Benevento, 26 settembre 2013 IL RETTORE F.to Prof. Augusto Fantozzi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Benevento, 26 settembre 2013 IL RETTORE F.to Prof. Augusto Fantozzi"

Transcript

1 DECRETORETTORALEn.25/13 ILRETTORE VISTI gliartt.16e17deldpr162/82; VISTO l'art.6dellalegge341/90; VISTO lostatutodell Università; VISTO ilregolamentodidatticodiateneo; VISTO ilregolamentoperl'istituzioneedilfunzionamentodeimaster VISTA ladeliberadelcomitatoordinatoreinfunzionediconsigliodifacoltàedi Senato accademico del 26 settembre 2013 relativa all istituzione e all attivazione del Corso di Perfezionamento Universitario biennale in MetodologiaedInnovazionedidattica di3000ore,paria120cfu; VISTA laconvenzioneconl IPSEFSrl,EnteaccreditatoalMIURperlaformazioneal personaledellascuola,stipulataindata20febbraio2010,concernentele attivitàorganizzativeegestionalideicorsidialtaformazionepostlaureae post diploma promossi dall Università degli Studi Giustino Fortunato Telematica; VISTO ildecretodelpresidentedelconsigliodiamministrazionen.28/13del25 settembre2013; RITENUTO necessario ed opportuno emanare il bando per l iscrizione al Corso di PerfezionamentoUniversitarioBiennale; VALUTATO ognialtroopportunoelemento DECRETA Art.1 È emanato l allegato Bando per l iscrizione negli Anni Accademici 2013/ /2015alCorsodiPerfezionamentoUniversitariobiennalein Metodologiaed Innovazionedidattica di3000ore,paria120cfu IIEDIZIONE. Art.2 AlBandoèdatapubblicitàmediantepubblicazioneall albodiateneoesulsitodi Ateneo. Benevento,26settembre2013 ILRETTORE F.toProf.AugustoFantozzi

2 L UNIVERSITA DEGLISTUDI GIUSTINOFORTUNATO TELEMATICA in CONVENZIONECONL IPSEFSRL EnteaccreditatoalMIURperlaformazionealpersonaledellascuola istituisceedattiva ilcorsodiperfezionamentouniversitariobiennale in METODOLOGIAEDINNOVAZIONEDIDATTICA IIEDIZIONE (3000ore 120CreditiFormativiUniversitari) AnnoAccademico2013/ /2015 Art.1 FINALITA EOBIETTIVIDELCORSO L Università degli Studi Giustino Fortunato Telematica bandisce, per gli Anni Accademici 2013/ /2015,ilCorsodiPerfezionamentoUniversitariobiennalein Metodologiaed Innovazionedidattica,inconvenzioneconl I.P.S.E.F.SrldiBenevento,EnteaccreditatoalMIUR perlaformazionealpersonaledellascuola. Il Corso intende analizzare ed approfondire le esigenze formative con lo scopo di indirizzare l impegno lavorativo adeguandolo ai saperi ed ai linguaggi delle nuove metodologie didattiche. Percorsiecontenutidiversiverrannoricostruitiedanalizzatisecondolenecessarieintersezionicon levariediscipline. Si propone di favorire l acquisizione, oltre che di una preparazione tradizionale incentrata su aspettipedagogiciedantropologici,anchedellecompetenzeprogettualievalutativeindispensabili per attivare un processo di formazione anchegrazie all ausilio delle nuove tecnologie in campo educativo. Un ulteriore importante obiettivo è quello di porre a confronto funzione e responsabilità dell insegnamentoelimitideisaperiedellemetodologiedidattiche. Art.2 DESTINATARI Il Corso è rivolto ad insegnanti ed aspiranti insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, professionisti ed operatori del settore scolastico, educativo, della formazione, che intendano

3 acquisirestrumentiteoricidiconoscenzaemetodologiepraticheinerentiilraggiungimentodelle finalitàpropostedall interventoculturale.possonoaccederealcorsocolorochesonoinpossesso dilaureamagistraleospecialisticaconseguitasecondol ordinamentoantecedenteesuccessivoal DM509/99. Art.3PROGRAMMADELCORSO Il Corso è suddiviso in due annualità e si articola in moduli afferenti tematiche di interesse generale,checomprendonospecificiargomentifunzionalialledisciplinediriferimentosecondoil seguenteprospettoperuntotaledi3.000ore. Ognimoduloformativoècompostodaslide,daschedediapprofondimentorelativeadargomentie aspettipiùcomplessiedaunaprovadivalutazionerelativaagliargomentitrattatiperognisingolo modulo. PrincipalisettoriSS.DD.diriferimento: SSDMPED/01 MPED/03MPSI/04MPSI/06IUS/09 SPS/08 IANNO 1.500ORE60CFU MODULO1.DIDATTICA SSDMPED/03325ORE 13CFU 1.Storiadelladidatticanelpensieropedagogico 2.Didatticagenerale 3.Attualitàescopidelladidattica 4.Laricercaincampodidattico 5.Larelazioneinsegnamentoapprendimento 6.Modelliteoriciaconfronto 7.Didatticapercompetenze MODULO2.DIDATTICAEMETODOLOGIEDIINSEGNAMENTO SSDMPED/03325ORE 13CFU 1.Ilcurricolonellascuoladellaautonomia 2.Laazionedidattica 3.Lecompetenzedell insegnante 4.Laprogettazionedidattica 5.Leprincipalimetodologiedidattiche 6.Lavalutazioneascuola 7.Orientamentiperlaazionedidattica:Leindicazioninazionaliperil2012 MODULO3.PEDAGOGIASSDMPED/01350ORE 14CFU 1.L educazione 2.PedagogiaeScienzedell educazione 3.Glielementiepistemologicidellapedagogia:

4 Lanaturaconoscitiva Oggetto:educazioneeformazione Metodi,ricercaelinguaggi Spazietempieducativi 4.Ilpersonalismo 5.L orizzonteeticodellapedagogia 6.Leprofessionalitàeducative 7.Lapedagogiaoggi MODULO4.PSICOLOGIASCOLASTICASSDMPSI/04250ORE 10CFU 1. Laconsulenzapsicologicaperstudenti 2. Laconsulenzapsicologicaqualesostegnoalruolodeldocente 3. Laconsulenzapsicologicaqualesostegnoalruolodelgenitore 4. Intelligenzaemotivaebullismo MODULO5.LEGISLAZIONESCOLASTICASSDIUS/09100ORE 4CFU 1. Ilcontestoscolastico 2. Lineedisviluppodelsistemascolastico 3. Istituzionedelserviziodipsicologiascolastica PROVAFINALE(Elaborazionetesi):150ore 6CFU Al termine del primo anno è previsto il sostenimento di una prova orale il cui superamento consentiràl ammissionealsecondoanno. IIANNO 1.500ORE60CFU MODULO1.SCIENZEDELL EDUCAZIONESSDMPED/01250ORE 10CFU 1. Prevedereeprogettarel interventoeducativo 2. Laricercaazione 3. Ilcooperativelearning 4. Progettazioneeducativaeautobiografica 5. Dallaprogettualitàallacompetenza:comegestirelesituazionieducative 6. Icaratteridellanozionedicompetenza 7. Professionalitàeducativetravecchieenuoveistanze MODULO2.SCIENZEDELLAFORMAZIONESSDMPED/01250ORE 10CFU 1. Formazionecomebildungeavercura 2. Ilmodelloformativosistemicorelazionale:intenzionalità,relazionalità,contestualità 3. Laformazionesecondoledirettiveeuropee 4. Educazionepermanenteelifelonglearning 5. Formazioneprofessionaleeformazionecontinua 6. Inuoviformatori 7. Lecompetenzetecnicospecialistichedelformatore

5 MODULO3.METODOLOGIEETECNICHEDELLAVORODIGRUPPOSSDMPSI/04eMPSI/06300 ORE 12CFU 1. Progettazionedellavoroinaula 2. Cooperazioneinclasse:originiesviluppodellavoro 3. Lacooperazionenellaprassieducativa 4. Dinamichedigruppoegestionedellaclasse 5. LaLeadership 6. Dalgruppoalgruppodilavoro:modellioperativi MODULO4.VALUTAZIONEDEGLIINTERVENTIFORMATIVISSDMPED/04250ORE 10CFU 1. Culturadellavalutazioneepratichedidattiche 2. Modelliefunzionidellavalutazione 3. Lavalutazionenellaprofessionalitàdocente 4. Valutazionedellecompetenze 5. Lavalutazionedegliapprendimenti 6. Glistrumentidivalutazione MODULO5.SOCIOLOGIADEIPROCESSICULTURALIECOMUNICATIVISSDSPS/08100ORE 4 CFU 1. Nuovimediaetrasformazionidellerelazionisociali 2. Culturepartecipativemediatedainternet 3. Comunicazioneweb 4. Collaborazioneecondivisionedelladidattica 5. Cloud,mediaesociallearning PROVAFINALE(Elaborazioneediscussionetesifinale):150ore 6CFU Ognimoduloformativoècompostodaslide,daschedediapprofondimentorelativeadargomenti easpettipiùcomplessiedaunaprovadivalutazionerelativaagliargomentitrattatinelmodulo studiato. DOPOILSUPERAMENTODELLAPROVAORALEDELSECONDOANNOE PREVISTAL ELABORAZIONE DELLATESIFINALEELADISCUSSIONEDELLASTESSA TESICONCLUSIVADELBIENNIO:200ORE 8CFU Art.4 DURATA,SEDEEFREQUENZADELCORSO IlCorsohaduratabiennale,peruncaricodidatticoparia3.000orecorrispondentia120Crediti Formativi Universitari (1.500 ore 60 CFU per anno accademico), ciascuno dei quali

6 corrispondentea25oredilavoroperilcorsistachedevefrequentareilcorsoperalmenol 80% delleattivitàpreviste.ilpercorsoformativoavvieneinmodalitàonline. Sono, inoltre, previsti incontri seminariali di approfondimento inerenti tematiche di particolare rilevanza con frequenza facoltativa presso una sede autorizzata dall Università degli Studi GiustinoFortunato Telematica. TaliincontrisarannosuccessivamentefruibilisullaPiattaformaELearningUnifortunato. IlCorsosisvolgeràneglianniaccademici2013/2014e2014/2015. LaformazioneonlineavverràattraversoilcollegamentoallaPiattaformaELearningUnifortunato doveilcorsistapotràdisporredelmaterialedidatticoefruiredellelezioni.l accessodelcorsista allapiattaformaunifortunatoavverràmedianteunauseridedunapassword. LaPiattaformaUnifortunatoregistraleattivitàdellostudentenelrispettodellenormerelativeal trattamentodeidatipersonali(d.lgs.196/2003). La data di inizio, il calendario delle attività didattiche, la sede dei seminari e tutte le ulteriori informazioni saranno comunicate mediante appositi avvisi affissi all albo dell Ateneo e sul sito Ateneo. IlConsigliodirettivo,oveneravvisil esigenza,potràindividuarealtrediscipline,stabilireleattività praticheconnesseallevariematerie. Art.5VERIFICADIPROFITTOESAMIFINALI Il Corso prevede delle valutazioni relative agli argomenti trattati per ogni singolo modulo, una provaoralealterminediogniannualitàeladiscussionediunatesifinale. A conclusione del Corso di Perfezionamento biennale, a quanti abbiano osservato tutte le condizioni richieste e superate con esito positivo tutte le prove d esame, verrà rilasciato un Diploma di Perfezionamento Universitario biennale, che certifichi la frequenza, il numero delle ore,icfuattribuiti,l esitodellaprovafinale. Art.6 QUOTADIISCRIZIONEEGESTIONEDELCORSO LaquotadiiscrizioneefrequenzaèdiEuro1000,00,pagabileintreratesulContoCorrentePostale n intestatoallasocietàipsefsrldibenevento,causale: Biennalen.49 oconbonifico bancarioiban:it49b LaIratadi 200,00dovràesserecorrispostaall attodell iscrizione;laiiratadi 400,00entroil 30giugno2014elaIIIratadi 400,00entroil31dicembre2014. llmancatopagamentodellaiieiiiratacomportaladisabilitazioneall accessodellapiattaformae

7 learning.pertantoilcorsistanoninregolaconipagamentinonpotràaccedereallapiattaformae learningedallaprovafinaleperilconseguimentodeltitolo. Art.7MODALITA DIAMMISSIONEEISCRIZIONE L ammissione al Corso di Perfezionamento Universitario biennale prevede la compilazione del modulo di iscrizione, scaricabile on line sul sito dell Ateneo (www.unifortunato.eu) o sul sito dell IPSEFSrl(www.ipsef.it)edallegatoalpresentebando. La domanda di iscrizione deve pervenire, entro il 30 NOVEMBRE 2013 al seguente indirizzo: Università degli Studi Giustino Fortunato Telematica, Segreteria Studenti, Viale Raffaele Delcogliano n. 12, Benevento. Solo se il Corso raggiunge almeno il numero minimo di iscrizioni, è consentito alla segreteria studenti accettare ulteriori iscrizioni, anche se prodotte tardivamentepurchéeffettuateentroladatadiinizioufficiale. La domanda di iscrizione dovrà essere redatta in carta legale da Euro 16,00 e dovrà essere corredatadellaseguentedocumentazione: 1. laricevutadell avvenutopagamentodelcontributodiiscrizionepariadeuro200,00; 2. lafotocopia,fronte/retro,diunvalidodocumentodiriconoscimento. L Ateneoconfermeràtramite l avvenutaiscrizionedandocomunicazionedeidatidiaccesso (userid e password) alla piattaforma Elearning. La domanda, corredata di documentazione incompleta,nonconsentediottenerel'iscrizione. ART.8 ATTIVAZIONE L attivazionedelcorsoècondizionataalraggiungimentodelnumerominimodiiscrittifissatoin40 unità.pertanto,qualorailcorsononvengaattivato,ilcorsistaavràdirittoallarestituzionedella sommaversataall attodell iscrizione. ART.9ILCONSIGLIODIRETTIVOEDILDIRETTORE LaresponsabilitàedilcoordinamentodelCorsosonoassuntedalDirettore,Prof.ErricoCuozzoe daglialtrimembridelconsigliodirettivo:prof.salvatored AcuntoeDott.ssaFlorianaAiezza. ART.11NORMATIVAVIGENTE Per quanto non espressamente previsto dal presente bando si rinvia alla normativa nazionale vigente.

8 Istituto per la Promozione e lo Sviluppo dell Educazione e Formazione Benevento Marca da Bollo 16,00 Prot. n. l _ sottoscritt DOMANDA DI ISCRIZIONE CHIEDE di essere iscritt_ per l A.A. 2013/2014 e 2014/2015 al CORSO DI PERFEZIONAMENTO UNIVERSITARIO BIENNALE in "Metodologia ed innovazione didattica (3.000 ore 120 Crediti Formativi Universitari) DATI ANAGRAFICI AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO - Telematica COGNOME NOME NAT_ A IL / / PROVINCIA NAZIONE CITTADINANZA SESSO M F COD. FISCALE RESIDENZA VIA N. COMUNE C.A.P. PROVINCIA NAZIONE RECAPITI TEL. FISSO TEL. CELL. E- DICHIARAZIONE AI SENSI DELL ART. 46 D.P.R. 445/2000 DELLA LAUREA MAGISTRALE O SPECIALISTICA LAUREATO IN DATA / / PRESSO L ATENEO ABILITAZIONE CLASSE DI INSEGNAMENTO DENOMINAZIONE CLASSE DI CONCORSO DISCIPLINE DI INSEGNAMENTO COORDINATE BANCARIE DEL CORSISTA* CODICE IBAN: *ESSENDO L ATTIVAZIONE DEL CORSO CONDIZIONATA AL RAGGIUNGIMENTO DI UN NUMERO MINIMO DI ISCRITTI COSÌ COME RESO NOTO NEL BANDO, IL CORSISTA AVRA DIRITTO ALLA RESTITUZIONE DELLA SOMMA VERSATA ALL ATTO DELL ISCRIZIONE SE DETTO NUMERO NON VERRA RAGGIUNTO. DICHIARA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA : a) di non essere iscritto/a ad altro corso di studi di questa o di altre Università e di essere a conoscenza delle norme vigenti relative all ammissione agli esami stessi; b) di impegnarsi a versare la I rata di 200,00 sul c.c.p. n intestato all IPSEF Srl - con causale: Corso n. 49 I rata ; c) di impegnarsi a versare la II rata di 400,00 entro il 30 giugno 2014 e la III rata di 400,00 entro il 31 dicembre 2014 sul C.C.P. n intestato ad IPSEF Srl, causale: Corso n. 49. Allega al presente plico: 1. fotocopia fronte retro di un documento di riconoscimento in corso di validità; DICHIARA INOLTRE SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITÀ, DI ESSERE CONSAPEVOLE CHE: 1. l inizio dei corsi viene comunicato all albo dell Ateneo e sul sito web e/o la formazione avviene in modalità on-line attraverso il collegamento alla Piattaforma E-Learning, dove il corsista potrà disporre del materiale didattico e fruire delle lezioni. 2. il corsista che non consulti il sito ed in particolare la pagina relativa al Corso che intende seguire, indichi il proprio indirizzo in maniera non corretta, o sia stato carente nel fornire i documenti necessari da allegare alla domanda, o non provveda al pagamento del Corso, o non si colleghi alla piattaforma, o non si attivi nel contattare la Segreteria IPSEF allorché necessario, danneggia, per sua colpa, esclusivamente il proprio percorso formativo, e nulla potrà addebitare all Ateneo; 3. raggiunto il numero minimo di iscritti così come reso noto nel Bando per l attivazione del Corso saranno consegnati i dati di accesso alla piattaforma (userid e password) all indirizzo indicato dal corsista nella presente domanda; 4. la domanda, corredata di documentazione incompleta, non consente di ottenere l'iscrizione; (firma)

9 5. il pagamento dovrà avvenire esclusivamente nelle modalità indicate sul Bando. Il bollettino nella causale dovrà indicare il nome del corsista ed il codice del Corso. Non esistono altre modalità di pagamento; 6. l accesso alla piattaforma da parte di ciascun corsista viene monitorata dai Docenti e dai Tutor i quali, al termine del Corso, sulla base di specifici reports, valutano se il corsista può accedere all esame finale; 7. avviati i Corsi, se dovessero sorgere problemi relativi alle credenziali di accesso alla Piattaforma (userid e password), i corsisti devono contattare nel più breve tempo possibile la Segreteria IPSEF al numero di telefono o scrivere una all indirizzo 8. di essere a conoscenza che l Università verificherà la veridicità di quanto dichiarato; 9. di essere a conoscenza che in caso di dichiarazione mendace o contenente dati non rispondenti a verità, come previsto dall art. 75 del D.P.R n. 445, decade dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera e perde il diritto a qualsiasi forma di intervento per tutta la durata del Corso, salva in ogni caso, l applicazione delle norme penali per i fatti costituenti reato; 10. di aver visionato il Bando e/o la scheda informativa sul sito e/o nella pagina dedicata al Corso di cui alla presente domanda, e pertanto dichiara di essere a conoscenza delle norme e dei termini, anche amministrativi, previsti e di accettarne, senza riserva alcuna, tutte le condizioni; 11. di essere a conoscenza che il contributo unico di iscrizione sarà versato secondo le scadenze indicate nel Bando e di essere a conoscenza, altresì, che il mancato pagamento alle scadenze anzidette comporta la sospensione dei criteri d accesso alla Piattaforma ed il mancato accesso all esame finale; 12. di prendere atto, che la presente allorchè fosse priva di marca da bollo e/o dei documenti richiesti da allegare e/o contenga dati inesatti, sarà ritenuta non valida; Data / / (firma) INFORMATIVA AI SENSI DELLA LEGGE SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI Con la presente, l Università degli Studi Giustino Fortunato - Telematica, con sede in Benevento, Viale Delcogliano n.12, in qualità di Titolare del trattamento, La informa, in conformità al Decreto Legislativo 196 del 30 Giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali, in merito all utilizzo dei Suoi dati personali (di seguito i Dati ) raccolti presso di Lei. 1. Finalità e modalità del trattamento dei Dati I Suoi Dati, ivi inclusi quelli relativi alla Sua carriera universitaria e comunque prodotti dall Università degli Studi Giustino Fortunato Telematica nell ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno oggetto di trattamento, sia con l ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati che con strumenti cartacei, per lo svolgimento delle attività istituzionali dell Università e per tutti i relativi obblighi di legge connessi all esecuzione dei vari che l Università stessa propone, nonché a fini di attività di ricerca e statistica. 2. Ambito di circolazione e comunicazione dei Dati Potranno avere accesso alle informazioni che La riguardano i dipendenti dell Università degli Studi Giustino Fortunato Telematica, il personale docente dei corsi, i dipendenti dell IPSEF srl e quello necessitato per legge o per lo svolgimento della Sua carriera universitaria, che ne abbiano necessità per l esecuzione del loro incarico o in virtù della posizione che ricoprono, ovvero altri soggetti fornitori di servizi per l Università, che la stessa Università abbia specificamente nominato responsabili o incaricati del trattamento dei Dati. Tali soggetti, in relazione al loro incarico, avranno accesso solo ai Dati pertinenti con il medesimo. I Suoi Dati potranno inoltre essere comunicati: 1. banche e istituti di credito; 2. studi professionali e di consulenza; 3. enti pubblici solo nei casi in cui ciò sia previsto dalla legge; 4. Uffici Amministrativi e didattici di questo Istituto e di altre sedi periferiche connesse. 3. Conferimento dei Dati Il conferimento dei Dati per le finalità di cui al punto 1 è facoltativo ma essenziale per accedere ai servizi offerti dall Università e dall IPSEF srl; la mancanza di tale consenso comporterebbe infatti l impossibilità di fornirle tali servizi. 4. Diritti dell interessato Lei potrà esercitare i Suoi diritti ai sensi dell articolo 7 della Legge, tra i quali ottenere copia delle informazioni trattate, il loro aggiornamento, la loro rettifica, ovvero, qualora vi abbia interesse, la loro integrazione e, ricorrendone gli estremi, la loro cancellazione o il blocco per i trattamenti contrari alla legge. Le richieste ex art. 7 del D.Lgs. 196/2003 potranno essere inoltrate presso la sede del Titolare del trattamento, Università degli Studi Giustino Fortunato - Telematica, Viale Delcogliano n.12, Benevento, all attenzione del Responsabile del trattamento dei dati personali, il Direttore Amministrativo p.t., indicando specificamente nell oggetto della comunicazione che si tratta di Richiesta di accesso. CONSENSO Ricevuta l informativa che precede, dichiaro di averne letto e compreso il contenuto. Prendo atto che il trattamento dei miei dati personali avverrà in piena conformità alla normativa in vigore in materia di tutela dei dati personali. Acconsento quindi al trattamento ed alla comunicazione dei miei Dati ove strettamente necessario e solo nell ambito delle finalità indicate nella informativa ricevuta. Firma

STRATEGIE EDUCATIVE PER L INSEGNAMENTO

STRATEGIE EDUCATIVE PER L INSEGNAMENTO UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Lg 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in convenzione con l IPSEF Srl Ente

Dettagli

lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo;

lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo; Art. 1 Art. 2 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO VISTO VISTO VISTE VISTA lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo; DECRETO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Lg 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in convenzione con l IPSEF Srl Ente

Dettagli

L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA L UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA in CONVENZIONE CON L IPSEF SRL Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola istituisce ed attiva il Corso di Perfezionamento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Lg 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in convenzione con l IPSEF Srl Ente

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

CORSO DI PERFEZIONAMENTO ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CORSO DI PERFEZIONAMENTO ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN Dalle fonti del diritto romano all applicazione delle nuove tecnologie al diritto contemporaneo sostanziale e processuale terza edizione A.A.

Dettagli

DECRETO RETTORALE N. 1/14 IL RETTORE. VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO

DECRETO RETTORALE N. 1/14 IL RETTORE. VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO DECRETO RETTORALE N. 1/14 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO lo Statuto dell Università; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo; VISTO Regolamento

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli

lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo;

lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo; Art. 1 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO VISTO lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo; DECRETO RETTORALE N. 2 /14 VISTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Master Universitario annuale di I livello in convenzione con l IPSEF Srl Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola in STRATEGIE

Dettagli

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Master Universitario annuale di II livello in RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2015/2016 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI

Dettagli

Master Universitario annuale di I livello in

Master Universitario annuale di I livello in Master Universitario annuale di I livello in EDUCATORE MUSICALE PROFESSIONALE: Esperto in didattica musicale per la scuola primaria e secondaria di primo grado II EDIZIONE (1.500 ore 60 Crediti Formativi

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

Art. 3 PROGRAMMA DEL CORSO Il Corso è suddiviso in cinque moduli secondo il seguente prospetto per un totale di 1.500 ore:

Art. 3 PROGRAMMA DEL CORSO Il Corso è suddiviso in cinque moduli secondo il seguente prospetto per un totale di 1.500 ore: Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in METODOLOGIE PER LA DIDATTICA DELLA LINGUA INGLESE (1.500 ore 60 Crediti Formativi

Dettagli

Decreto Rettorale n. 13/12

Decreto Rettorale n. 13/12 Decreto Rettorale n. 13/12 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO lo Statuto dell Università; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo; VISTO il Regolamento

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA

NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA Master Universitario annuale di I livello in NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE

Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO lo Statuto dell Università; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo; VISTO

Dettagli

DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE. Al Magnifico Rettore

DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE. Al Magnifico Rettore DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE Al Magnifico Rettore (I campi contrassegnati con il simbolo * sono obbligatori) Il/La sottoscritto/a: Nome* Cognome* Nato/a* Stato* Data di nascita* Sesso* Codice Fiscale* Cittadinanza*

Dettagli

UUniversità San Raffaele

UUniversità San Raffaele Università San Raffaele Roma via di Val Cannuta, 247 00166 Roma Tel. 06 5225 2552 www.unisanraffaele.gov.it Modulo riconoscimento crediti L'utilizzo di questo modulo sarà prettamente finalizzato alla informazione

Dettagli

MODULO 2: PRIMI PASSI CON LA LIM 1. TECNICHE DI BASE PER L USO DELLA LIM a. Calibrare la lavagna b. Utilizzare la penna digitale

MODULO 2: PRIMI PASSI CON LA LIM 1. TECNICHE DI BASE PER L USO DELLA LIM a. Calibrare la lavagna b. Utilizzare la penna digitale Corso di Perfezionamento ed aggiornamento professionale in La lavagna interattiva multimediale (LIM) e le nuove tecnologie per l insegnamento II edizione A.A. 2011/2012 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

Master universitario di I livello in

Master universitario di I livello in Master universitario di I livello in INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. (Corso afferente al Tirocinio Formativo Attivo per

Dettagli

Master Universitario annuale di I livello in

Master Universitario annuale di I livello in MasterUniversitarioannualediIlivello in EDUCATOREMUSICALEPROFESSIONALE: Espertoindidatticamusicaleperlascuolaprimariaesecondariadiprimogrado (1.500ore 60CreditiFormativiUniversitari) Art.1 FINALITA EOBIETTIVIDELMASTER

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO E L INTEGRAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO in TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE L Università Telematica San Raffaele Roma ha attivato

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Prot. n. AOODGPER 4673 Roma, 13 maggio 2014 D.G. per il personale

Dettagli

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Prot. n 184 del 30/07/2015 D.R. n 98 del 30/07/2015 L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Con il patrocinio di Associazione

Dettagli

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale A.A. 2012/2013 (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C)

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale A.A. 2012/2013 (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C) CorsoannualediPerfezionamentoediAggiornamentoProfessionaleA.A.2012/2013 (Legge19/11/1990n.341 art.6,co.2,lett.c) inconvenzioneconl IPSEFSrlEnteaccreditatoalMIURperla FormazionealPersonaledellaScuola in

Dettagli

LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI

LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI TERZA EDIZIONE a.a. 2013 2014 (MA01) Presentazione Il Centro Servizi Territoriali

Dettagli

UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA in collaborazione con GADA FORMAZIONE. Master di I livello in NUTRIZIONE UMANA APPLICATA

UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA in collaborazione con GADA FORMAZIONE. Master di I livello in NUTRIZIONE UMANA APPLICATA Prot. n 58/2012 D.R. 10/2012 UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA in collaborazione con GADA FORMAZIONE Master di I livello in NUTRIZIONE UMANA APPLICATA Titolo Obiettivi Nutrizione Umana Applicata

Dettagli

LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI

LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI Master universitario di I livello in LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI (MA01) Presentazione a.a. 2012-2013 II EDIZIONE Il Centro Servizi Territoriali

Dettagli

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA TERZA EDIZIONE a.a. 2013 2014 (MA02) Presentazione Il Centro Servizi Territoriali IRSAF e l Università Telematica

Dettagli

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA Master universitario di II livello in IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA (MA02) a.a. 2012 2013 II EDIZIONE Presentazione Il Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università Telematica UNITELMA

Dettagli

INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO.

INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. Master universitario di I livello in INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. Corso afferente al Tirocinio Formativo Attivo per le

Dettagli

LA PROFESSIONALITA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

LA PROFESSIONALITA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni D.R. n. 724/2012 Anno Accademico 2012/2013 BANDO DI AMMISSIONE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO (D.M. n. 509 del 3 novembre 1999 e

Dettagli

ISTRUTTORE DI SALA E FITNESS MUSICALE I MODULO FITNESS, ALLENAMENTO FUNZIONALE, CROSSFIT 5

ISTRUTTORE DI SALA E FITNESS MUSICALE I MODULO FITNESS, ALLENAMENTO FUNZIONALE, CROSSFIT 5 Prot. n D.R. L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA, in collaborazione con CAMPUS DON BOSCO, presenta la I edizione del Corso di Perfezionamento Universitario in ISTRUTTORE DI SALA E FITNESS MUSICALE

Dettagli

DECRETO RETTORALE N. 3/14 IL RETTORE. VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO

DECRETO RETTORALE N. 3/14 IL RETTORE. VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO DECRETO RETTORALE N. 3/14 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO lo Statuto dell Università; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo; VISTO Regolamento

Dettagli

UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA

UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA Prot. n. 82/2013 D.R. 55/2013 l UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA in collaborazione con GADA FORMAZIONE E RICERCA organizza la seconda edizione del Master di I livello in NUTRIZIONE UMANA APPLICATA

Dettagli

FINALITA E OBIETTIVI DEL CORSO

FINALITA E OBIETTIVI DEL CORSO MasterUniversitariodiIlivelloannuale in Metodologiedidatticheperl insegnamentocurriculareel integrazionedeglialunniconbisognieducativi speciali (1.500ore 60CreditiFormativiUniversitari) AnnoAccademico2011/2012

Dettagli

INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO.

INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. Master universitario di I livello in INTEGRAZIONE SCOLASTICA E STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO. (Corso afferente al Tirocinio Formativo Attivo per

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA Prot. n. 204/2012 D.R. n. 86/2012 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con GYMNASIUM TOR VERGATA S.R.L. Master di I livello in T EORIA E METODOLOGIA DELLE ATTIVITA MOTORIE IN ETA SCOLARE

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello D.R. n 91/2012 Prot. n 209/2012 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Formazione Master Universitario di I livello In POLITICHE PER LE SOCIETÀ MULTIETNICHE E GESTIONE

Dettagli

"Strategia dell apprendimento e psicologia educativa" (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2011/2012 I edizione I sessione

Strategia dell apprendimento e psicologia educativa (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2011/2012 I edizione I sessione Master di I livello in "Strategia dell apprendimento e psicologia educativa" (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2011/2012 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica

Dettagli

STRATEGIE DIDATTICHE ED INNOVAZIONI PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA

STRATEGIE DIDATTICHE ED INNOVAZIONI PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA Corso di Perfezionamento/Formazione STRATEGIE DIDATTICHE ED INNOVAZIONI PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA Presentazione PRIMARIA E DELL INFANZIA CORSO PREPARATORIO AL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO AL SOSTEGNO

Dettagli

Laurea Specialistica CHIEDE. dell'automazione L10 Ingegneria dell'automazione industriale

Laurea Specialistica CHIEDE. dell'automazione L10 Ingegneria dell'automazione industriale Modulo PRE-01 Modulo riconoscimento crediti Università Telematica e-campus L'utilizzo di questo modulo sarà prettamente finalizzato alla informazione necessaria per il Riconoscimento Crediti Formativi,

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con. e con GYMNASIUM TOR VERGATA S.R.L.

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con. e con GYMNASIUM TOR VERGATA S.R.L. Prot. n. 296/2012 D.R. n. 115/2012 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con e con GYMNASIUM TOR VERGATA S.R.L. Corso di Perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma

Dettagli

ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO

ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO ATTENZIONE Per procedere correttamente all iscrizione contattare o farsi contattare dal Consulente ECP per avere la certezza che la domanda

Dettagli

I NUOVI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO (MA03)

I NUOVI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO (MA03) I NUOVI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO (MA03) MASTER ANNUALE DI I LIVELLO 1500 h 60CFU a.a. 2012-2013 Struttura proponente Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università Telematica UNITELMA SAPIENZA in cooperazione

Dettagli

DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE E DI AMMISSIONE AGLI ESAMI AL RETTORE DELLA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM CHIEDE

DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE E DI AMMISSIONE AGLI ESAMI AL RETTORE DELLA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM CHIEDE DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE E DI AMMISSIONE AGLI ESAMI Matricola (Riservato alla Segreteria) Prot. Marca da bollo 16,00 AL RETTORE DELLA TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM Il sottoscritto di sesso (maschile/femminile)

Dettagli

COMUNICAZIONE,TECNOLOGIE EDUCATIVO/DIDATTICHE E CULTURA DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA. (PERF05) 3000 h 120 CFU

COMUNICAZIONE,TECNOLOGIE EDUCATIVO/DIDATTICHE E CULTURA DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA. (PERF05) 3000 h 120 CFU CORSO BIENNALE DI SPECIALIZZAZIONE COMUNICAZIONE,TECNOLOGIE EDUCATIVO/DIDATTICHE E CULTURA DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA IN (PERF05) 3000 h 120 CFU Anno Accademico 2012/2013-2013/2014 Attivazione Il Centro

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con Prot. n. 83/2013 D.R. n. 56/2013 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con Corso di Perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera C L 341/90) Teorie e Tecniche

Dettagli

"Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU)

Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali (1500 h 60 CFU) Master di I livello in "Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2011/2012 I edizione II sessione Art.

Dettagli

Organizzazione didattica: Il corso sarà organizzato in tre macro-aree tematiche:

Organizzazione didattica: Il corso sarà organizzato in tre macro-aree tematiche: BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PROFESSIONALE IN IL CURRICOLO DELLA PHILOSOPHY FOR CHILDREN COME PROGETTO EDUCATIVO. ASPETTI TEORICI E METODOLOGICI PER L A.A.

Dettagli

ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO

ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO ATTENZIONE Per procedere correttamente all iscrizione contattare o farsi contattare dal Consulente ECP per avere la certezza che la domanda

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN POLITICHE E SISTEMI SOCIOSANITARI: ORGANIZZAZIONE, MANAGEMENT E COORDINAMENTO

Dettagli

METODOLOGIE, COMUNICAZIONE, TECNOLOGIE INFORMATICHE E VALUTAZIONE NEL PROCESSO DIDATTICO-EDUCATIVO

METODOLOGIE, COMUNICAZIONE, TECNOLOGIE INFORMATICHE E VALUTAZIONE NEL PROCESSO DIDATTICO-EDUCATIVO CORSO DI PERFEZIONAMENTO ANNUALE METODOLOGIE, COMUNICAZIONE, TECNOLOGIE INFORMATICHE E VALUTAZIONE NEL PROCESSO DIDATTICO-EDUCATIVO (PERF02) a.a. 2011-2012 Attivazione Il Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università

Dettagli

tutto ciò premesso REQUISITI PER L AMMISSIONE

tutto ciò premesso REQUISITI PER L AMMISSIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOTECNOLOGIE MEDICHE AFFERENTE ALLA CLASSE DELLE LAUREE LM-9 ANNO ACCADEMICO 2013/2014

Dettagli

Corso di Perfezionamento/Formazione

Corso di Perfezionamento/Formazione Corso di Perfezionamento/Formazione STRATEGIE DIDATTICHE ED INNOVAZIONI PER IL SOSTEGNO NELLA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA (CORSO PREPARATORIO AL TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO AL SOSTEGNO NELLA SCUOLA

Dettagli

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA

IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA Master universitario di II livello in IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA (MA02) a.a. 2012 2013 II EDIZIONE Presentazione Il Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università Telematica UNITELMA

Dettagli

L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE

L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE CORSO DI PERFEZIONAMENTO L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE Presentazione (PERF01) a.a. 2012-2013 II EDIZIONE Il Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università Telematica

Dettagli

CFI - Consorzio Ferrara Innovazione - Via Mons. Luigi Maverna, 4-44122 Ferrara - Telefono: 0532 783561

CFI - Consorzio Ferrara Innovazione - Via Mons. Luigi Maverna, 4-44122 Ferrara - Telefono: 0532 783561 MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IL RUOLO DIRIGENZIALE: PROFILO MANAGERIALE E LEADERSHIP EDUCATIVA PRIMA EDIZIONE a.a. 2015 2016 (MA09) Presentazione L Università e l Istituto di Ricerca Scientifica

Dettagli

INNOVAZIONE, SVILUPPO E GESTIONE DI RETI ENERGETICHE BASATE SU ENERGIE RINNOVABILI

INNOVAZIONE, SVILUPPO E GESTIONE DI RETI ENERGETICHE BASATE SU ENERGIE RINNOVABILI Con il patrocinio di: Master di II livello In INNOVAZIONE, SVILUPPO E GESTIONE DI RETI ENERGETICHE BASATE SU ENERGIE RINNOVABILI (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE

Dettagli

COMUNICAZIONE,TECNOLOGIE EDUCATIVO/DIDATTICHE E CULTURA DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA. SECONDA EDIZIONE a.a. 2013/2014-2014/2015 (PERF05)

COMUNICAZIONE,TECNOLOGIE EDUCATIVO/DIDATTICHE E CULTURA DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA. SECONDA EDIZIONE a.a. 2013/2014-2014/2015 (PERF05) CORSO BIENNALE DI SPECIALIZZAZIONE COMUNICAZIONE,TECNOLOGIE EDUCATIVO/DIDATTICHE E CULTURA DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA SECONDA EDIZIONE a.a. 2013/2014-2014/2015 (PERF05) Attivazione Il Centro Servizi

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE FORM077 - Geologia del Territorio I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 FORM077

CORSO DI FORMAZIONE FORM077 - Geologia del Territorio I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 FORM077 CORSO DI FORMAZIONE FORM077 - Geologia del Territorio I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 FORM077 www.unipegaso.it FORM077 - Geologia del Territorio Titolo FORM077 - Geologia del Territorio

Dettagli

"Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU)

Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 edizione I sessione III Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano

Dettagli

L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE

L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE CORSO DI PERFEZIONAMENTO L INNOVAZIONE ENTRA IN CLASSE: LIM - LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE (PERF01) a.a. 2011-2012 Attivazione Il Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università Telematica UNITELMA SAPIENZA

Dettagli

Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente

Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente (Decreto Rettorale n.34 del 12 dicembre 2008) Sommario Articolo 1

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. /05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 Corso biennale di perfezionamento in "Uso delle tecnologie informatiche a supporto

Dettagli

"Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU)

Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali (1500 h 60 CFU) Master di I livello in "Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2011/2012 I edizione I sessione Art.

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Master Universitario di I livello

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Master Universitario di I livello D.R. n 90/2012 Prot. n 208/2012 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Formazione Master Universitario di I livello In MANAGEMENT, MARKETING, INNOVAZIONE E DIREZIONE

Dettagli

L Università Telematica San Raffaele Roma. in collaborazione con

L Università Telematica San Raffaele Roma. in collaborazione con Prot. n. 50 del 16/05/2016 D.R. n. 26 del 16/05/2016 L Università Telematica San Raffaele Roma in collaborazione con AITASIT Associazione Scientifica Tecnici Sanitari di Radiologia Medica. specialisti

Dettagli

Centro di servizio di Ateneo per la Formazione e lo sviluppo professionale degli Insegnanti della Scuola secondaria

Centro di servizio di Ateneo per la Formazione e lo sviluppo professionale degli Insegnanti della Scuola secondaria Rep. 839/2015 Prot. 101299 del 23/06/2015 Bando per l ammissione al Corso di perfezionamento per l insegnamento di una disciplina, non linguistica, in lingua straniera nelle scuole ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Dettagli

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 REQUISITI PER L AMMISSIONE

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 REQUISITI PER L AMMISSIONE -Ministero dello Sviluppo Economico ISTITUTO SUPERIORE DELLE COMUNICAZIONI E DELLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE SCUOLA SUPERIORE DI SPECIALIZZAZIONE IN TELECOMUNICAZIONI BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza Decreto Rettorale n. 232 Il Rettore Visto Visto lo Statuto dell'università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, emanato con Decreto Rettorale n. 92 del 29 marzo 2012 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza D.R. n. 207 del 27 luglio 2011 Il Rettore Vista Ravvisata lo Statuto di autonomia dell Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria emanato con D.R. 29 giugno 1995, pubblicato nella G.U. 21 luglio

Dettagli

CFI - Consorzio Ferrara Innovazione - Via Mons. Luigi Maverna, 4-44122 Ferrara - Telefono: 0532 783561

CFI - Consorzio Ferrara Innovazione - Via Mons. Luigi Maverna, 4-44122 Ferrara - Telefono: 0532 783561 CORSO DI PERFEZIONAMENTO L EDUCAZIONE E LA FORMAZIONE IN CONTESTI MULTICULTURALI E L APPLICAZIONE DEI NUOVI LINGUAGGI DIGITALI QUARTA EDIZIONE a.a. 2014 2015 (PERF03) Presentazione L Università Unitelma

Dettagli

LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI

LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI Master universitario di I livello in LA FUNZIONE DOCENTE NELLA SCUOLA CHE CAMBIA: METODOLOGIA, DOCIMOLOGIA E STRUMENTI STATISTICI (MA01) a.a. 2011-2012 Attivazione Il Centro Servizi Territoriali IRSAF/Università

Dettagli

Il/lasottoscritto/a (indicare cognome e nome) C H I E D E. Cod. fisc. Sesso F M

Il/lasottoscritto/a (indicare cognome e nome) C H I E D E. Cod. fisc. Sesso F M MODULO (da compilare in stampatello o dattiloscritta) N. OGGETTO: Al Magnifico Rettore dell Università degli Studi di Napoli Federico II Ufficio Scuole di Specializzazione e Master Via Mezzocannone, 16

Dettagli

ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO

ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO ECP E Learning Center Point Roma Ostia UNIVERSITÀ TELEMATICA PEGASO ATTENZIONE Per procedere correttamente all iscrizione contattare o farsi contattare dal Consulente ECP per avere la certezza che la domanda

Dettagli

Master di I livello In ECONOMIA E REGOLAMENTAZIONE DEGLI INTERMEDIARI E DEI MERCATI FINANZIARI. (1500 h 60 CFU)

Master di I livello In ECONOMIA E REGOLAMENTAZIONE DEGLI INTERMEDIARI E DEI MERCATI FINANZIARI. (1500 h 60 CFU) Master di I livello In ECONOMIA E REGOLAMENTAZIONE DEGLI INTERMEDIARI E DEI MERCATI FINANZIARI (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO d.d. 455 del 9/11/06 prot. 5221 IL DIRETTORE VISTA la legge 4 giugno 2004, n. 143 ed in

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7446 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 370/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA QUARTA EDIZIONE a.a. 2014 2015 (MA02)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA QUARTA EDIZIONE a.a. 2014 2015 (MA02) MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IL RUOLO DIRIGENZIALE E LA GOVERNANCE DELLA SCUOLA QUARTA EDIZIONE a.a. 2014 2015 (MA02) Presentazione L Università e l Istituto di Ricerca Scientifica e di Alta Formazione

Dettagli

I L R E T T O R E D E C R E TA

I L R E T T O R E D E C R E TA Segreteria Studenti Area didattica Ingegneria I L R E T T O R E VISTI VISTA VISTA l art.43 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II gli artt. 2 e 19 del Regolamento didattico di

Dettagli

"TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU)

TOURISM MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 edizione I sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma, attiva il Master

Dettagli

Regolamento sulle condizioni di utilizzo per i Corsi di Post Laurea, Alta formazione e Formazione INDICE

Regolamento sulle condizioni di utilizzo per i Corsi di Post Laurea, Alta formazione e Formazione INDICE INDICE REGOLAMENTO SULLE CONDIZIONI D UTILIZZO PER I CORSI DI POST LAUREA, ALTA FORMAZIONE E FORMAZIONE Pag. 3 Art. 1 Premesse Pag. 3 Art. 2 Precisazioni Pag. 3 Art. 3 Inizio corsi Pag. 3 Art. 4 Richiesta

Dettagli

Corso di perfezionamento Imprenditorialità e management di startup e progetti di innovazione MANIFESTO DEGLI STUDI

Corso di perfezionamento Imprenditorialità e management di startup e progetti di innovazione MANIFESTO DEGLI STUDI Corso di perfezionamento Imprenditorialità e management di startup e progetti di innovazione Anno accademico 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Corso 1 E' attivato per l'a.a.

Dettagli

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Scienze della Formazione. Master Universitario interfacoltà di primo livello in

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Scienze della Formazione. Master Universitario interfacoltà di primo livello in Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Scienze della Formazione Master Universitario interfacoltà di primo livello in CONSULENZA GRAFOLOGICA PERITALE-GIUDIZIARIA E PROFESSIONALE Bando Anno

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7451 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 371/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

Europa: Marche e lode!

Europa: Marche e lode! Europa: Marche e lode! Premio per Tesi di Laurea (campagna di comunicazione La luce dell Europa illumina le Marche ) Regolamento e moduli per la partecipazione Ancona 16 giugno 2008 - Pagina 1 di 9 Bando

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI Master universitario di I livello in Italiano lingua seconda e Interculturalità a.a. 2015/2016 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo 1 E attivato per l'a.a. 2015/2016 presso l'università degli

Dettagli

MASTER di I Livello. Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT

MASTER di I Livello. Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT MASTER di I Livello Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA351 Pagina 1/8 Titolo Diritto delle

Dettagli

Depliant informativo

Depliant informativo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA GENERALE Corso di Laurea Telematico in FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2007/2008

Dettagli

MA351 - Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT

MA351 - Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT MASTER di I Livello MA351 - Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA351 www.unipegaso.it Titolo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE DR/2015/3162 del 22/09/2015 Firmatari: De Vivo Arturo

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE DR/2015/3162 del 22/09/2015 Firmatari: De Vivo Arturo 1 2 3 elenco descrittivo di tutti i titoli presentati; solo i candidati in possesso di titolo di studio all estero dovranno allegare alla documentazione presentata la traduzione ufficiale in lingua italiana

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN DIRITTO IMMOBILIARE A.A. 2006/2007 MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Prot. n.33628 OBIETTIVI FORMATIVI Il Master,

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE. LE NUOVE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI: L E-MANAGEMENT TERZA EDIZIONE a.a.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE. LE NUOVE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI: L E-MANAGEMENT TERZA EDIZIONE a.a. CORSO DI ALTA FORMAZIONE LE NUOVE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI: L E-MANAGEMENT TERZA EDIZIONE a.a. 2014 2015 (ALF01) Presentazione L Università Unitelma Sapienza e l Istituto

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN.

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il Consiglio della Facoltà di Scienze

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza

Facoltà di Giurisprudenza Il Rettore Decreto Rettorale n. 231 Visto lo Statuto di autonomia dell Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria emanato con D.R. 29 giugno 1995, pubblicato nella G.U. 21 luglio 1995 n.169

Dettagli