CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA STEFANO BRESCIANI 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA STEFANO BRESCIANI 1"

Transcript

1 CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA DI STEFANO BRESCIANI 1 Torino, ottobre Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Management, Sezione di Economia e direzione delle imprese, Corso Unione Sovietica 218 bis, Torino. Telefono:

2 DOTT. STEFANO BRESCIANI Professore Associato di Economia e direzione delle imprese Università di Torino. FORMAZIONE ACCADEMICA POST LAUREA E VISITING ALL ESTERO Research Scholar presso la Open University of Lisbon (2014). Scuola Società Italiana Marketing (SIM) Publish on International journals: methods and tools (2013). Research Scholar presso l ESCP-EAP European School of Management sede di Londra (a.a ). Master Basic Business Readiness presso l ESCP-EAP European School of Management (2005). Dottore di Ricerca in Economia aziendale, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Torino (2003). Research Scholar presso il California State Polytechnic of Los Angeles U.S.A. (marzo-giugno 2003). ATTIVITA ISTITUZIONALE Scuola di Management e Economia Università di Torino Membro della Sezione di Economia e direzione delle imprese del Dipartimento di Management. Membro del Collegio docenti del Dottorato di Ricerca in Business and Management (dall a.a. 2014/2015 ad oggi). Membro della Giunta del Dipartimento di Economia aziendale e del Dipartimento di Management (dall a.a. 2008/2009 ad oggi). Membro del Consiglio di Corso di Studio in Economia e direzione delle imprese (dall a.a. 2004/2005 al a.a. 2013/2014). Membro del Consiglio di Corso di Studio in Economia aziendale (dall a.a. 2003/2004 ad oggi). 2

3 Membro della Commissione paritetica consultiva e del riesame del Corso di Studio in Economia e direzione delle imprese (a.a. 2012/2013 e 2013/2014). Membro della Commissione paritetica consultiva e del riesame del Corso di Studio in Direzione delle imprese, Marketing e Strategie (a.a. 2014/2015). Membro della Commissione Didattica e della Commissione Studenti del Corso di Laurea in Economia aziendale (Laurea triennale). Membro della Commissione Didattica e della Commissione Studenti del Corso di Laurea Magistrale in Economia e direzione delle imprese. Membro della Commissione Relazioni Internazionali. Membro del Comitato Scientifico del Master Finanza aziendale e creazione di valore. Membro del Consiglio di Biblioteca (fino al 2013). Membro del Comitato Scientifico del Master Destinazione Cultura (fino al 2012). ATTIVITA DIDATTICA a) Presso la Scuola di Management e Economia (ex Facoltà di Economia) Università di Torino Affidamento del corso di Economia e gestione dell innovazione. Laurea: magistrale. Corso di laurea: Economia e direzione delle imprese. Anni accademici: ; ; ; ; ; ; ; ; ; ; Co-Affidamento del corso di Economia e gestione delle risorse umane 2. Laurea: magistrale. Corso di laurea: Economia e direzione delle imprese. Anno accademico: ; ; ; Affidamento del corso di Economia e direzione delle imprese D. Corso di laurea: Economia e commercio. Anno accademico: ; Fino all a.a. 2012/2013 il corso era denominato Comportamento organizzativo e leadership. 3

4 Affidamento del corso di Economia e direzione delle imprese serale. Corso di laurea: Economia aziendale. Anni accademici: ; ; Affidamento del corso di Economia e gestione delle imprese di servizi. Corso di laurea: Economia aziendale. Anni accademici: ; Co-Affidamento del corso di Strategie di governo societario. Corso di laurea: Economia aziendale. Anni accademici: ; ; b) Presso la Scuola di Management e Economia Università di Torino sede di Cuneo Affidamento del corso di Strategie di governo societario. Corso di laurea: Economia aziendale. Anni accademici: ; ; c) Presso la Scuola di Management e Economia Università di Torino sede di Biella Affidamento del corso di Economia e direzione delle imprese. Corso di laurea: Economia aziendale. Anni accademici: ; ; Affidamento del corso di Finanza aziendale. Corso di laurea: Economia aziendale. Anni accademici: ; d) Presso la Facoltà di Economia Università di Torino sede di Pinerolo Affidamento del corso di Economia e direzione delle imprese. Corso di laurea: Economia e gestione delle imprese. Anni accademici: ; ; ; ; Affidamento del corso di Marketing. 4

5 Corso di laurea: Economia e gestione delle imprese. Anni accademici: ; ; Affidamento del corso di Finanza aziendale. Corso di laurea: Economia e gestione delle imprese. Anno accademico: e) Presso la Facoltà di Economia Università di Torino sede di Asti Affidamento del corso di Economia e direzione delle imprese. Corso di laurea: Economia e gestione delle imprese. Anno accademico: ; ; PROGETTI DI RICERCA a) in qualità di Coordinatore responsabile del gruppo di ricerca: Research Committee Multinational enterprises and corporate governance, presso l EuroMed Research Business Institute (dal 2012). Ricerca Anziani e qualità della vita, in collaborazione con la Fondazione Ferrero ( ). Research Project Managing Globalization. New Business Models, Strategies and Innovation of Firms. La ricerca porterà alla redazione di un libro con Cambridge Scholars Publishing (www.c-s-p.org). b) in qualità di membro del gruppo di ricerca: Membro del gruppo di ricerca del progetto Banche e Fondazioni di origine bancaria in Piemonte, ( ). Membro del gruppo di ricerca internazionale Gender dynamics at corporate boards, con il prof. H.R. Kaufmann, University of Nicosia; il Prof Desivilya, Max Stern Academic College of Emek, Israel; il prof. Tsoukatos, Technological Educational Institute of Crete; prof. Weber, International School of Management; prof. Ayson, University of Newcastle ( ). Membro del gruppo di ricerca del progetto ex 60% Imprese multinazionali e contesto locale, Dipartimento di Management - Sezione di Economia e direzione delle imprese. ( ). Membro del gruppo di ricerca del progetto Banche e Fondazioni di origine bancaria in Piemonte, in collaborazione con CRESAM (Centro Ricerche Economiche, Sociali, Aziendali e Manageriali). (2011). Membro del gruppo di ricerca del progetto ex 60% La misurazione performance e competitività sistema impresa-territorio attraverso l'analisi 5

6 spaziale, Dipartimento di Economia aziendale - Sezione di Economia e direzione delle imprese. ( ). Membro del gruppo di ricerca del progetto Il bilancio sociale dell azienda ospedaliera S. Croce di Cuneo, in collaborazione con CRESAM (Centro Ricerche Economiche, Sociali, Aziendali e Manageriali). (2009). Membro del gruppo di ricerca del progetto ex 60% La scelta delle strategie competitive nei mercati esteri, Dipartimento di Economia aziendale - Sezione di Economia e direzione delle imprese. ( ). Membro del gruppo di ricerca del progetto ex 60% Modelli integrati per l analisi delle performance e della competitività, Dipartimento di Economia aziendale - Sezione di Economia e direzione delle imprese. ( ). Membro del gruppo di ricerca del progetto Il settore edile nella provincia di Cuneo: l andamento e gli effetti sul tessuto imprenditoriale locale, in collaborazione con CRESAM (Centro Ricerche Economiche, Sociali, Aziendali e Manageriali). (2007). Membro del gruppo di ricerca del progetto Il bilancio socio-ambientale del territorio langhe-monferrato, in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei, la Facoltà di Economia di Torino, il Politecnico di Milano e il CRESAM (Centro Ricerche Economiche, Sociali, Aziendali e Manageriali). (2006). Membro del gruppo di ricerca del progetto La valorizzazione delle eccellenze del territorio per la composizione di un offerta turistica integrata. Il caso di Torino, in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei e Turismo Torino. (2005). Membro del gruppo di ricerca del progetto Campioni d impresa, in collaborazione con McKinsey & Company, Sanpaolo Imi, Unicredit Private Banking, Confindustria, Facoltà di Economia di Torino e Politecnico di Torino. (2004). Membro del gruppo di ricerca del progetto ex 60% Mergers & Acquisitions: perché molte fusioni falliscono gli obiettivi?, Dipartimento di Economia aziendale - Sezione di Economia e direzione delle imprese. ( ). Membro del gruppo di ricerca del progetto ex 60% Allungamento della catena del valore nel settore dell automobile: analisi di casi di turnaround, Dipartimento di Economia aziendale - Sezione di Economia e direzione delle imprese. ( ). COMITATI EDITORIALI E ATTIVITÀ DI REFERAGGIO Editor-in-chief della rivista internazionale British Journal of Economics, Management & Trade (ISSN: X). Editor-in-chief della rivista internazionale Management (ISSN print: ; online: ). Editor-in-chief della rivista internazionale Global Perspective on Engineering Management (ISSN print: ; online: ). 6

7 Co-Editor del libro Managing Globalization. New Business Models, Strategies and Innovation of Firms, Cambridge Scholars Publishing, forthcoming Guest Editor della rivista internazionale Journal of International Business and Entrepreneurship Development (JIBED) per una Special Issue in uscita nel 2015 (ISSN print: ; online: ). Membro dell Editorial Board della rivista internazionale International Journal of Advances in Management Science (ISSN print: ; online: ). Membro dell Editorial Board della rivista internazionale Journal of Investment and Management (ISSN print: ; online: ). Reviewer ufficiale dell editore internazionale Emerald. Reviewer ufficiale della rivista Sinergie (ISSN: ). Reviewer occasionale della rivista internazionale California Management Review (ISSN: ). Reviewer occasionale della rivista internazionale Journal of Family Business Management (ISSN: ). Reviewer occasionale della rivista internazionale The International Journal of Human Resource Management (ISSN: ). Reviewer della seconda edizione italiana del testo Schilling M. (2009), "Gestione dell'innovazione", McGraw-Hill per conto di McGraw-Hill Italia. Reviewer della terza edizione del testo Fontana, Caroli (2009), "Economia e gestione delle imprese", McGraw-Hill per conto di McGraw-Hill Italia. PARTECIPAZIONE A ENTI O ISTITUTI DI RICERCA ACCADEMICI E NON Fellow dell EuroMed Research Business Institute (www.emrbi.com) (dal 2012). Country Director per l Italia dell EuroMed Research Business Institute (www.emrbi.com) (dal 2012). Membro del Comitato Scientifico dell Associazione Soci Banche Popolari 2011 (dal 2012). 7

8 Membro del Comitato Tecnico Scientifico del L.I.A.S.E.S. (Laboratorio di Informatica Applicata alle Scienze Economiche e Sociali) ( ). PREMI Vincitore del premio Emerald Outstanding Reviewer per l attività di reviewer del EuroMed Journal of Business nel 2012 (2013). Vincitore del Premio di internazionalizzazione della Ricerca istituito dalla Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino per il progetto Innovation within firms. A survey in the Piedmont area. (2009). Vincitore del Premio di Ricerca istituito dalla Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino per il progetto Innovazione e creatività nelle imprese. (2007). ALTRE ATTIVITA Coordinatore del Comitato Organizzatore del XIX Convegno di Sinergie L impresa e la conoscenza, Torino, novembre Reviewer dell'eiba Conference Coordinatore del Comitato Organizzatore del Convegno internazionale Business policies and strategies in a global market. A framework for SMEs. Cases and studies, Torino, 14 novembre ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI Monografie: [1] Bresciani, S. (2012), Crescere attraverso fusioni e acquisizioni: aspetti di governance e implicazioni strategiche, McGraw-Hill. [2] Bresciani, S., Ferraris, A. (2012), Imprese multinazionali: innovazione e scelte localizzative, Maggioli. [3] Bresciani, S. (2010), Innovare attraverso le alleanze strategiche, Giappichelli. [4] Bresciani, S. (2003), La Corporate Governance nel sistema impresa. Prospettive di analisi e relazionali: l esperienza americana, Giappichelli. 8

9 Articoli su riviste internazionali con peer review (double-blind review) [5] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (201X), The Agile Innovation Pendulum: A strategic marketing multicultural model for family businesses, International Studies of Management and Organization, Vol. Y, No. X, pp. (forthcoming) (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia B). [6] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (201X), The Internationalization Of R&D Activities To Asian Developing Countries, World Review of Entrepreneurship, Management and Sustainable Development, Vol. Y, No. X, pp. (forthcoming) (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia C). [7] Bresciani, S.; Bertoldi, B., Giachino, C. Ferraris, A. (201X), The Approach Of Family Businesses In The Luxury Industry, World Review of Entrepreneurship, Management and Sustainable Development, Vol. Y, No. X, pp. (forthcoming) (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia C). [8] Bresciani, S., Giacosa, E., Giovando, G. (201X), Work Cost Impact Analysis in FTSE MIB Companies, Global Business and Economics Review, Vol. Y, No. X, pp. (forthcoming) (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia C). [9] Bresciani, S., Culasso, F., Giacosa, E., Broccardo, L. (201X), Two models of Family Firms in Dividends and Investments Policy, Global Business and Economics Review, Vol. Y, No. X, pp. (forthcoming) (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia C). [10] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (201X), Determinants of performance in the Italian hotel industry - an empirical analysis, Global Business and Economics Review, Vol. Y, No. X, pp. (forthcoming) (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia C). [11] Bresciani, S., Ferraris, A. (2014), The Localization Choice of Multinational Firms R&D Centers: A Survey in the Piedmont Area, Journal of Promotion Management, Vol. 20, No. 4, pp (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia D). [12] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (2014), Strategic Reflexivity in the Hotel Industry A Value Based Analysis, World Review of Entrepreneurship, Management and Sustainable Development, Vol. 10, Nos. 2/3, pp (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia C). [13] Bresciani, S. (2013), Managing environmental management and corporate strategy: framework and instruments, International Journal of Advances in Management Science, Vol. 2, No. 2, pp (ISSN: ). 9

10 [14] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (2013), Change through Innovation in Family Businesses: Evidence from an Italian Sample, World Review of Entrepreneurship, Management and Sustainable Development, Vol. 9, No. 2, pp (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia C). [15] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (2012), Human Resource Management Practices, Performance and Strategy in the Italian Hotel Industry, World Review of Entrepreneurship, Management and Sustainable Development, Vol. 8, No. 4, pp (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia C). [16] Bresciani, S., Remondino, M. (2011), R&D as Enterprise Strategy: Knowledge Management Drivers and Highlights in Nordic Countries Compared to Italy, The IUP Journal of Knowledge Management, Vol. IX, No. 3, July, pp (ISSN: ). [17] Tardivo, G., Bresciani, S., Fabris, F. (2011), Internal Dealing And Insider Trading: Focus On Financial Market In Italy Research Findings, Journal of Financial Management and Analysis, Vol. 24, No. 1, pp (ISSN: ). [18] Bresciani, S. (2010), Innovation within firms. A survey in the Piedmont area, International Journal of Quality and Innovation, Vol. 1, No. 2, pp (ISSN: ). [19] Bresciani, S. (2009), Innovation and creativity within firms. An empirical demonstration in the Piedmont area, International Journal of Business Innovation and Research, Vol. 3, No. 4, pp (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia D). [20] Bresciani, S., Oliveira, N. (2007), Corporate environmental strategy: a must in the new millennium, in International Journal of Business Environment, Vol. 1, No. 4, 2007, pp (ISSN: ). [21] Dias, R.T., Bresciani, S. (2006), R&D and knowledge: a theoretical assessment of the internationalisation strategies, in International Journal of Technology, Policy and Management, Vol. 6, No. 1, pp (ISSN: ). (Journal Rating Aidea 2012: Fascia D). Articoli su riviste italiane: [22] Tardivo, G. Bresciani, S., Cugno, M. (2013), Sviluppo economico ed infrastrutture: un analisi empirica delle Province italiane, Sinergie, No. 92, settembre-dicembre, pp

11 [23] Tardivo, G. Bresciani, S., Cugno, M. (2012), Il banchiere diventa imprenditore finanziario, Banca Finanza Speciale Piemonte, No. 12, dicembre, pp [24] Tardivo, G. Bresciani, S., Cugno, M. (2012), Il peso delle banche sul territorio, Banca Finanza Speciale Piemonte, No. 12, dicembre, pp [25] Tardivo, G. Bresciani, S., Cugno, M. (2012), Un nuovo ruolo per le fondazioni, Banca Finanza Speciale Piemonte, No. 12, dicembre, pp [26] Tardivo, G. Bresciani, S., Cugno, M. (2011), Banche e fondazioni in Piemonte. Un sistema in forte evoluzione, Banca Finanza Speciale Piemonte, No. 12, dicembre, pp [27] Bresciani, S., Oliveira, N. (2004), I meccanismi di controllo societario. La necessità di un efficace regolamentazione della Corporate Governance, Revisione Contabile, No. 56. [28] Bresciani, S. (2003), Il ruolo dell internal auditing nella gestione del rischio d impresa. L esperienza Telecom Italia, Budget, No. 35. [29] Bresciani, S. (2003), La cooperazione transfrontaliera nell ottica U.E.: sinergie e conflittualità per lo sviluppo del territorio, Sinergie Rapporti di Ricerca, No. 15, giugno. Capitoli di libri: [30] Bresciani, S. (2013), Oltre Porter: Blue Ocean Strategy, in Tardivo G., Quaglia, G. (2013), La creazione di valore, Vol. 1, Franco Angeli, Milano, pp [31] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (2013), Mindset and Behaviour Effect on Firm Performance, (Eds), Vrontis, D. and Thrassou, A. (2013), Innovative Business Practices: Prevailing a Turbulent Era, UK: Cambridge Scholars Publishing, pp (ISBN 10: X). [32] Tardivo, G., Bresciani, S., Cugno, G. (2009), L individuazione di cluster tecnologicamente avanzati in Unione Europea: strumenti a supporto della governance strategica, in Maggioni V., Potito L. Viganò R., Corporate governance governo, controllo e struttura finanziaria, p , Bologna: AIDEA, (ISBN: ). [33] Bresciani, S. (2007), Competere nei settori convergenti dell informatica, delle telecomunicazioni e dei media, in AA.VV., Strategie di marketing applicate a differenti mercati, Giappichelli,

12 Convegni con atti pubblicati: [34] Bresciani, S., Culasso, F., Giacosa E., Montagnese, D. (2014), Management Control Systems and Succession in Family Firms: an Italian Case Study, in Vrontis, D., Weber, Y, Kauffman, H.R., Tarba, S., 7 th EuroMed Conference Proceedings, Kristiansand, Norway, settembre 2014, EuroMed Press: Cyprus, pp. XX-XX. (ISBN: XXXXX) (forthcoming). [35] Bresciani S., Ferraris A. (2014), International Diversification and Performance in European Service Multinational Companies", in Vrontis, D., Weber, Y, Kauffman, H.R., Tarba, S., 7 th EuroMed Conference Proceedings, Kristiansand, Norway, settembre 2014, EuroMed Press: Cyprus, pp. XX- XX. (ISBN: XXXXX) (forthcoming). [36] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (2013), The Internationalization Of R&D Activities To Asian Developing Countries, in Vrontis, D., Weber, Y, Tsoukatos, E. (2013), Confronting Contemporary Business Challenges Through Management Innovation, Proceeding of the 6 th EuroMed Conference, Estoril, Portugal, settembre 2013, EuroMed Press: Cyprus, pp (ISBN: ). [37] Bresciani, S., Bertoldi, B., Giachino, C., Ferraris, A. (2013), The Approach Of Family Businesses In The Luxury Industry, in Vrontis, D., Weber, Y, Tsoukatos, E. (2013), Confronting Contemporary Business Challenges Through Management Innovation, Proceeding of the 6 th EuroMed Conference, Estoril, Portugal, settembre 2013, EuroMed Press: Cyprus, pp (ISBN: ). [38] Bresciani, S., Scilla, A., Ferraris, A. (2012), Imprese multinazionali e contesto locale: la gestione degli embeddedness multipli delle imprese estere operanti in Piemonte, paper presentato al XXIV Convegno Annuale di Sinergie Il territorio come giacimento di vitalità per l impresa, Università del Salento, Lecce, ottobre. (Referred Electronic Conference Proceeding ISBN ). [39] Bresciani, S., Ferraris, A. (2012) Multinational firms R&D centers in Piedmont, in Vrontis, D., Weber, Y, Kauffman, H.R., Tarba, S., Building New Business Models For Success Through Competitiveness and Responsibility, Proceeding of the 5 th EuroMed Conference, Glion-Montreux, Switzerland, 4-5 ottobre 2012, EuroMed Press: Cyprus, pp (ISBN: ). [40] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (2012), The determinants of performance in the Italian hotel industry. An empirical analysis, in Vrontis, D., Weber, Y, Kauffman, H.R., Tarba, S. (2012), Building New Business Models For Success Through Competitiveness and Responsibility, Proceeding of the 5 th 12

13 EuroMed Conference, Glion-Montreux, Switzerland, 4-5 ottobre 2012, EuroMed Press: Cyprus, pp (ISBN: ). [41] Tardivo, G., Bresciani, S., Cugno, M. (2011), Il livello di infrastrutture economiche delle Province italiane, Misure quantitative avanzate per la governance del sistema impresa-territorio, paper presentato al XXXIII Convegno Annuale di Sinergie Governance d Impresa e Comunicazione Strategica. Is Communication Taking over?, IULM, Milano, novembre. [42] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (2011), The link between family business and innovation: evidence from an Italian sample, in Vrontis, D., Weber, Y, Kaufmann, H.R., Tsoukatos, E. (2011), Business Research Challenges in a Turbulent Era, Proceeding of the 4 th EuroMed Conference, Creta, ottobre 2011, EuroMed Press: Cyprus, pp (ISBN: ). [43] Marino, A. Bresciani, S., Viassone, M. (2011), La misurazione delle performance del servizio ristorativo young oriented, paper presentato al XXXIV Convegno AIDEA Aziende di servizi e servizi per le aziende. La ricerca di un percorso di sviluppo sostenibile per superare la crisi, Perugia, ottobre. [44] Bresciani, S., Remondino, M. (2011), Ricerca e Sviluppo come base di processi innovativi nelle piccole e medie imprese: un indagine comparativa tra i paesi nordici ed Italia, in Proceedings of the 3 Workshop I processi innovativi nelle piccole imprese. Le sfide oltre la crisi, Urbino, settembre. (ISBN: ) [45] Bresciani, S., Remondino, M. (2011), Regional and Cultural Drivers for Research and Development: a comparative analysis of Scandinavian Countries and Italy, in CMS th International Critical Management Studies Conference Proceedings, Napoli, luglio. (ISBN: ). [46] Bresciani, S., Vrontis, D., Thrassou, A. (2010), Human Resource Management Practices, Performance and Strategy in the Italian Hotel Industry, in Vrontis, D., Weber, Y, Kaufmann, H.R., Tarba, S. (2010), Business Developments Across Countries and Cultures, Proceedings of the 3 rd EuroMed Conference, Cipro, 4-5 novembre, EuroMed Press: Cyprus, pp (ISBN: ). [47] Bresciani, S. (2009), Human Resource Management Practices And Performance In The Italian Hospitality Enterprises, in Vrontis, D., Weber, Y, Kaufmann, R., Tarba, S., Managerial and Entrepreneurial Developments in the Mediterranean Area, Proceedings of the 2 nd EuroMed Conference, Salerno, ottobre, EuroMed Press: Cyprus, pp (ISBN: ). 13

14 [48] Tardivo, G., Bresciani, S., Cugno, M. (2008), L individuazione di cluster tecnologicamente avanzati in Unione Europea: strumenti a supporto della governance, paper presentato al XXXI Convegno AIDEA Corporate Governance: governo, controllo e struttura finanziaria, Napoli, ottobre. [49] Bresciani, S., Cugno, M. (2008), The time-space dynamics of foreign trade: internationalization maps (con M. Cugno), paper presentato alla 11 th Toulon-Verona Conference, Firenze, 4-5 settembre. [50] Bresciani, S., Miglietta, N. (2006), Innovation through internationalization: internal and external factors that affect innovative activities location, in Atti del Convegno 32 nd EIBA Annual Conference. [51] Bresciani, S., Sola, D. (2006), The Influence of Mindset and Behaviour on a Firm s Performance: An empirical demonstration, in Atti del Convegno 21st Conference on strategic human resource management. [52] Bresciani, S. (2004), Information systems and business intelligence projects: how to manage the change within firms. In 2004 IBA Conference Proceedings. Torino, 8-13 giugno. Il paper è stato pubblicato anche su The Journal of Global Business Perspectives, International Business Association, Fall [53] Bresciani, S., Oliveira, N. (2003), Environmental management and corporate strategy: framework and (new?) instruments, in 2003 IBA Conference Proceedings. New York, 8-13 maggio. L articolo è stato pubblicato anche su The Journal of Global Business Perspectives, International Business Association, Fall [54] Tardivo, G., Bresciani, S., Pera, R. (2002), La comunicazione dell etica imprenditoriale come fattore competitivo, in Atti del 25 Convegno dell Accademia Italiana di Economia aziendale (AIDEA), Tomo III, Giuffrè, Milano. [55] Bresciani, S. (2002), The role of Information and Communication Technology in the Smes development and value creation. In Atti del Convegno Business policies and strategies in a global market. A framework for SMEs. Cases and studies, Torino, 14 novembre. [56] Bresciani, S. (2002), The marriage between ethics and economic aspects of business: image as an empirical verification of business culture. In Global Perspective, Conference Proceedings, Vancouver, Canada, maggio. 14

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU www.emba.it Favorendo valori quali imprenditorialità, innovazione, merito, impegno ed eccellenza, al MIB crediamo fermamente nell importanza di aiutare le persone a

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania Marco Galvagno Dipartimento di Economia e Impresa Università degli Studi di Catania Corso Italia, 55-95129 Catania tel. 095 7537644 fax. 095 7537510 email: mgalvagno@unict.it www.marcogalvagno.com POSIZIONE

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1

L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1 L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1 Al contrario di quanto spesso si ritenga, il vento dell internazionalizzazione è iniziato presto

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge ( www.economia.unimi.it/lda/adamss ) Facoltàdi Scienze, Università degli Studi di Milano 10 febbraio 2006 Coordinatore: Davide La Torre (Professore

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

EXECUTIVE MASTER CIO CAMPUS ED.2014 DA PROFESSIONISTI ICT AD AGENTI DI CAMBIAMENTO

EXECUTIVE MASTER CIO CAMPUS ED.2014 DA PROFESSIONISTI ICT AD AGENTI DI CAMBIAMENTO ICT PROFESSIONAL EXECUTIVE MASTER CIO CAMPUS ED.2014 DA PROFESSIONISTI ICT AD AGENTI DI CAMBIAMENTO Versione 6 ENTI PROMOTORI ELIS vuol dire Educazione, Lavoro, Istruzione, Sport. L Associazione Centro

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale Entrata e uscita dal mercato In assenza di comportamento strategico, le imprese decidono di entrare/uscire dal mercato confrontando i guadagni attesi con i costi di entrata. In assenza di barriere strategiche

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

Master s Certificate in Project Management

Master s Certificate in Project Management Leader mondiale nella formazione del Project Management MCPM Master s Certificate in Project Management Accelera la tua carriera grazie a una certificazione internazionale Master s Certificate in Project

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

La valutazione dei corsi di dottorato

La valutazione dei corsi di dottorato La valutazione dei corsi di dottorato Approvato dal Consiglio Direttivo nella seduta del 15 Dicembre 2014 1 Premessa Questo documento illustra i criteri e gli indicatori che l ANVUR intende utilizzare

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli