REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE"

Transcript

1 DELIBERAZIONE DELLA 2 OGGETTO: Finanziamento degli interventi previsti al punto 1, lett. c) della DGR n. 333/09 ed approvazione, ai sensi del punto 2), lett. o) dell Allegato A alla D.G.R. n. 333/09, del progetto regionale di integrazione tariffaria per abbonamenti urbani integrati con abbonamenti extraurbani o ferroviari in favore degli studenti, da attuarsi con il contributo finanziario della Regione Marche e delle Aziende di trasporto Anno scolastico 2015/2016. LA VISTO il documento istruttorio riportato in calce alla presente deliberazione predisposto dalla P.F. Viabilità Regionale e Gestione del Trasporto dal quale si rileva la necessità di adottare il presente atto; RITENUTO, per i motivi riportati nel predetto documento istruttorio e che vengono condivisi, di deliberare in merito; VISTA l attestazione della copertura finanziaria di cui all articolo 48 della legge regionale 11 dicembre 2001, n. 31; VISTO il parere favorevole di cui all articolo 16bis della Legge Regionale 15 ottobre 2001, n. 20 sotto il profilo della legittimità e della regolarità tecnica del dirigente della P.F. Viabilità Regionale e Gestione del Trasporto; VISTA la proposta del dirigente del Servizio Infrastrutture, Trasporti ed Energia; VISTO l articolo 28 dello Statuto della Regione; Con la votazione, resa in forma palese, riportata a pagina 1 D E L I B E R A 1. DI DESTINARE, nell ambito del finanziamento complessivo della L.R. 45/98 disposto con L.R. n. 16 del 13/04/2015, la somma di ,00, agli interventi di cui al punto 1, lettera c), della D.G.R. n. 333/2009 ai sensi dell art. 13 lett. d) della L.R. 45/ DI AUTORIZZARE, in base a quanto previsto al punto 2, lettera o), della DGR n. 333/09, le aziende affidatarie dei servizi di TPL urbano ad emettere abbonamenti integrati urbani agli studenti in possesso di un abbonamento extraurbano o un abbonamento ferroviario;

2 DELIBERAZIONE DELLA 3 3. DI AUTORIZZARE le aziende di cui al punto 1) ad emettere i suddetti abbonamenti con tariffa ridotta pari al 25% di quella ordinaria in vigore; 4. DI STABILIRE che la quota del 75% non introitata con gli abbonamenti integrati urbani rilasciati agli studenti, sarà a carico rispettivamente: per la quota del 25% alla Regione Marche, e per la restante quota del 50%, a carico dellʹazienda che ha in gestione il servizio urbano interessato; 5. DI STABILIRE che i suddetti titoli di viaggio integrati con agevolazione tariffaria possono essere rilasciati agli studenti della scuola media inferiore e superiore con età inferiore o uguale a 20 anni, che ne facciano richiesta, a condizione che abbiano un regolare abbonamento, valido per servizi di trasporto pubblico regionale extraurbano su gomma o ferroviario; 6. DI STABILIRE che le agevolazioni tariffarie previste per i titoli di viaggio nella presente delibera sono compatibili e/o sovrapponibili con altre iniziative di integrazione simili già attivate dai gestori dei servizi o dagli Enti locali; 7. DI STABILIRE che le agevolazioni tariffarie previste per i titoli di viaggio nella presente delibera non sono cumulabili con quelle derivate dal possesso, a vario titolo, del certificato di agevolazione tariffaria rilasciata dalla Regione Marche di cui alla DGR n. 753 del 20/05/2013 e non sono applicabili ad alcuni servizi integrati già operativi, come TRENOMARCHEBUS, PICCHIO, ecc.; 8. DI STABILIRE che le aziende affidatarie dei servizi di TPL urbano rimborsano agli studenti di cui al punto 1 che abbiano già acquistato abbonamenti urbani a tariffa piena la differenza di prezzo rispetto agli equivalenti abbonamenti integrati a tariffa ridotta di cui al medesimo punto 1). 9. DI AUTORIZZARE il dirigente della P.F. Viabilità Regionale e Gestione del Trasporto a regolamentare tale modalità di integrazione; 10. DI STABILIRE che l onere finanziario per la quota del 25% a carico della Regione Marche, complessivamente pari ad ,00, trova copertura sul Capitolo n del bilancio triennale 2015/2017, annualità Le necessarie variazioni compensative di bilancio saranno adottate a seguito dell approvazione del presente atto. IL SEGRETARIO DELLA GIUNTA (Dott.sa Elisa Moroni) IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA (Prof. Luca Ceriscioli)

3 4 DELIBERAZIONE DELLA DOCUMENTO ISTRUTTORIO - L.R. 36 del 30/12/2014 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2015 e pluriennale 2015/2017 della Regione (Legge finanziaria 2015) ; - L.R. 37 del 30/12/2014 Bilancio di previsione per l anno 2015 ed adozione del bilancio pluriennale per il triennio 2015/2017 ; - DGR n del 29/12/2014 di definizione del Programma Operativo Annuale 2015; - L.R. n. 45 del 24/12/1998 Norme per il riordino del trasporto pubblico regionale e locale nelle Marche ; - D.G.R. n. 333 del 02/03/2009 Revoca della D.G.R. n. 1301/2004 avente per oggetto: L.R. n. 45/98 Revoca D.G.R. n. 1696/03 e n. 117/04 Nuova disciplina del sistema delle tariffe dei servizi di Trasporto Pubblico Locale ; - D.G.R. n del 15/09/2014 L.R. 45/98 Approvazione progetto regionale di integrazione tariffaria per abbonamenti urbani integrati con abbonamenti extraurbani o ferroviari in favore degli studenti, da attuarsi con il contributo finanziario della Regione Marche e delle Amministrazioni provinciali Anno scolastico 2014/2015 ; - L. R. n. 16 del 13/04/2015 Disposizioni di aggiornamento della legislazione regionale. modifiche alla legge regionale 30 dicembre 2014, n. 36 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2015 e pluriennale 2015/2017 della Regione. Legge finanziaria 2015 e alla legge regionale 30 dicembre 2014, n. 37 Bilancio di previsione per l anno 2015 ed adozione del bilancio pluriennale per il triennio 2015/2017 Con D.G.R. n. 333 del 02/03/2009 è stata fissata la nuova disciplina del sistema delle tariffe dei servizi di Trasporto Pubblico Locale, e con la D.G.R. n del la Giunta Regionale ha approvato le nuove Tariffe dei servizi di Trasporto Pubblico Locale. Al punto 1, lettera c), della D.G.R. n. 333/2009, la Regione favorisce l integrazione tariffaria tra i servizi urbani, quelli extraurbani ed i servizi ferroviari di competenza regionale, ed al punto 2), lett. o) le aziende di trasporto, su autorizzazione regionale, possono rilasciare titoli di viaggio che consentono di fruire in modo integrato dei servizi di TPL urbani ed extraurbani. Considerati i risultati positivi registrati nella fidelizzazione dell utenza, raggiunti con iniziative di integrazione ed agevolazione tariffaria per i servizi di trasporto su ferro e gomma attuate in singole realtà dalle aziende e/o dalle singole Amministrazioni provinciali interessate, la Regione Marche in collaborazione con le Province e le Aziende gestori dei servizi di TPL, constatata la difficoltà oggettiva di rilasciare biglietti e abbonamenti che consentano allʹutenza di fruire in modo integrato di tutti i servizi regionali e locali di trasporto pubblico urbano, extraurbano e/o ferroviario, sono giunte ad un accordo sulla promozione di un progetto regionale di integrazione tariffaria applicabile agli abbonamenti urbani integrati con gli abbonamenti extraurbani o ferroviari in favore degli studenti, da attuarsi con il contributo finanziario della Regione Marche e delle Amministrazioni provinciali. Con la D.G.R. n. 1295/13 è stato quindi approvato un progetto regionale di integrazione tariffaria applicabile agli abbonamenti urbani integrati con gli abbonamenti extraurbani o ferroviari in favore degli studenti, da attuarsi con il contributo finanziario della Regione Marche e delle Amministrazioni provinciali. Tale iniziativa, prevedeva di autorizzare le Aziende, che hanno in gestione i servizi di TPL urbano o le Aziende gestori dell extraurbano che abbiano in essere un accordo col gestore urbano interessato, nell ambito della Regione Marche, ad emettere agli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado con età inferiore o uguale a 20 anni, già in possesso di regolare abbonamento

4 DELIBERAZIONE DELLA 5 emesso sia da aziende del TPL extraurbano su gomma che da TRENITALIA per il servizio ferroviario regionale, abbonamenti validi sull intera rete del servizio urbano della città dove è ubicato l istituto scolastico frequentato, con periodi di validità uguali a quelli dell abbonamento extraurbano già in possesso, ad una tariffa ridotta, pari al 25% di quella ordinaria in vigore. La quota del 75% non introitata per gli abbonamenti urbani sottoscritti dagli studenti, rimaneva in carico rispettivamente: per la quota del 25% alla Regione Marche, per la quota del 25% alla Provincia in cui ricade il servizio urbano interessato e la restante quota del 25%, intesa come sconto sulla tariffa del titolo di viaggio a carico dell azienda che lo ha emesso, previa formale adesione da parte delle province e delle rispettive aziende interessate, operanti nel bacino territoriale di competenza delle province medesime. Considerati i risultati positivi registrati nella fidelizzazione dell utenza, con le analoghe iniziative attuate negli scorsi anni, fino all A.S. 2014/2015, la Regione intende reiterarla anche per l anno scolastico 2015/2016. Pertanto con nota PEC n del 10/08/2015 si è richiesta formale adesione alle Amministrazioni Provinciali ed alle aziende del TPL, entro il 30/08/2015. Tuttavia alla predetta data di scadenza nessuna delle Province ha dato l adesione, mentre la maggioranza delle aziende di trasporto hanno risposto positivamente. In considerazione dell impatto negativo sull utenza che deriverebbe dal mancato rinnovo del progetto, la Giunta Regionale intende riproporre ugualmente l iniziativa in oggetto per l anno scolastico 2015/2016, senza il contributo finanziario delle province, prevedendo quindi la ripartizione del costo dell abbonamento urbano integrativo per 25% a carico della Regione, il 50% a carico delle aziende e la restante parte del 25% a carico dell utente. In base ad una stima valutata dall ufficio sulla scorta della spesa sostenuta nelle precedenti riproposizioni del progetto, l onere finanziario a carico della Regione ammonta a complessivi ,00. In considerazione, inoltre, del fatto che numerosi studenti potrebbero aver già acquistato, in assenza di tale iniziativa, abbonamenti urbani a prezzo pieno, è necessario prevedere da parte delle aziende il rimborso della differenza di prezzo rispetto ai suddetti abbonamenti integrati, ciò per garantire parità di trattamento rispetto a coloro che potranno usufruire di tale iniziativa a seguito dell approvazione del presente atto. Per la copertura finanziaria dell intervento, la L.R. n. 16 del 13/04/2015 ha disposto di integrare il fondo del bilancio 2015 destinato al finanziamento della L.R. 45/98 di ulteriori ,40. Con la D.G.R. n. 334 del 20/04/2015 è stato quindi istituito il capitolo di spesa n ad oggetto RISORSE CORRENTI DESTINATE AL FINANZIAMENTO DEGLI INTERVENTI PREVISTI NEL SETTORE DEI TRASPORTI avente uno stanziamento complessivo nel bilancio 2015 di ,55. Con il presente atto quindi si propone anzitutto, nell ambito del finanziamento complessivo della L.R. 45/98 disposto con la L.R. 16/2015, di destinare la somma di ,00, agli interventi di cui al punto 1, lettera c), della D.G.R. n. 333/2009 ai sensi dell art. 13 lett. d) della L.R. 45/98. Le necessarie variazioni compensative di bilancio saranno adottate a seguito dell approvazione del presente atto.

5 DELIBERAZIONE DELLA 6 A tal fine, con la nota ID n del 17/08/2015 il dirigente della P.F. Viabilità Regionale e Gestione del trasporto ha già richiesto, per il finanziamento del progetto di integrazione tariffaria sopra descritto, di effettuare le necessarie variazioni compensative dal cap ad un apposito capitolo di spesa di nuova istituzione. Per quanto sopra esposto si propone l adozione del presente atto. Il responsabile del procedimento (ing. Gabriele Frigio) ATTESTAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA Si attesta che la copertura finanziaria dell onere derivante dalla applicazione del presente atto, pari a ,00, è assicurata dalla disponibilità del Capitolo n , del bilancio triennale 2015/2017 annualità Il responsabile (dott.sa Stefania Denaro)

6 DELIBERAZIONE DELLA 7 PROPOSTA E PARERE DEL DIRIGENTE DELLA P.F. Viabilità Regionale e Gestione del Trasporto Il sottoscritto, considerata la motivazione espressa nell atto, esprime parere favorevole sotto il profilo della legittimità e della regolarità tecnica. Il dirigente (ing. Mario Pompei) PROPOSTA DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO Infrastrutture, Trasporti ed Energia Il sottoscritto propone alla Giunta regionale l adozione della presente deliberazione. Il dirigente del servizio (ing. Mario Pompei) La presente deliberazione si compone di n. pagine, di cui n. pagine di allegati che formano parte integrante della stessa. Il segretario della Giunta (Dott.sa Elisa Moroni)

LA GIUNTA REGIONALE. RITENUTO, per i motivi riportati nel predetto documento istruttorio e che vengono condivisi, di deliberare in merito;

LA GIUNTA REGIONALE. RITENUTO, per i motivi riportati nel predetto documento istruttorio e che vengono condivisi, di deliberare in merito; 28/08/ 2 OGGETTO: L.R. 45/98, art. 24 - Tariffe dei servizi di trasporto pubblico locale su gomma. Adeguamento del prezzo dei biglietti di corsa semplice e degli abbonamenti dei servizi di TPL su gomma.

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA 15/07/ 2 OGGETTO: L.R. 45/98, art. 24 - Tariffe dei servizi di trasporto pubblico locale su gomma. Adeguamento del prezzo dei biglietti di corsa semplice e degli abbonamenti dei servizi

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 2 OGGETTO: L.R. 31/92, artt. 1 e 10 Integrazione tariffaria autobus-treno su scala Regionale. Adeguamento del prezzo degli abbonamenti integrati TrenoMarcheBus. LA VISTO il documento istruttorio riportato

Dettagli

w:41 REGIONE MARCHE seduta del

w:41 REGIONE MARCHE seduta del w:41 REGIONE MARCHE seduta del O GIUNTA REGIONALE 12/0912016 de li bera ADUNANZA N. 7_2 LEGISLATURA N. X 1050 DE/ SC/ ITE Oggett o: Approva z ione, a i sensi del punto 2), letto o) O NC dell'allegato A

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 410/IFD DEL 16/12/2011

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 410/IFD DEL 16/12/2011 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 410/IFD DEL 16/12/2011 Oggetto: D.G.R. N. 627 del 02/05/2011 Progetto regionale

Dettagli

Deliberazione del Consiglio di Amministrazione

Deliberazione del Consiglio di Amministrazione Deliberazione del Consiglio di Amministrazione N. 27 /2013 OGGETTO: Autorizzazione Fondo Area Dirigenza Anno 2012. Data 9/04/2013 MF/AS/ei L'anno duemilatredici il giorno 9 del mese di Aprile alle ore

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data##

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data## DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO ##numero_data## Oggetto: DGR N. 1285/2012 L. 448/98 art. 27, DPCM 226/00 Avvio procedure di trasferimento ai Comuni delle

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA

PROVINCIA DELL OGLIASTRA PROVINCIA DELL OGLIASTRA GESTIONE COMMISSARIALE (L.R. 15/2013) COPIA Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta) N. 91 Data 16/10/2014 Oggetto: Stanziamento somme a

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO TURISMO E SPORT Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 342 DI DATA 11 Dicembre 2015 O G G E T T O: Legge provinciale 7 agosto 2006, n. 5, art. 73 comma 4 bis. Concessione

Dettagli

w:ij REGIONE MARCHE O GIUNTA REGIONALE 3/10/2016

w:ij REGIONE MARCHE O GIUNTA REGIONALE 3/10/2016 w:ij REGIONE MARCHE O GIUNTA REGIONALE 3/10/2016 ADUNANZA N. 7_6 LEGISLATURA N. X 1147 delibera DE/BO/APL Oggetto: Recepimento Documento di integrazione al Documento del O NC 24-3-2011 recante "Indirizzi

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA

PROVINCIA DELL OGLIASTRA PROVINCIA DELL OGLIASTRA GESTIONE COMMISSARIALE (L.R. 15/2013) COPIA Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta) N. 60 Data 11/08/2014 Oggetto: Contributi ordinari alle

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 2 OGGETTO: Criteri da applicare sui treni regionali di competenza della Regione Marche e ai viaggiatori in partenza dalle stazioni delle Marche. LA VISTO il documento istruttorio riportato in calce alla

Dettagli

Comune di Siena SERVIZIO TRAFFICO, MOBILITA' E TRASPORTI

Comune di Siena SERVIZIO TRAFFICO, MOBILITA' E TRASPORTI Comune di Siena SERVIZIO TRAFFICO, MOBILITA' E TRASPORTI SERVIZIO TRAFFICO, MOBILITÀ E TRASPORTI ATTO DIRIGENZIALE N 1173 DEL03/08/2016 OGGETTO: SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE RIORGANIZZAZIONE RETE

Dettagli

DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4 N. 224/AV4 DEL 30/04/2015

DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4 N. 224/AV4 DEL 30/04/2015 1 DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 4 N. 224/AV4 DEL 30/04/2015 Oggetto: L.R. 14/05/2012 E DGR 1670/2012. ISTITUZIONE STAZIONE UNICA APPALTANTE REGIONE MARCHE. DISTACCO DOTT.SSA L.C. COLLABORATORE

Dettagli

REGIONE MARCHE 18/

REGIONE MARCHE 18/ REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE seduta del 18/0712016 delibera ADUNANZA N. 6>.

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA. 2 OGGETTO: D.Lgs 31.3.1998 n. 112 art. 138 - Calendario Scolastico Regionale per l anno scolastico 2008/2009. LA VISTO il documento istruttorio riportato in calce alla presente deliberazione

Dettagli

Hl REGIONE MARCHE. Sono presenti:

Hl REGIONE MARCHE. Sono presenti: Hl REGIONE MARCHE O ADUNANZA N. 8_3 LEGISLATURA N. _~X 1374 seduta del 7/1112016 DE/CE/GPR Oggetto: Modifica del modello della scheda di votazione per il O NC referendum consultivo sulla proposta di legge

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO n.10 Turismo e Beni Culturali, Istruzione e Cultura

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO n.10 Turismo e Beni Culturali, Istruzione e Cultura Burc n. 51 del 2 Maggio 2016 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO n.10 Turismo e Beni Culturali, Istruzione e Cultura DECRETO del DIRIGENTE GENERALE REGGENTE (ASSUNTOIL 29/03/2016 PROT. N. 257)

Dettagli

DETERMINAZIONE PROT. N REP. 512 DEL

DETERMINAZIONE PROT. N REP. 512 DEL Direzione Generale della Pubblica Istruzione Servizio Istruzione DETERMINAZIONE PROT. N. 12613 REP. 512 DEL 11.11.205 Oggetto: L.R. 25.6.1984, n. 31 - L.R. 9.3.2015, n. 6 - art. 27 L. 23.12.1998, n. 448

Dettagli

DECRETO N Del 13/05/2015

DECRETO N Del 13/05/2015 DECRETO N. 3858 Del 13/05/2015 Identificativo Atto n. 456 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA IN ATTUAZIONE

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA 2 OGGETTO: Disposizioni per l introduzione e regolamentazione della procedura telematica di cui all art. 11, comma 4, della L.R. 20 aprile 2015, n.19 Norme in materia di esercizio e

Dettagli

DELIBERA N. 204 del 13 luglio 2015 Determinazione delle risorse per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttività per l anno

DELIBERA N. 204 del 13 luglio 2015 Determinazione delle risorse per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttività per l anno DELIBERA N. 204 del 13 luglio 2015 Determinazione delle risorse per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttività per l anno 2015: indirizzi alla dirigenza. La Giunta, vista la determinazione

Dettagli

Copertura Finanziaria ai sensi del D.Lgs 118/2011 e ss.mm.ii.

Copertura Finanziaria ai sensi del D.Lgs 118/2011 e ss.mm.ii. 1 2 L Assessore allo Sport, Raffaele Piemontese, sulla base dell istruttoria espletata dalla P.O e confermata dalla Dirigente della Sezione Sport per Tutti, riferisce quanto segue. La L. R. 33/2006 e s.m.i.

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 1 9 8 Del 13 novembre 2015 Oggetto L.R. 31/84 e s.m.i. Approvazione dei criteri di assegnazione delle borse di studio di merito agli

Dettagli

Il Direttore Emilio Grassi. Bilancio Pluriennale : variazione compensativa n. 1/2016 tra capitoli

Il Direttore Emilio Grassi. Bilancio Pluriennale : variazione compensativa n. 1/2016 tra capitoli Determinazione n 16/2016 AGENZIA per il TRASPORTO PUBBLICO LOCALE del Bacino di Bergamo Via Sora 4, 24121 Bergamo CF e PIVA 04083130163 PEC: agenziatplbergamo@pec.it Tel. 035/387706 Emilio Grassi OGGETTO:

Dettagli

AREA AMBIENTE E MOBILITA' U.O. TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

AREA AMBIENTE E MOBILITA' U.O. TRASPORTO PUBBLICO LOCALE AREA AMBIENTE E MOBILITA' U.O. TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Determinazione nr. 2251 Trieste 06/09/2013 Proposta nr. 696 Del 06/09/2013 Oggetto: Trieste Trasporti S.p.A. di Trieste. Servizio di trasporto pubblico

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE VIABILITÀ REGIONALE E GESTIONE DEL TRASPORTO ##numero_data##

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE VIABILITÀ REGIONALE E GESTIONE DEL TRASPORTO ##numero_data## DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE VIABILITÀ REGIONALE E GESTIONE DEL TRASPORTO ##numero_data## Oggetto: L.R. 22/2001 - DGR 1711/2012 - Bando di accesso ai contributi regionali sugli interventi

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS

COMUNE DI MARACALAGONIS COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. DEL 155 OGGETTO: D.LGS. 12-04-2006, N. 163, ART. 128, E D.M. DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE DATA 17.7.2012 N. 66 OGGETTO: Integrazione orario di lavoro della dipendente Dr.ssa D Amico Benedetta Assistente Sociale da tempo parziale 24 h. settimanali

Dettagli

Settore Finanze e Risorse

Settore Finanze e Risorse SETTORE Settore Finanze e Risorse PROPOSTA di deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE n 19 del 10/07/2014 Oggetto: APPROVAZIONE DEL PIANO ECONOMICO FINANZIARIO E DELLE TARIFFE DELLA TASSA SUI RIFIUTI - TARI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione e Sport DIRETTORE TONINELLI DOTT.SSA SILVIA Numero di registro Data dell'atto 26 18/01/2016 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/298

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/298 COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/298 O G G E T T O Approvazione adeguamento tariffario del servizio di trasporto pubblico urbano. L anno duemilatredici addì 27

Dettagli

Il Direttore Emilio Grassi

Il Direttore Emilio Grassi Determinazione n 07/2016 AGENZIA per il TRASPORTO PUBBLICO LOCALE del Bacino di Bergamo Via Sora 4, 24121 Bergamo CF e PIVA 04083130163 PEC: agenziatplbergamo@pec.it Tel. 035/387706 Emilio Grassi OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 23 Data 17/02/2014 OGGETTO: Recepimento disciplinare approvato con deliberazione della G.R. n.16/2010 del 18.04.2012,relativo

Dettagli

Citta di Vico Equense Provincia di Napoli

Citta di Vico Equense Provincia di Napoli Citta di Vico Equense Provincia di Napoli SERVIZIO Servizio VII - Servizi alla Persona Determinazione n. 394 del 06/05/2015 OGGETTO: L.R. 11/07 TRASFERIMENTO DODICESIMI DEL COMUNE ASSOCIATO DI VICO EQUENSE

Dettagli

Comune di Piacenza Direzione Operativa Riqualificazione e Sviluppo del Territorio U.O. Sport

Comune di Piacenza Direzione Operativa Riqualificazione e Sviluppo del Territorio U.O. Sport Comune di Piacenza Direzione Operativa Riqualificazione e Sviluppo del Territorio U.O. Sport DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1226 del 24/09/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AD OGGETTO: EROGAZIONE DI UN

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 7 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 7 del 2508 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 21 dicembre 2016, n. 2151 L.144/99 e L.296/06. Finanziamenti delle attività connesse alla realizzazione del 4 Programma di attuazione del Piano Nazionale della

Dettagli

23/2007 e sulla banca dati degli atti amministrativi della Giunta regionale ai sensi dell articolo 18 della legge regionale n. 23/2007.

23/2007 e sulla banca dati degli atti amministrativi della Giunta regionale ai sensi dell articolo 18 della legge regionale n. 23/2007. 96 16.12.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 50 pluriennale 2015/2017, annualità 2016 e 2017 secondo l articolazione che segue: cap. 71001 euro 125.054 cap. 71107 euro 36.357 cap. 71110

Dettagli

CONVENZIONE CON LA FONDAZIONE ANT ITALIA ONLUS PER IL SERVIZIO DI OSPEDALIZZAZIONE DOMICILIARE CURE PALLIATIVE ONCOLOGICHE ANNO 2014.

CONVENZIONE CON LA FONDAZIONE ANT ITALIA ONLUS PER IL SERVIZIO DI OSPEDALIZZAZIONE DOMICILIARE CURE PALLIATIVE ONCOLOGICHE ANNO 2014. DELIBERAZIONE N. DEL OGGETTO: CONVENZIONE CON LA FONDAZIONE ANT ITALIA ONLUS PER IL SERVIZIO DI OSPEDALIZZAZIONE DOMICILIARE CURE PALLIATIVE ONCOLOGICHE ANNO 2014. L anno 2014, giorno e mese sopraindicati,

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE FORNITURA CAPPE ASPIRANTI PER LABORATORIO DI UDINE. AUTORIZZAZIONE AVVIO PROCEDURA TRAMITE ME-PA.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE FORNITURA CAPPE ASPIRANTI PER LABORATORIO DI UDINE. AUTORIZZAZIONE AVVIO PROCEDURA TRAMITE ME-PA. DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE N 37 DEL 29/03/2016 OGGETTO FORNITURA CAPPE ASPIRANTI PER LABORATORIO DI UDINE. AUTORIZZAZIONE AVVIO PROCEDURA TRAMITE ME-PA. IL DIRETTORE GENERALE Luca Marchesi nominato

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO MOBILITA, QUALITA URBANA, OPERE PUBBLICHE, ECOLOGIA e PAESAGGIO SEZIONE POLITICHE ABITATIVE SERVIZIO OSSERVATORIO CONDIZIONE ABITATIVA, PROGRAMMI COMUNALI E IACP PROPOSTA DI DELIBERAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE L'anno duemiladieci (2010) addì dodici (12) del mese di Maggio alle ore 11:45, presso la Sede della Provincia previo avviso del Presidente, si

Dettagli

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE Mod. B (Atto che non comporta impegno di spesa) Seduta del 15-06-2015 DELIBERAZIONE N. 275 OGGETTO: DECRETO INTERMINISTERIALE N. 869 DEL 25 NOVEMBRE 2014 TRASFERIMENTO ALLE

Dettagli

qualifica Cognome e nome Presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P

qualifica Cognome e nome Presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Oggetto: Accordo conto terzi tra l Università degli Studi di Macerata e l Accademia delle Belle Arti di Macerata per l avvio di un corso di lingua italiana destinato agli studenti stranieri dell Accademia

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 49 del 15/07/2013 A CURA DELL UFFICIO SEGRETERIA:

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 49 del 15/07/2013 A CURA DELL UFFICIO SEGRETERIA: COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 05 0500 - CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 49 del 15/07/2013 OGGETTO: Trasporto pubblico locale. Rimborso agevolazioni tariffarie per categorie individuate

Dettagli

COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE DATA 30/03/2016 OGGETTO: Autorizzazione alla prosecuzione dei contratti di lavoro a tempo determinato, in scadenza al 31 marzo 2016, N 21

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI SERVIZIO MOBILITA', INFRASTRUTTURE VIARIE E RETI PROT. N. DEL

COMUNE DI CAGLIARI SERVIZIO MOBILITA', INFRASTRUTTURE VIARIE E RETI PROT. N. DEL COMUNE DI CAGLIARI Proposta di deliberazione del Consiglio OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DEI LAVORI DI "ADEGUAMENTO VIA PERETTI E MESSA IN SICUREZZZA ACCESSO ALL'OSPEDALE

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 74 DEL 19/05/2016

DETERMINAZIONE N. 74 DEL 19/05/2016 DETERMINAZIONE N. 74 DEL 19/05/2016 IL DIRETTORE PREMESSO CHE: - con la Determinazione n. 130 del 02/10/2015 la Direzione dell ATA ha attivato le procedure di appalto per l individuazione del terzo contraente

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 275 DEL AREA POLITICHE ECONOMICHE E SERVIZI ALLA CITTA

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 275 DEL AREA POLITICHE ECONOMICHE E SERVIZI ALLA CITTA Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 275 DEL 18-05-2015 OGGETTO: DETERMINA N. 151/2015 ADESIONE ALLA CONVENZIONE CONSIP PER LA TELEFONIA MOBILE 6: MIGRAZIONE DELLE UTENZE E INTEGRAZIONE IMPEGNO

Dettagli

Comune di Domus de Maria

Comune di Domus de Maria Comune di Domus de Maria ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N 97 DEL 23/10/2014 OGGETTO: CONTRIBUTI PER RIMBORSO SPESE VIAGGI STUDENTI PENDOLARI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 L anno

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economato DIRETTORE SECCHI dott.ssa TANIA Numero di registro Data dell'atto 1655 29/10/2015 Oggetto : Concessione in uso alla FIPAV Federazione Italiana

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA DELIBERAZIONE COMMISSARIALE ORIGINALE Seduta del 10 Luglio 2012 n. 122 del Registro deliberazioni OGGETTO: Convenzione tra la Provincia Regionale di Caltanissetta e

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO AGRI COLTURA 3 dicembre 2014, n. 428

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO AGRI COLTURA 3 dicembre 2014, n. 428 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO AGRI COLTURA 3 dicembre 2014, n. 428 Reg. (CE) n. 1308/2013 D.M. 23 gennaio 2006 Programma finalizzato al miglioramento della produzione e commercializzazione dei

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 100 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COFINANZIAMENTO FONDO SOSTEGNO AFFITTO ANNO 2015 (SPESE SOSTENUTE NELL'ANNO 2014) -

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 175

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 175 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 175 OGGETTO: D.G.R n. 64-6526. 23.07.2007 e D.G.R. 19-6944 del 24.09.2007. Realizzazione zone a traffico limitato

Dettagli

LA DIRIGENTE DELLA SEZIONE

LA DIRIGENTE DELLA SEZIONE Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 94 del 11-8-2016 46993 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE POLITICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTUNITA 3 agosto 2016, n. 805 Art. 22, comma 1, L.R.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE U.O.C. GESTIONE RISORSE UMANE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE U.O.C. GESTIONE RISORSE UMANE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Conferimento della Responsabilità, ad interim, dell Incarico Professionale di Alta Specializzazione Prevenzione della Corruzione e Trasparenza

Dettagli

Comune di San Sperate

Comune di San Sperate Comune di San Sperate Provincia di Cagliari web: www.sansperate.net e-mail: protocollo@pec.comune.sansperate.ca.it Proposta N.1563 del DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE UFFICIO TECNICO N 276 DEL

Dettagli

Comune di Piacenza Direzione Operativa Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Servizi educativi, Formazione e Giovani A.P.

Comune di Piacenza Direzione Operativa Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Servizi educativi, Formazione e Giovani A.P. Comune di Piacenza Direzione Operativa Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Servizi educativi, Formazione e Giovani A.P. Formazione DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1285 del 02/10/2015 DETERMINAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 939 DEL 23-12-2013 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Iniziative a favore dei giovani. Incarico alla Servire

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 28 del 06/04/2014 A CURA DELL UFFICIO SEGRETERIA:

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 28 del 06/04/2014 A CURA DELL UFFICIO SEGRETERIA: COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 05 0500 - CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 28 del 06/04/2014 OGGETTO: Liquidazione missione in Roma. A CURA DELL UFFICIO SEGRETERIA: Alla presente

Dettagli

CITTÀ DI ISCHIA. Provincia di Napoli. Seduta del 18/05/2007 N. 128

CITTÀ DI ISCHIA. Provincia di Napoli. Seduta del 18/05/2007 N. 128 CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI COMMISSARIO STRAORDINARIO Seduta del 18/05/2007 N. 128 OGGETTO: STRUMENTO DI INTERVENTO APPARATO DISTRIBUTIVO - S.I.A.D. REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna. Area di Staff DETERMINAZIONE N. 239 DEL 22/07/2016

COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna. Area di Staff DETERMINAZIONE N. 239 DEL 22/07/2016 COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna Area di Staff DETERMINAZIONE N. 239 DEL 22/07/2016 OGGETTO: ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. 1 ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO A TEMPO PIENO, CATEGORIA

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 59 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 59 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 59 del 24-5-2016 23981 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 10 maggio 2016, n. 635 Adesione alla Giornata della Memoria e dell Impegno in ricordo delle vittime

Dettagli

OGGETTO: Assestamento del bilancio di previsione 2016/2018 e controllo della salvaguardia degli equilibri di bilancio.

OGGETTO: Assestamento del bilancio di previsione 2016/2018 e controllo della salvaguardia degli equilibri di bilancio. Delib. n. 74-27.7.2016 OGGETTO: Assestamento del bilancio di previsione 2016/2018 e controllo della salvaguardia degli equilibri di bilancio. La Giunta comunale propone al Consiglio l adozione della sotto

Dettagli

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e ORIGINALE D E L I B E R A 98 D E L 0 6 / 0 9 / 2 0 1 6 V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D' INTESA CON LA PROVINCIA DI PADOVA PER L' ATTIVAZIONE

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMBIENTE E TERRITORIO SERVIZIO AMBIENTE D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: INTERVENTO DI REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. [INNOVAZIONE, RICERCA E COMPETITIVITA DEI SETTORI PRODUTTIVI ] N. 175/IRE DEL 16/12/2011 Oggetto: Por Marche Fesr 2007-2013 Intervento 1.1.1.4.1 - Bando 2010 Scorrimento

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 4987 Seduta del 30/03/2016

DELIBERAZIONE N X / 4987 Seduta del 30/03/2016 DELIBERAZIONE N X / 4987 Seduta del 30/03/2016 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali FABRIZIO SALA Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI FRANCESCA BRIANZA CRISTINA

Dettagli

COMUNITA MONTANA DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena

COMUNITA MONTANA DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena COMUNITA MONTANA DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 31 DEL 21/11/2012 C O P I A OGGETTO : APPROVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA TRA LA COMUNITA' MONTANA

Dettagli

CITTA DI SPINEA Provincia di Venezia

CITTA DI SPINEA Provincia di Venezia ORIGINALE CITTA DI SPINEA Provincia di Venezia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 DEL 04/02/2016 OGGETTO: APPROVAZIONE PARAMETRI PER L'EROGAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI. L'anno duemilasedici, il giorno

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 2 suppl. del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 2 suppl. del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 2 suppl. del 05-01-2017 215 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 novembre 2016, n. 1971 L.R. n. 23 del 9 agosto 2016, art. 18. Approvazione del Regolamento

Dettagli

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena)

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Determinazione nr. 909 Del 29/09/2016 Welfare Locale OGGETTO: Trasporto e accompagnamento scolastico speciale per alunno diversamente abile frequentante

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 139 Del 13-12-13 Oggetto: MANIFESTAZIONI FESTE NATALIZIE 2013 -APPROVAZIONE PROGRAMMA

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE U.O.C. GESTIONE RISORSE UMANE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE U.O.C. GESTIONE RISORSE UMANE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Conferimento ad interim della Responsabilità U.O.S. Ciclo Attivo e Passivo incarico alla Dott.ssa Angela Antonietta Giuzio, Dirigente Amministrativo

Dettagli

Il Sindaco Doria Marco Il Vice Segretario Generale Vicario De Nitto Graziella

Il Sindaco Doria Marco Il Vice Segretario Generale Vicario De Nitto Graziella DELIBERAZIONE ADOTTATA DALLA GIUNTA COMUNALE NELLA SEDUTA DEL 21/03/2013 Presiede: Assiste: Il Sindaco Doria Marco Il Vice Segretario Generale Vicario De Nitto Graziella Al momento della deliberazione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 63 DEL 5 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 63 DEL 5 DICEMBRE 2005 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 63 DEL 5 DICEMBRE 2005 DECRETO DIRIGENZIALE N. 514 del 10 novembre 2005 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO SVILUPPO ATTIVITÀ SETTORE PRIMARIO SETTORE INTERVENTI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI DELEBIO Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 82 del Reg. Delib. OGGETTO: Assegnazione ed erogazione contributi all'istituto Comprensivo di Delebio ed al CPIA di Morbegno

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA DELIBERAZIONE COMMISSARIALE ORIGINALE Seduta del 10/10/2012 n.191 del Registro deliberazioni OGGETTO: Autorizzazione utilizzo palestra di Piano Notaro denominata PalaItis

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI. DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI. DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO OGGETTO: Giudizio Marrone Stefano. Sentenza della Corte d Appello di Napoli n.4489/2014. Riconoscimento della legittimità del debito

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 80 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 80 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 80 del 11-7-2016 34327 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 28 giugno 2016, n. 931 Legge regionale n.33/2006 e s.m.i. Norme per lo sviluppo dello sport per

Dettagli

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F Tel Fax URL:

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F Tel Fax URL: COPIA COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it Determina n : 244 ANNO 2013 Registro Generale Data : 13/12/2013 N 609

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AGENZIA PROV.LE INCENTIVAZIONE ATTIVITÀ ECONOMICHE Prot. n. PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE DELL AGENZIA N. 943 DI DATA 22 Dicembre 2015 O G G E T T O: Adozione del Piano di attività

Dettagli

Comune di Cervignano del Friuli

Comune di Cervignano del Friuli Comune di Cervignano del Friuli Provincia di Udine Proposta nr. 2 del 12/02/2016 Atto di Liquidazione nr. 152 del 12/02/2016 Servizio Tributi ed Economato OGGETTO: LIQUIDAZIONE TRIBUTO PROVINCIALE PER

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI N. 267/S05 DEL 26/11/2008

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI N. 267/S05 DEL 26/11/2008 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI N. 267/S05 DEL 26/11/2008 Oggetto: DGR 843/08 Progetti rivolti agli anziani come risorsa Approvazione graduatoria ed assegnazione contributo regionale

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.1994, n.18 D.G.R. Lazio 30.06.94, n.

REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.1994, n.18 D.G.R. Lazio 30.06.94, n. REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.1994, n.18 D.G.R. Lazio 30.06.94, n. 5163 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE - ---------------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano. Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015

COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano. Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015 COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015 Originale OGGETTO: TARI 2015 - TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI RELATIVI ALLA COPERTURA DEI

Dettagli

COMUNE DI CERVETERI. Roma DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO

COMUNE DI CERVETERI. Roma DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO COMUNE DI CERVETERI Roma DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1 Del 20/02/2012 OGGETTO: Addizionale comunale all'irpef Approvazione aliquota anno 2012 L'anno 2012, questo giorno venti del mese

Dettagli

COMUNE DI JESI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Atto n. 156 del 19 Luglio 2016

COMUNE DI JESI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Atto n. 156 del 19 Luglio 2016 COMUNE DI JESI Copia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Atto n. 156 del 19 Luglio 2016 OGGETTO: ART.16 REGOLAMENTO DI CONTABILITA' - BILANCIO DI PREVISIONE 2017-2019: APPROVAZIONE TEMPISTICA Il giorno

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. FORMAZIONE E LAVORO E COORDINAMENTO PRESIDI TERRITORIALI DI FORMAZIONE E LAVORO N. 179/SIM DEL 27/05/2016

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. FORMAZIONE E LAVORO E COORDINAMENTO PRESIDI TERRITORIALI DI FORMAZIONE E LAVORO N. 179/SIM DEL 27/05/2016 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. FORMAZIONE E LAVORO E COORDINAMENTO PRESIDI TERRITORIALI DI FORMAZIONE E LAVORO N. 179/SIM DEL 27/05/2016 Oggetto: DDPF n. 41/SIM/2011 Avviso pubblico stabilizzazioni.

Dettagli

Determinazione del dirigente Numero 1139 del 15/10/2014

Determinazione del dirigente Numero 1139 del 15/10/2014 Oggetto: (09) Trasferimento contributi regionali alluniversità della Terza Età di Città di Castello e al Comitato Di Gestione Del Centro Sociale Madonna Del Latte accertamento e impegno anno 2014. Servizio

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 181 DEL

DETERMINAZIONE N. 181 DEL DETERMINAZIONE N. 181 DEL 30.12.2015 OGGETTO: Acquisizione in economia del servizio completo di elaborazione cedolino e modello TFR del personale dipendente e assimilato dell Ente per il periodo dal 01.01.2016

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DIREZIONE SISTEMA INTEGRATO DEI CONTROLLI, RISORSE UMANE, COMUNICAZIONE E SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Data 17.06.2015 Atto n 1404 Oggetto: Integrazione

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 31 del Reg. Delib. N. 3631 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA DI GHEDI Provincia di Brescia G.C. Nro 250 del 19-10-2010 ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROT N. del OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO ALLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 138 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 138 del 56416 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE PROMOZIONE DELLA SALUTE E DEL BENESSERE 25 ottobre 2016, n. 1057 D.D. 830/2016: Fondi pubblico privati per il sostegno ai genitori. Approvazione Graduatoria Soggetti

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE SETTORE POLITICHE PER L'INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA E LA SALUTE IN

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 84 del 08/03/2016

Delibera della Giunta Regionale n. 84 del 08/03/2016 Delibera della Giunta Regionale n. 84 del 08/03/2016 Dipartimento 55 - Dipartimento delle Risorse Finanziarie,Umane e Strumentali Direzione Generale 13 - Direzione Generale per le risorse finanziarie Oggetto

Dettagli

TIPO DI ATTO. Regolamento

TIPO DI ATTO. Regolamento DETERMINAZIONE DIRETTORIALE N.R. 143 Del 02/04/2014 TIPO DI ATTO Soggetto a controllo della G.R. X Non soggetto a controllo Regolamento Da pubblicare in BUR OGGETTO: Approvazione del Programma triennale

Dettagli