INFORMAZIONI PERSONALI. Elena Gori ESPERIENZE PROFESSIONALI. dichiara ai sensi dell art. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI PERSONALI. Elena Gori ESPERIENZE PROFESSIONALI. dichiara ai sensi dell art. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE Dichiarazione sostitutiva di certificazione e dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi del D.P.R. 445/ La sottoscritta nata a Pistoia il 4 ottobre 1971, residente in Quarrata, Via Boschetti e Campano 184, consapevole delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti di cui all art. 76 del D.P.R. 445/2000 e sotto la propria responsabilità dichiara ai sensi dell art. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VIA BOSCHETTI E CAMPANO, QUARRATA (PT) Telefono Cellulare Fax certificata Nazionalità Italiana Luogo e data di nascita Pistoia, 4 ottobre ESPERIENZE PROFESSIONALI Dal 1 gennaio 2013 Dal 11 giugno 2013 Dal 1 gennaio 2013 Dal 1 gennaio 2013 Da novembre 2012 Da ottobre 2012 Dal 1 agosto 2012 Dal 1 aprile 2012 Dal 1 dicembre 2011 Membro unico dell Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) presso il Comune di Sambuca Pistoiese (PT). Membro unico dell Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) presso il Comune di Piteglio (PT). Membro unico dell Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) presso il Comune di San Marcello Pistoiese (PT). Membro unico dell Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) presso il Comune di Cutigliano (PT). Coordinatore e responsabile scientifico del gruppo di lavoro costituito dalla Provincia di Firenze e dalla Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze in tema di armonizzazione contabile. Coordinatore e responsabile scientifico del gruppo di lavoro per la stesura del bilancio consolidato del Comune di Colle di Val d Elsa (SI). Rappresentante dell Università di Firenze nel Consiglio di Amministrazione di Effective Knowledge S.r.l. (Spin off dell Università di Firenze). Presidente del Collegio dei Revisori del Comune di Pistoia. Presidente del Collegio dei Revisori del Comune di Pescia (PT). Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 Dal 1 luglio 2011 al 1 dicembre 2012 Dal 1 giugno 2011 al 31 dicembre 2011 Dal 23 maggio 2011 Dal 9 maggio 2011 Dal 24 gennaio 2011 Dal 2 novembre 2010 Dal novembre 2010 Dal luglio 2010 Dal 8 febbraio 2010 Dal 1 ottobre 2009 al 31 dicembre 2010 Dal 16 luglio 2009 Dal 30 marzo 2009 al 31 marzo 2012 Dal 1 dicembre 2008 Dal 1 giugno 2008 Dal settembre 2007 al marzo 2009 Dal novembre 2006 al dicembre 2007 Dal settembre 2006 al marzo 2008 Dal 1 gennaio 2005 Dal luglio 2003 al giugno 2009 Dal luglio 2003 al giugno 2009 Dal luglio 2003 al luglio 2006 Dal giugno 2003 al luglio 2007 Dal marzo 2001 al marzo 2002 Dal giugno 2000 al luglio 2003 Dal settembre 1999 al settembre 2000 Incaricata della funzione associata dell Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) per i Comuni di Abetone, Cutigliano, Marliana, Piteglio, Sambuca Pistoiese e San Marcello Pistoiese. Presidente dell Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) presso il Comune di Pescia (PT). Consulente in materia di contabilità e bilancio del Consorzio di Bonifica Ombrone Pistoiese e Bisenzio. Membro unico dell Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) presso la Provincia di Pistoia. Membro del Collegio Sindacale della Società Pistoiese per l Edilizia Sociale S.p.A. Membro unico dell Organismo Interno di Valutazione (OIV) presso la Comunità Montana Appennino Pistoiese. Membro del comitato editoriale della rivista Management Control Franco Angeli. Membro del Comitato per i Principi contabili delle pubbliche amministrazioni presso il Ministero dell Interno. Incarico per l attività di Controllo di Gestione presso il Comune di Piteglio (PT). Membro del Nucleo di valutazione della Provincia di Pistoia. Presidente del Collegio dei revisori dei conti del Comune di Agliana (PT). Membro del Collegio dei revisori dei conti del Comune di Pistoia. Componente della Commissione di studio sugli enti locali dell Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Pistoia. Componente del Gruppo di studio Università della Commissione dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili in Roma. Membro del Collegio sindacale dell Associazione Teatrale Pistoiese. Incarico per assistenza on-line da parte dell Associazione ARET IPAB della Toscana per passaggio e impianto dalla contabilità finanziaria alla contabilità economico-patrimoniale delle ex IPAB trasformate in Aziende Pubbliche di Servizi alla persona. Incarico per impianto, sviluppo, istruzione del personale e supervisione della contabilità economica e del controllo di gestione degli Istituti Raggruppati Azienda Pubblica di Servizi alla Persona di Pistoia. Ricercatore confermato in Economia Aziendale presso il Dipartimento di Scienze Aziendali della Facoltà di Economia di Firenze. Componente del Nucleo per il Controllo di Gestione del Comune di Montale (PT). Componente del Nucleo di Valutazione del Comune di Montale (PT). Presidente del collegio dei revisori dei conti della Provincia di Pistoia. Revisore unico del Comune di Piteglio (PT). Consulenza per l impianto e l avviamento della contabilità economico patrimoniale con il sistema integrato, per la redazione del bilancio consuntivo e per corsi di formazione al personale presso la Provincia di Pistoia. Presidente del collegio dei revisori dei conti dell Agenzia di Promozione Turistica Pistoia e Montagna Pistoiese. Incarico per la revisione del sistema di contabilità finanziaria e per l impianto della contabilità economica integrata nella IPAB Pia Casa Montedomini e San Silvestro di Firenze. Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 Dall ottobre 1998 al dicembre 1999 Dal gennaio 1997 al gennaio 2003 Dal febbraio 1994 al gennaio 2008 Responsabile del Servizio Finanziario e dell Ufficio Tributi del Comune di Signa (FI). Membro del collegio dei revisori dei conti del Comune di Lamporecchio (PT). Partner principale dello Studio Professionale Associato Gori & Gori. ISTRUZIONE E FORMAZIONE 1 luglio 2003 Dottorato di ricerca in Programmazione e Controllo XV ciclo presso Università degli Studi di Firenze A.A. 1997/1998 Laurea in Economia e Commercio conseguita presso Università degli Studi di Firenze Facoltà di Economia con Tesi in Economia delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche dal titolo: Il Bilancio di previsione degli enti locali A.S. 1989/1990 Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale conseguito presso Istituto Tecnico Commerciale Filippo Pacini Pistoia (PT) ISCRIZIONE IN ALBI PROFESSIONALI Dal 16 dicembre 2008 Passaggio all elenco speciale di cui all art. 4 del D.lgs. 139/2005 dell ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Pistoia. Numero iscrizione 10/A Dal 1997 Iscritta nel Registro dei Revisori Contabili n (D.M. 27/7/1999 in G.U. n. 77 del 28/9/1999) Dal 1994 al 2008 Iscritta all albo del Collegio dei Ragionieri e Periti Commerciali di Pistoia; dal 2008 passaggio all ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili ATTIVITÀ DIDATTICA Dall A.A Dall A.A all A.A Dall A.A all A.A Dall A.A all A.A A.A Dall A.A A.A. 2006/2007 Dall A.A all A.A A.A Dall A.A all A.A Titolare del corso di Public Management and Accounting, corso di laurea magistrale in Accounting e Libera professione, presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Titolare del corso di Economia e Ragioneria delle Amministrazioni Centrali, corso di laurea in Economia Aziendale e corso di laurea in Economia e Commercio, presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Titolare del corso di Economia Aziendale I, corso di laurea in Economia Aziendale, presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Titolare del corso di Economia Aziendale II (Programmazione e controllo), corso di laurea in Scienze Turistiche, presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze (sede distaccata di Pistoia) Docente presso il Master in Management Pubblico della Scuola Superiore dell Amministrazione dell Interno (Ministero dell Interno) Docente al corso di aggiornamento per dottori commercialisti organizzato in collaborazione tra Facoltà di Economia e Ordine dei Dottori Commercialisti di Prato sulla Revisione negli Enti Locali Docente del Master di I livello in Direzione delle Aziende Pubbliche presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Verona Professore supplente per il corso di Economia Aziendale II presso la sede di Pistoia della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Docente al corso di aggiornamento per dottori commercialisti organizzato in collaborazione tra Facoltà di Economia e Ordine dei Dottori Commercialisti di Firenze su la Revisione negli Enti Locali Professore supplente per il corso di Economia Aziendale I presso la sede di Pistoia della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 Dall A.A all A.A A.A A.A A.A Dall A.A all A.A Dall A.A all A.A Dall A.A all A.A Dall A.A all A.A Dall A.A all A.A Dall A.A all A.A Titolare del corso di Economia delle Aziende Pubbliche presso la Facoltà di Economia dell Università della Tuscia (Viterbo) Professore supplente per il corso di Economia e Ragioneria delle Amministrazioni Centrali presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Collaborazione con la Facoltà di Medicina dell Università di Modena per i corsi di Economia delle Aziende Sanitarie Docente della Cispel Toscana Formazione, in tema di bilancio, controllo di gestione e gestione amministrativa degli amministrazioni pubbliche Docente della Scuola di Pubblica Amministrazione di Lucca, in tema di contabilità economica, bilancio, controllo di gestione e sistema di controlli interni per le aziende del SSN Docente presso il Ministero degli Affari Esteri per i corsi di riqualificazione del personale in tema di controllo di gestione e budget Collaborazione al corso di Analisi e Contabilità dei Costi presso la facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Collaborazione al corso di Programmazione e controllo nelle Amministrazioni Pubbliche presso la facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Collaborazione al corso di Economia e Ragioneria degli Enti locali presso la facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze Collaborazione al corso di Economia delle e Ragioneria delle Amministrazioni Centrali presso la facoltà di Economia dell Università degli Studi di Firenze ATTIVITÀ E INTERESSI DI RICERCA Anno 2011 Anno 2010 Anno 2009 Anno 2008 Anno 2008 Anno 2006 Anno 2005 Anno 2004 Anno 2003 Anno 2002 Anno 2002 Anno 2002 Anno 2001 Coordinatore scientifico del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) La rendicontazione sociale nelle imprese quotate in Italia: comunicazione o voluntary disclosure? Coordinatore scientifico del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) Il rapporto tra l evoluzione dei sistemi di governance e di rendicontazione e il verificarsi dei dissesti finanziari degli enti locali Coordinatore scientifico del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) Le Opere pie toscane tra fine 800 e inizi 900: un analisi economico-aziendale attraverso i documenti contabili e di bilancio Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) La misurazione delle performance e la comunicazione nei musei coordinatore scientifico Prof.ssa Barbara Sibilio Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) La determinazione dei costi nel Museo di Storia Naturale coordinatore scientifico Prof.ssa Marcella Mulazzani Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) La determinazione dei costi dei servizi negli enti locali ai fini del controllo interno di gestione. Metodologie contabili e informatiche coordinatore scientifico Prof.ssa Marcella Mulazzani Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) La governance nelle imprese di servizi pubblici locali. Esperienze e modelli europei e internazionali nel settore del gas coordinatore scientifico Prof.ssa Marcella Mulazzani. Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) Le aziende dei servizi pubblici locali: problematiche gestionali e responsabilità sociali coordinatore scientifico Prof.ssa Marcella Mulazzani Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) I finanziamenti della Unione Europea all Italia coordinatore scientifico Prof.ssa Marcella Mulazzani Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) Il Project financing negli Enti Locali coordinatore scientifico Prof.ssa Mulazzani Scuola estiva per la Metodologia della Didattica organizzata dall Accademia Italiana di Economa Aziendale Pinerolo Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) La governance nelle aziende di servizi pubblici locali coordinatore scientifico Prof. Niccolò Persiani Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) La contabilità economica negli enti locali coordinatore scientifico Prof.ssa Marcella Mulazzani Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Anno 2001 Anno 2000 Anno 2000 Anno 2000 Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) Il controllo di gestione nelle amministrazioni centrali: il Ministero degli Esteri coordinatore scientifico Prof. Niccolò Persiani Componente del gruppo di ricerca scientifica d Ateneo (ex 60%) Il controllo procedurale nell azienda ospedaliera in convenzione tra il Dipartimento di Scienze Aziendali e l Azienda Ospedaliera A. Meyer di Firenze coordinatore scientifico Prof. Niccolò Persiani Scuola estiva per la Metodologia della Ricerca organizzata dall Accademia Italiana di Economia Aziendale - Messina Partecipazione al III Seminario Nazionale di Storia della Ragioneria, tenutosi a Pontignano (Siena) PUBBLICAZIONI In corso di pubblicazione Il controllo del gruppo sui servizi pubblici: il caso italiano, con S. Fissi, A. Romolini, in Management Control, n. 2, pp ISSN: In corso di pubblicazione In corso di pubblicazione Il rapporto tra l espansione delle strade ferrate italiane e lo sviluppo della Società Anonima San Giorgio: dal 1905 alla vigilia del primo conflitto mondiale, con S. Fissi, in Rivista di Contabilità e Cultura Aziendale, Vol. --, n. --, pp. 1-20, ISSN: La relazione dei revisori per il piano di riequilibrio finanziario pluriennale, con S. Fissi, in Azienditalia, Vol. 20, n. 10, pp. 1-10, ISSN: In corso di pubblicazione Il bilancio consolidato degli enti locali, in Puddu L. (a cura di), Il processo di consolidamento Il rischio finanziario dei comuni italiani: un indagine empirica, con S. Fissi, A. Romolini, in Rivista dei Dottori Commercialisti, Vol. 64, n. 3, pp , SSN: Local authority versus local public utilities: a governance issue, con S. Fissi, A. Romolini, in Administration and Public Management Review, Vol. 20, n. 1, pp , ISSN: Dalla contabilità finanziaria ai risultati economico patrimoniali nei musei pubblici: una proposta metodologica, con S. Fissi, in Il Capitale Culturale Studies on Value Cultural Heritage, n. 6/2013, pp , ISSN: (online) Governance, sistemi di controllo e dissesto finanziario: quale relazione?, con S. Fissi, in Azienditalia, Vol. 20, n. 4, pp , ISSN: La governance sui servizi pubblici locali dopo il decreto armonizzazione : l esperienza di un Comune in sperimentazione, con S. Fissi, A. Romolini, in Economia dei Servizi, Vol. VII, n. 3, pp , ISSN: Il bilancio consolidato dell ente locale quale strumento per la valutazione della sostenibilità finanziaria delle esternalizzazioni: luci e ombre dell esperienza italiana, con S. Fissi, in Economia Aziendale Online, Vol. 3, n. 3/4, pp , ISSN: Scoring CSR Reporting in Listed Companies: Evidence from Italian Best Practices, con A. Romolini, S. Fissi, in Corporate Social Responsibility and Environmental Management, n. --, pp. 0-0, DOI: /csr.1299, ISSN: The performance nursery school in Italian municipalities, con S. Fissi, G. Manetti, in International Journal of Public Administration, Vol. 35, n. 14, pp , DOI: / , ISSN: Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 2012 Il dissesto finanziario negli enti locali. Un modello per la prevenzione dei default, con S. Fissi, Milano, Franco Angeli Editore, ISBN: Gori E., Pozzoli S. (a cura di), Il sistema dei controlli negli Enti locali. Attori e modalità operative, Rimini, Maggioli, ISBN: The performance measurement of public museums: an accounting dilemma, con E. Gori, in Proceedings of the international conference on tourism management and tourism related issue, Nice, France, Sep. 20, 2012 Sep. 21, 2012, ISSN: Gli equilibri di esercizio, in Mulazzani M. (a cura di), La revisione degli enti locali, Rimini, Maggioli Editore, pp , ISBN: La relazione al bilancio di previsione, in Mulazzani M. (a cura di), La revisione degli enti locali, Rimini, Maggioli Editore, pp , ISBN: Apriamo il forziere degli Enti locali italiani: Comuni ricchi o poveri?, con S. Fissi, in Azienda Pubblica, n. 3, pp. 0-0, ISSN: Qual è il contributo dell analisi di bilancio per la prevenzione della crisi?, con S. Fissi, in Amministrazione & Finanza, n. 7, pp , ISSN: La rendicontazione sociale negli enti locali. Analisi dello stato dell arte nei comuni toscani, con A. Romolini, S. Fissi, in Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, n. 7-8, pp , ISSN: Social Accountability in Italian Listed Companies: Communication or Voluntary Disclosure?, con A. Romolini, S. Fissi, in China-USA Business Review, Vol. 11, n. 6, pp , ISSN: Is the consolidated financial statements of local authorities able to give information about the financial sustainability of public outsourcing? A closer look at the Italian experience, con S. Fissi, in Journal of US-China Public Administration, Vol. 9, n. 5, pp , ISSN , USA Una proposta per la determinazione dei risultati economico-patrimoniali per i musei universitari. Il caso del Museo di Storia Naturale dell Università di Firenze, con S. Fissi, in Rivista dei Dottori Commercialisti, n. 1, pp. 1-36, ISSN: Le performance del servizio asili nido nei Comuni italiani, con S. Fissi, in Economia Aziendale Online, n. 4, pp , ISSN: Pagina 6 - Curriculum vitae di 2011 Ferrovie dello Stato e Società Anonima San Giorgio: dal 1905 alleate per il decollo industriale italiano, con S. Fissi, in Atti del XI Convegno Nazionale di Storia della Ragioneria, Roma, 2-3 dicembre 2011, Rirea Editore, ISBN: Le gestione dell Edilizia Residenziale Pubblica in Toscana: attori e performance, con S. Fissi, in Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, n. 9/10, pp , ISSN: La contabilità analitica: presupposto necessario e sufficiente per la determinazione degli standard di costo negli Enti locali?, con S. Fissi, in Management Control, n. 2, pp , ISSN: Are the Italian local authorities in a satisfactory financial conditions? The answer through an empirical study of their end-year results, con S. Fissi, in Giunta F., Kozyrev O. (eds.), History of Accounting, Business Administration Doctrines and Development of New Methods of Management in Italy and in Russia, Roma, Rirea Editore, pp , ISBN:

7 Pagina 7 - Curriculum vitae di 2010 Un analisi empirica dei servizi indispensabili e di quelli a domanda individuale nei comuni italiani per la determinazione degli standard di costo, con S. Fissi, in Azienda pubblica, n. 3, pp , ISSN: L unione della Pia casa di lavoro Conversini e del Conservatorio degli orfani Puccini negli Istituti Raggruppati di Pistoia: un analisi economico-aziendale attraverso le fonti contabili di archivio, con S. Fissi, in Rivista di contabilità e cultura aziendale, n. 2, pp , ISSN: Il trattamento contabile delle operazioni infra-gruppo, in Pozzoli S. (a cura di), Guida pratica al Bilancio consolidato degli enti locali, Milano, Il Sole24Ore Libri, pp , ISBN: Gli equilibri aziendali con riferimento agli enti locali, Milano, Franco Angeli, ISBN: La contabilità analitica dei costi per il controllo strategico, in Mulazzani M., Ceppatelli M.G. (a cura di), La determinazione dei costi dei servizi negli enti locali ai fini del controllo interno di gestione. Metodologie contabili e informatiche, Roma, Aracne Editrice, pp , ISBN: Il contributo del Manuale delle Funzioni della sezione regionale di controllo per la Toscana della Corte dei Conti con riferimento alle funzioni del Collegio dei Revisori dei Conti, in Atti del Convegno sulla Presentazione del Manuale delle funzioni della sezione regionale di controllo per la Toscana della Corte dei conti, Consiglio delle Autonomie Locali, Firenze Il rapporto tra tariffe, qualità e costi, in Mulazzani M. (a cura di), Le aziende dei servizi del gas, Milano, Franco Angeli, pp , ISBN: X Il Collegio dei revisori dei conti, in Mulazzani M. (a cura di), Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche. Gli enti locali e le regioni. Lineamenti economico-aziendali, Padova, Cedam, pp , ISBN: X Il risultato di amministrazione, in Mulazzani M. (a cura di), Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche. Gli enti locali e le regioni. Lineamenti economico-aziendali, Padova, Cedam, pp , ISBN: X Il rapporto tra costi, tariffe e qualità nel processo di standardizzazione dei servizi pubblici locali, in Management delle utilities, n. 3, pp , ISSN: X L assegnazione dei finanziamenti comunitari agli enti locali con riferimento alla Regione Toscana, in Canaletti F., Mulazzani M., Massari G., Rubino F. (a cura di), Programmi Operativi Regionali. Puglia, Calabria e Toscana a confronto, Bari, Adriatica Editrice, pp , ISBN: La gestione dei flussi informativi nelle aziende di servizi pubblici locali per la financial evaluation, con L. Baldi, in Mulazzani M., Pozzoli S. (a cura di), Le aziende dei servizi pubblici locali, Rimini, Maggioli, pp , ISBN: I nuovi modelli contabili dell Unione Europea, in Summa, n. 1, pp , ISSN: La pianificazione e il controllo strategico nelle aziende ospedaliere pubbliche, Milano, Franco Angeli, ISBN: X I soggetti del project financing, in Mulazzani M. (a cura di), Il project financing negli enti locali, Milano, Franco Angeli, pp , ISBN: Il contributo di Antonio Tonzig al progresso degli studi di ragioneria pubblica, in Rivista di Contabilità e Cultura Aziendale, n. 1, pp , ISSN: Il Bilancio generale dell Unione europea, con M. Mulazzani, Milano, Franco Angeli, ISBN: Il sistema unico e integrato di contabilità, in Mulazzani M. (a cura di), Dalla contabilità finanziaria alla contabilità economico patrimoniale negli enti locali, Milano, Franco Angeli, pp , ISBN: Il controllo di gestione nelle Amministrazioni Centrali, in Persiani N. (a cura di), Il Controllo di gestione nelle sedi consolari del Ministero degli Affari Esteri, Milano, Franco Angeli, pp , ISBN X Collaborazione al testo Braganti M., Persiani N. (a cura di), Il controllo di regolarità amministrativo-contabile sulle procedure nelle aziende sanitarie e ospedaliere, Milano, Franco Angeli, ISBN: Il Ministero degli Affari Esteri e il suo budget, Quaderni del dottorato di ricerca XV ciclo Antonio Tonzig e il suo contributo alla Ragioneria Pubblica, Quaderni di dottorato di ricerca XV ciclo, modulo storia.

8 2001 Il budget economico delle Amministrazioni Centrali, in Budget, n. 27, pp , ISSN: L introduzione del controllo di gestione nelle IPAB. Il caso di Montedomini di Firenze, in Azienda Pubblica, n. 2/3, pp , ISSN: ARTICOLI PRESENTATI PER LA PUBBLICAZIONE In corso di referaggio su Accounting History Review The foundation and development of San Giorgio ( ): entrepreneurial intuition or result of the expansion of the Italian railroads?, con S. Fissi (1 invio: 29 luglio 2013). In corso di referaggio su Museum Management and Curatorship From cash to accrual accounting: a model to evaluate the performance of public museums, con S. Fissi (1 invio: 29 luglio 2013). In corso di referaggio su Accouting, Auditing & Accountability Journal The quality disclosure in CSR reporting: a comparison between Italy, the USA and China, con S. Fissi, A. Romolini (1 invio: 5 gennaio 2013). In corso di referaggio su The Organization Development Journal New trends in public sector performance measurement and evaluation: a closer look at the Italian reform, con S. Fissi (1 invio: 12 ottobre 2012). PRESENTAZIONI A CONVEGNI, SEMINARI E WORKSHOP aprile 2013 (con S. Fissi, A. Romolini) Local authority on local public utilities: a governance issue, in XVII IRSPM (International Research Society for Public Management) 2013 Public Sector responses to global crisis. New challenges for politics and public management, Praga, Repubblica Ceca novembre 2012 (con S. Fissi) L analisi e la prevenzione dei default degli enti locali italiani, in III Convegno Nazionale Sidrea Innovare per crescere: quali proposte per il governo e l amministrazione delle aziende?, Modena, Italia settembre 2012 (con S. Fissi) The performance measurement of public museums: an accounting dilemma, in 2 nd International conference on tourism management and tourism related issues, Nizza, Francia. 6-8 giugno 2012 (con S. Fissi) Public sector performance measurement and evaluation: a closer look at the Italian experience?, in 12 th Euram 2012 Social Innovation for Competitiveness, organisational performance and human excellence, Rotterdam, Olanda aprile 2012 (con S. Fissi) Is it possible to prevent local authorities financial bankruptcies or it is an inevitable consequence of the global economic crisis? Evidence from Italy, in XVI IRSPM (International Research Society for Public Management) 2012 Contradictions in Public Management Managing in Volatile Times, Roma, Italia. 2-3 dicembre 2011 (con S. Fissi) Ferrovie dello Stato e Società Anonima San Giorgio: dal 1905 alleate per il decollo industriale italiano, in XI Convegno Nazionale di Storia della Ragioneria, Roma, Italia novembre 2011 (con A. Romolini, S. Fissi) Social accountability in Italian listed companies: communication or voluntary disclosure? in 1 Workshop on Business Ethics, EIASM, Bruxelles settembre 2011 (con S. Fissi) Le performance finanziarie dei comuni italiani sono correlate alla regione di appartenenza? Un indagine economico-aziendale, in XXXII Conferenza Scientifica dell Associazione Italiana di Scienze Regionali (AISRe), Torino, Italia. Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 7-9 settembre 2011 (con S. Fissi) A survey of performance measurement and evaluation in the public sector: a weak system?, in 6 th Conference on Performance and Management Control (Eiasm), Nizza, Francia giugno 2011 (con S. Fissi) Governance, sistemi di rendicontazione e dissesto finanziario negli enti locali: una relazione perversa?, in Second Workshop of Financial Reporting, Firenze, Italia. 1-4 giugno 2011 (con G. Manetti, S. Fissi) The Performance Of Nursery Schools In Italian Municipalities, in Euram 2011, Annual Congress, Tallinn, Estonia aprile 2011 (con S. Fissi) A survey of performance measurement and evaluation systems in the public sector, including their business-economic and psychological aspects, in European Accounting Association (EAA) 34 th Annual Congress, Roma, Italia aprile 2011 (con S. Fissi) Local authorities' consolidated financial statements as an instrument for evaluating the financial sustainability of contracting-out - pros and cons of the Italian experience, in XV IRSPM (International Research Society for Public Management) 2011 Value, Innovation & Partnership, Dublino, Irlanda dicembre 2010 (con S. Fissi) Apriamo il forziere degli Enti locali italiani: comuni ricchi o poveri?, in II Convegno Sidrea I risultati aziendali: significato, misurazione, comunicazione, Napoli, Italia novembre 2010 (con S. Fissi) Qual è il contributo dell analisi di bilancio per la prevenzione delle crisi nelle PMI?, in XV Convegno Aidea Giovani Il controllo delle aziende e dei mercati. Tendenze evolutive alla luce dei recenti cambiamenti, Salerno, Italia ottobre 2010 (con S. Fissi) La contabilità analitica: presupposto necessario e sufficiente per la determinazione degli standard di costo negli enti locali?, in XXXIII Convegno Aidea Pubblico e non profit per un mercato responsabile e solidale, Milano, Italia settembre 2010 (con S. Fissi) Are the Italian local authorities in a satisfactory financial conditions? The answer through an empirical study of their end-year results, First Conference in Business Administration, Finance and New Methods of Management Organizations, Nizhny Novgorod, Russia Maggio 2010 (con S. Fissi) An Analysis of the state of health of Italian local authorities through an empirical study of their-end year results, in European Accounting Association (EAA) 33 rd Annual Congress, Istanbul, Turchia Marzo 2010 (con S. Fissi) Un'analisi empirica dei servizi indispensabili e di quelli a domanda individuale nei comuni italiani per la determinazione degli standard di costo, in IV Workshop Nazionale di Azienda Pubblica, Roma, Italia Novembre 2009 (con S. Fissi) L unione della Pia casa di lavoro Conversini e del Conservatorio degli orfani Puccini negli Istituti Raggruppati di Pistoia: un analisi economico-aziendale attraverso le fonti contabili di archivio, in X Convegno Nazionale della Società Italiana di Storia della Ragioneria, Milano, Italia Ottobre 2009 (con S. Fissi) The consolidated financial statements of local government s group as a strategic tool to evaluate performance of local public utilities, in Second Euro-Mediteranean Dialogue on Public Management, Portoroz-Piran, Slovenia Maggio 2009 (con M. Mulazzani) The evolution of accounting systems of public utilities from public to private, in First Global Dialogue on Public and Ethics Government, Amsterdam, Olanda. CONOSCENZE LINGUISTICHE Madrelingua Lingua inglese Lingua tedesca Italiano Livello buono Livello scolastico CONOSCENZE INFORMATICHE Livello buono: Pacchetto Microsoft Office Principali software di contabilità privatistica Principali software di contabilità finanziaria PATENTE Patente di guida Cat. B Quarrata, 9 settembre 2013 Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali. Pagina 9 - Curriculum vitae di

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap ZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI AI SENSI DELL ART. 46 DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N. 445 Requisito 1: Titolo di studio voto finale di laurea l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap di essere

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE LEGALE DEI CONTI C.F. MNT DTR 48L15 H501E P.I. 01995040589 00186 Roma via Giulia, 127 06/68804475 06/68802834

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale.

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale. PROCEDUM VALUTATIVA DI CHIAMATA RISERVATA PER I.A COPERTUM DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO AI SENSI DELL',ART. 24 CO. 6 DEL -A LEGGE N.240l2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/G1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli