Annamaria PRONIO Curriculum Vitae

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Annamaria PRONIO Curriculum Vitae"

Transcript

1 Roma 21/03//2015 Annamaria PRONIO Curriculum Vitae DATI PERSONALI Nome e Cognome Annamaria Pronio Luogo e data di nascita L Aquila, 8/8/1958 Cittadinanza Italiana Stato civile Coniugata, 2 figli Residenza Roma, via Beniamino De Ritis 18, Indirizzo ufficio: Dipartimento di Chirurgia Generale P. Stefanini, Policlinico Umberto I Viale del Policlinico, 155, Roma Telefono/fax Tel cellulare Capacità linguistiche: inglese e francese ATTUALE POSIZIONE - Ricercatore confermato, Dipartimento di Chirurgia Generale e specialistica Paride Stefanini, Facoltà di Farmacia e Medicina, Sapienza Università di Roma - Dirigente I livello, DAI di Chirurgia Generale, Specialità Chirurgiche e Trapianti d Organo Paride Stefanini Az. Policlinico Umberto I Sapienza Università di Roma FORMAZIONE diploma di Maturità Scientifica, liceo Avogadro, Roma laurea in Medicina e Chirurgia, Università di Roma specializzazione in Chirurgia Generale, Università di Roma La Sapienza master II livello con annesso Corso di Perfezionamento in Senologia Diagnostica e terapeutica, Università di Siena CARRIERA ed INCARICHI ASSISTENZIALI Funzionario tecnico presso la Cattedra di Patologia Speciale Chirurgica VII dell Università di Roma La Sapienza - dal 2002 Ricercatore confermato I Facoltà di Medicina e Chirurgia (dal 2010 Facoltà di Farmacia e Medicina), Dipartimento di Chirurgia Generale e Specialistica Paride Stefanini, Sapienza Università di Roma Abilitazione Scientifica Nazionale Professore Universitario di II fascia SC06/C1 (SSD MED /18) Incarichi assistenziali Assistente presso l Istituto di II Clinica Chirurgica, Divisione di Patologia Speciale Chirurgica VII, Policlinico Umberto I, successivamente trasferita presso la Divisione di Clinica Chirurgica VI Stage in coloproctologia presso l'ospedale Coloproctologico S.Mark's di Londra - dal 2010 Incarico di FAS Prevenzione secondaria del cancro del retto DAI di Chirurgia Generale e specialistica Paride Stefanini Az. Policinico Umberto I Sapienza Università di Roma Attività assistenziale svolta presso: - Divisione di Chirurgia Generale E, DAI di Chirurgia Generale, Specialistica e Trapianti d Organo P. Stefanini con attività di sala operatoria e di reparto. Referente degli ambulatori di: chirurgia generale ed oncologica, malattie infiammatorie croniche intestinali e neoplastiche del colon-retto, senologia. - Ambulatorio centralizzato di Endoscopia digestiva con attività di endoscopia digestiva diagnostica ed operativa. Turni di reperibilità endoscopica nell ambito del DEA dell Azienda Policlinico Umberto I. ATTIVITA DIDATTICA

2 - Corsi di Laurea AA 2002/2003 insegnamento di Semeiotica Chirurgica, Corso di laurea in Medicina e Chirurgia A, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Sapienza Roma AA 2003/2004, 2004/2005 insegnamento tutoriale di Metodologia VI, Corso di laurea in Medicina e Chirurgia A, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Sapienza Roma, Dal 2005 ad oggi insegnamento di Metodologia Medico Scientifica Clinica, Corso di laurea in Medicina e Chirurgia A, Facoltà di Medicina e Chirurgia, (dal 2010 Facoltà di Farmacia e Medicina), Università Sapienza di Roma A.A , , Tutor del Percorso di eccellenza Corso di laurea in Medicina e Chirurgia A, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Sapienza di Roma - Scuole di Specializzazione Chirurgia Generale, Università di Roma la Sapienza, incarichi per i seguenti insegnamenti : /2002 Chirurgia dell esofago /2003 Chirurgia della milza /2004, 2004/2005 Metodologia della ricerca in chirurgia - dal 2005 ad oggi Chirurgia Generale - Dottorati Ricerca Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia, Università di Roma la Sapienza, XXIV ciclo (2008/2009), XXV ciclo (2009/2010) XXVI ciclo (2010/2011) Fisiopatologia Chirurgica ed epato-gastroenterologica sperimentale- Sapienza Università di Roma XXVII ciclo (2011/2012), XXVIII ciclo (2012/2013) XXIX ciclo (2013/2014) Epato-Gastroenterologia Sperimentale e Clinica XXX ciclo (2014/2015) SOCIETA SCIENTIFICHE / PREMI Socia della - Società Italiana di Chirurgia - Società Italiana Chirurghi Universitari - Società Italiana di Chirurgia Colorettale - Società Italiana di Endoscopia Chirurgica Consigliere della Società Italiana di Fisiopatologia Chirurgica Referee della Rivista La Clinica Terapeutica Borsa di Studio CNR/British Council (1990) per la ricerca Problema della pouchite nei pazienti sottoposti a proctocolectomia restaurativa con reservoir ileale per rettocolite ulcerosa presso l'ospedale Coloproctologico S.Mark's di Londra ATTIVITA SCIENTIFICA Parole chiave: Inflammatory bowel disease, Pouchitis, Ulcerative colitis, neoplasm, Gastrointestinal surgery, Breast cancer, Thyroid surgery Crohn s Disease, Colorectal Rivolta principalmente allo studio dei problemi di tecnica chirurgica e di fisiopatologia delle malattie infiammatorie croniche intestinali con numerose ricerche, eseguite anche in collaborazione con l Istituto Superiore di Sanità, sui meccanismi patogenetici della colite ulcerosa e del morbo di Crohn e sulle conseguenze fisiopatologiche determinate dal trattamento chirurgico. Argomento di studio anche la patologie neoplastiche del colon retto e la chirurgia delle poliposi familiari. Nel periodo iniziale l attività scientifica è stata rivolta allo studio della chirurgia e della fisiopatologia gastroduodenale, della chirurgia epato-biliare, più recentemente alla patologia neoplastica della mammella ed alla chirurgia della tiroide. Relatrice a numerosi convegni Nazionali ed Internazionali: SOMMARIO RISULTATI ATTIVITA SCIENTIFICA

3 Pubblicazioni (internazionali) 101 (Scopus, ISI-WOS, Google scholar, Pub-med/MEDLINE, U-gov Ricerca) Pubblicazioni (nazionali) 19 Capitoli in libri di testo 2 TOTAL IMPACT FACTOR 82,098 WOS SCOPUS Google Scholar - My citations TOTAL CITATIONS AVERAGE CITATION PER PRODUCT (H) INDEX PUBBLICAZIONI A.Pronio, M. Coluzzi, C. Pannozzo, S. Piroli, A. De Luca, P. Mariani, A. Vestri, C. Montesani (2014 in corso di stampa). Riconoscere e "salvare " le paratiroidi in corso di tiroidectomia totale.: come fare? Studio anatomo-chirurgico Chirurgia (ISSN: ), (in corso di stampa) Pronio, GB Levi Sandri, D. Caporilli, M. Coluzzi, C. Montesani (2014) Adenocarcinoma of the ileal pouch mucosa A new diagnostic challenge. International Journal Of Colorectal Disease (ISSN: ), 2014 DOI /s IF C. Severi, R. Sferra, A. Scirocco, A. Vetuschi, N. Pallotta, A Pronio, R. Caronna, G. Di Rocco, E. Gaudio, E. Corazziari, P. Onori (2014) Contribution of intestinal smooth muscle to Crohn's disease fibrogenesis European Journal of Histochemistry (ISSN: X); 58, 4; IF Pica R, Cassieri C, Pronio AM, Zippi M, Avallone EV, Montesani C, Occhigrossi G, Paoluzi P. (2014). Quality of life in ulcerative colitis patients treated medically versus patients undergoing surgery. European Review for Medical and Pharmacological Sciences (ISSN: ), 2014, , 5; IF D Ambrosio A, A. Cossu, A. Amendola, A. Zandri, M. Sanchez, A. Pronio, C. Montesani, A. Kohn, R. Pica, M. Boirivant (2014) In IBD lamina propria CD4+ LAP+ cells are increased in active Ulcerative Colitis showing incresed proportion of IL 17-expression and reduced suppressor activity Gastroenterology 146, 5 Suppl 1, S-6 A. Pronio, S. Piroli, D. Caporilli, B.Ciamberlano, M.Coluzzi, G. Castellucci, A. Vestri, F. Pitasi, C. Montesani (2013). Recurrent Gallstone Ileus : case report and literature review Il Giornale di Chirurgia (ISSN: ), 35-37, 1-2; Scirocco A, Rosati S, Sferra R, Vetusti A, Pallotta N, Tellan G, Pronio A, Corazziari E, Severi C. (2013) The role of smooth muscle in Crohn's disease intestinal fibrosis Digestive and Liver Diseases, 45 S2, 71-72, N. Pallotta,G. Vincoli, C. Montesani, P. Chirletti, A. Pronio, R. Caronna, B. Ciccantelli, E. Romeo, A. Marcheggiano, E.Corazziari (2012). Small intestine contrast ultrasonography (SICUS) for the detection of small bowel complications in crohn's disease: A prospective comparative study versus intraoperative findings Inflammatory Bowel Diseases (ISSN: ), 74-84, 18; IF A. D'Ambrosio, A. Cossu, M. Sanchez, A. Pronio, C. Montesani, M. Di Camillo, P. Vernia, R. Pica, A. Kohn, M. Boirivant (2012) Lamina Propria CD4+Lap+ T Cells Show in Vitro Regulatory Activity and are Selectively Increased in Active Ulcerative Colitis. Gastroenterology :142,: 5 S1 S887 Pronio A, Di Filippo A, Pitasi F, Caporilli D, Vestri A, Montesani C. (2011). Factors associated with ileal-pouch related fistulas in 100 consecutives patients who underwent restorative proctocolectomy La Clinica Terapeutica (ISSN: ), , 162; IF Pronio A; Di Filippo A; Narilli P; Caporilli D; Vestri A; Ciamberlano B; Pelle F; C., Montesani (2011). Closure of cutaneous incision after thyroid surgery: a comparison between metal clips and cutaneous octyl-2- cyanoacrylate adhesive. A prospective randomized clinical trial European Journal of Plastic Surgery (ISSN: X), , 34;

4 Pallotta N; Vincoli, G., Montesani, C., Chirletti, P., Pronio,A.; Caronna, R.Covotta, F., Corazziari, E (2011) Small Intestine Contrast Ultrasonography (SICUS) in the Preoperative Assessment of Patients With Crohn's Disease of the Small Bowel Gastroenterology 140, 5 S1, S689 Pallotta N; Vincoli, G., Montesani, C., Chirletti, P., Pronio,A.; Caronna, R.Covotta, F., Corazziari, E (2011) Ultrasonography (US) Assessment of Small Bowel Crohn's Disease. What Small Intestine Contrast Ultrasonography (SICUS) Adds to Transabdominal US (TUS) Gastroenterology, 140, 5 S1, S88 F. Pediconi,C. Catalano,A. Roselli,V. Dominelli,S. Cagioli,A. Karatasiou,A. Pronio,M. A., Kirchin,R. Passariello (2009) The challenge of imaging dense breast parenchyma: is magnetic resonance mammography the technique of choice? A comparative study with x-ray mammography and whole-breast ultrasound Investigative Radiology (ISSN: ), 44, ; IF Rivera M; Angelucci E; Crispino P; A. Pronio; Marcheggiano A; Vernia P; Badiali D. (2009) Perianal fistulas mimicking Crohn's disease in HIV-infected male patient. American Journal of Gastroenterology (ISSN: ), , 104; IF Pronio A., Di Filippo A., Aguzzi D., Laviano A., Narilli P., Piroli S., Vestri A., Montesani C. (2008). Treatment of mild malnutrition and reduction of morbidity in major abdominal surgery: randomized trial on 153 patients] La Clinica Terapeutica (ISSN: ), 13-18, 159(1); IF Pronio A; Montesani C; Butteroni C; Vecchione S; Mumolo G; Vestri A; D. Vitolo; Boirivant M (2008) Probiotic administration in patients with ileal pouch-anal anastomosis for ulcerative colitis is associated with expansion of mucosal regulatory cells Inflammatory Bowel Diseases (ISSN: ), , 5; IF Pallotta, N.; Hassan, NA. Montesani, C.; Chirletti, P.;Pronio, AM., Barberani, F; Vincoli, G; Giovannone, M; Gigliozzi, A; Di Camillo, M. (2008) Recurrence and long-term evolution of transmural and luminal small bowel lesions after curative ileal resection in Crohn's disease (CD) patients Gastroenterology, 134, 4 S1, A214 Pediconi F,Catalano C,Roselli A,Padula S,Altomari F,Moriconi E,Pronio AM,Kirchin MA, Passariello R (2007) Contrast-enhanced MR mammography for evaluation of the contralateral breast in patients with diagnosed unilateral breast cancer or high-risk lesions Radiology (ISSN: ), , 243; IF F. Pediconi,C. Catalano,S. Padula,A. Roselli,E. Moriconi,V. Dominelli,A. M. Pronio,M. A. Kirchin,R. Passariello (2007) Contrast-enhanced magnetic resonance mammography: does it affect surgical decision-making in patients with breast cancer? Breast Cancer Research and Treatment (ISSN: ), 65-74, 106; IF Pronio A., Di Filippo A., Narilli P., Mancini B., Caporilli D., Vestri A., Montesani C. (2007) Anastomotic Dehiscence in Colorectal Surgery. Analysis Of 1290 Patients Chirurgia Italiana (ISSN: ), , 59(5); S Vecchione, A Amendola, A Butera, AM Pronio, I Fuss, W Strober, M Boirivant (2006) Generation of regulatory T-lymphocytes for the control of inflammatory bowel diseases Rapporti Istisan, 50, 276 Montesani C,Gentili V,Pronio A (2004). Lymphadenectomy in the differentiated thyroid carcinoma. Annali Italiani di Chirurgia (ISSN: X), , 75; IF Montesani C., Pronio A., Santella S., Cristaldi M., D Amato (2004). The role of extened total gastrectomy in advanced gastric cancer Hepatogastroenterology (ISSN: ), , 51; IF Montesani C; Pronio A; Santella S; Boschetto A; Aguzzi D; Pirozzi R; D'amato A; A.Vestri (2004). Rectal cancer surgery with sphincter preservation: functional results related to the level of the anastomosis. Clinical and instrumental study Hepatogastroenterology (ISSN: ), , 51; IF 0.904

5 Del Zotto B., Mumolo G., Pronio A., Montesani C., Tersigli R., Boirivant M. (2003) TGF beta1 production in inflammatory bowel disease: differing production patterns in Crohn's disease and ulcerative colitis Clinical & Experimental Immunology (ISSN: ), , 134; IF D'Amato A,Gentili V,Santella S,Boschetto A,Pronio A,Montesani C (2002). [Carcinoma of the pancreatic remnant developing after pancreaticoduodenectomy for adenocarcinoma of the head of pancreas] Chirurgia Italiana (ISSN: ), 54; Montesani C,D'Amato A,Santella S,Pronio A,Giovannini C,Cristaldi M,Ribotta G (2002). Billroth I versus Billroth II versus Roux-en-Y after subtotal gastrectomy. Prospective randomized study. Hepato-Gastroenterology (ISSN ), , 49; IF Pronio A, Montesani C:A. (2002). Polyps of colon rectum: proliferative and genetic mechanisms Hepato-Gastroenterology (ISSN: ), XIV- XV, 49S; Montesani C., Pronio A., Santella S., Manzi F., Gentili V., Boschetto A., Vestri A.R., D Amato A. (2001) L utilizzo delle suturatrici meccaniche nel trattamento chirurgico del cancro del retto nell anziano Chirurgia Italiana (ISSN: ), 53, Montesani C., Pronio A., Badiali D.,Vestri AR, Santella S., D Amato A Boschetto A., Bracci F., Ribotta G. (2001). Trattamento chirurgico del cancro del retto con conservazione dello sfintere: risultati funzionali in rapporto alla sede dell'anastomosi. Chirurgia (ISSN: ), 67-71, 14; D Amato A., Brini C., Montesani C., Pronio A., Chessa A., Manzi F., Ribotta G. (2001) Gastrointestinal stromal tumors: a series of 23 surgically treated cases Annali Italiani di Chirurgia (ISSN: X), , 72; IF G D Amato A., Nigri G., Pronio A., Montesani C., Ferrazza G., Rusignolo A., Solinas S., Ribotta G.: (2000). Use of autologous blood in general surgery Hepato-Gastroenterology (ISSN: ), , 47; IF D Amato A., Gentili V., Santella S., Pronio A., Montesani C.: (2000) Syncrhonous neoplasms of tha colon and kidney:analisis of 2 case reports Chirurgia Italiana (ISSN: ), 83-86, 52; D Amato A., Nardi F, Pronio A., Montesani C., Ribotta G.: (2000). Citologia estemporanea di lavaggio peritoneale. Studio di attendibilità della metodica.[the extempore intraoperative cytology of peritoneal lavage fluid. A study of the reliability of the method] Annali Italiani di Chirurgia (ISSN: X), , 71(1); IF D Amato A., Nigri G., Pronio A., Montesani C., Ferrazza G., Rusignolo A., Solinas S., Ribotta G (2000) L uso dell autotrasfusione in chirurgia generale [ Use of autologous blood in general surgery] Annali Italiani di Chirurgia (ISSN: X), , 71; IF C Montesani, A Pronio, S Santella, C Brini, A Chessa, A D'Amato, G Ribotta.(2000) Indeterminate colitis and other relative controindications to restorative proctocolectomy: immediate and long term results Digestive and Liver Disease 32, A52 Boirivant M, Marini M, Di Felice G, Pronio A, Montesani C, Tersigni R, Strober W: (1999). Lamina propria T Cells in Crohn disease and other gastrointestinal inflammations show defective CD2 pathwayinduced apoptosis. Gastroenterology (ISSN: ), , 116; IF Giovannini C,Cristaldi M,Pirozzi R,Pronio A,Santella S,Montesani C (1999). Tiroidectomia totale con identificazione delle paratiroidi per la patologia maligna della tiroide. Implicazioni funzionali. [Total thyroidectomy with identification of parathyroid glands. Functional implications]. Annali Italiani di Chirurgia (ISSN: X), 70, 3, ; IF Giovannini C., DeMilito R., Pronio A., Santella S., Montesani C.: L uso del drenaggio nella chirurgia della tiroide (1999) Chirurgia, (ISSN: ), 6,

6 D Amato A., Montesani C., Cristaldi M., Giovannini C., Pronio A., Santella S., Ventroni G., Ronga G., Ribotta G (1999). Restoration of digestive continuity after subtotal gastrectomy: comparison of the methods of Billroth I, Billroth II and roux en Y. Randomized prospective study Annali italiani di chirurgia (ISSN: X), 51-56, 70; IF D'Amato A, Cristaldi M, Pronio AM, Montesani C, Ribotta G. (1999) Gastrointestinal stromal tumors: clinical and instrumental diagnosis. Analysis of a review of the literature Chirurgia Italiana ( ) 51(6): Montesani C.; A. Pronio; Santella S.; Aguzzi D.; Manzi F.; Cristaldi M.; Giovanninic.; Narilli P.; Ribotta G. (1999). Utilization of staplers on rectal cancer surgery in the elderly. Hepato-Gastroenterology (ISSN: ), 46 SIII, VII; A. Pronio; Montesani C.; Giovannini C.; Brini C.; D'amato A.; Cristaldi M.; Santella S.; Giarnieri E.; Giovagnoli M.R.; Vecchione A. (1999). Cancer risk on ileal pouch for ulcerative colitis: histological and DNA assessment of mucosal biopsies. Hepato-Gastroenterology (ISSN: ), 46 SIII, IX; C. Montesani; Pronio A.; Cristaldi M. (1999) Risultati funzionali delle exeresi per cancro del retto in rapporto alle diverse tecniche chirurgiche. Archivio ed Atti Società Italiana Chirurgia, Luigi Pozzi editore, vol 2 pag D'Amato A,Giovannini C,Pronio A,Cristaldi M,Brini C,Monardo F,Montesani C,Ribotta G (1998). Solid cystic tumor of the head of the pancreas in a young woman. Hepatogastroenterology (ISSN: ), 45, ; IF Giovannini C, Cristaldi M, Pronio AM, Santella S, Montesani C (1998) Parathyroid functional assessment in patients following total thyroidectomy for thyroid malignancies.. Journal of experimental and clinical cancer research, 17,1, ; IF 3.27 Boirivant M., Viora M., Giordani L., Luzzati A.L., Pronio A., Montesani C., Pugliese O. (1998) HIV-1 GP 120 Accelerates Fas-mediated activation-induced human lamina propria T-cell apoptosis Journal Of Clinical Immunology (ISSN: ), 39-47, 18; IF D'Amato A,Montesani C,Casagrande M,De Milito R,Pronio A,Ribotta G (1998). End to side mucomucosal Wirsung jejunostomy after pancreaticoduodenectomy: immediate results and long term follow-up. Hepato-Gastroenterology (ISSN: ), 45, 22, ; I.F C. Montesani; Pronio A.; Nigri G.; Pirozzi R.; Brini C.; Narilli P. (1998). Indications to restorative proctocolectomy in ulcerative colitis: immediate and long-term results in "high risk" patients. Hepato-Gastroenterology (ISSN: ), XXIV- 45,suppl 1 Pronio A.; C. Montesani; Brini C.; Nigri G.; D'amato A.; Giovagnoli Mg.; Vecchione A. (1998). Pouchitis after restorative proctocolectomy:clinical evaluatuion, histological assessment and cancer risk. Hepato-Gastroenterology (ISSN: ), 45, suppl 1: XXIV; Montesani C.; Pronio A.; G. Nigri; Pirozzi R.; Giovagnoli M.G.; Vecchione A. (1998) Residual rectal mucosa after stapled ileal pouch-anal anastomosis. Endoscopical and histological findings. Hepato-Gastroenterology (ISSN: )45, suppl 1, XXIV, Montesani C.; Pronio A.; Pirozzi R.; G. Nigri; Narilli P; Ribotta G. (1998) Results after restorative proctocolectomy: Comparison between ileal pouch-anal anastomosis with and without muosectomy. Hepato-Gastroenterology (ISSN: ) 45, suppl 1, XXIII, Pronio A.; Montesani C.; Vecchione A.; Giovagnoli M.G.; Giarnieri E.; F. Nardi; Nigri G.; Ribotta G. (1997). Restorative proctocolectomy: histological assessment and cytometric DNA analysis of ileal pouch biopsies Hepato-Gastroenterology (ISSN: ), 44, 15, , IF Pronio A., Montesani C., Brini C., Pirozzi R., Ribotta G (1997) Surgical Management of the lower rectal cancer: experience on 270 cases Journal of Experimental & Clinical Cancer Research, (ISSN ), 16, 2, IF 3.27 Montesani C., De Milito R., Giovannini C., Manzi P., D Amato A., Pronio A., Ribotta G. (1997) Tiroidectomia totale. Correlazione tra ipocalcemia postoperatoria e livelli di paratormone. Chirurgia, (ISSN: ), 10, Pizzamiglio M, Catalano C, Sarrantonio A,Pavone P, Pronio A, Montesani C, Ribotta G, Passariello R (1996)

7 Restorative proctocolectomy: morphological and functional study with coronal CT Abdominal Imaging (ISSN: ), 21, 3, ; IF Montesani C., De Milito R., D Amato A., Pronio A., Giovannini C., Nigri C., Brini C., Ribotta G.: (1996). Analisi dei fattori prognostici sulla recidiva locale e sulla sopravvivenza a distanza dopo chirurgia radicale per cancro del retto [Assessment of prognostic factors for local recurrence and long term survival after rectal surgery] Chirurgia (ISSN: ), 9-13, 9; Giarnieri E., Montesani C., Nagar C., Pronio A:, Alderisio, Ribotta G, Vecchione A.: (1996). Image analysis in multisample biopsies after ileal pouch-anal anastomosis. Anticancer Research (ISSN: ), , 16; IF Montesani C., Pronio A., CorazziariE., Badiali D., Nardi F., De Milito R., D'Amato A., Narilli P. Ribotta G. (1996) Proctocolectomia totale con ileo-anoanastomosi e pouch ileale. Risultati immediati e a distanza su 49 casi. Chirurgia, (ISSN ), 9: Montesani C., D Amato A., Pronio A., Ribotta G. (1996) La chirurgia di exeresi nella pancreatite cronica. in Archivio ed Atti della Società Italiana di Chirurgia, Luigi Pozzi ed. Roma,, 4, Montesani C., Habib F.I., Corazziari E., Pronio A., Badiali D., De Milito R., D'Amato A., Nigri G., Brini C., Torsoli A and Ribotta G.: (1995). Continence after restorative proctocolectomy and its correlation to defecographic and manometric results. International Journal of Surgical Sciences (ISSN: ), 2, ,; FI Habib, A. Alvino, CM Camastra, A. Pronio, C. Montesani, G. Ribotta, A. Torsoli. (1995). L'evoluzione della mucosa della pouches ileo-anali: studio,istologico e citometrico [Cytometric and histological changes in ileo-anal pouches] Rivista Italiana di Colon-Proctologia (ISSN: ), 14, ,; Pavone P., Pizzamiglio M., Catalano C., Sarrantonio A., Pronio A., Montesani C., Ribotta G., Passariello R (1995) Proctocolectomia ricostruttiva. Studio morfologico-funzionale con Tomografia Computerizzata con scansioni coronali. Radiologia medica, (ISSN ), 90: IF C. Montesani, R. De Milito, C. Giovannini, G. Nigri, A. Pronio, F. Monardo, A. Scarda, F. Serafini, A. D'Amato, G. Ribotta (1995) Functional assessment of parathyroid glands activity in patients after total thyroidectomy International Journal of Surgical Sciences (ISSN: ), 1-3, 2; Habib, FI; Badiali, D; Dalba, L; Pronio, AM; Montesani, C; Brini, C; Corazziari, E ;Ribotta, G ; Torsoli, A (1995) Defaecographic evaluation of the rectoanal motor function before and after restorative proctocolectomy Gastroenterology, 108, 4, A609 Habib, FI; Alvino, A; Camastra, Cm; Pronio, Am; Montesani, C; Ribotta, G; Torsoli, A (1995) Anorectal fistulas in patients with ulcerative-colitis undergoing restorative proctocolectomy : a defaecographic study Gastroenterology, 108, 4, A830 Ribotta G.; Montesani C.; Pronio A.; Habib I.F.; Badiali D.; De Milito R.; Jaus M.; Giovannini C.; Brini C.; G. Nigri; Serafini F. (1994). Restorative proctocolectomy with J reservoir. In: Inflammatory bowel disease Edited by G. Serio; G.G. Delaini; L. Hultn; R.J. Nicholls; K.H. Vestweber,. Graffham Press Ltd, pag D'Amato A., Casagrande M., Nigri G., De Milito R., Pronio A., Giovannini C., Brini C., Jaus M (1994). Metastasi gastrica metacrona da carcinoma renale [Gastric metastasis from renal cancer] Chirurgia Gastroenterologica (ISSN: ), , 28; P Narilli, C. Montesani, M Casagrande, R. De Milito, A. Pronio, G. Nigri, A. D'Amato,, M. Jaus, C. Brini, C. Giovannini (1994). Trattamento chirurgico delle metastasi epatiche da carcinoma colorettale [Surgical treatment of hepatic metastases from colo-rectal cancer] Chirurgia Gastroenterologica (ISSN: ), , 28; A. D'Amato, C. Montesani, M Casagrande, A Pronio, R. De Milito, C Giovannini, M Jaus, C. Brini, G. Ribotta: (1994) Wirsung-digiunostomia muco-mucosa termino-laterale dopo DCP. Risultati immediati e follow-up. Chirurgia Gastroenterologica, (ISSN: ),, 28:

8 Montesani, C ; Demilito, R; Pronio, A; Giovannini, C; Damato, A; Nigri, G; Scarda, A; Monardo, F; Brini, C; Ribotta, G (1994) Functional assessment of parathormon activity in patients after total thyroidectomy with identification of parathyroids in Endocrinological Surgery Week In Bologna: Communications, - Edited by:marrano, D; Liguori, L; Campione, O, Monduzzi editore, pag Habib, Fi ; Alvino, A; Camastra, Cm ; Pronio, Am; Montesani, C ;Ribotta, G; Torsoli, A. (1994) Anorectal fistulas in ulcerative-colitis - a prospective defaecographic study Gastroenterology 106, 4, A696 G. Ribotta, C. Montesani, A Pronio (1994) Le pouches ileo-anali in Archivio ed Atti Società Italiana di Chirurgia, Luigi Pozzi editore, vol 1 pag C. Montesani, R. De Milito, M. Casagrande, Pronio, A. D'Amato, P. Narilli, S. Ferranti, G. Ribotta (1993) Identificazione delle paratiroidi negli interventi di Tiroidectomia totale Chirurgia, (ISSN: ), 10: C. Montesani, S: Chiappalone, R: De Milito, A: Pronio, G: Ribotta (1993) Il reflusso duodeno-gastrico dopo sfinterotomia dell'oddi: confronto tra sfinterotomia totale e parziale: Chirurgia (ISSN: ),, 10: A:. D'Amato, C. Montesani, S. Ferranti, R. De Milito, A. Pronio, G. Ribotta (1993) Echinococco del fegato. Revisione critica del trattamento chirurgico. Chirurgia Generale- General Surgery (ISSN: ), 15: Perrotta G; Perri S; M. Catani; Pronio A; Pietrangeli F; Procacciante F; Citone G (1992). The biliary microlithiasis: a eight-cases report. Chirurgia Generale (ISSN: ), , 13; Iannicelli E; Manganaro L; M. Catani; Pronio A; Fusaro P (1992). Stadiazione locoregionale del cancro del retto con ecografia transrettale. La Radiologia Medica (ISSN: ), , 83; IF C. Montesani, A. Pronio, R. De Milito, P. Narilli, A. D'Amato, G. Ribotta (1992) Use of surgical staplers in proctocolectomy with ileal pouch. Effects on immediate results. Il Giornale di Chirurgia, (ISSN: ), 13: G. Ribotta, C. Montesani, A. Pronio, P. Narilli, A. D'Amato, R. De Milito: Il problema della tensione sulla anastomosi pouch-ileale. tecniche chirurgiche per evitarla. Chirurgia (ISSN: ), 1991, 4: C. Montesani, R. De Milito, A. Pronio, M. Casagrande, P. Narilli, A. D'Amato, C. Brini, G. Ribotta: Trattamento chirurgico in 525 casi di neoplasie colo-rettali. Risultati delle exeresi allargate. Chirurgia, (ISSN: ), 1991, 4: C. Montesani, R. De Milito, A. Pronio, A. D'Amato, P. Narilli, S. Chiappalone, M. Casagrande, G. Ribotta: Risultati del trattamento chirurgico di exeresi dei tumori del colon-retto nell'anziano. Chirurgia, (ISSN: ), 1991, 4: C. Montesani, G. Ribotta, R. De Milito, A. Pronio, A. D'Amato, P. Narilli, M. Jaus (1991) Extended resection in the treatment of colorectal cancer. International Journal of Colorectal Disease, ( ISSN: ), ), 6: IF C. Montesani, P. Narilli, A. Pronio, R. De Milito, A. D'Amato, G. Ribotta (1991) Proctocolectomia restaurativa con anastomosi pouch-anale meccanica, senza mucosectomia, nel trattamento della RCU. Archivio ed atti della Società Italiana di Chirurgia, pag , Pozzi Editore Montesani, A. Pronio, P. Narilli, R. De Milito, A. D'Amato, G. Ribotta: (1991) Restorative proctocolectomy: pathological assessment of mucosal biopsy specimens from ileal reservoir. The Italian Journal of Gastroenterology (ISSN ), 23: 624 C. Montesani, A. Pronio, P. Narilli, R. De Milito, A. D'Amato, G. Ribotta (1991). Restorative proctocolectomy with stapled ileo-anal anastomosis. The Italian Journal of Gastroenterology (ISSN ),, 23: 624

9 A. Pronio Anatomia degli sfinteri anali, del pavimento pelvico e del retto. (1990) in Corsi di Aggiornamento Società Italiana di Chirurgia, 92 Congresso Nazionale, Roma, pag G. Ribotta, C. Montesani, A. Pronio. (1990) Indications for restorative proctocolectomy. in Lecture book Second World Week of Professional Updating in Surgery and in Surgical and Oncological Disciplines of the University of Milan, Monduzzi ed., Ciarniello P., Latella G., Fusco A., Caprilli R., Citone G., Catni M., Pronio A., Perri S. (1988) Analisi clinica di una combinazione di markers oncologici nel carcinoma colo-rettale. Chirurgia Generale - General Surgery (ISSN: ), 9, Perrotta S., Pronio A., Esposito R., Perri S., Catani M., Pietrangeli F., Citone G.(1988) Colangite sclerosante primitiva trattata chirurgicamete. Case -report. Epatologia e Malattie del Ricambio, (ISSN ), 34: G. Ribotta, C. Montesani, A. Pronio, M. Catani.(1988) Restorative proctocolectomy with J reservoir in the treatment of ulcerativis colitis. The Italian Journal of Surgical Sciences, (ISSN ), 18: G. Citone, A. Fantini, S. Perri, A. Di Nardo, M. Pacifici, A. Pronio, M. Catani, F. Procacciante, C. Montesani, G. Ribotta (1988) Il trattamento chirurgico del carcinoma del cardias. La Chirurgia Toracica, (ISSN ),, 41: G. Ribotta, C. Montesani, A. Pronio (1988) Ileo-ano anastomosi con reservoir a J: tecnica chirurgica. in Archivio ed Atti della Società Italiana di Chirurgia, Pozzi ed. Roma,, 4:19-26 C. Montesani, A. Pronio, M. Catani, P. Narilli, G. Ribotta: Restorative proctocolectomy with J ileal pouch in the surgical treatment of ulcerative colitis and polyposis coli. Gastroenterology International, (ISSN: )1988, 1 S : 679 Montesani C; Pronio A; M. Catani; Narilli P; Ribotta G (1988) Restorative proctocolectomy with J pouch in the surgical treatment of ulcerative colitis and polyposis coli. Gastroenterology Abstract Book n. 679, Procacciante F., Di Nardo A., Perri S., Pronio A., Ribotta G.(1987) Trattamento dell'ulcera peptica con prostaglandine E1. Risultati preliminari. Il giornale di chirurgia (ISSN: ),, 7: 691 F. Procacciante, A. Pronio, S. Perri, M. Catani, C. Montesani, G. Citone, G. Ribotta (1987) Impiego dell'associazione metoclopramide-carbenoxolone nella patologia da reflusso duodenale. Minerva Chirurgica (ISSN ), 42: IF G. Citone, R. De Milito, S. Perri, M. Catani, A. Di Nardo, C. Montesani, A. Pronio, F.Procacciante (1987) Exeresi allargate nella chirurgia del cancro del colon retto. Il Giornale di Chirurgia (ISSN: , 8: Procacciante F., Pronio A., Perri S., Di Nardo A., Montesani C, Citone G., Catani M., Ribotta G. (1987) Influenza dei farmaci H2 bloccanti sulla terapia chirurgica dell'ulcera peptica. Minerva Chirurgica (ISSN ), 42: IF0.707 F. Procacciante, A. Pronio, S. Perri, G. Citone, C. Montesani, M. Catani, A. Di Nardo, G. Ribotta (1987) Valutazione del dosaggio ottimale di pirenzepina nella terapia dell'ulcera duodenale. Il Giornale di Chirurgia (ISSN: ), vol. 8: Citone G., Catani M., Procacciante F., Perri S., Pronio A., Ribotta G. (1987) Follow-up delle neoplasie colo-rettali :impiego del TPA. Minerva Chirurgica, (ISSN ),, 42: IF Procacciante F., Citone G., Peri S., Pietrangeli F., Breda E., Montesani C., Di Nardo A., Catani M., Pronio A., Ribotta G.(1987) I tumori del duodeno Il Policlinico - sez. chirurgica, 94:79-82

10 S. Perri, A. Di Nardo, M. Catani, C. Montesani, F. Procacciante, S. Fulvio, A. Pronio, G. Citone (1987) Anatomia e funzione dell'ansa digiunale interposta dopo gastrectomia totale. Studio endoscopico e scintigrafico. Risultati preliminari. Medicina e Chirurgia Italiane, 7: G. Citone, M. Catani, A. Pronio, S. Perri, F. Procacciante, C. Montesani, G. Ribotta (1987) Functional results after restorative procto-colectomy. Ileal J-pouch versus straight ileo-anal anastomosis. Coloproctology (ISSN: ), 9: G. Citone, A. Pronio, S. Perri, M. Catani, C. Montesani, F. Procacciante, S. Fulvio, A. Di Nardo, G. Ribotta (1986) La terapia chirurgica della colelitiasi nel paziente cirrotico. Epatologia (ISSN ), 32, Citone G; Narilli P; Pronio A; Montesani C; Procacciante F; M. Catani; Perri S; Ribotta G (1986) Recettori per gli estrogeni e prognosi nel cancro della mammella.. in Aggiornamenti in Endocrinochirurgia, Acta Medica ed., pag Citone G; Perri S; Di Nardo A; Pronio A; M. Catani; Montesani C; Procacciante F; Ribotta G (1986) Valutazione clinico strumentale del reflusso alcalino in esofago dopo esofago-digiuno-duodeno plastica secondo Longmire-Mouchet.. in Chirurgia 86, Atti 88 Congresso Società Italiana Chirurgia, CIC ed. Roma, 1, 73 M. Catani; Pronio A; Perri S; Procacciante F; Montesani C; Ribotta G (1986) Risultati funzionali dopo colectomia totale e proctectomia mucosa. Confronto tra ileo-anoanastomosi diretta e pouch ileale a J Advances in Coloproctology, Citone G; M. Catani; Pronio A; Perri S; Montesani C; Procacciante F; Ribotta G (1986) Trattamento chirurgico della R.C.U.: risultati funzionali della "Pouch" ileale.. in Chirurgia 86, Atti 88 Congresso Società Italiana Chirurgia, CIC ed. Roma, 1, 24 F. Procacciante, A. Pronio, C. Montesani, M. Catani, A. Di Nardo, S. Perri, G. Citone (1985) Lavaggio peritoneale nella diagnostica dell'emoperitoneo: confronto con altre metodiche Chirurgia Generale - General Surgery (ISSN: ), 6: G. Citone, M. Catani, A. Pronio, C. Montesani, F. Procacciante, S. Perri, G. Ribotta. (1985) Evoluzione delle metodiche diagnostiche per la ricerca del feocromocitoma. Chirurgia Generale-General Surgery, (ISSN: ), 6: G. Citone, M. Catani, S. Perri, A. Pronio, C. Montesani, F. Procacciante, G. Ribotta.. (1985) I limiti del drenaggio alla Voelker nelle anastomosi bilio-digestive. Studio retrospettivo Chirurgia e Patologia Sperimentale, (ISSN ), 33: F. Procacciante, A. Pronio, G. Citone, C. Montesani, G. Ribotta. (1985) Valutazione volumetrica del reflusso duodenale e della cloridria mediante sondaggio gastrico. Il Giornale di Chirurgia, (ISSN: ), 6:75-78 Citone G; M. Catani; Pronio A; Montesani C; Procacciante F; Perri S; Ribotta G (1985) Marcatori tumorali nel cancro del colon-retto. Valutazione del CEA, GICA e TPA. Atti Società Italiana Chirurgia Oncologica, Monduzzi editore, Fulvio S, Pronio A, Montesani C, Procacciante F, Giannoni MF, Citone G (1984). Papillotomia endoscopica programmata intraoperatoriamente in caso di colecistite acuta litiasica con calcolosi del coledoco Chirurgia Generale (ISSN: ), 25-28, 3; Procacciante F; M. Catani; Pronio A; Citone G; Montesani C; Ribotta G (1984) Il lavaggio peritoneale nei traumi chiusi dell'addome. Abstracts 86 Congresso della Società Italiana di Chirurgia pag 479 Citone G; Pronio A; M. Catani; Giannoni F; Montesani C; Procacciante F; Ribotta G (1984) Protocollo diagnostico sul feocromocitoma.. Abstracts 86 Congresso della Società Italiana di Chirurgia pag 416 F. Procacciante, G. Citone, C. Montesani, A.M. Pronio e G. Ribotta (1983) Valutazione dei reflussi biliari e della acidità gastrica nei pazienti con gastrite da reflusso Il Giornale di Chirurgia (ISSN: ), 4:3-5

11 F. Procacciante, G. Citone, C. Montesani, A.M. Pronio, S. Fulvio, G.C. Grassini e G. Ribotta (1983) Volumetric determination of biliary reflux in gastric and/or gastric ulcer patients International Journal of Surgical Sciences (ISSN ) 13, CAPITOLI di LIBRI - G. Ribotta, C. Montesani, A. Pronio.: La rettocolite ulcerosa. in Manuale di Chirurgia Generale, Ed. Piccin, Padova G.Ribotta, A. Pronio: La colite ischemica in Manuale di Chirurgia Generale, Ed. Piccin, Padova 1996 Ha collaborato alla traduzione dal francese dei tre volumi della "Tecnica di Chirurgia dell'apparato digerente" dell'encyclopedie Medico-Chirurgicale, Editions Techniques Paris, France PROGRAMMI DI RICERCA , CNR, Progetto Finalizzato Oncologia "Studio sull'efficacia della radioterapia intraoperatoria nel trattamento del cancro del retto" , CNR, Progetto Finalizzato Oncologia n " Studio sulla stadiazione pre-operatoria del cancro del retto mediante ecografia endoluminale transrettale" , CNR n "Stadiazione preoperatoria del cancro rettale: ecografia transrettale" CNR n " Stadiazione preoperatoria del cancro del retto con l'ecografia transrettale" , MURST, quota 60% - progetto Nazionale di Ricerca Scientifica " Trasfusione intraoperatoria e risultati a distanza degli interventi radicali per ca colorettale" , MURST, quota 40% - Progressi in chirurgia, "Valutazione della continenza e della "pouchite" nei pazienti sottoposti a colectomia totale con proctectomia mucosa ed ileo-anoanastomosi con "reservoir": fattori prognostici ed ipotesi patogenetiche" -1991, MURST, quota 60%, ricerche di Facoltà Correlazione dei dati defecografici con quelli clinici ed istopatologici nei pzienti portatori di pouc ileale pelvica , CNR bilaterale Scienze Biologiche e Mediche, " Apoptosi delle cellule linfocitarie della lamina propria intestinale uman: studio della apoptosi dei linfociti e dei monociti della lamina propria intestinale nei soggetti normali e nei pazienti affetti da malattie infiammatorie croniche intestinali." e 2003, MURST Ricerche di facoltà, Utilità dell impiego delle alterazioni biomolecolari del DNA e della proliferazione della mucosa del colon per l identificazione dei pazienti a rischio di carcinoma e 2005, MURST Ricerche di facoltà, Ruolo della terapia probiotica nella profilassi della pouchite: studio prospettico randomizzato clinico, istologico ed immunologico , MURST Ricerche di facoltà, Correlazione tra reperti di risonanza magnetica ed anatomia patologica nella malattia di Crohn: caratterizzazione e quantificazione del grado di flogosi parietale e 2008, MURST Ricerche di Ateneo Federato Colonscopia virtuale con TC multistrato(64 strati): valore diagnostico come metodica di completamento delle procedure endoscopiche parziali del colon , MURST Ricerche Ateneo Federato, Vautazione morfo funzionale dell intestino e dell anoretto dopo chirurgia per morbo di Crohn e per stipsi cronica , MURST Ricerche d Facoltà, Valutazione della proteina S100A12 (calgranulina) come marker della pouchite nei pazienti sottoposti pouch ileale per rettocolite ulcerosa , MIUR, Ricerche di Universitarie C26A10JE8R "Studio morfo-funzionale della fibrosi nella malattia di Crohn dell'ileo terminale", FARI C26110YNAW , MIUR, Ricerche di Universitarie C26A112J2N "Interazioni tra helicobacter pylori e muscolatura liscia nella genesi dei disturbi motori gastrici: studio in vitro per possibili nuove prospettive terapeutiche" MIUR, Ricerche di Universitarie C26A128CEH "Ruolo dell'ecografia contrastografica intestinale (sicus) nella formulazione di uno score di attivita' di malattia nei pazienti con malattia di crohn", MIUR per Acquisizione di medie e grandi attrezzature scientifiche C26G12W8ZK

12 "Imaging ultrasonografico con mezzo di contrasto nella valutazione della attività della placca carotidea: dalla neoangiogenese all'infiammazione attrezzatura: Ecografo con software per ecocontrasto, acquisizione e storage in real-time in DICOM e Jpeg per analisi semiquantitativa MIUR Ricerche UNIVERSITARIE C26A13NEKX "Studio dello stato linfonodale con scintigrafia mammaria nel carcinoma della mammella MIUR Ricerche UNIVERSITARIE C26A14W583 "Trattamento delle stenosi neoplastiche colo-rettali al IV Stadio. Exeresi chirurgica palliativa vs. protesi endoscopica."

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn Regione del Veneto Azienda Ospedaliera di Padova Chirurgia Generale Direttore : Prof. R. Bardini GUIDA INFORMATIVA SULLE MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Come affrontare il tumore. insieme. contro il cancro

Come affrontare il tumore. insieme. contro il cancro Come affrontare il tumore del pancreas insieme contro il cancro Il tumore del pancreas colpisce ogni anno in Italia circa 12.200 persone. Purtroppo si tratta di una malattia complessa, aggressiva, diagnosticata

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: marzo 2011 Sommario L analisi bibliometrica Indicatori bibliometrici o Impact Factor o Immediacy Index o

Dettagli

La radio-chemioterapia neoadiuvante (CRT) è un trattamento largamente diffuso e applicato nel tratta- CLINICAL RESEARCH

La radio-chemioterapia neoadiuvante (CRT) è un trattamento largamente diffuso e applicato nel tratta- CLINICAL RESEARCH CLINICAL RESEARCH Osp Ital Chir CD-ROM 3-2005 La terapia del cancro del retto: analisi dei risultati e dei fattori prognostici di un protocollo neoadiuvante radio-chemioterapico associato alla chirurgia

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate STUDI DI FASE III Sperimentazioni Cliniche Controllate (Controlled Clinical Trials, Randomized C.T.s ) SCOPO: Valutazione dell efficacia del trattamento sperimentale EFFICACIA: Miglioramento della prognosi

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC (*risponde l infermiera / l ostetrica/ il medico) AGGIORNATO A Maggio 2009 1 CHE COSA E UN PROGRAMMA

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA Per prenotare ed eseguire un esame è necessario: 1. Il paziente deve avere una richiesta medica completa che comprenda cognome e nome, data di nascita, numero

Dettagli

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010 CORRELAZIONE TRA PATOLOGIA CARDIOVASCOLARE E TRATTAMENTO RADIANTE POSTOPERATORIO DOPO CHIRURGIA CONSERVATIVA NELLE NEOPLASIE MAMMARIE IN STADIO INIZIALE ANTONELLA FONTANA U. O. C. di Radioterapia Ospedale

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

ANEMIE DEL II GRUPPO

ANEMIE DEL II GRUPPO ANEMIE DEL II GRUPPO Per incapacità dell eritrone midollare di produrre normalmente eritrociti a causa di difetti della: Proliferazione cellulare ESALTATA ERITROPOIESI INEFFICACE (ERITROBLASTOLISI MIDOLLARE)

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

Deceduti Regione LOMBARDIA

Deceduti Regione LOMBARDIA Tumore della vescica Di maggior rilievo nei maschi (più di 3/4 dei casi), presenta variazioni geografiche di entità modestissima, minori di ogni altro tipo di carcinoma. Il 9-95% circa è costituito da

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Il cancro dell intestino

Il cancro dell intestino Il cancro dell intestino Le principali domande e risposte Un informazione della Lega contro il cancro 1 INDICE L intestino 3 Il cancro dell intestino 4 Diagnosi precoce 7 Prevenzione 14 Che cosa posso

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

TUMORE AL SENO IL PRESENTE. IL FUTURO. LIBERTÀ DI SAPERE LIBERTÀ DI SCEGLIERE I QUADERNI DELLA SALUTE DI FONDAZIONE VERONESI

TUMORE AL SENO IL PRESENTE. IL FUTURO. LIBERTÀ DI SAPERE LIBERTÀ DI SCEGLIERE I QUADERNI DELLA SALUTE DI FONDAZIONE VERONESI TUMORE AL SENO IL PRESENTE. IL FUTURO. LIBERTÀ DI SAPERE LIBERTÀ DI SCEGLIERE I QUADERNI DELLA SALUTE DI FONDAZIONE VERONESI 14 Fondazione Umberto Veronesi - Piazza Velasca 5, 20122 Milano Tel. +39 02

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori,

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori, melanoma Il melanoma è il tumore che nasce dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle e che si trovano nello strato più profondo 2 dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30

Dettagli

TERZA LEZIONE: anemie carenziali ferro vit B12 ac folico

TERZA LEZIONE: anemie carenziali ferro vit B12 ac folico TERZA LEZIONE: anemie carenziali ferro vit B12 ac folico sanguinamento (acuto/cronico) iporigenerativa progenitori eritroidi (anemia aplastica, CDA, PRCA) sintesi Hb (carenza Fe, talassemia) sintesi di

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli