. Assegnazione risorse all Economo Comunale.

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. di Prot PROVINCIA DI MESSINA N. 23 res. delibere COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO:RCA per automezzo comunale IVECO targato "CT 224 GT". Assegnazione risorsa al Responsabile dell'area

Dettagli

COMUNE DI LIMINA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N.160 reg. delibere LA GIUNTA MUNICIPALE. N. di Prot

COMUNE DI LIMINA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N.160 reg. delibere LA GIUNTA MUNICIPALE. N. di Prot N. di Prot COMUNE DI LIMINA PROVINCIA DI MESSINA N.160 reg. delibere COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO:Connessione internet adsl presso gli stabili comunali per Tanno 2015. Assegnazione

Dettagli

COMUNE DI FLORESTA. OGGETTO: Carta di qualificazione del conducente per conduzione scuolabus - Determinazioni.

COMUNE DI FLORESTA. OGGETTO: Carta di qualificazione del conducente per conduzione scuolabus - Determinazioni. COPIA COMUNE DI FLORESTA Provincia Messina DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 73 del Reg. Data 17.09.2015 OGGETTO: Carta di qualificazione del conducente per conduzione scuolabus - Determinazioni.

Dettagli

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO Provincia di Modena Deliberazione della Giunta Comunale N. 72 del 07/05/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI DISINFESTAZIONE E DI DERATTIZZAZIONE PER L ANNO 2014. PRELIEVO

Dettagli

COMUNE DI LIMINA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N.7G rea. delibere LA GIUNTA MUNICIPALE. N. di Prot PROVINCIA DI MESSINA

COMUNE DI LIMINA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N.7G rea. delibere LA GIUNTA MUNICIPALE. N. di Prot PROVINCIA DI MESSINA N. di Prot H COMUNE DI LIMINA PROVINCIA DI MESSINA N.7G rea. delibere COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO:RCA per gii automezzi comunali. Assegnazione risorsa al responsabile dell'area

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA-

COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA- ORIGINALE COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA- DELIBERAZ1ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.

Dettagli

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE Chi siamo COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 1961 è sinonimo di Piretro in Italia. Da allora, infatti, il core-business dell azienda è rappresentato

Dettagli

VIA UMBERTO I, 30 C.F. e P. IVA 01277110837 N. 44 Del 19/06/2009 OGGETTO: Dipendente comunale. Collocamento a riposo per inabilità assoluta e permanente allo svolgimento di qualsiasi attività lavorativa

Dettagli

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 23 del 04.02.2014 OGGETTO APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON RISCOSSIONE SICILIA S.P.A. PER L'UTILIZZO

Dettagli

COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina

COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 13 del 21.01.2015 COPIA OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 59 DATA 19.06.2013 OGGETTO: Approvazione progetto di videosorveglianza sul

Dettagli

COMUNE DI CAPOLIVERI

COMUNE DI CAPOLIVERI COMUNE DI CAPOLIVERI PROVINCIA DI LIVORNO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 30/07/2015Nr. Prot. 11869 SERVIZIO POSTALIZZAZIONE TARI 2015 - IMBUSTAMENTO,

Dettagli

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 36

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 36 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere della Giunta COPIA N. 36 OGGETTO: L.R.2/1985 artt. 1 e 2 Approvazione relazione tecnica attività programmati

Dettagli

COMUNE DI PIRAINO cosra seracer{a

COMUNE DI PIRAINO cosra seracer{a \REP{JBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA COMUNE DI PIRAINO cosra seracer{a Copia Deliberazione Della Giunta Municipale N. 178 Del 221712010 OGGETTO: Lavori di somma urgenza per fornitura e collocazione

Dettagli

COPIA COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO ROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 148 del 23.09.2013 OGGETTO ASSEGNAZIONE SOMME ER RINNOVO HOSTING WWW.COMUNE.SANMARCODALUNZIO.ME.IT L anno

Dettagli

Documento scaricato dal sito internet del Comune di Santa Maria di Licodia (CT)

Documento scaricato dal sito internet del Comune di Santa Maria di Licodia (CT) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 55 DEL 19-09-2012 OGGETTO: Approvazione progetto esecutivo relativo a lavori di: Realizzazione loculi comunali nel nuovo civico cimitero.- L anno duemiladodici

Dettagli

COMUNE DI CEPRANO. Provincia di Frosinone DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 32 Del 01-04-15

COMUNE DI CEPRANO. Provincia di Frosinone DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 32 Del 01-04-15 COMUNE DI CEPRANO Provincia di Frosinone DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 32 Del 01-04-15 COPIA Oggetto: BILANCIO PARTECIPATIVO ANNO 2015. DETERMINAZIONI L'anno duemilaquindici il giorno uno

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Delibera n. 111 del 09/10/2012 OGGETTO: Prosecuzione contratti a tempo determinato per l anno 2013. Impegno spesa. Richiesta di finanziamento.- L anno

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 03/04/2013 Nr. Prot. 1470 Affissa all'albo

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI GEMMANO 47855 Provincia di Rimini Sede: Piazza Roma n. 1 Tel. (0541) 854060 854080 Fax (0541) 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 Codice Fiscale n. 82005670409 Deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 48 del 20/03/2015 OGGETTO: Lavori per il recupero e la messa in sicurezza della Scuola Materna ed Elementare

Dettagli

ffi COMUNE DI CALATABIANO

ffi COMUNE DI CALATABIANO f#:ie ffi COMUNE DI CALATABIANO PROVINCIA DI CATANIA AREA TECNICA - SERVIZIO ECOLOGIA DETERMINAZIONE AREA TECNICA N. 119 DEL 1'IIO7I2O14 DETERMINAZIONE N. 591 DEL 1410712014 DEL REGISTRO GENERALE OGGETTO:

Dettagli

COMUm. (DI 94ALVAgKi

COMUm. (DI 94ALVAgKi COMUm. (DI 94ALVAgKi DEUBERA irss REQ. DEL 14.07.2014 COPIA DEUBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Oggetto: Assegnazione somme al responsabile dell'area servizi sociali. L'anno 2014 il giorno 14 del mese

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Originale COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Reg. Data 25/08/2015 OGGETTO: RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI CON SISTEMA PORTA A PORTA, TRASPORTO IN DISCARICA

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 231 del Reg. delib. REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Riqualificazione dell area comunale in Campomarino denominata Parco Comunale Via

Dettagli

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA ORIGINALE DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 133delReg.Delib. data 27.05.2015 OGGETTO: Distretto Socio Sanitario 44. Erogazione dei Servizi di

Dettagli

%b Reg. del QX\o^{JbQlì

%b Reg. del QX\o^{JbQlì COMUNE DI SANTA LUCIA DEL MELA PROVINCIA di MESSINA Ai sensi dell'art. 53 della legge 08.06.1990, n. 142,come recepita con l'art. 1 comma 1 lettera i) della L.R. 11.12.1991, n. 48, come sostituito dall'art.

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Delibera n. 24 del 09.03.2012 OGGETTO: ORDINANZA N 507 DEL 20/09/2011 DELL UFFICIO DEL COMMISSARIO DELEGATO

Dettagli

IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE

IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE ETOX 20/20 CE è UN INSETTICIDA EMULSIONABILE CONCENTRATO PER USO DOMESTICO, CIVILE ED INDUSTRIALE. Inodore, non infiammabile, scarsamente tossico e dall innovativa formula;

Dettagli

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 93 del 29.05.2014 OGGETTO VII^ GIORNATA MEDIEVALE. APPROVAZIONE PROGRAMMA ED ASSEGNAZIONE SOMME L anno duemilaquattordici

Dettagli

C O M U N E D I V O G H I E R A

C O M U N E D I V O G H I E R A COPIA DELIBERAZIONE N. 122 C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO AFFIDAMENTO "IN HOUSE PROVIDING" AD AREA SPA DEI PUBBLICI SERVIZI

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 174 del 19.11.2013 Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI AI COMUNI DELLE PROVINCE DI NAPOLI

Dettagli

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE DEI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI ANNO 2014

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE DEI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI ANNO 2014 web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 7 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 57 delreg. Data 08/04/2015 OGGETTO: "Assegnazione risorse finanziarie all'area Tecnica per lavori di installazione

Dettagli

COMUNE DI POLIZZI GENEROSA Provincia di Palermo

COMUNE DI POLIZZI GENEROSA Provincia di Palermo ORIGINALE/COPIA Provincia di Palermo Deliberazione del Commissario Straordinario per le Funzioni della Giunta Municipale N. 26 del Registro Anno 2013 OGGETTO: Assunzione a carico del Comune delle onoranze

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano Numero: data: COPIA 103 28.12.2012 OGGETTO: ATTO D'INDIRIZZO PER L'AFFIDAMENTO A COOPERATIVA SOCIALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI EDIFICI COMUNALI. Verbale

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo

Comune di Piedimonte Etneo DELIBERAZION EN 86 Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIA DI CATANIA COPIA di Deliberazione della Giunta Municipale OGGETTO : AUTORIZZAZIONE AL RICOVERO IN CASA DI RIPOSO DEL SIG. R.G., NATO A PIEDIMONTE

Dettagli

COMUNE DI RACCUJ -PROVINCIA DI MESSINA- DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI RACCUJ -PROVINCIA DI MESSINA- DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI RACCUJ -PROVINCIA DI MESSINA- ********* DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ACQUISTO CARTA PER FOTOCOPIATRICE. RISME DA 500 FOGLI FORMATO A3 E A4 DA GR. 80. DETERMINAZIONI. L'anno Duemiiaquattordici,

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE A. P. DAL 30-07-2004 AL 14-08-2004 REG. GEN. N. 328 Data 28-07-2004 PRATICA N. DBGP - 415-2004 PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: AMP ATTIVAZIONE INTERVENTO AI 1 PROGETTO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 29/07/2014 Nr. Prot. 2856 Affissa all'albo

Dettagli

DELIBERAZIONE G.C. N. 57

DELIBERAZIONE G.C. N. 57 DELIBERAZIONE G.C. N. 57 COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A Oggetto: SOSPENSIONE ASSEGNAZIONE BONUS BEBE' ANNO 2015 - ATTO DI INDIRIZZO

Dettagli

DELIBERAZIONE G.C. N. 75

DELIBERAZIONE G.C. N. 75 DELIBERAZIONE G.C. N. 75 COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A Oggetto: APPROVAZIONE MODIFICA QUADRO ECONOMICO DELLA PERIZIA LAVORI PER LA

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2014 N. 16 del Registro Delibere OGGETTO: APPROVAZIONE DOCUMENTAZIONE PER RICHIESTA DI

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo

Comune di Piedimonte Etneo DELIBERAZIONE N.30 Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIA DI CATANIA COPIA di Deliberazione della Giunta Municipale OGGETTO : CONCESSIONE ALL'ASSOCIAZIONE ONLUS ORCHIDEA IN COMODATO D'USO GRATUITO DI UN

Dettagli

OGGETTO: D. Legge 24 giugno 2014 n. 90 convertito in Legge 114/2014. Presa d'atto modalità di ripartizione dei diritti di rogito

OGGETTO: D. Legge 24 giugno 2014 n. 90 convertito in Legge 114/2014. Presa d'atto modalità di ripartizione dei diritti di rogito COMUNE DI ALEZIO Provincia di LECCE COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 129 Del 22/12/2014 OGGETTO: D. Legge 24 giugno 2014 n. 90 convertito in Legge 114/2014. Presa d'atto modalità di ripartizione

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO IMMEDIATA ESECUZIONE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 134 Del 22.09.2014 OGGETTO: Commissario governativo per i lavori di RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 21 DEL 24/01/2011

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 21 DEL 24/01/2011 COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO ORIGINALE DI ZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 21 DEL 24/01/2011 L anno2011, addì ventiquattro del mese di gennaio alle ore 12.15 nella Residenza Municipale, convocata

Dettagli

COPIA COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COIA COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO ROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 40 del 07.02.2013 OGGETTO STIULA OLIZZA ASSICURATIVA, RAMO INCENDIO E FURTO, SUI BENI C/O IL MUSEO

Dettagli

Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema

Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema derivante da infestanti animali. Siamo l'azienda leader

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 46 DATA 05.08.2014 OGGETTO: Richiesta autorizzazione occupazione suolo pubblico

Dettagli

COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA DI PALERMO DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA MUNICIPALE INTERVENTO:

COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA DI PALERMO DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA MUNICIPALE INTERVENTO: -r i COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA DI PALERMO DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. AA del Registro Anno 2012 OGGETTO: FON SICUREZZA PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007-2013 INTERVENTO:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

COMUNE DI ANGHIARI Provincia di Arezzo Ufficio Segreteria

COMUNE DI ANGHIARI Provincia di Arezzo Ufficio Segreteria COMUNE DI ANGHIARI Provincia di Arezzo Ufficio Segreteria N.43/20.04.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: REALIZZAZIONE PORTALE TURISTICO DI ANGHIARI-INDIRIZZI OPERATIVI.= L'anno

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 61 COMUNE DI PALADINA COPIA Codice Comune 10159 DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ART. 9 DEL D.L. 78/2009 CONVERTITO CON LEGGE N. 102/2009. DEFINIZIONE DELLE MISURE

Dettagli

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA ORIGINALE DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 106 del Reg. Delio. data 08.04.2014 OGGETTO: Seminario sulla Finanza Locale che si terrà a Catania

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46 del Reg.

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 82 in data 12/09/2012 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: L anno duemiladodici, addì dodici del mese di settembre nella Residenza

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 76 In data: 23/04/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CONTRATTUALE TRA COMUNE DI MORBEGNO E FERSERVIZI

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 168 In data: 06/11/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COSTITUZIONE DELEGAZIONE TRATTANTE DI PARTE PUBBLICA AI SENSI DELL'ART.10

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 43 DATA 01/06/2011 OGGETTO: Acquisto di una autovettura da adibire al servizio

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO Immediata esecuzione VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 85 del 12.06.2014 OGGETTO: AppApprovazione perizia estimativa per l esecuzione dei

Dettagli

COMUNE DI S.MARCO D'ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA

COMUNE DI S.MARCO D'ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA COMUNE DI S.MARCO D'ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA VIA GARIBALDI 98070 S.MARCO D ALUNZIO TEL. 0941/797007 0941/797279 FAX 0941/797391 www.comune.sanmarcodalunzio.me.it e-mail affarigenerali@comune.sanmarcodalunzio.me.it

Dettagli

Deliberazione Giunta Comunale

Deliberazione Giunta Comunale Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari N. 17 del registro Deliberazione Giunta Comunale Oggetto: RIORDINO ED ADEGUAMENTO DELLE POLIZZE ASSICURATIVE DELL ENTE MEDIANTE RICORSO A BROKER ASSICURATIVO.

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 29 in data 07/03/2012 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: L anno duemiladodici, addì sette del mese di marzo nella Residenza

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 3 SETTORE: SVILUPPO E GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO AMBIENTE N. 618 del registro delle determinazioni del 13/06/2013 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: INTERVENTI

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini VERBALE APPROVATO E SOTTOSCRITTO Comune di Cattolica Provincia di Rimini IL SINDACO Piero Cecchini IL SEGRETARIO COMUNALE Giuseppina Massara VERBALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 15/01/2014

Dettagli

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA ORIGINALE DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 400 del Reg. Delib. data 31.12.2014 OGGETTO: Stipula polizza RCA "Libro Matricola" per il parco macchine

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo

Comune di Piedimonte Etneo DELIBERAZIONE N. 109 Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIA DI CATANIA COPIA di Deliberazione della Giunta Municipale OGGETTO : STABILIZZAZIONE A TEMPO INDETERMINATO DEI LAVORATORI TITOLARI DI CONTRATTO

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 58/2011 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 58/2011 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 58/2011 della Giunta comunale OGGETTO: Approvazione schema tipo di delega alla Comunità della Val di Non per la sottoscrizione della

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA. Data 18/01/2011 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA. Data 18/01/2011 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 25/01/2011Nr. Prot. 1148 ART. 38 DEL REGOLAMENTO DI CONTABILITA' -

Dettagli

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO Provincia di Modena Deliberazione della Giunta Comunale N. 67 del 11/06/2012 OGGETTO: CONCESSIONE PATROCINIO ONEROSO A FAVORE DELL ASSOCIAZIONE ARCA DI NOE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI CARUGO Provincia di Como Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 43 del 15/10/2012 OGGETTO : CONTRATTO DI LOCAZIONE PER L'INSTALLAZIONE DI UN IMPIANTO WIRELESS INTERNET SERVICE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 3 SETTORE: SVILUPPO E GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO AMBIENTE N. 443 del registro delle determinazioni del 30/04/2013 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: INTERVENTI

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini IL PRESIDENTE Piero Cecchini VERBALE APPROVATO E SOTTOSCRITTO IL SEGRETARIO GENERALE dott.ssa Mara Minardi Copia della presente deliberazione nr. 105 del 05/08/2015 è pubblicata, ai sensi dell'art. 124

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 70 del Reg. Data:

Dettagli

COMUNE DI CASTROREALE

COMUNE DI CASTROREALE COPIA COMUNE DI CASTROREALE Provincia di Messina DELIBERAZIONE N. 35 Del 18.04.2014 DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Conferimento incarico legale per recupero crediti immobile di proprietàcomunale

Dettagli

COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 9 Reg. Delib. Del 09-02-2009 COPIA Numero 36 Reg. Pubbl. Oggetto: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 53 Adunanza del 17/07/2014 OGGETTO: ART.3, COMMA 2, DELLA L.R. N.20/2013. ATTO DI INDIRIZZO PER

Dettagli

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa)

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) REG. DELIB. N. 238 DEL 02/12/2014 COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE - COPIA OGGETTO: Servizi assicurativi 2015/2017 - Responsabile dell'area competente.

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: ragioneria@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE. DEFINIZIONE DEI COSTI COMPLESSIVI E DELLE TARIFFE E CONTRIBUZIONI PER L'ANNO

Dettagli

SCHEDA TECINCA. BROMOTOP (esca fresca) 1.2 Composizione su 100 g di prodotto/informazione sugli ingredienti:

SCHEDA TECINCA. BROMOTOP (esca fresca) 1.2 Composizione su 100 g di prodotto/informazione sugli ingredienti: SCHEDA TECINCA BROMOTOP (esca fresca) 1 IDENTITA DEL PRODOTTO 1.1 Denominazione: Esca rodenticida pronto all uso. 1.2 Composizione su 100 g di prodotto/informazione sugli ingredienti: Bromadiolone: 0.005

Dettagli

COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE

COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE Prot n. 115/ S del 08.03.2011 D.Legvo COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 39 Del 07.03.2011 OGGETTO Espletamento della gara ad evidenza

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N XOA Del Registro - Anna 2012 OGGETTO: Identificazione personale dipendente a contatto con il pubblico ai

Dettagli

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADEGUAMENTO DELLE SANZIONI PREVISTE PER INOSSERVANZA DEL REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI. L'Anno Duemilaundici il giorno Venticinque

Dettagli

DELIBERAZIONE G.C. N. 33

DELIBERAZIONE G.C. N. 33 DELIBERAZIONE G.C. N. 33 COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A Oggetto: APPROVAZIONE ATTO UNILATERALE D'OBBLIGO CON LA SOCIETA' ROMAGNA RIPETITORI

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 43 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 43 Del 01.10.2008 OGGETTO: DIRETTIVE PER ATTIVAZIONE TIROCINIO FORMATIVO PROFESSIONALE.- L anno duemilaotto

Dettagli

COMUNE DI INCISA SCAPACCINO

COMUNE DI INCISA SCAPACCINO COPIA ALBO COMUNE DI INCISA SCAPACCINO Prov. di ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.43 del 12/06/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO GESTIONE CENTRO ESTIVO 2014 - DETERMINAZIONI L anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni

COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 73 del Reg. Data 12-08-10 Oggetto: APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO RELATIVO AI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE,

Dettagli

COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 23/02/2012 ore 17.30 Presso il Palazzo Comunale di Rapolano Terme Presiede SPANU Emiliano, Sindaco - Assiste Dr. CUCINOTTA

Dettagli

Repubblica Italiana Provincia Di Modena C O M U N E di M E D O L L A

Repubblica Italiana Provincia Di Modena C O M U N E di M E D O L L A Repubblica Italiana Provincia Di Modena C O M U N E di M E D O L L A ESTRATTO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Del. Nr. 16 del 30/04/2013 Oggetto: MODIFICHE REGOLAMENTO TARES Per convocazione del Sindaco,

Dettagli

COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA

COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA PROVINCIA DI MESSINA COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 11 del Reg. Data 03-02-2015 Oggetto: Approvazione Piano Triennale di prevenzione della corruzione e dell'illegalit

Dettagli

COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO

COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO DELIBERAZIONE N. 122 COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO PROVINCIA DI CATANIA REGISTRO PROPOSTE N. 131 DEL 12/12/2013 ASSESSORATO O UFFICIO PROPONENTE: SINDACO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO: COSTITUZIONE

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 30/2014 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 22/04/2014 - delibera n.30 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

Dettagli