LEGGE REGIONALE N. 74 DEL REGIONE LAZIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LEGGE REGIONALE N. 74 DEL REGIONE LAZIO"

Transcript

1 LEGGE REGIONALE N. 74 DEL REGIONE LAZIO Integrazione e modifiche alla legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, concernente: << Disciplina della professione di guida, accompagnatore ed interprete turistico >>. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO N. 33 del 30 novembre 1988 Il Consiglio regionale ha approvato. Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge; ARTICOLO 1 1. Il secondo comma dell' articolo 7 della legge regionale 19 aprile 1985, n 50, è sostituito dal seguente: << 2. Nella domanda gli aspiranti devono, altresì, indicare l'attività professionale per la quale si chiede l'abitazione, le lingue straniere tra quelle incluse nel bando e le eventuali lingue estere facoltative per le quali si intende sostenere l'esame e l'ambito provinciale prescelto. >>. ARTICOLO 2 1. La lettera a) dell'articolo 12 della legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, è sostituita dalla seguente: << a) prova scritta, anche mediante questionario, in materia storico - artistica, economica ed ambientale generale e delle località in cui deve essere esercitata la professione; >>. 1

2 ARTICOLO 3 1. La lettera a) dell' articolo 13 della legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, è sostituita dalla seguente: << a) prova scritta, anche mediante questionario, in materia di geografia turistica italiana, europea ed extraeuropea ed in materia di organizzazione e legislazione turistica, valutaria e doganale, delle comunicazioni e trasporti; >>. ARTICOLO 4 1. Il terzo e quarto comma dell' articolo 18 della legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, sono soppressi. ARTICOLO 5 1. Il quarto e il settimo comma dell' articolo 19 della legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, sono sostituiti dai seguenti: << 4. Il comune può tener conto delle singole relazioni ricevute e dell' insieme delle stesse ai fini degli eventuali provvedimenti di cui al successivo articolo 20. >>. << 7. La reiscrizione nell' elenco regionale e la concessione di una nuova licenza al titolare della precedente, come sopra revocata, sono subordinate alla presentazione di nuova domanda. >>. ARTICOLO 6 1. L' articolo 22 della legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, è sostituito dal seguente: << Art. 22. Comitato tecnico regionale 1. E' istituito il comitato tecnico regionale per le guide, gli accompagnatori e gli interpreti turistici con il compito di formulare pareri e proposte circa le iniziative attinenti lo studio e la soluzione dei problemi di sviluppo e di qualificazione delle attività professionali delle 2

3 guide, degli accompagnatori e degli interpreti turistici. 2. Il comitato è composto da: a) l'assessore regionale al turismo con funzioni di presidente; b) il dirigente del competente settore dell' assessorato regionale al turismo, che lo presiede in caso di assenza dell'assessore; c) due rappresentanti degli enti turistici periferici; d) due rappresentanti dei comuni del Lazio, designati dall'associazione regionale dei comuni d'italia - sezione regionale del Lazio; e) due rappresentanti delle agenzie di viaggi e turismo operanti nella Regione, designati dalle associazioni di categoria più rappresentative a livello regionale; f) due rappresentanti di ciascuna delle categorie professionali disciplinate dalla presente legge, scelti dalla Giunta regionale tra i nominativi segnalati, singolarmente e distintamente per professione, da ognuna delle organizzazioni sindacali del settore turistico maggiormente rappresentative a livello regionale. 3. Le mansioni di segretario sono disimpegnate da un funzionario dell'assessorato regionale al turismo. 4. Ciascuna delle associazioni o delle organizzazioni di cui alle lettere c), d), e) ed f), designa, altresì, un supplente che interviene in caso di assenza o di impedimento di un membro effettivo. 5. Il comitato è nominato con deliberazione della Giunta regionale, purchè le designazioni espresse entro trenta giorni dalla richiesta non siano inferiori ai due terzi del numero complessivo dei componenti e dura in carica cinque anni. L'integrazione dei componenti mancanti avviene con successive deliberazioni. 6. Il comitato si riunisce su convocazione dell'assessore regionale al turismo almeno una volta l' anno. >>. 3

4 ARTICOLO 7 1. L' articolo 23 della legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, è sostituito dal seguente: << Art. 23. Compensi 1. I compensi per le prestazioni delle guide, accompagnatori ed interpreti turistici, con validità per uno o più anni, vengono proposti entro il mese di ottobre dell'anno precedente alla scadenza dalle organizzazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello provinciale alla competente amministrazione della provincia, che decide in merito entro l'anno in corso, sentiti gli enti turistici periferici interessati e le organizzazioni di categoria degli agenti di viaggio e degli albergatori maggiormente rappresentative a livello provinciale o regionale. 2. Per il caso di mancata proposta l'amministrazione provinciale competente procede di propria iniziativa alla determinazione dei compensi. 3. La Regione può emanare direttive alle province al fine di garantire uniformità di criteri e di determinazioni nella materia. >>. ARTICOLO 8 1. Dopo l'articolo 26 della legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, è aggiunto il seguente articolo: << Art. 26- bis. Altre iniziative di qualificazione professionale 1. La Regione provvede, mediante deliberazione della Giunta regionale, all'acquisizione di distintivi, tessere e quant'altro necessario al riconoscimento del personale autorizzato all' esercizio delle attività professionali di cui alla presente legge e può, altresì, provvedere all' acquisto di pubblicazioni e di materiale didattico ed illustrativo, alla realizzazione di convegni, conferenze, seminari ed a tutto ciò che possa contribuire alla qualificazione professionale nelle attività disciplinate dalla presente legge. >>. 4

5 ARTICOLO 9 1. All' articolo 31 della legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, sono aggiunti i seguenti commi: << 2. In ordine alle previsioni di cui all' articolo 26- bis è istituito per memoria nel bilancio di previsione della Regione lazio per l' esercizio 1988, apposito capitolo con la denominazione: " Spese per l' acquisto di segni distintivi e di materiale didattico e illustrativo, nonchè per iniziative di qualificazione professionale in materia di guide, accompagnatori ed interpreti turistici". 3. Il Presidente della Giunta regionale è autorizzato ad apportare con proprio decreto le necessarie variazioni sul bilancio Allo stanziamento dei fondi necessari per gli anni successivi si provvederà con la legge di approvazione del bilancio dei rispettivi esercizi finanziari. >>. ARTICOLO 10 Disposizioni transitorie 1. In prima applicazione della presente legge ed in deroga alle norme di cui alla legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, sono effettuate due prove pubbliche di esame orale nelle materie di cui alla lettera b) dell' articolo 12 e alla lettera b) dell' articolo 14 della citata legge per conseguire l' idoneità tecnico - professionale ad esercitare, rispettivamente, l'attività di guida turistica e di interprete turistico, riservate: a) per le guide, a coloro che essendo in possesso, alla data del 19 aprile 1985, dei requisiti indicati nei punti 2, 3 e 4, dell' articolo 7, primo comma, di detta legge, forniscano dimostrazione documentale di aver prestato nella Regione, negli ultimi tre anni, attività di assistenza e di supporto culturale nell' illustrazione di musei e monumenti ai turisti per almeno sessanta giorni in ciascun anno a favore di enti operanti nel settore turistico o di agenzie di viaggi e di non svolgere altra attività lavorativa; b) per gli interpreti turistici, a coloro che, essendo inpossesso dei requisiti indicati nell' 5

6 articolo 7 della citata legge regionale 19 aprile 1985, n. 50, forniscano dimostrazione documentale di aver prestato nella Regione, negli ultimi tre anni, attività di assistenza, mediante traduzione di lingue estere, a turisti stranieri, presenti in occasione di viaggi turistici, incontri, manifestazioni di interesse turistico e presso uffici di informazione, per almeno sessanta giorni di ciascun anno, a favore di enti operanti nel settore turistico o di agenzie di viaggi e di non svolgere altra attività lavorativa. 2. I soggetti di cui al primo comma del presente articolo possono, entro trenta giorni dalla pubblicazione della presente legge, presentare alla Regione Lazio, assessorato al turismo, domanda di partecipazione alla prova pubblica di esame che interessa. 3. A pena di esclusione, la domanda deve essere redatta in carta legale e deve contenere le dichiarazioni e quanto altro previsto dall' articolo 7, primo comma, in relazione ai requisiti richiesti per ciascuna delle prove di esame previste, l'indicazione della lingua estera fondamentale e delle eventuali lingue estere facoltative per le quali il candidato intende sostenere l'esame, la dichiarazione, sotto la propria responsabilità, di non svolgere altra attività lavorativa e, per quanto riguarda i soggetti di cui alla lettera a), primo comma, del presente articolo, la specificazione dell' età effettiva e l'ambito provinciale prescelto. La firma in calce alla domanda deve, a pena di esclusione, essere autenticata nei modi di legge. Alla domanda deve accompagnarsi la dimostrazione documentale relativa ai periodi di svolgimento dell'attività prestata secondo le modalità di cui al precedente primo comma. 4. Le modalità di svolgimento della prova e la nomina delle commissioni sono stabilite con deliberazione della Giunta regionale. La presente legge regionale sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Lazio. Data a Roma, addì 16 novembre 1988 Il visto del Commissario del Governo è stato apposto il 12 novembre

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 19-04-1985 REGIONE LAZIO. Disciplina della professione di guida, accompagnatore ed interprete turistico.

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 19-04-1985 REGIONE LAZIO. Disciplina della professione di guida, accompagnatore ed interprete turistico. LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 19-04-1985 REGIONE LAZIO Disciplina della professione di guida, accompagnatore ed interprete turistico. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO N. 13 del 10 maggio 1985

Dettagli

promulga Art. 1. (Inserimento dell'articolo 15 bis nella legge regionale 22 ottobre 1996, n. 75)

promulga Art. 1. (Inserimento dell'articolo 15 bis nella legge regionale 22 ottobre 1996, n. 75) Legge regionale 7 gennaio 2002, n. 1. Interventi a sostegno dei prodotti turistici di interesse regionale ed a sostegno del turismo piemontese in caso di eventi eccezionali. Modifiche ed integrazioni alla

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE. Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale.

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE. Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale. LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE N. 29 del 27 aprile

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 35 DEL 08-09-1998 REGIONE BASILICATA

LEGGE REGIONALE N. 35 DEL 08-09-1998 REGIONE BASILICATA LEGGE REGIONALE N. 35 DEL 08-09-1998 REGIONE BASILICATA DISCIPLINA DELLE PROFESSIONI DI GUIDA TURISTICA, GUIDA ESCURSIONISTICA ED AMBIENTALE, INTERPRETE TURISTICO, ACCOMPAGNATORE ED ANIMATORE TURISTICO,

Dettagli

2. La Regione, altresì, riconosce e valorizza il ruolo di rilevanza sociale delle associazioni regionali di tutela delle categorie dei disabili.

2. La Regione, altresì, riconosce e valorizza il ruolo di rilevanza sociale delle associazioni regionali di tutela delle categorie dei disabili. L.R. 21 luglio 2003, n. 19 (1). Norme per il diritto al lavoro delle persone disabili. Modifiche all'articolo 28 della legge regionale 7 agosto 1998, n. 38 (Organizzazione delle funzioni regionali e locali

Dettagli

(Finalità della legge)

(Finalità della legge) L.R. 16 Febbraio 1990, n. 17 Provvidenze a favore degli immigrati da paesi extracomunitari (1). Art. 1 (Finalità della legge) La Regione, nell'ambito delle proprie attribuzioni, in attuazione dei principi

Dettagli

ha approvato IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE promulga la seguente legge: ARTICOLO 1 (Finalità)

ha approvato IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE promulga la seguente legge: ARTICOLO 1 (Finalità) LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 5-07-2001 REGIONE LAZIO Promozione di interventi volti a favorire un sistema integrato di sicurezza nell ambito del territorio regionale. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE

Dettagli

LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4

LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 6232 LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 Semplificazioni del procedimento amministrativo. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 12 aprile 2001, n. 11 (Norme sulla valutazione dell impatto ambientale),

Dettagli

Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio.

Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio. Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio. Preambolo IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge: Art. 1 Agli effetti della presente legge,

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 28 DEL 20-07-2001 REGIONE BASILICATA

LEGGE REGIONALE N. 28 DEL 20-07-2001 REGIONE BASILICATA LEGGE REGIONALE N. 28 DEL 20-07-2001 REGIONE BASILICATA "PROMOZIONE DELL'ACCESSO AL LAVORO DELLE PERSONE DISABILI". Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA N. 49 del 24 luglio 2001 IL CONSIGLIO

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 82 DEL 24-05-1985 REGIONE LAZIO Norme in favore dei rom.

LEGGE REGIONALE N. 82 DEL 24-05-1985 REGIONE LAZIO Norme in favore dei rom. LEGGE REGIONALE N. 82 DEL 24-05-1985 REGIONE LAZIO Norme in favore dei rom. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO N. 16 del 10 giugno 1985 Il Consiglio regionale ha approvato. Il Presidente della

Dettagli

D.P.Reg. 17 maggio 2002, n. 0140/Pres.

D.P.Reg. 17 maggio 2002, n. 0140/Pres. D.P.Reg. 17 maggio 2002, n. 0140/Pres. Regolamento contenente criteri e le modalità per la concessione di finanziamenti agli Enti locali singoli e associati e alle Associazioni di volontariato per le attività

Dettagli

promulga CAPO II. Modifiche all'ordinamento delle professioni di maestro di sci e di guida alpina

promulga CAPO II. Modifiche all'ordinamento delle professioni di maestro di sci e di guida alpina PIEMONTE Legge regionale 26 novembre 2001, n. 33. "Disciplina delle professioni turistiche e modifiche della legge regionale 23 novembre 1992, n. 50 'Ordinamento della professione di maestro di sci' e

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 16-03-1986 REGIONE CAMPANIA. <>.

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 16-03-1986 REGIONE CAMPANIA. <<Norme per la disciplina delle attività professionali turistiche>>. LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 16-03-1986 REGIONE CAMPANIA . Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA N. 21 del 3 aprile 1986 Il

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE

PROVINCIA DI CROTONE PROVINCIA DI CROTONE REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI DI IDONEITA PER DIRETTORE TECNICO DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (approvato con delibera consiliare N nella seduta del, ) La Provincia di

Dettagli

REGOLAMENTO. PER L ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL FORUM DELLE ASSOCIAZIONI e FONDAZIONI (APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N.

REGOLAMENTO. PER L ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL FORUM DELLE ASSOCIAZIONI e FONDAZIONI (APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL FORUM DELLE ASSOCIAZIONI e FONDAZIONI (APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 21 DEL 02/08/07) INDICE ARTICOLO 1 - FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FINALITA ARTICOLO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE UMBRIA N. 10 DEL 4 MARZO 2005

BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE UMBRIA N. 10 DEL 4 MARZO 2005 LEGGE REGIONALE 17 FEBBRAIO 2005, N. 9 «Norme sulla cooperazione sociale». BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE UMBRIA N. 10 DEL 4 MARZO 2005 IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

PROVINCIA DI RIETI SETTORE V UFFICIO TURISMO BANDO DI ESAME

PROVINCIA DI RIETI SETTORE V UFFICIO TURISMO BANDO DI ESAME Allegato alla determinazione n. 618 del 15.04.2014 PROVINCIA DI RIETI SETTORE V UFFICIO TURISMO BANDO DI ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ACCOMPAGNATORE TURISTICO

Dettagli

Valorizzazione e promozione del volontariato (B.U. 7 settembre 1994, n. 36)

Valorizzazione e promozione del volontariato (B.U. 7 settembre 1994, n. 36) Legge regionale 29 agosto 1994, n. 38. Valorizzazione e promozione del volontariato (B.U. 7 settembre 1994, n. 36) Il Consiglio regionale ha approvato. Il Commissario del Governo ha apposto il visto. IL

Dettagli

loro localizzazione e le tipologie.

loro localizzazione e le tipologie. Legge Regionale 19 dicembre 1988, n. 45 Disciplina della distribuzione dei carburanti in Sardegna. Il Consiglio Regionale ha approvato Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge: Art.1

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 9-03-1995 REGIONE VENETO. Norme per il riordinamento degli enti di edilizia residenziale pubblica

LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 9-03-1995 REGIONE VENETO. Norme per il riordinamento degli enti di edilizia residenziale pubblica Legge 1995010 Pagina 1 di 11 LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 9-03-1995 REGIONE VENETO Norme per il riordinamento degli enti di edilizia residenziale pubblica Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE VENETO

Dettagli

COMMISSIONI ESAMINATRICI Art. 10 - Commissioni esaminatrici - composizione funzionamento compensi

COMMISSIONI ESAMINATRICI Art. 10 - Commissioni esaminatrici - composizione funzionamento compensi REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DELLA PROFESSIONE DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Art. 1 - Finalità del Regolamento Art. 2 - Domanda

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 9-06-1994 REGIONE PIEMONTE

LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 9-06-1994 REGIONE PIEMONTE LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 9-06-1994 REGIONE PIEMONTE Norme di attuazione della legge 8 novembre 1991, n. 381 > Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PIEMONTE

Dettagli

Campania. L.R. 25 agosto 1987, n. 38

Campania. L.R. 25 agosto 1987, n. 38 Campania L.R. 25 agosto 1987, n. 38 Delega alle Province di funzioni amministrative regionali - Istituzione della Consulta regionale per il turismo ed organizzazione delle funzioni regionali di promozione

Dettagli

Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33. [Preambolo] [Applicazione] [Ruolo degli agenti di affari in mediazione]

Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33. [Preambolo] [Applicazione] [Ruolo degli agenti di affari in mediazione] www.sistema24immobili.ilsole24ore.com Legge 3 febbraio 1989, n. 39 Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33 Modifiche ed integrazioni alla legge 21 marzo 1958, n. 253, concernente la disciplina della

Dettagli

Art. 1 Natura e scopo del Regolamento

Art. 1 Natura e scopo del Regolamento PROVINCIA DI ROMA Regolamento per lo svolgimento degli esami di abilitazione delle professioni di guida, accompagnatore e interprete turistico, per l idoneità di direttore tecnico e per la determinazione

Dettagli

"Nuova disciplina del servizio volontario di vigilanza ecologica"..

Nuova disciplina del servizio volontario di vigilanza ecologica.. LEGGE REGIONALE 28 febbraio 2005, N. 9 "Nuova disciplina del servizio volontario di vigilanza ecologica".. (BURL n. 9, 1º suppl. ord. del 01 Marzo 2005 ) urn:nir:regione.lombardia:legge:2005-02-28;9 Art.

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 21-03-1984 REGIONE PIEMONTE. Legge generale in materia di opere e lavori pubblici

LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 21-03-1984 REGIONE PIEMONTE. Legge generale in materia di opere e lavori pubblici LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 21-03-1984 REGIONE PIEMONTE Legge generale in materia di opere e lavori pubblici Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PIEMONTE N. 13 del 28 marzo 1984 Il Consiglio Regionale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Allegato n. 1 alla delibera di consiglio n. 68 del 28.06.2010 Prop. consiglio n. 225 REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E

Dettagli

Legge Regionale SARDEGNA19 dicembre 1988, n. 45 Disciplina della distribuzione dei carburanti in Sardegna. in G.U. n. 178 del 2-8-2.

Legge Regionale SARDEGNA19 dicembre 1988, n. 45 Disciplina della distribuzione dei carburanti in Sardegna. in G.U. n. 178 del 2-8-2. LR(20) 45_88 Pag: 1 Legge Regionale SARDEGNA19 dicembre 1988, n. 45 Disciplina della distribuzione dei carburanti in Sardegna. in G.U. n. 178 del 2-8-2.006 sommario Art.1 Contenuti della legge... 1 Art.2

Dettagli

CAPO I CONCORSO INTERNO PER TITOLI. Art. 1 (Bando di concorso)

CAPO I CONCORSO INTERNO PER TITOLI. Art. 1 (Bando di concorso) CAPO I CONCORSO INTERNO PER TITOLI Art. 1 (Bando di concorso) 1. Il concorso di cui all'articolo 24 - quater, comma 1, lettera a) del decreto del Presidente della Repubblica 24 aprile 1982, n. 335, è indetto

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 13 DEL 10-06-1996 REGIONE LOMBARDIA

LEGGE REGIONALE N. 13 DEL 10-06-1996 REGIONE LOMBARDIA LEGGE REGIONALE N. 13 DEL 10-06-1996 REGIONE LOMBARDIA Norme per il riordino degli enti di edilizia residenziale pubblica ed istituzione delle aziende lombarde per l' edilizia residenziale (ALER) Fonte:

Dettagli

c) risiedere nella circoscrizione della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ruolo intendono iscriversi;

c) risiedere nella circoscrizione della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ruolo intendono iscriversi; L. 3 febbraio 1989, n. 39 (1). Modifiche ed integrazioni alla L. 21 marzo 1958, n. 253, concernente la disciplina della professione di mediatore. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 9 febbraio 1989, n. 33.

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 21 DEL 27-08-1992 REGIONE LIGURIA Interventi a tutela delle popolazioni zingare e nomadi.

LEGGE REGIONALE N. 21 DEL 27-08-1992 REGIONE LIGURIA Interventi a tutela delle popolazioni zingare e nomadi. LEGGE REGIONALE N. 21 DEL 27-08-1992 REGIONE LIGURIA Interventi a tutela delle popolazioni zingare e nomadi. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA N. 16 del 9 settembre 1992 Il Consiglio Regionale

Dettagli

promulga Art. 1. (Tutela della popolazione zingara)

promulga Art. 1. (Tutela della popolazione zingara) Legge regionale 10 giugno 1993, n. 26. Interventi a favore della popolazione zingara. (B.U. 16 giugno 1993, n. 24) Il Consiglio regionale ha approvato. Il Commissario del Governo ha apposto il visto. IL

Dettagli

REGOLAMENTO PERII RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO E DI MISSIONE AGLI AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DI MESSINA CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO PERII RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO E DI MISSIONE AGLI AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DI MESSINA CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI REGOLAMENTO PERII RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO E DI MISSIONE AGLI AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DI MESSINA CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 OGGETTO ED AMBITO DI APPLICAZIONE 1. II presente regolamento

Dettagli

L.R. 31 Luglio 2003, n. 23 Interventi in favore dei laziali emigrati all'estero e dei loro familiari (1) SOMMARIO

L.R. 31 Luglio 2003, n. 23 Interventi in favore dei laziali emigrati all'estero e dei loro familiari (1) SOMMARIO L.R. 31 Luglio 2003, n. 23 Interventi in favore dei laziali emigrati all'estero e dei loro familiari (1) SOMMARIO Art. 1 - Oggetto e finalità Art. 2 Destinatari Art. 3 Interventi Art. 4 - Programma degli

Dettagli

LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2010, n. 5:

LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2010, n. 5: Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Anno XLI - N. 5 Straordinario (19.02.2010) LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2010, n. 5: Disposizioni per l adeguamento dell ordinamento giuridico regionale agli obblighi

Dettagli

5. Il soggetto promotore, se costituito dai Comuni, deve prevedere la partecipazione degli enti privati.

5. Il soggetto promotore, se costituito dai Comuni, deve prevedere la partecipazione degli enti privati. Regolamento concernente la concessione di finanziamenti a favore delle Amministrazioni comunali del Friuli Venezia Giulia, dei Centri di assistenza tecnica alle imprese commerciali (CAT) autorizzati e

Dettagli

Art. 2 Modifica all articolo 4 della l.r. 34/2007. LEGGE REGIONALE 18 febbraio 2014, n. 6

Art. 2 Modifica all articolo 4 della l.r. 34/2007. LEGGE REGIONALE 18 febbraio 2014, n. 6 7213 LEGGE REGIONALE 18 febbraio 2014, n. 6 Modifiche e integrazioni alle leggi regionali 15 novembre 2007, n. 34, 7 agosto 2013, n. 27 e 11 febbraio 1999, n. 11. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO Art.

Dettagli

Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il

Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il Presidente della Regione promulga la seguente legge:

Dettagli

promulga Art. 1. (Finalità)

promulga Art. 1. (Finalità) Legge regionale 7 aprile 2000, n. 36. Riconoscimento e valorizzazione delle associazioni pro loco. (B.U. 12 aprile 2000, n. 15) Il Consiglio regionale ha approvato. Il Commissario del Governo ha apposto

Dettagli

Regione Puglia: Legge regionale 22/05/1985 N. 34 Bollettino Ufficiale Regionale N. 72 del 04/06/1985 Interventi a favore dell'agriturismo.

Regione Puglia: Legge regionale 22/05/1985 N. 34 Bollettino Ufficiale Regionale N. 72 del 04/06/1985 Interventi a favore dell'agriturismo. Regione Puglia: Legge regionale 22/05/1985 N. 34 Bollettino Ufficiale Regionale N. 72 del 04/06/1985 Interventi a favore dell'agriturismo. Preambolo IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL COMMISSARIO

Dettagli

Legge Regionale Piemonte 8 novembre 1989, n. 64

Legge Regionale Piemonte 8 novembre 1989, n. 64 Legge Regionale Piemonte 8 novembre 1989, n. 64 Interventi regionali a favore degli immigrati extra-comunitari residenti in Piemonte pubblicata su B.U.R. Piemonte n. 46 del 15 novembre 1989 Art. 1 (Finalità)

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 (Principi generali e finalità)

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 (Principi generali e finalità) Titolo Oggetto Bollettino Catalogazione LEGGE REGIONALE 30 giugno 2015, n.12 La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialità Interventi per la promozione dei rapporti con i molisani nel

Dettagli

L. R. Lombardia 10 12 1986,n.65 «Esercizio della Professione di Guida Turistica e Accompagnatore Turistico».(1) Vigente

L. R. Lombardia 10 12 1986,n.65 «Esercizio della Professione di Guida Turistica e Accompagnatore Turistico».(1) Vigente LR(3) 65_86 A Pag: 1 L. R. Lombardia 10 12 1986,n.65 «Esercizio della Professione di Guida Turistica e Accompagnatore Turistico».(1) Vigente in B.U.,n. 50 del 11-12-1.986, 1ºs.o. (1)I titolo è stato sostituito

Dettagli

Delibera n. 404/02/CONS Modifica alla delibera n. 236/01/CONS del 30 maggio 2001 L AUTORITA

Delibera n. 404/02/CONS Modifica alla delibera n. 236/01/CONS del 30 maggio 2001 L AUTORITA Delibera n. 404/02/CONS Modifica alla delibera n. 236/01/CONS del 30 maggio 2001 Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 5 del 08/01/2003 Art. 1 (Produttori di programmi radiotelevisivi)

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

Schema di decreto del Ministro dell Interno

Schema di decreto del Ministro dell Interno Schema di decreto del Ministro dell Interno Regolamento recante modalità di svolgimento del corso di formazione iniziale per l'immissione nel ruolo dei direttivi, ai sensi dell'articolo 42 del decreto

Dettagli

Giunta Regionale della Campania. Interventi a sostegno dei diritti degli immigrati stranieri in campania provenienti da paesi extra comunitari

Giunta Regionale della Campania. Interventi a sostegno dei diritti degli immigrati stranieri in campania provenienti da paesi extra comunitari Legge regionale n. 33 del 3 novembre 1994 Interventi a sostegno dei diritti degli immigrati stranieri in campania provenienti da paesi extra comunitari Il Consiglio Regionale ha approvato. Il Commissario

Dettagli

NUOVA DISCIPLINA DEGLI INTERVENTI DELLO STATO A FAVORE DELLO SPETTACOLO. LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO;

NUOVA DISCIPLINA DEGLI INTERVENTI DELLO STATO A FAVORE DELLO SPETTACOLO. LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; LEGGE 30 APRILE 1985, N. 163. NUOVA DISCIPLINA DEGLI INTERVENTI DELLO STATO A FAVORE DELLO SPETTACOLO. LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 9 DEL 27 GIUGNO 2011

LEGGE REGIONALE N. 9 DEL 27 GIUGNO 2011 LEGGE REGIONALE N. 9 DEL 27 GIUGNO 2011 MODIFICHE ALLE LEGGI REGIONALI 20 GIUGNO 2006, N. 13 (DISCIPLINA DELLA RACCOLTA, COLTIVAZIONE E COMMERCIO DEI TARTUFI FRESCHI O CONSERVATI DESTINATI AL CONSUMO E

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 20-08-1996 REGIONE UMBRIA

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 20-08-1996 REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 20-08-1996 REGIONE UMBRIA Norme per l' attuazione del Fondo regionale per la prevenzione ed il risarcimento dei danni arrecati alla produzione agricola dalla fauna selvatica ed

Dettagli

Art. 3 - Competenze comunali Art. 4 - Commissione comunale Art. 5 - Criteri per la redazione del regolamento comunale

Art. 3 - Competenze comunali Art. 4 - Commissione comunale Art. 5 - Criteri per la redazione del regolamento comunale REGIONE PUGLIA L.R. 3 aprile 1995, n. 14: Modalità di attuazione della legge 15 gennaio 1992, n. 21 "Legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea". (B.U.R. 18 aprile

Dettagli

" Nuove norme in materia di revisori contabili"

 Nuove norme in materia di revisori contabili Page 1 of 5 Legge 13 maggio 1997, n. 132 " Nuove norme in materia di revisori contabili" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 116 del 21 maggio 1997 Art. 1. Indizione della prima sessione di esami per

Dettagli

B.14 Regolamento per la selezione delle risorse umane presso la Fondazione Edmund Mach 37

B.14 Regolamento per la selezione delle risorse umane presso la Fondazione Edmund Mach 37 B.14 Regolamento per la selezione delle risorse umane presso la Fondazione Edmund Mach 37 Indice Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Principi generali Art. 3 Esclusioni Capo I Applicazione e principi

Dettagli

Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali

Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Div. XII decreto n. 1986/05 Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali VISTA la legge 06 febbraio 2004, n. 36 concernente il nuovo ordinamento del Corpo Forestale dello Stato; VISTI i decreti in

Dettagli

LEGGE REGIONALE 19 DICEMBRE 1995 N 39. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 26 aprile 1998, n. 14 concernente

LEGGE REGIONALE 19 DICEMBRE 1995 N 39. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 26 aprile 1998, n. 14 concernente LEGGE REGIONALE 19 DICEMBRE 1995 N 39 Modifiche e integrazioni alla legge regionale 26 aprile 1998, n. 14 concernente . IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 11 del 24 febbraio 2005 e modificato con deliberazione C.C. n. 55 del 20 dicembre 2006 STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL

Dettagli

REGIONE PUGLIA LEGGE REGIONALE 16 marzo 1994, n. 11

REGIONE PUGLIA LEGGE REGIONALE 16 marzo 1994, n. 11 REGIONE PUGLIA LEGGE REGIONALE 16 marzo 1994, n. 11 Norme di attuazione della legge quadro sul volontariato (pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 53 suppl. del 30 marzo l994) IL

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO (D.Lgs 23 dicembre 1997, n. 469) SOMMARIO TITOLO I - Norme di organizzazione ART. 1 Ambito di applicazione ART. 2 Finalità ART.

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE. promulga

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE. promulga REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Legge regionale 23 marzo 2015, n. 5. Proroga dell'autorizzazione all'esercizio provvisorio del bilancio della Regione Piemonte per l'anno finanziario 2015. Il Consiglio

Dettagli

Raccolta Normativa della Regione Toscana 1

Raccolta Normativa della Regione Toscana 1 Legge Regionale 24 novembre 1997, n. 87 Disciplina dei rapporti tra le cooperative sociali e gli enti pubblici che operano nell ambito regionale. (Bollettino Ufficiale n. 42, parte prima, del 26.11.1997)

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 26 01 1993 FONTE BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE 5 2 1993 N. 4

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 26 01 1993 FONTE BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE 5 2 1993 N. 4 LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 26 01 1993 FONTE BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE 5 2 1993 N. 4 Strutture ricettive e stabilimenti balneari: prezzi, classifica, statistica, vigilanza e sanzioni. Normativa organica.

Dettagli

Lazio LR 29/93 Disciplina dell'attività di volontariato nella Regione Lazio

Lazio LR 29/93 Disciplina dell'attività di volontariato nella Regione Lazio 1993 - Lazio LR 29/93 Lazio LR 29/93 Disciplina dell'attività di volontariato nella Regione Lazio Legge Regionale 28 giugno 1993, n. 29. Disciplina dell'attività di volontariato nella Regione Lazio. (B.U.

Dettagli

Approvato dal Consiglio provinciale con deliberazione n. 13 del 23 febbraio 2007 Entrato in vigore il 23 marzo 2007

Approvato dal Consiglio provinciale con deliberazione n. 13 del 23 febbraio 2007 Entrato in vigore il 23 marzo 2007 Regolamento per il conseguimento dell attestato di idoneità professionale all esercizio dell attività di autotrasportatore di merci per conto di terzi e di autotrasporto di persone su strada Approvato

Dettagli

http://www.normattiva.it/do/atto/export

http://www.normattiva.it/do/atto/export Página 1 de 7 LEGGE 11 agosto 1991, n. 266 Legge-quadro sul volontariato. Vigente al: 22-5-2015 La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA

Dettagli

REGOLAMENTO del 12 ottobre 2011, n. 7. Regolamento Disciplina del registro regionale delle associazioni di promozione sociale LA GIUNTA REGIONALE

REGOLAMENTO del 12 ottobre 2011, n. 7. Regolamento Disciplina del registro regionale delle associazioni di promozione sociale LA GIUNTA REGIONALE REGOLAMENTO del 12 ottobre 2011, n. 7 Regolamento Disciplina del registro regionale delle associazioni di promozione sociale LA GIUNTA REGIONALE ha deliberato IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE visto

Dettagli

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010)

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010) REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 7 DICEMBRE 2010 N. 19 INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010) Il Consiglio regionale

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Modifiche all art. 5 della L.R. 1/1998

Art. 1 Finalità. Art. 2 Modifiche all art. 5 della L.R. 1/1998 LEGGE REGIONALE 12 DICEMBRE 2003, n. 24 Modifiche ed integrazioni alla L.R. 12 gennaio 1998, n. 1 recante: Nuova normativa sulla disciplina delle agenzie di viaggi e turismo e della professione di direttore

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 30 settembre 2013 n.129 (Ratifica Decreto Delegato 19 luglio 2013 n.86) Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto il Decreto Delegato

Dettagli

STATUTO. Titolo I - Costituzione della società. Art. 1) - DENOMINAZIONE E costituita una società consortile a responsabilità limitata

STATUTO. Titolo I - Costituzione della società. Art. 1) - DENOMINAZIONE E costituita una società consortile a responsabilità limitata STATUTO Titolo I - Costituzione della società Art. 1) - DENOMINAZIONE E costituita una società consortile a responsabilità limitata denominata GAL MARMILLA Società Consortile A r. l., denominazione abbreviata

Dettagli

ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DECRETO 47/GAB

ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DECRETO 47/GAB ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DECRETO 47/GAB Nuove norme sull istituzione presso le province regionali della Sicilia delle commissioni d'esame per l'accesso alla professione

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione all esame d idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio dell attività professionale di Accompagnatore turistico - anno 2011. Art. 1 prova d esame d idoneità

Dettagli

Il Consiglio Regionale ha approvato. Il Commissario del Governo ha apposto il visto. Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge:

Il Consiglio Regionale ha approvato. Il Commissario del Governo ha apposto il visto. Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge: Legge Regione Campania n. 11 del 28/02/1987 (pubblicata sul BURC n. 14bis del 17/03/87) Norme per la tenuta degli Albi delle Imprese Artigiane e disciplina delle Commissioni Provinciali e Regionale per

Dettagli

Regolamento della Consulta del Volontariato

Regolamento della Consulta del Volontariato Comune di Fucecchio Regolamenti Regolamento della Consulta del Volontariato Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.36 del 12 maggio 2010 Art. 1 Obiettivi...1 Art. 2 - Funzioni...2 Art. 3 - Competenze

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 2 DEL 3-01-1985 REGIONE CAMPANIA

LEGGE REGIONALE N. 2 DEL 3-01-1985 REGIONE CAMPANIA LEGGE REGIONALE N. 2 DEL 3-01-1985 REGIONE CAMPANIA >. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

LEGGE PROVINCIALE 7 gennaio 1991, n. 1 Eliminazione delle barriere architettoniche in provincia di Trento INDICE

LEGGE PROVINCIALE 7 gennaio 1991, n. 1 Eliminazione delle barriere architettoniche in provincia di Trento INDICE LEGGE PROVINCIALE 7 gennaio 1991, n. 1 Eliminazione delle barriere architettoniche in provincia di Trento INDICE Capo I - Disposizioni generali Art. 1 - Oggetto della legge Art. 2 - Ufficio provinciale

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Vili LEGISLATURA (N. 1432) DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei Ministri (FORLANI) e dal Ministro della Sanità (ANIASI) COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 14

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI ABILITAZIONE PROFESSIONALE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI INSEGNANTE DI TEORIA E ISTRUTTORE DI GUIDA DELLE AUTOSCUOLE PER CONDUCENTI

Dettagli

Art. 2 Durata del praticantato. La durata del praticantato e delle forme equivalenti sono indicate all'art. 2, comma 3 della Legge n. 17/1990.

Art. 2 Durata del praticantato. La durata del praticantato e delle forme equivalenti sono indicate all'art. 2, comma 3 della Legge n. 17/1990. CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI DIRETTIVA PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA' Dl ISCRIZIONE E Dl SVOLGIMENTO DEL PRATICANTATO, NONCHE' SULLA TENUTA DEI RELATIVI REGISTRI (Art 2.5 Legge 2 febbraio

Dettagli

MILANO - VENERDÌ, 30 OTTOBRE 2009. Sommario

MILANO - VENERDÌ, 30 OTTOBRE 2009. Sommario REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE MILANO - VENERDÌ, 30 OTTOBRE 2009 4º SUPPLEMENTO STRAORDINARIO Sommario Anno XXXIX - N. 228 - Poste Italiane - Spedizione in abb. postale - 45% - art. 2, comma

Dettagli

REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 3 NOVEMBRE 2009 N. 47 SEMPLIFICAZIONI NORMATIVE A VANTAGGIO DEL TERZO SETTORE

REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 3 NOVEMBRE 2009 N. 47 SEMPLIFICAZIONI NORMATIVE A VANTAGGIO DEL TERZO SETTORE REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 3 NOVEMBRE 2009 N. 47 SEMPLIFICAZIONI NORMATIVE A VANTAGGIO DEL TERZO SETTORE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA N. 19 DEL 4 NOVEMBRE 2009) Il Consiglio regionale

Dettagli

PREVIDENZA LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2005, N. 1. Pacchetto famiglia e previdenza sociale 1. Capo I. Previdenza e assicurazioni sociali

PREVIDENZA LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2005, N. 1. Pacchetto famiglia e previdenza sociale 1. Capo I. Previdenza e assicurazioni sociali PREVIDENZA LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2005, N. 1 Pacchetto famiglia e previdenza sociale 1 Capo I Previdenza e assicurazioni sociali Art. 1. Copertura previdenziale dei periodi di assistenza ai figli

Dettagli

Legge Regionale n. 56 del 10 giugno 1983

Legge Regionale n. 56 del 10 giugno 1983 10 giugno 1983, n. 56 - Testo vigente Legge regionale 10 giugno 1983, n. 56 - Testo vigente Misure urgenti per la tutela dei beni culturali. (B.U. 7 luglio 1983, n. 17). Legge Regionale n. 56 del 10 giugno

Dettagli

«Istituzione del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive o limitative della libertà personale.»

«Istituzione del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive o limitative della libertà personale.» LEGGE REGIONALE 18 OTTOBRE 2006, N. 13 «Istituzione del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive o limitative della libertà personale.» BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE UMBRIA N. 50 DEL 31 OTTOBRE

Dettagli

LEGGI E NORME IN MATERIA DI USURA

LEGGI E NORME IN MATERIA DI USURA LEGGI E NORME IN MATERIA DI USURA Le risorse provengono dallo Stato ma anche da beni confiscati e donazioni Mutui fino a cinque anni senza interessi per tutte le vittime dell'usura Il fondo di solidariet_

Dettagli

Regione Friuli - Venezia Giulia. Legge regionale del 22 aprile 2004, n. 13

Regione Friuli - Venezia Giulia. Legge regionale del 22 aprile 2004, n. 13 Regione Friuli - Venezia Giulia Legge regionale del 22 aprile 2004, n. 13 Bollettino Ufficiale Regionale del 28 aprile 2004, n. 17 Interventi in materia di professioni. Preambolo IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

- a voti unanimi espressi in forma di legge; delibera

- a voti unanimi espressi in forma di legge; delibera Bollettino Ufficiale n. 14/I-II del 03/04/2012 / Amtsblatt Nr. 14/I-II vom 03/04/2012 154 79221 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2012 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del

Dettagli

Legge regionale 11 marzo n 2015, n. 4. Misure straordinarie in favore dei comuni per fronteggiare l'emergenza abitativa.

Legge regionale 11 marzo n 2015, n. 4. Misure straordinarie in favore dei comuni per fronteggiare l'emergenza abitativa. REGIONE PIEMONTE BU10S2 12/03/2015 Legge regionale 11 marzo n 2015, n. 4. Misure straordinarie in favore dei comuni per fronteggiare l'emergenza abitativa. Il Consiglio regionale ha approvato IL PRESIDENTE

Dettagli

Finanziamento di iniziative complèmentari alla attività turistica.

Finanziamento di iniziative complèmentari alla attività turistica. B. U. 2 febbraio 1978 - N. 7 - Numero straordinario 263 LEGGE PROVINCIALE 31 gennaio 1978, n. 11 Ulteriori interventi nel settore turistico ed alberghiero IL CONSIGLIO PROVINCIALE ha approvato IL PRESIDENTE

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 7 DEL 04-03-1998 REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LEGGE REGIONALE N. 7 DEL 04-03-1998 REGIONE EMILIA-ROMAGNA LEGGE REGIONALE N. 7 DEL 04-03-1998 REGIONE EMILIA-ROMAGNA ORGANIZZAZIONE TURISTICA REGIONALE - INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE TURISTICA - ABROGAZIONE DELLE LEGGI REGIONALI 5 DICEMBRE

Dettagli

ALBO REGIONALE DEI PERITI, DEGLI ISTRUTTORI E DEI DELEGATI TECNICI

ALBO REGIONALE DEI PERITI, DEGLI ISTRUTTORI E DEI DELEGATI TECNICI L.R. 08 Gennaio 1986, n. 8 Istituzione dell' albo regionale dei periti, degli istruttori e dei delegati tecnici per il conferimento di incarichi connessi ad operazioni in materia di usi civici (1) TITOLO

Dettagli

L.R. 28 Giugno 1993, n. 29 Disciplina dell'attività di volontariato nella Regione Lazio. (1) Art. 1 (Finalità ed aree di applicazione)

L.R. 28 Giugno 1993, n. 29 Disciplina dell'attività di volontariato nella Regione Lazio. (1) Art. 1 (Finalità ed aree di applicazione) L.R. 28 Giugno 1993, n. 29 Disciplina dell'attività di volontariato nella Regione Lazio. (1) Art. 1 (Finalità ed aree di applicazione) 1. La Regione, in conformità ai principi stabiliti dalla legge 11

Dettagli

PROCEDURE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL LAVORO

PROCEDURE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL LAVORO I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 48 PROVINCIA DI PADOVA PROCEDURE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL LAVORO Approvato con D.G.P. in data 24.2.2000 n. 42 di reg., modificato con D.G.P.

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Emana il seguente regolamento: TITOLO I PRINCIPI GENERALI. CAPO I Destinatari. Art.1 Definizioni

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Emana il seguente regolamento: TITOLO I PRINCIPI GENERALI. CAPO I Destinatari. Art.1 Definizioni DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 1 febbraio 2010, n. 54 (in Gazz. Uff., 13 aprile, n. 85). - Regolamento recante norme in materia di autonomia gestionale e finanziaria delle rappresentanze diplomatiche

Dettagli

REGIONE PIEMONTE L.R. 23 febbraio 1995, n. 24: Legge generale sui servizi di trasporto pubblico non di linea su strada. (B.U.R. 1 marzo 1995, n.

REGIONE PIEMONTE L.R. 23 febbraio 1995, n. 24: Legge generale sui servizi di trasporto pubblico non di linea su strada. (B.U.R. 1 marzo 1995, n. REGIONE PIEMONTE L.R. 23 febbraio 1995, n. 24: Legge generale sui servizi di trasporto pubblico non di linea su strada. (B.U.R. 1 marzo 1995, n. 9) TITOLO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 - Settore di intervento

Dettagli

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (Provincia di Reggio Emilia)

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (Provincia di Reggio Emilia) COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (Provincia di Reggio Emilia) REGOLAMENTO PER LA TENUTA DEL REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE (Art. 5 L.R. 9 dicembre 2002, n 34) Approvato con deliberazione

Dettagli

TITOLO I OPERE INCLUSE NEI PROGRAMMI REGIONALI. Capo I PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERVENTI. Art. 1 (Norme generali) Art. 2 (Finalita')

TITOLO I OPERE INCLUSE NEI PROGRAMMI REGIONALI. Capo I PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERVENTI. Art. 1 (Norme generali) Art. 2 (Finalita') L.R. 16 Febbraio 1981, n. 12 Norme in materia di edilizia scolastica (1). TITOLO I OPERE INCLUSE NEI PROGRAMMI REGIONALI Capo I PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERVENTI Art. 1 (Norme generali) I programmi di edilizia

Dettagli

LEGGE 13 marzo 1958, n. 250. Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015

LEGGE 13 marzo 1958, n. 250. Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015 LEGGE 13 marzo 1958, n. 250 Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015 TITOLO I Estensione ed oggetto dell'assicurazione La Camera dei

Dettagli