C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M R O S S E L L A B R U N A C C I N O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M R O S S E L L A B R U N A C C I N O"

Transcript

1 C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M R O S S E L L A B R U N A C C I N O Data di nascita : 8 Ottobre 1975 Luogo di nascita : Indirizzo : Napoli, Italia Via G. La Pira, S. Antimo (Napoli) Telefono: / Curriculum Studiorum 1993 Diploma di Maturità Classica, presso il Liceo Classico Statale F. Durante di Frattamaggiore (NA) Votazione: 60 / Studente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Federico II di Napoli Attività di laboratorio presso il Dipartimento di Patologia Molecolare e Cellulare, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Federico II di Napoli. Dir. Prof. C. B. Bruni Studente interno presso la Cattedra di Chirurgia Oncologica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Federico II di Napoli. Dir. Prof. Giuseppe Califano

2 30 Luglio 1999 Laurea in Medicina e Chirurgia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Federico II di Napoli. Votazione: 110 / 110 e lode Tesi di Laurea: Diagnosi e terapia chirurgica degli adenocarcinomi del pancreas Febbraio 2000 Iscrizione alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale II (indirizzo Chirurgia Generale) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Federico II di Napoli. Dir. Prof. F. Mazzeo. Giugno 2000 Conseguimento esame di stato. Votazione: 88/90. Febbraio 2000/ottobre 2004 Settembre/ottobre 2005 Assistente in formazione presso l Area Funzionale di Chirurgia Riabilitativa Gastrointestinale dell AOP Federico II di Napoli Primario: Prof. G. P. Ferulano Esperienza di Medicina d accettazione e d urgenza presso il PS dell Ospedale Loreto Nuovo di Napoli Primario: Prof. P. Bellis 1 Novembre 2004 / Frequenza come specializzando straniero con BORSA 31 Agosto 2005 ERASMUS presso il reparto di Chirurgie digestive del CHU St-Pierre di Bruxelles (Belgio) Chef: Prof. G. B Cadiere 3 Novembre 2005 Specializzazione in Chirurgia Generale II (indirizzo Chirurgia Generale), presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Federico II di Napoli Dir. Prof. G. Mosella 2

3 Votazione: 70 / 70 e lode Tesi: La scelta della fundoplicatio nel reflusso gastroesofageo con discinesia dell esofago Dicembre 2005 Assegnataria di Dottorato di Ricerca CEE (XXI ciclo) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Federico II di Napoli in Scienze chirurgiche e tecnologie diagnostico-terapeutiche avanzate Coordinatore : Prof. A. Renda Tutor: Prof. G.P. Ferulano Dicembre 2005/ Giugno 2006 Contratto libero professionale nel reparto di Chirurgia Generale e Pronto Soccorso dell Ospedale S.Maria delle Grazie Pozzuoli (NA) Aprile 2006/Gennaio 2008 Sostituzioni in specialistica ambulatoriale presso il reparto di Chirurgia d Urgenza dell Ospedale S.Maria di Loreto Nuovo di Napoli Primario Prof. G. Bassi Gennaio Luglio 2009 Esperienza come volontaria, con particolare interesse per la chirurgia mininvasiva e la chirurgia bariatrica, presso l ospedale S.Maria della Pietà di Casoria (NA) Primario Dr. C. Giardiello Dicembre 2008 Dottore di Ricerca in Scienze chirurgiche e tecnologie diagnostico-terapeutiche avanzate 3

4 Tesi: Trattamento chirurgico del carcinoma del retto extraperitoneale: approccio open versus laparoscopia Febbraio Ottobre 2010 Titolare di incarico di Chirurgia Generale, di 38 ore settimanali di specialistica ambulatoriale, presso il reparto di Chirurgia d urgenza dell ospedale S. Maria di Loreto Nuovo di Napoli Primario Prof. G. Bassi Da gennaio 2010 Primario Prof. G. Belli Dal novembre 2010 Aiuto Chirurgo presso l UOC di Chirurgia generale, d urgenza e metabolica del Presidio Ospedaliero Pineta Grande di Castel Volturno (CE) Responsabile Dott. C. Giardiello Conoscenza di lingue straniere Inglese Francese Buona conoscenza della lingua parlata e scritta. In possesso del First Certificate of English (FCE) Ottima conoscenza della lingua parlata e scritta. In possesso del DELF, primo grado. Esperienza chirurgica Esperienza laparoscopica come primo operatore: colecistectomia, appendicectomia, plastica della parete addominale, legatura dei vasi spermatici, gastroplastica con bendaggio. 4

5 Esperienza laparoscopica in altri ruoli: ernia iatale, splenectomia, colectomie, surrenalectomia, nefrectomia, chirurgia bariatrica (by pass gastrico, duodenal switch, sleeve gastrectomy), esofagectomia. Congressi e corsi di perfezionamento 19 th GREPA International Congress Napoli, Maggio 1997 Convegno scientifico: Il cancro della tiroide Napoli, 31 Ottobre 1998 Giornate Internazionali Politematiche di Chirurgia 3 Congresso Nazionale del Club dei Due Leoni Capri, Maggio 2000 Giornata monotematica internazionale up to date in chirurgia colorettale Napoli,13 giugno Congresso nazionale SICE Urbino, 9-12 settembre 2001 Corso pratico Il pavimento pelvico:semiologia strumentale, riabilitazione, prospettive terapeutiche Napoli, novembre 2001 Meeting internazionale La litiasi colecisti-coledocica: quale strategia? Napoli, marzo 2002 XIII Congresso Chirurgia dell apparato digerente Roma, aprile 2002 Corso Biennale in Ecografia Internistica (SIUMB) Diploma 70/70 il 28 giugno th Milan Breast Cancer Conference Milano, giugno 2002 Convegno La malattia da reflusso gastro-esofageo Napoli, 3 luglio 2002 Riunione scientifica Multidisciplinarietà e cancro del colon-retto Napoli, 12 dicembre 2002 European Course on Laparoscopic Surgery Brussels, April 2003 XIV Congresso Chirurgia dell apparato digerente Roma, maggio

6 Aggiornamento residenziale Stipsi e sindrome da defecazione ostruita (ODS) Villaricca, 2 ottobre Congresso della Società Italiana di Chirurgia (SIC) Napoli, 5-8 ottobre 2003 Corso di base teorico/pratico in Chirurgia Vascolare Società Italiana di Chirurgia (SIC), Napoli 7-10 ottobre 2003 Corso residenziale di Laparoscopia TUTOR. Training in Urology Napoli, marzo 2004 XV Congresso Chirurgia dell apparato digerente Roma, maggio 2004 European Course on Laparoscopic Surgery Course Director: Prof. G.B.Cadiere Brussels, November 2004 XXVIemes journees nicoises de pathologie et chirurgie digestive video laparoscopie obesité Nice, fevrier 2005 European Course on Laparoscopic Surgery Course Director: Prof. G.B.Cadiere Brussels, April 2005 Corso di formazione teorico-pratico per chirurghi generali Tecniche chirurgiche di allo plastica per la riparazione dell ernia inguinale e del laparocele. Solofra, 15 novembre 2006 "Approccio mini-invasivo extreme" Napoli, marzo 2006 Congresso internazionale di laparoscopia "Mini invasive surgery what's new" Napoli, 6-8 marzo 2008 Congresso SICOB. Capri, APRILE rd congress of the International federation of the surgery of obesity and metabolic disorders- European Chapter (IFSO EC) Capri aprile 2008 Corso Bendaggio gastrico Casoria, settembre Congresso della Società Italiana di Chirurgia Roma, ottobre

7 Elenco delle pubblicazioni 1. Inguinal hernia: least invasive laparoscopic treatment. G.TITOLO, U. CASCONE, A. FRESINI, M. DANZI, I.DAMIANO, M.CICALESE, R.BRUNACCINO and F.CORCIONE 6 th World Congress of Endoscopic Surgery Rome, Italy,June 3-6, Defourmentel technique for sinus pilonidalis in Day Surgery G. TITOLO, R. LIONETTI, A. FORGIONE, R. BRUNACCINO, S.DILILLO and G.P. FERULANO Ambulatory Surgery: 7 (suppl. 1) S72-73; Aprile Terapia chirurgica del gozzo cervico-mediastinico S. DILILLO, S. LA MANNA, A. FORGIONE, R. BRUNACCINO, A.A.JAMSHIDI and G. P. FERULANO SIC- Società Italiana di Chirurgia- 101 Congresso Catania, Ottobre La scelta della fundoplicatio nel reflusso gastro-esofageo con discinesia dell esofago: risultati preliminari di uno studio prospettico. G.P.FERULANO, S.LA MANNA, S.DILILLO, A.FORGIONE,R.BRUNACCINO, M. D AMBRA, A.SCOTTI, G.TITOLO VI Giornate Scientifiche delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, Farmacia, Medicina Veterinaria e Agraria Università degli Studi di Napoli Federico II, Maggio Neuromodulazione sacrale (Interstim): terapia innovativa nei disturbi funzionali del pavimento pelvico. S.LA MANNA, A.FRESINI, S.DILILLO, A.FORGIONE, M.D AMBRA, R.BRUNACCINO, A.SCOTTI, G.P. FERULANO VI Giornate Scientifiche delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, Farmacia, Medicina Veterinaria e Agraria Università degli Studi di Napoli Federico II, Maggio Influence of the surgical treatment on local recurrence of rectal cancer: a prospective study ( ). G. P. FERULANO, S. DILILLO, S. LA MANNA, A. FORGIONE, A.A. JAMSHIDI, R. LIONETTI, R.BRUNACCINO and G. CALIFANO J Surg Oncol 2000 Jun; 74(2): Laparoscopic partial posterior vs. floppy Nissen fundoplication in gastrooesophageal reflux disease (GERD) patients with impaired oesophageal motility. Preliminary early results. G. P. FERULANO, S.LA MANNA, S.DILILLO, A.FORGIONE, R.BRUNACCINO 7

8 8 th International Congress of the European Association for Endoscopic Surgery- Nizza 2000 (Nice, France, June 28-July 1, 2000) 8. SEPS (Subfascial Endoscopic Perforating Viens Sectioning) L.VANNI, G.P.FERULANO, A.FORGIONE, A.A.JAMSHIDI, S.DILILLO, R.BRUNACCINO, R.LIONETTI, G. CRISTINZIO 8 th International Congress of the European Association for Endoscopic Surgery- Nizza 2000 (Nice, France, June 28-July 1, 2000) 9. La terapia chirurgica transanale nelle neoplasie del retto S.DILILLO, S.LA MANNA, A.FORGIONE, A.A.JAMSHIDI, R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, G.P. FERULANO VIII Congr. Naz. Soc. It. Colon-Proctologia Verona settembre 2000 Colon-Proctologia 2000, Vol, Abstracts pg.471, CIC Edizioni internazionali 10. La fundoplicatio laparoscopico nella malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) con dismotilità. Studio prospettico di due tecniche a confronto S.DILILLO, S.LA MANNA, A.FORGIONE, R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, G.P.FERULANO 2000 ed oltre: Attualità in chirurgia. De Nicola Ed., pg Strategie di sorveglianza nelle precancerosi colorettali G.P.FERULANO, S.DILILLO, S.LA MANNA, A.FORGIONE,R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, R.LIONETTI 2000 ed oltre: Attualità in chirurgia. De Nicola Ed., pg Chirurgia conservativa degli sfinteri anali per ca. del retto. Recidive e risultati funzionali S.LA MANNA, S.DILILLO, A.SCOTTI, R. BRUNACCINO, M.D AMBRA, A. FORGIONE, G.P.FERULANO 2000 ed oltre: Attualità in chirurgia. De Nicola Ed., pg L utilizzo della stapler (PPH) nella mucoemorroidectomia. S.DILILLO, S.LA MANNA, A.FORGIONE, M.D AMBRA, R.BRUNACCINO, G.P.FERULANO Comunic. 103 Congr. SIC Bologna Ottobre 2001 Vol. Abstracts, pg , Functional outcome of fundoplication procedures in GERD with oesophageal dismotility. A prospective study. G.P.FERULANO, S.DILILLO, S.LA MANNA, A.FORGIONE, R.BRUNACCINO,M.D AMBRA, R.LIONETTI Comunic. XII Congress of European Federation I Biennal Congress of Italian Section International College of Surgeons. Naples 6-8 December 2001, Abstracts Book pg.42 8

9 15. Does exist a better surgical procedures for patient affected by GERD with oesophageal dismotility? Late results of a prospective study. G.P.FERULANO, S.LA MANNA, S.DILILLO, A.FORGIONE, R.LIONETTI, M.D AMBRA, R.BRUNACCINO, A.SCOTTI, C.SAVIANO European Association for Endoscopic Surgery. 10 th International Congress Lisbona, 2-5 giugno 2002 Surgical Endoscopy suppl. Vol.17, O176, Il trattamento laparoscopico dei tumori colorettali. Nostra esperienza su 22 casi. A.FORGIONE, R.LIONETTI, R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, S.LA MANNA, S.DILILLO, G.P.FERULANO, Giornate Scientifiche del Polo delle Scienze e delle Tecnologie per la Vita. Napoli, 6-7 giugno 2002, pg Ecolaparoscopia nello staging delle neoplasie dell apparato gastroenterico R.LIONETTI, A.FORGIONE, R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, S.LA MANNA, S.DILILLO, G.P.FERULANO, Giornate Scientifiche del Polo delle Scienze e delle Tecnologie per la Vita. Napoli, 6-7 giugno 2002, pg Laparoscopia: approccio differenziale e terapeutico in pazienti donne con sospetta sindrome appendicolare. Nostra esperienza R.LIONETTI, C.SAVIANO, A.SCOTTI, R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, A.FORGIONE, S.DILILLO, S.LA MANNA G.P.FERULANO, Società Napoletana di Chirurgia Congresso Stromboli giugno 2002, Atti pg Il trattamento laparoscopico del varicocele. Indicazioni e tecnica. R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, C.SAVIANO, M.DE CARO, A.A. JAMSHIDI, D.FICO, F.GUIDA, A. FORGIONE, S.DILILLO, G.P.FERULANO 51 Congresso Nazionale della Società di Urologia dell Italia Centro Meridionale e delle Isole (Ischia, Italy, 30 settembre- 2 ottobre La radiofrequenza nell approccio mininvasivo al tumore renale M.MARSICANO, A. FORGIONE, G.METTA, M.D AMBRA, G.NAPODANO, R.BRUNACCINO, V.MONTANARO S.DILILLO,, G.P.FERULANO, V.ALTIERI Giornate Scientifiche Facoltà di Medicina. Napoli 5-6 giugno Vol. Abstracts pg La tecnica sutureless come nuova frontiera nella chirurgia della tiroide R.BRUNACCINO, M.D AMBRA A. FORGIONE, C.SAVIANO, D.FICO, R.LIONETTI, S.DILILLO, G.P.FERULANO 9

10 Società Italiana di Chirurgia. 105 congresso. Napoli 5-8 ottobre Vol. Abstracts pg La correzione della sindrome da defecazione ostruita con tecnica transanale sec. Longo M.D AMBRA, R.BRUNACCINO, A. FORGIONE, C.SAVIANO, D.FICO, R.LIONETTI, S.DILILLO, G.P.FERULANO Società Italiana di Chirurgia. 105 congresso. Napoli 5-8 ottobre Vol. Abstracts pg La tecnica sutureless come nuova frontiera nella chirurgia della tiroide R.BRUNACCINO, M.D AMBRA A. FORGIONE, C.SAVIANO, D.FICO, R.LIONETTI, S.DILILLO, G.P.FERULANO Società Italiana di Chirurgia. 105 congresso. Napoli 5-8 ottobre Vol. Abstracts pg La radiofrequenza nel trattamento mininvasivo delle lesioni epatiche A. FORGIONE, C.SAVIANO, V.CERBONE, R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, D.FICO, A.A.JAMSHIDI, S.DILILLO, G.P.FERULANO, R.LIONETTI, Società Italiana di Chirurgia. 105 congresso. Napoli 5-8 ottobre Vol. Abstracts pg La correzione della sindrome da defecazione ostruita con tecnica transanale sec. Longo M.D AMBRA, R.BRUNACCINO, A. FORGIONE, C.SAVIANO, D.FICO, R.LIONETTI, S.DILILLO, G.P.FERULANO Società Italiana di Chirurgia. 105 congresso. Napoli 5-8 ottobre Vol. Abstracts pg La sindrome da defecazione ostruita: nuovo approccio chirurgico transanale R.LIONETTI, R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, D.FICO, S.SIMIOLI, P.DI SILVERIO, D.G.BARONE, S.DILILLO, G.P.FERULANO Giornate Scientifiche del Polo delle Scienze e delle Tecnologie per la Vita Napoli maggio Early and late results of laparoscopic resection for colorectal cancer. A 5 year s experience G.P.FERULANO, A.FORGIONE, R.LIONETTI, R.BRUNACCINO, M.D AMBRA, C.SAVIANO, D.FICO European Association for Endoscopic Surgery 12th International Congress Barcellona, 4-9 giugno Anoplasty in the treatment of chronic fissure in ano S.DILILLO, R.LIONETTI, M.D AMBRA, C.SAVIANO, D.FICO, R.BRUNACCINO, G.P.FERULANO World Congress of Coloproctology and Pelvic Disease Innovation and Current Disease Rome, June

11 29. Our experience in laparoscopic exploration of common vile duct. Case report of Y-shaped impacted stone. G.P.FERULANO, S.DILILLO, R.LIONETTI, M.D AMBRA, R.BRUNACCINO, C.SAVIANO, D.FICO European Association for Endoscopic Surgery 13th International Congress Venice (Italy) 1-4 june Mininvasive surgical therapy of diverticular disease G.P.FERULANO, S.DILILLO, R.LIONETTI, M.D AMBRA, R.BRUNACCINO, C.SAVIANO, D.FICO European Association for Endoscopic Surgery 13th International Congress Venice (Italy) 1-4 june SHORT AND LONG TERM RESULTS OF THE LAPAROSCOPIC HELLER-DOR MYOTOMY. THE INFLUENCE OF AGE AND PREVIOUS CONSERVATIVE THERAPIES G.P.Ferulano, S.Dilillo, R.Lionetti, M.D Ambra, R.Brunaccino, D.Fico 10th World Congress of Endoscopic Surgery-EAES 14th International Congress of the European Association for Endoscopic Surgery (EAES) Berlin,13-16 September 2006, Abstracts Book Surgical Endoscopy 2007; 21(suppl.),O TIMING E RISULTATI DELLA TERAPIA CHIRURGICA DELLA MALATTIA DIVERTICOLARE DEL COLON. G.P. Ferulano,S. Dilillo, M. D Ambra, C. Saviano, R. Brunaccino, R. Lionetti, D. Fico Annali Italiani di Chirurgia 2006;77: SHORT AND LONG TERM RESULTS OF THE LAPAROSCOPIC HELLER-DOR MYOTOMY. THE INFLUENCE OF AGE AND PREVIOUS CONSERVATIVE THERAPIES G.P. Ferulano,S. Dilillo, M. D Ambra, R. Lionetti, R. Brunaccino,D. Fico, D. Pelaggi Surgical Endoscopy (2007) 21;11: LAPAROSCOPIC ANTIREFLUX SURGERY OF LARGE HIATAL HERNIA WITH PROSTETIC REINFORCEMENT OF CRUROPLASTY R. Lionetti, R. Brunaccino, D. Fico, P. Di Silverio, D. Pelaggi, S. Capasso, E. Di Fratta, S. Dilillo, G.P. Ferulano 20th National Congress of the Italian Polyspecialist Society of Young Surgeons European Surgical Research 2008; 40: LAPAROSCOPIC VS. OPEN SURGERY FOR EXTRAPERITONEAL RECTAL CANCER: PRELIMINARY RESULTS 11

12 R. Brunaccino, R. Lionetti, D. Fico, D. Pelaggi, S. Capasso, E. Napolitano, M. D Ambra, S. Dilillo, G.P. Ferulano 20th National Congress of the Italian Polyspecialist Society of Young Surgeons European Surgical Research 2008; 40: INTESTINAL INTUSSUSCEPTION DUE TO METASTATIC MELANOMA: A CASE REPORT Ammaturo C, Pastore S, Cerrato C, Santoro M, Rossi R, Fabozzi F, Brunaccino R, De Nigris M, Podio PP, De Luca R Chir Ital mar-apr; 61(2): REFERENZE Prof. Giuseppe P. Ferulano Prof. Guy Bernard Cadiere +32 (0) Dott. Cristiano Giardiello Napoli, 15/09/

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Introduzione Per eseguire un attenta dissezione nella maggior parte delle fasi operative in laparoscopia, si utilizza

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn Regione del Veneto Azienda Ospedaliera di Padova Chirurgia Generale Direttore : Prof. R. Bardini GUIDA INFORMATIVA SULLE MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA AIDS e sindromi correlate Presentazione al XXII Congresso Nazionale di POpolazione Sieropositiva ITaliana LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA Abitudini e stili di vita del paziente immigrato Survey

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Affari Generali Direttore: Dott.ssa Carla CIAMPORCERO FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Società Italiana di Chirurgia dell Obesità e delle malattie metaboliche

Società Italiana di Chirurgia dell Obesità e delle malattie metaboliche Società Italiana di Chirurgia dell Obesità e delle malattie metaboliche www.sicob.org Società Italiana di Chirurgia dell Obesità e delle malattie metaboliche (S.I.C.OB.): linee guida e stato dell arte

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli