PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI CANALE MONTERANO (RM) ELENCO PREZZI UNITARI E ANALISI PREZZI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI CANALE MONTERANO (RM) ELENCO PREZZI UNITARI E ANALISI PREZZI"

Transcript

1 COMUNE DI CANALE MONTERANO (RM) POR FESR LAZIO , ATTIVITÀ II.4 "Valorizzazione delle strutture fruizione delle Aree Protette" "Interventi sulle mura urbane Monterano (tra Porta Cretella e Porta Romana), sul Convento San Bonaventura e la Chiesa San Rocco". PROGETTO ESECUTIVO R.T.P. Arch. Monica Morbidelli (capogruppo) Arch. Fabrizio De Cesaris Arch. Anelinda Di Muzio Arch. Ambra Troiani Maggio 2012 ELENCO PREZZI UNITARI E ANALISI PREZZI

2 PROGETTO DEFINITIVO DI VALORIZZAZIONE DELLE STRUTTURE DI FRUIZIONE DELLE AREE PROTETTE. INTERVENTI SULLE MURA URBANE DI MONTERANO (tra Porta Cretella e Porta Romana), SUL CONVENTO DI SAN BONAVENTURA E LA CHIESA DI SAN ROCCO Per la redazione del progetto i prezzi unitari sono stati desunti da: Tariffa dei prezzi Regione Lazio (D.G.R , n. 603). Inoltre per quantificare alcune particolari lavorazioni previste nel progetto, soprattutto riguardanti il restauro e il consolidamento dei materiali e delle strutture condotti secondo le prescrizioni della carta del Restauro del 1972 e i criteri del restauro comunemente applicati, sono stati considerati 30 Nuovi Prezzi in cui i prezzi relativi alla mano d'opera (rilievo aprile 2011), ai materiali, ai noli e ai trasporti sono stati desunti dalla rubrica "Osservatorio Prezzi" (secondo l'accordo Nazionale per il rinnovo del CCNL del 19 Aprile 2010), dalla Tariffa dei Prezzi Regione Lazio (D.G.R , n. 603) e dai prezzi correnti mercato praticati dai fornitori dei materiali per il restauro. Si riportano in allegato l Elenco Prezzi Unitari e le Analisi Prezzi dei 30 N.P.

3 Comune Canale Monterano Provincia Roma pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: Restauro e consolidamento delle mura, del convento e chiesa San Bonaventura, della chiesa san Rocco COMMITTENTE: Riserva naturale regionale Monterano Data, 25/05/2012 IL TECNICO R.T.P. Arch. Monica Morbidelli (capogruppo), Arch. Fabrizio De Cesaris, Arch. Anelinda Di Muzio, Arch. Ambra Troiani PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A.

4 pag. 2 Nr. 1 A c Nr. 2 A c Nr. 3 A Nr. 4 A a Nr. 5 A b Nr. 6 A Ferro in profilati laminati a caldo qualsiasi sezione e mensione (serie IPE, IPN, HEA, HEB, HEM, UPN), fornito e posto in opera in conformità alle norme CNR 10011, comprese piastre, squadre, tiranti, bullonatura con bulloni qualsiasi classe o saldatura, eventuali tagli e fori, le opere provvisionali, le opere murarie per la posa in opera ed ogni altro onere e magistero: in acciaio Fe510B euro (tre/49) kg 3,49 Ferro tondo, piatto od angolare per impieghi non strutturali, quali ringhiere, inferriate, a spartiti geometrici, fornito e posto in opera previa pesatura, comprese le opere murarie, l esecuzione eventuali fori, tagli sia in muratura che in calcestruzzi qualunque specie e successiva eguagliatura in malta cementizia, la protezione ed ogni altro onere e magistero ringhiere per balconi euro (sei/72) kg 6,72 Zincatura prodotti in acciaio con trattamento protezione contro la corrosione meante immersione in vasche contenenti zinco fuso alla temperatura circa 450 C previo decapaggio, lavaggio, ecc. e quanto altro necessario per ottenere un prodotto finito secondo norma UNI-E euro (zero/87) kg 0,87 Scavo eseguito a mano a sezione obbligata anche all'interno efici ove previsto in progetto o su orne della D.L., per quantitativi piccole entità, compreso ogni onere e magistero, il paleggiamento verticale e l'elevazione del materiale risulta con carico, trasporto e scarico all interno del cantiere: in terreni sciolti o bagnati, sabbie e argille euro (centociotto/16) m3 118,16 Scavo eseguito a mano a sezione obbligata anche all'interno efici ove previsto in progetto o su orne della D.L., per quantitativi piccole entità, compreso ogni onere e magistero, il paleggiamento verticale e l'elevazione del materiale risulta con carico, trasporto e scarico all interno del cantiere: in terreni origine vulcanica (pozzolane, lapilli, tufi ecc.) euro (centoventinove/85) m3 129,85 Consolidamento murature in pietrame fessurate da realizzarsi nel seguente modo: a) perforazioni a qualsiasi profontà con mezzo a semplice rotazione del ametro compreso tra 30 e 40 mm; b) lavaggio con acqua del perforo; c) iniezione con malta cemento tipo 425 con rapporto acqua cemento 0,5 e 1, adtivata con fluificanti, con agenti espansivi e con adesivanti elastomerici resistenti alla saponificazione alcalina; - resistenza a compressione = 30 N/mm² - modulo elastico = N/mm² - barra acciaio alettato FeB 44 K del ametro 14 mm più corta del foro circa 40 mm per permettere la sigillatura; sigillatura dei fori. Compreso il nolo dei macchinari, solventi speciali per la loro pulizia dopo ogni trattamento e spostamento fronte euro (novantaquattro/31) m 94,31 Nr. 7 Consolidamento strutture murarie a sacco, caotiche e incoerenti con perforazioni ed iniezioni miscele materiali in A b sospensione, da eseguirsi nel seguente modo: a) pulizia e messa a vivo dei conci con spazzola a fili acciaio e lavaggio della superficie; b) scarnitura profonda dei giunti evitando accuratamente la scalpellinatura degli stessi, la loro preparazione secondo le incazioni della Direzione Lavori; c) esecuzione un reticolo nel paramento, costituito da un numero adeguato fori per iniezioni, meamente n. 4 per ogni metro quadrato, utilizzando le cavità presenti nei giunti o praticando con trapano elettrico a sola rotazione, perforazione ametro 20 mm; d) fissaggio dei boccagli con idonea malta o legante puro e colatura acqua, se necessaria al fine inumire le cavità da iniettare; e) iniezioni a bassa pressione miscele materiali in sospensione con pompe manuali, composte da cemento tipo , con dosaggio minimo 200 kg a metro cubo miscela, secondo sposizioni impartite dalla D.L. ; f) asportazione boccagli iniezione e della malta fissaggio; g) sigillatura e stuccatura con idonea malta o a base calce, terre colorate e sabbia oppure a base cemento tipo 42.5 e sabbia, a scelta della D.L.; h) perforazione delle pareti; i) carico, trasporto e scarico all'interno del cantiere del materiale risulta; j) mano d'opera e attrezzature speciali necessarie. È inoltre compreso quanto altro occorre per dare il lavoro finito. È esclusa l'eventuale spicconatura intonaci: per muratura da oltre lo spessore 0,50 m e fino a 0,70 m euro (centocinque/51) m2 105,51 Nr. 8 A a Nr. 9 A a Perforazioni in strutture qualsiasi genere, forma e consistenza, a qualsiasi altezza e profontà, fino a 80 mm ametro, eseguiti con le opportune cautele per evitare danni a costruzioni contigue, da compensare in base al ametro ed alla lunghezza della perforazione eseguita. Sono compresi: la perforazione da eseguirsi con sonda a rotazione con corona al Wian per dare un foro circolare sezione costante, eseguita con velocità rotazione idonea per non arrecare danni alcun tipo alle strutture attraversate, l'aria compressa per la pulitura del perforo con eventuale impiego ac-qua se consentito dalla D.L., l'inserimento apparecchi guida per l'asta comando della sonda, ove necessario, per garantire l'andamento rettilineo del foro e la sua esatta posizione secondo le incazioni della D.L. Misurato per ogni millimetro ametro, per il primo metro lunghezza: muratura tufo. euro (uno/11) m/mm 1,11 Compenso per perforazioni eccedenti al primo metro lunghezza. Per ogni millimetro ametro, per ogni metro lunghezza: murature in tufo

5 pag. 3 euro (zero/49) m/mm 0,49 Nr. 10 A Nr. 11 A Nr. 12 A a Nr. 13 A Nr. 14 A b Nr. 15 A a Nr. 16 A a Nr. 17 A a Nr. 18 A a Nr. 19 A e Nr. 20 A c Nr. 21 Preparazione parete rocciosa parzialmente ricoperta vegetazione spontanea, resa fatiscente da raci, infiltrazioni ed altro, fessurata e con elementi staccati e pericolanti, eseguita meante serbo, estirpazione delle raci, scarnitura profonda delle connessure a punta scarpello, raschiatura e pulizia delle fessure, asportazione elementi e massi in precario equilibrio, compreso il trasporto dei materiali rifiuto all'interno del cantiere e successivo riempimento delle connessure con malta cementizia sino alla loro completa sigillatura. Da applicarsi all'intera superficie della parete da consolidare. euro (quinci/09) m2 15,09 Rilevamento puntuale dello stato sudvisione delle masse rocciose, taglio piante, demolizione ed abbattimento volumi rocciosi in equilibrio precario compresa attrezzatura completa da roccia quali: caschi, funi, moschettoni, carrucole e imbracature; attrezzatura idraulica ad alta pressione completa martinetti ed allargatori nonché degli accessori d'uso, motosega completa degli accessori d'uso, compreso carico e trasporto all'interno del cantiere quanto tagliato, demolito ed abbattuto. euro (ventidue/01) m2 22,01 Perforazioni pareti in roccia fessurata, con sonda meccanica a rotazione, a secco o con circolazione acqua compreso ogni onere e magistero approntamento e nolo del macchinario, usura corone amantate, energia elettrica, spostamenti vari ecc.; compreso l'onere per l'esecuzione dei fori in muratura scarsa coesione e pericolanti, la collocazione in opera barre acciaio alettato in ragione 2 kg ca. per m perforazione, esclusa la fornitura dell'acciaio: pareti tufo. euro (zero/88) m/mm 0,88 Iniezioni a pressione con miscele fluide cementizie compresa la collocazione e rimozione tubetti filettati, muniti attacco portagomma, l'apposito macchinario miscelazione ed il lavaggio dei fori con acqua a pressione. Per ogni chilogrammo cemento iniettato euro (zero/38) kg 0,38 Demolizione muratura qualsiasi genere, forma e spessore nonché volte e volticine compresi intonaci, rivestimenti, coibenti, tubazioni qualsiasi natura (canalizzazioni idriche, termiche, elettriche, telefoniche, gas ecc.), eseguita con martello demolitore ed a qualsiasi altezza o profontà, con obbligo del taglio secondo linee stabilite, segnalazioni urne e notturne e l adozione tutti gli accorgimenti atti a tutelare l incolumità degli operai e del pubblico, riparazioni per danni arrecati a terzi e a condutture pubbliche e private (fogne, gas, acqua, elettricità, telecomunicazioni, ecc.), compreso il tiro in scesa dei materiali, il trasporto all interno del cantiere, la cernita e l accatastamento nei siti che verranno incati dalla Direzione dei lavori nell'ambito del cantiere dei materiali riutilizzabili, che rimarranno proprietà dell'amministrazione, escluso il trasporto a rifiuto in scarica autorizzata del materiale inutilizzabile: muratura in pietrame locale o con ricorsi a mattoni euro (novantauno/35) m3 91,35 Tiro in alto o calo in basso materiali a mezzo elevatore meccanico se preventivamente autorizzato dalla D.L. compreso l onere carico e scarico dei materiali: valutazione a volume euro (venti/66) m3 20,66 Trasporto a spalla d uomo o insacchettatura materiali qualsiasi natura e consistenza, purché il peso ogni singolo trasporto non sia superiore a 30 kg, se preventivamente autorizzato dalla D.L., su percorsi non carriolabili, fino al luogo deposito, in attesa del trasporto allo scarico, compresi oneri superamento slivelli: valutazione a volume euro (quarantatre/90) m3 43,90 Trasporto con carriola, se preventivamente autorizzato dalla D.L., materiali qualsiasi natura e consistenza, entro l ambito dell area cantiere, compreso carico sul mezzo trasporto: per percorsi fino a 50 m euro (ventiquattro/27) m3 24,27 Carico e trasporto a scariche e/o impianti autorizzati che dovranno vimare copia del formulario d'identificazione del rifiuto trasportato secondo le norme vigenti, con qualunque mezzo, materiale proveniente da demolizioni e scavi, anche se bagnato compreso il carico eseguito con mezzi meccanici o a mano e il successivo scarico. Esclusi gli oneri scarica: compreso il carico a mano euro (ventitre/65) ton 23,65 Carico e trasporto a scariche e/o impianti autorizzati che dovranno vimare copia del formulario d'identificazione del rifiuto trasportato secondo le norme vigenti, con qualunque mezzo, materiale proveniente da demolizioni e scavi, anche se bagnato compreso il carico eseguito con mezzi meccanici o a mano e il successivo scarico. Esclusi gli oneri scarica: per ogni km ulteriore ai 10 km dal cantiere, tale compenso viene corrisposto qualora la più vicina scarica autorizzata risulti a stanza superiore a 10 km dal cantiere euro (zero/71) ton 0,71 Compenso alle scariche autorizzate o impianto riciclaggio, comprensivo tutti gli oneri, tasse e contributi, per conferimento materiale risulta proveniente da demolizioni per rifiuti speciali inerti. L attestazione dello smaltimento dovrà essere attestato a mezzo dell apposito formulario identificazione rifiuti debitamente compilato e firmato in ogni sua parte. La consegna del modulo del formulario alla D.L. autorizzerà la corresponsione degli oneri. - terre e rocce non recuperabili euro (unci/00) ton 11,00 Compenso alle scariche autorizzate o impianto riciclaggio, comprensivo tutti gli oneri, tasse e contributi, per conferimento

6 pag. 4 A g Nr. 22 A a Nr. 23 A c Nr. 24 A a Nr. 25 A a Nr. 26 A c Nr. 27 A a Nr. 28 A b Nr. 29 A a Nr. 30 A b Nr. 31 A d Nr. 32 A a materiale risulta proveniente da demolizioni per rifiuti speciali inerti. L attestazione dello smaltimento dovrà essere attestato a mezzo dell apposito formulario identificazione rifiuti debitamente compilato e firmato in ogni sua parte. La consegna del modulo del formulario alla D.L. autorizzerà la corresponsione degli oneri. - materiali risulta provenienti da demolizioni per rifiuti ver euro (sessanta/00) ton 60,00 Opere provvisionali in tubolari metallici (sistema giunto-tubo) per ponteggi servizio e simili, a struttura normale per altezza anche oltre i 20 m, compresi i pezzi speciali, palancato ponte e sottoponte in tavole abete spessore 50 mm o tavola metallica prefabbricata, doppio parapetto, protezioni usuali eseguite secondo le norme sicurezza vigenti in materia, mantovane, ancoraggi ed ogni altro onere e magistero occorrente per dare l'opera finita a perfetta regola d'arte con materiale dell'impresa, valutata a giuntotubo: montaggio comprensivo trasporto, approvvigionamento, scarico avvicinamento e tiro in alto dei materiali, per i primi 30 giorni euro (sei/82) cadauno 6,82 Opere provvisionali in tubolari metallici (sistema giunto-tubo) per ponteggi servizio e simili, a struttura normale per altezza anche oltre i 20 m, compresi i pezzi speciali, palancato ponte e sottoponte in tavole abete spessore 50 mm o tavola metallica prefabbricata, doppio parapetto, protezioni usuali eseguite secondo le norme sicurezza vigenti in materia, mantovane, ancoraggi ed ogni altro onere e magistero occorrente per dare l'opera finita a perfetta regola: smontaggio a fine lavoro compresi calo in basso, accantonamento provvisorio, carico e trasporto allontanamento dal cantiere euro (due/22) cadauno 2,22 Nolo piattaforma telescopica articolata autocarrata in regola con le vigenti normative in materia infortunistica, compresi il manovratore ed il carburante, per ogni giorno lavorativo: altezza 20,00 m, sbraccio 15,00 m, portata 400 kg euro (cinquecentotrentadue/00) giorno 532,00 Acciaio in barre per armature conglomerato cementizio lavorato e tagliato a, sagomato e posto in opera a regola d'arte, compreso ogni sfrido, legature, ecc.; nonché tutti gli oneri relativi ai controlli legge; del tipo B 450 C in barre lisce o ad aderenza migliorata, del tipo controllato in stabilimento: lavorato in cantiere euro (uno/48) kg 1,48 Casseforme rette per getti conglomerati cementizi semplici o armati compresi armo, sarmante sarmo, opere puntellatura e sostegno fino ad un'altezza 4 m dal piano appoggio; eseguite a regola d'arte e te secondo la superficie effettiva delle casse-forme a contatto con il calcestruzzo: per pilastri, pareti rettilinee in elevazione euro (ventiotto/00) m2 28,00 Casseforme centinate comprese centine in legname abete per formazione archi e volte semplici, in cemento armato o in muratura, fornite lavorate e poste in opera, compreso ogni onere e magistero per fornire l'opera a regola d'arte, inclusi il noleggio per tutta la durata dei lavori, lo smontaggio ed il ritiro del materiale a fine lavori: per luci nette fino a 3 m euro (novanta/69) m2 90,69 Muratura per opere fondazione formata da scheggioni pietrame calcareo o tufo e malta a 3 ql calce per m³ pozzolana, retta o curva, qualsiasi spessore, assestati a mano: con fornitura pietrame tufo euro (centotreci/24) m3 113,24 Muratura per opere in elevazione formata da pietrame tufaceo o pietrame calcareo in scaglioni sbozzati al martellone e malta 3 ql calce per m³ pozzolana, qualsiasi genere e spessore, eseguita a qualsiasi altezza o profontà, compreso ogni magistero per immorsature, spigoli, riseghe, eventuale configurazione a scarpa e quanto altro occorre per dare il lavoro compiuto a regola d arte, ed esclusione delle eventuali piattabande e architravi da valutare a parte: con pietrame recupero, compresa la cernita euro (centonovantasette/88) m3 197,88 Muratura per opere in elevazione formata da pietrame tufaceo o pietrame calcareo in scaglioni sbozzati al martellone e malta 3 ql calce per m³ pozzolana, qualsiasi genere e spessore, eseguita a qualsiasi altezza o profontà, compreso ogni magistero per immorsature, spigoli, riseghe, eventuale configurazione a scarpa e quanto altro occorre per dare il lavoro compiuto a regola d arte, ed esclusione delle eventuali piattabande e architravi da valutare a parte: con fornitura pietrame tufo o idoneo pietrame tenero locale euro (duecentociotto/37) m3 218,37 Muratura per opere in elevazione formata da pietrame tufaceo o pietrame calcareo in scaglioni sbozzati al martellone e malta 3 ql calce per m³ pozzolana, qualsiasi genere e spessore, eseguita a qualsiasi altezza o profontà, compreso ogni magistero per immorsature, spigoli, riseghe, eventuale configurazione a scarpa e quanto altro occorre per dare il lavoro compiuto a regola d arte, ed esclusione delle eventuali piattabande e architravi da valutare a parte: sovrapprezzo per l uso malta bastarda euro (sei/82) m3 6,82 Compenso alle murature pietrame eseguite con paramento a faccia vista, comprese la squadratura del pezzame, la raboccatura, la stuccatura e la stilatura dei giunti con malta a 3 ql cemento per m³ sabbia da applicarsi alla superficie del paramento, ogni onere e magistero per dare l opera compiuta a regola d arte, esclusi i ponteggi con paramento a pietra rasa e a teste scoperte per muratura in tufo o idoneo pietrame tenero locale

7 pag. 5 euro (ventiuno/94) m2 21,94 Nr. 33 A b Nr. 34 B a.1 Nr. 35 B Muratura blocchetti pietrame scelti e squadrati, eseguita con malta a 3 ql calce per m³ pozzolana, a qualsiasi altezza o profontà e qualsiasi spessore, compreso il magistero immorsature, spigoli, riseghe, sguinci, ecc., ogni onere e magistero per dare l opera compiuta a regola d arte: con fornitura blocchetti tufo mensioni standard euro (centosettantadue/50) m3 172,50 Tubazioni in PVC rigido (policloruro vinile), forniti e posti in opera, con giunto a bicchiere ed anello elastomerico tenuta per con-dotte scarico interrate non in pressione, conformi alle norme UNI EN 1401, munite marchio conformità IIP o equipollenti, compreso e compensato nel prezzo ogni onere per la posa in opera escluso solo la formazione del letto posa e del rinfianco in materiale idoneo, da pagarsi con le apposite voci elenco: Classe rigità 2 kn\m² del ametro esterno 200 mm spessore 3,9 mm euro (ciassette/07) ml 17,07 Pozzetto autoportante per catoia stradale a caduta verticale del tipo a doppio sifone, fornito e posa in opera, in cls vibrato classe Rck 300, completo coperchio chiusura e prolunga. Il pozzetto avrà misure interne 50x100 cm, altezza 50 cm e pareti dello spessore 10 cm Il coperchio, del tipo carrabile, sarà spessore 8 cm mentre la prolunga sarà altezza pari a 30 cm con spessore delle pareti 10 cm I sifoni verticali saranno realizzati in modo da essere un corpo unico con le pareti del pozzetto e posizionati in maniera da costituire un vano confluenza a tre vie. Sono compresi: il massetto fondazione dello spessore minimo 15 cm costituito da cls cemento dosato a kg 200 tipo 32,5 R perfettamente livellato; la stuccatura con malta cementizia del coperchio carrabile necessario alla chiusura del vano non ispezionabile e della prolunga da collocarsi sul vano ispezionabile e caduta. Compreso e compensato ogni altro onere necessario a dare l'opera finita e funzionante, esclusi unicamente lo scavo ed il rinterro. euro (duecentoquarantacinque/06) cadauno 245,06 Nr. 36 Griglia quadrata piana, fornita e posta in opera, in ghisa sferoidale a norma UNI EN 1563, conforme alla norma UNI EN B Classe C250, fabbricata in Stabilimenti certificati a Garanzia Qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000, rivestita con vernice protettiva, marcatura EN 124 C250 e marchio dell'ente certificazione internazionalmente riconosciuto, costituita da: telaio a sagoma quadrata provvisto asole per il fissaggio; griglia a sagoma quadrata, con rilievo antisdrucciolo e autobloccante sul telaio meante incastro elastico privo elementi meccanici quali viti o bulloni. Il sistema 'incastro elastico dovrà essere tale da consentire infferentemente la rotazione 90 gra della griglia rispetto al telaio, così da poter essere riposizionata nel modo migliore per favorire il deflusso delle acque o per aumentare la sicurezza del traffico ciclistico euro (tre/60) kg 3,60 Nr. 37 C a Nr. 38 C b Nr. 39 Idrosemina. Rivestimento superfici estese più o meno acclivi meante spargimento meccanico per via idraulica a mezzo idroseminatrice a pressione atta a garantire l irrorazione a stanza e con ametro degli ugelli e tipo pompa tale da non lesionare i semi e consentire lo spargimento omogeneo dei materiali. L idrosemina eseguita in un unico passaggio contiene: miscela sementi idonea alle conzioni locali; collante in quantità idonea al fissaggio dei semi e alla creazione una pellicola antierosiva sulla superficie del terreno, senza inibire la crescita e favorendo il trattenimento dell acqua nel terreno nelle fasi iniziali sviluppo; la quantità varia a seconda del tipo collante, per collanti buona qualità sono sufficienti piccole quantità pari a circa 10 g/m²; concime organico e/o inorganico in genere in quantità tali da evitare l effetto pompaggio iniziale e successivo deficit delle piante; acqua in quantità idonea alle luizioni richieste; altri ammendanti, fertilizzanti e inoculi. L esecuzione dovrà prevedere: ripulitura della superficie da trattare meante allontanamento sassi e raci; spargimento della miscela in un unico strato. La composizione della miscela e la quantità sementi per metro quadro sono stabilite in funzione del contesto ambientale ovvero delle caratteristiche geolitologiche, pedologiche, microclimatiche, floristiche e vegetazionali (in genere si prevedono g/m²). La provenienza e germinabilità delle sementi dovranno essere certificate e la loro miscelazione con le altre com-ponenti dell idrosemina dovrà avvenire in loco, onde evitare fenomeni stratificazione gravitativa dei semi all interno della cisterna: superfici continue fino a m² euro (uno/96) m2 1,96 Cordonata viva. Nella cordonata Couturier vengono impiegate piantine due anni (Olmo, Acero, Nocciolo, Biancospino, ecc.). Nella cordonata Praxl viene usato stangame reperito in loco, preferibilmente resinosa o castagno con corteccia, avente ametro 6-12 cm e lunghezza superiore ai 2 m, picchetti in legno ametro cm o piloti in ferro profilati a T idonei a sostenere la struttura, tonni in ferro, filo ferro zincato, talee in Salice (o altro) lunghezza > 60 cm e Ø 3-10 cm. Entrambe le cordonate sono utilizzate per la stabilizzazione peni anche molto ripi e su terreni instabili, ma non per scarpate in roccia o con roccia subaffiorante, meante le seguenti operazioni nell'orne: formazione banchine o terrazzamenti a L orizzontali larghezza minima cm, con leggera contropendenza (minimo 10 ) stanti circa 2-3 m l'uno dall'altro, su cui si spone longitunalmente dello stangame preferibilmente resinosa o Castagno con corteccia Ø 6-12 cm, su due file parallele, una verso l'esterno fissata con picchetti in legno o ferro e una verso l'interno dello scavo. La banchina deve avere profontà da 50 a 100 cm; stesura un letto ramaglia in preferenza conifere sul fondo dello scavo; ricopertura con uno strato terreno circa 10 cm; collocazione a mora talee Salice (od altra specie legnosa con capacità riproduzione vegetativa) in ragione talee per metro, sporgenti verso l'esterno del peno per almeno cm; ricopertura del tutto con inerte proveniente dallo scavo superiore. La messa in opera della cordonata potrà avvenire soltanto durante il periodo riposo vegetativo e varierà in pendenza alle conzioni climatiche dell area d intervento. Lungo le zone litoranee e limitrofe esso va da novembre a marzo (riposo vegetativo - inizio risveglio vegetativo); nel caso stazioni montane o collinari interne, tale periodo si estende a tutto aprile. Si può tuttavia avere l estensione dell intervento a maggio attraverso l utilizzo piantine in fitocelle ed in funzione dell andamento stagionale. In casi utilizzo piantine racate ed in presenza forti stress idrici, si può provvedere ad irrigazioni soccorso. Negli anni successivi all intervento può essere inoltre necessario il reintegro delle fallanze delle piantagioni con nuove messe a mora piantine. cordonata secondo Praxl euro (quarantacinque/75) m2 45,75 Rivestimento scarpate meante stesura stuoia biodegradabile in fibra cocco con le seguenti caratteristiche minime: massa

8 pag. 6 C areica 400 g/m²; resistenza longitunale a trazione 10 kn/m; maglia 1x1 cm. Il rivestimento verrà fissato alle estremità, a monte e al piede della sponda o della scarpata, in un solco cm, meante staffe e successivo ricoprimento col terreno precedentemente scavato. La biostuoia verrà posata srotolandola lungo le linee massima pendenza e fissandola alla scarpata, con picchetti a T o staffe realizzate con tonno ad aderenza migliorata in ferro acciaioso piegato a "U" da 8 mm, L = cm, oppure con talee lunghezza minima 50 cm, in quantità e qualità tali da garantire la stabilità e l'aderenza della biostuoia sino ad accrescimento avvenuto del cotico erboso. A tale proposito, la densità dei picchetti dovrà essere rettamente proporzionale alla pendenza della scarpata ed in funzione della consistenza del substrato (<30, 1 picchetto per m², >30, 2-3 picchetti al m²). I teli contigui saranno sormontati almeno 10 cm e picchettati ogni 50 cm, nel caso sponde con sormonti effettuati a tegola tenendo conto della rezio-ne scorrimento dell'acqua. La posa del rivestimento dovrà avvenire su scarpate stabili precedentemente regolarizzate e liberate da raci. Tali rivestimenti devono essere sempre abbinati ad una se-mina o idrosemina con miscela sementi (40 g/m²), con le modalità cui ai punti precedenti, e possono essere seguiti dalla messa a mora specie arbustive autoctone, corredate da certificazione origine, previa opportuna esecuzione tagli a croce nel rivestimento euro (doci/00) m2 12,00 Nr. 40 Staccionata rustica - Fornitura in opera staccionata rustica dell'altezza ornata dalla D.L. e, comunque, non superiore a m 0,80, C in legname castagno rustico con passoni opportunamente impregnati con asfalto colato, dato a pennello, per la parte alloggiata nel terreno, posti alla stanza massima m 1,20 e del Ø in testa cm 8/10; passamano m 2,70 del Ø in testa cm 6/7 e crociate m 1,70 del Ø in testa cm 6/7. euro (ciotto/00) ml 18,00 Nr. 41 C a Nr. 42 C a Nr. 43 N.P. 1 Nr. 44 N.P. 10 Nr. 45 N.P. 11 Nr. 46 N.P. 12 Nr. 47 N.P. 13 Abbattimento essenze arboree, esclusa l'eliminazione delle ceppaie. Intervento completo ogni onere, attrezzatura, mezzi necessari, raccolta e trasporto del materiale risulta a pubblica scarica compreso l onere per lo smaltimento. I^ F A euro (trecentoquarantauno/21) cadauno 341,21 Potatura contenimento Quercus ilex, secondo la forma campione stabilita dalla D.L. comunque sempre secondo il criterio della potatura a tutta cima e del taglio ritorno. Intervento completo ogni onere, attrezzatura, mezzi necessari, sinfezione con idonee sostanze dei tagli eseguiti con ametro superiore a 5 cm, raccolta e trasporto del materiale risulta a pubblica scarica compreso l onere per lo smaltimento. Esem. A euro (trecentosettantanove/34) cadauno 379,34 Pulitura opera in pietra, in laterizio, in intonaco quali fregi, mensole, cornicioni, colonne prospetti monumentali, eseguita da restauratori fiducia dell'amministrazione meante lavaggio con acqua a pressione nebulizzata/atomizzata e successiva pulizia a mano con spazzola saggina. Nel prezzo è compreso: il montaggio, il nolo, lo spostamento e la posizionatura dei nebulizzatori e della centralina pompaggio; sono escluse le opere provvisionali. Sono compresi gli oneri per la mappatura, a scala adeguata, degli interventi e dello stato precedente, su segni forniti dalla d.l. euro (trentanove/71) m2 39,71 Piante rampicanti, altezza 1,5-2m, messe a mora, nuova fornitura o spostate da area aacente, compreso scavo, rinterro e formazione conca: hedera helix hibernica. euro (ventisei/42) cadauno 26,42 Ristabilimento della adesione tratti in intonaco staccati dal loro supporto murario meante esecuzione fori mm 2-8 e della lunghezza massima cm 1 ed infiltrazioni resina acrilica in emulsione primal ac 33 o malte idrauliche premiscelate tipo PLM I effettuate con siringhe, previa indagine sonora rilevamento dell'adesione dell'intonaco. La lavorazione va eseguita da restauratori accretati presso l'icr. euro (cinquantaquattro/09) m2 54,09 Consolidamento della superficie intonaco antico decoeso per mezzo consolidanti idonei (resine acriliche, silicati, ecc.), effettuato secondo i criteri e con consolidanti consigliati dall'i.c.r., eseguito secondo le incazioni dell'istituto e da restauratori fiducia dell'amministrazione. Sono incluse le stuccature delle piccole lesioni ed il risarcimento piccole lacune. Sono compresi gli oneri per la mappatura, a scala adeguata, degli interventi e dello stato precedente, su segni forniti dalla d.l. euro (cinquanta/64) m2 50,64 Bordatura e consolidamento intonaci, meante l'esecuzione fori eseguiti con trapano, l'inserimento grappe ottone, l'iniezione, la sigillatura e la bordatura con adeguate malte. euro (trentanove/59) ml 39,59 Nr. 48 Gruppo elettrogeno insonorizzato da 10 kw, incluse manutenzione, carburante, usura e tutti gli oneri correlati. N.P. 14 euro (uno/64) ora 1,64 Nr. 49 N.P. 15 Nr. 50 N.P. 16 Microstuccatura superficiale con malta nei casi micro fratturazione, microfessurazione, per impere o rallentare l'accesso dell'acqua piovana e/o dell'umità atmosferica all'interno dell intonaco degradato; operazione eseguibile su tutti i tipi intonaco situati sia in ambienti esterni sia in ambienti interni, inclusi gli oneri relativi ai saggi per la composizione malte idonee per colorazione e granulometria, alla lavorazione superficiale della stessa e alla pulitura eventuali residui dalle superfici circostanti: a) ffuse su un m2 interessato dal fenomeno entro il 70% euro (quaranta/52) m2 40,52 Sovrapprezzo da prevedere nella ricostruzione della muratura considerando la sua forzatura con l'inzeppatura cunei legno e malta antiritiro, da sostituire a ritiro avvenuto con elementi murari allettati con malta abbastanza fluida. euro (centounci/87) a corpo 111,87

9 pag. 7 Nr. 51 N.P. 17 Nr. 52 N.P. 18 Nr. 53 N.P. 19 Nr. 54 N.P. 2 Finitura a intonaco con malta a base calce, pozzolana e inerti tufacei, con finitura da concordare con la D.L., eseguita su superfici piane o curve, verticali ed orizzontali all'esterno, previa abbondante bagnatura e quanto occorre per dare l'opera finita. L'effetto finale simula l'immagine del costone tufaceo. Le lesioni da sigillare s'intendono comunque computate per una larghezza almeno 10 cm. euro (ventisei/58) m2 26,58 Tiranti in barre acciaio tipo "Dywidag" 85/105,forniti e posti in opera. Sono compresi: la giunzione; la piastra; il dado; il bloccaggio; il tubo iniezione. E' inoltre compreso quanto altro occorre per dare il lavoro finito. euro (sette/17) kg 7,17 Fornitura e posa in opera tutori per alberature e/o tratti liberi murature comprensivi elemento cerchiante o lineare in ferro, i tiranti in filo ferro zincato del ametro mm ancorati con paletti verticali nella roccia e/o nella terra. E' inoltre compreso quanto altro occorre per dare il lavoro finito. euro (trecentodoci/28) cadauno 312,28 Ripresa murature meante sostituzione parziale del materiale con metodo scuci-cuci, comprendente demolizione in breccia nella zona intervento, ricostruzione della muratura e sua forzatura meante inserimento cunei legno da sostituire a ritiro avvenuto con elementi murari allettati con malta abbastanza fluida, compresa la fornitura del materiale ed ogni onere e magistero per dare l'opera finita a perfetta regola d'arte secondo le seguenti tipologie murature: pietrame tufaceo recupero dal crollo con integrazione materiale nuovo forma e mensioni similari al preesistente, seguendo sempre le incazioni della D.L. Gli interventi non devono avere una superficie in vista superiore a 0,3 mq, altrimenti si ricade nella voce della muratura in pietrame tufo e malta (A b). euro (cinquecentotrentanove/21) m3 539,21 Nr. 55 Impianto idrico cantiere fornito serbatoio e autoclave con sistema tubi flessibili per portare l'acqua nell'area cantiere. N.P. 20 euro (duemilacinquecentonovantasei/50) a corpo 2 596,50 Nr. 56 N.P. 21 Nr. 57 N.P. 22 Nr. 58 N.P. 23 Nr. 59 N.P. 24 Nr. 60 N.P. 25 Nr. 61 N.P. 26 Sovrapprezzo alla voce A e A b. per l'uso malta idraulica esente da cemento. Si tratta legante idraulico fillerizzato superfluido (tipo Mape-Antique F21 della Mapei S.p.A.). Le caratteristiche del legante devono essere le seguenti: Peso specifico (kg/dm3): 1,66, Colore: bianco chiaro, Tempo svuotamento al cono Marsch 1 l biacca: minore 3', resistenza a compressione (Mpa): 10 (a 28gg), Tempi presa:- inizio: 10h (a+23 C), - fine: 14 h (a+23 C, Ritenzione d'acqua (%): 0,5, Efflorescenze: assenti (semi immersione in acqua), Consumo (kg/l): 1,04 ( cavità da riempire). euro (uno/11) kg 1,11 Fornitura e posa in opera ssuasori costituiti da due ganci in acciao murato in corrispondenza della reintegrazione muraria da eseguirsi sui piloni della chiesa e da una catena della lunghezza necessaria per impere il passaggio. Il tutto zincato e verniciato a forno. euro (cinquantatre/99) cadauno 53,99 Piante messe a mora, compresa la fornitura delle stesse, scavo, piantagione, rinterro, formazione conca e fornitura e collocamento palo tutore castagno impregnato con sali rame: piante con zolla, altezza fino a 1,50 m: laurus nobilis euro (quarantatre/50) cadauno 43,50 Preparazione del sottofondo togliendo materiali incoerenti fino ad arrivare allo spessore previsto per il massetto drenaggio costituito da uno strato tessuto non tessuto e cretone pozzolana stabilizzato con boiacca malta non cementizia su piano d'appoggio modellato per favorire l'evacuazione dell'acqua piovana. euro (quaranta/20) m2 40,20 Intervento restauro del pavimento in cotto esistente attraverso la pulitura meccanica utilizzando aspiratori e pennellesse, la stuccatura dei giunti degradati, la creazione bordature in malta a base calce idraulica e polvere mattone per contenere gli elementi privi contrasto, trattamento finale con protettivi. Il lavoro va eseguito da un restauratore dell'icr, seguendo le ulteriori incazioni che saranno fornite dalla D.L. euro (settantasette/35) m2 77,35 Movimentazione e ricollocazione del manufatto nel corso degli interventi inclusi gli oneri degli elementi vincolo, le stuccature a base calce e polvere peperino e quanto altro occorre per dare l'opera finita a regola d'arte. euro (seimilasettecentoquarantacinque/11) a corpo 6 745,11 Nr. 62 Rimozione depositi superficiali, incoerenti a secco con pennellesse, spazzole e aspiratori. N.P. 27 euro (ventiuno/11) m2 21,11 Nr. 63 N.P. 28 Nr. 64 N.P. 29 Nr. 65 Disinfezione da colonie microrganismi autotrofi e/o eterotrofi meante applicazione biocida e successiva rimozione meccanica, su opere situate sia in ambienti esterni, sia in ambienti interni; da valutare al m2 sui m2 effettivamente interessati dal fenomeno, esclusi gli oneri relativi al fissaggio delle superfici circostanti in pericolo caduta: a impacco con due applicazioni. euro (centodoci/52) m2 112,52 Malta tixotropica a ritiro compensato per restauri strutturali calcestruzzi ammalorati, sigillature grosse fessurazioni, esente da inerti ferrosi e da cloruri, elevata impermeabilità, elevata resistenza meccanica a tutte le stagionature, eccellente resistenza all'aggressione chimica. Valori espansione contrastata riscontrati secondo la norma UNI Fornita e posta in opera. E' compreso quanto occorre per dare l'opera finita. euro (uno/14) kg 1,14 Revisione strutture murarie in blocchi tufo particolarmente fatiscenti, sono comprese: la stuccatura e la sigillatura dei giunti

10 pag. 8 N.P. 3 con ottima malta idraulica tipo conglomerato C 30 (o malta legante Lafarge), pozzolana e scaglie tufo previa pulizia delle fessure con aria compressa; le piccole riprese e il consolidamento dei blocchi eseguito a scuci e cuci con materiale dello stesso tipo (come mensioni, grana e colore), il tutto previa rimozione del materiale fatiscente trovato in sito. L'esecuzione dell'intervento dovrà svolgersi sotto la supervisione un restauratore specializzato, plomato ICR, accettato dalla D.L., che sarà nominato dall'impresa all'inizio dei lavori. L'esecuzione e finitura dei giunti va concordata con la D.L. euro (ottantadue/85) m2 82,85 Nr. 66 Verniciatura a forno compreso prodotto ancorante. N.P. 30 euro (nove/29) ml 9,29 Nr. 67 N.P. 4 Interventi consolidamento e protezione della superficie esterna marmi, travertini, e pietre varie (tufo, arenaria, peperino ecc.) eseguito con applicazione a pennello o a spruzzo dato sino a rifiuto, bagnato su bagnato, evitando eccessi e colature, preparati idonei ottima qualità appresso incati, secondo i criteri incati dall'i.c.r. effettuato da restauratori fiducia dell'amministrazione. La protezione dovrà essere effettuata con prodotto compatibile al consolidante precedentemente applicato e che abbia caratteristiche idrorepellenza, permeabilità al vapore, resistenza agli U.V. e che non alteri la cromia del materiale costituente. Sono escluse le opere provvisionali. Sono compresi gli oneri per la mappatura, a scala adeguata, degli interventi e dello stato precedente, su segni forniti dalla d.l.. b) Consolidamento: preparati a base resine tipo OH Waker o simili applicati su pietre molto porose euro (sessantadue/02) m2 62,02 Nr. 68 Pulizia e serbo strutture murarie antiche fatiscenti orizzontali e verticali, eseguita a mano. N.P. 5 euro (due/82) m2 2,82 Nr. 69 N.P. 6 Nr. 70 N.P. 7 Nr. 71 N.P. 8 Disinfestazione meante applicazione biocida e rimozione manuale della vegetazione superiore e inferiore; esclusi gli oneri relativi al fissaggio delle superfici circostanti in pericolo caduta, su tutti i tipi opere in pietra situati in ambienti esterni. In considerazione del contesto in cui si realizza l'intervento, ovvero una riserva natturale, i materiali usati e le modalità posa devono essere attentamente vagliati e concordati con la D.L. euro (quarantanove/55) m2 49,55 Rimozione della staccionata esistente, compreso il trasporto nell'area cantiere e il carico su autocarro per lo smaltimento a scarica. euro (due/82) ml 2,82 Movimento terra nell'area cantiere, modellazione attraverso il taglio e il livellamento e costipazione superficiale del terreno, compresa la selezione e l'accantonamento dei materiali tufacei da recuperare ed eventuale rimozione del terreno in eccesso, preparazione e presposizione cunette drenaggio e percorsi preferenziali per allontanamento acque meteoriche, rimozione piante e tutto quanto occorre per dare l'opera finita. euro (ciassette/82) m2 17,82 Nr. 72 Creazione cunette in tufo in modo da poter convogliare l'acqua meteorica e allontanarla in modo adeguato e razionale. N.P. 9 euro (trenta/08) ml 30,08 Data, 25/05/2012 Il Tecnico R.T.P. Arch. Monica Morbidelli (capogruppo), Arch. Fabrizio De Cesaris, Arch. Anelinda Di Muzio, Arch. Ambra Troiani ['computo metrico giugno 2012' (C:\Documents and Settings\Utente\Documenti\doc e set\canale Monterano\PROGETTO E

PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI CANALE MONTERANO (RM) QUADRO INCIDENZA MANODOPERA

PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI CANALE MONTERANO (RM) QUADRO INCIDENZA MANODOPERA COMUNE DI CANALE MONTERANO (RM) POR FESR LAZIO 2007-2013, ATTIVITÀ II.4 "Valorizzazione delle strutture di fruizione delle Aree Protette" "Interventi sulle mura urbane di Monterano (tra Porta Cretella

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ENAV S.p.A. ROMA ACC CIAMPINO pag. 1 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO: Ristrutturazione Uffici, Piastra, Hall, Centro servizi, Foresteria e Sala Convegni - PROGETTO DEFINITIVO OPERE STRUTTURALI - STECCA

Dettagli

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di miglioramento sismico dell ex convento di San Biagio Importo intervento 120.000,00 PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE

Dettagli

Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano CASTELLO VISCONTEO DI TREZZO SULL ADDA

Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano CASTELLO VISCONTEO DI TREZZO SULL ADDA Provincia di Milano Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano CASTELLO VISCONTEO DI TREZZO SULL ADDA Consulenza specialistica per il consolidamento statico e la messa in sicurezza

Dettagli

PRO SYSTEM S.r.l. - Ing. Franco VERZASCHI Corso Trieste, 61-00198 Roma pag. 1 D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O

PRO SYSTEM S.r.l. - Ing. Franco VERZASCHI Corso Trieste, 61-00198 Roma pag. 1 D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O PRO SYSTEM S.r.l. - Ing. Franco VERZASCHI Corso Trieste, 61-00198 Roma pag. 1 Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O unità di misura P R E Z Z O UNITARIO Nr. 1 18.A01.C01.005 CONSOLIDAMENTI

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9 Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI 708.288,00 1 Demolizione di strutture esistenti:

Dettagli

LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI

LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI Computo metrico estimativo pag. 1 di 5 LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI 1 47 Sfalcio meccanico di vegetazione spontanea eterogenea costituita in prevalenza da canne e cespugli pulizia

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A.!"#$!%""&'" ($!)" "% "%%" *+*,-*,-*,-*,-,-./"01$02./"01$02"01$0/%"1%'%2 "01$0/%"1%'%2 Nuova costruzione di n 1 fabbricato ERP per n 12 alloggi in Castiglione della

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Demolizione di misto cementato di qualsiasi tipo, eseguita con U.05.010.070 mezzi meccanici, compreso trasporto nell'ambito del cantiere fino.a ad una distanza massima

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 357 Analisi R.05.10.10.a Perforazione fino al diametro di mm 36 e lunghezza fino a m 1,20 con martello a rotopercursione a secco, per consolidamenti Per diametri fino a 32 mm in muratura di tufo cm 1,00

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di BONDENO Provincia di Ferrara OGGETTO: COMMITTENTE: COMUNE DI BONDENO. Data, 07/09/2012 IL TECNICO

COMPUTO METRICO. Comune di BONDENO Provincia di Ferrara OGGETTO: COMMITTENTE: COMUNE DI BONDENO. Data, 07/09/2012 IL TECNICO Comune di BONDENO Provincia di Ferrara pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: COMUNE DI BONDENO Data, 07/09/2012 IL TECNICO PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA AI SENSI ORD.N.13 RER DEL 25.07.2012 -RIPARAZIONE

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 03//04 COMUNE DI FABRIANO PIAZZA DEL COMUNE - FABRIANO (AN) LAVORI - Piani di Recupero Centro Storico-Borgo - studio di fattibilità - modifiche apportate dopo incontro del 07-0-2004 00 - Sistemazione torrente

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di magisano Provincia di catanzaro. Progetto di per la realizzazione del sentiero Ponte del Diavolo o della Preneta OGGETTO:

COMPUTO METRICO. Comune di magisano Provincia di catanzaro. Progetto di per la realizzazione del sentiero Ponte del Diavolo o della Preneta OGGETTO: Comune di magisano Provincia di catanzaro pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Progetto di per la realizzazione del sentiero Ponte del Diavolo o della Preneta COMMITTENTE: amministrazione comunale di MAGISANO

Dettagli

COMUNITA' MONTANA DELL'ALTO CHIASCIO VIA G. MATTEOTTI 17 06024 GUBBIO (PG) 12/04/2011 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m.

COMUNITA' MONTANA DELL'ALTO CHIASCIO VIA G. MATTEOTTI 17 06024 GUBBIO (PG) 12/04/2011 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. 2.1.30.1 Scavi fino alla profondità di m 1,50. ( Euro novevirgolanovanta ) 2.3.40.1 Con l uso di mezzo meccanico. ( Euro settantaquattrovirgolazerozero ) mc 9,90 mc 74,00 2.6.70.1 ( Euro dodicivirgolasessanta

Dettagli

COMUNE DI BULZI OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI IL TECNICO IL SINDACO ELABORATO SCALA TAVOLA DATA

COMUNE DI BULZI OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI IL TECNICO IL SINDACO ELABORATO SCALA TAVOLA DATA OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO ELABORATO SCALA DATA IL SINDACO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI TAVOLA A IL TECNICO Nr. 1 Nr. 2 Nr. 3 Nr. 4 Nr. 5 D.0013.0001.0001 Nolo mensile (o per frazione

Dettagli

CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE

CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE Progettista: Responsabile del Procedimento: ing. Giorgio Gregori ing. Giorgio Gregori Macerata li Luglio 2014

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0013 - EDILIZIA................................................

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

ELENCO PREZZI SICILIA VITTORIA. Ragusa MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. OGGETTO:

ELENCO PREZZI SICILIA VITTORIA. Ragusa MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. OGGETTO: SICILIA VITTORIA Ragusa ELENCO PREZZI OGGETTO: MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. COMMITTENTE: Comune di Vittoria - Ufficio Tecnico - Direzione Manutenzioni Ecologia e Tutela Ambientale Il Tecnico

Dettagli

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria Rete Fognaria Pag. 1 LAVORI A MISURA 4 E01.010) RINTERRI Rinterro con materiale di risulta proveniente da scavo, compreso l'avvicinamento dei [...] il costipamento prescritto. Compreso ogni onere per rete

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in VOCI DI SPESA Apparecchiature ed impianti :aerogeneratori e reti di connessione Opere civili: o fondazione degli aerogeneratori costituiti da plinto o strade di accesso alle singole turbine o piazzole

Dettagli

SCHEDA RESTAURO 01 PARAMENTO LAPIDEO IN CONDIZIONI CONSERVATIVE CATTIVE

SCHEDA RESTAURO 01 PARAMENTO LAPIDEO IN CONDIZIONI CONSERVATIVE CATTIVE PARAMENTO LAPIDEO IN CONDIZIONI CONSERVATIVE CATTIVE 01 Materiale: marmo bianco di Carrara e pietra di Bellona (calcare bianco compatto proveniente dalle cave di Santo Iorio presso Capua denominato impropriamente

Dettagli

Articolo: 002 - con struttura portante in c.a., eseguita con mezzi meccanici, in qualsiasi condizione di altezza Prezzo a mc 13,80572

Articolo: 002 - con struttura portante in c.a., eseguita con mezzi meccanici, in qualsiasi condizione di altezza Prezzo a mc 13,80572 Firenze Codice regionale: 01 Tipologia: NUOVE COSTRUZIONI EDILI: I prezzi sono relativi a una nuova costruzione di edilizia civile di circa 5000 mc vuoto per pieno, e si riferiscono a lavori con normali

Dettagli

pag. 2 unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE Num.Ord.

pag. 2 unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE Num.Ord. pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA CHIESA SAN GIUSEPPE (SpCat 1) 1 / 1 DISFACIMENTO DI RIVESTIMENTO ESTERNO IN COCCIO PESTO, applicato P.01 sull'estradosso delle volte, compreso l'onere delle cautele

Dettagli

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I . Pagina 20 B.03.004 Pali trivellati di grande diametro eseguiti con fusto in calcestruzzo armato Rck 30, compresa la formazione del foro, l'onere della posa della gabbia metallica e gli eventuali sovraspessori

Dettagli

. Pagina 210 D E S C R I Z I O N E

. Pagina 210 D E S C R I Z I O N E 1 Pagina 209 C RIPRISTINI STRUTTURALI C01 Preparazioni delle superfici C02 Inghisaggi, ancoraggi ed iniezioni nel cemento armato C03 Ripristino del cemento armato C04 Rinforzo strutturale del cemento armato

Dettagli

Figura Professionale codice FP194 RESTAURATORE OPERE MURARIE

Figura Professionale codice FP194 RESTAURATORE OPERE MURARIE settore Comparto descrizione COSTRUZIONI COSTRUZIONI Persona che effettua il restauro ed il recupero strutturale di opere murarie antiche; si occupa di analizzare le caratteristiche della malta originaria,

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO 1.2.19.A 1.4.G.1.A 1.4.G.5 1.4.I.4.D1 Formazione di ponteggio tubolare di facciata per la realizzazione degli interventi interessanti la copertura dell'aula della scuola elementare (rif. intervento n.

Dettagli

SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI

SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI ELENCO PREZZI UNITARI A MANODOPERA Le prestazioni di mano d'opera per lavori in economia saranno compensate

Dettagli

Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3

Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3 Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3 SOMMARIO 1) Scavi, rinterri, demolizioni, scarificazioni, rilevati, geotessili............ Pag. 4 2) Murature,

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Oppido Mamertina Provincia di Reggio Calabria MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEL PATRIMONIO COMUNALE OGGETTO:

COMPUTO METRICO. Comune di Oppido Mamertina Provincia di Reggio Calabria MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEL PATRIMONIO COMUNALE OGGETTO: Comune di Oppido Mamertina Provincia di Reggio Calabria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEL PATRIMONIO COMUNALE COMMITTENTE: AMMINISTRAZIONE COMUNALE Oppido Mamertina,

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI 1C.01.030.0020 1C.01.030.0020.a Demolizione di muratura in mattoni pieni, pietrame, miste, totale o parziale, entro e fuori terra, a qualsiasi altezza, con relativi intonaci e rivestimenti, con l'impiego

Dettagli

A L L E G A T O N. 1 6

A L L E G A T O N. 1 6 COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo PROGETTO ESECUTIVO PER I LAVORI DI: MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADA COMUNALE PIZZANNOCCA - VICENNE STIMA COSTI SICUREZZA A L L E G A T O N. 1 6 ........... COMUNE

Dettagli

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00 01 Oneri di discarica per materiali da demolizione, esclusi i tossico-nocivi. - Prezzo di mercato per scarico a discarica di materiali da demolizione edile: si considera che 1 mc equivale a circa 1,6 t

Dettagli

ANALISI DEI COSTI. Comune di Ancona. Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale. Lavori di: Impresa Bianchi Costruzioni.

ANALISI DEI COSTI. Comune di Ancona. Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale. Lavori di: Impresa Bianchi Costruzioni. Esempio Comune di Ancona Lavori di: Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale Esecutore: Impresa Bianchi Costruzioni ANALISI DEI COSTI Ancona, 04/11/2011 Codice voce: 01.20.001/001 U.M.:

Dettagli

Un. Misura quantità. Prezzo un. Parziale Totale. n. elenco Descrizione

Un. Misura quantità. Prezzo un. Parziale Totale. n. elenco Descrizione SCAVI, RIPORTI, OPERE DI CONSOLIDAMENTO E CONTENIMENTO 1 Scavo di sbancamento a sezione libera in terreno di qualsiasi natura e consistenza e per profondità, il tutto per eseguire cassonetto stradale,

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA Pagina 1 di 7 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 3 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE OPERE DI ALLACCIAMENTO 4 4 POZZETTI PREFABBRICATI IN C.A.V.... 4 5 GRADINI SCALA DI ACCESSO AL POZZETTO...

Dettagli

SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI DI MILANO

SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI DI MILANO n. e.p. descrizione dei lavori n. n. lungh. largh. alt. u.mis. quantità A - LAVORI DI RESTAURO DELLA FACCIATA SUD (ALA SUD) DELLA VILLA REALE 1 1 Nolo di ponteggio tubolare prefabbricato, integrato ove

Dettagli

Capitolo 11 CARPENTERIA METALLICA PER OPERE EDILI

Capitolo 11 CARPENTERIA METALLICA PER OPERE EDILI Supplemento straordinario al «Bollettino Ufficiale» - serie generale - n. 34 del 1 o agosto 2002 287 Capitolo 11 CARPENTERIA METALLICA PER OPERE EDILI 11.1 Strutture in acciaio. 11.2 Trattamenti protettivi

Dettagli

EMACO S55 Malta cementizia premiscelata espansiva per ancoraggi di precisione di spessori centimetrici mediante colaggio

EMACO S55 Malta cementizia premiscelata espansiva per ancoraggi di precisione di spessori centimetrici mediante colaggio EMACO S55 Malta cementizia premiscelata espansiva per ancoraggi di precisione di spessori centimetrici mediante colaggio Definizione del materiale EMACO S55 è una malta cementizia espansiva, applicabile

Dettagli

Comune di Adrano. Provincia Catania

Comune di Adrano. Provincia Catania Comune di Adrano Provincia Catania E L E N C O P R E Z Z I OGGETTO Realizzazione di una Elisuperfice H24 PERIZIA DI ASSESTAMENTO COMMITTENTE Comune di Adrano IL PROGETTISTA Dott. Ing Alfredo Scalisi Ufficio

Dettagli

TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852

TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852 Allegato N.... CONSORZIO DI BONIFICA TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852 www.territoridelmincio.it e-mail: info@territoridelmincio.it PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI LUSCIANO ANALISI NUOVI PREZZI

COMUNE DI LUSCIANO ANALISI NUOVI PREZZI COMUNE DI LUSCIANO (Provincia di Caserta) Progetto esecutivo dei lavori di: COMPLETAMENTO ED ADEGUAMENTO DELLE RETE FOGNARIA Stralcio 1 LOTTO. ANALISI NUOVI PREZZI 1 Premessa Il computo metrico estimativo

Dettagli

Oppeano, 09.05.2011. IL TECNICO

Oppeano, 09.05.2011. IL TECNICO COMUNE DI TORRI DEL BENACO PROVINCIA DI VERONA INTEGRAZIONE come da art.19 della L.R.V. 11/04 PREVENTIVO SOMMARIO DI SPESA RIFERIMENTO DELLE VOCI : PREZZIARIO REGIONALE DEI LL.PP. DELLA REGIONE VENETO

Dettagli

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO Comune di VERRONE Provincia di BIELLA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: STIMA SOMMARIA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE computo metrico estimativo, STRADA PRGC. Prezzi dedotti dal Prezziario della

Dettagli

Risanamento dell'organismo Strutturale della Strada Alzaia del Naviglio Martesana a Vaprio D'Adda Relazione Tecnica

Risanamento dell'organismo Strutturale della Strada Alzaia del Naviglio Martesana a Vaprio D'Adda Relazione Tecnica Risanamento dell'organismo Strutturale della Strada Alzaia del Naviglio Martesana a Vaprio D'Adda Relazione Tecnica L intervento in progetto si compone delle seguenti opere: 1. Realizzazione di una pista

Dettagli

Arch. Vincenzo Antonio SERRAO Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O

Arch. Vincenzo Antonio SERRAO Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA opere edili (Cat 1) 1 / 1 Demolizione di pavimento in mattoni, marmette, ecc., compreso il R.02.060.050 sottofondo, anche con eventuale recupero

Dettagli

Pag. 1 N.E.P. Codice Art. D E S C R I Z I O N E Un.Mis. Prezzo Unit Operai-Trasporti-Noli

Pag. 1 N.E.P. Codice Art. D E S C R I Z I O N E Un.Mis. Prezzo Unit Operai-Trasporti-Noli Pag. 1 Operai-Trasporti-Noli 1 OP. SPEC. Operaio Specializzato 2 OP. QUAL Operaio Qualificato 3 OP.COM. Operaio Comune 4 TR Autocarro con cassone EURO VENTITRE/40 /h 23,40 EURO VENTIUNO/80 /h 21,80 EURO

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PROGETTO ESECUTIVO Comune di ESCALAPLANO Provincia di CA OGGETTO: ADEGUAMENTO FABBRICATO ADIBITO A COMUNITA' ALLOGGIO PER ANZIANI COMMITTENTE: COMUNE DI ESCALAPLANO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Escalaplano,

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA

ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA Decreto Assessore n. 0580/Area 8 del 27 febbraio 2013 Nuovo prezzario unico regionale per i lavori pubblici

Dettagli

COMUNE DI URAS. 1) Relazione Tecnica Illustrativa. Geom. Pietro Carboni. Ing. ir. Mattia Concas

COMUNE DI URAS. 1) Relazione Tecnica Illustrativa. Geom. Pietro Carboni. Ing. ir. Mattia Concas Via P. Togliatti n 14 09099 URAS (OR) Cell. 3492973068 OGGETTO: LAVORI DI COSTRUZIONE LOCULI CIMITERIALI -progetto definitivo-esecutivo- COMMITTENTE: COMUNE DI URAS ELABORATO: 1) Relazione Tecnica Illustrativa

Dettagli

COMPUTO METRICO. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI Provincia di BRINDISI

COMPUTO METRICO. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI Provincia di BRINDISI ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI Provincia di BRINDISI pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA PER SOMMA URGENZA IN : CAROVIGNO, CEGLIE MESSAPICA, CISTERNINO,

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori completamento opere urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA Progettista: VISTO: Comune Rombiolo Via Karl Marx

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO CAPITOLATO CICLO DI LAVORAZIONE ANALISI ECONOMICA

DISCIPLINARE TECNICO CAPITOLATO CICLO DI LAVORAZIONE ANALISI ECONOMICA DISCIPLINARE TECNICO CONSOLIDAMENTO DI PARAMENTI MURARI CON SISTEMA A SANDWICH MEDIANTE BETONCINO STRUTTURALE A BASE DI CALCE AEREA E ZEOLITE ARMATO CON RETE IN PRFV CAPITOLATO CICLO DI LAVORAZIONE ANALISI

Dettagli

Comune di POTENZA Provincia di Potenza COMPUTO METRICO

Comune di POTENZA Provincia di Potenza COMPUTO METRICO Comune di POTENZA Provincia di Potenza pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Biblioteca interfacoltà, aule polifunzionali e servizi nel campus universitario di Macchia Romana - Potenza COMMITTENTE: Università

Dettagli

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE 38121 TRENTO - Via Berlo, 10 LAVORI A CORPO Categorie Lavoro riferite (QTAx) CORPO 1 1 C1 Lavori per la demolizione e la ricostruzione del sovrappasso autostradale "Vadena", come da segni esecutivi, comprendono

Dettagli

MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9

MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9 art. DESCRIZIONE N. MISURE u.m. QUANT. lungh. largh. altez. OFFERTA ECONOMICA 1. INSTALLAZIONE CANTIERE PONTEGGI 1 1 Impianto elettrico di cantiere,

Dettagli

Processo edilizio e computo metrico estimativo

Processo edilizio e computo metrico estimativo Processo edilizio e computo metrico estimativo Seminario 11.V.06 A cura di arch. Federica Mottinelli Il Computo metrico estimativo Il Cme è il procedimento analitico per la stima del costo di costruzione

Dettagli

7.70+5.80 CORPO D1: rifinitura sperone D1 0.55+7.40 ml 7,95

7.70+5.80 CORPO D1: rifinitura sperone D1 0.55+7.40 ml 7,95 Lavori:CONSOLIDAMENTO Computo metrico estimativo pag. 1 di 8 LAVORI C01 - OPERE STRUTTURALI DI CONSOLIDAMENTO - Lavori a Misura 1 N96_C01 FORMAZIONE DI COPERTINA DI CONSOLIDAMENTO IN BETONCINO REOPLASTICO

Dettagli

SASE spa Aeroporto Internazionale dell'umbria Perugia - S. Egidio 29/05/2012 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

SASE spa Aeroporto Internazionale dell'umbria Perugia - S. Egidio 29/05/2012 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Opere di demolizione Demolizione e rimozione dei fabbricati 2.2.10 RINTERRI Rinterri con uso di mezzi meccanici. Rinterro o riempimento di cavi o di buche con materiali scevri da sostanze organiche. Sono

Dettagli

COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia

COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia Interventi di miglioramento sui recapiti finali costituiti da CISNS e dal suolo - Rinaturalizzazione del canale Galaso-Marinella, recapito finale dell'

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti A - Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti 1 01.A18.A25 Carpenteria varia per piccoli

Dettagli

STIMA INCIDENZA MANODOPERA

STIMA INCIDENZA MANODOPERA Comune di ROCCABRUNA Provincia di CUNEO pag. 1 STIMA INCIDENZA MANODOPERA OGGETTO: COMMITTENTE: DECRETO 6000 CAMPANILI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE TRAMITE PAVIMENTAZIONE ARE BORGATE COMUNALI

Dettagli

Comune di Roma. Computo metrico estimativo

Comune di Roma. Computo metrico estimativo Comune di Roma Provincia di ROMA LAVORI Realizzazione di villetta bifamiliare a schiera Computo metrico estimativo COMMITTENTE EREDI ROSSI IMPRESA CONTRATTO N Repertorio Registrato il Presso al n Mod.

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. 40,00 1,00 2,00 80,00 m³ 80,00 3,53 282,40. 40,00 4,00 0,80 128,00 m³ 128,00 7,73 989,44

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. 40,00 1,00 2,00 80,00 m³ 80,00 3,53 282,40. 40,00 4,00 0,80 128,00 m³ 128,00 7,73 989,44 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO N.R. ARTIC OLO DESCRIZIONE E COMPUTO U.M. Parti Uguali Lungh FATTORI Largh Peso Altezza QUANTI TA' PREZZO INC. IMPORTO 1 1.1.1 Scavo di sbancamento per qualsiasi finalità, per

Dettagli

Comune di Pedara. Provincia Catania

Comune di Pedara. Provincia Catania Comune di Pedara Provincia Catania COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO Lavori di adeguamento del locale mensa e del locale caldaia presso la scuola materna di Piazza del popolo. ( PROGETTO ESECUTIVO) COMMITTENTE

Dettagli

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI 1 NP 01 Oneri per lo spostamento e l'accatastamento all'interno della chiesa di arredi in legno e suppellettili varie presenti sulla pavimentazione, compreso lo smontaggio degli elementi lignei del coro

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Avetrana Provincia di Taranto. Ristrutturazione, adeguamento e cambio di destinazione d'uso da deposito a "Punto Ecologico"

COMPUTO METRICO. Comune di Avetrana Provincia di Taranto. Ristrutturazione, adeguamento e cambio di destinazione d'uso da deposito a Punto Ecologico Comune di Avetrana Provincia di Taranto pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Ristrutturazione, adeguamento e cambio di destinazione d'uso da deposito a "Punto Ecologico" Data, 21/06/2012 IL TECNICO PriMus by

Dettagli

Nel presente piano di manutenzione le opere sono state suddivise in due distinti capitoli:

Nel presente piano di manutenzione le opere sono state suddivise in due distinti capitoli: PREMESSA Il presente Piano di manutenzione, redatto ai sensi dell art 38 del D.P.R. 207/2010, ha lo scopo sia di dare indicazione sul corretto utilizzo delle opere effettivamente realizzate, che di pianificare

Dettagli

per ogni mese o frazione oltre i 30 giorni mq. 970,00 0,90 873,00

per ogni mese o frazione oltre i 30 giorni mq. 970,00 0,90 873,00 1 CCIAA MI A 2.4.528 Stesura del Piano di Lavoro e sua presentazione all'organo di controllo cad. 1,00 1.000,00 1.000,00 2 CCIAA MI A 2.2.56 a Nolo di ponteggi a cavalletti di facciata completo in opera,

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO SCAVI E DEMOLIZIONI ED.A.500 SCAVO DI SBANCAMENTO Scavo di sbancamento effettuato con mezzi meccanici compresa la rimozione di arbusti e ceppaie e trovanti di dimensione non superiore a 0,25 mc, la profilatura

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Palermo Provincia di Palermo

COMPUTO METRICO. Comune di Palermo Provincia di Palermo Comune di Palermo Provincia di Palermo pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Dismissione e smaltimento di manufatti in cemento amianto, e loro sostituzione, presso il P.O. Villa Sofia, il distaccamento di Via

Dettagli

INCIDENZA PERCENTUALE DELLA MANODOPERA

INCIDENZA PERCENTUALE DELLA MANODOPERA Comune di Noto Provincia di Siracusa PROGETTO ESECUTIVO DEI LOCULI ZONA AREA LIBERA CIMITERO INCIDENZA PERCENTUALE DELLA ODOPERA Art. 39 D.P.R. 207/10 INCIDENZA PERCENTUALE DELLA ODOPERA N.R. ARTICOLO

Dettagli

SOMMARIO. Pag. 1 a 17

SOMMARIO. Pag. 1 a 17 SOMMARIO MANUALE D'USO... 2 Strutture in fondazione... 2 Cordoli barriere antirumore... 2 Plinto torre faro... 2 Strutture di elevazione... 2 Profilati HEA 160 ed elementi di collegamento in acciaio per

Dettagli

4. PROGETTO INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO

4. PROGETTO INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO STUDIO DI GEOLOGIA ASSOCIATO -------------------------------------------------------------------------------------- oggetto: relazione geologico-tecnica per il progetto di consolidamento della Rupe di

Dettagli

COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE

COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE ALLEGATO C Chiari, Febbraio 2014 COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE AREA DELIMITATA DA VIA BRESCIA

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di REGGIOLO Provincia di REGGIO EMILIA

COMPUTO METRICO. Comune di REGGIOLO Provincia di REGGIO EMILIA Comune di REGGIOLO Provincia di REGGIO EMILIA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: PROGETTO PRELIMINARE DEI LAVORI DI RESTAURO CON EVENTUALE ADEGUAMENTO SISMICO DELL'ALA OVEST DI PALAZZO SARTORETTI

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Provincia di Milano RISTRUTTURAZIONE VILLA BESOZZI Piazza Manzoni, 2 Proprietà: ASF & Servizi alla Persona - Carugate Rif. COMPUTO METRICO Unità di misura Quantità Prezzo Un.

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA (PROVINCIA DI PISTOIA) PIANO ATTUATIVO AT9/TU 3 AREA SUD-EST. Computo metrico estimativo:

COMUNE DI PISTOIA (PROVINCIA DI PISTOIA) PIANO ATTUATIVO AT9/TU 3 AREA SUD-EST. Computo metrico estimativo: COMUNE DI PISTOIA (PROVINCIA DI PISTOIA) PIANO ATTUATIVO AT9/TU 3 AREA SUD-EST Computo metrico estimativo: Zona B - Area a verde e viabilità pedonale": opere per invarianza idraulica Zona B - Area a verde

Dettagli

COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO

COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FOGNATURA IN VIA REGINA MARGHERITA E DEPURATORE (art. 5, legge regionale 31.10.1978, n 51 anni 2005e 2006 ) PROGETTO ESECUTIVO Elaborato A

Dettagli

Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede tecniche

Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede tecniche Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede tecniche Vi invitiamo a visitare il nostro sito www.comedilgrazioli.it attraverso il quale potete accedere all area di acquisto on-line SEGUE SCHEDA

Dettagli

PREVENTIVO DI SPESA Condominio Sant'Alberto - Via 4 Rusteghi - Via Molinara - Verona Computo per la sistemazione del giardino.

PREVENTIVO DI SPESA Condominio Sant'Alberto - Via 4 Rusteghi - Via Molinara - Verona Computo per la sistemazione del giardino. PREVENTIVO DI SPESA Condominio Sant'Alberto - Via 4 Rusteghi - Via Molinara - Verona Computo per la sistemazione del giardino 1 2 3 4 5 6 ALLESTIMENTO ED INSTALLAZIONE DEL CANTIERE, recinzioni e segnalazioni

Dettagli

I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI. Relatore : GianMarco Simioni

I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI. Relatore : GianMarco Simioni I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI Relatore : GianMarco Simioni L ispezione nella rete fognaria I POZZETTI D ISPEZIONE NELLE FOGNATURE Come elemento di ispezione

Dettagli

Operaio Specializzato

Operaio Specializzato AP.1 Operaio Specializzato OPQ Operaio Specializzato (Prezzo Borsuale) h 25,01 1,000 25,01 Sommano 25,01 Spese Generali 13% 3,25 Utile d'impresa 10 % 2,50 Prezzo 30,76 arrotondamento 0,26 PREZZO DI APPLICAZIONE

Dettagli

Comune di Caccamo. Provincia Palermo

Comune di Caccamo. Provincia Palermo Comune di Caccamo Provincia Palermo COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO Realizzazione di un'area di sosta camper e caravan COMMITTENTE Comune di Caccamo IL PROGETTISTA Geom. Giovanni Ciaccio Pag.1 RIPORTO

Dettagli

Interventi di tipo Strutturale. Scuola "Papa Giovanni XXIII". Sava (TA) pag. 1 R I P O R T O

Interventi di tipo Strutturale. Scuola Papa Giovanni XXIII. Sava (TA) pag. 1 R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO INTERVENTI STRUTTURALI (SpCap 1) Opere per Sicurezza Antincendio (Cap 1) 1 Fornitura e posa in opera di manufatti per AI010 ringhiere per... r dare il lavoro finito

Dettagli

RIF. POS. DESCRIZIONE U.M. Q.TÀ P.U. TOTALE CAPITOLO 1.

RIF. POS. DESCRIZIONE U.M. Q.TÀ P.U. TOTALE CAPITOLO 1. 1. CONSOLIDAMENTO VOLTE 1.01 SE.01 Svuotamento di volte mq. 187,49 1.02 SE.02 Consolidamento di volte mq. 187,49 1.03 SD.06 Soletta in cls armata per solai mq. 187,49 CAPITOLO 1. 124/09 3.S.CM (ADS) PAGINA

Dettagli

COMUNE DI TROPEA Area Gestione del Territorio PROGETTO ESECUTIVO

COMUNE DI TROPEA Area Gestione del Territorio PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI TROPEA Area Gestione del Territorio PROGETTO ESECUTIVO INTERVENTI INTEGRATI DI SISTEMAZIONE IDROGEOLOGICA NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TROPEA (LOCALITA ARGANI), CON SISTEMAZIONE DEI FOSSI E MESSA

Dettagli

[LESIONISTRUTTURALINEGLI EDIFICICONTEMPORANEI]

[LESIONISTRUTTURALINEGLI EDIFICICONTEMPORANEI] 2014 PROGETTARE BIOEDILE Giovanni Tona [LESIONISTRUTTURALINEGLI EDIFICICONTEMPORANEI] Analisi delle cause delle più frequenti lesioni presenti negli edifici con struttura in cemento armato, e metodi di

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE D.P.R. n. 554/99 D. Lgs. 163/2006 D. Lgs. 152/2008 PROGETTO ESECUTIVO

RELAZIONE TECNICA GENERALE D.P.R. n. 554/99 D. Lgs. 163/2006 D. Lgs. 152/2008 PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA GENERALE D.P.R. n. 554/99 D. Lgs. 163/2006 D. Lgs. 152/2008 PROGETTO ESECUTIVO Interventi urgenti finalizzati alla messa in sicurezza, alla prevenzione e alla riduzione del rischio connesso

Dettagli

IL RISANAMENTO DELLA MURATURA UMIDA

IL RISANAMENTO DELLA MURATURA UMIDA www.colorificiopaulin.com info@colorificiopaulin.com LE PRINCIPALI CAUSE DI DEGRADO DEI MATERIALI DI COSTRUZIONE La penetrazione dell acqua all interno delle opere murarie rappresenta per l edilizia una

Dettagli

COMPUTO METRICO. COMUNE di COSOLETO Provincia di Reggio Calabria VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELL'ASSE PRINCIPALE DEL CENTRO STORICO "SITIZANO"

COMPUTO METRICO. COMUNE di COSOLETO Provincia di Reggio Calabria VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELL'ASSE PRINCIPALE DEL CENTRO STORICO SITIZANO COMUNE di COSOLETO Provincia di Reggio Calabria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELL'ASSE PRINCIPALE DEL CENTRO STORICO "SITIZANO" COMMITTENTE: Comune di Cosoleto Data,

Dettagli

TD13C. Betoncino strutturale di consolidamento e collaborazione statica

TD13C. Betoncino strutturale di consolidamento e collaborazione statica pag. 1 di 6 DESCRIZIONE è un betoncino pronto strutturale, reoplastico, antiritiro, ad alta resistenza meccanica, di calce idraulica naturale NHL 5 ed inerti selezionati. è ideale negli interventi di consolidamento,

Dettagli

Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede tecniche

Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede tecniche Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede tecniche Vi invitiamo a visitare il nostro sito www.comedilgrazioli.it attraverso il quale potete accedere all area di acquisto on-line SEGUE SCHEDA

Dettagli