Atti del in collaborazione con SOCIETÀ CULTURALE ITALIANA VETERINARI PER ANIMALI DA COMPAGNIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Atti del 8-11. in collaborazione con SOCIETÀ CULTURALE ITALIANA VETERINARI PER ANIMALI DA COMPAGNIA"

Transcript

1 Atti del SOCIETÀ CULTURALE ITALIANA VETERINARI PER ANIMALI DA COMPAGNIA 8-11 in collaborazione con 8 maggio: 8 crediti 9 maggio: 7 crediti 10 maggio: 6 crediti 11 maggio: 6 crediti Estratti relazioni Comunicazioni brevi

2 46 scivac 8-11 maggio 2003 FIERA MILANO congresso nazionale multisala in collaborazione con SOCIETÀ CULTURALE ITALIANA VETERINARI PER ANIMALI DA COMPAGNIA Estratti relazioni Comunicazioni brevi Traduzione dei testi inglesi: Dr. Maurizio Garetto

3 G U I D A A L L U T I L I Z Z O D E L CD Gli atti del Congresso Multisala SCIVAC 2002 sono presentati in formato PDF. Oltre a consentire la fedele riproduzione digitale della versione cartacea, questo formato offre la possibilità di inserire ipertesti in modo da rendere i documenti ricercabili e navigabili. La consultazione del CD richiede Acrobat Reader 3.0 o superiore installato sul computer. Nel CD è contenuto il file di installazione del programma per gli utenti che ne fossero sprovvisti (aprire la cartella ACROBAT e quindi quella MAC o WIN in base al proprio sistema operativo. Cliccare sul file di installazione e seguire le istruzioni fornite). Per iniziare la consultazione aprire il file menu.pdf. Si può accedere agli abstracts a partire dai segnalibri (a sinistra della finestra di Acrobat reader). Le frecce gialle consentono di visualizzare in sequenza i lavori di ciascun autore. È possibile eseguire una ricerca per parole chiave (TROVA) e stampare ogni sezione degli atti. R E Q U I S I T I M I N I M I D I S I S T E M A Macintosh PC PowerPC 160 MHz Pentium 150 MHZ MacOS 8.1 WIN 95/98 64 Mb RAM 32 Mb Ram CD-ROM 8x CD-ROM 8x monitor 800x600 migliaia di colori monitor 800x600 migliaia di colori Ideazione e realizzazione Enrico Febbo, Med Vet Supervisione Scientifica Enrico Febbo, Med Vet Aldo Vezzoni, Med Vet, Dipl ECVS SCIVAC Tutti i diritti riservati. La SCIVAC ringrazia le Aziende sponsor Hill s * Animal Health

4 COMMISSIONI DIRETTIVO SCIVAC SCIVAC BOARD OF DIRECTORS ERMENEGILDO BARONI Presidente CARLO DAMIANI Tesoriere PIER MARIO PIGA Presidente Senior CARLO DE FEO Consigliere MASSIMO BARONI Vice Presidente ROBERTO TOVINI Consigliere MATTEO SPALLAROSSA Segretario COMITATO SCIENTIFICO CONGRESSUALE / CONGRESS SCIENTIFIC COMMITTEE MARTA AVANZI, MARCO BERNARDINI, DEA BONELLO, MICHELE BORGARELLI, PAOLO BURACCO, CLAUDIO BUSSADORI, RAIMONDO COLANGELI, DE LORENZI DAVIDE, SERGIO FANFONI, LUCA FORMAGGINI, TOMMASO FURLANELLO, MARGHERITA GRACIS, ADOLFO GUANDALINI, UGO LOTTI, MASSIMO MILLEFANTI, CARLO MARIA MORTELLARO, BRUNO PEIRONE, CLAUDIO PERUCCIO, PIER MARIO PIGA, MARCO POGGI, GIORGIO ROMANELLI, ROBERTO SANTILLI, CARLO SCOTTI, MATTEO SPALLAROSSA, ALDO VEZZONI, MASSIMO VIGNOLI, ANDREA ZATELLI Coordinatore Congressuale / Congress Coordinator FULVIO STANGA Segreteria Scientifica MONICA VILLA - Tel: Segreteria Marketing FRANCESCA MANFREDI - Tel: Segreteria Iscrizioni PAOLA GAMBAROTTI - Tel: Fax ORGANIZZAZIONE CONGRESSUALE / ORGANIZING SECRETARIAT EV - Eventi Veterinari Via Trecchi CREMONA - Tel: Fax: ORGANIZZAZIONE ALBERGHIERA / HOTEL RESERVATIONS UVET VIAGGI TURISMO SpA Via V. Pisani 22 - Milano (Italy) - Tel: Fax:

5 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC 5 CURRICULA VITAE DEI RELATORI MASSIMO BARONI Med Vet, Dipl ECVN Monsummano Terme (PT) Laureato in Medicina Veterinaria con Lode nel 1987 presso l Università di Pisa. Dal 1992 al 1995 ha compiuto un Non Conforming Residency Programme in Neurologia presso l Istituto di Neurologia, Università di Berna. Nel 1995 ha ottenuto Il Diploma del College Europeo di Neurologia a Liegi (Belgio). Dal 1995 al 1999 ha lavorato a Genova, svolgendo attività di referenza in campo neurologico ed ortopedico. Attualmente svolge la propria attività specialistica presso la Clinica Veterinaria Val di Nievole, Monsummano Terme, Pistoia. È stato membro dell Education Commitee del College Europeo di Neurologia dal 1996 al 1999 ed è direttore del Corso di Neurologia SCIVAC. È autore di pubblicazioni riguardanti l ortopedia e la neurologia e ha presentato oltre 50 relazioni ad incontri a carattere nazionale ed internazionale. Attuali aree di interesse: Neurodiagnostica per immagini, neurochirurgia intracranica. MAURO BENDINELLI Med Chir, PhD Università di Pisa Mauro Bendinelli è professore ordinario di Microbiologia nella Facoltà di Medicina e Chirurgia di Pisa dal Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1959, assistente e professore incaricato dal 1960 al 1975 presso gli istituti di Microbiologia e di Igiene dell Università di Pisa e presso il Department of Cancer Research, Medical College, dell Università di Londra. Ha trascorso vari anni in laboratori del Regno Unito e degli USA prima come borsista poi come visiting professor. È direttore del Centro Retrovirus e della U.O. Virologia della Università di Pisa. Coordinatore del corso di Dottorato in Virologia Fondamentale e Clinica (in precedenza, Immunobiologia dei Virus). Interessi di ricerca prevalenti: storia naturale e patogenesi delle infezioni virali; retrovirus immunodepressivi; vaccini anti-aids; virus dell epatite; virologia diagnostica. Oltre 200 lavori in extenso su riviste con elevato impact factor. Membro dell editorial board di varie riviste internazionali (Clinical Microbiology Reviews, Clinical and Diagnostic Laboratory Immunology, etc.) e co-editor capo della serie di volumi Infectious Agents and Pathogenesis, Kluwer Academic/Plenum Publisher, New York. MARCO BERNARDINI Med Vet, Dipl ECVN Bologna Laureato presso l Università di Bologna nel 1988, inizia ad occuparsi di neurologia frequentando i corsi dell European School for Advanced Veterinary Studies (ESAVS). Nel biennio effettua un Residency in Neurologia presso l Università di Berna (Svizzera). Nel 1995 si diploma all European College of Veterinary Neurology (ECVN). Dal 1997 al 2001 lavora presso l Università di Barcellona (Spagna) come docente di Neurologia Veterinaria e responsabile del Servizio di Neurologia e Neurochirurgia dell Ospedale Veterinario della stessa facoltà. È relatore in corsi e congressi in Italia e all estero. Attualmente lavora in Italia come libero professionista referente di casi neurologici, è docente a contratto presso l Università di Padova, Oberassistent in Neurologie presso l Università di Berna, presidente della Società Italiana di Neurologia Veterinaria (SINVet) e membro dell Examination Committee dell ECVN. FRÉDÉRIC BEUGNET Med Vet Lion, Francia Dottore in Medicina Veterinaria, Master in Parassitologia Umana ed in Immunologia, PhD in Chemioresistenza Parassitaria, Referente delle associazioni francesi di Parassitologia e Malattie Parassitarie. Professore in Parassitologia all Università di medicina veterinaria di Lione e di Parigi, attualmente Technical Manager Merial Europe. Ha lavorato molti anni sullo studio della biologia delle zecche, sull efficacia degli acaricidi, sulle malattie trasmesse da Artropodi, tra cui l Ehrlichiosi, l Hepatozoonosi e la Babesiosi. DEA BONELLO Med Vet, SRV, Dipl EVDC Torino Si laurea nel 1989 alla Facoltà di Medicina Veterinaria di Torino. Si specializza nel 1997 in Radiologia Veterinaria, nel 2001 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Medicina Interna e nel 2001 ottiene un contratto di ricerca presso il Dipartimento di Patologia Animale della Facoltà di Medicina Veterinaria di Torino. Dal 1989 si dedica all odontostomatologia veterinaria ed in questo settore svolge attività di consulenza per i piccoli ed i grossi animali. Nel 1996 e nel 1998 è stata, a scopo di aggiornamento, all Università di Davis in California. Dal 1998 è Diplomata dell European College of Veterinary Dentistry. Relatore a numerosi congressi in Italia ed all estero e autore di pubblicazioni inerenti l odontostomatologia veterinaria e comparata. Per molti anni Coordinatore del Gruppo di Studio di Odontostomatologia della SCIVAC, dal 1998 al 2002 è stata Segretario dell EVDC. Attualmente è Vice Presidente del College, Referee scientifico della SIODOV ed Editor della rivista Quaderni di Odontostomatologia.

6 6 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC UGO BONFANTI Med Vet Milano Laureato a pieni voti presso l Università di Milano nell anno Dal conseguimento della Laurea ha lavorato regolarmente presso alcune cliniche veterinarie. Attualmente esercita la libera professione presso la Clinica Veterinaria Gran Sasso Milano (Dr. Bussadori), occupandosi in particolare di Medicina Interna ed Oncologia; da circa 6 anni si occupa attivamente di citologia veterinaria. Nel 1997 ha effettuato uno stage presso il Dott. Teske dell Università di Utrecht; nel 1998 si è recato a Cambridge presso il Prof. Herrtage. All inizio di quest anno ha seguito un corso di aggiornamento di Clinical Pathology alla School of Veterinary Medicine, University of Pennsylvania a Philadelphia. Ha presentato alcune relazioni di ecografia, citologia ed oncologia in occasione di gruppi di studio, seminari di citologia e congressi nazionali SCIVAC. È istruttore e relatore al corso di citologia della SCIVAC, e riveste la carica di vicepresidente della Società Italiana di Citologia Veterinaria. MICHELE BORGARELLI Med Vet, Dipl ECVIM-Ca (Card) Università di Torino Si è laureato presso l Università di Torino nel 1989 con una tesi di fisiologia. Dal 1990 si occupa di cardiologia e di ecografia nei piccoli animali. Da allora ha seguito numerosi periodi di aggiornamento in Italia e all estero. È stato professore a contratto in ecocardiografia per gli anni , e presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Torino. Nel 1999 si è diplomato al College Europeo di Medicina Interna (Cardiologia). Attualmente è Ricercatore e Dottorando di ricerca presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Torino dove segue alcuni programmi di ricerca sulla miocardiopatia dilatativa nel cane, e sulla insufficienza mitralica nei cani di grossa taglia. Ha tenuto numerosi seminari scientifici e corsi di perfezionamento su argomenti riguardanti la cardiologia e l ecografia internistica nei piccoli animali ed ha presentato i risultati dei suoi esperimenti ed esperienze cliniche in congressi nazionali ed internazionali. È segretario e tesoriere della Società Europea di Cardiologia Veterinaria. È autore di numerose pubblicazioni di cardiologia ed ecografia internistica su riviste nazionali ed internazionali. CLAUDIO BUSSADORI Med Vet, Med Chir, Dipl ECVIM-CA (Card) Milano Laureato in Medicina Veterinaria, il 23/3/82 con tesi di laurea in fisiologia su riflessi respiratori in corso d ipertensione polmonare nel maiale 108/110. Diplomato in Cardiologia dell European College of Internal Medicine ECVIM il 21/3/93. Laureato in Medicina e Chirurgia il 29/10/2001, con tesi di laurea in cardiologia pediatrica su chiusura transcatetere dei difetti del setto interventricolare muscolare 110 e Lode. Ha svolto attività di studio e di ricerca su vari argomenti cardiologici presso centri veterinari e medici in Europa e negli USA. Ha tenuto corsi di Cardiologia, Ecografia ed Ecocardiografia presso Università e istituzioni private in varie nazioni Europee. DAVID CHIAVEGATO Med Vet Padova Laureato nel 1984 alla Facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna, con 110/110 discutendo una tesi sperimentale svolta in collaborazione con l Ist. Zoopr. Sperimentale delle Venezie. Si occupa di cardiologia e diagnostica ecografia nei piccoli animali da circa 8 anni. Dal 1996 collabora con il dott. Claudio Bussadori (DM; DVM Dipl. ECVIM cardiology). È relatore ed istruttore a corsi SCIVAC di Cardiologia, e di Ecografia dal 1998 e al corso di Ecocardiografia (AVULP- 2002). È stato coordinatore del Gruppo di studio di Diagnostica per immagini della SCIVAC nel triennio 1999/2001, ed è attualmente segretario della SICARV (Società italiana di cardiologia veterinaria). Ha tenuto varie relazioni ad incontri di aggiornamento professionale in cardiologia ed ecografia internistica È stato relatore al congresso nazionale multisala SCIVAC Milano Lavora a Padova come libero professionista dove svolge prevalentemente attività di referenza in cardiologia ed ecografia addominale. Principali interessi sono rivolti all ipertensione polmonare ed alla diagnostica ecocardiografica. MARIO CIPONE Med Vet Università di Bologna Il Dott. Mario Cipone si è laureato nell anno accademico 1977/1978 presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna dove lavora interessandosi di diagnostica per immagini con particolare attenzione all impiego della TAC nei piccoli animali. FABRICE CLERFEUILLE Dr Med Vet, PhD, MBA Università di Nantes, Francia Dopo aver ottenuto il PhD con un lavoro sui cani guida per ciechi, Fabrice Clerfeuille lavora da sette anni come associato in una clinica veterinaria nei pressi di Nantes. Nello stesso periodo ha completato un corso di formazione universitaria in Scienze Economiche ottenendo un MBA in Economia, un MBA in Marketing e un PhD in Marketing. Con tali diplomi ha potuto diventare Professore di Marketing presso l Università Economica di Nantes (Francia). Le due qualifiche in Medicina Veterinaria e in Scienze Economiche gli hanno consentito di lavorare nell industria veterinaria in qualità di Consulente di Marketing. Si è inoltre occupato della formazione di studenti universitari in tre delle quattro scuole veterinarie francesi, insegnando per dodici anni. Ha fondato nel 1990 il Gruppo Francese di Studio e Ricerca Economica, riconosciuto dall Associazione Veterinaria Nazionale Francese, di cui è stato presidente dal 1994 al Attualmente è Professore di Marketing all Università di Economia, Professore di Economia in scuole veterinarie,

7 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC 7 consulente marketing e direttore di una clinica veterinaria a Nantes. È autore di numerosi articoli riguardanti la professione veterinaria e ha presentato varie relazioni nel settore economico in Francia, Italia, Svezia, Portogallo, Danimarca e Regno Unito. Ha inoltre presenziato come relatore a Congressi sul Marketing in Argentina, Cuba e negli Stati Uniti. RAIMONDO COLANGELI Med Vet, Comport ENVF Roma Si laurea nel 1982 a Perugia in medicina veterinaria. Lavora come libero professionista a Roma dal Dal 1995 si occupa di patologia comportamentale. Consigliere SISCA dal Ha seguito corsi di base ed avanzati di patologia comportamentale sia in Italia che in Francia. Sta seguendo la specializzazione di Veterinario Comportamentalista nella Ecole Nationale Vétérinaire in Francia. È stato relatore a congressi, seminari, giornate regionali SCIVAC e corsi di patologia comportamentale in Italia ed in Francia. Direttore del corso SCIVAC di novembre 2002 di patologia comportamentale. Ha pubblicato articoli di medicina comportamentale su riviste veterinarie. Membro di Zoopsy (associazione dei veterinari comportamentalisti francesi) e Membro ESVCE. DANIELE CORLAZZOLI Med Vet Roma Si laurea nel 1991 a Milano con lode, discutendo una tesi sulla discospondilite nel cane, relatore il Prof. Mortellaro. Dopo un periodo di studio in Francia, Inghilterra e negli Stati Uniti, lavora nell area milanese occupandosi esclusivamente di neurologia e chirurgica dei piccoli animali. Dal 1995 si trasferisce a Roma dove collabora inizialmente con il Centro Veterinario Gregorio VII, quindi con lo Zoospedale Flaminio. Dal 2001 ha aperto un centro di referenza in neurologia, ortopedia e diagnostica per immagini a Roma. GINO D AGNOLO Med Vet Trieste Laureato in Medicina Veterinaria presso l Università di Bologna. Ha partecipato a numerosi congressi, corsi e seminari in qualità di relatore presentando relazioni riguardanti la cardiologia degli animali da compagnia. Ha collaborato con le Delegazioni della SCIVAC e con la SICARV (Società Italiana di Cardiologia Veterinaria) presentando relazioni di cardiologia durante le giornate di approfondimento e gli incontri regionali. I suoi principali ambiti di interesse comprendono la radiologia toracica, le cardiopatie, l approccio clinico al paziente cardiopatico. I suoi hobbies sono la pesca e gli sport acquatici. IVANA DE FRANCESCO Med Vet, Università di Milano Ha compiuto i suoi studi presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università degli Studi di Milano dove ha conseguito la Laurea. Attualmente è ricercatore confermato presso l Istituto di Clinica Chirurgica e Radiologia Veterinaria. È lettore ufficiale della displasia dell anca per l FSA, con accreditamento del Prof. W. Brass, Presidente della Commissione Scientifica della FCI. Le sue principali aree d interesse riguardano la semeiotica radiologica dei piccoli animali, con particolare riferimento ai problemi inerenti l apparato respiratorio e digerente. DAVIDE DE LORENZI Med Vet, SMPA Forlì Laureato in Medicina Veterinaria a Bologna nel 1988, con lode; ha conseguito nel 1992 la specializzazione in Clinica e Patologia degli animali da Affezione presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Pisa. È stato ideatore e coordinatore del Gruppo di studio SCIVAC di Citologia Diagnostica fino al 2001 ed inoltre è relatore ed istruttore del Corso di Citologia Diagnostica della SCIVAC. Da alcuni anni tiene un seminario di Citologia Diagnostica alla Scuola di Specializzazione in Clinica e Patologia degli animali da Affezione della Facoltà di Medicina Veterinaria di Pisa. È autore e coautore di articoli e comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali aventi come oggetto la patologia clinica, la citologia diagnostica e la chirurgia. Dal 1993 compie regolari periodi di aggiornamento in Olanda presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Utrecht (Dipartimento Animali da Compagnia) per approfondire argomenti di citologia diagnostica e chirurgia; presso la medesima Facoltà ha portato a termine un corso triennale, organizzato dall ESAVS, in medicina interna. Ha recentemente compiuto un periodo di studi di circa un mese presso la Purdue University con il Prof. De Nicola, su argomenti di citologia diagnostica ed ematologia. È membro dell E.S.V.C.P. (Società Europea di Patologia Clinica Veterinaria). È attualmente membro della Commissione Scientifica della SCIVAC. Esercita come libero professionista a Forlì occupandosi quasi esclusivamente di Chirurgia e Citologia Diagnostica. FABRIZIO FABBRINI Med Vet, Dipl CES Derm, Milano Laureatosi a pieni voti presso l Università Statale di Milano nel 1981 si occupa, come libero professionista, dei piccoli animali da compagnia. Dal 1987 il suo interesse verte verso la dermatologia veterinaria prendendo parte a diverse attività del gruppo di studio di dermatologia della SCIVAC (organizzare seminari, presentare relazioni ad incontri nazionali e ai corsi di base di Dermatologia). Ha ottenuto il Diploma Francese in Dermatologia (C.E.S.) frequentando nel Triennio le Facoltà Veterinarie di Lyon e Nantes. Attualmente lavora a Milano, dove segue casi di dermatologia anche riferiti. Ha presentato relazioni e case report di dermatologia in congressi nazionali ed europei; ha scritto articoli di dermatologia in riviste nazionali e partecipa dal 1994 in qualità di relatore ai corsi di base di dermatologia organizzati dalla SCI- VAC. Il Dr. Fabbrini è full member della ESVD, uno dei promotori e soci fondatori della SIDEV (Società italiana di Dermatologia Veterinaria) nella quale riveste attualmente la carica di vice-presidente.

8 8 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC SERGIO FANFONI Med Vet Roma Laureato con Lode presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università degli Studi di Perugia nel Dal 1998 al 2000 ha rivestito il ruolo di collaboratore nel Gruppo di Studio di Medicina Interna della SCIVAC. Dal 2001 è Coordinatore del suddetto Gruppo. È stato relatore al Corso pratico SCIVAC di Metodologia clinica e a Congressi e Seminari nazionali SCIVAC. Attualmente svolge attività libero professionale nel campo della medicina interna, ecografia e cardiologia presso la Clinica Veterinaria Caffarella di Roma e nel suo ambulatorio a Monte San Savino (AR). LUCA FERASIN Med Vet, PhD, Cert VC, MRCVS Università di Bristol, UK Luca Ferasin si è laureato con lode presso l Università di Bologna nel marzo Dopo aver svolto per un anno l attività di responsabile del laboratorio didattico di microscopia all Università di Padova, è ritornato all Università di Bologna per iniziare un dottorato di ricerca in endocrinologia. Il suo progetto di ricerca sull immunomodulazione dell attività ormonale è stato svolto presso il BBSRC Babraham Institute di Cambridge (UK) e completato nel 1996 con il conseguimento del titolo di dottore di ricerca e di due brevetti farmaceutici internazionali. È diventato ricercatore presso l Università di Padova dapprima in fisiologia (1996) e poi in clinica medica (1998). Nel luglio 1999, è stato chiamato dall Università di Bristol (UK) in veste di lecturer in small animal medicine dove tutt oggi è responsabile dell insegnamento di malattie cardiorespiratorie del cane e del gatto e del servizio di referenza in medicina cardiorespiratoria dell ospedale universitario. Il Dr Ferasin ha conseguito il RCVS Certificate in veterinary cardiology nel 2001 ed il Certificate in teaching & learning in higher education nel È autore e coautore di numerose pubblicazioni scientifiche internazionali ed ha ricevuto diversi premi di riconoscimento sia come clinico che come docente. I suoi principali interessi scientifici sono rivolti alla diagnosi e al trattamento delle aritmie cardiache nel cane e nel gatto e allo studio degli adattamenti fisiologici del sistema cardiorespiratorio all esercizio fisico nel cane atleta. PAOLO LUIGI FERRARI Med Vet Azzano San Paolo (BG) Consegue la laurea nel 1991 presso la facoltà di Medicina Veterinaria dell Università di Milano, con tesi dal titolo Ulteriori osservazioni sull impiego degli ace-inibitori nella insufficienza cardiaca congestizia nel cane. Dal 1992 al 1999 svolge un periodo di tirocinio teorico- pratico presso il Dott. Claudio Bussadori (Dipl. ECVM-CA Cardiology). Ha seguito un corso di perfezionamento annuale in Malattie cardiovascolari dei piccoli animali presso il Dipartimento di Patologia Animale dell Università degli studi di Torino. È socio dei gruppi di studio dal 1991 di cardiologia e di diagnostica per immagini della SCIVAC, dove ha presentato numerosi casi clinici e relazioni a tema. Attualmente ricopre la carica di vicepresidente della Società Italiana di Diagnostica per Immagini (SVIDI) e svolge attività libero-professionale presso lo Studio Veterinario Associato in Azzano San Paolo (BG), occupandosi di cardiologia ed ecografia orientata alla medicina interna. ANTONIO FERRETTI Med Vet, Dipl ECVS Legnano (Milano) Antonio Ferretti è nato a Cortina d Ampezzo nel Dopo quattro anni di Ingegneria Meccanica è passato alla Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano laureandosi nel 1979 con tesi di argomento chirurgico. Si è dedicato fin dall inizio della attività professionale al settore chirurgico sviluppando in particolar modo la Chirurgia Ortopedica e Traumatologica. Nel 1982 ha iniziato lo studio del Metodo Ilizarov e, nell anno seguente, la sua applicazione clinica. Nel 1988 e nel 1991 ha trascorso un periodo di approfondimento presso il Prof. G.A. Ilizarov, all Istituto Ortopedico Traumatologico della città di Kurgan (Siberia). Nel 1993 ha conseguito il Diploma dell European College of Veterinary Surgeons. Svolge l attività esclusivamente nel campo ortopedico nella propria clinica a Legnano (MI). OTTO WOLFGANG FISCHER Med Vet Dr Med Vet Dr. Fischer si è laureato in medicina veterinaria nel 1985 presso l Università di Vienna dove ha completato un dottorato di ricerca nel Successivamente ha lavorato presso una clinica privata per grossi e piccoli animali e nel 1989 ha avviato una propria clinica privata per animali da compagnia nelle vicinanze di Vienna. Nel 1992 si è specializzato in dermatologia e dal 1995 svolge referenza clinica. Inoltre tiene relazioni presso l Università di Vienna e organizza seminari in dermatologia. TOMMASO FURLANELLO Med Vet Padova Laureato a Bologna con una tesi sulla Peritonite Infettiva Felina nel 1990, si è sempre interessato di medicina interna del cane e del gatto, con particolare interesse verso la farmacologia clinica, le malattie infettive e la diagnostica clinica. Ha frequentato l Università della Georgia ed altri centri veterinari nordamericani. È uno degli autori del Prontuario Veterinario Scivac e ha pubblicato numerosi articoli scientifici su Veterinaria ed altre riviste italiane ed estere ed ha presentato delle comunicazioni anche al congresso annuale del American College of Veterinary Internal Medicine (ACVIM). È uno degli autori della recente monografia SCIVAC sulla filariosi cardiopolmonare. Dal 1992 è stato relatore a numerosi congressi e seminari SCIVAC ed ha partecipato ai Corsi Pratici SCIVAC, in qualità di relatore, di Approccio Orientato al Problema, Diagnostica di Laboratorio, Biochimica Clinica, Endocrinologia Clinica e Coagulopatie. Ha collaborato, sia nelle fasi organizzative che scientifiche, alla conduzione del Gruppo di Studio di Medicina Interna. È attualmente presidente della Società Ita-

9 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC 9 liana di Medicina Felina. Ha collaborato alla realizzazione del FECAVA 1998, in qualità di membro della Commissione Scientifica e come relatore. Dal 1996 ha ricevuto dalla Facoltà di Medicina Veterinaria di Padova l insegnamento di Malattie Infettive dei Piccoli Animali, che tuttora conduce, con la qualità di Professore Incaricato. Attualmente sta conducendo un gruppo di lavoro per lo studio di malattie infettive trasmesse da zecche emergenti quali la rickettsiosi canina e l ehrlichiosi granulocitaria canina. Svolge l attività libero-professionale presso la Clinica Veterinaria Privata San Marco di Padova, occupandosi esclusivamente di Medicina Interna ed è anche direttore del Laboratorio d Analisi Veterinarie San Marco, a Padova. THOMAS GOEBEL Dr Med Vet, DVM, Cert spec avian and reptile diseases Berlino, Germania. Nel 1990 si laurea in Medicina Veterinaria presso l Università Justus-Liebig di Giessen, dove esercita fino al 1991 come assistente Scientifico nell Istituto di Malattie aviarie. Successivamente, nel 1992 si specializza in patologia aviaria e nel 1993 in conservazione degli animali selvaggi. Dal 1991 al 2001 è Assistente Scientifico C1 in Medicina degli animali esotici e selvaggi presso la Libera Università di Berlino. La specializzazione in patologie dei rettili è stata conseguita nel 2002, anno in cui è docente a contratto sempre presso l Università di Berlino. Dal 2001 al 2002 si trasferisce in Florida (USA) dove è Professore Assistente in Medicina Zoologica, Dipartimento di Scienze cliniche dei Piccoli Animali, presso l Università di medicina Veterinaria della Florida. Tornato in Germania nel 2003 apre a Berlino una clinica privata specializzata in piccoli animali. MARGHERITA GRACIS Med Vet, Dipl AVDC, Dipl EVDC Milano Luglio 1993: laureata alla facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Milano. Fino al 1996 esercita presso la Clinica Veterinaria Città di Monza (Monza, Milano). Dal Marzo 1996 al Giugno 1998: Residency di odontoiatria veterinaria presso l Università della Pennsylvania, Philadelphia (USA) Luglio 1998 Giugno 2000: Lecturer di odontoiatria veterinaria presso l Università della Pennsylvania, Philadelphia (USA) Aprile 1999: Diplomata presso il College Americano di Odontoiatria Veterinaria (AVDC). Da Maggio 1999: Membro del College Europeo di Odontoiatria Veterinaria (EVDC) Luglio 1999: Vincitrice del Pharmacia and Upjohn Veterinary Dental Award per due studi radiografici del canino superiore del cane e del gatto. Da Settembre 2000: libero professionista a Monza e Milano. Da Ottobre 2000: President Elect della Società Europea di Odontoiatria Veterinaria (EVDS). Da Luglio 2001: Membro del Comitato Direttivo dell EVDC. Da Novembre 2001: Presidente della Società Italiana di Odontostomatologia Veterinaria (SIODOV). MASSIMO GUALTIERI Med Vet Università di Milano Massimo Gualtieri si è laureato presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano nel Nel 1987 consegue il diploma della Scuola di Specializzazione in Clinica delle Malattie dei Piccoli Animali. Nel 1991 ottiene la nomina a Ricercatore presso l Istituto di Clinica Chirurgica dell Università di Milano. Dal 1992 è docente presso il Centro de Cirurgia de Minima Invasion della Facoltà di Caceres (Spagna) per il Corso Internazionale Teorico-Pratico di Endoscopia nei Piccoli Animali e dove, dal 1997, è direttore e organizzatore del Corso Teorico-Pratico di Endoscopia Flessibile nei piccoli Animali per Veterinari italiani. Dal 1995 è docente presso la Scuola di Specializzazione in Patologia e Clinica degli animali d affezione della Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano. Dal 1996 è docente per il Corso di Medicina Operatoria che ha in affidamento presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano. È stato docente invitato per l anno 98/99 presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Liegi per un ciclo di lezioni riguardanti la Chirurgia dell Apparato Gastroenterico. Dal 1998 è Presidente della European Society of Comparative Gastroenterology (ESCG) della quale è inoltre membro fondatore. È autore e coautore di più di 75 pubblicazioni su riviste italiane ed estere. ANDRE JAGGY Doc Med Vet, Dipl ECVN Università di Berna, Svizzera Laureato nel 1983 all Università di Berna (Svizzera). Dal 1983 al 1985 ha compiuto un residency presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dei Piccoli Animali dell Università di Berna. Nel 1985 ha conseguito il DVM. Dal 1985 al 1987 ha compiuto un residency all Istituto di Neurologia Animale dell Università di Berna e dal 1987 al 1990 un residency in neurologia all Università della Georgia (Athens, USA). È diplomato ECVN dal 1993 e Presidente dell ESVN dal Nel 1996 ha conseguito il PhD. Dal 1999 ricopre l incarico di Professore e Direttore del Dipartimento di Neurologia Clinica dell Università di Berna. È autore di circa 100 pubblicazioni sulla neurologia e la medicina interna e di oltre 200 relazioni a congressi nazionali e internazionali. Nel 2000 è stato riconosciuto professore dell anno all Unviersità di Berna. I suoi principali ambiti di ricerca riguardano l elettrodiagnostica, la patogenesi dell epilessia idiopatica e l ipotiroidismo. DANIEL KOCH Dr Med Vet, Dipl ECVS Università di Zurigo, Svizzera Laureato nel 1990 all Università di Zurigo, in Svizzera. Ha seguito in periodo di internship all Università di Utrecht, in Olanda. Tra il 1992 e il 1994 ha svolto la libera professione. Dal 1995 è affiliato alla Clinica Chirurgica dei Piccoli Animali dell Università di Zurigo. Dal 1999 è diplomato ECVS. Dal 1998 ricopre il ruolo di assistente, relatore e incaricato dell educazione continua per i veterinari. I suoi interessi di ricerca riguardano principalmente la chirurgia articolare e la sindrome ostruttiva delle prime vie aeree.

10 10 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC GARY LANDSBERG DVM, Dipl. ACVB, Doncaster Animal Clinic Thornhill, Ontario, USA Laureatosi nel 1976 in Medicina Veterinaria all Ontario Veterinary College, Gary Landsberg si diploma nel 1996 all American College of Veterinary Behaviorists (ACVB). Past President dell American Veterinary Society of Animal Behavior e della Toronto Academy of Veterinary Medicine, attualmente è consulente per i problemi comportamentali degli animali da compagnia alla Doncaster Animal Clinic (Thornill, Ontario) ed è Presidente dell ACVB. È autore di una trentina di pubblicazioni su riviste internazionali referate e co-autore di libri sui problemi comportamentali del cane e del gatto. Da anni si impegna in intense attività divulgative sulle problematiche connesse al comportamento dei piccoli animali, sia come conduttore di trasmissioni televisive, che come coordinatore di servizi di consulenza per i medici veterinari liberi professionisti. UGO LOTTI Med Vet Monsummano Terme (PT) Si è laureato con lode a Pisa nel Dopo il servizio militare, si è dedicato ad una mixed practice fino al 1988, occupandosi principalmente di medicina equina e dei piccoli animali. Nel 1989 si è specializzato in medicina dei piccoli animali presso l università di Pisa. Dal 1990 si occupa esclusivamente di medicina dei piccoli animali (cane e gatto). Autore di pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali. Relatore presso numerosi corsi, seminari e congressi nazionali organizzati dalla SCIVAC (società culturale italiana veterinari per animali da compagnia). Dal 1994 fa parte del consiglio direttivo della SCIVAC e nel 1995 né è diventato il segretario. Attualmente lavora in un ospedale veterinario a Monsummano Terme in Toscana, di cui è il direttore sanitario, dove si occupa principalmente di medicina interna. JODY LULICH DVM, PhD, Dipl ACVIM Università del Minnesota, USA Jody Lulich è professore al College di Medicina Veterinaria dell Università del Minnesota. Ha ottenuto il DVM dall Università di Tuskegee e il PhD dall Università del Minnesota. È Diplomato ACVIM. I suoi principali ambiti di interesse riguardano le malattie del sistema urinario. Ha pubblicato numerosi articoli di ricerca e capitoli di libri sulle malattie urinarie nel cane e nel gatto. Collabora con il Minnesota Urolith Center, un laboratorio di analisi sui calcoli urinari che fornisce consulenze agli ospedali veterinari. Come segno della sua devozione nei confronti della propria professione, ha adottato un dalmata affetto da calcolosi urinaria. FEDERICA MAGGIO Med Vet North Carolina State University Dottorato in Medicina Veterinaria all Università di Bologna Posizione attuale: residency in Oftalmologia Veterinaria Comparata presso l Università del North Carolina State. Invitata in qualità di relatore a congressi nazionali e internazionali. Autore di abstract nel campo dei piccoli animali: Maggio F, Pizzirani S. On a case of lymphocytic-plasmacytic gastroenteritis in a cat. Proceedings of the SCIVAC National Meeting on Gastroenterology, Perugia, Maggio F, Pizzirani S. Colonic Protothecosis in a Boxer. Proceedings of the SCI- VAC National Meeting, Montecatini, Maggio F, Pizzirani S, DeFrancesco T, Atkins CE, Gilger BC, Davidson MG. Ocular lesions associated with systemic hypertension in Cats: 69 cases ( ). Proceedings of the American College of Veterinary Ophthalmologists, Chicago, November 3-7, Maggio F, Miller-Michau T, Pizzirani S, Gilger BC, Davidson MG. Ocular Cryptococcosis in Cats: 9 cases. Proceedings of the American College of Veterinary Ophthalmologists. Denver, October 9-13, Miller-Michau T, Maggio F, Pizzirani S, Davidson MG, Gilger BC. Findings from 16 Consecutive Cases of Penetrating Keratoplasty for Deep Stromal Abscesses in the Horse. Proceedings of the American College of Veterinary Ophthalmologists. Denver, October 9-13, Pizzirani S, Sapienza J, Guandalini A, Maggio F, Miller-Michau T, Gilger BC, Davidson MG. Evaluation of Corneal Foldable Intraocular Lenses. Proceedings of the American College of Veterinary Ophthalmologists. Denver, October 9-13, Autore delle seguenti pubblicazioni: Maggio F, Pizzirani S. On a case of lymphocytic-plasmacytic gastroenteritis in a cat. Veterinaria 1999;13 (1): Maggio F, DeFrancesco TC, Atkins C, Pizzirani S, Gilger BC, Davidson MG. Ocular lesions associated with systemic hypertension in cats: 69 cases ( ). J Am Vet Med Assoc 2000;217: Miller-Michau T, Gilger BC, Maggio F, Davidson MG. Thermalkeratoplasty for the treatment of recurrent corneal erosions in bullous keratopathy in 15 dogs. In progress. MAURIZIO MANERA Med Vet Università di Teramo Maurizio Manera si è laureato in Medicina Veterinaria a Bologna nel 1992 e nel 1997 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Discipline Anatomoistopatologiche Veterinarie. Si è occupato di patologia ittica, con particolare riguardo agli aspetti patologicocomparati e patologico-ambientali. È stato consulente nel campo dell acquariologia, occupandosi in particolar modo delle problematiche connesse con l alimentazione dei pesci d acquario e della formulazione/ valutazione di prodotti per l acquariofilia. Ha svolto, inoltre, attività di divulgazione scientifica in questo settore. Dal 1998 è ricercatore presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Ateneo di Teramo, impegnato nella ricerca dei risvolti della patologia sulla qualità dei prodotti ittici. Ultimamente ha studiato l impatto sul sistema acquario derivante dall uso di mangimi per pesci ornamentali. VERONICA MARCHETTI Med Vet, PhD Università di Pisa Laureata presso l Università di Medicina Veterinaria di Pisa nel 1996 con lode; ha conseguito il titolo di dottore di ricerca nel 2000 e frequenta attualmente l ultimo anno della Scuola di Specializzazione

11 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC 11 in Patologia e Clinica degli Animali d Affezione presso l Università di Pisa. Dal 2002 è ricercatore presso il Dipartimento di Clinica Veterinaria di Pisa. Ha recentemente compiuto un periodo di aggiornamento in Francia presso la Scuola Veterinaria di Lione. Dal 2000 è membro della SICIV. I suoi principali campi di interesse riguardano la medicina interna e la citologia, ed è autore di diverse pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali; è coautore di un capitolo di un libro sulla medicina interna del gatto. STANLEY MARKS BVSc, PhD, Dipl ACVIM (Internal Medicine Oncology), Dipl ACVN University of California, Davis, USA Laureato nel 1986 all Università di Pretoria nel Sud Africa. Nel 1987 ha completato un internship in medicina e chirurgia dei piccoli animali all Università del Missouri (Columbia). Successivamente ha compiuto un residency in medicina interna all Università della Florida e un residency all Università della California (Davis). Ha conseguito il PhD in nutrizione presso l Università della California, dove attualmente svolge il ruolo di Professore Associato in Medicina nel Dipartimento di Medicina ed Epidemiologia. È diplomato ACVIM (medicina interna e oncologia) ed ACVN. I suoi ambiti di ricerca comprendono la gastroenterologia dei piccoli animali, in particolare la modulazione dietetica della funzionalità della barriera mocosale e le gastroenteriti batteriche. FILIPPO MARIA MARTINI Med Vet Università di Parma Nato a Parma il 16/01/1968. Laureato in Medicina Veterinaria presso l Università degli Studi di Parma nel 1993 ed abilitato alla professione nello stesso anno. Nel 1997 ha conseguito il titolo di Dottore in Ricerca in Ortopedia degli animali domestici. Attualmente è Ricercatore Confermato presso il Dipartimento di Salute Animale dell Università degli Studi di Parma ed è docente dei corsi di Medicina operatoria, Chirurgia piccoli e grandi animali, Clinica dei piccoli animali: medicina, ginecologia-ostetricia, chirurgia, radiologia e diagnostica per immagini ; è inoltre docente del corso di Medicina sperimentale, ingegneria tissutale e bioprotesi nel Corso di Laurea in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche. È autore di 40 pubblicazioni apparse su riviste nazionali ed internazionali o in forma di comunicazioni presentate a congressi nazionali ed internazionali. Ha effettuato alcuni periodi di soggiorno all estero presso: - Istituto di Clinica Chirurgica della Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università di Monaco (Germania) con la supervisione del Prof. Matis. - Istituto di Diagnostica per Immagini della Facoltà di Medicina Veterinaria di Ghent (Belgio) con la supervisione del Prof. Van Bree. È socio ordinario delle seguenti società scientifiche: Società Italiana delle Scienze Veterinarie (SISVET), Società Italiana di Ippologia (SIDI), Eurpean Society of Veterinary Orthopaedics and Traumatology (ESVOT), Società Italiana di Chirurgia Veterinaria (SICV), International Elbow Working Group (IEWG), Società Italiana Traumatologia e Ortopedia Veterinaria (SITOV), Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia (SCIVAC). È segretario della SI- MESC (Società Italiana di Medicina Sportiva del Cane). I principali campi di interesse sono rappresentati dall ortopedia del cane e del gatto. La maggior parte dell attività è incentrata sullo studio clinico ed applicativo del trattamento delle patologie articolari del cane con particolare riferimento all impiego dell artroscopia. Svolge attività di ricerca sperimentale sull impiego dei biomateriali nella chirurgia ortopedica collaborando con diversi gruppi di ricerca. MASSIMO MILLEFANTI Med Vet Gaggiano (MI) Laureato a Milano in Medicina Veterinaria nel Lavora in un Ambulatorio Veterinario a pochi chilometri da Milano, che ha costituito nel Si interessa in particolar modo di medicina e chirurgia di nuovi piccoli mammiferi da compagnia, di rettili e anfibi e di pesci ornamentali. È stato Coordinatore del Gruppo di Studio di Animali Esotici della SCIVAC (Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia) dal 1995 al Attualmente è Vicepresidente e membro della Commissione Scientifica della SIVAE (Società Italiana Veterinari per Animali Esotici), di cui è un socio fondatore. Collabora con il Notiziario Exotic files della stessa Società. È consulente della Commissione Scientifica della SCIVAC ed è consigliere dell ANMVI Lombardia. Ha partecipato a molti Congressi, Seminari e Corsi italiani ed europei, come relatore ed istruttore. Ha redatto numerosi lavori scientifici pubblicati anche all estero. Ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche ed ha tenuto conferenze sulla gestione degli animali esotici e dei nuovi animali da compagnia per allevatori e proprietari. Collabora con alcuni giornali, riviste del settore, siti internet e con alcune ditte. Ha scritto dei libri sulle malattie dei pesci ornamentali, sull iguana verde, sul pitone reale, sul boa costrittore, sui camaleonti, sulle tartarughe acquatiche e sui gechi per la De Vecchi Editore (DVE). Attualmente dirige, per lo stesso Editore, una collana di guide dedicate ad animali esotici ed affini come ragni giganti, furetti, anfibi anuri, criceti, conigli da compagnia, tartarughe, testuggini e cani della prateria. DAVID MORGAN BSc, MA, VertMB, CertVR, MRCVS Regno Unito La prima laurea, in Biochimica, conseguita da David Morgan presso l Università di Cardiff, è stata seguita nel 1986 da quella rilasciata dalla Facoltà di Veterinaria dell Università di Cambridge. Dopo brevi esperienze di lavoro e varie occupazioni, ha operato per sette anni nel settore degli animali da compagnia, indirizzando i propri interessi principalmente sulla chirurgia e sulla radiologia. Nel 1990 ha ottenuto il Certificato in Radiologia Veterinaria. Nel 1993 ha iniziato a lavorare in una società privata, fornendo consulenze tecniche nel Regno

12 12 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC Unito, nei Paesi Scandinavi ed in Sud Africa. È frequentemente coinvolto in attività di informazione ed aggiornamento rivolta alla classe medico veterinaria, docenti universitari e studenti. Ha tenuto conferenze in tutta l Europa ed in Sud Africa, in occasione di congressi sia nazionali che internazionali. GIUSEPPE MOSCONI Med Vet Università di Bologna Laureato nel 1978 in Medicina Veterinaria presso l Università di Bologna con una tesi sperimentale sui pesci Ictaluridi (110/110), ha sempre dedicato la propria attività professionale esclusivamente ai pesci ornamentali ed ai rettili, come veterinario responsabile di molti centri d importazione. Ha partecipato a due corsi intensivi ( ) presso l Università di Hohenheim, in Germania, riguardanti l ittiopatologia dei pesci ornamentali. È intervenuto come docente a molti corsi (organizzati da CEFA, IRECOOP, ITTIOCONSULT, AIVPA, SCIVAC, FE- CAVA, Università di Bologna, Università di Udine, Ministero dell Agricoltura e delle Foreste, molti Ordini provinciali dei Medici Veterinari e Associazioni acquariologiche). Ha lavorato presso l Università di Bologna (Istituto Zooculture della Facoltà di Agraria) dal 1982 al 1985 e attualmente ha l incarico di insegnamento del corso di Gestione delle Malattie Parassitarie in Acquario presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università di Bologna. È autore di numerose pubblicazioni apparse su: Hobby Zoo, Cani gatti e C., Aquarium, Hydra, Il mio acquario e altre ancora; ha partecipato a svariate trasmissioni televisive (Rai 1, Rai 2, Canale 5, ecc.). È socio fondatore della SIVAE. MASSIMO OLIVIERI Med Vet Samarate (VA) Laureato in Medicina Veterinaria presso l Università di Milano nel Dal 1986 al 1988 frequenta l Istituto di Clinica Chirurgica della Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano. Dal 1989 al 1998 ha lavorato in una grossa Clinica Veterinaria di Milano occupandosi di chirurgia dei tessuti molli e duri. Nel 1991, con altri veterinari, ha aperto la Clinica Veterinaria Malpensa dove si occupa di chirurgia dei tessuti molli (torace e addome) e di ortopedia: nell ambito di questa, il suo interesse è rivolto particolarmente alle patologie articolari e all artroscopia. Dal 1991 al 1997 ha svolto programmi di aggiornamento in chirurgia dei tessuti molli ed in ortopedia presso l Ohio State University, la Colorado State University e in Francia presso la clinica privata del Dr. Bardet, dipl. ECVS. Ha presentato numerosi lavori a congressi Nazionali e Internazionali. È autore di varie pubblicazioni. Dal 1997 ha iniziato il suo residence program per il College Europeo di Chirurgia (ECVS). È relatore e istruttore in vari corsi SCIVAC di chirurgia e ortopedia. È stato collaboratore del gruppo di ortopedia SCIVAC dal 1998 al Dal 2001 collabora con l Università di Torino dove effettua artroscopia e ricerca nelle patologie articolari dei piccoli animali. Nel Gennaio 2002 ha iniziato un dottorato di ricerca sull artroscopia nei piccoli animali presso l Università di Torino. PHILIP PADRID DVM, Dipl ACVIM University of Chicago, Chicago Midwest Regional Medical Director USA Laureato in Medicina Veterinaria nel 1985 all Università di Cornell: dopo aver completato un internship presso l Ospedale Veterinario di Santa Cruz, ha svolto un residency in Medicina Interna dei Piccoli Animali a Davis, presso l Università della California (scuola veterinaria ) ed un fellow in Malattie polmonari e Medicina d Urgenza (scuola medica ). Dal 1990 al 2000 è stato Professore Associato di Medicina e Immunologia all Università di Chicago. Nel 2000 è stato nominato Direttore Medico Regionale degli Stati Uniti del Midwest per i centri veterinari americani. BRUNO PEIRONE Med Vet Università di Torino Laureato in Medicina Veterinaria nel 1983 e abilitato alla professione nello stesso anno. Nel 1988 ha conseguito il titolo di Dottore in Ricerca in Patologia Comparata degli Animali Domestici. Attualmente è Professore Associato presso il Dipartimento di Patologia Animale dell Università di Torino ed è titolare del Corso di Patologia Chirurgica e Clinica Ortopedica e Traumatologica. È membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca Scienze Cliniche Veterinarie dell Università di Torino. È autore di 76 pubblicazioni apparse su riviste o in forma di comunicazioni presentate a congressi nazionali ed internazionali. Ha partecipato a numerosi Corsi di aggiornamento sulle tecniche di chirurgia ossea ricostruttiva e sulle tecniche ortopediche per il trattamento delle patologie articolari. Ha partecipato, in qualità di relatore invitato, a diversi Congressi Scientifici ed iniziative di aggiornamento organizzate da associazioni di settore e da Ordini Provinciali di Medici Veterinari. Ha effettuato alcuni periodi di soggiorno all estero e ha curato la traduzione italiana dei seguenti libri: Atlas of Small Animal Surgery di I. Gourley C. Gregory, edito dalla UTET, Current Techniques in Small Animal Surgery sezione M- Scheletro appendicolare di MJ Bojrab, edito dalla UTET. È socio ordinario della AO-Vet International (Arbeitsgemeinschaft fur Osteosynthesefragen (dal 1997), vice-presidente della SIOVET (Società Italiana Ortopedia Veterinaria) e membro del Comitato Scientifico della IOVA (Innovet Osteoarthritis Veterinary Association). CLAUDIO PERUCCIO Med Vet Università di Torino Medico Veterinario, Specialista in Clinica delle Malattie dei Piccoli Animali, Diplomato dell European College of Veterinary Ophthalmologists (ECVO), Professore Associato della Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università degli Studi di Torino, consulente con attività esclusiva nel settore dell oculistica veterinaria. Dal 1974 si dedica all oftalmologia veterinaria e comparata. Ha studiato presso alcune Università negli Stati Uniti (Illinois, Pennsylvania, Florida) e per molti anni gli è stato con-

13 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC 13 ferito il ruolo di Adjunct Associate Professor presso il Department of Clinical Medicine, College of Veterinary Medicine, University of Illinois, USA. Dal 1993 è diplomato EC- VO di cui è stato uno dei fondatori. Relatore in numerosi congressi in Italia ed all estero ed autore di molte pubblicazioni e libri di testo. Ha rivestito cariche in diverse organizzazioni nazionali ed internazionali (AIVPA, SCIVAC, FECAVA, WSAVA, ISVO, ESVO, ECVO, SOVI, SINVET, FSA). Con la sua attività editoriale ha dato vita e diretto riviste nazionali ed internazionali: Veterinaria, Ippologia, Orizzonti Veterinari, Progress in Veterinary and Comparative Ophthalmology, Progress in Veterinary Neurology, The Globe. Nel 1997 gli è stato assegnato a Birmingham il WSAVA/ WALTHAM International Award for Service to the Profession. GUIDO PISANI Med Vet Castelnuovo Magra (SP) Guido Pisani si è laureato presso l Università di Pisa nel Socio Scivac dal 1988, membro AO/ASIF dal 1999, ha partecipato alle attività dei gruppi di studio di Chirurgia e Ortopedia nel cui ambito ha presentato numerose relazioni e riveste attualmente la carica di Vicepresidente della Società di Chirurgia Veterinaria Italiana. Ha partecipato a corsi e congressi in ambito europeo ed è stato relatore ed istruttore dei Corsi Scivac di Chirurgia Generale, Chirurgia Urogenitale, Chirurgia Addominale, Pronto Soccorso e A/O BASE. Sta svolgendo l iter didattico per l European College of Veterinary Surgeon e in questo ambito ha trascorso un periodo di training presso la North Carolina State University. Esercita la libera professione a Castelnuovo Magra (SP). MARK PODELL BA, DVM, MSc, Dipl ACVIM (Neurology) Animal Emergency and Critical Care Center in Northbrook, Illinois, USA Il Dr. Podell è attualmente Direttore Medico e Neurologo presso il Centro di Medicina d Urgenza e Pronto Soccorso di Northbrook (Illinois, USA). Ricopre inoltre l incarico di Professore Aggiunto nel Dipartimento di Bioscienze Veterinarie dell Ohio State University (Columbus, USA). Dal 1989 al 2002 è stato Professore e Direttore del Servizio di Neurologia Comparata nel Dipartimento di Scienze Cliniche Veterinarie, Collegio di Medicina Veterinaria dell Ohio State University. Nel 1980 ha conseguito il diploma BA all Università del North Carolina (Chapel Hill), nel 1983 il Master of Science in Fisiologia all Università di Tel-Aviv (1983) e nel 1988 il DVM all Università di Tifts. È diplomato ACVIM (neurologia). È autore di oltre 100 articoli e capitoli di libri sulla neurologia clinica e la neuroscienza di base. I suoi principali ambiti di interesse riguardano lo studio delle cause e il trattamento dell epilessia nel cane. Grazie alle sue doti di ricercatore, è stato incaricato dall Istituto Nazionale della Sanità, dalla Fondazione Animale Morris e da numerose ditte private dello studio delle malattie animali ed umane. Ha ottenuto il premio di riconoscimento alla carriera di ricercatore e scienziato dall Istituto Nazionale della Sanità ed il premio Pfizer per la salute animale. VICTOR T. RENDANO JR. VMD, MSC, Dipl ACVR, Dipl ACVR-RO Veterinary Multi-Imaging PLLC, Lansing, New York USA Laureato all Università della Pennsylvania. Ha completato gli studi post-universitari presso il College Veterinario dell Ontario a Guelph (Canada) e presso la Washington State Unversity a Pullman (Washington). Dal 1976 al 1996 è stato docente alla Cornell University. Ha pubblicato oltre 100 articoli in numerose riviste scientifiche ed ha presentato oltre 150 relazioni a congressi internazionali. Ha abbandonato la carriera universitaria per dedicarsi ad un servizio privato di consulenza situato a Lansing, New York, inizialmente conosciuto come Veterinary Radiology Consultation Service. Grazie all incremento dell attività di tale servizio, il centro è stato rinominato Veterinary Multi-Imaging PLLC e il Dr. Rendano è divenuto presidente del gruppo. Nel 1997 si è dedicato a studi avanzati in terapia radiante. Per 15 anni è stato membro del Consiglio Esecutivo del College Americano di Radiologia Veterinaria. STEFANO ROMUSSI Med Vet, Prof Ass Università di Milano Stefano Romussi si laurea in medicina veterinaria nel 1990 presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano quale allievo interno dell Istituto di Clinica Chirurgica. Ricercatore presso lo stesso istituto dal 1996 sviluppa la sua attività clinica e di ricerca nell ambito della chirurgia dei tessuti molli dei piccoli animali e diviene Professore incaricato di Chirurgia dei piccoli animali nel 1999 presso la Facoltà milanese. Si occupa da subito dell approfondimento di temi riguardanti le modalità didattiche in campo chirurgico veterinario, tema che approfondirà nel corso degli anni e che tuttora lo appassiona. Docente della scuola di Specializzazione in patologia e clinica degli animali da compagnia amplia le sue conoscenze nell ambito della chirurgia mininvasiva delle prime vie aeree del cane con la sperimentazione di approcci di tipo transendoscopico. Diviene Professore Associato in Clinica Chirurgica Veterinaria nel 2001 continuando a prestare la sua attività clinica e didattica presso l istituto di Clinica Chirurgica e Radiologia Veterinaria della facoltà di Milano. ROBERTO A. SANTILLI Med Vet, Dipl ECVIM-CA (Cardiology) Samarate (Varese) Laureato presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano nel Si è diplomato all European College of Veterinary Internal Medicine - Companion Animals (Specialty of Cardiology) nel Lavora presso la Clinica Veterinaria Malpensa in Samarate (Varese) come referente per la cardiologia e la medicina interna. È stato professore a contratto in cardiologia felina per l anno presso la Scuola di Specializzazione in Patologia e Clinica degli animali d affezione dell Università degli Studi di Milano. Dal 1992 al 1998 ha svolto programmi di aggiornamento in cardiologia ed ecografia addominale presso la North Carolina State University, l Ohio State University, University of California, Cornell University e Missouri State University. È istruttore ai corsi SCIVAC di car-

14 14 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC diologia, ed ecografia addominale. È autore di numerose pubblicazioni di cardiologia ed ecografia addominale su riviste nazionali ed internazionali. Il suo principale settore di ricerca sono le aritmie con rischio di morte improvvisa e le cardiomiopatie e l ipertensione arteriosa del gatto. FABIA SCARAMPELLA Med Vet, Dipl ECVD Milano Laureata all Università di Milano nel 1982, ha lavorato come libero professionista nel settore dei piccoli animali dal 1983 sino al Dal 1997 al 2000 ha frequentato un Residency di specializzazione in dermatologia veterinaria a Milano. Nel 2000 ha conseguito il Diploma del College Europeo di Dermatologia Veterinaria (Dip ECVD). Attualmente lavora eseguendo esclusivamente consulenze dermatologiche nel suo studio a Milano e a Torino. È membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Dermatologia Veterinaria (SIDEV) e del Consiglio Direttivo dell ECVD (College Europeo di Dermatologia Veterinaria). È autrice di articoli pubblicati su riviste italiane e straniere e co-autorice del libro Manuale pratico di Dermatologia Veterinaria (Poletto Editore, Gaggiano, 2002). RUDOLF SCHENKER Dr. Med Vet Basilea, Svizzera Laureato in biologia nel 1978 presso l Università di Basilea dove nel 1981 ha completato il suo dottorato. In seguito a due anni trascorsi a Cambridge con un programma di ricerca è diventato lettore presso l Università di Basilea. Nel 1986 si unisce a Novartis Animal Health nel settore ricerca sviluppo del prodotto. Dopo aver lavorato tre anni negli Stati Uniti oggi è un Professional Services Manager per gli ectoparassiti negli animali domestici. SUSAN E. SHAW BVSc (Hons), MSc, Dipl ACVIM, Dipl ECVIM, FACVSc, Cert Arts (Arch), MRCVS Università di Bristol, Regno Unito Laureata all Università di Sydney (Australia). Dopo diversi anni di pratica veterinaria, si è trasferita negli Stati Uniti dove ha completato un residency in Medicina dei Piccoli animali e ha conseguito un diploma Master of Science in Immunologia presso l Università del Kansas State. Tra il 1982 e il 1991, ha lavorato come lecturer e senior lecturer in Medicina dei Piccoli Animali alla Murdoch University, nell Australia occidentale; successivamente è entrata a far parte del Dipartimento di Scienze Cliniche Veterinarie dell Università di Bristol (UK), dove ricopre attualmente il ruolo di senior lecturer. È diplomata EC- VIM ed ACVIM e membro del College Australiano di Scienziati Veterinari. I suoi principali ambiti di interesse riguardano l epidemiologia e l immunopatogenesi delle malattie infettive. È Direttore dell Unità Acarus (Università di Bristol) per lo studio delle malattie trasmesse da artropodi negli animali da compagnia. È autore di oltre 50 pubblicazioni e capitoli di libri in riviste scientifiche ed è co-editore di un nuovo testo sulle malattie trasmesse da artropodi nel cane e nel gatto. DAVID SISSON DVM, Dipl ACVIM-Cardiology Università dell Illinois, Urbana, Illinois, USA Professore di Medicina Cardiovascolare e Direttore del Servizio di Cardiologia Dipartimento di Medicina Clinica e Chirurgia Veterinaria dell Università dell Illinois, USA. Nel 1975 consegue il DVM all Università della California, Davis. Successivamente compie un internship alla Cornell University (New York) e un residency in cardiologia all Università della California (Davis). È autore di oltre 100 articoli su riviste e capitoli di libri. È co-editore e autore del seguente testo: Canine and Feline Heart Disease (Fox, Sisson, and Moise, WB Saunders). I suoi ambiti di ricerca comprendono le risposte neuroendocrine all insufficienza cardiaca, i marker biologici delle miocardiopatie, il trattamento dell insufficienza cardiaca congestizia e la terapia non chirurgica delle patologie cardiache congenite. Nel 2001 ottiene il premio di riconoscimento per l insegnamento, la ricerca e il servizio dal College di Medicina Veterinaria dell Illinois. TOM TURNER DVM, Dipl ACVS VCA Berwin Animal Hospital Berwyn, Illinois, USA Diplomato al College Americano di Chirurgia Veterinaria. Relatore internazionale ai corsi AO-VET. Fa parte dello staff di ricerca della Mathys per quanto riguarda la fissazione interna. Si occupa di ortopedia veterinaria e comparata collaborando sia con strutture veterinarie (Veterinary Centers of America) che con cliniche ortopediche umane. SAMUEL J. VAINISI DVM, Dipl ACVO Wisconsin, USA Il Dr. S. J. Vainisi ha iniziato la carriera nell ambito dell oculistica nel 1965, grazie ad un programma di oftalmologia umana presso la Stanford University grazie al quale è entrato a far parte dello staff di oftalmologia dell Animal Medical Center di New York. Successivamente è divenuto membro del corpo docente del Dipartimento di Oftalmologia della Facoltà di Medicina Umana dell Università dell Illinois, con l incarico di Professore in Oftalmologia Comparata. Durante questo periodo ha collaborato con il Dr. Kirk Packo, oculista rinomato a livello internazionale e tra i più grossi esperti di chirurgia vitreo-retinica, sviluppando un metodo per il trattamento del distacco retinico nel cane. È stato uno dei 5 fondatori dell American College of Veterinary Ophthalmologists (A.C.V.O.), di cui è tutt ora membro. È stato anche socio fondatore dell Animal Eye Associates di Chicago-Illinois, dove attualmente svolge la sua attività libero professionale. È da considerarsi oggi la massima autorità mondiale in medicina veterinaria nell ambito della chirurgia vitreo-retinica nel cane. Relatore in numerosi congressi, nonché autore e co-autore di molti lavori scientifici in oftalmologia veterinaria, ha recentemente realizzato, insieme al Dr. K. Packo, un video di grande interesse sulla chirurgia della retina nel cane.

15 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC 15 ALDO VEZZONI Med Vet, Dipl ECVS Cremona Laureato nel 1975 presso la facoltà di Veterinaria dell Università di Milano, ha ottenuto il titolo di specialista in Medicina dei Piccoli Animali nel 1978 presso la stessa facoltà. Dal 1976 lavora a Cremona come libero professionista nella propria clinica veterinaria. Si è Diplomato al College Europeo di Chirurgia a Cambridge nel Ha tenuto diverse relazioni sia in Italia che all estero su temi riguardanti la filariosi canina, l ortopedia, la chirurgia e l odontostomatologia. Autore di numerosi articoli scientifici sulla filariosi e sulla chirurgia e ortopedia nei piccoli animali. Autore e co-autore di un testo sulla filariosi canina e del prontuario SCIVAC, è stato anche curatore di numerose edizioni italiane di testi stranieri. Dal 1994 è membro del Comitato Centrale FNOVI di cui riveste dal 1997 la carica di Segretario. Dallo stesso anno è anche Presidente dell Ordine dei Veterinari di Cremona. MIKE WILLARD DVM, Dipl ACVIM Texas A&M University, USA Laureato nel 1975 all Università A&M del Texas. Dopo aver compiuto due anni di internship presso la Kansas State University, ha effettuato un residency presso l Università del Michigan. Dal 1988 è Professore presso l Università A&M del Texas specializzandosi in gastroenterologia, epatologia, pancreatologia ed endoscopia. È Past President della Società di Gastroenterologia (CGS); è stato inoltre segretario della Specializzazione in Medicina Interna. È autore di oltre 60 pubblicazioni scientifiche e di 50 capitoli di libri. Ha partecipato come relatore a numerosi congressi nazionali e internazionali. È Diplomato ACVIM. I suoi principali ambiti di interesse sono la gastroenterologia e l endoscopia. Attualmente si occupa principalmente di endoscopia e di istopatologia delle biopsie intestinali nel cane e nel gatto. ALESSANDRO ZANI Med Vet Livorno Laureato nel 1996 presso l Università degli studi di Pisa con una tesi sulla valutazione strumentale dell ingrandimento atriale sinistro nel cane. Dal 1996 svolge attività di referenza in cardiologia ed ecografia addominale. È autore di pubblicazioni inerenti la cardiologia veterinaria. Dal 2001 Partecipa agli studi sulle cardiopatie ereditarie dell FSA e del Boxer Club d Italia. ANDREA ZATELLI DMV, Med Vet Reggio Emilia Laureato con lode presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università degli Studi di Parma nel 1991 con una tesi sperimentale sulle Proprietà conformazionali dell Alcol Deidrogenasi di fegato di cavallo. Dal 1991 al 1998 trascorre periodi di aggiornamento in Europa e negli Stati Uniti finalizzandoli all esclusivo approfondimento di argomenti di medicina interna del cane e del gatto. Agosto-Dicembre 1991-Munchen University School of Medicine (Germany) tutor Prof. F. Kraft. Giugno-Novembre 1993-Intensive Post Graduate Course di 320 ore e Clinical Rotation presso The Animal Medical Center, New York (USA) tutor: M. Wallace DVM dipl. ACVIM, M. Peterson DVM dipl. ACVIM e R. Scott DVM dipl. AC- VIM. Aprile-Maggio 1994-Clinical Rotation presso The Animal Medical Center, New York (USA) tutor: M. Wallace DVM dipl. ACVIM, M. Peterson DVM dipl. ACVIM e R. Scott DVM dipl. ACVIM. Maggio-Giugno 1995-Internship presso The University of Georgia School of Medicine (USA) tutor: J. A. Barsanti DVM dipl. ACVIM. Ottobre Internship presso The University of Georgia School of Medicine (USA) tutor J. A. Barsanti DVM dipl. ACVIM. Professore a contratto presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università degli Studi di Torino nell Anno Accademico e nell Anno Accademico Iscritto alla Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia (SCIVAC) dal 1991 ne è relatore dal 1998 e Consulente Scientifico dal Relatore al corso SCIVAC di Ecografia Addominale negli anni 1999, 2000, 2001 e Attualmente svolge la libera professione occupandosi esclusivamente di medicina interna del cane e del gatto con particolare interesse per la nefrologia e la terapia intensiva presso la Clinica Veterinaria Pirani di Reggio Emilia di cui è Direttore Sanitario. JÜRGEN ZENTEK Med Vet, Clinical nutrition Professor Veterinary University of Vienna Laureato nel 1987 in Medicina Veterinaria ad Hannover nel 1994 presenta la tesi di Abilitazione Indagini relative agli effetti nutrizionali sul metabolismo della microflora gastrointestinale. Nell 86 è Direttore dell Istituto di Alimentazione sempre presso l Università di Hannover. Nel 1987 si impegna in un progetto di ricerca condotto presso il Dipartimento Alimentazione Animale della Tierärztliche Hochschule di Hannover, su: Immissione di energia e sviluppo dello scheletro nell allevamento dei Great Danes. Nel 1993 consegue la specializzazione in Alimentazione e Nutrizione Animale. Nel 1997 diventa veterinario incaricato della consulenza alla clientela e dell attività di laboratorio nella clinica veterinaria del Dipartimento, con circa 2500 casi pratici per anno, relativi sia ad animali di fattoria che a piccoli animali. Successivamente, nel 1999 ottiene una nomina di Professore Associato ad Hannover. Il 2000 è un anno sabbatico trascorso presso la Facoltà di Veterinaria dell Università di Bristol seguito da un attività di ricerca in ambito di nutrizione clinica presso l Università di Veterinaria di Vienna.

16 ESTRATTI DELLE RELAZIONI Gli estratti sono elencati in ordine alfabetico secondo il cognome del relatore. Le relazioni di uno stesso autore sono elencate secondo l ordine cronologico di presentazione.

17 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC 19 Sindrome della Cauda Equina: revisione critica, diagnostica e terapeutica Massimo Baroni Med Vet, Dipl ECVN - Monsummano Terme (PT) Estratto breve La sindrome della cauda equina costituisce una patologia neurologica ben conosciuta e di frequente riscontro nel cane soprattutto di grossa taglia. La letteratura in merito è ampia, spaziando dai segni clinici fino ai differenti approcci diagnostici e terapeutici e alle indicazioni prognostiche. Scopo della presente trattazione è quello di esaminare criticamente i diversi aspetti della sindrome, sulla base della casistica personale e delle indicazioni bibliografiche. VISITA NEUROLOGICA I segni clinici e i deficit neurologici che possono essere riscontrati, da soli o, più spesso in associazione, in corso di CES sono elencati in Tabella 1: Tabella 1 SEGNI CLINICI Riluttanza ad alzarsi Riluttanza a salire le scale o in auto Rigidità specie a freddo Guaiti spontanei Cifosi lombo-sacrale Zoppia arti posteriori Diminuzione movimenti della coda Incontinenza/ritenzione urinaria e fecale DEFICIT NEUROLOGICI Dolore lombo-sacrale Lieve paraparesi Lieve deficit propriocettivo Ipotrofia muscoli glutei Ipotrofia muscoli posteriori della coscia Pseudoipereflessia patellare Iporeflessia flessoria e perineale Su alcuni segni clinici occorre soffermarsi: La presenza di dolore lombo-sacrale è una condizione indispensabile per poter ipotizzare la malattia; deve quindi poter essere messo sempre in evidenza. La palpazione accurata della regione lombo-sacrale è quindi uno dei capisaldi su cui si basa la diagnosi di sindrome. Essa deve essere effettuata sia per digito pressione che per estensione forzata della giuntura: quest ultima manovra si effettua comprimendo con il palmo della mano sull articolazione mentre con l altra mano si solleva la regione pubica. Operando in tal modo si esclude dalla manipolazione l articolazione dell anca, evitando confusione sull origine dell eventuale algia. Il deficit propriocettivo è di solito lieve; in qualche caso addirittura assente; tale reperto si fonda sull integrità neuroanatomica delle fibre propriocettive di pertinenza del dito mediale e quindi del nervo safeno, il quale non partecipa alla formazione della cauda equina. Quindi se all esame neurologico si riscontra un deficit profondo della propriocezione, pur in presenza di segni tipici di CES, si deve sempre porre in ipotesi una concomitante lesione neurologica più craniale, tale da giustificare questo dato clinico. La visita clinica potrà, se ben analizzata, fornirci già da sola indicazioni riguardo alla possibile sede di compressione, in particolare se intracanalare, foraminale o in entrambi i distretti. Se è presente zoppia su un arto, sarà molto probabilmente coinvolta la radice ischiatica e quindi dovrà sicuramente esistere un problema foraminale; lo stesso accadrà in caso di ipotrofia glutea e dei muscoli posteriore della coscia, entrambi territori di innervazione ischiatica. Viceversa un problema ai movimenti della coda e un incontinenza/ritenzione urinaria saranno legate a compressioni sul piano mediano/paramediano, comunque dentro al canale spinale. Le lesioni associate alla sindrome possono essere singole o multiple, comunque di vario tipo e sono elencate in Tabella 2: Tabella 2 LESIONI ASSOCIATE Protrusione discale Spondilolistesi (retrolistesi) Osteofitosi foraminale Ipertrofia legamentum flavum Discospondilite Osteocondrosi sacrale/ L7 Neoplasia Stenosi congenita del canale. Considerata la molteplicità del tipo e della sede di lesione, la diagnosi di CES deve essere estremamente accurata e meticolosa al fine di un trattamente mirato ed efficace. Il

18 20 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC protocollo diagnostico classico include, oltre alla importantissima considerazione dei dati clinici, l esecuzione di esami collaterali che comprendono studio elettromiografico, mielografia dinamica, epidurografia, discografia. L esecuzione combinata di tali procedure porta, in una buona percentuale di casi, ad una diagnosi sufficientemente accurata. Esistono comunque dei limiti. In particolare, l esame elettromiografico, nella nostra esperienza, può non evidenziare alcuna neuropatia negli stadi iniziali di compressione foraminale. La mielografia, l epidurografia e la discografia sono sensibili solo in caso di lesioni sul piano mediano.paramediano, ma lasciano anch esse indiagnosticate gran parti delle lesioni lateralizzate. L utilizzo di tecniche di diagnostica per immagini avanzate (CT e MRI) risolve gran parte di questi problemi. In particolare la Risonanza Magnetica fornisce in maniera costante informazioni importanti riguardo tutti i distretti dell articolazione visti nei tre piani dello spazio ed è sensibile sia per lesioni riguardanti i tessuti duri che quelli molli. L interpretazione delle immagini MR, soprattutto sul piano sagittale, deve essere accurata in quanto la metodica tende a sovrastimare il grado di eventuale protrusione discale. Sul piano traverso fornisce elementi diretti e indiretti di compressione foraminale. Tra questi ultimi risulta importante la scomparsa o attenuazione del tessuto adiposo perineurale. Si ritiene che attualmente un protocollo valido per la diagnosi di CES possa essere costituito da esame clinico, studio radiologico dinamico e Risonanza Magnetica. Lo studio radiologico rimane importante per l evidenziazione di retrolistesi e instabilità della giunzione, lesione spesso alla base della sindrome. Anche le metodiche terapeutiche hanno avuto, negli anni, una notevole evoluzione.da tempo è apparso evidente che l approccio chirurgico classico, consistente in laminectomia dorsale con fenestrazione discale è, nonostante alcuni dati bibliografici contrastanti, inadeguato in molti pazienti affetti da lesione dinamica. In questi casi, la necessità di una stabilizzazione dell articolazione è ormai ritenuta procedura indispensabile. Le tecniche descritte di stabilizzazione dorsale con chiodi inseriti nelle faccette articolari supportati da innesti di spongiosa sono, nella nostra esperienza, fallimentari, per rottura precoce dei mezzi di sintesi o delle faccette articolari. La fissazione con viti e metilmetacrilato (viti inserite sul corpo di L7 e Ileo) è decisamente più soddisfacente e fornisce buoni risultati in una alta percentuale di pazienti, per lo meno a medio termine. Una fenestrazione discale con scarificazione delle placche terminali di L7 e S1 deve accompagnare la fissazione al fine di promuovere una fusione articolare. I risultati di tale approccio chirurgico dovranno comunque essere valutati attentamente sul lungo periodo.

19 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC 21 Il virus della immunodeficienza virale felina: il punto sullo sviluppo di vaccini efficaci Mauro Bendinelli Med Chir, PhD - Università di Pisa Estratto breve Il lentivirus della immunodeficienza felina (FIV) è un diffuso patogeno del gatto domestico, che ha importanti ma chiaramente distinte controparti in molti felidi selvaggi. Sebbene siano possibili anche altre modalità di trasmissione, FIV viene trasmesso prevalentemente attraverso il morso. La prevalenza varia tra l 1% e oltre il 10% in diverse popolazioni di gatti domestici, in dipendenza della localizzazione geografica e dello stile di vita degli animali. FIV assomiglia al virus della immunodeficienza umana (HIV) sotto molti rispetti. Le somiglianze includono le caratteristiche strutturali del virione, l organizzazione generale e la grande variabilità del genoma, il ciclo biologico nell ospite infettato e, in particolare, il potenziale patogeno. L infezione è associata con segni di laboratorio di immunodepressione e con un ampia varietà di superinfezioni, tumori e manifestazioni neurologiche. Le conoscenze su FIV sono notevolmente cresciute negli ultimi anni e stanno fornendo importanti contributi alla comprensione di molti aspetti della patogenesi dei lentivirus e di come si possa tentare di controllare questi virus. Il recettore cellulare per FIV è diverso dall equivalente felino della molecola umana CD4 utilizzata da HIV. Ciò nonostante, analogamente ad HIV, il principale marcatore dell infezione è un calo progressivo dei T linfociti CD4 + circolanti. La molecola CXCR4 è invece sicuramente coinvolta ma non è chiaro se rappresenti il vero e proprio recettore oppure un corecettore, come in HIV. I meccanismi che consentono a FIV di sfuggire alle risposte immuni, e quindi di persistere negli ospiti infettati, sono solo in parte conosciuti. In vitro, FIV causa la lisi delle cellule T infettate e sembra anche predisporle all apoptosi. È ben documenta anche l infezione dei macrofagi e di altri tipi cellulari. Per motivi attualmente sotto intenso scrutinio, la neutralizzazione mediata da anticorpi dei ceppi virali isolati di fresco, e quindi rappresentativi dei virus che circolano in natura, è molto inefficiente sia in vitro che in vivo. Il virus è scarsamente sensibile agli agenti antivirali attualmente disponibili ma alcuni recenti risultati fanno intravedere la possibilità di sviluppare molecole nettamente più attive. Gli studi di vaccinazione hanno fornito alcuni risultati incoraggianti, tuttavia le difficoltà che si stanno incontrando non sono dissimili da quelle che si hanno nello sviluppo di vaccini anti-hiv. Anche sotto questo aspetto, FIV è considerato un ottimo modello per HIV.

20 22 46 Congresso Nazionale Multisala SCIVAC Aggiornamento nella prevenzione delle malattie trasmesse da zecche F. Beugnet Dr Vét - Lione, Francia Estratto breve Secondo l OMS, si definisce vettore: un artropode ematofago che assicura la sopravvivenza, la trasformazione, talvolta la moltiplicazione, e la trasmissione di un agente patogeno infettivo o parassitario. Le principali malattie trasmesse da vettori osservate nei carnivori domestici in Europa, e in particolare nella zona mediterranea sono: la Leishmaniosi canina, la Piroplasmosi, le Ehrlichiosi-Rickettsiosi-Anaplasmosi, la Dirofilariosi cardio-polmonare e le Mycoplasmosi feline (ex-hemobartonellosi). Recentemente, alcune di queste malattie sono state catalogate come emergenti, o piuttosto ri-emergenti. In effetti, l epidemiologia delle malattie trasmesse da vettori non è stabile, ma soggetta a variazioni dovute a numerosi fattori, come per esempio: - aumento degli spostamenti in compagnia di cani e gatti, favorendo così l importazione di diversi agenti infettivi in nuove zone geografiche. - aumento delle attività a contatto con la natura, come le passeggiate nei parchi, boschi. favorendo così il rischio di contagio. - spostamento dalla città alla periferia con la costruzione di case con giardino - salvaguardia della fauna selvatica e aumento della popolazione animale, come per esempio cervidi e cinghiali, noti veicolatori di zecche. Oggi le tecniche di biologia molecolare, PCR, consentono indagini epidemiologiche più approfondite e uno studio più accurato dei vari agenti patogeni trasmessi da zecche. Dopo l introduzione di cani in Gran Bretagna senza quarantena, è stato realizzato uno studio presso l Università di Bristol (Acarus) che ha evidenziato che il 29% (12/42) dei cani erano portatori di Babesia, 2% (1/43) di Ehrlichia canis e 11% (5/44) di Leishmania. Tra i cani in quarantena classica il 20% (3/15) era infetto da Babesia, 36% (5/14) da Ehrlichia canis, 27% (3/11) da Leishmania. La maggior parte di questi cani aveva soggiornato in Italia, Francia o Spagna. Un indagine con PCR su zecche (184), cani (632) e gatti (243), condotta in 55 ambulatori veterinari nel Sud della Francia, ha indicato che 62 gatti (26,4%) risultavano infetti da diverse forme di mycoplasmi (anticamente Hemobartonella) trasmessi da pulci (79% da Mycoplasma haemominutum, 13%, da Mycoplasma haemofelis e 8% da entrambi). 2/3 di questi gatti erano anche infetti da FeLV o FIV. 25 cani (4%) erano portatori di Babesia. 14% dei cani ed il 21% dei gatti erano infestati da zecche. Sui cani sono stati trovati tutti i generi più importanti di zecche (Ixodes, Rhipicephalus e Dermacentor) mentre il 75% delle zecche osservate sui gatti appartenevano al genere Ixodes. Di tutte queste zecche, il 43% appartiene al genere Rhipicephalus (79/184), il 31,5% al genere Ixodes (58/184) e il 24,5% al genere Dermacentor (45/184). 15 zecche (Rhipicephalus e Dermacentor) su 184, 8%, erano infette da Babesia canis, mentre 30 zecche (16,3%) erano portatrici d Ehrlichia di cui metà apparteneva al genere Ixodes (Anaplasma phagocytophila) e l altra metà al genere Rhipicephalus (Ehrlichia canis). 2 zecche del genere Rhipicephalus (2,5%) risultavano portatrici di Hepatozoon canis. Quest indagine eseguita nel sud della Francia indica che in media 1 zecca su 10 è vettore di un agente patogeno capace d infettare il cane. Ad oggi, la migliore prevenzione di queste malattie trasmesse da zecche resta la lotta contro i vettori. I dati bibliografici indicano che le zecche trasmettono la Babesia da 48 a 72 ore dopo l inizio del loro pasto. Quindi, un acaricida efficace in meno di 48 ore fornisce una protezione contro la Piroplasmosi. Uno studio sulla prevenzione della trasmissione dell Ehrlichiosi monocitica canina è stato condotto in 2 gruppi di cani appartenenti all esercito militare francese. L obiettivo dello studio è stato quello di verificare la protezione conferita da un applicazione mensile di fipronil in presentazione spot on (Frontline Spot On). 55 cani dell esercito militare, mantenuti in canili situati a Dakar (Senegal) ed a Djibouti, sono stati trattati con fipronil spot on e seguiti per 6 mesi, e successivamente sono stati confrontati con 133 cani controllo (autoctoni non trattati) e 60 cani di proprietari che vivevano nella stessa zona. Il 100% dei cani controllo ha sviluppato un Ehrlichiosi monocitica canina, contro il 22% dei cani di proprietà (trattati in modo irregolare) e il 3,6% dei cani dell esercito (2 soggetti che hanno sieroconvertito senza sviluppare la malattia). Per tutto il periodo dello studio, il trattamento regolare dei cani con una soluzione acaricida, dotata di attività residuale, ha permesso di ottenere un tasso di protezione del 96,4%. In tutte quelle situazioni in cui non è possibile eseguire un efficace protocollo vaccinale, come per la Piroplasmosi e la Malattia di Lyme del cane, è indispensabile, per il controllo e l eliminazione delle zecche, attuare un piano preventivo basato sull uso regolare (mensile) di una soluzione acaricida dotata di notevole attività residuale.

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE Il Prof. Antonio Dal Monte si è laureato in Medicina e Chirurgia a Roma ed ha conseguito la docenza in Fisiologia Umana ed in Medicina dello Sport. E specialista

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione John P. Fisher, PhD John A. Jansen, DDS, PhD Peter C. Johnson, MD Antonios G. Mikos, PhD Co-Redattori capo Ingegneria tissutale

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA Premesso che l attività scientifica e di ricerca nei settori MAT/01-09 e INF/01 consiste principalmente

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

VET 30 6.1 03/2015-IT. Minilaparoscopia. per animali di peso inferiore ai 10 kg

VET 30 6.1 03/2015-IT. Minilaparoscopia. per animali di peso inferiore ai 10 kg VET 30 6.1 03/2015-IT Minilaparoscopia per animali di peso inferiore ai 10 kg Ristabilimento e guarigione più rapidi Un set di strumenti fondamentali per ogni veterinario operante in zoo, in laboratori

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna AGGIORNAMENTI SUL CONTROLLO IGIENICO-SANITARIO DELL APICOLTURA Brisighella (RA) 13 settembre 2013 Evoluzione del controllo dell apicoltura

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali 3,5 CREDITI ACCREDITAMENTO E.C.M. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali PRESENTAZIONE Cari Colleghi, Cari Amici, La Società Italiana di Scienze dell Igiene Orale, nata 5 anni fa, è arrivata

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli