C I T T À DI P O M P E I (Provincia di Napoli) ORIGINALE DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C I T T À DI P O M P E I (Provincia di Napoli) ORIGINALE DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE"

Transcript

1 Ratificata con delibera Rettificata con delibera Modif. elo integro con delibera Revocata con delibera Annullata con delibera di n del 1 Prot. n. _ di n del I Affissa all' Albo Pretorio il _ di n del I Comunicata in elenco ai Capigruppo Consiliari di n del I con lettera n del _ di n del I RIF. Det. Dirig. n. del LR'G'NA::1 C I T T À DI P M P E I (Provincia di Napoli) RIGINALE DEL VERBALE DI DELIBERAZINE DEL CNSIGLI CMUNALE GGETT: Riconoscimento debito fuori bilancio n. 3 del 2014, di competenza del II Settore, n. 19 Sentenze di condanna del convenuto Comune di Pompei e 2 decreti di liquidazione di CTU. L'anno duemilaquattordici, il giorno diciannove del mese di settembre, alle ore 17,30, in prosieguo di seduta, nella sala delle adunanze del Comune suddetto, si è riunito il Consiglio Comunale, convocato con awisi spediti nei modi e termini di legge, in sessione ordinaria ed in seduta pubblica di prima convocazione. I componenti l'assemblea sono presenti in numero di (11) + 1 (Sindaco) come segue: UllAN FERDINAND (SINDAC) x AMETRAN LUIGI x: - CALABRESE ANGEL K CIRILL CARMINE 'I( - CNFRTI GERARD l( - DE GENNAR RAFFAELE j,(' - DE MARTIN STEFAN <L - ESPSIT ANDREINA -- X GALL FRANCESC - x p A p A MALAFRNTE ATI1L10 - X MARRA RAFFAELE J( - MARTIRE BARTLME - X PADULSI MARIA IZ - PERILL SALVATRE - X RBEm ALBERT < - SABINI MARIKA K - SRRENTIN RAIMND )(....- Presiede l'assemblea il Consigliere Raimondo Sorrentino nella sua qualità di Presidente del Consiglio Sono presenti altresì alla seduta i seguenti Assessori: Plrozzi Imma, Amitrano Pietro, rsinerl Pietro, Pale.ba &eaia, Sica Vincenzo. Assiste alla seduta il Segretario Generale Dr.ssa Carmela CUCCA. Il Presidente, avendo constatato il numero legale degli intervenuti, dichiara aperta la seduta ed invita i Consiglieri Comunali a discutere sull'argomento in oggetto.

2 Il Presidente del Consiglio Raimondo Sorrentino introduce l'argomento posto all'o.d.g., rendendo lettura della proposta di delibera avente ad oggetto: "Riconoscimento debito fuori bilancio n. 3 del 2014, di competenza del II Settore, n. 19 Sentenze di condanna del convenuto Comune di Pompei e 2 decreti di liquidazione di CTU. IL CNSIGLI CMUNALE Vista ed esaminata la proposta di delibera inerente l'argomento in oggetto a firma del Dirigente del 111\ Settore, nella persona dell'aw. Venanzio Vitiello e del Sindaco corredata dei prescritti pareri di cui all'art.49, comma 1, del D.Lgs. n.267/00, nonché dell'annessa documentazione necessaria, riferita alla scheda di rilevazione di partita debitoria nonché ivi compreso il corrispondente parere favorevole rilasciato dal Collegio dei Revisori dei Conti, il tutto preventivamente depositato agli atti nell'apposita cartella del corrispondente punto all'o.d.g., la quale proposta si riporta sotto la lettera "A" in allegato alla presente, della quale costituisce parte integrante e sostanziale; Tenuto conto che la proposta di delibera, oggetto del presente provvedimento è stata redatta secondo la normativa dell'rdinamento Giuridico degli Enti Locali TUEL 267/00; Che l'art.42 TUEL 267/00 attribuisce esclusive competenze al Consiglio Comunale quale organo di indirizzo e controllo politico-amministrativo; Che l'art.193 c.2 TUEL 267/00, nel capoverso relativo al ripiano di eventuali debiti emessi a seguito del prowedimento di salvaguardia degli equilibri di bilancio, prevede intervento consiliare; Che l'art.194 TUEL 267/00 demanda al Consiglio Comunale il riconoscimento dei debiti fuori bilancio derivanti da: a) sentenze esecutive; b) copertura disavanzi di consorzi, aziende speciali e di istituzioni nei limiti degli obblighi derivanti da statuto, convenzione o atti costitutivi... (omissis) c) ricapitalizzazione, nei limiti e nelle forme previste dal c.c. o da norme speciali, di società di capitali costituite per l'esercizio di servizi pubblici locali d) procedure espropriative o di occupazione d'urgenza per opere di pubblica utilità; e) acquisizione di beni e servizi in violazione degli obblighi art.191 c. 1,2,3... (omissis); Che i mezzi di copertura si rinvengono dall'utilizzo per l'anno in corso e per i due anni successivi di tutte le entrate e le disponibilità, ad eccezione di quelle provenienti da assunzione prestiti e di quelle a specifica destinazione, nonché i proventi di alienazioni di beni patrimoniali disponibili; Che ulteriore strumento di copertura finanziaria è rappresentato dal ricorso al mutuo qualora ove emerga, da opportuna relazione finanziaria l'impossibilità di utilizzare gli strumenti di copertura su indicati o altre misure (art.204 TUEL 267) nei limiti di cui alla legge costituzionale n.3/2001 di modifica al titolo V della Costituzione e nello specifico all'art.119 della Carta Costituzionale, ossia gli Enti Locali possono ricorrere all'indebitamento solo per finanziare investimenti, ossia finanziare con mutui solo debiti la cui natura è ascrivibile ad investimenti; Che alla luce di quanto sopra la Cassa DD. PP., circolare n 1255/05, nella parte III ha disciplinato le regole per il finanziamento dei debiti fuori bilancio; Uditi gli interventi del Presidente, del Dirigente del 111\ Settore allegati al resoconto stenotipico redatto dalla ditta incaricata allegato al presente atto sub lettera "B"; Visti tutti i pareri resi in merito ex art. 49 nonché dal Collegio dei Revisori dei Conti;

3 Visto il preliminare esame dell'argomento posto all'o.d.g. della odierna seduta consiliare da parte della Conferenza dei Capigruppo tenutasi in data , competente in materia; Il Presidente, successivamente, invita il Consiglio a procedere alla votazione; Consiglieri assegnati n (Sindaco) Presenti n 12 Voti favorevoli n 12 Voti contrari n III Astenuti n III Il Presidente proclama l'esito della votazione: Voti favorevoli n 12 Voti contrari n III Astenuti n 11/ Visto l'esito della votazione come sopra riportato DELIBERA 1) Di approvare, relativamente all'argomento indicato in oggetto, la suddetta proposta di deliberazione, così come formulata a cura del Dirigente del ila Settore, nella persona dell'avv. Venanzio Vitiello, come riportata sotto la lettera "Ali in allegato al presente atto, per formarne parte integrante e sostanziale, come se nel presente dispositivo integralmente trascritta, restando comunque incaricato il medesimo Dirigente del Settore ila per l'esecuzione della presente e le relative procedure attuative, ivi compreso l'invio della presente alla Corte dei Conti di Napoli ex art comma 5 - legge n.289 del ) Dare atto che il resoconto stenotipico costituisce parte integrante e motivante del presente deliberato. Il Presidente, successivamente, invita il Consiglio a procedere alla votazione per l'immediata eseguibilità: Presenti n 12 Voti favorevoli n 12 Voti contrari n III Astenuti n III Pertanto, visto l'esito della votazione come sopra riportata, Il Consiglio Comunale DELIBERA Di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile. Alle ore 18,00 rientra il Consigliere Perillo. Presenti n. 13 ~~--~ --

4 CITTA DI PMPEI PRVINCIA DI NAPLI II Settore Ufficio Contenzioso GGETT: Riconoscimento debito fuori bilancio n. 3 del 2014 di competenza del II Settore, n. 19 Sentenze di condanna del convenuto Comune di Pompei e 2 decreti di liquidazione di CTU. RELAZINE ISTRUTTRIA E PRPSTA DI DELIBERA Trattasi, nel caso, di n. 15 sentenze di condanna emesse dai Giudici di Pace di Pompei, n. 1 sentenza di condanna emessa dal Giudice di Pace di Gragnano, n. 3 sentenze di condanna emessa dai Giudici del Tribunale di Torre Annunziata e 2 decreti di liquidazione di C.T.U del Tribunale di Torre Annunziata. N. 19 giudizi instaurati da privati cittadini contro il Comune di Pompei per si~tri-1stradali causati dal dissesto stradale in ipotesi della c.d. insidia e trabocchetto e 2 decreti dì.liquidazione C.T.U in 2 giudizi conclusosi con sentenza di condanna del Comune. l Tutte le sentenze elencate sono state notificate ed hanno definito i giudizi come da'èlenco che segue: 1. Lara Gargiulo: decreto di liquidazione C.T.U. emesso dal Giudice del Tribunale di Torre Ann.ta; 2. Lara Gargiulo: decreto di liquidazione C.T.U. emesso dal Giudice del Tribunale di Torre Ann.ta; 3. rsini - Santodoro e/comune di Pompei: sentenza n , emessa dal Giudice del Tribunale di Torre Annunziata, notificata il 05/11/2013; 4. D'Aniello Giuseppe e/comune di Pompei, sentenza n , emessa dal Giudice di Pace di Pompei i, notificata il 08/11/2013; 5. Di Lorenzo Gennaro e/comune di Pompei, sentenza n , emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 11/ ; 6. Del Sorbo Michele e/comune di Pompei, sentenza n , emessa dal Giudice di Pace di Gragnano, notificata il 13/ ; 7. Margherita Simona e/comune di Pompei, sentenza n. 708/2013, emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 13/11/2013; 8. Titi Anna e/comune di Pompei, sentenza n. 1116/12013, emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 14/11/2013; 9. Forte C. e Forte E. e/comune di Pompei, sentenza n. 1134/2013, emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 22/11/2013; 10. Di Paolo Maria e/comune di Pompei, sentenza n. 1131/2013, emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 22/11/2013; 11. Esposito Vincenzo e/comune di Pompei, sentenza n , emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 25/11/2013; 12. D'Auria Ferdinando e/comune di Pompei, sentenza n , emessa dal Giudice del Tribunale di Torre Annunziata, notificata il 26/11/2013; 13. Rosa F. e D'Amora C. e/comune di Pompei, sentenza n emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 29/11/2013; 1

5 14. Boccia Maria Cristina e/comune di Pompei, sentenza n. 1202/2013 emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 05/ ; 15. Vangone Antonio e/comune di Pompei, sentenza n emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 05/12/2013; 16. Gragnaniello Mario e/comune di Pompei, sentenza n emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 09/12/2013; 17. Montanino Raffaele e/comune di Pompei, sentenza n emessa dal Giudice del Tribunale di Torre Ann.ta, notificata il 23/ ; 18. Santarpia Pietro e/comune di Pompei, sentenza n emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 30/12/2013; 19. Di Martino Ciro e/comune di Pompei, sentenza n emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 03/01/2014; 20. Romano Rosa e/comune di Pompei, sentenza n emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 10/ ; 21. Vitiello Clara e/comune di Pompei, sentenza n. 1291/2013 emessa dal Giudice di Pace di Pompei, notificata il 12/ ; Le predette sentenze hanno previsto la condanna dell'ente al pagamento della sorta capitale come richiesto dalle parti attrici e delle spese di giudizio oltre accessori. Gli importi stabiliti dai Giudici come di seguito indicati, vanno liquidati nel termine utile di 120 giorni dalla notifica ai sensi dell'art. 14 del D.L. 669/96 come modificato dalla L. 988/00. E' stato richiesto il parere dei revisori dei conti. In allegato alla presente proposta sono state predisposte apposite schede della partita debitoria. Preso atto che gli importi da liquidare relativi alle citate sentenze, costituiscono debiti fuori bilancio ai sensi della vigente normativa e necessitano del relativo riconoscimento da parte del Consiglio Comunale, Propone al Consiglio Comunale di deliberare per le motivazioni addotte in narrativa e che qui si intendono integralmente riportate, procedere al riconoscimento del debito fuori bilancio ai sensi dell'art. 194 comma primo lettera A del Decreto Legislativo 267/2000 ed alla conseguente regolazione contabile degli importi relativi alle sentenze come dal seguente schema: 2

6 Decreto di liquidazione CTU n. 863/2009 nel giudizio Cascone Luigi clcomune di Pompei - Tribunale di Torre Ann.ta - sez. lavoro. (scheda n. 1) dr.ssa Lara Gargiulo, nata a Vico Equense (Na) il 27/09/1968 c.f.: GRGLRA68P67L845G:.811,28 (onorario IVA e CNPAIA.) Totale.811,28 Decreto di liquidazione CTU n. 864/2009 nel giudizio Visciano Andrea cl Comune di Pompei - Tribunale di Torre Ann.ta - sez. lavoro. (scheda n. 2) dr.ssa Lara Gargiulo, nata a Vico Equense (Na) il 27/09/1968 c.f.: GRGLRA68P67L845G:.811,28 (onorario IVA e CNPAIA.) Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n 1030/2013 (scheda n. 3) Totale e, 811,28 Santodoro Luciano, nato a C/mare di Stabia (Na) il 03/01/1972 c.f.: SNTLCN72A03CI29Q; rsini Filomena, nata a Pompei (Na) il 13/04/1974 c.f.: RSNFMN74D53G813Z; , ,19 (sorta + int. leg.).6.433,14 Avv. Francesco Romano, nato a Pagani (Sa) il 08/10/1961 c.f.; RMNFNC61R08G2130V; con studio in Pompei (Na) alla via C. Alberto l trv., 10 - ~. (081) ~ (081) J (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,34 Totale.8.327,48 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1065/2013 (scheda n. 4) D'Aniello Giuseppe, nato a Scafati (Sa) il 20/06/1948 c.f.: DNLGPP48H20I483N;. 800, ,59 ( sorta + interessi).860,59 Avv. Gennaro Velleca, nato a Pompei (Na) il 18/11/1974 c.f.; VLLGNR74S18G813Y; con studio in Scafati (Sa) alla via Giovanni XXIII, 92 - ~/~ (081) celi. 333/ (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.). 968,85 3

7 Totale e, 1.829,44 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1144/2012 (scheda n. 5) Di Lorenzo Gennaro, nato a C/mmare di Stabia (Na) il 04/06/1983 c.f.: DLRGNR83H04C129M; , ,12 ( sorta + int. lego ).1.078,12 Avv. Raffaele Liguori, nato a Gragnano (Na) il 11/11/1964 c.f.; LGRRFL64S11E131U; con studio in Gragnano (Na) alla via Roma, 28 - r!s/~ (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,83 Totale ,95 Sentenza Giudice di Pace di Gragnano n? 2499/2013 (scheda n. 6) Del Sorbo Michele, nato a C/mmare di Stabia (Na) il 05/09/1976 c.f.: DLSMHL76P05C129E;. 395, ,81 ( sorta + int. lego ).416,81 Avv. Maria Sabatino, nata a Pompei (Na) il 05/01/1977 c.f.; SBTMRA77A45G813S; con studio in S.M. La Carità (Na) alla via Pontone, 26 - r!s/~ (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.). 488,84 Totale. 905,65 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n? 708/2013 (scheda n. 7) Margherita Simona, nata a Vico Equense (Na) il 02/01/1977 c.f.: MRGSMN77A02L845Y; , ,75 ( sorta + interessi) ,75 Avv. Francesco Cozzolino, nato a Pompei (Na) il 21/02/1967 c.f.; CZZFNC67B21G813H; con studio in Pompei (Na) alla via Monsignor L. Di Liegro, 1 - r!s/~ (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CP A.). 968,85 Totale e, 2.024,60 4

8 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1116/2013 (scheda n. 8) Titi Anna, nata a C/mare di Stabia (Na) il 21/12/1941 c.f.: TTINNA41 T61C129K; , ,35 ( sorta + interessi).1.569,74 Avv. Gianpaolo Valitutti, nato a Salerno (Sa) il 13/08/1967 c.f.; VLTGPL67M13H703E; con studio in C/mare di Stabia (Na) alla via Silio Italico, 45 - r!!/~ (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,75 Totale ,49 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1134/2013 (scheda n. 9) Forte Catello, nato a Pompei (Na) il 28/11/1952 c.f.: FRTCLL52S28G813M; Forte Emilio, nato a C/mare di Stabia (Na) il 17/06/1978 c.f.: FRTMLEL78S28G813M;. 704, ,87 ( sorta + interessi).759,63 Avv. Giorgio Minetti, nato a C/mare di Stabia (Na) il 24/10/1966 c.f.; MNTGRG66R24CI29A; con studio in C/mare di Stabia (Na) alla via Ponte Persica, 24 - ~/fljj (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) e, 968,85 Totale ,48 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1131/2013 (scheda n.10) Di Paolo Maria, nata a Pompei (Na) il 24/02/1941 c.f.: DPLMRA41B64G813A;. 834, ,76 ( sorta + interessi.).896,76 Avv. Angelo Attennato, nato a Poggiomarino (Na) il 15/08/1965 c.f.; TTNNGL65MI5G762W; Avv. Angelo Peluso, nato a Pompei (Na) il 10/03/1965 c.f.: PLSLGU65ClG813C; con studio in Poggiomarino (Na) alla via Salvo D'Acquisto, 28 - fljj(081) ~. (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,39 5

9 Totale ,15 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1162/2013 (scheda n. 11) Esposito Vincenzo, nato a C/mmare di Stabia (Na) il 04/02/1983 c.f.; SPSVCN83B04CI29E;. 600, ,56 ( sorta + interessi). 626,56 Avv. Maria Montanino, nata a Pompei (Na) i112/01/1978 c.f.; MNTMRA78A52G813E; con studio in Pompei (Na) alla via P. Federico, 35 - ~/f!sj. (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IV A e CPA.) ,43 Totale e, 1.664,99 Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n 1172/2013 (scheda n. 12) D'Auria Ferdinando, nato a Pompei (Na) il 13/06/1952 c.f.: DRAFDN52H13G813T; , ,48 (sorta + interessi.) ,48 Avv. Domenico Esposito, nato a Sammartino (Cl) il 16/01/1973 c.f.; SPSpNC73A161824J; Avv. Giuseppe Petrosino, nato a Pagani (Sa) 16/11/1967 c.f.: PTRGPP67S16G230P con studio in Pompei (Na) alla via Trv. Pironti, 2 -~. (081) f!sj- (081) cell.333/ e-maii: (Diritti, onorario, spese, IVA e CPA + spese CTU.) ,66 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 999/2013 (scheda n. 13) Totale e, ,14 Rosa Francesco, nato a Pompei (Na) i130/10/1988 c.f.: RSFNC88R30G813G; D'Amora Carmine, nato a Gragnano il 24/11/1942 c.f.: DMRCMN42S24E131X , ,05 ( sorta + interessi.).1.284,05 6

10 Avv. Gaetano Annunziata, nato a S. Giu. Ves.no (Na) il 08/12/1969 c.f.; NNNGTN69T08H931S; con studio in S. Giu. Ves.no (Na) alla via Dei Gracchi (villaggio Vesuvio) 32 - ~ (081) ~. (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,39 Totale ,44 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1202/2013 (scheda n. 14) Boccia Maria Cristina, nata a Pompei (Na) il 25/04/1935 c.f.: BCCMCR35D65G813U; , ,20 ( sorta + int. leg..).2.442,77 Avv. Monica Santomauro, nata a Torino (To) il 05/11/1976 c.f.; SNTMNC76S45L219H; con studio in Scafati (Sa) alla via F. Cozzolino, 37 - cell. 349/ pec: (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,23 Totale ,00 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 565/2013 (scheda n. 15) Vangone Antonio, nato a Pompei (Na) il 29/06/1971 c.f.: VNGNTN71H29G813N; , ,49 ( sorta + int. leg..).3363,71 Avv. Giuseppina Calabrese, nata a (_) il c.f.; _ Avv. Cesarano Giuseppe, nato a Boscoreale (Na) il 03/09/1971 c.f.: CSRGPP71P03B076D; con studio in Pompei (Na) alla via Statale 145, n ~/~. (081) celi. 339/ (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,83 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1016/2013 (scheda n. 16) Totale e, 6.375,54 Gragnaniello Mario, nato a Torre Ann.ta (Na) il 08/09/1947 c.f.: GRGMRA47P08G762J; 7

11 . 400, ,78 ( sorta + interessi.).424,78 Avv. Antonio Ranieri, nato a Torre del Greco (Na) il2l/08/1968 c.f.; RNRNTN68M21L259Y; con studio in Terzigno (Na) al viale Palladio, l -.!f!!!/~. (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IV A e CPA. spese CTU). 826,11 Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n 1563//2013 (scheda n. 17) Montanino Raffaele, nato a Palma Campania (Na) il 31/10/1951 c.f.: MNTRFL51R31G283H; Totale.1.250, , , ,70 (sorta + interessi + spese) e ,81 Avv. Maria Montanino, nata a Pompei (Na) il 12/0l/1978 c.f.; MNTMRA78A52G813E; con studio in Pompei (Na) alla via P. Federico, 35 - g/~. (081) Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1132/2013 (scheda n. 18) Santarpia Pietro, nato a Pompei (Na) il 18/10/1942 c.f.: SNTPTR42RI8G813B; , ,35 (sorta + int.+ rimb. spese CTU).2.268,15 Totale e, ,81 Avv. Vincenzo Nocera, nato a C/mare di Stabia (Na) il 01/06/1956 c.f.: NCRVCN56HICI29A; con studio in C/mare di Stabiaalla via R. Margherita g/~ (081) cell, 335/ (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,87 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n? 1255/2013 (scheda n. 19) Di Martino Ciro, nato a Gragnano (Na) il 10/11/1971 c.f.: DMRCRI71S10E131G; Totale.4.210, , ,36 ( sorta + interessi.).934,36 8

12 Avv. Matteo Notari, nato a Salerno (Sa) il 07/05/1962 c.f.; NTRMTI62E07H703K; con studio in Torre Ann.ta (Na) alla via P. Fusco, 17 - r.!s/~ (081) cell / (Diritti, onorario, spese, rimb. forf, 12,50%, IVA e CPA.) ,91 Totale ,27 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 660/2013 (scheda n. 20) Romano Rosa, nata a Bagheria (Pa) i129/01l1939 c.f.: RMNRS039A69A546D; , ,53 ( sorta + interessi.).5.545,72 Avv. Attilio Gargano, nato a Pagani (Sa) i120/ c.f.; GRGTIL66D20G230H; con studio in Pagani (Sa) alla via Astarita, 44 - r.!s/~.(081) studiolegale - pec: (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,12 Sentenza Giudice di Pace di Pompei n 1291/2013 (scheda n. 21) Totale.7.875,84 Vitiello Clara, nata a C/mare di Stabia (Na) i115/01l1972 c.f.: VTLCLR72A55C129P; , ,80 ( sorta + interessi) ,92 Avv. Giuseppe Federico, nato a Torre Ann.ta (Na) il 27/12/1965 c.f.; FDRGPP65T27L145E; con studio in Pompei (Na) alla P.zza V. Veneto, 13 - ~/~ (081) (Diritti, onorario, spese, rimb. forf. 12,50%, IVA e CPA.) ,75 Totale ,67 1. Imputare la spesa di ,42 all'intervento n Capitolo 142/4 de Bilancio c.e. in corso di predisposizione. 2. Dare atto che la liquidazione avverrà con successiva determinazione dirigenziale; 9

13 3. Non comunicare il presente atto, contestualmente all'affissione an' Albo Pretorio del comune, al Prefetto di Napoli, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 135 del D. Lgs 267/2000, regolante le materie relative ad acquisti, alienazioni, appalti ed in generale a contratti, nelle modalità e termini di cui all'art. 133 del citato D. Lgs; 4. Incaricare il dirigente competente per la esecuzione della presente e relative procedure attuative, ivi compreso l'invio della presente alla Procura regionale della Corte dei Conti di Napoli ex art. 2 comma 5 della L. 289 del Avv. Ven f J 10

14 CITTA DI PMPEI ( Provincia di Napoli ) SCHEDA DÌ RILEV AZINE DI PARTITA DEBITRIA N del ---- SErrRE II SERVIZI CNTENZIS FAse. n 1 Il sottoscritto Avv. Venanzio Vitiello, nella qualità di responsabile del II Settore - Servizio Contenzioso, per quanto di propria competenza, quanto segue: Generalità del creditore: ATTESTA Lara Gargiulo, Santodoro Luciano, rsini Filomena, avv. Francesco Romano,D'Aniello Giuseppe, avv. Gennaro Velleca, Di Lorenzo Gennaro, avv. Raffaele Liguori, Del Sorbo Michele, avv. Maria Sabatino, Margherita Simona, avv. Francesco Cozzolino, Titi Anna, avv. Gianpaolo Valitutti, Forte Catello, Forte Emilio, avv. Giorgio Minetti, Di Paolo Maria, avv. Angelo Attennato, Esposito Vincenzo, avv. Maria Montanino, D'Auria Ferdinando, avv. Domenico esposito, avv. Giuseppe Petrosino, Rosa Francesco, D'Amora Carmine, avv. Gaetano Annunziata, Boccia Maria Cristina, avv. Monica Santomauto, Vangone Antonio, avv. Giuseppina Calabrese, avv. Giuseppe Cesarano, Gragnaniello Mario, avv. Antonio Ranieri, Montanino Raffaele, santarpia Pietro, avv. Vincenzo Nocera, Di Martino Ciro, avv. Matteo Notari, Romano Rosa, avv. Attilio Gargano. ggetto della spesa: 1. Decreto liquidazione CTU Tribunale Torre Ann.ta n ; 2. Decreto liquidazione CTU Tribunale Torre Ann.ta n. 864/2009; 3. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n. 1030/2013; 4. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1065/2013; 5. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1144/2013; 6. Sentenza Giudice di Pace di Gragnano n. 2499/2013; 7. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 708/2013; 8. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n ; 9. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n ; l. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1131/2013; Il. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1162/2013; 12. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n ; 13. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n ; 14. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n ; 15. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n ; 11

15 16. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n ; 17. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n ; 18. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1132/2013; 19. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1255/2013; 20. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 660/2013; 21. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n ; Relazione sulla formazione del debito fuori bilancio: Le predette sentenze hanno previsto la condanna dell'ente al pagamento della sorta capitale come richiesto dalle parti attrici e delle spese di giudizio, oltre accessori, nei giudizi promossi innanzi al Giudice di Pace di Pompei Tribunale di Torre Annunziata e TAR Campania - Napoli. Tipo ed estremi del documento comprovante il credito: numero e data della fattura c/o altra documentazione probatoria, Vedi delibera Epoca della presentazione: SRTA CAPITALE E SPESE DI GIUDIZI TTALE CREDIT: ,42 Sulla base degli elementi documentali disponibili e controllati: ATTESTA Motivazione per l'inclusione del debito fra quelli fuori bilancio: SENTENZA ESECUTIVA Che il debito non è caduto in prescrizione ai sensi dell' artt e ss. del Codice Civile; Ch el'1 debito nentra ne 11 a seguente ipotesi. d' I CUI. a11' a rt. 194 D. LJgs. 267/00 comma 1 A B C D E Sentenze passate Disavanzi di Ricapitalizzazione Procedura Acquisizione di in giudicato o consorzi o di società di capitale espropriative per beni e servizi, in esecutive aziende speciali per servizi pubblici opere di pubblica violazione art. ecc. locali utilità 191 D. Lgs X 267/2000 fornire in allegato relazione giustificativa del ricorso a tale tipologia e la dimostrazione che il riconoscimento avviene nei limiti degli accertati e dimostrati utilità ed arricchimento per l'ente, nell'ambito dell'espletamento di pubbliche funzioni e servizi di competenza. 1. Decreto liquidazione CTU Tribunale Torre Ann.ta n ; 2. Decreto liquidazione CTU Tribunale Torre Ann.ta n ; 3. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n. 1030/2013; 12

16 4. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1065/2013; 5. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1144/2013; 6. Sentenza Giudice di Pace di Gragnano n. 2499/2013; 7. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 708/2013; 8. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1116/2013; 9. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1134/2013; l. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1131/2013; Il. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1162/2013; 12. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n. 1172/2013; 13. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 999/2013; 14. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1202/2013; 15. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n. 565/2013; 16. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1016/2013; 17. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n. 1563/2013; 18. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1132/2013; 19. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1255/2013; 20. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 660/2013; 21. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1291/2013; ata _ Il 13

17 SERVIZI FINANZIARI Il responsabile del Servizio Finanziario, per quanto di propria competenza, sulla scorta degli elementi documentali disponibili Dichiara Che dalle scritture co tabili risulta quanto segue: la spesa viene finanziata sul competente capitolo di bilancio - oneri straordì ari della gestione. Si invita il responsabile del legge: fficio legale al successivo invio alla Corte dei Conti come previsto per di avere/non avere rilievi da espri debitoria. ere dal punto di vista contabile in ordine alla presente partita Data _ -. ~~esponsabile "<, del Servizio Finanziario Dott. Eugenio Piscino 14

18 ',. SERVIZI FINANZIARI Il responsabile del Servizio Finanziario, per quanto di propria competenza, sulla scorta degli elementi documentali disponibili Dichiara Che dalle scritture contabili risulta quanto segue: la spesa viene finanziata sul competente bilancio - oneri straordinari della gestione. capitolo di Si invita il responsabile dell'ufficio legale al successivo invio alla Corte dei Conti come previsto per legge: di aa.rerelnon avere rilievi da esprimere dal punto di vista contabile in ordine alla presente partita debitoria. Data 11 ~ Jç.~.o~ o~\)p~ Il Responsabile del 14

19 3. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n. 1030/2013; 4. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1065/2013; 5. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1144/2013; 6. Sentenza Giudice di Pace di Gragnano n. 2499/2013; 7. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 708/2013; 8. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1116/2013; 9. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1134/2013; 10. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1131/2013; Il. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1162/2013; 12. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n ; 13. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 999/2013; 14. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1202/2013; 15. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n. 565/2013; 16. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1016/2013; 17. Sentenza Tribunale di Torre Ann.ta n ; 18. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n l3; 19. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1255/20l3; 20. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 660/2013; 21. Sentenza Giudice di Pace di Pompei n. 1291/2013; Data

20 -j CITTA' DI PMPEI Prot del liillllllllll" - Comune di PMPEI Provincia di NAPLI Verbale n. 48 del 22/05/2014 Collegio dei Revisori L'anno duemilaquattordici, il giorno 22 del mese di maggio alle ore 17,20 si è riunito in Pompei (NA) alla Piazza Bartolo Longo, il Collegio dei Revisori dei Conti per l'esame della documentazione trasmessa a mezzo posta elettronica certificata dal Dirigente Finanziario, concernente la proposta di delibera del Commissario Straordinario avente ad oggetto: "Riconoscimento debito fuori bilancio n.3 di competenza del II SETTRE, n.19 sentenze di condanna del convenuto Comune di Pompei e n.2 decreti di liquidazione del CTU" per esprimere il relativo parere PARERE DEL CLLEGI DEI REVISRI DEI CNTI del CMUNE DI PMPEI AI Commissario Straordinario Sede.\ ggetto: Parere alla proposta di deliberazione del Commissario Straordinario avente ad oggetto: "Riconoscimento debito fuori bilancio n.3 di competenza del II SETTRE, n.19 sentenze di condanna del convenuto Comune di Pompei e n.2 decreti di liquidazione del CTU". Il Collegio dei Revisori dei Conti, come sopra legalmente costituitosi, RICHIAMAT l'art. 194 del D.lgs. 267/2000, il quale stabilisce che, con la deliberazione consiliare di cui all'art. 93, co. 2, o con diversa periodicità stabilita dai regolamenti dì contabilità, gli enti locali riconoscono la legittimità di debiti fuori bilancio derivanti da: a) sentenze passate in giudicato o sentenze immediatamente esecutive; ~ b) copertura di disavanzo di consorzi, aziende speciali ed istituzioni; ~ c) ricapitalizzazioni di società costituite per l'esercizio di servizi locali; d) procedure espropriative o di occupazione di urgenza per opere di pubblica utilità; e) acquisizione di beni e servizi in violazione dei commi l, 2, e 3 dell' art.191 nei limiti degli accertati e dimostrati utilità ed arricchimento per l'ente, nell'ambito dell'espletamento di pubbliche funzioni e servizi di competenza. CNSIDERAT che i termini per l'approvazione del bilancio di previsione anno 2014 sono stati differiti al 31 luglio 2014 dal decreto del 29 aprile 2014 del Ministro dell'interno; che il bilancio di previsione 2014 è in corso di approvazione; ESAMINATA La proposta di deliberazione avente ad oggetto "Riconoscimento debito fuori bilancio n.3 di competenza del II SETTRE, n.19 sentenze di condanna del convenuto Comune di Pompei e n.2 decreti di liquidazione del CTU" a firma del Dirigente del II settore, Avv.to Venanzio Vitiello,

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 231 del Reg. delib. REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Riqualificazione dell area comunale in Campomarino denominata Parco Comunale Via

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Prot. N. 3207 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia N. 6 del 28/04/2014 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 L'anno

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 ================================================================= OGGETTO: CORREZIONE ERRORE MATERIALE

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Comune di Selargius Numero Data Prot. 155 25/05/99 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: LAVORI DI ADEGUAMENTO E MESSA A NORMA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DEGLI EDIFICI SCOLASTICI. APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 27.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 26 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg.

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 120 Reg. OGGETTO: Integrazione del G.C. 34 dd. 11.04.2012 "Servizi pubblici a domanda individuale 2012 - determinazione

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10388 DELIBERAZIONE N. 33 in data: 28.10.2014 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 C OMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO PROVINCIA DI TREVISO Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

Approvazione del nuovo Regolamento sull'accesso agli e documenti amministrativi.

Approvazione del nuovo Regolamento sull'accesso agli e documenti amministrativi. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 1 2 OGGETTO: Approvazione del nuovo Regolamento sull'accesso agli e documenti amministrativi. L anno 2012 (Duemiladodici) addì 27 (Ventisette) del mese

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 OGGETTO: Recepimento verbale commissione trattante aziendale del 15.10.2013. L anno Duemilatredici, il giorno ventiquatto del mese di

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

COAWYE PERC,1. (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE LA GIUNTA MUNICIPALE

COAWYE PERC,1. (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE LA GIUNTA MUNICIPALE COAWYE PERC,1 (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. i Registro Delibere OGGETTO: Prosecuzione fino al 31/12/2014 n. 12 contratti di lavoro di diritto privato a tempo determinato

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO (Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni COMUNE DI BRIGNANO GERA D'ADDA (c_b178) - Codice AOO: AOOBRIGNANOADDA - Reg. nr.0001628/2013 del 18/02/2013 ALLEGATO A alla deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 04.02.2013 COMUNE DI BRIGNANO GERA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

COMUNE DI MAGLIANO IN TOSCANA PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI MAGLIANO IN TOSCANA PROVINCIA DI GROSSETO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA STRAORDINARIA DI 1 CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA N 25 DEL 14/08/2014 COPIA Oggetto: Tributo per i Servizi Indivisibili (TASI) - Aliquote per l'anno

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO di concerto con il Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI VISTO il decreto

Dettagli

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 26 del 30/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - ANNO 2014 L'anno 2014, addì trenta

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1 LA PRESENTE COPIA NON SOSTITUISCE L ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N 133 DEL 08/10/2009 OGGETTO: ATTO D'INDIRIZZO PER PERFEZIONAMENTO AZIONI CONCLUSIVE PROGETTO ''LAVOR@BILE''. INSERIMENTO

Dettagli

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013 L accertamento delle cause di scioglimento ai sensi dell art. 2484 c.c. e gli adempimenti pubblicitari conseguenti per Società di Capitali e Cooperative. 1 L art. 2484 c.c., rubricato Cause di scioglimento,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 217 del 14/11/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CESSIONE IN PROPRIETÀ DI AREA GIÀ CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE NELL AMBITO DEL

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio;

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio; 5) GESTIONE DELL UFFICIO SVILUPPO TURISTICO, CULTURALE, RICETTIVO VALLI JONICHE Comuni di Pagliara, Mandanici, Itala, Scaletta Zanclea, Ali Terme, Ali, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Fiumedinisi. S T A

Dettagli

COMUNE DI NE Provincia di Genova

COMUNE DI NE Provincia di Genova COMUNE DI NE Provincia di Genova COPIA Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza del 28.04.2014 Reg. Verb. N. 5 OGGETTO: GESTIONE COMPONENTE TASI (TRIBUTO SERVIZI INDIVISIBILI) ANNO 2014. L anno duemilaquattordici

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 22 approvata il 23 marzo 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 263 di Mercoledi 7 Dicembre 2011 Oggetto: Determinazione dei valori minimi delle aree edificabili ai fini dell'imposta

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell'art. 2 e dell'art. 6 delle disposizioni AIM Italia in tema di Parti Correlate del maggio 2012, nonché

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

COMUNE DI ABBIATEGRASSO

COMUNE DI ABBIATEGRASSO Delibera N. 35 del 14/02/2013 COMUNE DI ABBIATEGRASSO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: PROMOZIONE APPROFONDIMENTI SULL'EDILIZIA SOCIALE AI FINI DELL' AGGIORNAMENTO DEL P.G.T.. L'anno

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309 18120 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 104 del 16-06-2010 vista la dichiarazione posta in calce al presente provvedimento da parte dei Dirigenti responsabili per competenza in materia che

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato con deliberazione consiliare n. 45 del 27.9.2010 INDICE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI - ARTICOLO 1 FINALITA ED AMBITO

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 DETERMINAZIONE: 005/301. SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA PRESSO

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Processo verbale delle deliberazioni del Consiglio Comunale

Processo verbale delle deliberazioni del Consiglio Comunale COMUNE DI CESENA Processo verbale delle deliberazioni del Consiglio Comunale Seduta del 31/07/2014 - delibera n. 57 OGGETTO: TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (IUC-TASI) - ALIQUOTE E ALTRE MISURE APPLICATIVE

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001 GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA ex D.Lgs. n. 231/2001 Approvato dal consiglio di amministrazione in data 31 luglio 2014 INDICE ARTICOLO 1 - SCOPO ED AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 ARTICOLO

Dettagli

Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario

Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario Comune di Casal di Principe Provincia di caserta Settore finanziario Rep. Part n.. ~H?ii".del!~:.~!i.:.

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

«? COMUNE DI LIMINA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N.75 reg. delibere LA GIUNTA MUNICIPALE PROVINCIA DI MESSINA

«? COMUNE DI LIMINA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N.75 reg. delibere LA GIUNTA MUNICIPALE PROVINCIA DI MESSINA «? COMUNE DI LIMINA PROVINCIA DI MESSINA N.75 reg. delibere COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO:Norme sulle esecuzioni forzate nei confronti degli Enti Locali II semestre 2014. L'anno

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

C O M U N E.Di FO R M TA

C O M U N E.Di FO R M TA C O M U N E.Di FO R M TA P r o v in c ia di L a t in a SETTO RE : POLIZIA LOCALE E SERVIZI SOCIALI SERVIZIO : UFFICIO SCUOLA e d i r i t t o a l l o s t u d i o 1 2 FEB. 2015 N. 3 o D e t e r m in a z

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Città di Ginosa C.A.P. 74013 - Provincia di Taranto - cod. ISTAT 073007 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Città di Ginosa C.A.P. 74013 - Provincia di Taranto - cod. ISTAT 073007 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Città di Ginosa C.A.P. 74013 - Provincia di Taranto - cod. ISTAT 073007 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 95 Del reg. Data 28.4.2015 COPIA OGGETTO: Elezioni regionali del 31 maggio 2015

Dettagli

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C.

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C. TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C. Il giorno 17/09/2012, innanzi al Giudice dott. Angelo Piraino, viene chiamata la causa R.G. n. 234 dell

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013.

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Tecnico Cirina Sergio NUMERAZIONE GENERALE N. 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 in data 29/10/2013 OGGETTO: CIG: Z660B2D707 LIQUIDAZIONE ACCONTO FATTURA

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

Con la presente scrittura tra

Con la presente scrittura tra Accordo per assicurare la liquidità alle imprese creditrici dei Comuni e delle Province della Regione Emilia-Romagna attraverso la cessione pro-soluto dei crediti a favore di banche od intermediari finanziari

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

tm \, ~. "'K,', :, ~;-.,-,.,.,..y,... " COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE III Servizi Sociali - DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. d6::l DEL,Il - 02.

tm \, ~. 'K,', :, ~;-.,-,.,.,..y,...  COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE III Servizi Sociali - DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. d6::l DEL,Il - 02. tm \, ~. "'K,', :, ~;-.,-,.,.,..y,... " COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE III Servizi Sociali - r:..,... i f,p.:

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 336 del 12 GIUGNO 2015 Struttura proponente: Servizio Provveditorato ed Economato Oggetto: Fornitura, articolata in lotti, di dispositivi dedicati ai Reni

Dettagli

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012)

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) L art.19 del DL 95/2012 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012,

Dettagli