F O R M A T O E U R O P E O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CIVELLI CARLO VIA SAN BERNARDINO 8, CERIALE (SV) ITALIA Telefono cell Fax Nazionalità Italiana Data di nascita Professione GEOLOGO, ISCRITTO ALL ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI DELLA LIGURIA N 248/AP DAL 15/04/1993 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità DAL AD OGGI] LIBERO PROFESSIONISTA CON STUDIO IN CERIALE GEOLOGO TITOLARE DAL AD OGGI] INDAGO SRL con sede legale in Genova Sestri INDAGINI GEOFISICHE CONSULENZE IN CAMPO GEOLOGICO E GEOTECNICO GEOLOGO SOCIO ED AMMINISTRATORE ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Genova (UNIGE) o formazione Principali materie / abilità Geologia applicata geofisica applicata professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Laurea in Scienze Geologiche Livello nella classificazione 106/110 nazionale (se pertinente) PERSONALI MADRELINGUA ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale ITALIANO SPAGNOLO ECCELLENTE ECCELLENTE ECCELLENTE Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale INGLESE BUONO BUONO DISCRETO RELAZIONALI MEMBRO COMMISSIONE GIUDICATRICE DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO LAUREATO IN SCIENZE GEOLOGICHE VII Q.F. INDETTO DA COMUNITÀ MONTANA INGAUNA, ANNO 1999 E ANNO 2004 MEMBRO COMMISSIONE ESAMI DI STATO PER LA PROFESSIONE DI GEOLOGO ANNO 2012 RELATORE TESI DI LAUREA IN SCIENZE GEOLOGICHE ANNO ACCADEMICO ORGANIZZATIVE CONSIGLIERE DELL ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI DELLA LIGURIA, CON DELEGHE A STANDARD DI LAVORO ( ) E FORMAZIONE ( ). TESORIERE DELL ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI DELLA LIGURIA DAL 2009 AL 2013 MEMBRO DELLA COMMISSIONE GRANDI EVENTI DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEI GEOLOGI PER L ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI DAL 2011 AD OGGI MEMBRO DELLA COMMISSIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEI GEOLOGI DAL GENNAIO 2014 AD OGGI TECNICHE MEMBRO DELLA COMMISSIONE INTERREGIONALE DEGLI ORDINI DEI GEOLOGI PER LO STUDIO DELLE NORME TECNICHE COSTRUZIONI RIFERITE AL DM DAL 2008 AD OGGI CO-AUTORE QUADERNO SULLA MODELLAZIONE SISMICA (PARTE RELATIVA ALLA LIQUEFAZIONE DEI TERRENI) EDITO DAGLI ORDINI REGIONALI DEI GEOLOGI RELATORE AL CONVEGNO LA GEOLOGIA NELLA PREVENZIONE DELLA PERICOLOSITA SISMICA DEL TERRITORIO: LA MICROZONAZIONE SISMICA NELL AMBITO DI MADEEXPO 2012, MILANO. DOCENTE AL CORSO ESEMPI PRATICI DI STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA DI PRIMO LIVELLO E DI ANALISI CLE TENUTO DALL ORDINE DEI GEOLOGI DELLA CAMPANIA NAPOLI. ALTRE Competenze non precedentemente indicate. MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA COMUNE DI ARNASCO (SV) DAL 1999 AL 2006 MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA INTEGRATA DEL COMUNE DI CERIALE (SV) DAL MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA DEL COMUNE DI BORGHETTO S. SPIRITO (SV) DAL 1998 AL 2007 MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA COMUNE DI BOISSANO (SV) DA 2002 AL 2007 MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA COMUNE DI CASANOVA LER. (SV) DAL MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA DEL COMUNE DI BALESTRINO (SV) DAL 2005 AL 2009 E DAL 2012 AD OGGI MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA INTEGRATA (ORA PAESAGGIO) DEL COMUNE DI VENDONE (SV) DAL 2006 AD OGGI MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA INTEGRATA (ORA PAESAGGIO) DEL COMUNE DI ONZO (SV) DAL 2006 AD OGGI MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA DEL COMUNE DI ZUCCARELLO (SV) DAL 2011 AD OGGI MEMBRO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA DEL COMUNE DI ERLI (SV) DAL 2013 AD OGGI PATENTE O PATENTI ULTERIORI INFORMAZIONI A - B Adempimento dell obbligo di Aggiornamento Professionale Continuo ASSOLTO Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 ALLEGATI 1 QUADRO SINTETICO PRINCIPALI INCARICHI EFFETUATI PER ENTI PUBBLICI ALLEGATO 1 QUADRO SINTETICO PRINCIPALI INCARICHI EFFETUATI PER ENTI PUBBLICI STUDI RELATIVI A PROBLEMATICHE DI RISPOSTA SISMICA LOCALE. 2006: "RELAZIONE SISMICA SUI TERRENI per Potenziamento del sistema dei servizi del centro sperimentale ed assistenza agricola Franco Ugo in Comune di Albenga per conto Camera di commercio industria artigianato agricoltura di Savona. 2009: "Relazione geologico tecnica e sismica sui terreni per adeguamento sismico Scuola Comunale" per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo lavori circa euro Borghetto s. Spirito" per conto Comune di Borghetto S. Spirito 2012: "Relazione geologica e di risposta sismica locale terreni per adeguamento sismico Sede Comunale ai sensi OPCM 3907/2010" per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo lavori circa euro. Bordighera ai sensi OPCM 3907/2010" per conto Comune di Bordighera (Studio eseguito in raggruppamento professionisti facente capo ad Indago s.r.l.) Ventimiglia ai sensi OPCM 3907/2010" per conto Comune di Ventimiglia (Studio eseguito in raggruppamento professionisti facente capo ad Indago s.r.l.) Vendone ai sensi OPCM 3907/2010" per conto Comune di Vendone (Studio eseguito in raggruppamento professionisti facente capo ad Indago s.r.l.) 2012-; Studio di Microzonazione Sismica di 1 livello del territoro del Comune di Ceriale" per conto Comune di Ceriale. IN CORSO 2013; Studio di Microzonazione Sismica di 1 livello ed Analisi Condizioni Limite per l Emergenza del territoro del Comune di La Spezia ai sensi OPCM 4007/2011" per conto Comune di La Spezia (Studio eseguito in raggruppamento professionisti facente capo ad Indago s.r.l.). IN CORSO STUDI RELATIVI A PIANIFICAZIONE TERRITORIALE 1998: consulenza nell'ambito della "Valutazione della pericolosità e del rischio idraulico e idrogeologico" - Piano di Bacino del torrente Merula, per conto Provincia di Savona. 2000: "Piano di recupero della Frazione di Peagna" per conto Comune di Ceriale. 2001: "Piano stralcio per la tutela del rischio idrogeologico (D.L. 180/98 - L. 267/98)" nell'ambito del Piano di Bacino del torrente Carenda (incarico nell'ambito di gruppo professionale composto da più geologi) per conto Provincia di Savona. Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 2001: "Piano stralcio per la tutela del rischio idrogeologico (D.L. 180/98 - L. 267/98)" nell'ambito del Piano di Bacino del torrente Varatella per conto Accordo di Programma fra Prov. di Savona e Comuni interessati - Comune committente Borghetto S. Spirito. 2001: "Piano stralcio per la tutela del rischio idrogeologico (D.L. 180/98 - L. 267/98)" nell'ambito del Piano di Bacino La Ligia (incarico nell'ambito di gruppo professionale composto da più geologi) per conto Provincia di Savona. 2001: "Piano stralcio per la tutela del rischio idrogeologico (D.L. 180/98 - L. 267/98)" nell'ambito del Piano di Bacino del torrente Merula (incarico nell'ambito di gruppo professionale composto da più geologi) per conto Provincia di Savona. 2003: "Variante al P.R.G. per cambio di destinazione d uso villa patrizia la Colombera in Comune di Albenga" per conto ASL2 Savonese. 2004: "Piano particolareggiato zona D in variante allo SUA approvato" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2005: "Piano Urbanistico Comunale" progetto preliminare per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2009: "Piano Urbanistico Comunale" progetto DEFINITIVO per conto Comune di Borghetto S. Spirito ; "Piano Urbanistico Comunale" (comprensivo del livello 1 di Microz. Sismica) per conto Comune di Ceriale. IN CORSO 2012 ; "Piano Urbanistico Comunale" (comprensivo del livello 1 di Microz. Sismica) per conto Comune di Vendone. ELENCO STUDI GEOLOGICI-IDROGEOLOGICI-IDRAULICI-SISMICI E RELAZIONI GEOLOGICHE E GEOTECNICHE RELATIVI A PROBLEMATICHE DI DIFESA DEL SUOLO. 1995: STUDIO IDRAULICO E GEOLOGICO per "Lavori di manutenzione idraulica sul torrente Lerrone" in Comune di Casanova Lerrone per conto Comunità Montana Ingauna. 1995: " STUDIO IDRAULICO E GEOLOGICO per Lavori di manutenzione degli ecosistemi fluviali sul fiume Centa ed affluenti Neva ed Arroscia" in Comune di Albenga per conto Comunità Montana Ingauna. 1997: " STUDIO IDRAULICO E GEOLOGICO per Lavori di sistemazione idraulica del torrente Merula 2 e 3 lotto funzionale" in Comune di Stellanello per conto Comunità Montana Ingauna 1997: " STUDIO IDRAULICO E GEOLOGICO per Lavori di sistemazione tratto terminale del rio Brigneta" Comune di Bardineto. 1998: consulenza nell'ambito della "Valutazione della pericolosità e del rischio idraulico e idrogeologico" - Piano di Bacino del torrente Merula, per conto Provincia di Savona. 1998: "Indagine geologico tecnica sui fenomeni di dissesto interessanti la scarpata a monte la strada comunale nuova di Peagna" per conto Comune di Ceriale. 1998: "Indagine geologico tecnica su stabilità terrapieno stradale per sistemazione via Ginestre" per conto Comune di Boissano. 1999: "STUDIO IDRAULICO E GEOLOGICO per Lavori di sistemazione e consolidamento del versante in Località Roggio - Comune di Testico" per conto Comunità Montana Ingauna importo lavori circa Lire 2000: "Indagine geologico tecnica sui fenomeni di dissesto interessanti la scarpata a monte dell'albergo Primosole" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2001: "Indagine sedimentologica per ripascimento arenile cittadino" per conto Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Comune di Borghetto S. Spirito. 2001: "Opere di consolidamento della sede stradale e regimazione acque a valle dell abitato della Frazione Villa Chiesa per ripristino danni alluvionali" per conto Comune di Arnasco. Importo lavori Lire 2001: "Opere urgenti di consolidamento corpo stradale in frana della SP 52 in Comune di Calizzano" per conto Provincia di Savona. 2001: "STUDIO IDRAULICO E GEOLOGICO per Realizzazione argini sul rio Torsero in località Villaggio Torsero per ripristino danni alluvionali" per conto Comune di Ceriale. Importo lavori circa Lire 2001: "Ripristino danni alluvionali lungo strade comunali Bassanico-Ascheri Maremo- Bassanico Bassanico e sistemazione muri in Loc. Bassanico-Cardone e Bassanico-Case" per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo lavori Lire 2001: "Ripristino danni alluvionali lungo strade comunali Bosco Marmoreo-Bosco Poggio Croce Poggio Ciasole" per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo lavori Lire 2001: "Lavori di ripristino e sistemazione strade comunali in seguito eventi alluvionali" per conto Comune di Balestrino. Importo lavori circa Lire 2002: "Lavori di sistemazione dei fenomeni di dissesto interessanti la scarpata a monte dell albergo Primosole" per conto Comune di Borghetto Santo Spirito. Importo lavori circa euro 2003: "lavori di sistemazione di un tratto dell argine del torrente Varatella nella zona D del P.R.G." per conto Comune di Borghetto Santo Spirito. Importo lavori euro 2003: "danni alluvionali Demolizione passarella e sistemazione tratto d alveo lungo il torrente Varatella" per conto Comune di Borghetto Santo Spirito. 2003: "STUDIO IDRAULICO per realizzazione tratto d argine lungo il rio Cuore o Fontane a monte di via Tagliasacchi per conto Comune di Ceriale. Importo lavori euro 2003: "Lavori di sistemazione e consolidamento del versante in Località Roggio - Comune di Testico progetto relativo utilizzo delle economie" per conto Comunità Montana Ingauna. Importo lavori circa euro 2003: "Danni alluvionali - Lavori di consolidamento della sede stradale in via Nuova di Peagna per conto Comune di Ceriale. Importo lavori euro 2003: "Danni alluvionali - Lavori di ripristino in Località Case Soprane Bassanico Poggio - Vellego Poggio Croce per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo lavori euro 2003: "Studio geologico tecnico sui fenomeni di dissesto interessanti il versante compreso tra via Colle e via Bassa" per conto Comune di Boissano. 2004: "Danni alluvionali - Lavori di ripristino danni occorsi al cimitero comunale per conto Comune di Arnasco. Importo finanziamento euro 2004: "Danni alluvionali - Lavori di ripristino su strada comunale Maremo per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo finanziamento euro 2005: "Valutazione funzionalità dell intervento di sistemazione danni alluvionali lungo il rio Torsero (Area Protetta) per conto Comune di Ceriale. 2006: "Adeguamento potenziamento e messa in sicurezza della strada comunale Fraz. Bosco- Statale Valle Arroscia. Progetto preliminare e definitivo per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo finanziamento euro 2006: " studio stratigrafico e di stabilità area per realizzazione isola ecologica in via Po" per conto Comune di Borghetto Santo Spirito. 2006: "Danni alluvionali - Lavori di ripristino lungo la strada comunale via sottocosta per conto Comune di Arnasco. Importo finanziamento euro Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 2010: "Relazione geologica e geotecnica per ripristino opere di sostegno lungo la strada per il santuario in fraz. Degna. Progetto preliminare e definitivo per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo finanziamento euro 2010 Relazione geologica e relazione di pericolosità sismica del sito per opere di completamento adeguamento idraulico del torrente Varatella 1 lotto 1 stralcio per conto Comune di Borghetto S. Spirito. Importo lavori euro. ELENCO STUDI GEOLOGICI-IDROGEOLOGICI-IDRAULICI RELATIVI A RISORSE IDRICHE. 1999: "Indagine geologica-idrogeologica su vulnerabilità della risorsa idrica captata ad uso potabile sul rio Cuore" per conto Comune di Ceriale 2003: "Indagine idrogeologica per concessione in sanatoria di tre captazioni ad uso potabile lungo il torrente Varatella" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2009: "Indagine idrogeologica per rinnovo concessione di tre captazioni ad uso potabile lungo il torrente Varatella in Loc. Grascee" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2009: "studio idrogeologico per la valutazione delle caratteristiche degli acquiferi e potenzialità delle risorse idriche sotterranee in riferimento alle captazioni ad uso potabile nel territorio comunale" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2011: "Indagine idrogeologica per rinnovo concessione di tre captazioni ad uso potabile lungo il torrente Varatella in Loc. Loree" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2012: "Indagine idrogeologica per potenziamento captazione denominata pozzo Canale e nuova concessione ad uso potabile" per conto Comune di Borghetto S. Spirito 2013: "Indagine idrogeologica per rinnovo concessione di captazione ad uso potabile denominata Pozzo 12 in via degli Olmi" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. ELENCO STUDI GEOLOGICI-IDROGEOLOGICI-IDRAULICI-SISMICI E RELAZIONI GEOLOGICHE E GEOTECNICHE RELATIVI A OPERE EDILI. 1998: "Sistemazione viabilità e costruzione scalinata da via pian dei Rossi a costa dei Mei" Comune di Bergeggi. 1998: "Realizzazione fabbricato adibito a spogliatoi nell'ambito sistemazione campo sportivo comunale" per conto Comune di Ceriale. 1998: "Realizzazione di parcheggio in Frazione Peagna e relativa viabilità" per conto Comune di Ceriale 1999: "Realizzazione di parcheggi pubblici in via Mede" per conto Comune di Bergeggi. 1999: "Lavori di sistemazione area esterna a completamento palestra scolastica di via dei Cha" Comune di Laigueglia. 1999: "Ampliamento cimitero in Frazione Peagna" per conto Comune di Ceriale 1999: " STUDIO IDRAULICO E GEOLOGICO per Realizzazione di nuova strada d'accesso all'area scolastica in località Magnone con incanalamento del rio San Rocco" per conto Comune di Ceriale 2000: "Realizzazione strada urbana inserita all'interno dello SUA zona litorale marino" per conto Comune di Borghetto Santo Spirito Importo lavori circa Lire 2000: "Sistemazione del cimitero Comunale - campo C" per conto Comune di Bergeggi. Importo lavori circa Lire Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 2000: "Lavori di costruzione e manutenzione di strade rurali" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. Importo lavori circa Lire 2001: "Realizzazione VII lotto di costruzione cimitero in località Rive" per conto Comune di Borghetto S. Spirito. Importo lavori Lire 2001: "Studio di fattibilità e progettazione preliminare nuovo ospedale in Comune di Albenga" per conto ASL2 Savonese. 2002: "Realizzazione strutture a terra a servizio del porto comunale" per conto Comune di Borghetto Santo Spirito. Importo presunto lavori euro 2002: "Ampliamento e lavori di ripristino e sistemazione dell edificio scolastico T. Paccini" per conto Comune di Albenga. Importo lavori circa euro. 2002: "Progettazione definitiva nuovo ospedale in Comune di Albenga" per conto ASL2 Savonese. Importo finanziamento circa euro 2002: "Realizzazione strada di collegamento per il cimitero comunale in Località Monticello" per conto Comune di Finale Ligure. Importo lavori euro 2003: "Potenziamento del sistema dei servizi del centro sperimentale ed assistenza agricola Franco Ugo in Comune di Albenga per conto Camera di commercio industria artigianato agricoltura di Savona. Importo lavori circa euro 2003: "Realizzazione nuovo svincolo viabile tra via Roma e via Aurelia per conto Comune di Ceriale. 2004: "Ampliamento pronto soccorso ospedale S. Paolo in Comune di Savona" per conto ASL2 Savonese. Importo finanziamento circa euro 2005: "realizzazione di opere di ampliamento della rete fognaria ed adeguamento di alcuni tratti di condotta finanziamento Haven Località Terenin e Località Boschi per conto Comune di Celle Ligure. Importo presunto lavori euro 2006: "RELAZIONE SISMICA SUI TERRENI per Potenziamento del sistema dei servizi del centro sperimentale ed assistenza agricola Franco Ugo in Comune di Albenga per conto Camera di commercio industria artigianato agricoltura di Savona. 2007: STUDIO IDRAULICO per realizzazione ponticello lungo il rio Cuore per conto Comune di Ceriale. 2008: "Realizzazione di nuovo percorso pedonale e ciclabile e riorganizzazione stradale di via Olimpia", Lavori da finanziare nell ambito Progetto Extramet. per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2008: "Realizzazione di nuovo percorso pedonale e ciclabile e riorganizzazione stradale di via Giardini", Lavori da finanziare nell ambito Progetto Extramet. per conto Comune di Borghetto S. Spirito. 2008: "Realizzazione di Strada Urbana inserita all interno dello SUA LM Litorale Marino e sede FF.SS. 2 intervento 1 stralcio",per conto Comune di Borghetto S. Spirito. Importo lavori circa euro : "Relazione geologico tecnica e sismica sui terreni per adeguamento sismico Scuola Comunale" per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo lavori circa euro. 2009: "realizzazione pensilina per ricovero mezzi all interno ospedale S. Maria Misericordia di Albenga" per conto ASL2 Savonese 2010: "Relazione geologica e geotecnica per recupero e messa in sicurezza torre medioevale e contestuale potenziamento delle infrastrutture di servizio per conto Comune di Vendone. Importo finanziamento euro 2012: "Relazione geologica e di risposta sismica locale terreni per adeguamento sismico Sede Comunale ai sensi OPCM 3907/2010" per conto Comune di Casanova Lerrone. Importo lavori circa euro. Pagina 7 - Curriculum vitae di

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO DIREZIONE URBANISTICA SERVIZIO Edilizia Privata, DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO Deliberazione Consiglio Comunale n. 13/2014 SCHEDA INFORMATIVA Aprile 2014 In data 25 marzo

Dettagli

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o Come disposto nelle norme di attuazione, artt. 15, 16, 17 e dall Allegato 5 alle NTA del PTC2 gli strumenti urbanistici generali e le relative varianti assumono l obbiettivo strategico e generale del contenimento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione 2.2. Il modello di denuncia e la documentazione Per tutte le opere e gli interventi sottoposti a denuncia e sull intero territorio regionale, la denuncia è redatta ai sensi dell art. 93 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol.

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania - Napoli - 2009 c REGIONE CAMPANIA Assesorato all'ambiente Piano Stralcio per l'assetto Idrogeologico dell'autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Norme del Documento di Piano

Norme del Documento di Piano Norme del Documento di Piano SOMMARIO: ART. 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 ART. 2. CONTENUTO DEL DOCUMENTO DI PIANO... 4 ART. 3. RINVIO AD ALTRE DISPOSIZIONI DIFFORMITÀ E CONTRASTI TRA DISPOSIZIONI, DEROGHE...

Dettagli

Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA

Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA (aggiornata a gennaio 2014) 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... pag. 3 IL PIANO CASA IN TOSCANA... pag. 4 INTERVENTI DI AMPLIAMENTO....pag. 5 INTERVENTI DI DEMOLIZIONE

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

IL METODO SPEDITIVO NEL SIT PER L EMERGENZA DA RISCHIO CHIMICO- INDUSTRIALE. Pasquale DI DONATO

IL METODO SPEDITIVO NEL SIT PER L EMERGENZA DA RISCHIO CHIMICO- INDUSTRIALE. Pasquale DI DONATO IL METODO SPEDITIVO NEL SIT PER L EMERGENZA DA RISCHIO CHIMICO- INDUSTRIALE Pasquale DI DONATO Cos è il Metodo Speditivo? Controllo di attività comportanti rischi di incidente rilevante è regolato da:

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI TIPOLOGIE RISORSE Entrate aventi destinazione vincolata per legge Entrate acquisite mediante contrazione di

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

AGGIORNAMENTO DELLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL S.U.A.

AGGIORNAMENTO DELLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL S.U.A. AGGIORNAMENTO DELLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL S.U.A. NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE P.R.G. VIGENTE In base alla tavola di Zonizzazione del P.R.G. vigente l area oggetto dell intervento è normata come

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE foglio mappale dimensione in mq 23 42 1.388 mq 23 35 1.354 mq 23

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO Autorità di Bacino Regionale della Campania Centrale PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO G R U P P O D I P R O G E T T O R.U.P. arch. Marina Scala ASPETTI GEOLOGICI geol. Federico Baistrocchi geol.

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Fasce di rispetto attorno ai punti di prelievo

Fasce di rispetto attorno ai punti di prelievo Corso di Idrogeologia Applicata Dr Alessio Fileccia Fasce di rispetto attorno ai punti di prelievo Le immagini ed i testi rappresentano una sintesi, non esaustiva, dell intero corso di Idrogeologia tenuto

Dettagli

P R E S E N T A ZI ONE

P R E S E N T A ZI ONE Continuing Education Seminars LA PIANIFICAZIONE DI DISTRETTO IDROGRAFICO NEL CONTESTO NAZIONALE ED EUROPEO 15 e 22 Maggio - 12 e 19 Giugno 2015, ore 14.00-18.00 Aula A Ingegneria sede didattica - Campus

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t LEGGE REGIONALE 20 MAGGIO 2014, N. 26 Disposizioni per favorire l accesso dei giovani all agricoltura e contrastare l abbandono e il consumo dei suoli agricoli 2 LEGGE REGIONALE Disposizioni per favorire

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO SCHEDA : PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 0/05 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI ARCO TEMPORALE DI VALIDITÀ DEL PROGRAMMA TIPOLOGIE RISORSE Disponibilità finanziaria

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna Piano stralcio per l Assetto Idrogeologico (PAI)

Regione Autonoma della Sardegna Piano stralcio per l Assetto Idrogeologico (PAI) Regione Autonoma della Sardegna Piano stralcio per l Assetto Idrogeologico (PAI) Interventi sulla rete idrografica e sui versanti Legge 18 Maggio 1989, n. 183, art. 17, comma 6 ter D.L. 180/98 e successive

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

PROCEDURE OPERATIVE PER IL RILASCIO DELL AUTORIZZAZIONE SISMICA E DELL ATTESTAZIONE DI DEPOSITO SISMICO

PROCEDURE OPERATIVE PER IL RILASCIO DELL AUTORIZZAZIONE SISMICA E DELL ATTESTAZIONE DI DEPOSITO SISMICO TAVOLO TECNICO DI COORDINAMENTO delle Provincie della Regione Abruzzo (L.R. n. 28/2011, art. 2, comma 4) c/o Direzione Protezione Civile e Ambiente via Salaria Antica Est 27 67100 L Aquila fax 0862.364615

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO A.Romano*, C. Gaslini*, L.Fiorentini, S.M. Scalpellini^, Comune di Rho # * T R R S.r.l.,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011 Piano di Ambito Revisione Triennio 2009-2011 ALLEGATO 3 CANONI DI CONCESSIONE per: - concessioni ex ANAS - concessioni ANAS-Ferrovie - concessioni derivazioni idriche - concessioni ai fini idraulici REPORT

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale La risorsa idrica sotterranea tra pressione Marco Petitta Società Geologica Italiana Dipartimento di Scienze della Terra Università di Roma La Sapienza Compiti del geologo (idrogeologo) sul tema acqua

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 artt. 7, d.p.r. 7 settembre 2010, n. 160)

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 artt. 7, d.p.r. 7 settembre 2010, n. 160) Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno

Dettagli

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella "Carta di Sintesi" 25 27 B LOCALITA'

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella Carta di Sintesi 25 27 B LOCALITA' LOALITA' Aa NTRO STORIO I b γ Ab NTRO STORIO I Ac NTRO STORIO I a LASS I IONITA' URANISTIA IR. 7/LAP ascia fluviale ex PS PRSRIZIONI INTGRATIV RISPTTO Presenza di tratti stradali, convoglianti le acque

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE PROVINCIA DI SIENA

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE PROVINCIA DI SIENA CHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINITRAZIONE PROVINCIA DI IENA QUADRO DELLE RIORE DIPONIBILI ARCO TEMPORALE DI VALIDITÀ DEL PROGRAMMA TIPOLOGIE RIORE Disponibilità finanziaria

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

P.R.G.C. DI MATTIE - REL. ILLUSTRATIVA - VAR. IN ITINERE ALLA VAR. STRUTTUR. E DI ADEG. AL P.A.I. - D.C.C.20/ 28.09.2011

P.R.G.C. DI MATTIE - REL. ILLUSTRATIVA - VAR. IN ITINERE ALLA VAR. STRUTTUR. E DI ADEG. AL P.A.I. - D.C.C.20/ 28.09.2011 0 INDICE RELAZIONE ILLUSTRATIVA RI 2 1) PRESENTAZIONE. 3 2) LO STRUMENTO URBANISTICO DEL COMUNE DI MATTIE.. 3 3) LE MOTIVAZIONI DELLA VARIANTE ATTUALE. 4 4) I REQUISITI FORMALI DEGLI ATTI Dl VARIANTE.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 dell 8.04.2013 INDICE ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO...

Dettagli

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II.

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II. REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE Servizio 3 "ASSETTO DEL TERRITORIO E DIFESA DEL SUOLO (P.A.I.) (ART.1 D.L.

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

V ar i a nt e spec if ic a ai s ens i de l l a rt. 17 c o mm a 8 de l l a L.R. 56 /7 7 e s.m.i.

V ar i a nt e spec if ic a ai s ens i de l l a rt. 17 c o mm a 8 de l l a L.R. 56 /7 7 e s.m.i. Inquadramento generale e obiettivi delle modifiche La Variante specifica art. 17 comma 7 definita nei suoi obiettivi generali come anticipatoria di alcuni contenuti della variante Strutturale Qualità è

Dettagli

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione).

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione). DECRETO MINISTERIALE 2 aprile 1968, n. 1444 (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97). Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

SOMMARIO: LEGGI SU CUI SI BASANO LE ATTUALI NORME LE NUOVE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI E L AZIONE SISMICA

SOMMARIO: LEGGI SU CUI SI BASANO LE ATTUALI NORME LE NUOVE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI E L AZIONE SISMICA LEGGI FONDAMENTALI DELLE NORMESISMICHE SOMMARIO: LEGGI SU CUI SI BASANO LE ATTUALI NORME SISMICHE LE NUOVE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI E L AZIONE SISMICA Giacomo Di Pasquale, Dipartimento della Protezione

Dettagli

COMUNE DI VITTORIA REVISIONE PIANO REGOLATORE GENERALE PROGETTO: UFFICIO TECNICO COMUNALE - SETTORE URBANISTICA - ATTUAZIONE

COMUNE DI VITTORIA REVISIONE PIANO REGOLATORE GENERALE PROGETTO: UFFICIO TECNICO COMUNALE - SETTORE URBANISTICA - ATTUAZIONE . REGIONE SICILIA COMUNE DI VITTORIA Provincia di Ragusa REVISIONE PROGETTO: UFFICIO TECNICO COMUNALE - SETTORE URBANISTICA - ARCH. NUNZIO BARONE (Capogruppo) ARCH. EMILIO GIANSANTI ING. EMANUELE GULINO

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

R O T A T O R I A P O N T E D E L L E O C H E - R A S T I G N A N O RELAZIONE GEOLOGICA

R O T A T O R I A P O N T E D E L L E O C H E - R A S T I G N A N O RELAZIONE GEOLOGICA R O T A T O R I A P O N T E D E L L E O C H E - R A S T I G N A N O RELAZIONE GEOLOGICA Rev Data Descrizione delle revisioni 00 05/12/2012 Emissione per approvazione. Accordo Procedimentale ex art. 15

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

Piano Regolatore Generale comunale

Piano Regolatore Generale comunale P.r.g Comune di Baselga di Pinè, adeguamento cartografico a sensi art. 34 comma 3 L.P. 1/2008 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Comune di Baselga di Pinè Piano Regolatore Generale comunale RELAZIONE Adeguamento

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE

REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE Arch. Alverio Camin Progetto Speciale Recupero Ambientale e Urbanistico delle aree Industriali - PAT REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE 1. Esperienza

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

PARTE PRIMA PARTE PRIMA. LEGGE REGIONALE 7 Aprile 2015 N. 12 Disposizioni di adeguamento della normativa regionale. pag. 2

PARTE PRIMA PARTE PRIMA. LEGGE REGIONALE 7 Aprile 2015 N. 12 Disposizioni di adeguamento della normativa regionale. pag. 2 Mercoledì 15 Aprile 2015 Anno XLVI N. 12 PARTE PRIMA CONDIZIONI DI VENDITA: Ogni fascicolo 2,50. La vendita è effettuata esclusivamente in Genova presso la Libreria Giuridica- PARTE PRIMA 3 SOMMARIO LEGGE

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 12 DEL 22 02 1995 LIGURIA

LEGGE REGIONALE N. 12 DEL 22 02 1995 LIGURIA LEGGE REGIONALE N. 12 DEL 22 02 1995 LIGURIA BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE 15 3 1995 N. 5 SUPPLEMENTO ORDINARIO Riordino delle aree protette CAPO I NORME GENERALI ARTICOLO 1 (Finalita') 1. La Regione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

SP- 06 SCHEDA PROGETTO S. BARTOLOMEO. Analisi, Obiettivi e Strategie. Progetto. Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni)

SP- 06 SCHEDA PROGETTO S. BARTOLOMEO. Analisi, Obiettivi e Strategie. Progetto. Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni) S. BARTOLOMEO SP- 06 Progetto Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni) All interno del perimetro del PAC devono essere realizzati/ceduti i seguenti servizi: a) S5g - Servizi per la balneazione

Dettagli

approvato dalla VII Commissione permanente (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei deputati il 22 aprile 2015

approvato dalla VII Commissione permanente (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei deputati il 22 aprile 2015 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 1892 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei deputati MARIANI, GHIZZONI, ANTEZZA, BERLINGHIERI, BOSCHI, BRAGA, BRATTI, CAPOZZOLO, CARELLA, COMINELLI, DALLAI, D INCECCO,

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 1010203 240/21 SPESE MANUTENZIONE IMMOBILI ED 17.424,61 17.424,61 17.424,61 IMPIANTI UFFICI COMUNALI 1010203 400/10 SPESE PER

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali

Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali Francesco Comiti, Daniela Campana Libera Università di Bolzano Sustainable use of biomass in South

Dettagli