DATI ANAGRAFICI ISTRUZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DATI ANAGRAFICI ISTRUZIONE"

Transcript

1 M A R I N A Z ET T I N DATI ANAGRAFICI Nata a Trieste il 5 Luglio 1960 Coniugata Residente a Torino in Via Toselli 2 Telefono: 011/ Cell. 335/ partita IVA: ISTRUZIONE 1982 Laurea in Psicologia presso l Università degli Studi di Padova con la votazione 110/110 lode, discutendo la tesi con il Prof. G. Denes Discriminazione ed identificazione di emozioni della voce umana in pazienti cerebrolesi Iscritta all elenco dei psicoterapeuti dell Ordine degli Psicologi del Piemonte ESPERIENZE PROFESSIONALI Consulente neuropsicologa Ospedale Mauriziano Umberto I di Torino dal 1999 Consulente neuropsicologa ASL 19 di Asti dal 1998 Referente e coordinatore della Commissione Forense dell Ordine degli Psicologi per la Responsabilità Civile Professore a contratto presso la Facoltà di Psicologia dell Università di Torino dal 1993 ad oggi Organizzatrice del Corso di Perfezionamento di Neuropsicologia Clinica- Torino dal 1996 ad oggi Professore a contratto di Neuropsicologia clinica presso la Facoltà di Psicologia dell Università di Torino dal 1997 ad oggi Responsabile di ruolo, in qualità di psicologo, del Servizio di Neuropsicologia dal 1989 fino a gennaio 1998 presso il Presidio Sanitario Ausiliatrice di Torino Borsista per l anno presso il Servizio di Psicologia del Servizio Sanitario Nazionale USL n. 1 triestina. Docente di Psicologia Generale presso l USL 1 triestina Scuola per infermieri professionali Giulio Ascoli anni 1984/1988

2 Docente di Neuropsicologia e funzioni corticali superiori presso la Scuola per terapisti della riabilitazione dell USL 1 triestina dal 1984 al 1987 Nel corso degli anni ha partecipato come docente a parecchi corsi e seminari. ATTIVITA SCIENTIFICA Dopo la laurea, ha svolto un tirocinio all interno della Clinica Neurologica dell Università di Padova, seguita dal Prof. Denes e Prof. Semenza, dedicandosi a due argomenti principali: la psicologia clinica e la psicologia cognitiva. Tali interessi nel corso degli anni verranno continuamente ampliati e approfonditi. Riguardo alla psicologia clinica inizialmente ha sviluppato ulteriori conoscenze inerenti a tesistiche e tecniche riabilitative e usufruendo di una borsa di studio presso il Servizio di Psicologia dell USL nr. 1 di Trieste. In questo anno ha avuto modo di esaminare pazienti cerebrolesi in genere e soprattutto afasici. Parallelamente ha iniziato ad occuparsi della didattica presso le Scuole per infermieri e quella per fisioterapisti, insegnando rispettivamente Psicologia generale e Neuropsicologia. Gli anni successivi li ha particolarmente dedicati alla psicologia cognitiva, con la supervisione del Prof. Semenza occupandosi soprattutto delle teorie della semantica e in particolar modo dei nomi propri, con la pubblicazione di due casi con anomalie selettive su riviste internazionali (Cognitive Neuropsychology e Nature, Neurocase). In campo clinico prende una svolta significativa con l assunzione in qualità di Neuropsicologo presso il Presidio Ospedaliero Ausiliatrice, convenzionato con l Università di Torino. In questa struttura si occuperà a tempo pieno della riabilitazione di pazienti traumatizzati cranici e cerebrolesi e in parte della ricerca grazie alle continue collaborazioni universitarie. Nel 1990 effettua uno stage di due mesi presso il CNR di lndianapolis, diretto dal Prof. Trexler. Dal 1991 inizia una collaborazione con la SISSA di Trieste, dove ha l opportunità di iniziare a lavorare con il Prof. Jeannerod nell ambito della psicofìsiologia, con un lavoro tuttora in corso sulle rappresentazioni del movimento. Inoltre partecipa attivamente ai convegni organizzati. Dal 1991 inoltre, inizia a lavorare con il Prof. Bara che la introduce nell Ateneo torinese, affidandole dapprima un seminario sulla neuropsicologia e successivamente ottiene l incarico di docenza a contratto. Con il Prof. Bara svolge un intensa attività di ricerca relativa alla

3 pragmatica del linguaggio (Brain and Language). Negli anni più recenti è riuscita a intersecare I esperienza clinica e la psicologia cognitiva con ricerche che spaziano dalie funzioni linguistiche (con il Prof. Bara), agli studi sulle negligenze spaziali unilaterali (Prof. Bisiach), ai processi di pianificazione e prospettica (con la Prof.ssa Bisiacchi e Prof. Shallice), e con la pubblicazione del libro sul trauma cranico. Attualmente collabora con il Prof. Geminiani sullo studio delle demenze. Nel 2001 ha aperto il Centro Puzzle per traumatizzati cranici e gravi cerebrolesioni acquisite in Torino Via Cimabue 2. Nel 2002 viene nominata Referente della Sottocommissione di Neuropsicologia dell Ordine degli Psicologi della Regione Piemonte. ATTIVITA IN AMBITO ACCADEMICO-INSEGNAMENTO Cultore della materia in Psicologia Generale dal 1993 presso il Corso di Laurea in Psicologia dell Università di Torino Docente del seminario Neuropsicologia Cognitiva presso il Corso di Laurea in Psicologia dell Università di Torino nell AA 1993/1994 Organizzatore del Corso di Perfezionamento di Neuropsicologia Clinica - Torino dal 1996 ad oggi. Docente di Neuropsicologia presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva di Torino dall AA 1995/96 Docente a Contratto presso L Università degli Studi di Torino. Corsi e Materie d insegnamento: Dal 1995 al 1997 Titolare del Corso di Psicologia Gerontologia Dal 1997 al 2005 Titolare del Corso di Neuropsicologia Clinica Dal 2005 Titolare del Corso di Riabilitazione Neurocognitiva Docente al Master in Psicoterapia dell Infanzia e dell Adolescenza. Direttore Scientifico: G. Liotti, Sede: Torino, Centro Clinico Crocetta. Docente del corso di Neuropsicologia per il Dottorato di Ricerca in Scienze Cognitive presso il Centro di Scienza Cognitiva dell università di Torino. Docente del Master di Neuropsicologia Riabilitativa, Università degli Studi di Messina Docente al Master Universitario di primo livello in Tecniche di Riabilitazione Psicologica attivato presso l Università degli Studi di Messina nel Luglio 2006, rivolto agli studenti iscritti al Corso di Laurea Magistrale in Psicologia e al Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia delle Relazioni Educative

4 PUBBLICAZIONI 1) Denes G., Magno-Caldognetto E., Semenza C., Vagges K. and Zettin M., 1984, Discrimination and identification of emotion in human voice in brain-damaged subjects, Acta Neurol.Scand, 69: ) Semenza C., Pasini M., Zettin M., Tonin P. and Portolan P., 1986 Right emisphere patients judgements on emotions, Acta Neuro.Scand. : 74:43-50; 3) Semenza C. and Zettin M. 1988, Generating proper names: a case of selective inability Cognitive Neuropsychology, 5 (6), ; 4) Semenza C. and Zettin M.1989 Evidence from aphasia for the role of proper names as pure referring expressions, Nature, Vol 342 N. 6250, ; 5) Zettin M. 1993, La riabilitazione e la valutazione dei disturbi neuropsicologici e comportamentali in La riabiulitazione del trauma cranio encefalico adulto, a cura di Rago R. e Perino C., Cap XV, pp Ed. Ghedini, Milano; 6) Zettin M., Vernè D., Perino C., Rago R., 1993, Il traumatizzato cranio-encefalico e la negazione di disabilità: studio pilota per una proposta riabilitativa Medicophysica, Vol.29, n.3 pp ; 7) Zettin M., Rago R., (a cura di), 1985, Trauma cranico: conseguenze neuropsicologiche e comportamentali Bollati Boringhieri, Torino; 8) Zettin M., Gindri P., 1995, li trauma cranico lieve e le sue sequele neuropsicologiche cap. 5.pp in Zettin M. e Rago R. (a cura di) Trauma cranico: conseguenze neuropsicologiche e comportamentali, Bollati Boringhieri, Torino; 9) Bisiacchi PS., Sgaramella TM., Zettin M., 1995, Memoria prospettica nel trauma cranico: meccanismi di pianificazione e controllo cap. 7 pp , in Zettin M. e Rago R. (a cura di) Trauma cranico: conseguenze nouropsicologiche e comportamentali, Bollati Boringhieri, Torino

5 10) Sgaramella TM., Zettin M. 1995, Bisiacchi PS., Disturbi del linguaggio nei traumi cranici: comprensione ed uso degli aspetti pragmatici cap. 8, pp , in Zettin M. e Rago R. (a cura di) Trauma cranico: conseguenze neuropsicologiche e comportamentali, Bollati Boringhieri, Torino 11) Zettin M., Vernè D. Perino C. Rago R, 1995, Il reinserimento sociale: foiiowup a lungo termine cap.12 pp , in Zettin M e Rago R (a cura di) Trauma cranico: conseguenze neuropsicologiche e comportamentali, Bollati Boringhieri, Torino; 12) Zettin M., Cubelli R, Perino C., Rago R, 1995, Impairment of Ietter formation: the case of ideomotor apraxic agraphia, Aphasiology, Vol 9, N.3, ; 13) Semenza C. Mondini S., Zettin. M. 1995, The anatomical basis of proper name processing, A critical review, Neurocase, VoI. 1, pp ; 14) Bara BG., Tirassa M., Zettin M. 1997, Neuropragmatics: neuropsychological constrians on formal theories of dialogue Brain and Language; 15) Sgaramella T.M.. Bisiacchi PS., Zettin M. 1996, From a componential anallysis to a cognitive rehabilitation of everyday planning, cap. 21, pp in Neuropsychological Rehabilitation: Fundamentals, Directions and lnnovations, Josè Leon-Carrion, St. Lucie Press; 16) Zettin M Il danno psichico post-traumatico e da morte ; Kos, pp 52-55; 17) Zettin M La simulazione dei disturbi psichici e cognitivi ; Kos, pp 34-37; 18) Gulotta G. e Zettin M Psicologia giuridica e della responsabità, a cura di ed Giuffré, Milano. 19) Zettin M Il danno biologico da morte, in Psicologia Giuridica, G. Gulotta Ed Giuffré, Milano. 20) Zettin M. Sensorial Stimolation in Severe Cerebral Lesions. Biol Neonate, 2001, 80: Savazzi S, Neppi-Modona M, Zettin M, Gindri P, Posteraro L. Object-centred Neglect for Non-verbal Visual Stimuli. Brain Res Cogn Brain Res Feb;18(3):

6 21) Tamietto M, Latini Corazzini L, Pia L, Zettin M, Gionco M, Geminiani G. Effects of Emotional Face Cueing on Line Bisection in Neglect: a Single Case Study. Neurocase Dec;11(6): ) Tamietto M., Corazzini Latini L., Pia L., Geminiani G., Zettin M., Gionco M.: Emotional Faces Modulate Spatial Neglect: Evidence from Line Bisection Journal of Cognitive Science, Special Issue, Jul 2005, 21:34:21. 23) Poggi G., Liscio M., Galbiati S., Adduci A., Massimino M., Gandola L., Sommovigo M., Zettin M., Figini, Castelli E.: Psychological Adjustment Problems due to Acquired Brain Lesions in Childhood: a Comparison between Post-traumatic Patients and Brain Tumor Survivors. Brain Injury, 19(10), , Sep ) Palombo D., Mambrini S., Luciartini L., Zettin M.: Sub-Cerebral Damage after Shunting vs Non-Shunting during Carotid Endoaterectomy. Journal of Vascular Surgery, in press. COMUNICAZIONI CONGRESSI-ABSTRACT-POSTER 1) Semenza C., Pasini M. and Zettin M. 1983, Brain damaged patient s judgements on emotions, comunicazione presentata al 6Th European Coference, Aachen, West Germany; 2) Semenza C. and Zettin M. 1986, Proper names, a selective deficit after brain damaged, comunicazione presentata al Proceding of the Academy of Aphasia, Nashville, U.S.A.; 3) Zettin M., 1988, Il reinserimento sociale del traumatizzato cranico comunicazione ed Atti Convegno Nazionale I traumi cranici nell anziano, Torino; 4) Zettin M. 1989, La negazione di disabilita : una proposta terapeutica, comunicazione ed Atti del I Corso di Aggiornamento di neuropsicologia, Abazia di Praglia - Abano Terme; 5) Semenza C. e Zettin M. 1989, Nomi propri: un problema filosofico ed alcuni dati neuropsicologici, comunicazione presentata al VIII Congresso Nazionale della Divisione di Ricerca di base in Psicologia, Trieste; 6) Semenza C. and Zettin M. 1989, Proper names as pure referents, a selective anomia and associated deficit comunicazione presentata all Academy of Aphasia 27th AnnuaI Meeting, Santa Fe, New Mexico; 7) Zettin M., Cubelli R. Perino C., Pognant MG. and Rago R. 1991, A case of

7 peripheral dysgraphia with a selective deficit of the buffer for the graphic motor patterns, comunicazione presentata al XXVII Congresso Nazionale della Societa di Neurologia e abstract pubblicato su ltalian Journal of Neurological Sciences; 8) Rago R., Perino C., Zettin M., Verne D. e Monaco F. 1992, La negazione di disabilita : modelli teorici e proposte riabilitative comunicazione presentata al Congresso Nazionale di Fisiatria e Neurologia, Taormina; 9) Sgaramella T. Zettin M., Bisiacchi P., Verné D., Rago R Retrospective memory and planning components in prospective remembering: evidence from a neuropsychological study, comunicazione presentata al Workshop on memory and Mental representation, Roma; 10) Zettin M., Cubelli R., Perino C., Rago R., 1993, Descrizione di un caso di agrafia aprassico-ideomotoria, poster presentato al Il Congresso nazionale di neuroriabilitazione, Alba; 11) Zettin M Valutazione e trattamento della sindrome dei lobi frontali e dei problemi comportamentali, comunicazione ed organizzazione del Corso di Aggiornamento sulla Riabilìtazione del Traumatizzato Cranio-Encefalico Torino; 12) Perino C., Verné D., Zettin M., Rago R. 1994, The psychologist role in the longterm family follow-up, comunicazione presentata al Congresso Internazionale EBIS, Fontanellato (PR), e in corso di stampa su Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 13) Semenza C., Zettin M., 1994, Persons name and identity specific semantic information, Poster presentato al Tennet V Montreal, Canada; 14) Zettin M., Sgaramella MT Bisiacchi P.S., Verné D., Rago R., 1994, I disturbi della pianificazione nel T.C.E. comunicazione ed Atti Congresso 8 Simposio Alpino-Adriatico, Lucerna, Svizzera; 15) Zettin M., Verné D., Sgaramella M.T., Bisiacchi P.S., Rago R. 1994, Neuropsychological assessment of prospective memory Comunicazione ed Atti IV Congresso de Evaluacion Psicologica, Santiago de Compostela, Spagna; 16) Zettin M., Gindri P. 1994, Studio longitudinale dei disturbi attentivi e mnestici dopo trauma cranico minore, comunicazione ed atti XIII Congresso Nazionale, Divsione di Ricerca di Base in Psicologia, Padova;

8 17) Perino C., Verné D., Zettin M., Rago R Long term psychological outcome in very severe TBI subjects: a post-rehabilitation foliow-up, Second International Symposium, on Severe Head Injury, Fontanellato; 18) Semenza C., Mondini S., Zettin M The neural implementation of proper names processing, Poster presentato XlII WorkShop on Cognitive Psychology, Bressanone; 19) Asteggiano G., Bergamasco L., Zettin M., Sgaramella T., Perozzo P., Ciaramitano P., Torchio M., Vighetti S., Priano L., Distefano F., Pagni CA., 1995 Working memory: valutazione neurofisiologica e correlati neuropsicologici prima e dopo intervento neurochirurgico, comunicazione ed atti Congresso Nazionale Società Italiana di Neurofisiologia Clinica, Pavia; 20) Zettin M. Rago R., Adenzato M., Ardito R.B., Tirassa M., Bara B.G Deficit pragmatici in pazienti con trauma cranio-encefalico poster presentato al II Congresso Nazionale Traumi cranici, Roma; 21) Zettin M. 1996, The neuropsychology of proper names, relatore al workshop inside NPS - Casual Structures Within NPS - Theory of proper names and aphasia, Dipartimento di Scienze Cognitive H San Raffaele, Milano; 22) Zettin M. 1997, linee guida per il trauma cranico lieve relatore al Corso di aggiornamento di Courmayer. 23) Zettin M. 1998, li danno biologico relatore ed organizzatore del Congresso Psicologia Giuridica e della Responsabilità. Torino marzo, Università degli Studi; 24) Zettin M. 1998, Paramnesie reduplicative e trauma cranico, relatore Congresso di Psicologia Cognitiva, Torino novembre. 25) Zettin M. 2000, Valutazione dei disturbi sessuali nei T.C.E., relatore Congresso Sesso e Legge. Torino, 23 novembre. 26) Zettin M. La Stimolazione Sensoriale delle gravi lesioni cerebrali Europe Against Infant Brain Injury (EURIBI). International Workshop. Siena, Italy, 5-7 Aprile ) Zettin M., S. Forconi, M. Luppino, L. Melossi, Sexual damage and ensuing legal aspect 4 th Word Congress of Brain Injury. Torino, 5-9 Maggio ) Savazzi, S., Neppi-Mòdona, M., Zettin M., Gindri, P., Posteraro, L. Objectcentred neglect for visual stimuli with no intrinsic left and right side. Poster presented at the EuroConference and EBBS workshop on Cognitive and Neural Mechanisms of Visuomotor Control, La Londe (France), September 5-8, 2002

9 29) Savazzi, S., Neppi-Mòdona, M., Zettin M., Gindri, P. and Posteraro L.: Object-centered neglect for stimuli with no intrinsic left and right side. Poster presentato alla Journée commune Société de Neuropsychologie Italienne / Société de Neuropsychologie de Langue Française, Paris, October 17-18, ) Zettin M. Il danno biologico diretto ed indiretto Convegno Nazionale del Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Taranto, Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, Lega Italiana dei Diritti dell Uomo: Il Risarcimento, l Assistenza ed il Sostegno alle Vittime dei Reati dopo la Risoluzione del Parlamento Europeo del Taranto, 6 Dicembre ) Zettin M. : Neuropsicologia del Traffico, Convegno Nazionale Psicologia e Psicopatologia del Traffico Stradale. Torino, Marzo ) Zettin M.: La Neuropsicolgia Forense: quali applicazioni? Convegno di aggiornamento di Neuropsicologia Clinica, Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia. Taormina, Marzo Rousas N., Mambrini S., Cumbo M.P., Mazzei R., Zettin M., Ceruso A., Puglia A., Mugnai D., Palombo D.: Subtle Cerebral Damage after Shunting vs Non-Shunting Carotid Endoartectomy evaluated by s100 neuron specific enolase proteins, inteleukin6 and neuropsychological test. Abstracts per la European Society for Cardiovascular Surgery 54th International Congress, Athens, Grecia, Maggio 19-22, ) Tamietto M., Latini Corazzini L., Pia L., Zettin M., Gionco M. XXVII Conferenza Annuale della Cognitive Science Society (CogSci2005): Emotional Faces Modulate Spatial Neglect: Evidence from Line Bisection. Stresa, Luglio ) Zettin M., Monteverdi S., Leggero P.. Meeting Annuale della Società Internazionale di Psichiatria (INS). Titolo: Is a specific psychiatric assessment important in TBI? The cognitive and neurobehavioral evolution of a particular treated case Monaco, Germania, Novembre ) Zettin M., Monteverdi S. Geminiani GC., Ruzzini A. Torino, 3 Dicembre Convegno Risonanza magnetica funzionale: modalità di indagine e valenza clinica organizzato da Presidio Sanitario Gradenigo di Torino. Titolo: Aspetti comportamentali ed evidenze di neuroimaging funzionale. 36) Zettin M. Aspetti Comportamentali: evidenze cliniche e di neuroimaging funzionale. Convegno Nazionale Risonanza Magnetica Funzionale: modalità d indagine e valenza clinica. Torino, 3 Dicembre ) Zettin M., Monteverdi S., Geminiani GC., Ruzzini A. Meeting annuale della Società Internazionale di Neuropsicologica e della Deutsche Neuropsychologische Gesellschaft. Titolo: Attention allocation and working memory effort in dual-task paradigm after severe TBI. Zurigo, Luglio ) Zettin M. Il lavoro e il recupero delle autonomie: il ruolo del terzo settore. Modulazione ambientale e reinserimento lavorativo post-traumatico: presentazione di un progetto sperimentale. Convegno CENSER: Neuropsicologia, Famiglia e altre

10 figure professionali. Rovigo, Ottobre ) Zettin M., Belforte G., Nascimbeni A. Convegno Nazionale, La riabilitazione cognitiva nelle patologie cerebrali: nuove prospettive: Prototipo di un nuovo tutore attivo per la riabilitazione del cammino in pazienti con gravi cerebrolesioni. Alba 24 (CN) Novembre ) Zettin M: Relatore invitato al Congresso Nazionale di Riabilitazione in Neuropsicologia L Appropriatezza nella Riabilitazione dei Disordini Neuropsicologici dopo Danno Cerebrale Acquisito nell Adulto. Percorso verso la Consensus Conference. Intervento sulla deifinizione del significato della riabilitazione neuropsicologica e sulla metodologia della ricerca. Ferrara, 9-10 Novembre ) Zettin M. (Chairman a Tavola Rotonda): Il paziente con danno neurologico: progettare e valutare percorsi di riabilitazione cognitiva XIII Congresso Nazionale della Società Italiana di terapia Comportamentale e Cognitiva, Napoli Ottobre 2006.

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile Le cause più frequenti nelle diverse fasce d età Le indicazioni sulle singole cause citate nel capitolo precedente si riferivano a tutte le persone affette da epilessia, senza tener conto dell età delle

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS

I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS Manuale informativo per il paziente e la sua famiglia INTRODUZIONE L'ictus colpisce in Italia 194.000 soggetti ogni anno e di questi 80% sono primi episodi ed il 20% recidive.

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Applicazioni di Realtà

Applicazioni di Realtà Università di Pisa Corso di Laurea in Terapia Occuapazionale Corso di Bioingegneria applicata alla Realtà Virtuale Anno Accademico 2009/2010 Applicazioni di Realtà Virtuale in Riabilitazione i Ing. Stefano

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Funzioni esecutive e difficoltà di apprendimento

Funzioni esecutive e difficoltà di apprendimento Funzioni esecutive e difficoltà di apprendimento Cesare Cornoldi Università di Padova Funzioni esecutive Le cosiddette funzioni esecutive si riferiscono a processi in cui la mente controlla se stessa Non

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Attenzione e Funzioni Esecutive Definizione Psicologica, Basi Neurali, Valutazione neuropsicologica

Attenzione e Funzioni Esecutive Definizione Psicologica, Basi Neurali, Valutazione neuropsicologica Attenzione e Funzioni Esecutive Definizione Psicologica, Basi Neurali, Valutazione neuropsicologica Cosimo Urgesi Università di Udine e IRCCS E. Medea L attenzione Sottende un ampia classe di processi

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Lo sviluppo delle funzioni neuropsicologiche nel bambino dai 3 ai 5 anni.

Lo sviluppo delle funzioni neuropsicologiche nel bambino dai 3 ai 5 anni. Lo sviluppo delle funzioni neuropsicologiche nel bambino dai 3 ai 5 anni. Dott.ssa Irene Arcolini Provincia di Monza e Brianza LA SCUOLA DIFRONTE AI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO, LA DISLESSIA. LO

Dettagli

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now.

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUSSU AGNESE Indirizzo S.C. Riabilitazione Sanitaria e Sociosanitaria Territoriale Cagliari Area vasta 22,

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Anatomia della Memoria - Struttura delle funzioni mnesiche -

Anatomia della Memoria - Struttura delle funzioni mnesiche - UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA I FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA I SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROLOGIA Anatomia della Memoria - Struttura delle funzioni mnesiche - TESINA DI ANATOMIA DOCENTE Prof.

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita di Francesca Battisti Come gestiamo le nostre emozioni? Assistiamo ad esse passivamente o le ignoriamo? Le incoraggiamo o le sopprimiamo? Ogni cultura

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI. Scuola dell Infanzia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI. Scuola dell Infanzia ALLEGATO N.1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI Scuola dell Infanzia Didattica delle Educazioni (M-PED/03) Vento Francesca 6 0

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA

UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA SVILUPPO DI METODI DECONVOLUTIVI PER L INDIVIDUAZIONE DI SORGENTI INDIPENDENTI

Dettagli

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI 90 STRUMENTI DI VALUTAZIONE DEI DISTURBI COGNITIVI: UTILITÀ E LIMITI DI IMPIEGO Marianna Amboni CEMAND, Università di Salerno IDC Hermitage-Capodimonte, Napoli

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Cognition as an outcome measure in schizophrenia

Cognition as an outcome measure in schizophrenia Cognition as an outcome measure in schizophrenia Michael S. Kraus and Richard S. E. Keefe Sintesi di Anna Patrizia Guarino e Chiara Carrozzo La cognizione come risultato della misura in Schizofrenia Prima

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Presentazione di un caso

Presentazione di un caso Presentazione di un caso Corso Tutor per l autismo (Vr) Roberta Luteriani Direzione Didattica (BS) Caso: Giorgio 8 anni! Giorgio è un bambino autistico verbalizzato inserito in seconda elementare. Più

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

5 Corso di Riabilitazione Cognitiva. Terapie non farmacologiche nella malattia di Alzheimer

5 Corso di Riabilitazione Cognitiva. Terapie non farmacologiche nella malattia di Alzheimer 5 Corso di Riabilitazione Cognitiva Terapie non farmacologiche nella malattia di Alzheimer B G GERONTOL 2006;54:405-426 Società Italiana di Gerontologia e Geriatria Giovedì, 30 novembre 2006 PACINIeditore

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli