Molta gente a 80 anni è già in pensione da 20. Perché un film come Hereafter in questo momento della sua vita? scheda tecnica. nazionalità: anno: 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Molta gente a 80 anni è già in pensione da 20. Perché un film come Hereafter in questo momento della sua vita? scheda tecnica. nazionalità: anno: 2010"

Transcript

1

2 scheda tecnica durata: nazionalità: 129 MINUTI USA anno: 2010 regia: sceneggiatura: fotografia: scenografia: musica: montaggio: produzione: distribuzione: CLINT EASTWOOD PETER MORGAN TOM STERN JAMES J. MURAKAMI, LISA CHUGG, HÉLÈNE DUBREUIL, GARY FETTIS CLINT EASTWOOD JOEL COX, GARY ROACH CLINT EASTWOOD, KATHLEEN KENNEDY, ROBERT LORENZ WARNER BROS ITALIA attori: MATT DEMON (GEORGE), CÉCILE DE FRANCE (MARIE), JOY MOHR (BILLY), BRYCE DALLAS HOWARD (MELANIE), GEORGE MCLAREN (MARCUS), FRANKIE MCLAREN (JASON), THIERRY NEUVIC (DIDIER), MARTHE KELLER (IL DOTOR ROUSSEAU), RICHARD KIND (CHRISTOS), CHARLIE CREED-MILES (IL FOTOGRAFO), LYNDSEY MARSHAL (JACKIE), REBEKAH STATON (L ASSISTENTE SOCIALE) la parola ai protagonisti Armando Gallo intervista Clint Eastwood Molta gente a 80 anni è già in pensione da 20 Non capisco perché la gente smetta e vada in pensione. Mi ha sempre dato l idea di una condanna. Non ho mai capito perché un regista come Billy Wilder abbia smesso di lavorare quando aveva 60 anni. Davvero incomprensibile. Mi dicono che c è un regista portoghese che ha 102 anni e ancora lavora. Beh, voglio certamente emularlo. Si chiama Manoel de Oliveira e mi piacerebbe andarlo a trovare. Perché un film come Hereafter in questo momento della sua vita? Sta cercando di dirmi qualcosa che non so? (sorride)

3 Assolutamente no, infatti sebbene il film parli della morte sono uscito dalla proiezione pensando di più alla vita. E di questo sono felice. Se ti preoccupi troppo della fine non puoi vivere per niente il presente. C è una frase nel film che dice tutto: Passare la vita pensando alla morte è uno spreco di vita. La dice il personaggio interpretato da Matt Damon che ha il dono di parlare con i morti. Il film ha tre storie parallele che convergono, il copione è di Peter Morgan [ha scritto The Queen e Frost/Nixon, ndr] che è riuscito ad affrontare il soggetto affidandosi alla spiritualità, ma non a una religione in particolare. E qual è la sua visione personale dell aldilà? Non penso molto all aldilà. Penso che ci venga data una opportunità in questa vita e dobbiamo fare meglio che possiamo per eccellere. Qualsiasi sia la nostra professione. Senza esagerare però: se sono un cuoco, devo aspirare a diventare un grande cuoco senza uccidermi mangiando tutto quello che cucino Steven Spielberg è uno dei produttori di Hereafter. Ci spiega? Il copione era nelle sue mani, acquistato dal suo ufficio, me lo ha mandato e quando l ho letto gli ho chiesto di farlo. Ci conosciamo da tanto tempo. Era un ragazzino che si intrufolava negli studios mentre giravo L uomo dalla cravatta di cuoio con Don Siegel, del Schizzava energia da tutti i pori e gli diedero un lavoro come assistente dell assistente alla regia, per tenerlo occupato. Faceva un sacco di domande. Ci siamo frequentati negli anni e insieme abbiamo fatto Flags of our fathers e Lettere da Iwo Jima. Per questo film ci ha dato la sua benedizione. Il film inizia con un tsunami, cinque minuti di feroce devastazione con l aiuto di grandi effetti speciali. Come ha fatto? C è un tizio che si chiama Michael Owens che lavora con me per questo tipo di riprese. Ci siamo impegnati, abbiamo imparato nuove tecniche. Abbiamo fatto tutto in studio e poi siamo andati in una bella spiaggia alle Hawaii con gli attori per cucire le riprese computerizzate con quelle degli attori dal vivo. Mi sono talmente divertito che mi sono trovato a dirigere tra le onde, in mutande. Lei è noto per girare in maniera molto veloce. Come fa? Arriviamo sul set preparati. E ingaggio attori bravi e intelligenti. Mi danno sempre la prima in maniera perfetta. C è sempre qualcosa di magico quando un attore recita la sua scena per la prima volta. Se esce bene è una cosa irripetibile. A volte non c è bisogno di farne una seconda. Magari la rigiriamo, nel caso in cui qualcosa di tecnico non abbia funzionato, ma di solito monto il film con il primo ciak. Di qualche film lei ha curato anche la colonna sonora. Da dove nasce questa passione? Sono cresciuto durante la Grande depressione del 1929 vicino a San Francisco. Non c erano giocattoli, ma a casa avevamo un pianoforte. Ho imparato a suonare qualche canzone a orecchio e quando mi mettevo al piano vedevo che le ragazze mi venivano intorno. Ho lasciato perdere durante la mia carriera d attore, ma vent anni fa ho ripreso a suonare e lo trovo molto terapeutico. Le musiche di Gli spietati le ho scritte mentre

4 cercavo le location per girare il film. Per Hereafter ho scritto due temi mentre montavo il film. Uno per Matt e l altro per Cecile DeFrance, una bravissima attrice francese. Poi li ho uniti con il secondo concerto di Rachmaninov che ho usato per la terza storia parallela, quella dei bambini gemelli. Quali sono i suoi cinque film preferiti? Bird, Lettere da Iwo Jima, Million Dollar Baby, Il texano dagli occhi di ghiaccio, Gli spietati. Ma non mi chieda il perché. Oggi lei è considerato un icona sia come attore sia come regista. L avrebbe mai detto all inizio della sua carriera? No, assolutamente. Era qualcosa che volevo provare a fare perché ero giovane, ma agli inizi ero imbranato. Fu Sergio Leone a farmi capire una cosa elementare che mi ha fatto diventare un attore migliore: tener cara la fantasia, l immaginazione che si ha da bambini. Perché solo i bambini possono essere attori naturali. Puoi fare anche la parte di un coniglio o di un pollo, basta che ti ricordi l immaginazione che avevi da bambino. Clint Eastwood Nato nel 1930 a San Francisco, figlio di un operaio in una fabbrica di acciaio e di una casalinga, Eastwood ha studiato scienze economiche al Los Angeles College, poi si è arruolato come soldato nella United States Army. Non alieno alle avventure, durante un volo da Seattle alla base di Fort Ord, mentre esplodeva invece la guerra di Corea (anni Cinquanta), il portellone del bombardiere dentro il quale viaggiava si spalancò all'improvviso, con il rischio di risucchiarlo fuori. Clint Eastwood, senza perdere la calma nonostante la situazione da panico, trancia un pezzo di cavo dell'interfono e lo trasforma in un piccolo lazzo, con il quale aggancia la maniglia e riesce faticosamente a richiudere la porta, anche se nel frattempo l'aereo perde quota e precipita in mare Ma il non-ancora-attore non muore, esce dall'aereo vivo per miracolo e raggiunge a nuoto il faro di Port Reyes, coperto dalla nebbia. Più che convito che la carriera militare non fa al caso suo, si impegna in svariati lavori prima di intraprendere quello di attore: da boscaiolo in una segheria a guardiano notturno, da bagnino a conducente di camion e poi impiegato amministrativo, pianista e addirittura trombettista jazz. Incoraggiato da due suoi compagni d'armi, gli attori David Janssen e Martin Milner, a fare un provino per la Universal, nel 1954, firma da subito un contratto da 75 dollari a settimana per 40 settimane. Comincia così a lavorare in b-movie horror come La vendetta del mostro di Jack Arnold e Tarantola, anche se, nel frattempo, si aggiudica in modo del tutto casuale (era stato notato da un dirigente mentre era andato a trovare un suo amico negli studi della CBS) la parte del cowboy Rowdy Yates protagonista del telefilm Rawhide ( ). Due sono i registi che consacreranno il suo volto spigoloso e aspro alla gloria: l'italiano Sergio Leone che ne farà suo idolo nel genere degli spaghetti-western e l'americano Don Siegel che immortalerà la sua smorfia da duro. Per il primo, Eastwood indosserà sempre lo stesso poncho senza mai lavarlo in ben tre pellicole: Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro in più e Il buono, il brutto, il

5 cattivo. Mentre per il secondo, avrà lo sguardo tagliente e le labbra sottili dei cowboy metropolitani de: L'uomo dalla cravatta di cuoio, La notte brava del soldato Jonathan,Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo! poi seguito da una lunga fila di sequel anche diretti dallo stesso Eastwood e Fuga da Alcatraz. Nel 1966 doveva essere Two-Faces nella serie tv Batman con Adam West, ma lo show fu cancellato e il fisico asciutto e scattante di Eastwood vennero utilizzati in war-movies come Dove osano le aquile e I guerrieri di Brian G. Hutton, il western Impiccalo più alto e il quasi musical La ballata della città senza nome di Joshua Logan. Con i guadagni, fonda la sua casa di produzione, la Malpaso Productions che gli permetterà di realizzare uno dei suoi più grandi sogni, quello di diventare produttore e regista. Inizia nel 1971 dirigendo il documentario breve The Beguiled: The Storyteller, poi si lancia nel suo primo film a soggetto, il thriller Brivido nella notte che però non ha un grande successo. La recitazione di Eastwood, così come il suo modo di dirigere un film, è essenziale, istintivo, difficilmente calcolato, tanto da essere lungamente criticato anche per gli altri film a venire e da lui diretti (Lo straniero senza nome, Assassinio sull'eiger, Il texano dagli occhi di ghiaccio, Bronco Billy e Firefox volpe di fuoco). Negli anni a venire si distinguerà enormemente come attore nelle mani di John Sturges e soprattutto in quelle di Michael Cimino che nel 1974 lo affiancherà a Jeff Bridges in Una calibro 20 per lo specialista. Poi, in eterna competizione con Burt Reynold per chi dei due dovesse avere il ruolo più maschio nel cinema americano, finisce per lavorare con il suo rivale in Per piacere non salvarmi più la vita di Richard Benjamin. Intraprenderà anche la carriera politica diventando sindaco della città di Carmel-by-the-Sea, in California, ma disgraziatamente, con l'arrivo degli anni Novanta, si fa sempre più vicina l'eclissi della sua fama. Per salvarsi, Eastwood prende la decisione di non essere diretto più da alcun regista, fuorché se stesso (eccezion fatta per Wolfgang Petersen in Nel centro del mirino). Sono gli anni dell'accorato ritratto jazz di Bird con Forest Whitaker- pellicola che gli farà vincere il Golden Globe come miglior regista -, quelli de La recluta con l'astro nascente Martin Sheen, e soprattutto del magnifico e sorprendente Cacciatore bianco, cuore nero, biografia del regista John Huston. I primi a scoprire e ad apprezzare la sua filmografia come regista sono gli europei che lo consacrano ufficialmente come uno dei più formidabili registi americani. L'America ha così un brusco sobbalzo e, dopo averlo criticato fino a disintegrarlo, passa a tesserne le lodi. Palpitante e commovente nelle inquadrature, spicca sempre qualcosa di spiritualmente denso nei suoi lungometraggi anche grazie alle sceneggiature perfette e alla particolare importanza data alla musica che accompagna le immagini riprese sempre nitidamente. Gli spietati è il suo capolavoro. Un western che gli fa guadagnare l'oscar come miglior regia e film e la nomination come miglior attore protagonista. Un successo che lo riporta a confermare la scelta di essere un narratore. Dirige Kevin Costner e Laura Dern in Un mondo perfetto, Meryl Streep nel romantico I ponti di Madison County, e poi tanti altri grandissimi attori in Mezzanotte nel giardino del bene e del male, Fino a prova contraria, Debito di sangue e Space Cowboys. Presidente della Giuria del Festival di Cannes nel 1994, Premio alla Carriera riservatogli

6 dall'academy nel 1995, nonché César alla Carriera nel 1998, Clint Eastwood si afferma come un Autore con la A maiuscola. Nonostante uno dei riconoscimenti più ambiti (il Leone d'oro alla Carriera al Festival di Venezia nel 2000), continua a lavorare imperterrito nel cinema e sforna alcuni dei suoi film più belli e autentici: Mystic River che gli farà piovere una valanga di nomination Oscar e una serie di premi internazionali sulla testa, ma soprattutto uno dei suoi film più belli Million Dollar Baby. Storia di un allenatore disilluso di boxe che porta sul ring una cameriera in cerca di riscatto e che gli frutterà ben 4 Oscar, fra cui film e regia. Cercherà di replicare con i film bellici Flags of Our Fathers (2007) e Lettere da Iwo Jima (2007), che raccontano la battaglia di Iwo Jima dal punto di vista americano e da quello giapponese, riuscendo però a ottenere solo le nominations come miglior film e miglior regia per il secondo. L'anno successivo ci regala lo strepitoso Gran Torino, film in cui prende forma Walt Kovalski, il misantropo e razzista reduce di guerra. Nel 2010 realizza Invictus, film biografico su Nelson Mandela, e nel 2011 torna a dirigere Matt Damon in Hereafter, thriller soprannaturale incentrato sulle storie di tre persone che hanno conosciuto in qualche modo la morte. Filmografia (1955) Tarantola (attore) (1955) La vendetta del mostro (attore) (1957) Esecuzione al tramonto (attore) (1958) L urlo di guerra degli Apaches (attore) ( ) Rawhide (serie tv attore) (1961) Il magnifico straniero (attore) (1962) L uomo di Alcatraz (attore) (1964) Per un pugno di dollari (attore) (1965) Per qualche dollaro in più (attore) (1965) Buffalo Bill, l eroe del Far West (attore) (1966) il buono, il brutto e il cattivo (attore) (1967) Le streghe (attore) (1968) L uomo dalla cravatta di cuoio (attore) (1968) Impiccalo più in alto (attore) (1969) Dove osano le aquile (attore) (1969) La ballata della città senza nome (attore) (1969) Gli avvoltoi hanno fame (attore) (1970) I guerrieri (attore) (1971) Brivido nella notte (regista e attore) (1971) Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo! (attore) (1971) La notte brava del soldato Jonathan (attore) (1972) Joe Kidd (attore) (1973) Lo straniero senza nome ( regista e attore) (1973) Una 44 magnum per l ispettore Callaghan (attore) (1973) Breezy (1974) Una calibro 20 per lo specialista (attore) (1975) Assassinio sull Eiger (regista e attore) (1976) Cielo di piombo, ispettore Callaghan (attore) (1976) Il texano dagli occhi di ghiaccio (regista e attore) (1977) L uomo nel mirino (regista e attore) (1978) Filo da torcere (attore) (1979) Fuga da Alcatraz(attore) (1980) Bronco Billy (regista e attore)

7 (1981) Fai come ti pare (attore) (1982) Firefox Volpe di fuoco (regista e attore) (1982) Honkytonk Man (regista e attore) (1983) Coraggio... fatti ammazzare (regista e attore) (1984) Per piacere... non salvarmi più la vita (attore) (1984) Corda tesa (attore) (1985) Il cavaliere pallido (regista e attore) (1986) Gunny (regista e attore) (1988) Bird (regista e attore) (1988) Scommessa con la morte (attore) (1989) Pink Cadillac (attore) (1990) Cacciatore bianco, cuore nero (regista e attore) (1990) La recluta (regista e attore) (1992) Gli spietati (regista e attore) (1993) Nel centro del mirino (attore) (1993) Un mondo perfetto (regista e attore) (1995) I ponti di Madison County (regista e attore) (1997) Potere assoluto (regista e attore) (1997) Mezzanotte nel giardino del bene e del male (1999) Fino a prova contraria (regista e attore) (2000) Space Cowboys (regista e attore) (2002) Debito di sangue (regista e attore) (2003) The Blues Piano Blues (2003) Mystic River (2004) Million Dollar Baby (regista e attore) (2006) Lettere da Iwo Jima (2006) Flags of Our Fathers (2007) Grace Is Gone (musica) (2008) Changeling (2008) Gran Torino (regista e attore) (2009) Invictus (2010) Hereafter Recensioni Federico Pontiggia - Il Fatto Quotidiano La morte ti fa vivo. L'anchorwoman francese Marie (Cécile de France) scampa allo tsunami del 2004 e scrive un libro sulla sua esperienza di premorte. A San Francisco, il sensitivo George (Matt Darnon) è perseguitato dai propri poteri: stanco dei morti, va a lavorare in fabbrica, ma il fratello vorrebbe lucrare sul suo dono. Nel frattempo, a Londra, il piccolo Marcus perde il gemello Jason e non se ne dà pace. Tre storie dell altro mondo che la solitudine farà convergere sotto il Big Ben: tra Dickens, che manda in estasi il buon Damon, e dante, perché anche qui è l amor che move il sole e le altre stelle, Clint Eastwood tratteggia il suo Aldilà, letteralmente Hereafter, tenendo a bada la trascendenza e concentrandosi sull umano e i suoi perché. Che vita è dopo la morte, la propria o di una persona cara? Preparate i fazzoletti, le lacrime vinceranno sugli applausi, perché l 80enne Eastwood non firma un capolavoro assoluto, bensì fa i conti esistenziali con l anagrafe e concede tanto all emozione e meno alla settima arte. Se lo sceneggiatore Peter Morgan dimostra maggior dimestichezza per le ragioni di Stato (The Queen, I due presidenti) che di cuore, tsunami e aldilà hanno effetti poco speciali e il lavoro di Clint è più illustrativo e meno felice di altre volte.

8 Alessandra Levantesi - La Stampa Il critico Roger Ebert riferisce che Peter Morgan sceneggiatore di Hereafter non crede nell aldilà, parola di Eastwood che il film lo ha diretto. Quanto a lui, il grande Clint, senza pretendere di dare risposte, prende atto di un fatto: se il credente possiede la certezza della fede, e l ateo si barrica dietro lo scetticismo della razionalità, c è pure qualcuno, forse più sensibile, forse più vulnerato, che con una dimensione altra si trova a dover convivere nella quotidianità. L americano Matt Damon è un sensitivo: gli basta un breve contatto di mano ed entra nel dolore del suo interlocutore, incontra i suoi fantasmi, sa qual è il fardello che si trascina. Invece la giornalista francese Cecile de France, ferita gravemente durante uno tsunami, mentre era in coma è entrata in una luce popolata di ombre, un racconto fatto da molti sopravvissuti. E poi c è il piccolo londinese Frankie McLaren, legatissimo al gemello morto travolto da un auto, che non sa come andare avanti senza il suo alter ego, finché non gli pare che questi si manifesti salvandogli la vira, consapevoli per diversi motivi che non tutto quel che p in terra si può spiegare e che il mistero fa parte dell esistenza, queste tre persone non hanno vocazioni mistiche, esoteriche o religiose: aspirano semmai a sentirsi normali, comprese, a ricevere amore, a non essere condannate alla solitudine. Piccolo miracolo che si verifica nel finale rasserenante quando i loro destini casualmente si incrociano, secondo un meccanismo drammaturgico in voga. Per entrare nello spirito dell ottimo copione di Morgan, già autore di impeccabili lavori di tutt altro genere come Frost/Nixon e The Queen, la chiave di volta è Charles Dickens, che Damon si diletta ad ascoltare letto da Derek Jacobi. Per quella sua capacità di coniugare con naturalezza picaresco e impegno sociale realismo e fantasmagoria, il romanziere vittoriano, che a un certo punto come si sa si avvicinò al paranormale, è in qualche modo l ispiratore segreto del film. Il viatico che muove la storia al suo epilogo; e attraverso il quale allo scoccare dei fatidici ottanta, Eastwood ha scelto di affacciarsi alla soglia dell inconoscibile, imbastendo con estrema finezza di regia e uno sguardo stoico che non indulge mail al patetico un altro suo bellissimo capitolo di cinema. Piera Detassis - Panorama L ottantenne giovanissimo Clint con Hereafter affronta il rischiosissimo tema dell aldilà ponendosi alcune delle grandi domande dell uomo: c è una vita dopo la morte? E dove sono quelli che ci hanno lasciato? Sono davvero scomparsi per sempre? Accolto negli Usa con scetticismo e insofferenza, il film è una realtà solida, convincente, opera classica che vale proprio perché non è un film sull aldilà, ma sul nostro desiderio e sulla nostra necessità di credervi. Ambientato tra Parigi, Londra e San Francisco, intrecci ai destini di tre protagonisti: Marie (Cécile de France), una giornalista francese che ha visto la morte in faccia durante lo tsunami, George (Matt Damon), un operaio americano che può entrare in contatto con i defunti ma vorrebbe interrompere quella che ritiene una maledizione e non un dono, Macus (Frankie McLaren), ragazzino londinese straziato dal lutto per la perdita del gemello., i tre personaggi, ciascuno a modo suo commesso con la morte, si incontrano per imparare a sopravvivere alla perdita. E soprattutto a vivere. Hereafter evita le trappole alla Ghost, coccola i propri personaggi, procede con serenità attraverso il dubbio mescolando grandi tragedie collettive e dolore privato, come sempre, il commento migliore è del leggendario critico

9 Roger Ebert: «Eastwood non cerca e non trova risposte. Giusto. Si vive, si muore. Non è una tragedia. La tragedia sarebbe non essere mai nati». Fancesco Bolzoni - Avvenire Clint Eastwood è oggi come oggi il miglior regista hollywoodiano. Neppure da confrontare con il bizzarro Quentin Tarantino che pure gode di un mucchio di ammiratori, lo conferma il suo nuovo film Hereafter, da giovedì scorso nelle sale e subito, al debutto, al terzo posto del box office, a eccellere e a farne un capolavoro è soprattutto la robusta definizione dei tre personaggi centrali, il ritmo ammirevole e la complessità del tema. Meriterebbe di ottenere un Oscar. Ma i membri dell Academy sono prevedibili. Amano le commedie e i colossi e disdegnano i film intelligenti, complessi e inventivi come questo Hereafter. Clint Eastwood affronta qui il tema impegnativo della morte e sottolinea che non bisogna considerarla dall ottica della vita, e la fine è probabilmente un inizio. Eastwood annulla in questo senso risposte preparate, perciò molto diffida (in due divertite sequenze) di come risolvono la faccenda gli imbroglioni che in tanti posti organizzano conferenze con qualche intrigo e la danno a bere ai curiosi accorsi ad ascoltarli. Si affida piuttosto ai testimoni che nelle loro memoria raccontano di quando hanno visto dopo una morte apparente. Tutti parlano di una gran luce. Eastwood la mostra in una penombra dove, quasi in partenza, vediamo diverse persone. Incontriamo la anchorwoman francese Marie colpita dallo tsunami, mentre tornava dall aeroporto dove aveva cercato regali per il figlio. La sequenza è potente, mai si è visto nella tv qualcosa di simile. Auto, alberi, tronchi, costruzioni sommerse e Marie che scende giù verso il basso. La diresti annegata. Vede le ombre che hanno intrapreso il sentiero della morte. Ma riemerge. Sconosciuti le praticano la respirazione bocca a bocca e intanto l uragano non si interrompe. La vediamo adesso, Marie, che vaga tra le macerie. Vede il compagno. Mesi dopo, sullo schermo televisivo, è evasiva, come assente. Ritorna il ricordo della terribile esperienza vissuta. Non fa le domande che si aspettano da lei. È rimproverata, sarà guarita nel corpo, ma non nella mente. Viene licenziata. Anche il libro che raccontava quel che le era successo viene rifiutato dall editore. Il secondo e terzo episodio del racconto si svolgono tra personaggi e ambienti diversi. Nel secondo conosciamo il sensitivo George. Quando le sue mani toccano quelle di un altra persona, sente come una scossa e prevede la morte dello sconosciuto. Esperienza terribile da cui vuole fuggire nonostante che il fratello intenda sfruttare le sue doti. Nel terzo episodio vediamo un ragazzino, Marcus, che alla morte del fratello (inseguito da ragazzacci, finisce sotto un auto) sente di aver perso una guida prima ancora che un fratello. Le tre storie sono in sé concluse. Eastwood si sposta da una all altra e il racconto risulta quanto mai fluido. Finché il film perviene a un incontro-spiegazione tra il sensitivo George e il piccolo Marcus, una scena rasserenante che conduce a un inatteso ma giustificato lieto fine. Film riuscito che pone domande agli spettatori concedendosi risposte, non di ordine metafisico, ma per così dire molto terrestri. Recitato alla perfezione, merita di essere visto e rivisto.

10 Lietta Tornabuoni - L Espresso Hereafter, nell aldilà. Pattina su un ghiaccio sottile, stavolta, Clint Eastwood. È vero che il suo cinema ha avuto sempre a che fare con le tenebre: da certe figure di pistoleri o ruvidi poliziotti, sino a quel senso di lutto, d ineluttabilità proprio dei suoi film più recenti, ma mai il regista s è spinto nella zona ipotetica che segue il trapasso. Lo fa ora, raccontando tre storie che come già è stato fatto di recente da altre pellicole, da Babel a Crash fanno incontrare, nel finale, i tre diversi protagonisti. A Parigi, una giornalista scampata per miracolo allo tsunami del 2004 in Indonesia, vede sconvolte le proprie certezze di laica; a San Francisco, un giovane operaio che ha un tempo ricavato denaro dalle proprie doti di rabdomante del passato, vorrebbe solo esser normale; a Londra, un ragazzino che ha perso il fratello gemello in un incidente, desidera a ogni costo entrare in contatto con lui. Il regista non sposa nessuna tesi e si concentra su dettagli, visi, luce; suggerisce la possibilità di immagini prodotte dalla coscienza che si spegne, ma non va oltre. Sottolinea che l aldilà è terreno di caccia per ciarlatani, invita a vivere la vita che abbiamo. Eastwood mostra tutta la propria maestria nelle trame laterali. Come l incontro, in una scuola di cucina, tra il sensitivo e una ragazza delusa dall amore. Si piacciono, stanno bene assieme. Poi la ragazza, apprese le doti di lui, vuole metterlo alla prova: e viene alla luce un segreto straziante di lei. Lei se ne va ferita, promette che si rivedranno. Ma il dolore la spezza, si accascia piangente, poi si rialza, piano. Come in un racconto di Raymond Carver, nulla sarà più come prima.

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE

VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE Anselm Grün VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE Vivere le nostre relazioni al di là della morte Queriniana Introduzione Nel nostro convento tengo regolarmente dei corsi per persone in lutto, in particolare

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

Il Principe Mezzanotte. Scheda di approfondimento. Materiale didattico di approfondimento per insegnanti e operatori

Il Principe Mezzanotte. Scheda di approfondimento. Materiale didattico di approfondimento per insegnanti e operatori Il Principe Mezzanotte Scheda di approfondimento Materiale didattico di approfondimento per insegnanti e operatori La Compagnia Teatropersona ha deciso di creare queste schede per dare l opportunità alle

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Un altra speranza Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Riccardo Dossena Tutti i diritti riservati Progetto scrivere di Riccardo Dossena. Con il mio

Dettagli

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione OLIVIERO TOSCANI SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione D. Quando si nasce e si cresce in una famiglia dove si respira fotografia, diventare fotografo è un atto dovuto o può rappresentare, in ogni

Dettagli

Lezione 10: Che tipo di film preferisci?

Lezione 10: Che tipo di film preferisci? Lezione 10: Che tipo di film preferisci? Prima di guardare A. Completa la descrizione con le forme corrette dei verbi tra parentesi, usando o il passato prossimo o l imperfetto. Davide (invitare) Sara

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera.

A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera. OLYCOM INTERVISTA Ennio Morricone A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera. Il 16 giugno Ennio Morricone è a Monza nei Giardini di Villa Reale per

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

OSSERVA LA LOCANDINA, RIESCI A INTUIRE DI CHE COSA TRATTA IL FILM?

OSSERVA LA LOCANDINA, RIESCI A INTUIRE DI CHE COSA TRATTA IL FILM? OSSERVA LA LOCANDINA, RIESCI A INTUIRE DI CHE COSA TRATTA IL FILM? Attività 1 1) Leggi la breve trama del film e vedi se le tue ipotesi sono confermate Cosa vuol dire avere una mamma bellissima, vitale,

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

La storia di Quim....ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay

La storia di Quim....ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay La storia di Quim...ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay Editorial Glosa, S.L. Avinguda de Francesc Cambò, 21 V Piano 08003 Barcellona Telefono: 932 684946 / 932

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso Anna Contardi e Monica Berarducci Aipd Associazione italiana persone down AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso imparare A conoscere se stessi, Gli AlTri, le proprie emozioni collana Laboratori per

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI In un mondo che ha perso quasi ogni contatto con la natura, di essa è rimasta solo la magia. Abituati come siamo alla vita di città, ormai veder spuntare un germoglio

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Come si realizza uno spot pubblicitario

Come si realizza uno spot pubblicitario Come si realizza uno spot pubblicitario La realizzazione di uno spot si compone principalmente di quattro fasi: 1. Pre-produzione: la fase di scrittura 2. Lavorazione: le riprese 3. Post-produzione: il

Dettagli

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 1 1 Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 2 Pag 3 La nonna: è il capostipite della famiglia Cantona, insieme al cognato Nicola ha aperto il pastificio di famiglia e lo ha gestito con

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite secondo il ritmo e la logica di un altra lingua, quella

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva La

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Come hai iniziato la tua carriera? Ci riassumi in due parole per quei pochi che non ti conoscono?

Come hai iniziato la tua carriera? Ci riassumi in due parole per quei pochi che non ti conoscono? io sono l alternativa non alternativa L'Aura Abela è l'artista forse più conosciuta presente nel nuovo cd di Enrico Ruggeri dal titolo "Le canzoni ai testimoni" uscito il 24 gennaio. L'Aura è colei che

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

CANZONI: NIVEL INTERMEDIO: LAURA PAUSINI: NON C È

CANZONI: NIVEL INTERMEDIO: LAURA PAUSINI: NON C È ESCUELA OFICIAL DE IDIOMAS OVIEDO CENTRO DE AUTOAPRENDIZAJE IDIOMA: ITALIANO PRÁCTICA: COMPRENSIÓN ORAL NIVEL: NIVEL INTERMEDIO MATERIAL: CINTA / CUESTIONARIO / SOLUCIONES TEMA: PREPOSIZIONI/ LESSICO Grande

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli

Gianni e Antonio. Una terra da abitare

Gianni e Antonio. Una terra da abitare Gianni e Antonio Una terra da abitare 2003 Queste foto non hanno nulla di originale. Sono la memoria quotidiana di un viaggiatore qualsiasi, che si è trovato, per un tempo né breve né lungo, a essere,

Dettagli

Dai 7 anni. Le Risposte. Nei panni di...: a. Signor Bellometti; b. Desiderio; c. manichino del negozio di scarpe; d. commesso del negozio di scarpe.

Dai 7 anni. Le Risposte. Nei panni di...: a. Signor Bellometti; b. Desiderio; c. manichino del negozio di scarpe; d. commesso del negozio di scarpe. PIANO DI L ETTURA NESSUNO È PERFETTO EMANUELA NAVA Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Azzurra n 76 Pagine: 128 Codice: 978-88-384-3585-0 Anno di pubblicazione: 2005 Dai 7 anni L AUTRICE Emanuela

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 A che ruolo giochiamo? Il teatro al servizio della formazione di Francesco Marino Una premessa: di che cosa parliamo quando parliamo di Parleremo di teatro (che

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista. Al Comitato organizzatore Robocup Jr 2010 ITIS A.ROSSI VICENZA Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Dettagli

OPERATORE SPORTIVO CON DISABILI: COSA FAI? CHI SEI?

OPERATORE SPORTIVO CON DISABILI: COSA FAI? CHI SEI? OPERATORE SPORTIVO CON DISABILI: COSA FAI? CHI SEI? OPERARE Ogni azione-operazione operazione è un azione educativa poiché di fatto modifica la visione di sés e del mondo dell altro e influisce sulla sua

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

Le fondamenta del successo

Le fondamenta del successo 13 October 2014 Le fondamenta del successo Articolo a cura di Nicola Doro - Responsabile Commerciale Ad Hoc Le fondamenta del successo? Responsabilità al 100%! Le persone di successo si assumono il 100%

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12. E pace in terra raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.2007 INTRODUZIONE Il lavoro è stato svolto all interno di tre classi

Dettagli

Piacenza 21 22 ottobre 2011. Philosophy for children. Esperienze di dialogo e pratica filosofica

Piacenza 21 22 ottobre 2011. Philosophy for children. Esperienze di dialogo e pratica filosofica Piacenza 21 22 ottobre 2011 Philosophy for children Esperienze di dialogo e pratica filosofica Scuola dell infanzia statale Barbattini ( Roveleto di Cadeo ) Anni scolastici: 2007 2011 Insegnanti facilitatori:

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello B1

Università per Stranieri di Siena Livello B1 Unità 4 Fare la spesa al mercato CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni e consigli su come fare la spesa al mercato e risparmiare parole relative agli acquisti e ai consumi

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

UN REGALO INASPETTATO

UN REGALO INASPETTATO PIANO DI LETTURA dai 5 anni UN REGALO INASPETTATO FERDINANDO ALBERTAZZI Illustrazioni di Barbara Bongini Serie Bianca n 64 Pagine: 48 Codice: 566-0469-6 Anno di pubblicazione: 2012 L AUTORE Scrittore e

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

L albero di cachi padre e figli

L albero di cachi padre e figli L albero di cachi padre e figli 1 Da qualche parte a Nagasaki vi era un bell albero di cachi che faceva frutti buonissimi. Per quest albero il maggior piacere era vedere i bambini felici. Era il 9 agosto

Dettagli

Traduzione di. Claudia Manzolelli

Traduzione di. Claudia Manzolelli Traduzione di Claudia Manzolelli Ai miei genitori, George e Elizabeth Introduzione...1 1. L inizio della fine...9 2. Ritorno all ovile...21 3. Il consulente geriatrico...37 4. Galapagos...43 5. La caduta...51

Dettagli

Progetto Europeo: SELL La voce degli studenti dell'italiano L2

Progetto Europeo: SELL La voce degli studenti dell'italiano L2 Progetto Europeo: SELL La voce degli studenti dell'italiano L2 Intervista iniziale Raccolta delle storie di vita Nome dell'apprendente Pablo sesso: m Data di nascita Paese di provenienza Brasile Nome dell'interprete

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli