Appendice statistica. Newsletter online dell Osservatorio Prezzi e Tariffe 2/ Roma, 29 febbraio Div. V - Monitoraggio dei prezzi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Appendice statistica. Newsletter online dell Osservatorio Prezzi e Tariffe 2/ Roma, 29 febbraio Div. V - Monitoraggio dei prezzi"

Transcript

1 Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio dei prezzi Newsletter online dell Osservatorio Prezzi e Tariffe 2/ Roma, 29 febbraio 2012 Appendice statistica

2 Indice 1. IL CONTESTO ECONOMICO 4 GRAFICO VOLUME DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN EUROPA (ESCLUSI GLI AUTOVEICOLI E I MOTOCICLI) 5 GRAFICO VOLUME DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO NEI PRINCIPALI PAESI (ESCLUSI GLI AUTOVEICOLI E I MOTOCICLI) 5 TABELLA COMMERCIO AL DETTAGLIO IN ITALIA - INDICI DEL VALORE DELLE VENDITE DEL COMMERCIO FISSO AL DETTAGLIO A PREZZI CORRENTI PER SETTORE MERCEOLOGICO E FORMA DISTRIBUTIVA - VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 6 TABELLA COMMERCIO AL DETTAGLIO IN ITALIA - INDICI DEL VALORE DELLE VENDITE DEL COMMERCIO FISSO AL DETTAGLIO A PREZZI CORRENTI PER CLASSE DI ADDETTI - VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 6 GRAFICO COMMERCIO AL DETTAGLIO IN ITALIA - INDICI DEL VALORE DELLE VENDITE DEL COMMERCIO FISSO AL DETTAGLIO A PREZZI CORRENTI PER 14 GRUPPI DI PRODOTTI NON ALIMENTARI DICEMBRE VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 7 GRAFICO NUOVE IMMATRICOLAZIONI DI AUTOMOBILI IN EUROPA 8 GRAFICO NUOVE IMMATRICOLAZIONI DI AUTOMOBILI NEI PRINCIPALI PAESI 8 GRAFICO CLIMA DI FIDUCIA DEI CONSUMATORI EUROPEI 9 GRAFICO CLIMA DI FIDUCIA DEI CONSUMATORI NEI PRINCIPALI PAESI 9 GRAFICO CONSUMATORI ITALIANI - GIUDIZI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE 10 GRAFICO CONSUMATORI ITALIANI - GIUDIZI SULLA DINAMICA DEI PREZZI 10 GRAFICO CONSUMATORI ITALIANI - GIUDIZI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DELLE FAMIGLIE 11 GRAFICO CONSUMATORI ITALIANI - GIUDIZI SULLA CAPACITÀ DI RISPARMIO DELLE FAMIGLIE I PREZZI IN EUROPA 12 TABELLA INDICE GENERALE DEI PREZZI AL CONSUMO INDICE ARMONIZZATO, VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 13 TABELLA 2.2 -BENI- INDICE ARMONIZZATO, VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 13 TABELLA 2.3 -SERVIZI- INDICE ARMONIZZATO, VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 13 TABELLA 2.4 -BENI ENERGETICI - INDICE ARMONIZZATO, VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 14 TABELLA 2.5 -CORE INFLATION - INDICE ARMONIZZATO, VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 14 GRAFICO BENI 15 GRAFICO SERVIZI 15 GRAFICO BENI ALIMENTARI NON LAVORATI 16 GRAFICO PRODOTTI ENERGETICI 16 GRAFICO CORE INFLATION I PREZZI IN ITALIA 18 TABELLA NUMERI INDICI DEI PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI DEL MERCATO INTERNO PER RAGGRUPPAMENTO DI PRODOTTI - BASE 2005=100 VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 19 GRAFICO 3.2 -PREZZI DEI BENI ALLA PRODUZIONE DEL MERCATO INTERNO ED AL CONSUMO 19 TABELLA 3.3 -NUMERI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITÀ PER TIPOLOGIA DI PRODOTTI - VARIAZIONI SULL ANNO PRECEDENTE 20 GRAFICO BENI E SERVIZI 21 GRAFICO BENI ALIMENTARI 21 GRAFICO BENI ENERGETICI 22 GRAFICO SERVIZI 22 GRAFICO PREZZI AL CONSUMO E CORE INFLATION 23 GRAFICO PRODOTTI AD ALTA FREQUENZA DI ACQUISTO IL MERCATO DEI CARBURANTI 24 GRAFICO PREZZO INDUSTRIALE DELLA BENZINA IN % DEL PREZZO FINALE 25 GRAFICO PREZZO INDUSTRIALE DEL DIESEL IN % DEL PREZZO FINALE 25 GRAFICO PREZZO INDUSTRIALE DELLA BENZINA IN 5 PAESI EUROPEI 26 GRAFICO PREZZO INDUSTRIALE DEL DIESEL IN 5 PAESI EUROPEI 26 GRAFICO PREZZO INDUSTRIALE DELLA BENZINA IN ITALIA ED EUROLANDIA 27 GRAFICO PREZZO INDUSTRIALE DEL DIESEL IN ITALIA ED EUROLANDIA 27 GRAFICO PREZZO FINALE DELLA BENZINA IN ITALIA ED EUROLANDIA 28 GRAFICO PREZZO FINALE DEL DIESEL IN ITALIA ED EUROLANDIA 28 2

3 GRAFICO PETROLIO BRENT E TASSO DI CAMBIO DOLLARO-EURO 29 GRAFICO I PREZZI BENZINA, GASOLIO E GPL ( ) 30 3

4 1. Il contesto economico 4

5 GRAFICO Volume del commercio al dettaglio in Europa (esclusi gli autoveicoli e i motocicli) 3,0 2,0 Variazioni sull'anno precedente 1,0-1,0-2,0-3,0-4,0-5,0 AREA EURO ITALIA GRAFICO Volume del commercio al dettaglio nei principali paesi (esclusi gli autoveicoli e i motocicli) 8,0 6,0 Variazioni sull'anno precedente 4,0 2,0-2,0-4,0-6,0-8,0-1 ITALIA FRANCIA GERMANIA REGNO UNITO SPAGNA Fonte: Eurostat, Deflated turnover index, dati destagionalizzati 5

6 TABELLA Commercio al dettaglio in Italia - Indici del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio a prezzi correnti per settore merceologico e forma distributiva - variazioni sull anno precedente Alimentari Non alimentari Totale Periodi Grande distribuzione Piccole superfici Totale Grande distribuzione Piccole superfici Totale Grande distribuzione Piccole superfici Totale Media ,3-3,2-1,4 0,4-2,6-1,6 0,1-2,7-1,7 Media ,4-1,4-0,3 1,1 0,3 0,7-0,4 0,2 dic-10 1,2-0,5 0,5 0,8 0,6 0,7 0,9 0,4 0,6 gen-11-0,7-1,5-1,0-1,0-1,2-1,1-0,9-1,3-1,1 feb-11 0,2 0,3 0,3-0,7 0,3-0,3 0,3 mar-11-2,9-1,9-2,5-1,0-2,1-1,7-2,0-2,0-2,1 apr-11 5,9 1,9 4,3 1,5 0,9 1,2 3,6 1,2 2,2 mag-11-0,8 0,5-0,3-2,9 0,4-0,5-2,0 0,5-0,4 giu-11 1,1-1,3 0,2-1,3-1,8-1,7-0,1-1,8-1,1 lug-11-1,7-2,9-2,1-3,0-2,2-2,4-2,4-2,3-2,3 ago-11 2,7-0,1 1,7-1,4-1,2-1,4 0,5-0,9-0,3 set-11 2,1-1,8 0,7-1,5-2,9-2,5 0,1-2,7-1,6 ott-11 2,0-1,2 0,9-2,5-2,3-2,4-0,5-2,1-1,4 nov-11 0,7-1,5-3,6-2,1-2,5-1,7-2,0-1,8 dic-11-1,0-2,6-1,7-5,7-3,7-4,4-3,9-3,5-3,7 Nota: i dati di dicembre 2011 sono provvisori. TABELLA Commercio al dettaglio in Italia - Indici del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio a prezzi correnti per classe di addetti - variazioni sull anno precedente Periodi Fino a 5 addetti 6-49 addetti Almeno 50 addetti Totale Media ,7-2,5 0,1-1,7 Media ,9-0,3 1,3 0,2 dic-10 0,2 0,4 1,1 0,6 gen-11-1,7-1,5-0,3-1,1 feb-11 0,1-0,1 mar-11-2,6-2,0-1,5-2,1 apr-11 0,9 1,6 3,6 2,2 mag-11 0,6-1,7-0,4 giu-11-1,7-2,0 0,1-1,1 lug-11-2,6-2,7-1,8-2,3 ago-11-1,2 0,1 0,2-0,3 set-11-2,7-2,2-0,1-1,6 ott-11-2,2-1,8-0,5-1,4 nov-11-2,1-1,5-1,8-1,8 dic-11-3,4-3,3-4,2-3,7 Nota: i dati di dicembre 2011 sono provvisori. Fonte: Istat, indagine sul valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio 6

7 GRAFICO Commercio al dettaglio in Italia - Indici del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio a prezzi correnti per 14 gruppi di prodotti non alimentari dicembre variazioni sull anno precedente Prodotti di profumeria, cura della persona Dotazioni per l informatica, telecomunicazioni, telefonia Prodotti farmaceutici Mobili, articoli tessili, arredamento Utensileria per la casa e ferramenta Generi casalinghi durevoli e non durevoli Altri prodotti (gioiellerie, orologerie) Abbigliamento e pellicceria Cartoleria, libri, giornali e riviste Giochi, giocattoli, sport e campeggio Foto-ottica e pellicole Calzature, articoli in cuoio e da viaggio Supporti magnetici, strumenti musicali Elettrodomestici, radio, tv e registratori -11,3-7,8-6,3-6,3-1,6-2,4-2,7-2,9-3,1-3,2-3,3-3,9-4,6-4,8-12,0-1 -8,0-6,0-4,0-2,0 Nota: i dati sono provvisori. Fonte: Istat, indagine sul valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio 7

8 GRAFICO Nuove immatricolazioni di automobili in Europa Variazioni sull'anno precedente AREA EURO ITALIA GRAFICO Nuove immatricolazioni di automobili nei principali paesi Variazioni sull'anno precedente ITALIA FRANCIA GERMANIA REGNO UNITO SPAGNA Fonte: Eurostat, nuove immatricolazioni di automobili, dati destagionalizzati 8

9 GRAFICO Clima di fiducia dei consumatori europei -5,0-1 Saldo delle risposte -15, , ,0-4 Area Euro Italia 2 GRAFICO Clima di fiducia dei consumatori nei principali paesi 1 Saldo delle risposte Italia Francia Germania Regno Unito Spagna Fonte: Eurostat, inchieste presso i consumatori 9

10 GRAFICO Consumatori italiani - Giudizi sulla situazione economica del paese % di risposte Migliora nell'ultimo anno Migliorerà il prossimo anno GRAFICO Consumatori italiani - Giudizi sulla dinamica dei prezzi % di risposte Aumentano nell'ultimo anno Aumenteranno di più il prossimo anno Fonte Istat, inchiesta presso i consumatori 10

11 GRAFICO Consumatori italiani - Giudizi sulla situazione economica delle famiglie 10 8 % di risposte Migliora nell'ultimo anno Migliorerà il prossimo anno GRAFICO Consumatori italiani - Giudizi sulla capacità di risparmio delle famiglie % di risposte Riesce a risparmiare Riuscirà a risparmiare nei prossimi 12 mesi Fonte Istat, inchiesta presso i consumatori 11

12 2. I prezzi in Europa 12

13 TABELLA Indice generale dei prezzi al consumo indice armonizzato, variazioni sull anno precedente Paesi Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Europa 27 2,7 2,9 3,1 3,3 3,2 3,1 2,9 2,9 3,3 3,3 3,4 3,0 2,9 Area Euro 2,3 2,4 2,7 2,8 2,7 2,7 2,5 2,5 3,0 3,0 3,0 2,7 2,6 Francia 2,0 1,8 2,2 2,2 2,2 2,3 2,1 2,4 2,4 2,5 2,7 2,7 2,6 Germania 2,0 2,2 2,3 2,7 2,4 2,4 2,6 2,5 2,9 2,9 2,8 2,3 2,3 Italia 1,9 2,1 2,8 2,9 3,0 3,0 2,1 2,3 3,6 3,8 3,7 3,7 3,4 Regno Unito 4,0 4,3 4,1 4,5 4,5 4,2 4,5 4,5 5,2 5,0 4,8 4,2 3,6 Spagna 2,6 3,4 3,3 3,5 3,4 3,0 3,0 2,7 3,0 3,0 2,9 2,4 2,0 Paesi TABELLA 2.2 -Beni - indice armonizzato, variazioni sull anno precedente Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Europa 27 3,4 3,7 3,8 3,8 3,6 3,3 3,4 3,9 4,1 4,1 4,0 3,4 3,3 Area Euro 3,0 3,4 3,4 3,4 3,2 2,9 3,0 3,7 3,9 3,9 3,9 3,3 3,2 Francia 2,1 2,5 2,6 2,5 2,7 2,3 2,9 3,1 3,4 3,4 3,5 3,3 3,0 Germania 3,0 3,4 3,3 3,4 3,0 3,4 3,5 3,8 4,0 4,0 3,7 2,9 3,1 Italia 2,2 3,4 3,3 3,3 3,3 1,7 1,8 4,1 4,3 4,3 4,5 4,4 4,2 Regno Unito 4,4 3,9 4,1 4,4 4,2 4,5 4,8 5,7 5,6 5,6 5,1 4,1 3,5 Spagna 4,5 4,5 4,5 4,4 3,9 4,0 3,5 4,0 4,0 4,0 3,9 2,9 2,5 TABELLA 2.3 -Servizi - indice armonizzato, variazioni sull anno precedente Paesi Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Europa 27 2,1 2,1 2,5 2,2 2,3 2,3 2,3 2,4 2,2 2,2 2,3 2,4 2,2 Area Euro 1,6 1,6 2,0 1,8 2,0 2,0 1,9 1,9 1,8 1,8 1,9 1,9 1,9 Francia 1,5 1,7 1,7 1,7 1,7 1,9 1,8 1,3 1,2 1,2 1,6 1,7 1,9 Germania 1,1 0,8 2,0 1,2 1,7 1,6 1,4 1,4 1,2 1,2 1,3 1,5 1,4 Italia 1,9 2,2 2,2 2,4 2,6 2,6 2,9 3,1 2,9 2,9 2,6 2,7 2,4 Regno Unito 4,0 3,8 4,4 4,1 3,9 4,0 3,8 4,1 3,9 3,9 4,0 3,9 3,3 Spagna 1,7 1,6 2,0 1,8 1,8 1,5 1,5 1,5 1,4 1,4 1,4 1,6 1,3 Fonte: Eurostat, indice dei prezzi al consumo armonizzato L area Euro a cui ci si riferisce è composta dai 17 Stati membri dell'unione Europea che, ad oggi, hanno adottato l'euro come moneta unica. 13

14 TABELLA 2.4 -Beni energetici - indice armonizzato, variazioni sull anno precedente Paesi Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Europa 27 11,8 12,0 11,5 10,5 10,4 11,0 11,3 12,4 12,5 12,5 12,4 9,7 9,1 Area Euro 13,1 13,0 12,5 11,1 10,9 11,8 11,8 12,4 12,4 12,4 12,3 9,7 9,2 Francia 14,4 14,7 13,1 11,2 11,3 11,3 11,8 12,0 10,9 10,9 11,1 9,0 7,7 Germania 10,2 10,4 10,4 9,4 9,0 10,7 9,9 11,2 11,2 11,2 11,1 7,9 7,1 Italia 9,9 10,3 10,7 9,7 9,4 10,6 11,8 11,7 13,8 13,8 13,7 13,7 15,5 Regno Unito 9,9 10,3 9,7 10,1 10,9 10,9 12,4 18,2 17,8 17,8 17,1 12,8 10,3 Spagna 19,0 18,9 17,6 15,3 15,3 15,9 15,3 15,9 14,5 14,5 13,7 10,3 7,9 TABELLA 2.5 -Core Inflation 1 - indice armonizzato, variazioni sull anno precedente Paesi Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Europa 27 1,7 1,9 2,2 2,2 2,2 2,0 2,0 2,3 2,3 2,3 2,3 2,3 2,2 Area Euro 1,1 1,5 1,8 1,7 1,8 1,5 1,5 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 1,9 Francia 0,7 1,0 1,3 1,4 1,5 1,2 1,4 1,4 1,6 1,6 1,8 2,0 2,0 Germania 0,9 1,0 1,7 1,4 1,6 1,7 1,6 1,8 1,7 1,7 1,6 1,6 1,6 Italia 1,3 2,1 2,2 2,2 2,3 1,3 1,5 3,1 3,0 3,0 2,9 2,9 2,4 Regno Unito 3,6 3,3 3,8 3,6 3,2 3,5 3,5 3,7 3,6 3,6 3,4 3,1 2,7 Spagna 1,6 1,6 2,0 2,0 1,6 1,4 1,3 1,5 1,6 1,6 1,6 1,4 1,2 Fonte: Eurostat, indice dei prezzi al consumo armonizzato 1 La core inflation, o inflazione di fondo, è costituita dall indice generale cui vengono esclusi i beni alimentari non lavorati e i beni energetici. 14

15 GRAFICO Beni (indice dei prezzi armonizzato) 5,0 4,0 variazioni sull'anno precedente 3,0 2,0 1,0-1,0-2,0-3,0 Differenziale Italia-Area Euro Area Euro Italia 4,0 GRAFICO Servizi (Indice dei prezzi armonizzato) 3,0 variazioni sull'anno precedente 2,0 1,0-1,0 Differenziale Italia-Area Euro Area Euro Italia Fonte: Eurostat, indice dei prezzi al consumo armonizzato 15

16 GRAFICO Beni alimentari non lavorati (indice dei prezzi armonizzato) 5,0 4,0 variazioni sull'anno precedente 3,0 2,0 1,0-1,0-2,0-3,0 Differenziale Italia-Area Euro Area Euro Italia 2 GRAFICO Prodotti energetici (indice dei prezzi armonizzato) 15,0 variazioni sull'anno precedente 1 5,0-5, ,0-2 Differenziale Italia-Area Euro Area Euro Italia Fonte: Eurostat, indice dei prezzi al consumo armonizzato 16

17 4,0 GRAFICO Core inflation (indice dei prezzi armonizzato) 3,0 variazioni sull'anno precedente 2,0 1,0-1,0 Differenziale Italia-Area Euro Area Euro Italia Fonte: Eurostat, indice dei prezzi al consumo armonizzato 17

18 3. I prezzi in Italia 18

19 TABELLA Numeri indici dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali del mercato interno per raggruppamento di prodotti - Base 2005=100 variazioni sull anno precedente Beni di Beni di Beni Beni consumo Beni di INDICE Periodi consumo Energia intermedi strumentali non consumo GENERALE durevoli durevoli Media ,8 1,2 0,4 0,6 8,2 3,0 Media ,9 1,4 2,2 3,5 3,2 9,2 5,0 gen-11 7,0 1,7 1,9 2,3 2,2 9,9 5,3 feb-11 8,5 1,4 1,9 2,8 2,6 9,5 5,8 mar-11 8,4 1,6 2,2 3,5 3,2 10,3 6,2 apr-11 7,1 1,6 2,2 3,8 3,5 9,6 5,6 mag-11 6,7 1,1 2,1 3,8 3,4 7,0 4,8 giu-11 6,0 1,6 1,7 3,7 3,2 6,9 4,6 lug-11 5,8 1,5 2,2 3,7 3,3 8,9 4,9 ago-11 5,7 1,5 2,3 3,8 3,3 8,2 4,8 set-11 5,1 1,4 2,7 3,7 3,5 9,2 4,7 ott-11 4,2 1,4 2,4 3,8 3,4 10,7 4,7 nov-11 3,5 1,4 2,4 4,0 3,6 11,0 4,7 dic-11 2,7 1,3 2,4 3,7 3,4 9,5 3,9 gen-12 1,6 0,7 2,3 3,1 2,8 10,4 3,4 Nota: i dati di gennaio 2012 sono provvisori. Fonte: Istat, indagine sui prezzi alla produzione 5,0 4,0 GRAFICO 3.2 -Prezzi dei beni alla produzione del mercato interno ed al consumo Variazioni sull'anno precedente 3,0 2,0 1,0-1,0-2,0-3,0 Differenziale consumo-produzione Prezzi alla produzione dei beni al consumo Nota: i dati alla produzione di gennaio 2012 sono provvisori. Fonte: Istat, indagine sui prezzi alla produzione e indagine sui prezzi al consumo Prezzi al consumo dei beni 19

20 TABELLA 3.3 -Numeri indici dei prezzi al consumo per l'intera collettività per tipologia di prodotti - variazioni sull anno precedente Tipologie di prodotti Media 2010 Media Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Alimentari, di cui : 0,2 2,5 1,7 2,0 2,2 2,2 2,9 3,0 2,2 2,2 2,2 2,5 3,1 2,9 2,3 Alimentari lavorati 0,5 2,4 1,0 1,1 1,5 1,8 2,2 2,6 2,8 2,8 3,0 3,2 3,4 3,5 3,5 Alimentari non lavorati -0,3 2,5 2,7 3,3 3,6 2,9 4,2 3,8 1,5 1,0 0,9 1,1 2,6 2,0 0,5 Energetici, di cui: 4,2 11,3 9,3 1 10,3 10,7 9,8 9,3 10,7 11,9 11,7 13,8 13,8 13,7 15,5 Energetici regolamentati -4,9 6,2 3,3 3,3 3,3 5,3 5,3 5,0 6,4 6,4 6,4 9,8 10,1 10,1 14,1 Altri energetici 11,2 14,6 13,4 14,6 15,0 14,3 12,6 12,2 13,6 15,5 15,4 16,5 16,1 16,1 16,4 Tabacchi 3,3 4,1 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 3,7 4,5 4,5 7,0 7,0 7,0 7,2 Altri beni, di cui: 1,1 1,3 1,4 1,2 1,2 1,2 1,1 1,1 0,9 0,9 1,5 1,9 1,6 1,5 1,5 Beni durevoli 1,2 1,1 2,0 1,7 1,5 1,3 1,0 0,6 0,4 0,2 0,9 1,3 1,2 0,8 1,0 Beni non durevoli 0,9 1,1 1,0 1,1 1,2 1,3 1,0 1,3 1,0 0,9 1,1 1,2 0,9 1,0 0,7 Beni semidurevoli 0,8 1,5 1,0 0,8 0,9 1,1 1,3 1,2 1,1 1,1 2,4 2,6 2,4 2,3 2,6 Beni 1,3 3,1 2,5 2,6 2,8 2,9 3,0 3,0 2,8 2,9 3,3 3,9 4,0 3,8 3,9 Servizi per l'abitazione 2,2 2,2 2,1 2,4 2,3 2,2 2,1 2,2 2,1 2,2 2,1 2,2 2,3 2,2 2,5 Servizi relativi alle comunicazione -0,2 1,1-0,4 0,1 0,4 0,6 0,7 0,9 1,4 1,4 1,7 2,0 2,1 2,2 2,0 Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona 1,5 2,0 1,8 1,8 2,1 1,8 2,1 2,3 2,0 1,9 2,4 2,0 1,7 1,6 1,4 Servizi relativi al trasporto 3,4 4,4 1,9 2,9 3,2 4,6 4,2 5,2 5,3 5,7 5,1 4,8 4,5 5,0 4,8 Servizi vari 1,5 1,8 1,4 1,5 1,5 1,5 1,6 1,7 2,1 1,9 2,0 2,0 2,0 2,0 1,4 Servizi 1,9 2,3 1,5 1,9 2,0 2,2 2,3 2,6 2,7 2,5 2,7 2,6 2,4 2,5 2,3 Indice generale 1,5 2,7 2,1 2,4 2,5 2,6 2,6 2,7 2,7 2,8 3,0 3,4 3,3 3,3 3,2 Componente di fondo 1,4 2,0 1,4 1,7 1,7 1,8 1,8 2,1 2,1 2,2 2,4 2,5 2,4 2,4 2,3 Indice generale esclusi energetici 1,3 2,1 1,5 1,8 1,9 2,0 2,1 2,2 2,1 2,1 2,3 2,4 2,4 2,3 2,2 Servizi non regolamentati 1,9 2,2 1,5 1,8 1,9 2,1 2,2 2,6 2,7 2,6 2,6 2,3 2,2 2,3 2,1 Servizi regolamentati 2,4 3,2 2,6 3,0 3,3 3,2 3,2 2,9 2,2 2,2 3,6 4,0 4,3 3,9 3,5 Alta frequenza di acquisto 2,0 3,5 2,7 3,1 3,2 3,3 3,5 3,5 3,4 3,6 3,7 4,1 4,2 4,3 4,2 Frequenza media di acquisto 1,2 2,6 1,6 1,9 2,1 2,4 2,5 2,7 2,8 2,8 3,1 3,2 3,1 3,0 3,1 Bassa frequenza di acquisto 1,2 1,5 1,8 1,7 1,6 1,5 1,4 1,2 1,1 1,0 1,4 1,9 1,8 1,6 1,6 Fonte: Istat, indagine sui prezzi al consumo 20

21 5,0 GRAFICO Beni e servizi 4,0 variazioni sull'anno precedente 3,0 2,0 1,0-1,0-2,0 Diff. servizi-beni Beni Servizi GRAFICO Beni alimentari 6,0 5,0 4,0 variazioni sul'anno precedente 3,0 2,0 1,0-1,0-2,0-3,0 Diff. lavorati e non Beni alimentari Alimentari lavorati Alimentari non lavorati Fonte: Istat, indagine sui prezzi al consumo 21

22 GRAFICO Beni energetici 3 2 variazioni sull'anno precedente Diff. energetici regolamentati e non Energetici regolamentati Beni energetici Altri energetici 5,0 GRAFICO Servizi 4,0 variazioni sull'anno precedente 3,0 2,0 1,0-1,0-2,0-3,0 Diff. servizi non regolamentati e reg. Servizi non regolamentati Servizi regolamentati Fonte: Istat, indagine sui prezzi al consumo 22

23 4,0 GRAFICO Prezzi al consumo e core inflation variazioni sull'anno precedente 3,0 2,0 1,0-1,0-2,0 Diff. indice generale e core inflation Indice generale Core inflation 5,0 GRAFICO Prodotti ad alta frequenza di acquisto 4,0 variazioni sull'anno precedente 3,0 2,0 1,0-1,0 Diff. alta frequenza e indice generale Indice generale Alta frequenza di acquisto Nota: Tra i prodotti ad alta frequenza di acquisto sono inclusi, oltre ai generi alimentari, le bevande alcoliche e analcoliche, i tabacchi, le spese per l affitto, i beni non durevoli per la casa, i servizi per la pulizia e manutenzione della casa, i carburanti, i trasporti urbani, giornali e periodici, i servizi di ristorazione, le spese di assistenza. Fonte: Istat, indagine sui prezzi al consumo 23

24 4. Il mercato dei carburanti 24

25 60% GRAFICO Prezzo industriale della benzina in % del prezzo finale 50% 40% 30% 20% 10% 0% Regno Unito Francia Germania Eurolandia Italia Spagna GRAFICO Prezzo industriale del diesel in % del prezzo finale 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Regno Unito Germania Francia Eurolandia Italia Spagna Nota: Dati aggiornati al 5/3/2012 Fonte: Commissione Europea 25

26 GRAFICO Prezzo industriale della benzina in 5 paesi europei 0,8 Marzo 2012 Luglio ,7 0,6 Ottobre 2005 Luglio 2006 Luglio 2007 Aprile ,5 Nov ,4 0,3 0, Italia Francia Germania Spagna Regno Unito 0,9 GRAFICO Prezzo industriale del diesel in 5 paesi europei Luglio 2008 Marzo ,8 0,7 Ottobre 2005 Lug-Ago 2006 Dicembre 2007 Giugno ,6 Aprile ,5 0,4 0,3 0, Italia Francia Germania Spagna Regno Unito Nota: Dati aggiornati al 5/3/2012 Fonte: Commissione Europea 26

27 GRAFICO Prezzo industriale della benzina in Italia ed Eurolandia 0,80 0,30 0,70 0,25 euro al litro 0,60 0,50 0,40 0,20 0,15 0,10 differenza Italia - UE 0,30 5 0, Eurolandia Italia 0 GRAFICO Prezzo industriale del diesel in Italia ed Eurolandia 0,90 0,30 0,80 0,25 euro al litro 0,70 0,60 0,50 0,40 0,20 0,15 0,10 differenza Italia - UE 0,30 5 0, Eurolandia Italia 0 Nota: Dati aggiornati al 5/3/2012 Fonte: Commissione Europea 27

28 GRAFICO Prezzo finale della benzina in Italia ed Eurolandia 1,90 1,80 0,27 euro al litro 1,70 1,60 1,50 1,40 1,30 1,20 0,22 0,17 0,12 7 differenza Italia - UE 1,10 1,00 2 0, Eurolandia Italia -3 GRAFICO Prezzo finale del diesel in Italia ed Eurolandia 1,80 0,30 1,70 1,60 0,25 1,50 euro al litro 1,40 1,30 1,20 1,10 1,00 0,90 0,20 0,15 0,10 5 differenza Italia - UE 0,80 0, Eurolandia Italia 0 Nota: Dati aggiornati al 5/3/2012 Fonte: Commissione Europea 28

29 160 GRAFICO Petrolio Brent e tasso di cambio dollaro-euro 1, , , ,4 80 1,3 60 1,2 40 1,1 20 Brent ($/barile) Cambio dollaro-euro (scala destra) 1, ,9 Nota: Dati aggiornati al 6/3/2012 Fonte: Energy Information Administration e Banca Centrale Europea 29

30 GRAFICO I Prezzi Benzina, Gasolio e GPL ( ) 900 Prezzi industriali dei carburanti del 5 marzo Benzina 1000 lt. Diesel 1000 lt. GPL auto 1000lt Prezzi dei carburanti alla pompa del 5 marzo Benzina 1000 lt. Diesel 1000 lt. GPL auto 1000lt. Fonte: Commissione Europea 30

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Settembre 2008

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Settembre 2008 21 novembre 2008 Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Settembre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica che nel mese di settembre 2008 l'indice generale del valore

Dettagli

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Luglio 2005

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Luglio 2005 23 settembre 2005 Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Luglio 2005 L Istituto nazionale di statistica comunica che nel mese di luglio 2005 l'indice generale del valore delle

Dettagli

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Novembre 2008

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Novembre 2008 23 gennaio 2009 Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Novembre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica che nel mese di novembre 2008 l'indice generale del valore delle

Dettagli

Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività DIREZIONE STATISTICA E SICUREZZA AZIENDALE Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività MESE: FEBBRAIO 2014 ANTICIPAZIONE PROVVISORIA La del Comune di Genova comunica che in base alla rilevazione

Dettagli

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Ottobre 2006

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Ottobre 2006 21 dicembre 2006 Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Ottobre 2006 L Istituto nazionale di statistica comunica che nel mese di ottobre 2006 l'indice generale del valore delle

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 28 Agosto 2014 Giugno 2014 A giugno 2014 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) resta invariato rispetto al

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 25 Ottobre 2013 Agosto 2013 Ad agosto 2013 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) resta invariato rispetto al

Dettagli

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Ottobre 2008

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Ottobre 2008 23 dicembre 2008 Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Ottobre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica che nel mese di ottobre 2008 l'indice generale del valore delle

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 22 Gennaio 2015 Novembre 2014 A Novembre 2014 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) aumenta dello 0,1% rispetto

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 24 settembre 2015 Luglio 2015 COMMERCIO AL DETTAGLIO A luglio 2015 l indice destagionalizzato del valore delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 24 febbraio 2012 Dicembre 2011 A dicembre 2011 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) ha segnato una diminuzione

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 25 giugno 2013 Aprile 2013 Ad aprile 2013 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) diminuisce dello 0,1% rispetto

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 23 Maggio 2014 Marzo 2014 A marzo 2014 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) registra una diminuzione rispetto

Dettagli

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Dicembre 2008

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Dicembre 2008 25 febbraio 2009 Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Dicembre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica che nel mese di dicembre 2008 l'indice generale del valore delle

Dettagli

Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività DIREZIONE PIANIFICAZIONE STRATEGICA, SMART CITY, INNOVAZIONE D IMPRESA E STATISTICA Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività MESE: MAGGIO 2017 ANTICIPAZIONE PROVVISORIA La Direzione Pianificazione

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 24 aprile 2013 Febbraio 2013 A febbraio 2013 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) diminuisce dello 0,2% rispetto

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 31 Agosto 2015 Giugno 2015 COMMERCIO AL DETTAGLIO A giugno 2015 l indice destagionalizzato del valore delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi)

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 26 settembre 2012 Luglio 2012 A luglio 2012 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) ha segnato una diminuzione

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 26 giugno 2012 Aprile 2012 Ad aprile 2012 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) ha segnato una diminuzione

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 25 Novembre 2014 Settembre 2014 A settembre 2014 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) segna una lieve diminuzione

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 28 Agosto 2013 Giugno 2013 A giugno 2013 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) diminuisce dello 0,2% rispetto

Dettagli

Andamento delle vendite per forma distributiva e tipologia di esercizio

Andamento delle vendite per forma distributiva e tipologia di esercizio 25 ottobre 2012 Agosto 2012 Ad agosto 2012 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) ha segnato una variazione

Dettagli

NIC FEBBRAIO 2017 VARIAZIONI INDICI PER DIVISIONE DI SPESA

NIC FEBBRAIO 2017 VARIAZIONI INDICI PER DIVISIONE DI SPESA NIC FEBBRAIO 2017 A seguito della rilevazione effettuata dall' l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale (NIC) presenta una variazione tendenziale pari a + 1,7 % ed una variazione

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 24 giugno 2011 Aprile 2011 Ad aprile 2011 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) è aumentato, rispetto a marzo

Dettagli

NIC GENNAIO 2017 VARIAZIONI INDICI PER DIVISIONE DI SPESA

NIC GENNAIO 2017 VARIAZIONI INDICI PER DIVISIONE DI SPESA NIC GENNAIO 2017 A seguito della rilevazione effettuata dall' l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale (NIC) presenta una variazione tendenziale pari a + 1 % ed una variazione

Dettagli

NIC DICEMBRE 2014 VARIAZIONI INDICI PER DIVISIONE DI SPESA

NIC DICEMBRE 2014 VARIAZIONI INDICI PER DIVISIONE DI SPESA Comune di Perugia Area Servizi alla persona U.O. Servizi al cittadino Ufficio comunale di Statistica NIC DICEMBRE 2014 A seguito della rilevazione effettuata dall'ufficio di Statistica l'indice dei prezzi

Dettagli

Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività DIREZIONE PIANIFICAZIONE STRATEGICA, SMART CITY, INNOVAZIONE D IMPRESA E STATISTICA Indice dei prezzi al consumo per l intera collettività MESE: MARZO 2017 ANTICIPAZIONE PROVVISORIA La Direzione Pianificazione

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 26 Marzo 2014 Gennaio 2014 A gennaio 2014 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) registra una variazione nulla

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 26 maggio 2016 Marzo 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A marzo 2016 le vendite al dettaglio registrano variazioni congiunturali negative dello 0,6% in valore e dello 0,8% in volume. Le vendite di prodotti alimentari

Dettagli

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Febbraio 2007

Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Febbraio 2007 24 aprile 2007 Indice del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio Febbraio 2007 L Istituto nazionale di statistica comunica che nel mese di febbraio 2007 l'indice generale del valore delle

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 22 Aprile 2015 Febbraio 2015 A febbraio 2015 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) diminuisce dello 0,2% rispetto

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 20 dicembre 2012 Ottobre 2012 Ad ottobre 2012 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) ha segnato una diminuzione

Dettagli

ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): DICEMBRE 2016

ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): DICEMBRE 2016 ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): DICEMBRE 2016 LA DINAMICA TENDENZIALE E CONGIUNTURALE Nel mese di Dicembre 2016 l indice dei prezzi al consumo

Dettagli

ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): GENNAIO 2017

ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): GENNAIO 2017 ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): GENNAIO 2017 LA DINAMICA TENDENZIALE E CONGIUNTURALE Nel mese di Gennaio 2017 l indice dei prezzi al consumo per

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO SETTEMBRE 2013 DATI PROVVISORI. Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale

PREZZI AL CONSUMO SETTEMBRE 2013 DATI PROVVISORI. Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale SETTEMBRE 2013 DATI PROVVISORI A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) nel mese di settembre ha fatto registrare una variazione congiunturale (rispetto, cioè,

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO OTTOBRE DATI PROVVISORI. Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale

PREZZI AL CONSUMO OTTOBRE DATI PROVVISORI. Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale OTTOBRE 201 3 DATI PROVVISORI A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) nel mese di ottobre ha fatto registrare una variazione congiunturale (rispetto, cioè, al

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO D ICEMBRE 2013 D A T I P R O V V I S O R I. Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale

PREZZI AL CONSUMO D ICEMBRE 2013 D A T I P R O V V I S O R I. Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale D ICEMBRE 2013 D A T I P R O V V I S O R I A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) nel mese di dicembre ha fatto registrare una variazione congiunturale (rispetto,

Dettagli

S E T T E M B R E 201 1

S E T T E M B R E 201 1 Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ NAZIONALE ANTICIPAZIONE PROVVISORIA S E T T E M B R E 201 1 A Palermo l indice dei prezzi al consumo

Dettagli

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA Anticipazione del mese di APRILE 2016 Indice Prezzi al consumo per l intera collettività Catanzaro La Commissione di controllo per la rilevazione

Dettagli

N O V E M B R E 201 1

N O V E M B R E 201 1 Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ NAZIONALE ANTICIPAZIONE PROVVISORIA N O V E M B R E 201 1 A Palermo l indice dei prezzi al consumo

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi Quaderno dei Prezzi N 1 - Gennaio 2008 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni Statistici

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 03 Febbraio 2017 ore 11.00

COMUNICATO STAMPA 03 Febbraio 2017 ore 11.00 COMUNE DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO STATISTICA www.reggiocal.it/statistica ANTICIPAZIONE DELLA VARIAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI REGGIO CALABRIA MESE DI GENNAIO 2017 (dati provvisori)

Dettagli

ANDAMENTO CONGIUNTURALE DELLE IMPRESE DEL COMMERCIO E DELLA RISTORAZIONE IV TRIMESTRE marzo 2014

ANDAMENTO CONGIUNTURALE DELLE IMPRESE DEL COMMERCIO E DELLA RISTORAZIONE IV TRIMESTRE marzo 2014 ANDAMENTO CONGIUNTURALE DELLE IMPRESE DEL COMMERCIO E DELLA RISTORAZIONE IV TRIMESTRE 2013 10 marzo 2014 IL CONTESTO ECONOMICO Le principali economie europee nel IV trimestre 2013 Prodotto interno lordo

Dettagli

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica Anticipazione del mese di MARZ0 2016 Indice Prezzi al consumo per l intera collettività Catanzaro La Commissione

Dettagli

Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ NAZIONALE ANTICIPAZIONE PROVVISORIA

Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ NAZIONALE ANTICIPAZIONE PROVVISORIA Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ NAZIONALE ANTICIPAZIONE PROVVISORIA A G O S T O 201 2 A Palermo l indice dei prezzi al consumo per

Dettagli

Quadro economico ancora debole e incerto INDICATORE CONSUMI CONFCOMMERCIO (ICC): CONSUMI IN STAGNAZIONE DA 5 MESI

Quadro economico ancora debole e incerto INDICATORE CONSUMI CONFCOMMERCIO (ICC): CONSUMI IN STAGNAZIONE DA 5 MESI Quadro economico ancora debole e incerto INDICATORE CONSUMI CONFCOMMERCIO (ICC): CONSUMI IN STAGNAZIONE DA 5 MESI L indicatore dei Consumi Confcommercio (ICC) registra ad ottobre una variazione nulla rispetto

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO N OVEMBRE 2012 D A T I P R O V V I S O R I. Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale

PREZZI AL CONSUMO N OVEMBRE 2012 D A T I P R O V V I S O R I. Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale N OVEMBRE 2012 D A T I P R O V V I S O R I A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) nel mese di novembre ha fatto registrare una variazione congiunturale (rispetto,

Dettagli

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica Anticipazione del mese di Aprile 2014 Indice Prezzi al consumo per l intera collettività - Catanzaro Nel mese

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO UN ANNO DI INFLAZIONE A PALERMO:201 5

PREZZI AL CONSUMO UN ANNO DI INFLAZIONE A PALERMO:201 5 UN ANNO DI INFLAZIONE A PALERMO:201 5 L inflazione nel 2015 a Palermo e in Italia A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) ha chiuso il 2015 in territorio negativo:

Dettagli

INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ. VARIAZIONI PERCENTUALI. DICEMBRE 2013

INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ. VARIAZIONI PERCENTUALI. DICEMBRE 2013 INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ. VARIAZIONI PERCENTUALI. DICEMBRE Divisioni - Classi di prodotto tendenziale congiunturale Indice Complessivo 0,6 0,3 Prodotti alimentari e bevande

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 26 settembre 2016 Luglio 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A luglio 2016 le vendite al dettaglio registrano una diminuzione congiunturale dello 0,3% sia in valore sia in volume. La flessione è imputabile ai

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 24 Marzo 2016 Gennaio 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A gennaio 2016 l indice destagionalizzato del valore delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi)

Dettagli

Ott16 Set16. Ago-Ott16 Mag-Lug16 valore volume valore volume Alimentari +1,1 +1,2-0,4-0,4 Non alimentari +1,3 +1,2-0,1-0,1 Totale +1,2 +1,2-0,2-0,2

Ott16 Set16. Ago-Ott16 Mag-Lug16 valore volume valore volume Alimentari +1,1 +1,2-0,4-0,4 Non alimentari +1,3 +1,2-0,1-0,1 Totale +1,2 +1,2-0,2-0,2 22 dicembre 2016 Ottobre 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A ottobre 2016 le vendite al dettaglio registrano un incremento congiunturale pari all 1,2% sia in valore sia in volume, con andamenti simili per i

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti Viale Beverora, 57 29100 Piacenza Tel.0523/492591 Fax.0523/327676 e-mail: u.statistica@comune.piacenza.it Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività

Dettagli

Eventi e indicatori. 1 marzo marzo /2017. Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo.

Eventi e indicatori. 1 marzo marzo /2017. Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo. Eventi e indicatori 1 marzo 2017 21 marzo 2017 03/2017 Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo 31 marzo 2017 Unità di staff Statistica Via A. Marchetti, 3 25126 Brescia

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 23 Dicembre 2015 Ottobre 2015 COMMERCIO AL DETTAGLIO A ottobre 2015 l indice destagionalizzato del valore delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti Viale Beverora, 57 29100 Piacenza Tel.0523/492591 Fax.0523/327676 e-mail: u.statistica@comune.piacenza.it Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 22 luglio 2016 Maggio 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A maggio 2016 le vendite al dettaglio registrano un incremento congiunturale dello 0,3% in valore e dello 0,2% in volume. Le vendite di prodotti alimentari

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi Quaderno dei Prezzi N 6 - Luglio 2009 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni Statistici

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 25 febbraio 2016 Dicembre 2015 COMMERCIO AL DETTAGLIO A dicembre 2015 l indice destagionalizzato del valore delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti Viale Beverora, 57 29100 Piacenza Tel.0523/492591 Fax.0523/327676 e-mail: u.statistica@comune.piacenza.it Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 22 Aprile 2016 Febbraio 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A febbraio 2016 le vendite al dettaglio registrano un incremento congiunturale dello 0,3% sia in valore che in volume. I prodotti alimentari sono la

Dettagli

ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): LUGLIO 2016

ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): LUGLIO 2016 ANTICIPAZIONE DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC): LUGLIO 2016 LA DINAMICA TENDENZIALE E CONGIUNTURALE Nel mese di luglio 2016 l indice dei prezzi al consumo per

Dettagli

Eventi e indicatori. 1 settembre settembre /2015. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo

Eventi e indicatori. 1 settembre settembre /2015. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo Eventi e indicatori 1 settembre 21 settembre 09/ Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo 30 settembre Unità di staff Statistica Via G. Marconi 12 25128 Brescia statistica@comune.brescia.it

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti Viale Beverora, 57 29100 Piacenza Tel.0523/492591 Fax.0523/327676 e-mail: u.statistica@comune.piacenza.it Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi Quaderno dei Prezzi N 7 - Ottobre 2009 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni Statistici

Dettagli

COMUNE DI PARMA Ufficio Statistica

COMUNE DI PARMA Ufficio Statistica COMUNE DI PARMA Ufficio Statistica ANTICIPAZIONE PROVVISORIA DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA (NIC) DELLA CITTA DI PARMA GENNAIO 2016 In seguito alle rilevazioni condotte dagli

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 6 Settembre 2017 Luglio 2017 COMMERCIO AL DETTAGLIO A luglio 2017 le vendite al dettaglio diminuiscono, rispetto al mese precedente, dello 0,2% sia in valore sia in volume. Le vendite di beni alimentari

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 26 Maggio 2016 Marzo 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A marzo 2016 le vendite al dettaglio registrano variazioni congiunturali negative dello 0,6% in valore e dello 0,8% in volume. Le vendite di prodotti alimentari

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 07 Giugno 2017 Aprile 2017 COMMERCIO AL DETTAGLIO Ad aprile 2017 il valore delle vendite al dettaglio registra una lieve flessione (-0,1%) rispetto al mese precedente, sintesi di una crescita dello 0,4%

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 7 Novembre 2017 Settembre 2017 COMMERCIO AL DETTAGLIO A settembre 2017 le vendite al dettaglio aumentano dello 0,9% rispetto al mese precedente, sia in valore sia in volume. Variazioni positive simili

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti Viale Beverora, 57 29100 Piacenza Tel.0523/492591 Fax.0523/327676 e-mail: u.statistica@comune.piacenza.it Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività

Dettagli

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Fig. 1 - Clima di fiducia ISTAT e ICC in volume dati destagionalizzati. Ufficio Studi dicembre 2015

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Fig. 1 - Clima di fiducia ISTAT e ICC in volume dati destagionalizzati. Ufficio Studi dicembre 2015 Ufficio Studi embre 2015 11 CONSUMI&PREZZI Conntura Confcommercio Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 1 (12 gennaio 2016) L inatore dei Consumi Confcommercio (ICC) registra ad obre 2015 un calo dello 0,3%

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti Viale Beverora, 57 29100 Piacenza Tel.0523/492591 Fax.0523/327676 e-mail: u.statistica@comune.piacenza.it Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 26 Gennaio 2017 Novembre 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A novembre 2016 le vendite al dettaglio registrano una variazione congiunturale negativa dello 0,7% in valore e dello 0,8% in volume che, dopo l accelerazione

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO MARZO 2015 DATI PROVVISORI. Servizio Statistica Sistema Statistico Nazionale

PREZZI AL CONSUMO MARZO 2015 DATI PROVVISORI. Servizio Statistica Sistema Statistico Nazionale Servizio Statistica MARZO 2015 DATI PROVVISORI A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) nel mese di marzo ha fatto registrare una variazione congiunturale (rispetto,

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza

COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti. Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nella città di Piacenza COMUNE DI PIACENZA Ufficio Statistica e Censimenti Viale Beverora, 57 29100 Piacenza Tel.0523/492591 Fax.0523/327676 e-mail: u.statistica@comune.piacenza.it Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività

Dettagli

Eventi e indicatori. 1 luglio luglio /2017. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo

Eventi e indicatori. 1 luglio luglio /2017. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo Eventi e indicatori 1 luglio 21 luglio 07/ Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo 31 luglio Unità di staff Statistica Via A. Marchetti, 3 25126 Brescia statistica@comune.brescia.it

Dettagli

COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE

COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE Anticipazione provvisoria GIUGNO 2016 L Ufficio Statistica del Comune di

Dettagli

COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE

COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE Anticipazione provvisoria MARZO 2016 L Ufficio Statistica del Comune di

Dettagli

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E STATISTICA Anticipazione del mese di SETTEMBRE 2016 Indice Prezzi al consumo per l intera collettività Catanzaro La Commissione di controllo per la rilevazione

Dettagli

Capitolo 16. Commercio interno

Capitolo 16. Commercio interno Capitolo 16 Commercio interno 16. Commercio interno Per saperne di più... Istat. I.stat: il tuo accesso diretto alla statistica italiana. Roma. http://dati.istat.it. Istat. Commercio al dettaglio: gennaio

Dettagli

Comune di Vicenza VICENZA. numeri indice dei prezzi al consumo

Comune di Vicenza VICENZA. numeri indice dei prezzi al consumo Comune di VICENZA numeri indice dei prezzi al consumo 2007 Comune di VICENZA numeri indice dei prezzi al consumo 2007 INDICE INTRODUZIONE pag. 4 1. L indice per l intera collettività pag. 6 2. L indice

Dettagli

Eventi e indicatori. 1 maggio maggio /2017. Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo

Eventi e indicatori. 1 maggio maggio /2017. Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo Eventi e indicatori 1 maggio 21 maggio 05/ Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo 31 maggio Unità di staff Statistica Via A. Marchetti, 3 25126 Brescia statistica@comune.brescia.it

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 25 novembre 2016 Settembre 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO A settembre 2016 le vendite al dettaglio registrano una diminuzione congiunturale, pari a -0,6% sia in valore sia in volume, confermando le tendenze

Dettagli

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Fig. 1 - Clima di fiducia ISTAT e ICC in volume dati destagionalizzati. Ufficio Studi gennaio 2016

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Fig. 1 - Clima di fiducia ISTAT e ICC in volume dati destagionalizzati. Ufficio Studi gennaio 2016 Ufficio Studi gennaio 2016 1 CONSUMI&PREZZI Conntura Confcommercio Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 2 (5 braio 2016) L inatore dei Consumi Confcommercio (ICC) registra a embre 2015, dopo un trimestre

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO. Marzo Dati provvisori. 31 marzo 2011

PREZZI AL CONSUMO. Marzo Dati provvisori. 31 marzo 2011 31 marzo 2011 Marzo 2011 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di marzo, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), comprensivo dei tabacchi,

Dettagli

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Ufficio Studi. settembre 2014, numero 9. Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 10 (9 ottobre 2014)

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Ufficio Studi. settembre 2014, numero 9. Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 10 (9 ottobre 2014) CONSUMI&PREZZI Conntura Confcommercio 9 Ufficio Studi tembre 2014, numero 9 Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 10 (9 obre 2014) Consumi&Prezzi Conntura Confcommercio Ufficio Studi tembre 2014, numero 9

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 24 giugno 2016 Aprile 2016 COMMERCIO AL DETTAGLIO Ad aprile 2016 le vendite al dettaglio in valore registrano un incremento congiunturale dello 0,1%, mentre restano invariate quelle in volume. Le vendite

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 09 Maggio 2017 Marzo 2017 COMMERCIO AL DETTAGLIO A marzo 2017 il livello delle vendite al dettaglio è stabile rispetto al mese precedente; sostanzialmente invariate sono anche le componenti alimentare

Dettagli

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Fig. 1 - Clima di fiducia ISTAT e ICC in volume dati destagionalizzati. Ufficio Studi febbraio 2015

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Fig. 1 - Clima di fiducia ISTAT e ICC in volume dati destagionalizzati. Ufficio Studi febbraio 2015 Ufficio Studi braio 2015 2 CONSUMI&PREZZI Conntura Confcommercio Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 2 (5 zo 2015) L inatore dei Consumi Confcommercio (ICC) registra a embre una diminuzione dello 0,1% rispetto

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 7 Luglio 2017 Maggio 2017 COMMERCIO AL DETTAGLIO A maggio 2017 il valore delle vendite al dettaglio registra una lieve flessione (-0,1%) rispetto al mese precedente, sintesi di una diminuzione dello 0,8%

Dettagli

COMUNE DI VICENZA Sistema Statistico Nazionale

COMUNE DI VICENZA Sistema Statistico Nazionale Vicenza, 31 ottobre 2017 ANTICIPAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ (NIC) OTTOBRE 2017 DATI PROVVISORI Nel mese di Ottobre 2017 l indice dei prezzi al consumo per l intera

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O.Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel. 0523.492591

Dettagli

COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE

COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE COMUNE DI COMO SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE Anticipazione provvisoria OTTOBRE 2016 L Ufficio Statistica del Comune di

Dettagli

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Ufficio Studi Luglio Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 8 (7 settembre 2016)

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Ufficio Studi Luglio Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 8 (7 settembre 2016) Ufficio Studi Luglio 2016 7 CONSUMI&PREZZI Conntura Confcommercio Prossima uscita: CONSUMI&PREZZI n. 8 (7 tembre 2016) L inatore dei Consumi Confcommercio (ICC) registra, a gio 2016, una crescita dello

Dettagli

Eventi e indicatori. 1 ottobre ottobre /2016. Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo

Eventi e indicatori. 1 ottobre ottobre /2016. Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo Eventi e indicatori 1 ottobre 21 ottobre 10/ Commissione comunale per il cont rollo della rilevazione dei prezzi al consumo 31 ottobre Unità di staff Statistica Via A. Marchetti, 3 25126 Brescia statistica@comune.brescia.it

Dettagli

Anticipazione dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettivita'

Anticipazione dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettivita' Anticipazione dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettivita' - Febbraio 2009 - Tassi tendenziali e mensili A Bologna nel mese di braio 2009 l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO GIUGNO 2015 DATI PROVVISORI. Servizio Statistica Sistema Statistico Nazionale

PREZZI AL CONSUMO GIUGNO 2015 DATI PROVVISORI. Servizio Statistica Sistema Statistico Nazionale Servizio Statistica GIUGNO 2015 DATI PROVVISORI A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) nel mese di giugno ha fatto registrare una variazione congiunturale (rispetto,

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO APRILE 2015 DATI PROVVISORI. Servizio Statistica Sistema Statistico Nazionale

PREZZI AL CONSUMO APRILE 2015 DATI PROVVISORI. Servizio Statistica Sistema Statistico Nazionale Servizio Statistica APRILE 2015 DATI PROVVISORI A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) nel mese di aprile ha fatto registrare una variazione congiunturale (rispetto,

Dettagli