CITTA' DI CASTEL MAGGIORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA' DI CASTEL MAGGIORE"

Transcript

1 CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 28 del 17/03/2017 APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEGLI AMBITI TERRITORIALI DOVE ATTUARE IL PRIMO PIANO OPERATIVO COMUNALE (P.O.C.) DI CASTEL MAGGIORE L'anno duemiladiciassette, addì diciassette del mese di marzo alle ore 09:00, presso la Residenza Municipale di Via Matteotti, 10, previo esaurimento delle formalità prescritte dalla Legge e dallo Statuto, si è riunita la Giunta Comunale sotto la presidenza del Sindaco Belinda Gottardi. Partecipa all'adunanza ed è incaricato della redazione del presente verbale il Segretario Generale Monica Tardella. Intervengono i Signori: Cognome e Nome GOTTARDI BELINDA BALDACCI FRANCESCO DE PAOLI LUCA GIANNERINI BARBARA GURGONE PAOLO PALMA FEDERICO Qualifica Sindaco Vice Sindaco Presenza PRESENTI: 6 ASSENTI: 0 Il Sindaco, riconosciuta legale l'adunanza, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta Comunale a trattare il seguente argomento:

2 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 28 DEL 17/03/2017 APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEGLI AMBITI TERRITORIALI DOVE ATTUARE IL PRIMO PIANO OPERATIVO COMUNALE (P.O.C.) DI CASTEL MAGGIORE PREMESSO CHE: - la legge regionale 24 marzo 2000 n. 20 Disciplina Generale sulla tutela e l uso del territorio ha ridefinito la disciplina e l uso del territorio determinando un nuovo livello della pianificazione regionale, provinciale e comunale; - l art. 28 della medesima legge regionale ha identificato gli strumenti della pianificazione urbanistica comunale nel Piano Strutturale Comunale (PSC), Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE), Piano Operativo Comunale (POC) e Piani Urbanistici Attuativi (PUA); - con delibera consiliare n. 4 del 27/01/2010 è stato approvato il Piano Strutturale Comunale successivamente modificato e aggiornato con specifica variante; - con delibera consiliare n. 5 del 27/01/2010 è stato approvato il Regolamento Urbanistico Edilizio successivamente modificato e aggiornato con specifiche varianti; - nel PSC all art. 24 sono elencati gli ambiti territoriali per funzioni prevalentemente residenziali da riqualificare per rifunzionalizzazione (AR-A), perimetrati e classificati con apposite lettere nella Tavola 1 del PSC a cui si rinvia al fine di meglio comprendere la loro identificazione, dimensione e collocazione; - nel PSC all art. 25 sono elencati gli ambiti territoriali per funzioni prevalentemente residenziali di nuovo insediamento così suddivisi: - l art individua ambiti destinati a nuovi insediamenti derivanti da sostituzione edilizia - (AR-B), perimetrati e classificati con apposite lettere nella Tavola 1 del PSC a cui si rinvia al fine di meglio comprendere la loro identificazione, dimensione e collocazione; - l art individua ambiti destinati a potenziale localizzazione dei nuovi insediamenti urbani - (ANS-C), retinati e classificati con appositi numeri nella Tavola 1 del PSC a cui si rinvia al fine di meglio comprendere la loro identificazione, dimensione e collocazione; - nel PSC l art individua, in alternativa tra di loro, due ambiti produttivi sovra comunali di nuovo insediamento (ASP-AN) per l insediamento di attività produttive, perimetrati e classificati con apposite lettere nella Tavola 1 del PSC a cui si rinvia al fine di meglio comprendere la loro identificazione, dimensione e collocazione; - tali Ambiti - siano essi ambiti territoriali per funzioni prevalentemente residenziali da riqualificare per rifunzionalizzazione (AR-A), o destinati a nuovi insediamenti derivanti da sostituzione edilizia (AR-B) o destinati a potenziale localizzazione dei nuovi insediamenti urbani (ANS-C) o ambiti produttivi sovra comunali di nuovo insediamento (ASP-AN) - hanno tutti una potenzialità edificatoria che potrà realizzarsi in parte o totalmente con l eventuale inserimento nel POC del Comune di Castel Maggiore; - con il 1 POC l'amministrazione intende dare attuazione alle proposte di sviluppo che, interessando uno o più ambiti e/o porzioni di essi, meglio rispondono ai seguenti indirizzi: priorità assoluta agli interventi nel territorio urbanizzato, di recupero e riqualificazione urbanistica; priorità ad interventi di nuova urbanizzazione negli ambiti di espansione maggiormente dotati di infrastrutture e servizi già realizzati o in corso di realizzazione; i conseguenti interventi edilizi dovranno essere tali da garantire altissimi standard di efficienza energetica, antisismica e di confort insediativo; programma di edilizia residenziale sociale; rafforzamento del sistema produttivo (industriale, artigianale e terziario); scongiurare fenomeni di dispersione insediativa e di conurbazione tra i territori urbanizzati di Castel Maggiore e Argelato e tra territori urbanizzati produttivi e residenziali di Castel Maggiore; Per quanto riguarda gli alloggi da destinare all ERS (Edilizia Residenziale Sociale), gli indirizzi dell Amministrazione sono: acquisire in proprietà lotti urbanizzati e la relativa capacità edificatoria con accesso diretto dalla viabilità esistente; ricevere proposte per alloggi in affitto agevolato permanente o temporaneo, anche con diritto di riscatto;

3 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 28 DEL 17/03/2017 RILEVATO CHE: - l'amministrazione comunale intende procedere alla redazione del 1 POC attuativo del PSC mediante una consultazione dei soggetti interessati ad interventi di trasformazione in tutti gli ambiti sopra descritti; - l'amministrazione comunale intende quindi sollecitare le proposte dei suddetti soggetti; - il 1 POC attuativo del PSC, una volta che sarà stato approvato, avrà validità per un quinquennio e, quindi, determinerà le linee dello sviluppo urbanistico del territorio comunale nei prossimi 5 anni; - il POC è lo strumento urbanistico, come definito all art. 30 della L.R. 20/2000, che individua e disciplina, coordinandosi con il bilancio pluriennale, gli interventi di tutela e valorizzazione, di organizzazione e trasformazione del territorio da realizzare mediante attuazione preventiva tramite PUA (Piano Urbanistico Attuativo) e che costituisce strumento di indirizzo per il programma triennale delle opere pubbliche e per gli altri strumenti comunali settoriali; VISTI: - la legge regionale 24 marzo 2000 n 20 Disciplina Generale sulla tutela e l uso del territorio ed in particolare gli artt. 5, 29, 33 e 34; - la deliberazione del Consiglio Regionale n. 173 del 4 aprile 2001 n. 173 recante Approvazione dell atto di indirizzo e coordinamento tecnico sui contenuti conoscitivi e valutativi dei piani e sulla conferenza di pianificazione (L.R. 20 marzo 2000 n. 20 Disciplina Generale sulla tutela e l uso del territorio) ; - il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale approvato con delibera del Consiglio Provinciale n. 19 del 30/03/2004; - il Piano Strutturale Comunale approvato con delibera consiliare n. 4 del 27/01/2010 successivamente modificato e aggiornato con specifiche varianti; - il Regolamento Urbanistico Edilizio approvato con delibera consiliare n. 5 del 27/01/2010 successivamente modificato e aggiornato con specifiche varianti; - lo Statuto comunale; - il D.Lgs 267/00 s.m.i.; - la bozza di nuova Legge Urbanistica approvata dalla Giunta della Regione Emilia Romagna in data 27/02/2017; ACQUISITO il parere favorevole reso dal Responsabile del 4 Settore Edilizia ed Urbanistica, Ing. Carlo Mario Piacquadio, in ordine alla regolarità tecnica della presente proposta di deliberazione, ai sensi dell art.49, comma 1, del D.Lgs. n.267 del 18/08/2000; Con voti, DELIBERA 1. di approvare i criteri e le linee-guida per la formazione del primo POC del Comune di Castel Maggiore e criteri perequativi per l attribuzione di diritti edificatori e i relativi allegati quale parte integrante e sostanziale della presente delibera ed in particolare l allegato 1 AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEGLI AMBITI TERRITORIALI DOVE ATTUARE IL PRIMO PIANO OPERATIVO COMUNALE (P.O.C.) DI CASTEL MAGGIORE e relativa documentazione allegata: a. allegato 1.1 CRITERI E LE LINEE-GUIDA PER LA FORMAZIONE DEL PRIMO POC DEL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE E CRITERI PEREQUATIVI PER L ATTRIBUZIONE DI DIRITTI EDIFICATORI b. allegato 1.2 FACSIMILE DI RICHIESTA 2. di stabilire che la documentazione suddetta verrà pubblicata all albo pretorio del Comune di Castel Maggiore e sul sito web del medesimo Comune per un periodo di 30 giorni consecutivi; 3. di dare mandato al Responsabile del 4 Settore Edilizia Privata ed Urbanistica del Comune di Castel Maggiore per la predisposizione degli atti conseguenti; 4. di stabilire che la commissione tecnica per la valutazione delle proposte di inserimento in POC sarà così composta: Responsabile del 4 Settore Edilizia ed Urbanistica del Comune di Castel Maggiore; Istruttore Tecnico del 4 Settore Edilizia ed Urbanistica del Comune di Castel Maggiore; Dirigente del Servizio di Pianificazione Territoriale dell'unione Reno Galliera.

4 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 28 DEL 17/03/ di stabilire, altresì, che a seguito della conclusione del procedimento istruttorio delle proposte pervenute quelle ritenute ammissibili e regolarizzate, accompagnate dalle relazioni della commissione, saranno sottoposte alla Giunta comunale al fine di attivare la successiva fase di negoziazione con i soggetti che hanno formulato le proposte ritenute di maggior interesse pubblico, nel rispetto dei principi di imparzialità e trasparenza; 6 di precisare che a seguito delle risultanze di cui ai punti precedenti l Amministrazione Comunale procederà, di norma, con la sottoscrizione degli articoli 18 ex L.R. 20/2000 e con la successiva adozione del piano operativo Comunale POC; 7 di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell art. 134 comma 4 del D.Lgs. 267/2000, con successiva separata votazione unanime, stante l urgenza di provvedere in merito.

5 CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna EDILIZIA E URBANISTICA URBANISTICA E MOBILITA' DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 28 del 17/03/2017 APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEGLI AMBITI TERRITORIALI DOVE ATTUARE IL PRIMO PIANO OPERATIVO COMUNALE (P.O.C.) DI CASTEL MAGGIORE PARERE DI REGOLARITA' TECNICA Espressione del parere in ordine alla sola regolarità tecnica ai sensi dell'art. 49, comma 1 del Decreto legislativo 18 agosto 2000 N In quanto la proposta che precede è conforme alle norme legislative e tecniche che regolamentano la materia. [ X] Favorevole [ ] Contrario Lì, 16/03/2017 FIRMATO IL RESPONSABILE PIACQUADIO CARLO MARIO Documento prodotto in originale informatico e firmato digitalmente ai sensi dell'art. 20 del "Codice dell'amministrazione digitale" (D.Leg.vo 82/2005).

6 CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna DELIBERA GIUNTA COMUNALE N. 28 del 17/03/2017 APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEGLI AMBITI TERRITORIALI DOVE ATTUARE IL PRIMO PIANO OPERATIVO COMUNALE (P.O.C.) DI CASTEL MAGGIORE Letto, approvato e sottoscritto FIRMATO IL SINDACO GOTTARDI BELINDA FIRMATO IL SEGRETARIO GENERALE TARDELLA MONICA Documento prodotto in originale informatico e firmato digitalmente ai sensi dell'art. 20 del "Codice dell'amministrazione digitale" (D.Leg.vo 82/2005).