OGGETTO PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO. (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Allegato C: Stima dei costi della sicurezza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OGGETTO PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO. (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Allegato C: Stima dei costi della sicurezza"

Transcript

1 OGGETTO PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Allegato C: Stima dei costi della sicurezza

2 pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 Recinzione provvisionale modulare a pannelli ciechi in legno, P a con irrigidimenti e paletti di sostegno composti da tubolari metallici zincati di diametro non inferiore a mm 40 controventati, completa con blocchi di cls di base dal peso non inferiore a 35 kg, morsetti di collegamento, elementi cernierati per modulo porta e terminali Fornitura con moduli di altezza pari a m ALLESTIMENTO E SMOBILIZZO DEL CANTIERE- Realizzazione recinzione cantiere: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori ,00 SOMMANO m² 50,00 15,72 786,00 2 Nastro segnaletico adesivo bicolore in PVC per la segnalazione di ostacoli fissi (giallo-nero) oppure mobili (bianco-rosso); dimensioni 5 cm x 25 m. ALLESTIMENTO E SMOBILIZZO DEL CANTIERE- Delimitazione aree cantiere: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori 20,00 SOMMANO cadauno 20,00 5,68 113,60 3 Telo impermeabile sintetico dotato di occhielli Protezione pavimentazione Scuderia 1,00 120,00 10, ,00 SOMMANO m ,00 1, Trabatello mobile in tubolare, completo di ritti, piani di lavoro, P c ruote e aste di stabilizzazione A quattro ripiani, altezza utile di lavoro m 9,0 ALLESTIMENTO E SMOBILIZZO DEL CANTIERE - Opere provvisionali: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori 4,00 3, ,00 SOMMANO m 24,00 21,66 519,84 5 Sistema anticaduta scorrevole su fune, manuale e automatico a con fettuccia e moschettone, conforme alle norme vigenti, fornito con fune sintetica lunga 10 m; costo mensile. Sistema anticaduta SOMMANO cad.*mesi 20,35 40,70 6 Quadro elettrico generale completo di apparecchiatura di c comando e di protezione differenziale e magnetotermica da 100 A; costo mensile. ALLESTIMENTO E SMOBILIZZO DEL CANTIERE- Realizzazione di impianto elettrico del cantiere-quadro elettrico: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori *(par.ug.=1*1) 1,00 1,00 SOMMANO n.*mesi 1,00 24,53 24,53 7 Estintore a polvere, omologato secondo DM del 20/12/82, con S n valvola a pulsante, valvola di sicurezza a molla e manometro di indicazione di carica e sistema di controllo della pressione A R I P O R T A R E 2 936,67

3 pag. 3 R I P O R T O 2 936,67 tramite valvola di non ritorno Da 9 kg, classe 34 A 233BC ALLESTIMENTO CANTIERE - Servizi e dispositivi antincendio-antincendio: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei *(par.ug.=10*1) 10,00 10,00 SOMMANO cad/30gg 10,00 5,06 50,60 8 Nolo di estintore ad anidride carbonica CO2, omologato S d secondo.dm 20/12/82, completo di valvola a pulsante e dispositivo di sicurezza Da 5 kg, classe 89BC ALLESTIMENTO CANTIERE - Servizi e dispositivi antincendio-antincendio: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei *(par.ug.=3*1) 3,00 3,00 SOMMANO cad/30gg 3,00 15,60 46,80 9 Armadio per attrezzatura antincendio in lamiera d'acciaio spessore 10/10, verniciato a forno, di colore rosso, dotato di sportelli con serratura, tre ripiani regolabili, di dimensioni 100x120(h)x40 cm, compreso il trasporto; costo mensile. ALLESTIMENTO CANTIERE - Servizi e dispositivi antincendio-antincendio: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei *(par.ug.=2*3) 6,00 6,00 SOMMANO n.*mesi 6,00 8,62 51,72 10 Dispositivi per la protezione del capo, dotati di marchio di S c conformità CE ai sensi del DLgs , con fasce antisudore e dispositivi laterali per l'inserimento delle cuffie antirumore e delle visiere In PEHD con cuffie in ABS e tampone in poliuretano peso 600 g DPI per lavorazioni interferenti-dpi - Testa - Elmetto: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei 1 1 SOMMANO cad/30gg 1 1,57 23,55 11 Dispositivi per la protezione degli occhi, dotati di marchio di S b conformità CE ai sensi del DLgs , con stanghette regolabili, lenti in policarbonato antiurto ed antigraffio, ripari laterali e sopraciliari Occhiali avvolgenti, astine regolabili, EN classe ottica 1 DPI per lavorazioni interferenti-dpi - Occhi e viso - Occhiali: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori [mesi: 1] 1 1 SOMMANO cad/30gg 1 0,90 13,50 12 Dispositivi per la protezione delle vie respiratorie, dotati di S c marchio di conformità CE ai sensi del DLgs , costruiti secondo norma UNI EN 149, con linguetta stringi naso e bardatura nucale Facciale filtrante per polveri solide anche nocive classe FFP2S DPI per lavorazioni interferenti-dpi - Vie respiratorie - A R I P O R T A R E 3 122,84

4 pag. 4 R I P O R T O 3 122,84 Maschera: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei 1 1 SOMMANO cad/30gg 1 0,86 12,90 13 Dispositivi per la protezione delle mani, dotati di marchio di S h conformità CE ai sensi del DLgs Fiore bovino rinforzato EN DPI per lavorazioni interferenti-dpi - Mani- Guanti: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei 1 1 SOMMANO cad/30gg 1 4,27 64,05 14 Dispositivi per la protezione dei piedi, dotati di marchio di S f conformità CE ai sensi del DLgs Scarpa alta di sicurezza EN 345 S3 DPI per lavorazioni interferenti-dpi - Piedi e gambe - Scarpe: Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori [mesi: 1] 1 1 SOMMANO cad/30gg 1 6,78 101,70 15 Indumenti per la protezione del corpo, dotati di marchio di S d conformità CE ai sensi del DLgs Pantaloni da lavoro in cotone EN 340 DPI per lavorazioni interferenti-dpi - Corpo - Indumenti da lavoro : Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori [mesi:1] 1 1 SOMMANO cad/30gg 1 1,79 26,85 16 idem c.s....dlgs Giacca da lavoro in cotone EN 340 S e DPI per lavorazioni interferenti-dpi - Corpo - Indumenti da lavoro : Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei 1 1 SOMMANO cad/30gg 1 2,02 30,30 17 idem c.s....dlgs Giubbino da lavoro in cotone EN 340 S f DPI per lavorazioni interferenti-dpi - Corpo - Indumenti da lavoro : Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei 1 1 SOMMANO cad/30gg 1 1,99 29,85 18 Specialità medicinali conforme all DM n 388 per S b interventi di pronto soccorso su luogo di lavoro Valigetta per cantieri mobili fino a 25 addetti Servizi igienico-sanitari ed assistenziali-pronto soccorso e medicazione : Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei *(par.ug.=1*1) A R I P O R T A R E 3 388,49

5 pag. 5 R I P O R T O 3 388,49 1,00 1,00 SOMMANO cad/30gg 1,00 6,27 6,27 19 Kit lavaocchi per primo soccorso di lavaggio e medicazione degli occhi. Servizi igienico-sanitari ed assistenziali-pronto soccorso e medicazione : Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori SOMMANO cadauno 36,15 72,30 20 Kit levaschegge costituito da una valigetta dim. cm 23 x 17 x h contenente l'occorrente per togliere dagli occhi schegge metalliche o di altra natura. Servizi igienico-sanitari ed assistenziali-pronto soccorso e medicazione : Costo di utilizzo, per la sicurezza e la salute dei lavoratori SOMMANO cadauno 32,02 64,04 21 Cartelli di divieto, conformi al DLgs 81/2008,attuazione della S c direttiva 92/58 CEE e simbologia a norme UNI in lamiera di alluminio, con pellicola adesiva rifrangente grandangolare Sfondo bianco 333 x 333 mm visibilità 12 m SOMMANO cad 10,60 53,00 22 idem c.s....sfondo bianco 500 x 333 mm visibilità 12 m S f SOMMANO cad 13,38 66,90 23 Cartelli di pericolo, conformi al DLgs 81/2008,attuazione della S b direttiva 92/58 CEE e simbologia a norme UNI in lamiera di alluminio, con pellicola adesiva rifrangente grandangolare Sfondo giallo triangolare con lato da 350 mm visibilità 10 m SOMMANO cad 7,41 37,05 24 idem c.s....sfondo giallo 333 x 500 mm visibilità 10 m S e SOMMANO cad 13,18 65,90 25 Cartelli di obbligo, conformi al DLgs 81/2008,attuazione della S f direttiva 92/58 CEE e simbologia a norme UNI in lamiera di alluminio, con pellicola adesiva rifrangente grandangolare Sfondo bianco 500 x 333 mm visibilità 12 m A R I P O R T A R E 3 753,95

6 pag. 6 R I P O R T O 3 753,95 SOMMANO cad 13,18 65,90 26 Cartelli per indicazioni antincendio, conformi al DLgs S c 81/2008,attuazione della direttiva 92/58 CEE e simbologia a norme UNI in lamiera di alluminio, con pellicola adesiva rifrangente grandangolare Sfondo bianco 250 x 250 mm visibilità 10 m SOMMANO cad 5,63 28,15 27 idem c.s x 310 mm visibilità 10 m S h SOMMANO cad 6,49 32,45 28 Cartello di forma triangolare, fondo giallo, in lamiera di S a acciaio spessore 10/10 mm; costo di utilizzo del segnale per un mese Di lato 60 cm, rifrangenza classe I SOMMANO cad 2,89 14,45 29 Cartello di forma circolare, segnalante divieti o obblighi, in S a lamiera di acciaio spessore 10/10 mm; costo di utilizzo del segnale per un mese: Di diametro 60 cm, rifrangenza classe I SOMMANO cad 3,99 7,98 30 cartello di forma rettangolare, fondo giallo in lamiera di S a acciaio spessore 10/10 mm con rifrangenza classe I; costo di utilizzo del segnale per un mese: Di dimensioni 90x135 cm SOMMANO cad 18,30 36,60 31 Assemblea tra coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione e responsabili della sicurezza delle imprese che concorrono ai lavori del cantiere sui contenuti dei piani di sicurezza e il coordinamento delle attività di prevenzione; costo ad personam. *(par.ug.=1*8*4) 3 3 SOMMANO ore 3 44, ,04 32 Assemblea del datore di lavoro con il responsabile della A R I P O R T A R E 5 370,52

7 pag. 7 R I P O R T O 5 370, sicurezza dell'impresa sui contenuti dei piani di sicurezza e il coordinamento delle attività di prevenzione; costo ad personam. *(par.ug.=1*2*3) 6,00 6,00 SOMMANO ore 6,00 36,37 218,22 33 Assemblea tra i datori di lavoro delle imprese che concorrono ai lavori del cantiere sui contenuti dei piani di sicurezza e il coordinamento delle attività di prevenzione; costo ad personam. *(par.ug.=1*4*3) 1 1 SOMMANO ore 1 44,72 536,64 34 Controllo dei luoghi e delle attrezzature per una efficace attuazione dei piani di emergenza durante l'esecuzione dei lavori; costo ad personam. *(par.ug.=1*2*3*3) 18,00 18,00 SOMMANO ore 18,00 32,99 593,82 35 Spese accessorie e di gestione per assemblea e controlli in materia di sicurezza: costo per ogni addetto. *(par.ug.=3*5*2) 30,00 30,00 SOMMANO ore 30,00 6,67 200,10 36 Arrotondamento NP01 arrotondamento 1,00 SOMMANO a corpo 1,00 0,70 0,70 Parziale LAVORI A CORPO euro 6 920,00 T O T A L E euro 6 920,00 Venaria Reale, 01/06/2011 A R I P O R T A R E

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Il rischio di caduta dall alto: dalla prevenzione/protezione all edilizia acrobatica

Il rischio di caduta dall alto: dalla prevenzione/protezione all edilizia acrobatica Laboratorio di sicurezza degli impianti industriali Docente: Prof. Ing. Lorenzo Fedele Il rischio di caduta dall alto: dalla prevenzione/protezione all edilizia acrobatica Andrea Spaziani 1318099 A. A.

Dettagli

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture LINEE GUIDA RELATIVE ALLE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE DA PREDISPORRE NEGLI EDIFICI PER L ACCESSO, IL TRANSITO E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE IN QUOTA IN CONDIZIONI DI SICUREZZA Aprile 2007

Dettagli

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova D.Lgs 81/08 art. 96 c.1 Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Azienda Sanitaria

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

LINEA GUIDA. Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA

LINEA GUIDA. Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA LINEA GUIDA Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA LINEA GUIDA Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

Sicurezza nei lavori in quota linee Vita

Sicurezza nei lavori in quota linee Vita Sicurezza nei lavori in quota linee Vita Enrico Bernardi e Michele Cannata www.anticaduta.com* Le necessità di manutenzione oppure di accesso a vario titolo ad una coperutra determinano importanti problemi

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008 I LAVORI IN QUOTA I Dispositivi di Protezione Individuale Problematiche e soluzioni Luigi Cortis via di Fontana Candida 1, 00040 Monte Porzio Catone (Roma) telefono

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI Lavori di manutenzione su impianti elettrici Manutenzione Atto, effetto, insieme delle operazioni volte allo scopo di mantenere efficiente ed in buono stato,

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

RISCHIO CADUTA DALL ALTO

RISCHIO CADUTA DALL ALTO MICHELE SANGINISI RISCHIO CADUTA DALL ALTO DAI PONTEGGI METALLICI FISSI @ SERVIZI GRATUITI ON LINE Questo libro dispone dei seguenti servizi gratuiti disponibili on line: filodiretto con gli autori le

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA (POS) PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA. Realizzazione della Metropolitana di., Linea..

PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA (POS) PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA. Realizzazione della Metropolitana di., Linea.. PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA (POS) Ai sensi del D.Lgs. 81/08 e successive modifiche ed integrazioni. Realizzazione della Metropolitana di., Linea.. Sottosistema di Impianti presso la stazione di.. Committente:.

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

Tondo 20. Tondo 20 SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208

Tondo 20. Tondo 20 SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208 59 Alluminio Alluminio Bianco Nero opaco Bianco opaco Solo su richiesta 61 194 211 Avorio Solo su richiesta SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208 SISTEMI SCORREVOLI

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO 3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO FASE DI LAVORAZIONE : LAVAGGIO COD. INAIL : FATTORE DI RISCHIO : - Rischi per la salute e igienico ambientali: rumore prodotto dal motore delle

Dettagli

Il D.Lgs. 8 luglio 2003, n. 235 pubblicato su G.U. del 27 agosto 2003

Il D.Lgs. 8 luglio 2003, n. 235 pubblicato su G.U. del 27 agosto 2003 Cadute dall alto Il D.Lgs. 8 luglio 2003, n. 235 pubblicato su G.U. del 27 agosto 2003 ATTUA la direttiva 2001/45/CE relativa ai requisiti minimi di sicurezza e di salute per l'uso delle attrezzature di

Dettagli

VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI

VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI Contratto d Appalto : Impresa Affidataria : Importo Lavori : di cui Oneri per la Sicurezza : VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI Responsabile dei Lavori : Coordinatore Sicurezza in

Dettagli

Guida alla scelta Motori tubolari per tapparelle

Guida alla scelta Motori tubolari per tapparelle Nice Guida alla scelta La linea più completa di sistemi d automazione per tende, tapparelle e serrande. Guida alla scelta Motori tubolari per tapparelle Nice mette a Vostra disposizione questa semplice

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO l dilucarossi, Ricercatore, Dipartimento Tecnologie di Sicurezza, ex-ispesl Osservatorio a cura dell Ufficio Relazioni con il Pubblico

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

Linee guida per il montaggio e smontaggio di. ponti a torre su ruote

Linee guida per il montaggio e smontaggio di. ponti a torre su ruote Opere Provvisionali Linee guida per il montaggio e smontaggio di ANVVFC,, Presidenza Nazionale, dicembre 2008 pag 1 Il DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81 (Pubblicato sulla G.U del 30 aprile 2008)

Dettagli

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.0 Attrezzo N di connesssione moduli terminazioni. esterne IDC con testina in metallo Matr. TELECOM 31429.4 Attrezzo Inserzione

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI IN MATERIA DI SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI ALLA LUCE DELL ENTRATA IN VIGORE DEL NUOVO TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica Personalizza la tua presenza con PARTNER UFFICIAE StandBandiere EspositoriSTRISCIONI DG Idea S.r.l. Via Vercelli, 35/A 13030 Caresanablot (VC) A soli 50 metri da VercelliFiere Tel. e Fax 0161-232945 Tappeti

Dettagli

Risposta esatta. Quesito

Risposta esatta. Quesito 1 2 Quesito Si definisce gas compresso: A) un gas conservato ad una pressione maggiore della pressione atmosferica; B) un gas liquefatto a temperatura ambiente mediante compressione; C) un gas conservato

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO AREA VIABILITÀ Servizio Esercizio Viabilità www.provincia.torino.it INTERVENTI DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI, ELETTROMECCANICI, TECNOLOGICI E DI ILLUMINAZIONE DI

Dettagli

ELENCO INDICATIVO E NON ESAUSTIVO DEGLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO AI SENSI DEL D.L

ELENCO INDICATIVO E NON ESAUSTIVO DEGLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO AI SENSI DEL D.L ELENCO INDICATIVO E NON ESAUSTIVO DEGLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO AI SENSI DEL D.L. 81/2008 (PER L ELENCO ESAUSTIVO CONSULTARE SEMPRE LA NORMATIVA) - Nomina Rspp Responsabile servizio prevenzione e

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Obiettivo I lavoratori e i loro superiori conoscono le otto regole vitali da rispettare sistematicamente nell edilizia Formatori Assistenti, capi

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

LOR.CA. Lavorazione materie plastiche su misura

LOR.CA. Lavorazione materie plastiche su misura Lavorazione materie plastiche su misura CHI SIAMO Lor.ca. nasce come attività di manutenzione ed installazione di impianti termo-idraulici civili nel 1992. Negli anni successivi la gamma delle attività

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

Guida Illustrata alla sicurezza nei cantieri rev. 2009

Guida Illustrata alla sicurezza nei cantieri rev. 2009 Guida Illustrata alla sicurezza nei cantieri rev. 2009 A Cura di: A.N.Fo.S. Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul Lavoro Via S.Stefano 6/b - 00061 Anguillara Sabazia (ROMA) http://www.anfos.it

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Realizzazione di un. Disposizioni per la prevenzione dei rischi da caduta dall alto!!" "

Realizzazione di un. Disposizioni per la prevenzione dei rischi da caduta dall alto!! Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova Procedure di sicurezza per l installazione e la manutenzione di pannelli fotovoltaici Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova Realizzazione

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

LASER Holmium CALCULASE II 20 W:

LASER Holmium CALCULASE II 20 W: URO 32 10.0 05/2015-IT LASER Holmium CALCULASE II 20 W: Campi di applicazione ampliati LASER Holmium CALCULASE II 20 W CALCULASE II rappresenta la concreta possibilità di effettuare, rapidamente e con

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI par.ug. lung. larg. H/peso. Numero d'ordine. Quantità Unitario Totale. Computo Metrico Estimativo

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI par.ug. lung. larg. H/peso. Numero d'ordine. Quantità Unitario Totale. Computo Metrico Estimativo MANUTENZIONE GUARD-RAIL CAVALCAUTOSTRADA SP 593 "DI BORGO D'ALE" 1 Tratto da Alice Castello verso Cavaglià - Nr. 1 N.P. 1 Provinciale su rilevato 280,00 Sommano ml. 280,000 5,00 1.400,00 Nr. 2 45.5.10.10.30

Dettagli

IMPRESA (denominazione ed eventuale logo) MODELLO POS. PIANO OPERATIVO di SICUREZZA (P.O.S.) (ai sensi del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.

IMPRESA (denominazione ed eventuale logo) MODELLO POS. PIANO OPERATIVO di SICUREZZA (P.O.S.) (ai sensi del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i. IMPRESA (denominazione ed eventuale logo) PIANO OPERATIVO di SICUREZZA (P.O.S.) (ai sensi del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) L Impresa: timbro e firma (Il Datore di Lavoro) Impresa Pagina 1 di 23

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

Allestimento del cantiere, opere di recinzione, realizzazione degli accessi, montaggio baracche di cantiere, uffici, impianti di cantiere (elettrico,

Allestimento del cantiere, opere di recinzione, realizzazione degli accessi, montaggio baracche di cantiere, uffici, impianti di cantiere (elettrico, Allestimento del cantiere, opere di recinzione, realizzazione degli accessi, montaggio baracche di cantiere, uffici, impianti di cantiere (elettrico, terra, idrico, fogna), posizionamento macchinari (betoniera

Dettagli

LINEE VITA UNI EN 795 - SISTEMI ANTICADUTA - DPI LINEE VITA QUALITÀ, TECNOLOGIA E INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA

LINEE VITA UNI EN 795 - SISTEMI ANTICADUTA - DPI LINEE VITA QUALITÀ, TECNOLOGIA E INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA LINEE VITA UNI EN 795 - SISTEMI ANTICADUTA - DPI LINEE VITA QUALITÀ, TECNOLOGIA E INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA LINEE VITA E LE CADUTE DALL ALTO In Italia le cadute dall alto costituiscono il

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO - DESCRIZIONE TECNICA - Doors Sistem S.r.l. via G.Marconi nr. 37/A -35020- Brugine (PD) Tel. 049/9730468 fax 049/9734399 E-mail:

Dettagli

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it SCALE PER LA SOFFITTA 2011 www.fakro.it 1 Scala rientrante da soffitta Rende l accesso alla soffitta più facile e sicuro senza la necessità di realizzare scale stabili con conseguente notevole risparmio

Dettagli

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773;

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773; Decreto Ministeriale del 12/09/2003 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacita' geometrica

Dettagli

Corso di formazione. Leonardo Lione

Corso di formazione. Leonardo Lione Corso di formazione PER ADDETTI ALLA PREVENZIONE INCENDI E GESTIONE DELLE EMERGENZE Leonardo Lione 1 2 ART. 18 d.lgs. 81/08 Obblighi del datore di lavoro e del dirigente designare preventivamente i lavoratori

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500 Scheda di sicurezza del 4/12/2009, revisione 2 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Codice commerciale: 2544 Tipo di prodotto ed impiego: Agente antimuffa

Dettagli

Manuale operativo per la gestione e la manutenzione delle strade ai fini della tutela della sicurezza dei lavoratori

Manuale operativo per la gestione e la manutenzione delle strade ai fini della tutela della sicurezza dei lavoratori Manuale operativo per la gestione e la manutenzione delle strade ai fini della tutela della sicurezza dei lavoratori PRESENTAZIONE La presente pubblicazione si inserisce nell'ambito delle iniziative

Dettagli

Prodotti tecnicamente evoluti

Prodotti tecnicamente evoluti Tavoli&sedie Prodotti tecnicamente evoluti Tavoli & Sedie La collezione Point tavoli & sedie realizzata per Mondo Convenienza raggruppa una famiglia di prodotti adatti per la casa, spazi per l ufficio

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

la differenza è Zanzar .it

la differenza è Zanzar .it la differenza è Zanzar.it 2014 SOLO PER IPAD CERCA ZANZAR SISTEM SU APP STORE IL QR CODE TI PERMETTERÀ DI ACCEDERE A INFORMAZIONI MAGGIORI SEMPLICEMENTE FOTOGRAFANDO CON IL TUO SMARTPHONE. PER SAPERNE

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

: acido 4-Formilfenilboronico

: acido 4-Formilfenilboronico UnaveraChemLab GmbH SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione 04.07.2013 Data di stampa 12.11.2014 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza

Dettagli

Sicurezza all IUE. All Istituto è presente la seguente struttura organizzativa in tema di sicurezza:

Sicurezza all IUE. All Istituto è presente la seguente struttura organizzativa in tema di sicurezza: Sicurezza all IUE In tema di sicurezza l Istituto, che gode dell autonomia prevista dalla Convenzione che lo istituisce e dall Accordo di Sede con l Italia, si ispira ai principi fondamentali della normativa

Dettagli

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO professione sicurezza ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO 2 Le norme applicabili sono previste nel Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) Sicurezza sul lavoro

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

profili per il fai da te

profili per il fai da te Profilpas S.p.A. profili in alluminio anodizzato (con etichetta codice a barre) lunghezza m.1 lunghezza m.2 misure argento argento piatto 12x2 10100 10104 15x2 10108 10112 20x2 10116 10120 25x2 10124 10128

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

Efficienza, comfort, e semplicità

Efficienza, comfort, e semplicità UM UM Efficienza, comfort, e semplicità La gamma UM offre diffusori con tecnologia MesoOptics. I vantaggi di questa tecnologia (altissima efficienza e distribuzione grandangolare della luce) uniti ad un

Dettagli