Affidamento in conto corrente FOGLIO INFORMATIVO CONTO UNICO SOCI INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS'È IL CONTO CORRENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Affidamento in conto corrente FOGLIO INFORMATIVO CONTO UNICO SOCI INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS'È IL CONTO CORRENTE"

Transcript

1 A CHI E' DESTINATO QUESTO CONTO CORRENTE CONSUMATORI: NON ADATTO CLIENTI AL DETTAGLIO: ADATTO CLIENTI ALTRI: ADATTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Euganea di Ospedaletto Euganeo s.c.a.r.l. In amministrazione straordinaria Via Roma Ovest, Ospedaletto Euganeo PD Tel.: Fax: Sito internet: Registro delle Imprese della CCIAA di. Padova n Iscritta all Albo della Banca d Italia n cod. ABI 8703/1 Iscritta all Albo delle società cooperative n. A Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo e al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo. CHE COS'È IL CONTO CORRENTE Il conto corrente unico permette di fruire di tutte le funzionalità di un normale conto corrente e quelle abbinate del servizio incassi e pagamenti. Relativamente al servizio di conto corrente, la Banca svolge un servizio di cassa per conto del Cliente, custodendone il denaro e mantenendolo nella disponibilità dello stesso. Il Cliente può effettuare versamenti di contante e/o assegni, ricevere bonifici e bancogiri, nonchè effettuare prelevamenti, trarre assegni e disporre pagamenti per utenze varie, bonifici e bancogiri, nei limiti del saldo disponibile. Le relative operazioni sono registrate anche al fine del periodico invio dell estratto conto. Relativamente al servizio incassi e pagamenti, il correntista può incassare i propri crediti commerciali ed effettuare una gestione completa del proprio portafoglio (Ri.Ba, effetti cartacei, Rid, ecc.); l importo viene accreditato sul conto corrente salvo buon fine (Sbf) secondo le modalità di utilizzo fornite dal Cliente stesso (accredito immediato o accredito differito). Affidamento in conto corrente Entrambe le funzionalità di questa tipologia di conto possono essere affidate, ognuna con una propria linea di credito. In particolare lo smobilizzo dei crediti commerciali crea una disponibilità sul conto corrente, che il cliente può sfruttare secondo le proprie esigenze, in aggiunta a quella riferibile al saldo contabile e all eventuale affidamento di cassa in essere sul conto stesso. Il conto unico ottimizza, la gestione della liquidità del cliente, in quanto questi utilizza, con calcolo a posteriori in sede di liquidazione, solo quanto necessario. Precisamente, l utilizzo della disponibilità avviene nel seguente ordine: - saldo liquido del conto; - disponibilità generate dalle presentazioni di portafoglio; - disponibilità generate da affidamento per elasticità di cassa (se presente). Sul conto corrente possono essere regolate anche altre operazioni bancarie, quali ad esempio i mutui, le carte di credito e debito ecc. Per tali operazioni si rinvia ai relativi fogli informativi. Il conto corrente è un prodotto sicuro. Il rischio principale è il rischio di controparte, cioè l eventualità che la banca non sia in grado di rimborsare al correntista, in tutto o in parte, il saldo disponibile. Per questa ragione la banca aderisce al FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 1 di 16

2 sistema di garanzia denominato Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo, che assicura a ciascun correntista una copertura fino a ,00 euro. Altri rischi possono essere legati: - allo smarrimento o al furto di assegni, carta di debito, carta di credito, dati identificativi e parole chiave per l accesso al conto su internet, ridotti al minimo se il correntista osserva le comuni regole di prudenza e attenzione; - alla variazione in senso sfavorevole al Cliente delle condizioni normative ed economiche (tassi di interesse ed altre commissioni e spese del servizio) ove contrattualmente previsto; - all accredito di assegni ed altri titoli similari al salvo buon fine, con conseguente possibilità di non poter disporre degli importi accreditati sul conto prima della maturazione della disponibilità; - alla traenza di assegni bancari che risultino senza provvista al momento della presentazione al pagamento, con conseguente iscrizione nella Centrale d Allarme Interbancaria, istituita presso la Banca d Italia, qualora non intervenga il pagamento ai sensi della normativa vigente; - all obbligo da parte del Cliente di rimborsare alla Banca le somme da questa anticipate in caso di mancato pagamento degli effetti e/o documenti presentati. CONDIZIONI ECONOMICHE QUANTO PUO COSTARE IL FIDO Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) Ipotesi di calcolo: Per un affidamento di: 1.500,00 Durata del finanziamento (mesi): 3 Ipotesi di calcolo: Per un affidamento di: 1.500,00 Durata del finanziamento (mesi): 3 T.A.E.G. Ordinario: 10,39% T.A.E.G. SBF: 8,25% Le condizioni riportate nel presente foglio informativo includono tutti gli oneri economici posti a carico del cliente per la prestazione del servizio. Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo. VOCI DI COSTO Spese per l'apertura del conto Non previste SPESE FISSE Gestione Liquidità Canone annuo Numero di operazioni incluse nel canone annuo Massimo 2.400,00 ( 600,00 Trimestrali) Nessuna Spese annue per conteggio interessi e competenze 0,00 Servizi di pagamento Canone annuo carta di debito nazionale/internazionale Circuiti abilitati Canone annuo carta di credito Bancomat, Pagobancomat, Cirrus Maestro, Visa Electron FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 2 di 16

3 Canone annuo carta multifunzione Canone annuo carta prepagata Home banking Canone annuo per internet banking e phone banking SPESE VARIABILI Gestione liquidità Registrazione operazioni non incluse nel canone Invio estratto conto Servizi di pagamento Prelievo sportello automatico presso la stessa banca in Italia Prelievo sportello automatico presso altra banca in Italia Bonifico verso Italia e Ue in euro con addebito in c/c SPESE PER OPERAZIONE: 1,80 ASSEGNO: 1,80 POSTA: 2,00 CASELLARIO POSTALE INTERNO: 2,00 CASELLARIO ELETTRONICO: 0,00 0,00 CIRCOLARITA' : 2,50 CASSE RURALI/BCC CONVENZIONATE: 0,00 Online: 1,50 Sportello: 4,00 Domiciliazione utenze 0,25 INTERESSI SOMME DEPOSITATE Interessi creditori Tasso creditore annuo nominale EURIBOR 3M/365 FLAT (Attualmente pari a: 0,212%) * 0,25 Valore effettivo attualmente pari a: 0,053% T.A.E.: 0,05301% ULTIME RILEVAZIONI DEL PARAMETRO DI RIFERIMENTO Il tasso riportato nella tabella sottostante si riferisce all'euribor 3m/365 Flat rilevato sul giornale Il Sole 24 Ore all'ultimo giorno lavorativo antecedente l'1/1-1/4-1/7-1/10. Data Valore ,212% ,317% ,292% FIDI E SCONFINAMENTI Fidi FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 3 di 16

4 Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate conto corrente Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate S.B.F. Commissione omnicomprensiva (per messa disposizione fondi) Commissione omnicomprensiva (per messa disposizione fondi) sbf Altre spese entro fido: 8% T.A.E.: 8,24321% entro fido: 7% T.A.E.: 7,1859% fino a ,00: 2% fino a ,00: 1,8% oltre: 1,6% fino a ,00: 1% fino a ,00: 0,9% oltre: 0,8% Sconfinamenti extra-fido Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate conto corrente Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate S.B.F. Commissioni Commissione istruttoria veloce Commissione istruttoria veloce max applicabile nel trimestre Altre spese 12% T.A.E.: 12,55088% 9% T.A.E.: 9,30833% fino a 5.000,00: 25,00 oltre: 50, ,00 Sconfinamenti in assenza di fido Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate conto corrente Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate S.B.F. Commissioni 12% T.A.E.: 12,55088% 9% T.A.E.: 9,30833% Commissione istruttoria veloce 50,00 Commissione istruttoria veloce max applicabile nel 1.000,00 trimestre Altre spese Le condizioni in fase di liquidazione, potranno subire delle riduzioni al fine di non comportare in nessun modo la formazione di un TAEG superiore ai tassi soglia stabiliti per decreto dal Ministero dell Economia e delle Finanze, Dipartimento del Tesoro, ai sensi dell art. 2, l. 108/96. CAPITALIZZAZIONE Periodicità TRIMESTRALE FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 4 di 16

5 DISPONIBILITÀ SOMME VERSATE Contanti/assegni circolari stessa banca Assegni bancari stessa filiale Assegni bancari altra filiale Assegni circolari altri istituti/vaglia Banca d'italia Assegni bancari altri istituti Vaglia e assegni postali In giornata In giornata In giornata Massimo 4 giorni lavorativi Massimo 4 giorni lavorativi Massimo 4 giorni lavorativi Il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM), previsto dall art. 2 della legge sull usura (l. n. 108/1996), relativo agli sconfinamenti in assenza di fido, assimilabile alle operazioni di apertura di credito in conto corrente, può essere consultato in filiale e sul sito internet della banca ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE OPERATIVITÀ CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDITÀ Spese tenuta conto E/C - produzione 0,00 Scalare produzione 0,00 Scalare spedizione 0,00 Spesa estrattino sportello 0,50 Stampa elenco condizioni 3,00 Trasp. documentazione periodica Trasp. documentazione variazione 0,00 Vedi voce Canone annuo POSTA: 2,00 CASELLARIO POSTALE INTERNO: 2,00 CASELLARIO ELETTRONICO: 0,00 SERVIZI DI PAGAMENTO Per informativa obbligatoria mensile 0,00 Per informativa ulteriore rispetto a quella dovuta per legge 3,00 Per comunicazione di mancata esecuzione dell'ordine (rifiuto) 5,00 Per revoca dell'ordine oltre i termini 5,00 Per recupero fondi in caso di identificativo unico fornito inesatto dal cliente ASSEGNI SPESE PER CAMBIO ASSEGNI Bancari Circolari Postali Vaglia 5,00 fino a 1.000,00: 0,00 oltre: 0,5% Minimo: 5,00 fino a 1.000,00: 0,00 oltre: 0,5% Minimo: 5,00 fino a 1.000,00: 0,00 oltre: 0,5% Minimo: 5,00 fino a 1.000,00: 0,00 oltre: 0,5% Minimo: 5,00 FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 5 di 16

6 SPESE GESTIONE ASSEGNI NOSTRI Bollo assegni forma libera 1,50 Costo carnet assegni 0,00 Spese / Benefondi 15,00 Richiamato Massimo: 50,00 Reso titolo a banche Massimo: 50,00 Impagato CKT 15,00 Insoluto cartaceo 15,00 Insoluto cartaceo parziale Massimo: 30,00 Pagato dopo insoluto 0,00 Penale ritardato pagamento 10% Spese ritardato pagamento Massimo: 250,00 SPESE GESTIONE ASSEGNI DI TERZI Spese nostre /Richiamato da cliente Massimo: 50,00 Spese ritardato pagamento Massimo: 50,00 Impagato CKT 15,00 Insoluto cartaceo 15,00 Protestato 30,00 Pagato dopo insoluto 0,00 Negoziato Massimo: 50,00 Spese a favore Corrispondente Recupero spese sostenute Altre spese a favore Corrispondente Recupero spese sostenute Spese a debito Corrispondente Recupero spese sostenute Spese accredito Dopo Incasso Massimo: 50,00 BONIFICI BONIFICI A BANCHE Internet Bank 1,50 Internet Bank Accredito per emolumenti 1,50 Cassa - Cliente/da Sportello/Bonifici import 20,00 Cassa - Cliente da Sportello 4,00 Cassa - Cliente da Sportello Bonifici Fiscali 4,00 Conti correnti da Sportello Bonifici import 20,00 Conti correnti da Sportello Bonifici 4,00 Conti correnti da Sportello Bonifici Fiscali 4,00 BONIFICI INTERNI Internet Bank 1,50 Internet Bank Accredito per emolumenti 1,50 Cassa - Cliente da Sportello Bonifici 4,00 Cassa - Cliente da Sportello Bonifici Fiscali 4,00 Conti correnti da Sportello Bonifici 4,00 Conti correnti da Sportello Bonifici Fiscali 4,00 ADDEBITO DISPOSIZIONI Pagamento F23, F24 Gratuito FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 6 di 16

7 Pagamento bollette e utenze non domiciliate allo sportello (cassa, conto corrente) 2,00 Rimborso spese per pagamento bollettini presso PP.TT 3,00 Recupero spese per ricerche archivio e rilascio relative fotocopie Spese per invio solleciti alla clientela 7,50 Recupero spese solleciti - pratiche legali (oltre spese reclamate) Commissione per rilascio dichiarazione interessi pagati e/o riscossi L'importo richiesto sarà pari ai costi sostenuti ( 30,00 ora dipendente oltre a spese reclamate da terzi). 200,00 5,00 Commissione per rilascio certificazioni varie 50,00 Commissione per pratiche successorie Commissione incassi vari per conto clientela Commissione per gestione pratiche a seguito recesso garanti Commissione per istruttoria pratiche destinate a svincolo di garanzie Commissione per rilascio dichiarazioni liberatorie garanzie Spese per pratica ammortamento libretti e certificati di deposito smarriti/rubati Recupero spese per gestione liquidazione rapporti dormienti Certificazione saldi rapporti in essere alla data 100,00 Gestione pratica successoria minimo 150,00 massimo 250,00 0,25% importo da incassare con minimo di 50,00 più spese reclamate da corrispondenti e trasporto valori Non prevista Non prevista 30,00 350,00 Massimo: 50,00 VALUTE Addebito F23, F24 Incasso bollette e utenze con addebito in conto Giorno pagamento delega Data scadenza bolletta VERSAMENTI Di assegni bancari e postali tratti su altri istituti Di assegni circolari, vaglia e altri titoli similari Di assegni bancari tratti su ns. istituto Di contante a mezzo cassa continua Di contante 3 giorni lavorativi 1 giorno lavorativo 1 giorno lavorativo Data apertura contenitore In giornata PRELEVAMENTI Di contante Per emissione assegni circolari Per addebito assegni autotraenza In giornata In giornata In giornata FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 7 di 16

8 BONIFICI IN USCITA Tipo Bonifico Bonifico Italia Bonifico in ambito UE/Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) in euro. Bonifico estero in ambito UE/Spazio Economico Europeo in divisa di Stato membro dell UE/Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) non appartenente all unione monetaria. Altri bonifici estero in euro BONIFICI IN ENTRATA Tipo Bonifico Bonifico Interno Bonifico Italia altra banca Bonifico in ambito UE/Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) in euro. Bonifico estero in ambito UE/Spazio Economico Europeo in divisa di Stato membro dell UE/Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) non appartenente all unione monetaria. Altri bonifici estero INCASSI COMMERCIALI RID PASSIVI Addebito RID S.S.D. Passivi (SEPA Direc Debit Addebiti Diretti) Addebito SSD Ri.Ba PASSIVE Addebito Ri.Ba MAV/Bollettini bancari Freccia PASSIVI Addebito MAV/Bollettini bancari Freccia Data valuta di addebito Giornata operativa di esecuzione Data valuta di accredito e disponibilità dei fondi Stessa giornata di addebito all ordinante Stessa giornata operativa di ricezione dei fondi sul conto della banca (data regolamento). Ovvero 2 giorni dalla data di negoziazione della divisa (calendario Forex) 2 giorni dalla data di negoziazione della divisa (calendario Forex) Giornata operativa di addebito Giornata operativa di addebito Giornata operativa di addebito Giornata operativa di addebito GIORNATE NON OPERATIVE E LIMITE TEMPORALE GIORNALIERO BONIFICI IN USCITA Cut off (orario limite oltre il quale gli ordini di pagamento si considerano ricevuti la giornata operativa successiva) Tipo Bonifico Modalità Orario limite (cut off) Sportello 15,30 InBank ricevuto entro ore 14,00 Bonifico Italia OnBank ricevuto entro ore 14,00 Bonifico Area unica dei pagamenti (SEPA Credit Transfer) Bonifico Estero Bonifico di importo rilevante Remote banking (CBI) ricevuto entro ore 14,00 Sportello 15,30 InBank ricevuto entro ore 14,00 OnBank ricevuto entro ore 14,00 Remote banking (CBI) ricevuto entro ore 14,00 Sportello 15,30 InBank ricevuto entro ore 14,00 OnBank ricevuto entro ore 14,00 Remote banking (CBI) ricevuto entro le ore 14,00 Sportello 15,30 InBank ricevuto entro ore 14,00 FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 8 di 16

9 OnBank ricevuto entro ore 14,00 Remote banking (CBI) ricevuto entro le ore 14,00 Il termine massimo di cut off sarà anticipato alle ore 11,20 per i bonifici allo sportello e alle ore 10,00 per i bonifici disposti da InBank/OnBank e ricevuti da Remote banking per le giornate semi-lavorative (es. giorno del santo patrono della filiale di riferimento, 14 Agosto, 24 Dicembre, 31 Dicembre). TEMPI DI ESECUZIONE BONIFICI IN USCITA Modalità Giorno di accredito della Banca Tipo Bonifico del - Medesimo beneficiar giorno di addebito Bonifico interno (stessa banca). dei Bonifico nazionale o in ambito Sportello Massimo fondi(*) 1 giornata/e UE/Spazio Economico Europeo operativa/e successiva/e alla data (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) in di ricezione Euro. InBank, OnBank, Remote dell ordine Massimo 1 giornata/e banking (CBI) operativa/e successiva/e alla data di Bonifico Area unica dei Pagamenti Sportello Massimo ricezione dell ordine 1 giornata/e (SEPA Credit Transfer). operativa/e successiva/e alla data di ricezione InBank, OnBank, Remote dell ordine Massimo 1 giornata/e banking (CBI) operativa/e successiva/e alla data di ricezione Sportello dell ordine Massimo 1 giornata/e Bonifico estero in ambito UE/Spazio operativa/e Economico Europeo in divisa di altro successiva/e alla data di Stato membro dell UE/Spazio InBank, OnBank, Remote ricezione Massimo dell ordine 1 giornata/e Economico Europeo non appartenente banking (CBI) operativa/e all unione monetaria. successiva/e alla data di (*) in caso di bonifico interno la banca del beneficiario è anche la banca del ricezione cliente dell ordine ordinante, la quale Dovrà accreditare il beneficiario nella stessa giornata in cui addebita i fondi al cliente ordinante. INCASSI COMMERCIALI RID PASSIVI Tempi di esecuzione S.S.D PASSIVI (SEPA Direct Debit Addebiti Diretti) Tempi di esecuzione Data di scadenza Data di scadenza Ri.Ba PASSIVE Tempi di esecuzione MAV/Bollettini Bancari Freccia PASSIVI Tempi di esecuzione Giorno operativo successivo alla data di scadenza Massimo una giornata operative successive alla data di ricezione dell ordine ALTRO Riferimento calcolo interessi Valuta addebito assegni Periodicità invio estratto conto Periodicità applicazione operazioni omaggio ANNO CIVILE DATA EMISSIONE TRIMESTRALE/MENSILE A SCELTA DEL CLIENTE FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 9 di 16

10 TRIMESTRALE Periodicità applicazione spese fisse Periodicità applicazione spese liquidazione Periodicità applicazione commissione onnicomprensiva Imposte e tasse presenti e future Spese vive TRIMESTRALE TRIMESTRALE TRIMESTRALE A CARICO DEL CLIENTE, NELLA MISURA PREVISTA DALLA NORMATIVA VIGENTE. RECUPERATE NELLA MISURA EFFETTIVAMENTE SOSTENUTA RECESSO E RECLAMI Recesso dal contratto Si può recedere dal contratto in qualsiasi momento, senza penalità e senza spese di chiusura del conto. Se il contratto è a tempo indeterminato, fermo restando quanto previsto per gli affidamenti in conto corrente (vedi foglio informativo apertura di credito in conto corrente ordinaria)) nonché dai servizi di pagamento (vedi foglio informativo Incassi e Pagamenti), ciascuna parte può recedere da esso e/o dalla inerente convenzione assegno dandone comunicazione scritta all altra parte con preavviso di un giorno. Il recesso senza preavviso è ammesso in presenza di giusta causa o giustificato motivo, che ricorre, ad esempio, nel caso di assegno impagato per difetto di provvista o per mancanza di autorizzazione. Allorché il recesso è divenuto operante la Banca sarà tenuta ad eseguire esclusivamente gli ordini ricevuti e a pagare gli assegni tratti con data anteriore all efficacia del recesso stesso sempre nei limiti della provvista e salvo diversa disposizione. Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale I tempi massimi di chiusura del conto corrente dipendono dal numero e dalla tipologia dei servizi regolati sul conto corrente, oltre che dai tempi necessari, ad esempio, per l incasso di assegni non contabilizzati o per l addebito delle spese pagate con Carta di Credito, Telepass, Viacard, utenze, ecc.. I tempi massimi di chiusura del conto corrente sono pari a 30 giorni decorrenti dalla definitiva estinzione/liquidazione/esecuzione di tutti i rapporti e operazioni collegati/connessi al rapporto principale di conto corrente. Reclami I reclami devono essere inviati alla Banca per iscritto con una delle seguenti modalità: - Lettera raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a Banca di Credito Cooperativo Euganea di Ospedaletto Euganeo, al seguente indirizzo: via Roma Ovest n Ospedaletto Euganeo (PD - In via informatica all indirizzo ufficio - Consegnati allo sportello della succursale presso cui è intrattenuto il rapporto, dietro rilascio di ricevuta La Banca risponde al reclamo entro 30 giorni dal ricevimento. Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i 30 giorni, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi a: Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all Arbitro si può consultare il sito chiedere presso le Filiali della Banca d'italia, oppure chiedere alla banca; Conciliatore Bancario Finanziario. Se sorge una controversia con la Banca, il cliente può attivare una procedura di conciliazione che consiste nel tentativo di raggiungere un accordo con la Banca, grazie all assistenza di un conciliatore indipendente. Per questo servizio è possibile rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario (Organismo iscritto nel Registro tenuto dal Ministero della Giustizia), con sede a Roma, Via delle Botteghe Oscure 54, tel , sito internet Se il cliente intende rivolgersi al giudice, egli se non si è già avvalso della facoltà di ricorrere ad uno degli strumenti alternativi al giudizio sopra indicati deve preventivamente, pena l improcedibilità della relativa domanda, rivolgersi all ABF oppure attivare una procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione presso il Conciliatore Bancario Finanziario. Rimane fermo che le parti possono concordare, anche successivamente alla conclusione del presente contratto, di rivolgersi ad un organismo di mediazione diverso dal Conciliatore Bancario Finanziario purchè iscritto nell apposito registro ministeriale. FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 10 di 16

11 LEGENDA Canone annuo Capitalizzazione degli interessi Commissione di istruttoria veloce CIV Disponibilità somme versate Saldo disponibile Sconfinamento in assenza di fido Spesa singola operazione non compresa nel canone Spese annue per conteggio interessi e competenze Spese per invio estratto conto Tasso creditore annuo nominale Tasso debitore annuo nominale Tasso Effettivo Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM) Spese fisse per la gestione del conto. Una volta accreditati e addebitati sul conto, gli interessi sono contati nel saldo e producono a loro volta interessi. Spesa commisurata ai costi di istruttoria veloce, determinata in misura fissa ed espressa in valore assoluto. Trova applicazione in caso di autorizzazione di sconfinamenti in assenza di affidamento ovvero oltre il limite del fido. La commissione di istruttoria veloce è applicata in base alle soglie e nei limiti previsti dalla legge e/o dalle Autorità di settore. Sconfinamento è l'utilizzo da parte del cliente di somme di denaro oltre il limite del fido o, quando non vi è apertura di credito, in eccedenza al saldo del conto. La Banca non ha obbligo di concedere lo sconfino ed applica la CIV per ogni sconfinamento che concede al Cliente, a seguito di istruttoria veloce, anche in assenza di una sua richiesta formale. La CIV viene applicata una sola volta al giorno anche in presenza di più sconfinamenti nella stessa giornata. La CIV è dovuta quando, avendo riguardo al saldo disponibile di fine giornata, si sia determinato uno sconfinamento o si sia verificato un addebito che ha modificato lo sconfinamento in essere. La CIV non è dovuta : 1) quando lo sconfinamento ha avuto luogo per effettuare un pagamento riconducibile alle seguenti causali: pagobancomat, prelievo bancomat, addebito fastpay, addebito carta di credito, addebito Autostrade Spa, addebito assegno ckt impagati, commissioni e spese, interessi, canoni e competenze, recupero imposta sostitutiva e di bollo, storni e rettifiche, rate di finanziamenti e mutui concessi dalla Banca al cliente ed ogni altro pagamento a favore della Banca; 2) per i soli consumatori, quando ricorrono entrambi i seguenti presupposti: - per gli sconfinamenti in assenza di fido, un saldo passivo complessivo, anche se derivante da più addebiti, inferiore o pari a 500 euro; per gli utilizzi extra fido, un utilizzo complessivo, anche se derivante da più addebiti, inferiore o pari a 500 euro; - durata dello sconfinamento non superiore a sette gg consecutivi. Il consumatore beneficia di tale esenzione per una sola volta a trimestre. La CIV non eccede i costi mediamente sostenuti dalla Banca per svolgere l'istruttoria veloce. La commissione è conteggiata in occasione di ciascuna liquidazione periodica delle competenze. Numero di giorni successivi alla data dell operazione dopo i quali il cliente può utilizzare le somme versate. Somma disponibile sul conto, che il correntista può utilizzare. Somma che la banca ha accettato di pagare quando il cliente ha impartito un ordine di pagamento (assegno, domiciliazione utenze) senza avere sul conto corrente la disponibilità. Spesa per la registrazione contabile di ogni operazione oltre quelle eventualmente comprese nel canone annuo. Spese per il conteggio periodico degli interessi, creditori e debitori, e per il calcolo delle competenze. Commissioni che la banca applica ogni volta che invia un estratto conto, secondo la periodicità e il canale di comunicazione stabiliti nel Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi sulle somme depositate (interessi creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto delle ritenute fiscali. Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi a carico del cliente sulle somme utilizzate in relazione allo sconfinamento in assenza di fido. Gli interessi sono poi addebitati sul conto. Valore del tasso, rapportato su base annua, che tiene conto degli effetti della periodicità - se inferiore all anno - di capitalizzazione degli interessi. Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal Ministero dell economia e delle finanze come previsto dalla legge sull usura. Per verificare se un tasso di FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 11 di 16

12 Valute sui prelievi Valute sui versamenti Pagatore Beneficiario Operazione di pagamento Giornata operativa Identificativo unico Consumatore Microimpresa Cliente al dettaglio Cliente che non riveste la qualifica di cliente al dettaglio BIC Bank Identifier Code Capitalizzazione degli interessi Disponibilità somme versate IBAN International Bank Account Number Bonifico SEPA Fido o affidamento Data di accettazione Cause di forza maggiore interesse è usurario e, quindi, vietato, bisogna individuare, tra tutti quelli pubblicati, il TEGM degli affidamenti in conto corrente, aumentarlo di un quarto ed aggiungervi un margine di ulteriori quattro punti percentuali ed accertare che quanto richiesto dalla banca\intermediario non sia superiore e la differenza tra il limite ed il tasso medio non sia superiore a 8 punti percentuali. Numero dei giorni che intercorrono tra la data del prelievo e la data dalla quale iniziano ad essere addebitati gli interessi. Quest ultima potrebbe anche essere precedente alla data del prelievo. Numero dei giorni che intercorrono tra la data del versamento e la data dalla quale iniziano ad essere accreditati gli interessi. La persona fisica o giuridica titolare di un conto di pagamento a valere sul quale viene impartito un ordine di pagamento ovvero, in mancanza di un conto di pagamento, la persona fisica o giuridica che impartisce un ordine di pagamento. La persona fisica o giuridica prevista quale destinataria dei fondi oggetto dell operazione di pagamento. L attività, posta in essere dal pagatore o dal beneficiario, di versare, trasferire o prelevare fondi, indipendentemente da eventuali obblighi sottostanti tra pagatore e beneficiario. Il giorno in cui la banca del pagatore o del beneficiario coinvolto nell esecuzione di un operazione di pagamento è operativo, in base a quanto è necessario per l esecuzione dell operazione stessa. La combinazione di lettere, numeri o simboli che la banca indica all utilizzatore di servizi di pagamento e che l utilizzatore deve fornire alla propria banca per identificare con chiarezza l altro utilizzatore del servizio di pagamento e/o il suo conto corrente per l esecuzione di una operazione di pagamento. Ove non vi sia un conto corrente, l identificativo unico identifica solo l utilizzatore del servizio di pagamento. Per i bonifici l IBAN costituisce l identificativo del conto del beneficiario. La persona fisica che agisce per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta. Impresa che occupa meno di 10 addetti e realizza un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro. Consumatori; le persone fisiche che svolgono attività professionale o artigianale; gli enti senza finalità di lucro; le micro-imprese. Cliente utilizzatore di servizi di pagamento che non rientra nella categoria di cliente al dettaglio, come ad esempio le Imprese che occupano 10 o più addetti e realizzano un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo pari o superiore a 2 milioni di euro. Codice alfabetico o alfanumerico che individua in modo univoco le istituzioni finanziarie sulla rete SWIFT (primario vettore internazionale di messaggi interbancari di tipo finanziario) Una volta accreditati e addebitati sul conto, gli interessi sono contati nel saldo e producono a loro volta interessi. Numero di giorni successivi alla data dell operazione dopo i quali il cliente può utilizzare le somme versate. Codice strutturato e alfanumerico che individua a livello istituzionale e in modo univoco il conto del cliente. Esso viene attribuito dalle banche (in particolare di Paesi europei) alla propria clientela e rappresenta le coordinate bancarie internazionali. L IBAN è riportato sugli estratti conto. Bonifico effettuato da una banca (ente) insediata in uno stato membro dell Unione europea, Liechtenstein, Norvegia, Islanda, Svizzera e Principato di Monaco per incarico di un ordinante,al fine di mettere a disposizione una somma di denaro a favore di un beneficiario presso una banca (o ente) insediata in uno dei medesimi paesi; l ordinante ed il beneficiario di un operazione di bonifico SEPA possono coincidere. Somma che la Banca si impegna a mettere a disposizione del Cliente oltre il saldo disponibile. Data dalla quale ricorrono tutte le condizioni richieste da un ente (banca) per l esecuzione di un ordine di bonifico SEPA,relative all esistenza di una copertura finanziaria sufficiente e alle informazioni necessarie per l esecuzione di detto ordine. Circostanze esterne a chi le adduce, anomale ed imprevedibili, le cui conseguenze non sono evitabili nonostante ogni diligenza impiegata nell esecuzione delle disposizioni ricevute. FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 12 di 16

13 Bonifico Bonifico estero Termine d esecuzione dell ordine InBank OnBank Token Remote Banking SEPA Direct Debit (S.D.D.) S.D.D. Core FOGLIO INFORMATIVO Operazione effettuata dalla banca, su incarico di un ordinante, al fine di mettere una somma di denaro a disposizione di un beneficiario; l ordinante e il beneficiario di un operazione possono coincidere. Bonifico la cui controparte è non residente o il cui importo è espresso in divisa estera. Termine entro il quale la somma è accreditata sul conto dell ente (banca) del beneficiario o del beneficiario stesso. Servizio di internet banking che permette di ricevere, a mezzo della rete internet, informazioni sui rapporti che il cliente in qualità di intestatario o di cointestatario di conto corrente, intrattiene con la banca e di effettuare alcune delle operazioni svolte abitualmente agli sportelli della banca, sempre nei limiti del saldo disponibile. Servizio che consente al cliente attraverso il collegamento telematico, di accentrare, smistare, tramite la banca proponente (banca attiva), i flussi elettronici, relativi alla propria operatività finanziaria e commerciale che il cliente stesso, da un lato, e le banche passive e le imprese, dall altro, si scambiano per inviarsi messaggi relativi alle operazioni bancarie e commerciali standardizzate. Un token per la sicurezza è un dispositivo fisico necessario per effettuare un autenticazione, di solito un dispositivo hardware delle dimensioni di un portachiavi utilizzato per generare un codice di identificazione variabile. Per remote banking si intende una qualsiasi tipologia di servizio telematico (via internet, via telefono, via cellulare, etc.) che consenta al cliente di gestire le operazioni bancarie relative al proprio conto corrente (ad esempio consultare l estratto conto od effettuare un bonifico). Strumento di incasso europeo che dal 01 febbraio 2014 sostituisce l attuale prodotto RID (ordinario o veloce) come modalità di "addebito diretto preautorizzato", a cui per grandi linee l S.D.D. è assimilabile. Consente la raggiungibilità di tutti i conti bancari nell area SEPA che ammettono addebito diretto. E quindi uno strumento di incasso utilizzabile all interno dei paesi SEPA, sia per i pagamenti di natura ricorrente, come ad esempio le utenze (bollette di telefono, luce, gas) che per i pagamenti una tantum, ad esempio per i pagamenti di fatture commerciali. Attualmente ci sono 2 tipologie di S.D.D. : > CORE (standard o base) - i creditori sono prevalentemente aziende fornitrici di servizi (es. utenze) ed i debitori sono consumatori. > B2B (Business to Business S.D.D. per incassi commerciali) - i debitori e creditori sono esclusivamente aziende. E una tipologia di schema S.D.D. utilizzabile dal creditore sia nei confronti dei clienti classificati dalla propria banca come CONSUMATORI sia nei confronti di debitori classificati dalla propria banca come NON CONSUMATORI (categoria a cui appartengono le Micro Imprese e le Imprese e Società commerciali). L utilizzo di questo Schema prevede il diritto del Pagatore di ottenere a semplice richiesta il rimborso di un operazione autorizzata entro 8 settimane dall addebito. S.D.D. B2B E una tipologia di schema S.D.D. utilizzabile dal creditore esclusivamente nei confronti di debitori che rivestono la qualifica di NON CONSUMATORI ( Microimprese e Imprese/Società Commerciali ). Per questo schema non è prevista la facoltà di rimborso del cliente debitore come per lo schema base. Ammortamento libretti e certificati di deposito smarriti/rubati Procedura che permette al titolare che abbia perduto o distrutto il certificato/libretto di averne un duplicato o la somma corrispondente. Rapporti dormienti Rapporti, il cui saldo sia superiore ad 100,00 e che per 10 anni dalla data di libera disponibilità delle somme e degli strumenti finanziari non siano stati movimentati dal titolare (D.P.R. 22 giugno 2007, n. 116) FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 13 di 16

14 CAUSALI OPERAZIONI SOGGETTE A SPESE FOGLIO INFORMATIVO COD DESCRIZIONE OPERAZIONE COD. DESCRIZIONE OPERAZIONE 1 GENERICA DARE 2 GENERICA AVERE 3 ACCREDITO ASSEGNO RICHIAMATO 4 ANTICIPO CARTA DI CREDITO 5 PRELEVAMENTO BANCOMAT DA SPOR 6 ACCREDITO RID/INCASSI ADD. PR 7 ACCREDITO MAV/INCASSI NON PRE 8 RID ATTIVO NS CLIENTELA 9 INCASSO TRAMITE P.O.S. 10 EMISSIONE ASSEGNI CIRCOLARI 11 ASSEGNI LETTERA 12 FATTURE CLIENTI 13 ASSEGNO 14 CEDOLE/DIVIDENDI/PREMI 15 PAGAMENTO RATA MUTUO 16 COMMISSIONI 17 COMM. SU TRANSATO POS 18 INTERESSI E COMPETENZE 19 COMM. EMISSIONE CARTA PAGOBAN 20 CANONE CASSETTE SIC./CUST. 21 COMM.NI ASSEGNI IMPAGATI 22 SPESE GESTIONE/AMM.NE TITOLI 23 PROVVNI CARTE CREDITO ESERCEN 24 MOVIMENTAZIONI SERV.ESTERO 25 ACCREDITO PENSIONI 26 DISPOSIZIONI DI BONIFICO 27 ACCREDITO EMOLUMENTI 28 ESTERO 29 COMMISSIONE CARTA PAGOBANCOMA 30 ANTICIPO S.B.F. 31 PAGAMENTO EFFETTI/RIBA/MAV 32 EFFETTI/ RICHIAMATI 33 EFFETTO RITIRATO 34 DISPOSIZIONE DI GIROCONTO 35 PRELEVAMENTO BANCOMAT 36 POS CARTE BANCOMAT 37 DISPOSIZIONE DI ADDEBITO 38 ADD.UNIRISCOSSIONI 39 RID/MAV/ALTRI DOCUM. INSOLUTI 40 SPESE UFFICIALE GIUDIZIARIO 41 SPESE ISTRUTTORIA 42 EFF/RIBA INSOLUTI/PROTESTATI 44 UTILIZZO POS 45 UTILIZZO CARTE DI CREDITO 46 MANDATI DI PAGAMENTO 47 R.I.D. 48 ORDINE CONTO 49 ADDEBITO COIN CARD 50 PAGAMENTI DIVERSI 51 PREL. EUROCHEQUE 52 PRELEVAMENTO CONTANTI 53 RESTO SU VERSAMENTO 54 STORNO ASSEGNO IRREGOLARE 55 ASSEGNI BANCARI INSOLUTI/PROT 56 RICAVO EFF. ASS. FATT. AL D.I 57 ASSEGNO IMPAGATO PRIMA PRESEN T. 58 REVERSALI DI INCASSO 59 PROROGA EFFETTI 61 RETTIFICA VALUTA S.B.F. 62 DISPOSIZIONI DIVERSE 63 MATURAZIONE PARTITA S.B.F. 64 ACCREDITO EFFETTI SCONTO 65 COMPETENZE DI SCONTO 66 SPESE 69 STACCO VALUTA ASSEGNI IRREGOL 70 ACQUISTO TITOLI 71 DIVIDENDI AZIONI BCC 72 PRELEVAMENTO A MEZZO ASSEGNO 74 VALORI BOLLATI 75 VERS. ASS. SU PIAZZA 76 VAGLIA POSTALI 77 VERSAMENTO ASSEGNI B.C.C. 78 VERSAMENTO CONTANTI 79 VERS. ASSEGNI CIRC. ALTRI 80 CARICO TITOLI 81 RIMBORSO TITOLI 82 VENDITA TITOLI 83 STACCO CEDOLE TITOLI 84 SCARICO TITOLI 85 ACQUISTO TITOLI 86 OPERAZIONE P.C.T. 87 EROGAZIONE PRESTITO AGRARIO 88 ASSEGNI S/P CASSA CONTINUA 89 VERSAMENTO ASSEGNI SU PIAZZA 90 SCARICO FATTURA ANTICIPATA 91 PRELEVAMENTO BANCOMAT DA ALTR 92 SPESE POSTALI 93 VERS. NETTO RICAVO ESTINZ. RA 94 SPESE DI GESTIONE POLIZZE TIT 95 ANTICIPO FATTURE S.B.F. 96 ESTINZIONE CONTO - SALDO DARE 97 ESTINZIONE CONTO - SALDO AVER 98 RITIRO CERTIFICATO PRES. OBBL 99 ESTINZIONE X PASSAGGIO A SOFF 100 EMISS.ASS.CIRCOLARI MOD.CONTI 101 EMISSIONE CERTIFICATO DEPOSIT 102 RIMBORSO CERTIFICATO DEPOSIT 103 PAG.TO CEDOLE CERTIFICATO DEP 104 PAGAMENTO FATTURE 105 RETTIFICA SPESE LIQUIDATE 106 QUOTA SOCIALE BCC EUGANEA 107 SOTTOSCRIZIONE NS. OBBLIGAZIO FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 14 di 16

15 108 RIMBORSO NS. OBBLIGAZIONI 109 CEDOLE NS. OBBLIGAZIONI 110 PAGAMENTO BOLLETTA 111 BOLLETTA ENERGIA ELETTRICA 112 BOLLETTA TELEFONICA 113 ACCREDITO INCASSI POLIZZE 114 RISCOSSIONE EBAV-CEAV-CEVA 115 BOLLETTA GAS 116 CONTRIBUTO CCIAA 117 ADDEBITO CASSA EDILE 118 UTENZA FAIV 119 CONT. REG. LR 75/82 ART ACCREDITI RIMBORSI UTENZE 121 VENDITA BUONI MENSA 122 ACQUISTO BUONI MENSA 123 AFFITTI 124 PAGAMENTO TRIBUTI 125 TESSERE PREPAGATE 126 FASTPAY 127 BOLLETTA ACQUEDOTTO 128 RECUPERO SPESE FOTOCOPIE 129 ACQUISTO BIGLIETTI A.C.T.T. 130 CONTRIBUTI I.N.P.S. 131 CONTRIBUTI 132 IMPOSTE E TASSE 133 DELEGA EX S.A.C. F DELEGA CONTO FISCALE 135 DELEGA UNIFICATA F MODELLO UNICO 137 DELEGHE IVA, IRPEF,SSN 138 BOLLETTINO ICI 139 BOLLETTINO POSTALE 140 PAGAMENTO POLIZZA ASSICURA 141 IMPOSTA PATRIMONIALE 142 RIMBORSO IMPOSTE 143 IMPOSTA ECCEZIONALE 144 RETTIFICA INTERESSI LIQUIDATI 145 SERVIZI 146 INCASSO SEMPLICE 147 R.I.D. PETROLIERI 148 ACCREDITI PREAUTORIZZATI 149 ADDEBITI PREAUTORIZZATI 150 ASSEGNI RICHIAMATI 151 DECURTAZIONE MUTUO 152 ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO 153 RATA MUTUO ALTRO ISTITUTO 154 BONIFICO PRESTICASSA 155 ADDEBITO CARTASI' 156 ADDEBITO AMERICAN EXPRESS 157 ADDEBITO DINER'S CLUB D'ITALI 158 ADDEBITO BANKAMERICARD 159 ADDEBITO VIACARD 160 CONTRIBUTI ARTIGIANCASSA 161 COMM. SU ASS. IMP. MSG ADDEBITO F.I.G. 163 EROGAZIONE MUTUO 164 COMM. BLOCCO CARTA 165 COMMNI CREDITI DI FIRMA 166 DIRITTI DI SEGRETERIA 167 COMMNI ESTINZIONE C/C AFFIDAT 168 COMMNI ESTINZIONE C/C NON AFF 169 COMMNI ESTINZIONE FINANZ. SBF 170 VENDITA TITOLI 171 COMM.RITIRO EFFETTO/RIBA 172 CERTIFICATI DI CONFORMITA' 175 CASSA CONT.VERS.ASS BCC 176 CASSA CONT.VERS.VAGLIA POST. 177 CASSA CONT.VERS.ASS. BANC. 178 CASSA CONT.VERS.CONTANTE 179 CASSA CONT.VERS.ASS.CIRC. 181 COMPETENZE A DEBITO 182 COMPETENZE A CREDITO 183 INTERESSI DI MORA SU MUTUI 186 EROGAZIONE FINANZIAMENTO IMPO 190 SALDO V.S. FATTURA 191 RITENUTA FISCALE 192 RITENUTA FISCALE TIT.A GARANZ 193 IMPOSTA SOSTITUTIVA SU TITOLI 194 IMP. SOST. DPR IMPOSTA DI BOLLO 196 BOLLO SU E/C TITOLI 197 RECUPERO IMPOSTA DI BOLLO 198 RITENUTA FISCALE TITOLI ESTER 199 RIMBORSO IMPOSTE "CONTO FISCA 200 DISPOSIZIONI DA BANCA D'ITALI 201 QUOTE ROTARY 205 AUMENTO CAPITALE SOCIALE / OP 210 INCASSO DOCUMENTI SU ITALIA 211 PAGAMENTO DOCUMENTI SU ITALIA 212 ACCREDITO DOCUMENTI SU ITALIA 213 ADDEBITO POLIZZA 214 ADDEBITO QUOTA GITA SOCIALE 216 ACCREDITO POLIZZA 218 ACC.BOLLETTE SOC.IDROELETTRIC 220 ALTRE SPESE CASS. SICUREZZA 226 BONIFICO SULL'ESTERO 230 ASSEGNO PAGATO DOPO IMPAGATO 240 COMMNI/SPESE OPERAZIONI ESTER 241 EROGAZIONE FINANZIAMENTI IMPO 242 RIMBORSO FINANZIAMENTI IMPORT 243 EROGAZIONE FINANZIAMENTI EXPO 244 ADD./ACCRED.CREDOC SU ESTERO/ 245 RIMBORSO FINANZIAMENTI EXPORT 246 ACCENS.DEPOSITO/FINANZIAMENTO 247 ESTINZIONE DEPOSITO/FINANZIAM 248 BONIFICO DALL'ESTERO 249 PAGAMENTO RIM.DOC.DA/SU ESTER 250 NETTO RICAVO DI RIM.DOC. SU E 251 PAGAMENTI DIVERSI ESTERO 255 ASSEGNO INS/IRREGOLARE 256 RINEGOZIAZIONE ASS. INS/IRREG 257 VERSAMENTO 3/10 SOC. COST FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 15 di 16

16 258 RESTITUZIONE 3/10 SOC. COST 270 RIMBORSO CEDOLE TITOLI ESTERI 271 ACQUISTO TITOLI ESTERO 281 BONIFICO DALL'ESTERO 282 BONIFICO VERSO L'ESTERO 284 GIROCONTO ESTERO 285 GIROCONTO 286 VENDITA BANC. DIV. ESTERE 287 ACQUISTO BANC. DIV. ESTERE 288 ASSEGNO ESTERO ACCR. S.B.F. 289 ASSEGNO ESTERO RESO IRREGOLAR 300 RITENUTA CAPITAL GAIN 316 CANONE TERMINALE POS 317 COMM. INST/DISINST. TERM. POS 318 COMM. SU ASSEGNO IMP/INSOL. 319 COMM. SU UTENZE 320 COMM. SU SPESE E SERVIZI 321 CANONE INTERNET BANKING 326 BONIFICO HOME BANKING 330 ANTICIPO S.B.F. CONTO UNICO 332 EFFETTI RICH. CONTO UNICO 345 ADDEBITO CARTA CREDITO COOP. 363 MATURAZIONE S.B.F. CONTO UNIC 370 Directa: Acq titoli 382 Directa: Ven titoli 383 Directa: Prestito titoli 384 Directa: Margin.derivati dare 385 Directa: Margin.derivati aver 386 Directa: Ratei 387 Directa: Ritenute 390 SCARICO FATT.ANT. CONTO UNICO 416 ONERI PAGAMENTO TARDIVO 461 ACCR.CONTRIB.SU FINANZIAM.AGE IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE Finanziatore B.C.C. EUGANEA DI OSPEDALETTO EUGANEO Scarl Indirizzo Via Roma Ovest Ospedaletto Euganeo (PD) Telefono Fax Sito web CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL PRODOTTO DI CREDITO Tipo di contratto di credito Condizioni di prelievo Modalità e tempi con i quali il consumatore può utilizzare il credito Rate ed, eventualmente, loro ordine di imputazione Garanzie richieste Garanzie che il consumatore deve prestare per ottenere il credito Recuperate nella misura effettivamente sostenuta FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 08/07/2014 (ZF/ ) Pagina 16 di 16

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

CONTO CORRENTE ORDINARIO - NON CONSUMATORE

CONTO CORRENTE ORDINARIO - NON CONSUMATORE INFORMAZIONI SULLA BANCA: CONTO CORRENTE ORDINARIO - NON CONSUMATORE DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA Banca delle Marche S.p.A., in Amministrazione Straordinaria SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA Via Menicucci,

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 CONTO CORRENTE di CORRISPONDENZA Sez. I Informazioni sulla Banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE Soc. Coop. per azioni Sede legate:

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*)

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*) CONDIZIONI ECONOMICHE CONTO WEBANK BUSINESS Le condizioni presenti in questo documento sono quelle standard del conto. Ogni eventuale deroga migliorativa è indicata nella documentazione contrattuale da

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

Foglio informativo - conto corrente offerto

Foglio informativo - conto corrente offerto Foglio informativo - conto corrente offerto ai consumatori MEDIOLANUM FREEDOM più E SERVIZI CONNESSI Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca Mediolanum - Società per Azioni.

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI

A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI PROMOZIONI RISERVATE A SPECIFICI DESTINATARI e/o per PERIODI LIMITATI FOGLIO

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento Versione 1.0, 16 febbraio 2010 Indice 1 Premessa... 7 1.1 Contenuti di

Dettagli

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti Schema SEPA per gli addebiti diretti Beneficiari Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base e SEPA per gli addebiti diretti B2B (SEPA Core e B2B Direct Debit) per beneficiari di pagamenti

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash.

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Informazioni sulla Banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI CONTO CORRENTE MyUnipol Offerto a Consumatori Adatto ai seguenti Profili di utilizzo : Giovani, Famiglie

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini,

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE La centrale rischi interbancaria e le centrali rischi private: istruzioni per l uso La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio;

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio; Il/I sottoscritto/i NDC XXXXXXX Numero pratica XXXXXXXX COGNOME NOME INDIRIZZO CAP CITTÀ SIGLA dichiara/dichiarano di ricevere copia del contratto relativo a: - Condizioni generali relative al rapporto

Dettagli

Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO

Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO 02138 Area Milano Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO Convenzione iscritti all ordine degli ARCHITETTI Milano, 25 ottobre 2005 Abbiamo il piacere di comunicarvi che

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

RISCONTO ATTIVO = Costo sospeso = costo che riguarda il futuro esercizio

RISCONTO ATTIVO = Costo sospeso = costo che riguarda il futuro esercizio LE SCRITTURE DI RETTIFICA: Attraverso le scritture di rettifica si rinviano al futuro esercizio componenti positivi e negativi di reddito che si sono manifestati nell esercizio, e quindi sono stati in

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

CambioConto COME CAMBIARE CONTO CORRENTE

CambioConto COME CAMBIARE CONTO CORRENTE CambioConto COME CAMBIARE CONTO CORRENTE Caro lettore, le banche che aderiscono a PattiChiari, al fine di agevolare la mobilità della clientela, oltre ad aver aderito assieme a tutte le banche italiane

Dettagli