Come un libro può risolvere piccoli e grandi problemi quotidiani Biblio-guida per genitori, nonni, zii, tate e fratelli maggiori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come un libro può risolvere piccoli e grandi problemi quotidiani Biblio-guida per genitori, nonni, zii, tate e fratelli maggiori"

Transcript

1 Come un libro può risolvere piccoli e grandi problemi quotidiani Biblio-guida per genitori, nonni, zii, tate e fratelli maggiori a cura di Laura Calisse e Sara Perego biblioteca succursale NEI Monza 1

2 Perché una biblio-guida Mi scusi mio figlio ha paura del buio Sa, aspetto un bambino e non so come dirlo alla sorellina più grande Non so proprio cosa fare non vuole assaggiare neanche una carotina! Cosa mi consiglia? Come posso parlarne al mio bimbo? No, non siamo nello studio di un pediatra o di uno psicologo d infanzia; non siamo nemmeno a un incontro per genitori tenuto da esperti pedagogisti. Siamo in biblioteca. In una piccola biblioteca di quartiere, un pomeriggio come tanti, prima dell uscita dei bambini da scuola. E le voci un po timorose, un po speranzose, sono quelle di mamme, papà, nonni, tate che cercano storie! Storie da raccontare, da leggere insieme per affrontare argomenti spinosi, delicati, quotidiani; storie che permettano a bambini e genitori di vivere per gioco, attraverso il filtro della fantasia, sentimenti di cui è difficile parlare, impegnativi dal punto di vista emotivo. Sempre più grandi arrivano in biblioteca con richieste ben precise, fiduciosi di trovare una favola, un racconto, un libricino che abbia a tema quell aspetto della vita che da qualche giorno ha assunto un importanza e un peso particolare per loro e per i loro bimbi. Spesso si rivolgono a noi bibliotecari, altre volte passano in rassegna con pazienza i libri per i più piccoli, sfogliandoli uno per uno, fino a trovare quello giusto. Così è nata l idea di questa piccola biblio-guida per genitori, nonni, zii, tate e fratelli maggiori : una bibliografia che possa essere d aiuto al mondo degli adulti presentando brevemente titoli, personaggi e trame per ogni occasione! Abbiamo scelto tematiche ed esperienze che chi vive con un bambino dagli zero anni in su si trova spesso ad affrontare, e siamo andati a caccia di storie per tutto il sistema bibliotecario Brianza Biblioteche, tra mostri, principi, fate, folletti e mille altri simpatici personaggi coinvolti in diverse quotidiane avventure così vicine all esperienza dei nostri figli. 2

3 Il bottino è qui, tra queste pagine che vi offriamo perché possiate sfogliarle con calma tuffandovi nel mondo magico dei libri per l infanzia, con l augurio che in questo viaggio possiate scoprire un sacco di cose sul vostro bambino e perché no? anche su voi stessi, perché tutti i grandi sono stati bambini, una volta (da Il Piccolo Principe di A. de Saint- Exupéry). La bibliografia, naturalmente, non è esaustiva; si tratta di una scelta del tutto personale del gruppo di lavoro. È un primo soccorso per gli adulti che credono all importanza delle letture ad alta voce per i bambini fin dalla loro più tenera età e che da queste letture vorrebbero anche un piccolo aiuto per il loro difficile e meraviglioso compito di genitori, nonni, zii, tate, fratelli, amici Di ogni libro sono segnalati: autore o curatore (cognome, nome) titolo luogo, editore, anno di edizione piccolo commento/riassunto I documenti elencati sono reperibili, per la maggior parte, nelle biblioteche del Sistema Bibliotecario BrianzaBiblioteche ed acquistabili nelle maggiori librerie. Le storie qui raccolte sono dedicate prevalentemente ai bambini tra gli 0 e i 6-7 anni. Chiusura redazionale: 31 MARZO

4 Le curatrici Laura Calisse bibliotecaria, responsabile della biblioteca succursale NEI, coordina alcuni progetti specifici per il Sistema bibliotecario di Monza tra cui quello sull importanza della lettura ad alta voce per i bambini in età prescolare Sara Perego educatrice e collaboratrice di biblioteca, responsabile del servizio prestiti e reference della biblioteca succursale NEI, il braccio destro per tutte le attività di promozione della biblioteca Le collaboratrici Sofia Luise (per i capitoli sulle paure e sui capricci) studentessa del Liceo Psicopedagogico di Monza, stagista presso la biblioteca succursale NEI nel mese di marzo 2006 Laura Mauri educatrice, si occupa dei piccoli utenti che frequentano liberamente la biblioteca succursale NEI: legge, racconta, disegna per loro e con loro Maria Rita Piciarelli educatrice, si occupa di assistenza domiciliare ai minori, collabora con la biblioteca succursale NEI su progetti che coinvolgono bambini e ragazzi L animatrice Cinzia Ceruti attrice e animatrice, lavora da anni con le biblioteche, in particolare alla biblioteca succursale NEI collabora alla progettazione e realizzazione di percorsi di lettura e animazione su temi specifici L illustratrice Roberta Di Tonno illustratrice, cura e organizza laboratori di disegno e illustrazione nelle scuole e nelle biblioteche; collabora con la biblioteca succursale NEI alla progettazione e realizzazione di percorsi tra parole e immagini per bambini e ragazzi 4

5 E per cominciare vi regaliamo due storie speciali per chi ama leggere e raccontare, per chi si emoziona nell ascoltare, per chi crede di non saperlo fare e chi non sa di poterlo amare Sara due storie che sono un po il nostro manifesto ; che dimostrano ancora una volta se mai se ne sentisse il bisogno quanto i libri e i racconti possano rivelarsi utili anzi, a volte, possano proprio salvarci la vita! Laura 5

6 Biet, Pascal Gedeone Milano, La Margherita Edizioni, 2000 Gedeone è un lupo cattivissimo, terrore di tutti gli animali del bosco, sempre affamato. Ma quando arriva, pieno di cattive intenzioni, in una fattoria di animali istruiti A Gedeone non piaceva essere ignorato. - Ehi! Cosa vi succede? Io sono un lupo cattivissimo! - Certo, ne sono sicuro, ma potresti andare a fare il lupo cattivo da qualche altra parte? - replicò il maiale. - Questa è una fattoria di animali istruiti e noi stiamo cercando di leggere. Ora fai il bravo e vattene! Così dicendo lo spinse via. Gedeone rimane scioccato e pensa di preparare la sua vendetta imparando a leggere, per far vedere a quegli animali presuntuosi di cosa è capace. Così va a scuola e giorno dopo giorno impara prima a sillabare, poi a leggere piano piano, poi sempre con maggior sicurezza. E ogni volta torna alla fattoria per mostrare i suoi progressi e leggi oggi, leggi domani ora Gedeone torna spesso alla fattoria, per divorare un sacco di storie, insieme a tanti nuovi amici! 6

7 De Greef, Sabine Il mostro che amava le storie Milano, Babalibri, 2004 C era una volta, in un regno lontano, un mostro spaventoso, astuto e feroce, abile e forte, chiamato Osvaldo. Incuteva così terrore, che il re promise la sua figliola in sposa al cavaliere che sarebbe stato tanto audace da sconfiggerlo. Quando il giovane Valentino si presentò, la folla lo prese un po in giro beh, non era proprio il genere di cavaliere che uno si aspetta era un po bassino, mingherlino Ma quando riuscì ad acciuffare Osvaldo (o meglio, fu acciuffato da Osvaldo) si mise a raccontargli di come in passato avesse sconfitto quel mostro grosso grosso ma tonto, quell altro terrificante ma pauroso, quello goloso e quello brutto ma così brutto che solo a guardarlo ci resti secco e perfino il mostro che soffre il solletico! Osvaldo rimase incantato: mai si divertì tanto e fu più felice di quando ascoltava quel buffo omino raccontare tutte quelle storie strampalate, e fu così che Osvaldo applaudì. - Ancora, Valentino, racconta ancora! Osvaldo rideva soddisfatto. Non aveva più voglia di spaventare la gente. - Una storia ogni sera e non darò più fastidio a nessuno. Mai più! Prometto! Tante storie, ecco quello che voleva Osvaldo. Alla fin fine, niente di così mostruoso! 7

8 Amici L importanza dell amicizia fin dalla più tenera età, la tolleranza e la pazienza verso gli altri, il superamento del naturale egocentrismo dei bambini. Bourgeois, Paulette Clark, Brenda Franklin fa il prepotente Milano, RCS libri, 2001 Franklin è capace di fare un sacco di cose e ha un sacco di amici. Il suo amico del cuore è Orso. Ma un giorno accade una cosa terribile: Franklin e Orso litigano Koch, Birger Bau cerca casa Padova, Zanardi, 2005 Bau un mattino si sveglia sotto la pioggia così si mette alla ricerca di una casa ogni animale del bosco lo aiuta come può e tutti insieme costruiscono una nuova cuccia. Crowther, Kitty Il mio amico Jim Bolzano, AER Edizioni, 1998 Jack decide di vedere il mondo mare bosco isola foresta. Ogni giorno nuovi visitatori bussano all uscio Stasera Jack è felice! 8

9 Weigelt, Udo Garofalo, Gianluca Nel bosco c è posto per tutti Zurigo, Nord-Sud Edizioni, 2002 Una mattina Pepe lo scoiattolo scopre di non essere da solo, nel suo bosco è arrivato un altro scoiattolo, che vorrebbe addirittura fare amicizia. Gli altri animali lo trovano simpatico ma Pepe non è per niente d accordo. Berenstain, Stan Berenstain, Jan Uffa, non gioco più! Casale Monferrato, Piemme, 2004 Orsetta è felice di poter avere una nuova vicina di casa della sua età con cui giocare; Brunella, però, si rivela prepotente ed un po troppo egocentrica ma siamo sicuri che sia solo lei la prepotente? Abedi, Isabel Neuendorf, Silvio Non voglio più essere tua amica! Milano, IdeeAli, 2002 Anche due amiche del cuore possono litigare, l importante è riuscire a far pace! Weigelt, Udo Hilb, Nora O lui o noi! Zurigo, Nord-Sud Edizioni, 2003 Il gatto Olaf vorrebbe far parte della banda del quartiere, ma gli altri gatti lo allontanano perché ha per amico un criceto. Un imprevisto aiuterà il piccolo criceto a farsi accettare da tutti. Cooper, Helen Zuppa di zucca Milano, Fabbri Editori, 1998 Nella foresta si mangia una zuppa squisita che gli abitanti del bosco cucinano insieme. Una tenera storia di amicizia e collaborazione. 9

10 Lanreuter, Jutta Hebrock, Andrea Aiuto! Milano, Jaca Book, 2005 Poveri noi non ce la si farà mai! In una grande buca è caduto il coccodrillo Ros! Il problema sarà risolto alla fine grazie alla collaborazione di tutti gli amici pronti ad aiutarlo. Carle, Eric La coccinella prepotente Milano, Mondadori, 1990 La coccinella prepotente non vuole dividere il cibo con la coccinella gentile, ma dopo una lunga e faticosa giornata capirà l importanza di avere un amica. 10

11 Animali amici amici Non sempre gli adulti sono disponibili ad accettare un animale domestico in casa, soprattutto se c è un bambino. In realtà la convivenza tra cuccioli può essere un esperienza bellissima e utile alla crescita armoniosa dei bambini. Vago, Maria Poi è arrivato quello Bergamo, Larus, 2005 Quello è arrivato il 13 settembre e da allora qui è cambiato tutto. In peggio, naturalmente. Stavamo bene, prima. Eravamo in tre, prima: io, Adele e Luca Ora c è anche quello. Willis, Jeanne Ross, Tony Voglio un bambino in regalo Casale Monferrato, Piemme, 1997 Un bambino no, non se ne parla nemmeno, sporcherebbe dappertutto! L Engle, Madelein Davenier, Cristine Quell altro cucciolo PescaMela, 2001 Storia di una barboncina di grande talento costretta ad adattarsi a convivere con l altro cucciolo, ovvero la neonata appena arrivata in casa. Cole, Babette Storia d Amore Trieste, Emme Edizioni, 2001 Cosa succede quando in casa arriva un bambino nuovo? Chiediamolo ad Amore, cucciolo anche lui ma peloso e con quattro zampe, che improvvisamente non è più il coccolo di casa. 11

12 Bagnetto, che passione? Lavarsi? Meglio essere imprigionati dagli indiani e legati al palo, nel caldo torrido del deserto! Niente acqua laggiù. Il secco più secco! Monari, Maunela Chaud, Benjamin Lavarsi, che impresa! Reggio Emilia, ZOOlibri, 2005 Matteo ha sempre odiato lavarsi finchè non scopre strani amici nella doccia Gorni, Roberta Bruna non vuole fare il bagno Firenze, Fatatrac, 2005 La cagnetta Bruna non ne vuole sapere di fare il bagno, ma diventerà una patita dell acqua grazie ad un incontro provvidenziale Sanders, Alex Quanti colori Milano, Babalibri, 2001 Hoplà, il coniglietto si sporca di verde come l erba, rosso come la fragola alla fine lo aspetta il blu dell acqua del bagnetto! Ross, Tony Lavati le mani! Milano, Mondadori, 2002 La piccola principessa alle prese con gli orribili germi che si annidano sulle sue manine. 12

13 Brutte abitudini? Le dita nel naso, le bugie, la TV sempre accesa, i giochi in disordine a volte è veramente difficile convincerli a fare i bravi! E se provassimo a sdrammatizzare un po? Roberts, David Che brutte abitudini Pierino Milano, La Margherita Edizioni, 2002 Simpatica caricatura di un bambino disordinato, che non segue alcuna norma igienica. Ross, Tony Quasi quasi mi metto un dito nel naso Casale Monferrato, Piemme, 2002 Nina si rovina il naso perché ci infila sempre il dito ed un giorno le resta incastrato Cole, Babette Un bambino per benino Trieste, Emme Edizioni, 1995 La simpatica caricatura di un bambino con atteggiamenti opposti alle buone maniere, ma, in fondo, tenero e affettuoso. 13

14 Naumann-Villeim, Christine Sono una principessa! Milano, Il Castoro, 2003 Voglio vestirmi da principessa. La mamma, però non è d accordo. Dice che fa freddo e c è la neve. Chi la spunterà? Berenstain, Stan Berenstain, Jan Facciamo ordine? Casale Monferrato, Piemme, 2004 In casa Orsetti regna un ordine perfetto: tranne che in una stanza Berenstain, Stan Berenstain, Jan Spegniamo la TV? Casale Monferrato, Piemme, 2004 Un giorno la mamma lancia una sfida: niente TV per una settimana. All inizio è un po dura ma Cox, Phil Roxbee Non dire bugie, Lucia! London, Usborne, 2005 Il guaio di chi dice troppe bugie è che crede che anche gli altri siano tutti bugiardi! Kulot, Daniela Le dita nel naso Reggio Emilia, ZOOlibri, 2002 Sarà vero che le dita nel naso sono così pericolose come dicono i genitori? Forse è meglio chiedere ai nonni. 14

15 Capricci e rabbia A volte i capricci dei nostri bambini ci fanno proprio perdere la pazienza! Ma forse qualche storia divertente può aiutare noi e loro a superare i momenti di rabbia e a capirci meglio. Ross, Tony Voglio mangiare! Trieste, Edizioni EL, 1997 Ecco una piccola principessa viziata alla scoperta di due paroline magiche: per piacere. Reider, Ktja Camilla attaccabrighe Milano, Motta Junior, 2002 La pecora Camilla si sveglia con la luna storta, pronta ad attacar briga con chiunque le capiti davanti. Un libro ricco d illustrazioni e con consigli finali da parte della psicologa dell età evolutiva Helga Gürtler. Mooney, Bel No, no e no! Milano, Mondadori, 1998 Luna ha una parola preferita: NO. Non dice mai di sì e testarda com è capita che a rimetterci spesso sia lei. In fondo non è cattiva, ha solo bisogno di essere compresa 15

16 Pry, Frances Faccioli, Ilaria Detesto Milano, Ape libri, 2005 Una bambina che si lamenta di ciò che odia e qualche volta ha anche ragione! Perché ci sono cose davvero fastidiose Kroll, Steven Davenier, Christine Che rabbia! PescaMela Edizioni, 2002 Cosa fa arrabbiare Sonia? Un sacco di cose, sciocchezze di tutti i giorni. E forse sono le stesse che fanno arrabbiare molti altri bambini Corentin, Philippe Signorina Si-salvi-chi-può Milano, Babalibri, 2002 La piccola Si-salvi-chi-può è una vera peste, e praticamente tutti scappano davanti a lei, riesce persino a intimorire un grosso lupo 16

17 Ciuccio Adorato ciuccio! Aiuta a farlo addormentare, calma il pianto più ostinato: difficile fare a meno di questo piccolo oggetto. Ma quando arriva il momento di doverlo abbandonare sono proprio guai! Naumann-Villemin, Christine Il ciuccio di Nina Milano, Il castoro, 2004 La piccola Nina è convinta che non smetterà mai di tenere il suo ciuccio, anche quando sarà grande, andrà a spasso, in piscina, a lavorare e perfino quando si sposerà. Ma un giorno, nel bosco, incontra qualcuno che sembra averne bisogno più di lei. Ross, Tony Voglio il mio ciuccio Milano, Mondadori, 2001 Voglio il mio ciuccio!!! urla la principessina Leda tutte le volte in cui il suo prezioso ciuccio sparisce misteriosamente nel camino, nello stagno, nel bidone della spazzatura. Anche nei posti più strani Leda riesce a ritrovarlo, fino a quando 17

18 Crescere Come si fa a diventare grandi? Cosa succede quando si cresce? Una piccola scelta di storie sospese tra la fretta di sentirsi adulti e la tenerezza di essere ancora bambini. Ross, Tony Voglio crescere Milano, Mondadori, 1994 La piccola principessa vuole diventare grande, ma che cosa significa esattamente diventare grande? Forse è solo una questione di altezza Monari, Manuela Valentini, Cristiana Zero baci per me! Milano, il Castoro, 2001 I baci sono roba da bambini, non li voglio, non li voglio ma senza baci il buio è ancora troppo buio! Willis, Jeanne Rees, Mary Che cosa farai da grande? Casale Monferrato, Piemme, 1997 Tutti in famiglia vogliono immaginare il futuro di Brian, ma lui sa che al momento la cosa che gli riuscirà meglio è essere il bambino più normale del mondo! 18

19 Chichester Clark, Emma Non voglio più baci Milano, Mondadori, 2001 Momo odia essere sbaciucchiato come i piccoli mocciosi, poi però nasce il suo fratellino Cole, Babette Crescere, che sballo! Trieste, Emme Edizioni, 1996 Un divertente e tenero riassunto del cerchio della vita raccontato da due nonni davvero speciali. Norn, Peter Kadmon, Cristina Quando sarò grande Zurigo, Nord-Sud Edizioni, 1999 Dopo un intensa giornata di giochi il piccolo tartarughino fantastica sul suo futuro insieme al papà. 19

20 Dentini Due storielle divertenti sulla perdita del primo dentino e una favoletta inventata da una mamma per far paura ai bimbi pigri ma senza esagerare! Ross, Tony Voglio il mio dentino Milano, Mondadori, 2002 La principessina Leda ha venti bellissimi dentini, bianchi e dritti, proprio da regina ; ogni giorno li spazzola con cura e li mostra orgogliosa a tutta la servitù. Ma un giorno un dentino diventa un po ballerino e Roger, Marie Sabine Il topolino dei denti Milano, Lito, 2000 Come ha fatto il topolino dei denti a prendere il raffreddore? E cosa c entrano le caramelle che i bambini mangiano sempre più spesso? Un libro da divorare! 20

21 Baco Bacone C era una bambino che mangiava molti dolci e non voleva mai lavare i denti. Così nei dentini c erano sempre tanti pezzettini di cioccolata, caramelle e zuccheri. Un giorno passò da quelle parti un piccolo vermetto chiamato Baco Bacone, famoso per essere un gran goloso di dolcetti. Baco Bacone trovò tutti quei dolcetti nei dentini del bimbo e si fece una scorpacciata! Trovatosi così bene decise quindi di stabilirsi nel dentino del bambino e scavò un buchino dove mise un bel letto. Dopo qualche giorno Baco Bacone incontrò una vermetta; Baca Bacona! S innamorarono e decisero di sposarsi. Ovviamente la piccola casa nel dentino non bastava più e così Baco Bacone decise di ingrandirla, così... scava scava... ecco fatta una casetta più grande, questa volta aveva fatto un bel buco grande, c'era il salone, la cucina e una bella camera da letto. Dopo qualche tempo Baca Bacona e Baco Bacone ebbere due bei figlioletti: Baca Bachina e Baco Bachino....indovinate un po che fece Baco Bacone? Ingrandì ancora la casetta per fare altre due camerette per i piccolini! Ahi, ora il dente è tutto rotto! Il bambino corre dal dentista che spruzza nel dentino tanta acqua per cacciare via Baco Bacone e tutta la famiglia, poi chiude con dei piccoli mattoni il buchino per riparare il povero dentino. Sapete cosa fa da quel giorno il bambino? Mangia meno cioccolata e caramelle e soprattutto lava sempre i denti dopo mangiato! Fiaba inventata da mamma Stefania per 21

22 Dottore Tutti i bambini vanno dal dottore per guarire Il mio dottore di chiama Giulia, è simpatica e bionda Il mio si chiama Lando, è bravo e io non piango Lavatelli, Anna Alex non ha paura di niente Casale Monferrato, Piemme Junior, 1998 È notte, ma Alex non riesce a dormire, si gira e rigira nel letto: domani andrà in ospedale per l appendicite e continua a pensare a quanto saranno grosse le punture e I pensieri diventano sempre più spaventosi, ma il giorno dopo Berenstain, Stan Berenstain, Jan Oggi si va dal dottore Casale Monferrato, Piemme, 2004 Orsetta e Orsetto sono un po preoccupati: domani andranno dalla dottoressa Gisella per una visita di controllo; la mamma dice che non è niente, ma se poi dovranno fare qualche puntura? 22

23 Fratelli e sorelle Tra fratelli e sorelle può essere tutto complicato ma è sicuramente anche grazie alla rivalità e alla condivisione che i bambini si costruiscono un occasione per crescere sociali. Oram, Hiawyn Ross, Tony La principessa numero due Casale Monferrato, Piemme, 1997 C erano una volta, in un regno lontano, due principesse: la principessa numero uno e la principessa numero due. La principessa numero due però non era tanto contenta di essere la numero due, e così, un giorno decise che le cose dovevano cambiare Un libro prezioso per affrontare con delicatezza sentimenti spinosi quali la gelosia e la rivalità tra fratelli. Rapaccini, Chiara Mio fratello è una bestia (senza offesa per le bestie) Trieste, Emme Edizioni, 1999 Avete mai avuto un fratello grande prepotente, che vi fa paura, vi prende in giro, vi fa i dispetti, insomma praticamente una bestia? (senza offesa per le bestie) Se sì, allora questo è il libro che fa per voi! Per scoprire che non tutti i fratelli vengono per nuocere. 23

24 Lins, Bernhard Nicolò desidera un fratello Zurigo, Bohem Press, 2004 Nicolò desiderava tanto un fratello, un fratello grande e forte per giocare a calcio in giardino, salire sull albero di mele e costruire una tenda indiana insieme Così, quando arriva una sorellina Albertazzi, Ferdinando Buongiorno, Lucietta Una sorellina per Camilla Casale Monferrato, Piemme Junior, 2004 Quella sera Camilla e Andrea non riuscivano a dormire al pensiero dell ultimo colpo basso dei genitori: l arrivo di un altra Camilla (per Andrea) o di un altro Andrea (per Camilla). Dovevano assolutamente farsi venire in mente qualcosa, e in fretta 24

25 Mamma Una breve carrellata di mamme dolci, tenere, arrabbiate, multiuso, persino streghe; ma la mamma, si sa, è sempre la mamma. Berenstain, Stan Berenstain, Jan Tanti auguri, mamma! Casale Monferrato, Piemme, 2005 Per la festa della mamma, papà Orso e i suoi Orsetti hanno in mente una sorpresa davvero speciale per Mamma Orsa: un vassoio pieno di cose buone per colazione preparato con tutto il loro amore Berenstain, Stan Berenstain, Jan Una mamma in carriera Casale Monferrato, Piemme, 2004 Apre il negozio di Mamma Orsa!! Una storia per tutte le mamme che dedicano tanto tempo ed energie alla famiglia e al lavoro. Murphj, Mary Mi piace quando Bolzano, AER Edizioni, 1998 Mi piace quando mi tieni la mano, mi prepari qualcosa di nuovo, giochiamo a nascondino, balli con me Un libro tenero tenero che ogni bambino dovrebbe leggere abbracciato alla propria mamma. 25

26 Louis, Catherine Mamma mia, basta magia! Zurigo, Nord-Sud Edizioni, 1999 La mamma di Betta è un po diversa: viaggia su una veloscopa, prepara panini magici e budini che crescono fino al cielo Ma Betta vorrebbe solo essere normale! Hutter, Gardi Louis, Catherine Mamma mia, non andare via! Zurigo, Nord-Sud Edizioni, 2001 Ci vuole proprio una magia per consolare Betta, adesso che la mamma deve andare al convegno delle streghe e starà via 13 giorni! Ma niente è impossibile per una mamma-strega! Van Genechten, Guido Cara mamma Milano, Ape Junior, 2000 Camillo e la mamma giocano a nascondino ma dove si nasconde la mamma? Sotto il letto nascondiglio perfetto! Cima, Lodovica Mamma materasso Milano, Bruno Mondatori, 2001 Pietro, figlio unico, si diverte giocando con la sua mamma che è una vera trasformista! Sa diventare elefante, collina, piscina e soprattutto materasso. È forte la mia mamma. Bauer, Jutta Urlo di mamma Firenze, Salani, 2002 Quasi uno shock. Quando la mamma si arrabbia può essere distruttiva per il suo piccolo; ma la cosa veramente importante è saper rimettere insieme i pezzi della relazione e sapersi chiedere scusa. 26

27 Maschi e femmine Libri simpatici e un po irriverenti per affrontare in modo lieve e senza ansie il tema dell identità sessuale. Salvi, Manuela Cavallaio, Francesca Nei panni di Zaff Firenze, Fatatrac, 2005 Zaff vuole fare la principessa, ma tutti gli dicono che è impossibile: le principesse non hanno il pisello! Finché una principessa sul pisello non decide di voler diventare il portiere della squadra di calcio! Facchini, Vittoria Le femmine non mi piacciono perché Firenze, Fatatrac, 1998 Facchini, Vittoria I maschi non mi piacciono perché Firenze, Fatatrac, 1998 Due librini divertenti dalla parte di maschi e femmine che, alla fine, non si trovano poi così male insieme. 27

28 Momenti difficili Piccole e grandi difficoltà quotidiane, solitudini, momenti difficili - a volte anche per tutta la famiglia - che per i bambini rischiano di diventare macigni insopportabili se non riusciamo a trovare le parole giuste per spiegarli. Loupy, Christofhe Asciugati le lacrime! Verona, Nord-Sud Edizioni, 2003 Il mercato è proprio un posto fantastico; ma, fermandosi ad annusare una bancarella di salumi, Cappuccino si perde; povero cucciolo, è rimasto tutto solo! Cole, Babette E vissero divisi e contenti Trieste, Emme Edizioni, 1998 Un gruppo di auto-aiuto e un non matrimonio la ricetta per sopravvivere alla separazione dei genitori di due fratellini pieni di risorse. Pef Voglio i miei pidocchi! Trieste, E. Elle, 1992 Mattia si sente solo con i genitori sempre fuori per lavoro. Così fa amicizia con i suoi pidocchi; mamma e papà, però, non sono affatto d accordo e appena scoprono quello che sta succedendo corrono dal farmacista, dal barbiere e persino dall esercito! 28

29 Garavaglia, Maria Adele Non è colpa tua! Cinisello Balsamo, San Paolo, 2004 Per Marco è difficile credere che la separazione dei genitori non sia tutta colpa sua. Per fortuna mamma e papà riescono a convincerlo che non è così. Zanotti, Cosetta Il mare del cielo Cinisello Balsamo, San Paolo, 2004 Non c è che un modo per parlare della morte, soprattutto ai bambini: come dell altra faccia della vita. Rapaccini, Chiara Ehi, ci siamo anche noi! Trieste, Emme Edizioni, 1999 Tutti e due corrono sempre come siluri e non si fermano mai ma proprio mai a volte non ci ascoltano neppure Però adesso mio fratello e io ci siamo stufati. Roncaglia, Silvia Aiuto, arrivano le amiche della mamma! Firenze, Fatatrac, 2001 Salamelecchi stomachevoli, baci appiccicosi, pizzicotti sulle guance, le solite scemenze, insomma le amiche della mamma! Montes, Graciela Valentino somiglia a Casale Monferrato, Piemme Junior, 1996 Tutto cominciò il giorno della nascita di Valentino; arrivarono zii e parenti e fu una gara a dire a chi il bimbo somigliava: a zio Berto, no, alla cugina Pamela, alla Lauretta E man mano Valentino cresceva le cose sembravano peggiorare, finché 29

30 Nanna A volte è il momento più tenero della giornata, a volte il più difficile; certamente è il momento di accompagnare i bimbi nel mondo dei sogni ed è sempre utile avere sottomano una dolce, divertente, creativa storia della buona notte! Le Touzé, Anne Isabel Uno, due, tre a letto! Milano, Motta Junior, 2002 L agnellino Tobia ha così sonno che va a dormire troppo presto; così poco dopo si risveglia e non riesce più a dormire. Ma anche le pecore contano le pecore per addormentarsi? Certamente, soprattutto se entrano dalla finestra ad una ad una! Roth, Carol Gorbachev, Valeri Voglio le coccole! New York, Nord-Sud Edizioni, 2004 L agnellino Ricciolino ha molto sonno, ma non trova la mamma; prova ad addormentarsi con la gatta e la cavalla, poi arriva anche la papera ma alla fine solo la mamma sa quel che serve per metterlo a letto sereno. Devernois, Elsa Gay, Michel e poi basta! Milano, Babalibri, 1999 Martino non riesce a dormire, si sente solo e non riesce a tranquillizzarsi senza la mamma; la soluzione è farsi portare tanti pupazzi su cui cerca di arrampicarsi per poter scavalcare le sponde del lettino 30

31 Steer, Dugald Raccontami un altra storia Milano, La Margherita, 1999 Un maialino ama ascoltare le favole e giocare con il fratello, alla fine, stanco, crolla tra le nuvole! Lavatelli, Anna Bimbabel: Storie della buonanotte Novara, Interlinea, 2004 Il papà racconta la sua storia, la sua vita da bambino quando viveva in Messico: sotto un temporale riuscì a infilare i fulmini in un sacco. Poi tagliò i raggi del sole. Poi Corentin, Philippe Papà! Milano, Babalibri, 1999 Un bambino si addormenta leggendo, ma viene svegliato dagli incubi, mamma e papà lo rassicurano; ma, in realtà, chi spaventa chi? Roth, Carol Gorbachev, Valeri La notte in bianco di Tommaso Zurigo, Nord-Sud Edizioni, 1999 Tommaso, in vacanza dalla zia, la notte si sente solo senza i suoi fratelli; gli amici premurosi lo ospitano a casa loro; ma non sembra una buona soluzione Bright, Paul Cort, Ben Sotto il letto Vicenza, Il punto d incontro, 2003 Sotto il letto ci sono un sacco di bestiole, che in compagnia di un drago, un orso e un alligatore a mezzanotte organizzano allegre festicciole. Mayer, Mercer Brutti sogni in ripostiglio Trieste, Edizioni EL, 1989 A volte i brutti sogni si nascondono in ripostiglio. Ma se una sera decidi che è ora di affrontarli, potrai scoprire che 31

32 Nascita Non è sempre facile soddisfare le curiosità dei bambini, soprattutto quando arriva il momento di trovare risposte a domande che riguardano la nascita. Si può iniziare a parlarne anche con l aiuto di qualche libretto che risponda, in modo delicato e corretto, alle loro domande sull origine della vita. Pat, Thomas Un viaggio straordinario. Primo sguardo su come nascono i bambini Milano, Mondadori, 2000 Questa storia parla di te, della tua mamma, del tuo papà, del viaggio straordinario che è iniziato con il loro amore e ti ha fatto crescere piano piano, fino al giorno della tua nascita Un primo sguardo chiaro e delicato sull avventura della vita. Berenstain, Stan Berenstain, Jan Come nascono i bambini? Casale Monferrato, Piemme, 2004 La pancia di Mamma Orsa è diventata sempre più grande aspetta un altro orsetto! Alla piccola Orsetta piace molto l idea di un altro fratellino, ma ha un sacco di domande! Quando nascerà? Dov è adesso il nuovo orsetto? Come fa la mamma a capire quando sarà pronto per uscire? Manning, Mick Granström, Brita E io dove stavo? Trieste, Editoriale Scienza, 2001 Un racconto chiaro e piacevole su come si forma una nuova vita, dal momento del concepimento alla nascita, per rispondere a tutte le domande dei vostri bimbi. 32

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

C era una volta. Fiabe in rima

C era una volta. Fiabe in rima C era una volta Fiabe in rima Ed ora le fiabe. Perché non trasferire in rima le fiabe conosciute? Non tutte naturalmente, quelle che i bambini conoscevano, quelle che amavano di più, quelle che più sollecitavano

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA!

ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA! ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA! FACCIAMO LA CATENA DIETRO LA SCHIENA BATTIAMO LE MANI CON GIOIA E AMOR FACCIAMO IL PONTICELLO SUONIAMO LA TROMBETTA(PEREPPEPPE) SE

Dettagli

L Angolo del Buonumore

L Angolo del Buonumore T L Angolo del Buonumore T- Sapete qual è il colmo per un insegnante di diritto? Abitare in Via della Costituzione. T- Sai qual è il colmo per un libro di aritmetica? Non avere problemi. T- Lo sapete qual

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così:

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: in una bella giornata di ottobre, quando la mia migliore amica Sabrina

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

'' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari

'' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari '' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari Io ho tanto coraggio ma certe volte non lo dimostro. Per esempio: io ho coraggio a dire in faccia le cose, ma qualche volta no perché non mi fido e allora

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli